Il Trasporto, la Passione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il Trasporto, la Passione"

Transcript

1 Comune di Roma Dott. Guido Improta Assessore Trasporti e Mobilità Roma Capitale Municipio X Andrea Tassone - Presidente Comune di Fiumicino Dott.sa Arcangela Galluzzo Assessorato Trasporti e Mobilità E p.c. Roma Servizi per la Mobilità c.a Dott. Enrico Sciarra Ferrotranviario e Integrazione Tariffaria e Modale Roma Capitale Municipio X Antonio Caliende Assessore alla Mobilità Roma 20/01/2014 Oggetto: Analisi della rete di Trasporto del X Municipio La scrivente Ce.S.Mo.T., desidera sottoporre alla Vs attenzione, lo studio effettuato sulla mobilità nel territorio del X Municipio, con le soluzioni da noi proposte per un riordino della rete urbana di TPL. In attesa di un Vs Riscontro porgiamo Cordiali Saluti Omar Cugini Presidente Mar yana Shyyka Relazioni Esterne

2 Introduzione: Il territorio del X Municipio (ex XIII) ha una superficie di 150,64 chilometri quadri, circa 14 chilometri di arenile, una pineta, un nuovissimo porto turistico che può ospitare fino a 800 natanti ed una popolazione residente di abitanti con una densità di 1328 abitanti per chilometro quadro. Il vasto territorio si estende dalla costa all entroterra, sui quartieri XXXIII Lido di Ostia Ponente, XXXIV Lido di Ostia Levante e XXXV Lido di Castel Fusano e sulle zone XXVIII Tor de' Cenci, XXIX Castel Porziano, XXX Castel Fusano, XXXI Mezzocammino, XXXII Acilia Nord, XXXIII Acilia Sud, XXXIV Casal Palocco e XXXV Ostia Antica. Alla forte espansione urbanistica, iniziata a partire dal secondo dopoguerra, non è seguita un adeguata politica dei trasporti,lasciando molte zone scarsamente o per nulla collegate, anche a causa della mancanza di strade adeguate al transito dei mezzi pubblici. Di conseguenza la stessa rete dei trasporti di Ostia è rimasta più o meno immutata, nei percorsi, da quasi 30 anni. Il principale, ed unico, punto di forza dell attuale rete è quello di avere gran parte dei capolinea in corrispondenza proprio delle stazioni della ferrovia, permettendo un comodo e facile interscambio ferro/gomma. La rete di TPL del quadrante di Ostia (quartieri XXXIII, XXXIV, XXXV e zone XXIX, XXX) Situazione attuale: La rete del quartiere di Ostia Lido, ha il suo principale nodo di scambio situato nel piazzale antistante la stazione Lido Centro della ferrovia Regionale Roma Lido di Ostia, dove oltre alle linee CoTraL per Isola Sacra/Fiumicino Città e Fiumicino Aeroporto fanno capolinea le linee urbane di ATAC,ovvero lo 01, linea circolare diretta a P.za Gasparri ed al nuovo porto turistico, lo 04 (Stazione Lido Centro L.go Villani)che collega Ostia Centro con i quartieri di Ostia Antica ed Acilia,lo 06 (Stazione Lido Centro Via Menippo) a servizio dei quartieri di Casal Palocco, AXA ed Infernetto, lo 064 (Stazione Lido Centro Via Timocle), che collega la Stazione Lido Centro con Casal Palocco passando per la zona dell'infernetto e lo 061 che mette in collegamento Ostia con Trovaianica,(Villaggio Tognazzi) nel comune di Pomezia. Tutte queste linee hanno lo scopo di collegare il centro, dove, in Piazza della Stazione Vecchia nello storico edificio realizzato negli anni 30 è situata la sede municipale, con i quartieri dell entroterra e di Ostia Ponente. L altro nodo di scambio ferro/gomma di Ostia è P.le Amerigo Vespucci, dove oltre alla stazione Lido di Ostia Cristoforo Colombo, capolinea della ferrovia, troviamo il capolinea delle linee 066, circolare feriale a servizio di quartieri Infernetto e Castel Porziano e la 070,ex linea Express nata per offrire un collegamento alternativo alla ferrovia per Roma attraverso il quartiere dell Infernetto e la Via Cristoforo Colombo fino alla Stazione Eur Fermi della Linea B della metropolitana. Nei mesi estivi alcune corse dello 070 sono prolungate da Stazione Cristoforo Colombo fino a Villaggio Tognazzi, nel territorio del Comune di Pomezia. La rete di Ostia è formata inoltre da alcune linee diametrali: lo 05 da Via del Mar Rosso, nel quartiere di Stella Polare a Via Baffigo, nella zona di Lido di Ostia Ponente, lo 05/, sempre da Via del Mar Rosso a Via delle Ebridi,nei pressi del Mercato di Via dell Appagliatore, lo 014, da Casal Palocco alla zona dell Idroscalo e lo 015, da Via del Mar Rosso all Idroscalo. Entrambe queste 4 linee transitano per la Stazione Lido Centro,permettendo l interscambio con la ferrovia Roma - Lido. Inoltre queste 4 linee transitano per il complesso ospedaliero G.B. Grassi e sono le uniche a servizio della zona di Via dei Promontori e di Via del

