Indice. Provincia di Frosinone da pagina 3 a pagina 8 Provincia di Roma da pagina 14 a pagina 25

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Indice. Provincia di Frosinone da pagina 3 a pagina 8 Provincia di Roma da pagina 14 a pagina 25"

Transcript

1

2 Indice Provincia di Frosinone da pagina 3 a pagina 8 Provincia di Roma da pagina 14 a pagina 25 Provincia di Latina da pagina 9 a pagina 10 Provincia di Viterbo da pagina 26 a pagina 34 Provincia di Rieti da pagina 11 a pagina 13 2

3 Santuari, luoghi di culto e di ospitalità in provincia di Frosinone Alatri Benedettine Adoratrici Santissima Annunziata Alatri: Chiesa di S. Maria Maggiore Anagni Clarisse O.S.C. Adoratrici Clarisse O.S.C. (O.S.C. in latino Ordo Sanctae Clarae) Anagni: la Cattedrale di Santa Maria Arpino Benedettine Archicenobio Sant Andrea Apostolo Arpino: il panorama 3

4 Ausonia Santuario della Madonna del Piano Via Madonna del Piano Tipologia Ospitalità religiosa per vacanze anche Santuario X Monastero X Altro spirituali Il Santuario della Madonna del Piano è lungo la strada Formia Cassino all'altezza dell omonimo svincolo per Ausonia, ed è collocato in un sito antico con resti di età romana. La vicenda della pastorella inferma del luogo miracolosamente guarita, che sarebbe all'origine della devozione popolare e della costruzione del sacro edificio, è narrata in un manoscritto anteriore al 1760 dal titolo: "Cronica della mirabile transellazione della Beatissima Vergine del Piano". La storia narra che nell'anno 1100 ad una pastorella di nome Remigarda, apparve la Madonna mentre la bambina stava pascolando il gregge in località Gorgalonga. Come in tutte le visioni di questo tipo, la fanciulla doveva richiedere alle autorità di Ausonia l edificazione d una chiesa appunto nel luogo dell incontro. Per farla prendere sul serio in paese, la Vergine guarì Remigarda da una malformazione da cui era afflitta purtroppo fin dalla nascita. Nel sito dell apparizione fu poi effettivamente rinvenuta una statua lignea di Maria in trono col Bambino, risultata però misteriosamente scomparsa dal non lontano paese di Castro dei Volsci: qui non fu possibile però ricondurla, nonostante i ripetuti tentativi dei suoi abitanti. Altri prodigi ci furono ancora durante l erezione della chiesa: tracciato un perimetro maggiore di quello voluto dalla Vergine, le mura costruite furono trovate più volte distrutte fino a quando non si decise, opportunamente, d uniformarsi ai desideri espressi dall apparizione. Dell'originario edificio medievale, non è rimasto quasi nulla; la chiesa fu ristrutturata durante l'anno santo del 1750, mentre all'esterno sono visibili un portico a tre arcate ed un campanile con torrione; dentro la chiesa si nota una struttura tripartita: la zona del presbiterio quattrocentesco (1448) che conserva ancora l'antica pianta quadrata. Di notevole interesse artistico è il ciclo di affreschi (secolo XII) della cripta, a cui si accede attraverso due ripide scalette. Il ciclo pittorico, oltre il rilievo artistico, presenta una forte connotazione teologica; sono rintracciabili i legami con la cultura monastica cassinese, in particolare con l'iconografia dei pannelli della chiesa di S. Angelo in Formis. Ausonia: Santuario della Madonna del Piano Gli affreschi sono stati restaurati dalla Soprintendenza; il Santuario è anche sede parrocchiale Boville Ernica Benedettine San Giovanni Battista Il Monastero venne costituito nel Dopo le soppressioni ottocentesche, nel 1915 la comunità monastica dovette abbandonare l'antica sede per mettersi al sicuro nel Palazzo Filonardi. Il Monastero ha un elegante portale rinascimentale e alcune sale affrescate; all'interno della Chiesa si può vedere un Angelo di Giotto e un busto, opera di Cellini in argento, che conserva il cranio di San Pietro Ispano. Nella piccola foresteria vengono accolti gruppi di ragazze per ritiri spirituali. 4

5 Boville Ernica Chiesa di San Pietro Ispano X Boville Ernica riserva una piccola sorpresa in quanto proprio qui c'è un'opera poco nota ed ormai diffusamente attribuita a Giotto (circa ) ma, come per tante cose dell'antichità, la storia di questo mosaico è complicata ed è necessario partire da un mosaico chiamato: "Navicella degli Apostoli" ( dedicata alla vicenda degli apostoli coinvolti in una tempesta nel lago di Tiberiade), che stava nell'atrio di San Pietro e che nel seicento subì molti rifacimenti al punto da trasformare totalmente l opera originaria di Giotto. Secondo le ricostruzioni storiche la "Navicella" fu ordinata a Giotto dal cardinale Stefaneschi nipote di Bonifacio VIII; per molto tempo, anche per la collocazione in un punto particolarmente visibile ai pellegrini, questo fu il mosaico più popolare di Giotto. Del mosaico originario della "Navicella" il più importante documento descrittivo è un disegno di Barri Spinelli; numerosi altri artisti ripresero il soggetto della Navicella. Una delle opere a noi rimaste è ad esempio l'affresco nella Chiesa di S. Maria in Campis (vicino al cimitero di Foligno, PG) attribuito alle botteghe di Mazzaforte e Mezzastris. Da altre testimonianze appena postume - ma non dal disegno di Barri Spinelli - risulta che ai lati del mosaico principale (o comunque poco distanti) ci fossero i mosaici dei tre angeli; uno di questi molto restaurato è rimasto in Vaticano, un altro in base alle ricostruzioni fu donato da Paolo V Borghese (pontefice ), ad un suo collaboratore (Simoncelli originario di Bauco) che lo sistemò nella ricca cappella di famiglia della Chiesa di San Pietro Ispano. La "Navicella degli Apostoli" il mosaico realizzato da Giotto Boville Ernica originariamente si chiamava Bauco Boville Ernica Santuario di Santa Liberata Vergine Tipologia Ospitalità religiosa per vacanze anche spirituali Santuario X Monastero X Altro X Situato a poca distanza dall'abbazia cistercense di Casamari, il Santuario di Santa Liberata è meta di pellegrinaggi e centro pastorale di numerose famiglie che vivono nella zona; qui il culto alla santa è dovuto alla presenza benedettina in loco, fin dai tempi antichi e dalla testimonianza di numerosi maestri comacini che nei tempi passati emigrarono per lavoro nei pressi di Casamari. Boville la devozione alla santa si fa risalire al XVI secolo. La tradizione afferma che un individuo, appartenente alla cospicua famiglia Cicala, era perseguitato dall'ira di un malvagio. Fu sorpreso in una località del territorio, probabilmente in quella dove oggi sorge il santuario, e non sapendo come sfuggire all'ira del suo avversario che con un fucile stava sul punto di ucciderlo, implorò l'aiuto di santa Liberata e come per miracolo si vide fuori pericolo e in salvo. Riconoscente e grato della grazia ricevuta volle a proprie spese erigere una cappellina con l'immagine della santa. Un'ipotesi più recente afferma invece che alle pendici di Colle Maio (o Maggio o Maggiore), dove è posto il santuario, è attestata la presenza di una Cona già in un catasto comunale del cinquecento, con il curioso titolo di La Santa di Colle Maio, per cui le origini potrebbero essere ancora più lontane nel tempo. Immaginetta di S. Liberata Qui si celebrano due feste l'anno: 1 - Santa Liberata, la seconda e la terza domenica di maggio; e 2 - la Madonna del Buon Consiglio la seconda domenica di ottobre 5

6 Cassino Benedettine Santa Scolastica Ferentino Clarisse O.S.C. Santa Chiara Clarisse O.S.C. (O.S.C. in latino Ordo Sanctae Clarae) San Donato Val di Comino Frati Francescani Ostello Convento dei Frati Francescani Indirizzo Cap Tel.: Fax: Via Roma, 1 Collegati al sito internet: Manda una E' in una zona verde del centro storico. Stazione ferroviaria più vicina è a Cassino e dista 30 km. 6

