CURRICULUM VITAE. CV Stefania Nisio 1 di 23 INFORMAZIONI PERSONALI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CURRICULUM VITAE. CV Stefania Nisio 1 di 23 INFORMAZIONI PERSONALI"

Transcript

1 CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI STEFANIA NISIO LUOGO E DATA DI NASCITA: Napoli 19/01/1967; RESIDENZA: Roma, V. G. Pianese, TEL.: 06/ cell E MAIL: ISTRUZIONE E FORMAZIONE - Laurea in Scienze Geologiche conseguita il 16/7/1992, presso l Università degli Studi La Sapienza di Roma, riportando la votazione finale di 110/110 e Lode (Tesi sperimentale in Rilevamento Geologico). - Abilitazione all'esercizio della libera professione di Geologo (esami di stato sessione di novembre 1992), Iscrizione all Albo dei Geologi del Lazio (n 881). - Dottorato di ricerca ( ) in Geologia Applicata, presso l'università "La Sapienza" Roma, IX ciclo; riportando il giudizio finale di Ottimo. - Master di II liv. Analisi e mitigazione del rischio idrogeologico. TITOLI ACCADEMICI - Cultore della Materia (anno 1995) per gli insegnamenti Rilevamento Geologico e Geologia Regionale: Titolo assegnato dalla facoltà di S.M.F.N. Corso di Laurea Scienze Geologiche dell Università La Sapienza di Roma. - Professore a Contratto di Geologia Regionale (anno accademico ).vincitore di concorso per l assegnazione della cattedra di Geologia Regionale presso la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali, Corso di Laurea in Scienze Geologiche, Università La Sapienza, Roma. ESPERIENZE LAVORATIVE POSIZIONE ATTUALE Primo Tecnologo ISPRA (EPR II liv.) assegnata al Servizio Geologia Applicata ed Idrogeologia del Dipartimento Difesa del Suolo, Settore Geologia Applicata. QUALIFICHE E ATTIVITÀ IN ISPRA GIÀ APAT GIA DSTN ( ) Febbraio 1998 Vincitrice del concorso ad 1 posto di Geologo Direttore, C2, nei ruoli del Dipartimento per i Servizi tecnici della Presidenza del Consiglio dei Ministri (DPR 6 Apr. 1998). Settembre Riqualificazione al livello C3, qualifica funzionale di Geologo direttore e coordinatore. Dicembre 2005 Inquadramento nei Ruoli del Contratto Ricerca, previa selezioni di titoli, nel profilo di Primo Tecnologo (II liv.) CV Stefania Nisio 1 di 23

2 ATTIVITÀ DI COORDINAMENTO Progetto sinkhole (Fenomeni di sprofondamento nelle aree di pianura italiane), uno dei progetti di punta del Dipartimento Difesa del Suolo ISPRA. Progetto nazionale. Responsabile di progetto. -Raccolta dati, ricerche bibliografiche, censimento dei sinkholes in tutto il territorio nazionale. -Rilevamenti geologici e geomorfologici, idrogeologici, realizzazione di cartografia tematica, analisi geo-chimiche delle acque e fisico meccaniche dei terreni -Archiviazione ed informatizzazione dei dati. -Responsabile e coordinamento del Database Nazionale dei sinkholes. Coordinamento di eventi scientifici. PARTECIPAZIONE A GRUPPI DI LAVORO Gruppo di Lavoro Progetto IFFI (Inventario fenomeni franosi in Italia) - Coordinamento e referente per le regioni: Abruzzo, Campania, Calabria, Liguria, Sardegna. - Individuazione di linee guida e di normative a livello nazionale per i fenomeni franosi e loro integrazione con le normative internazionali e regionali. - Attività di revisione e di valutazione tecnico-scientifica dei Pol, e dei SAL relativi alle suddette regioni. - Realizzazione scheda IFFI: test per corretto funzionamento e congruità. - Partecipazione realizzazione banca-dati SGN. - Completamento stipula convenzioni per le regioni di appartenenza. - Ricognizioni, rilevamenti e verifiche sul terreno per le regioni assegnate. Gruppi di lavoro per attività di emergenza : Evento sismico di Abruzzo; effetti al suolo, sopralluoghi e rilevamento sul terreno; : Alluvione in Piemonte e Valle d Aosta; analisi statistica e sintesi dei dati; : La crisi idrogeologica della Calabria Ionica (settembre 2000):, realizzazione di carte tematiche : Studio della franosità dell alta Valle del F. Serchio (LU); fotointerpretazione e rilevamento, elaborazione ed informatizzazione dei dati tramite GIS. Gruppo di lavoro CARG (Progetto CARG - Carta Geologica in scala 1:50000) : Attività di revisione e di valutazione tecnico-scientifica dei fogli geologici delle regioni: Toscana, Umbria, Marche, Lazio. (Revisione sulle tematiche: Geologia del Plio-Pleistocene, Geologia e stratigrafia del Quaternario, neottettonica, Geomorfologia, Geologia Applicata ed Idrogeologia). Gruppo di lavoro L. 464/ Raccolta e archiviazione dati geognostici; membro di commissione tecnica per valutazione ed archiviazione dei dati. Gruppo di lavoro L.180/89 (aree a rischio di frana e di alluvione) Membro Istruttoria per l assegnazione dei finanziamenti alle regioni. - Referente per le regioni: Lazio, Provincia Autonoma di Trento, Provincia Autonoma di Bolzano, Friuli Venezia Giulia, Veneto. Altri Progetti Supporto alle attività VIA-VAS : Istruttoria VIA per: Autostrata A12 Rosignano-Civitavecchia tratto Civitavecchia- Tarquinia CV Stefania Nisio 2 di 23

