PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2012"

Transcript

1 Direzione SISTEMI INFORMATIVI Direttore MENDUNI GIOVANNI Classificazione DIREZIONALE Servizio GESTIONE INFRASTRUTTURE TECNOLOGICHE Dirigente FEMIA BENEDETTO Tipologia SVILUPPO Collegato a PROGRAMMA: 2012_PROGRAMMA_F BILANCIO INNOVAZIONE PERSONALE OBIETTIVO STRATEGICO: 2012_F01 RAZIONALIZZARE USO RISORSE PERFORMANCE Descrizione dettagliata dell'obiettivo ORGANIZZATIVA Attività finalizzate alla revisione dei processi e delle modalità di erogazione dei servizi, aventi anche la finalità di contenere la spesa complessiva: - Progetti di virtualizzazione delle postazioni di lavoro utente, con elaborazione del relativo piano di attuazione e dei razionali tecnici, organizzativi ed economici. - Studio e sperimentazione di soluzioni di cloud computing; - Rinnovamento e : sistema gestione servizi demografici, 100 Luoghi, gestione emergenze protezione civile e relativi collegamenti con le restanti parti del sistema informativo comunale.

2 BUDGET Tit. Int. Descrizione Importo 2012 RS Acq.beni mob/attrez ,00 Tit. Cat. Descrizione Importo 2010 RS , CP CP CP CP CP Trasferimenti capitale Stato , , , , , CP , CP ,00 Totale Entrate , CP CP , , CP Acq.beni mob/attrez , CP Acq.beni mob/attrez , CP , CP Acq.beni mob/attrez , CP CP , , CP Prestazione di servizi , CP RS , ,89 Totale Spesa ,08

3 GANTT FASI Descrizione Peso Inizio Previsto Fine Prevista Responsabile Centro di Responsabiltà Note Predisposizione del piano per il VDI: individuazione configurazioni standard delle postazioni, rilevazione del parco PC virtualizzabile, proposta per l'estensione nel biennio delle soluzioni VDI 18,00 01/07/ /12/2012 FEMIA BENEDETTO SERVIZIO Questa è la Fase di pianificazione organizzativa ed economica della virtualizzazione dei desktop, svolta anche in base alle risultanze dello studio di fattibilità di cui alla Fase 5 del PEG ZC08 (P.O. L. Bertelli).

4 FASI Descrizione Peso Inizio Previsto Fine Prevista Responsabile Centro di Responsabiltà Note Individuazione soluzioni tecnologiche VDI più adeguate in funzione delle esigenze, sperimentazione in ambiti, inevitabilmente per ora limitati, di tali soluzioni Individuazione della soluzione infrastrutturale, lato server, più idonea per la virtualizzazione e primi passi per la sua realizzazione Riduzione strutturale della spesa di gestione, assistenza e manutenzione del software e dello hardware. Sul versante spese di gestione si avvia la rilevazione dei consumi elettrici 16,00 01/07/ /12/2012 FEMIA BENEDETTO SERVIZIO 14,00 01/08/ /12/2012 FEMIA BENEDETTO SERVIZIO 12,00 01/01/ /12/2012 FEMIA BENEDETTO SERVIZIO Questa è la Fase più propriamente tecnologica inerente la virtualizzazione dei desktop, in cui si esaminano le diverse opzioni e proposte di mercato, sia dal punto di vista hw sia sw, e si verificano sul campo Il VDI "depotenzia" le postazioni di lavoro ma richiede grandi risorse lato server, occorre capire qual è il bilanciamento giusto e in quale direzione muoversi per potenziare i server (cloud "on premises", esterno, ibrido...) Per quanto riguarda lo hardware si considerano sia le postazioni di lavoro sia i server, in quest'ultimo caso con un occhio particolare alle soluzioni di cloud computing, in connessione a Fase 4 del PEG ZC08 (P.O. L. Bertelli)

5 FASI Descrizione Peso Inizio Previsto Fine Prevista Responsabile Centro di Responsabiltà Note Gara per il nuovo Sistema Informativo di Gestione dei Servizi Demografici (SGSD) Sviluppo applicativo di gestione dati e documentazione inerente i 100 Luoghi Sistema Gestione Protezione Civile (GEPC): aggiudicazione gara, installazione, messa in esercizio del sistema di gestione sala operativa e delle emergenze, studio per l'integrazione con Numa (progetto di cui alla Fase 4 del PEG ZC10 - P.O. G. Rossi) INDICATORI 13,00 01/04/ /12/2012 FEMIA BENEDETTO SERVIZIO 15,00 01/01/ /09/2012 FEMIA BENEDETTO SERVIZIO 12,00 01/05/ /12/2012 FEMIA BENEDETTO SERVIZIO Elaborazione capitolato e altri documenti di gara, reperimento fondi, avvio procedure di gara (con procedura aperta) Si tratta di raccogliere, organizzare e consolidare attorno a un nucleo centrale le fonti e i flussi informativi sui 100 Luoghi Il sw di sala operativa Protezione Civile, ovviamente orientato alla gestione delle emergenze, deve integrarsi con la gestione dell'ordinaria manutenzione delle infrastrutture pubbliche, attuando tutte le opportune sinergie con i diversi sistemi coinvolti Descrizione Tipo Valore Atteso Completezza della rilevazione del parco PC. Numero PC rilevati / totale numero PC RISULTATO 4.000/4.000 Sperimentazione. Numero PC virtualizzati nella fase sperimentale PERFORMANCE 40,00 Riduzione parziale ma strutturale degli oneri di gestione. Somma tagli di spesa consolidati nel 2012, rispetto al 2011, per assistenze e manutenzioni (T) (al netto dell'incremento IVA) / Tot. spese manutenz (S): T/S = / (= 8% ca.) RISULTATO / Effettivo utilizzo sistema 100Luoghi. Funzioni di gestione implementate e approvate dagli utenti: Si RISULTATO Test ok Messa in opera nuovo sistema Gestione Emergenze Protezione Civile PERFORMANCE 31/10/2012

