COMUNE DI BORGHETTO SANTO SPIRITO (Provincia di Savona)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI BORGHETTO SANTO SPIRITO (Provincia di Savona)"

Transcript

1 COMUNE DI BORGHETTO SANTO SPIRITO (Provincia di Savona) ORDINANZA n 138 DEL 13/11/2013 OGGETTO:Integrazione segnaletica.- IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI POLIZIA LOCALE RILEVATO RITENUTO RILEVATO di dover modificare e integrare la segnaletica verticale ed orizzontale esistente sul Territorio Comunale al fine di renderne più chiara la regolamentazione; opportuno di dover integrare, per le motivazioni sopra espresse, la segnaletica orizzontale nonché la segnaletica verticale con l installazione di nuova cartellonistica; che le seguenti prescrizioni sono di interesse pubblico, create al fine di migliorare la sicurezza stradale; VISTI l art. 5/c. 3 nonché l art. 6/cc. 4 e 5 lett. D del D.L.VO 30/04/1992 n 285; VISTO il D.P.R. 16/09/1996 n 610; VISTO il provvedimento sindacale prot del di attribuzione delle responsabilità dell area; IN VIRTU dell art. 107 c. 5 del D.L.vo 267/2000; O R D I N A di traslare la segnaletica verticale di obbligo di svolta a sinistra per gli autocarri con massa superiore ai 3.5 t, in Via Michelangelo, installandola a mt. 20 prima, rispetto alla precedente collocazione (intersezione con C.so Raffaello), per consentire una maggiore visibilità della stessa; installazione della segnaletica verticale indicante l area camper svoltando a sinistra in direzione C.so Raffaello; lungo il torrente Varatella, in corrispondenza di Via Ponti e di C.so Europa, ai lati del camminamento pedonale esistente lungo il fiume, eliminazione di n. 2 cartelli quadrati indicanti attraversamento pedonale erroneamente posizionati e sostituiti con la segnaletica verticale indicante percorso pedonale ;

2 l installazione in Via Patrioti, del pannello integrativo ripetitivo di zona a disco, lato monte accesso al civico n. 33r; eliminazione della segnaletica verticale di divieto di sosta, posti a lato levante di detta via; all uscita dei giardini Profughi Istriano Dalmati, istallazione della segnaletica verticale di Stop, di obbligo di svolta a destra e di n. 2 cartelli di attraversamento pedonale lato levante; in Via Villaggio Torino, nel parcheggio lato mare, installazione della segnaletica verticale di divieto di circolazione per gli autocarri con carico superiore a 1.8 t; in Via De Amicis, posizionamento del senso unico bifacciale nel tratto verso Via Cellini; in Via Orti, posizionamento del senso unico bifacciale all intersezione con C.so V. Veneto; in Via Ticino, all altezza della discesa, lato mare, della passerella sul Torrente Varatella lato levante, installazione cartello bifacciale dell attraversamento pedonale; dopo l intersezione con Via Ponti lato levante, posizionamento della segnaletica verticale indicante la direzione per l Autostrada; al termine del tratto a doppio senso, lato ponente, installazione della segnaletica verticale indicante l obbligo di svolta a sinistra, posizionato sotto al segnale di senso vietato già esistente; realizzazione di un nuovo attraversamento pedonale in Via Ticino, all incrocio con Via Ponti, in corrispondenza della rampa lato mare della passerella pedonale del Torrente Varatella; all altezza del civico 2, sul lato ponente, installazione di n. 2 segnali, di piccole dimensioni, indicanti l attraversamento pedonale; in C.so IV Novembre, in corrispondenza del civico 2, fino a C.so V. Veneto 1, realizzazione di un attraversamento pedonale; sul lato ponente, parallelamente all asse della carreggiata realizzazione della linea di margine, spostata, che si raccorda con camminamento pedonale; realizzazione del pittogramma pedonale; rifacimento dell isola di traffico e realizzazione di n. 2 (due) stalli di sosta libera con relative strisce bianche; istituzione dell attraversamento pedonale direzione levante ponente tra i civici 6 e 8, nonché creazione di n. 2 stalli per sosta ciclomotori/motocicli a lato dello stesso con installazione della relativa segnaletica verticale; all altezza del Supermercato all insegna Carrefour, integrazione del portale pedonale luminoso, con n. 2 (due) pali di segnaletica verticale indicante attraversamento pedonale ambo lati, posizionati su pali sagomati per evitare che gli stessi rimangano vicino alla carreggiata, a maggior tutela così dei pedoni, in caso di mancanza di tensione elettrica o avaria del segnale luminoso posto in alto al centro della carreggiata; in Via Prigliani, installazione di segnaletica verticale bi-facciale, su ambo i lati, indicante l attraversamento pedonale realizzato nel tratto che conduce a Largo Liguria e realizzazione della linea di margine continua lato ponente, nel tratto da Via Montebianco a Via Parioli; in Via Parioli, nel parcheggio davanti alla Residenza Humanitas, istituzione di parcheggi soggetti ad esposizione del disco orario, per n. 3 (tre) ore, con apposizione di segnaletica verticale e più precisamente, n. 2 cartelli posizionati agli accessi del parcheggio; realizzazione della segnaletica orizzontale zebrature dalla rotatoria;

3 in Via Olivetti, all intersezione con Via Ferrari, realizzazione della segnaletica orizzontale di Stop, riga di arresto e delimitazione corsia; installazione della segnaletica verticale indicante strada chiusa lato mare ; realizzazione camminamento pedonale in corrispondenza dello Stop e del parcheggio a lato, in modo da raccordare i due marciapiedi; Sulla SP60, all altezza della rotonda per l autostrada, installazione di n. 2 delineatori speciali di ostacolo, per rendere più visibile il passaggio a sinistra dell ostacolo, per chi percorre detta via con direzione di marcia monti mare; in via Montebianco, in prossimità con Via Prigliani, installazione n. 2 (due) pali della segnaletica verticale, sul lato ponente, indicante l attraversamento pedonale e apposizione segnaletica verticale di Stop ; dai giardinetti denominati G. D Annunzio, dall uscita lato ponente, installazione della segnaletica verticale di Stop, posizionato sul lato destro dell uscita; sul Lungomare W. Tobagi, installazione della segnaletica verticale indicante strada chiusa, a causa della riapertura del cantiere per i lavori dell approdo turistico; istituzione di un parcheggio per disabili, nel tratto lato ponente lungo il fiume Varatella; sul Lungomare Matteotti, all altezza del civico 31 (in corrispondenza del Molo Marinai d Italia) traslazione della segnaletica verticale viaria indicante Via Duca degli Abruzzi da detto luogo, al nuovo pontino; in Via Bologna, in prossimità di Via Paroli, installazione di n. 2 cartelli bifacciali, indicanti l attraversamento pedonale, ambo lati della via; realizzazione della linea di margine lato mare e di isole di traffico prima e dopo gli stalli di sosta in prossimità di Via Cagliari e di Via Milano lato mare; in Piazza Gramsci, cancellazione delle precedenti frecce direzionali e realizzazione di nuove così istituite: corsia lato monte: inversione direzione di marcia (ora da ponente verso levante) con due frecce direzionali corsia verso mare: rifacimento della freccia corsia lato mare e realizzazione freccia solo verso C.so Europa con cancellazione di quella verso la corsia lato monte; negli stalli di sosta centrali lato monte, traslazione a levante degli ultimi 3 stalli di circa mt e, nello spazio libero, realizzazione dell isola di traffico per consentire l ispezione e il rifornimento alla pompa e alla cisterna del gasolio dei condomini della zona; negli stalli di sosta centrali lato ponente, traslazione verso mare degli ultimi 3 stalli di circa mt. 1.5 e, nello spazio libero, realizzazione dell isola di traffico per consentire il transito verso l area centrale del parcheggio (che prima era inutilizzata) e realizzazione di n. 2 stalli di sosta per ciclomotori e motocicli; dall uscita di levante di P.zza Gramsci, realizzazione della scritta Stop e della linea di arresto, installazione segnaletica verticale di Stop e apposizione di n. 2 segnali di senso vietato onde impedire l accesso alla piazza da tale direzione, lasciando gli accessi dal lato ponente e dalla traversa in corrispondenza dell esercizio di vicinato all insegna 3F Calzature ; lato levante della piazza, aumento della