3 - 2010: Istruttoria VIA per: Tratto San Donà di Piave, svincolo di Alvisopoli. Casello di San Stino di Livenza : Istruttoria VAS: programma attuativo Nazionale Ricerca e competitività Mezzoggiorno e Centro Nord : Sistema idrico del F. Menta - Sopralluoghi ed analisi delle condizioni idrauliche ed idrogeologiche. -Indicatori ambientali Responsabile dell indicatore suolo: aree soggette a sinkhole. - Qualità Ambiente urbano Gli sprofondamenti nei centri urbani. - Progetto siti inquinati : Istruttoria Sito Pieve Vergonte -Rilevamento Foglio CARG Antrodoco - rilevamenti geomorfologici e idrogeologici della Valle del F. Aterno. -Gruppo di lavoro Carta della Natura : Rilevamenti geomorfologici ed individuazione delle Unità Geomorfologiche. ATTIVITÀ DI RAPPRESENTANZA DELL ENTE - Rappresentante del Servizio Geologico, Cartografia tematica (SUO-GEO) presso le Agenzie Europee. ORGANIZZAZIONE DI CONVEGNI Ottobre 2010 : Organizzazione del Convegno Nazionale Testo, Contesto ed Evento. Policoro (PT), 6-8 ottobre Partecipazione al comitato tecnicoscientifico. Dicembre 2009: Coordinamento scientifico ed organizzativo del Secondo Workshop internazionale sui sinkholes, dal titolo: I Sinkholes. Gli sprofondamenti catastrofici nell ambiente naturale ed in quello antropizzato. Roma 3-4 dic Coordinatore del Comitato tecnico-scientifico. Maggio 2009: Organizzazione del seminario Testo Contesto ed evento. Ispra, Roma maggio Maggio 2004: Coordinamento scientifico ed organizzativo del Primo Workshop internazionale dal titolo Stato dell arte sullo studio dei fenomeni di sinkholes e ruolo delle amministrazioni statali e locali nel governo del territorio. Roma Maggio Giugno 2002: Organizzazione 2 Seminario IFFI (Inventario dei Fenomeni Franosi in Italia). Roma 17 Giugno 2002, presso sede CNR- Sala Congressi. Giugno 2001: Organizzazione 1 Seminario IFFI (Inventario dei Fenomeni Franosi in Italia). Roma 20 giugno 2001, presso sede CNR Sala Marconi. PARTECIPAZIONE A GRUPPI DI RICERCA DI INTERESSE NAZIONALE - Gruppi di Ricerca M.U.R.S. T. CNR dal 1992 all Gruppi di ricerca nell ambito del Programma G.N.D.T (Gruppo Nazionale Difesa Terremoti - Gruppo di Ricerca Unità operativa Roma la Sapienza PRIN 1999 (Programma di Ricerca di Rilevante Interesse Nazionale): Evoluzione tettonico-sedimentaria dell Appennino centrale in relazione alla migrazione del sistema catena-avanfossa. - Gruppo di Ricerca Unità operativa Roma la Sapienza PRIN 2002 (Programma di Ricerca di Rilevante Interesse Nazionale): Scansione CV Stefania Nisio 3 di 23

4 temporale dei principali eventi neogenici ed evoluzione paleogeografica del settore esterno dell Appennino marchigiano-laziale-abruzzese e correlazioni con le aree più interne. - Gruppo di Ricerca Unità operativa Roma la Sapienza PRIN 2003 (Programma di Ricerca di Rilevante Interesse Nazionale): Scansione temporale dei principali eventi neogenici ed evoluzione paleogeografica del settore esterno dell Appennino marchigiano-laziale-abruzzese e correlazioni con le aree limitrofe. - Gruppo di Ricerca Unità operativa Roma la Sapienza PRIN 2006 (Programma di Ricerca di Rilevante Interesse Nazionale): Cronologia degli eventi deformativi ed evoluzione tettonico sedimentaria dei bacini neogenico-pleistocenici dell Appennino umbro-marchigiano e laziale-abruzzese. - Gruppo di Ricerca della facoltà S.M.F.N : Eventi significativi nell evoluzione dell Appennino centro-settentrionale durante il Neogene- Pleistocene. - PARTECIPAZIONE A GRUPPI DI RICERCA INTERNAZIONALI - Coordinamento Gruppo di ricerca internazionale, collaborazione tra ISPRA e Centre for Innovation in Carbon Capture and Storage (CICCS) Department of Chemical and Environmental Engineering University of Nottingham (UK) 2010, per studi geologico-geochimici in siti naturali caratterizzati da emissioni di CO2. - Collaborazione con THE UNIVERSITY OF WESTERN AUSTRALIA,. School of Earth and Geographical Sciences, Prof. Cliff Ollier, Sinkholes and pipes. - Collaborazione con L UNIVERSIDAD DE ZARAGOZA SPAIN, Departamento de Geologia: Environmental and engineering problems of karst geology. PARTECIPAZIONE A COMMISSIONI E COMITATI 2010: Membro comitato tecnico scientifico per il Convegno Nazionale Studi ed interventi per il risanamento delle cavità antropiche e naturali, aspetti geologici, geotecnici e sismici. Altamura (BA), 9 dicembre Ordine geologi della Puglia SIGEA. 2010: Membro della Commissione tecnica Rischio Idrogeologico Protezione Civile del il Comune di Camaiore, area a rischio sprofondamento. Incarico da delibera comunale. 2010: Membro Commissione di esame per il Concorso a 60 posti di III livello Ricercatore-Tecnologo per l Area Tecnologica: Prevenzione e Risanamento; da disposizione Commissariale 1560/ : Membro Comitato tecnico scientifico per il Convegno ISPRA: Testo, contesto ed evento, Policoro 6 9 ottobre : Membro della Giunta esecutiva per l iniziativa ISPRA Testo Contesto ed Evento. 2009: Coordinamento Comitato tecnico-scientifico e organizzativo 2 workshop internazionale fenomeni di sinkhole Coordinamento Comitato tecnico-scientifico organizzativo 1 workshop internazionale fenomeni di sinkhole 1999: Membro della commissione MIVIS per la fornitura di dati ed immagini multispettrali Mivis rilevati da piattaforma aerea funzionali alla realizzazione di Carta della Natura. CV Stefania Nisio 4 di 23

