Via Imera, 217 tel fax AGRIGENTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Via Imera, 217 tel. 0922 553321 fax 0922 553981 92100 AGRIGENTO"

Transcript

1 CODICE FISCALE ORDINE dei FARMACISTI della PROVINCIA di AGRIGENTO ENTE di DIRITTO PUBBLICO (D.L. C.P.S n 233) Via Imera, 217 tel fax AGRIGENTO Prot. n 1647 del 4 dicembre 2012 Ai Signori Iscritti all Albo Professionale Loro sedi Oggetto: Concorso straordinario a sedi farmaceutiche Regione Lazio. Rettifica del bando di concorso pubblico straordinario per titoli per l assegnazione di sedi farmaceutiche disponibili per il privato esercizio. La determinazione 20 novembre 2012 n. B09006 del Dipartimento Programmazione Economica e Sociale della Regione Lazio è stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 67 del Si segnala che la domanda di partecipazione al concorso deve essere presentata esclusivamente con modalità web tramite la piattaforma tecnologica ed applicativa unica appositamente realizzata dal Ministero della Salute collegandosi al sito dove è, in apposita sezione, rinvenibile il modulo on line di candidatura unitamente a tutte le istruzioni relative all utilizzo della citata funzionalità web. Resta invariata la scadenza del 13 dicembre 2012 entro le ore 18:00. L occasione è gradita per porgere cordiali saluti. Il Segretario Ettore BAJO Il Presidente Maurizio PACE N.B: Le sedi farmaceutiche a concorso sono 271 anziché 278. Allegato: 1. Rettifica al bando concorso straordinario a sedi farmaceutiche Lazio. web: pec:

2 ALLEGATO A BANDO DI CONCORSO PUBBLICO REGIONALE STRAORDINARIO PER TITOLI PER L ASSEGNAZIONE DELLE SEDI FARMACEUTICHE DISPONIBILI PER IL PRIVATO ESERCIZIO NELLA REGIONE LAZIO.REGIO -art. 11 DL 24 gennaio 2012 n. 1 convertito con modificazioni nella legge 24 marzo 2012 n Sommario Articolo 1 Oggetto del concorso Articolo 2 Requisiti per l ammissione al concorso Articolo 3 Partecipazione in forma associata Articolo 4 Limite alla partecipazione Articolo 5 Domanda di partecipazione al concorso Articolo 6 Cause di irricevibilità delle domande, di esclusione e di non ammissione al concorso Articolo 7 Commissione esaminatrice Articolo 8 Valutazione dei titoli Articolo 9 Formazione della graduatoria Articolo 10 Approvazione della graduatoria ed interpello dei vincitori Articolo 11 Assegnazione della sede farmaceutica Articolo 12 Cause di esclusione dalla graduatoria Articolo 13 Accertamento dei requisiti Articolo 14 Pubblicità del bando Articolo 15Disposizioni finali Articolo 16 Normativa di riferimento Articolo 17 Informativa sul trattamento dei dati personali ART. 1 Oggetto del concorso E' indetto un pubblico concorso per soli titoli per la formazione della graduatoria unica regionale nella Regione Lazio per l assegnazione di complessive n 271 pari alle sedi farmaceutiche di nuova istituzione e a quelle vacanti, nonchè per le sedi farmaceutiche eventualmente resesi vacanti a seguito delle scelte effettuate dai vincitori di concorso straordinario. L elenco delle sedi è allegato al presente bando. ART. 2 Requisiti per l ammissione al concorso Ai sensi dell art.11 comma 3 possono partecipare al concorso straordinario i farmacisti che rientrano nelle seguenti fattispecie: 1 Art. 11 DL 24 gennaio 2012 n. 1 convertito con modificazioni nella legge 24 marzo 2012 n. 27 e ulteriormente modificato dall art.23 del D.L. 6 luglio 2012, n.95 convertito nella legge 7 Agosto 2012 n. 135, di seguito sinteticamente richiamato art.11 1

3 a. non titolari di farmacia in qualunque condizione professionale si trovino; b. titolari di farmacia rurale sussidiata; 2 c. titolari di farmacia soprannumeraria; 3 d. titolari di esercizio di cui all art. 5 comma 1 del decreto legge 4 luglio 2006 n. 223, convertito con modificazioni nella legge 4 agosto 2006 n. 248; e. soci di società esclusivamente titolare di farmacia rurale sussidiata o di farmacia soprannumeraria, a condizione che la società non sia titolare anche di farmacie prive delle predette caratteristiche. e che alla data di scadenza del termine di presentazione della domanda siano in possesso dei seguenti requisiti: 1. cittadinanza italiana, ovvero, di uno degli Stati membri dell Unione Europea; 2. età compresa tra 18 e 65 anni non compiuti; 3. possesso dei diritti civili e politici; 4. laurea in Farmacia o in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche; 5. iscrizione all albo professionale dei farmacisti; 6. non aver ceduto la propria farmacia negli ultimi 10 anni 4. ART. 3 Partecipazione in forma associata Possono partecipare al concorso per la gestione associata tutti i candidati in possesso, alla data di scadenza del termine di presentazione della domanda, delle condizioni sopra riportate 5. ART. 4 Limite alla partecipazione Ciascun candidato può partecipare al concorso in non più di due regioni o province autonome 6 2 La condizione di rurale sussidiata viene riconosciuta come tale ove ricorre il diritto riconosciuto dalla legge 221/68 ed il titolare lo abbia esercitato. 3 Definizione di farmacia soprannumeraria, (ai sensi del comma 3 dell art 11 come modificato dall art.23 del D.L. 6 luglio 2012, n.95 convertito nella legge 7 Agosto 2012 n. 135): per farmacie soprannumerarie si intendono le farmacie aperte in base al criterio topografico o della distanza ai sensi dell art 104 del R.D. n. 1265/1934 sia anteriormente sia posteriormente all entrata in vigore della L. 362/1991, che non risultino riassorbite nella determinazione del numero complessivo delle farmacie stabilito in base al parametro della popolazione determinato dall art.11, comma 1 lett.a). 4 Tale condizione permane fino al momento dell assegnazione della sede. 5 ai sensi del comma 7 dell art. 11 come modificato dall art.23 del D.L. 6 luglio 2012, n.95 convertito nella legge 7 Agosto 2012 n. 135). 6 al totale di due concorsi concorre sia la partecipazione in forma singola che associata. 2

4 ART. 5 Domanda di partecipazione al concorso La domanda di partecipazione al concorso deve essere presentata esclusivamente con modalità web tramite la piattaforma tecnologica ed applicativa unica appositamente realizzata dal Ministero della Salute collegandosi al sito dove è rinvenibile il modulo on-line di candidatura, unitamente a tutte le istruzioni relative all utilizzo della citata funzionalità web. Il termine di presentazione della domanda, previsto a pena di irricevibilità, scade alle ore 18 del trentesimo giorno successivo a quello della data della pubblicazione del bando nel Bollettino ufficiale della regione Lazio. Il candidato è tenuto a dichiarare, a pena di inammissibilità della domanda 7 : 1. nome, cognome, codice fiscale, estremi del documento di identità data e luogo di nascita, luogo di residenza e recapito telefonico, indirizzo PEC al quale perverrà ogni comunicazione relativa al concorso; 2. di essere in possesso della cittadinanza italiana o di altro Stato membro dell Unione Europea; 3. il Comune nelle cui liste elettorali è iscritto. Il cittadino membro dell U.E. rilascia la dichiarazione corrispondente in relazione all ordinamento dello Stato di appartenenza; 4. di possedere la Laurea in Farmacia o in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, specificando la data, il luogo, l Università di conseguimento e la votazione riportata; 5. di essere iscritto all Albo Professionale dei Farmacisti; 6. di non aver riportato condanne penali definitive che precludano o escludano, ai sensi delle vigenti disposizioni, l esercizio della professione di farmacista; 7. di non aver ceduto la farmacia negli ultimi 10 anni; 8. di non partecipare a più di due concorsi straordinari 8 ; In caso di partecipazione in forma associata è necessario individuare un referente al quale saranno inviate le comunicazioni inerenti il concorso Nella domanda devono essere riportati gli estremi del versamento del contributo di partecipazione al concorso, non rimborsabile, pari ad 50,00 effettuato tramite c/c postale n intestato alla Regione Lazio (Cod. Iban: IT50 A ) indicando la causale del versamento partecipazione al concorso straordinario a sedi farmaceutiche nella Regione Lazio. Nel caso di domanda di partecipazione in gestione associata è dovuto un solo versamento del contributo di partecipazione al concorso. Le pubblicazioni devono essere trasmesse alla Regione Lazio in forma cartacea a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento entro il termine di scadenza per la presentazione della domanda di partecipazione al concorso. La data di spedizione è comprovata dal timbro postale. 7 ai sensi del D.P.R 28 dicembre 2000, n. 445 e s.m.i. 8 ai sensi del comma 5 dell art.11. 3

