Oggetto: Press Point di Roma per il Giubileo. Realizzazione progetti in collaborazione con le scuole di Roma e provincia.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Oggetto: Press Point di Roma per il Giubileo. Realizzazione progetti in collaborazione con le scuole di Roma e provincia."

Transcript

1 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Direzione Generale Ufficio III Via Pianciani Roma Indirizzo PEC: Tel.: C.F.: ************ AOODRLA Registro ufficiale Prot. n Uscita Roma, 8 febbraio 2016 Ai Dirigenti scolastici degli Istituti statali e paritari di ogni ordine e grado di Roma e provincia LORO SEDI Oggetto: Press Point di Roma per il Giubileo. Realizzazione progetti in collaborazione con le scuole di Roma e provincia. Per opportuna conoscenza delle SS.LL. si trasmette la nota della Prefettura di Roma Segreteria tecnica per il Giubileo Straordinario della Misericordia, unitamente ai rispettivi allegati. Cordiali saluti IL DIRIGENTE f.to Michela Corsi

2 Prefettura di Roma - Prot. Uscita N del 15/01/2016

3 PROGETTO DIDATTICO RACCONTIAMO IL GIUBILEO disegnamone i valori scuole primarie

4 PREMESSA In occasione del Giubileo della Misericordia la Segreteria Tecnica del Giubileo intende proporre alle scuole di Roma, in collaborazione con Roma Capitale, un progetto didattico sui temi legati all Anno Santo. Coinvolgere le nuove generazioni nel racconto di un evento così straordinario e significativo è l obiettivo principale di tale progetto che mira, quindi a incoraggiare gli studenti, di varie fasce d età, verso un approfondita riflessione e una lettura critica della realtà, utilizzando linguaggi diversi, attraverso quattro differenti percorsi, a seconda dei destinatari a cui si rivolge. Il progetto vuole descrivere l esperienza giubilare attraverso gli occhi di bambini e ragazzi che vivono a Roma, sia da giovani cittadini sia da fedeli, incoraggiando la conoscenza dei valori profondi alla base di un evento di tale entità, valori che dovrebbero rappresentare una fonte di ispirazione per le relazioni tra persone. L iniziativa punta a valorizzare le suggestioni positive suscitate osservando episodi, gesti e azioni connesse agli appuntamenti del Giubileo oppure tratte dall immaginario che i bambini/ragazzi hanno rispetto a temi universali come la misericordia, il perdono, la pace e l amore per il prossimo. Viene richiesta una riflessione approfondita di come i quartieri di Roma e la Capitale vivono il Giubileo, mettendo in evidenza gli aspetti sociali e culturali, i rapporti interpersonali che si instaurano, le buone pratiche di volontariato e sostegno che vengono messe in atto.

5 RACCONTIAMO IL GIUBILEO disegnamone i valori DESTINATARI Scuole primarie Le scuole elementari dovranno cimentarsi nella realizzazione di un disegno accompagnato da un claim che sintetizzi lo spirito del Giubileo. OBIETTIVI Invitare i bambini a raccontare con il disegno le esperienze che hanno suscitato in loro emozioni uniche. Favorire l espressione creativa dei singoli per utilizzare al meglio le capacità, inclinazioni e competenze di ogni partecipante. Incoraggiare il dialogo e il confronto in classe per arrivare alla definizione e realizzazione di prodotti artistici che sappiano valorizzare al massimo le espressioni creative individuali. Stimolare lo spirito critico dei bambini per interrogarsi sui grandi temi del Giubileo, in modo da rendere più originale l ideazione dei disegni. Raccogliere e documentare le esperienze più significative in ambito giubilare. Combattere il pregiudizio nei confronti delle persone più fragili e gli stereotipi per un arricchimento personale e per mettere in pratica atteggiamenti più solidali e aperti.

6 METODOLOGIA E FORMAZIONE È previsto un incontro preliminare con i dirigenti scolastici e i docenti interessati presso il Press Point in via dei Penitenzieri, 14 a Roma per illustrare in maniera dettagliata il progetto, le finalità didattiche e le tecniche base di illustrazione e disegno. Visita/lezione presso la Scuola Internazionale di Fumetto Comics (Circonvallazione Ostiense n. 80 a Roma). Discussioni collettive in classe. Ascolto di testimonianze e racconti per elaborare considerazioni sul volontariato, sull assistenza, sul sostegno tramite la viva voce di chi opera in questo ambito, soprattutto durante l Anno Giubilare, per trarre ispirazione. Sotto la guida del docente di riferimento, ogni bambino o gruppo di bambini partecipante dovrà produrre un disegno su un foglio A4 contenente anche un claim che spieghi o sintetizzi i valori universali del Giubileo della Misericordia.

7 MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE La scansione del disegno in formato JPG dovrà essere inviata all indirizzo entro e non oltre martedì 10 maggio Le tavole verranno valutate da una giuria qualificata e votate online attraverso i profili social Roma per il Giubileo. I tre lavori più meritevoli verranno premiati durante l evento conclusivo presso il Press Point in via dei Penitenzieri, alla presenza di autorità istituzionali e di artisti. Tutte le opere verranno esposte presso il Press Point in una mostra. Tutte le classi partecipanti al progetto potranno assistere a una udienza straordinaria di Papa Francesco in data da definire. TEMPISTICA Da metà febbraio a maggio Premiazione concorso a fine maggio. PARTNER Segreteria Tecnica per il Giubileo della Prefettura Roma Capitale Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Scuola Internazionale di Fumetto Comics Vicariato

8 MODULO ADESIONE disegnamone i valori / scuola primaria Ciascun Istituto deve specificare il nome del plesso scolastico che partecipa al progetto. È possibile aderire per un massimo di 2 classi a plesso. Le adesioni devono pervenire entro e non oltre il 19 febbraio 2016 all indirizzo Verranno ammesse al progetto le prime 50 classi che aderiranno. DATI DEL RICHIEDENTE Nome Istituto Nome Plesso Indirizzo Comune o Municipio Classe/i e sezione/i Numero partecipanti (indicare se presenti disabili) Telefono Fax Insegnante/i referente/i per il progetto Nome Cell. Nome Cell.

9 PRESS POINT - Roma per il Giubileo Via dei Penitenzieri, 14 - Roma (RM) tel

10 PROGETTO DIDATTICO RACCONTIAMO IL GIUBILEO documentiamone i valori Scuole secondarie di secondo grado

11 PREMESSA In occasione del Giubileo della Misericordia la Segreteria Tecnica del Giubileo intende proporre alle scuole di Roma, in collaborazione con Roma Capitale, un progetto didattico sui temi legati all Anno Santo. Coinvolgere le nuove generazioni nel racconto di un evento così straordinario e significativo è l obiettivo principale di tale progetto che mira, quindi a incoraggiare gli studenti, di varie fasce d età, verso un approfondita riflessione e una lettura critica della realtà, utilizzando linguaggi diversi, attraverso quattro differenti percorsi, a seconda dei destinatari a cui si rivolge. Il progetto vuole descrivere l esperienza giubilare attraverso gli occhi di bambini e ragazzi che vivono a Roma, sia da giovani cittadini sia da fedeli, incoraggiando la conoscenza dei valori profondi alla base di un evento di tale entità, valori che dovrebbero rappresentare una fonte di ispirazione per le relazioni tra persone. L iniziativa punta a valorizzare le suggestioni positive suscitate osservando episodi, gesti e azioni connesse agli appuntamenti del Giubileo oppure tratte dall immaginario che i bambini/ragazzi hanno rispetto a temi universali come la misericordia, il perdono, la pace e l amore per il prossimo. Viene richiesta una riflessione approfondita di come i quartieri di Roma e la Capitale vivono il Giubileo, mettendo in evidenza gli aspetti sociali e culturali, i rapporti interpersonali che si instaurano, le buone pratiche di volontariato e sostegno che vengono messe in atto.