6 OBIETTIVI COLLEGATI Codice Titolo Entrata Spesa ACQUISTO HARDWARE RETI E OFFICE AUTOMATION DESTINATI A UFFICI E SERVIZI VARI , , DOTAZIONE HARDWARE PER UFFICI COMUNALI , , REALIZZAZIONE PROGETTO E - GOVERNMENT (FIRENZE) - Q.P. A CARICO DELLO STATO (V ) , , ACQUISIZIONE SOFTWARE PER PROGETTI AZIENDALI (VEDI ) , , ACQUISIZIONE SOFTWARE PER UFFICI COMUNALI , , ACQUISTO MATERIALE INFORMATICO ARREDI E ATTREZZATURE PER POTENZIAMENTO UFFICI TRIBUTARI (DA FIN. CON PROVENTI ICI) , , DOTAZIONE HARDWARE PER UFFICI COMUNALI - 2 TRANCHE , , ACQUISTO MATERIALE INFORMATICO ARREDI E ATTREZZATURE PER POTENZIAMENTO UFFICI TRIBUTARI (VEDI ) , , DOTAZIONE HARDWARE E SOFTWARE DI BASE PER UFFICI COMUNALI , , Acquisizione software per uffici com.li 0, , Dotazione hardware e software di base per uffici com. li Tempi di progettazione / Piano acquisti: 31/12/2012 ACQUISTO MAT.INFORMATICO DIREZ SIC.SOC.SPORT-DEVOLUZIONE MUTU O CC.DD.PP pos (imp.05/11661/10-acc.05/4899/1 Acquisto software per "ambiente contabilità" Tempi di progettazione / Piano acquisti: 31/12/2012 0, , , ,89 0, , _DC06 Ottimizzazione sistemi 0, ,00

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014. Direzione SISTEMI INFORMATIVI Direttore Classificazione DIREZIONALE

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014. Direzione SISTEMI INFORMATIVI Direttore Classificazione DIREZIONALE Direzione SISTEMI INFORMATIVI Direttore Classificazione DIREZIONALE Servizio GESTIONE INFRASTRUTTURE TECNOLOGICHE Dirigente FEMIA BENEDETTO Tipologia SVILUPPO Collegato a PROGRAMMA: 2014_PROGRAMMA_11RPP

Dettagli

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE - VERIFICA FINALE

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE - VERIFICA FINALE Direzione NUOVE INFRASTRUTTURE E MOBILITA' Direttore TARTAGLIA VINCENZO Classificazione DIREZIONALE Servizio SERVIZIO PROGRAMMAZIONE MOBILITA' E PISTE CICLABILI (EX SERV.PAL.GIUST.) Dirigente CARONE GIUSEPPE

Dettagli

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014 Direzione SISTEMI INFORMATIVI Direttore Classificazione DIREZIONALE Servizio SVILUPPO INFRASTRUTTURE TECNOLOGICHE Dirigente VANNUCCINI GIANLUCA Tipologia SINTESI Collegato a PROGRAMMA: 2014_PROGRAMMA_11RPP

Dettagli

Programma 04 - Sviluppo dei sistemi informatici

Programma 04 - Sviluppo dei sistemi informatici Programma 04 - Sviluppo dei sistemi informatici Il Dirigente Dott. Guido Perghem Il Sindaco Avv. Fabrizio Paganella Spese correnti Previsione Previsione Somme non iniziale Assestata impegnate 01 Personale

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE RELATIVO ALLA FORNITURA DI SERVIZI DI:

CAPITOLATO SPECIALE RELATIVO ALLA FORNITURA DI SERVIZI DI: REGIONE PUGLIA ASSESSORATO AL LAVORO, COOPERAZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE SETTORE FORMAZIONE PROFESSIONALE 70123 BARI Zona industriale - Viale Corigliano, 1 Tel. 080/5407631 Fax 080/5407601 Email:

Dettagli

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014. Direzione SERVIZI TECNICI Direttore MAZZONI MICHELE Classificazione DIREZIONALE

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014. Direzione SERVIZI TECNICI Direttore MAZZONI MICHELE Classificazione DIREZIONALE Direzione SERVIZI TECNICI Direttore MAZZONI MICHELE Classificazione DIREZIONALE Servizio DIREZIONE SERVIZI TECNICI Dirigente MAZZONI MICHELE Tipologia MIGLIORAMENTO Collegato a PROGRAMMA: 2014_PROGRAMMA_08RPP

Dettagli

Obiettivo Servizio Responsabile 2010-3H00 SALUTE E SERVIZI SOCIALI Palmieri Donatella 2010 CP 01 09

Obiettivo Servizio Responsabile 2010-3H00 SALUTE E SERVIZI SOCIALI Palmieri Donatella 2010 CP 01 09 2010-3H00 SALUTE E SERVIZI SOCIALI Palmieri Donatella FUNZIONAMENTO GENERALE DEL SERVIZIO Tipo di Obiettivo ORDINARIO BUDGET Tit. Cat. Descrizione Importo 2010 CP 02 05 Contr/trasf altri enti 3.642.500,00

Dettagli

COMUNE DI TERNI DIREZIONE INNOVAZIONE PA - SERVIZI INFORMATIVI (ICT)

COMUNE DI TERNI DIREZIONE INNOVAZIONE PA - SERVIZI INFORMATIVI (ICT) COMUNE DI TERNI DIREZIONE INNOVAZIONE PA - SERVIZI INFORMATIVI (ICT) DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Numero 144 del 20/01/2011 OGGETTO: Micro Organizzazione Direzione Innovazione PA - Sistemi Informativi

Dettagli

COMUNE DI PESCARA. jl' ATTO Dl DETERMINAZIONE Numero 114 Det 24-oB-11. Oggetto:

COMUNE DI PESCARA. jl' ATTO Dl DETERMINAZIONE Numero 114 Det 24-oB-11. Oggetto: COMUNE DI PESCARA CITTA'DI PESCARA Medrglie d'oro al Metito C ivile Centro di responsabilità PR PROWEDITORATO Dirigente responsabile D'AQUINO GIOVANNI jl' ATTO Dl DETERMINAZIONE Numero 114 Det 24-oB-11