5 Non saranno comunque accettate le pubblicazioni che, sebbene spedite entro i termini indicati, perverranno alla Regione oltre il quindicesimo giorno successivo alla scadenza del bando. I termini di cui sopra sono perentori. La busta contenente le pubblicazioni dovrà recare la dicitura Concorso regionale straordinario per titoli per l assegnazione delle sedi farmaceutiche disponibili per il privato esercizio nella Regione Lazio. L Amministrazione Regionale non potrà essere ritenuta responsabile del tardivo ricevimento o dello smarrimento della documentazione imputabile a fatto di terzi, caso fortuito o forza maggiore. Le pubblicazioni trasmesse in copia dovranno essere corredate da un elenco delle stesse corrispondente a quello indicato nella domanda, datato e firmato e da una dichiarazione sostitutiva di atto notorio, nella quale il candidato attesti che si tratta di copie conformi agli originali in suo possesso, alla quale va obbligatoriamente allegata copia fotostatica di un documento di riconoscimento in corso di validità. ART. 6 Irricevibilità della domanda cause di esclusione e di non ammissione al concorso Le domande presentate in forma e/o con modalità diverse da quelle previste dall articolo 5 del bando sono considerate irricevibili Costituisce motivo di non ammissione al concorso: il difetto anche di uno solo dei requisiti di cui all art. 2; l omissione di una delle dichiarazioni indicate come obbligatorie ex art 5 del bando; In caso di partecipazione in forma associata, le cause di irricevibilità, di esclusione e di inammissibilità relative ad uno degli associati determinano l esclusione dal concorso di tutti gli altri componenti l associazione medesima. La mancata ammissione al concorso sarà resa nota al candidato tramite comunicazione all indirizzo PEC dallo stesso indicata nella domanda. ART. 7 Commissione esaminatrice Ai sensi del comma 4 dell art 11 entro trenta giorni dalla pubblicazione del presente bando, la commissione esaminatrice è istituita in conformità a quanto previsto dall art. 3 del D.P.C.M , n. 298 e s.m.i.. ART. 8 Valutazione dei titoli La valutazione dei titoli verrà effettuata secondo quanto previsto dal DPCM n. 298/1994 e s.m.i. e dall art 11, cosi come modificato dalla legge 7 Agosto 2012 n La Commissione determina i criteri per la valutazione dei titoli per quanto non espressamente indicato nel presente bando e nella normativa vigente. Ai fini del calcolo del periodo di esercizio professionale l ultima data utile è quella di pubblicazione del presente bando. 4

6 In caso di partecipazione al concorso per la gestione associata, la valutazione dei titoli sarà effettuata sommando i punteggi di ciascun candidato fino alla concorrenza del punteggio massimo previsto dal DPCM n. 298/1994 e s.m.i. rispettivamente per ciascuna voce 9. Documenti o titoli di merito presentati dopo il termine di scadenza della domanda di partecipazione al concorso non saranno presi in considerazione. L attività a tempo parziale inferiore o uguale a venti ore settimanali viene valutata nella misura del 50% del punteggio previsto per i relativi profili professionali. All attività svolta dal farmacista titolare o collaboratore di esercizio di cui all art. 5, comma 1, del decreto-legge 4 luglio 2006, n 223, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 agosto 2006, n. 248, si applica la maggiorazione del 40%, fino ad un massimo di 6,50 punti, ove sussistano le medesime condizioni di cui all art. 9 della Legge 221/ I titoli di servizio relativi ai periodi di attività svolti presso gli esercizi commerciali di cui all art. 5, comma 1, del decreto legge 4 luglio 2006, n. 223, convertito con modificazioni dalla legge 4 agosto 2006, n. 248, dovranno essere validamente documentati nelle forme di legge. Ai fini della valutazione delle pubblicazioni sono presi in considerazione esclusivamente i lavori scientifici editi, a mezzo stampa, nel decennio precedente alla data di pubblicazione del presente bando. Non verranno valutati lavori dattiloscritti, manoscritti o bozze di stampa. Dalla valutazione dei titoli di aggiornamento professionale ex art. 6 comma 1 lett. h) del DPCM 298/94 sono esclusi i corsi ECM. Sono valutati come titoli di aggiornamento professionale ai sensi della norma sopracitata soltanto quelli conseguiti nei cinque anni precedenti alla data di pubblicazione del presente bando. ART. 9 Formazione della graduatoria La Commissione, conclusa la valutazione dei titoli, predispone la graduatoria di merito dei candidati sulla base del punteggio conseguito. La Commissione si avvale del supporto tecnico informatico di cui all art. 5 del presente bando, messo a disposizione dal Ministero della Salute. A parità di punteggio prevale il candidato più giovane. In caso di partecipazione al concorso per la gestione associata, ai soli fini della preferenza, a parità di punteggio si considera la media dell età dei candidati che 9 ai sensi del comma 7 dell art In conformità al comma 5 lett. a) e b) dell art

7 concorrono congiuntamente 11. Tale media verrà considerata alla data di scadenza del bando. In caso di parità di punteggio e di uguale data di nascita, la posizione in graduatoria verrà estratta a sorte dopo aver convocato i candidati interessati. Art.10 Approvazione della graduatoria e interpello dei vincitori La Regione approva la graduatoria unica definitiva dei vincitori e la pubblica sul Bollettino Ufficiale della Regione. La Regione, interpella i candidati vincitori 12, i quali entro il quinto giorno successivo a quello in cui hanno ricevuto l interpello devono indicare, a pena di esclusione dalla graduatoria, in ordine di preferenza, un numero di sedi messe a concorso pari al numero della propria posizione in graduatoria. L avviso della pubblicazione della graduatoria e l interpello di cui ai precedenti commi si svolgono mediante il supporto informatico di cui all art. 5 del presente bando. Art. 11. Assegnazione della sede farmaceutica Le sedi messe a concorso sono assegnate con le seguenti modalità: a) ad ogni vincitore è assegnata la prima sede da lui indicata in ordine di preferenza, che non risulti assegnata a un candidato meglio collocato in graduatoria; b) entro quindici giorni dall assegnazione il vincitore del concorso deve dichiarare se accetta o meno la sede assegnata; c) l inutile decorso del termine concesso per la dichiarazione equivale a una non accettazione; d) durante il periodo di validità della graduatoria, le sedi non accettate dopo la scadenza del termine di cui alla lettera b), quelle non aperte nei termini previsti, nonché quelle resesi vacanti 13 a seguito delle scelte effettuate dai vincitori di concorso verranno assegnate scorrendo la graduatoria con le medesime modalità dei punti precedenti. La sede assegnata dovrà essere aperta improrogabilmente entro 6 mesi dall accettazione della stessa. ART. 12 Cause di esclusione dalla graduatoria I vincitori di concorso sono esclusi dalla graduatoria e dalla sede a loro assegnata nei seguenti casi: a) rinuncia esplicita alla sede; b) omessa risposta all interpello di cui all art ; 11 ai sensi del comma 6 e 7 dell art In caso di partecipazione in forma associata, è legittimato a comunicare con la Regione esclusivamente il candidato indicato nella domanda come referente. 13 Per tali sedi si intendono quelle che si rendono vacanti a seguito di accettazione/apertura di una della sedi previste dal bando di concorso straordinario, vinta da un farmacista già titolare di una farmacia rurale sussidiata o soprannumeraria. 14 Nel caso di partecipazione in forma associata vedi nota 12. 6