12 RACCONTIAMO IL GIUBILEO documentiamone disegnamone i valori REALIZZAZIONE DI UN ARTICOLO GIORNALISTICO Il progetto è finalizzato a stimolare la capacità espressiva dei ragazzi e delle ragazze, cimentandosi nella realizzazione di uno strumento potente di informazione che ha regole ben definite da rispettare (scelta della linea editoriale e contenuto). A tale scopo i ragazzi, in classe, dovranno confrontarsi sulle tematiche su cui impostare gli articoli, approfondire gli argomenti scelti anche tramite l osservazione diretta della realtà circostante. L articolo deve, quindi, offrire una rappresentazione dei fatti/appuntamenti/ iniziative legati al Giubileo quanto più chiara e obiettiva possibile. Durante il percorso verranno forniti i concetti base della scrittura giornalistica e verranno consigliate le modalità per meglio reperire le notizie e per gestirle in ordine di priorità. DESTINATARI Scuole secondarie di secondo grado. OBIETTIVI Avvicinare gli studenti al mondo dell informazione facendo esperienze sul campo, attraverso visite al Press Point Interistituzionale in via dei Penitenzieri e il confronto con chi quotidianamente gestisce e aggiorna gli strumenti di comunicazione legati al Giubileo. Orientare i neo redattori nella lettura di alcune parti di quotidiani (cartacei e online) per comprendere i diversi registri stilistici e cercare di far rielaborare gli articoli secondo le esigenze editoriali. Favorire l espressione creativa dei singoli per utilizzare al meglio le capacità, inclinazioni e competenze di ogni partecipante. Incoraggiare il dialogo e il confronto in classe per arrivare alla definizione e realizzazione di un prodotto editoriale che sappia valorizzare al massimo le espressioni creative individuali. Stimolare lo spirito critico dei ragazzi per interrogarsi sui grandi temi del Giubileo, in modo da rendere più accattivante la realizzazione degli articoli.

13 Raccogliere e documentare le esperienze più significative in ambito giubilare. Combattere il pregiudizio nei confronti delle persone più fragili e gli stereotipi per un arricchimento personale e per mettere in pratica atteggiamenti più solidali e aperti. METODOLOGIA E FORMAZIONE È previsto un incontro preliminare con i dirigenti scolastici e i docenti interessati presso il Press Point in via dei Penitenzieri, 14 a Roma per illustrare in maniera dettagliata il progetto, le finalità didattiche e le tecniche base di scrittura giornalistica. Visita/lezione presso il Press Point e una redazione da definire. Discussioni collettive in classe. Ascolto di testimonianze e racconti per elaborare considerazioni sul volontariato, sull assistenza, sul sostegno tramite la viva voce di chi opera in questo ambito, soprattutto durante l Anno Giubilare, per trarre ispirazione. Interviste. Sotto la guida del docente di riferimento, ogni partecipante dovrà produrre un articolo di due cartelle (una cartella = 30 righe per 60 battute dattiloscritte) che spieghi o sintetizzi i valori universali del Giubileo della Misericordia.

14 MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE L articolo in formato PDF dovrà essere inviata all indirizzo entro e non oltre martedì 10 maggio Il testo verrà valutato da una giuria qualificata e votate online attraverso i profili social Roma per il Giubileo. I tre lavori più meritevoli verranno premiati durante l evento conclusivo presso il Press Point in via dei Penitenzieri, alla presenza di autorità istituzionali e di giornalisti. Tutti gli articoli verranno raccolti e pubblicati sul sito Tutte le classi partecipanti al progetto potranno assistere a una udienza straordinaria di Papa Francesco in data da definire. TEMPISTICA Da metà febbraio a maggio Premiazione concorso a fine maggio. PARTNER Segreteria Tecnica per il Giubileo della Prefettura Roma Capitale Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Redazione da definire Vicariato

15 MODULO ADESIONE documentiamone i valori / Scuole secondarie di secondo grado Ciascun Istituto deve specificare il nome del plesso scolastico che partecipa al progetto. È possibile aderire per un massimo di 2 classi a plesso. Le adesioni devono pervenire entro e non oltre il 19 febbraio 2016 all indirizzo Verranno ammesse al progetto le prime 50 classi che aderiranno. Nome Istituto DATI DEL RICHIEDENTE Indirizzo Comune o Municipio Classe/i e sezione/i Numero partecipanti (indicare se presenti disabili) Telefono Fax Insegnante/i referente/i per il progetto Nome Cell. Nome Cell.

16 PRESS POINT - Roma per il Giubileo Via dei Penitenzieri, 14 - Roma (RM) tel

17 PROGETTO DIDATTICO RACCONTIAMO IL GIUBILEO fotografiamone i valori scuole secondarie di primo grado

18 PREMESSA In occasione del Giubileo della Misericordia la Segreteria Tecnica del Giubileo intende proporre alle scuole di Roma, in collaborazione con Roma Capitale, un progetto didattico sui temi legati all Anno Santo. Coinvolgere le nuove generazioni nel racconto di un evento così straordinario e significativo è l obiettivo principale di tale progetto che mira, quindi a incoraggiare gli studenti, di varie fasce d età, verso un approfondita riflessione e una lettura critica della realtà, utilizzando linguaggi diversi, attraverso quattro differenti percorsi, a seconda dei destinatari a cui si rivolge. Il progetto vuole descrivere l esperienza giubilare attraverso gli occhi di bambini e ragazzi che vivono a Roma, sia da giovani cittadini sia da fedeli, incoraggiando la conoscenza dei valori profondi alla base di un evento di tale entità, valori che dovrebbero rappresentare una fonte di ispirazione per le relazioni tra persone. L iniziativa punta a valorizzare le suggestioni positive suscitate osservando episodi, gesti e azioni connesse agli appuntamenti del Giubileo oppure tratte dall immaginario che i bambini/ragazzi hanno rispetto a temi universali come la misericordia, il perdono, la pace e l amore per il prossimo. Viene richiesta una riflessione approfondita di come i quartieri di Roma e la Capitale vivono il Giubileo, mettendo in evidenza gli aspetti sociali e culturali, i rapporti interpersonali che si instaurano, le buone pratiche di volontariato e sostegno che vengono messe in atto.

19 RACCONTIAMO IL GIUBILEO fotografiamone disegnamone i valori DESTINATARI Scuole secondarie di primo grado. Gli studenti dovranno cimentarsi nella realizzazione di una fotografia ispirata ai valori del Giubileo. OBIETTIVI Avvicinare gli studenti delle scuole medie alla fotografia. Incoraggiare il dialogo e il confronto in classe per arrivare alla definizione e realizzazione di uno scatto che sappia valorizzare le espressioni creative individuali. Stimolare lo spirito critico dei ragazzi per interrogarsi sui grandi temi del Giubileo, in modo da rendere più accattivante e originale l immagine scattata. Raccogliere e documentare le esperienze più significative in ambito giubilare. Combattere il pregiudizio nei confronti delle persone più fragili e gli stereotipi per un arricchimento personale e per mettere in pratica atteggiamenti più solidali e aperti.

20 METODOLOGIA E FORMAZIONE È previsto un incontro preliminare con i dirigenti scolastici e i docenti interessati presso il Press Point in via dei Penitenzieri, 14 a Roma per illustrare in maniera dettagliata il progetto, le finalità didattiche e le tecniche base di fotografia. Visita/lezione presso il Press Point e incontro con un fotografo/ fotoreporter. Discussioni collettive in classe. Ascolto di testimonianze e racconti per elaborare considerazioni sul volontariato, sull assistenza, sul sostegno tramite la viva voce di chi opera in questo ambito, soprattutto durante l Anno Giubilare, per trarre ispirazione. Sotto la guida di un docente di riferimento, ogni studente o gruppo partecipante dovrà produrre una immagine in formato JPG (300DPI). Ogni fotografia inviata deve essere completata da una breve scheda descrittiva e una liberatoria delle persone ritratte. Con l invio della fotografia l Istituto scolastico concorrente ne certifica l autenticità e la titolarità. Ogni fotografia inviata non deve essere già stata oggetto di premiazioni in altri progetti e concorsi. Ogni fotografia inviata non deve in alcun modo ledere diritti di terzi né violare le leggi vigenti.