5 : Membro di commissione per esami universitari. Università La Sapienza, Roma. REVISORE SCIENTIFICO PER RIVISTE INTERNAZIONALI - dal 2010 revisore scientifico per la rivista internazionale Sedimentary Geology. - dal 2006 revisore scientifico per la rivista internazionale Il Quaternario Italian Journal of Quaternary Sciences. - revisore scientifico per Studi Geologici Camerti. RELATORE AD INVITO IN CONVEGNI NAZIONALI Convegno Nazionale Studi ed interventi per il risanamento delle cavità antropiche e naturali, aspetti geologici, geotecnici e sismici. Altamura (BA), 9 dicembre Ordine geologi della Puglia SIGEA Testo, contesto ed evento Testi antichi, documentazione storica, eventi naturali. Metodologie di analisi multidisciplinare per la valutazione del Rischio territoriale. Policoro (MT), 6-8 ottobre Ambiente, turismo, sicurezza. Coste della provincia di Salerno. Amalfi 2 luglio, Convegno - Testo Contesto ed Evento: Università D Annunzio di Chieti, 14 Dicembre, Cassino e la sua storica instabilità geologica: nuovi dati per una migliore comprensione e gestione del territorio. Cassino 29 Marzo Incontro sul rischio territoriale Regione Lazio- Provincia di Latina- Università La Sapienza di Roma. 16 Maggio, 2003 Latina. Vol. Abs. CONVENER IN CONVEGNI INTERNAZIONALI - Geoitalia 2011 VIII Forum italiano di scienze della terra. Torino 19, 23 sett European Geosciences Union (EGU). General Assembly Vienna 3-8 Aprile ATTIVITÀ DI RICERCA PRESSO UNIVERSITÀ LA SAPIENZA, ROMA RICERCATORE A CONTRATTO Attività di ricerca svolta in alcuni progetti, responsabile Prof. E. Centamore, da cui sono stati realizzati numerosi lavori e pubblicazioni scientifiche. -da Luglio 1992 programmi annuali e biennali MURST, CNR, Ateneo, Facoltà con ricerche condotte in Appennino centro Meridionale e in alcune aree dell Arco Calabro sui seguenti argomenti: -geologia dei depositi mio-pleistocenici marini; -sedimentologia dei depositi continentali quaternari; -analisi geomorfologiche e neotettoniche; -studio dei fenomeni di dissesto e loro classificazione; -studio ed analisi geotecniche sui terreni interessati da fenomeni di erosione accelerata; -rilevamenti geologici, geomorfologici e realizzazione di cartografia tematica. Tra i contratti di ricerca finalizzati: Gennaio 1995-Gennaio 1996: Coordinatore scientifico per il Rilevamento geologico e geomorfologico del bacino del F. Ofanto (AV-PZ) Luglio 1997-Settembre 1997: Studi geologici e geomorfologici di aree interessate da movimenti di dissesto e fenomeni di erosione accelerata, bacini dei fiumi Vomano, Piomba Saline (Abruzzo settentrionale). Ottobre 1998-Dicembre 1998: Studi geologico-strutturali e geomorfologici della Piana di S. Vittorino e dell area compresa tra Canestra-Monte Paterno- Caporio-Calcariola (RI). Aprile 2001-Novembre 2001: Analisi geomorfologia di aree comprese tra le valli dei fiumi Velino, Salto, Corno (RI-AQ) CV Stefania Nisio 5 di 23

6 ATTIVITA DIDATTICA DOCENZA UNIVERSITARIA Professore a Contratto del Corso di Geologia Regionale per l anno accademico , (72 ore) presso la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali, Corso di Laurea in Scienze Geologiche, Università La Sapienza di Roma. - Presidente di Commissione d esame per il corso di profitto di Geologia Regionale, Corso di Laurea in Scienze Geologiche Università di Roma La Sapienza ; (anno accademico Membro per commissioni di esame per il corso di profitto di Rilevamento Geologico Corso di Laurea in Scienze Geologiche Università di Roma La Sapienza (dal 1995 al 2008). - Membro per commissioni di esame per il corso di profitto di Geologia Regionale, Corso di Laurea in Scienze Geologiche Università di Roma La Sapienza ; (dal 1995 al 2008). - Membro per commissioni di esame per il corso di profitto di Geologia Regionale Corso di Laurea in Scienze Naturali, Università di Roma La Sapienza. (dal 1995 al 2008). - Docente al Master di II liv. Analisi e Mitigazione del Rischio Idrogeologico. - Docente per seminari ( ) nell attività didattica del corso di Geologia Applicata. - Docente nei corsi di Dottorato di Ricerca per gli anni accademici e su argomenti di Geologia e Geomorfologia. - Docente per seminari ( ) temi: Neotettonica e morfotettonica di alcune aree dell Appennino Centrale: 1) Evoluzione Plio-Pleistocenica e Morfotettonica della fascia Periadriatica; 2) Evoluzione Pleistocenica e Morfotettonica di alcune conche tettoniche intramontane dell Italia Centrale. - Docente al corso di perfezionamento Rilevamento geomorfologico a fini applicativi, Università di Roma 3 (maggio-giugno 2003). - Partecipazione alla attività didattica durante i sopralluoghi in campagna per i corsi di profitto di Rilevamento geologico e Geologia Regionale. - Assistenza in corsi di esercitazioni in Rilevamento Geologico. - Correlatore per tesi e tesine di laurea sperimentali, in Rilevamento Geologico e Geologia Regionale, con attività in campagna ed in laboratorio. ATTIVITÀ DIDATTICA SVOLTA PRESSO ENTI PUBBLICI - Docente al 3 Corso della scuola di Protezione civile per FSE/ , presso l amministrazione provinciale di Ascoli Piceno: Elementi di Geologia e Geomorfologia per un totale di 10 ore. (ottobre 2008). - Docente al 3 Corso della scuola di Protezione civile FSE/ , presso l amministrazione provinciale di Fermo (AP) dal titolo: Elementi di Geologia e Geomorfologia per un totale di 10 ore. (ottobre 2008). - Docente presso il Ministero dell Ambiente al corso in video conferenza PON ATAS , per dirigenti e funzionari di Amministrazioni Statali e locali del Mezzogiorno, nelle materie di Difesa del Suolo Aprile Maggio Docente al 2 Corso della scuola di Protezione civile per Volontari B/AI, presso l amministrazione provinciale di S. Elpidio al mare (AP) dal CV Stefania Nisio 6 di 23

7 titolo: Elementi di Geologia e Geomorfologia per un totale di 40 ore. (settembre-novembre 2003). - Docente al 2 corso della scuola di Formazione professionale corso di Protezione civile per volontari B/AI, presso l amministrazione provinciale di Ascoli Piceno dal titolo: Elementi di Geologia e Geomorfologia per un totale di 40 ore. (settembre-novembre 2003). - Docente alla giornata di studio Incontro sul rischio territoriale organizzato da: Regione Lazio - Provincia di Latina - Università La Sapienza di Roma. 16 Maggio, 2003 Latina. - Docente al I corso di Protezione civile per Dipendenti di pubbliche amministrazioni B/AI, presso l amministrazione provinciale di Ascoli Piceno dal titolo: Elementi di Geologia e Geomorfologia per un totale di 40 ore. (settembre-novembre 2002). - Docente al I Corso di Protezione civile per Volontari B/AI, presso l amministrazione provinciale di Fermo (AP) dal titolo: Elementi di Geologia e Geomorfologia per un totale di 40 ore. (settembre-novembre 2002). -Docente al Corso di perfezionamento in Protezione civile Giornate sull emergenza territoriale dal titolo: il rischio idrogeologico organizzato da Provincia di Viterbo -Università la Sapienza di Roma, cattedra di Medicina Sociale. Soriano al Cimino (VT) (novembre 2002). -Docente alla Scuola Aperta di Protezione civile: Emergenze sul territorio tra evoluzione e rischio. Provincia di Ascoli Piceno- Montegiorgio (AP). -Docente al corso di aggiornamento e uniformazione per rilevatori CARG, Regione Lazio-Università la Sapienza di Roma ( ) (20 ore). - Docente alla Scuola aperta di Protezione civile sul tema il Rischio costiero Soverato (CZ) (Maggio 2001). ATTIVITÀ DI TUTOR DI STAGE -Tutor di Stages APAT-ISPRA dal 2004 al 2009 su argomenti di Geologia, Geomorfologia, Geologia Applicata, Idrogeologia Tutor di Giorgio Caramanna Analisi su alcuni laghetti di origine incerta 2005 (I sess.) Tutor di Fabiana Scapola: Individuazione di aree a rischio sinkhole: nuovi casi di studio nel Lazio meridionale (II sess.) Tutor di Daniela Ludovico: Individuazione di aree a rischio di sprofondamento e studio della pericolosità geologica in alcune aree campione della regione Abruzzo (II sess.) Tutor di Paola Polselli: Relazione tra fenomeni di sprofondamento, risalite di fluidi mineralizzati e sismicita in alcune aree di studio dell Italia centro-meridionale (II sess.) Tutor di Francesca Ferrazzoli: Analisi di forme pseudocrateriche in aree vulcaniche del Lazio e della Campania (II sess.) Tutor di Raffaella Rufa: Modellizzazione della circolazione idrica sotterranea e valutazione del trasporto ipotetico di inquinamento in acquiferi alluvionali in un settore della Valle del Fiume Aterno Tutor di Laura Compagnone Fenomeni di sprofondamento e circolazione di fluidi mineralizzati nell agro pontino Tutor di Matteo Lupieri Relazione tra fenomeni di sinkhole ed eventi sismici: esempi in alcune aree dell Appennino Tutor di Emanuele Mariolu Fenomeni di sprofondamento nella Regione Sardegna e possibili correlazioni con le attività minerarie Tutor di Maria Giuseppina Iembo Fenomeni di sprofondamento in alcune aree dell Appennino centrale CV Stefania Nisio 7 di 23