8 c) indicazione, in ordine di preferenza, di un numero di sedi inferiore al numero della propria posizione in graduatoria; d) l inutile decorso del termine concesso per la dichiarazione di cui all art 11 lettera c), e) mancanza di uno dei requisiti di cui all art 2 emersa successivamente all interpello; f) non accettazione, a qualsiasi titolo e per qualsiasi ragione, della sede proposta. In caso di partecipazione in forma associata è causa di esclusione dalla graduatoria anche il verificarsi dell ipotesi sub e) anche in capo a uno solo degli associati. L esclusione dalla graduatoria è resa nota al candidato tramite comunicazione all indirizzo PEC dallo stesso indicata nella domanda. ART. 13 Accertamento dei requisiti In qualsiasi fase del concorso o momento successivo all assegnazione della sede, qualora emerga la non veridicità di quanto dichiarato dal concorrente, rilevata a seguito dei controlli previsti per legge o comunque accertata, il medesimo concorrente decade dai benefici conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera 15. ART. 14 Pubblicità del bando Il presente bando è pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione e per estratto, entro i successivi dieci giorni, anche nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, nonché trasmesso agli Ordini Provinciali dei Farmacisti della Regione, e comunicato al Ministero della Salute 16. Lo stesso sarà pubblicato nel sito Internet della Regione. ART. 15 Disposizioni finali L Amministrazione Regionale si riserva la facoltà di prorogare i termini, modificare, sospendere, revocare in qualsiasi momento, con proprio provvedimento, il presente bando. ART. 16 Normativa di riferimento Per quanto non espressamente previsto nel presente bando, si rinvia in quanto compatibili alle disposizioni contenute in: o R.D n (T.U.LL.SS. ) 15 Per quanto non espressamente previsto, si rinvia ai capi V controlli e VI sanzioni (articoli da 71 a 76 del D.P.R. n. 445/2000 s.m.i. Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa. 16 Ai sensi dell art. 2, comma 1, D.P.C.M. n. 298/1994 e s.m.i. 7

9 o Legge n. 221 s.m.i. o legge n. 475 s.m.i., o legge n. 362 s.m.i. o D.l n. 1 convertito con modificazioni dalla legge n. 27 o D.P.C.M n. 298 o D.P.C.M n. 34 o Regolamenti di cui al R.D n ed al D.P.R n o Legge 4 agosto 2006 n. 248 o L.n.127/1997 art.3, comma 7 come novellato dall art.2, comma 9 della L.n.191/1998 o Art.23 DL.95/2012 convertito con la legge 7 agosto 2012 n. 135 ART. 17 Informativa sul trattamento dei dati personali 17 Secondo quanto previsto il Codice in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs 196/2003) e delle Direttive per la sua attuazione, il trattamento dei dati sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza ed ai candidati competono i diritti previsti dall articolo 7 del Codice. L`utilizzo dei dati che riguardano il candidato ha come finalità la gestione delle procedure per il conferimento di n. 271 sedi farmaceutiche disponibili in Regione Lazio e la gestione dei medesimi é informatizzata e manuale. Il conferimento dei dati è pertanto obbligatorio ed il loro eventuale mancato conferimento non darà luogo all'assegnazione medesima. I dati saranno trattati dal personale della Direzione Regionale Programmazione e Risorse del Servizio Sanitario Regionale, espressamente incaricati. Il titolare del trattamento è : Regione Lazio - Giunta Regionale. Il responsabile del trattamento é il dirigente dell Area Politica del Farmaco Dr.ssa Lombardozzi Lorella. Il responsabile del procedimento è il Dr. Mancuso Giovanni. 17 T.U. sulla privacy, D.Lgs 30 giugno 2003, n

10 ALLEGATO B ELENCO SEDI FARMACEUTICHE A CONCORSO Comune di Alatri 8^ sede: - urbana Strada provinciale Santa Cecilia, nel tratto compreso tra la Strada Provinciale Pietra Bianca e l incrocio con Via vallone Cera strada di accesso alla Contrada di Monte San Martino. Comune di Albano Laziale 10^ sede: - urbana - ubicata nella frazione di Cecchina da Via Nettunese (direzione Aprilia), tracciato della ferrovia Roma-Velletri, Via Tor Paluzzi, Via Ardeatina, Via Montagnano e vie limitrofe ricomprese; 11^ sede: - urbana - ubicata nella frazione di Pavona da Via del Mare (direzione Pomezia), tracciato della Ferrovia Roma-Velletri, Via Piani di Monte Savello, Via Latina e Via Casette. 12^ sede: - urbana - ubicata in zona Le Mole, Piazza Malintoppi e Via della Torretta. 6^ sede: - rurale - frazione di San Bartolomeo. Comune di Anagni Comune di Anzio 10^ sede: - rurale territorio delimitato dal mare in linea d aria sino alla strada privata Borghese, strada privata Borghese, Via Cavallo Morto, da Via Cavallo Morto, Via Pitagora sino al confine est del comune di Anzio, poi in linea d aria fino alla linea ferroviaria che costeggia sino alla strada delle Cinque miglia (entrambi i lati) sino alla Via Salgari, Via Salgari (esclusa) in linea d aria sino a Via Tamburrano (esclusa) ed in linea d aria sino allo stradone di Santo Anastasio, Stradone di santo Anastasio e poi in linea d aria sino a Via Ugo Foscolo, Via Ugo Foscolo, stradone delle Cinque Miglia e poi in linea d aria sino al mare; 13^ sede: - urbana -zona Lavinio; 14^ sede: - urbana - zona Miglioramento; 15^ sede: zona Sacro Cuore urbana - (si intende anche Quartiere Marconi sino a Via Bergamo); 16^ sede: zona Villa Claudia - urbana mare. Comune di Aprilia 18^ sede: - urbana - area compresa tra Via Guardapasso e Via Carroceto; 19^ sede: - rurale - Zona Selciatella; 20^ sede: - urbana Zona da via Toscanini, incrocio via Mascagni, via Toscanini, incrocio via Catanzaro, via Clementi; 21^ sede: - rurale - Via Vallelata (area di interesse Vallelata e Poggio Valli). 9

11 2^ sede: - rurale - Isoletta D Arce Comune di Arce Comune di Ardea 9^ sede: - urbana località Castagnetta (inizio Via Castagnetta, Via Laurentina, Bivio Caronti fino al confine con il comune di Pomezia, Fosso della Muratella e la ferrovia Roma-Napoli). 10^ sede: - urbana - Località Centro Regina; 11^ sede: - urbana - località Colle Romito; 12^ sede: - urbana -Località Pian di Frasso ( a destra del Fosso dell Incastro); 13^ sede: - urbana - località Nuova California (a monte di Viale San Lorenzo). Comune di Ariccia 6^ sede: - urbana - Località Catena, Via Ramo D Oro. 4^ sede: - urbana - Zona Contrada Macere. Comune di Artena Comune di Borgorose 2^ sede: - Borgorose serve le frazioni Grotte, Villerose, Poggiovalle, Villa Torano, Torano, Collorso, Castelmedarno, Pagliata, Collemaggiore, Colleviati e Collefegato. Comune di Boville Ernica 3^ sede: - rurale - zona di Via Rotabile, tra il civico 63 ed il civico 239. Comune di Campagnano di Roma 3^ sede: - urbana lato Laghi della Strada Statale Cassia dal confine del comune di Monterosi all incrocio con Strada Valle di Baccano, lato Viterbo di Via Valle del Baccano fino all incrocio con Strada di Martignano, lato Viterbo di Strada di Martignano fino al confine con il comune di Anguillara. Comune di Canino 2^ sede : - urbana zona a nord di Via Calamita. Comune di Cassino 10^ sede: - rurale è assegnato il territorio che, partendo dall intersezione della superstrada Cassino Formia con il confine del comune di Pignataro Interamna, segue, sul lato sinistro, la superstrada Cassino-Formia, supera la rotatoria dell autostrada, quella della FIAT e piega a sinistra all altezza della superstrada per Sora-Avezzano, senza imboccarla in direzione Cassino nord. Quindi, in corrispondenza del cavalcavia della ferrovia ne costeggia il tracciato (della ferrovia) fino al confine con il comune di Villa Santa Lucia e da qui si ricongiunge al confine con il comune di Pignataro Interamna e con il punto da cui è partita la perimetrazione. 10