7 Settefrati Santuario Madonna di Canneto Tipologia Ospitalità religiosa per vacanze anche spirituali Santuario X Monastero X Altro Il nome del paese deriva dai sette figli di S. Felicita, martirizzati a Roma nel II secolo. Il santuario Madonna di Canneto (è della Diocesi: Sora-Aquino-Pontecorvo), è situato a più di 1000 metri di quota nella Valle del Canneto, alle falde del Monte Petroso; lì si venera la statua della Madonna di Canneto, detta anche la Vergine Nera dal colore del legno usato per realizzarla. Questo santuario è meta di pellegrinaggi di fedeli provenienti anche dall Abruzzo, Molise e Campania. Dal 18 al 22 agosto si celebra la Sagra delle quattro Regioni a cui partecipano fedeli del Lazio, dell Abruzzo, del Molise e della Campania. Il simulacro della Vergine, una Madonna bruna con il Bambino in braccio, è coperta da un grande manto. Il pomeriggio del 22 agosto viene portato in processione dal Santuario Mariano alla Chiesa di Settefrati, dove è rivestito di abiti preziosi e di ori. Durante la notte la suggestiva processione prosegue per le vie del paese. Settefrati: la Madonna del Canneto Veroli Basilica di Santa Salome e del Seminario Indirizzo Cap Tel.: Fax: X Basilica di Santa Salome e del Seminario, con l antica Biblioteca Giovardiana; la Basilica è stata costruita sul preesistente oratorio degli innocenti, dopo il ritrovamento del corpo della Santa, testimone della morte e resurrezione del Cristo e patrona della città. All interno, oltre a preziose opere pittoriche, si trova la Scala Santa (ne esistono solo altre due nel mondo). Essa fu costruita nel 700 ed è formata di dodici scalini (in uno dei quali si troverebbe un frammento della Santa Croce di Gerusalemme), qui è possibile ottenere l indulgenza, rispettando le condizioni indicate in una lapide, posta a destra della scala. Nel bellissimo edificio del Seminario, ha sede una delle più antiche biblioteche pubbliche, la Biblioteca Giovardiana istituita nell'anno 1773 per volontà di Monsignor Giovardi, è dotata di documenti di grande valore storico, artistico e religioso. La biblioteca conserva i seguenti beni archivistici: un fondo di 132 pergamene (dal sec. XIII), accessione del 1924, derivante dalla famiglia Spani Molella di Veroli; a titolo di deposito dal 1920, i fondi preunitari dell Archivio storico del Comune di Veroli (pergamene dal sec. XIII e cartacei dal XV); parimenti a titolo di deposito, l Archivio della famiglia Campanari di Veroli (224 pergamene dal sec. XI e cartacei dal XV), che - tra i più risalenti della città - comprende anche le carte personali del fondatore della Giovardiana. Per antiche accessioni, la Giovardiana comprende anche una raccolta archeologica (ex voto e materiali fittili d età romana repubblicana, corredi funerari tardo-antichi, ceramiche medioevali); per donazione recente, la biblioteca conserva anche abiti della Corte pontificia, appartenuti alla famiglia del cardinale Gaetano Bisleti ( ). Sono deposito da parte del Comune di Veroli le toghe senatorie della magistratura municipale in epoca pontificia (concessione papale del 1699). Passeggiando tra stradine e piazzette di Veroli, si scoprono angoli antichi, molto affascinanti ed anche esclusivi: tra le altre strutture dedicate al culto, è presente la Chiesa di Santa Maria dei Franconi una Chiesa templare originaria del XIII secolo. Veroli: la Biblioteca Giovardiana 7

8 Comune Ordine religioso Denominazione del sito Veroli Benedettino San Maria de Franconi La chiesa del XIII secolo è annessa al monastero benedettino, fondato nel 1580 come testimonia il nome stesso la chiesa appartenne all'ordine dei Cavalieri Templari (il termine "Franconi" era un sinonimo); la loro presenza è testimoniata anche dalle numerose croci che si trovano incise sui pilastri del portale d'ingresso. La facciata, rimasta in piedi dopo il terremoto del 1350, mostra i caratteri dell'architettura romanica, con archetti ciechi di coronamento e il portale, al cui interno c'è un affresco del 1674 raffigurante la "Crocifissione con veduta di Veroli". All'interno c'è una parete affrescata nel XVIII sec. e un'altra in fondo dipinta dal pittore F. Frezza nel XVII secolo; sotto il presbiterio della chiesa si trova l'oratorio di Sant'Onofrio: una costruzione antica della chiesa, formata da due campate con sei pilastri, quattro angolari e due centrali. Veroli: Chiesa San Maria de Franconi circondata da mura millenarie 8

9 Santuari luoghi di culto e di ospitalità in provincia di Latina Civita - Itri Padri Passionisti Santuario della Madonna della Civita Tipologia Ospitalità religiosa per vacanze anche spirituali Santuario X Monastero X Altro X Questo Santuario è proprio importante, visto che è considerato tra i più antichi d'italia; si trova a 673 metri s. l. m., sulla sommità del Monte Civita (da dove è possibile ammirare dal Circeo all'isola di Ischia) e gli fanno da corona e sfondo i Monti Aurunci e gli Ausoni. Il Santuario conserva da secoli un prezioso quadro di origine bizantina, raffigurante la Madonna con le braccia aperte in atto di supplica e con in grembo il bambino benedicente, la leggenda attribuisce l esecuzione del dipinto a San Luca Evangelista e lo vuole sfuggito miracolosamente alla distruzione iconoclasta dell VIII sec. d.c. Durante il periodo iconoclasta, due monaci basiliani furono fermati a Costantinopoli con un effigie della Beata Vergine; rinchiusi in una cassa con il quadro, finirono in mare sbarcando dopo un po di tempo, nella terra di Sicilia. Successivamente l immagine fu ritrovata da un pastore proprio sul Monte Civita; da un primo documento storico che riguarda il santuario, si intuisce che questo doveva esistere già da molto tempo. La Madonna della Civita è la patrona di Itri e viene festeggiata il 21 luglio con solenni celebrazioni. Civita: Il Santuario della Madonna Gaeta Fondato dai Benedettini nell XI secolo Santuario-Monastero della SS. Trinità Via Trinità, 3 Collegati al sito internet: Tipologia Ospitalità religiosa per vacanze anche spirituali X Santuario X Monastero X Altro Il Santuario - Monastero della SS. Trinità detto anche della Montagna Spaccata, ha una scala di trentatre gradini che arrivano in un lembo del promontorio di Gaeta, aperto dal terremoto avvenuto alla morte di Cristo. Alla fine della scalinata sulla roccia, si scorge l impronta lasciata da un turco che, scettico sull origine cristiana della fenditura, sentì cedere la roccia alla quale si era appoggiato. Questo Santuario è stato fondato dai Benedettini nell XI secolo sulla Montagna Spaccata, apertasi, secondo la tradizione, al momento della morte di Gesù Cristo. Il luogo è stato frequentato da molti santi fra cui San Francesco, San Bernardino da Siena e San Filippo Neri. Il monastero è stato restaurato nel 1957 e 1958 dai Padri Missionari del P.I.M.E. ai quali continua ad appartenere ed è sede del seminario teologico. Nel Santuario sono conservati diversi dipinti di Sebastiano Conca e di altri pittori minori del Seicento. A destra della Chiesa si apre uno stretto passaggio sulle cui pareti si trovano alcune formelle di maiolica che rappresentano la Via Crucis di Raimondo Bruno (1849). La cappella di San Filippo Neri possiede un arco di marmo scolpito nel Cinquecento. A sinistra una scalinata di 33 gradini scende nella spaccatura centrale della montagna ed è presente una preziosa Via Crucis incisa da San Bernardino. Nella cappella del Crocifisso, di forma circolare, troviamo sull altare maggiore un grande crocifisso ligneo della metà del Quattrocento. Gaeta: Nel complesso c è un museo missionario; inoltre sono in vendita oggetti religiosi e orientali raccolti nelle numerose missioni del P.I.M.E (Pontificio Istituto Missioni Estere) 9

10 Latina Clarisse O.S.C. Santa Chiara Clarisse O. S. C. (O. S. C. in latino Ordo Sanctae Clarae) Latina: è stata fondata il 30/06/1932, nel periodo fascista con il nome di Littoria, e fu inaugurata il 18/12/1932. Pontinia Serve del Signore Beata Maria Gabriella dell Unità Roccagorga Eremo di Sant'Erasmo Via dell'eremo n Collegati al sito internet: Tipologia Ospitalità religiosa per vacanze anche spirituali X Santuario Monastero X Altro X L'eremo di Sant'Erasmo che risale tra l XI ed il XII secolo, è situato a 849 metri s.l.m. e dista 4,5 km dal centro di Roccagorga sul versante meridionale del monte Pizzone, all'interno dell'oasi naturale dei monti Lepini. L'eremo è composto dall omonima chiesetta e da un'ex monastero dove sono state ricavate delle stanze e una locanda. Il luogo è ricco di paesaggi bucolici e di un'aria salubre tra fitti boschi di querce, cerri e lecci e permette un tranquillo soggiorno in armonia con la natura e i suoi ritmi. 10

11 Santuari e luoghi di culto in provincia di Rieti Casperia Benedettine Santa Priscilla Casperia: il panorama Cittaducale Benedettine Santa Caterina Cittaducale Cittaducale Monastero Benedettino di "Santa Caterina di Alessandria" Oasi di Santa Caterina Piazza Marchesi : Tipologia Ospitalità religiosa per vacanze anche spirituali X Santuario Monastero X Altro Nel monastero è presente un museo, biblioteca di volumi antichi e importante archivio, dichiarato di notevole interesse storico dalla Sovrintendenza ai beni culturali. Per far conoscere, inoltre, la nostra Oasi di Santa Caterina dove i visitatori possono essere ospitati in confortevoli stanze e godere della quiete, della natura e della spiritualità del nostro convento. 11