3 Mar Rosso, nei pressi dello Stadio Stella Polare. Completano il quadro dei collegamenti del settore Ostia tre linee cimiteriali, la C4 (Stazione Lido Centro Cimitero Flaminio), la C13 (Stazione Lido Centro Cimitero Laurentino) e la C19 (Stazione Lido Centro Cimitero di Ostia Antica). Di queste tre linee, solo una, la C19, è in servizio tutti i giorni, mentre le restanti due sono in servizio solo nei giorni di sabato e domenica, effettuando 2 coppie di corse nell'arco della giornata. Troviamo inoltre due linee attivate solo nel periodo estivo, 062 (Via D. Baffigo Stazione Lido Centro Lungomare Amerigo Vespucci) e 07 (P.le Amerigo Vespucci Via Litoranea Km ) ed alcuni collegamenti scolastici effettuati da corse deviate delle linee 01, 04, 05/, 06, 014, 064 e 066. Infine la linea n3 (P.le Amerigo Vespucci P.za Venezia) assicura i collegamenti notturni con Roma, coprendo in parte il percorso della ferrovia Roma Lido. Alle linee finora elencate vanno aggiunti i collegamenti da/per la rimessa ATAC di Acilia: C02 (Via C. Lenormant Via delle Baleniere); C20 (Via delle Baleniere Via C. Lenormant); C03 (Via C. Lenormant Via Mar Rosso) e C30 (Via Mar Rosso Via C. Lenormant). Le prime due linee seguono il percorso dello 04, transitando per Ostia Antica, mentre le restanti due seguono il percorso della linea 014 transitando per Stagni di Ostia. Criticità riscontrate: Dalla nostra analisi sul TPL nel quadrante di Ostia, sono emerse le seguenti criticità: 1. Elevate frequenze (in relazione ai percorsi) di tutte le linee, con un tempo medio di attesa di circa 13 minuti (che aumentano ad oltre 20 nei giorni festivi) che non invogliano l'utilizzo del mezzo pubblico. Si passa dai 6 minuti della linea 01 ai 45 minuti della linea 064, non considerando la frequenza di 90 minuti assegnata alla linea Vetture inadeguate al tipo di servizio effettuato: la rimessa ATAC di Acilia impiega sulle principali linee (01,04,05,05/, 06 e 061) vetture Mercedes Citaro della serie , con allestimento extraurbano, che presentano scarsa accessibilità (a causa della presenza di 2 sole porte) nonché scarsa capienza (vedi tabella 1) 3. Lunghezza eccessiva di alcune linee (vedi 014 o 061) con conseguenti ripercussioni sulla regolarità delle stesse 4. Percorsi in gran parte risalenti alla vecchia rete degli anni 50 ereditati dalla Società Autoservizi Marzano, che non tengono conto dello sviluppo attuale di Ostia. 5. Mancanza di collegamenti con i plessi scolastici situati in Via Capo Sperone (Istituti Faraday, Anco Marzio e Labriola) 6. Inadeguatezza del percorso della linea n3, sia in relazione al fatto che nel percorso in direzione Roma transita in Via Ostiense, sia per il tortuoso ed inutile giro all interno del quartiere Torrino in Roma che provoca un aumento dei tempi di percorrenza 7. Scarsità di collegamenti con l entroterra (Stagni di Ostia / Ostia Antica) e con Villaggio Tognazzi 8. Totale inadeguatezza del capolinea ATAC di Stazione Lido Centro, con mancanza di pensiline e chiare indicazioni sulle linee in transito 9. Indicazioni sui display degli autobus mancanti, incomplete o poco comprensibili: Le attuali indicazioni fornite dai display delle vetture sono spesso o mancanti (viene

4 indicato solo il numero di linea) oppure errate (non vengono variate al capolinea), oppure mostrano indicazioni ridondanti e poco comprensibili, come ad esempio 05 Baffigo / Centro Sportivo, 05/ Ebridi / Mercato, 061 Po/Sesia 10. Totale assenza,sul sito ATAC, degli orari e delle fermate delle linee C02,C20,C03 e C Totale assenza di chiare informazioni relative ad orari e percorsi per le linee CoTraL da/per Fiumicino Darsena e Fiumicino Aeroporto 12. Mancanza, nel Comune di Fiumicino, di un capolinea unico per le linee CoTraL e di TPL locale e di collegamenti tra Ostia ed il Polo Commerciale di Parco Leonardo Soluzioni proposte: Alla luce di quanto da noi sopra verificato proponiamo le seguenti modifiche 1. Rimodulazione delle frequenze per le linee 04, 05 e 05/ con passaggi feriali ogni 10 minuti e festivi ogni 15 minuti. Rimodulazione della frequenza dello 015, passando dagli attuali 60 minuti ad una frequenza media di 20 minuti nei giorni feriali e di 45 minuti nei giorni festivi. Le frequenze per le linee 01 e 06 non necessitano, al momento, di variazioni 2. Sostituzione delle vetture attualmente impiegate con vetture di tipo urbano più nuove, come ad esempio gli autobus IrisBus Citelis Serie Roma, recentemente consegnati ad altri impianti oppure in alternativa di vetture Mercedes Citaro della serie con allestimento urbano. In alternativa, è ipotizzabile, nel medio/lungo periodo, la trasformazione delle linee 01, 05, 05/ e 062 in linee filoviarie, con positive ricadute ambientali, essendo il filobus ad emissioni zero. Questo permetterebbe anche di poter aumentare, senza ripercussioni "ambientali" il numero di vetture in circolazione sulle linee indicate. La larghezza della carreggiata delle principali strade di Ostia permette, senza particolari problemi, l'installazione del bifilare filoviario 3. Limitazione della linea 014 (P.za Antifane Idroscalo) a Stazione Lido Centro al fine di migliorarne la regolarità. Rimodulazione delle frequenze di passaggio scendendo a 30 minuti feriali (rispetto ai 60 attuali). In questo modo si migliorerebbero anche i collegamenti con la zona di Stagni di Ostia 4. Al fine di ottimizzare i percorsi delle linee esistenti, deviazione del percorso della linea 015, in direzione Mar Rosso, a servizio dell Ospedale G.B. Grassi, con transito in Via G. Passeroni e Via Mar dei Coralli, con fermate in comune alle linee 014 e 064. In una fase successiva, in relazione a quanto indicato al punto 2, è possibile la trasformazione anche di questa linea in filoviaria. Per meglio servire la stazione Lido Nord e la zona abitativa situata tra Via Capo delle Armi e Via Capo dell'argentera, si propone l'istituzione di una nuova linea circolare 010, che da Largo G. Roncagli, nei pressi della stazione Lido Centro, transiti in Via Capo Spartivento, Viale dei Promontori, Via Capo delle Armi, Via Capo dell'argentera. Lo scopo di questa linea è permettere il collegamento della zona abitativa posta nelle vicinanze della Stazione Lido Nord con le restanti linee di TPl (05 e 05/)La larghezza di alcune strade permetterebbe, però, l'utilizzo esclusivo di vetture corte (massimo 9,5 m) In alternativa, la stazione Lido Nord, può essere servita da una breve deviazione della linea 05/ lungo Via dei Promontori, escludendo la possibilità del transito di vetture da 12 metri in Via Capo delle Armi

