Conferenza Stampa Presentazione PON Metro Milano 14 Aprile 2016

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Conferenza Stampa Presentazione PON Metro Milano 14 Aprile 2016"

Transcript

1

2 Conferenza Stampa Presentazione PON Metro Milano 14 Aprile 2016

3 Pon Metro Nazionale ASSE 1 : Agenda digitale metropolitana Adozione di tecnologie per migliorare i servizi urbani della smart city Dotazione finanziaria: 151,98 Meuro

4 Pon Metro Nazionale ASSE 2 : Sostenibilità dei servizi pubblici e della mobilità urbana Illuminazione pubblica sostenibile Risparmio energetico negli edifici pubblici Infomobilità e sistemi di trasporto intelligenti Rinnovamento e potenziamento tecnologico delle flotte del TPL Mobilità lenta Corsie protette per il TPL e nodi di interscambio modale Dotazione finanziaria: 318,29 Meuro

5 Pon Metro Nazionale ASSE 3: Servizi per l inclusione sociale Azioni integrate di contrasto alla povertà abitativa Percorsi di accompagnamento alla casa per le comunità emarginate Servizi a bassa soglia per l inclusione dei senza dimora o assimilati Sostegno all attivazione di nuovi servizi in aree degradate Dotazione finanziaria: 217,19 Meuro

6 Pon Metro Nazionale ASSE 4: Infrastrutture per l inclusione sociale Realizzazione e recupero di alloggi Recupero di immobili inutilizzati e definizione di spazi attrezzati da adibire a servizi di valenza sociale Dotazione finanziaria: 169,75 Meuro

7 Pon Metro Nazionale ASSE 5: Assistenza tecnica Azioni di supporto all efficacia e all efficienza Azioni di supporto al confronto interistituzionale e partenariale Dotazione finanziaria: 35,71 Meuro

8 Pon Metro Nazionale ASSE Descrizione e OT Dotazione ASSE 1 Agenda digitale metropolitana ASSE 2 Sostenibilità dei servizi pubblici e della mobilità urbana ASSE 3 Servizi per l inclusione sociale ASSE 4 Infrastrutture per l inclusione sociale ASSE 5 Assistenza Tecnica TOTALE

9 PON MILANO Sharing and Social Milano Spazi dell appartenenza, della condivisione e dell inclusione Spazi delle connessioni Spazi della sicurezza Spazi dell innovazione sociale Spazi dell agenda digitale

10 PON MILANO Sharing and Social Milano Dotazione finanziaria del PON Metro Milano Descrizione Spazi dell innovazione sociale Dotazione Spazi dell abitare ,00 Spazi dell appartenenza, della condivisione e dell inclusione ,00 Spazi della sicurezza ,00 Spazi delle connessioni ,00 Spazi dell innovazione sociale ,00 Spazi dell agenda digitale ,00 TOTALE ,00 Premialità entro ,00

11 PON MILANO Sharing and Social Milano FOCUS Miglioramento della qualità dell abitare negli ambiti di edilizia residenziale pubblica Riduzione del numero di famiglie in condizione di disagio abitativo Risposte all emergenza abitativa Spazi dell Abitare PROGETTI Abitare in borgo Nuove partnership per la riqualificazione urbana e la risposta ai bisogni abitativi Quartieri Web Nuove tecnologie per la trasparenza e il controllo a favore degli inquilini di edilizia residenziale pubblica Melting Port Potenziare la partecipazione degli inquilini attraverso progetti di riutilizzo delle portinerie Hub Hub per l ospitalità di famiglie sfrattate in attesa di una nuova casa Milano Abitare Metro -Potenziamento dell Agenzia Sociale per la Locazione e sua estensione a livello Metropolitano

12 PON MILANO Sharing and Social Milano Spazi dell appartenenza, della condivisione e dell inclusione sociale FOCUS Aumento della coesione sociale Riduzione delle marginalità estrema Potenziamento delle reti di inclusione sociale PROGETTI Ristrutturazione di appartamenti confiscati alla mafia per la sperimentazione,, di percorsi vero l autonomia (approccio housingfirst) a favore di persone in condizioni di grave emarginazione in collaborazione con Enti del privato sociale. Adeguamenti infrastrutturali ed interventi di domotica per il miglioramento dell'abitare a favore di persone con disabilità. Interventi per la promozione e diffusione della cultura e della progettazione per la Vita autonoma

13 PON MILANO Sharing and Social Milano Spazi dell appartenenza, della condivisione e dell inclusione sociale FOCUS Aumento della coesione sociale Riduzione delle marginalità estrema Potenziamento delle reti di inclusione sociale PROGETTI Interventi e progetti per migliorare l accessibilità ai servizi territoriali sociali delle persone con disabilità; ampliamento e articolazione territoriale del servizio piattaforma di Crowdfunding per progetti di rilevanza sociale Piattaforma digitale come punto di accesso unitario all offerta di servizi domiciliari per famiglie e i cittadini Bandi di assegnazione di immobili/spazi in disuso e messa a disposizione di risorse per la ristrutturazione e lo sviluppo di progetti a valenza sociale e culturale

14 PON MILANO Sharing and Social Milano Spazi delle connessioni FOCUS Potenziamento della mobilità urbana sostenibile e della qualità ambientale dei quartieri periferici PROGETTI Rete ciclabile: Unapista ciclabile che collega piazza Sempione a piazza Firenze lungo corso Sempione, riqualificando i due parterre centrali alberati Bike Sharing: 15 nuove stazioni Ampliamento di 10 stazioni esistenti 420 nuove bici Oltre 1500 accumulatori per le bici a pedalata assistita

15 FOCUS Aumento della percezione della sicurezza nei quartieri periferici anche attraverso le nuove tecnologie Potenziamento della Illuminazione pubblica PON MILANO Sharing and Social Milano Spazi della sicurezza PROGETTI Ammodernamento della rete di illuminazione pubblica - Migliorare il funzionamento dell infrastruttura di rete e del servizio, riducendo i consumi di energia elettrica degli impianti di illuminazione pubblica, efficientando, contestualmente, la gestione del servizio stesso. Potenziamento degli impianti di illuminazione pubblica Localizzazione di nuovi punti luce e/o aumento dei valori minimi di illuminamento, con particolare attenzione agli spazi di aggregazione sociale. Diffusione di servizi digitali attraverso la rete di illuminazione pubblica - I pali dell'illuminazione pubblica si trasformano in strumenti attivi di comunicazione, attraverso l'utilizzo di tecnologie innovative e l'installazione di componenti aggiuntive, quali ad esempio telecamere, pannelli informativi, ecc.