12 Fara Sabina Clarisse O.S.C. Eremite Santa Maria in Castello Clarisse O.S.C. (O.S.C. in latino Ordo Sanctae Clarae) Fara in Sabina. Museo del Silenzio allestito dalle Clarisse Greccio Santuario francescano Tipologia Ospitalità religiosa per vacanze anche spirituali Santuario X Monastero X Altro Il Santuario nasce sull antico eremo francescano. San Francesco giunse a Greggio per la prima volta nel 1209 e nel 1217 si insediò, con alcuni compagni, in una località ripida e scoscesa, il Monte Lacerone. Con il passare del tempo intorno a questo piccolo eremo si formò il bellissimo Santuario. San Francesco, nel 1223, creò il primo presepio vivente al mondo che diede origine al tradizionale presepio. Il luogo fu chiamato Grotta del presepio o Cappella della Madonna di Santa Lucia. Verso la metà del XIII secolo, nella spelonca del presepio, venne ricavata una piccola cappella e, sulla mangiatoia, un altare. La chiesa di San Francesco venne costruita nel 1228, anno della canonizzazione del Poverello di Assisi, la prima chiesa ad essergli dedicata, a due anni dalla sua scomparsa. Fra il 1260 e il 1270 venne costruito il Convento in legno detto di San Bonaventura. Sul fondo della Cappella del presepio si trova il grande affresco di scuola giottesca (fine 1300), che rappresenta la nascita del Redentore, composto di due scene: a destra è rappresentata la natività di Gesù in Palestina, a sinistra l avvenimento di Greggio, quando San Francesco, inginocchiato, guarda il Bambino nella mangiatoia, contornato da frati e da una moltitudine di fedeli. Usciti dalla Cappella del presepio si trovano due affreschi quattrocenteschi: una Natività di scuola umbro-marchigiana e un San Giovanni Battista. In un locale adiacente alla chiesa è collocato il ritratto di San Francesco, eseguito un anno prima della sua morte. La nuova chiesa è stata costruita nel 1959 su progetto dell architetto Carpiceci. Qui è conservato un presepio in terracotta di Venturini e una ceramica situata sull altare maggiore che rappresenta l Immacolata a cui la chiesa è dedicata. Addossata alle rupi della montagna si trova la celletta solitaria di San Francesco, in origine una grotta naturale, trasformata poi in cappella e restaurata dopo il terremoto del 31 dicembre Greccio San Francesco, nel 1223, creò il primo presepio vivente al mondo che diede origine al tradizionale presepio 12

13 Rieti Domenicane Santa Agnese Rieti: monumento alla lira Rieti Clarisse O.S.C. S. Chiara Clarisse O.S.C. (O.S.C. in latino Ordo Sanctae Clarae) Rieti: il centro cittadino Rieti Clarisse Urbaniane San Fabiano Rieti: museo diocesano 13

14 Santuari, luoghi di culto e di ospitalità in provincia di Roma Albano Laziale Clarisse O.S.C. Immacolata Concezione Clarisse O.S.C. (O.S.C. in latino Ordo Sanctae Clarae) Albano: i giardini di Villa Doria Ariccia Santa Maria di Galloro Fu Sante Bevilacqua nel 1621 a scoprire l'immagine della Madonna di Galloro - dipinta probabilmente su un masso di peperino - nel fosso sottostante l attuale santuario, a circa mezzo chilometro dal centro del paese. Già oggetto di culto, l immagine era stata lì dimenticata prima e poi coperta da una fittissima vegetazione che si diradò un giorno grazie ad un fuoco acceso per aprire un varco; fortunatamente le fiamme risparmiarono il boschetto circostante, dove c era l'edicola di legno che conteneva la sacra immagine che, l anno dopo durante una tempesta, ha protetto molti fedeli radunati nella parrocchia mentre numerosi fulmini si sono abbattuti sul campanile procurando però solo feriti tra chi stava all interno dell edificio. Si racconta però che a tutti rimasero impresse sul corpo delle stelle, simili a quelle raffigurate nel quadro! Ariccia: il ponte Campagnano di Roma Passioniste San Paolo della Croce Campagnano di Roma: la fontana dei delfini 14

15 Canale Monterano Monaci Carmelitani Scalzi - Teresiani Eremo di Montevirginio / / 0761/ Collegati al sito internet: Tipologia Ospitalità religiosa per vacanze anche spirituali X Santuario X Monastero X Altro Sono accolti religiosi e laici (uomini), in particolare giovani, per esercizi spirituali e momenti di preghiera, nelle due strutture dell'eremo e del Rifugio. Capranica Prenestina località Mentorella Tipologia Ospitalità religiosa per vacanze anche spirituali Santuario X Monastero X Altro Il miracolo del cervo nel santuario tra i più antichi d Italia, e famoso per l assidua e affezionata frequentazione di Papa Giovanni Paolo II. Questo santuario, isolato a più di mille metri di altitudine sul Monte Guadagnolo, ha una origine che risalirebbe alla vicenda di Placido, ufficiale dell imperatore Traiano che, mentre si trovava a caccia sui Monti Predestini e stava per uccidere un cervo, gli apparve tra le corna dell animale l immagine di Cristo. Questa visione lo sconvolse fino a farlo convertire al cristianesimo con il nome di Eustachio, e finì per essere martirizzato poi con tutta la famiglia. L imperatore Costantino, colpito da questa storia, volle visitare i luoghi del miracolo, sentendo poi il bisogno d erigervi un tempio. Su questo sorse in seguito la chiesa della Mentorella. E nei pressi, in grotta, fu eremita Benedetto da Norcia. Caprinica Predestina: Santuario de La Mentorella Carpineto Romano Carmelitane Antica Osservanza Sant Anna Carpineto Romano: Chiesa di Sant Agostino 15

16 Castel Madama Benedettine Adoratrici Santissima Trinità Castel Madama: il paese Civitella San Paolo Benedettine Santa Scolastica Civitella San Paolo Focene di Fiumicino (Roma) Centro di Spiritualità M.Madre del Carmelo Casa per ferie Suore carmelitane missionarie di Santa Teresa di Gesù bambino Viale di Focene, Collegati al sito internet: Tipologia Ospitalità religiosa per vacanze anche spirituali X Santuario Monastero X Altro Il centro si trova poco distante dall'aeroporto di Fiumicino offre un ampio spazio e ambiente sereno che favorisce il raccoglimento. E' un luogo ideale per la preghiera,la riflessione e la condivisione. Il Centro offre esercizi spirituali (già organizzati) aperti a tutti. 16

17 Frascati Salesiani di Don Bosco - Diocesi: Frascati Santuario Santa Maria di Capocroce Piazzale Capocroce Collegati al sito internet: Tipologia Ospitalità religiosa per vacanze anche spirituali Santuario X Monastero X Altro Già agli inizi del XVI secolo, presso la cinta di mura del «Castello de Fraschati», sul lato occidentale, sorgeva un antica edicola campestre. In tale edicola era dipinta a fresco, sul muro, una bella immagine della Vergine con in braccio il Bambino Gesù benedicente, denominata «Madonna de la Capo Croce». Nel maggio 1527, durante il Sacco di Roma da parte dei lanzichenecchi, il popolo chiese aiuto alla Madonna di Capocroce che non tardò il suo soccorso e Frascati fu salva. Venne subito costruita una cappella attorno all edicola e nel 1613, a poca distanza, viene costruito il Santuario della Madonna che ingloba la parte di muro su cui era raffigurata la miracolosa immagine della Vergine. Adiacente alla chiesa si trova la casa dei padri Teatini a cui era stata affidata la custodia del Santuario fino al Il 29 gennaio 1944 un bombardamento aereo distrusse il Santuario, rimanendo però intatta la facciata del tempio, ma fu ritrovata anche l antica e miracolosa immagine che riporta le ferite della guerra. Dietro a quella facciata, nel 1953 si riedificò il Santuario e l immagine della Vergine di Capocroce, trovò posto al centro dell altare maggiore, ricco di marmi pregiati. A destra dello stesso altare maggiore si trova una cappella votiva in perenne ricordo e in suffragio dei caduti della guerra , dove è conservato un prezioso crocifisso donato dal cardinale Domenico Tardini della segreteria di Stato del Vaticano ai tempi del pontificato di Pio XII. Ogni anno nel Santuario viene allestito il «Musical mariano» di carattere nazionale, europeo ed internazionale Genazzano Frati Agostiniani Madonna del Buon Consiglio o la Madonna albanese Corso Cardinale Vannutelli, 2 Collegati al sito internet: Tipologia Ospitalità religiosa per vacanze anche spirituali X Santuario X Monastero X Altro Il Santuario sorge su di una preesistente chiesa del X secolo; nel 1356 il tempio, che portava il titolo di Santa Maria del Buon Consiglio, venne affidato agli Agostiniani mentre il 25 aprile 1467 (festa di San Marco), un immagine della Beata Vergine apparve in una parete della cappella di San Biagio. Si racconta che l effigie fu condotta a Genazzano da mani d angeli e seguita da due pellegrini, provenga da una chiesa di Scutari in Albania, dove era venerata. L attuale chiesa fu riedificata ed ampliata fra il 1621 e il 1629, per essere poi restaurata nel La facciata è progettata dall architetto padre Giustino Fanucchi (1840), in forme neoclassiche con sei pilastri ionici: al centro del timpano è collocata la Vergine Maria, con ai lati Pio IX e Leone XIII. Il portale in marmo bianco è del XV secolo. L interno è a tre navate con ricca decorazione ottocentesca; la volta è rivestita di stucchi dorati, la balaustra in marmo bianco, con sei angeli che sorreggono un lungo drappeggio, porta la firma del Bernini; mentre l altare maggiore, barocco, è ricco di marmi preziosi ad opera di Carlo Colombi (1752) e gli affreschi del presbiterio sono di Monti e di Piatti ( ). Il pulpito è in marmi preziosi (1631) e la scala di accesso è un blocco marmoreo unico del La cappella della Madonna, antica quanto il Santuario, è protetta da una cancellata in ferro battuto del Seicento. La tribuna di marmo bianco poggia su due colonne di basalto nero scanalate a spirale. Il 25 aprile, è festeggiata La Venuta mentre l 8 settembre si celebra la Natività di Maria. Nel Santuario ci sono le spoglie del Beato Stefano Bellesini, agostiniano, ricordato il 3 febbraio; a luglio si ricorda il Sacro Cuore e a ottobre c è la festa della Madonna del Rosario. 17

