ASPETTANDO LA NEVE Massima attenzione anche nei comuni montani della provincia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ASPETTANDO LA NEVE Massima attenzione anche nei comuni montani della provincia"

Transcript

1 anno IX numero 17 mercoledì 01 febbraio 2012 Roma, Via Cristoforo Colombo 134 Tel Pubblicità: Arepo Comunicazione - Tel / ALLERTA METEO NELLA CAPITALE p9, 15 Task force con 300 operatori della protezione civile. Distribuite tonnellate di sale ASPETTANDO LA NEVE Massima attenzione anche nei comuni montani della provincia Metro B, guasto risolto. Restano le polemiche p9 COLPO AL TORRINO A MANO ARMATA I rapinatori sono entrati in un ufficio postale, hanno disarmato la guardia giurata e minacciato il vicedirettore Bottino da 15mila euro p8 Istituzioni Storace annuncia la candidatura alle prossime elezioni comunali. Insidia per Alemanno a destra pagina 2 Municipi LA RABBIA DI RIANO Cittadini in presidio permanente davanti alle cave di Quadro Alto contro l ipotesi di una nuova discarica. Tensione con le forze dell ordine p15 Cumuli di rifiuti ai bordi di via Acilia. Numerose le lamentele degli automobilisti. Ancora ritardi per il raddoppio pagina 10 Provincia Fallita la nuova congiura in Consiglio contro il sindaco La maggioranza si rafforza Polemiche nell Udc pagina 14

2 mercoledì 1 febbraio 2012 WEB: cinquegiorni.it PARCHEGGI Il cantiere Pup abbandonato di via Albalonga: verso la revoca della concessione p3 istituzioni TRASPORTI Open Bus senza pace: il Tar del Lazio accoglie parzialmente il ricorso e annulla la gara p4 ELEZIONI Equilibri che scricchiolano. L annuncio della sua candidatura a sindaco nel 2013 è un avviso ai naviganti Storace insidia Alemanno a destra Potrebbe raggranellare un 5% di voti, che segnerebbero la sconfitta del primo cittadino uscente, salvo eventuali accordi dell ultima ora L di Giuliano Longo annuncio della candidatura a sindaco nel 2013 di Francesco Storace, capo indiscusso de La Destra, è un avviso ai naviganti che Gianni Alemanno non dovrebbe sottovalutare, magari nella speranza di far rientrare il figliol prodigo con qualche succulenta concessione in zona Cesarini prima delle elezioni. Se poi è vero che i sondaggi danno un testa a testa tra il sindaco e Nicola Zingaretti, nel caso questo si candidi dopo l obbligato percorso delle primarie, quel 5% di voti che Francesco potrebbe tranquillamente raggranellare a Roma, significherebbe una sconfitta annunciata. I fermenti nella galassia della cosiddetta destra sociale fatta di movimenti, circoli, curve, occupanti di case ecc, che è stata la forza di Alemanno nel 2008 sui territori, appare inquieta, preoccupata per le manovre centriste del sindaco che aspira a un accordo con il Terzo Polo e a un recupero di quel mondo cattolico che in parte gli ha già girato le spalle. Se quella di Storace è solo un ammuina o una scelta di opposizione dura e pura all attuale amministrazione, sarà ben presto verificabile non tanto in Consiglio, dove la seconda convocazione può sempre garantire la maggioranza al sindaco, quanto nelle varie commissioni fra le quali Urbanistica e Patrimonio dove l opposizione è in maggioranza. La Destra dispone infatti di tre consiglieri, Storace stesso, Rossin e Fioretti decisivi per far passare le varie delibere al successivo voto dell aula. Qualche mese fa lo stesso Storace aveva tuonato contro l imminente diluvio di delibere urbanistiche che avrebbero già dovuto passare all esame del Consiglio di Roma capitale, ma probabilmente bloccate dalle incertezze sulla delibera Cam che pure godeva all inizio di un consenso bipartisan garantito da una parte del gruppo consiliare del Pd. Fu lo stesso Storace sul Corriere del 20 novembre dello scarso anno a definire tale vasta operazione immobiliare «un sacco di Roma che fa impallidire i precedenti». Non solo, ma aveva anche dichiarato che la maggioranza di Alemanno «pretende di mettere in calendario ben 35 delibere, tutte sull urbanistica, ferme da anni in Campidoglio, alcune fin dai tempi di Veltroni». E aggiungeva: «Spinaceto e il Velodromo destano perplessità. E aleggia lo spettro della speculazione dei palazzinari, ai quali sembra che Alemanno si stia piegando per raccogliere consenso in vista della scadenza del suo mandato. Tale spregiudicatezza non si ricordava neppure ai tempi di Veltroni». Qualcuno allora malignò osservando che queste dure critiche alle politiche urbanistiche dell ex sodale e amico di Gianni, nella defunta Destra Sociale, preludessero alla concessione di un assessore in quota Storace, ma la decisione della candidatura di Francesco rischia oggi di rimettere in moto tutti gli equilibri del Pdl e soprattutto delle sue varie componenti ex aennine. Se poi l opposizione di Storace sarà davvero decisa, soprattutto in materia di riassetti urbanistici, gli equilibri sconvolti saranno allora quelli dello stesso Consiglio, sempre che dall Udc o da altri non arrivi qualche insperato aiuto. Un anno e passa dalle elezioni è ancora molto lungo e tutto è possibile. COMUNE Nuovo servizio: veicoli rottamati a domicilio Dal Comune di Roma un nuovo servizio a domicilio di rottamazione dei veicoli. La società Sicurezza e Ambiente Spa, già operante sulle strade capitoline per la sicurezza stradale e il reintegro delle matrici ambientali compromesse dopo gli incidenti, realizzerà questo servizio con il Consorzio dei centri di raccolta della città, rimuovendo e portando a smaltimento e radiazione i veicoli inutilizzabili lungo le strade di Roma. La procedura che i cittadini potranno attivare per richiedere la rimozione del proprio veicolo è semplice: si chiama il numero verde gratuito (operativo h 24 per 365 giorni l anno), l operatore di Sicurezza e Ambiente Spa che risponde prende i dati necessari a istruire la pratica e attivare l intervento, che la società trasmette poi al centro di raccolta. In seguito, Sicurezza e Ambiente fissa un appuntamento con il cittadino per mandare il carro di rimozione a prelevare il veicolo. Una volta rottamato e radiato il veicolo, il cittadino riceve a casa il certificato di proprietà recante la conferma dell avvenuta radiazione. Per questo servizio comprensivo di trasporto, smaltimento, radiazione, segreteria etc. il cittadino pagherà, direttamente al centro di raccolta, 78 euro in caso di veicolo con targa o 40 euro in caso di veicolo non immatricolato. Quotidiano gratuito DIRETTORE: GIULIANO LONGO DIRETTORE RESPONSABILE: CHRISTIAN POCCIA EDITORE: EDIZIONI METROPOLITANE SRL Via Cristoforo Colombo, Roma TEL: REDAZIONE DI MILANO: Via Senigallia, Milano TEL: /2/3 PUBBLICITÀ: AREPO COMUNICAZIONE Via Lentasio, Milano TEL: / FAX: PROGETTO GRAFICO: BEECOM SRL TEL: STAMPA: LITOSUD SRL Via C. Pesenti, Roma Via Aldo Moro, Pessano con Bornago (MI) Registrazione del Tribunale di Roma n. 155 del 23/04/2004 SOLIDARIETA Due i Municipi pilota: IV e XI. Ridistribuire 2 quintali di prodotti Contro gli sprechi arriva il progetto: Il pane a chi serve Dove vanno i quintali di pane che a Roma e provincia restano invenduti? Possono essere recuperati invece di essere buttati? Le risposte a questi quesiti hanno portato alla nascita del progetto Il pane a chi serve, presentato ieri mattina dal sindaco, Gianni Alemanno, dal presidente delle Acli Roma, Cristian Carrara, e dal presidente dell Unione Panificatori-Confcommercio Roma, Giancarlo Giambarresi, al Forno Duerre, zona Rebibbia. Con il progetto si vuole creare e sviluppare una rete solidale tra negozianti e le realtà sociali presenti sul territorio di Roma. L iniziativa si rivolge a 25 realtà, tra associazioni, enti, cooperative, che si occupano a 360 gradi di sostegno alle fragilità sociali e parte in via sperimentale in due municipi della Capitale: il IV e l XI. L obiettivo è quello di ridistribuire, in questa prima fase, almeno due quintali di pane e prodotti da forno ogni giorno. Il progetto A chi serve è articolato in diverse fasi. La prima: tra gennaio e febbraio sui due municipi riguarda la ricerca e la messa in rete degli esercenti e delle associazioni da coinvolgere. Gianni Alemanno cambia mestiere La seconda: tra marzo e dicembre ci sarà la fase operativa, e tra ottobre e dicembre partirà la fase di verifica e comunicazione dei risultati raggiunti.

3 TEL: PARCHEGGI mercoledì 1 febbraio istituzioni Dopo la lotta del comitato locale il Comune ha avviato le procedure per chiudere la concessione Pup via Albalonga il cantiere abbandonato Il Piano Urbano Parcheggi perde un altro pezzo e anche la faccia nella brutta storia del lavoro affidato senza gara d appalto nella zona di San Giovanni I l Piano Urbano Parcheggi perde un altro pezzo e anche la faccia nella brutta storia di via Albalonga, zona S. Giovanni, per il quale il competente ufficio comunale ha avviato le procedure di revoca della concessione. Avevano lottato senza sosta i cittadini del comitato locale, per evitare il disastro paesaggistico prodotto dal taglio delle gigantesche Robinie che ombreggiavano e arredavano la via. Ma la prepotenza non si ferma certo di fronte alle alberature né tanto meno alle cosiddette facciate parlanti dei palazzi storici su via Albalonga per la cui tutela, unitamente alle alberature, sarebbe dovuta intervenire la Soprintendenza ai Beni Architettonici e Paesaggistici. E così, forti dei permessi ottenuti a destra e manca nei vari uffici, a Febbraio dello scorso anno il cantiere si è avviato con il taglio degli alberi. Taglio autorizzato da qualcuno all'ufficio giardini certificando che quelle Robinie erano ormai alla fine del loro ciclo vitale. Un rappresentante del comitato allora si rivolse all'ufficio della Regione competente sulle alberature, che espresse invece forti DANNI A febbraio 2011 i lavori erano partiti col taglio di alberi rigogliosi dubbi in quanto nessuno può affermare con certezza la fine del ciclo vitale di alberature rigogliose quali quelle in questione. La dimostrazione è arrivata quando dai tronchi tagliati dall'impresa sono spuntati e rifioriti i rami. L'impresa edilizia Di Veroli, che aveva in mano la concessione è fallita, l'imprenditore è stato arrestato e ora è a piede libero, ma in attesa di processo. Proprio venerdì scorso i cittadini hanno organizzato un'assemblea in un noto bar di via Albalonga invitando il Sindaco e il nuovo Assessore Vannini che però, presi da altri urgenti impegni, non sono potuti intervenire. I cittadini, preoccupati per il degrado le la sicurezza con ampie fenditure aperte sull'asfalto, chiedono a gran voce e con una petizione la revoca definitiva del cantiere, peraltro avviata il 20 Dicembre dagli uffici tecnici del comune (Dir. Musumeci) per inadempienza, visto che l'impresa non ha effettuato i monitoraggi per la stabilità di fondamenta dell'edifici e delle falde acquifere né garantita la sicurezza del cantiere. Su quest'ultimo punto si è impegnato a intervenire il Consigliere Santori, ma l'aspetto più equivoco di questo ed altri PUP rimane quello dell'affidamento dei lavori diretto e non con una gara d'appalto. In questo modo con la scusa dell'emergenza il Sindaco- Commissario Straordinario può fare il bello e il cattivo tempo con il risultato che le ditte alla fine sono sempre le stesse o comunque riconducibili a grossi costruttori. Per via Albalonga il rischio è che Di Veroli ceda un ramo di azienda e che magari se lo prenda proprio la CAM come gira voce che sia. Grande la preoccupazione dei cittadini ma anche dei commercianti: un ristorante sulla via ha già chiuso, altre attività stanno in grave difficoltà, mentre aumenta il disagio e il rischio per un cantiere abbandonato, che non garantisce più le caratteristiche di sicurezza. Silvio Talarico

