Istruttore di Base Formatore Allenatore Federale Istruttore di base

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Istruttore di Base Formatore Allenatore Federale Istruttore di base"

Transcript

1

2 Art.1 La Federazione Italiana Dama, in accordo con le direttive CONI e MIUR, individua quale principale strumento di diffusione del gioco, sul territorio nazionale, l insegnamento, la formazione ed il perfezionamento della propria Disciplina Sportiva affidando tale compito agli istruttori federali di cui all art. 4.. Art. 2 Ogni attività volta all insegnamento, alla formazione o al perfezionamento (preparazione olimpica, scuole di dama, corsi scolastici, C.A.S., lezioni, seminari, stage, ecc.) per essere ufficiale e riconosciuta dalla FID, eventualmente predisposta da Sodalizi Affiliati, Associazioni/Organizzazioni varie, oppure da Enti di promozione sportiva, anche non collegati, deve essere svolta con la collaborazione di istruttori FID. Art. 3 L iscrizione all Albo Istruttori FID comprova la qualifica d Istruttore di dama per conto della Federazione ed è subordinata al possesso della tessera FID e dei requisiti del presente Regolamento. Il Consiglio Federale programma ed indirizza l'attività didattica degli Istruttori sul territorio nazionale di concerto con la Commissione Federale Giovanile. Il Consiglio Federale, sentito il parere della Commissione Federale Giovanile, stabilisce l inserimento o la cancellazione dall Albo Istruttori FID. Art. 4 Gli Istruttori di dama iscritti all Albo sono tesserati FID; e sono divisi in categorie: - Istruttore di Base - Formatore - Allenatore Federale Art. 5 La FID, attraverso la Commissione Federale Giovanile predispone il programma didattico di base, i testi e quanto altro ritenuto utile per istruttori e atleti, affinché l insegnamento possa esprimere su tutto il territorio nazionale uno standard ottimale. Art. 6 Il costo del tesseramento per la qualifica di Istruttore è stabilito annualmente dal Consiglio Federale. Il Consiglio Federale, inoltre, stabilisce annualmente le risorse da destinare alla promozione e allo sviluppo della dama, italiana ed internazionale, a disposizione della Commissione Federale Giovanile. Art. 7 Se necessario, nel completamento della specifica attività, l istruttore è autorizzato a gestire sia l aspetto organizzativo di manifestazioni promozionali e sia l aspetto arbitrale dei tornei programmati per i propri allievi. Art. 8 L Istruttore di base è un damista - tesserato alla FID almeno dalla stagione sportiva precedente - che mette al servizio della federazione la propria capacità, disponibilità e il tempo per svolgere la sua attività nell ambito della regione di residenza, a qualunque livello. 2