18 Grottaferrata Minime Paolane San Francesco da Paola Grottaferrata: Abbazia di San Nilo Manziana Cottolenghine Sacro Cuore Manziana: Palazzo Tittoni Marino Domenicane Santissimo Rosario Marino: uno scorcio 18

19 Palestrina Clarisse O.S.C. Santa Maria degli Angeli Clarisse O.S.C. (O.S.C. in latino Ordo Sanctae Clarae) Palestrina: uno scorcio Palestrina, Frati Agostiniani Santuario Madre del Buon Consiglio Corso Cardinale Vannutelli Calendario: Tipologia Ospitalità religiosa per vacanze anche spirituali Santuario X Monastero X Altro Il Santuario sorge su di una preesistente chiesa del X secolo; nel 1356 il tempio, che portava il titolo di Santa Maria del Buon Consiglio, venne affidato agli Agostiniani; nel 1467, il 25 aprile, festa di San Marco, un immagine della Beata Vergine apparve in una parete della cappella di San Biagio. Si racconta che l effigie prodigiosa, condotta a Genazzano da mani d angeli e seguita da due pellegrini, provenga da una chiesa di Scutari in Albania, dove era venerata. La devozione a questo Santuario è particolarmente viva fra gli Albanesi, i quali invocano questa Madonna con il titolo di Signora d Albania. L attuale chiesa fu riedificata ed ampliata fra il 1621 e il 1629, per essere poi restaurata nel La facciata è progettata dall architetto padre Giustino Fanucchi (1840), in forme neoclassiche con sei pilastri ionici: al centro del timpano è collocata la Vergine Maria, con ai lati Pio IX e Leone XIII. Il portale in marmo bianco è del XV secolo. L interno è a tre navate con ricca decorazione ottocentesca. La volta è rivestita di stucchi dorati. La balaustra in marmo bianco, con sei angeli che sorreggono un lungo drappeggio, porta la firma del Bernini; mentre l altare maggiore, barocco, è ricco di marmi preziosi, opera di Carlo Colombi (1752) e gli affreschi del presbiterio sono di Monti e di Piatti ( ). Il pulpito è in marmi preziosi (1631) e la scala di accesso è un blocco marmoreo unico del La cappella della Madonna, antica quanto il Santuario, è protetta da una cancellata in ferro battuto del Seicento. La tribuna di marmo bianco poggia su due colonne di basalto nero scanalate a spirale. (Nella fotina: Palestrina, uno scorcio) Viene principalmente festeggiata La Venuta il 25 aprile, in memoria del 25 aprile Inoltre si celebra la Natività di Maria l 8 settembre. Nel Santuario sono conservate le spoglie del Beato Stefano Bellesini, agostiniano, la cui festa cade il 3 febbraio. In luglio si ricorda il Sacro Cuore e in ottobre la festa della Madonna del Rosario. 19

20 Riano Cittadella Ecumenica Taddeide Via Taddeide Collegati al sito internet: Tipologia Ospitalità religiosa per vacanze anche spirituali X Santuario Monastero X Altro Sorge su una verdeggiante collina a Nord di Roma. 15 km dalla città eterna. Servita dai mezzi pubblici, in 20 minuti ti ritrovi in centro a Roma. Una vera Oasi di Pace aperta a tutti coloro che cercano un luogo sereno, tranquillo e soprattutto, pervaso da una profonda e trasparente spiritualità cristiana.. Riano Padri Agostiniani Casa di Spiritualità Santa Rita Via Colle delle Rose, Collegati al sito internet: Tipologia Ospitalità religiosa per vacanze anche spirituali X La comunità dei Padri Agostiniani, consapevole del bisogno dell uomo di oggi di vivere un incontro profondo con Dio, con se stesso, con gli altri e con il creato, e lieta di mettere a disposizione la Casa di Spiritualità Santa Rita Roma Casa San Giuseppe Vicolo Moroni Collegati al sito internet: Tipologia Ospitalità religiosa per vacanze anche spirituali X Santuario Monastero X Altro Qui ci si ritrova immersi nella splendida piazza di Santa Maria in Trastevere con la Basilica di Santa Maria in Trastevere e i mosaici costruita da Giulio I tra ; continuando la passeggiata si arriva nella chiesa di San Francesco a Ripa e di Santa Cecilia in Trastevere; oltrepassando il Tevere dal Ponte Sisto ci si ritrova nella piazza di Campo dei Fiori, proseguendo si arriva a piazza Farnese e a piazza Navona, in ogni caso la Casa S. Giuseppe è vicina alla Basilica di San Pietro. 20

La nostra piccola storia

La nostra piccola storia Il culto alla Beata Vergine Addolorata La nostra piccola storia Comunità Santissima Trinità Comerio, Gavirate, Groppello, Oltrona e Voltorre Il cristianesimo era arrivato a Milano prima del 200 e nella

Dettagli

Cercemaggiore (Santuario della Madonna della Libera) Vinghiaturo

Cercemaggiore (Santuario della Madonna della Libera) Vinghiaturo la Famiglia ATO Puglia approda a Cercemaggiore (CB) alla ricerca di spiritualità e felicità interiore ma sopratutto a scoperto una bellissima storia che ha confortati i cuori dei partecipanti. Si ringrazia

Dettagli

La voce de "Gli Amici"

La voce de Gli Amici Gli Amici La voce de "Gli Amici" domenica 11 agosto 2002 La domenica con Gesù Tempo ordinario Domenica 11 agosto 2002 Gesù si ritira a pregare L'artista della settimana Carmela Parente La scuola della

Dettagli

1 giorno. 3 Giorno. 4 Giorno

1 giorno. 3 Giorno. 4 Giorno Roma ed ASsisi Taste and Slow Italy - Trasimeno Travel Sas, Via Novella 1/F, 06061 Castiglione del Lago, Perugia. Tel. 075-953969, Fax 075-9652654 www.tasteandslowitaly.com - info@tasteandslowitaly.com

Dettagli

ISTITUTI RELIGIOSI. maschili. femminili di vita contemplativa. femminili di vita attiva

ISTITUTI RELIGIOSI. maschili. femminili di vita contemplativa. femminili di vita attiva ISTITUTI RELIGIOSI maschili femminili di vita contemplativa femminili di vita attiva ISTITUTI RELIGIOSI MASCHILI ORDINE DEI FRATI MINORI CONVENTUALI (2 presbiteri) indirizzo: piazzale degli Eroi - 00053

Dettagli

ANDRANO PATRIMONIO CULTURALE TERRITORIALE. Si richiede di verificare la bontà delle informazioni e di suggerire eventuali beni

ANDRANO PATRIMONIO CULTURALE TERRITORIALE. Si richiede di verificare la bontà delle informazioni e di suggerire eventuali beni ANDRANO PATRIMONIO CULTURALE TERRITORIALE Si richiede di verificare la bontà delle informazioni e di suggerire eventuali beni territoriali che fossero sfuggiti al censimento. Cripta dello Spirito Santo

Dettagli

Il centro storico di Castellaneta

Il centro storico di Castellaneta Il centro storico di Castellaneta La parte più antica di Castellaneta si trova sul punto più alto, il colle Archinto (241 metri s. l. m.) ed è circondato da due lati dalla gravina. Il centro storico mantiene

Dettagli

L'ANGOLO D'ITALIA PIENZA: la città ideale. di Paolo Castellani. febbraio 2011 - GEOMONDO - 19

L'ANGOLO D'ITALIA PIENZA: la città ideale. di Paolo Castellani. febbraio 2011 - GEOMONDO - 19 PIENZA: la città ideale di Paolo Castellani febbraio 2011 - GEOMONDO - 19 Su una collina allungata a dominio della Val d Orcia, persa in una sinfonia di colli dolcissimi e di bianchi calanchi, tra file

Dettagli

La chiesa di S. Giovanni ai campi conserva sulla muratura esterna e all interno una serie di affreschi di notevole valore storico-artistico

La chiesa di S. Giovanni ai campi conserva sulla muratura esterna e all interno una serie di affreschi di notevole valore storico-artistico Gli affreschi La chiesa di S. Giovanni ai campi conserva sulla muratura esterna e all interno una serie di affreschi di notevole valore storico-artistico Affreschi dell abside maggiore Entro una mandorla,