8 ATTIVITA DI CONSULENZA PROFESSIONALE ATTIVITÀ DI CONSULENZA PER per ATI-BONIFICA ISS RESPONSABILE SCIENTIFICO PER LA GEOLOGIA E GEOMORFOLOGIA. Progetto preliminare dell E-78 le Ville - Parnacciano. ATTIVITÀ DI CONSULENZA PER S.G.S. (STUDIO GEOTECNICA STRUTTURALE) Luglio 1992-Gennaio 1993 Corso di specializzazione in caratterizzazione meccanica delle terre e delle rocce ed elaborazione dei risultati, presso S.G.S. Roma. Dicembre 1992-Dicembre S. G. S.(Studio Geotecnica Strutturale) Tra i lavori svolti: Febbraio 1993-Aprile Comunità Montana del Vulture. Strada di collegamento tra la SS Melfi-Canosa e l abitato di Venosa (Appalto concorso). Rilievo geomorfologico e idrogeologico; valutazioni delle condizioni di stabilità dei terreni. Aprile 1993-Giugno ACEA- Roma- Opere di fognatura e depurazione a servizio dei comuni dell alta Valle dell Aniene e tutela igienica delle sorgenti dell Acqua Marcia. Assistenza alle indagini in sito, Rilievo geologico di superficie. Studio della idrogeologia dell area. Gennaio-Marzo Regione Molise- Comunità montana del Sannio. Frosolone.Strada di collegamento del centro produttivo Fresilia alla Fondo Valle. Rilievo geologico di superficie e ricostruzione stratigrafica per il progetto costruttivo dei movimenti di terra e delle fondazioni delle opere d arte. Marzo-Maggio Ripristino della linea ferroviaria Civitavecchia- Capranica- Orte. Tratta Mola del Mignone. Rilievo geologico di superficie e collaborazione allaa progettazione geotecnica degli interventi di stabilizzazione di alcunimovimenti franosi. Settembre 1994-Marzo Ente ferrovie dello Stato - Linea orte Falconara. Galleria Monte Santa Croce. Rilievo geostrutturale del fronte di scavo; interpretazione delle colonne di carotaggio dei sondaggi in avanzamento. Ottobre 1995-Febbraio Sistema Polifunzionale integrato Roma-Fiumicino. Lotti 1 e 2. Ricostruzione stratigrafica per la progettazione delle struttura di fondazione degli edifici in presenza di terreni compressibili di forte spessore. Aprile 1996-maggio 1996: Ente Ferrovie dello stato. Linea ferroviaria Cintura di Roma. Interpretazione delle indagini in sito e ricostruzione stratigrafica per lo studio del collegamento alla linea A della metropolitana di Roma. Settembre-Dicembre 1996: ANAS. Variante alla SS. N 423 Urbinate in Località Gallo di Patriano. Ricostruzione stratigrafica e collaborazione alla progettazione geotecnica dei movimenti di terra e di un intervento per la stabilizzazione di un movimento franoso. Dicembre 1996: Provveditorato alle opere Pubbliche del Lazio Raddoppio della Galleria Principe Amedeo (Roma) -Rilevamento geologico ed idrogeologico per la progettazione preliminare della Galleria. Ottobre 1997: ANAS. Variante alla SS n 47 dallo svincolo di Caserta est alla strada provinciale S. Maria Capua Vetere. Ricostruzione stratigrafica e caratterizzazione dei terreni interessati dalla galleria naturale sottopassante l abitato di Caserta. Maggio-Settembre 1998: ANAS. Grande raccordo Anulare. Lotto 23B. Ricostruzione stratigrafica e collaborazione alla progettazione degli interventi di consolidamento dei terreni di imposta dei rilevati per l ampliamento a tre corsie della sede stradale. Settembre 1998-Dicembre 1998: ACEA Roma - Piazza Risorgimento, Roma. Rilevamenti geologici, idrogeologici per l adeguamento delle condutture fognarie e realizzazione di nuove cabine. Nuova Fiera di Roma: Studio e interpretazione della consolidazione dei terreni alluvionali, problemi di cedimenti per gli edifici della Fiera di Roma. CV Stefania Nisio 8 di 23