5 5. Dalla nostra analisi è risultato che i plessi scolastici situati in Via Capo Sperone, non sono direttamente serviti dalle linee di TPL. La fermata più vicina è l'impianto "Promontori Capo Spartivento" dove fermano le linee 05 e 06DS (Deviata Scolastica). Allo stato attuale non è possibile ipotizzare alcuna linea in transito per Via Capo Sperone in quanto trattasi di una strada senza uscita, delimitata da due alti da una zona residenziale privata, il cui accesso è chiuso da cancello e dall'altro lato dal cancello d'ingresso dell'itis Faraday, che immette in un piazzale interno privato a servizio del plesso scolastico. Per tanto mancano gli spazi per la manovra d'inversione di marcia delle vetture, che sarebbe possibile solo all'interno del parcheggio dell'itis Faraday. Inoltre la larghezza della strada e la presenza di numerose automobili in sosta spesso irregolare permetterebbe l'utilizzo esclusivamente di vetture corte (massimo 9,5 m) persistendo, in ogni caso, il rischio di restare bloccati a causa delle auto in sosta 6. Deviazione della linea n3 in direzione P.za Venezia, per Via delle Baleniere, Via delle Canarie, Via del Mare, Via dei Romagnoli con fermate in comune alle linea 04. In conseguenza della deviazione vengono soppresse le fermate (Ostiense Stazione Ostia Antica); (Ostiense Sottovia Morelli), (Ostiense Cavalcavia Acilia). In questo modo si fornirebbe un efficiente collegamento notturno alle zone di Ostia Antica ed Acilia. Inoltre, al fine di migliorare regolarità e tempi di percorrenza, occorre eliminare la deviazione all interno del quartiere Torrino, che potrebbe essere servito da una nuova linea notturna ad hoc. 7. Rimodulazione delle frequenze della linea 061, passando nei giorni feriali ad una frequenza media di 45 minuti in orario di punta e 60 nelle ore di morbida, mentre nei giorni festivi, dove attualmente la linea non è in servizio, si può mantenere una frequenza di 80 / 90 minuti. Al fine di aumentare la domanda di trasporto, è auspicabile un accordo con il Comune di Pomezia al fine di effettuare delle corse prolungate all interno del territorio di Torvaianica fino a Piazza Ungheria e/o delle corse deviate / prolungate, nel periodo estivo, fino all ingresso del Parco Zoomarine, previa istituzione di un biglietto suburbano integrato, che consenta l utilizzo anche dei mezzi pubblici del Comune di Pomezia (attualmente gestiti dalla Società Troiani) 8. Si rende necessaria l'installazione di ulteriori pensiline in P.le Stazione Lido Centro con indicazione delle linee della zona di Ostia. Per le sole fermate delle linee 05 e 05/ (passanti) è necessaria anche l installazione di paline elettroniche che indichino i tempi di attesa degli autobus. Inoltre sarebbe auspicabile che sulle paline delle linee che effettuano capolinea venissero esposti gli orari di partenza 9. Oltre a sensibilizzare gli autisti ad una corretta tabellazione, è necessario una maggiore manutenzione di display e centraline, al fine di minimizzare le criticità attualmente esistenti. Inoltre, a nostro giudizio, è necessario semplificare le indicazioni dei capolinea di destinazione, al fine di rendere più agevole la comprensione all utenza. A tal fine proponiamo, le seguenti indicazioni: 01 invariato 04 Largo Villani (Acilia) al posto dell attuale Villani / Cupole 05 Via D. Baffigo e Via Mar Rosso 05 / Via delle Ebridi (Mercato) e Via Mar Rosso

6 015 Idroscalo (inutile l indicazione Idroscalo / Bastimenti) 06 Via Menippo (Casal Palocco) 10. Sebbene sia l'attuale percorso che gli orari di passaggio rendano poco interessanti per l'utenza le linee da/per la Rimessa di Acilia, la mancanza di qualsiasi informazione su orari e percorsi rende le linee indicate al punto 9 praticamente sconosciute all'utenza. Oltre all'inserimento di esse all'interno del sito atac.it è auspicabile una revisione dei percorsi nonché un aumento delle fermate. 11. Per quanto riguarda le linee CoTraL, infine, il problema è facilmente risolvibile applicando, all'interno dell'atrio della Stazione Lido Centro, una bacheca con gli orari di partenza delle linee indicate al punto 10. Inoltre, all'interno del territorio di Ostia, è auspicabile che le fermate delle linee ATAC e CoTraL avvengano nello stesso punto, al fine di renderle più facilmente individuabili dall'utenza. In un ottica di integrazione ed incentivazione all utilizzo del TPL, riteniamo necessario, come già proposto per il Comune di Pomezia, un accordo con il Comune di Fiumicino, al fine di istituire un biglietto integrato, utilizzabile oltre che in ambito ATAC e CoTraL anche sulla rete TPL del Comune di Fiumicino (gestita dalle Società Schiaffini / RossiBus e SeaTour ) 12. Allo stato attuale il collegamento CoTraL Ostia Fiumicino (ex linea 02) ha capolinea, nel comune di Fiumicino, nei pressi della Darsena in Viale Traiano, mentre la maggior parte delle linee di TPL di Fiumicino effettuano capolinea nei pressi dell area della ex stazione ferroviaria. La situazione, allo stato attuale, non è risolvibile in quanto vige un divieto di transito per autobus e mezzi pesanti sul Ponte 2 Giugno, salvo istituire una breve navetta da effettuarsi con veicoli di tipo M1, non soggetti alla limitazione. Per quanto riguarda i collegamenti Ostia Parco Leonardo, che alla luce delle presenza di numerose attività commerciali e ricreative costituisce un polo di attrazione, si consiglia, previ accordi con il Comune di Fiumicino, di una linea che da Ostia percorra lo stesso itinerario dei bus CoTraL e che raggiunga Parco Leonardo transitando per Via del Lago di Traiano e Via Portuense. Alla luce degli annunciati lavori di trasformazione della ex sede ferroviaria Bivio Porto Fiumicino in Corridoio della Mobilità anche la viabilità locale potrebbe essere soggetta a cambiamenti e per tanto anche il percorso del citato collegamento potrebbe essere rivisto alla luce di queste modifiche.

7 Ipotesi di percorso per la linea 010 (Circolare L.go Roncagli Stz Lido Nord L.go Roncagli)

8 La rete di TPL del quadrante di Ostia Antica (Zona XXXV) La rete di trasporti di Ostia Antica si articola su due linee circolari, 011 e 018, entrambe con capolinea in P.za Umberto I,nei pressi del castello di Giulio II. La prima linea è a servizio dei quartieri nei pressi di Via del Collettore Secondario, mentre la seconda serve i quartieri a ridosso di Castel Fusano e Stagni di Ostia. Entrambe transitano nei pressi della Stazione di Ostia Antica della ferrovia Roma Lido,permettendo l interscambio ferro-gomma. Criticità riscontrate: Dalla nostra analisi sul TPL nel quadrante di Ostia Antica, sono emerse le seguenti criticità: 1. Da alcuni anni, il capolinea delle linee 011 e 018 è stato avanzato da Piazza Umberto I, in Via dei Romagnoli, all'altezza del giardino Filippo Iaia. Tale fermata,che sostituisce l'impianto "Umberto I / Castello", è ancora indicata da una palina provvisoria 2. Elevate frequenze della linea Percorso della linea n3 che esclude il centro cittadino. 4. Scarsa capienza delle vetture utilizzate sulle linee 011 e 018 Soluzioni proposte: Alla luce di quanto da noi sopra verificato proponiamo le seguenti modifiche 1. Sebbene l'utenza delle linee 011 e 018 sia prettamente locale ed a conoscenza dell'attuale capolinea, si rende necessario migliorare le informazioni al pubblico installando una palina definitiva ed indicando, sulle mappe e sulle vetture il corretto capolinea. 2. La linea 018, anche a causa dell'eccessiva lunghezza del suo percorso, risulta avere attualmente una frequenza di circa 50 minuti, senza alcun tipo di cadenzamento. Al fine di renderla più fruibile all'utenza, occorre portare le frequenze a 30 minuti, al fine di avere le partenze ai minuti 0 e 30 di ogni ora. La linea 011 non manifesta invece al momento particolari criticità. 3. Deviazione della linea n3 in direzione P.za Venezia, in Via dei Via dei Romagnoli con fermate in comune alle linea 04. In conseguenza della deviazione vengono soppresse le fermate (Ostiense Stazione Antica); (Ostiense Sottovia Morelli), (Ostiense Cavalcavia Acilia). In questo modo si fornirebbe un efficiente collegamento notturno alle zone di Ostia Antica ed Acilia 4. I percorsi delle linee 011 e 018 non permettono l'utilizzo di vetture più capienti degli attuali Irisbus Europolis Cacciamali