3 Art. 9 Il Formatore è un istruttore federale che può svolgere la propria attività su tutto il territorio nazionale ed è la figura a cui la FID attribuisce la responsabilità di svolgere corsi di formazione per istruttori, stage e convegni. Per diventare formatore è necessario avere svolto l attività di istruttore di base per almeno 3 anni; avere raggiunto il livello agonistico di nazionale nella specialità in cui si intende insegnare, avere partecipato ai corsi abilitanti organizzati dalla Commissione Federale Giovanile e avere superato le prove di abilitazione previste. E fatta salva in ogni caso la possibilità di conferire tale titolo anche in assenza dei requisiti richiesti per meriti particolari. Art. 10 L Allenatore Federale è un formatore che ha conseguito il titolo di Campione Italiano Assoluto nella specialità di interesse o che ha raggiunto il livello di Maestro in entrambe le specialità. Ha il titolo per la preparazione degli atleti della Nazionale. Art. 11 La FID, allo scopo di incentivare ulteriormente l attività sportiva, riconosce a tutti gli insegnanti, primariamente di educazione fisica (anche non tesserati), che divulgano e promuovono iniziative damistiche all interno della scuola, il titolo di Istruttore Scolastico. Tra le attività di competenza dell Istruttore Scolastico vi sono: la gestione dei corsi d apprendimento, l organizzazione di gare e la promozione di manifestazioni damistiche in genere. La qualifica di Istruttore Scolastico può essere richiesta da un docente che intende praticare attività damistica nella scuola dove presta servizio ed eventualmente presso altre sedi scolastiche. Per ottenere il riconoscimento della qualifica di Istruttore Scolastico è necessaria una richiesta al Consiglio Federale. Sarà cura della FID fornire il materiale di supporto e organizzare opportuni corsi di formazione ed aggiornamento. Art. 12 Il Formatore è tenuto a dare la propria disponibilità di massima a tenere corsi per damisti organizzati sul territorio nazionale dagli organi periferici della FID. Per richiedere la partecipazione di un Formatore a tali corsi, dovrà essere inoltrata richiesta alla Consiglio Federale con 90 giorni di anticipo, allegando il programma del corso e il numero dei Formatori ritenuto necessario. Il Consiglio Federale, sentito il parere della Commissione Federale Giovanile, verificata la validità del corso, lo inserisce nel Calendario Nazionale della FID. Art. 13 Con il presente regolamento, il Consiglio Federale istituisce il Primo Albo Ufficiale degli Istruttori Federali. 3

4 PRIMO ALBO UFFICIALE ISTRUTTORI FEDERALI Allenatori Federali Bertè Daniele Bubbi Raoul Molesini Enrico SV TS VR Formatori Agosti Riccardo Atzeni Gabriele Bordini Carlo Caccamo Giuseppe Chessa Gianpaolo Ciarcià Massimo Cogliandro Santo Crucitti Demetrio D Amore Emanuele De Franceschi Claudio Di Bella Renato Fasce Paolo Graziuso Luigi Liberati Emilio TN CA CA SR FG LT LE RM Manghisi GianPaolo Manzana Moreno Marinelli Alessandro Meneghin Renato Pietrosanti Sergio Rastelli Marco Rondina Mario Sapienza Severino Scarpetta Sergio Tiano Umberto Tovagliato Roberto Travascio Vincenzo Vettori Paolo MI BG TO TV RM PR PU PA FG SV Istruttori di Base Alito Domenico Amendolara Pasquale Bellini Antoni Bellusci Antonio Caliva Nicolò Candoni Andrea Cappello Luigi Caruso Vincenzo Cioffi Rosa Damiani Raffaele De Luca Enrico Di Pierro Giovanni Faleo Paolo Fantini Eugenio PA FI UD PU MC AO RA Fedrigo Bruno Ghittoni Giorgio Ghittoni Dario Grassia Salvatore Longone Fabrizio Lo Russo Luca Merelli Adriano Morelli Francesco Musolino Marco Pariante Lucia Pin Martina Stevanato Renzo Stracuzzi Maria Gloria Zaffalon Olivo TS CS 5

5 SCUOLE DI DAMA Centri d Avviamento allo Sport (C.A.S.) riconosciute. Sono riconosciute dalla Federazione quelle Scuole Giovanili di Dama organizzate come Centri d Avviamento allo Sport (CAS), secondo la specifica normativa prevista dal CONI. Centri Giovanili di Dama (CGD) Sono riconosciute dalla Federazione quelle Scuole di dama organizzate presso Società affiliate o aderenti alla FID, che hanno ottenuto il richiesto riconoscimento. Per essere riconosciuta dalla FID una Scuola di Dama deve: - avere già svolto effettiva attività didattica per almeno un anno; - avere come responsabile un Istruttore FID. - svolgere annualmente attività didattica per la durata di almeno due trimestri, anche non consecutivi; - articolare la propria attività didattica su più gradi di insegnamento, ovverosia su almeno tre dei seguenti: elementare (per principianti), di primo perfezionamento, di perfezionamento, di assistenza agonistica superiore; - avere una dotazione di materiale didattico ritenuta sufficiente dalla Commissione Federale Giovanile; - impegnarsi a rispettare le indicazioni di massima ed i suggerimenti della Commissione Federale Giovanile in materia di programmi per i vari livelli. Attestazione dell attività d insegnamento: trasmissione degli elenchi Entro la data prevista dalla circolare giovanile annuale, gli istruttori di ogni livello dovranno trasmettere alla Segreteria Federale gli elenchi in duplice copia di tutti gli Allievi che hanno partecipato alle loro lezioni nel semestre precedente. L istruttore deve attestare che tutti gli allievi risultino regolarmente tesserati alla FID per l anno in corso o siano in possesso della tessera scolastica. NOTE I Circoli Damistici, sulla base dei requisiti richiesti dal presente Regolamento, possono far pervenire entro il 30 ottobre 2004, alla Segreteria Federale, elenco dei possibili candidati (corredato del curriculum personale di ciascun candidato) che non sono già stati inclusi nel Primo Albo Ufficiale Istruttori, affinché possano essere inseriti per l anno