9 ATTIVITÀ DI CONSULENZA PER STUDIO MEDITERRANEO GEOLOGIA Settembre 1992-Maggio 1996 Tra i lavori svolti: - Ampliamento del cimitero di Montopoli Sabina (Rieti) - Studio geologico e geotecnico; - Variante al P.R.G. del Comune di Nerola (Rieti) - Studi geologici e geomorfologici; - Nuovo Ospedale di Pesaro - Campagna geognostica ed elaborazione dati; - Ente Ferrovie dello Stato. - Linea Civitavecchia-Capranica. Censimento e mappatura delle aree in dissesto. Campagna geognostica ed elaborazione dati; - Regione Basilicata - Comunità Montana del Vulture - Strada di collegamento tra la SS. Melfi-Canosa e l abitato di Venosa. Rilevamento geologico, geomorfologico ed idrogeologico; - Acea - Roma - Opere di fognatura e depurazione a servizio dei comuni dell alta Valle dell Aniene ed a tutela igienica delle sorgenti dell Acqua Marcia - Rilevamento geologico ed idrogeologia dell area servita dalle nuove opere; - Bacino del F. Garigliano - Indagini geologiche, geomorfologiche ed idrogeologiche nel tratto fluviale in provincia di Caserta - Studio finalizzato al recupero dell ambiente fluviale; - Comune di Gubbio - Indagini geologico-tecniche per la realizzazione di impianti di depurazione. Indagini geognostiche e calcolo dei cedimenti; - Comune di Atina - Studio geologico tecnico per la progettazione delle strade: Strada di acceso al centro storico di Atina (FR); Adeguamento alla strada di circonvallazione di Falvaterra (FR); Adeguamento strada intervalliva di collegamento tra direttrici SS 314 e SP Turanense (RI); - Provincia di Roma - Parco metropolitano dell Aniene e delle Acque Albule- Rilevamento geologico ed idrogeologico; - Regione Molise - Comunità Montana Sannio (Frosolone). Collegamento del Centro Produttivo Fresilia alla Fondo Valle Trigno. 1 Lotto- 3 Stralcio- Rilevamento geologico e geomorfologico; - Comune di Poggio Mirteto - Progetto di risistemazione e recupero di cave di ghiaia Poggio Mirteto (RI); - Lottizzazione dell area La Gabelletta (Tarquinia; Roma) - Indagini geognostiche ed elaborazione dei dati; - Comune di Gragnano: Rilevamento geologico idrogeologico per lo sfruttamento delle risorse idriche ed ambientali presso Gragnano (NA); - Regione Molise - Studio per la salvaguardia del litorale Molisano: rilevamento geologico, geomorfologico e idrogeologico; - Sistemazione idraulica del Fosso di Pentima Stalla (comuni di Rocca di Papa e Grottaferrata; Roma) - Studi geologici e geomorfologici; - Italcementi. Recupero dell area della cava del Pisciarello (Tarquinia) - Studi geologici e Valutazione dell Impatto Ambientale; - Alta Velocità - Milano-Bologna. Calcolo dei cedimenti sul rilevato ed elaborazione delle prove geotecniche. - Metropolitana di Roma. Prolungamento linea A. Studio di fattibilità di una stazione presso V. Baldo degli Ubaldi. Rilevamento geologico ed idrogeologico. ATTIVITÀ DI CONSULENZA PER ANAS - Autostrada Salerno-Reggio-Calabria (DG 32) Morano Calabro- Campotenese Rilevamento geologico-strutturale, idrogeologico e geomorfologico del tronco autostradale. - Autostrada Salerno-Reggio-Calabria (DG8) Galdo-Monte Galdo Rilevamento geologico-strutturale, idrogeologico e geomorfologico del tronco autostradale. - Stalale Ionica 106 (DG21) Rilevamento geologico-strutturale, idrogeologico e geomorfologico del tratto stradale compreso tra Sibari a Capo Trionto (KR-CZ). ALTRA ATTIVITÀ DI CONSULZA SCIENTIFICA CV Stefania Nisio 9 di 23

10 : Consulente per il C.E.R.I. (Centro di Eccellenza per la Ricerca, previsione prevenzione e controllo dei rischi idrogeologici; Università La Sapienza, Roma) - Studio geologico Tecnico- Per la Realizzazione di Angulus Ridet, Guidonia, Bacino Acque Albule, Guidonia (Roma) : METRO C Roma- Roma. Studio idrogeologico e modellazione del flusso idraulico per le Stazioni S. Giovanni e Amba Aradan. Ottobre Novembre 2003 Rilevamento geologico e geomorfologico per l adeguamento delle Statale Valnerina (Cascia-Roccaporena). Settembre Rilevamento geologico, idrogeologico e geomorfologico per il riconoscimento di aree edificabili presso Bagni di Tivoli (Acque Albume). Settembre-Dicembre 2002 Comune di Lungro (CS) Movimenti franosi nell abitato: rilevamento geologico, geomorfologico e idrogeologico delle aree instabili. Gennaio 1997-Giugno 1998 Regione Lazio - Progetto CARG. Convenzione tra la Regione Lazio ed il Dipartimento per i Servizi Tecnici Nazionali. Rilevamento Geologico del Foglio 238 Pescorocchiano (in un area di 108 km 2 ). Febbraio 1998-Maggio ARSSA (Agenzia per lo sviluppo agricolo) Avezzano (AQ). Studio geologico della fascia periadriatica abruzzese dal F. Tronto al F. Sangro. Ottobre 1997-Novembre Geostudi S.r.l. - Autostrada A1, Firenze- Bologna. Verifica di stabilità del Viadotto Massa. Barberino del Mugello (FI). Rilevamento geologico, geomorfologico e strutturale dell area circostante il Viadotto. Marzo Aprile Studio di Ingegneria ed Architettura dell Ing. G. Scagliusi relazioni geologiche e geotecniche località Torre Angela (Roma). Settembre Marzo 1993 S.G.T. (Studio Geologico Tecnico), del Dott. Scolozzi caratterizzazioni meccaniche delle terre e delle rocce ed elaborazione dei risultati, elaborazione dei risultati delle prove geofisiche. CORSI DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE - Summer School 1 a scuola estiva di Geologia del Quaternario. Novalesa (TO). - Corso di Geologia Strutturale Sedimentation and tectonics tenuto dal Prof. R.W.H. Butler dell Università di Leeds (Gran Bretagna) presso la III Università di Roma. - Corso di Statistica per dottorandi tenuto dal Prof. Zirilli presso l Università il Dip. di Scienze della Terra la Sapienza di Roma. - Corso: Sedimentary basins tenuto dal Prof. G.E. Gorin dell Università di Ginevra, presso il Dip. di Scienze della Terra dell Università di Perugia. - Short course of Structural Geology tenuto dal Prof. Chuck Kluth presso la III Università di Roma. - Corso: Giornate di studio sul Quaternario. Dipartimento di Scienze della Terra dell Università di Camerino. - Corso: Geometrie e strutture dei sedimenti quali indicatori tenuto dal Prof. F. Ricci Lucchi presso il Dipartimento di Scienze della Terra dell Università di Camerino. - Corso Valutazione Ambientale Strategica (VAS) 28 Feb-10 Mar Corsi di informatica - Corso: Introduzione ai sistemi informativo territoriali ESRI maggio, Corso: Introduzione ad Arcview ESRI maggio Corso Excel avanzato. Rdf Ipermedia, V. U. Saba Roma. (ottobre 2003) - Corso Corel Draw. Rdf Ipermedia, V. U. Saba Roma. (novembre 2007) Altro CV Stefania Nisio 10 di 23