9 La rete di TPL del quadrante di Acilia (zone XXXII, XXXIII) La Borgata di Acilia, divisa nelle zone di Acilia Nord ed Acilia Sud di Acilia, nata tra la fine del XIX secolo e gli inizi del XX come Borgata Agreste, con i suoi attuali 60mila abitanti è dopo Ostia una delle frazioni più popolata d Italia. I principali capolinea del trasporto pubblico sono in L.go Bertolla, nei pressi della Stazione Acilia della Ferrovia Roma Lido dove effettuano capolinea la linea 03, circolare interna del quartiere di Acilia e lo 065 che collega Acilia con l AXA e l infernetto, effettuando capolinea in Via Wolf Ferrari. L altro nodo di scambio del quartiere è in Via Ostiense, sempre nei pressi della Stazione di Acilia, dove sono situati i capolinea dello 04/,012,017 e 063. La linea 04/ collega la ferrovia Roma Lido con Via Sarnico, nella zona di Dragona. Lo 012, linea circolare, permette di raggiungere Dragoncello e Villaggio S. Giorgio, in zona Acilia Nord. Anche la linea 017 è una circolare con capolinea antistante la Stazione di Acilia della Roma Lido. Tale linea è a servizio della zona di Acilia Nord e Centro Giano,con transito nei pressi della Stazione di Casal Bernocchi. Altra linea circolare è lo 063, che collega la Stazione di Acilia con i quartieri di Dragona e Dragoncello. Il quartiere di Casal Bernocchi è uno degli insediamenti più recenti del Municipio: esso nasce infatti nel 1961, quando a seguito della legge Fanfani sui lotti agricoli di proprietà dei Conti BERNOCCHI, l INA-CASA realizza nel 1961 il complesso edilizio - provvisoriamente denominato Villaggio INA-CASA - su progetto degli architetti Spaccarelli, Bruno, Nespega. A ridosso del Villaggio, nella zona alta, l INA-CASA ha fatto erigere una zona residenziale, composta da un centinaio di villette. L unica linea del quartiere è lo 013, da Via Mellano a Via Nino Taranto, nel nuovo quartiere di Malafede. Tale linea, oltre che collegare tra loro Casal Bernocchi e Malafede, transita anche a circa 300m dalla Stazione Casal Bernocchi della Roma Lido. Alcune corse dello 013 sono deviate in Via di Ponte Ladrone per servire la ASL di zona. Criticità riscontrate: In attesa di valutare più approfonditamente la congruenza dei percorsi in relazione al bacino di utenza nel quadrante di Acilia, da una prima analisi sono emerse le seguenti criticità: 1. Utilizzo di vetture extraurbane Mercedes Citaro serie , con allestimento extraurbano, che presentano scarsa accessibilità (a causa della presenza di 2 sole porte) nonché scarsa capienza) sulle linee 03, 012, 016 e 065 che coprono percorsi in gran parte in ambito urbano 2. Mancanza di un collegamento diretto tra la stazione della ferrovia Roma Lido ed il capolinea delle linee 03 e 065 situato in Viale Francesco Saverio Altamura Soluzioni proposte: Alla luce di quanto da noi sopra verificato proponiamo le seguenti modifiche 1. Sostituzione delle vetture attualmente impiegate con vetture di tipo urbano più nuove, come ad esempio gli autobus IrisBus Citelis Serie Roma, recentemente consegnati ad altri impianti

10 oppure in alternativa di vetture Mercedes Citaro della serie con allestimento urbano 2. Riapertura del collegamento pedonale tra la stazione di Acilia e Viale Francesco Saverio Altamura. Tale collegamento era stato realizzato durante i lavori di ammodernamento della stazione di Acilia e successivamente chiuso al termine dei lavori. Si tratta di una scalinata, tuttora presente, che andrebbe messa in sicurezza ed illuminata, installando dei tornelli di entrata / uscita. La rete di TPL del quadrante di Casal Palocco (zona XXXIV) La rete di TPL di questo quadrante sarà oggetto di successivi studi ed analisi

11 Tabella 1: vetture attualmente in servizio sulla rete del settore Lido di Ostia e situazione capolinea Lido Centro Vetture Mercedes-Benz 530 N Citaro Serie 6000, con allestimento extraurbano. Immatricolate tra il 2001 ed il 2002, hanno una capienza di 46 posti a sedere, 24 in piedi ed un posto per disabili. Vetture Mercedes-Benz 530 N Citaro Serie 8100, con allestimento suburbano (2 porte). Immatricolate nel 2004 hanno una capienza di 36 posti a sedere, 54 in piedi ed un posto per disabili Vetture Irisbus Europolis Cacciamali Serie 2000, con allestimento suburbano (2 porte). Immatricolate nel 2006, hanno una capienza di 14 posti a sedere, 20 in piedi ed un posto per disabili

12 Tabella 2: esempi di tabellazioni errate, mancanti o incomplete

13 Tabella 3: vetture in servizio ad Ostia Antica e situazione capolinea Vetture Irisbus Europolis Cacciamali Serie 2000, con allestimento suburbano (2 porte). Immatricolate nel 2006, hanno una capienza di 14 posti a sedere, 20 in piedi ed un posto per disabili Attuale capolinea delle linee 011 e 018 Precedente sistemazione del capolinea delle linee 011 e 018

14 Tabella 4: vetture in servizio presso la Rimessa ATAC Acilia

15 Nuove Vetture Irisbus Citelis EEV da 12 m e 18 m assegnate ad altre rimesse di Roma ma non alla Rimessa ATAC Acilia

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Comune di San Giustino STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Presentazione pubblica del 19.02.2015 IPOTESI PROGETTUALI CONSIDERAZIONI PRELIMINARI TUTELARE L ACCESSIBILITÀ AI

Dettagli

ESTRATTO ORARIO. Validità sino al 15.06.2011. Rete urbana Mestre: nuova linea tranviaria e modifiche ai servizi bus

ESTRATTO ORARIO. Validità sino al 15.06.2011. Rete urbana Mestre: nuova linea tranviaria e modifiche ai servizi bus ESTRATTO ORARIO Validità sino al 15.06.2011 Rete urbana Mestre: nuova linea tranviaria e modifiche ai servizi bus E tu cosa stai aspettando? Con il nuovo tram avrai corse più frequenti e veloci e un maggior