4 mercoledì 1 febbraio 2012 WEB: cinquegiorni.it TRASPORTI istituzioni Il Tar del Lazio ha parzialmente accolto il ricorso di alcuni operatori, annullando il provvedimento del sindaco Open Bus senza pace, gara annullata Per i giudici non si può dar vita a provvedimenti emergenziali senza che esista un regolamento ad hoc sui bus scoperti P eggio la toppa del buco. Il tentativo del Sindaco Alemanno di risolvere il problema degli Open Bus, i torpedoni scoperti che scorrazzano i turisti in giro per Roma, si è rivelato un vero e proprio boomerang. Con una sentenza durissima il TAR del Lazio ha parzialmente accolto il ricorso di alcuni operatori del settore, annullando la gara per la concessione delle autorizzazioni, indetta da Alemanno in forza dei suoi poteri di Commissario Delegato all Emergenza Traffico. I giudici del Tribunale amministrativo hanno riconosciuto in pieno la principale motivazione del ricorso: l impossibilità di ricorrere a provvedimenti emergenziali che assegnano le autorizzazioni, senza che esista un regolamento che disciplini la materia dei bus scoperti. Una regolamentazione della materia per il 2011 era stata più volte annunciata nel 2010, dall allora assessore alla Mobilità, Sergio Marchi, ma dopo il rimpasto di giunta il regolamento a cui avevano lavorato i tecnici del Dipartimento Mobilità di Roma Capitale, insieme a quelli dell Agenzia della Mobilità è rimasto chiuso in un cassetto. Per Alemanno però era impossibile non fare questo fallimentare tentativo. Sulle autorizzazioni per i bus Gran Turismo pende infatti un provvedimento dell Antitrust europea, aperto a seguito di un esposto dei Radicali. Oggetto del contendere, l autorizzazione concessa alla controllata di Trambus Open (oggi di Atac), che violerebbe le norme sulla libera concorrenza. Un pasticcio bipartisan, nato con le giunte di centro sinistra e proseguito con Alemanno. Adesso, con la bocciatura della gara, i tempi sono destinati ad allungarsi. Servirà una delibera di giunta e poi l approvazione da parte del Consiglio Comunale. E la sanzione europea si fa sempre più minacciosa. Eppure, come ricordato oggi dal Consigliere del Pd Athos De Luca, l opposizione aveva «segnalato più volte al Comune l incoerenza della gara, ma si è voluto procedere senza ascoltare le osservazioni e i consigli dell opposizione e degli operatori». De Luca ha anche ricordato la vicenda di Trambus Open, che, oltre ad essere la causa scatenante di tutto questo pasticcio, secondo il consigliere del PD rappresenta un anomalia nel settore dal punto di vista dei risultati economici. Infatti secondo il consigliere del Pd, pur disponendo di numerosi mezzi, la controllata di Atac «perde un milione di euro all'anno, pesando sulla situazione già gravissima di Atac, per un servizio da cui tutte le imprese private traggono profitto». La maggioranza invece si è chiusa in un imbarazzato silenzio. Valerio Fiorentino IL CASO In difesa del casale di Grotta Perfetta Struttura scippata : occupato l assessorato di De Palo Associazioni e comitati del Coordinamento Casale Roma 70 Bene Comune hanno fatto visita all Assessore comunale alla Scuola De Palo, occupando temporaneamente gli uffici di Via Capitan Bavastro: per i comitati De Palo sarebbe responsabile di quello che definiscono "lo scippo" della struttura al territorio, ovvero del casale di Grotta perfetta. Ristrutturato per ospitare attività ricreative di quartiere, è stato invece consegnato dal Sindaco Alemanno nel 2009) all Assessorato alla Scuola, per poi finire all Agenzia capitolina per le Tossicodipendenze. Senza tener conto della mobilitazione dei cittadini della raccolta di oltre 1200 firme, dell atto del Consiglio municipale con cui si chiedeva di restituire il bene alla vocazione originaria approvato all unanimità nell'ottobre 2010 e infine dei lavori ancora in corso delle Commissioni Controllo e Garanzia di Roma Capitale e del Municipio Roma XI. In una nota Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma XI e Massimiliano Valeriani, Presidente Commissione Controllo e Garanzia di Roma Capitale scrivono dell'assenza di «qualsiasi proposta ragionevole e sostengono che proprio de Palo ha dato il meglio di se stesso per aggravare il danno alla collettività, assegnando provvisoriamente il bene a due associazioni di sua fiducia remunerate con euro ciascuna, per poi prevedere da aprile 2012 una Comunità giovanile che costerà alle casse capitoline euro per 21 mesi». «Spicciola vicinanza politico-ideologica» sospettano Catarci e Valeriani perché «oltre ad affidar loro un bene prezioso nuovo di zecca, si è scelto anche di pagarle, quando le realtà territoriali avrebbero animato il Casale gratuitamente per l Amministrazione? Perché, in tempi di ristrettezze, si spendono euro per un Centro giovanile quando a soli 300 metri c è una struttura pubblica, analoga, aperta da anni». A queste obiezioni l Assessore si è riservato di risponder oggi, anche Valeriani e Catarci hanno immediatamente rilevato «l odiosa e consueta tendenza allo scaricabarile, nonché il nascondersi dietro fantasiose accuse al Municipio Roma XI, che evidentemente turba parecchio il sonno» al sandalo e penitente assessore. «Nella notte - concludono i due - può cercare qualche altra scusa più credibile per negare l evidenza: cioè che la vicenda del Casale di Grotta Perfetta simboleggia bene le modalità di gestione della cosa pubblica prescelte dal PDL capitolino, tutte all insegna dell arbitrio e degli equilibrismi di partito e di componente, alla faccia degli interessi della cittadinanza». CONSIGLIO REGIONALE Commissione informazione Dopo un anno Rai latitante Si è riunito l organo della Pisana sulle problematiche del monitoraggio dei notiziari regionali La commissione Vigilanza sul pluralismo dell'informazione, presieduta da Francesco Scalia (Pd) si è riunita ieri sulle problematiche del monitoraggio dell informazione regionale. La seduta era stata convocata anche a seguito della recente pubblicazione sulla stampa degli ultimi dati dell Osservatorio che indicherebbero una sproporzionata presenza del centro destra ed in particolare del sindaco di Roma nei tg regionali. «Anch io ho la sensazione che siano negativi, ma vorrei che siano suffragati dai fatti», aveva detto in apertura Francesco Storace (la Destra). «Ad un anno di distanza nulla ci è pervenuto dalla Rai», ha spiegato Scalia, ricordando l impegno assunto dal direttore della TGR Alberto Maccari, invitato in audizione a dicembre 2010, a trasmettere alla commissione regionale i dati trimestrali dell Osservatorio di Pavia che per conto della Rai monitora periodicamente il pluralismo politico nei telegiornali. Un atteggiamento che, ha detto Umberto Carlo Ponzo (Pd), «lede il ruolo della Commissione e del Consiglio tutto». Per questo i componenti della commissione hanno deciso all unanimità di scrivere ai vertici del servizio pubblico per attivare forme di consultazione. Inoltre hanno scritto alla Commissione Parlamentare di Vigilanza dei servizi radiotelevisivi per attivare un rapporto di collaborazione e di ascoltare in audizione il presidente del Comitato Regionale per le comunicazioni in merito al monitoraggio svolto da questo organo della Regione. Per Scalia, Rossodivita e Ponzo, il Comitato Regionale dovrebbe ricevere uno stanziamento ad hoc per rendere costante il monitoraggio del Corecom che attualmente è solo a campione. cinque

5

6 mercoledì 1 febbraio 2012 WEB: cinquegiorni.it MUNICIPI MOBILITà IL CASO Decine di segnalazioni di multe arrivano quotidianamente al centro per i diritti del cittadino Codici Varco maledetto in via dei Serpenti Nel popolare rione Monti, uno dei luoghi della movida della città, gli automobilisti continuano a prendere contravvenzioni a causa di una corsia preferenziale non adeguatamente segnalata I l varco 77 di via dei Serpenti, angolo Corso Cavour, è diventato una vera e propria maledizione per gli automobilisti che lo attraversano. Continuano ad arrivare all'associazione Codici, infatti, segnalazioni di cittadini che lamentano di aver ricevuto multe per circolazione in corsia riservata ai mezzi pubblici dopo aver transitato in quella viuzza del centro apparentemente regolata solo dalla Ztl. I maggiori motivi per cui automobilisti e motociclisti ricevono multe sono da ricondurre, secondo i guidatori e Codici, alla presenza di una corsia preferenziale non adeguatamente segnalata. Molti motociclisti, per esempio si immettono in via dei Serpenti, pensando di aver superato un normale varco Ztl per poi accorgersi di transitare su una (mini) corsia preferenziale riservata agli autobus e ai taxi. MUNICIPIO IV In vista dell apertura della Metro B1 previsto per il prossimo marzo, cambia la mappa dei trasporti pubblici nel Municipio IV. In coincidenza con l entrata in funzione della tratta Conca d Oro-Piazza Bologna infatti, come comunicato dall Agenzia per la mobilità, «delle 43 linee che viaggiano nel quadrante 26 saranno riviste, 6 saranno completamente nuove, 4 saranno sostituite e 7 resteranno invariate». Buone notizie dunque per gli abitanti di quei quartieri che fino a oggi risultavano mal serviti o addirittura isolati dal trasporto pubblico. Questi i numeri delle nuove linee: 35, 137, 435, 82, 83, 89, che si occuperanno dei collegamenti coi principali centri nevralgici del territorio. Il centro commerciale Porta di Roma avrà ben cinque linee di collegamento, contro l unica fino a Trasporti pubblici In arrivo la rivoluzione delle linee autobus Il varco di via dei Serpenti miete talmente tante vittime, soprattutto tra i motociclisti, da essere stato battezzato il maledetto. «Sono convinto che ne arriveranno una lunga lista (di multe) perché io lavoro in via dei Serpenti,7 e come tutti i motociclisti sono uno dei fregati Cambia la mappa dei mezzi Atac in vista dell apertura a marzo della Metro B1. Dei 43 bus che viaggiano sul territorio 26 saranno riviste, 6 completamente nuove, 4 sostituite e 7 resteranno invariate oggi funzionante, mentre l ospedale Sant Andrea, uno dei poli ospedalieri più richiesti della zona, sarà raggiungibile sia dalla linea diretta che parte da Saxa Rubra, sia grazie alla sincronizzazione delle linee 334 e 029. Molte poi, secondo quanto riferito dall Agenzia, le richieste dei cittadini a cui si è cercato di dare ascolto. Il 92 proseguirà il suo percorso fino a Baseggio, mentre le linee 88 e 37 permetteranno i collegamenti con molti plessi scolastici. Rafforzati anche i collegamenti con il centro: dalla stazione Nomentana la linea 82 realizzerà un collegamento diretto con Termini, la linea 83 collegherà Valsabbia e piazza Venezia mentre il nuovo 89 permetterà a chi si trova presso la stazione metro di Annibaliano di raggiungere piazzale Clodio. Una vera e propria rivoluzione dunque, che porterà con sé l agognato potenziamento delle linee preesistenti anche se la mancanza di notizie riguardo l acquisto di nuove vetture fa temere la classica bolla di sapone. Vincenzo Nastasi dal varco», scrive preoccupato a Codici Michele. E ne ha motivo, c è chi, in un solo giorno, si è visto recapitare ben 6 multe da 87,88 euro cadauna. «Cosa devo fare? Devo fare ricorso?», chiedono i cittadini. «Assolutamente sì risponde il segretario nazionale del Codici, Ivano Giacomelli ci sono gli estremi perché un cittadino possa decidere di fare ricorso preferibilmente al Giudice di Pace». Il Codici sta raccogliendo tutte le segnalazioni: «E una vera e propria vessazione conclude il segretario nazionale - valuteremo le singole multe occupandoci di redigere i ricorsi e di rappresentare i cittadini». Chi volesse maggiori informazioni può contattare lo Sportello al cittadino allo o inviare una a la Cassia Il presidente Giacomelli Ci sono gli estremi perché un cittadino possa decidere di fare ricorso preferibilmente al Giudice di Pace Valuteremo le singole multe occupandoci di redigere i ricorsi e di rappresentare i cittadini Un nuovo ponte collegherà via Tieri con via Conti I residenti dell Olgiata avranno presto il ponte che decongestionerà il traffico del quartiere. Sabato scorso in occasione della messa in opera della prima pietra della nuova parrocchia de l Olgiata il sindaco Gianni Alemanno ha annunciato che Roma Capitale stanzierà parte dei fondi I cittadini necessari per la realizzazione di un ponte e della relativa strada di raccordo tra via Tieri e via Conti. L opera era già stata oggetto di una risoluzione del consiglio municipale del Municipio XX due anni e mezzo fa e ora pare si sia arrivati a una svolta. L assessore Erbaggi ha dichiarato che «sono in fase di avvio le procedure di esproprio necessarie alla realizzazione dei lavori», mentre i cittadini dell Olgiata commentano soddisfatti che «era ora che si portasse avanti questo progetto, è necessario per snellire il traffico che ogni giorno si crea per i due semafori della via Cassia». Riccardo Razionale Era ora che si portasse avanti questo progetto necessario per snellire il traffico che si crea per i due semafori della via Cassia

7

8 mercoledì 1 febbraio 2012 WEB: cinquegiorni.it CRONACA TORRINO Sono entrati lunedì poco prima della chiusura, hanno disarmato la guardia e minacciato il vicedirettore Rapina a mano armata alle poste I tre rapinatori sono stati arrestati dalla squadra mobile. Erano esperti ladri con un lungo curriculum criminale. Due dei malviventi fermati facevano parte del commando che assaltò nel giugno 2009 un portavalori alla Magliana E rano dei rapinatori esperti con un lungo curriculum criminale i tre malviventi arrestati lunedì dagli uomini della squadra mobile guidata da Vittorio Rizzi mentre mettevano a segno un colpo nell'ufficio postale di via della Beata Vergine del Carmelo al Torrino, già bersaglio di 8 rapine dal 2003, di cui 3 nell'ultimo anno. Due dei tre rapinatori arrestati facevano parte del commando che assaltò nel giugno 2009 un portavalori alla Magliana. Una rapina finita nel sangue con la morte di uno dei loro complici e tre feriti tra cui G.T., uno degli arrestati. I tre rapinatori, ripresi dalle telecamere a circuito chiuso delle poste, sono entrati poco prima dell'orario di chiusura e in pochissimi minuti, davanti agli occhi di alcuni clienti e dipendenti, hanno disarmato la guardia giurata e minacciato con le pistole il vice direttore dell'ufficio, costretto a consegnare del denaro contante, poi recuperato e quantificato in oltre euro. In pochi istanti, però, sono stati accerchiati dagli agenti della squadra mobile che li hanno sorpresi nel corso di servizi mirati che da tempo stanno effettuando per controllare gli obiettivi spesso bersaglio di rapine. «Ci arrendiamo, non sparate», hanno detto gli "attempati" rapinatori riconoscendo i poliziotti. Tra i precedenti di G. T. e F.M., 57enne detto il "tappo, una rapina alle poste di via delle Medaglie d'oro nel lontano A finire in manette anche E.B. di 62 anni. Delle tre pistole usate dai rapinatori, due sono risultate armi vere, mentre per la terza si è appurato trattarsi di una replica. Una delle due armi, inoltre, è risultata sottratta ad una guardia giurata precedentemente. Su entrambi le armi sequestrate sono stati predisposti i controlli balistici per verificare l eventuale coinvolgimento in ulteriori episodi delittuosi verificatosi in passato. Via di Decima, perde controllo dello scooter: muore 23enne Un ragazzo di 23 anni è morto l'altra sera in un incidente stradale a via di Decima, in zona Torrino. E' accaduto intorno alle 23. Di rilievi della polizia municipale sembra che il giovane abbia perso il controllo dell'auto su cui viaggiava, finendo fuori strada. IN BREVE OSTIA/ I DATI 2011 DEI VIGILI Pirati della strada in aumento: + 118% Non si spostano dalla quota tremila gli incidenti che avvengono in un anno nel Municipio XIII. Poco più di 2800 i sinistri registrati dalla polizia municipale del lido che ieri ha tirato le somme di un anno di controlli. Aumentano anche gli investimenti di pedoni, dai 101 del 2010 ai 108 del 2011: incremento vertiginoso del 118% poi dei sinistri con omissione di soccorso e fuga. «Diminuito però il numero dei conducenti trovati ubriachi o sotto l effetto di droghe» sottolinea il comandante Angelo Moretti. Oltre 10mila le chiamate per i vigili di Ostia e con ben 25mila interventi per infrazioni al codice della strada. Per la movida 2012 poi il presidente del XIII Giacomo Vizzani ha annunciato importanti novità: «siamo al lavoro con i gestori delle discoteche per ciò che riguarda l insonorizzazione dei locali e per gli orari di apertura. ha dichiarato il minisindaco La prossima settimana poi porteremo in consiglio la delibera sull affidamento dei parcheggi del lungomare ai privati. Insomma meno rumore, meno viabilità in tilt». V.C. INFERNETTO Donna si impicca al centro di accoglienza Ha lasciato una lettera in cui forse spiega il suo folle gesto. Resta al momento incomprensibile la tragedia che ha coinvolto una donna di 51 anni, originaria di Addis Abeba, in Etiopia, trovata impiccata nel suo appartamento di una casa famiglia dell Infernetto. Mamma di un bambino di 12 anni, ieri mattina l etiope con cittadinanza italiana, è stata rinvenuta priva di vita di fronte la finestra del piccolo salotto dell abitazione di via Predoi. A dare l'allarme poco prima delle 10, è stato il personale della casa di accoglienza. Sul posto anche i sanitari del 119 che però non hanno potuto far molto per la donna. La polizia del commissariato di Ostia ha iniziato subito le indagini: secondo la ricostruzione effettuata dagli agenti, al lavoro insieme ai colleghi della scientifica, sembra che a trovare la donna sia stato proprio il figlio. Al ragazzo, secondo i primissimi accertamenti, sarebbe stato somministrato un potente sonnifero: non si esclude che forse la madre volesse portarlo con se nel suo ultimo viaggio. Ai responsabili della casa di accoglienza non risulta che la donna soffrisse di depressione. «Una disgrazia che mi ha profondamente addolorato. ha sottolineato il presidente della commissione Politiche Sociali e Famiglia di Roma Capitale, Giordano Tredicine Il pensiero va naturalmente a suo figlio che in seguito allo choc, è stato accompagnato in ospedale per ricevere il necessario supporto psicologico. Roma Capitale è a completa disposizione del ragazzo e dei familiari per tutto l'aiuto di cui avrà bisogno per elaborare questa tragedia». Valeria Costantini Magliana Molestata al bar: salvata dai militari Via Levanna Aggredì 20enne con mannaia: preso Viale Ippolito Nievo Un altra busta con proiettile a Equitalia Portuense Incendio distrugge casolare in disuso Arrestato un 31enne cittadino moldavo, incensurato, con l accusa di violenza sessuale. L uomo, l'altra sera, nei pressi di un bar all interno della stazione dell metropolitana Eur Magliana, ha avvicinato una giovane 20enne italiana, molestandola. La donna ha immediatamente iniziato ad urlare, attirando l attenzione dei militari della stazione di Roma Villa Bonelli, in transito nei pressi della stazione, che hanno bloccato l uomo. cinque I carabinieri hanno arrestato, a conclusione di una complessa indagine, un 21enne incensurato che la notte del 12 marzo del 2011 aggredì con una mannaia un 20enne, in via Levanna, nei pressi di un locale notturno in zona Talenti, nel corso di una violenta rissa scoppiata per futili motivi. Per tale episodio, gli stessi militari il 7 aprile del 2011 avevano già identificato e denunciato per rissa aggravata e lesioni personali i 15 giovani. cinque Una busta con un proiettile è stata recapitata ieri mattina in una delle sedi di Equitalia, in via Ippolito Nievo. Gli artificieri della Questura, la polizia scientifica e gli agenti del commissariato Monteverde hanno accertato che la busta conteneva un proiettile. Intorno alle 12, una dipendente si era insospettita guardando il plico dove al mittente c'era scritto Babbo Natale, ed era priva del timbro e con codice di avviamento postale proveniente da Milano. cinque Fiamme la scorsa notte in un casolare abbandonato di via dell'imbrecciato in zona Portuense, dove abitualmente trovavano rifugio immigrati. E' accaduto intorno all'una. L'incendio ha completamente distrutto la struttura. Sul posto vigili del fuoco e agenti del commissariato San Paolo.Non risultano feriti, ma i pompieri sono ancora a lavoro per accertare se sotto alle macerie del solaio, crollato a causa delle fiamme, possa essere rimasto intrappolato qualcuno. cinque