21 MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE La fotografia in formato JPG (300DPI) dovrà essere inviata all indirizzo entro e non oltre martedì 10 maggio Gli scatti verranno valutati da una giuria qualificata e votati online attraverso i profili social Roma per il Giubileo. I tre lavori più meritevoli verranno premiati durante l evento conclusivo presso il Press Point in via dei Penitenzieri, alla presenza di autorità istituzionali e di fotografi. Tutte le opere verranno esposte presso il Press Point in una mostra. Tutte le classi partecipanti al progetto potranno assistere a una udienza straordinaria di Papa Francesco in data da definire. TEMPISTICA Da metà febbraio a maggio Premiazione concorso a fine maggio. PARTNER Segreteria Tecnica per il Giubileo della Prefettura Roma Capitale Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Vicariato

22 MODULO ADESIONE fotografiamone i valori / scuole secondarie di primo grado Ciascun Istituto deve specificare il nome del plesso scolastico che partecipa al progetto. È possibile aderire per un massimo di 2 classi a plesso. Le adesioni devono pervenire entro e non oltre il 19 febbraio 2016 all indirizzo Verranno ammesse al progetto le prime 50 classi che aderiranno. DATI DEL RICHIEDENTE Nome Istituto Nome Plesso Indirizzo Comune o Municipio Classe/i e sezione/i Numero partecipanti (indicare se presenti disabili) Telefono Fax Insegnante/i referente/i per il progetto Nome Cell. Nome Cell.

23 PRESS POINT - Roma per il Giubileo Via dei Penitenzieri, 14 - Roma (RM) tel

24

25

26

27

28

29

30

31

32

33

34

35

36

37

38

39

40

41

42

43

44

45

46

47

48

49

50

51

52 PROGETTO DIDATTICO RACCONTIAMO IL GIUBILEO riprendiamone i valori Scuole secondarie di secondo grado

53 PREMESSA In occasione del Giubileo della Misericordia la Segreteria Tecnica del Giubileo intende proporre alle scuole di Roma, in collaborazione con Roma Capitale, un progetto didattico sui temi legati all Anno Santo. Coinvolgere le nuove generazioni nel racconto di un evento così straordinario e significativo è l obiettivo principale di tale progetto che mira, quindi a incoraggiare gli studenti, di varie fasce d età, verso un approfondita riflessione e una lettura critica della realtà, utilizzando linguaggi diversi, attraverso quattro differenti percorsi, a seconda dei destinatari a cui si rivolge. Il progetto vuole descrivere l esperienza giubilare attraverso gli occhi di bambini e ragazzi che vivono a Roma, sia da giovani cittadini sia da fedeli, incoraggiando la conoscenza dei valori profondi alla base di un evento di tale entità, valori che dovrebbero rappresentare una fonte di ispirazione per le relazioni tra persone. L iniziativa punta a valorizzare le suggestioni positive suscitate osservando episodi, gesti e azioni connesse agli appuntamenti del Giubileo oppure tratte dall immaginario che i bambini/ragazzi hanno rispetto a temi universali come la misericordia, il perdono, la pace e l amore per il prossimo. Viene richiesta una riflessione approfondita di come i quartieri di Roma e la Capitale vivono il Giubileo, mettendo in evidenza gli aspetti sociali e culturali, i rapporti interpersonali che si instaurano, le buone pratiche di volontariato e sostegno che vengono messe in atto.

54 RACCONTIAMO IL GIUBILEO riprendiamone disegnamone i valori DESTINATARI Scuole secondarie di secondo grado. Gli studenti dovranno cimentarsi nella realizzazione di un video. OBIETTIVI Avvicinare gli studenti al mondo dell audiovisivo facendo esperienze sul campo, attraverso visite al Press Point Interistituzionale in via dei Penitenzieri e il confronto con chi quotidianamente realizza video per gli strumenti di comunicazione legati al Giubileo. Orientare i neo video maker nella visione di alcuni filmati per comprendere i diversi registri stilistici e cercare di far rielaborare e riprodurre un evento o un aspetto legato al Giubileo in chiave originale. Favorire l espressione creativa dei singoli per utilizzare al meglio le capacità, inclinazioni e competenze di ogni partecipante, ritagliando ruoli specifici e ambiti di lavoro definiti. Incoraggiare il dialogo e il confronto in classe per arrivare alla definizione e realizzazione di un prodotto artistico che sappia sintetizzare al massimo le migliori espressioni creative individuali. Stimolare lo spirito critico dei ragazzi per interrogarsi sui grandi temi del Giubileo, in modo da rendere più accattivante la realizzazione delle immagini. Raccogliere e documentare le esperienze più significative in ambito giubilare. Combattere il pregiudizio nei confronti delle persone più fragili e gli stereotipi per un arricchimento personale e per mettere in pratica atteggiamenti più solidali e aperti.

55 METODOLOGIA E FORMAZIONE È previsto un incontro preliminare con i dirigenti scolastici e i docenti interessati presso il Press Point in via dei Penitenzieri n. 14 a Roma per illustrare in maniera dettagliata il progetto, le finalità didattiche e le tecniche di base di regia, sceneggiatura, organizzazione della produzione. Visita/lezione presso la Scuola d Arte Cinematografica Gian Maria Volontè (via Greve n. 61 a Roma). Discussioni collettive in classe. Ascolto di testimonianze e racconti per elaborare considerazioni sul volontariato, sull assistenza, sul sostegno tramite la viva voce di chi opera in questo ambito, soprattutto durante l Anno Giubilare, per trarre ispirazione. Videointerviste. Sotto la guida del docente di riferimento, si dovrà produrre un cortometraggio della durata massima di 3 minuti.

56 MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE Il video in formato AVI o MP4 dovrà essere inviata all indirizzo entro e non oltre martedì 10 maggio Il filmato verrà valutato da una giuria qualificata e votate online attraverso i profili social Roma per il Giubileo. I tre lavori più meritevoli verranno premiati durante l evento conclusivo presso il Press Point in via dei Penitenzieri, alla presenza di autorità istituzionali e di artisti. Tutte le opere verranno pubblicate sul sito I video vincitori verranno trasmessi sul circuito Trenitalia. Tutte le classi partecipanti al progetto potranno assistere a una udienza straordinaria di Papa Francesco in data da definire. TEMPISTICA Da metà febbraio a maggio Premiazione concorso a fine maggio. PARTNER Segreteria Tecnica per il Giubileo della Prefettura Roma Capitale Scuola d Arte Cinematografica Gian Maria Volontè Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Vicariato

57 MODULO ADESIONE riprendiamone i valori / Scuole secondarie di secondo grado Ciascun Istituto deve specificare il nome del plesso scolastico che partecipa al progetto. È possibile aderire per un massimo di 2 classi a plesso. Le adesioni devono pervenire entro e non oltre il 19 febbraio 2016 all indirizzo Verranno ammesse al progetto le prime 50 classi che aderiranno. Nome Istituto DATI DEL RICHIEDENTE Indirizzo Comune o Municipio Classe/i e sezione/i Numero partecipanti (indicare se presenti disabili) Telefono Fax Insegnante/i referente/i per il progetto Nome Cell. Nome Cell.