Dettagli

I PROGETTI PER IL NODO FERROVIARIO DI GENOVA

I PROGETTI PER IL NODO FERROVIARIO DI GENOVA I PROGETTI PER IL NODO FERROVIARIO DI GENOVA Intervista all Ing. Mercatali di RFI Metrogenova.com ha recentemente incontrato l ingegner Gianfranco Mercatali, Direttore Compartimentale Infrastruttura di

Dettagli

Partenze Da Laurentina [Metro B]

Partenze Da Laurentina [Metro B] Orario in vigore dal 27 Apr 2015 al 08 Jun 2015 pag. 1/28 Laurentina Metro B, Roma Partenze Da Laurentina [Metro B] DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO per Albano Laziale p.zza Mazzini 14:40 NS 14:50 a 16:40

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

Signor Presidente, signore Consigliere comunali, signori Consiglieri comunali,

Signor Presidente, signore Consigliere comunali, signori Consiglieri comunali, Messaggio municipale 7/2012 accompagnante la richiesta di un credito di fr. 700'000 per la progettazione definitiva della tappa prioritaria della rete tram Signor Presidente, signore Consigliere comunali,

Dettagli

Informazioni utili sui servizi Atac

Informazioni utili sui servizi Atac Atac SpA Via Prenestina, 45 00176 Roma Informazioni utili sui servizi Atac Per maggiori informazioni su tutti i servizi Atac: www.atac.roma.it Il presente documento vuole essere un agile manuale in risposta

Dettagli

B I L A NC I O DI PR E V I SI ONE 2008

B I L A NC I O DI PR E V I SI ONE 2008 T itolo 1 Spese correnti 01 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo 01. 04 Gestione delle entrate tributarie e servizi fiscali 01. 01. 04. 01 Personale 01. 01. 04. 03 Prestazioni

Dettagli

DISCIPLINARE ATTUATIVO TARIFFARIO. Valido dal 1 Gennaio 2015

DISCIPLINARE ATTUATIVO TARIFFARIO. Valido dal 1 Gennaio 2015 DISCIPLINARE ATTUATIVO TARIFFARIO Valido dal 1 Gennaio 2015 SOMMARIO 1 Premessa... 3 2 Descrizione della Nuova Struttura Tariffaria...4 2.1 Classe Tariffaria URBANO NAPOLI... 6 2.2 Classe Tariffaria URBANO

Dettagli

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA MODULO PER I GRUPPI Nel presente modulo sono indicati i possibili percorsi per la Visita Guidata agli Scavi di Ostia Antica e la relativa Scheda di Prenotazione

Dettagli

Controllo e monitoraggio della qualità erogata dalle aziende di TPL

Controllo e monitoraggio della qualità erogata dalle aziende di TPL REGIONE LAZIO Assessorato alle Politiche della Mobilità e del Trasporto Pubblico Locale LAZIOSERVICE S.p.A. Progetto Trasporti Controllo e monitoraggio della qualità erogata dalle aziende di Obiettivi

Dettagli

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione Proposta di iniziativa popolare concernente il programma di recupero urbano laurentino e l'inserimento del Fosso della Cecchignola nella componente primaria della rete ecologica e destinazione dell'intera

Dettagli

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U.

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. DISCIPLINA DEI LIMITI E DEI RAPPORTI RELATIVI ALLA FORMAZIONE DI NUOVI STRUMENTI URBANISTICI

Dettagli

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro A Sua Eccellenza il Signor Prefetto di Roma OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro Signor Prefetto, come abbiamo concordato nei nostri precedenti incontri, Le scrivo

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Mobility Management Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Hera Imola-Faenza, sede di via Casalegno 1, Imola La normativa vigente: D.M. 27/03/1998, decreto Ronchi Mobilità sostenibile nelle aree urbane Le

Dettagli

Attravers Arna e Sentieri Aperti

Attravers Arna e Sentieri Aperti La XII^ Circoscrizione ARNA del Comune di Perugia, con le Associazioni del territorio, presenta: Attravers Arna e Sentieri Aperti Edizione 2009 Cinque camminate mattutine tra sapori, colori e suoni nella

Dettagli

Orario in vigore dal 24 Set 2010 al 19 Dic 2010 pag. 1/20 DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO 2. NS 18:45 2. SA 18:30

Orario in vigore dal 24 Set 2010 al 19 Dic 2010 pag. 1/20 DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO 2. NS 18:45 2. SA 18:30 Orario in vigore dal 24 Set 2010 al 19 Dic 2010 pag. 1/20 Partenze Da Cave p.zza Plebiscito, Cave DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO per Acuto Prenestina /ex Stazione 07:18. 10:43. 15:43. 17:20. 18:58. 20:38.

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2007

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2007 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 007 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 9 0 3 5.00 7.00.00 Servizio

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 009 Funzion 9 0 3 Servizio. Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 0 Segreteria

Dettagli

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Schede rilievo SCHEDA RILIEVO BARRIERE ARCHITETTONICHE SPAZI - strade Vinci Toiano CENTRO ABITATO Sant

Dettagli

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Marco Citterio, Gaetano Fasano Report RSE/2009/165 Ente per le Nuove tecnologie,

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO 2012

CONTO DEL BILANCIO 2012 CONTO DEL BILANCIO 0 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 7.640,44 750,00 8.66,48 5.343,90

Dettagli

MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI

MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI In questa fermata Audimob, l analisi dei dati si sofferma sui comportamenti in mobilità dei romani e dei residenti nei comuni

Dettagli

(Omissis) Art. 1. (Campo di applicazione).

(Omissis) Art. 1. (Campo di applicazione). DECRETO MINISTERIALE 2 aprile 1968, n. 1444 (pubblicato nella g. u. 16 aprile 1968, n. 97). Limiti inderogabili di densità edilizia, di altezza, di distanza fra i fabbricati e rapporti massimi tra spazi

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2013

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 203 Funzion Servizi. Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Servizi 0. 02 Segreteria generale,personale e organizzazione Servizi 0. 03

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA RUMOROSE

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA RUMOROSE REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA RUMOROSE (L.R. n 89/98 art 2.2, D.R. n 77/2000 Parte 3 e L. 447/95) Il Dirigente GEOL. ROBERTO FERRARI Approvato con deliberazione del C.C. n. 14 del 13/02/2008 1 TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

SMART MOVE: un autobus per amico

SMART MOVE: un autobus per amico SMART MOVE: un autobus per amico "SMART MOVE" è la campagna internazionale promossa dall'iru (International Road Transport Union) in tutti i Paesi europei con l'obiettivo di richiamare l'attenzione di