9 TEL: mercoledì 1 febbraio L ALLERTA Prosegue lo stato di attenzione diramato alle strutture operative della Protezione civile del Campidoglio Neve prevista domani in città Già cosparse di sale le principali arterie stradali e attivato anche nel Lazio il centro operativo territoriale P rosegue lo stato di attenzione diramato alle strutture operative della Protezione civile del Campidoglio che sta monitorando la situazione meteorologica in contatto con il dipartimento nazionale e il centro funzionale regionale. «Le più recenti stime formulate dai tecnici prevedono neve a quota 300/400 metri con ripercussioni, a partire da questa notte, nelle zone dell hinterland di Roma e nel viterbese; nella notte tra giovedì e venerdì invece la quota di rischio potrebbe abbassarsi ulteriormente, interessando dunque anche la Capitale». Lo ha dichiarato ieri Tommaso Profeta, vicecapo di Gabinetto e direttore della Protezione civile di Roma Capitale. «La Protezione civile del Campidoglio ha prorogato lo stato di attenzione per tutte le strutture operative in particolare per quanto attiene al rischio legato alla formazione di ghiaccio nelle ore più critiche - aggiunge Profeta - Nella serata di ieri abbiamo distribuito 100 tonnellate di sale, di cui saranno cosparse le strade di grande viabilità e quelle di competenza municipale, mentre una task force di 300 operatori del volontariato e del Servizio Giardini provvederà alla salatura dei punti più soggetti alla formazione di ghiaccio, quali: ingressi e uscite dei Pronto soccorso, Asl, scuole ed aree pertinenziali di fontanelle e nasoni. Questa mattina (ieri n.d.r.) abbiamo verificato il funzionamento dei dispositivi di intervento convocando una riunione alla presenza dei rappresentanti della Polizia Roma Capitale che, anche questa sera, rafforzerà i controlli nelle zone più critiche. Per il coordinamento delle attività e dei dispositivi di attenzione conclude Profeta è stato rafforzato anche il personale in servizio presso la Sala Operativa di Porta Metronia che può essere contattata al numero verde ».Intanto dalle 14 di ieri, in Piemonte, Lombardia, Liguria, Emilia Romagna, Toscana e Lazio sono stati attivati, 24 ore su 24, i Centri Operativi Territoriali per l attuazione dei Piani di Emergenza Neve INCIDENTE SUL LAVORO Operatore Ama finisce col furgone contro un muro: gravi 2 dipendenti Ieri mattina alle in via della Maglianella, all'altezza del civico 183, due operatori dell'ama sono rimasti gravemente feriti in un incidente stradale con un mezzo della ditta. Uno dei due è stato trasportato in eliambulanza al policlinico Gemelli e ha subito la semiamputazione di entrambi gli arti inferiori; l'altro è stato trasportato all'ospedale in ambulanza, sempre in codice rosso. Sembra che l'incidente si sia verificato dopo che l'operatore che era alla guida del mezzo dell'ama ha perso il controllo del mezzo, per cause da accertare, finendo contro il muro perimetrale. Sul posto sono intervenuti il 118 e gli agenti della polizia municipale del gruppo XVIII. cinque TRASPORTI Dopo lo stop di lunedì Metro B, riapre la tratta restano le polemiche E' stata riaperta alle 13 di ieri tutta la tratta della metro B, tra le stazioni di Castro Pretorio e Monti Tiburtini, interrotta da lunedì per una considerevole perdita d'acqua da una conduttura sotto i binari. La riapertura della tratta, che in un primo tempo era prevista solo per questa mattina alla ripresa del servizio alle 5.30, è stata possibile grazie al lavoro ininterrotto dei tecnici di Atac e Acea e dei vigili del fuoco. La fuoriuscita d'acqua si era verificata attorno alle 16 di lunedì all'interno della stazione Bologna. Durante lo stop ai treni sono stati messi in strada circa cento autobus che hanno fatto servizio nel corso di quattro turni e che hanno effettuato circa 800 corse; i passeggeri trasportati sono stati oltre 70 mila. A coordinare il servizio cinquanta tra ispettori e coordinatori della direzione superficie. Sul fronte dell accoglienza e dell'assistenza, i capolinea di Monti Tiburtini e Castro Pretorio e le stazioni chiuse sono state presidiate da 25 assistenti alla clientela che hanno indirizzato i viaggiatori verso i servizi sostitutivi e hanno fornito notizie. Rispetto alle cause del danno si è espresso il sindaco di Roma Gianni Alemanno. «Vedremo da cosa sono state generate, - ha dichiarato - se è solo un incidente o se ci sono delle responsabilità». Restano le polemiche sull aumento del Bit, che il sindaco ha cercato inutilmente di smorzare. «I disagi della metro B derivano dall'antichità di questa costruzione e di alcuni errori che sono stati fatti all'epoca della realizzazione, sono problemi strutturali. Il biglietto invece è legato alla riduzione di trasferimenti da parte di governo e Regione». Immediata la smentita arrivata dal consigliere capitolino Pd Enzo Foschi. «Ma cosa dice? E antica la metro che dall Eur arrivava al Colosseo. Ma il tratto da Termini a Rebibbia, quello interessato dall allagamento di ieri, è stato realizzato nel 1990». elam

10 mercoledì 1 febbraio 2012 WEB: cinquegiorni.it LA VOCE DEI TERRITORI MUNICIPIO XIII Sulla strada che porta all Eur si accumulano i rifiuti Via Acilia? Discarica a cielo aperto A peggiorare il viaggio degli automobilisti, oltre ai lavori per il raddoppio dell arteria che non partono, lo scenario di abbandono e incuria che sono costretti a sopportare N MUNICIPIO XI Tornano a Lungotevere San Paolo gli insediamenti di fortuna di persone senza fissa dimora. E le polemiche sull'incapacità dell'amministrazione capitolina di gestire l'emergenza baraccopoli. «Dopo la cacciata, di qualche mese fa, fatta in pompa magna alla presenza di Alemanno in persona, con un importante spiegamento di uomini e mezzi e con telecamere al seguito, nello stesso identico luogo sono state rimesse in piedi numerose baracche precedentemente spazzate via dalle ruspe. - dichiara Degrado su lungotevere Andrea Catarci, presidente del Municipio XI - Possibile che dopo quattro anni la Giunta Alemanno non si ponga perlomeno una domanda sull efficacia della strategia adottata? Possibile che, in tempi di ristrettezze economiche, si continuino a sperperare ingenti somme di denaro pubblico con operazioni dannose e disumane? Aumentano gli insediamenti abusivi, aumenta la miseria diffusa, aumenta il disagio in tante aree della città, aumenta l uso improprio di porzioni di territorio che ogni volta iente raddoppio e la strada è ridotta a una discarica a cielo aperto. Siamo in via di Acilia che collega i quartieri Malafede e Acilia con il quartiere Axa e la via Ostiense. Una delle strade più trafficate perché unico accesso alla via Cristoforo Colombo. Il suo raddoppio era previsto nelle opere a scomputo con la costruzione delle Terrazze del presidente, opera bloccata per una pendenza giudiziaria e riaperta appena due mesi fa con il riavvio dei lavori. Ma, oltre ai lavori che non partono, la strada è diventata una vera e propria discarica a cielo aperto. Secchioni dell immondizia colmi di spazzatura, buste, cartacce e cicche di sigarette ovunque. Ancora: televisioni abbandonati e pali di cantieri lasciati pericolosamente lungo le carreggiate. Uno spettacolo inquietante per i residenti, che oltre al traffico permanente assistono impotenti al degrado che aumenta giorno dopo giorno: «Qui c è di tutto - conferma Roberta ferma al semaforo verso la Cristoforo Colombo - a parte la fila di almeno mezz ora che dobbiamo fare tutte le mattine, la strada è una vergogna. Per terra e lungo i margini c è veramente di tutto. Negli ultimi mesi poi è diventata proprio una discarica, c è un televisore rotto buttato lì da almeno due mesi. Non è normale prosegue Roberta poi la strada è pericolosa. Buche a parte, ultimamente vengono a lasciare qui anche lunghi pali, di quelli utilizzati nei cantieri. Non capisco cosa aspetta l Amministrazione a intervenire». A San Paolo tornano le baracche Catarci contro Alemanno: «Incapace» Dopo la cacciata di qualche mese fa con un importante spiegamento di uomini e mezzi, nello stesso identico luogo sono state rimesse in piedi numerose baracche precedentemente spazzate via dalle ruspe Per il presidente Municipale il Campidoglio per ridurre il fenomeno deve investire nelle politiche sociali di Francesca Rosati Foto Federico Longo Paese sera si proclama di aver bonificato, si continua a non investire nulla in politiche sociali e di assistenza che, sole, possono ridurre l impatto della povertà crescente, continuano le dichiarazioni trionfanti degli esponenti del centro destra in occasione di ogni inutile sgombero. Ma chi ci crede più visti i risultati? Non è possibile cancellare la disperazione sociale con le operazioni di maquillages e restyling superficiale che sono l unica cosa di cui Alemanno e i suoi sono capaci». Il minisindaco Non è possibile cancellare la disperazione sociale con le operazioni di maquillages e restyling superficiale che sono l unica cosa di cui Alemanno e i suoi sono capaci MUNICIPIO XX Sabbia dai rubinetti, il consigliere Pandolfi chiede l intervento di Alemanno e Polverini Continuano le preoccupazioni e le polemiche dei cittadini sulla sabbia che esce dai rubinetti di Roma nord. Nella periferia nord della Capitale, da diverse settimane, infatti, dai rubinetti delle abitazioni fuoriesce un materiale sabbioso che intasa i filtri, fino quasi a otturarli. Questa fenomeno sta causando danni economici alle famiglie, costrette a continui interventi di manutenzione degli impianti e, nei casi più gravi, di sostituzione della caldaia. Per fare una volta per tutte il punto sulla questione Giuliano Pandolfi, presidente della Commissione sanità del Municipio XX, tra i primi a segnalare lo strano e preoccupante fenomeno della sabbia, chiede di parlare con il sindaco Alemanno e la presidente Polverini, soprattutto alla luce delle analisi effettuate sull acqua dall Asl Rm C «che non hanno evidenziato risultati che possano configurare un rischio per la salute pubblica». Per il consigliere è necessario «l intervento pubblico, per tranquillizzare i residenti investititi dal problema - dichiara Pandolfi - e rispondere a tutti quei cittadini che a causa di questo inconveniente, hanno subito e continuano a subire danni ai propri impianti e elettrodomestici, con conseguenti notevoli esborsi». MUNICIPIO VII Restyling Al Parco Madre Teresa arrivano nuovi giochi e un campetto Continuano i lavori di riqualificazione del Parco Madre Teresa di Calcutta di Viale Palmiro Togliatti cominciati prima di Natale. Da mesi il parco versava in una condizione di degrado, a causa di immondizia, panchine rotte e prostituzione notturna. «A giorni ci sarà la consegna dei giochi. - spiega Alessandro Moriconi, assessore all ambiente del Municipio VII - Il progetto Bulli e Pupe. E stato finanziato dalla Regione Lazio. E prevista la creazione di un campetto e di un gioco per bambini chiamato pianoforte a terra». Il 18 Febbraio, insieme alla Comunità Islamica del territorio, partirà la pulizia Una seduta da riparare straordinaria del parco. L obiettivo è rendere l area fruibile ai cittadini. «La Ditta individuata continua Moriconi - si occuperà della manutenzione dei muretti, presi di mira dagli atti vandalici». Il parco resterà chiuso la notte per scoraggiare fenomeni di prostituzione nell area. «Alcuni giorni fa - spiega l assessore - era presente perfino un mucchietto di legna pronto per un falò». Anche l area di fronte alla Scuola Media San Benedetto adiacente al parco versava da tempo nel degrado. Erbacce, alberature spontanee e recinzioni arrugginite facevano da cornice alla scuola. La Comunità Islamica del territorio insieme ai residenti ha provveduto alla manutenzione dell area. Il 22 Febbraio verranno creati dei murales su tutta la facciata della recinzione del parco. «Vorremo aggiunge Moriconi - maggiore cura da parte dei possessori di cani durante le passeggiate nel parco. E una questione di educazione civile». Agostina Delli Compagni