11 - Corso di formazione: Alfabetizzazione di primo soccorso - Accademia di storia dell arte sanitaria. Tenuto dal Prof. N. Marinosci. - Corso di riqualificazione per la qualifica Geologo Direttore e Coordinatore (C3). Maggio 2002, DSTN, Roma. LINGUE STRANIERE Buona conoscenza della lingua inglese: Corso presso l'accademia Britannica International House (4 livello); Corso di conversazione in lingua inglese svolto presso l APAT. CONOSCENZE INFORMATICHE Ottima conoscenza di strumenti SW in ambiente PC, internet, programmi di grafica e disegno. Roma lì 16/11/2010 Preso atto di quanto previsto dall Art. 10 della L , n 675 e succ. mod., acconsento al trattamento dei miei dati personali (art. 11). CV Stefania Nisio 11 di 23

ATTIVITA DELLA REGIONE LIGURIA NELL AMBITO DEGLI STUDI E INDAGINI SULLA MICROZONAZIONE SISMICA

ATTIVITA DELLA REGIONE LIGURIA NELL AMBITO DEGLI STUDI E INDAGINI SULLA MICROZONAZIONE SISMICA STUDI DI MICROZONAZIONE SISMICA: TEORIA ED APPLICAZIONI AOSTA, Loc. Amérique Quart (AO), 18-19 Ottobre 2011 Assessorato OO.PP., Difesa Suolo e Edilizia Residenziale Pubblica - Servizio Geologico ATTIVITA

Dettagli

SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE

SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE ORDINE REGIONALE DEI GEOLOGI PUGLIA SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE Antonio Buonavoglia & Vincenzo Barbieri Planetek Italia s.r.l. n 2/2004 pagg. 32-36 PREMESSA Il progetto

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASQUALE DE BELLIS Indirizzo Via Piave, nr. 20-60027 Osimo Stazione (AN) ITALIA Telefono 347 8228478 071 7819651 Fax E-mail pasquale.de.bellis@regione.marche.it

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

La risorsa idrica sotterranea tra pressione antropica e salvaguardia ambientale

La risorsa idrica sotterranea tra pressione antropica e salvaguardia ambientale La risorsa idrica sotterranea tra pressione Marco Petitta Società Geologica Italiana Dipartimento di Scienze della Terra Università di Roma La Sapienza Compiti del geologo (idrogeologo) sul tema acqua

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

SISMO. Storia sismica di sito di ManOppello

SISMO. Storia sismica di sito di ManOppello SISMO Storia sismica di sito di ManOppello Rapporto tecnico per conto del: Dr. Luciano D Alfonso, Sindaco Comune di Pescara (PE) Eseguito da: Umberto Fracassi Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA SU ARPAT

SCHEDA INFORMATIVA SU ARPAT SCHEDA INFORMATIVA SU ARPAT ARPAT: cos è ARPAT, l Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana, è attiva dal 1996. Attraverso una rete di Dipartimenti provinciali presenti sul territorio

Dettagli

Corso di Aggiornamento Professionale INDICATORI GEOMORFOLOGICI PER L ANALISI DEL TERRITORIO: CASI DI STUDIO

Corso di Aggiornamento Professionale INDICATORI GEOMORFOLOGICI PER L ANALISI DEL TERRITORIO: CASI DI STUDIO INDICATORI GEOMORFOLOGICI PER L ANALISI DEL TERRITORIO: CASI DI STUDIO Giovedì 25 Novembre 2010 Ex Infermeria dell Abbazia di Fossanova, Priverno (LT) Indicatori geomorfologici per la caratterizzazione

Dettagli

Protagonista dello sviluppo locale

Protagonista dello sviluppo locale Bic Umbria Protagonista dello sviluppo locale Sviluppo Italia Bic Umbria promuove, accelera e diffonde lo sviluppo produttivo e imprenditoriale nella regione. È controllata da Sviluppo Italia, l Agenzia

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Premessa. 11100 Aosta (Ao) 2/A, via Promis telefono +39 0165272866 telefax +39 0165272840

Premessa. 11100 Aosta (Ao) 2/A, via Promis telefono +39 0165272866 telefax +39 0165272840 Assessorat des Ouvrages Publics de la protection des sols et du logement public Assessorato Opere Pubbliche, Difesa del Suolo e Edilizia Residenziale Pubblica Premessa Le fondamentali indicazioni riportate

Dettagli

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 suppl. del 15-10-2009 PARTE PRIMA Corte Costituzionale LEGGE REGIONALE 7 ottobre 2009, n. 20 Norme per la pianificazione paesaggistica. La seguente

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

Piano Stralcio di Bacino per l Assetto Idrogeologico (P.A.I.) (ART.1 D.L. 180/98 CONVERTITO CON MODIFICHE CON LA L.267/98 E SS.MM.II.

Piano Stralcio di Bacino per l Assetto Idrogeologico (P.A.I.) (ART.1 D.L. 180/98 CONVERTITO CON MODIFICHE CON LA L.267/98 E SS.MM.II. REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana Assessorato Regionale del Territorio e dell Ambiente DIPARTIMENTO REGIONALE DELL AMBIENTE Servizio 3 "ASSETTO DEL TERRITORIO E DIFESA DEL SUOLO (P.A.I.) (ART.1 D.L.

Dettagli

P R E S E N T A ZI ONE

P R E S E N T A ZI ONE Continuing Education Seminars LA PIANIFICAZIONE DI DISTRETTO IDROGRAFICO NEL CONTESTO NAZIONALE ED EUROPEO 15 e 22 Maggio - 12 e 19 Giugno 2015, ore 14.00-18.00 Aula A Ingegneria sede didattica - Campus

Dettagli

Istituto per il Credito Sportivo

Istituto per il Credito Sportivo Istituto per il Credito Sportivo REGOLAMENTO SPAZI SPORTIVI SCOLASTICI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SUI MUTUI AGEVOLATI DELL ISTITUTO PER IL CREDITO SPORTIVO INDICE 1. Perché vengono concessi contributi

Dettagli

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 1 Rapporto Mensile sul Sistema Elettrico Consuntivo dicembre 2014 Considerazioni di sintesi 1. Il bilancio energetico Richiesta di energia

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI

MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI Dalla tecnica PSInSAR al nuovo algoritmo SqueeSAR : Principi, approfondimenti e applicazioni 30 Novembre - 1 Dicembre 2010 Milano Il corso è accreditato

Dettagli

Present-day Vertical kinematic. Northern Italy form permanent GPS stations

Present-day Vertical kinematic. Northern Italy form permanent GPS stations Present-day Vertical kinematic pattern in the Central and Northern Italy form permanent GPS stations N. Cenni 12, P. Baldi 2, F. Loddo 3, G. Casula 3, M. Bacchetti 2 (1) Dipartimento Scienze Biologiche,

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione BANDO DI CONCORSO per l erogazione di borse di studio in favore dei figli e degli orfani dei dipendenti iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (art.1,c.245 della legge 662/96)