Dettagli

FEDE E ISTITUZIONI: I luoghi del sacro a Imola nello spazio e nel tempo 17 febbraio 2013

FEDE E ISTITUZIONI: I luoghi del sacro a Imola nello spazio e nel tempo 17 febbraio 2013 FEDE E ISTITUZIONI: I luoghi del sacro a Imola nello spazio e nel tempo 17 febbraio 2013 1797-1810: l assetto delle istituzioni religiose imolesi viene radicalmente modificato durante la dominazione francese

Dettagli

Vendrogno e le sue 13 chiese

Vendrogno e le sue 13 chiese Vendrogno e le sue 13 chiese Sono ben 13 le chiese nel territorio del comune di Vendrogno. Partendo dal nucleo del paese e seguendo un itinerario che si snoda attraverso tutte le frazioni, si possono incontrare

Dettagli

Comunità montana Alta Valtellina - Comune di Sondalo

Comunità montana Alta Valtellina - Comune di Sondalo Comunità montana Alta Valtellina - Comune di Sondalo Sondalo, in Valtellina, 940 metri sul livello del mare, si trova a pochi passi dai grandi centri turistiche dell'alta valle e sorge ai piedi del Parco

Dettagli

La vecchia chiesa parrocchiale dei Santi Simone e Giuda

La vecchia chiesa parrocchiale dei Santi Simone e Giuda La vecchia chiesa parrocchiale dei Santi Simone e Giuda Nel corso dei secoli, la vecchia parrocchiale di Sovico, subì notevoli trasformazioni. Dalle notizie esistenti, sappiamo che già nel XII secolo,

Dettagli

XX GIORNATA FAI DI PRIMAVERA Da 20 anni, ogni volta un Italia mai vista 24 25 marzo 2012 I BENI APERTI NEL MOLISE

XX GIORNATA FAI DI PRIMAVERA Da 20 anni, ogni volta un Italia mai vista 24 25 marzo 2012 I BENI APERTI NEL MOLISE XX GIORNATA FAI DI PRIMAVERA Da 20 anni, ogni volta un Italia mai vista 24 25 marzo 2012 I BENI APERTI NEL MOLISE Con il Patrocinio di:» Le Delegazioni FAI della Regione Molise ringraziano Controllare

Dettagli

MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA

MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA Comitato Regionale per le Celebrazioni del 1 Centenario della morte di Aristide Naccari Fondazione Santi Felice e Fortunato Diocesi di Chioggia (VE) MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA (2014-2015)

Dettagli

L abitato di Velate ai piedi del Monte S. Francesco e del massiccio del Campo dei Fiori (foto Adriano Sandri)

L abitato di Velate ai piedi del Monte S. Francesco e del massiccio del Campo dei Fiori (foto Adriano Sandri) L abitato di Velate ai piedi del Monte S. Francesco e del massiccio del Campo dei Fiori (foto Adriano Sandri) Aspetti della vegetazione nei dintorni di Velate: -bosco misto con affioramenti calcarei; -faggeto

Dettagli

IL CALENDARIO DELLA COMUNITÀ

IL CALENDARIO DELLA COMUNITÀ Carissimi, A TUTTE LE FAMIGLIE DI POGGIO - GAIANA e SANTUARIO SETTEMBRE - OTTOBRE 2015 tutte le nostre feste comunitarie in questo tempo ci invitano a innalzare lo sguardo alla Madonna: al Santuario per

Dettagli

Roma: Anno Giubilare Itinerario della Misericordia

Roma: Anno Giubilare Itinerario della Misericordia Roma: Anno Giubilare Itinerario della Misericordia Abbiamo sempre bisogno di contemplare il mistero della misericordia. È fonte di gioia, di serenità e di pace. È condizione della nostra salvezza. Misericordia:

Dettagli

COMUNE DI FORESTO SPARSO

COMUNE DI FORESTO SPARSO 1 CHIESA PARROCCHIALE S. MARCO EVANGELISTA Via Roma Ente pubblico Privato X X Adeguata X Libera X Edificata su un precedente edificio religioso (risalente circa al 1337). La nuova chiesa, consacrata nel

Dettagli

I gioielli lombardi poco conosciuti: il Santuario di Campoè (Caglio)

I gioielli lombardi poco conosciuti: il Santuario di Campoè (Caglio) I gioielli lombardi poco conosciuti: il Santuario di Campoè (Caglio) Questo è un lavoro fatto con le classi seconde (B e C) e con la terza B in occasione delle giornate del FAI di primavera (28/29 marzo

Dettagli

Parrocchia Santa Maria delle Grazie Squinzano (LE) smdellegrazie.squinzano@virgilio.it CRONACA PARROCCHIALE ANNO 2009

Parrocchia Santa Maria delle Grazie Squinzano (LE) smdellegrazie.squinzano@virgilio.it CRONACA PARROCCHIALE ANNO 2009 Parrocchia Santa Maria delle Grazie Squinzano (LE) smdellegrazie.squinzano@virgilio.it CRONACA PARROCCHIALE ANNO 2009 GENNAIO - FEBBRAIO 2009 4 Gennaio: Veglia interparrocchiale in occasione di Dipingi

Dettagli

La chiesa, edificio di ieri e di oggi

La chiesa, edificio di ieri e di oggi La chiesa, edificio di ieri e di oggi Verso il III secolo l Ecclesiae domestica si trasforma in Domus Ecclesiae. L edificio ha la forma di un abitazione romana con il piano superiore destinato agli alloggi

Dettagli

La posizione dei nostri monumenti

La posizione dei nostri monumenti Foro romano Autori: Luca Gray Beltrano, Irene Bielli, Luca Borgia, Alessandra Caldani e Martina Capitani Anno: 2013, classe: 1 N Professoressa: Francesca Giani La posizione dei nostri monumenti Tempio

Dettagli

Montemagno: cenni storici

Montemagno: cenni storici Montemagno: cenni storici Il paese di Montemagno ha molto probabilmente origini romane piuché si conoscce l esistenza di un villaggio, Manius, presente su questo territorio. Le prime testimonianze scritte

Dettagli

La Facciata. 64 Orvieto. Il Duomo 65

La Facciata. 64 Orvieto. Il Duomo 65 La Facciata Ci vollero tre secoli per scolpire nella pietra, modellare nel bronzo e figurare con tessere di mosaico il volto del Duomo, delineandolo attraverso un articolato programma narrativo incentrato

Dettagli

Elenco schedatura Beni mobili

Elenco schedatura Beni mobili Il Marketing dei beni culturali del Veneto Orientale Elenco schedatura Beni mobili ANNONE VENETO 1. Affresco Madonna della Pera Antica Chiesa di S. Vitale 2. Altare maggiore/candeliere marmoreo/tabernacolo/copia

Dettagli

23 24 25 26 27 settembre 2016

23 24 25 26 27 settembre 2016 Associazione culturale Bareggese Via Don Biella 2 Bareggio (MI) P. IVA : 07178300963 www.numtuccinsema.it Castelli Romani e Speciale Roma TOUR DI CINQUE GIORNI 23 24 25 26 27 settembre 2016 Venerdì 23

Dettagli

Proposta di restauro ex-convento domenicano di San Clemente in Brescia

Proposta di restauro ex-convento domenicano di San Clemente in Brescia Proposta di restauro ex-convento domenicano di San Clemente in Brescia Chiesa san Clemente Chiostro piccolo Cortile e Loggia dei frati Chiostro grande Situazione oggi Progetto del chiostro grande Associazione

Dettagli

PIAZZA ACHILLI RAOUL ang. Via MADONNA DELLE GRAZIE

PIAZZA ACHILLI RAOUL ang. Via MADONNA DELLE GRAZIE INDICE Esistenti PIAZZA ACHILLI RAOUL ang. Via MADONNA DELLE GRAZIE... 2 VIA CANAZZA 37... 3 VIA CANAZZA 46 angolo Via Trivulzio... 4 VIA CANAZZA 65... 5 VIA CANOVA angolo VIA S.TERESA DEL B.GESU'... 6

Dettagli

Isola di Ortigia. Storia dell Isola di Ortigia

Isola di Ortigia. Storia dell Isola di Ortigia Isola di Ortigia Isola di Ortigia costituisce la parte più antica della città di Siracusa. Il suo nome deriva dal greco antico ortyx che significa quaglia. È il cuore della città, la prima ad essere abitata

Dettagli

Religione Giubileo della Misericordia

Religione Giubileo della Misericordia Religione Giubileo della Misericordia GIUBILEO DELLA MISERICORDIA - ROMA 26-27 - 28-29 - 30 MARZO 2016 Il Papa ha annunciato per il 2015 /2016 un Anno Santo Straordinario, dedicato alla Misericordia.

Dettagli

Settembre Dom 6 XXIII T.O. Dom 13 XXIV T.O. Dom 20 XXV T.O. Dom 27 XXVI T.O.