12 Comune di Castel Gandolfo 3^ sede: - urbana - frazione di Pavona Laghetto. Comune di Ceccano 7^ sede: rurale - zona Badia, più precisamente: Via Badia, adiacente a Via della Valle, Via Vallerizza, Via Pedemontana, Via San Paolo della Croce e Via Badia II traversa. Comune di Ceprano 3^ sede : - urbana zona mediana tra i quartieri Montecitorio e Scalo. Comune di Cerveteri 9^ sede: - urbana - Strada Statale Aurelia lato monte, Via Settevene Palo lato Roma, Via Settevene Palo Nuova lato Roma, Via Pertini lato Roma, Via marini lato Roma, Via madonna dei Canneti lato mare, Via Passo di Palo lato mare, Via Settevene Palo lato mare, Via Settevene Palo lato Roma, Via Doganale lato mare, Fosso della Mola lato mare, Via di Ceri lato Civitavecchia, Via san Paolo lato Civiatvecchia, Via del Boietto lato Civitavecchia, Autostrada A 12 lato monte a chiudere su Via Settevene Palo; 10^ sede: - urbana - Borgo Sasso e Due Casette Alta. Comune di Ciampino 11^ sede: - urbana dall asse stradale posto sulla Via Appia Nuova (dal km. 17,00 al km. 17,950 del comune di Ciampino) e le adiacenti vie: Enzo Ferrari, Lorenzo Bandini, Capanne di Marino e dei Laghi. 1^ sede: Sede unica. Comune di Cineto Romano Comune di Cisterna di Latina 9^ sede: - urbana - zona est delimitata da Vie Forlanini, Via Pitagora e Via Matteotti, Rotonda, Marconi; 10^ sede: - rurale - zona denominata Olmobello 11^ sede: - rurale - zona nord-ovest delimitata da Via Plinio il Vecchio, Via delle Mimose. Comune di Civita Castellana 5^ sede: - rurale da via Nepesina (incrocio via Casalaccio, via Roma (incrocio con via Belvedere Falerii Veteres) e tutte le vie afferenti nella direttrice sopra citata. 11

13 Comune di Civitavecchia 14^ sede urbana Via Terme di Traiano lato Tarquinia dal confine comunale, Via Santa Costanza lato monte, lato monte della linea retta più breve tra la fine di Via Santa Costanza e Via Claudia, Via Claudia lato Roma fino al confine comunale; 15^ sede urbana Largo Acquaroni lato Roma, Via Lamberti lato Roma, Via Medici lato monte, Viale Nenni lato Roma, Via Izzi lato Roma, Via Navone lato Roma, lato mare della linea più breve tra la fine di Via Navone e fosso dell Oro, fosso dell Oro lato Tarquinia, ferrovia Roma-Genova lato monte, Viale Baccelli lato monte, Via Adige lato Roma, Via Morandi lato Roma, largo Bonifazi lato monte, Largo Verde lato monte, Via Benci e Gatti lato Roma. Comune di Colleferro 6^ sede: - urbana - zona IV Km, comprendente Via Latina e le vie che da questa si irradiano (Via S. Benedetto, Via S. Tommaso D Aquino, Piazza S. Benedetto, Via S. Agostino, Via S. Domenico). Comune di Fabrica di Roma 3^ sede: ha come limite nord la strada provinciale Quartaccio, comprende tutta la frazione di Faleri e la zona residenziale di Parco Falisco fino al confine di territorio comunale con Civita Castellana. Comune di Fara Sabina 4^ sede: - urbana - frazione di Passo Corese, zona F.S. e ASL, Via Garibaldi e vie adiacenti. Comune di Ferentino 6^ sede rurale Via Morolense, Località cartiera, Zona sud della località Tofe Comune di Fiano Romano 4^ sede: - urbana Via di San Lorenzo nel tratto che va da Via dell Agricoltura a Via dell Artigianato Comune di Fiumicino 13^ sede: C2 rurale confine con il comune di Roma fino ad incrociare l Autostrada dell Aeroporto di Fiumicino, intersezione con il prolungamento della recinzione aeroportuale, recinzione aeroportuale, suo prolungamento fino ad incrociare Via Trigolana, suo proseguimento in linea d aria fino ad incrociare il confine con il comune di Roma; 17 sede I2 rurale Testa di Lepre: Via dell Arrone, Via di Tragliata a incontrare Fosso Tre Denari, linea retta fino a Via Raulich, Via Raulich, Via Rosi, Via Siliqua, Via Tuili, prosecuzione fino a Via Fraccaroli, Via Luchini a ricongiungersi con Via dell Arrone. 18^ sede A1 bis urbana Foce del Canale di Traiano, litorale tirrenico fino ad intersecare il prolungamento di Via Formoso, Via Formoso fino all incrocio con Via Giorgio Giorgis, Via G. Giorgis civici pari fino ad intersezione con Via Anco Marzio, Via Anco Marzio civici dispari proseguendo in linea retta verso Via del Faro, Via del faro fino al Canale navigabile; 19^ sede E1 bis Fregene urbana Via Cattolica civici dispari, Via Fertilia fino all incrocio con Via Marina di Torregrande, Via Marina di Torregrande intersezione con Via Acropoli, Via 12

14 Acropoli in linea retta fino a Via della Veneziana, Via della Veneziana, Via della Veneziana fino al mare; 20^ sede G1 bis Località Maccarese Stazione rurale Stazione ferroviaria di Maccarese nell area di: Fosso fiume Arrone, Fosso Arrone, ricongiungimento in linea retta con intersezione Via Castel San Giorgio Via dei Collettori fino ad intersezione con Via del Fianello, Via del Fianello in linea d aria fino al confine comunale, confine comunale fino al fosso Arrone; 21^ sede: H1 bis Palidoro Stazione Ospedale Bambino Gesù rurale Ricompresa all interno del perimetro di Via Aurelia altezza Km. 29,00 circa, Via del Granaretto e Stazione di Palidoro Ospedale Bambino Gesù. Comune di Fonte Nuova 8^ sede: - urbana - zona Tor Lupara direttrice Via I Maggio comprendente le seguenti vie: Via Orazio, Via Socrate, Piazzale Europa, Via Demostene, Via 24 Maggio; Comune di Formia 9^ sede: - rurale Via Appia lato Napoli parte, Via Comunale Pietra Erta, Via Ponzanello Mamurrano parte, Via comunale Sigliano, Via rotabile per Castellonorato, frazione di Castellonorato, Penitro per intero fino a raggiungere il confine con i comuni di Spigno Saturnia e Minturno; 10^ sede: - urbana - Via O. Spaventola, Via Acqualonga, 11^ sede: - urbana zona Vindicio. 6^ sede: - urbana - zona Grotte Portella Comune di Frascati Comune di Frosinone 13^ sede: - urbana zona località Forcella. Area compresa a nord tra Via Forcella, Via Impradessa e Mola di Torrice. A sud tra Via Casilina sud e confini di Frosinone, con esclusione della stessa Via Casilina sud.; 14^ sede: - urbana Zona località Santissima Trinità: Area compresa tra l intera Via GiovanniPaolo II e delimitata a nord da Via Colle Cannuccio con esclusione della stessa. Comune di Gaeta 7^ sede farmaceutica: - urbana Via Oceania, Via Asia, Viale Africa, Via dei Frassini, Via Cuostile, Via Eucalipti. Comune di Genazzano 2^ sede: - urbana - località Centro Storico da Piazza Santa Maria a Piazza G. E. D Amico. 7^ sede : - urbana - zona di Via XXV Aprile. Comune di Genzano di Roma 13