11

12 mercoledì 1 febbraio 2012 WEB: cinquegiorni.it ALBANO Nuova congiura in Consiglio contro il sindaco. Maggioranza ancora più solida p14 PROVINCIA RIANO Continua il presidio nelle cave di Quadro Alto contro l ipotesi discarica Oggi arrivano i tecnici p15 OCCUPAZIONE POMEZIA Il caso Sigma Tau, lavoratori col fiato sospeso Aggrappati alla speranza. Così i lavoratori della Sigma Tau che ieri pomeriggio sono rimasti davanti al piazzale dello stabilimento, in attesa di una risposta da Roma. Nella sede dell Unione Industriali, alle 14:30, era infatti iniziato l incontro tra i vertici dell azienda e i responsabili delle RSU per capire se la trattativa interrotta bruscamente lo scorso 10 gennaio data in cui sono state scritte le lettere relative alla cassa integrazione per circa 400 persone potesse essere riaperta in qualche modo, attraverso una commissione lavoro di primo confronto. A tarda sera l incontro non era ancora terminato. «Stiamo discutendo ha affermato Roberto Gargiulo, rappresentante sindacale e già è qualcosa. La speranza è che il dialogo porti a delle conclusioni. Quello che i lavoratori chiedono è avere delle certezze sul loro futuro, oltre a qualche data da fissare». Le proposte dei lavoratori sono molte, e vanno dalla cassa integrazione a rotazione ai contratti di solidarietà, fino agli scivoli verso la pensione. «L azienda ha proseguito Gargiulo ci deve quantomeno un po di chiarezza. I dipendenti andati in CGIS non hanno prospettive, anzi, così com è ora la situazione l unica certezza è quella che non rientreranno mai più in azienda. Noi vogliamo che questo sia scongiurato e che venga data l opportunità a tutti, attraverso un piano di rilancio serio, di ritornare al proprio posto di lavoro». Ieri mattina, a sorpresa, i rappresentanti sindacali hanno incontrato anche il Presidente della 9ª Commissione Lavoro della Regione Lazio, Maurizio Perazzolo. «E stato un incontro a sorpresa ha spiegato Vittorio Tortora, rappresentante sindacale Il Presidente ci ha convocato in vista della Commissione che si svolgerà questa mattina in via della Pisana, sollecitata da vari consiglieri regionali proprio per discutere del nostro problema e per capire se ci sono strumenti alternativi alla cassa integrazione». Sempre oggi della Sigma Tau si discute anche in Parlamento, attraverso l audizione presso la Commissione parlamentare Lavoro Pubblico e Privato presieduta dall On. Moffa. Maria Corrao Giudice di pace a rischio anche a Fiumicino Il 16 dicembre scorso il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto legislativo con cui si stabilisce la ridistribuzione sul territorio degli uffici giudiziari. Un provvedimento che penalizza, fra gli altri, anche il comune di Fiumicino, il cui ufficio del giudice di pace dovrà essere soppresso e accorpato al circondario di Civitavecchia. «Una decisione incomprensibile, che arreca disagi inaccettabili e ingiustificati a operatori e cittadini», commenta il sindaco della città traianea, Mario Canapini. «Il criterio con cui è stato varato questo atto, inoltre, appare costruito in base a criteri illogici, che non tengono conto né del bacino d utenza (più di 73mila abitanti senza contare gli utenti dell aeroporto), né della distanza chilometrica (oltre 70 chilometri) tra Fiumicino e Civitavecchia. Stiamo parlando di un territorio in continua espansione, che necessita di aumentare e non diminuire la quantità di servizi al cittadino», aggiunge il primo cittadino, che spera a questo punto in un ripensamento da parte del Parlamento. «Il testo non è stato ancora assegnato alle commissioni di Camera e Senato per il relativo parere conclude Canapini-. Ci attiveremo per cercare di cambiare il testo ed evitare che la nostra città sia privata di un ufficio giudiziario necessario». dc FIUMICINO Blitz degli ex dipendenti dell Argol spa in aeroporto Sangue e frattaglie contro la sede di Alitalia I sindacati: «E una macelleria sociale quella che sta portando avanti la compagnia di bandiera». Tensione con le forze dell ordine. Sfiorato lo scontro La protesta proseguirà fino al 7 febbraio nonostante la scadenza dei pass E splode la rabbia degli ormai ex lavoratori Argol. Dopo l ennesimo no incassato al termine del tavolo di lunedì in Regione Lazio e la fine di ogni possibilità di scongiurare i licenziamenti, una delegazione di dipendenti si è presentata ieri davanti alla palazzina Rpu di Alitalia, la stessa che era stata occupata meno di una settimana fa dagli stessi addetti della società di handling e logistica, e ha FIUMICINO E stato approvato all unanimità l ordine del giorno a tutela dei pescatori presentato dal presidente del Consiglio di Fiumicino, Mauro Gonnelli. Nel documento, che è stato redatto e discusso con gli operatori del settore ittico, si chiede l intervento della Regione Lazio quale promotrice di un tavolo tecnico con tutti i Governatori ed i sindaci delle di Diego Cappelli Pesca regioni e dei comuni dove vi sono le marinerie e le flotte dei pescherecci contro il rincaro del gasolio e delle rigide normative contenute nei testi delle direttive Ue. L odg è stato presentato nel corso del consiglio comunale di lunedì 30 gennaio, al quale hanno preso parte i pescatori di Fiumicino, in mobilitazione da dieci giorni contro le nuove normative AEROPORTO Anelta diffida il governo I cassaintegrati contro Alitalia/Cai. Dopo aver intentato una class action contro il governo ieri mattina l Anelta, associazione nazionale ex lavoratori trasporto aereo, ha illustrato agli ex lavoratori ed ai precari un altro importante step della delicata vicenda che vede coinvolti oltre 4 mila ex dipendenti della compagnia di bandiera. L Anelta ha infatti presentato una diffida al nuovo governo tecnico e, trascorsi i 90 giorni previsti, un ricorso al Tar del Lazio. MGS dell Unione europea che, di fatto, penalizzano la categoria. «Il documento approvato ha una valenza non solo politica o economica ma anche culturale perché chiede di invertire i processi oggi attuati dal Parlamento europeo, dove i tecnici impartiscono ai Paesi della Comunità delle direttive attuative, non discusse con gli enti locali, che non tengono conto delle caratteristiche territoriali», spiega il consigliere PdL, William De Vecchis. «Oggi, prosegue il consigliere, l odg ha una lanciato sui vetri e sull'ingresso secchi di sangue e interiora di animali. Un blitz in piena regola, che ha preso di sorpresa i dipendenti della compagnia di bandiera e gli uomini della security, i quali hanno comunque evitato che i lavoratori si introducessero nei locali. Poco dopo, sul posto, sono arrivate le forze di polizia, che hanno evitato l insorgere di problemi di ordine pubblico senza però riuscire a frenare l impeto della protesta. I lavoratori hanno invocato i nomi dei vertici Alitalia al grido di vergogna, vergogna, come al solito senza ottenere risposte. «Sangue e frattaglie contro la Cai - ha detto Fabio Frati, della Cub trasporti in riferimento alla macelleria sociale che la compagnia sta mettendo in pratica all aeroporto di Fiumicino dal 2008 a oggi e della quale i 76 lavoratori Argol sono le ultime vittime in ordine di tempo. Noi oggi riportiamo al legittimo proprietario gli stessi scarti con cui sta cospargendo il settore». Scaricata la rabbia, i lavoratori devono svuotare i loro armadietti. «Da oggi siamo in mezzo a una strada. Che cosa darò da mangiare ai miei figli?», si chiede uno di loro. Che non capisce perché, in un momento in cui il governo parla di tutela del lavoro Il Consiglio comunale a sostegno degli operatori ittici Approvato all unanimità un ordine del giorno in cui si chiede l intervento della Regione Lazio quale promotrice di un tavolo valenza simbolica ma potrebbe assumerne una politica se recepita da altri comuni e dai governatori delle Regioni marinare». Il documento potrebbe essere esteso al settore agro alimentare e della produttività regionale, dopo l accordo europeo sul fiscal compact e sulla disciplina del bilancio dell Euro zona che, secondo De Vecchis, non può tenere conto delle economie nazionali e ancor prima della produttività dei territori. Maria Grazia Stella

13 TEL: mercoledì 1 febbraio ANZIO La crisi dell azienda pontina di confezionamento Scandolara chiude 34 lavoratori in bilico ROCCA PRIORA Nuove opportunità di lavoro per i diversamente abili e di lotta al precariato, si legittima l infrazione delle regole. «E non è finita qui dice un altro dipendente altre aziende saranno interessate da simili dinamiche e altri lavoratori, a causa del mancato rispetto della clausola sociale, saranno mandati a casa. E al loro posto verrà assunto personale sottopagato e non specializzato». Il presidio al Da Vinci dei 76 addetti Argol continua, nonostante siano scaduti i pass aeroportuali. «Almeno fino al 7 febbraio siamo lì», avverte Gianni Savarese, che non esclude ulteriori azioni di protesta contro Alitalia. Che l ha spuntata mantenendo la linea dura, ma certo non ha fatto una bella figura. «Un atteggiamento irresponsabile», dice Francesco Pasquali, capogruppo Fli in Regione e membro della commissione Lavoro, «ancor più grave considerato il peso dell azienda e il particolare momento di crisi che stiamo vivendo». L iniziativa Il Comune di Rocca Priora, grazie ad un finanziamento regionale, ha attivato il progetto denominato NOW (New Opportunity Workfare), che ha l'obiettivo di facilitare l'inserimento lavorativo delle fasce più deboli della popolazione. La fase operativa del progetto è affidata alla Cooperativa Sociale "Apriti Sesamo" che provvederà, nei prossimi giorni, a contattare aziende e rappresentanze territoriali a cui sottoporrà dei questionari sul fabbisogno lavorativo. Successivamente verranno proposte, e finanziate, delle misure finalizzate alla diffusione di servizi, strutture e tutto ciò che può concorrere per il miglioramento e lo sviluppo della condizione lavorativa delle persone diversamente abili. «Iniziative come questa - ha dichiarato il sindaco di Rocca Priora, Damiano Pucci - sono il segnale positivo che sul territorio, nonostante il periodo di crisi economica come quello attuale, c'è una grande attenzione per le fasce deboli della popolazione». U di Diego Cappelli n presidio permanente, partito già lunedì scorso, davanti ai cancelli del sito produttivo, poi un pacchetto di 20 ore di sciopero da attuare in più tranche, con primo appuntamento il prossimo 6 febbraio, data in cui avrà luogo anche un sit in davanti la sede legale dell azienda, ad Ascoli Piceno. Queste le prime iniziative programmate dai 34 lavoratori (la metà dei quali residenti sul territorio di Anzio e Nettuno, ndr) della Laminated Tubes Productions di Cisterna di Latina, appartenente al gruppo Scandolara, leader europeo nella produzione di tubetti Dal 6 febbraio scatterà la mobilità E già iniziata la dismissione dello stabilimento. Ma i sindacati proclamano uno stato di agitazione. In programma 20 ore di sciopero. Chiesta l apertura di un tavolo in Regione per il confezionamento di farmaci, prodotti alimentari, cosmetici e per l'igiene orale, dopo l annuncio della proprietà di chiudere lo stabilimento specializzato nell assemblaggio e avviare le procedure di mobilità per tutti gli operai e gli impiegati. Una decisione presa per motivi economici, spiega la proprietà, visto che lo stabilimento di Cisterna resta l anello debole della catena e non ha prodotto la ripresa che ci si aspettava dallo scorso settembre, quando è stata attivata per i dipendenti una cassaintegrazione a rotazione. Un provvedimento unilaterale, invece, per i sindacati, che attendono ancora dai vertici aziendali la presentazione di un fascicolo ufficiale sullo stato delle attività e sulle procedure adottate nei confronti dei lavoratori. «La situazione è difficile e il tempo rimasto è praticamente agli sgoccioli spiega Armando Valiani, Ugl chimici di Latina. La proprietà ha iniziato la dismissione dello stabilimento mentre i dipendenti continuano a protestare. Non ci sono molti margini di trattativa, il 6 febbraio dovrebbe iniziare il periodo di mobilità. Noi abbiamo chiesto alla Regione l attivazione di un tavolo di crisi e all azienda il massimo impegno per cercare di assistere i lavoratori in questa fase di estremo sacrificio. Nessuno di loro ha la possibilità di agganciarsi alla pensione, per cui è imprescindibile assicurare un giusto sostegno economico. In aggiunta, vanno intraprese tutte le strade possibili per l individuazione di soggetti interessati all acquisizione del sito (costruito con i fondi della cassa per il mezzogiorno, ndr) e, possibilmente, al ricollocamento del personale». Oggi altre due ore di sciopero, domani un assemblea per pianificare eventuali, ulteriori iniziative di protesta. I 34 lavoratori incrociano le dita.