4 dimensione degli stalli di sosta per autoveicoli paralleli all asse della carreggiata; lato ponente: realizzazione del doppio senso di marcia con due frecce direzionali opposte sulle carreggiata, cancellazione degli stalli obliqui e realizzazione di due stalli per autoveicoli, paralleli all asse stradale, realizzazione dell isola di traffico per raccordare la fine dello stallo verso mare con la traversa che porta verso la Parrocchia di S. Antonio; parte centrale: negli stalli centrali della piazza, realizzazione di due stalli di sosta per ciclomotori e motocicli con accesso lato ponente del parcheggio, con zebratura di circa mt. 1.5 e traslazione a levante degli ultimi tre stalli di sosta per autovetture, in modo da creare uno spazio per la realizzazione dell isola di traffico sulla botola di accesso alla cisterna del Condominio; in Via Cagliari realizzazione della linea a margine ambo i lati, realizzazione della linea di mezzeria discontinua nei tratti ove possibile, rifacimento degli stalli di sosta libera lato ponente, realizzazione di un nuovo attraversamento pedonale direzione levante ponente in corrispondenza dei civici 7 e 8, del passo carrabile 317 ovvero dei civici 2 e 3; installazione della segnaletica verticale, ambo i lati, dei segnali pedonali bifacciali; posizionamento di segnali di attraversamento pedonale, bifacciali, ambo lati da cm 60 presso i due nuovi attraversamenti pedonali e, più precisamente, in corrispondenza del civico 3 e civici 7-8; in Piazza Fermi, lato ponente, installazione del doppio cartello di attraversamento pedonale all altezza delle strisce pedonali poste in corrispondenza dell ingresso delle scuole elementari; in Via Ponti in corrispondenza dei civici 3-5-7, lato levante, realizzazione di n. 4 stalli di sosta per ciclomotori e motocicli paralleli all asse stradale con apposizione della relativa segnaletica verticale; verso monte, istituzione di n. 2 stalli per invalidi paralleli all asse stradale, con apposizione della relativa segnaletica verticale; all altezza del civico 7, in corrispondenza dell uscita dal condominio, realizzazione dell attraversamento pedonale in diagonale, verso l accesso al condominio del civico 3; all altezza del civico 3, intersezione Via Ponti, avanzamento della linea di attestamento realizzata con triangoli e installazione della segnaletica verticale di dare precedenza e realizzazione della segnaletica orizzontale di dare precedenza sulla sede stradale; sul lato ponente del civico 3, verso mare, realizzazione di n. 2 stalli per ciclomotori/motocicli paralleli all asse stradale e, verso monte, realizzazione di n. 2 stalli di sosta libera per autoveicoli; lato mare del civico 3, sul lato monte della strada principale, primo stallo realizzazione di n. 1 parcheggio per disabili con relativa segnaletica verticale consistenti in strisce e pittogrammi di colore giallo; Largo Liguria: realizzazione di vari interventi per migliorare la visibilità per gli utenti che si immettono sulla rotatoria da Via Pineland e dalla traversa lato monte che conduce a Via degli Olmi consistenti in: traslazione verso levante e avanzamento della linea di attestamento realizzata con segnaletica orizzontale triangoli, per gli utenti che provengo dalla discesa di Pineland; realizzazione dell attraversamento pedonale direzione monti mare in prossimità della rotatoria e più precisamente dalla traversa verso Via Prigliani;

5 avanzamento della linea di attestamento, cancellazione della segnaletica orizzontale di Stop, installazione della segnaletica verticale di dare precedenza e avanzamento dell attraversamento pedonale all altezza della traversa (senza denominazione), lato monte, che conduce in Via degli Olmi. L Ufficio Tecnico Sez. LL.PP. è incaricato della posa in opera della prescritta segnaletica. Il Corpo di Polizia Municipale e le altre Forze dell Ordine sono incaricate della scrupolosa osservanza di quanto contenuto nel presente atto. La presente Ordinanza viene resa nota alla popolazione mediante pubblicazione all Albo Pretorio e con l installazione della prescritta segnaletica verticale temporanea. A norma dell Art. 3 comma 4 della Legge n. 241, avverso la presente Ordinanza in applicazione della Legge n. 1034, chiunque vi abbia interesse potrà ricorrere per incompetenza, per eccesso di potere o per violazione di Legge, entro gg. 60 dalla pubblicazione, al Tribunale Amministrativo Regionale di Genova.- In relazione al disposto di cui all art. 37 comma 3 del C.d.S., sempre nel termine di gg. 60 può essere presentato ricorso, da chi abbia interesse, al Ministero dei Lavori Pubblici, nel rispetto delle forme stabilite dal Regolamento di Esecuzione del C.d.S. Il Responsabile del Servizio di P.L. Isp. Dott. Fulvio Panizza PUBBLICAZIONE Copia della presente è stata pubblicata all Albo dell Ente dal e così per 15 giorni consecutivi. Registro pubblicazioni n Il Responsabile dell Albo * * * * * COMUNE DI BORGHETTO SANTO SPIRITO (Provincia di Savona) Ufficio Tecnico Lavori Pubblici In esecuzione della su estesa Ordinanza, si dichiara che la segnaletica verticale disposta dal provvedimento de qua, è stata apposta in data alle ore.- Il Responsabile della Squadra Operai

Piazza Bracci 40068 San Lazzaro di Savena (BO) fax 051.622.82.23 mail ufficiotraffico@comune.sanlazzaro.bo.it web: www.comune.sanlazzaro.bo.

Piazza Bracci 40068 San Lazzaro di Savena (BO) fax 051.622.82.23 mail ufficiotraffico@comune.sanlazzaro.bo.it web: www.comune.sanlazzaro.bo. Area Programmazione del Territorio Settore Mobilità Piazza Bracci 40068 San Lazzaro di Savena (BO) fax 051.622.82.23 mail ufficiotraffico@comune.sanlazzaro.bo.it web: www.comune.sanlazzaro.bo.it File :

Dettagli

` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà

` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà ` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO DI SANTA MARGHERITA LIGURE O R D I N A N Z A N. 196 / 2004 Il Capo del Circondario Marittimo di Santa Margherita Ligure; VISTA

Dettagli

COMUNE DI BORGHETTO SANTO SPIRITO (Provincia di Savona)

COMUNE DI BORGHETTO SANTO SPIRITO (Provincia di Savona) COMUNE DI BORGHETTO SANTO SPIRITO (Provincia di Savona) ORDINANZA n 151 DEL 19/12/2013 OGGETTO:Nuova segnaletica.- IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI POLIZIA LOCALE RILEVATO RITENUTO RILEVATO di dover modificare

Dettagli

COPIA ORDINANZA SINDACALE n. 48 DEL 09-09-2015

COPIA ORDINANZA SINDACALE n. 48 DEL 09-09-2015 COMUNE DI SAMMICHELE DI BARI Provincia di Bari COPIA ORDINANZA SINDACALE n. 48 DEL 09-09-2015 OGGETTO: ORDINANZA SINDACALE REGOLAMENTAZIONE VEICOLARE Z.T.L. CENTRO STORICO. Premesso che - risulta necessario

Dettagli

ORDINANZA TEMPORANEA IN LINEA DI VIABILITA N. 345-15 Revoca Ordinanza n. 159-15

ORDINANZA TEMPORANEA IN LINEA DI VIABILITA N. 345-15 Revoca Ordinanza n. 159-15 Trieste, 28/05/2015 Area Città, Territorio e Ambiente SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA ED EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA MOBILITA E TRAFFICO Direttore del Servizio: Arch. Ave Furlan Prot. gen. n. 89863 Prot.