16 PON MILANO Sharing and Social Milano Spazi dell innovazione sociale FOCUS Rivitalizzazione economica delle periferie attraverso il potenziamento delle reti di innovazione sociale PROGETTI OPEN INNOVATION IN PERIFERIA Azioni di riqualificazione di spazi nel quartiere Lorenteggio da adibire a servizi e attività di economia sociale ( lavoro e imprese sociali) per rispondere ai fabbisogni dei cittadini : Spazi dotati di beni e tecnologie abilitanti (OPEN WELFARE). Individuazione (attraverso un processo di tipo partecipativo) ed erogazione di nuovi servizi e prodotti relativi al welfare 2.0, alla conciliazione vita-lavoro, alla formazione professionale e alla manifattura 4.0.

17 PON MILANO Sharing and Social Milano Spazi dell agenda digitale FOCUS Potenziamento dei servizi digitali per cittadini e dei processi di inclusione digitale PROGETTI MILANO CITTÀ METROPOLITANA DIGITALE Gestione associata di servizi ICT di base/infrastrutturali per il funzionamento delle Pubbliche amministrazioni locali e realizzazione di piattaforme orizzontali e verticali per l interconnessione dei dati e dei servizi tra PPAA. Il progetto verrà svolto congiuntamente da CdM, Città metropolitana, CCIAA e messo a disposizione dei comuni dell area metropolitana.

18

LA PROGRAMMAZIONE COMUNITARIA 2014 2020 OPPORTUNITA E SFIDE PER ROMA CAPITALE ESPERIENZE FATTE E PROSPETTIVE APERTE ROMA 14 LUGLIO 2015

LA PROGRAMMAZIONE COMUNITARIA 2014 2020 OPPORTUNITA E SFIDE PER ROMA CAPITALE ESPERIENZE FATTE E PROSPETTIVE APERTE ROMA 14 LUGLIO 2015 LA PROGRAMMAZIONE COMUNITARIA 2014 2020 OPPORTUNITA E SFIDE PER ROMA CAPITALE ESPERIENZE FATTE E PROSPETTIVE APERTE ROMA 14 LUGLIO 2015 Le opportunità: due grandi filoni diversi ma complementari I programmi

Dettagli

La Mobilità nella Programmazione Comunitaria 2014-2020

La Mobilità nella Programmazione Comunitaria 2014-2020 La Mobilità nella Programmazione Comunitaria 2014-2020 Dott.ssa Maria Pia Redaelli Direttore Funzione Specialistica Autorità di Gestione FSE E FESR 2014-2020, Programmazione Europea e Politiche Di Coesione

Dettagli

Torino 13 maggio 2015

Torino 13 maggio 2015 Torino Smart City: uno sguardo al futuro sostenibile Torino 13 maggio 2015 1 Il TAPE OBIETTIVI IL TAPE SIGNIFICA PER TORINO 41.90% DI CO2 ENTRO IL 2020 0 MINORI COSTI AGENDO SU: efficienza energetica energie

Dettagli

Città metropolitane e PON Metro

Città metropolitane e PON Metro Città metropolitane e PON Metro Corso di Pubblica Amministrazione e Sviluppo Locale Massimo La Nave 1 L area delle operazioni del PON Il pilastro del PON Metro è l identificazione dei Comuni capoluogo

Dettagli

LA CITTÀ DI TORINO: DAL PATTO DEI SINDACI A SMART CITY

LA CITTÀ DI TORINO: DAL PATTO DEI SINDACI A SMART CITY LA CITTÀ DI TORINO: DAL PATTO DEI SINDACI A SMART CITY Pisa, 26 maggio 2011 LE CITTA PROTAGONISTE NELLA LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI Le città sono responsabili di oltre il 50% delle emissioni di gas

Dettagli

SMART CITY. Verso la città del futuro

SMART CITY. Verso la città del futuro SMART CITY Verso la città del futuro Rendere smart le città significa sottoporle a un insieme coordinato di interventi che mirano a renderle più sostenibili dal punto di vista energetico-ambientale, per

Dettagli

PUC3 COMUNE DI PARRANO. Programmi Integrati di Sviluppo Urbano PUC3

PUC3 COMUNE DI PARRANO. Programmi Integrati di Sviluppo Urbano PUC3 PUC3 COMUNE DI PARRANO Programmi Integrati di Sviluppo Urbano PUC3 Interventi per la rivitalizzazione e rifunzionalizzazione delle aree urbane e dei centri storici Riqualificazione dell insediato storico

Dettagli

Progetto 1 Abitare in Borgo

Progetto 1 Abitare in Borgo Progetto 1 Abitare in Borgo Modello innovativo per la riqualificazione urbana e la risposta ai bisogni abitativi. Recupero e adeguamento impiantistico su immobili inagibili del patrimonio comunale al fine

Dettagli

FIRMATO L ACCORDO TRA PROVINCIA DI MILANO E COMUNE DI CORMANO PER IL PROGETTO PILOTA SOCIALCITY

FIRMATO L ACCORDO TRA PROVINCIA DI MILANO E COMUNE DI CORMANO PER IL PROGETTO PILOTA SOCIALCITY Comunicato Stampa FIRMATO L ACCORDO TRA PROVINCIA DI MILANO E COMUNE DI CORMANO PER IL PROGETTO PILOTA SOCIALCITY Ieri sera l incontro con i cittadini cormanesi per parlare di territorio e residenza Cormano,

Dettagli

Programma Operativo Regionale 2014-2020 SMART STREET LIGHTING

Programma Operativo Regionale 2014-2020 SMART STREET LIGHTING Programma Operativo Regionale 2014-2020 Interventi per il miglioramento dell efficienza energetica degli impianti di illuminazione pubblica e la diffusione di servizi tecnologici integrati SMART STREET

Dettagli

IL PROGRAMMA NAZIONALE CITTÀ METROPOLITANE 2014-2020

IL PROGRAMMA NAZIONALE CITTÀ METROPOLITANE 2014-2020 IL PROGRAMMA NAZIONALE CITTÀ METROPOLITANE 2014-2020 NOTA TECNICA 10 FEBBRAIO 2014 PERCHÉ UN PROGRAMMA DEDICATO? L idea di un Programma nazionale dedicato alle Città metropolitane risponde a molteplici

Dettagli

Agenda urbana dell Umbria Carlo Cipiciani

Agenda urbana dell Umbria Carlo Cipiciani Agenda urbana dell Umbria Carlo Cipiciani Regione Umbria Perché un Agenda urbana nella nuova programmazione 2014-2020 delle risorse europee Le città Motori della crescita e di poli di creatività e innovazione