Dettagli

ICT Information &Communication Technology

ICT Information &Communication Technology ICT Information &Communication Technology www.tilak.it Profile Tilak Srl, azienda specializzata in soluzioni in ambito Communication Technology opera nell ambito dei servizi di consulenza, formazione e

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2015/2017

BILANCIO DI PREVISIONE 2015/2017 COMUNE DI ROSIGNANO MARITTIMO (Provincia di Livorno) www.comune.rosignano.livorno.it BILANCIO DI PREVISIONE 2015/2017 ALLEGATO N. 15: Piano triennale 2015/2017 per la razionalizzazione dell utilizzo delle

Dettagli

1. Premessa 2. Obiettivi Generali

1. Premessa 2. Obiettivi Generali 1. Premessa Il Progetto riguarda la creazione di un Laboratorio ambientale da realizzare sul territorio della Comunità Montana Versante Tirrenico Meridionale diffuso sul territorio montano, a partire dalle

Dettagli

Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing

Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing Dopo anni di innovazioni nel settore dell Information Technology, è in atto una profonda trasformazione.

Dettagli

SuisseGest CLOUD ERP PER LE AZIENDE SVIZZERE

SuisseGest CLOUD ERP PER LE AZIENDE SVIZZERE SuisseGest CLOUD ERP PER LE AZIENDE SVIZZERE Gestionale avanzato Pay-per-Use SUISSEGEST supportato e commercializzato da Forcontact Europe SA, introduce in Svizzera un nuovo modello ERP gestionale per

Dettagli

Descrizione dettagliata dell'obiettivo

Descrizione dettagliata dell'obiettivo 2015_Z103 Descrizione dettagliata dell'obiettivo L'obiettivo si propone l'efficiente organizzazione del complesso di eventi di rilevanza internazionale (150 anniversario di Firenze Capitale, visita del

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROGRAMMAZIONE Provveditorato e Tributi

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROGRAMMAZIONE Provveditorato e Tributi I L D I R I G E N T E Ricordato che con Deliberazione di Giunta Provinciale n. 1 del 13.01.2011 è stato approvato il P.E.G. per l esercizio finanziario 2011; Atteso che il Servizio Sistemi Informativi

Dettagli

PIANO PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI INFORMATICHE E DELLA TELEFONIA - RELAZIONE ANNUALE DOTAZIONI INFORMATICHE -

PIANO PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI INFORMATICHE E DELLA TELEFONIA - RELAZIONE ANNUALE DOTAZIONI INFORMATICHE - PREMESSA In ottemperanza a quanto stabilito con Delibera di Giunta n. 18 del 13/01/2009, con la quale è stato approvato il Piano per la razionalizzazione dell utilizzo delle dotazioni strumentali informatiche

Dettagli

Cloud Computing Stato dell arte, Opportunità e rischi

Cloud Computing Stato dell arte, Opportunità e rischi La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi IT attraverso l'impiego

Dettagli

Apps4Law: Riflessioni sul Cloud Computing. Roma 21 marzo 2013 Sala Seminari UNIRIZ. Alessandro Graziani, Avvocato alessandrograziani@iuslaw.

Apps4Law: Riflessioni sul Cloud Computing. Roma 21 marzo 2013 Sala Seminari UNIRIZ. Alessandro Graziani, Avvocato alessandrograziani@iuslaw. Apps4Law: Riflessioni sul Cloud Computing Roma 21 marzo 2013 Sala Seminari UNIRIZ 2 3 Il Cloud Computing si definisce consuetamente secondo due distinte accezioni: 1. un di carattere tecnologico 2. l altra

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD. Codice identificativo 932005. PROPONENTE Comunicazione - Serv. Informativi - Sp.

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD. Codice identificativo 932005. PROPONENTE Comunicazione - Serv. Informativi - Sp. COMUNE DI PISA TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-2 / 963 del 9/09/203 Codice identificativo 93200 PROPONENTE Comunicazione - Serv. Informativi - Sp. Cittadino ACQUISTO PERSONAL COMPUTER

Dettagli

Ripensare l Infrastruttura Tecnologica. Gianluca Mazzini Direttore Generale LepidaSpA 28 Maggio 2014 - Forum PA

Ripensare l Infrastruttura Tecnologica. Gianluca Mazzini Direttore Generale LepidaSpA 28 Maggio 2014 - Forum PA Ripensare l Infrastruttura Tecnologica Gianluca Mazzini Direttore Generale LepidaSpA 28 Maggio 2014 - Forum PA Contesto dal 2008 Regione ER ha identificato nel Piano Telematico la necessità di un sistema

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO DI CAMPOBASSO: UN ENTE DIGITALE

CAMERA DI COMMERCIO DI CAMPOBASSO: UN ENTE DIGITALE CAMERA DI COMMERCIO DI CAMPOBASSO: UN ENTE DIGITALE La Camera di Commercio La Camera di Commercio è un ente autonomo di diritto pubblico che svolge, nell ambito della circoscrizione territoriale di competenza,

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

«Think Cloud» Gianluca Guidotti ICT Corporate Manager & ecommerce Director LA PERLA

«Think Cloud» Gianluca Guidotti ICT Corporate Manager & ecommerce Director LA PERLA «Think Cloud» Gianluca Guidotti ICT Corporate Manager & ecommerce Director LA PERLA La Perla La Perla Sede Centrale: Bologna ShowRoom / PressOffice: Milano, via Tortona Filiali Commerciali: Spagna, Germania,

Dettagli

Il Partner di riferimento per i progetti informatici

Il Partner di riferimento per i progetti informatici Il Partner di riferimento per i progetti informatici ISAB INFORMATICA nasce nel 1995 formata da un gruppo di persone di comprovata esperienza ognuna nel proprio settore; la storia di ISAB INFORMATICA è