Settembre Dom 6 XXIII T.O. Dom 13 XXIV T.O. Dom 20 XXV T.O. Dom 27 XXVI T.O. 2015/2016 Settembre 2015 Mar 1 10ª Giornata per la custodia del creato (sola sensibilizzazione) Incontro di preghiera a Porto Cesareo Mer 2 Gio 3 Ven 4 Pellegrinaggio diocesano al Santuario Madonna de

Dettagli

Giubileo della Misericordia

Giubileo della Misericordia SANTUARIO DELL AMORE MISERICORDIOSO Giubileo della Misericordia 8 Dicembre 2015-20 Novembre 2016 Misericordiosi come il Padre CALENDARIO della Chiesa Universale, della Diocesi di Orvieto-Todi e del Santuario

Dettagli

Arezzo, nel susseguirsi naturale delle sue strade, presenta Il

Arezzo, nel susseguirsi naturale delle sue strade, presenta Il Il Cammino del Sacro Arezzo, nel susseguirsi naturale delle sue strade, presenta Il Cammino del Sacro: il Museo diocesano, il Duomo e le altre chiese monumentali della città, tutti straordinariamente ricchi

Dettagli

La nascita della pittura occidentale

La nascita della pittura occidentale La nascita della pittura occidentale 1290-1295, tempera su tavola, Firenze, Basilica di Santa Maria Novella E' una tavola dipinta a tempera, dalle dimensioni di 578 cm di altezza e 406 cm di larghezza.

Dettagli

La Chiesa Dei Santi Tommaso E Benedetto Bosco Chiesanuova

La Chiesa Dei Santi Tommaso E Benedetto Bosco Chiesanuova La Chiesa Dei Santi Tommaso E Benedetto Bosco Chiesanuova Salienti pietra Facciata Campanile Pietra bianca Bifore vetro Rosone Pietra bianca e vetro Contrafforti pietra rossa chiara Lunetta affresco Portale

Dettagli

V i a g g i o P a r r o c c h i a l e 2 0 1 6 Viterbo e i suoi splendidi dintorni

V i a g g i o P a r r o c c h i a l e 2 0 1 6 Viterbo e i suoi splendidi dintorni V i a g g i o P a r r o c c h i a l e 2 0 1 6 Viterbo e i suoi splendidi dintorni 26 30 aprile [partenza puntuale da Piazza Tommaseo alle ore 8.00] 1 Viterbo è definita da secoli la città dei Papi, il

Dettagli

UMBRIA. Viaggio d Istruzione. Salve Umbria verde. e TU del puro fonte nume Clitumno!

UMBRIA. Viaggio d Istruzione. Salve Umbria verde. e TU del puro fonte nume Clitumno! UMBRIA Viaggio d Istruzione Salve Umbria verde e TU del puro fonte nume Clitumno! Sento in cuor l antica patria e aleggiarmi su l accesa fronte gl itali iddii. (Giosuè Carducci) Dal 14 al 16 maggio 2014

Dettagli

CALENDARIO PASTORALE ANNO 2013/2014

CALENDARIO PASTORALE ANNO 2013/2014 CALENDARIO PASTORALE ANNO 2013/2014 Settembre 2013 17 martedì Inizio Catechismo, Inizio preghiera Gesù Risorto 18 mercoledì 19 giovedì Incontro Catechisti Ore 17,30 22 domenica Inaugurazione nuovo anno

Dettagli

ROMA aereo + bus. 4 giorni / 3 notti ROMA TIVOLI

ROMA aereo + bus. 4 giorni / 3 notti ROMA TIVOLI ROMA aereo + bus 4 giorni / 3 notti ROMA TIVOLI 1 Giorno: Sede Aeroporto Roma Mattina ritrovo degli alunni, sistemazione in e partenza per l aeroporto di Catania/Palermo. Disbrigo delle formalità d imbarco

Dettagli

ALLEGATO FOTOGRAFICO DEI BENI CULTURALI

ALLEGATO FOTOGRAFICO DEI BENI CULTURALI - APPROVATO - Progettista: Commissario ad Acta Segretario Comunale: Adottato dal C.C. con delibera n 01 del 29.01.2015 Provvedimento di compatibilità con il PTCP n 20656 del 14.05.2015 Approvato dal Commissario

Dettagli

TOUR CON L ARCHEOLOGA IL BAROCCO DI ROMA

TOUR CON L ARCHEOLOGA IL BAROCCO DI ROMA IL BAROCCO DI ROMA L arte della meraviglia e del movimento. Una passeggiata nel centro della città a vedere e fotografare piazze, chiese, fontane e statue del Seicento. Il giro include alcuni capolavori

Dettagli

San Paolo Albanese. di: Salvatore Sebaste Foto Bellini (Bernalda - MT) Fig. 1

San Paolo Albanese. di: Salvatore Sebaste Foto Bellini (Bernalda - MT) Fig. 1 di: Salvatore Sebaste Foto Bellini (Bernalda - MT) San Paolo Albanese Le sue origini sono antiche. Dominio dello stato di Noia (l odierna Noepoli) per molto tempo, tra il 1526 e il 1534 fu popolato dai

Dettagli

Religione Cattolica Classe 1 A.S. 2007/2008

Religione Cattolica Classe 1 A.S. 2007/2008 Religione Cattolica Classe A.S. 007/008 O.S.A. U.A. O.F. Contenuti Dio Creatore e Padre di tutti gli uomini Nuova scuola, nuovi compagni, io in crescita insieme agli altri Le bellezze della natura sono

Dettagli

CUNEO: A SPASSO PER IL CENTRO STORICO

CUNEO: A SPASSO PER IL CENTRO STORICO Dati percorso / itinerario : Responsabile percorso / itinerario : ISTITUTO GRANDIS Roberto Delprete CUNEO 0171-692623 12100 CUNEO (CN) cnis00300e@istruzione.it Italia http://www.grandiscuneo.it Fondata

Dettagli

SERVIZI OFFERTI. Sempre aperto. Area giochi per bambini. Servizio di concierge 24 ore. Vasto parco con querce. Piscina 20 x 8 metri

SERVIZI OFFERTI. Sempre aperto. Area giochi per bambini. Servizio di concierge 24 ore. Vasto parco con querce. Piscina 20 x 8 metri Villaggio Le Querce All interno del Parco Archeologico-Naturale delle Città del Tufo, nella Maremma Toscana si trova il Villaggio Le Querce, situato ai margini del borgo medioevale di Sorano immerso in

Dettagli

PRO LOCO CITTA DI FONTANA LIRI. Assessorato alle Politiche Giovanili Comune di Fontana Liri FONTANA LIRI STORIA ARTE CULTURA

PRO LOCO CITTA DI FONTANA LIRI. Assessorato alle Politiche Giovanili Comune di Fontana Liri FONTANA LIRI STORIA ARTE CULTURA PRO LOCO CITTA DI FONTANA LIRI Assessorato alle Politiche Giovanili Comune di Fontana Liri FONTANA LIRI STORIA ARTE CULTURA La storia Sede di uno dei più antichi insediamenti umani nel Lazio, Fontana Liri

Dettagli

Diocesi di Caserta Santuario di San Michele Arcangelo e Santa Maria del Monte Programma invernale del Santuario 25 Anniversario della Madonna del Monte Anno Mariano 1987-2012 novembre-aprile 2011-2012

Dettagli

Pro r p o ost s e past s or o a r li l per l'anno 2010/2011

Pro r p o ost s e past s or o a r li l per l'anno 2010/2011 Proposte pastorali per l'anno 2010/2011 LITURGIA A - Settimana Eucaristica: 10-17 ottobre 2010 per tutta la Comunità Pastorale: tema Eucarestia e vita. B - Celebrazioni Comunitarie alle ore 21.00: 1 settembre,

Dettagli

La via degli Etruschi tra Lazio e Umbria

La via degli Etruschi tra Lazio e Umbria La via degli Etruschi tra Lazio e Umbria Taste and Slow Italy - Trasimeno Travel Sas, Via Novella 1/F, 06061 Castiglione del Lago, Perugia. Tel. 075-953969, Fax 075-9652654 www.tasteandslowitaly.com -

Dettagli

Davanti allo specchio di un anniversario

Davanti allo specchio di un anniversario Davanti allo specchio di un anniversario 1. La religiosità popolare è una porzione della cultura di un territorio e di una società, un elemento costitutivo della comune identità. Lo è perché riguarda tutti,

Dettagli

Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO

Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO Patrimonio dell' Unesco quando e perché Firenze è la città artistica per eccellenza, patria di molti personaggi che hanno fatto la storia

Dettagli

Architettura plateresca

Architettura plateresca SALAMANCA Geografia e storia Geografia 800 m s.l.m. 190.000 abitanti ca. Regione della Castilla y Leon Sulle rive del fiume Tormes È stata colonia romana (rimane il ponte) 712 invasa dagli Arabi e riconquistata

Dettagli

LA VALLE UMBRA: IL CUORE DEL UMBRIA

LA VALLE UMBRA: IL CUORE DEL UMBRIA LA VALLE UMBRA: IL CUORE DEL UMBRIA Lo scenario di questo viaggio in bicicletta è la verde Valle Umbra, fertile e ricca d'acqua. In questa Valle, circondata da montagne e colline coperte da oliveti e vigneti,

Dettagli

La Santa Sede DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II DURANTE LA VISITA ALLA PARROCCHIA DI SANT AGNESE. Domenica, 5 novembre 1989.