Dettagli

Il Patto dei Sindaci nei Comuni della Bassa padovana

Il Patto dei Sindaci nei Comuni della Bassa padovana Il Patto dei Sindaci nei Comuni della Bassa padovana Strategie, azioni di sostegno, opportunità per l energia sostenibile Stefano Meneghini, Direttore Tecnico Consylio S.r.l. Fase II: stesura Piano delle

Dettagli

Fondi Strutturali Periodo 2014-2020 Principi generali e strumenti programmatici. Cosimo Antonaci

Fondi Strutturali Periodo 2014-2020 Principi generali e strumenti programmatici. Cosimo Antonaci Fondi Strutturali Periodo 2014-2020 Principi generali e strumenti programmatici Cosimo Antonaci 1 cos è la politica di coesione la politica di coesione (o politica regionale comunitaria) è la politica

Dettagli

Poi Energia: Descrizione e risultati Introduzione alla programmazione 2014-2020

Poi Energia: Descrizione e risultati Introduzione alla programmazione 2014-2020 Poi Energia: Descrizione e risultati Introduzione alla programmazione 2014-2020 Il POI Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico 2007-2013 è il risultato di un intenso lavoro di concertazione tra il Ministero

Dettagli

ESPERIENZE E PROSPETTIVE SMART per la Città di Torino. Torino 10 marzo 2015

ESPERIENZE E PROSPETTIVE SMART per la Città di Torino. Torino 10 marzo 2015 ESPERIENZE E PROSPETTIVE SMART per la Città di Torino Torino 10 marzo 2015 1 Il TAPE OBIETTIVI IL TAPE SIGNIFICA PER TORINO -41.90% DI CO2 ENTRO IL 2020 MINORI COSTI AGENDO SU: efficienza energetica energie

Dettagli

Smart city & Utilities

Smart city & Utilities Smart city & Utilities Presentazione del progetto Firenze, 20 novembre 2014 Firenze ha avviato da tempo la «Strategia Smart» Il Comune di Firenze ha aderito al Patto dei Sindaci, ha costituito l ufficio

Dettagli

FORUM PA 2015 LA PA DIGITALE ROMA 26 MAGGIO 14.30.15.30

FORUM PA 2015 LA PA DIGITALE ROMA 26 MAGGIO 14.30.15.30 PROGRAMMAZIONE 2014-2020 DEI FONDI SIE PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE GOVERNANCE E CAPACITA ISTITUZIONALE FORUM PA 2015 LA PA DIGITALE ROMA 26 MAGGIO 14.30.15.30 Il PON Governance e capacità istituzionale

Dettagli

La rete ciclabile nel quadrante Nord-Est di Roma. Settimana Europea della Mobilità Sostenibile 2013

La rete ciclabile nel quadrante Nord-Est di Roma. Settimana Europea della Mobilità Sostenibile 2013 La rete ciclabile nel quadrante Nord-Est di Roma Settimana Europea della Mobilità Sostenibile 2013 La rete ciclabile nel quadrante Nord-Est di Roma 1. L occasione III Municipio: apertura della linea metro

Dettagli

PIU 2015 ONE SMART CITY. Un progetto di rigenerazione urbana per l'inclusione sociale. Comune di Vinci Comune di Cerreto Guidi

PIU 2015 ONE SMART CITY. Un progetto di rigenerazione urbana per l'inclusione sociale. Comune di Vinci Comune di Cerreto Guidi PIU 2015 ONE SMART CITY Un progetto di rigenerazione urbana per l'inclusione sociale Comune di Vinci Comune di Cerreto Guidi FINANZIAMENTO COMPLESSIVO DEL PROGETTO! 5.950.000 euro di investimento complessivo!

Dettagli

ICT e Smart Cities. ICT for Smart Societies Degree Politecnico di Torino 10 giugno 2016. Donatella Mosso Torino Smart City e Torino Wireless

ICT e Smart Cities. ICT for Smart Societies Degree Politecnico di Torino 10 giugno 2016. Donatella Mosso Torino Smart City e Torino Wireless ICT e Smart Cities ICT for Smart Societies Degree Politecnico di Torino 10 giugno 2016 Donatella Mosso Torino Smart City e Torino Wireless Di cosa vi parlo Le smart city, definizioni, opportunità, Nuovi

Dettagli

Il Programma MED 2014-2020

Il Programma MED 2014-2020 Il Programma MED 2014-2020 Obiettivo generale Promuovere una crescita sostenibile nel bacino mediterraneo favorendo pratiche innovative e un utilizzo ragionevole delle risorse (energia, acqua, risorse

Dettagli

Progetto per la sostenibilità energetica ed ambientale della Smart City

Progetto per la sostenibilità energetica ed ambientale della Smart City Progetto per la sostenibilità energetica ed ambientale della Smart City 1 CONCEPT Utilizzo dell eccedenza energetica prodotta da fotovoltaico per la ricarica di mezzi elettrici Sviluppo di infrastrutture

Dettagli

Fabio Travagliati PF Politiche Comunitarie e Autorità di gestione dei Fondi FESR e FSE della Regione Marche

Fabio Travagliati PF Politiche Comunitarie e Autorità di gestione dei Fondi FESR e FSE della Regione Marche Il nuovo POR FESR a sostegno delle politiche energetiche degli attori regionali Fabio Travagliati PF Politiche Comunitarie e Autorità di gestione dei Fondi FESR e FSE della Regione Marche 1 Il ciclo di

Dettagli

Piano di Azione e Coesione fase III

Piano di Azione e Coesione fase III Piano di Azione e Coesione fase III Il PO FESR e 2007/2013 rimodulazione del PO FESR 2007/2013 Dipartimento Regionale Fondi Strutturali Europei Palermo 31 dicembre 2013 Adesione della Regione Siciliana

Dettagli

SMART PEOPLE 31 GENNAIO 2014 h. 17.O0 CASA DEI DIRITTI REPORT DEL TAVOLO

SMART PEOPLE 31 GENNAIO 2014 h. 17.O0 CASA DEI DIRITTI REPORT DEL TAVOLO SMART PEOPLE 31 GENNAIO 2014 h. 17.O0 CASA DEI DIRITTI REPORT DEL TAVOLO L attività del Tavolo PEOPLE si è svolta il giorno 31 gennaio 2014 dalle 17.00 alle 19.30. I lavori sono stati aperti da Renato