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO 2013

CONTO DEL BILANCIO 2013 CONTO DEL BILANCIO 03 IMPEGNI PER SPESE CORRENTI I N T E R V E N T I C O R R E N T I Personale Acquisto di beni di Consumo e/o di Materie Prime Prestazioni di servizi Utilizzo di Beni di terzi Trasferimenti

Dettagli

Regolamento per l utilizzo dei parcheggi di proprietà comunale

Regolamento per l utilizzo dei parcheggi di proprietà comunale Comune di Lavis PROVINCIA DI TRENTO REGOLAMENTI COMUNALI Regolamento per l utilizzo dei parcheggi di proprietà comunale Approvato con deliberazione consiliare n. 57 di data 11/08/2011 1 ARTICOLO 1 OGGETTO

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR Indice degli articoli Art. 1 Definizioni...2 Art. 2 Oggetto ed ambito di applicazione...2 Art. 3 Deroghe al divieto di circolazione

Dettagli

AVVISO AGLI UTENTI. Autolinea z150 Cantù Milano (Comasina M3) Transito dalla stazione di Camnago - Lentate

AVVISO AGLI UTENTI. Autolinea z150 Cantù Milano (Comasina M3) Transito dalla stazione di Camnago - Lentate AP AU nr. 11/2015 AVVISO AGLI UTENTI Data emissione 21 Gennaio 2015 Autolinea z150 Cantù Milano (Comasina M3) Transito dalla stazione di Camnago - Lentate Si informa la Gentile Clientela che a partire

Dettagli

g) prescrivere orari e riservare spazi per i veicoli utilizzati per il carico e lo scarico di cose;

g) prescrivere orari e riservare spazi per i veicoli utilizzati per il carico e lo scarico di cose; articolo 7: Regolamentazione della circolazione nei centri abitati 1. Nei centri abitati i comuni possono, con ordinanza del sindaco: a) adottare i provvedimenti indicati nell'art. 6, commi 1, 2 e 4; b)

Dettagli

La Ville Radieuse di Le Corbusier

La Ville Radieuse di Le Corbusier Modelli 8: la città funzionale La Ville Radieuse di Le Corbusier Riferimenti bibliografici: - Le Corbusier, Verso una architettura, a cura di P. Cerri e P. Nicolin, trad. it., Longanesi, Milano, 1987 -

Dettagli

LE ZONE A TRAFFICO LIMITATO (Z.T.L)

LE ZONE A TRAFFICO LIMITATO (Z.T.L) 4 SALUTI 8 12 20 NOTIZIE UTILI Valuta Telefono Lingua Fuso Orario Festività Nazionali Festività Vaticane Clima Numeri utili in caso di emergenza Corrente elettrica Religione Mance Orari degli esercizi

Dettagli

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO I BIGLIETTI SCUOLA I biglietti scuola, nella modalità biglietto singolo, hanno un costo di 10 per ogni studente e sono riservati ai gruppi scolastici

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2012

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2012 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 0 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 38.83,47.000,00 75.86,00

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2014

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 04 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 0,00 980,00 9.007,00

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 009 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 6.40,57.44,00 38.640,43

Dettagli

Dott. Andrea Pagliari Naturalista Via Mandolossa, 20-25064 Gussago (BS) tel. 347 2451447 mail andrea.pagliari@gmail.com

Dott. Andrea Pagliari Naturalista Via Mandolossa, 20-25064 Gussago (BS) tel. 347 2451447 mail andrea.pagliari@gmail.com Dott. Andrea Pagliari Naturalista Via Mandolossa, 20-25064 Gussago (BS) tel. 347 2451447 mail andrea.pagliari@gmail.com tel. 335 5860896 mail massimilianoperazzoli@yahoo.it SOMMARIO 1 PREMESSA... 2 2 ANALISI

Dettagli

Tabella dei punti decurtati dalla "patente a punti" secondo il nuovo codice della strada

Tabella dei punti decurtati dalla patente a punti secondo il nuovo codice della strada Tabella dei punti decurtati dalla "patente a punti" secondo il nuovo codice della strada Descrizione Punti Articolo sottratti Art. 141 Comma 9, 2 periodo Gare di velocità con veicoli a motore decise di

Dettagli

COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO Provincia di Pisa

COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO Provincia di Pisa Allegato B COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO Provincia di Pisa SETTORE 2 GESTIONE DEL TERRITORIO E DEL PATRIMONIO U.O. URBANISTICA EDILIZIA Modifica all Appendice 2 Schede norma dei comparti di trasformazione

Dettagli

www.italy-ontheroad.it

www.italy-ontheroad.it www.italy-ontheroad.it Rotonda, rotatoria: istruzioni per l uso. Negli ultimi anni la rotonda, o rotatoria stradale, si è molto diffusa sostituendo gran parte delle aree semaforizzate, ma l utente della

Dettagli

8 - LE OPERE DI URBANIZZAZIONE. Prof. Pier Luigi Carci

8 - LE OPERE DI URBANIZZAZIONE. Prof. Pier Luigi Carci 8 - LE OPERE DI URBANIZZAZIONE Prof. Pier Luigi Carci Introduzione Introduzione Le opere di urbanizzazione costituiscono tutte le strutture e i servizi necessari per rendere un nuovo insediamento adatto

Dettagli

PRIT: contesto e strategie

PRIT: contesto e strategie PRIT: contesto e strategie A cura di Paolo Ferrecchi Bologna, 23 novembre 2007 Cabina di regia per il coordinamento delle politiche di programmazione e per il PTR: incontro tematico su Mobilità e Infrastrutture

Dettagli

Studio sul verde pubblico nel Comune di Roma

Studio sul verde pubblico nel Comune di Roma Studio sul verde pubblico nel Comune di Roma Roma, ottobre 2004 SOMMARIO 1. Premessa 3 2. Quadro di riferimento 4 2.1 Il sistema ambientale del Comune di Roma 4 2.2 Il verde previsto dal nuovo piano regolatore

Dettagli

LE ROTATORIE DI SECONDA GENERAZIONE

LE ROTATORIE DI SECONDA GENERAZIONE LE ROTATORIE DI SECONDA GENERAZIONE Alcuni criteri di pianificazione delle rotatorie Cenni alla manualistica della Regione Piemonte, della Regione Lombardia e di altri Paesi europei Torino, 14 DICEMBRE

Dettagli

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 domenica 7 Ottobre 2012 - ore 9.45 GORLE - BERGAMO ARRIVEDERCI alla 42a Settimana Ciclistica Bergamasca dal 2 al 7 settembre 2013 REGOLAMENTO SPECIALE DI CORSA SU STRADA

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi La Regione Puglia nel percorso del POAT DAGL Laboratori e sperimentazioni per il miglioramento della qualità della

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

III.8.2 Elementi per il bilancio idrico del lago di Bracciano

III.8.2 Elementi per il bilancio idrico del lago di Bracciano III.8.2 Elementi per il bilancio idrico del lago di Bracciano (Fabio Musmeci, Angelo Correnti - ENEA) Il lago di Bracciano è un importante elemento del comprensorio della Tuscia Romana che non può non