Dettagli

Guida all utilizzo della postazione virtuale (VDI)

Guida all utilizzo della postazione virtuale (VDI) Area Information Technology Guida all utilizzo della postazione virtuale (VDI) Guida Operativa vooa Configurazione ibrida Introduzione La postazione di lavoro virtuale, detta anche Virtual Desktop (VD)

Dettagli

Cloud Computing Stato dell arte, Opportunità e rischi

Cloud Computing Stato dell arte, Opportunità e rischi La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi IT attraverso l'impiego

Dettagli

La virtualizzazione del Datacenter: il percorso verso il Cloud Computing del Senato

La virtualizzazione del Datacenter: il percorso verso il Cloud Computing del Senato La virtualizzazione del Datacenter: il percorso verso il Cloud Computing del Senato Mauro Fioroni Resp. Servizio Informatica Gianpaolo Araco Resp.Ufficio Sistemi ICT in Senato Nel 1976 il primo CED, nel

Dettagli

Introduzione al Cloud Computing

Introduzione al Cloud Computing Risparmiare ed innovare attraverso le nuove soluzioni ICT e Cloud Introduzione al Cloud Computing Leopoldo Onorato Onorato Informatica Srl Mantova, 15/05/2014 1 Sommario degli argomenti Definizione di

Dettagli

Sistemi informativi a supporto della gestione associata dei Comuni

Sistemi informativi a supporto della gestione associata dei Comuni CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DELLE FUNZIONI DI ORGANIZZAZIONE GENERALE DELL AMMINISTRAZIONE, GESTIONE FINANZIARIA E CONTABILE E CONTROLLO TRA I COMUNI DI ARQUA POL., FRASSINELLE POL., COSTA DI

Dettagli

La virtualizzazione del datacenter: un percorso verso il cloud computing

La virtualizzazione del datacenter: un percorso verso il cloud computing La virtualizzazione del datacenter: un percorso verso il cloud computing Seminario DigitPA P@norama Roma, 17 Gennaio 2011 Mauro FIORONI ( mauro.fioroni@senato.it ) Gianpaolo ARACO ( gianpaolo.araco@senato.it

Dettagli

Telex telecomunicazioni. Soluzioni per le telecomunicazioni e le infrastrutture tecnologiche aziendali

Telex telecomunicazioni. Soluzioni per le telecomunicazioni e le infrastrutture tecnologiche aziendali Telex telecomunicazioni Soluzioni per le telecomunicazioni e le infrastrutture tecnologiche aziendali Agenda 1 azienda 2 organizzazione 3 offerta 4 partner 5 referenze Storia Azienda Nasce 30 anni fa Specializzata

Dettagli

GARA PORTALE Chiarimenti 2

GARA PORTALE Chiarimenti 2 13 6.1.1 Pag. 53 [...] Evolvere ed ampliare i servizi già offerti dall Amministrazione, attraverso la realizzazione di servizi innovativi, sia informativi, interattivi e trasnazionali, sia di natura collaborativa

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

U.O. Sistema Informativo e Automazione. Misure finalizzate al contenimento della spesa (Art. 2 commi 594-599 della L. 244/2007 Legge Finanziaria 2008)

U.O. Sistema Informativo e Automazione. Misure finalizzate al contenimento della spesa (Art. 2 commi 594-599 della L. 244/2007 Legge Finanziaria 2008) COMUNE DI RAVENNA U.O. Sistema Informativo e Automazione Lett. a. Misure finalizzate al contenimento della spesa (Art. 2 commi 594-599 della L. 244/2007 Legge Finanziaria 2008) La Legge Finanziaria 2008

Dettagli

Città di Bassano del Grappa

Città di Bassano del Grappa PIANO TRIENNALE per l individuazione di misure finalizzate alla razionalizzazione dell utilizzo delle dotazioni strumentali Art 2 comma 594 e segg. L. 244/2007 Indice del documento 1. Premessa... 3 2.

Dettagli

ASSEGNA LE SEGUENTI COMPETENZE ISTITUZIONALI AGLI UFFICI DELLA DIREZIONE GENERALE OSSERVATORIO SERVIZI INFORMATICI E DELLE TELECOMUNICAZIONI:

ASSEGNA LE SEGUENTI COMPETENZE ISTITUZIONALI AGLI UFFICI DELLA DIREZIONE GENERALE OSSERVATORIO SERVIZI INFORMATICI E DELLE TELECOMUNICAZIONI: IL PRESIDENTE VISTO il decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e successive modifiche ed integrazioni, in particolare l art. 8, comma 2, ai sensi del quale l Autorità stabilisce le norme sulla propria

Dettagli

presenti in Consip e Intercenter prevedono il ritiro dell usato oppure con il conferimento in discarica.

presenti in Consip e Intercenter prevedono il ritiro dell usato oppure con il conferimento in discarica. Allegato A) alla delibera G.P. nn. 145/39710 del 11/05/2010 Piano triennale anni 2010-2012 per l individuazione di misure finalizzate alla razionalizzazione dell utilizzo di beni strumentali Dotazioni

Dettagli

C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI. ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC

C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI. ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC allegato B C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC DISCIPLINARE TECNICO Per l espletamento del Servizio di assistenza alla rete informatica Comunale

Dettagli

Manuale di gestione della scuola Pagina 1 di 6 MP 5 SERVIZI V. 1.0

Manuale di gestione della scuola Pagina 1 di 6 MP 5 SERVIZI V. 1.0 Manuale di gestione della scuola Pagina 1 di 6 5 SERVIZI 5.0 DESCRIZIONE In questo capitolo è descritta tutta la serie di attività di servizio che, pur non creando direttamente valore aggiunto sulla prestazione,

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROGRAMMAZIONE Provveditorato e Tributi IL RESPONSABILE P.O.