58 PRESS POINT - Roma per il Giubileo Via dei Penitenzieri, 14 - Roma (RM) tel

RACCONTIAMO IL GIUBILEO

RACCONTIAMO IL GIUBILEO PROGETTO DIDATTICO RACCONTIAMO IL GIUBILEO riprendiamone i valori Scuole secondarie di secondo grado PREMESSA In occasione del Giubileo della Misericordia la Segreteria Tecnica del Giubileo intende proporre

Dettagli

RACCONTIAMO IL GIUBILEO

RACCONTIAMO IL GIUBILEO PROGETTO DIDATTICO RACCONTIAMO IL GIUBILEO disegnamone i valori scuole primarie PREMESSA In occasione del Giubileo della Misericordia la Segreteria Tecnica del Giubileo intende proporre alle scuole di

Dettagli

RACCONTIAMO IL GIUBILEO

RACCONTIAMO IL GIUBILEO PROGETTO DIDATTICO RACCONTIAMO IL GIUBILEO fotografiamone i valori scuole secondarie di primo grado PREMESSA In occasione del Giubileo della Misericordia la Segreteria Tecnica del Giubileo intende proporre

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Nota prot. n. 120 del 14 gennaio 2016 ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI ai Dirigenti degli Uffici scolastici provinciali LORO SEDI al Sovrintendente Scolastico per la scuola

Dettagli

Fano (PU) Marzo LUGLIO 2012

Fano (PU) Marzo LUGLIO 2012 1 CONCORSO di FUMETTI Fano (PU) Marzo LUGLIO 2012 Nell ambito di: Festival del fumetto che vive il quotidiano Promosso da: In collaborazione con: PRESENTAZIONE Il primo concorso di fumetti Diversi e Uguali

Dettagli

Expo 2015. Bandi di concorso nazionali per le Scuole

Expo 2015. Bandi di concorso nazionali per le Scuole Expo 2015. Bandi di concorso nazionali per le Scuole Contenuto in Comunicazioni, Concorsi studenti, Docenti, Expo 2015, Formazione, Genitori, Studenti,Ufficio4 Argomenti: Educazione alimentare, Educazione

Dettagli

Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 -

Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 - Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 - L esposizione universale è, per eccellenza, il luogo delle visioni del futuro. Nutrire il pianeta, Energia per la vita è l invito

Dettagli

Progetto e Concorso nazionale. Articolo 9 della Costituzione. Edizione a.s. 2014-15 BANDO E REGOLAMENTO

Progetto e Concorso nazionale. Articolo 9 della Costituzione. Edizione a.s. 2014-15 BANDO E REGOLAMENTO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema

Dettagli

avvicinare le nuove generazioni alla lettura dei quotidiani il percorso di preparazione degli articoli di un quotidiano

avvicinare le nuove generazioni alla lettura dei quotidiani il percorso di preparazione degli articoli di un quotidiano Il Campionato di giornalismo promosso da Il Giorno si prefigge l obiettivo di avvicinare le nuove generazioni alla lettura dei quotidiani attraverso una competizione stimolante e coinvolgente. La nostra

Dettagli

BANDO DI CONCORSO. Ci siamo innamorati della parola PACE: la nonviolenza è in cammino

BANDO DI CONCORSO. Ci siamo innamorati della parola PACE: la nonviolenza è in cammino Con il Patrocinio di: BANDO DI CONCORSO Ci siamo innamorati della parola PACE: la nonviolenza è in cammino L associazione Mondo senza Guerre insieme a La Comunità per lo Sviluppo Umano, nel contesto della

Dettagli

PICENTINI IN LUCE. Dall economia agricola all economia dell immaginario, dal Cinema Moderno a Giffoni Multimedia Valley

PICENTINI IN LUCE. Dall economia agricola all economia dell immaginario, dal Cinema Moderno a Giffoni Multimedia Valley PICENTINI IN LUCE Dall economia agricola all economia dell immaginario, dal Cinema Moderno a Giffoni Multimedia Valley Seminario di studio per insegnanti ed operatori culturali Laboratori didattici per

Dettagli

COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA.

COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA. 2014 www.scuolafilmfest.it COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA. PREMESSA Il concorso, giunto alla IV edizione, è promosso dall Associazione Lab CINECITTA Sicilia

Dettagli

Anno scolastico 2015-2016 CONCORSO BASTA CONOSCERSI! IV edizione

Anno scolastico 2015-2016 CONCORSO BASTA CONOSCERSI! IV edizione Anno scolastico 2015-2016 CONCORSO BASTA CONOSCERSI! IV edizione Il Concorso Basta conoscersi! nasce dall idea di alcuni ragazzi di offrire ai propri coetanei la possibilità di vivere un esperienza concreta

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO «MARIO PAGANO»

LICEO SCIENTIFICO «MARIO PAGANO» LICEO SCIENTIFICO «MARIO PAGANO» anno scolastico 2012/2013 PROGETTO GIORNALINO DI ISTITUTO DOCENTI REFERENTI DESTINATARI FINALITA' prof.sse Maria-Eleonora De Nisco Claudia Liberatore Alunni di tutte le

Dettagli

Anno scolastico 2014-2015 CONCORSO BASTA CONOSCERSI! III edizione

Anno scolastico 2014-2015 CONCORSO BASTA CONOSCERSI! III edizione Anno scolastico 2014-2015 CONCORSO BASTA CONOSCERSI! III edizione Il concorso Basta conoscersi! nasce dall idea di alcuni ragazzi di offrire ai propri coetanei la possibilità di vivere un esperienza concreta

Dettagli

PROGETTO FINESTRE FOCUS

PROGETTO FINESTRE FOCUS Obiettivo Fornire, alle classi che hanno già realizzato negli anni precedenti il progetto Finestre, la possibilità di approfondire il tema del diritto d asilo attraverso specifici percorsi. La musica,

Dettagli

Bando di concorso per le scuole primarie e secondarie di 1 grado. 5ª edizione del Premio Teresa Sarti Strada anno scolastico 2014/2015

Bando di concorso per le scuole primarie e secondarie di 1 grado. 5ª edizione del Premio Teresa Sarti Strada anno scolastico 2014/2015 Bando di concorso per le scuole primarie e secondarie di 1 grado 5ª edizione del Premio Teresa Sarti Strada anno scolastico 2014/2015 1 ENTI ORGANIZZATORI COMITATO PROMOTORE Fondazione Prosolidar - Onlus

Dettagli

Concorso Un Mondo a Colori

Concorso Un Mondo a Colori Concorso Un Mondo a Colori con il conferimento da parte del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano di una propria medaglia di rappresentanza Progetto Dialogo Mostre e Museo Madre Teresa Premio

Dettagli

BANDO DI CONCORSO - TEMPI MODERNI VENEZIA 2008 Made in Italy

BANDO DI CONCORSO - TEMPI MODERNI VENEZIA 2008 Made in Italy BANDO DI CONCORSO - TEMPI MODERNI VENEZIA 2008 Made in Italy Il Concorso TEMPI MODERNI giunge alla sua prima edizione nazionale dopo i consensi riscossi nelle passate edizioni a livello veneziano e veneto.

Dettagli

Immagine di Joyce Bonafini BANDO DI CONCORSO

Immagine di Joyce Bonafini BANDO DI CONCORSO Immagine di Joyce Bonafini BANDO DI CONCORSO Premessa Parma, rispondendo a un esigenza fortemente sentita, si avvia finalmente a dotarsi di una Storia in più volumi aderente, nei metodi e nella concezione,

Dettagli

Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo Studente, l Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione Ufficio III

Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo Studente, l Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione Ufficio III Prot. AOODGSC n. 0001460 del 06/03/2014 Ai Direttori Generali Regionali U.S.R. Loro Sedi Ai Dirigenti degli Ambiti Territoriali Loro Sedi Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia di Bolzano Al Sovrintendente

Dettagli

Mai più violenza sulle donne

Mai più violenza sulle donne Mai più violenza sulle donne L iniziativa, alla prima edizione, intende sollecitare, nell ambito delle attività didattiche e di ricerca, un approfondita analisi, da parte dei docenti e degli studenti della

Dettagli

Bando di Concorso per le scuole superiori. Concorso Social Innovation...in Progress

Bando di Concorso per le scuole superiori. Concorso Social Innovation...in Progress Bando di Concorso per le scuole superiori Concorso Social Innovation...in Progress 1. Presentazione La Fondazione ÈBBENE, in collaborazione con l Incubatore Certificato Consorzio Sol.CO Rete di imprese

Dettagli

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 -

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 Milano ospiterà l Esposizione Universale dal tema Nutrire il Pianeta, Energia per

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell. Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell. Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE A. SABATINI - F. MENNA LICEO ARTISTICO Indirizzi : Arti figurative - Architettura e Ambiente - Audiovisivo e

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Basilicata Ufficio I Affari Generali e personale della scuola Piazza delle Regioni s.n.c., 85100 Potenza -

Dettagli

CENTOCINQUANTESIMO ANNIVERSARIO DELL UNITA D ITALIA MANIFESTAZIONI ED EVENTI

CENTOCINQUANTESIMO ANNIVERSARIO DELL UNITA D ITALIA MANIFESTAZIONI ED EVENTI ISTITUTO TECNICO ECONOMICO STATALE F. CALASSO 73100 LECCE Via Belice, s/n. C.F. 80012250751 Codice Meccanografico LETD070006 Tel. 0832 394551 / 394295 /492676 Fax 0832 492676 e-mail itccalasso@.clio.it;

Dettagli

Prot. MPI AOO DRCA UffDir. N. 4385 Napoli, 25 febbraio 2008

Prot. MPI AOO DRCA UffDir. N. 4385 Napoli, 25 febbraio 2008 Ministero della Pubblica Istruzione UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA CAMPANIA DIREZIONE GENERALE Settore Educazione alla Legalità Via S. Giovanni in Corte,7 80132 Napoli Tel.081 2449549 Fax 081 284428

Dettagli

CONCORSO EDUCATIVO Al fronte e nelle retrovie, l Italia durante la Prima Guerra Mondiale

CONCORSO EDUCATIVO Al fronte e nelle retrovie, l Italia durante la Prima Guerra Mondiale CONCORSO EDUCATIVO Al fronte e nelle retrovie, l Italia durante la Prima Guerra Mondiale Un progetto realizzato da CONCORSO EDUCATIVO Al fronte e nelle retrovie, l Italia durante la Prima Guerra Mondiale

Dettagli

Struttura di Missione per il Centenario della Prima Guerra Mondiale MIUR Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Struttura di Missione per il Centenario della Prima Guerra Mondiale MIUR Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Per l anno scolastico 2014-2015 la Struttura di Missione per il Centenario della Prima Guerra Mondiale Presidenza del Consiglio dei Ministri e il MIUR Ministero dell Istruzione, dell Università e della

Dettagli

CONCORSO NAZIONALE Giulietta e Romeo: la magia dell amore IV edizione 2014/2015

CONCORSO NAZIONALE Giulietta e Romeo: la magia dell amore IV edizione 2014/2015 CONCORSO NAZIONALE Giulietta e Romeo: la magia dell amore IV edizione 2014/2015 REGOLAMENTO Finalità L Associazione Giulietta e Romeo in Friuli con la collaborazione del Club di Giulietta di Verona, indice

Dettagli

GLI OBIETTIVI DEL MILLENNIO

GLI OBIETTIVI DEL MILLENNIO ALLEGATO 3 Incontri con esperto del Comune di Terni Assessorato alla Cooperazione Internazionale- sugli Otto Obiettivi del Millennio GLI OBIETTIVI DEL MILLENNIO Proposta formativa educativa per le scuole

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA - REGIONE

REPUBBLICA ITALIANA - REGIONE REPUBBLICA ITALIANA - REGIONE SICILIANA LICEO SCIENTIFICO STATALE M. CIPOLLA P.le Placido Rizzotto Tel. 0924-901344 Fax. 0924-934233 C. F. 81001730811 E-mail: liceoscientificocv@libero.it 91022 CASTELVETRANO

Dettagli

TUTTI INSIEME, ME COMPRESO!

TUTTI INSIEME, ME COMPRESO! TUTTI INSIEME, ME COMPRESO! III CONCORSO NAZIONALE PER LE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO SUL TEMA DELLA DISABILITÀ INTELLETTIVA 2014-2015 ILLUSTRAZIONE DI BIANCA CONSIGLIO CON IL PATROCINIO DI.........

Dettagli

OLTRE. che vive il quotidiano. Fano (PU) MARZO giugno 2014. Nell ambito di: Promosso da: In collaborazione con:

OLTRE. che vive il quotidiano. Fano (PU) MARZO giugno 2014. Nell ambito di: Promosso da: In collaborazione con: OLTRE 3 CONCORSO di FUMETTI Fano (PU) MARZO giugno 2014 Nell ambito di: Festival del fumetto che vive il quotidiano Promosso da: In collaborazione con: FINALITà DEL CONCORSO Il concorso Oltre promosso

Dettagli

Concorso per le scuole secondarie di secondo grado Storia, tradizioni condivise e memorie collettive

Concorso per le scuole secondarie di secondo grado Storia, tradizioni condivise e memorie collettive PROGETTO Costruire la Nazione Concorso per le scuole secondarie di secondo grado Storia, tradizioni condivise e memorie collettive L Associazione educativo-culturale Torino School Time, in collaborazione

Dettagli

CONCORSO NAZIONALE UN LOGO PER MIGRARTI

CONCORSO NAZIONALE UN LOGO PER MIGRARTI CONCORSO NAZIONALE UN LOGO PER MIGRARTI Premessa Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo in collaborazione con il Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca indice

Dettagli

Bando di concorso per l ideazione del logo per il marchio Dal cuore della Terra

Bando di concorso per l ideazione del logo per il marchio Dal cuore della Terra Bando di concorso per l ideazione del logo per il marchio Dal cuore della Terra L azienda agricola Bottura Gino con sede in via Caselle, 2 46020 Magnacavallo (Mantova), in collaborazione l istituto Comprensivo

Dettagli

Oggetto: Premio Artistico Letterario Natale De Grazia I Edizione 2014-15. Invio elaborati entro il 15 gennaio 2015

Oggetto: Premio Artistico Letterario Natale De Grazia I Edizione 2014-15. Invio elaborati entro il 15 gennaio 2015 Il Presidio dei Castelli Romani di Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie Natale De Grazia Piazza della Repubblica, 18 -Ariccia Ai Dirigenti Scolastici e ai Docenti Scuole Primarie Scuole

Dettagli

il milite...non più ignoto

il milite...non più ignoto il milite...non più ignoto concorso nazionale anno scolastico 2015-16 1 ottobre 2015-31 marzo 2016 www.milite.ana.it IL MILITE... NON PIÙ IGNOTO L Associazione Nazionale Alpini, in collaborazione con Ministero

Dettagli

Macroarea: Denominazione: GIORNALE SCOLASTICO. Responsabile del Progetto: Prof.ssa IMMACOLATA ANZEVINO. Docente Collaboratore. Prof.

Macroarea: Denominazione: GIORNALE SCOLASTICO. Responsabile del Progetto: Prof.ssa IMMACOLATA ANZEVINO. Docente Collaboratore. Prof. Denominazione: GIORNALE SCOLASTICO Macroarea: A Responsabile del Progetto: Prof.ssa IMMACOLATA ANZEVINO Docente Collaboratore Prof.ssa SERENA PANTI 2. Finalità: Contribuire alla formazione di cittadini

Dettagli

CONCORSO GIORNALISTICO PER LE SCUOLE GIUSEPPE FAVA

CONCORSO GIORNALISTICO PER LE SCUOLE GIUSEPPE FAVA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca CONCORSO GIORNALISTICO PER LE SCUOLE GIUSEPPE FAVA NEWS CONTRO LE MAFIE "Apri la finestra sulla tua città e raccontaci dove vedi la mafia, l'illegalità

Dettagli

Milano, 12 ottobre 2015. Alla Cortese attenzione: Presidenti di Sezione Ana Referenti Centro Studi Ana per copia conoscenza: Comm.

Milano, 12 ottobre 2015. Alla Cortese attenzione: Presidenti di Sezione Ana Referenti Centro Studi Ana per copia conoscenza: Comm. Milano, 12 ottobre 2015 Alla Cortese attenzione: Presidenti di Sezione Ana Referenti Centro Studi Ana per copia conoscenza: Comm. Centro Studi Ana Prot. N. CS 98_2015 Oggetto: concorso per le scuole Il

Dettagli

TI RACCONTO LA MIA CITTA NEL 2019: IMMAGINI E PAROLE PER L'EUROPA

TI RACCONTO LA MIA CITTA NEL 2019: IMMAGINI E PAROLE PER L'EUROPA Comune di Ravenna TI RACCONTO LA MIA CITTA NEL 2019: IMMAGINI E PAROLE PER L'EUROPA Concorso rivolto alle scuole per preparare insieme la candidatura di Ravenna a Capitale Europea della Cultura nel 2019

Dettagli

ACQUA FONTE DI VITA. Associazione Nazionale Tutte le Età Attive per la Solidarietà. A.N.T.E.A.S. Lombardia PROGETTO: Ente promotore

ACQUA FONTE DI VITA. Associazione Nazionale Tutte le Età Attive per la Solidarietà. A.N.T.E.A.S. Lombardia PROGETTO: Ente promotore Associazione Nazionale Tutte le Età Attive per la Solidarietà Ente promotore A.N.T.E.A.S. Lombardia PROGETTO: ACQUA FONTE DI VITA Laudato sì, mi Signore, per sor Aqua, la quale è multo utile et humile

Dettagli

Regolamento Art. 1 Finalità

Regolamento Art. 1 Finalità Regolamento Art. 1 Finalità Nell ambito dell ormai consolidato rapporto di collaborazione e con gli obiettivi e le finalità perseguiti nelle attività didattico- sportive del progetto quadro Valori in Rete,

Dettagli

BANDO DI CONCORSO A PREMI PER LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO DELLA PROVINCIA DI TREVISO

BANDO DI CONCORSO A PREMI PER LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO DELLA PROVINCIA DI TREVISO BANDO DI CONCORSO A PREMI PER LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO DELLA PROVINCIA DI TREVISO Anno scolastico 2010/2011 La Fondazione Zanetti ONLUS, ente non a scopo di lucro che ha come obiettivo

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l istruzione Direzione generale per il personale scolastico

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l istruzione Direzione generale per il personale scolastico Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l istruzione Direzione generale per il personale scolastico CONCORSO CORTI DI SCUOLA REGOLAMENTO Art. 1 Finalità Il Ministero

Dettagli

Concorso QUALe idea!

Concorso QUALe idea! Concorso QUALe idea! 1 2015 Selezione di progetti di educazione ambientale in qualità a scuola REGOLAMENTO DEL CONCORSO ARPAV, Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto, in

Dettagli

Concorso per gli studenti delle scuole secondarie di I e II grado per la realizzazione della Campagna di comunicazione: SCUOLA, AMBIENTE E LEGALITÀ

Concorso per gli studenti delle scuole secondarie di I e II grado per la realizzazione della Campagna di comunicazione: SCUOLA, AMBIENTE E LEGALITÀ Concorso per gli studenti delle scuole secondarie di I e II grado per la realizzazione della Campagna di comunicazione: SCUOLA, AMBIENTE E LEGALITÀ Art. 1 Finalità Il Ministero dell Istruzione, e il Ministero

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA PARTECIPAZIONE

LINEE GUIDA PER LA PARTECIPAZIONE Progetto di educazione con l Arte LE SCUOLE PROTAGONISTE A PALAZZO DELLA RAGIONE e Concorso LA MIA GALLERIA D ARTE MODERNA A VERONA Un viaggio degli studenti attraverso i 5 sensi nelle collezioni di Palazzo

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

BANDO DI CONCORSO PER LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE All. A CITTÀ DI ALBANO LAZIALE Provincia di Roma Assessorato alla Pubblica Istruzione BANDO DI CONCORSO PER LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE Camminiamo InSieme IV EDIZIONE Riservato agli studenti della scuola

Dettagli

il posto delle Favole

il posto delle Favole BANDO Armamaxa teatro e Progettipercomunicare Edizioni, nell ambito delle attività di Teatri Abitati: una rete del contemporaneo - Residenza Teatrale di Ceglie Messapica, in collaborazione con il Teatro

Dettagli

Questo concorso frutto della collaborazione fra il Centro studi "Paolo Borsellino" e la Direzione generale per lo Studente, l Integrazione, la

Questo concorso frutto della collaborazione fra il Centro studi Paolo Borsellino e la Direzione generale per lo Studente, l Integrazione, la Questo concorso frutto della collaborazione fra il Centro studi "Paolo Borsellino" e la Direzione generale per lo Studente, l Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione del MIUR, è un invito per

Dettagli

La musica che ho in mente

La musica che ho in mente SOCIETA FILARMONICA DI BUSSOLENO La musica che ho in mente Concorso per le scuole materne, elementari, medie e liceo del territorio di Bussoleno, Chianocco, Foresto. Concorso dedicato e gestito dalla Società

Dettagli

BANDO DI CONCORSO I COLORI DELLA VITA 2015 - AMARE LA VITA REGOLAMENTO

BANDO DI CONCORSO I COLORI DELLA VITA 2015 - AMARE LA VITA REGOLAMENTO BANDO DI CONCORSO I COLORI DELLA VITA 2015 - AMARE LA VITA REGOLAMENTO Art. 1. Obiettivo e finalità del concorso Modalità di partecipazione L Ufficio di Curia per il laicato, la famiglia, la vita, vocazioni,

Dettagli

CONCORSO ARTISTICO E LETTERARIO L ARTE DI FARE SCIENZA

CONCORSO ARTISTICO E LETTERARIO L ARTE DI FARE SCIENZA CONCORSO ARTISTICO E LETTERARIO L ARTE DI FARE SCIENZA PROMOSSO DA ITALIA UNITA PER LA SCIENZA - TRENTO PARTE DELLA SERIE DI EVENTI CAPIAMO IL PIANETA 2015 BANDO TEMATICHE, FINALITÀ, PARTECIPANTI ART.

Dettagli

BANDO DI CONCORSO LA STORIA DELLA GRANDE GUERRA RILETTA DAI GIOVANI DI OGGI MAI PIÙ TRINCEE

BANDO DI CONCORSO LA STORIA DELLA GRANDE GUERRA RILETTA DAI GIOVANI DI OGGI MAI PIÙ TRINCEE BANDO DI CONCORSO INDETTO DAL MINISTERO DELLA DIFESA, CON LA COLLABORAZIONE DEL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA, APERTO AGLI STUDENTI DELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO PER

Dettagli

Cesar Via Cottinelli,22-25062 CONCESIO (BS) t. 030 2180654 - info@cesarsudan.org www.cesarsudan.org

Cesar Via Cottinelli,22-25062 CONCESIO (BS) t. 030 2180654 - info@cesarsudan.org www.cesarsudan.org LA CHIAVE DELLO SVILUPPO Formiamo nuovi insegnanti per dare un domani al Sud Sudan Aggiungi un posto in classe c è un compagno in più! Concorso nazionale per scuole primarie e secondarie di I e II grado

Dettagli

SCHEDA PROGETTO. La prevenzione e cura delle malattie rappresenta una delle aree di intervento del Rotary.

SCHEDA PROGETTO. La prevenzione e cura delle malattie rappresenta una delle aree di intervento del Rotary. COMMISSIONE PREVENZIONE E SANITA ROTARY CLUB ACQUAVIVA DELLE FONTI GIOIA DEL COLLE ANNO ROTARIANO 2015-2016 PRESIDENTE GIUSEPPE GALLO PRESIDENTE COMMISSIONE MARIANGELA Orlando COMPONENTI Giuseppe Nettis,

Dettagli

CONCORSO NAZIONALE DAL MERCATO COMUNE ALL'EUROPA DEI CITTADINI. Art. 1 - Finalità

CONCORSO NAZIONALE DAL MERCATO COMUNE ALL'EUROPA DEI CITTADINI. Art. 1 - Finalità CONCORSO NAZIONALE DAL MERCATO COMUNE ALL'EUROPA DEI CITTADINI Art. 1 - Finalità Il 25 marzo del 1957 fu sottoscritto nella capitale italiana il Trattato di Roma. I sei Paesi firmatari (Francia, Germania,

Dettagli

Oggetto: Proposta di attività GIOVANI E SOCIAL BUSINESS: DIVENTARE ATTORI DEL CAMBIAMENTO, anno scolastico 2015/2016 INDICE

Oggetto: Proposta di attività GIOVANI E SOCIAL BUSINESS: DIVENTARE ATTORI DEL CAMBIAMENTO, anno scolastico 2015/2016 INDICE Pistoia, 01-09- 2015 Pistoia Social Business City Via Abbi Pazienza, 1-51100 Pistoia Ai soggetti interessati Oggetto: Proposta di attività GIOVANI E SOCIAL BUSINESS: DIVENTARE ATTORI DEL CAMBIAMENTO, anno

Dettagli

... ~~~~6~~ ~~/~ Oggetto: Progetto per le scuole "TIFlamoPOSITIVO". ~~,-.Io~.. IJ~.. h~~.ia~

... ~~~~6~~ ~~/~ Oggetto: Progetto per le scuole TIFlamoPOSITIVO. ~~,-.Io~.. IJ~.. h~~.ia~ MIUR - Ministero dell'istruzione... dell'università e della Ricerca AOODGSC - Direzione Generale per lo Studente, l'integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione REGISTRO UFFICIALE Pro!. n. 0001395-04/03/2014

Dettagli

PREMESSA FINALITA' INOLTRE. 1. promuovere le attività del riciclo di carta e cartone nelle Scuole Secondarie di II grado nelle città;

PREMESSA FINALITA' INOLTRE. 1. promuovere le attività del riciclo di carta e cartone nelle Scuole Secondarie di II grado nelle città; PREMESSA COMIECO, Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica, bandisce il primo Festival del Cartometraggio riservato al Club dei Comuni Ecocampioni della Campania, rivolto

Dettagli

CONCORSO PER BAMBINI E RAGAZZI Scuola primaria e secondaria di 1 grado Anno 2011-2012

CONCORSO PER BAMBINI E RAGAZZI Scuola primaria e secondaria di 1 grado Anno 2011-2012 CONCORSO PER BAMBINI E RAGAZZI Scuola primaria e secondaria di 1 grado Anno 2011-2012 TITOLO: GESTI D AMORE PAROLE, IMMAGINI E COLORE con il patrocinio dell Ufficio Scolastico Regionale dell Emilia Romagna

Dettagli

ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO CINEMA

ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO CINEMA ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO CINEMA Il progetto si propone di avvicinare i ragazzi al mondo del cinema con un approccio ludico

Dettagli

AMANTOVA non si spreca!

AMANTOVA non si spreca! AMANTOVA non si spreca! Si può fare! 2^ EDIZIONE anno scolastico 2014/2015 AMANTOVA non si spreca! E il progetto di sensibilizzazione ambientale sui temi della raccolta differenziata, dei consumi e dell

Dettagli

Ufficio Beni Culturali Ecclesiastici Ufficio Comunicazioni Sociali Ufficio Pastorale Giovanile Ufficio Catechistico Caritas Diocesana

Ufficio Beni Culturali Ecclesiastici Ufficio Comunicazioni Sociali Ufficio Pastorale Giovanile Ufficio Catechistico Caritas Diocesana Ufficio Beni Culturali Ecclesiastici Ufficio Comunicazioni Sociali Ufficio Pastorale Giovanile Ufficio Catechistico Caritas Diocesana Oggetto: presentazione del Bando per la creazione di un Logo e di un

Dettagli

PREMIO NAZIONALE "Crescere cittadini"

PREMIO NAZIONALE Crescere cittadini PREMIO NAZIONALE "Crescere cittadini" L'Associazione Claudio Rinaldi giornalista onlus promuove, in collaborazione con la Direzione Generale per lo Studente, l Integrazione e la Partecipazione del Ministero

Dettagli

SCHEDA DI PROGETTAZIONE SCUOLA ON THE ROAD

SCHEDA DI PROGETTAZIONE SCUOLA ON THE ROAD SCHEDA DI PROGETTAZIONE SCUOLA ON THE ROAD TITOLO DELL ATTIVITA 1 Do you click clever? ANNO SCOLASTICO 2013-2014 INSEGNANTI SILVIA BENONI (arte) MICHELE BERTOLDO (matematica) ELISABETTA DANZI/ ILARIA SIMONCELLI

Dettagli

Regolamento del Concorso di Arte Creativa

Regolamento del Concorso di Arte Creativa Concorso di arte creativa per le scuole primarie A.S. 2013/2014 Regolamento del Concorso di Arte Creativa Il presente concorso, rivolto alle scuole primarie di tutta la Sardegna, intende promuovere la

Dettagli

Questo concorso frutto della collaborazione fra il Centro studi "Paolo Borsellino" e la Direzione generale per lo Studente, l Integrazione, la

Questo concorso frutto della collaborazione fra il Centro studi Paolo Borsellino e la Direzione generale per lo Studente, l Integrazione, la Questo concorso frutto della collaborazione fra il Centro studi "Paolo Borsellino" e la Direzione generale per lo Studente, l Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione del MIUR, è un invito per

Dettagli

PROGRAMMA PER. LE - Percorsi sulla legalità

PROGRAMMA PER. LE - Percorsi sulla legalità PROGRAMMA PER. LE - Percorsi sulla legalità Programma delle attività finalizzate alla celebrazione della Giornata Regionale sulla Legalità Finalità L iniziativa promossa dalla Regione Abruzzo è finalizzata

Dettagli

- Ufficio I- LA CREATIVITÀ NELL ISTRUZIONE ARTISTICA ITALIANA CONCORSO PREMESSA

- Ufficio I- LA CREATIVITÀ NELL ISTRUZIONE ARTISTICA ITALIANA CONCORSO PREMESSA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l Autonomia Scolastica - Ufficio I- LA CREATIVITÀ NELL ISTRUZIONE

Dettagli

Progetti speciali e concorsi per le Scuole di secondo Grado anno scolastico 2013-2014

Progetti speciali e concorsi per le Scuole di secondo Grado anno scolastico 2013-2014 Progetti speciali e concorsi per le Scuole di secondo Grado anno scolastico 2013-2014 Titolo iniziativa IMPRESA FORMATIVA SIMULATA Destinatari Studenti delle Scuole Secondarie di secondo Grado L impresa

Dettagli

BANDO DI PARTECIPAZIONE AL PICCOLO FESTIVAL DEI

BANDO DI PARTECIPAZIONE AL PICCOLO FESTIVAL DEI BANDO DI PARTECIPAZIONE AL PICCOLO FESTIVAL DEI Rassegna Concorso di Teatro Scolastico rivolto a gruppi teatrali sorti in ambito scolastico ed extra-scolastico 1^ edizione 2016 28 e 29 aprile 2016 TEATRO

Dettagli

Gli Oscar della Sostenibilità I EDIZIONE 2014 Idee sostenibili al servizio del territorio lombardo

Gli Oscar della Sostenibilità I EDIZIONE 2014 Idee sostenibili al servizio del territorio lombardo 1 Gli Oscar della Sostenibilità I EDIZIONE 2014 Idee sostenibili al servizio del territorio lombardo REGOLAMENTO Condividono e collaborano al progetto: Acli Adiconsum BCC Cittadinanzattiva Con Voi Onlus

Dettagli

Venezia, 26 novembre 2014. Ai Dirigenti scolastici delle Scuole Secondarie di I grado degli Istituti Comprensivi della provincia di Venezia LORO SEDI

Venezia, 26 novembre 2014. Ai Dirigenti scolastici delle Scuole Secondarie di I grado degli Istituti Comprensivi della provincia di Venezia LORO SEDI Venezia, 26 novembre 2014 Ai Dirigenti scolastici delle Scuole Secondarie di I grado degli Istituti Comprensivi della provincia di Venezia LORO SEDI E p.c. Al Dirigente dell U.S.T. di Venezia Al presidente

Dettagli

CONCORSO NAZIONALE Giulietta e Romeo: la magia dell amore V edizione 2015/2016

CONCORSO NAZIONALE Giulietta e Romeo: la magia dell amore V edizione 2015/2016 CONCORSO NAZIONALE Giulietta e Romeo: la magia dell amore V edizione 2015/2016 REGOLAMENTO Finalità L Associazione Giulietta e Romeo in Friuli con la collaborazione del Club di Giulietta di Verona, indice