15 Comune di Grottaferrata 6^ sede : area est di Grottaferrata, in particolare: Via del Pratone, Via di Rocca di Papa e strade limitrofe (Via R. Castellani, Via D. Petochi, Via Valle della Noce, Via G. Rondini, Via del Seminario; Via dei Peschi, Via F. Marinetti). Comune di Guidonia Montecelio 8^ sede (in sostituzione della transitata farmacia al comune di Fonte Nuova) Bivio di Guidonia Via dei Tigli, Via dei Platani, Via Roma, Via V. De Sica, Via delle Genziane fino a V. Lago dei Tartari; 20^ sede: Via Formello, Via delle Molette fino incrocio Via Palombarese, da Via palomba rese seguendo il confine fino a Via Formello, ultimo tratto Via Formello verso l Autostrada, tratto Autostrada A1 Milano-Napoli dal ponte autostradale Via Casal Bianco fino incrocio Via Colle Giannetta, Via Colle Giannetta, Via della Pietrara; 22^ sede Collefiorito Via delle Genziane, Via Roma, Via Collefiorito, Via della Longarina; 23^ sede Colleverde Via Poggio Fiorito, Via Nomentana, Via Palomba rese; 24^ sede Marco Simone Via Spagna, Via Lago Maggiore, tratto Via Casal Bianco; 25^ sede Villalba Piazza delle Foibe, Via Kennedy, Via Sicilia, Via Enna. Comune di Itri 3^ sede via C. Farnese, via S.Apollonia, via G. Matteotti, Piazzale Carabinieri d Italia, via Giovenco, via delle Ginestre, via dei Lecci, Loc. Madonnelle. Comune di Ladispoli 10^ sede: - urbana - confine con il comune di Fiumicino, lato monte della s.s. Aurelia dal confine con il comune di Fiumicino fino all incrocio con Via dell Acquedotto, Via dell Acquedotto lato mare, lato Roma di Via dell Olmetto fino al confine con il comune di Cerveteri, confine con il comune di Cerveteri fino al confine con il comune di Fiumicino; 11^ sede: - urbana lato monte della s.s. Aurelia, da via Settevene Palo a Via dell Acquedotto Statua, Via dell Acquedotto, lato monte fino a Via dell Olmetto, lato Civitavecchia di Via dell Olmetto fino all autostrada Civitavecchia-Fiumicino, lato mare di Via dell autostrada Civitavecchia Fiumicino fino a Via Settevene Palo, lato Roma di Via Settevene Palo fino alla s.s. Aurelia. 12^ sede: - urbana perimetro compreso fra confine con il comune di Fiumicino lato monte della strada statale Aurelia dal confine con il comune di Fiumicino fino all incrocio con Via Monteroni, Via Monteroni lato Roma fino all incrocio con Via Acquedotto Statua, Via dell Acquedotto Statua lato monte fino a Via dell Olmetto, lato Roma di Via dell Olmetto fino al confine con il comune di Cerveteri, confine con il comune di Cerveteri fino al confine con il comune di Fiumicino. Comune di Lanuvio 3^ sede : - urbana - farmacia località Stazione FF.SS linea Roma-Velletri; 4^ sede: - urbana - farmacia località Mantovano. 14

16 Comune di Latina 30^ sede: - rurale - Borgo Piave - Centro; 31^ sede: - urbana - Pantanaccio 32^ sede: rurale - Latina Scalo - Via Carrara 33^ sede: via Aspromonte 34^ sede: - urbana - Latina Q5 35^ sede: - urbana - Latina Morbella 36^ sede: - urbana - Latina Via Ezio dal civico 61 direzione e fino al campo da baseball, Via Virgilio, da Via Cicerone-incrocio, Via Virgilio a Via Cicerone incrocio Via Ulpiano. Comune di Manziana 2^ sede: - urbana - porzione del territorio delimitato dalla Strada Braccianese Claudia, lato sinistro provenendo da Roma, fino ai confini con i comuni di Oriolo Romano, Canale Monterano, Tolfa e Bracciano. Comune di Marino 11^ sede : Corso V. Colonna, Via Vecchia di Grottaferrata, Via E. Medi, Piazza Don Luigi Sturzo, Via G. Belli, Via P. Nenni, Via A. Segni, Via Trilussa, Via Capo D Acqua. 12^ sede: Via A. Sciesa, Via del Divino Amore, Via Palaverta, Via Martiri Fosse Ardeatine, Via Kennedy, Via Marzabotto, Via L. Einaudi, Via S. P. Apostolo. Comune di Mentana 6^ sede : - urbana -Zona nord-est di Mentana centro. Via canne tacci lato sx, Via Boito, Via Donizetti, Via Reatina lato sx, Via Leoncavallo lato sx, comprendenti le vie: Via Vecelio, Via Donatello, Via Bellini, Via Verdi, Via Mascagni, Via respighi ecc. Località Formelluccio fino al confine con il comune di Monterotondo. Comune di Minturno 5^ sede: da sbocco Rio Capo D Acqua lungo il suo percorso lato ovest fino ad intersezione con la direttissima Roma-Napoli, da intersezione Rio Capo D Acqua direttissima Roma-Napoli lungo dette linee lato nord direzione est fino a sottopassaggio ferroviario Via Olivella, lungo il confine territoriale della quarta sede ad est fino a confine comunale lato ovest lungo tutto il confine del territorio comunale fino al mar Tirreno comprendente le seguenti località: Monte D Oro, Erta di Scauri, San Martino, Corpo di Cristo, Mass. Fusco, Via Lungomare, Torre di Scauri. Comune di Montecompatri 3^ sede: - urbana - per la zona della frazione di Pantano; 15

17 4^ sede: zona centro urbana - Località Mosse. 3^ sede : Località Armetta. Comune di Montefiascone Comune di Monte Porzio Catone Comune di Monterotondo 8^ sede: Via Leonardo Da Vinci, fiume Tevere, traversa del Grillo, Via Salaria, ferrovia Roma- Orte, Fosso dei Condotti, Via San Martino, Via S. Anzino, Via Aniene; 10^ sede: - urbana - Spineti delimitata dalle seguenti strade: Via dell Unione, Via Castelchiodato, Via Isonzo, Via Tagliamento, Via della Pietrara, Via Sele, Via Piave 11^ sede: - urbana - Pié Costa limitatamente alle seguenti strade: Largo Gran Sasso, Via dell Aeronautica (tratto da Largo Gran Sasso a Via Vesuvio), Via Vesuvio, Via Vulcano, Via Stromboli, Via Panarea 12^ sede: - urbana - San Martino Alto limitatamente alle seguenti strade: Via di San Martino (tratto da Via Albertelli a Via Sant Anzino). Comune di Morlupo 3^ sede: - urbana Villa Benigni lato Capena di via G.B. De Mattia dal confine comunale a largo A. Modigliani, lato Capena di via U. Boccioni fino al confine comunale. Comune di Nettuno 8^ sede : Via dei Censi, via Sermoneta, via Torre del Monumento, confine comune di Anzio fino alla località di Sandalo di Ponente, via dei Laghi, via Panzanelle, comune di Aprilia, Fosso del Quinto fino al congiungimento della strada Nettuno-Velletri (loc. Spino Bianco) fino alla chiusura su via dei Censi. 11^ sede : Via Scipione Borghese, via dei Frati, via Gavignano, via Mirabella, via Campo Leone, via S. Marinella, via S.M. Goretti, confine nord-est area artigianale, stradone delle Grugnole interno al bosco di Foglino fino confine della provincia di Latina, confine territorio di Latina, via Acciarella, via Capitan Canducci, chiusura su via Scipione Borghese. 12^ sede : - urbana - Via Scipione Borghese Ponserico e zone limitrofe al centro commerciale Le Vele 13^ sede: - urbana - Via Santa Barbara alta- confine comune di Anzio 14^ sede: - rurale - Via Nettuno-Velletri Zona Piscina Cardillo (deve essere ubicata entro un raggio di 800 metri dal centro della rotatoria posta all intersezione di Via Nettuno Velletri e Via padiglione Campana. Comune di Palestrina 6^ sede: - rurale - Valvarino incrocio Via Provinciale Carchitti fino ad arrivare all incrocio di Via Colle Vecchio ivi compresa, Via Colle La Torre fino ad arrivare su Via provinciale Carchitti. 7^ sede: - urbana - Quadrelle da Via Prenestina Antica n. 220 (Centro Commerciale I Platani) Via Quadrelle, Via Ripi, Via Arpino, Via Ceccano, Via Ceprano, Via Torrice, Via Arce. 16