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROGRAMMAZIONE Provveditorato e Tributi IL RESPONSABILE P.O. REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE PROGRAMMAZIONE Provveditorato e Tributi Proposta nr. 85 del 17/07/2012 - Determinazione nr. 1646 del 17/07/2012 OGGETTO: Acquisto n. 2 licenze Office

Dettagli

Facoltà di Ingegneria. prof. Sergio Mascheretti

Facoltà di Ingegneria. prof. Sergio Mascheretti UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Sistemi i di controllo di gestione prof. Sergio Mascheretti ESERCIZIO TERMINAL SERVER SCG-E03 Pagina 0 di 7 Ambito del progetto Un azienda ha un parco installato di 115

Dettagli

CONVENZIONE ATTUATIVA

CONVENZIONE ATTUATIVA CAVACURTA, CORNO GIOVINE, FOMBIO E MALEO CONVENZIONE ATTUATIVA PER LA GESTIONE ASSOCIATA DELLA FUNZIONE TECNOLOGIE DELL INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO CODICE 1

CAPITOLATO TECNICO CODICE 1 Via Angera, 3-20125 Milano (IT) tel. +39.02.67574344/5 fax +39.02.70036540 e-mail: puntosud@puntosud.org www.puntosud.org CAPITOLATO TECNICO CODICE 1 1. Fornitura di reti e di servizi informatici in ufficio,

Dettagli

BILANCIO ASSESTATO SPESE - Anno 2014. P.E.G. Analitico

BILANCIO ASSESTATO SPESE - Anno 2014. P.E.G. Analitico COMUNE DI SINNAI Prov. (CA) BILANCIO ASSESTATO SPESE - Anno 2014 P.E.G. Analitico SETTORE TRIBUTI, SERVIZI AL CITTADINO E DEMOGRAFICI RAG. SCANO LUCIA Pagina 2 DISAVANZO DI AMMINISTRAZIONE Titolo I - SPESE

Dettagli

IL CLOUD COMPUTING DALLE PMI ALLE ENTERPRISE. Salvatore Giannetto Presidente Salvix S.r.l

IL CLOUD COMPUTING DALLE PMI ALLE ENTERPRISE. Salvatore Giannetto Presidente Salvix S.r.l IL CLOUD COMPUTING Salvatore Giannetto Presidente Salvix S.r.l Agenda. - Introduzione generale : il cloud computing Presentazione e definizione del cloud computing, che cos è il cloud computing, cosa serve

Dettagli

Stile di lavoro flessibile

Stile di lavoro flessibile Stile di lavoro flessibile minore distinzione tra vita e lavoro maggiore mobilità generazion e digitale dispositivi multipli prepara zione tecnica CONSUMERIZZAZIONE ritmo incalzante SFIDE Come Fornire

Dettagli

ICT AZIENDALE COME MISURARE E RIDURRE I COSTI CON LE NUOVE TECNOLOGIE. ing. Paolo Zanelli - Business Innovation & ICT manager zanellipaolo@alice.

ICT AZIENDALE COME MISURARE E RIDURRE I COSTI CON LE NUOVE TECNOLOGIE. ing. Paolo Zanelli - Business Innovation & ICT manager zanellipaolo@alice. COME MISURARE E RIDURRE I COSTI CON LE NUOVE TECNOLOGIE ing. Paolo Zanelli - Business Innovation & ICT manager zanellipaolo@alice.it INFORMATION & COMMUNICATION TECHNOLOGY "Tutto ciò che riguarda l'elaborazione

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO PRIMA INDUSTRIES

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO PRIMA INDUSTRIES Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO PRIMA INDUSTRIES Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE I Cap.8

Dettagli

Virtualization. Strutturare per semplificare la gestione. ICT Information & Communication Technology

Virtualization. Strutturare per semplificare la gestione. ICT Information & Communication Technology Virtualization Strutturare per semplificare la gestione Communication Technology Ottimizzare e consolidare Le organizzazioni tipicamente si sviluppano in maniera non strutturata e ciò può comportare la

Dettagli

! "! " #$% & "! "&% &&

! !  #$% & ! &% && ! "! " #$% & "! "&% && '( " )* '+,-$..$ / 0 1 2 ' 3 4" 5 5 &4&6& 27 &+ PROFILO PROFESSIONALE ESPERTO DATABASE E APPLICATIVI Categoria D Gestisce ed amministra le basi dati occupandosi anche della manutenzione

Dettagli

Desktop Cloud: modelli, vantaggi, criticità

Desktop Cloud: modelli, vantaggi, criticità Dipartimento di Elettronica e Informazione Desktop Cloud: modelli, vantaggi, criticità Eugenio Capra eugenio.capra@polimi.it Evento ZeroUno, Milano, 24 marzo 2011 Le esigenze degli IT manager Le principali

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

CENTRO DI RESPONSABILITA

CENTRO DI RESPONSABILITA CENTRO DI RESPONSABILITA 06 - SERVIZI AL TERRITORIO RESPONSABILE: DOTT. POLENGHI STEFANO ELENCO DEI PROGETTI 1. GESTIRE IL PROTOCOLLO E L ARCHIVIO 2. GESTIONE GIURIDICA ED ECONOMICA DELLE RISORSE UMANE

Dettagli

Manuale di gestione dell istituto Pagina 1 di 5 MP 5 SOSTEGNO MQ V. 2.0

Manuale di gestione dell istituto Pagina 1 di 5 MP 5 SOSTEGNO MQ V. 2.0 Manuale di gestione dell istituto Pagina 1 di 5 5 SOSTEGNO 5.0 DESCRIZIONE Il buon funzionamento dell istituto esige la gestione di tutta una serie di attività che, pur non creando direttamente valore

Dettagli

Aziendalista un nuovo modo di essere Commercialista.