Dettagli

COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA. Ordinanza del Dirigente n. 260 del 10/09/2015

COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA. Ordinanza del Dirigente n. 260 del 10/09/2015 COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA Via Marcello Provenzali, 15-44042 Cento (FE) www.com une.cento.fe.it - comune.cento@cert.comune.cento.fe.it Originale SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Ordinanza del Dirigente

Dettagli

Violazioni al Codice della Strada e/o al relativo Regolamento di esecuzione e di attuazione

Violazioni al Codice della Strada e/o al relativo Regolamento di esecuzione e di attuazione Ai sensi dell articolo 82, comma 1, Regolamento di esecuzione e di attuazione del Codice della Strada: I sostegni ed i supporti dei segnali stradali devono essere generalmente di metallo con le caratteristiche

Dettagli

DISCIPLINARE PER LA REDAZIONE E PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI SEGNALAMENTO STRADALE

DISCIPLINARE PER LA REDAZIONE E PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI SEGNALAMENTO STRADALE Dipartimento VII - Politiche della Mobilità U.O. TRAFFICO E VIABILITA DISCIPLINARE PER LA REDAZIONE E PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI SEGNALAMENTO STRADALE AGGIORNAMENTO DICEMBRE 2006 Redazione: Ing. A.

Dettagli

ORDINANZA TEMPORANEA IN LINEA DI VIABILITA N. 384-14

ORDINANZA TEMPORANEA IN LINEA DI VIABILITA N. 384-14 Trieste, 09/07/2014 Area Città, Territorio e Ambiente SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA ED EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA MOBILITA E TRAFFICO Direttore del Servizio: Arch. Ave Furlan Prot. gen. n. 111130 Prot.

Dettagli

Violazioni al Codice della Strada e/o al relativo Regolamento di esecuzione e di attuazione

Violazioni al Codice della Strada e/o al relativo Regolamento di esecuzione e di attuazione Articolo 24, comma 3, Codice della Strada: I cassonetti per la raccolta dei rifiuti solidi urbani di qualsiasi tipo e natura devono essere collocati in modo da non arrecare pericolo od intralcio alla circolazione.

Dettagli

Capitolo 5. 5.1 Segnaletica orizzontale. Segnaletica orizzontale. Segnali complementari. Strisce longitudinali

Capitolo 5. 5.1 Segnaletica orizzontale. Segnaletica orizzontale. Segnali complementari. Strisce longitudinali 5.1 Segnaletica orizzontale Capitolo 5 Segnaletica orizzontale. Segnali complementari La segnaletica orizzontale è rappresentata dai segni sulla carreggiata che si suddividono in: strisce longitudinali;

Dettagli

LA STRADA MARCIAPIEDE CORSIA CORSIA RISERVATA. Normalmente la strada è composta da:

LA STRADA MARCIAPIEDE CORSIA CORSIA RISERVATA. Normalmente la strada è composta da: COMUNE DI SIENA L uomo, nell antichità, si spostava a piedi o a dorso di animali, l invenzione della ruota portò una grande innovazione, i trasporti si fecero sempre più veloci ed i commerci favorirono

Dettagli

Direzione Infrastrutture e Mobilità ORDINANZA N 2015 80940 / 119 CITTA DI TORINO ORDINANZA N 2015 80940. del 18 marzo 2015 IL DIRIGENTE

Direzione Infrastrutture e Mobilità ORDINANZA N 2015 80940 / 119 CITTA DI TORINO ORDINANZA N 2015 80940. del 18 marzo 2015 IL DIRIGENTE Direzione Infrastrutture e Mobilità ORDINANZA N 2015 80940 / 119 SERVIZIO ESERCIZIO CITTA DI TORINO ORDINANZA N 2015 80940 del 18 marzo 2015 OGGETTO: 5T - C1 - CANTIERI - VIA MILANO IL DIRIGENTE Visti

Dettagli

PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE

PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE Numero: 2015/M/09036 Del: 26/08/2015 Esecutiva da: 26/08/2015 Proponente: Direzione Nuove Infrastrutture e Mobilità,Posizione Organizzativa (P.O.) Traffico e Provvedimenti viabilita'

Dettagli

Relazione a cura del Dr. Marcello Viganò per l Associazione Nazionale Coordinamento Camperisti

Relazione a cura del Dr. Marcello Viganò per l Associazione Nazionale Coordinamento Camperisti Firenze, progetto Parco fluviale dell Arno : dal lungarno Pecori Giraldi al ponte a Varlungo rilevate violazioni di norme in materia di circolazione stradale Relazione a cura del Dr. Marcello Viganò per

Dettagli

CITTA DI VIGEVANO Settore Lavori pubblici e Viabilità Unità di Staff Viabilità etrasporti ORDINANZA N. 289 / 2014 IL DIRIGENTE ORDINA

CITTA DI VIGEVANO Settore Lavori pubblici e Viabilità Unità di Staff Viabilità etrasporti ORDINANZA N. 289 / 2014 IL DIRIGENTE ORDINA COPIA DELL ORIGINALE Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi dell art. 3, comma 2, del D.Lgs. n.39/1993. L originale è agli atti dell Ente. CITTA DI VIGEVANO Settore Lavori pubblici e Viabilità

Dettagli

O.P/lm Prot.Gen.98717 748/2015 IL COMANDANTE

O.P/lm Prot.Gen.98717 748/2015 IL COMANDANTE Corpo Polizia Municipale Terre Estensi DIVISIONE I COMPARTO ATTIVITÀ INTERNE UFFICIO ORDINANZE E MANIFESTAZIONI O.P/lm Prot.Gen.98717 748/2015 IL COMANDANTE Rilevato che nel periodo dal 2 al 24 Ottobre

Dettagli

Luogo residenza prov. c.a.p. Indirizzo n. Tel. Fax e-mail

Luogo residenza prov. c.a.p. Indirizzo n. Tel. Fax e-mail Al dirigente del sesto settore del Comune di Termini Imerese Oggetto: Richiesta modifica temporanea della disciplina vigente di circolazione o di sosta. Cognome nome Luogo di nascita Data di nascita Luogo

Dettagli

nome classe data i segnali Collega le definizioni dei segnali stradali ai termini appropriati. PERICOLO PRECEDENZA DIVIETO OBBLIGO INDICAZIONE

nome classe data i segnali Collega le definizioni dei segnali stradali ai termini appropriati. PERICOLO PRECEDENZA DIVIETO OBBLIGO INDICAZIONE I segnali stradali Leggi, rifletti e poi rispondi alle domande. I segnali stradali sono uguali in tutto il mondo. È importante osservare e imparare bene la forma geometrica, il colore ed eventualmente

Dettagli

COMUNE DI BORGHETTO SANTO SPIRITO (Provincia di Savona)

COMUNE DI BORGHETTO SANTO SPIRITO (Provincia di Savona) COMUNE DI BORGHETTO SANTO SPIRITO (Provincia di Savona) OGGETTO:Segnaletica nuova.- ORDINANZA n 28 DEL 11/03/2014 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI POLIZIA LOCALE RILEVATO RITENUTO RILEVATO di dover modificare

Dettagli

COMUNE DI CASTELMOLA Provincia di Messina Comando di Polizia Municipale

COMUNE DI CASTELMOLA Provincia di Messina Comando di Polizia Municipale COMUNE DI CASTELMOLA Provincia di Messina Comando di Polizia Municipale ************************************** ORDINANZA n.18 del 19 luglio 2005 I L S I N D A C O Limitando il traffico nel centro storico