18 Comune di Patrica 2^ sede: centro storico, Cardigna castello, Via A. Gramsci, Tufo Varaccani, Colle San Giovanni, Tosca, Illori (parte), Fontana l Abate. Comune di Piedimonte San Germano 2^ sede: Via Risorgimento lato sx, Via Garibaldi, Via Pagliuchella, Via Monte Cairo, Via San Filippo, Via Vallicella, Viale Marconi, Via Casilina nord. Poggio Mirteto 2^ sede: Confine con il fiume Tevere, foce torrente Aia, via O. Caproni, via C. Parlagreco, via Belvedere. Via S. Nicola, Via Coste, via Spineta, via S. Maria Turano, via Provinciale Stazione, via Collesirico, confine con il comune di Montopoli in Sabina, S.S. 313 Comune di Pomezia 13^ sede: Via Castelli Romani, da incrocio con Via delle Monachelle Vecchia fino a incrocio con Via Ardeatina. Via Ardeatina da incrocio con Via Castelli Romani a Via di Valle Caia confini comunali, Via di Valle Caia, ad ovest strade interpoderali, Via delle Monachelle Vecchia; 14^ sede: s.s. 148 Pontina, altezza Via della Maggiona, fiancheggia il confine dell XI sede farmaceutica fino a incrocio Via Campobello- Via Canada, Via Campo Bello, tratto da incrocio ocn Via canada fino a incrocio Via della Maggiona, Via delle tre Cannelle fiancheggia della IX sede ridelimitata, fino all innesto con Via Pontina Vecchia, prosegue verso sud fino al confine comunale a sud coincide con il confine comunale, prosegue fiancheggiando il confine della XII sede fino a congiungersi con s.s. 148 Pontina all altezza di Via della Maggiona; 15^ sede farmaceutica: Via Ardeatina; 16^ sede tra Via Ronchi e Via Starabba di Rudini 17^ sede: tra Via Torvaianica alta e Via Oceano Atlantico; 18^ sede: tra Via Castelli Romani e Via Campobello. 4^ sede - urbana - zona Rione Pastine. Comune di Pontecorvo Comune di Priverno 4^ sede: - rurale zona Fossanova/San Martino Via Marittima II da incrocio con Via delle Cooperative; Via Mole Comuni II tratto, Via San Martino, da incrocio Via Traversa Pignatari, Via Villa Mery, Via delle Cooperative, Via Traversa dei Pignatari, Piazza Pignatari, Piazza Pignatari, Via Madonna della Delibera, Via Valle del Canneto, Fossanova Borgo Medievale, Fossanova Scalo Ferroviario. Comune di Riano 3^ sede: - urbana - lato terni di Via Piana Perina dal confine del comune, lato Terni della linea retta più breve tra fine di Via Piana Perina e l inizio di Via Monte dell Ara, via lato monte di Via Monte dell Ara, lato monte di Via dei Ciliegi, lato Terni di Via Monte Porcino, lato monte di Via 17

19 Fosso della Creta, lato monte Vasca, lato monte Via dei Fontanoni, lato monte di Via Bertini, lato monte della linea retta più breve tra la fine di Via Bertini e il confine comunale. Comune di Rieti 13^ sede : - urbana zona ad ovest/sud ovest del centro cittadino, contenente il territorio delle frazioni di Poggio Fidoni, Piani di Poggio Fidoni Cerchiara e Poggio Perugino, confinante con i limiti del territorio comunale e, verso l area urbana, con l indicazione nominativa delle strade come da allegato A alla deliberazione 149/2012; 14^ sede: - urbana da porsi nella zona ad est/sud est del centro cittadino, contenente il territorio della frazione di Casette, confinante con i limiti del territorio comunale e, verso l area urbana, con l indicazione nominativa delle strade come da allegato A alla deliberazione 149/2012. Comune di Rignano Flaminio 3^ sede: - rurale - sponda lato Morlupo frl Fosso dei Monti e sua prosecuzione in linea retta fino al confine comunale, confine comunale fino all intersezione con la s.s. n. 3 Flaminia, s.s. n. 3 Flaminia lato Sant Oreste dal confine con il comune di Morlupo all intersezione con il fosso dei Monti. Comune di Ripi 2^ sede: zona del territorio comunale coincidente con l arteria stradale S.R. 6 Casilina dal confine nord con il comune di Torrice fino al confine sud con il comune di Ceprano e zone immediatamente adiacenti che siano comprese in una distanza di ml. 100 dalla S.R. 6. 5^ sede: - rurale - frazione del Vivaro Comune di Rocca di Papa Comune di Rocca Priora 3^ sede: comprende l intera frazione comunale di Colle di Fuori e le strade Via dei savelli e Via della Montagna Spaccata. 4^ sede : - urbana - centro urbano a ridosso del centro storico. Comune di Roma 729 Porta di Roma : Viale Carmelo Bene, Via Pupella Maggio, Via Ernesto Calindri, proseguimento di detta via a raggiungere Circonvallazione Settentrionale, Circonvallazione Settentrionale, Svincolo, Via di Settebagni, Viale Francesco Arcalli, Piazza Giulietta Masina a tornare a Viale Carmelo Bene; 730 Carmelo Bene : Viadotto Giuseppe Saragat, Viadotto Sandro Pertini, Via Monte Gilberto, Via Monte Grimano, Viale Carmelo Bene, Via Vittorio Caprioli, prolungamento di detta via a raggiungere Via Palmiano, Via Palmiano, Via Camerata Picena fino al civico 267 (escluso), linea d aria retta da detto punto a raggiungere Circonvallazione Settentrionale, Circonvallazione Settentrionale fino all altezza del prolungamento di Via Ernesto Calindri, linea d aria retta da detto punto a raggiungere il tratto 18

20 terminale di Via Ernesto Calindri, Via Ernesto Calindri, Via Carmelo Bene, Via Fratelli Corbucci, linea d aria retta da detto punto a tornare a Viadotto Giuseppe Saragat. 731 Luchino Visconti : Via della Bufalotta, Via Giuseppe Zavattini prolungamento di detta via a raggiungere Piazzale Ennio Flaiano, Piazzale Ennio Flaiano, Viale Francesco Pasinetti, Via delle Vigne Nuove, Largo Luchino Visconti, Via Giuseppe de Santis, Via Elsa Dè Giorgi, Piazza Giulietta Masina, Viale Franco Arcalli, Via di sette bagni fino allo Svincolo, Svincolo, Circonvallazione settentrionale a tornare a Via della Bufalotta; 732 Carlo Bernari : Via della Bufalotta, Circonvallazione Settentrionale, Via Nomentana, Strada da Denominare, Via di Casal Boccone a tornare a Via della Bufalotta; 733 Dario Niccodemi : Via Dario Niccodemi, Via Ida Baccini, Via della Bufalotta, Via Nino Martoglio, Via Luciano Zuccoli, Via Annunzio Cervi, Via Franco Sacchetti a tornare a Via dario Niccodemi; 734 Umberto Fracchia : Via Dario Niccodemi, Via Riccardo Bacchelli, Via Ezra Pound, Via Umberto Fracchia, Via Luigi Capuana, Via Carlo Dossi, Via Luigi Sacchetti a tornare a Via dario Niccodemi; 735 Giovanni Verga : Via Luigi Chiaretti, Via Ugo Ojetti, Via di Casal Boccone, Via Giovanni Verga, Piazza Sergio Corazzini, Via Francesco D Ovidio a tornare a Via Luigi Chiaretti; 736 Val Cismon : Via Valtravaglia, Via Val Maggia, Via Val Cenischia, Via Conca D Oro, Largo Val D Ala, Via Val D Ala a tornare a Via Valtravaglia; 737 Pontina Via Michele Bolgia, Via dei Caduti Civili, prolungamento in linea d aria retta a raggiungere Via Pontina all intersezione con Viale degli Eroi di Cefalonia, linea d aria retta da detto punto che raggiunge Largo Gherardo Sergi, angolo Via F. Raguzzini, linea d aria retta da detto punto a tornare al tratto terminale di Via Michele Bolgia; 738 Sassola ; Fiume Aniene, Via Tiburtina fino all altezza del prolungamento di Via Angelo Sismonda, linea d aria da detto punto a raggiungere Via Angelo Sismonda, Via Angelo Sismonda, Viale Giuseppe Stefanini, Piazza Federico Sacco, Via Matteo Tondi fino all altezza del civico 20 (incluso), linea d aria da detto punto a raggiungere la rientranza di Via Castel Boverano, rientranza di Via Castel Boverano, Via Castel Boverano, Via dell Acqua Marcia, Via delle Messi D Oro, Via Sassola, linea d aria dal tratto terminale di detta via a tornare al Fiume Aniene; 739 Aldo Bozzi Via di Scorticabove, Via Tiburtina, Circonvallazione Orientale fino all altezza del prolungamento di Via Salvatore Aldisio, linea d aria retta da detto punto a raggiungere Via Salvatore Aldisio, Via Salvatore Aldisio fino all incrocio con Via Montegiorgio, linea d aria retta da detto punto a raggiungere il tratto terminale di Via Mondolfo, Via Mondolfo fino all angolo di Via Girolamo Mechelli, linea d aria retta da detto punto a raggiungere Via Pennabilli, linea d aria retta da detto punto a tornare a Via di Scorticabove; 740 Tecnopolo : Via Tiburtina, Viale del Tecnopolo, Casello Autostrada per l Aquila, Autostrada per l Aquila, Circonvallazione Orientale a tornare a Via Tiburtina; 741 Sacco e Vanzetti : Viale Sacco e Vanzetti, Viale Palmiro Togliatti, Ferrovia Roma-Sulmona, Viale della Serenissima, Autostrada Roma-L Aquila, Via Federico Verdinois, Via Igino Giordani, Via di Grotta di Gregna a tornare a Viale Sacco e Vanzetti; 19

Partenze Da Laurentina [Metro B]

Partenze Da Laurentina [Metro B] Orario in vigore dal 27 Apr 2015 al 08 Jun 2015 pag. 1/28 Laurentina Metro B, Roma Partenze Da Laurentina [Metro B] DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO per Albano Laziale p.zza Mazzini 14:40 NS 14:50 a 16:40

Dettagli

Partenze Da Anagnina [Metro A]

Partenze Da Anagnina [Metro A] Orario in vigore dal 27 Apr 2015 al 08 Jun 2015 pag. 1/84 Anagnina Metro A, Roma Partenze Da Anagnina [Metro A] DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO per Acuto Prenestina /ex Stazione 06:20. 09:45. 14:00. 14:45.