1. Disposizioni di carattere generale

1. Disposizioni di carattere generale Federazione Scacchistica Italiana REGOLAMENTO ISTRUTTORI, INSEGNAMENTO E SCUOLA - RIS INDICE 1. Disposizioni di carattere generale 1.1Principi generali sull insegnamento 1.2 Abilitazione all insegnamento

Dettagli

REGOLAMENTO SETTORE INSEGNAMENTO (Modificato con Delibera del CF n.34 del 07/06/2014)

REGOLAMENTO SETTORE INSEGNAMENTO (Modificato con Delibera del CF n.34 del 07/06/2014) FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO BRIDGE REGOLAMENTO SETTORE INSEGNAMENTO (Modificato con Delibera del CF n.34 del 07/06/2014) INDICE TITOLO I L INSEGNAMENTO DEL BRIDGE Capo I - Principi generali dell Insegnamento

Dettagli

Protocollo d intesa tra Comitato Italiano Paralimpico C.I.P. e Federazione Italiana Scherma F.I.S.

Protocollo d intesa tra Comitato Italiano Paralimpico C.I.P. e Federazione Italiana Scherma F.I.S. Protocollo d intesa tra Comitato Italiano Paralimpico C.I.P. e Federazione Italiana Scherma F.I.S. Protocollo d intesa tra il COMITATO ITALIANO PARALIMPICO e la FEDERAZIONE ITALIANA SCHERMA Il Comitato

Dettagli

Attività di formazione, attività promozionale e attività scolastica. Corsi di formazione e di informazione. Fuoriclasse cup. Comunicato Ufficilale N 1

Attività di formazione, attività promozionale e attività scolastica. Corsi di formazione e di informazione. Fuoriclasse cup. Comunicato Ufficilale N 1 Stagione sportiva 2006/2007 Comunicato Ufficilale N 1 4 Attività di formazione, attività promozionale e attività scolastica Corsi di formazione e di informazione Fuoriclasse cup C. ATTIVITA PROMOZIONALE

Dettagli

Il CRU - COMITATO REGIONALE UMBRO della FSI. La SCUOLA DELLO SPORT REGIONALE del CONI UMBRIA

Il CRU - COMITATO REGIONALE UMBRO della FSI. La SCUOLA DELLO SPORT REGIONALE del CONI UMBRIA Il CRU - COMITATO REGIONALE UMBRO della FSI in collaborazione con La SCUOLA DELLO SPORT REGIONALE del UMBRIA e con l autorizzazione della Federazione Scacchistica Italiana - Commissione Formazione/SNAQ

Dettagli

Protocollo d intesa tra Comitato Italiano Paralimpico C.I.P. e Federazione Italiana Sport Equestri F.I.S.E.