Dettagli

La politica regionale a sostegno dell energia energia sostenibile

La politica regionale a sostegno dell energia energia sostenibile La politica regionale a sostegno dell energia energia sostenibile giuliano vendrame sezione energia regione del veneto Padova, 17 novembre 2014 Piano Energetico Regionale Fonti Rinnovabili - Risparmio

Dettagli

Dalla Pianificazione Energetica all attuazione degli interventi: il punto di vista delle PA e delle Imprese

Dalla Pianificazione Energetica all attuazione degli interventi: il punto di vista delle PA e delle Imprese Dalla Pianificazione Energetica all attuazione degli interventi: il punto di vista delle PA e delle Imprese Maria Paola Corona Presidente di Sardegna Ricerche Sardegna Ricerche: dove la ricerca diventa

Dettagli

Milano Sharing City. SETTORE INNOVAZIONE ECONOMICA, SMART CITY E UNIVERSITA Pag. 1

Milano Sharing City. SETTORE INNOVAZIONE ECONOMICA, SMART CITY E UNIVERSITA Pag. 1 Milano Sharing City Le sfide globali contemporanee possono, se ben gestite, determinare lo sviluppo di importanti processi di innovazione in grado di portare benessere e crescita economica diffusa. In

Dettagli

La politica regionale a sostegno dei processi di riqualificazione degli edifici pubblici

La politica regionale a sostegno dei processi di riqualificazione degli edifici pubblici La politica regionale a sostegno dei processi di riqualificazione degli edifici pubblici giuliano vendrame sezione energia regione del veneto Venezia, 10 dicembre 2014 Piano Energetico Regionale Fonti

Dettagli

IL SINDACO E LA GIUNTA GIOVEDÌ 19 MARZO 2015 INCONTRANO I CITTADINI TEATRO BINARIO

IL SINDACO E LA GIUNTA GIOVEDÌ 19 MARZO 2015 INCONTRANO I CITTADINI TEATRO BINARIO Cherubina Bertola Vicesindaco e Assessore alle politiche sociali Politiche sociali. SEGRATARIATO SOCIALE: favoriti avvicinamento e accessibilità Assistenti Sociali attraverso apertura Sportelli in quattro

Dettagli

UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTONOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA

UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTONOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTONOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Le policy dell energia in Sardegna I fondi di coesione per il settore energia, nel processo di definizione

Dettagli

WWW.FHS.IT. Milano, 20 marzo 2015

WWW.FHS.IT. Milano, 20 marzo 2015 WWW.FHS.IT Milano, 20 marzo 2015 Fondazione Housing Sociale nasce per rispondere a un bisogno La Fondazione è un soggetto privato, no-profit, e opera per finalità di interesse pubblico e sociale. La Fondazione

Dettagli

Milano Sharing City. Tra società e mercato: la sharing economy e le altre pratiche collaborative nell'esperienza della città di Milano

Milano Sharing City. Tra società e mercato: la sharing economy e le altre pratiche collaborative nell'esperienza della città di Milano Milano Sharing City Tra società e mercato: la sharing economy e le altre pratiche collaborative nell'esperienza della città di Milano Renato Galliano, Settore Innovazione Economica, Smart City e Università

Dettagli

contratto di quartiere II un quartiere ad altezza d uomo

contratto di quartiere II un quartiere ad altezza d uomo città di venaria reale contratto di quartiere II un quartiere ad altezza d uomo obiettivo generale promuovere l integrazione del quartiere con il resto del tessuto urbano attraverso la riqualificazione

Dettagli

Linee di intervento, azioni e stato di attuazione

Linee di intervento, azioni e stato di attuazione Newsletter n.70 Dicembre 2009 Approfondimento_10 FESR PUGLIA 2007-2013 ASSE III - INCLUSIONE SOCIALE E SERVIZI PER LA QUALITÀ DELLA VITA E L'ATTRATTIVITÀ TERRITORIALE Linee di intervento, azioni e stato

Dettagli

Progetto Cremona Opportunità Smart city Introduzione Gianni Ferretti

Progetto Cremona Opportunità Smart city Introduzione Gianni Ferretti Progetto Cremona Opportunità Smart city Introduzione Gianni Ferretti Politecnico di Milano Polo di Cremona Mission (since 1986) Favorire lo sviluppo del territorio puntando su due tematiche Ambiente ICT

Dettagli

PROGRAMMA UNIONE EUROPEA OPERATIVO REGIONE LAZIO FONDI EUROPEI COMUNE DI FONDI

PROGRAMMA UNIONE EUROPEA OPERATIVO REGIONE LAZIO FONDI EUROPEI COMUNE DI FONDI PROGRAMMA UNIONE EUROPEA OPERATIVO REGIONE LAZIO FONDI EUROPEI COMUNE DI FONDI LETTERA AI CITTADINI Cari concittadini, il presente lavoro è redatto per approfondire la conoscenza degli interventi previsti

Dettagli

UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale

UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale BENVENUTO! In questo viaggio attraverso la Lombardia che si prepara ad Expo, potrai scoprire molte cose che forse ancora non sai della tua regione e della

Dettagli

Patto dei sindaci Comune di Genova

Patto dei sindaci Comune di Genova Patto dei sindaci Comune di Genova Pinuccia Montanari Città e cambiamento climatico: l'azione locale Dati caratteristici della città di Genova Superficie città Superficie urbanizzata Superficie agglomerato

Dettagli

Orientamenti per il POR del Veneto,

Orientamenti per il POR del Veneto, Orientamenti per il POR del Veneto, parte FESR 2014 2020 Venezia, 23 settembre 2013 Assessorato al Bilancio e agli Enti Locali Segreteria Generale della Programmazione Direzione Programmazione Orientamenti

Dettagli

SCUOLA DIGITALE. Giuseppe Marucci Ispettore Tecnico MIUR- Roma

SCUOLA DIGITALE. Giuseppe Marucci Ispettore Tecnico MIUR- Roma SCUOLA DIGITALE Giuseppe Marucci Ispettore Tecnico MIUR- Roma Smart communities Alfabetizzazione informatica E-commerce Agenda digitale italiana E-government, Investimenti Sicurezza Infrastrutture Ricerca