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

Orario in vigore dal 24 Set 2010 al 19 Dic 2010 pag. 1/20 DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO 2. NS 18:45 2. SA 18:30

Orario in vigore dal 24 Set 2010 al 19 Dic 2010 pag. 1/20 DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO 2. NS 18:45 2. SA 18:30 Orario in vigore dal 24 Set 2010 al 19 Dic 2010 pag. 1/20 Partenze Da Cave p.zza Plebiscito, Cave DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO per Acuto Prenestina /ex Stazione 07:18. 10:43. 15:43. 17:20. 18:58. 20:38.

Dettagli

CENTRI PER L IMPIEGO DI ROMA E PROVINCIA

CENTRI PER L IMPIEGO DI ROMA E PROVINCIA CENTRI PER L IMPIEGO DI ROMA E PROVINCIA Centro per l Impiego Roma Cinecittà bacino di competenza: Ex Municipi Roma I, Roma II, Roma VI, Roma IX, Roma X, Roma XI, Roma XVII Viale Rolando Vignali, 14 00173

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

Partenze Da Isola del Liri

Partenze Da Isola del Liri Orario in vigore dal 13 Mar 2015 al 01 Apr 2015 pag. 1/34 Inferiore/G.Verdi, Isola del Liri Partenze Da Isola del Liri DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO per Alatri SP24 /Staz. 07:10. Casamari - Frosinone Dm

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI ASSISTENTE AI SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTABILI CAT. C1. IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE,

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE SAN PAOLO MILANO - Via A. Di Rudinì, 8 U.O. Amministrazione risorse umane/pd BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER

Dettagli

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N.

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N. Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo Alessandria Via Venezia, 16 15121 ALESSANDRIA Tel. 0131 206111 www.ospedale.al.it asoalessandria@pec.ospedale.al.it C. F. P. I. 0 1 6

Dettagli

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G Avviso Avviso pubblico, per titoli e colloquio, per la copertura a tempo determinato di n. 12 posti di Dirigente medico - Area medica e delle specialità

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA Si rende noto che è indetta una procedura selettiva per individuare un soggetto idoneo a ricoprire la posizione di Informatore/trice

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

Partenze Da Castro dei Volsci

Partenze Da Castro dei Volsci Orario in vigore dal 27 Apr 2015 al 08 Jun 2015 pag. 1/34 Partenze Da Castro dei Volsci Castro-Pofi-Vallecorsa, Castro dei Volsci Stazione FS DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO per Amaseno p.zza S.Rocco 07:03

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO 1 PUBBLICATO ALL ALBO DELL ASL 2 SAVONESE IL 08.01.2010 SCADE IL 28.01.2010 AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO In attuazione della deliberazione del Direttore Generale

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione Proposta di iniziativa popolare concernente il programma di recupero urbano laurentino e l'inserimento del Fosso della Cecchignola nella componente primaria della rete ecologica e destinazione dell'intera

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

Comune di Isola del Liri

Comune di Isola del Liri SERVIZIO 1 - SEGRETERIA DEL SINDACO U.R.P. AFFARI GENERALI E PERSONALE AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO, AI SENSI DELL ART. 110, COMMA 1, DEL D. LGS. 267/2000, DI N. 1

Dettagli

Prot. 604 SCADENZA 10 giugno 2011

Prot. 604 SCADENZA 10 giugno 2011 Prot. 604 SCADENZA 10 giugno 2011 Unione dei Comuni dell Anglona e della Bassa Valle del Coghinas Bulzi - Chiaramonti Erula Laerru Martis Nulvi - Perfugas S.M. Coghinas Sedini - Tergu - Valledoria - Viddalba

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

LAZIODISU. BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 4 POSTI DI OPERATORE INFORMATICO, cat. B3.

LAZIODISU. BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 4 POSTI DI OPERATORE INFORMATICO, cat. B3. LAZIODISU BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 4 POSTI DI OPERATORE INFORMATICO, cat. B3. Visti: il D.Lgs. 30 marzo 2001, n. 165; il D.P.R. 9 maggio 1994 n. 487; il D.P.R

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA C

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA C Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA C Avviso Avviso pubblico, per titoli e colloquio, di mobilità regionale ed interregionale tra Aziende ed Enti del Servizio Sanitario, per la copertura

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione BANDO DI CONCORSO per l erogazione di borse di studio in favore dei figli e degli orfani dei dipendenti iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (art.1,c.245 della legge 662/96)

Dettagli

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA SEDE LEGALE CASTELLO N. 77 SEDE AMMINISTRATIVA SAN POLO N. 2123 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO

Dettagli

DD I/3 2804 del 06/02/10

DD I/3 2804 del 06/02/10 AREA RECLUTAMENTO E AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE Dirigente Ascenzo FARENTI Coordinatore Dott. Luca BUSICO Unità Amministrazione personale tecnico amministrativo Responsabile Dott. Massimiliano GALLI DD

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Distr. Sc. n 9 - Via V. Veneto 89822 SERRA SAN BRUNO (VV) FONDI STRUTTURALI 2007-2013 PEC: vvis003008@pec.istruzione.it PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE FONDO

Dettagli

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI LISTE REGIONALI SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ.3 SEZ.4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 TOTALE LISTA N. 1 CANCELLERI Giovanni Carlo 72 103 104 106 70 53 90 91 59 86 77 89 96 1096 LISTA

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

PREMIO STOR-AGE. Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO

PREMIO STOR-AGE. Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO PREMIO STOR-AGE Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO Art. 1 Oggetto e finalità Il premio STOR-AGE è un iniziativa volta a supportare lo sviluppo di progetti imprenditoriali

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA N. 37 del 16.12.2013 OGGETTO: Legge Regionale N. 1 Del 03/01/1986, Art. 8. Alienazione di terreni di proprietà collettiva di uso civico edificati o edificabili.

Dettagli

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015 U.O.S.D. FORMAZIONE EDUCAZIONE E PROMOZIONE DELLA SALUTE Scadenza 15 DICEMBRE 2014 AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo

Dettagli

COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE *** *** *** IV SETTORE SERVIZIO ECONOMICO FINANZIARIO TRIBUTI

COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE *** *** *** IV SETTORE SERVIZIO ECONOMICO FINANZIARIO TRIBUTI Prot. n. 7889 del 3 Luglio 2013 COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE *** *** *** IV SETTORE SERVIZIO ECONOMICO FINANZIARIO TRIBUTI ELENCO IN ORDINE CRONOLOGICO DEI PAGAMENTI DEI DEBITI DI SORTE

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

Direzione Centrale del Personale Ufficio Selezione e inserimento

Direzione Centrale del Personale Ufficio Selezione e inserimento Direzione Centrale del Personale Ufficio Selezione e inserimento Prot. 26329/2015 Selezione pubblica per l assunzione a tempo indeterminato di 892 unità per la terza area funzionale, fascia retributiva

Dettagli

Di seguito si riporta la graduatoria pubblicata: Nom Cogm. Dat nasc. Punteggio

Di seguito si riporta la graduatoria pubblicata: Nom Cogm. Dat nasc. Punteggio Di seguito si riporta la graduatoria pubblicata: Nom Cogm. Dat nasc. Punteggio 26 SILVESTRI FRANCESCO 08/09/1984 21,00 27,00 48,00 40 GENTILI EDOARDO 14/12/1985 22,00 24,00 46,00 41 CAPPELLI CLAUDIO 14/07/1985

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

Piano di Ambito ALLEGATO 3. Revisione. Triennio 2009-2011

Piano di Ambito ALLEGATO 3. Revisione. Triennio 2009-2011 Piano di Ambito Revisione Triennio 2009-2011 ALLEGATO 3 CANONI DI CONCESSIONE per: - concessioni ex ANAS - concessioni ANAS-Ferrovie - concessioni derivazioni idriche - concessioni ai fini idraulici REPORT