Dettagli

PREMIO STUDENTI 10 E LODE

PREMIO STUDENTI 10 E LODE PREMIO STUDENTI 10 E LODE BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO COMUNALI PER ALUNNI MERITEVOLI A.S. 2014/15 Finalità Il Comune di Gaeta, al fine di valorizzare, riconoscere ed incentivare

Dettagli

Il messaggio di Archimede

Il messaggio di Archimede 2 nd International Meeting University Festival of Art, Science and Technology Siracusa 24 Settembre 3 Ottobre 2012 Il messaggio di Archimede BANDO DI CONCORSO In occasione della seconda edizione dell International

Dettagli

per il teatro nella scuola nel sociale

per il teatro nella scuola nel sociale Alla c.a. Dirigente Scolastico e Docente referente per attività Teatrali Presidente di Associazione Docente/Operatore di Laboratorio Teatrale COMUNE DI MAIORI (SA) Assessorato Istruzione Cultura Turismo

Dettagli

Regolamento Vita da Studente

Regolamento Vita da Studente Regolamento Vita da Studente Premessa Per il nuovo anno scolastico 2015/2016, l iniziativa nazionale IoStudio la Carta dello Studente promossa dal MIUR e coordinata dalla Redazione IoStudio lancia nuove

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO di BORGO SAN GIACOMO. Anno Scolastico 2015 / 2016

ISTITUTO COMPRENSIVO di BORGO SAN GIACOMO. Anno Scolastico 2015 / 2016 ISTITUTO COMPRENSIVO di BORGO SAN GIACOMO SCHEDA PROGETTO POF ARTICOLAZIONE ANNUALE SCUOLA PRIMARIA SECONDARIA DI PRIMO GRADO PROGETTO DI ISTITUTO DELLA SEZ. /PLESSO DI DELLA/E CLASSE/I Anno Scolastico

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Prot. AOODGSC n. 0000731 Roma, 15/02/2012 Ai Direttori Generali Regionali U.S.R. Loro Sedi Ai Dirigenti degli Ambiti Territoriali Loro Sedi Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia di Bolzano Al Sovrintendente

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO

ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO Il progetto teatro nasce dalla necessità di avvicinare gli alunni al mondo teatrale perché

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO F.to Antonio Rinaldi

IL DIRIGENTE SCOLASTICO F.to Antonio Rinaldi I S T I T U T O C O M P R E N S I V O di Scuola Materna, Elementare e Media Via Massimo d Azeglio, 1 71030 MATTINATA (Foggia) Prot. n. 5669 /B33 Mattinata, 28/11/2005 Al Sig. DIRIGENTE SCOLASTICO Istituto

Dettagli

BANDO DI CONCORSO Giovani e Ambiente - Muoversi senza inquinare

BANDO DI CONCORSO Giovani e Ambiente - Muoversi senza inquinare BANDO DI CONCORSO Giovani e Ambiente - Muoversi senza inquinare Il Comune di Borgomanero - Assessorati all Ambiente e alle Politiche giovanili - nell ambito del progetto pluriennale Giovani e Ambiente,

Dettagli

PROVINCIA DI VICENZA COMUNE DI VICENZA

PROVINCIA DI VICENZA COMUNE DI VICENZA PROVINCIA DI VICENZA COMUNE DI VICENZA Bando di selezione elaborati sul tema promozione pari opportunità e contrasto alla violenza Il Ministero per le Pari Opportunità ha sottoscritto nel luglio 2009 un

Dettagli

Articolo 1 Oggetto Articolo 2 Requisiti Articolo 3 Modalità di partecipazione Articolo 4 Obiettivi Articolo 5 Promozione del progetto

Articolo 1 Oggetto Articolo 2 Requisiti Articolo 3 Modalità di partecipazione Articolo 4 Obiettivi Articolo 5 Promozione del progetto REGOLAMENTO 1 Articolo 1 Oggetto Per favorire la diffusione della cultura scientifica tra gli studenti e sviluppare le potenzialità di giovani aspiranti giornalisti che vogliano dedicarsi alla divulgazione

Dettagli

Ai Dirigenti scolastici Scuole secondarie di II grado statali e paritarie

Ai Dirigenti scolastici Scuole secondarie di II grado statali e paritarie MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Ufficio IX - Ufficio Scolastico Territoriale di Padova via delle Cave 180-35136

Dettagli

CINEAMANDO LO SVILUPPO DELLA PERSONA ATTRAVERSO IL CINEMA

CINEAMANDO LO SVILUPPO DELLA PERSONA ATTRAVERSO IL CINEMA CINEAMANDO LO SVILUPPO DELLA PERSONA ATTRAVERSO IL CINEMA 1. PREMESSA Il nostro tempo è caratterizzato da continui e complessi cambiamenti culturali e dalla contemporanea disponibilità di numerose informazioni

Dettagli

CONCORSO AICA-USR CALABRIA 2015/2016

CONCORSO AICA-USR CALABRIA 2015/2016 CONCORSO AICA-USR CALABRIA 2015/2016 Booktrailer in School - La Diversità come Ricchezza MIUR.AOODRCAL.Registro Ufficiale(U).0001043.26-01-2016 Ministero dell Istruzione, dell Università e BANDO DI CONCORSO

Dettagli

OGGETTO : Fiera Internazionale del libro edizione 2003 progetti rivolti alle scuole.

OGGETTO : Fiera Internazionale del libro edizione 2003 progetti rivolti alle scuole. Prot. nr. 25393/2003 Torino, 31 gennaio 2003 Circ. Reg. nr. 22 Ai DIRIGENTI SCOLASTICI degli Istituti Scolastici Statali e non statali di istruzione secondaria di II grado statali e non statali della regione

Dettagli

Un opportunità per i giovani studenti di realizzare e condividere la propria idea innovativa a contatto con le imprese.

Un opportunità per i giovani studenti di realizzare e condividere la propria idea innovativa a contatto con le imprese. + z. www.co.camcom.gov.it Un opportunità per i giovani studenti di realizzare e condividere la propria idea innovativa a contatto con le imprese. Le adesioni sono aperte fino al 10 gennaio 2013. ART. 1

Dettagli

Cam a p m i p o i n o a n t a o o d i d i g i g o i r o na n l a i l s i m s o m o 2 0 2 0 0 8 0 / 8 2 / 0 2 0 0 9

Cam a p m i p o i n o a n t a o o d i d i g i g o i r o na n l a i l s i m s o m o 2 0 2 0 0 8 0 / 8 2 / 0 2 0 0 9 Poligrafici Editori Editoriale ale Campionato di giornalismo 2008/2009 Presentazione Indice Obiettivi del concorso Regolamento e modalità Programma del Campionato Gestione concorso Scheda di partecipazione

Dettagli

Differenze e diversità - Si può essere diversi e uguali? La Giornata dell Intercultura nella scuola

Differenze e diversità - Si può essere diversi e uguali? La Giornata dell Intercultura nella scuola Differenze e diversità - Si può essere diversi e uguali? La Giornata dell Intercultura nella scuola Un mondo di DIVERSITÀ Un percorso per le pari opportunità nella diversità attraverso il Teatro, la Danza

Dettagli

PREMIO DELLE BUONE PRATICHE DI EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA E ALLA SALUTE Vito Scafidi VI edizione Nota illustrativa dicembre 2011

PREMIO DELLE BUONE PRATICHE DI EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA E ALLA SALUTE Vito Scafidi VI edizione Nota illustrativa dicembre 2011 PREMIO DELLE BUONE PRATICHE DI EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA E ALLA SALUTE Vito Scafidi VI edizione Nota illustrativa dicembre 2011 Gentilissimo Dirigente, Cittadinanzattiva è lieta di invitare la sua scuola

Dettagli

VILLA REALE: ANTICO E NUOVO SPLENDORE

VILLA REALE: ANTICO E NUOVO SPLENDORE Concorso di idee VILLA REALE: ANTICO E NUOVO SPLENDORE Concorso per scuole superiori per la comunicazione dei lavori di restauro della Villa Reale 1. Premessa A marzo 2012 sono iniziati i lavori per il

Dettagli