Protocollo d intesa tra Comitato Italiano Paralimpico C.I.P. e Federazione Italiana Sport Equestri F.I.S.E. Protocollo d intesa tra Comitato Italiano Paralimpico C.I.P. e Federazione Italiana Sport Equestri F.I.S.E. Protocollo d intesa tra il COMITATO ITALIANO PARALIMPICO e la FEDERAZIONE ITALIANA SPORT EQUESTRI

Dettagli

Si allega al presente comunicato: - il quadro riepilogativo delle attività ufficiali della stagione sportiva 2015/2016 (allegato n.

Si allega al presente comunicato: - il quadro riepilogativo delle attività ufficiali della stagione sportiva 2015/2016 (allegato n. 1.2 Scuole di Calcio Le Scuole di Calcio e di Calcio a 5, vengono riconosciute dalla F.I.G.C. che ne cura il controllo e il coordinamento per il tramite del Settore Giovanile e Scolastico sulla base dei

Dettagli

Oggetto: Bando di Concorso 2 Corso d avviamento per la Formazione di Insegnanti Professionisti di Golf, Scuola Nazionale Professionisti 2016.

Oggetto: Bando di Concorso 2 Corso d avviamento per la Formazione di Insegnanti Professionisti di Golf, Scuola Nazionale Professionisti 2016. Circolare n. 19 Roma, 14 dicembre 2015 Ai Circoli di Golf affiliati e aggregati LORO SEDI e, p.c. Al Consiglio Federale Ai Comitati Regionali Ai Delegati Regionali Alla Commissione Professionisti Al Comitato

Dettagli

COMITATO REGIONALE CAMPANO SCACCHI

COMITATO REGIONALE CAMPANO SCACCHI COMITATO REGIONALE CAMPANO SCACCHI Con il patrocinio della Federazione Scacchistica Italiana novembre/dicembre 2014 Organizza il: CORSO DI FORMAZIONE PER LA QUALIFICA DI Istruttore Elementare-Insegnante

Dettagli

L attività della categoria Giovanissimi costituisce il primo momento di verifica del processo di apprendimento tecnico-formativo.

L attività della categoria Giovanissimi costituisce il primo momento di verifica del processo di apprendimento tecnico-formativo. 2) ATTIVITÀ GIOVANILE AGONISTICA L attività giovanile è ad indirizzo competitivo e si configura principalmente attraverso i risultati delle gare ed il comportamento disciplinare in campo e fuori di Atleti,

Dettagli

Corsi di formazione per: Insegnanti Elementari Istruttori di base Istruttori Giovanili Linee guida

Corsi di formazione per: Insegnanti Elementari Istruttori di base Istruttori Giovanili Linee guida Corsi di formazione per: Insegnanti Elementari Istruttori di base Istruttori Giovanili Linee guida La Federazione Scacchistica Italiana Comitato Regionale Pugliese in collaborazione con il C.O.N.I. Comitato

Dettagli

L attività delle categorie di Base ha carattere eminentemente promozionale, ludico e didattico ed è organizzata su base strettamente locale.

L attività delle categorie di Base ha carattere eminentemente promozionale, ludico e didattico ed è organizzata su base strettamente locale. In queste affermazioni, riportate peraltro su un documento-video ufficiale, si richiama l attenzione circa i modelli educativi a cui si devono riferire tutte le attività promosse, organizzate e praticate

Dettagli

TITOLO I APPARTENENZA AGLI ORGANICI TECNICI GIOVANILI FIB E RELATIVI ELENCHI

TITOLO I APPARTENENZA AGLI ORGANICI TECNICI GIOVANILI FIB E RELATIVI ELENCHI REGOLAMENTO QUADRI TECNICI GIOVANILI 1 TITOLO I APPARTENENZA AGLI ORGANICI TECNICI GIOVANILI FIB E RELATIVI ELENCHI ARTICOLO 1 APPARTENENZA AGLI ORGANICI TECNICI DELL AREA SCUOLA FIB E DELL AREA GIOVANILE