14 mercoledì 1 febbraio 2012 WEB: cinquegiorni.it POLITICA ALBANO Venditti chiede un passo indietro al sindaco, ma l opposizione non lo segue. Intanto è maretta nell Udc Consiglio, fallisce la nuova congiura D oveva essere il Consiglio comunale dello scacco al sindaco. Invece è stato un flop. La maggioranza guidata da Nicola Marini non solo tiene, ma probabilmente si allarga garantendosi la permanenza alla guida della città fino alla fine della legislatura. La cronistoria dell'assise si è aperta con l intervento del consigliere Venditti, esponente de "la Rete dei cittadini" una delle liste civiche che ha contribuito alla vittoria di Marini nel Già nei giorni antecedenti era ormai di dominio pubblico lo strappo di Venditti. Svanito l'effetto sorpresa, l'attenzione era rivolta al consenso che avrebbe raccolto l'intervento del consigliere de "la Rete". Un intervento fiume, molto critico, in cui Venditti ha chiesto alla maggioranza un passo in- GROTTAFERRATA Mevi in aula: il sindaco chiama i carabinieri Imbarazzo, irritazione ed un pizzico di divertimento. Comunque vada si è trattato di una brutta pagina nella politica cittadina. Lunedì pomeriggio Filippo Mevi, assessore allontanato dalla Giunta da Mori in settembre ma reintegrato dal Tar nei giorni scorsi, si è presentato in Consiglio comunale sedendo in quello che fino a pochi mesi fa era il suo posto. Un gesto considerato provocatorio ma anche illegittimo dal presidente del Consiglio Coromaldi (e dal sindaco che gli sedeva vicino) il quale dopo aver pregato Mevi di abbandonare l aula ha chiamato i carabinieri. La trattativa per convincere l esponente dell Idv a lasciare lo scranno è durata più di un ora: alla fine l assessore (o ex, a seconda delle interpretazioni) ha lasciato l aula consiliare. Carte, ricorsi e avvocati: Mevi pretendeva l applicazione della sentenza che lo riammetteva in Giunta, l amministrazione che ha presentato istanza di sospensiva della stessa gli negava l immediata eseguibilità di quanto stabilito dal Tar. Marco Caroni dietro e il ritorno alle urne, rivolgendo un appello alle forze di centro per costruire il terzo polo. L unico a soccorrere l amico in palese difficoltà è stato il consigliere Dargento, della lista civica Il Cigno, lista da sempre collegata a Venditti. Tutta la maggioranza compatta ha invece sostenuto Marini. Un'occasione ghiotta di polemica che nemmeno l opposizione ha inteso cogliere, contribuendo a isolare ancora di più la posizione di Venditti. Nessun commento ufficiale è trapelato dai protagonisti, l unico a concedere uno spunto è stato il sindaco Nicola Marini che, stuzzicato a margine del consiglio sull apertura centrista di Venditti ha dichiarato: «Il centro non è un luogo fisico, non è un contenitore. Sentirsi di centro è un modo di essere, di pensare, di agire, fatto di moderazione, di capacità di ascolto, di disponibilità alla mediazione, di comportamenti responsabili. Tutte cose che prescindono dall appartenenza politica in senso stretto. Fare politica al centro significa sposare questi valori e nel Consiglio comunale abbiamo avuto la prova che non tutti hanno queste caratteristiche». Intanto è maretta nell'udc. Ieri il capogruppo alla Provincia, Mario Ferrante ha chiesto il commissariamento del partito ad Albano. «Non è infatti possibile che a tre mesi dalla grave decisione del sindaco Marini di revocare la delega al bilancio ad Andrea Marconi, dalla segreteria provinciale non sia stata presa alcuna iniziativa che esaminasse la situazione che si è venuta a creare dopo la defenestrazione di un nostro esponente dalla giunta comunale» - ha detto Ferrante. Immediata la replica del gruppo consigliare dell Udc. «Reputiamo le dichiarazioni del capogruppo Udc alla Provincia di Roma, Mario Ferrante inopportune e soprattutto inadeguate. Inoltre ci auguriamo che in futuro certe considerazioni vengano lanciate da chi, nel partito, ricopre il ruolo giusto per farlo». TIVOLI Lavori Bando Plus, Comune non ammesso al finanziamento IN BREVE Eliminato al primo turno. La Regione Lazio rimanda al mittente con una bocciatura il progetto dei Piani Locali e Urbani di Sviluppo presentato dal Comune di Tivoli. Ad incidere pesantemente sulla non ammissione alla seconda prova del PLUS presentato dall'amministrazione Gallotti il parcheggio interrato previsto a piazza Garibaldi. Una bocciatura arrivata sulla scrivania del sindaco lo scorso 10 gennaio che indica come fattore maggiormente discriminante «l elevato rischio di incompatibilità con l orizzonte temporale di spesa previsto dal POR FEST 2007/2012, dal punto di vista della tempistica per la realizzazione degli interventi, soprattutto in riferimento all intervento cardine del Parcheggio Interrato a causa dell entità e della complessità delle opere da realizzare». Un bando finanziato della Comunità Europea con 100 milioni di euro, con la gestione della Regione, il progetto PLUS di Tivoli ha fatto pesare il 70% delle proprie risorse sulla realizzazione del parcheggio nel centro della città, destinando il resto del progetto alla riqualificazione dei giardini pubblici e ad un collegamento meccanizzato per il Tempio di Ercole Vincitore. Un PLUS debolmente integrato con gli interventi di inclusione sociale e promozione dell imprenditoria, che ha puntato forte su un parcheggio non inserito nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche. Comune di Tivoli rimandato dunque al prossimo progetto PLUS ( ), poichè quello non ammesso alla seconda fase (termine previsto 20 febbraio) presenta «rischi inaccettabili rispetto al termine di conclusione previsto dal ciclo di programmazione con la conseguente perdita delle risorse comunitarie che danneggerebbero i Comuni stessi». Mauro Cifelli VELLETRI Il caso Roberto Leoni lascia l assessorato Roberto Leoni lascia l assessorato ai Lavori Pubblici del Comune di Velletri. La notizia, che già svolazzava ufficiosa nei meandri della politica veliterna, si è concretizzata lunedì nella conferenza stampa, a cui ha preso parte l entourage del Pd cittadino e regionale: dal sindaco Servadio al segretario Masi, fino ai consiglieri regionali Astorre, Ponzo e D Annibale. Per i tre nessuna dichiarazione ma la loro presenza è valsa più di mille parole. Chi, invece, non è rimasto in silenzio è Masi: «Il Pd - ha detto il segretario locale - è posto da tempo sotto attacco e questo ci ha visto costretti a prendere una decisione impegnativa: accogliere le dimissioni dell assessore». Riconsegna delle deleghe, arrivata dopo settimane di accuse di chi addebitava a Leoni un presunto conflitto di interessi relativo alla sua professione di geometra (ipotesi tutte da verificare). Senza considerare le critiche, giunte dai consiglieri Taddei e Bagaglini, espulsi dal gruppo consiliare Pd e con il destino politico in mano alla commissione di garanzia provinciale. E proprio ai suoi detrattori si è rivolto Leoni: «Ho ricevuto una violenta aggressione mediatica». Monz Pomezia Consiglio comunale tra le polemiche E durato poco più di 3 ore il Consiglio comunale a Pomezia. L assise di ieri ha visto il ritiro dei punti 2 e 5 all OdG. Nel corso della seduta Mesturini, Busti, Pagliuso e Fucci, membri della Commissione Trasparenza, hanno presentato le dimissioni dalla stessa. Il capogruppo di Forza Pomezia Schiumarini ha richiesto invece l istituzione di una Commissione Speciale per una Indagine conoscitiva sulle attività del 3 settore, per verificare eventuali anomalie. Maria Corrao Ardea D Avino nuovo assessore Giunta Eufemi al completo. Ieri mattina il sindaco di Ardea ha nominato assessore Angelo D Avino in rappresentanza della componente Udc. Il neo assessore è arrivato a seguito dell interessamento dei vertici romani del partito di Casini, voluto dal consigliere Alberto Montesi in contrapposizione al suo stesso ideale, che vede il futuro sindaco e tutti gli amministratori di Ardea categoricamente rutuli. Le deleghe assegnate sono Risorse Umane e Trasporti. Ma.Co. Frascati Cimitero pronto entro l estate Il nuovo Cimitero di Frascati sarà realizzato a stralci. Un primo tratto sarà pronto entro l estate Sono queste le conclusioni dell incontro, che si è avuto ieri, presso il Palazzo Comunale, tra gli assessori ai Lavori Pubblici Romualdo Paoletti e al Patrimonio e Demanio Piero Iacono e i responsabili del Consorzio Cooperative Costruzioni, la ditta vincitrice dell appalto e incaricata alla realizzazione dell opera. Presenti anche i tecnici del Comune di Frascati Monachesi e Riziero Ginesti. Rocca Priora Una nuova sezione per l Infanzia Una nuova sezione di scuola dell'infanzia a Colle di Fuori. E l annuncio del Comune di Rocca Priora che ha sottolineato in una nota il via libera da parte della Regione di un ulteriore contributo per l istituzione della stessa. Il Comune aveva finanziato in questo anno scolastico l attività con risorse proprie, dal prossimo riuscirà a trasformare la sezione di scuola materna da tempo ridotto a tempo pieno grazie a questi fondi regionali. Un intervento utile per coprire le richieste. tipo

15 TEL: mercoledì 1 febbraio CRONACA RIANO Nodo rifiuti Continua il presidio a Quadro Alto: tensione con le forze dell ordine La discarica si farà, lo ha ribadito il prefetto, annullando ogni speranza della comunità di Riano. Che però non vuole mollare. Studenti, consiglieri comunali e rappresentanti delle varie associazioni di lotta saranno in presidio permanente nelle cave di Quadro Alto, dove oggi è atteso l'arrivo dei tecnici incaricati per i rilievi sul sito scelto per la futura discarica post Malagrotta. Il timore è che questa volta si possa arrivare allo scontro. Già ieri si respirava un clima di tensione. I carabinieri hanno preso le generalità di tutti i manifestanti e hanno osservato l evolversi del sit-in. «Siamo una cinquantina di persone ma non vogliamo fare male a nessuno - ha detto Cristina Venti, una delle partecipanti. Ma se usano l'arroganza e la violenza potrebbero verificarsi degli scontri». Nel pomeriggio i manifestanti, assieme a vari rappresentanti politici, tra cui il capogruppo del IL SINDACO «Invito la cittadinanza a non opporsi all arrivo dei tecnici» Pd alla Pisana, Esterino Montino, si sono ritrovati presso la Cittadela Ecumenica per un'assemblea pubblica. Il sindaco Marinella Ricceri ha invitato la cittadinanza alla calma in attesa dell esito della perizia dei tecnici. «Invito i cittadini a non opporsi all arrivo dei tecnici» - ha dichiarato Ricceri. «Siamo convinti dell inidoneità del sito e gli studi lo dimostreranno» Carmine Seta TORVAIANICA R di Maria Corrao Incendio in via Zara. Al vaglio l ipotesi del dolo A fuoco una discarica L area destinata alla Città dello sport era ricoperta da rifiuti di ogni genere ed era diventata meta per extracomunitari senza casa. Immediato l intervento delle forze del ordine isveglio caldo per i cittadini di Torvaianica centro, dove ieri mattina è andata a fuoco la discarica a cielo aperto sorta proprio nel centro cittadino, su via Zara, dietro il campo sportivo. Che sia stato un semplice atto di vandalismo o il gesto di qualche cittadino esasperato forse non si saprà mai: da mesi il piazzale antistante a quella che sarebbe dovuta diventare la Città dello Sport, e che vede invece solo il deprimente scheletro di una tensostruttura distrutta dagli extracomunitari per fare delle tende di fortuna, era diventato impraticabile, con sacchi di spazzatura e rifiuti di ogni genere ovunque. Poco dopo le 6 ignoti hanno dato fuoco all immondizia in vari punti, per far sì che l incendio si propagasse in tutta l area. L allarme alle forze dell ordine è stato dato dai cittadini di passaggio sulla strada. Sono stati chiamati i carabinieri e gli agenti della municipale, che hanno allertato i Vigili del Fuoco di Pomezia. Un primo mezzo dei pompieri è arrivato intorno alle 7 ed ha spento le fiamme. Ma, appena l autobotte è ripartita, gli autori dell incendio sono tornati ed hanno nuovamente dato fuoco ai rifiuti. E quindi ripartito l allerta e gli uomini dei Vigili del Fuoco sono tornati a Torvaianica, dove sono rimasti più di un ora per domare completamente l incendio. Sul posto erano presenti i carabinieri e la polizia municipale di Pomezia. Solo quattro giorni fa, in occasione dell inizio dei lavori di riqualificazione del centro cittadino, il consigliere comunale Marco Mesturini, in qualità di delegato del sindaco per Torvaianica, aveva parlato della discarica abusiva, rispondendo alle accuse dei cittadini che si sentono abbandonati dall Amministrazione. «Segnalerò immediatamente il problema agli uffici preposti, in modo che si attivino al più presto per la bonifica», aveva assicurato il consigliere. Ma gli ignoti vandali lo hanno anticipato. MALTEMPO Arriva la neve, pronto un piano di emergenza nei comuni montani Protezione civile all opera nella notte per evitare disagi sulle strade I comuni più alti dei Castelli Romani si preparano ad fronteggiare l emergenza neve. Con l arrivo della coltre bianca, gli enti locali adottano delle contromisure ormai usuali per attutire i disagi. La protezione civile di Monte IN BREVE Compatri ha avvisato che dalla giornata di ieri fino a domani mattina sono possibili nevicate di intensità debole o moderata: inizialmente a quote superiori a metri, in graduale abbassamento fino a metri. Il consiglio, nel caso si verificassero precipitazioni nevose, è quello di utilizzare le autovetture per lo stretto necessario senza intasare la circolazione per permettere un rapido sgombro della neve dalle strade e lo spargimento di sale chimico da parte del personale operativo. Ieri mattina a Rocca di Papa si è svolta presso il palazzo comunale una riunione preventiva tra i soggetti protagonisti del piano emergenza neve, pronto a scattare in caso di necessità. Il territorio rocchiggiano è stato diviso in tre zone di intervento (Campi d Annibale, centro storico e zona Vigne) e le operazioni saranno coordinate dal gruppo Asa della protezione civile e dalla polizia locale. Anche la Comunità Montana dei Monti Lepini ha preso le contromisure alle probabili precipitazioni approntando nella zona di competenza un piano per l emergenza neve. Stanziati fondi per la protezione civile. tipo TIVOLI Il caso Pizzo per un tratto di marciapiede Prostituta in manette Ha chiesto il pizzo ad una connazionale di 21 anni per concederle di sostare in quel tratto di marciapiede lungo la via Tiburtina. Al suo rifiuto, P.F., 28enne romena, ha minacciato la rivale. Tra le due donne è nata una lite, che è stata notata dagli agenti del Commissariato di Tivoli. I poliziotti impegnati nei servizi di pattugliamento notturno, sono intervenuti per verificare cosa stesse succedendo. A terra sul posto, hanno trovato una bottiglietta contenente liquido infiammabile, utilizzata per rendere più credibili le minacce. Negli Uffici del Commissariato, la 21enne ha denunciato di essere vittima da alcuni giorni di richieste di denaro da parte della connazionale per esercitare il meretricio. Dopo non aver frequentato quel tratto di strada per alcuni mesi, il suo posto era stato preso dalla 28enne, che pretendeva qualcosa in cambio per cederle di nuovo il posto. E stato solo grazie all intervento della Polizia che la situazione non è degenerata ulteriormente. Nettuno/1 Case popolari incontro in Comune Il sindaco Alessio Chiavetta ha ricevuto i rappresentanti del comitato di quartiere di Tre Cancelli, zona in cui sono presenti alcuni degli appartamenti di edilizia popolare messi in vendita dal Comune di Nettuno, con diritto di prelazione per chi attualmente vi risiede. L incontro è servito a chiarire alcuni dettagli della modalità d acquisto degli appartamenti, illustrando le forme di tutela studiate a favore dei nuclei familiari in difficoltà economiche. Nettuno/2 Horror Fest polemiche sui fondi Il Comune di Nettuno avrebbe sborsato circa 30mila euro in più per l Horror Fest della scorsa estate. L'indiscrezione ha fatto ieri subito il giro delle agenzie scatenando una serie di reazioni a catena. «Una manifestazione cinematografica costata già euro, per una spesa complessiva di circa 130 mila euro. Una fortuna» - si legge in un comunicato de La Destra. «Non ci convince ne l investimento, ne la scelta di convogliare queste risorse pubbliche su evento di intrattenimento». Albano Mafie, il Comune aderisce alla Consulta Rafforzare la rete del territorio contro le mafie, coinvolgendo gli enti locali e le realtà del sociale per garantire lo sviluppo di un economia fondata sulla solidarietà e sul libero mercato. Con questo obiettivo il Comune di Albano ha aderito alla Consulta antimafia ideata dalla Provincia di Roma. Un idea che segue l iniziativa presa qualche mese fa con la nascita del primo Comitato di legalità sul territorio, un movimento nato spontaneamente su facebook e che ora sta muovendo i suoi primi passi. Anzio Chiude Punto Inps Mozione in Consiglio E stata presentata una mozione in Consiglio comunale di Anzio sulla situazione della sede INPS. È recente infatti la decisione della sede centrale INPS di ridurre a Punto INPS la sede di Anzio che era qualificata come agenzia di Produzione creando così un evidente disagio per i cittadini e soprattutto agli anziani del litorale che dovranno spostarsi, nelle migliori delle ipotesi, fino alla sede di Pomezia. La definizione Punto INPS viene assegnata dalla dirigenza a strutture leggere.