Aziendalista un nuovo modo di essere Commercialista. PROFIS - Software e servizi per commercialisti Azienda PROFIS/az Studio Aziendalista un nuovo modo di essere Commercialista. La telematica al servizio della professione 1 Un nuovo servizio per il Commercialista

Dettagli

Centro di costo: 1. Servizi Informatici Telematici e SIT

Centro di costo: 1. Servizi Informatici Telematici e SIT : DOTT. EMANUELE TONELLI Centro di costo: 1. Servizi Informatici Telematici e SIT ANNO 2014 VERIFICA DI FINE ANNO SETTORE: SISTEMI INFORMATIVI : Dott. Tonelli Emanuele Centro di Costo: Servizi Informatici

Dettagli

SCHEDULAZIONI RIEPILOGATIVE E CONFRONTO DI: - FASI E ATTIVITA' DEL WBS; - PRODOTTI; - COMPITI; - RISORSE PROFESSIONALI; - EFFORT.

SCHEDULAZIONI RIEPILOGATIVE E CONFRONTO DI: - FASI E ATTIVITA' DEL WBS; - PRODOTTI; - COMPITI; - RISORSE PROFESSIONALI; - EFFORT. Cod. Figure professionali q.tà gg.uu. Riepilogo di Progetto 1.092 SCHEDULAZIONI RIEPILOGATIVE E CONFRONTO DI: - FASI E ATTIVITA' DEL WBS; - PRODOTTI; - COMPITI; - RISORSE PROFESSIONALI; - EFFORT. 001 Comitato

Dettagli

ALLEGATO 4 SINTESI DEI CONTRATTI OGGETTO DI MONITORAGGIO

ALLEGATO 4 SINTESI DEI CONTRATTI OGGETTO DI MONITORAGGIO ALLEGATO 4 SINTESI DEI CONTRATTI OGGETTO DI MONITORAGGIO CONDUZIONE, GESTIONE ED EVOLUZIONE TECNOLOGICA DEI SISTEMI E DELLE PIATTAFORME CENTRALI E PERIFERICHE INPDAP L area d intervento comprende le seguenti

Dettagli

Regione Campania ASL Caserta

Regione Campania ASL Caserta Regione Campania ASL Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Prot. n. 1690/PROV Del 03.06.2013 Servizio Provveditorato TEL.0823/445226 - FAX 0823/279581 AVVISO DI DIFFERIMENTO SCADENZA DI GARA Procedura

Dettagli

PIANO TRIENNALE PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELLA SPESA RELATIVA ALLE DOTAZIONI STRUMENTALI TRIENNIO

PIANO TRIENNALE PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELLA SPESA RELATIVA ALLE DOTAZIONI STRUMENTALI TRIENNIO COMUNE DI ORGIANO ALLEGATO PIANO TRIENNALE PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELLA SPESA RELATIVA ALLE DOTAZIONI STRUMENTALI TRIENNIO 2011 2012-2013 ai sensi dell art. 2 commi da 594 a 595 Legge n. 244 del 24.12.2007

Dettagli

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE - VERIFICA FINALE

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE - VERIFICA FINALE Direzione NUOVE INFRASTRUTTURE E MOBILITA' Direttore TARTAGLIA VINCENZO Classificazione Servizio UFFICIO TRAMVIA INTERVENTI TAV E AUTOSTRADE Dirigente PRIORE MICHELE Tipologia SINTESI Collegato a PROGRAMMA:

Dettagli

PIANO TRIENNALE PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO Legge 244 del 24.12.2007 art. 2 comma 594

PIANO TRIENNALE PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO Legge 244 del 24.12.2007 art. 2 comma 594 Approvato con delibera G.C. n. 101 del 26/10/2009 PIANO TRIENNALE PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO Legge 244 del 24.12.2007 art. 2 comma 594 Premessa La legge n. 244 del 24.12.2007

Dettagli

DELIBERA N. 27 della seduta di GIUNTA CAMERALE N 5 del 12/04/2010

DELIBERA N. 27 della seduta di GIUNTA CAMERALE N 5 del 12/04/2010 DELIBERA N. 27 della seduta di GIUNTA CAMERALE N 5 del 12/04/2010 Oggetto: Relazione sullo stato di attuazione al 31.12.2009 del Piano Triennale sulle misure finalizzate alla razionalizzazione dei beni

Dettagli

Desktop Management Risparmi ottenibili dalla gestione efficiente degli asset informatici.

Desktop Management Risparmi ottenibili dalla gestione efficiente degli asset informatici. Desktop Management Risparmi ottenibili dalla gestione efficiente degli asset informatici. Renato Taglietti Information Technology Azienda Ospedaliera Spedali Civili di Brescia Contesto Geografico/Ambientale

Dettagli

Il Partner di riferimento per i progetti informatici

Il Partner di riferimento per i progetti informatici Il Partner di riferimento per i progetti informatici ISAB INFORMATICA nasce nel 1995 formata da un gruppo di persone di comprovata esperienza ognuna nel proprio settore; la storia di ISAB INFORMATICA è

Dettagli

L iniziativa Cloud DT

L iniziativa Cloud DT L iniziativa Cloud DT Francesco Castanò Dipartimento del Tesoro Ufficio per il Coordinamento Informatico Dipartimentale (UCID) Roma, Luglio 2011 Il Cloud Computing Alcune definizioni Il Cloud Computing

Dettagli

SMART WORKING. Lavoro agile

SMART WORKING. Lavoro agile SMART WORKING Lavoro agile 25 MARZO 2015: GIORNATA DEL LAVORO AGILE Promossa dal Comune di Milano Imprese private ed Enti pubblici (7.000 partecipanti, aumento del 20% rispetto al 2014) Adesioni da tutta

Dettagli

P.E.G. e Piano degli Obiettivi e delle Performances- Obiettivi

P.E.G. e Piano degli Obiettivi e delle Performances- Obiettivi 2015_P805 PLESSO SCOLASTICO DI VIA ALLA ROCCA IN SAVONA- LAVORI DI SOSTITUZIONE SERRAMENTI P.E.G. e Piano degli Obiettivi e delle Performances- Obiettivi Investimento PLESSOSCOLASTICODIVIAALLAROCCAINSAVONA-LAVORIDI

Dettagli

Solution. Innovation GAEM 2.0. Gestione del Life Cycle degli Asset Elettromedicali