Dettagli

COMUNE DI FIANO ROMANO

COMUNE DI FIANO ROMANO Allegati N 4 Fiano Romano, lì 20.11.2014 OGGETTO: DISCIPLINA DELLA CIRCOLAZIONE E SOSTA DEI VEICOLI NELLA Z.T.L. ISTITUITA ALL INTERNO DEL CENTRO STORICO COMUNE DI FIANO ROMANO ---------------------------------------

Dettagli

CORPO POLIZIA MUNICIPALE

CORPO POLIZIA MUNICIPALE C I T T À D I P R O V I N C I A D I C A R I N I P A L E R M O CORPO POLIZIA MUNICIPALE REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DEL CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO PER INVALIDI E PER L ISTITUZIONE DEI PARCHEGGI

Dettagli

INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE DELLE STRADE CITTADINE E DI MODERAZIONE DEL TRAFFICO

INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE DELLE STRADE CITTADINE E DI MODERAZIONE DEL TRAFFICO INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE DELLE STRADE CITTADINE E DI MODERAZIONE DEL TRAFFICO ZONE 30 ALTESSANO Progetto: ICIS S.r.l. Società di Ingegneria C.so Einaudi, 8 10128 Torino Direttore Tecnico - ing. Giovanni

Dettagli

La SEGNALETICA nelle ROTATORIE: la corretta installazione, efficace, corretta, giusta e senza spreco di denaro

La SEGNALETICA nelle ROTATORIE: la corretta installazione, efficace, corretta, giusta e senza spreco di denaro La SEGNALETICA nelle ROTATORIE: la corretta installazione, efficace, corretta, giusta e senza spreco di denaro Pagine stralciate dal nostra dispensa sul corso di formazione sullo studio e progettazione

Dettagli

712/2015 I L COMANDANTE

712/2015 I L COMANDANTE Corpo Polizia Municipale Terre Estensi DIVISIONE I COMPARTO ATTIVITÀ INTERNE UFFICIO ORDINANZE E MANIFESTAZIONI O.P/lm Prot.Gen. 93174/2015 712/2015 I L COMANDANTE Premesso che dal 2 al 4 Ottobre 2015

Dettagli

OGGETTO: DISCIPLINA TEMPORANEA DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE IN OCCASIONE DELLA MANIFESTAZIONE FIERA DI SAN MICHELE EDIZIONE 2015.

OGGETTO: DISCIPLINA TEMPORANEA DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE IN OCCASIONE DELLA MANIFESTAZIONE FIERA DI SAN MICHELE EDIZIONE 2015. ORDINANZA N. 3 DEL 2-05-2015 OGGETTO: DISCIPLINA TEMPORANEA DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE IN OCCASIONE DELLA MANIFESTAZIONE FIERA DI SAN MICHELE EDIZIONE 2015. Considerato la necessità di disciplinare la

Dettagli

GENNAIO Articoli e Comma Tipo N. Violaz. Tot.. 7 Circolava in c.a. in senso contrario a quello consentito dalla segnaletica verticale Verbali 1 41,00

GENNAIO Articoli e Comma Tipo N. Violaz. Tot.. 7 Circolava in c.a. in senso contrario a quello consentito dalla segnaletica verticale Verbali 1 41,00 GENNAIO 7 Alla guida del veicolo non rispettava le prescrizioni imposte dalla segnaletica verticale indicante il senso rotatorio. Verbali 2 82,00 7 In c.a. lasciava in sosta il veicolo nonostante il divieto

Dettagli

Capitolo. Sosta, fermata, definizioni stradali. 6.1 Sosta

Capitolo. Sosta, fermata, definizioni stradali. 6.1 Sosta . S. p. A 6 Sosta, fermata, definizioni stradali Capitolo br i 6.1 Sosta La sosta è la sospensione della marcia del veicolo protratta nel tempo. La sosta non è consentita: Es se li in corrispondenza o

Dettagli

Provincia di Lecco. 23848 Oggiono Piazza Garibaldi, 14 ORDINANZA DEL SETTORE POLIZIA LOCALE N. 80 DEL 16-05-2013

Provincia di Lecco. 23848 Oggiono Piazza Garibaldi, 14 ORDINANZA DEL SETTORE POLIZIA LOCALE N. 80 DEL 16-05-2013 Comune di Oggiono Provincia di Lecco 23848 Oggiono Piazza Garibaldi, 14 COPIA ORDINANZA DEL SETTORE POLIZIA LOCALE N. 80 DEL 16-05-2013 OGGETTO: ORDINANZA CONFERMATIVA PER LA DISCIPLINA DELLA CIRCOLAZIONE

Dettagli

COMUNE DI RIGNANO SULL'ARNO Provincia di Firenze

COMUNE DI RIGNANO SULL'ARNO Provincia di Firenze COMUNE DI RIGNANO SULL'ARNO Provincia di Firenze ORDINANZA N.84 del 23/07/2015 OGGETTO PULIZIA STRADE - DISPOSIZIONI PER LA DISCIPLINA DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE Il Responsabile di Comando Territoriale

Dettagli

Scheda n. 1. 1 Giorno: MODULO B SEGNALETICA - SEGNALI DI PERICOLO

Scheda n. 1. 1 Giorno: MODULO B SEGNALETICA - SEGNALI DI PERICOLO 1 Giorno: MODULO B SEGNALETICA - SEGNALI DI PERICOLO Scheda n. 1 Il segnale n. 1 1) preavvisa una doppia curva VF 2) preavvisa un tratto di strada in cattivo stato V F 3) preavvisa una discesa pericolosa

Dettagli

F00400 Fig 4 Curva a destra. Doppia croce di S. Andrea. F01500 Fig 15 Discesa pericolosa. F02200 Fig 22 Strada sdrucciolevole

F00400 Fig 4 Curva a destra. Doppia croce di S. Andrea. F01500 Fig 15 Discesa pericolosa. F02200 Fig 22 Strada sdrucciolevole Il codice dei cartelli è composto da: la sigla che si trova sotto ogni figura, : es F00100 (sull è indicata la figura del C.d.S.). Una prima lettera che identifica il formato: R = ridotto, P = piccolo,

Dettagli

3 Giorno: MODULO B - SEGNALI DI INDICAZIONE - SEGNALI LUMINOSI - SEGNALI ORIZZONTALI

3 Giorno: MODULO B - SEGNALI DI INDICAZIONE - SEGNALI LUMINOSI - SEGNALI ORIZZONTALI Scheda n 1 3 Giorno: MODULO B - SEGNALI DI INDICAZIONE - SEGNALI LUMINOSI - SEGNALI ORIZZONTALI Il segnale n. 153 indica 1) che si ha la precedenza rispetto a chi viene in senso contrario V F 2) l'inizio

Dettagli

CAPITOLO 3 - Pannelli integrativi, segnali di indicazione, segnali luminosi, segnali orizzontali

CAPITOLO 3 - Pannelli integrativi, segnali di indicazione, segnali luminosi, segnali orizzontali CAPITOLO 3 - Pannelli integrativi, segnali di indicazione, segnali luminosi, segnali orizzontali 03001) Ciascuno dei pannelli integrativi n. 121 V01) indica la distanza tra il segnale di pericolo sotto

Dettagli

Regole sulla circolazione. Violazioni alla segnaletica

Regole sulla circolazione. Violazioni alla segnaletica Articoli C. d. S. Punti Violazioni che comportano la perdita punti Velocità art. 141, comma 8 5 Circolare a velocità non commisurata alle particolari condizioni in cui si svolge la circolazione art. 142,

Dettagli

Comune di Marciana Provincia di Livorno

Comune di Marciana Provincia di Livorno Comune di Marciana Provincia di Livorno ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 141 DEL 03/12/2015 Assunto il giorno TRE del mese di DICEMBRE dell'anno DUEMILAQUINDICI dal Setore 3 - Corpo Di Polizia - Protezione Civile

Dettagli

Ord. n. 73 /2014. OGGETTO: DISCIPLINA DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE DEL CAPOLUOGO PER LAVORI DI ASFALTAURA VIA L. BENATI E VIA CUSTOZA DEL CAPOLUOGO.