Dettagli

ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti)

ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti) ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti) La zona è destinata ad accogliere attrezzature e servizi pubblici o ad uso pubblico di interesse generale su scala territoriale: uffici pubblici o privati di interesse

Dettagli

INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI

INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI 48 Come si diceva non ci si deve dimenticare che la rete provinciale va intesa come substrato per un successivo allargamento, come proposta propedeutica

Dettagli

RISTORANTI 2014 RESTAURANTS

RISTORANTI 2014 RESTAURANTS RISTORANTI 2014 RESTAURANTS NB Il giorno di chiusura è riferito ai periodi di bassa stagione, in alta stagione normalmente sono sempre aperti RISTORANTI PERGINE - S.CRISTOFORO - ISCHIA - VALCANOVER Al

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 111 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Modifiche al codice della strada, di cui al decreto

Dettagli

PISTE CICLABILI IN SEDE PROPRIA

PISTE CICLABILI IN SEDE PROPRIA Infrastrutture Give Cycling a Push INFRASTRUTTURE / COLLEGAMENTI DELLA RETE PISTE CICLABILI IN SEDE PROPRIA Visione d insieme Una pista ciclabile in sede propria è l infrastruttura ciclabile di qualità

Dettagli

Comune di TORINO DI SANGRO (CH) INDICE GENERALE INDICE GENERALE...1 1.0 PREMESSA...3

Comune di TORINO DI SANGRO (CH) INDICE GENERALE INDICE GENERALE...1 1.0 PREMESSA...3 INDICE GENERALE INDICE GENERALE...1 1.0 PREMESSA...3 1.1 Il QUADRO NORMATIVO...5 1.2 COSA E UN PIANO DI CLASSIFICAZIONE ACUSTICA DEL TERRITORIO COMUNALE...8 2.0 LA CLASSIFICAZIONE ACUSTICA DEL TERRITORIO

Dettagli

Abbonamenti. Tipo biglietto

Abbonamenti. Tipo biglietto Tipo biglietto Prezzo Descrizione Biglietto 24 ORE x 4 9,00 Integrato Trenitalia Vale per 4 persone. 2 viaggiano gratis. Questo biglietto vale 24 ore dalla timbratura su tutta la rete urbana Amt (ad esclusione

Dettagli

Messa in Sicurezza e Riqualificazione della viabilità e dei percorsi pedonali del centro urbano di Castelnovo ne Monti Via Bagnoli

Messa in Sicurezza e Riqualificazione della viabilità e dei percorsi pedonali del centro urbano di Castelnovo ne Monti Via Bagnoli Bisi & Merkus Studio Associato Messa in Sicurezza e Riqualificazione della viabilità e dei percorsi pedonali del centro urbano di Castelnovo ne Monti Via Bagnoli Comune di castelnovo ne monti \ Progettista

Dettagli

SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO ORGANIZZATO DA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ROMA INCONTRO - 16 SETTEMBRE 2013 ARCH. VITO ROCCO PANETTA

SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO ORGANIZZATO DA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ROMA INCONTRO - 16 SETTEMBRE 2013 ARCH. VITO ROCCO PANETTA SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO ORGANIZZATO DA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ROMA INCONTRO - 16 SETTEMBRE 2013 ARCH. VITO ROCCO PANETTA ARGOMENTI DA TRATTARE: DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE

Dettagli

20 novembre 2013. Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A. Le nuove tratte autostradali in fase di realizzazione

20 novembre 2013. Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A. Le nuove tratte autostradali in fase di realizzazione 20 novembre 2013 Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A. Le nuove tratte autostradali in fase di realizzazione PRINCIPALI INTERVENTI SU GOMMA PREVISTI NELLA REGIONE URBANA MILANESE La rete in gestione:

Dettagli

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE DELIBERAZIONE DELLA DGR n 896 del 24/06/2003 Pubblicata sul Bur n 62 del 11/07/2003 2 OGGETTO: Legge n.447/1995 Legge quadro sull inquinamento acustico e legge regionale 14 novembre 2001, n.28 Norme per

Dettagli

Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche

Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche Comune di Parma Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche A vent anni dall entrata in vigore della più importante legge sull abbattimento delle barriere

Dettagli

ALLEGATO A) ALLA DELIBERAZIONE DI G.C. DEL COMUNE DI BRESCIA IN DATA 23.11.2005 N. 1178/45828 P.G.

ALLEGATO A) ALLA DELIBERAZIONE DI G.C. DEL COMUNE DI BRESCIA IN DATA 23.11.2005 N. 1178/45828 P.G. ALLEGATO A) ALLA DELIBERAZIONE DI G.C. DEL COMUNE DI BRESCIA IN DATA 23.11.2005 N. 1178/45828 P.G. CRITERI E PROCEDURA PER IL RILASCIO DI CONCESSIONI DI OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO PER L INSTALLAZIONE DI

Dettagli

CAMPIONATI GIOVANILI 2014-2015 COMUNICATO UFFICIALE N 20 del 28 MAGGIO 2015

CAMPIONATI GIOVANILI 2014-2015 COMUNICATO UFFICIALE N 20 del 28 MAGGIO 2015 CAMPIONATI GIOVANILI 2014-2015 COMUNICATO UFFICIALE N 20 del 28 MAGGIO 2015 Si comunica a tutte le società dei campionati giovanili che a partire dal 12.05.2015 NON sono più accettati spostamenti via posta

Dettagli

Comune di Cagnano Amiterno INDICE GENERALE

Comune di Cagnano Amiterno INDICE GENERALE INDICE GENERALE INDICE GENERALE... 1 1.0 PREMESSA... 2 1.1 Il QUADRO NORMATIVO... 4 1.2 COSA E UN PIANO DI CLASSIFICAZIONE ACUSTICA DEL TERRITORIO COMUNALE... 7 1.3 QUADRO CONOSCITIVO PRELIMINARE... 13

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

PIANO GENERALE DEGLI IMPIANTI DI AFFISSIONE E ALTRI MEZZI PUBBLICITARI

PIANO GENERALE DEGLI IMPIANTI DI AFFISSIONE E ALTRI MEZZI PUBBLICITARI COMUNE DI SIRIGNANO PROVINCIA DI AVELLINO Piazza Aniello Colucci 83020 SIRIGNANO (AV) Tel. 081-5111570 Fax 081-5111625 CF 80004370641 P. IVA 00256240649 PIANO GENERALE DEGLI IMPIANTI DI AFFISSIONE E ALTRI

Dettagli

2013-2018 ROMA CAPITALE

2013-2018 ROMA CAPITALE 2013-2018 ROMA CAPITALE Proposte per il governo della città Sintesi stampa IL VINCOLO DELLE RISORSE ECONOMICO-FINANZIARIE Il debito del Comune di Roma al 31/12/2011 ammonta a 12,1 miliardi di euro; di