La Santa Sede DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II DURANTE LA VISITA ALLA PARROCCHIA DI SANT AGNESE. Domenica, 5 novembre 1989. La Santa Sede DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II DURANTE LA VISITA ALLA PARROCCHIA DI SANT AGNESE Domenica, 5 novembre 1989 Ai bambini Sono come sempre i bambini i primi a porgere il benvenuto a Giovanni Paolo

Dettagli

DIOCESI DI ASSISI - NOCERA U. GUALDO T.

DIOCESI DI ASSISI - NOCERA U. GUALDO T. DIOCESI DI ASSISI - NOCERA U. GUALDO T. ORDINI RELIGIOSI MASCHILI: ORDINE DI S. BENEDETTO Titolo canonico: Congregatio Casinensis: O.S.B. Sede: Abbazia S. Pietro - Piazza S. Pietro, 1-06081 ASSISI (PG)

Dettagli

Web Content Manager Short Travel redazione@short-travel.it

Web Content Manager Short Travel redazione@short-travel.it 1 Il progetto Short Travel è in continuo e costante miglioramento. I contenuti di questo documento sono ricavati da informazioni di pubblico dominio e in quanto tali possono contenere inesattezze o non

Dettagli

IL DUOMO RACCONTA LA SUA STORIA

IL DUOMO RACCONTA LA SUA STORIA IL DUOMO RACCONTA LA SUA STORIA C a l e n da r i o 2 0 1 2 Nel 1481 il neoeletto vescovo di Pavia, Ascanio Sforza, presentò un progetto di ampliamento e rinnovo delle due cattedrali gemelle di Santo Stefano

Dettagli

PIERO DELLA FRANCESCA: NEL CUORE DELL ITALIA RINASCIMENTALE

PIERO DELLA FRANCESCA: NEL CUORE DELL ITALIA RINASCIMENTALE PIERO DELLA FRANCESCA: NEL CUORE DELL ITALIA RINASCIMENTALE TOUR 3 GIORNI 2 NOTTI: Primo giorno: Rimini / Urbino Arrivo a Rimini con mezzi propri. Nel primo pomeriggio, incontro con guida locale parlante

Dettagli

Liceo Scientifico Via P. Sette, 3 Tel Fax 0803039751. Prot. 223 C/37A Santeramo in Colle li 15 gennaio 2014

Liceo Scientifico Via P. Sette, 3 Tel Fax 0803039751. Prot. 223 C/37A Santeramo in Colle li 15 gennaio 2014 Istituto di Istruzione Secondaria Superiore PIETRO SETTE C.F. 91053080726 Ufficio di Presidenza 080/3036201 Fax 080/3036973 Via F.lli Kennedy, 7 70029 SANTERAMO IN COLLE - BARI ipsiaerasmus@tin.it www.ipsiasanteramo.it

Dettagli

I.R.E. srl per il Piano di Valorizzazione Territoriale - Progetto Leggere Trame

I.R.E. srl per il Piano di Valorizzazione Territoriale - Progetto Leggere Trame 2.5 Pontestura PATRIMONI INDIVIDUATI 1: PALAZZO MUNICIPALE, ARCHIVIO STORICO E DEPOSITO MUSEALE ENRICO COLOMBOTTO ROSSO Il Palazzo, edificato a fine 800, è stato donato al Comune dopo la metà degli anni

Dettagli

Roma: Giubileo della Misericordia Pellegrinaggio diocesano

Roma: Giubileo della Misericordia Pellegrinaggio diocesano Roma: Giubileo della Misericordia Pellegrinaggio diocesano Il pellegrinaggio, La Porta Santa e le indulgenze, sono i segni che caratterizzano ogni Giubileo e che saranno al centro anche dell'anno Santo

Dettagli

Diocesi di Teramo-Atri

Diocesi di Teramo-Atri Diocesi di Teramo-Atri CALENDARIO PASTORALE anno 2015-2016 Settembre 2015 1 Ma 10.ma Giornata per la custodia del creato 2 Me 3 G Teramo, Sala Convegni Palazzo Vescovile ore 19: Sessione Straordinaria

Dettagli

CHIESA SANTA MARGHERITA

CHIESA SANTA MARGHERITA CHIESA SANTA MARGHERITA La Chiesa di S. Margherita, si trova nel rione "Fornillo". Costruita dalla famiglia Porcelli forse nel XVI o XVII sec. venne restaurata nella seconda metà del 700, a cura degli

Dettagli

INDICE GLI ELEMENTI PRINCIPALI DELL'AULA

INDICE GLI ELEMENTI PRINCIPALI DELL'AULA INDICE PRESENTAZIONE di Don STEFANO RUSSO 5 LO SPAZIO SACRO (AMBROGIO MALACARNE) 9 Elementi naturali che richiamano l'idea del sacro 11 La caverna, santuario naturale 11 I megaliti e il loro riferimento

Dettagli

ALLEGATO 3. Elemento architettonico: la prospettiva dal Battistero alla Cattedrale nel suo intrecciarsi di linee e percorsi.

ALLEGATO 3. Elemento architettonico: la prospettiva dal Battistero alla Cattedrale nel suo intrecciarsi di linee e percorsi. Elemento architettonico: la prospettiva dal Battistero alla Cattedrale nel suo intrecciarsi di linee e percorsi. 1 2 3 La Cattedrale di Padova La Cattedrale rappresenta il cuore e l espressione più viva

Dettagli

Centro Storico di Caltanissetta

Centro Storico di Caltanissetta Centro Storico di Caltanissetta L antica città sicana, Caltanissetta, ha il suo centro in Piazza Garibaldi, prima dell Unità d Italia Piazza Ferdinandea in onore al Re Ferdinando II di Borbone È qui che

Dettagli

R O M A Archeologica, Cristiana, Barocca

R O M A Archeologica, Cristiana, Barocca Associazione culturale Bareggese Via Don Biella 2 Bareggio (MI) P. IVA : 07178300963 www.numtuccinsema.it L associazione culturale Bareggese P r o p o n e T o u r d i c i n q u e g i o r n i R O M A Archeologica,

Dettagli

L arma per l Arte. Arte romana Urna cineraria

L arma per l Arte. Arte romana Urna cineraria 1 Arte romana Urna cineraria Fine sec. I d.c. Marmo di Carrara Città del Vaticano, Musei Vaticani, coperchio inv. n. 9183, cassa inv. n. 9184 5 Niccolò di Segna (Siena, documentato dal 1331 al 1348) Madonna

Dettagli

BUON ANNO PASTORALE A TUTTA LA COMUNITÀ

BUON ANNO PASTORALE A TUTTA LA COMUNITÀ All inizio del nuovo anno pastorale 2014-2015 viene distribuito alla comunità il Calendario Pastorale, segno del cammino comunitario e strumento utile per la programmazione delle diverse attività della

Dettagli

LA PROVINCIA DI MACERATA REGIONE MARCHE - ITALIA ARTE E SPIRITUALITA

LA PROVINCIA DI MACERATA REGIONE MARCHE - ITALIA ARTE E SPIRITUALITA LA PROVINCIA DI MACERATA REGIONE MARCHE - ITALIA ARTE E SPIRITUALITA 1 La Provincia di Macerata offre a chi è in cerca di spiritualità e a chi è amante dell architettura religiosa la possibilità di fare

Dettagli

di Amalia Belfiore Torre campanaria sulla parte orientale della navatella destra del Duomo

di Amalia Belfiore Torre campanaria sulla parte orientale della navatella destra del Duomo Sebbene piccola nella sua dimensione, la città di Crema offre grande ricchezza storica, culturale ed artistica, oltre alla tranquillità di un luogo che conserva una dimensione umana. Crema di Amalia Belfiore

Dettagli

IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO

IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO La gioia del dono ono emozioni di grande intensità e gioia quelle rimaste nel cuore dei Trentini all indomani della sciata memorabile di Papa Giovanni Paolo

Dettagli

Disse messere Orlando a santo Francesco: «Io ho in Toscana uno monte divotissimo il quale si chiama il monte della Vernia, lo quale è molto solitario

Disse messere Orlando a santo Francesco: «Io ho in Toscana uno monte divotissimo il quale si chiama il monte della Vernia, lo quale è molto solitario Itinerario Disse messere Orlando a santo Francesco: «Io ho in Toscana uno monte divotissimo il quale si chiama il monte della Vernia, lo quale è molto solitario e salvatico ed è troppo bene atto a chi

Dettagli

chiesa di S. MARIA degli ANGELI in Vallemare

chiesa di S. MARIA degli ANGELI in Vallemare chiesa di S. MARIA degli ANGELI in Vallemare NOTA STORICA Secondo il vescovo di Rieti Marini (sec. XVIII) già nel medioevo doveva esistere nella zona di Vallemare una cappella dedicata a S. Martino. Questo

Dettagli

«La strada della Verità è nella Chiesa di Dio»

«La strada della Verità è nella Chiesa di Dio» «La strada della Verità è nella Chiesa di Dio» «Mi presento a voi come la Madonna delle Rose dal Cuore Immacolato, Regina del Cielo, Madre delle famiglie, Portatrice di Pace nei vostri cuori». del 25 agosto