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GOLF

FEDERAZIONE ITALIANA GOLF Manuale Azzurro allegato D FEDERAZIONE ITALIANA GOLF Modello per la creazione e gestione di un Club dei Giovani Il modello, tratto dall esperienza maturata nei Circoli che hanno svolto con successo l Attività

Dettagli

Coni -Scuola dello Sport, Roma 19 21 dic 2014. SNaQ Sistema Nazionale delle Qualifiche INQUADRAMENTO. SNaQ - FSI. Marcello Perrone - Consigliere FSI

Coni -Scuola dello Sport, Roma 19 21 dic 2014. SNaQ Sistema Nazionale delle Qualifiche INQUADRAMENTO. SNaQ - FSI. Marcello Perrone - Consigliere FSI INQUADRAMENTO SNaQ - FSI 1 Livelli Ex Qualifica FSI Qualifica SNaQ Crediti 1 livello divulgativo Insegnante Elementare Istruttore Scolastico Divulgativo 9 1 livello Istruttore di Base Istruttore di Base

Dettagli

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO CORSI DI FORMAZIONE PER ISTRUTTORE DI 1 GRADO DI TENNIS ISTRUTTORE DI 1 LIVELLO DI BEACH TENNIS

Dettagli

Regolamento Scuole di Motociclismo della Federazione Motociclistica Italiana

Regolamento Scuole di Motociclismo della Federazione Motociclistica Italiana Regolamento Scuole di Motociclismo della Federazione Motociclistica Italiana Approvato con deliberazione n. 519 assunta dal Consiglio Federale n. 17 del 22-23 giugno 2012 e successivamente modificato con

Dettagli

Allegato 9 - SCHEMA RIEPILOGATIVO REQUISITI PER IL RICONOSCIMENTO DELLE SCUOLE DI CALCIO - STAGIONE SPORTIVA 2010/2011 Tipologia requisito

Allegato 9 - SCHEMA RIEPILOGATIVO REQUISITI PER IL RICONOSCIMENTO DELLE SCUOLE DI CALCIO - STAGIONE SPORTIVA 2010/2011 Tipologia requisito REQUISITI PRIMARI NECESSARI PER TUTTI 1. diffusione obbligatoria e consegna della Carta dei Diritti del Bambino (vedi sito: www.settoregiovanile.figc.it) ai giovani calciatori, ai tecnici, ai dirigenti

Dettagli

Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 35 del 4.8.2011. INDICE REVISIONI al REGOLAMENTO N. REVISIONE N. DELIBERA

Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 35 del 4.8.2011. INDICE REVISIONI al REGOLAMENTO N. REVISIONE N. DELIBERA Comune di Villasor Provincia di Cagliari Regolamento comunale per lo Sport Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 35 del 4.8.2011 INDICE REVISIONI al REGOLAMENTO N. REVISIONE N. DELIBERA

Dettagli

Organo Tecnico della CONFSPORT ITALIA A.S.D.

Organo Tecnico della CONFSPORT ITALIA A.S.D. Organo Tecnico della CONFSPORT ITALIA A.S.D. Organo Tecnico della CONFSPORT ITALIA A.S.D. CORSO DI FORMAZIONE PER ISTRUTTORI DI NUOTO SINCRONIZZATO STAGIONE 2015/ Data Orario Materia Luogo di Lezione Sab

Dettagli

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO CORSO Dl FORMAZIONE PER ISTRUTTORE DI 2 GRADO Anno 2016 La Federazione Italiana Tennis indice un

Dettagli

Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2014/2015

Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2014/2015 A ) Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2014/2015 TASSA DI AFFILIAZIONE, ASSOCIAZIONE E VARIAZIONE DI ELEMENTI DELLA PERSONALITÀ DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE 1) Affiliazione a) Domanda presentata

Dettagli

REGOLAMENTO DEGLI INSEGNANTI DI TENNIS

REGOLAMENTO DEGLI INSEGNANTI DI TENNIS REGOLAMENTO DEGLI INSEGNANTI DI TENNIS 1 2 CAPO I ESCLUSIVITÀ DELL'INSEGNAMENTO Art. 1 - Competenze esclusive della F.I.T. 1. La Federazione italiana tennis (F.I.T.), quale organo del Comitato olimpico