16 mercoledì 1 febbraio 2012 WEB: cinquegiorni.it TEMPOLIBERO IL TESTO EMANUELA ORLANDI Un libro riaccende i riflettori sul caso «Quel giorno Emanuela mi chiese di andarla a prendere dopo la lezione di musica come facevo sempre, ma io avevo un appuntamento con una ragazza e le dissi di no. A quel punto mia sorella si tirò all'indietro i lunghi capelli in modo stizzito e andò via sbattendo la porta. Quel rumore della porta che sbatte ce l'ho ancora tutto nella testa». Con queste parole Pietro Orlandi inizia il racconto di questi 28 anni in cui non ha mai smesso di chiedere la verità sulla scomparsa della ragazzina. «Tutti mi dicono che io non ho colpe, che l'avrebbero portata via il giorno dopo, forse una settimana dopo, ma non riesco a perdonarmi di non essere andato a prenderla». Succede così che un episodio banale, una situazione che si verifica normalmente in famiglia, diventa un ricordo ingombrante, un pensiero ricorrente. Pietro, insieme a tutti i suoi famigliari, non ha mai smesso di chiedere la verità sulla misteriosa sparizione di Emanuela avvenuta il 22 giugno del Come ha fatto papà Orlandi fino alla sua morte nel Le parole di Pietro sono risuonate al palazzo delle Esposizioni sabato scorso nel corso della presentazione del libro Mia sorella Emanuela Sequestro Orlandi: voglio tutta la verità, scritto insieme al giornalista del Corriere Fabrizio Peronaci per le edizionianordest. «Emanuela non è solo la sorella di Pietro - ha detto Michele Baldi aprendo l'incontro promosso dal 'Movimento per Roma'- è nostra sorella, nostra figlia. E noi, insieme alla famiglia della giovane non smetteremo mai di chiedere verità e giustizia». L'appuntamento svoltosi a via Nazionale è solo l'ultima di una serie di iniziative che vogliono rompere il muro di gomma su uno dei tanti, ma forse il più inquietante, misteri di Roma. Una settimana prima cinquecento persone si erano raccolte davanti alla basilica di Sant'Apollinare, dove è sepolto il boss della Banda della Magliana Enrico De Pedis, detto Renatino, per chiedere che la magistratura apra la cripta e dia maggiore impulso alle indagini. Pino Nazio Fino all 8 marzo al Museo Carlo Bilotti STILLWAITING Il piacere dell attesa negli scatti di CIOFFI Il fotografo napoletano indaga il vuoto, la pausa e il silenzio prima dell'evento. Le sue immagini in bianco e nero descrivono l attimo sospeso in scorci di città, paesi, spiagge marine, discariche e luoghi di culto come la moschea di Roma U di Chiara Cecchini n attimo, una vita. Nelle fotografie in bianco e nero di Stefano Cioffi il tempo si è fermato e quel momento di pausa e silenzio interiore si manifesta anche all esterno. Gli scatti della serie Stillwaiting, in mostra da oggi fino all 8 marzo al Museo Carlo Bilotti Aranciera a Villa Borghese, lasciano trasparire un senso di vuoto, di pausa, di attesa senza risoluzione. È l attesa che attende il nulla di Martin Heidegger, rimanendo sospesa nel silenzio, e che diventa una componente stessa della fotografia. Il tema dell assenza o dell attesa come assenza è al centro della riflessione degli scatti di Stefano Cioffi. Con le sue immagini, Cioffi immortala questo lasso di tempo sospeso in una serie di luoghi: scorci di città, paesi, località di mare, luoghi di ritrovo, discariche, luoghi di culto (come la Moschea di Roma). Ma la sua macchina fotografica cattura anche l attesa che si crea in stazioni sotterranee, moli o aeroporti, dei non-luoghi di immobilità e passaggio. Le figure umane che capitano in queste fotografie, siano esse presenti solo con un piccolo dettaglio o a figura intera, in carne ed ossa o semplice riflessi INFO Viale Fiorello La Guardia Da martedì a domenica Chiuso il lunedì Orario: 9-19 (la biglietteria chiude trenta minuti prima) Prezzo: 7 euro APPUNTAMENTI DI OGGI Auditorium Piero Angela e Danilo Rea All Auditorium Piero Angela e Danilo Rea, un incontro tra metodo ed improvvisazione, scienza e musica. Ambedue al pianoforte dialogheranno, anche in musica, con una scelta di passaggi particolarmente collegati a eventi dell ultimo secolo, così da ritrarre le atmosfere e i cambiamenti culturali del XX secolo. Il 900 è infatti il secolo dell affermarsi tumultuoso della scienza e della tecnologia, così come della nascita del jazz, che si può dire assomigli alla chimica, in particolare alla chimica di un tempo, con molto spazio per la sperimentazione e molti fenomeni di cui non sono chiare le basi. I due combineranno scienza e musica al pianoforte The Place Folk rock con Ex e Gianmarco Dottori Doppio live al The Place all insegna del folk rock d'autore. Una notte dedicata a sonorità in equilibrio tra distorsioni elettriche e sonorità popolari, con una spiccata attidudine cantautorale. Gianmarco Dottori è uno dei giovani cantautori romani che bisogna tenere d'occhio. Le sue canzoni parlano della sua vita e di tutti coloro che condividono il suo tempo, un'epoca in cui la musica per alcuni rappresenta una luce da seguire con passione. Gli Ex si muovono tra melodie trascinanti, chitarre ruvide, un suono essenziale ma mai troppo scarno, ritmi che trascinano senza debordare. Il cantautore capitolino è nato il 22 febbraio 1983

17 TEL: mercoledì 1 febbraio Le creazioni di Odriù a Campomarzio70 Arte e odori con PERFHUMANCE L arte si riconosce a naso. O almeno di questo è convinto Angelo Orazio Pregoni che con il progetto Perfhumance aggiunge alla vista il più immaginifico dei cinque sensi, l olfatto, con l obiettivo di svelare l idea di arte prima ancora delle sue forme concrete. L autore della linea di profumi Odriù ha realizzato 4 fragranze che si accompagnano alle opere degli altrettanti artisti esposti da venerdì scorso alla Galleria Ulisse di via dei Due Macelli, proprio a un passo da piazza di Spagna. Le creazioni esclusive, Labrazo per gli afrori carnali di Ugo Attardi, Laccordo per le suggestioni di Gianfranco Goberti, Lonciale per l ineffabilità del destino secondo Sidival Fila e Lideale per le tensioni sognatrici di Giorgio Galli, saranno poi disponibili, quattro esemplari ciascuno, dal 9 febbraio presso l atelier di profumeria artistica Campomarzio70, dove la mostra proseguirà anche con i lavori dei quattro artisti. Fra. Ga. delle proprie ombre, «si condensano negli attimi strappati dal flusso temporale per farsi significato», spiega Lori Adragna, che ha curato la mostra insieme a Lorenzo Canova. Ma le fotografie di Cioffi non cristallizzano l attimo, non ingabbiano l irripetibilità del momento colto dalla macchina fotografica per consegnarlo all eternità fermo e immutabile. Il tempo viene verticalizzato in pausa, in attesa. L assenza crea inconsciamente in chi guarda un senso di indefinito, come accade nella musica atonale nella quale alla rassicurante conclusione della frase musicale si sostituisce l indeterminatezza di pause e silenzi che turba e sorprende. Il concetto di tempo e pausa fa parte della riflessione di Stefano Cioffi, napoletano di nascita ma romano di adozione, che è artista e musicista. Nelle sue immagini, semplici dettagli raccontano delle storie che restituiscono la musica segreta dei luoghi. In questa attesa manca un punto di riferimento chiaro e le immagini rimandano quindi a una dimensione onirica, perturbante e tranquillizzante insieme. Lo sguardo esploratore di Cioffi rimane fuori dalle scene che immortala, incorniciate da elementi architettonici: vicoli, scalinate, porte, finestre, cancelli e portici che finiscono per creare intorno al mondo una sorta di quinta scenica per uno spettacolo reale e insieme metaforico. In questo panorama, gli attori sono inconsciamente protagonisti di una storia. Ma la perfezione formale di queste immagini, sofisticate eppure al tempo stesso estremamente semplici, non esprime freddezza né rimanda a un prodotto esteticamente fine a se stesso. Le emozioni che scaturiscono da queste foto coinvolgono il nostro vissuto, tra sogni e inquietudini. Le fotografie di Stefano Cioffi sono un modo differente di guardare ai luoghi, agli oggetti, ai volti delle persone per creare nuove possibilità di percezione. L artista indaga anche sugli oggetti del quotidiano, le migliaia di cose che ci circondano e alle quali ormai non prestiamo più attenzione perché fanno parte del nostro vissuto e del nostro consueto stare nel mondo. Oggetti banali come una sedia, un divano, una bottiglia, una giacca che assumono una presenza scenica speciale nel momento in cui lo sguardo di Cioffi li coglie in relazione architettonica con lo spazio che li contiene, sfidando il trascorrere del tempo e dell attesa. Questa nuova prospettiva, sospesa, rivela una nuova essenza dell oggetto, decostruendone l identità. Il vuoto agisce all interno di ogni forma e ne costituisce l essenza e la vacuità riesce a fare emergere forme nuove. Linguaggi e rappresentazioni nuove provengono più da ciò a cui allude un immagine piuttosto che da quello che descrive. L esposizione delle fotografie per la mostra è accompagnata da un video diretto e musicato dallo stesso Cioffi e da un installazione di slideshow con 150 immagini in loop che riproducono l intero progetto. Circolo degli Artisti Selton, da Porto Alegre con furore Si consolida il legame tra Circolo degli Artisti e Fandango, che presenta al locale di via Casilina Vecchia una serata che vedrà salire sul palco i Selton e gli Honeybird&TheBirdies. I Selton non hanno bisogno di presentazioni: dopo il folgorante esordio di tre anni fa, col quale si sono fatti conoscere a pubblico e stampa, i quattro ragazzi beat di Porto Alegre hanno pubblicato a fine 2010 il loro secondo disco omonimo. H&TB è un trio attivo sulla scena italiana dal 2007 che unisce le dolci armonie del folk e l entusiasmo dell indierock in un sound eclettico ed innovativo. Sul palco anche gli Honeybirds&TheBirdies Teatro Belli Un deux trois PAM HAM! Da oggi al 12 febbraio al Teatro Belli Un deux trois PAM HAM!, spettacolo scritto da Danilo Pennone, Alfredo Angelici e Marcello Cotugno, che ne cura anche la regia. La pièce ha come protagonista il circo. La vicenda trae spunto da uno studio sugli scritti di Tristan Remy sulla storia circense occidentale. Ispirato a una storia vera, sul palco si narrano le circostanze che portarono alla nascita del clown Bianco e dell Augusto, mettendo al centro l arte come forma sublime di corruzione. L artista è disinteressato, ma l uomo che lo incarna si fa corrompere dalla brama di successo e potere. Lo spettacolo sarà in scena per 12 giorni