Dettagli

La Basilica. di Santa Maria Assunta a. Montecatini Terme

La Basilica. di Santa Maria Assunta a. Montecatini Terme La Basilica di Santa Maria Assunta a Montecatini Terme 1 Visitiamo la Basilica La Chiesa Propositurale di Santa Maria Assunta è stata costruita secondo il progetto, vincitore di un concorso nazionale,

Dettagli

CHIGIANO IL BORGO ROSA

CHIGIANO IL BORGO ROSA CHIGIANO IL BORGO ROSA Un angolo di serenità tra le colline marchigiane Vista del borgo dalla strada provinciale Siamo nelle Marche, tra le colline dell Appennino, a 40 minuti dal mare Adriatico e altrettanti

Dettagli

PATRIMONIO CULTURALE TERRITORIALE

PATRIMONIO CULTURALE TERRITORIALE DISO PATRIMONIO CULTURALE TERRITORIALE Si richiede di verificare la bontà delle informazioni e di suggerire eventuali beni territoriali che fossero sfuggiti al censimento. Palazzo Baronale Miglietta All

Dettagli

Villa Maria Ines. Villa Santa Emerenziana. Servizi in struttura. Servizi in struttura. Servizi in camera. Servizi in camera

Villa Maria Ines. Villa Santa Emerenziana. Servizi in struttura. Servizi in struttura. Servizi in camera. Servizi in camera Villa Maria Ines Villa Santa Emerenziana Camere: 29 Posti letto: 59 Villa Maria Ines è una Casa che offre ospitalità per tutto l'anno a gruppi e famiglie che si recano a Roma in pellegrinaggio o per soggiorni

Dettagli

dal 1 dicembre al 10 gennaio

dal 1 dicembre al 10 gennaio DICEMBRE ORARIO SANTE MESSE dal 1 dicembre al 10 gennaio In Basilica: Prefestiva : ore 18.00 Festive : ore 7.30-9.30-11.00-18.00 ore 17.45 Celebrazione dei Vespri Feriali: ore 7.00-9.00 tutti i giorni

Dettagli

I Cristiani e gli Ebrei

I Cristiani e gli Ebrei I Cristiani e gli Ebrei La casa del Papa: Basilica di San Pietro e Musei Vaticani Le catene di San Pietro e la neve estiva nella Basilica di San Pietro in vincoli e nella Basilica di Santa Maria Maggiore

Dettagli

Vol I, pp. 176-217. ARTE PALEOCRISTIANA BIZANTINA e BARBARICA

Vol I, pp. 176-217. ARTE PALEOCRISTIANA BIZANTINA e BARBARICA Vol I, pp. 176-217 ARTE PALEOCRISTIANA BIZANTINA e BARBARICA II sec. 476 d.c. Decadenza dell impero romano Dal II sec. al 476 è il periodo della decadenza dell impero romano L esercito era incapace di

Dettagli

La celebrazione dell Anno Santo della Misericordia in Diocesi

La celebrazione dell Anno Santo della Misericordia in Diocesi La celebrazione dell Anno Santo della Misericordia in Diocesi Presentazione Il Giubileo straordinario della Misericordia voluto da Papa Francesco sarà un tempo particolarmente prezioso per la Chiesa. In

Dettagli

Il Convegno Regionale dei Gruppi del

Il Convegno Regionale dei Gruppi del E D I T O D A L L A C O N F R A T E R N I T A D E L S A N T I S S I M O S A C R A M E N T O DI S A N T A M A R I A IN T R A S T E V E R E I miei Gruppi di Preghiera di Roma e del Lazio A N N O V I I I

Dettagli

La Parrocchia Gesù Maestro. Celebra l anno della Vita Consacrata 2015-2016

La Parrocchia Gesù Maestro. Celebra l anno della Vita Consacrata 2015-2016 La Parrocchia Gesù Maestro Celebra l anno della Vita Consacrata 2015-2016 Carissimi la Chiesa, dallo scorso novembre, celebra l Anno della Vita Consacrata e invita tutti noi a riscoprire la vocazione di

Dettagli

Viterbo. www.trekkingurbano.info. www.trekkingurbano.info. A Viterbo un viaggio nell 800 a 150 anni dall unità d Italia

Viterbo. www.trekkingurbano.info. www.trekkingurbano.info. A Viterbo un viaggio nell 800 a 150 anni dall unità d Italia A Viterbo un viaggio nell 800 a 150 anni dall unità d Italia Partendo dalla Chiesa di S. Maria delle Fortezze scendiamo verso Via Garibaldi e Via dei Mille, per proseguire per via della Verità, alla scoperta

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA

SCUOLA PRIMARIA DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA PRIMARIA DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE ALLA FINE DELLA SCUOLA PRIMARIA 1) L alunno riconosce che Dio si è rivelato attraverso Gesù, stabilendo con l

Dettagli

La chiesa della Madonna di Campagna a Pallanza

La chiesa della Madonna di Campagna a Pallanza La chiesa della Madonna di Campagna a Pallanza A nord di Pallanza, in posizione comoda da raggiungere anche dalle località di Suna e Intra, ai piedi del Monte Rosso, sorge la celebre e bella struttura

Dettagli

Sguardi sull invisibile

Sguardi sull invisibile CATERINA PICCINI DA PONTE Sguardi sull invisibile Icone e incisioni presentazione del Patriarca Emerito card. Marco Cè meditazioni sulle icone di Giorgio Maschio fotografie di Francesco Barasciutti Marcianum

Dettagli

Calendario attività diocesane

Calendario attività diocesane Diocesi di Calendario attività diocesane GENNAIO MARZO ANNO 2013 Gennaio 2013 Ma 1 Me 2 Gio 3 Ve 4 Sa 5 Do 6 Lu 7 Ma 8 Me 9 Gio 10 Ve 11 Sa 12 Do 13 Lu 14 Ottava di Natale, Santa Madre di Dio Cresime nella

Dettagli

RAPPORTO SOMMARIO LUOGHI SANTI 2012/2013

RAPPORTO SOMMARIO LUOGHI SANTI 2012/2013 CUSTODIA DI TERRA SANTA RAPPORTO SOMMARIO LUOGHI SANTI 2012/2013 Gerusalemme, 3 marzo 2014 Rapporto sommario 2012/2013 La Custodia di Terra Santa, da secoli si impegna nella conservazione e nella rivitalizzazione

Dettagli

Centro Culturale Vita e Pace. Quaderno del volontariato culturale

Centro Culturale Vita e Pace. Quaderno del volontariato culturale Centro Culturale Vita e Pace 97 98 Quindicesimo anniversario della fondazione (1999-2014) Domenica 19 ottobre 2014 nella Chiesa di Santa Maria Maggiore in Borgo Vecchio di Avigliana è stato celebrato il

Dettagli

OPERA FRANCESCANA DELLA PIETÁ

OPERA FRANCESCANA DELLA PIETÁ OPERA FRANCESCANA DELLA PIETÁ Calendario Liturgico Ottobre 2013 Il mese di ottobre è dedicato alla devozione al SS. Rosario. Inoltre nelle Cappelle del Cuore Immacolato di Maria a Campi Bisenzio e della

Dettagli

grafica e stampa: Giorgiani 0836.948204

grafica e stampa: Giorgiani 0836.948204 grafica e stampa: Giorgiani 0836.948204 Obbiettivi Sagre Sagra della Sciuscella: anche quest anno l Associazione Pro-Loco devolveparte del ricavato alla Parrocchia, per contribuire così, alle spese del

Dettagli

L incanto italiano: Puglia e Basilicata

L incanto italiano: Puglia e Basilicata L incanto italiano: Puglia e Basilicata Località: Puglia, Salento, Valle d'itria, Basilicata, Terra di Bari Città: Castel del Monte, Trani, Alberobello, Ostuni, Castellana Grotte, Matera, Lecce, Otranto,

Dettagli

Sapori e Profumi della Campania

Sapori e Profumi della Campania Sapori e Profumi della Campania UN ITINERARIO TURISTICO DI 5 GIORNI: 16-20 SETTEMBRE Sapori e Profumi della Campania Sarete accompagnati alla scoperta del gusto, dei colori e degli odori della gastronomia

Dettagli

LA QUOTA COMPRENDE: LA QUOTA NON COMPRENDE: - Mance ed extra di carattere personale - Tutto quanto non specificato né la quota comprende

LA QUOTA COMPRENDE: LA QUOTA NON COMPRENDE: - Mance ed extra di carattere personale - Tutto quanto non specificato né la quota comprende 1 GIORNO: partenza dalla Vostra sede alla volta di Pisa, città conosciuta già nel Medioevo grazie alle sue navi che intrattenevano rapporti commerciali con Africa settentrionale, Spagna e Oriente. Incontro

Dettagli

ROMA E LA CAMPAGNA ROMANA

ROMA E LA CAMPAGNA ROMANA Programma di Visite culturali per l anno 2015 ROMA E LA CAMPAGNA ROMANA ALLA SCOPERTA DEL PATRIMONIO CULTURALE in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Castel San Pietro Romano Assessorato alla

Dettagli