Dettagli

QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020

QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020 QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020 documento redatto sulla base del questionario CIO Candidature Acceptance Procedure Games of the XXXI Olympiad 2016 PREMESSA ESTRATTO

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE STRADE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO

DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE STRADE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO (articolo 70 della legge provinciale 5 settembre 1991, n. 22 articolo 64 della

Dettagli

Il pendolarismo e la valutazione del trasporto pubblico regionale su ferro e su gomma

Il pendolarismo e la valutazione del trasporto pubblico regionale su ferro e su gomma Regione Lazio Osservatorio per la Valutazione e la Qualità dei Servizi SISTAR-Lazio Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR Il pendolarismo e la valutazione del trasporto pubblico regionale

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

Nuova edificazione in prossimità di un elettrodotto esistente

Nuova edificazione in prossimità di un elettrodotto esistente tel. 055.32061 - fax 055.5305615 PEC: arpat.protocollo@postacert.toscana.it p.iva 04686190481 Nuova edificazione in prossimità di un elettrodotto esistente Guida pratica per le informazioni sulle fasce

Dettagli

C M Y K C M Y K. 5. La normativa

C M Y K C M Y K. 5. La normativa 5. La normativa 5.1 Il quadro normativo Numerose sono le norme di riferimento per la pianificazione e la progettazione delle strade. Vengono sinteticamente enunciate quelle che riguardano la regolazione

Dettagli

SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf

SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf OGGETTO: Organizzazione Zona a Traffico Limitato Centro storico IL SINDACO Premesso che, per fronteggiare le

Dettagli

Partenze Da Gallicano nel Lazio

Partenze Da Gallicano nel Lazio Orario in vigore dal 27 Apr 2015 al 08 Jun 2015 pag. 1/5 Partenze Da Gallicano nel Lazio p.zza Caduti di Guerra, Gallicano nel Lazio DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO per Casape c.so G.Marconi 08:55. 14:35.

Dettagli

Roger Read. Architetto e Urbanista Segretario Generale di METREX, la Rete delle Regioni e delle aree metropolitane europee

Roger Read. Architetto e Urbanista Segretario Generale di METREX, la Rete delle Regioni e delle aree metropolitane europee Quale governance per le Aree metropolitane europee? Roger Read. Architetto e Urbanista Segretario Generale di METREX, la Rete delle Regioni e delle aree metropolitane europee METREX Nye Bevan House 2 20

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

SETTORE TERRITORIO Servizio Urbanistica

SETTORE TERRITORIO Servizio Urbanistica SETTORE TERRITORIO Servizio Urbanistica VARIANTE CONNESSA A S.U.A. IN ZONA C3 DEL VIGENTE PRG RELAZIONE E NORME DI ATTUAZIONE IL DIRIGENTE SETTORE TERRITORIO (Ing. Gian Paolo TRUCCHI) IL PROGETTISTA (Arch.

Dettagli

ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE

ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE In relazione all attività di gestione svolta nell anno 2011, si riportano i dati riguardanti le undici aree cimiteriali di Roma Capitale: Verano, Flaminio, Laurentino,

Dettagli

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva di Biasio Santa Croce, 1299-30135 VENEZIA Ufficio III Personale della Scuola

Dettagli

Codifica: RFI DMO TVM LG SVI 001 A I.1 SCOPO I.2 CAMPO DI APPLICAZIONE I.3 DOCUMENTI CORRELATI I.4 DEFINIZIONI E ABBREVIAZIONI

Codifica: RFI DMO TVM LG SVI 001 A I.1 SCOPO I.2 CAMPO DI APPLICAZIONE I.3 DOCUMENTI CORRELATI I.4 DEFINIZIONI E ABBREVIAZIONI 1 di 29 PROGETTAZIONE DI PICCOLE STAZIONI E PARTE I PARTE TITOLO I.1 SCOPO I.2 CAMPO DI APPLICAZIONE I.3 DOCUMENTI CORRELATI I.4 DEFINIZIONI E ABBREVIAZIONI PARTE II II.1 METODOLOGIA PER IL DIMENSIONAMENTO

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli

Itinerario ciclopedonale lungo il fiume Brenta

Itinerario ciclopedonale lungo il fiume Brenta PREMESSA L itinerario lungo il corso del fiume Brenta è motivato dalla presenza di un area di notevole interesse ambientale che merita una sua specifica valorizzazione anche a livello di turismo minore

Dettagli

dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015

dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015 dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015 History Integrated Mobility Trentino Transport system TRANSPORTATION AREAS Extraurban Services Urban Services Trento P.A. Rovereto Alto Garda Evoluzione

Dettagli

Euro 165,00 Trattamento BB (camera e prima colazione). Le tariffe non sono valide durante fiere ed eventi.

Euro 165,00 Trattamento BB (camera e prima colazione). Le tariffe non sono valide durante fiere ed eventi. CRIVI S Corso di Porta Vigentina, 46 Albergo di cat. 4 stelle. La fermata della metropolitana MM3 più vicina è Crocetta. Dall albergo l Università Bocconi è raggiungibile a piedi in 10 minuti. Uso Singola

Dettagli

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI EDIZIONE MARZO 015 ABBONARSI AI MEZZI ATM 1 ATM, per rispondere alle diverse esigenze di mobilità, offre ai giovani e agli studenti una serie di agevolazioni sull acquisto

Dettagli

Unione di Comuni della Romagna forlivese. Corpo Unico di Polizia Municipale. Unità Operativa Giro d'italia 2015. Martedì 19/05/2015

Unione di Comuni della Romagna forlivese. Corpo Unico di Polizia Municipale. Unità Operativa Giro d'italia 2015. Martedì 19/05/2015 Martedì 9/05/05 (semaforica) Libertà/ Oriani/Marconi Presidi fissi di viabilità: 07.5-.45 07.5-0.45.5-fine Via Oriani 07.5-.45 07.5-.45 Informazioni+viabilità (rimozioni dalle ore 08.00) Via Oriani (parcheggi

Dettagli

L EFFICIENZAENERGETICANEITRASPORTI

L EFFICIENZAENERGETICANEITRASPORTI L EFFICIENZAENERGETICANEITRASPORTI A cura di: G. Messina, M.P. Valentini, G. Pede INDICE 1. QUADRO DI RIFERIMENTO EUROPEO E NAZIONALE 5 Normativa e indirizzi politici 5 Analisi energetica del settore 5

Dettagli

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6.

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6. ASSOCIAZIONE MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO REGOLAMENTO CORSA PODISTICA NON COMPETITIVA SU STRADA L Associazione MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO, con il patrocinio del Comune e della Provincia

Dettagli

Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS

Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS Progetto I-Bus Telecontrollo Bus Turistici e pagamento elettronico dei permessi Sintesi Roma Servizi per la mobilità ha messo a punto un sistema di controllo

Dettagli