18 mercoledì 1 febbraio 2012 WEB: cinquegiorni.it Basket/Serie A1 Varnado alla Roma Oggi alle al PalaTiziano la Virtus Roma, guidata da coach Marco Calvani, affronterà, in amichevole Sant Antimo. Il club capitolino ha anche annunciato l arrivo del giocatore Jarvis Varnado, classe 88, può giocare da centro e da ala grande. E uno dei due giocatori nella storia della Ncaa ad aver segnato in carriera almeno 1000 punti, 1000 rimbalzi e 500 stoppate. SPORT Calcio giovanile Il Marino a Viareggio Partirà lunedì con la sfida di Lido di Camaiore contro i danesi del Nordsjaellands la 2 partecipazione consecutiva del Marino di mister Mancini al torneo di Viareggio. Nel girone di apertura i biancocelesti, in Toscana con la squadra Juniores élite rinforzata dai giovani del gruppo della serie D incontreranno anche la Juventus (10 febbraio): l 8 sfida con gli australiani del Leichhardt. (mar.ca.) CALCIO A 5 Azzurri in campo per gli Europei. Forte: «C è voglia di fare bene» SERIE B/E Il commento Il giorno dell Italia: debutto con la Turchia A campionato fermo, Lazio e Fiumicino testano la forma con delle amichevoli G iornata del debutto azzurro oggi a Spalato, dopo che ieri Spagna-Slovenia e Croazia-Romania hanno aperto le danze di Euro L Italia di Menichelli scenderà in campo alle contro la Turchia, in un gruppo C che comprende anche la Russia. Il tecnico azzurro ieri dopo una riunione tecnica ha svolto con la squadra la rifinitura alla Spaladium Arena, ultimo rodaggio prima della gara ufficiale da cui prendere gli spunti per scegliere gli azzurri da mandare in campo. Tra i protagonisti (14 i giocatori ufficiali portati in trasferta) potrebbero esserci il portiere Michele Miarelli della Canottierilazio, i laziali Marcio Forte e Luca Ippoliti, Sergio Romano del Genzano. Il ct Roberto Menichelli crede molto nel suo gruppo: «La squadra sta abbastanza bene ha sottolineato -. Abbiamo risolto qualche problemino che avevamo in fase di preparazione, legato a piccolissimi infortuni. La gara con la Turchia è già importante, perché in un girone a tre non si possono concedere passi falsi. Affronteremo la partita con la massima concentrazione e il massimo rispetto. Giocare l Europeo per noi è molto importante, e dovremo farlo affrontando un avversario alla volta». L obiettivo è quello di riscattare la bruciante eliminazione di Euro 2010, quando la corsa dell Italia si fermò nei quarti di finale, contro la Repubblica Ceca dopo i rigori. «Vogliamo confermare quello che di buono abbiamo fatto nell ultima stagione (l Italia è imbattuta dal 15 dicembre 2010, ndr). Nel 2011 abbiamo conquistato la qualificazione a questo Europeo, l accesso ai playoff per il Mondiale e mantenuto un ottimo ranking Fifa (azzurri terzi dietro Brasile e Spagna) e per noi questi sono grandi motivi di soddisfazione. Per essere ai livelli della Spagna ci manca un pochino di esperienza: la squadra è composta da molti giovani, con soli tre giocatori di lunga esperienza internazionale, come Forte, Ippoliti e Saad». Il difensore biancoceleste Marcio Forte di Europei ne ha già giocati due, ma mai con la fascia di capitano al braccio. «E giusto dividere la responsabilità all interno dello spogliatoio con tutti i compagni sottolinea -. Ancora mi sento giovane, PILLOLE DI A2 e faccio di tutto per essere un esempio positivo per i tanti ragazzi che fanno parte di questo gruppo. Le nostre qualità? Siamo pronti a dimostrarle: c è grande umiltà, ma anche determinazione e voglia di fare bene». Intanto in Italia, campionati fermi, ma le squadre non stanno a guardare. La Lazio è tornata ad allenarsi quasi al completo (Nuno e Parrel recuperati, mancano solo gli azzurri), in vista della sfida contro il Venezia, al rientro dopo la sosta per Euro Due i test match in programma durante la sosta: i biancocelesti affronteranno la Brillante di Zaffiro (serie A2) sabato 4 febbraio alle ore 10 al Giulio Onesti. Sempre all Acqua Acetosa, venerdì 10 alle ore 17, c è la seconda amichevole contro i pari-grado della Finplanet Fiumicino, allenati da Roberto Matranga. Rossoblu che si stanno allenando con doppie sedute per la sfida del 18 febbraio contro il Rieti, piuttosto importante in ottica salvezza, con il Fiumicino a quota 17 e reatini sotto a 14. Una trasferta insidiosa per Milani e soci, all andata finì 2-2. In programma anche un test sabato con il Palestrina e poi l 11 febbraio con l Aloha. Aloha e Latina non frenano nemmeno in trasferta. La Civis torna alla vittoria Superano l esame di due trasferte insidiose le battistrada del campionato di serie B, Aloha e Latina, ancora divise da due punti. I capitolini primi della classe hanno superato con un netto 9-3 (tris di Santonico) il Prato Rinaldo, mentre i pontini, trascinati da Lazarini, hanno espugnato il PalaKilgour di Ariccia con un prezioso 4-2. «Abbiamo fatto una buona prestazione, ma paghiamo errori sotto porta e in fase difensiva» ha detto il pivot ariccino Borsato sul match contro la squadra di Marcelo Batista. Nessun commento, invece, in casa Prato Rinaldo: la società ha deciso per il silenzio stampa dopo la quarta sconfitta consecutiva. Stessa decisione pure in casa L Acquedotto, dopo la sconfitta per 5-1 al PalaRomboli di Colleferro. La società capitolina, in un comunicato, parla di una decisione presa «dopo gli episodi e le ripetute negligenze arbitrali durante l ultimo match». Ha parlato, invece, esprimendo tutta la sua soddisfazione per una vittoria scacciacrisi il tecnico del Colleferro Fabio Coppola: «Si sono riviste in campo un po di grinta e di cattiveria, abbiamo anche pressato bene. E va considerato che giocavamo senza Nenè squalificato e Luciano infortunato». Alle spalle del Colleferro quarto c è il Castel Fontana che nell ultimo turno ha superato senza difficoltà la formalità Alphaturris. Il 12-2 finale fa parlare mister Angelini di «impegno onorato», ma il tecnico marinese ricorda anche che «non possiamo permetterci di adagiarci sul fatto che siamo quinti da soli in classifica». Infine perde l Albano in casa con l Elmas (speranze salvezza al lumicino), la Paolo Agus batte l Orte, mentre Capoterra cade in casa col Nuoro a sorpresa. Prossimo turno senza grandi sfide: l Aloha e il Latina giocano in casa (rispettivamente con Alphaturris e Capoterra). Rischia qualcosa la Civis in risalita nella trasferta sul campo di un Nuoro in buona forma. Queste le altre gare: Albano-Prato Rinaldo, Elmas-Carlisport, Acquedotto-Paolo Agus, Orte-Castel Fontana. tipo Girone A Brillante e il sapore dolce del successo Girone B Il Genzano si allena per il Modugno Girone B Non chiamatela più Canottierilazio Girone B Palestrina ringrazia il guizzo di Simon La Brillante interrompe la serie negativa di tre sconfitte consecutive e va a vincere sul campo del Chieti, dove il successo mancava da ben 10 anni. 6-3 il finale a favore dei capitolini, trascinati dalla tripletta di Vinicius e dalla doppietta del bomber Sanna (per lui anche un penalty fallito), che così si riprende lo scettro di capocannoniere del girone. Grazie ai tre punti ottenuti in terra teatina il quintetto di Zaffiro scavalca il G.Fassina e raggiunge il Pesarofano a quota 20, in attesa della ripresa del torneo il 18 febbraio contro il fanalino di coda Domus Chia. (dc) La Cogianco Genzano prosegue la preparazione in vista del match contro il Modugno, anticipato al 14 febbraio. Senza Sergio Romano, aggregato alla spedizione azzurra impegnata in Croazia, De Bella e compagni hanno effettuato una sgambatura contro il Città di Cisterna, formazione di C2. E finita in goleada (in rete anche l ex Cucchi) ma la notizia più importante è il completo recupero del portiere Valerio Bernardi. Intanto la società fa i complimenti al suo preparatore atletico, Valerio Viero, laureatosi campione d Europa con il Setterosa di pallanuoto. (dc) Se la squadra prosegue il richiamo atletico per la ripresa del campionato, il 15 febbraio alla Futsal Arena con il Csg Putignano, dalla società arrivano cambiamenti importanti: il sodalizio di Ranaldi, infatti, d ora in poi si chiamerà CF Acqua Claudia Roma. «Una partnership che ci inorgoglisce commenta il presidente e che ci auguriamo possa essere proficua per entrambi. Tra il club di futsal e il circolo Canottieri- Lazio non c è mai stata una vera identificazione, né a livello sportivo né sul piano economico-commerciale». Cambia il nome, ma non il sogno di andare in A. (dc) Il quintetto di Mannino ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie, ma alla fine è riuscito a portare via l intera posta dal campo dell Orange Passion. Al termine di un altalena di emozioni gli arancioverdi hanno vinto per 5-4: prima avanti 3-0, poi sotto 4-3, infine il successo timbrato Tomadon e Simon, che ha siglato il gol definitivo a soli 14 dalla sirena. I prenestini si attestano da soli al 4 posto, con due lunghezze di vantaggio sulla coppia partenopea Napoli e Napoli Ma.Ma. e sempre a 3 punti dal Regalbuto. In campo il 18 febbraio contro l Acqua Claudia Roma. (dc)

19 TEL: mercoledì 1 febbraio L OROSCOPO QUESTA SERA... IN TV ARIETE 21 Marzo 20 Aprile CANCRO 22 Giugno 22 Luglio BILANCIA 23 Settembre 23 Ottobre CAPRICORNO 22 Dicembre 20 Gennaio Il Sole e Mercurio in aspetto positivo nel segno amico dell'acquario vi spingeranno oggi a guardare con ottimismo verso il futuro. Vi sentirete briosi, vivaci e pieni di iniziative interessanti. Sorridete alla vita e la vita vi sorriderà, in particolare oggi che la Luna in Toro si volta verso di voi e vi guarda con simpatia. Tutto intorno a voi scorrerà placido e tranquillo. La giornata di oggi vi regalerà parecchie gratificazioni. E' da tempo che in ambito lavorativo meritate un trattamento migliore ed è molto probabile che ogg le cose inizino a cambiare. Vi fidate ciecamente del vostro partner e fate bene perché, mai come in questo momento le cose in amore vanno veramente a gonfie vele. Siete pronti per fare grandi progetti. TORO 21 Aprile 20 Maggio LEONE 23 Luglio 22 Agosto SCORPIONE 24 Ottobre 21 Novembre ACQUARIO 21 Gennaio 19 Febbraio La vostra vita sentimentale vi riserverà dei momenti di grande gioia e intensità, sia che siate già felicemente fidanzati sia che siate in cerca dell'anima gemella. Cercate di mettere da parte il vostro orgoglio e se necessario sforzatevi di chiedere scusa per gli errori che avete commesso. Dimostrerete una grande maturità. Non tutto è perduto, anche se l'opposizione della Luna in Toro oggi vi spingerà a valutare con eccessiva severità alcuni errori che avete commesso. Siate un po' più indulgenti con voi stessi. Fidarsi è bene ma non fidarsi è meglio soprattutto se la persona di cui sospettate vi fa gli occhi dolci e poi appena girato l'angolo sparla di voi. La Luna in aspetto disarmonico non lascia presagire nulla di buono. GEMELLI 21 Maggio 21 Giugno VERGINE 23 Agosto 22 Settembre SAGITTARIO 22 Novembre 21 Dicembre PESCI 20 Febbraio 20 Marzo Oggi, a causa della posizione dissonante di Venere in Pesci, potreste trovarvi ad invidiare un amico oppure un collega, per motivi che in realtà non hanno nessuna base razionale. La vostra mente oggi risulterà alleggerita dai pensieri negativi e darete spazio ad idee innovative e ottimistiche. La posizione armonica della Luna vi aiuterà a mettere in pratica le vostre idee. Le troppe responsabilità che vi state accollando sul lavoro rischiano di mandare in tilt anche la vostra vita privata. Cercate di mantenere intatti gli spazi per la vostra famiglia. Oggi la dolce presenza di Venere nel vostro segno vi aiuterà a rilassarvi e a rivolgere nei confronti del partner tutte le vostre attenzioni e la vostra tenerezza. Sarete ricambiati. RAI UNO RAI DUE RAI TRE CANALE CINQUE ITALIA UNO RETE QUATTRO LA TELEGIORNALE Qui Radio Londra Soliti ignoti Numb3rs L'Isola dei Famosi Tg Per ridere insieme con Stanlio e Ollio Un posto al sole Tg Meteo Striscia la notizia Provaci ancora Gary I Simpson C.S.I Tg Tempesta d'amore Walker Texas Ranger G Day Tg La Otto e mezzo Viaggio al centro della Terra Porta a Porta Desperate Housewives minuto Tg Chi l'ha visto? Glob Spread TG3 Linea notte Il tredicesimo apostolo Matrix Tg5 - Notte Lo Spaccacuori Così fan tutte Controcampo Il piccolo Lord I Bellissimi di Rete La regola del sospetto Gli Intoccabili Riccardo III Tg La7 annunci APR srl - Tel AutistA con auto propria si offre per accompagnare persone anche anziane per commissioni, viaggi, ed altro; per aeroporto ciampino fiumicino andata e ritorno, per lavori domestici, manutenzione giardino, pittura, muratura, massima serietà tel AutistA Italiano patente C anni 50 serio disponibile da subito offresi a Ditte e privati BABy sitter con esperienza, non fumatrice cerca lavoro anche richieste giornaliere e nei weekend massima serietà zona Casilina, prenestina e Roma centro. Tel DiPLOMAtA con esperienza decennale CERCA serio impiego full o part-time in zone castelli romani, Pomezia, Aprilia come SEGRETA- RIA, DATA ENTRY, CENTRA- LINISTA. Tel DittA ita con p.iva - cciaa - esegue da 31 anni lavori edili e ristrutturazioni complete, impianti elettr. termoidr. (46/90), costi onesti, qualità e serietà tel DuO MusicALe talentuoso e professionale la Giorgia e la bestia, per serate, eventi e musica da favola. Tutto rigorosamente live! Vincenzo Giorgia GiArDiniere Perito Agrario iscritto all'albo,offresi per lavori di: perizie, potature e abbattimenti, analisi di stabilità delle alberature, trattamenti per il punteruolo rosso, disinfestazioni zanzare, censimenti fitopatologici, impianti di irrigazione per giardini e terrazzi, prati pronti e/o seminati, manutenzione di parchi, giardini, condomini. Roma e Provincia Est. Esperienza pluriennale Mirko LeviGAtOre-LuciDAtOre di pavimenti in marmo offresi presso ditte o privati, esperienza ventennale,preventivi e sopralluoghi gratuiti. Massimo tel cell MAiOLicArO ita espertissimo (+di 34 anni) posa a regola d'arte ogni tipo di pavimenti e rivestimenti da euro 8 al mq rifiniti, ristrutturazioni complete a costi onesti perizia qualità serietà prev gratis tel MurAtOre abile ita con p.iva (c.c.i.a.a. e durc), da 30 anni esegue a regola d'arte restauri edili rifiniti a 140 euro al mq, impianti elettrici termoidraulici (46/90), costi onesti, qualità referenze serietà tel PittOre abile ita da 27 anni esegue ogni tipo di tinta, parati,stucchi antichi, cartongesso, controsoffitti, restauri completi a costi onesti serieta garanzie perizia tel ragazzo 19enne, volenteroso, intento ad imparare un mestiere, esperienza fabbro, cerca lavoro zona eur/laurentino. Valerio verniciatore saldatore a filo mulettista con esperienza 15ennale cerca serio impiego full time in zona castelli romani, Pomezia, Aprilia, Cisterna di Latina. Tel: catene supermercati zone CIAMPINO, TUSCOLA- NA, CASILINA E TOR BELLA MONACA assumono 9 SA- LUMIERI E 4 ADDETTI OR- TOFRUTTA, con esperienza nella posizione presso supermercati e/o negozi. Tel catene supermercati zone MORENA, TUSCOLANA E CINECITTA assumono 16 SALUMIERI, con esperienza nel banco pizzicheria, taglio e disosso prosciutti. Tel A.A.A.A. castelli romani, affascinante profumo di donna, esotica, particolarmente sensuale e disponibile. Chiamami sempre dalle 10 alle

20

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro A Sua Eccellenza il Signor Prefetto di Roma OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro Signor Prefetto, come abbiamo concordato nei nostri precedenti incontri, Le scrivo

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Informazioni utili sui servizi Atac

Informazioni utili sui servizi Atac Atac SpA Via Prenestina, 45 00176 Roma Informazioni utili sui servizi Atac Per maggiori informazioni su tutti i servizi Atac: www.atac.roma.it Il presente documento vuole essere un agile manuale in risposta

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

L ACQUA A ERICE una storia di mala vita, ma anche una battaglia di civiltà Per maggiori informazioni visita il sito del Comune di Erice: www.comune.erice.tp.it OGGETTO: Attivazione iniziative emergenziali

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014)

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) Protocollo RC n. 28105/14 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) L anno duemilaquattordici, il giorno di martedì trenta del mese di dicembre, alle

Dettagli

SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf

SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf OGGETTO: Organizzazione Zona a Traffico Limitato Centro storico IL SINDACO Premesso che, per fronteggiare le

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore ATTIVITA FERROVIARIE RFI:Informativa e invio documentazione ACI GLOBALE Verbale di accordo e comunicato unitario AUTONOLEGGIO Comunicato unitario di proclamazione sciopero TRASPORTO MERCI LOGISTICA AUTOSTRADE

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

LA LEGGE QUADRO 447/95 E I DECRETI ATTUATIVI

LA LEGGE QUADRO 447/95 E I DECRETI ATTUATIVI LA LEGGE QUADRO 447/95 E I DECRETI ATTUATIVI Luca Menini, ARPAV Dipartimento di Vicenza via Spalato, 14-36100 VICENZA e-mail: fisica.arpav.vi@altavista.net 1. INTRODUZIONE La legge 447 del 26/10/95 Legge

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U.