Dettagli

Popolazione e famiglie

Popolazione e famiglie 23 dicembre 2013 Popolazione e famiglie L Istat diffonde oggi nuovi dati definitivi del 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni. In particolare vengono rese disponibili informazioni,

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

Carta M_02 Carta Geomorfologica

Carta M_02 Carta Geomorfologica Carta M_02 Carta Geomorfologica La Carta Geomorfologica è senz altro quella che ha comportato il maggiore sforzo di documentazione e di armonizzazione. Lo scopo della carta è quello di illustrare la dinamica

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

Università di Camerino

Università di Camerino Università di Camerino FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA Bando per il finanziamento di Progetti di Ricerca di Ateneo Anno 2014-2015 1. Oggetto del bando L Università di Camerino intende sostenere e sviluppare,

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Adam Asmundo POLITICHE PUBBLICHE Attraverso confronti interregionali si presenta una analisi sulle diverse tipologie di trattamenti pensionistici e sul possibile

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO M Innovazione Conoscenza RETE REPOR RT ATTIVITA PATENT LIBRARY ITALIA 213 DIREZIONE GENERALE LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE UFFICIO ITALIANO BREVETTI E I Sommario Introduzione... 3 I servizi erogati dalla Rete...

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A.

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Firenze, 27 novembre 2013 Classificazione Consip Public indice Il Programma per la razionalizzazione degli acquisti Focus: Convenzione per

Dettagli

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini:

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Tabaccai Convenzionati con Banca ITB; Bennet S.p.A; Esselunga S.p.A; Carrefour; Conad Adriatico Soc. Coop; Tigros S.p.A;

Dettagli

REALIZZAZIONE DI UNA BANCA DATI AMBIENTALE

REALIZZAZIONE DI UNA BANCA DATI AMBIENTALE REALIZZAZIONE DI UNA BANCA DATI AMBIENTALE Arch. Alverio Camin Progetto Speciale Recupero Ambientale e Urbanistico delle aree Industriali - PAT REALIZZAZIONE DI UNA BANCA DATI AMBIENTALE 1. Esperienza

Dettagli

Dagli indicatori alla Governance dello sviluppo del contesto campano

Dagli indicatori alla Governance dello sviluppo del contesto campano N UCLEO DI VALUTAZIONE E VERIFICA DEGLI I NVESTIMENTI PUBBLICI Dagli indicatori alla Governance dello sviluppo del contesto campano Melania Cavelli Sachs NVVIP regione Campania Conferenza AIQUAV, Firenze,

Dettagli

LA FORMAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FINANZIATA DAL FONDO SOCIALE EUROPEO 1

LA FORMAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FINANZIATA DAL FONDO SOCIALE EUROPEO 1 LA FORMAZIONE PER LA PA FINANZIATA DAL FSE PARTE II - CAPITOLO 2 LA FORMAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FINANZIATA DAL FONDO SOCIALE EUROPEO 1 LA PROGRAMMAZIONE DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME

Dettagli

Coordinamento generale di progetto. arch. Paolo Tolentino. Autorità di Bacino Nord Occidentale della Campania. geol.

Coordinamento generale di progetto. arch. Paolo Tolentino. Autorità di Bacino Nord Occidentale della Campania. geol. Autorità di Bacino Nord Occidentale della Campania - Napoli - 2009 c REGIONE CAMPANIA Assesorato all'ambiente Piano Stralcio per l'assetto Idrogeologico dell'autorità di Bacino Nord Occidentale della Campania

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Indirizzo Via S. Domenico 93, 80127 Napoli (Italia) Telefono 081 7962009 E-mail dinetti.antonio@tiscali.it Cittadinanza italianaa Data di

Dettagli

AMBIENTE SIA PER IL COLLEGAMENTO A23-A28 IN FRIULI

AMBIENTE SIA PER IL COLLEGAMENTO A23-A28 IN FRIULI DESCRIZIONE DEL PROGETTO Data: Agosto 2010 Oggetto: Affidamento concessione avente con ad procedura oggetto la aperta della progettazione, costruzione e gestione del raccordo Autostradale A23-A28 Cimpello

Dettagli

I trasferimenti ai Comuni in cifre

I trasferimenti ai Comuni in cifre I trasferimenti ai Comuni in cifre Dati quantitativi e parametri finanziari sulle attribuzioni ai Comuni (2012) Nel 2012 sono stati attribuiti ai Comuni sotto forma di trasferimenti, 9.519 milioni di euro,

Dettagli

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF Finalmente una buona notizia in materia di tasse: nel 2015 la stragrande maggioranza dei Governatori italiani ha deciso di non aumentare l addizionale regionale

Dettagli

I sinkholes nelle altre regioni The sinkholes in the other regions

I sinkholes nelle altre regioni The sinkholes in the other regions Mem. Descr. Carta Geol. d It. LXXXV (2008), pp. 419-426, figg. 14 I sinkholes nelle altre regioni The sinkholes in the other regions NISIO S. (*) 1. - INTRODUZIONE I fenomeni di sinkhole nelle altre regioni

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo.

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo. 17875 LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27 Disposizioni urgenti in materia di prevenzione del rischio e sicurezza delle costruzioni Istituzione del fascicolo del fabbricato. IL CONSIGLIO REGIONALE HA

Dettagli

Ogni volta che un evento naturale come un terremoto, un eruzione

Ogni volta che un evento naturale come un terremoto, un eruzione Ci si può difendere dai terremoti? Sebbene si sappia da molto tempo che l Italia è un paese sismico la storia della classificazione sismica e quindi anche della normativa che avrebbe potuto ridurre i danni

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014 14 luglio 2014 Anno 2013 LA POVERTÀ IN ITALIA Nel 2013, il 12,6% delle famiglie è in condizione di povertà relativa (per un totale di 3 milioni 230 mila) e il 7,9% lo è in termini assoluti (2 milioni 28

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE TASSE IMPOSTE SANZIONI COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE (DA COMPILARE A CURA DEL CONCESSIONARIO DELLA BANCA O DELLE POSTE) FIRMA Autorizzo addebito sul conto corrente

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

2.2. Il modello di denuncia e la documentazione

2.2. Il modello di denuncia e la documentazione 2.2. Il modello di denuncia e la documentazione Per tutte le opere e gli interventi sottoposti a denuncia e sull intero territorio regionale, la denuncia è redatta ai sensi dell art. 93 del D.P.R. 380/2001

Dettagli

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari.