Solution. Innovation GAEM 2.0. Gestione del Life Cycle degli Asset Elettromedicali Solution Innovation GAEM 2.0 Gestione del Life Cycle degli Asset Elettromedicali 1. Cos è GAEM 2.0 - Gestione Asset Elettromedicale - è un sistema modulare e web oriented proposto da b! Spa, system integrator

Dettagli

m.mastropasqua@ao-garibaldi.ct.it

m.mastropasqua@ao-garibaldi.ct.it F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E Informazioni personali Nome Indirizzo Via Giacomo Leopardi 126, 95127 Catania, Italia Telefono 335 121 0274 Fax E-mail m.mastropasqua@ao-garibaldi.ct.it

Dettagli

AREA RISORSE UMANE, INFORMATICA E SERVIZI DEMOGRAFICI SETTORE RELAZIONI CON IL PUBBLICO

AREA RISORSE UMANE, INFORMATICA E SERVIZI DEMOGRAFICI SETTORE RELAZIONI CON IL PUBBLICO AREA RISORSE UMANE, INFORMATICA E SERVIZI SETTORE RELAZIONI CON IL PUBBLICO Responsabile del Settore: Bittarelli Luciana Cura il front - office del comune ed in particolare svolge le seguenti attività:

Dettagli

IL SEGRETARIO GENERALE. ai sensi del D.lgs. 30/03/2001 n. 165 e successive modificazioni ed integrazioni

IL SEGRETARIO GENERALE. ai sensi del D.lgs. 30/03/2001 n. 165 e successive modificazioni ed integrazioni Determinazione dirigenziale n. 39 del 07/03/2014 Oggetto : Fornitura di attrezzature hardware adesione alle convenzioni CONSIP PC DESKTOP 12 e PC PORTATILI 12 - acquisto di n.1 Personal computer portatile

Dettagli

Comune di Prato PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE CONSUNTIVO 2009

Comune di Prato PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE CONSUNTIVO 2009 2009-DH00 FINANZIAMENTI Ghizzardi Francesca GESTIONE ORDINARIA DEL SERVIZIO Tipo di Obiettivo ORDINARIO Le funzioni del servizio sono: - GESTIONE DELLA SPESA IN PARTE CORRENTE: l'attività gestionale comprende

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE AREA SISTEMA INFORMATIVO LAVORO VENETO

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE AREA SISTEMA INFORMATIVO LAVORO VENETO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE AREA SISTEMA INFORMATIVO LAVORO VENETO N. 27 DEL 16/07/2015 OGGETTO: Intervento specialistico di società certificata partner Microsoft Area Sistema informativo lavoro veneto

Dettagli

Comune di Bassano del Grappa

Comune di Bassano del Grappa Comune di Bassano del Grappa DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Registro Unico OGGETTO: 1337 / 2014 Area A1 - Area Risorse, Sviluppo AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA ED EFFICACE DELLA GARA PER LA FORNITURA, L'INSTALLAZIONE,

Dettagli

Scheda 4: PROGRAMMA ANNUALE FORNITURE E SERVIZI 2015/2017 DELL'AMMINISTRAZIONE UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA

Scheda 4: PROGRAMMA ANNUALE FORNITURE E SERVIZI 2015/2017 DELL'AMMINISTRAZIONE UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA Scheda 4: PROGRAMMA ANNUALE FORNITURE E SERVIZI 2015/2017 DELL'AMMINISTRAZIONE UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA art. 271 del d.p.r. 5 ottobre 2010, n.207 Cod. Int. Amm.ne Tipologia Codice Unico Intervento

Dettagli

La trasformazione in atto nei Data center

La trasformazione in atto nei Data center La trasformazione in atto nei Data center Data Center Hands On Milano, 13 marzo 2012 Stefano Mainetti stefano.mainetti@polimi.it I nuovi dispositivi Videocamera Console & Player Tablet Smart TV Dual screen

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso STUDIO BERRETTA E ASSOCIATI

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso STUDIO BERRETTA E ASSOCIATI Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica Il caso STUDIO BERRETTA E ASSOCIATI Innovare e competere con le ICT - PARTE I Cap.8 Aumentare l'efficienza

Dettagli

I sistemi virtuali nella PA. Il caso della Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia

I sistemi virtuali nella PA. Il caso della Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia I sistemi virtuali nella PA Il caso della Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia Indice I sistemi virtuali Definizione di Cloud Computing Le tecnologie che li caratterizzano La virtualizzazione

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI DELL APPENNINO BOLOGNESE

UNIONE DEI COMUNI DELL APPENNINO BOLOGNESE UNIONE DEI COMUNI DELL APPENNINO BOLOGNESE Provincia di Bologna Codice Fiscale 91362080375 Partita Iva 03346851201 IBAN IT61 W 06385 02437 1 0000 0046 447 Contabilità speciale C/ Banca d Italia - Bologna

Dettagli

UComm CONNECT TO THE CLOUD

UComm CONNECT TO THE CLOUD CONNECT TO THE CLOUD CHI È TWT TWT S.p.A., operatore di telecomunicazioni dal 1995, offre ai propri clienti e partner una gamma completa di soluzioni ICT integrate e innovative, personalizzate in base

Dettagli

Finalità. Requisiti soggetto proponente. Attività oggetto di finanziamento

Finalità. Requisiti soggetto proponente. Attività oggetto di finanziamento Bando di concorso per la concessione di contributi alle pmi per favorire lo sviluppo di progetti, prodotti, servizi, processi e modelli organizzativi innovativi nonche l adozione di tecnologie e servizi

Dettagli

Progetto sperimentale di telelavoro

Progetto sperimentale di telelavoro Allegato B) al decreto del direttore n. 80 del 7 luglio 2008 Progetto sperimentale di telelavoro Obiettivi L Agenzia intende sviluppare il ricorso a forme di telelavoro ampliando la sperimentazione anche

Dettagli

Telecom sceglie la virtualizzazione desktop per tagliare i costi e ottimizzare il provisioning