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. DISCIPLINA DEI LIMITI E DEI RAPPORTI RELATIVI ALLA FORMAZIONE DI NUOVI STRUMENTI URBANISTICI

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale 1 Maria Giovanna Piva * * Presidente del Magistrato alle Acque di Venezia Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale Da moltissimi anni il Magistrato alle Acque opera per

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013)

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013) Municipio Roma V (ex VI e VII) Unità di Direzione Servizio di Assistenza agli Organi Istituzionali Ufficio Consiglio Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI

Dettagli

TITOLO I Ambito di applicazione. TITOLO II Disposizioni generali.

TITOLO I Ambito di applicazione. TITOLO II Disposizioni generali. Regolamento d uso del verde Adottato dal Consiglio Comunale nella seduta del 17.7.1995 con deliberazione n. 173 di Reg. Esecutiva dal 26.10.1995. Sanzioni approvate dalla Giunta Comunale nella seduta del

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

SANITA': ANAAO, INACCETTABILE IL DOCUMENTO DELLE REGIONI TROISE, COSI' SI SALVAGUARDA L'INVADENZA DELLA POLITICA

SANITA': ANAAO, INACCETTABILE IL DOCUMENTO DELLE REGIONI TROISE, COSI' SI SALVAGUARDA L'INVADENZA DELLA POLITICA SANITA': ANAAO, INACCETTABILE IL DOCUMENTO DELLE REGIONI TROISE, COSI' SI SALVAGUARDA L'INVADENZA DELLA POLITICA (ANSA) ROMA, 3 SET "Il documento ultimatum che gli Assessori alla Salute hanno inviato al

Dettagli

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA.

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. Avere il sospetto o essere a conoscenza che una donna che conosciamo è vittima di violenza da parte del compagno/marito/amante/fidanzato (violenza intrafamiliare)

Dettagli

ALLEGATO A) ALLA DELIBERAZIONE DI G.C. DEL COMUNE DI BRESCIA IN DATA 23.11.2005 N. 1178/45828 P.G.

ALLEGATO A) ALLA DELIBERAZIONE DI G.C. DEL COMUNE DI BRESCIA IN DATA 23.11.2005 N. 1178/45828 P.G. ALLEGATO A) ALLA DELIBERAZIONE DI G.C. DEL COMUNE DI BRESCIA IN DATA 23.11.2005 N. 1178/45828 P.G. CRITERI E PROCEDURA PER IL RILASCIO DI CONCESSIONI DI OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO PER L INSTALLAZIONE DI

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Avvertenze: il testo vigente qui pubblicato è stato redatto dal Settore Legislativo dell'a.g.c. 01 della Giunta Regionale al solo fine di facilitare la lettura delle disposizioni della legge, integrata

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 111 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Modifiche al codice della strada, di cui al decreto

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR Indice degli articoli Art. 1 Definizioni...2 Art. 2 Oggetto ed ambito di applicazione...2 Art. 3 Deroghe al divieto di circolazione

Dettagli

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto Mini Guida Lotta alle frodi nella RC Auto Guida realizzata da Con il patrocinio ed il contributo finanziario del LOTTA ALLE FRODI NELLA RC AUTO Le frodi rappresentano un problema grave per il settore della

Dettagli

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie)

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie) Codice del processo amministrativo - Commissione per l esame dei profili organizzativi ed informatici - PRONTUARIO DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

Sommario Rassegna Stampa

Sommario Rassegna Stampa Sommario Rassegna Stampa Pagina Testata Data Titolo Pag. Rubrica Edilizia 38 Il Sole 24 Ore 23/01/2015 IN BREVE - EDILIZIA 3 Rubrica Lavori pubblici 36 Il Messaggero - Cronaca di Roma 23/01/2015 DAL MUSEO

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE 6 PARTE PRIMA LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE Sezione I LEGGI REGIONALI LEGGE REGIONALE 17 settembre 2013, n. 16. Norme in materia di prevenzione delle cadute dall alto. Il Consiglio

Dettagli

Tariffe a carico degli utenti nella RSA Anni Azzurri di Ancona. La sospensiva del TAR Marche

Tariffe a carico degli utenti nella RSA Anni Azzurri di Ancona. La sospensiva del TAR Marche Fabio Ragaini, Gruppo Solidarietà Tariffe a carico degli utenti nella RSA Anni Azzurri di Ancona. La sospensiva del TAR Marche Con Ordinanza 189/2010, www.grusol.it/informazioni/12-04-10.pdf, Il Tar delle

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE FAMIGLIA IN COMPAGNIA (allegato n. 2) PREMESSA Il Progetto FAMIGLIA IN COMPAGNIA mette al

Dettagli

g) prescrivere orari e riservare spazi per i veicoli utilizzati per il carico e lo scarico di cose;

g) prescrivere orari e riservare spazi per i veicoli utilizzati per il carico e lo scarico di cose; articolo 7: Regolamentazione della circolazione nei centri abitati 1. Nei centri abitati i comuni possono, con ordinanza del sindaco: a) adottare i provvedimenti indicati nell'art. 6, commi 1, 2 e 4; b)

Dettagli

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri:

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri: Introduzione Sono ormai sempre più frequenti i furti negli appartamenti, nelle case e negli uffici. Il senso di insicurezza della popolazione è comprensibile. Con questo opuscolo si vuole mostrare che

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI COMITATO REGIONALE E PROVINCIALE DI MILANO CONIACUT GUIDA PRATICA ALLA COMPRAVENDITA DELLA CASA Progetto cofinanziato dal Ministero delle Attività Produttive RegioneLombardia

Dettagli

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA Protocollo RC n. 4480/15 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 20 FEBBRAIO 2015) L anno duemilaquindici, il giorno di venerdì venti del mese di febbraio, alle ore

Dettagli

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione tra Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione F.I.N. C.N.S. FIAMMA La Federazione Italiana Nuoto (F.I.N.), con sede legale in Roma, rappresentata

Dettagli

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 La sicurezza nelle stazioni. L impegno di RFI nel consolidamento della rete territoriale. Roma 27 giugno 2006 Disagio sociale 1. L altro ed il diverso 2. Aree di disagio sociale

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

OPERAZIONE TAVINA. gli 8 motivi per cui pensiamo sia senza senso CEMENTO E SOLO CEMENTO

OPERAZIONE TAVINA. gli 8 motivi per cui pensiamo sia senza senso CEMENTO E SOLO CEMENTO CEMENTO E SOLO CEMENTO Il futuro di Salò non può essere ancora di mattoni, di seconde case, di case vuote e di case invendute. La volumetria approvata (oltre 250 appartamenti) corrisponde a circa il 10%

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA Allegato alla deliberazione consiliare n. 03 del 31.01.2014 COMUNE DI ROTA D IMAGNA PROVINCIA DI BERGAMO TELEFONO E FAX 035/868068 C.F. 00382800167 UFFICI: VIA VITTORIO EMANUELE, 3-24037 ROTA D IMAGNA

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Il regolamento (CE) n. 181/2011 (in appresso il regolamento ) entra in vigore il 1 marzo 2013. Esso prevede una serie minima di diritti dei

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

Testo estratto dagli archivi del sistema ItalgiureWeb del CED della Corte di Cassazione

Testo estratto dagli archivi del sistema ItalgiureWeb del CED della Corte di Cassazione Testo estratto dagli archivi del sistema ItalgiureWeb del CED della Corte di Cassazione LEGGE 20 FEBBRAIO 1958, n. 75 (GU n. 055 del 04/03/1958) ABOLIZIONE DELLA REGOLAMENTAZIONE DELLA PROSTITUZIONE E

Dettagli

VERBALE DELLE OPERAZIONI

VERBALE DELLE OPERAZIONI MODELLO N. 15 (PARL. EUR.) Verbale delle operazioni dell ufficio elettorale di sezione per l elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all Italia ELEZIONE DEI MEMBRI DEL PARLAMENTO EUROPEO SPETTANTI

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

La par condicio. Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale

La par condicio. Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale La par condicio Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale Par condicio fonti normative Legge 515/93 (Disciplina delle campagne elettorali per l elezione alla Camera dei

Dettagli

6. I RISULTATI RELATIVI AGLI ENTI LOCALI

6. I RISULTATI RELATIVI AGLI ENTI LOCALI dell Ambiente del 6. I RISULTATI RELATIVI AGLI ENTI LOCALI In questo capitolo esporremo i risultati che ci sembrano di maggior interesse tra quelli emersi dall elaborazione dei dati restituitici dagli

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85)

OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85) timbro protocollo AL RESPONSABILE Area delle Politiche Infrastrutturali e del Territorio DEL COMUNE DI SPADAFORA (ME) OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85) OGGETTO: Comunicazione opere interne ai sensi dell

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

www.avvocatoromano.it www.studiolegalegiovanniromano.it

www.avvocatoromano.it www.studiolegalegiovanniromano.it Avv. Giovanni Romano Avv. Paola Genito Avv. Natascia Delli Carri Avv. Maria Cristina Fratto Avv. Annalisa Iannella Avv. Egidio Lizza Avv. Giuseppina Mancino Avv. Roberta Mongillo Avv. Francesco Pascucci

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione Proposta di iniziativa popolare concernente il programma di recupero urbano laurentino e l'inserimento del Fosso della Cecchignola nella componente primaria della rete ecologica e destinazione dell'intera

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

All. 2 REGOLAMENTO SUI DIRITTI, DOVERI E MANCANZE DISCIPLINARI DEGLI STUDENTI. Art. 1-

All. 2 REGOLAMENTO SUI DIRITTI, DOVERI E MANCANZE DISCIPLINARI DEGLI STUDENTI. Art. 1- All. 2 REGOLAMENTO SUI DIRITTI, DOVERI E MANCANZE DISCIPLINARI DEGLI STUDENTI Art. 1- Diritti e doveri degli studenti I diritti e i doveri degli studenti sono disciplinati dagli art. 2 e 3 del D.P.R. 21

Dettagli

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 -AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 Arcore 26/03/2015 REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il GILERA CLUB ARCORE con sede in Arcore via N. Sauro 12 (mail : motoclubarcore@gmail.com) e il MOTO CLUB BIASSONO con

Dettagli

PRIORITY. Precedenza

PRIORITY. Precedenza www.italy-ontheroad.it PRIORITY Precedenza Informazioni generali e consigli. Ciao, sono Namauel Sono una voce amica che prova ad aiutarti, con qualche consiglio, nella circolazione stradale. Mi rivolgo

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 suppl. del 15-10-2009 PARTE PRIMA Corte Costituzionale LEGGE REGIONALE 7 ottobre 2009, n. 20 Norme per la pianificazione paesaggistica. La seguente

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

CONDIVIDE E PARTECIPA

CONDIVIDE E PARTECIPA il 13 OTTOBRE 2007 - inform@ su: Delibera della Direzione Nazionale il S.I.A.P. privilegia il confronto interno Dal Governo Consiglio dei Ministri nr. 69 Decreto di razionalizzazione dell assetto organizzativo

Dettagli

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani Comune di Ragusa Regolamento assistenza domiciliare agli anziani REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI approvato con delib. C.C. n.9 del del 24/02/84 modificato con delib. C.C.

Dettagli

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti PRINCIPALI EVIDENZE DELL INCIDENTALITÀ STRADALE IN ITALIA I numeri dell incidentalità stradale italiana Nel 2011, in Italia si sono registrati 205.638 incidenti stradali, che hanno causato 3.860 morti

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Consiglio nazionale del notariato, Studio 98-2013/I; Codice civile, art. 2363; D.lgs. 17 gennaio 2003, n. 6 (Riforma societaria).

Consiglio nazionale del notariato, Studio 98-2013/I; Codice civile, art. 2363; D.lgs. 17 gennaio 2003, n. 6 (Riforma societaria). Luogo di convocazione dell assemblea nelle società di capitali della Dott.ssa Roberta De Pirro L ADEMPIMENTO Il Consiglio nazionale del notariato, nello Studio n. 98-2013/I ha fatto il punto sul luogo

Dettagli

Le azioni possessorie nei confronti della pubblica amministrazione

Le azioni possessorie nei confronti della pubblica amministrazione 13 Le azioni possessorie nei confronti della pubblica amministrazione SOMMARIO 1. Limiti interni delle attribuzioni del giudice ordinario. 2. Proponibilità delle azioni possessorie nei confronti della

Dettagli

Istituzione della figura di Agente Ambientale.

Istituzione della figura di Agente Ambientale. Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 7 21 gennaio 2015 Oggetto : Istituzione della figura di Agente Ambientale. Il giorno 21 gennaio 2015 in Cremona, con

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali -

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - (tratto dalla relazione di Martino Buzzi del 17.09.06) Lo stagno: un angolo di natura Avere uno stagno nel proprio

Dettagli