Dettagli

AGENDA DIGITALE: COSA I COMUNI SI ATTENDONO DALLA SUA ATTUAZIONE E COME I COMUNI POSSONO CONTRIBUIRE ALLA SUA ATTUAZIONE

AGENDA DIGITALE: COSA I COMUNI SI ATTENDONO DALLA SUA ATTUAZIONE E COME I COMUNI POSSONO CONTRIBUIRE ALLA SUA ATTUAZIONE AGENDA DIGITALE: COSA I COMUNI SI ATTENDONO DALLA SUA ATTUAZIONE E COME I COMUNI POSSONO CONTRIBUIRE ALLA SUA ATTUAZIONE Milano, 19 dicembre 2012 1 Premessa L agenda digitale italiana, con le prime misure

Dettagli

CONTRATTI DI QUARTIERE II

CONTRATTI DI QUARTIERE II CONTRATTI DI QUARTIERE II Direzione generale Programmazione territoriale e negoziata, intese. Relazioni europee e internazionali ott 2008 1 LE PECULIARITA dei CdQ II Rispetto agli altri programmi innovativi

Dettagli

LA DECISIONE POLITICA COME ELEMENTO PROPULSORE

LA DECISIONE POLITICA COME ELEMENTO PROPULSORE Roma, 5 marzo 2015 LA DECISIONE POLITICA COME ELEMENTO PROPULSORE Una città non può essere amministrata e basta. Non è niente amministrare una città, bisogna darle un compito, altrimenti muore Giorgio

Dettagli

La mobilità negli strumenti di programmazione del territorio genovese. 27 ottobre 2010

La mobilità negli strumenti di programmazione del territorio genovese. 27 ottobre 2010 La mobilità negli strumenti di programmazione del territorio genovese 27 ottobre 2010 Il contesto Definizione della linea verde e della linea blu Adesione, da parte del Comune di Genova, nel febbraio del

Dettagli

Smart City. Bari Smart City. Avv. Marco Lacarra Assessore ai LL.PP. Delegato a Smart City

Smart City. Bari Smart City. Avv. Marco Lacarra Assessore ai LL.PP. Delegato a Smart City Smart Bari: a Mediterranean,sustainable, dynamic inclusive and creative city for our sons PROGRAM MANAGEMENT OFFICE S.E.A.P. Bari Smart City Avv. Marco Lacarra Assessore ai LL.PP. Delegato a Smart City

Dettagli

technoarea Gorizia AREA Science Park Investire a Gorizia UDINE 28 settembre 2001 Elena Pianese elena.pianese@area.trieste.it

technoarea Gorizia AREA Science Park Investire a Gorizia UDINE 28 settembre 2001 Elena Pianese elena.pianese@area.trieste.it technoarea Gorizia AREA Science Park Investire a Gorizia UDINE 28 settembre 2001 Elena Pianese elena.pianese@area.trieste.it 1 Il Polo Tecno-Industriale per l Energia di AREA Science Park a Gorizia La

Dettagli

SMART SWAP BUILDING un progetto strategico ASTER. "Riuso, rigenerazione urbana e sostenibilità energetica nelle città"

SMART SWAP BUILDING un progetto strategico ASTER. Riuso, rigenerazione urbana e sostenibilità energetica nelle città UNA MANIFESTAZIONE DI IN CONTEMPORANEA CON SMART SWAP BUILDING un progetto strategico ASTER "Riuso, rigenerazione urbana e sostenibilità energetica nelle città" ASTER ASTER èla società regionale che, dal

Dettagli

Finanziamenti Europei 2014-2020 Prospettive e investimenti. Rielaborazione delle presentazioni di Valentino Piana, Paola Giorgi e Mauro Terzoni

Finanziamenti Europei 2014-2020 Prospettive e investimenti. Rielaborazione delle presentazioni di Valentino Piana, Paola Giorgi e Mauro Terzoni Finanziamenti Europei 2014-2020 Prospettive e investimenti Rielaborazione delle presentazioni di Valentino Piana, Paola Giorgi e Mauro Terzoni Fondi FESR 2014-2020 L edilizia nel contesto europeo Gli undici

Dettagli

guardando la città metro per metro Andrea Bragagnini Telecom Italia (Innovation) Innovation Cloud - Smart Expo 2015 8 Maggio Fiera Milano - Rho

guardando la città metro per metro Andrea Bragagnini Telecom Italia (Innovation) Innovation Cloud - Smart Expo 2015 8 Maggio Fiera Milano - Rho guardando la città metro per metro Andrea Bragagnini Telecom Italia (Innovation) Innovation Cloud - Smart Expo 2015 8 Maggio Fiera Milano - Rho Il progetto SM2ART Progetto di ricerca finanziato dal MIUR,

Dettagli

Edilizia popolare. Valore per la città. La casa pubblica a Milano: processi integrati di rigenerazione urbana

Edilizia popolare. Valore per la città. La casa pubblica a Milano: processi integrati di rigenerazione urbana Comune di Milano Direzione Centrale Casa Settore Politiche per la Casa e Valorizzazione Sociale Spazi Servizio Contratti di Quartiere e Rigenerazione Urbana Edilizia popolare. Valore per la città La casa

Dettagli

La Provincia promuove il Patto dei sindaci Stato dell arte e Prospettive dei PAES nei comuni del territorio provinciale

La Provincia promuove il Patto dei sindaci Stato dell arte e Prospettive dei PAES nei comuni del territorio provinciale La Provincia promuove il Patto dei sindaci Stato dell arte e Prospettive dei PAES nei comuni del territorio provinciale L esperienza del PAES congiunto dell Isola d Elba 11 febbraio 2014 Roberto Bianco

Dettagli

Programma Operativo 2014/2020

Programma Operativo 2014/2020 Programma Operativo Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014/2020 DOTAZIONE FINANZIARIA F.E.S.R. 2014/2020 965.844.740 Nel periodo 2007/2013 1.076.000.000 Criteri di concentrazione delle risorse per la

Dettagli

Valutazione ex-ante degli strumenti finanziari da attivare nell ambito del POR FESR Regione Marche 2014-2020 Obiettivo Tematico n.