Telecom sceglie la virtualizzazione desktop per tagliare i costi e ottimizzare il provisioning Telecom sceglie la virtualizzazione desktop per tagliare i costi e ottimizzare il provisioning La soluzione VDI ci permetterà di risparmiare milioni di dollari permettendo nel contempo di fornire risorse

Dettagli

TECHNOLOGY SOLUTIONS

TECHNOLOGY SOLUTIONS TECHNOLOGY SOLUTIONS DA PIÙ DI 25 ANNI OL3 GARANTISCE AFFIDABILITÀ E INNOVAZIONE AI CLIENTI CHE HANNO SCELTO DI AFFIDARSI AD UN PARTNER TECNOLOGICO PER LA GESTIONE E LA CRESCITA DEL COMPARTO ICT DELLA

Dettagli

Ottimizzazione dell infrastruttura

Ottimizzazione dell infrastruttura Ottimizzazione dell infrastruttura Matteo Mille Direttore Divisione Server &Tools Microsoft Italia Ottimizzazione e Dynamic IT Ottimizzazione dell infrastruttura Di Base Standardizzata Razionalizzata Dinamica

Dettagli

perché consente alle aziende un risparmio dei costi del 30%.

perché consente alle aziende un risparmio dei costi del 30%. Perché c è bisogno di supporto e consulenza nella gestione dei flussi documentali e nel monitoraggio dei flussi di stampa? perché consente alle aziende un risparmio dei costi del 30%. (Gartner 2004) CBR

Dettagli

Il Project Management

Il Project Management Il Project Management con l ausilio di strumenti informatici A cura di Paolo Tateo Il Project Management Tecnica per la gestione sistemica di un'impresa complessa, unica e di durata determinata, rivolta

Dettagli

Affidamento della progettazione e messa in opera di una infrastruttura tecnologia per la realizzazione di un sistema di continuità operativa ICT

Affidamento della progettazione e messa in opera di una infrastruttura tecnologia per la realizzazione di un sistema di continuità operativa ICT CAPITOLATO TECNICO Affidamento della progettazione e messa in opera di una infrastruttura tecnologia per la realizzazione di un sistema di continuità operativa ICT NUOVO BLADE CENTER PRESSO CED EX OPP

Dettagli

Comune di Castelfranco Veneto

Comune di Castelfranco Veneto Comune di Castelfranco Veneto Sommario PREMESSA 3 PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 5 CONTABILITA FINANZIARIA 18 ACQUISTO DI BENI E SERVIZI 26 ! "#$ % & '( ( ( ) * + ( ( (, -..# & ) / ( *!01-..#' )*+ -2 -..3

Dettagli

SUITE PAGHE 2.0. Il software per compilare le tue paghe online

SUITE PAGHE 2.0. Il software per compilare le tue paghe online SUITE PAGHE 2.0 Il software per compilare le tue paghe online SUITE PAGHE 2.0 L EFFICIENZA DELLA TECNOLOGIA SI UNISCE ALLA FUNZIONALITÀ DELLA PRATICA Il software Paghe 2.0 Un servizio per la gestione del

Dettagli

D3.1 Documento di analisi della visualizzazione 3D in ambiente Cloud e relative problematiche

D3.1 Documento di analisi della visualizzazione 3D in ambiente Cloud e relative problematiche D3.1 Documento di analisi della visualizzazione 3D in ambiente Cloud e relative problematiche Il Cloud Computing La visualizzazione nella Cloud Problematiche Virtualizzazione della GPU Front end Virtualization

Dettagli

Abstract. Reply e il Cloud Computing: la potenza di internet e un modello di costi a consumo. Il Cloud Computing per Reply

Abstract. Reply e il Cloud Computing: la potenza di internet e un modello di costi a consumo. Il Cloud Computing per Reply Abstract Nei nuovi scenari aperti dal Cloud Computing, Reply si pone come provider di servizi e tecnologie, nonché come abilitatore di soluzioni e servizi di integrazione, volti a supportare le aziende

Dettagli

Implementare la desktop virtualization: l esperienza di Servizi Bancari Associati

Implementare la desktop virtualization: l esperienza di Servizi Bancari Associati Implementare la desktop virtualization: l esperienza di Servizi Bancari Associati Carlo Lattanzio, Direttore Generale Servizi Bancari Associati 27 settembre 2011 Servizi Bancari Associati Spa 1 Agenda

Dettagli

VISTO il D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267; VISTO lo Statuto Comunale; VISTO il vigente Regolamento di contabilità;

VISTO il D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267; VISTO lo Statuto Comunale; VISTO il vigente Regolamento di contabilità; LA GIUNTA COMUNALE PREMESSO che: -la Legge 24.12.2007, n.244 (Legge Finanziaria 2008) prevede alcune rilevanti disposizioni dirette al contenimento e alla razionalizzazione delle spese di funzionamento

Dettagli

Il Comune Lo sviluppo informatico

Il Comune Lo sviluppo informatico Il Comune Lo sviluppo informatico Il SISTEMA INFORMATIVO COMUNALE Situazione di contesto Il sistema informativo del Comune di Fabriano è composto da due parti essenziali. La prima, più visibile è costituita

Dettagli

Lync: comunicazione istantanea per collaborare. Responsabile del Progetto: Referenti per successivi contatti con l Amministrazione:

Lync: comunicazione istantanea per collaborare. Responsabile del Progetto: Referenti per successivi contatti con l Amministrazione: Lync: comunicazione istantanea per collaborare Responsabile del Progetto: Dott. Francesco Lazzaro Capo Ufficio DGAI IV Sig. Marco Gentile - Coordinatore Informatico - Capo Sezione Infrastruttura e Reti

Dettagli

CBA-SD uno strumento per la valutazione economica dei benefici del Cloud Computing

CBA-SD uno strumento per la valutazione economica dei benefici del Cloud Computing CBA-SD uno strumento per la valutazione economica dei benefici del Cloud Computing Indice 1 Il Cloud Benefit Accelerator - Strecof Dynamics - CBA-SD 3 2 Aspetti matematici, economici e statistici del CBA-SD

Dettagli