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

Il Mobile Significante 2015 XII edizione

Il Mobile Significante 2015 XII edizione Internazionale Fondazione Aldo Morelato sull arte applicata nel mobile. Il Mobile Significante XII edizione I Luoghi del relax 2.0 oggetti d arredo per il relax domestico Art. 1 Tema del concorso Lo spazio

Dettagli

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui al D.D. n. 7 del 01/04/2015 Al Direttore del Dipartimento di LETTERE dell Università degli Studi di Perugia Piazza Morlacchi, 11-06123 PERUGIA

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

COMUNE DI ARIZZANO. inventario dei disegni. anni 1826-1927. schede 58

COMUNE DI ARIZZANO. inventario dei disegni. anni 1826-1927. schede 58 COMUNE DI ARIZZANO inventario dei disegni anni 1826-1927 schede 58 Archivio di Stato di Verbania luglio 2012 1 Planimetria di proprietà in frazione Biganzolo di Arizzano raffigurante la derivazione d'acqua

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLEGATO A PARTE RISERVATA ALL UFFICIO AL DIRIGENTE DATA Direzione Risorse Umane e Organizzazione UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRENTO PROT. N Via Verdi, 6-38100 TRENTO SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E PROVE

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

TITOLOPROGETTO SEDE DI ATTUAZIONE N. VOL... ED IO AVRÒ CURA DI TE A CASTELLAMMARE - Viale Europa -

TITOLOPROGETTO SEDE DI ATTUAZIONE N. VOL... ED IO AVRÒ CURA DI TE A CASTELLAMMARE - Viale Europa - BANDO PER LA SELEZIONE DI 2.005 VOLONTARI DA IMPIEGARE IN PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA EUROPEO GARANZIA GIOVANI NELLA REGIONE CAMPANIA Art. 1 Progetti e sedi di

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

Mod. A. Domanda di partecipazione alla selezione, per titoli ed esami, per l individuazione di educatori museali

Mod. A. Domanda di partecipazione alla selezione, per titoli ed esami, per l individuazione di educatori museali Mod. A Al Museo Castello del Buonconsiglio monumenti e collezioni provinciali Via B. Clesio, 5 38122 - TRENTO Esente da bollo ai sensi del D.P.R. 642/1972 Punto 11 Tab. All. B Domanda di partecipazione

Dettagli

RECAPITO a mezzo raccomandata/telegramma (se diverso dalla residenza, indicare qui sotto):

RECAPITO a mezzo raccomandata/telegramma (se diverso dalla residenza, indicare qui sotto): Prot. n. di data Riservato all Ufficio Al Direttore Generale dell'università degli Studi di Trieste Ripartizione Reclutamento e Formazione Piazzale Europa, 1-34127 Trieste Il/la sottoscritto/a chiede di

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI BANDO PER LA VENDITA DI TERRENI CON PATTO DI RISERVATO DOMINIO A FAVORE DI GIOVANI LAUREATI (Determinazione del Direttore Generale n. 642 del 06/12/2012) Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI 1. L Istituto

Dettagli

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i.

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i. 28501 di dare atto che il presente provvedimento non comporta alcun mutamento qualitativo e quantitativo di entrata o di spesa né a carico del bilancio regionale né a carico degli enti per i cui debiti

Dettagli

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 domenica 7 Ottobre 2012 - ore 9.45 GORLE - BERGAMO ARRIVEDERCI alla 42a Settimana Ciclistica Bergamasca dal 2 al 7 settembre 2013 REGOLAMENTO SPECIALE DI CORSA SU STRADA

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI Dipartimento per l impresa e l internazionalizzazione Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione Ufficio Italiano Brevetti e Marchi BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE

Dettagli

STRADARIO DI ISEO: A Airone Via. Alighieri Dante Via. Bedeschi Via Beloardo Via del. Bonardi X Traversa. Bonomelli IV Traversa.

STRADARIO DI ISEO: A Airone Via. Alighieri Dante Via. Bedeschi Via Beloardo Via del. Bonardi X Traversa. Bonomelli IV Traversa. COPYRIGHT TutiicontenutidelepaginecostituentiilpresentedocumentosonoCopyright 2008.Tutiidiritiriservati. Icontenutiqualiadesempio,cartografie,testi,graficiicone,sonodiesclusivaproprietàdiGeoplans.r.l.esonoprotetidaleleggiitalianeedinternazionalisuldiritod

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014)

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) Protocollo RC n. 28105/14 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) L anno duemilaquattordici, il giorno di martedì trenta del mese di dicembre, alle

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

E INDETTA. Art. 1. Articolo 2

E INDETTA. Art. 1. Articolo 2 Direttore: Prof. Filippo Rossi Fanelli SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA (CO.CO.CO.) PER LE ESIGENZE DEL CENTRO

Dettagli

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO La Dichiarazione Sostitutiva di Atto Notorio, da compilarsi in caso di Offerta Segreta o Offerta

Dettagli

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari.

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari. Avviso agli enti. Presentazione di progetti di servizio civile nazionale per complessivi 6.426 volontari (parag. 3.3 del Prontuario contenente le caratteristiche e le modalità per la redazione e la presentazione

Dettagli

MODELLI DI VALUTAZIONE DELLA QUALITÀ DELL'ARIA IMPIANTO DISCARICA DI COLLE FAGIOLARA (COLLEFERRO)

MODELLI DI VALUTAZIONE DELLA QUALITÀ DELL'ARIA IMPIANTO DISCARICA DI COLLE FAGIOLARA (COLLEFERRO) MODELLI DI VALUTAZIONE DELLA QUALITÀ DELL'ARIA IMPIANTO DISCARICA DI COLLE FAGIOLARA (COLLEFERRO) 1. INQUADRAMENTO TERRITORIALE E METEOROLOGICO Colleferro è un comune di oltre 22.000 abitanti che si trova

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Area Affari Generali Servizio Società Partecipate INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Di seguito si riportano i dati relativi alle partecipazioni in società

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Al Comune di Padova Settore Servizi Sportivi Ufficio Impianti Sportivi Viale N. Rocco, 60 35135 PADOVA

Al Comune di Padova Settore Servizi Sportivi Ufficio Impianti Sportivi Viale N. Rocco, 60 35135 PADOVA Spazio Marca da bollo Al Comune di Padova Settore Servizi Sportivi Ufficio Impianti Sportivi Viale N. Rocco, 60 35135 PADOVA Spazio Protocollo Oggetto: Richiesta concessione temporanea Impianto Sportivo

Dettagli

L acquisizione di candidature riguarderà i seguenti ambiti di interesse, costituenti Sezioni dell Albo:

L acquisizione di candidature riguarderà i seguenti ambiti di interesse, costituenti Sezioni dell Albo: Avviso pubblico per l istituzione di un Albo di esperti da impegnare nelle attività di realizzazione di programmi e progetti di studio, ricerca e consulenza. Art. 1 Premessa E indetto Avviso Pubblico per

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

Esenzione dall IMU, prevista per i terreni agricoli, ai sensi dell articolo 7, comma 1, lettera h), del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504.

Esenzione dall IMU, prevista per i terreni agricoli, ai sensi dell articolo 7, comma 1, lettera h), del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504. Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 284 del 6 dicembre 2014 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro A Sua Eccellenza il Signor Prefetto di Roma OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro Signor Prefetto, come abbiamo concordato nei nostri precedenti incontri, Le scrivo

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca IL DIRETTORE GENERALE VISTO il decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3, con il quale è stato approvato il testo unico delle disposizioni concernenti lo Statuto degli impiegati civili

Dettagli

FAI IL PIENO DI CALCIO

FAI IL PIENO DI CALCIO REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMI FAI IL PIENO DI CALCIO La Beiersdorf SpA, con sede in Via Eraclito 30, 20128 Milano, promuove la seguente manifestazione, che viene svolta secondo le norme contenute

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO Premessa Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara propone annualmente una Stagione di Teatro che si compone di differenti

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

COMUNE DI DOLO Provincia di Venezia

COMUNE DI DOLO Provincia di Venezia COMUNE DI DOLO Provincia di Venezia REGOLAMENTO Variazioni ecografiche- numerazione civica esterna Numerazione civica interna Riferimenti normativi: Legge 24 dicembre 1954, n. 1228 artt. 9 e 10 D.P.R.

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli