Il vero kit del runner

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il vero kit del runner"

Transcript

1 SUPERGUIDA EXTRA Quante scarpe dovrebbe avere ciascuno di noi per affrontare al meglio l attività? Scoprilo in queste pagine, divertendoti a cercare la tua dotazione di running shoes ideale Di ROSARIO PALAZZOLO Un normale paio di scarpe da allenamento dev essere sostituito dopo chilometri. Un idea ormai consolidata, diventata un vero e proprio assioma e che, grazie al passaparola, viene ormai accettata acriticamente dai runners più attenti alle loro prestazioni e alla loro salute. Il concetto che le scarpe da corsa non abbiano durata eterna e che debbano essere sostituite dopo un certo tempo o chilometraggio non è prettamente scientifico, anche se è oggettivo che i materiali di cui sono costituite subiscono un inevitabile deterioramento in dipendenza di vari fattori, come il peso del runner, il suo stile di corsa o, più semplicemente, la maggiore o minore cura che riserva a questi fondamentali accessori.

2 Alla soggettività di approccio e di trattamento va ad aggiungersi poi la differente consistenza dei materiali di alcuni brand e, all interno delle loro collezioni, la diversa struttura dei vari modelli. Generalizzare è dunque sbagliato e infatti non è raro che il dato sulla durata di una scarpa piuttosto che di un altra susciti inarrestabili discussioni. Se stiamo sui chilometri, insomma, le scarpe possono tener duro, a seconda di chi le calza e dell uso che ne fa, solo per 500 chilometri o arrivare anche a Viene il momento, comunque, in cui dev essere cambiata prima che la tomaia si buchi o l intersuola perda la sua elasticità e si deformi o si usuri nel vero senso della parola. Tuttavia cambiare ciclicamente le calzature da running man mano che accumulano l età e subiscono le distanze non è sempre l unico modo per ridurre il rischio d infortunio o migliorare le proprie prestazioni. E qui andiamo a introdurre il concetto di scarpa multipla intorno al quale costruire una filosofia nuova, provando a dare un nuovo senso alle proprie uscite, gestendo in modo dinamico il corretto utilizzo delle scarpe in allenamento e in gara. LA SCARPA MULTIPLA Negli ultimi anni la tecnologia applicata al mondo della corsa ha fatto passi da gigante, proponendo accessori nel campo dell abbigliamento tecnico e dell elettronica con tessuti e capi all avanguardia e con strumenti sempre più sofisticati, e riservando una vastissima scelta sia al runner alle prime armi che a quello più esigente. Ma non c è dubbio che l unico vero attrezzo che consente al corridore di praticare in sicurezza la sua attività sia la scarpa. Che non è più soltanto la scarpa da running (denominazione generica rapportabile a quella che una volta era la scarpa da ginnastica ). Il mercato propone infatti modelli adatti per affrontare le lunghe distanze, modelli leggerissimi e filanti che su distanze brevi o brevissime danno la sensazione di volare, modelli che addirittura ci accompagnano nel fango, nei guadi e sulla sabbia dei deserti. Recentissimamente si sono poi affermate anche le non scarpe, quei modelli Natural che vorrebbero regalarci la sensazione di una corsa il più possibile a piedi nudi. Insomma ce n è per tutti i gusti, anche perché ogni brand interpreta a modo suo le diverse specialità del running, tanto che ormai è decisamente riduttivo parlare di categorie assolute. In queste pagine andiamo invece a proporre una sorta di gioco per nulla scientifico ma certo sensato che prevede l alternanza di modelli diversi di scarpe scelti di volta in volta da una propria dotazione in base al tipo di allenamento (o gara) che si voglia affrontare. Gli americani, che in fatto di battesimi di nuove tendenze sono maestri, definiscono questo tipo d esperienza mix up, che altro non è, poi, che l allargamento di un concetto già acquisito worldwide, cioè l utilizzo di modelli più specifici a seconda delle esigenze di corsa. Se fino a oggi il runner medio passava al massimo dalle scarpe da corsa lenta a quelle per ritmi più veloci o da gara, adesso che l offerta tecnica è molto più allargata è bene che, in base alle proprie caratteristiche, scopra quali sono i modelli abbinabili tra loro e dunque quale possa essere, in definitiva, il proprio parco scarpe. UN MODELLO PER OGNI ESIGENZA In queste pagine abbiamo così provato a giocare con i modelli sul mercato dei principali brand per capire quali potessero essere i corredi più adatti a ciascuno salvando, ovviamente, il concetto che la scelta delle scarpe resta sempre soggettiva. Per farlo ci siamo affidati ai profili dei praticanti tracciati dai brand nei loro cataloghi, così da rispondere alle esigenze più disparate, da quelle leggero che intenda correre una maratona in tempi record, a quelli del corridore sovrappeso che voglia cimentarsi in una 5K. Ognuno dovrebbe essere in grado di utilizzare le scarpe giuste. Il tris di Stefano Baldini «Non tutti gli allenamenti sono uguali. Per questo ogni lavoro dovrebbe essere fatto con la scarpa giusta». Parola di Stefano Baldini che oggi, messa da parte l attività agonistica, continua a correre per diletto. Lo fa, come ci racconta in una breve video intervista esclusiva, alternando diversi tipi di scarpe a seconda dell'allenamento scelto e delle sensazioni di corsa. «Oggi sono un atleta da tre modelli di scarpe spiega : la cushioning, quella per le mie uscite di tutti i giorni, per intenderci, che è imprescindibile nel mio kit; poi una Natural per mantenere una buona sensibilità dei piedi, e la trail, perché ogni tanto non mi dispiace fare del fuoristrada». Il 3 novembre Stefano Baldini sarà al via della maratona di New York, non più da professionista, ma da semplice runner, per beneficenza. Correrà con ai piedi la nuova Asics Gel-Super J33. Scoprite le sue preferenze insieme a noi nella video intervista su runnersworld.it/la-scarpa-secondo-baldini

3 Un giochino magari divertente con un approccio più teorico, metafisico, ma che inevitabilmente pone un primo, legittimo interrogativo ma quanto costa?, seguito da un altro: posso davvero spendere i soldi per più paia di scarpe? Perplessità comprensibili, anche se in verità mixare le proprie calzature da running non vuol sempre dire spendere molto di più, quanto, piuttosto, utilizzare meglio le proprie energie e le proprie risorse economiche. Asics è stata la prima a proporre con forza, comunque in modo istituzionale, il concetto di mix. Ne ha parlato recentemente alla stampa specializzata di tutta Europa Andrew Kastor, trainer americano anche della moglie Deena, bronzo olimpico nella maratona ad Atene 2004 e consulente del brand giapponese. Ha raccontato come i suoi atleti imparino a correre con ogni condizione di tempo, su ogni terreno, a diverse altitudini e a ogni ora del giorno e della notte, così da poter sviluppare al meglio tutte le loro caratteristiche. «Utilizzare scarpe diverse su diversi terreni e per andature diverse ha detto non è solamente una scelta adeguata, ma anche un modo per allenarsi meglio. Dunque correte veloci sull asfalto utilizzando scarpe leggere e molto reattive, per rendere i vostri piedi più rapidi; fate trail running perché è bello e riposante correre in natura e perché si corre su una superficie instabile, che impone di essere molto dinamici e potenzia le caviglie, le ginocchia, le anche. Correte e variate, variate e correte». Poter scegliere dalla propria scarpiera il modello più adatto al terreno e al tipo di allenamento che s intende affrontare aiuta sicuramente la prestazione, ma soprattutto induce a interpretare il nostro training in modo più vario, è il messaggio di Kastor. «Personalmente credo che si debba essere sempre attenti alla tipologia di runner, alla specialità che si va a fare, nonché alle caratteristiche della preparazione e dell'allenamento commenta in merito Ivan Crepaldi, tecnico di prodotto di Mizuno Italia. Dopo di che non posso che concordare sul fatto che l uso di più scarpe sia da ritenersi assolutamente positivo». MA QUANTO MI COSTI? Il discorso non esclude, naturalmente, che si possano mixare modelli di scarpe dei diversi brand a seconda delle preferenze personali, ma per esemplificare quello che, come abbiamo detto, può essere vissuto come una sorta di gioco, abbiamo voluto ipotizzare una dotazione riferita a ogni singola azienda, con quattro tipi di scarpe per ogni profilo di runner (non obbligatorie, naturalmente: a seconda delle proprie caratteristiche e della propensione ad allenarsi, si può scegliere di adottare anche "solo" un paio di modelli ). Quanto al discorso dei costi, per rendere più chiaro il mio pensiero utilizzerò una parabola (sperando che nessuno d importante si offenda ). Provate a pensare a un automobile: chi ha l abitudine di montare gomme termiche per l inverno e gomme estive per l estate sa bene di aver dovuto fare un investimento doppio, ma sa anche che le gomme gli dureranno il doppio del tempo, perché alternate durante l anno, ogni volta con un consumo ridotto rispetto a un utilizzo continuativo. Lo stesso discorso, più in piccolo, può essere fatto con le scarpe da running. È indubbio che a fare la parte del leone sarà sempre la classica scarpa da allenamento più strutturata, quella che la vox populi vuole duri sempre i classici chilometri. Se nelle uscite fuoristrada cominciamo a sostituirla con una da trail e negli allenamenti più rapidi con una da gara, il suo tempo di usura si allunga in modo consistente sia per la quantità di chilometri più diluita sia per le minori sollecitazioni nel rapporto con i diversi terreni. Senza contare un dato che non è a conoscenza di molti, e cioè che, come per i muscoli, spesso ci si dovrebbe porre il problema di far recuperare la propria scarpa. Le mescole che compongono le intersuole sono infatti soggette, a ogni allenamento, a migliaia di sollecitazioni e compressioni, che a cicli fissi imporrebbero un turno di riposo. RIPRODUZIONE RISERVATA Gira pagina e trova le tue scarpe Nelle schede che seguono abbiamo raggruppato i runners, per comodità e per una più immediata comprensione, in 5 macrocategorie, Veloce, Runner Pronatore, Runner Pronatore Veloce e Natural Runner e per ciascuna delle 10 aziende prese in considerazione abbiamo ipotizzato i modelli che potrebbero scegliere per le diverse esigenze di allenamento (lunghi, prove veloci, trail, allenamento funzionale/natural running). Qualche esempio. Un runner che si ritenga pronatore e che corra normalmente con Mizuno, dovrebbe avere in dotazione le Wave Nirvana 9 per le corse lente e i lunghi, le Wave Inspire 9 e per la gara, le Wave Kabracan 5 e le BE2 per l allenamento funzionale. Se invece volesse scegliere di correre con Asics, dovrebbe andare, per le stesse esigenze, sulle Gel-Kayano 20, le Gel DS Trainer 18, le Gel-Electro 33 e le Gel-Fuji Trabuco 2. Il meccanismo, insomma, è semplice. Ricordiamo, comunque, che la scelta definitiva di un paio di scarpe va sempre fatta in base alla propria esperienza o, meglio ancora, con il consiglio di un esperto. EXTRA

4 ASICS Per questo mix di scarpe dedicato al runner neutro, Asics pesca da tutte le sue serie più celebri. La Gel-Nimbus 15 è un modello per tutte le distanze e le velocità, che viene facilmente abbinato a un modello più essenziale, la Gel-Trainer 18, per allenamenti e gare più brevi e scattanti. Nel trail la scelta di Gel-Fuji Sensor 2 unisce struttura a una scarpa di grandi prestazioni su ogni terreno. GEL-NIMBUS g euro GEL-TRAINER 18 NEUTRAL 290 g euro e corsa natural GEL-EXCELL g euro GEL-FUJI SENSOR g euro PIÙ VELOCE Veloce La scelta di Gel-Cumulus 15 privilegia l idea che un runner più leggero e veloce cerchi un miglior compromesso tra ammortizzazione e reattività, conservando il comfort. Scelta di estrema leggerezza per le corse più brevi e veloci, con la Gel-Hyperspeed 5 che può essere alternata con la Gel-Lyte 33, la più leggera della serie Natural. GEL-CUMULUS g euro GEL-HYPERSPEED g - 99 euro e corsa natural GEL-LYTE g euro GEL-FUJI ATTACK g euro Runner Pronatore Grande stabilità e comfort nella scelta di Gel-Kayano 20, una scarpa d'allenamento versatile e adatta alle distanze più lunghe. È stata abbinata alla nuova versione della Gel-DS Trainer 18 con inserto antipronazione. Per il trail è stato indicato un modello che discende dalla scarpa più tradizionale, la Gel-Fuji Trabuco 2. GEL-KAYANO g euro GEL-DS TRAINER g euro e corsa natural gel-electro g euro GEL-FUJI TRABUCO g euro Runner pronatore leggero Gel-GT 2000 è una scarpa che unisce un inserto antipronazione a un modello dal peso contenuto. Lo è ancora di più la Gel-DS Racer, una scarpa essenziale che conserva un piccolo inserto in Duomax per sostenere l iperpronazione anche durante le corse più veloci. Può diventare una valida alternativa per i percorsi più brevi anche la Gel-Super J33, scarpa Natural studiata appositamente per i pronatori. PIù LEGGERO GEL-GT g euro GEL-DS RACER 180 g euro e corsa natural GEL-SUPER J g euro GEL-FUJI TRABUCO NEUTRAL g euro

5 ADIDAS EXTRA La tecnologia Boost di adidas irrompe in tutti i principali modelli della collezione. Non è da meno la classicissima Supernova Glide che guadagna ammortizzazione e reattività. È stata abbinata a un altro classico, la Adizero Boston, che per il runner medio rappresenta una buona scelta anche su distanze più brevi. Nel trail, la Response Trail 20 GTX rappresenta una soluzione che privilegia stabilità e comfort. Supernova Glide BOOST 318 g euro adizero BOSTOn g euro response trail 20 gtx 378 g euro VELOCE Veloce Il runner più efficiente e veloce può trarre giovamento dall uso di una scarpa come la Adizero Boston 4 su distanze anche lunghe. In questo caso la Adizero Adios, dotata d'intersuola Boost, può diventare una valida alternativa per chi cerca maggiore reattività sul breve. Scelta molto corsaiola anche per il trail, con un'adizero XT 4, velocissima sui misti. Runner Pronatore La Supernova Sequence 6 è uno dei modelli più tradizionali per i pronatori, con ampio supporto e buona ammortizzazione che la rendono adatta a ogni distanza. Sul breve, tuttavia, può essere valida l alternanza con Adizero Tempo 6, più leggera e scattante, pur con una buona dose di stabilità. La Supernova Riot 5 GTX è la versione Gore-Tex di uno dei tradizionali modelli trail, ben supportato e adatto a fango e bagnato. adizero BOSTOn g euro adizero adios boost 220 g euro adizero xt g euro supernova Sequence g euro adizero Tempo g euro Supernova Riot 5 gtx 376 g euro

6 BROOKS Questa composizione privilegia la protezione, attraverso l utilizzo della Glycerin 11, e la sperimentazione attraverso l uso di una scarpa Natural, la Pure Flow 2 da utilizzare per migliorare la biomeccanica dell appoggio e per rinforzare i piedi. Indicata anche per allenamenti veloci o gare corte. Per il trail la Cascadia 8 torna a sottolineare il concetto di grande protezione. Glycerin g euro e corsa natural Pure Flow g euro cascadia g euro PIÙ VELOCE Runner neutro veloce Un pizzico di reattività in più con questa composizione che prevede una Ghost 6, più strutturata per i lunghi, e la T7 Racer per le gare più veloci. Il runner veloce e reattivo può sperimentare il Natural anche nei trail con la Pure Grit 2. Ghost g euro T7 Racer 180 g euro Pure Grit g euro Runner Pronatore Brooks predilige il mix tra scarpe tradizionali e Natural anche per il runner pronatore. La stabilità e la struttura della Trance 12, da utilizzare per gli allenamenti più lunghi, viene abbinata alla Pure Cadence 2, la più protettiva della serie Natural, adatta anche a gare brevi. Per il trail è possibile ricorrere a una scarpa mista, come la Adrenaline 10 GTX, con suola ibrida. Trance g euro e corsa natural Pure Cadence g euro Adrenaline 10 GTX 343 g euro Runner Pronatore Veloce Adrenaline GTS 13, la più importante scarpa di Brooks è una valida scelta per le lunghe distanze anche per il runner veloce che cerca protezione. Per le distanze brevi le è stata abbinata la Racer ST 5, una scarpa leggera e veloce, ma dotata di un piccolo supporto. La Adrenaline ASR 10 è una valida alternativa, per i trail facili e la corsa su terreni misti. PIù LEGGERO Adrenaline GTS g euro racer St g euro Adrenaline ASR g euro

7 Runner Natural Running Brooks immagina anche un mix dedicato al runner minimalista che per capacità fisica e tecnica è in grado di correre ogni distanza con scarpe Natural della serie Pure. La declinazione viene fatta in base ai diversi livelli di protezione delle scarpe RUNNER NATURAL Pure Flow g euro Pure Cadence 2 (pronatori) 255 g euro Pure Connect g euro Pure Grit g euro DIADORA Diadora concentra la scelta per il runner neutro su due modelli simili nel comfort, ma diversi nelle prestazioni. Per le lunghe distanze, la N-6100 privilegia una grande ammortizzazione, mentre la N-2100 è stata studiata per ritmi più veloci, dunque con un'intersuola più leggera e reattiva. Ad accomunarle, la presenza della tecnologia di traspirazione Breathing System. N g euro N g euro Runner Pronatore Anche nel caso pronatore la scelta è su due modelli, in grado d'ncontrare l esigenza di grande protezione e ammortizzazione. La N-9100 è adatta anche a runners neutri di grande peso. Più leggerezza con la Mythos Shindano, nata per i runners neutri, e replicata nella versione ST per i runners con eccesso di pronazione più leggeri e dinamici. N g euro Mythos Shindano St 317 g euro

8 MIZUNO RUNNER NEuTRO Un mix completo che trova nella Wave Ultima 5 la scarpa per le lunghe distanze grazie all ammortizzazione e al controllo. Nella Wave Sayonara, Mizuno ha trovato la scarpa da gara, con il giusto compromesso di ammortizzazione e reattività. La BE 2 non è invece una scarpa per correre, ma un modello indicato per il potenziamento organico. Infine, la Wave Ascend punta molto su ammortizzazione e stabilità. wave Ultima euro wave SAYOnara 230 g euro BE2 180 g euro wave Ascend g euro PIÙ VELOCE VELOCE La Wave Rider 16, uno dei classici per la maratona, grande compromesso tra ammortizzazione e fluidità, viene proposta con la Wave Ronin 5, scarpa da gara tra le più leggere e reattive di Mizuno. Per gli amanti del Natural e della corsa sull avampiede, si è pensato alla Wave Evo Levitas, scarpa veloce per i runners più leggeri. wave Rider g euro wave Ronin g euro e corsa natural Wave Evo Levitas 195 g euro Wave Harrier g euro Runner pronatore Grazie alla sua grande stabilità è Wave Nirvana 9 la scarpa ideale per gli allenamenti lunghi e duri con eccesso di pronazione. È stata abbinata alla Wave Inspire 9 per le corse brevi e veloci, ma è adatta anche per le lunghe distanze per i runners più efficienti e leggeri. Anche qui la BE 2 è stata abbinata per il potenziamento muscolare, ma non per la corsa. Per il trail la Wave Kabracan 5, dal controllo spiccato. Runner pronatore Veloce La Wave Inspire 9 diventa la scelta per le lunghe distanze per i runners più veloci e leggeri. Si può accompagnare alla Wave Musha 5, scarpa leggera e veloce che mantiene un tocco di protezione all arco plantare. La scelta di Wave Evo Levitas è consigliata come alternativa per i runners che cercano una corsa più agile e naturale. wave Nirvana g euro Wave Inspire g euro BE2 180 g euro wave Kabracan g euro PIù LEGGERO Wave Inspire g euro wave Musha g euro e corsa natural Wave Evo Levitas 195 g euro Wave Ascend g euro

9 NEW BALANCE EXTRA La 880 rappresenta un classico per l allenamento e la corsa sulle lunghe distanze. Viene unita alla sorella maggiore, la 890 che in quest ultima versione è particolarmente leggera e flessibile, adatta a chi ha un appoggio più avanzato. Per il trail NB propone la 1210Lead Ville, indicata soprattutto per le lunghe distanze. La Minimus MR10, flessibilissima ma ammortizzata, è l'interpretazione di NB del Natural. VELOCE La 890 è leggera e reattiva, ma per il runner leggero e veloce si trasforma in un ottima scarpa anche per la maratona e le lunghe distanze. Ben si sposa con la RC 1400, modello leggero e molto performante adatto alle ripetute più veloci e le gare brevi. E non poteva che esserci un modello altrettanto performante, come la Minimus 1010, scarpa energica g euro g euro per all. funzionale e corsa natural MINIMUS MR g euro 1210 LEAD VILLE 292 g euro PIÙ VELOCE g euro rc g euro e corsa natural MINIMUS MR g euro MINIMUS g euro 860 è il modello antipronazione per eccellenza di NB. In questo kit è stato abbinato alla 1260, dal profilo più basso, che unisce alla stabilità una maggiore reattività. Per il trail è stata inserita la 1210 Lead Ville, pensata per gli ultrarunners, e dotata di un inserto mediale che la rende stabile e adatta ai pronatori g euro g euro 1210 LEAD VILLE 292 g euro VELOCE La 1260 si adatta bene alle esigenze di un runner iperpronatore che cerca leggerezza e reattività. È stata abbinata alla 870 che alle caratteristiche di scarpa intermedia, con intersuola in REVlite, unisce un supporto per il sostegno mediale. Per il trail la 910 è una scelta molto veloce e leggera, priva di supporto plantare. PIù LEGGERO g euro g euro g euro

10 NIKE Runner neutro La scelta della scarpa per le lunghe distanze è caduta sulla Zoom Vomero+ 8 Shield per la sua ammortizzazione e durata. Nike l'abbina alla LunaRacer+ 3, che unisce buona ammortizzazione al peso piuma di una scarpa da corsa piatta. Per gli amanti del Natural running c'è la nuovissima Free Flyknit+. È all insegna della flessibilità anche la scelta della Zoom Terra Wildhorse. Runner neutro veloce La classica Air Pegasus+ 30 Shield in questo kit è stata abbinata alla più aggressiva FlyknitRacer, scarpa da velocità che per i runners più leggeri ed efficienti può servire per distanze fino alla maratona. La Free 3.0 VS è la scelta per chi cerca un modello minimalista molto spinto, così come la proposta mescola la reattività di una scarpa da pista alle dotazioni per i fuoristrada. ZOOM VOMERO+ 8 shield 337 g euro NIKE LUNARACER g euro e corsa natural FREE FLYKNIT+ 160 g euro zoom Terra Wildhorse 238 g euro PIù VELOCE AIR PEGASUS+ 30 SHIELD 310 g euro Flyknitracer 170 g euro per all. funzionale e corsa natural NIKE FREE 3.0 V5 204 g euro Zoom Terra Kiger 235 g euro Runner pronatore Non c è dubbio che LunarEclipse+ 3 sia la scelta più protettiva in casa Nike. Per il runner pronatore è stata abbinata a una LunarGlide+ 5 che invece si adatta alle esigenze di runners più dinamici che vogliono mantenere un alto livello di ammortizzazione. Lunareclipse g euro lunarglide g euro Runner pronatore veloce In questo mix la Zoom Structure+ 17 rappresenta la scelta stabile per la corsa su ogni distanza. L abbinamento con la LunarGlide+ 5 offre la possibilità di alternarla con una scarpa più dinamica, comunque adatta per ogni distanza, con una rullata più fluida grazie all'assenza di rigidi inserti antipronazione. Il supporto della zona mediale è affidato al Dynamic Support. PIù LEGGERO ZOOM STRUCTURE g euro lunarglide g euro

11 PUMA EXTRA La Faas 900 è sicuramente la scarpa più ammortizzata di Puma, adatta agli allenamenti più intensi e lunghi. È stata abbinata alla Faas 500, che a una buona ammortizzazione unisce una corsa più fluida e reattiva. Della stessa serie è la Faas 500 da trail, con suola tassellata, che nella versione invernale è dotata di una tomaia in Gore-Tex, più resistente all acqua. faas g euro FAAS g euro FAAS 500 GTX 275 g euro Veloce Al runner più leggero e veloce, Puma è in grado di offrire una scelta completa che parte dalla Faas 600, di grande leggerezza ma che grazie alla buona ammortizzazione è adatta ai lunghi. Per le distanze brevi e le gare, la Faas 300 offre una spinta più reattiva, come anche la Faas 300. La Mobium Elite è infine una scarpa particolare per i runners veloci che corrono sull avampiede e che amano la corsa Natural. PIù VELOCE FAAS g euro FAAS g euro per all. funzionale e corsa natural MOBIUM ELITE 254 g euro FAAS 300 TRAIL 270 g euro Runner Pronatore La Faas 600S è sicuramente una delle scarpe antipronazione più leggere e flessibili. Per le distanze più brevi, Puma l abbina a un modello ancora più leggero ed essenziale, la Faas 300S, che è dotata di una suola a doppia densità in grado di aiutare il pronatore. FAAS 600S 287 g euro FAAS 300 S 252 g euro

12 SAuconY PowerGrid Triumph 11 si attesta sempre più come la scelta più confortevole di Saucony per il runner medio. In questo mix è stata abbinata alla ProGrid Jazz 16, più asciutta e reattiva, adatta alle corse più brevi per ogni tipo di runner. La PowerGrid Kinvara 4 è il giusto mix Natural tra flessibilità e ammortizzazione. Il drop di 4 mm la rende anche una buona scarpa da gara su distanze medio/brevi. POwergriD TRIUMPH g euro brevi: PROGRID JAZZ g euro e corsa natural POwergriD KINVARA g euro POwergriD XODUS g euro PIÙ VELOCE Veloce Con la PowerGrid Ride 6, Saucony ha voluto costruire quasi una gemella della Triumph dedicata ai runners più leggeri e veloci. Stesse caratteristiche di comfort, in un peso più leggero. È abbinata alla PowerGrid Kinvara 4, ma soprattutto alla Grid Virrata, scarpa Natural dal drop zero, adatta ai lavori di potenziamento e alle corse più veloci e tecniche. POwergriD RIDE g euro POwergriD KINVARA g euro per all. funzionale e corsa natural GRID VIRRATA 184 g euro PROGRID PEREGRINE g euro Questa Powergrid Omni è il modello principe nella categoria delle Stabili, grazie all'intersuola estremamente ammortizzata. É stata abbinata alla ProGrid Phoenix 6 che, pur mantenendo livelli di stabilità utili al pronatore, è sicuramente più reattiva. Per gli amanti del Natural c'è la ProGrid Mirage 3, con due archetti sotto l arco plantare che migliorano il sostegno. Per il trail la scelta è su Xodus, top di gamma. Runner Pronatore Veloce La scelta di PowerGrid Guide 7 per le lunghe distanze incontra anche le esigenze dei pronatori più veloci: mixa ammortizzazione, stabilità e buona reattività nei cambi di ritmo. La scelta di Grid Fastwitch 6 è invece dedicata ai runners più efficienti. È una scarpa da gara vera, pur dotata di un piccolo post antipronazione. Per il trail, la Progrid Peregrine 3 è per runners veloci che prediligono la corsa sull avampiede. POwergriD OMNI g euro PROGRID PHOENIX g euro per all. funzionale e corsa natural PROGRID MIRAGE g euro POwergriD XODUS g euro PIù LEGGERO POwergriD GUIDE g euro GRID FASTWITCH g euro per all. funzionale e corsa natural PROGRID MIRAGE g euro PROGRID PEREGRINE g euro

13 KALENJI EXTRA Kalenji, il marchio del running di Decathlon, ha messo a punto una linea completa di scarpe seguendo la filosofia del mix. La Kiprun Ld Neutral è più strutturata e adatta alle lunghe distanze e ai runners pesanti. La KipRun Sd è più essenziale e reattiva, per le distanze brevi. La linea conta anche una scarpa trail adatta alle lunghe distanze su tutti i terreni. KIPRUN LD neutral 340 g - 99,95 euro KIPRUN SD 295 g - 81,95 euro KAPTEREN XT3 330 g - 91,95 euro SKECHERS MIX NATURAL Un mix tutto Natural quello proposto dal marchio americano Skechers che punta su modelli che coniugano ammortizzazione e flessibilità. La GOrun Ride 2, il modello che fornisce maggior ammortizzazione, è stato abbinato alla GOrun 2, dal profilo più corsaiolo e un drop di 4 mm. La GOrun Speed è pensata per le gare ed è realizzata con un intersuola in Resalyte, più reattiva. Per il trail, Skechers propone una scarpa estremamente minimalista, con intersuola ammortizzata e drop pari a zero (4 mm con soletta interna). GoRun Ride g - 79,95 euro GoRun g - 79,95 euro GoRun SPEED 198 g - 109,95 euro Go Bionc Trail 227 g - 79,95 euro

PALAZZOLO FOTO DI SERGIO PONTORIERO

PALAZZOLO FOTO DI SERGIO PONTORIERO GUIDA SCARPE TRAIL 26 modelli per affrontare senza problemi qualsiasi percorso fuoristrada Di ROSARIO PALAZZOLO FOTO DI SERGIO PONTORIERO Illustrazione di INDIA SAN RUNNER S WORLD - GIUGNO 2013 107 IBRIDE/MULTIUSO

Dettagli

Di Rosario Palazzolo, Jeff Dengate e il prof. Martyn Shorten. Illustrazione di MITCH MANDEL

Di Rosario Palazzolo, Jeff Dengate e il prof. Martyn Shorten. Illustrazione di MITCH MANDEL Illustrazione di MITCH MANDEL Di Rosario Palazzolo, Jeff Dengate e il prof. Martyn Shorten RUNNER S WORLD - APRILE 2013 93 La scarpa più adatta alla tua corsa Se cerchi il tuo modello ideale, fai il test

Dettagli

EXTRA. Come fare il test del bagnato. Ritorno alle origini La regola del 10. L inverno non fa più paura. Le calzature sono in ordine di pubblicazione

EXTRA. Come fare il test del bagnato. Ritorno alle origini La regola del 10. L inverno non fa più paura. Le calzature sono in ordine di pubblicazione EXTRA LA NOSTRA SCELTA MIGLIORE NOVITÀ MIGLIOR EVOLUZIONE Ritorno alle origini La regola del 10 MIGLIOR ACQUISTO L inverno non fa più paura Le calzature sono in ordine di pubblicazione Come fare il test

Dettagli

IL FONDO MEDIO E VELOCE di Giorgio Rondelli

IL FONDO MEDIO E VELOCE di Giorgio Rondelli IL FONDO MEDIO E VELOCE di Giorgio Rondelli In questo articolo sui mezzi di allenamento del mezzofondo e fondo per atleti di medio- alto livello parleremo dei lavori di potenza aerobica, quelli che vengono

Dettagli

In Sport running la maratona: consigli utili!

In Sport running la maratona: consigli utili! In Sport running la maratona: consigli utili! Ormai la corsa ha preso molto piede nell ultimo decennio, tanto che è molto facile trovare più di 40.000 persone ai nastri di partenza delle maratone più famose

Dettagli

TRUE PEOPLE, TRUE STORIES, DOLOMITE 2014 OUTDOOR COLLECTION

TRUE PEOPLE, TRUE STORIES, DOLOMITE 2014 OUTDOOR COLLECTION TRUE PEOPLE, TRUE STORIES, DOLOMITE 2014 OUTDOOR COLLECTION La sfida non è solo una competizione con gli altri: è prima di tutto una competizione con se stessi, con i propri limiti: ci sono uomini che

Dettagli

La preparazione per le gare di 10-12 Km

La preparazione per le gare di 10-12 Km I documenti di www.mistermanager.it La preparazione per le gare di 10-12 Km Introduzione: le gare di 10-12 Km, sono le più frequenti nei calendari provinciali; la loro distanza, non impegnativa, rende

Dettagli

Prof. Fulvio Massini

Prof. Fulvio Massini LE GARE DI CROSS: UNA MODA O UNA NECESSITA? Prof. Fulvio Massini Venerdì 25 Gennaio 2013 MILANO 1 PERCHE' MODA? AI PODISTI AMATORI PIACE FARE QUELLO CHE FANNO I GRANDI ATLETI ED ECCO CHE PUR DI SENTIRSI

Dettagli

La differenza Formthotics TM Una forma naturale per il piede

La differenza Formthotics TM Una forma naturale per il piede La differenza Formthotics TM Una forma naturale per il piede Formthotics fornisce allo specialista uno strumento personalizzabile che si adatta al piede e alla calzatura di ciascun individuo aiutando a

Dettagli

CONSIGLIATO DAI PEDIATRI. APPROVATO DAI BAMBINI.

CONSIGLIATO DAI PEDIATRI. APPROVATO DAI BAMBINI. CONSIGLIATO DAI PEDIATRI. APPROVATO DAI BAMBINI. LEAFLET180X180ITA.indd 1 24/02/11 18:31 Dentro una scarpa Naturino. Q uarant anni di esperienza nel mondo delle calzature. Materiali testati e selezionati.

Dettagli

SO FAST MILE PROGRAMMA DI ALLENAMENTO DI 8 SETTIMANE

SO FAST MILE PROGRAMMA DI ALLENAMENTO DI 8 SETTIMANE SO FAST MILE PROGRAMMA DI ALLENAMENTO DI 8 SETTIMANE SINTONIZZIAMO LA TUA VELOCITÀ CORRERE IL MIGLIO PIÙ VELOCE PUÒ ESSERE UN BENEFICIO PER CHIUNQUE. INDIPENDENTEMENTE DA QUANTO TU SIA DIVERTENTE, RAPIDO,

Dettagli

scegli la scarpina giusta Scarpine Fisiologiche Chicco

scegli la scarpina giusta Scarpine Fisiologiche Chicco scegli la scarpina giusta Scarpine Fisiologiche Chicco Scarpine Fisiologiche Comincia il viaggio con il piedino giusto Il piede ha una funzione fondamentale nello sviluppo motorio del bambino. Va protetto

Dettagli

Come preparare una. Preparare al meglio una maratona. Il lunghissimo Il lunghissimo è una seduta fondamentale per il maratoneta: correre

Come preparare una. Preparare al meglio una maratona. Il lunghissimo Il lunghissimo è una seduta fondamentale per il maratoneta: correre Come preparare una Preparare al meglio una maratona richiede particolare dedizione agli allenamenti: sono necessarie alcune settimane (mediamente una decina, ma anche di più per i podisti con limitata

Dettagli

LA VOSTRA MARATONA CON IL METODO GALLOWAY

LA VOSTRA MARATONA CON IL METODO GALLOWAY LA VOSTRA MARATONA CON IL METODO GALLOWAY 1. PREMESSA Le presenti note di sintesi sono state estratte dal libro di Jeff Galloway Galloway Book On Running al quale in ogni caso si rimanda per una illustrazione

Dettagli

10 Modulo. Attività motoria II

10 Modulo. Attività motoria II 10 Modulo Attività motoria II Argomenti MET specifici Programmi di attività motoria MET e Prevenzione dei TUMORI Cancro del seno: 9 MET settimana Cancro colon retto: 18 MET settimana Cancro prostata: 30

Dettagli

La preparazione per le gare brevi

La preparazione per le gare brevi I documenti di www.mistermanager.it La preparazione per le gare brevi La maggior parte delle competizioni su cui si cimentano i podisti, sono le gare su strada, le cui lunghezze solitamente sono intorno

Dettagli

Il Fondo Lento. Analizziamo ora le singole valenze perché voglio che tu capisca bene quali benefici puoi trarre correndo correttamente il fondo lento.

Il Fondo Lento. Analizziamo ora le singole valenze perché voglio che tu capisca bene quali benefici puoi trarre correndo correttamente il fondo lento. 1 Il Fondo Lento Benvenuto, oggi voglio parlarti del FONDO LENTO, uno dei principali mezzi d'allenamento che un atleta di qualsiasi livello ha a disposizione. Il fondo lento ha molteplici valenze: 1) serve

Dettagli

_Italiano. Crestani Sport. Roller Skis. under my. the World* absolutely Made in Italy

_Italiano. Crestani Sport. Roller Skis. under my. the World* absolutely Made in Italy _Italiano the World* under my Roller Skis absolutely Made in Italy by Crestani Sport the World under my Roller Skis L idea SKI SKETT nasce negli anni 60 nel laboratorio artigianale di Fabio Crestani a

Dettagli

Bioingegneria della Corsa: Pose Running

Bioingegneria della Corsa: Pose Running Ing. SARAH BURGARELLA Biomedical Engineer ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI BERGAMO COMMISSIONE BIOINGEGNERIA Passaggio Canonici Lateranensi 1, 24121 Bergamo - n iscrizione albo 3516 e-mail: sarah.burgarella@gmail.com,

Dettagli

CARTELLA STAMPA 2015 LA CAMMINATA SPORTIVA: UNO SPORT SEMPLICE ED EFFICACE

CARTELLA STAMPA 2015 LA CAMMINATA SPORTIVA: UNO SPORT SEMPLICE ED EFFICACE CARTELLA STAMPA 2015 LA CAMMINATA SPORTIVA: UNO SPORT SEMPLICE ED EFFICACE Newfeel Tonificare il corpo, rinforzare il cuore e liberare lo spirito i benefici della camminata sportiva sono molteplici. Questo

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GOLF

FEDERAZIONE ITALIANA GOLF FEDERAZIONE ITALIANA GOLF Manuale azzurro: allegato C La formazione degli atleti La formazione degli atleti è svolta prevalentemente nel circolo di appartenenza, e tenendo conto delle differenze dovute

Dettagli

ATLETICA: MARATONA ROMA, GIA' RECORD DI ISCRITTI STRANIERI = Roma, 27 dic. - (Adnkronos)

ATLETICA: MARATONA ROMA, GIA' RECORD DI ISCRITTI STRANIERI = Roma, 27 dic. - (Adnkronos) ATLETICA: MARATONA ROMA, GIA' RECORD DI ISCRITTI STRANIERI = Roma, 27 dic. - (Adnkronos) La 17esima Maratona di Roma, in programma il 20 marzo 2011, ha gia' ottenuto un record: la partecipazione dall'estero,

Dettagli

selezione ABBiGliAMEnTo &ACCEssoRi 2 0 1 6

selezione ABBiGliAMEnTo &ACCEssoRi 2 0 1 6 CARTELLA STAMPA selezione ABBIGLIAMENTO &ACCESSORI 2 0 1 6 3 5 SELEZIONE ABBIGLIAMENTO PRIMAVERA/ESTATE 2016 7 17 27 ABBIGLIAMENTO UOMO ABBIGLIAMENTO DONNA INTIMO DONNA 29 FOCUS IDRATAZIONE 5 SELEZIONE

Dettagli

Giacomo Bruno I 5 SEGRETI DEI BLOG

Giacomo Bruno I 5 SEGRETI DEI BLOG Giacomo Bruno I 5 SEGRETI DEI BLOG Report tratto da: Fare Soldi Online con Blog e MiniSiti Puoi distribuire gratuitamente questo ebook a chiunque. Puoi inserire i tuoi link affiliato. I segreti dei Blog

Dettagli

Corsa cominciare è facile. Suggerimenti per partire con il piede giusto.

Corsa cominciare è facile. Suggerimenti per partire con il piede giusto. Corsa cominciare è facile. Suggerimenti per partire con il piede giusto. Per chi pratica già un attività fisica, ma anche per chi è determinato a cominciare, la corsa è la scelta più naturale. Prima di

Dettagli

SCARPINE FISIOLOGICHE CHICCO. COLLEZIONE AUTUNNO INVERNO 2015 I BIMBI CON LE SCARPINE

SCARPINE FISIOLOGICHE CHICCO. COLLEZIONE AUTUNNO INVERNO 2015 I BIMBI CON LE SCARPINE SCARPINE FISIOLOGICHE CHICCO. COLLEZIONE AUTUNNO INVERNO 2015 I BIMBI CON LE SCARPINE Scarpine fisiologiche Chicco LIBERTÀ TG. DAL 15 AL 19 LIBERTÀ TG. DAL 17 AL 21 FLESSIBILITÀ TG. DAL 18 AL 23 NURSERY

Dettagli

Programma la tua estate. dalla 10km, passando dalla Mezza Maratona, arrivando alla Maratona

Programma la tua estate. dalla 10km, passando dalla Mezza Maratona, arrivando alla Maratona Programma la tua estate dalla 10km, passando dalla Mezza Maratona, arrivando alla Maratona Molte volte si arriva nel periodo estivo e si sente la voglia di mollare un po con gli allenamenti, oppure di

Dettagli

La prima mezza maratona

La prima mezza maratona Allenamento/ passo successivo La prima mezza maratona A cura della redazione Foto: Michele Tusino Siete ormai in grado di correre per un ora. E adesso? Quanti chilometri riuscite a percorrere in questi

Dettagli

RESISTENZA AEROBICA CAPACITA' AEROBICA POTENZA AEROBICA SOGLIA ANAEROBICA CAPACITA' ANAEROBICA POTENZA ANAEROBICA

RESISTENZA AEROBICA CAPACITA' AEROBICA POTENZA AEROBICA SOGLIA ANAEROBICA CAPACITA' ANAEROBICA POTENZA ANAEROBICA RESISTENZA AEROBICA Gli allenamenti per la resistenza aerobica (definita anche resistenza di base o generale), migliorano i fattori fisiologici che stanno alla base delle prestazioni di resistenza: efficienza

Dettagli

Calzature da uomo di alta gamma di produzione svizzera

Calzature da uomo di alta gamma di produzione svizzera Calzature da uomo di alta gamma di produzione svizzera Chi sceglie le calzature FRETZ MEN è attento alla moda ed alla qualità. È per questo che nella produzione scegliamo da sempre i migliori materiali,

Dettagli

WORKOUT STRONG AND FAST LIVELLO 1/2

WORKOUT STRONG AND FAST LIVELLO 1/2 WORKOUT STRONG AND FAST LIVELLO 1/2 Se vai a correre abitualmente e non cerchi la performance ma solo divertimento, questi allenamenti guidati fanno al caso Tuo. Dei veri e propri game run per runner che

Dettagli

Programmi d allenamento per la maratona (da Ryffel Running)

Programmi d allenamento per la maratona (da Ryffel Running) Programmi d allenamento per la maratona (da Ryffel Running) Quale regola di base vale: per essere tra i Finisher servono 3-4 allenamenti la settimana (4-6 ore), che corrispondono a 30-50 km. Chi vuole

Dettagli

10 KM PROGRAMMA DI ALLENAMENTO DI 8 SETTIMANE

10 KM PROGRAMMA DI ALLENAMENTO DI 8 SETTIMANE 10 KM PROGRAMMA DI ALLENAMENTO DI 8 SETTIMANE L O B I E T T I V O D I Q U E S T O P R O G R A M M A N O N È S O L O F A R T I T A G L I A R E I L T R A G U A R D O, B E N S Ì F A R C I A R R I V A R E

Dettagli

Testo tradotto dall articolo apparso su Santè magazine n. 394 Kine Actualitè

Testo tradotto dall articolo apparso su Santè magazine n. 394 Kine Actualitè Testo tradotto dall articolo apparso su Santè magazine n. 394 Kine Actualitè I kinesi terapisti dello sport sono spesso sollecitati dai loro pazienti sportivi circa l opportunità o meno di utilizzare delle

Dettagli

SCARPINE FISIOLOGICHE CHICCO. COLLEZIONE PRIMAVERA ESTATE 2014. Allacciate le scarpine, si parte.

SCARPINE FISIOLOGICHE CHICCO. COLLEZIONE PRIMAVERA ESTATE 2014. Allacciate le scarpine, si parte. SCARPINE FISIOLOGICHE CHICCO. COLLEZIONE PRIMAVERA ESTATE 2014 Allacciate le scarpine, si parte. Scarpine fisiologiche Chicco Il piede ha una funzione fondamentale nello sviluppo motorio del bambino. Va

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

SCOOTER. www.dunlopmotorcycle.it

SCOOTER. www.dunlopmotorcycle.it 2014 SCOOTER www.dunlopmotorcycle.it 1 SCOOTER Dal loro esordio nei primi anni del 1900, gli scooter hanno percorso molta strada. Economicamente vantaggiosi, facili da parcheggiare e agili nel traffico,

Dettagli

Via del Lavoro, 11-40057 Quarto Inferiore (BO) Tel. 051.693.55.00 - fax 051.693.17.90 www.permaflex.it - info@permaflex.it. Catalogo prodotti 2012

Via del Lavoro, 11-40057 Quarto Inferiore (BO) Tel. 051.693.55.00 - fax 051.693.17.90 www.permaflex.it - info@permaflex.it. Catalogo prodotti 2012 Via del Lavoro, 11-40057 Quarto Inferiore (BO) Tel. 051.693.55.00 - fax 051.693.17.90 www.permaflex.it - info@permaflex.it Catalogo prodotti 2012 COLLEZIONE PRODOTTI 2012 Per tutti noi, capaci di guardare

Dettagli

WORKBOOK 2016 BELTRAMI TSA

WORKBOOK 2016 BELTRAMI TSA 126 WORKBOOK 2016 BELTRAMI TSA CX402 479,00 in pelle di canguro K-Lite e tessuto Outlast per la regolazione della temperatura del piede anche nella linguetta. CFC termoformante per la massima stabilità

Dettagli

PRONTE AI POSTI VIA! LE 4 CHIAVI DI UN BUSINESS DI CUI ESSERE... MODULO 3

PRONTE AI POSTI VIA! LE 4 CHIAVI DI UN BUSINESS DI CUI ESSERE... MODULO 3 PRONTE AI POSTI VIA! LE 4 CHIAVI DI UN BUSINESS DI CUI ESSERE... pazza! MODULO 3 Fino ad ora abbiamo lavorato sulla consapevolezza, identificando le 4 chiavi che ci servono per aver successo nel nostro

Dettagli

Core Training, Allenamento Funzionale per il portiere di calcio.

Core Training, Allenamento Funzionale per il portiere di calcio. Core Training, Allenamento Funzionale per il portiere di calcio. Il portiere di calcio oltre a dover possedere ottime qualità tecniche, deve avere delle componenti fisiche molto importanti, in grado di

Dettagli

MEZZOFONDO VELOCE : Mezzi di Allenamento. - Esercitazioni tecniche della Corsa :

MEZZOFONDO VELOCE : Mezzi di Allenamento. - Esercitazioni tecniche della Corsa : MEZZOFONDO VELOCE : Mezzi di Allenamento - Esercitazioni tecniche della Corsa : Queste rappresentano il mezzo più specifico per l apprendimento di un corretto utilizzo della corsa. Questa, infatti, dovrebbe

Dettagli

15 KM PROGRAMMA DI ALLENAMENTO DI 14 SETTIMANE

15 KM PROGRAMMA DI ALLENAMENTO DI 14 SETTIMANE 15 KM PROGRAMMA DI ALLENAMENTO DI 14 SETTIMANE L O B I E T T I V O D I Q U E S T O P R O G R A M M A N O N È S O L O F A R T I T A G L I A R E I L T R A G U A R D O, B E N S Ì F A R C I A R R I V A R E

Dettagli

IL MEZZOFONDO PROLUNGATO

IL MEZZOFONDO PROLUNGATO IL MEZZOFONDO PROLUNGATO di Piero Colangelo Un numero sempre maggiore di corridori pianifica gli appuntamenti agonistici privilegiando quasi esclusivamente le gare di maratona e maratonina mentre sono

Dettagli

DAL NEGOZIO DI SIRTORI

DAL NEGOZIO DI SIRTORI C O R ALOG AT UN NIN G DAL NEGOZIO DI SIRTORI Marco Redaelli, specialista di maratona e mezze maratone, ed Enrico Ardesi, sky runner di fama, sono i nostri esperti del reparto Running di Sirtori. Marco

Dettagli

la dieta dello sportivo: alimentazione e corsa

la dieta dello sportivo: alimentazione e corsa valore alimentare la dieta dello sportivo: alimentazione e corsa Enrico Mariani medico dello sport e autore di Valore Alimentare Correre è bello, ma occorre prima essere sicuri che il nostro organismo

Dettagli

Preparare una maratona

Preparare una maratona Marcelloni Paolo Sezione Amatori Preparare una maratona Programma di allenamento per arrivare preparati all impegno, concluderlo - riuscendo a fornire la massima prestazione personale - e alla sera arrivare

Dettagli

Procedi lentamente ed evita movimenti improvvisi. Presta attenzione allo stretching

Procedi lentamente ed evita movimenti improvvisi. Presta attenzione allo stretching Consigli generali Procedi lentamente ed evita movimenti improvvisi. Presta attenzione allo stretching muscolare. Quando l hai eseguito quanto più comodamente possibile, rimani così per 5-10 secondi e poi

Dettagli

Vibram FiveFingers : Transizione guidata all uso

Vibram FiveFingers : Transizione guidata all uso Vibram FiveFingers : NATE PER CORRERE Transizione guidata all uso Il fondatore Vitale Bramani I. INNOVAZIONE, QUALITÀ E PRESTAZIONI Da oltre 75 anni, Vibram è un azienda leader nota per la sua affidabilità

Dettagli

Stai per cambiare l Auto? Allora devi tenere in Considerazione Il Sistema che reputo essere il Migliore in Assoluto

Stai per cambiare l Auto? Allora devi tenere in Considerazione Il Sistema che reputo essere il Migliore in Assoluto Stai per cambiare l Auto? Allora devi tenere in Considerazione Il Sistema che reputo essere il Migliore in Assoluto Valore Toyota Roberto Parolin Consulente alle Vendite - Concessionaria AUTO DUE S.r.l.

Dettagli

Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo

Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo Matteo SIMONE Silvio Trivelloni sceglie l Atletica Leggera alla scuola media con il Concorso Esercito Scuola e poi diventa un Atleta

Dettagli

APPLICAZIONE DELLA P.N.L. ALLA DIDATTICA DELL ITALIANO UNITA DI APPRENDIMENTO SCRIVERE UN TEMA

APPLICAZIONE DELLA P.N.L. ALLA DIDATTICA DELL ITALIANO UNITA DI APPRENDIMENTO SCRIVERE UN TEMA APPLICAZIONE DELLA P.N.L. ALLA DIDATTICA DELL ITALIANO UNITA DI APPRENDIMENTO SCRIVERE UN TEMA DECOLLO: Partire da una canzone che gli alunni conoscono (ascoltarla, farla canticchiare da loro, trovare

Dettagli

COME RISPARMIARE IL 20% ED OLTRE DEL TUO CARBURANTE

COME RISPARMIARE IL 20% ED OLTRE DEL TUO CARBURANTE COME RISPARMIARE IL 20% ED OLTRE DEL TUO CARBURANTE Senza cambiare benzinaio, percorsi o abitudini di spostamento. Premetto che scrivo questo e-book perché ho sperimentato personalmente tutto ciò che andrò

Dettagli

Accessori Originali Volkswagen Le nostre offerte, versatilità allo stato puro.

Accessori Originali Volkswagen Le nostre offerte, versatilità allo stato puro. Accessori Originali Volkswagen Le nostre offerte, versatilità allo stato puro. VW_VIC_BROCHURE_PROMO_12PP.indd 1 21/09/12 15:26 Sistemi per il trasporto e fissaggio del carico. I veicoli commerciali Volkswagen

Dettagli

PROGETTO SCARPA Abstract ricerca materiali sistemi di collegamento componenti della scarpa (suola/tomaia) analisi funzionale

PROGETTO SCARPA Abstract ricerca materiali sistemi di collegamento componenti della scarpa (suola/tomaia) analisi funzionale PROGETTO SCARPA Abstract Il presento lavoro nasce dal tentativo di apportare un contributo innovativo e originale alla realizzazione di un manufatto come la scarpa, oggetto ormai largamente analizzato

Dettagli

RIASSUNTO DELL ARTICOLO IN CORSO DI PUBBLICAZIONE SUL N. 1/2005 DELLA RIVISTA DEL CENTRO STUDI & RICERCHE FIDAL ATLETICA STUDI

RIASSUNTO DELL ARTICOLO IN CORSO DI PUBBLICAZIONE SUL N. 1/2005 DELLA RIVISTA DEL CENTRO STUDI & RICERCHE FIDAL ATLETICA STUDI L allenamento di Ivano Brugnetti per la 20 km di Atene Antonio La Torre Professore Associato - Metodi e Didattiche delle Attività Sportive - Facoltà di Scienze Motorie Università degli Studi di Milano,

Dettagli

MIGLIORAMENTO DELLA FORZA RAPIDA E DELLA VELOCITÀ DEGLI ARTI INFERIORI CON ESERCIZI A CARICO NATURALE Testo e disegni di Stelvio Beraldo

MIGLIORAMENTO DELLA FORZA RAPIDA E DELLA VELOCITÀ DEGLI ARTI INFERIORI CON ESERCIZI A CARICO NATURALE Testo e disegni di Stelvio Beraldo MIGLIORAMENTO DELLA FORZA RAPIDA E DELLA VELOCITÀ DEGLI ARTI INFERIORI CON ESERCIZI A CARICO NATURALE Testo e disegni di Stelvio Beraldo - Aspetti della forza rapida - Il carico naturale come mezzo di

Dettagli

I documenti di www.mistermanager.it. Gli ingredienti per l allenamento per la corsa LE RIPETUTE

I documenti di www.mistermanager.it. Gli ingredienti per l allenamento per la corsa LE RIPETUTE I documenti di www.mistermanager.it Gli ingredienti per l allenamento per la corsa LE RIPETUTE Le Ripetute sono una delle forme di allenamento che caratterizzano i corridori più evoluti, in quanto partono

Dettagli

Miniguida allenamento sui rulli

Miniguida allenamento sui rulli 1 Miniguida allenamento sui rulli Nota importante: Questa miniguida propone degli esercizi piuttosto impegnativi per il fisico, pensati per persone in perfette condizioni fisiche. Se hai dei problemi di

Dettagli

The new era. La nuova linea Performance

The new era. La nuova linea Performance Agosto 2013 / IT The new era. La nuova linea Performance www.the-new-era.com Robert Bosch GmbH Bosch ebike Systems Postfach 1342 72703 Reutlingen Germany www.bosch-ebike.com www.facebook.com/boschebikesystems

Dettagli

365 GIORNI PER REALIZZARE UN SOGNO. La fatidica dichiarazione è arrivata e con lei il momento di iniziare a pianificare la vostra agenda!

365 GIORNI PER REALIZZARE UN SOGNO. La fatidica dichiarazione è arrivata e con lei il momento di iniziare a pianificare la vostra agenda! 365 GIORNI PER REALIZZARE UN SOGNO La fatidica dichiarazione è arrivata e con lei il momento di iniziare a pianificare la vostra agenda! - 12 mesi: se siete legate ad una data in particolare iniziate prenotando

Dettagli

MIGLIORARE LA COORDINAZIONE E LA RAPIDITA

MIGLIORARE LA COORDINAZIONE E LA RAPIDITA MIGLIORARE LA COORDINAZIONE E LA RAPIDITA A cura di Prato Stefano Alcune esercitazioni pratiche per migliorare la coordinazione, la rapidità e la velocità attraverso l utilizzo della SPEED LADDER INTRODUZIONE

Dettagli

COMPANY PROFILE COMPANY PROFILE

COMPANY PROFILE COMPANY PROFILE L azienda Il prodotto I negozi Contatti L AZIENDA storia CLASS nasce nel 1979 frutto di una grande attenzione all universo femminile nel quale ha espresso il suo ideale di donna ispirato da un minimalismo

Dettagli

5 PILASTRI PER UN OTTIMA PREPARAZIONE PRE-GARA 100%

5 PILASTRI PER UN OTTIMA PREPARAZIONE PRE-GARA 100% 01 02 03 5 PILASTRI UN OTTIMA PREPARAZIONE PRE-GARA UN OTTIMA PREPARAZIONE PRE-GARA 01 Perchè una guida? Questa guida è stata creata da Nilox in collaborazione con Ivan Basso. Insieme a Ivan vogliamo fornire

Dettagli

Tecniche di allenamento per la Maratona. Pietro Balbo

Tecniche di allenamento per la Maratona. Pietro Balbo Tecniche di allenamento per la Maratona Pietro Balbo 1 La suddivisione dei periodi di allenamento A = Periodo preparatorio B = Periodo fondamentale C = Periodo specifico R = Recupero G = Gara La definizione

Dettagli

"Basketball players are made in the summer, but basketball teams are made in the winter."

Basketball players are made in the summer, but basketball teams are made in the winter. "Basketball players are made in the summer, but basketball teams are made in the winter." A tutte le giocatrci In vista di un lungo ed intenso campionato di basket,che affronteremo insieme, nella prossima

Dettagli

Come prepararsi alla maratona Consigli per le quattro settimane prima e dopo la gara

Come prepararsi alla maratona Consigli per le quattro settimane prima e dopo la gara Come prepararsi alla maratona Consigli per le quattro settimane prima e dopo la gara Ogni maratona è un avventura. Tuttavia, se si arriva preparati all appuntamento, l avventura si trasforma in un esperienza

Dettagli

DINAMICA DELL ASSETTO IN UN AUTOMODELLO RC

DINAMICA DELL ASSETTO IN UN AUTOMODELLO RC DINAMICA DELL ASSETTO IN UN AUTOMODELLO RC INDICE 1 ANGOLO DI CAMBER STATICO Pag. 2 1.1 Indicazioni Generali per Avantreno e Retrotreno Pag. 2 1.2 Camber Avantreno Pag. 2 1.3 Camber Retrotreno Pag. 2 2

Dettagli

EVOLUTION4COACHES: LO STRUMENTO

EVOLUTION4COACHES: LO STRUMENTO EVOLUTION4COACHES: LO STRUMENTO Dopo uno studio e una sperimentazione sul campo durata più di 4 anni, abbiamo realizzato un applicazione per tablet (inizialmente per ipad, ma con progetti futuri di sviluppo

Dettagli

Più leggera, più veloce, più agile. Sempre più YZ.

Più leggera, più veloce, più agile. Sempre più YZ. Più leggera, più veloce, più agile. Sempre più YZ. Il modello 2014 è l'esemplare di una nuova specie e Yamaha è pronta a scatenare il suo purosangue da competizione, per dominare i circuiti di tutto il

Dettagli

Calzature Ortopediche su misura

Calzature Ortopediche su misura ll Calzaturificio Marra è dedito alla produzione di calzature di altissima qualità, caratterizzata dalla continua ricerca di processi e materiali innovativi. L azienda, infatti, ha maturato la ferma convinzione

Dettagli

Argomento del modulo: Organizzazione e realizzazione di un programma di allenamenti con 3 sedute settimanali

Argomento del modulo: Organizzazione e realizzazione di un programma di allenamenti con 3 sedute settimanali Argomento del modulo: Organizzazione e realizzazione di un programma di allenamenti con 3 sedute settimanali Modugno 14 maggio 2006 In generale, per organizzazione del processo di allenamento, s'intende:

Dettagli

programma di formazione professionale

programma di formazione professionale programma di formazione professionale Corsi Ufficiali di Certificazione BodyCode System BodyCode System Main Center Via Lambertesca 16, 50122 Firenze tel +39 055 213329 - fax +39 055 280212 www.bodycodesystem.com

Dettagli

Mezzofondo e resistenza, pianificazione per la categoria allievi. Esposito Vincenzo

Mezzofondo e resistenza, pianificazione per la categoria allievi. Esposito Vincenzo Mezzofondo e resistenza, pianificazione per la categoria allievi. Esposito Vincenzo Introduzione sulle diverse tipologie di resistenza. Resistenza: la facoltà di svolgere per lungo tempo una qualsiasi

Dettagli

Interdisciplinarietà del mezzofondista: pianificazione cross, pista, strada e montagna. DANZI Silvano

Interdisciplinarietà del mezzofondista: pianificazione cross, pista, strada e montagna. DANZI Silvano - DANZI Silvano - pagina 1 Aspetti tecnici e fisiologici della corsa in montagna Zelbio (CO) sabato 20 agosto 2011 Interdisciplinarietà del mezzofondista: pianificazione cross, pista, strada e montagna.

Dettagli

In Sport Triathlon che sport è?

In Sport Triathlon che sport è? In Sport Triathlon che sport è? Il triathlon è uno sport che accomuna assieme tre discipline come il nuoto, il ciclismo e la corsa a piedi, unendole senza che tra di esse ci sia soluzione di continuità,

Dettagli

Aumentare la forza muscolare

Aumentare la forza muscolare Una delle migliori vie per migliorare il proprio rendimento in salita, è allenare la forza resistente. La forza resistente si allena principalmente in due modi: 1. aumentare il grado di forza dei muscoli

Dettagli

ArchitettaMi. Progetto di ristrutturazione per una coppia in attesa. progetto realizzato da: arch. Francesca Peratoni. www.architettami.

ArchitettaMi. Progetto di ristrutturazione per una coppia in attesa. progetto realizzato da: arch. Francesca Peratoni. www.architettami. ArchitettaMi MOODBOARD Alessandro e Ilaria, una giovane coppia in attesa di un figlio. Hanno scelto Parco Solari a Milano come zona adatta al loro stile di vita e, dopo alcune ricerche, hanno trovato un

Dettagli

Associazione Italiana Arbitri Settore Tecnico: Modulo per la Preparazione Atletica

Associazione Italiana Arbitri Settore Tecnico: Modulo per la Preparazione Atletica Associazione Italiana Arbitri Settore Tecnico: Modulo per la Preparazione Atletica ARBITROCLUB SEZIONE A.I.A. AREZZO Linee Guida Programma di allenamento auto-diretto Caro Associato, di seguito troverai

Dettagli

F.I.D.A.L. - Comitato Regionale Piemonte

F.I.D.A.L. - Comitato Regionale Piemonte F.I.D.A.L. - Comitato Regionale Piemonte CORSO DI FORMAZIONE ISTRUTTORI 2006 La corsa ad ostacoli: tecnica e didattica. Prof. Roberto Amerio L IMPORTANZA DELL UTILIZZO DEGLI OSTACOLI NELLE CATEGORIE GIOVANILI

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Ti#piace#correre?## #scopri#i#consigli#per#iniziare#e#per# migliorare#la#tua#prestazione# #

Ti#piace#correre?## #scopri#i#consigli#per#iniziare#e#per# migliorare#la#tua#prestazione# # Ti#piace#correre?## #scopri#i#consigli#per#iniziare#e#per# migliorare#la#tua#prestazione# # # Se ti piace correre o se semplicemente vuoi iniziare sei nel posto giusto! In questo articolo troverai tutte

Dettagli

Ad Armando Sanna Cover Mapei

Ad Armando Sanna Cover Mapei Introduzione: Ci sentiamo verso le 22 non so bene come iniziare, in fondo è un ragazzo. Un ragazzo dal viso pulito. - Pronto ciao sono Armando- - Ciao mi chiamo Gilberto, lo sai che domenica, mentre trionfavi,

Dettagli

I piedi devono durare una vita!

I piedi devono durare una vita! A.DI.MI Convegno nazionale sul tema IMPEGNO PER LA SALUTE I piedi devono durare una vita! Luca Monge SSCVD Diabetologia Centro per la Cura del Piede Diabetico AO Città della salute e della Scienza di Torino

Dettagli

CILIEGIO mod. INGLESINA

CILIEGIO mod. INGLESINA CATALOGO PORTE CLASSICHE CILIEGIO mod. INGLESINA È la porta adatta a chi apprezza la massima luminosità in un ambiente e allo stesso tempo una personalizzazione moderna ed elegante. Parmaporte non fornisce

Dettagli

Preatletismo generale,

Preatletismo generale, Preatletismo Con il termine preatletismo molto spesso indichiamo quello generale, cioè una serie di esercitazioni che sviluppano la forza a carico naturale in età giovanile, favorendo lo sviluppo armonico

Dettagli

Triathlon Training Programme 12-week Sprint Beginner

Triathlon Training Programme 12-week Sprint Beginner Programma di allenamento per dodici settimane -- Distanza gara: Sprint Livello atleta: principiante al primo o ondo anno di triathlon su distanza sprint Ore a settimana: da cinque a sei Per questo programma

Dettagli

ABBIGLIAMENTO DA LAVORO DINAMICITÀ E STILE

ABBIGLIAMENTO DA LAVORO DINAMICITÀ E STILE ABBIGLIAMENTO DA LAVORO DINAMICITÀ E STILE Oggi più che mai è fondamentale comprendere come distinguersi dalla concorrenza. La lavorazione accurata, l attenzione al dettaglio ed un ottimo servizio clienti

Dettagli

Portiamo ogni giorno nella vita dei nostri clienti il benessere e la gioia di vivere la propria casa.

Portiamo ogni giorno nella vita dei nostri clienti il benessere e la gioia di vivere la propria casa. LALLIO Portiamo ogni giorno nella vita dei nostri clienti il benessere e la gioia di vivere la propria casa. La nostra esperienza nella progettazione, abbinata alla pluriennale conoscenza delle vostre

Dettagli

IL TIRO IN PORTA. Corso CONI FIGC stagione 2011 Melegnano 02 Dicembre 2011. Rubiu Stefano

IL TIRO IN PORTA. Corso CONI FIGC stagione 2011 Melegnano 02 Dicembre 2011. Rubiu Stefano Rubiu Stefano Corso CONI FIGC stagione 2011 Melegnano 02 Dicembre 2011 IL TIRO IN PORTA Il tiro in porta rappresenta l azione conclusiva delle varie strategie di gioco, al fine di raggiungere l obiettivo

Dettagli

The new era. La nuova linea Active

The new era. La nuova linea Active Agosto 2013 / IT The new era. La nuova linea Active www.the-new-era.com Robert Bosch GmbH Bosch ebike Systems Postfach 1342 72703 Reutlingen Germany www.bosch-ebike.com www.facebook.com/boschebikesystems

Dettagli

CATALOGO PRODOTTI 2014

CATALOGO PRODOTTI 2014 CATALOGO PRODOTTI 2014 INDICE L AZIENDA EFFETTO TWIRLING BASTONI PROFESSIONALI AMATORIALI BABY POMELLI GROSSI - COLORATI - TORINO GRIP SPESSI - SOTTILI ABBIGLIAMENTO CULOTTE - CANOTTA - TOP - COMPLETO

Dettagli

L'allenamento in diretta

L'allenamento in diretta Novembre 2001 Dopo che nelle ultime settimane di ottobre avete (spero) fatto un poco di scarico iniziamo la preparazione per la nuova stagione podistica iniziamo dal 5 Novembre con la prima fase della

Dettagli

Il muro nel settore giovanile

Il muro nel settore giovanile 1 Il muro nel settore giovanile Il muro nel settore giovanile Parliamo del fondamentale più trascurato dagli allenatori delle squadre giovanili (e che nessuno si offenda per questa affermazione! Basta

Dettagli

LIVE ARBATAX AND STAY ACTIVE!

LIVE ARBATAX AND STAY ACTIVE! LIVE ARBATAX AND STAY ACTIVE! Un estate all insegna del benessere e dello Sport. L Arbatax Park propone a tutti i suoi ospiti per il periodo di Giugno, Luglio e Settembre delle settimane tematiche attraverso

Dettagli

corsi e spinning digital training dalle 6 alle 22

corsi e spinning digital training dalle 6 alle 22 corsi e spinning digital training dalle 6 alle 22 corsi lunedì YogaFit GAG TotalBody CountryFitness SuperAbdominal Basic GAG YogaFit TotalBody Basic GAG CountryFitness TotalBody Basic 1 1 GAG 1 CountryFitness

Dettagli

LE ANDATURE. Non esiste una terminologia ufficiale ma alcuni termini sono ormai comunemente accettati. 1. ALLUNGO

LE ANDATURE. Non esiste una terminologia ufficiale ma alcuni termini sono ormai comunemente accettati. 1. ALLUNGO LE ANDATURE Le andature sono una serie di esercizi simili alla corsa o alla marcia che sono funzionali alla tecnica, alla coordinazione o alla mobilità. 1 Sono andature speciali utilizzate per allenare

Dettagli

Mobili da ufficio perfettamente organizzati - Systema Top 2000

Mobili da ufficio perfettamente organizzati - Systema Top 2000 Systema Top 2000 Mobili da ufficio perfettamente organizzati - Systema Top 2000 Systema Top 2000 porta l ordine in ogni ufficio. Il suo concetto di piattaforma offre numerosi elementi funzionali, colori,

Dettagli

Le Prime e Più Importanti Regolazioni Sull Automodello

Le Prime e Più Importanti Regolazioni Sull Automodello email : barcooff@lycos.it Url : http://utenti.lycos.it/barcooff/ Le Prime e Più Importanti Regolazioni Sull Automodello Angolo Di Camber o Campanatura Con il termine camber, o campanatura, si indica l

Dettagli

Il corretto posizionamento in sella (oltre alle misure.) di Giuseppe De Servi

Il corretto posizionamento in sella (oltre alle misure.) di Giuseppe De Servi Il corretto posizionamento in sella (oltre alle misure.) di Come già accennato in precedenza per avere un buon rendimento a livello di prestazione atletica e di comodità in sella è necessario assumere

Dettagli