Ord. n. 73 /2014. OGGETTO: DISCIPLINA DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE DEL CAPOLUOGO PER LAVORI DI ASFALTAURA VIA L. BENATI E VIA CUSTOZA DEL CAPOLUOGO. COMUNE DI ROVERBELLA ----------------------- POLIZIA LOCALE Provincia di Mantova Via Solferino e San Martino, 1 46048 Roverbella Tel. 0376/6918220 Fax 0376/694515 Prot. n. 9747 Ord. n. 73 /2014. OGGETTO:

Dettagli

Direzione Infrastrutture e Mobilità ORDINANZA N 2015 82406 / 119 CITTA DI TORINO ORDINANZA N 2015 82406. del 19 giugno 2015

Direzione Infrastrutture e Mobilità ORDINANZA N 2015 82406 / 119 CITTA DI TORINO ORDINANZA N 2015 82406. del 19 giugno 2015 Direzione Infrastrutture e Mobilità ORDINANZA N 82406 / 119 Inserire qui la descrizione del settore CITTA DI TORINO ORDINANZA N 82406 del 19 giugno OGGETTO: CORSO UMBRIA - FILM COMMISSION, CASA DI PRODUZIONE

Dettagli

Servizio Mobilità, Strade, Centro Storico e Cimiteri - Ufficio Ordinanze

Servizio Mobilità, Strade, Centro Storico e Cimiteri - Ufficio Ordinanze Piazza Mercatale 31/33-59100 Prato Telefono: 0574.183.6636/5603 Servizio Mobilità, Strade, Centro Storico e Cimiteri - Ufficio Ordinanze Ordinanza 3529/2013 Lavori di posa cavi telefonici in un tratto

Dettagli

ORDINANZA N. 21 DEL 28.04.2014

ORDINANZA N. 21 DEL 28.04.2014 (Provincia di Genova) Prot. n. Albo n. 548-28.04.2014 COPIA UFFICIO DEMANIO MARITTIMO ORDINANZA N. 21 DEL 28.04.2014 Oggetto: Individuazione di ulteriore area oggetto di interdizione temporanea del transito

Dettagli

www.italy-ontheroad.it

www.italy-ontheroad.it www.italy-ontheroad.it Rotonda, rotatoria: istruzioni per l uso. Negli ultimi anni la rotonda, o rotatoria stradale, si è molto diffusa sostituendo gran parte delle aree semaforizzate, ma l utente della

Dettagli

Regole sulla circolazione. Violazioni alla segnaletica

Regole sulla circolazione. Violazioni alla segnaletica Articoli C. d. S. Punti Violazioni che comportano la perdita punti Velocità art. 141, comma 8 5 Circolare a velocità non commisurata alle particolari condizioni in cui si svolge la circolazione art. 142,

Dettagli

Approvato con delibera CC n. 30 del 31/05/2012.

Approvato con delibera CC n. 30 del 31/05/2012. DISCIPLINA SULL OCCUPAZIONE DI SUOLO PUBBLICO E/O PRIVATO ALL ESTERNO DEGLI ESERCIZI COMMERCIALI, PUBBLICI ESERCIZI ED ESERCIZI SIMILARI E DETERMINAZIONE DEI LIMITI E DELLE MODALITA DI ESPOSIZIONE DELLA

Dettagli

COMUNE DI CELLAMARE Provincia di Bari

COMUNE DI CELLAMARE Provincia di Bari COMUNE DI CELLAMARE Provincia di Bari REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DEL CONTRASSEGNO DI DEROGA ALLA SOSTA E ALLA CIRCOLAZIONE STRADALE ALLE PERSONE DIVERSAMENTE ABILI Approvato con deliberazione di C.C.

Dettagli

ALCOOL E DROGHE CAMBI DI DIREZIONE CIRCOLAZIONE IN AUTOSTRADA. Articoli C.d.S Punti Violazioni che comportano la perdita punti

ALCOOL E DROGHE CAMBI DI DIREZIONE CIRCOLAZIONE IN AUTOSTRADA. Articoli C.d.S Punti Violazioni che comportano la perdita punti Articoli C.d.S Punti Violazioni che comportano la perdita punti ALCOOL E DROGHE art. 86, comma e 7 art. 87, comma 7 e 8 Guidare in stato di ebbrezza Guida in condizioni di alterazione fisica e psichica

Dettagli

Tabella dei punti decurtati dalla "patente a punti" secondo il nuovo codice della strada

Tabella dei punti decurtati dalla patente a punti secondo il nuovo codice della strada Tabella dei punti decurtati dalla "patente a punti" secondo il nuovo codice della strada Descrizione Punti Articolo sottratti Art. 141 Comma 9, 2 periodo Gare di velocità con veicoli a motore decise di

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DEI PASSI CARRABILI. (Artt. 22, 26 e 27 del Codice della Strada Art. 46 del relativo Regolamento di esecuzione)

REGOLAMENTO COMUNALE DEI PASSI CARRABILI. (Artt. 22, 26 e 27 del Codice della Strada Art. 46 del relativo Regolamento di esecuzione) REGOLAMENTO COMUNALE DEI PASSI CARRABILI (Artt. 22, 26 e 27 del Codice della Strada Art. 46 del relativo Regolamento di esecuzione) Testo Approvato con Deliberazione C.C. n. 151 del 18/12/2004 Modificato

Dettagli

AUTOSTRADA DEI FIORI S.p.A. Direzione d Esercizio. Autostrada Savona-Ventimiglia-Confine Francese ORDINANZA N.26/2015

AUTOSTRADA DEI FIORI S.p.A. Direzione d Esercizio. Autostrada Savona-Ventimiglia-Confine Francese ORDINANZA N.26/2015 1/6 AUTOSTRADA DEI FIORI S.p.A Direzione d Esercizio Autostrada Savona-Ventimiglia-Confine Francese ORDINANZA N.26/2015 Il sottoscritto Dott. Ing. Pietro Bettaglio, Direttore d Esercizio dell'autostrada

Dettagli

PRIORITY. Precedenza

PRIORITY. Precedenza www.italy-ontheroad.it PRIORITY Precedenza Informazioni generali e consigli. Ciao, sono Namauel Sono una voce amica che prova ad aiutarti, con qualche consiglio, nella circolazione stradale. Mi rivolgo

Dettagli

COMUNE CAMPI BISENIO. Ordinanza per l istituzione e la disciplina della zona a traffico limitato e del centro storico di Capalle

COMUNE CAMPI BISENIO. Ordinanza per l istituzione e la disciplina della zona a traffico limitato e del centro storico di Capalle COMUNE CAMPI BISENIO Ordinanza per l istituzione e la disciplina della zona a traffico limitato e del centro storico di Capalle Ordinanza del Responsabile del Servizio Mobilità e Traffico n. 262/2005 IL

Dettagli

COMUNE DI LIVORNO FERRARIS Tel. (0161) 47.358 C.A.P. 13046 Fax (0161) 47.77.70

COMUNE DI LIVORNO FERRARIS Tel. (0161) 47.358 C.A.P. 13046 Fax (0161) 47.77.70 Reg. n. 026/14 REGIONE PIEMONTE ORDINANZA PER LA DISCIPLINA DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Vista l istanza proposta dal Sig. MONASTERIO Daniel tesa ad ottenere la modificazione