Valutazione ex-ante degli strumenti finanziari da attivare nell ambito del POR FESR Regione Marche 2014-2020 Obiettivo Tematico n. Servizio «Procedura aperta di affidamento del servizio valutazione tematica di cui art. 47-48 REG. 1083/06, Rapporto Finale di Valutazione POR FESR 2007 13 e servizio valutazione ex-ante compresa Vas e

Dettagli

mobilità elettrica e fonti di energia rinnovabili a Mantova progetto pilota Nicola Pascal / Enrico Raffagnato Tea Reteluce Gruppo Tea

mobilità elettrica e fonti di energia rinnovabili a Mantova progetto pilota Nicola Pascal / Enrico Raffagnato Tea Reteluce Gruppo Tea mobilità elettrica e fonti di energia rinnovabili a Mantova progetto pilota Nicola Galli Agire Nicola Pascal / Enrico Raffagnato Tea Reteluce Gruppo Tea Mobilità tradizionale - Ieri Emissioni: locali anche

Dettagli

Verso la Strategia Energetico Ambientale Regionale 2014 2020 L EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DEGLI EDIFICI: OPPORTUNITÀ PER OPERATORI PUBBLICI E PRIVATI

Verso la Strategia Energetico Ambientale Regionale 2014 2020 L EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DEGLI EDIFICI: OPPORTUNITÀ PER OPERATORI PUBBLICI E PRIVATI Verso la Strategia Energetico Ambientale Regionale 2014 2020 L EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DEGLI EDIFICI: OPPORTUNITÀ PER OPERATORI PUBBLICI E PRIVATI L efficienza energetica nell AGENDA URBANA e nella

Dettagli

Il contributo del PON Metro alle Smart Cities

Il contributo del PON Metro alle Smart Cities Il contributo del PON Metro 2014-2020 alle Smart Cities Massimiliano Pacifico PON Città Metropolitane Icity-LAB, Bologna 20 ottobre 2016 1 Massimiliano Pacifico Il contributo del PON Metro 2014-2020 alle

Dettagli

Torino Smart City on Line

Torino Smart City on Line Torino Smart City on Line Piattaforma per il monitoraggio, la governance e la comunicazione di Torino Smart City Sante Lorenzo Carbone Filippo Ricca Congresso Nazionale AICA 2011 - Torino, 15/11/2011 Obiettivi

Dettagli

Decreto legge per l emergenza abitativa presentato dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi

Decreto legge per l emergenza abitativa presentato dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi Decreto legge per l emergenza abitativa presentato dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi Roma, 12 marzo 2014 1 miliardo e 741 milioni per Sostegno all affitto a canone concordato

Dettagli

Modelli di finanziamento innovativi per investimenti nell efficienza energetica: Progetto Europeo MARTE

Modelli di finanziamento innovativi per investimenti nell efficienza energetica: Progetto Europeo MARTE Modelli di finanziamento innovativi per investimenti nell efficienza energetica: Progetto Europeo MARTE Fabio Travagliati Regione Marche Politiche Comunitarie e Autorità di Gestione FESR e FSE Fondi Strutturali

Dettagli

Opportunitá di finanziamento per gli enti locali

Opportunitá di finanziamento per gli enti locali Opportunitá di finanziamento per gli enti locali Smart Cities. Un opportunitá per i Cittadini e le Amministrazioni Locali del Sud 2 Aprile 2014 #smartsud2014 Finanziare la PA Finanziare la Pubblica Amministrazione

Dettagli

Programma Operativo Regionale FESR 2007-2013 Sintesi delle attività di interesse

Programma Operativo Regionale FESR 2007-2013 Sintesi delle attività di interesse Programma Operativo Regionale FESR 2007-2013 Sintesi delle attività di interesse : CONVERGENZA REGIONE CALABRIA ENERGIA Asse II Energia ENERGIE RINNOVABILI E RISPARMIO ENERGETICO. Promuovere e sostenere

Dettagli

Decreto casa. Un miliardo e 800 milioni per l emergenza abitativa. Che cosa prevede? Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Decreto Casa.

Decreto casa. Un miliardo e 800 milioni per l emergenza abitativa. Che cosa prevede? Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Decreto Casa. Decreto casa. Un miliardo e 800 milioni per l emergenza abitativa. Che cosa prevede? Ministero delle Infrastrutture Decreto Casa. 200 MILIONI DI EURO AL FONDO AFFITTO Ai 100 milioni di euro già stanziati

Dettagli

2 Programma Regionale Contratti di Quartiere

2 Programma Regionale Contratti di Quartiere COMUNE DI BRESCIA 2 Programma Regionale Contratti di Quartiere Progetto integrato di riqualificazione urbana e di rivitalizzazione economica-sociale del Quartiere San Polo - Torre Tintoretto Arch. Massimo

Dettagli

Verso gli Open Data: La Roadmap per la Città di Reggio Calabria

Verso gli Open Data: La Roadmap per la Città di Reggio Calabria Verso gli Open Data: La Roadmap per la Città di Reggio Calabria La proposta dell Assessorato Smart City Reggio Calabria, 21 febbraio 2015 1 La Commissione UE per la Smart City indica come Linea d Azione

Dettagli

IL PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2014-2020

IL PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2014-2020 IL PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2014-2020 "PER LA SCUOLA" Competenze e ambienti per l apprendimento NUOVE OPPORTUNITÀ DALL EUROPA GLI OBIETTIVI EUROPA 2020 I 5 TARGET 1. OCCUPAZIONE Innalzamento al 75%

Dettagli

Andrea Costa Telecom Italia Vertical Marketing Public Sector. UCLG World Council 9-11 December 2011, Florence, Italy

Andrea Costa Telecom Italia Vertical Marketing Public Sector. UCLG World Council 9-11 December 2011, Florence, Italy Andrea Costa Telecom Italia Vertical Marketing Public Sector UCLG World Council 9-11 December 2011, Florence, Italy Le sfide di Europa 2020 3 direttrici Smart Growth Sviluppo di un economia basata su innovazione

Dettagli

Siena: una città unica diventerà anche Smart?

Siena: una città unica diventerà anche Smart? Siena: una città unica diventerà anche Smart? C'era una volta... Siena e le sue risorse finanziarie SMART CITY: cos'è e perchè Cosa significa A differenza di quello che si pensa, Smart City non equivale

Dettagli

Esperienze e prospettive future degli ITS in Regione Sardegna

Esperienze e prospettive future degli ITS in Regione Sardegna Esperienze e prospettive future degli ITS in Regione Sardegna Antonello Pellegrino Direttore del Servizio della pianificazione e programmazione dei sistemi di trasporto Cagliari, 26.06.2013 Riferimenti

Dettagli

PATTO DI INDIRIZZO PER LE SMART CITY

PATTO DI INDIRIZZO PER LE SMART CITY PATTO DI INDIRIZZO PER LE SMART CITY PREMESSO CHE: Il Panel Inter-Governativo sui Cambiamenti Climatici (IPCC) ha confermato che il cambiamento climatico é una realtà e la cui causa principale é l utilizzo

Dettagli

PATTO PER LA CASA. Azioni realizzate e prospettive di sviluppo. Giugno 2012

PATTO PER LA CASA. Azioni realizzate e prospettive di sviluppo. Giugno 2012 PATTO PER LA CASA Azioni realizzate e prospettive di sviluppo Giugno 2012 OBIETTIVI Rilanciare l impegno pubblico attraverso una progettualita innovativa qualificata e sostenibile per rispondere concretamente

Dettagli

BERGAMO SMART CITY &COMMUNITY

BERGAMO SMART CITY &COMMUNITY www.bergamosmartcity.com Presentazione Nasce Bergamo Smart City & Community, associazione finalizzata a creare una rete territoriale con uno scopo in comune: migliorare la qualità della vita dei cittadini

Dettagli

Mobilità elettrica e fonti di energia rinnovabili a Mantova Progetto pilota. Nicola Pascal / Enrico Raffagnato Tea Reteluce Gruppo Tea

Mobilità elettrica e fonti di energia rinnovabili a Mantova Progetto pilota. Nicola Pascal / Enrico Raffagnato Tea Reteluce Gruppo Tea Mobilità elettrica e fonti di energia rinnovabili a Mantova Progetto pilota Nicola Galli Agire Nicola Pascal / Enrico Raffagnato Tea Reteluce Gruppo Tea 1 Mobilità tradizionale ed elettrica da fonti fossili

Dettagli

PUC3 PROGRAMMA INTEGRATO DI SVILUPPO URBANO (D.G.R. N. 281 DEL 03/04/2013, art.4) Avviso pubblico

PUC3 PROGRAMMA INTEGRATO DI SVILUPPO URBANO (D.G.R. N. 281 DEL 03/04/2013, art.4) Avviso pubblico PUC3 PROGRAMMA INTEGRATO DI SVILUPPO URBANO (D.G.R. N. 281 DEL 03/04/2013, art.4) 1. Generalità Avviso pubblico La regione dell Umbria, con DGR 7 aprile 2013, n. 281, ha approvato l avviso per la presentazione

Dettagli

Manifesto delle Città Metropolitane italiane

Manifesto delle Città Metropolitane italiane Manifesto delle Città Metropolitane italiane Le aree metropolitane sono il motore delle economie nazionali e hanno un ruolo sempre più rilevante negli scenari economici, sociali e istituzionali globali.

Dettagli

PIANO DEL GOVERNO DEL TERRITORIO DI MONZA

PIANO DEL GOVERNO DEL TERRITORIO DI MONZA Territorio Monza è il capoluogo della neo provincia di Monza e Brianza ed ha una popolazione residente al 2004 di 122.263 abitanti (120.104 ab. al censimento 2001). Il territorio comunale è di Kmq 32,9

Dettagli

SMART CITY PER CRESCERE

SMART CITY PER CRESCERE Centrostudi.Net SMART CITY PER CRESCERE Il modello Unindustria per l integrazione funzionale delle aree urbane del Lazio Viterbo, 9 luglio 2013 SMART CITY PER CRESCERE La Smart City è una città intelligente,

Dettagli

Strategia di Intervento dell Asse Urbano

Strategia di Intervento dell Asse Urbano ASSE 6 Asse Urbano Strategia di Intervento dell Asse Urbano La dimensione urbana La politica di coesione, la cornice entro la quale si collocano le politiche regionali per i fondi strutturali, si pone

Dettagli

Innovation for GreeN Energy and exchange intransportation. Laura Andaloro. Napoli, 16/11/2012 ECOCITY SMARTCITY

Innovation for GreeN Energy and exchange intransportation. Laura Andaloro. Napoli, 16/11/2012 ECOCITY SMARTCITY Laura Andaloro SMARTCITY ECOCITY Napoli, 16/11/2012 Soggetti proponenti Pubbliche Amministrazioni Coinvolte Città di Bagheria Città di Palermo Ente Parco Valle dei Templi (AG) Ambiti del progetto SmartCities

Dettagli

Efficienza per pianificare l energia

Efficienza per pianificare l energia Efficienza per pianificare l energia Simona Murroni - Assessorato Industria - Servizio Energia La RAS - Assessorato Industria Servizio Energia Sta redigendo il Piano Energetico Regionale Ambientale di

Dettagli

La nuova logica di realizzazione dei progetti. Fabio Girotto Regione Lombardia

La nuova logica di realizzazione dei progetti. Fabio Girotto Regione Lombardia La nuova logica di realizzazione dei progetti Fabio Girotto Regione Lombardia LE SCELTE STRATEGICHE DEL NUOVO PROGRAMMA Obiettivo Tematico 1 Priorità d investimento 1b (rapporti tra imprese e mondo della

Dettagli

Politiche regionali per l efficienza energetica

Politiche regionali per l efficienza energetica Politiche regionali per l efficienza energetica Giuliano Vendrame Sez Energia Regione del Veneto Venezia, 15 dicembre 2015 Piano Energetico Regionale Fonti Rinnovabili - Risparmio Energetico - Efficienza

Dettagli

Smart city e sviluppo sostenibile. Prof. ing. Luigi Schibuola - Università IUAV di Venezia

Smart city e sviluppo sostenibile. Prof. ing. Luigi Schibuola - Università IUAV di Venezia Smart city e sviluppo sostenibile Prof. ing. Luigi Schibuola - Università IUAV di Venezia ambiti operativi Turismo & Cultura Ambiente & Risorse Mobilità& Trasporti Security & Safety Energia & Edilizia

Dettagli

Programma di riqualificazione degli immobili agricoli (P.R.I.A.) non utilizzati o sotto utilizzati

Programma di riqualificazione degli immobili agricoli (P.R.I.A.) non utilizzati o sotto utilizzati Programma di riqualificazione degli immobili agricoli (P.R.I.A.) non utilizzati o sotto utilizzati Stato degli atti dopo il Febbraio 2010: Sono state presentate 90 proposte. L estensione complessiva delle

Dettagli

MILANO IN RETE ITINERARI CICLISTICI: INTERVENTI PROGRAMMATI

MILANO IN RETE ITINERARI CICLISTICI: INTERVENTI PROGRAMMATI MOBILITA CICLISTICA A MILANO MILANO IN RETE ITINERARI CICLISTICI: INTERVENTI PROGRAMMATI BICICLETTA elaborato: presentazione codifica: 120100013_00 data: 17/05/2012 redatto: Veronica Gaiani verificato:

Dettagli

Giunta Regionale Direzione Generale Attività Produttive, Commercio, Turismo L IMPRESA NELLE APEA

Giunta Regionale Direzione Generale Attività Produttive, Commercio, Turismo L IMPRESA NELLE APEA Giunta Regionale Direzione Generale Attività Produttive, Commercio, Turismo L IMPRESA NELLE APEA IL SISTEMA PRODUTTIVO DELL EMILIA EMILIA-ROMAGNA ALCUNI PUNTI DI FORZA ALCUNI PUNTI DI DEBOLEZZA ALTO LIVELLO

Dettagli

QUALE SPAZIO PER LA SALUTE?

QUALE SPAZIO PER LA SALUTE? AREA POLITICHE PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE DELLE PERSONE E DELLE PARI OPPORTUNITÀ SERVIZIO PROGRAMMAZIONE SOCIALE E INTEGRAZIONE SOCIO-SANITARIA I FONDI STRUTTURALI NELLA PROGRAMMAZIONE 2014-2020: QUALE

Dettagli

Fermo 25 gennaio 2013 Fabio Travagliati Regione Marche Funzionario P.F. Politiche Comunitarie e Autorità di Gestione FESR e FSE

Fermo 25 gennaio 2013 Fabio Travagliati Regione Marche Funzionario P.F. Politiche Comunitarie e Autorità di Gestione FESR e FSE Fermo 25 gennaio 2013 Fabio Travagliati Regione Marche Funzionario P.F. Politiche Comunitarie e Autorità di Gestione FESR e FSE MARCHE IL CENTRO STORICO - Verso un nuovo modello di sviluppo integrato del

Dettagli

Mauro Fasano Dirigente Energia e Sviluppo Sostenibile, DG Ambiente, Energia e Sviluppo Sostenibile Regione Lombardia

Mauro Fasano Dirigente Energia e Sviluppo Sostenibile, DG Ambiente, Energia e Sviluppo Sostenibile Regione Lombardia Mauro Fasano Dirigente Energia e Sviluppo Sostenibile, DG Ambiente, Energia e Sviluppo Sostenibile Regione Lombardia IL PEAR VERSO L APPROVAZIONE FINALE 2012 2013 Avvio del procedimento di Valutazione

Dettagli

Smart & Green Technologies. Antonio Iossa R&D, Scouting

Smart & Green Technologies. Antonio Iossa R&D, Scouting Smart & Green Technologies Antonio Iossa R&D, Scouting SMART? GREEN? Le dimensioni della Smart City Fonte: http://www.smart-cities.eu Le dimensioni della Smart City Fonte: ForumPA C. Forghieri SCCI Smart

Dettagli

RAPPORTO 2014 LA FINANZA TERRITORIALE IN ITALIA

RAPPORTO 2014 LA FINANZA TERRITORIALE IN ITALIA RAPPORTO 2014 LA FINANZA TERRITORIALE IN ITALIA Il finanziamento degli investimenti degli Enti locali e territoriali: gli strumenti ed il loro utilizzo Alessandro Panaro Milano, 23 gennaio 2015 Le fonti

Dettagli

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori 23/01/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 7

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori 23/01/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 7 Regione Lazio Atti della Giunta Regionale e degli Assessori Deliberazione 15 gennaio 2014, n. 18 Piano straordinario per l'emergenza abitativa nel Lazio e attuazione del Programma per l'emergenza abitativa

Dettagli

Sostenibilità energetica nei Comuni: esperienze innovative

Sostenibilità energetica nei Comuni: esperienze innovative Sostenibilità energetica nei Comuni: esperienze innovative Fabrizio Tollari, ERVET Workshop progetto IPA Alterenergy Bologna, 22 novembre 2012 COMUNITÀ SOSTENIBILI NEL SISTEMA URBANO L Europa ha sviluppato

Dettagli

L'esperienza del Por Fesr Emilia- Romagna e le novità 2014-2020. Morena Diazzi Autorità di Gestione Por Fesr Emilia-Romagna 2007-2013

L'esperienza del Por Fesr Emilia- Romagna e le novità 2014-2020. Morena Diazzi Autorità di Gestione Por Fesr Emilia-Romagna 2007-2013 L'esperienza del Por Fesr Emilia- Romagna e le novità 2014- Morena Diazzi Autorità di Gestione Por Fesr Emilia-Romagna 2007-2013 IL POR FESR 2007-2013 Fondi strutturali 2007-2013 Sviluppo innovativo delle

Dettagli

PON IC - Programma Operativo Nazionale Imprese e Competitività 2014-2020

PON IC - Programma Operativo Nazionale Imprese e Competitività 2014-2020 PON IC - Programma Operativo Nazionale Imprese e Competitività 2014-2020 Carlo Castaldi Assistenza Tecnica Ministero dello Sviluppo Economico adg.ponic@mise.gov.it Principali caratteristiche Ambiti tematici

Dettagli

La riqualificazione incentivata delle aree urbane: strumenti canonici, straordinari ed innovativi a confronto

La riqualificazione incentivata delle aree urbane: strumenti canonici, straordinari ed innovativi a confronto Seminario formativo La riqualificazione incentivata delle aree urbane: strumenti canonici, straordinari ed innovativi a confronto Giovedì 5 novembre 2015 -ore 15,00-18,30 Sala Conferenze dell Ordine degli

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO NELL'AMBITO DELL'OBIETTIVO "INVESTIMENTI IN FAVORE DELLA CRESCITA E DELL'OCCUPAZIONE"

PROGRAMMA OPERATIVO NELL'AMBITO DELL'OBIETTIVO INVESTIMENTI IN FAVORE DELLA CRESCITA E DELL'OCCUPAZIONE Questo documento offre una sintesi del PON Inclusione 2014-2020 con particolare riferimento agli interventi previsti a favore degli immigrati. PROGRAMMA OPERATIVO NELL'AMBITO DELL'OBIETTIVO "INVESTIMENTI

Dettagli

Fare clic per inserire titolo

Fare clic per inserire titolo inserire titolo L Agenda Urbana nel POR FESR Emilia Romagna 2014-2020 del Morena sottotitolo Diazzi dello Autorità di Gestione La strategia del Programma e l attenzione ai territori Riprendere un percorso

Dettagli

PROPOSTA PER LA COSTITUZIONE DI UN IMMOBILIARE SOCIALE DI AMBITO METROPOLITANO

PROPOSTA PER LA COSTITUZIONE DI UN IMMOBILIARE SOCIALE DI AMBITO METROPOLITANO PROPOSTA PER LA COSTITUZIONE DI UN IMMOBILIARE SOCIALE DI AMBITO METROPOLITANO LE RAGIONI PER LA CREAZIONE DI UN IMMOBILIARE SOCIALE COMUNALE L ampliarsi del fabbisogno abitativo, che investe ormai vasti

Dettagli