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari. Avviso agli enti. Presentazione di progetti di servizio civile nazionale per complessivi 6.426 volontari (parag. 3.3 del Prontuario contenente le caratteristiche e le modalità per la redazione e la presentazione

Dettagli

MILLE CANTIERI PER LO SPORT. 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base

MILLE CANTIERI PER LO SPORT. 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base 500 spazi sportivi scolastici e 500 impianti di base, pubblici e privati «1000 Cantieri per lo Sport»

Dettagli

e r r e 3 s t u d i o t e c n i c o a s s o c i a t o a r c h. c r i s t i n a r o s t a g n o t t o

e r r e 3 s t u d i o t e c n i c o a s s o c i a t o a r c h. c r i s t i n a r o s t a g n o t t o Come disposto nelle norme di attuazione, artt. 15, 16, 17 e dall Allegato 5 alle NTA del PTC2 gli strumenti urbanistici generali e le relative varianti assumono l obbiettivo strategico e generale del contenimento

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

DISCIPLINA DI SALVAGUARDIA DEL REGOLAMENTO URBANISTICO ADOTTATO

DISCIPLINA DI SALVAGUARDIA DEL REGOLAMENTO URBANISTICO ADOTTATO DIREZIONE URBANISTICA SERVIZIO Edilizia Privata, DISCIPLINA DI SALVAGUARDIA DEL REGOLAMENTO URBANISTICO ADOTTATO Deliberazione Consiglio Comunale n. 13/2014 SCHEDA INFORMATIVA Aprile 2014 In data 25 marzo

Dettagli

VALUTAZIONE DELLE RISERVE PRESTAZIONALI DEGLI EDIFICI IN TERRA DI CORRIDONIA (MC) RISPETTO ALL USO ATTUALE: LA SICUREZZA SISMICA

VALUTAZIONE DELLE RISERVE PRESTAZIONALI DEGLI EDIFICI IN TERRA DI CORRIDONIA (MC) RISPETTO ALL USO ATTUALE: LA SICUREZZA SISMICA VALUTAZIONE DELLE RISERVE PRESTAZIONALI DEGLI EDIFICI IN TERRA DI CORRIDONIA (MC) RISPETTO ALL USO ATTUALE: LA SICUREZZA SISMICA ISTITUTO DI EDILIZIA ISTITUTO DI SCIENZA E TECNICA DELLE COSTRUZIONI TESI

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

PIANO STRALCIO PER L ASSETTO IDROGEOLOGICO

PIANO STRALCIO PER L ASSETTO IDROGEOLOGICO Autorità di Bacino Regionale della Campania Centrale PIANO STRALCIO PER L ASSETTO IDROGEOLOGICO G R U P P O D I P R O G E T T O R.U.P. arch. Marina Scala ASPETTI GEOLOGICI geol. Federico Baistrocchi geol.

Dettagli

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS CONFERENCE Institutional archives for research: experiences and projects in open access Istituto Superiore di Sanità Rome, 30/11-1/12 2006 Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS Paola

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale. Miriam Tagliavia Marzo 2011

Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale. Miriam Tagliavia Marzo 2011 Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale Marzo 2011 2 Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale Il Dipartimento per le Comunicazioni, uno dei

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE UNIVERSITA' DEGLI STUDI SASSARI UFFICIO TECNICO LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE, RESTAURO CONSERVATIVO E ADEGUAMENTO NORMATIVO DELL EDIFICIO SITO IN SASSARI IN LARGO PORTA NUOVA DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Indice degli elaborati del PdG PIANO DI GESTIONE. Ambito territoriale dei Monti di Trapani. versione conforme al DDG ARTA n 588 del 25/06/09

Indice degli elaborati del PdG PIANO DI GESTIONE. Ambito territoriale dei Monti di Trapani. versione conforme al DDG ARTA n 588 del 25/06/09 Unione Europea Regione Siciliana Dipartimento Regionale Azienda Foreste Demaniali Codice POR: 1999.IT.16.1.PO.011/1.11/11.2.9/0334 Ambito territoriale dei Monti di Trapani PIANO DI GESTIONE versione conforme

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971 INFORMAZIONI PERSONALI Nome ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971 Qualifica I Fascia Amministrazione ASL CASERTA (EX ASL 1 e 2) Incarico attuale Dirigente ASL I fascia - Unità Operativa Veterinaria

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

REGOLAZIONE REGIONALE DELLA GENERAZIONE ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI. Aggiornamento al 31 dicembre 2013

REGOLAZIONE REGIONALE DELLA GENERAZIONE ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI. Aggiornamento al 31 dicembre 2013 REGOLAZIONE REGIONALE DELLA GENERAZIONE ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI Aggiornamento al 31 dicembre 2013 Marzo 2014 REGOLAZIONE REGIONALE DELLA GENERAZIONE ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI Aggiornamento

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

2.1 DATI NAZIONALI E TERRITORIALI (AREE E Regioni)

2.1 DATI NAZIONALI E TERRITORIALI (AREE E Regioni) ANALISI TERRITORIALE DEL VALORE DEL PATRIMONIO ABITATIVO Gli immobili in Italia - 2015 ANALISI TERRITORIALE DEL VALORE DEL PATRIMONIO ABITATIVO Nel presente capitolo è analizzata la distribuzione territoriale

Dettagli

Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della scuola statale A.S. 2013/2014

Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della scuola statale A.S. 2013/2014 Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della statale A.S. 2013/2014 Premessa In questo Focus viene fornita un anticipazione dei dati relativi all a.s. 2013/2014 relativamente

Dettagli

Il progetto MED APICE ovvero valutazione e mitigazione delle emissioni inquinanti delle attività portuali: il caso di Genova

Il progetto MED APICE ovvero valutazione e mitigazione delle emissioni inquinanti delle attività portuali: il caso di Genova Il progetto MED APICE ovvero valutazione e mitigazione delle emissioni inquinanti delle attività portuali: il caso di Genova Paolo Prati Dipartimento di Fisica Università di Genova Modelli a RECETTORE

Dettagli

Preambolo LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Preambolo LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE: LEGGE 12 MARZO 1968, n. 442 (GU n. 103 del 22/04/1968) ISTITUZIONE DI UNA UNIVERSITÀ STATALE IN CALABRIA. (PUBBLICATA NELLA GAZZETTA UFFICIALE N.103 DEL 22 APRILE 1968) URN: urn:nir:stato:legge:1968-03-12;442

Dettagli

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Breve Introduzione Questo è un documento di lavoro per la composizione delle schede SUA-RD 2011, 2012 e 2013. In questa prima sezione vengono rapidamente ricapitolate

Dettagli

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME)

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) MOD. A DOMANDA TIPO Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) Il sottoscritto (cognome e nome)..., nato a..., prov...., il... codice fiscale..., partita I.V.A.... e residente a..., prov....,

Dettagli

TEST INGEGNERIA 2014

TEST INGEGNERIA 2014 scienze www.cisiaonline.it TEST INGEGNERIA 2014 Ing. Giuseppe Forte Direttore Tecnico CISIA Roma, 1 ottobre 2014, Assemblea CopI DATI CISIA - MARZO, SETTEMBRE 2014 test erogati al 15 settmebre CARTACEI

Dettagli