Dettagli

INDICE 1.PREMESSE 2 2.QUADRO DELLE ESIGENZE DA SODDISFARE 2 3.DESCRIZIONE DELL INTERVENTO 3

INDICE 1.PREMESSE 2 2.QUADRO DELLE ESIGENZE DA SODDISFARE 2 3.DESCRIZIONE DELL INTERVENTO 3 INDICE 1.PREMESSE 2 2.QUADRO DELLE ESIGENZE DA SODDISFARE 2 3.DESCRIZIONE DELL INTERVENTO 3 Pagina 1 di 7 1.PREMESSE La presente relazione illustra i lavori previsti nel progetto definitivo per la Ristrutturazione

Dettagli

L educazione stradale modulo

L educazione stradale modulo 7 L educazione stradale modulo L educazione stradale si pone l obiettivo di disciplinare la circolazione stradale nel rispetto della propria sicurezza, della sicurezza degli altri e dell ambiente Il nuovo

Dettagli

SEGNALI TRIANGOLARI DI PERICOLO FERRO ALLUMINIO Triangoli lato cm. 60 Prezzo unico EG 18,06 24,09 Prezzo unico HI 28,40 37,95 Triangoli lato cm. 90 Prezzo unico EG 28,12 39,20 Prezzo unico HI 48,00 63,91

Dettagli

Città di Novi Ligure. ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 104 del 15/10/2010

Città di Novi Ligure. ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 104 del 15/10/2010 Sett. 7 - Polizia Municipale Ufficio proponente: Viabilità Proposta n. 153 del 15/10/2010 Città di Novi Ligure ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 104 del 15/10/2010 Oggetto: CENTRO STORICO NORME VIABILI SPERIMENTALI

Dettagli

ORDINANZA TEMPORANEA N.483/2013

ORDINANZA TEMPORANEA N.483/2013 DC Settore Opere Pubbliche e Mobilità Servizio Infrastrutture, Mobilità e Traffico U.O. Viabilità e Segnaletica O.S.T. P.G. 69174 del 27/08/13 ORDINANZA TEMPORANEA N.483/2013 OGGETTO: Installazione di

Dettagli

Direzione Infrastrutture e Mobilità ORDINANZA N 2016 82399 / 119 CITTA DI TORINO ORDINANZA N 2016 82399. del 10 giugno 2016

Direzione Infrastrutture e Mobilità ORDINANZA N 2016 82399 / 119 CITTA DI TORINO ORDINANZA N 2016 82399. del 10 giugno 2016 Direzione Infrastrutture e Mobilità ORDINANZA N 2016 82399 / 119 SERVIZIO ESERCIZIO - ap CITTA DI TORINO ORDINANZA N 2016 82399 del 10 giugno 2016 OGGETTO: ULYSSES _ A DARK ODYSSEY - FILM COMMISSION -

Dettagli

ABACO DELLE DISTANZE

ABACO DELLE DISTANZE COMUNE DI ALESSANDRIA PIANO GENERALE DEGLI IMPIANTI PUBBLICITARI Norme in deroga all'art. 23 del Nuovo Codice della Strada, D. Lgs. 30 aprile 1992 n. 285, testo aggiornato con il D.Lgs. 10 settembre 1993

Dettagli

A Autorità Portuale '-' Livorno

A Autorità Portuale '-' Livorno A Autorità Portuale '-' Livorno AUTORITA' PORTUALE DI LIVORNO ORDINANZA N. :t\ DATO ATTO che il Porto Mediceo, nella zona dei moli Elba e Capitaneria, è stato oggetto di intervento di riorganizzazione

Dettagli

UN BELLA FILASTROCCA SUL SEMAFORO.

UN BELLA FILASTROCCA SUL SEMAFORO. UN BELLA FILASTROCCA SUL SEMAFORO. Il vigile urbano di Gianni rodari Chi è più forte del vigile urbano? Ferma i tram con una mano. Con un dito, calmo e sereno, tiene indietro un autotreno: cento motori

Dettagli

Servizio Coordinamento Sezioni Territoriali Ufficio Coordinamento e Servizi. Prot.n 2001.4712 20/07/2001

Servizio Coordinamento Sezioni Territoriali Ufficio Coordinamento e Servizi. Prot.n 2001.4712 20/07/2001 CITTA DI VENEZIA Direzione Centrale Polizia Municipale Servizio Coordinamento Sezioni Territoriali Ufficio Coordinamento e Servizi Prot.n 2001.4712 20/07/2001 Ordinanza dirigenziale di viabilità. Disciplina

Dettagli

COMUNE DI ROCCAGORGA (Provincia di Latina)

COMUNE DI ROCCAGORGA (Provincia di Latina) COMUNE DI ROCCAGORGA (Provincia di Latina) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DEL CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO PER INVALIDI E PER L ISTITUZIONE DEI PARCHEGGI RISERVATI (Simbolo e contrassegno redatto

Dettagli

Comune di COLONNA Ufficio Polizia Locale 00030 COLONNA (RM) Il sottoscritto nato a ( )il / / e residente a Colonna (RM) in via n. recapito telefonico

Comune di COLONNA Ufficio Polizia Locale 00030 COLONNA (RM) Il sottoscritto nato a ( )il / / e residente a Colonna (RM) in via n. recapito telefonico Protocollo Al Comune di COLONNA Ufficio Polizia Locale 00030 COLONNA (RM) Oggetto: Richiesta/o Rinnovo contrassegno di parcheggio per disabili. Il sottoscritto nato a ( )il / / e residente a Colonna (RM)

Dettagli

Speciale SPECCHI RETROVISORI PER VEICOLI Tutto quello che c è da sapere sui: Dispositivi per la visione indiretta * di Franco MEDRI

Speciale SPECCHI RETROVISORI PER VEICOLI Tutto quello che c è da sapere sui: Dispositivi per la visione indiretta * di Franco MEDRI Speciale SPECCHI RETROVISORI PER VEICOLI Tutto quello che c è da sapere sui: Dispositivi per la visione indiretta * di Franco MEDRI Con il termine Dispositivi per la visione indiretta (c.d. specchi retrovisori)

Dettagli

VARIANTE ALLO STRUMENTO URBANISTICO ATTUATTIVO EX D3/1 ORA PUA 38 PER MODIFICA ALLA DESTINAZIONE D USO

VARIANTE ALLO STRUMENTO URBANISTICO ATTUATTIVO EX D3/1 ORA PUA 38 PER MODIFICA ALLA DESTINAZIONE D USO COMUNE DI PONZANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO VARIANTE ALLO STRUMENTO URBANISTICO ATTUATTIVO EX D3/1 ORA PUA 38 PER MODIFICA ALLA DESTINAZIONE D USO ALLEGATO F RELAZIONE ILLUSTRATIVA AI SENSI DEL D.P.R.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DI STALLI DI SOSTA PER IL CARICO E SCARICO MERCI I N D I C E

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DI STALLI DI SOSTA PER IL CARICO E SCARICO MERCI I N D I C E REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DI STALLI DI SOSTA PER IL CARICO E SCARICO MERCI I N D I C E - Art.1 OggettO ed ambito di applicazione - Art.2 Definizioni - Art.3 OrariO e sosta dei veicoli riservata al

Dettagli

REGOLE DEL CODICE DELLA STRADA PER LA CIRCOLAZIONE DELLE BICICLETTE

REGOLE DEL CODICE DELLA STRADA PER LA CIRCOLAZIONE DELLE BICICLETTE REGOLE DEL CODICE DELLA STRADA PER LA CIRCOLAZIONE DELLE BICICLETTE La circolazione dei velocipedi è regolata dall art. 182 del D.Lgs. n. 285/1992 e successive modificazioni ed integrazioni (Codice della

Dettagli

COMUNE DI PISA TIPO ATTO ORDINANZE DIRIGENTE. N. atto PISAMO / 530 del 15/10/2015 Codice identificativo 1196727 PROPONENTE PISA MOBILITA OGGETTO

COMUNE DI PISA TIPO ATTO ORDINANZE DIRIGENTE. N. atto PISAMO / 530 del 15/10/2015 Codice identificativo 1196727 PROPONENTE PISA MOBILITA OGGETTO COMUNE DI PISA TIPO ATTO ORDINANZE DIRIGENTE N. atto PISAMO / 530 del 15/10/2015 Codice identificativo 1196727 PROPONENTE PISA MOBILITA AGGIORNAMENTO ELENCO STAZIONI DI BIKE-SHARING SU SUOLO PUBBLICO OGGETTO

Dettagli

Prot. Gen. n. 468953 Venezia, 03/11/2008

Prot. Gen. n. 468953 Venezia, 03/11/2008 Prot. Gen. n. 468953 Venezia, 03/11/2008 Oggetto: D.P.R. n. 753/1980 art. 5 comma 7 - criteri per il riconoscimento dell idoneità e della sicurezza delle fermate dei servizi pubblici di trasporto urbano

Dettagli

Progetto TI MUOVI. Sottoprogetto LA STRADA E LE SUE REGOLE

Progetto TI MUOVI. Sottoprogetto LA STRADA E LE SUE REGOLE Progetto TI MUOVI Sottoprogetto LA STRADA E LE SUE REGOLE LA BUONA STRADA A cura della I A (anno scolastico 2009-2010) Scuola secondaria di primo grado CARLO LEVI - I.C. King GRUGLIASCO IL NOSTRO PERCORSO

Dettagli

CORNATE D'ADDA. OGGETTO: Istituzione di provvedimenti viabilistici temporanei su Via Mazzini.

CORNATE D'ADDA. OGGETTO: Istituzione di provvedimenti viabilistici temporanei su Via Mazzini. ORDINANZA N. 50 Comune di CORPO DI POLIZIA LOCALE OGGETTO: Istituzione di provvedimenti viabilistici temporanei su Via Mazzini. IL RESPONSABILE DEL SETTORE POLIZIA LOCALE E PROTEZIONE CIVILE del Comune

Dettagli

Direzione Polizia Municipale Ufficio Autorizzazioni N.O.

Direzione Polizia Municipale Ufficio Autorizzazioni N.O. Comune di Rimini Direzione Polizia Municipale Ufficio Autorizzazioni N.O. Reg. 37001/15 Via Euterpe n. 12 47923 Rimini tel. 0541 704405 - fax 0541 704123 ufficioautorizzazioni.pm@comune.rimini.it c.f.-p.iva

Dettagli

Dipartimento Cura e Qualità del Territorio - Settore Mobilità Sostenibile e Infrastrutture Direzione di Settore

Dipartimento Cura e Qualità del Territorio - Settore Mobilità Sostenibile e Infrastrutture Direzione di Settore COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Cura e Qualità del Territorio - Settore Mobilità Sostenibile e Infrastrutture Direzione di Settore PG. N.. : 373519/2015 I L D I R E T T O R E Visto: la nota p.g. n. 367452

Dettagli

FAQ - Frequently Asked Questions "per saperne di più"

FAQ - Frequently Asked Questions per saperne di più Ministero dell'istruzione dell'università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Ufficio Scolastico Provinciale di Padova servizio per la comunicazione FAQ - Frequently Asked Questions

Dettagli

Città di Novi Ligure. ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 74 del 06/05/2015

Città di Novi Ligure. ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 74 del 06/05/2015 Sett. 7 - Polizia Municipale Ufficio proponente: Viabilità Proposta n. 72 del 30/04/2015 Città di Novi Ligure ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 74 del 06/05/2015 Oggetto: CENTRO STORICO: DISCIPLINA VIABILE DI

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI VALDARNO

COMUNE DI SAN GIOVANNI VALDARNO COMUNE DI SAN GIOVANNI VALDARNO Provincia di Arezzo Registro degli Atti del Sindaco N. 22 del 01/09/2014 OGGETTO: REGOLAMENTAZIONE DEL DIVIETO DI SOSTA PER CONSENTIRE LO SPAZZAMENTO MECCANIZZATO DELLE

Dettagli

CITTÀ DI FOLIGNO. Regolamento per la sosta dei veicoli a servizio delle persone invalide

CITTÀ DI FOLIGNO. Regolamento per la sosta dei veicoli a servizio delle persone invalide CITTÀ DI FOLIGNO Regolamento per la sosta dei veicoli a servizio delle persone invalide Approvato con D.C.C. n. 51 del 18/05/2010 Art. 1 - Oggetto del regolamento Il presente Regolamento ha per oggetto

Dettagli

COMANDO POLIZIA MUNICIPALE

COMANDO POLIZIA MUNICIPALE COMUNE DI COMUNE ALL IONIO ( Provincia di COSENZA ) COMANDO POLIZIA MUNICIPALE REGOLAMENTO DEI PASSI CARRABILI proposta elaborata da : Ten. Pietro Atene : Responsabile del Corpo di P.M. 1 INDICE Art. 1

Dettagli

schemi segnaletici di possibile attuazione per il fermo temporaneo in carreggiata dei veicoli con massa a pieno carico superiore alle 7,5 t

schemi segnaletici di possibile attuazione per il fermo temporaneo in carreggiata dei veicoli con massa a pieno carico superiore alle 7,5 t schemi segnaletici di possibile attuazione per il fermo temporaneo in carreggiata dei veicoli con massa a pieno carico superiore alle,5 t 1 PREMESSA Il presente documento integra il testo del Protocollo

Dettagli

Dovrà essere consentito il transito ai veicoli di pronto soccorso, di Polizia ed in servizio d emergenza;

Dovrà essere consentito il transito ai veicoli di pronto soccorso, di Polizia ed in servizio d emergenza; Cremona 26 Aprile 2016 Prot. Gen. prec. n. Oggetto: Ordinanza sulla circolazione stradale inerente lo svolgimento della manifestazione denominata Invasioni Botaniche nei giorni 30 Aprile 2016 e 01 Maggio

Dettagli

Servizio Polizia Locale

Servizio Polizia Locale Reg. Ord. n. 10 Ord. Resp. 05/09 Prot. n. 2780 Rep. n. 136 Pieve Ligure, 19 maggio 2008 OGGETTO: Istituzione Zone a Sosta Limitata. Periodo 1 giugno 2009-31 agosto 2009.- IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO VISTA

Dettagli

COMUNE DI CARDANO AL CAMPO

COMUNE DI CARDANO AL CAMPO COMUNE DI CARDANO AL CAMPO Provincia di Varese COMANDO POLIZIA LOCALE Telefono: 0331-266244 / 348-2665961 - Fax: 0331-266252 e - mail: poliziam@comune.cardanoalcampo.va.it ARTICOLO INFRAZIONE PUNTI IMPORTO/SANZIONE

Dettagli

MANUALE DI PREPARAZIONE ALL ESAME, CON SCHEDE DI VERIFICA SUL RETRO,

MANUALE DI PREPARAZIONE ALL ESAME, CON SCHEDE DI VERIFICA SUL RETRO, MANUALE DI PREPARAZIONE ALL ESAME, CON SCHEDE DI VERIFICA SUL RETRO, PER IL CONSEGUIMENTO DEL CERTIFICATO DI IDONEITA ALLA GUIDA DEI CICLOMOTORI Dedicato a Rita Baldini, un amica prematuramente scomparsa

Dettagli

O SSERVATORIO PROVINCIALE SICUREZZA STRADALE

O SSERVATORIO PROVINCIALE SICUREZZA STRADALE O SSERVATORIO PROVINCIALE SICUREZZA STRADALE Asaps - Anvu - Emergenza Sanitaria - Sicurstrada ISTRUZIONI PER L USO DELLE ROTONDE STRADALI in collaborazione con: A.S.A.P.S. Associazione Sostenitori Amici

Dettagli

AREA CITTA, TERRITORIO E AMBIENTE ORD.PERM. 019/2015

AREA CITTA, TERRITORIO E AMBIENTE ORD.PERM. 019/2015 Trieste, 14 maggio 2015 AREA CITTA, TERRITORIO E AMBIENTE ORD.PERM. 019/2015 SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA ED EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA MOBILITÀ E TRAFFICO prot. gen. n. 80573 prot. corr. n. 15-14696/8/15/19-1

Dettagli

Studio della VIABILITÀ LENTA percorsi pedonali e ciclabili n. 38 VIA DEL TONALE E DELLA MENDOLA-VIA NAZIONALE (S.S. 42)

Studio della VIABILITÀ LENTA percorsi pedonali e ciclabili n. 38 VIA DEL TONALE E DELLA MENDOLA-VIA NAZIONALE (S.S. 42) n. 38 VIA DEL TONALE E DELLA MENDOLA-VIA NAZIONALE (S.S. 42) Località: Endine Gaiano Comune di Endine Gaiano Comune di Endine Gaiano Comune di Endine Gaiano Comune di Endine Gaiano Comune di Endine Gaiano

Dettagli

CITTA' DI TORINO DIREZIONE CENTRALE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SERVIZIO SERVIZI INTEGRATI Ufficio Studi e Formazione

CITTA' DI TORINO DIREZIONE CENTRALE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SERVIZIO SERVIZI INTEGRATI Ufficio Studi e Formazione CITTA' DI TORINO DIREZIONE CENTRALE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SERVIZIO SERVIZI INTEGRATI Ufficio Studi e Formazione CIRCOLARE N. 103 Informativa OGGETTO: Circolazione stradale. P.U.T. Disciplina generale

Dettagli

COMUNE DI CAMPI BISENZIO - Provincia di Firenze REGOLAMENTO DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO DEL CENTRO STORICO DI CAPALLE

COMUNE DI CAMPI BISENZIO - Provincia di Firenze REGOLAMENTO DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO DEL CENTRO STORICO DI CAPALLE COMUNE DI CAMPI BISENZIO - Provincia di Firenze REGOLAMENTO DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO DEL CENTRO STORICO DI CAPALLE APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 138 DEL 11/07/2008 1 COMUNE DI

Dettagli

DESIGNAZIONE DEI LAVORI R I P O R T O

DESIGNAZIONE DEI LAVORI R I P O R T O pag. 2 R I P O R T O LAVORI A CORPO 1 / 1 Trasporto in cantiere, posizionamento e rimozione di monoblocco D.0014.0004 prefabbricato con pannelli di tamponatura strutturali, compreso allacciamenti.0002

Dettagli

REGOLAMENTO RECANTE CRITERI PER LA CIRCOLAZIONE E ASSEGNAZIONE DEI POSTI - AUTO NELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO (Z.T.L.).

REGOLAMENTO RECANTE CRITERI PER LA CIRCOLAZIONE E ASSEGNAZIONE DEI POSTI - AUTO NELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO (Z.T.L.). Città di Sondrio REGOLAMENTO RECANTE CRITERI PER LA CIRCOLAZIONE E ASSEGNAZIONE DEI POSTI - AUTO NELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO (Z.T.L.). Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 75 del 31.10.2008

Dettagli

Lungomare G. Giardina (tratto compreso tra Piazza C. Colombo e Via Archimede)

Lungomare G. Giardina (tratto compreso tra Piazza C. Colombo e Via Archimede) Le principali novità del provvedimento sono le seguenti: istituzione delle seguenti ZTL: Z. T. L. 1 definita dal perimetro costituito dalle seguenti Vie e Piazze: Via Giudecca (tratto di strada dalla Cabina

Dettagli

Tabella completa dei punteggi previsti dall art.126-bis Articolo Violazione commessa Punti

Tabella completa dei punteggi previsti dall art.126-bis Articolo Violazione commessa Punti Tabella completa dei punteggi previsti dall art.6-bis Articolo Violazione commessa Punti Velocità non commisurata alle situazioni ambientali, di sicurezza (intersezioni, centri abitati ecc.) e di visibilità

Dettagli

APG AREA PROGETTO GENOVA SCHEDA DESCRITTIVA PROGETTO

APG AREA PROGETTO GENOVA SCHEDA DESCRITTIVA PROGETTO APG AREA PROGETTO GENOVA SCHEDA DESCRITTIVA PROGETTO INDICE 1 NODO STRADALE ED AUTOSTRADALE DI GENOVA Adeguamento del Nodo di San Benigno... 3 1.1 Descrizione progetto... 3 1.2 Opere d arte... 9 1 NODO

Dettagli

dimensioni segnali dimensione segnali circolari piccolo 40 5 0,8 normale 60 7,5 1 grande 90 11 1,5 Figura II 5 Art.86 Curva a sinistra

dimensioni segnali dimensione segnali circolari piccolo 40 5 0,8 normale 60 7,5 1 grande 90 11 1,5 Figura II 5 Art.86 Curva a sinistra dimensioni segnali dimensioni triangoli Dim. Formato A C E R 160 piccolo 60 1 5,5 3 190 normale 90 1,5 8 4,5 193 grande 120 1,8 12 6 Fig II 1 art.85 Figura II 9 Art.87 Passaggio a livello senza barriere

Dettagli

Bollo A 16,00. il residente a CAP. in Via n tel. E-mail in qualità di : Proprietaria/o Codice fiscale

Bollo A 16,00. il residente a CAP. in Via n tel. E-mail in qualità di : Proprietaria/o Codice fiscale SUA_03_01 Bollo A 16,00 l Spazio riservato al protocollo al Dirigente del Settore Urbanistica, Edilizia, Suap e Sviluppo Economico c.a. Sportello Unico RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ALLA REALIZZAZIONE /

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Oggetto: Descrizione delle soluzioni progettuali previste per garantire l accessibilità ai fini

RELAZIONE TECNICA. Oggetto: Descrizione delle soluzioni progettuali previste per garantire l accessibilità ai fini RELAZIONE TECNICA Oggetto: Descrizione delle soluzioni progettuali previste per garantire l accessibilità ai fini della legge 13/89 per l eliminazione delle barriere architettoniche. Premessa: Ai fini

Dettagli

Direzione Polizia Municipale Ufficio Autorizzazioni N.O.

Direzione Polizia Municipale Ufficio Autorizzazioni N.O. Comune di Rimini Direzione Polizia Municipale Ufficio Autorizzazioni N.O. Via Euterpe 12 47923 Rimini tel. 0541 704405 - fax 0541 704123 ufficioautorizzazioni.pm@comune.rimini.it c.f.-p.iva 00304260409

Dettagli

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI Lecco, 21 Maggio 2009 Ufficio Viabilita N 129 R.O. SR.gf

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI Lecco, 21 Maggio 2009 Ufficio Viabilita N 129 R.O. SR.gf COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI Lecco, 21 Maggio 2009 Ufficio Viabilita N 129 R.O. SR.gf OGGETTO: Strade classificate Zone a Traffico Limitato e relativa organizzazione. IL SINDACO Premesso che

Dettagli

Codice Art. Descrizione U. M. Prezzo

Codice Art. Descrizione U. M. Prezzo 1 - MANO D OPERA 1 1 Operaio Specializzato ora 25,90 1 2 Operaio Qualificato ora 24,45 1 3 Operaio comune ora 22,57 2 MATERIALI 2 4 Fornitura di vernice spartitraffico bianca, come da caratteristiche di

Dettagli