Dettagli

Roma, 14 gennaio 2010 Prot. n 20. 3691. Alla Commissione Nazionale Attività di Base

Roma, 14 gennaio 2010 Prot. n 20. 3691. Alla Commissione Nazionale Attività di Base Roma, 14 gennaio 2010 Prot. n 20. 3691 Alla Commissione Nazionale Attività di Base FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Ai Coordinatori Federali Regionali per l Attività Giovanile

Dettagli

INDIZIONE DEL CORSO ALLIEVO ALLENATORE PRIMO LIVELLO GIOVANILE 2013/2014

INDIZIONE DEL CORSO ALLIEVO ALLENATORE PRIMO LIVELLO GIOVANILE 2013/2014 INDIZIONE DEL CORSO ALLIEVO ALLENATORE PRIMO LIVELLO GIOVANILE 2013/2014 I Centri di Qualificazione Provinciale, in collaborazione con il Centro di Qualificazione Regionale e le Commissioni Provinciali

Dettagli

Gentilissimi, Avviamento al tennis per i bambini dai 5 ai 7 anni;

Gentilissimi, Avviamento al tennis per i bambini dai 5 ai 7 anni; Gentilissimi, in qualità di responsabili della Scuola Tennis Zevio ed a nome del Consiglio Direttivo dell Associazione, siamo con la presente a ringraziarvi per aver partecipato all anno sportivo 2014

Dettagli

Comune di Nuoro. Regolamento per la concessione di contributi alle Società Sportive

Comune di Nuoro. Regolamento per la concessione di contributi alle Società Sportive Comune di Nuoro Regolamento per la concessione di contributi alle Società Sportive Pubblicato a cura dei Servizi Assistenza Organi Istituzionali, Ufficio di Presidenza del Consiglio e Innovazione Informatica

Dettagli

COMUNE DI MONASTIR (Provincia di Cagliari) Regolamento comunale per l assegnazione di contributi per lo sviluppo dello sport

COMUNE DI MONASTIR (Provincia di Cagliari) Regolamento comunale per l assegnazione di contributi per lo sviluppo dello sport COMUNE DI MONASTIR (Provincia di Cagliari) Regolamento comunale per l assegnazione di contributi per lo sviluppo dello sport 1. SOSTEGNO ALL ASSOCIAZIONISMO SPORTIVO A. CONTRIBUTI PER L ATTIVITA ORDINARIA

Dettagli

Il Comitato Regionale Marche

Il Comitato Regionale Marche Il Comitato Regionale FSI Marche in collaborazione con la Scuola Regionale dello Sport del CONI e con il Circolo Scacchistico Senigalliese organizza un corso di formazione per conseguire la qualifica di:

Dettagli

Regolamento Istruttori e Scuola Sistema Nazionale delle Qualifiche (RISNAQ)

Regolamento Istruttori e Scuola Sistema Nazionale delle Qualifiche (RISNAQ) Federazione Scacchistica Italiana INDICE Regolamento Istruttori e Scuola Sistema Nazionale delle Qualifiche (RISNAQ) 1. Disposizioni di carattere generale 1.1 Principi generali sull insegnamento 1.2 Abilitazione

Dettagli

IDEE E PROGETTI CNT EMILIA ROMAGNA LA FORMAZIONE E LA COMUNICAZIONE CONSUNTIVO. Ottobre 2014

IDEE E PROGETTI CNT EMILIA ROMAGNA LA FORMAZIONE E LA COMUNICAZIONE CONSUNTIVO. Ottobre 2014 CNT EMILIA ROMAGNA Ottobre 2014 IDEE E PROGETTI Newsletter del mese di Ottobre - 1410 anno 2 - CNT Regionale LA FORMAZIONE E LA COMUNICAZIONE CONSUNTIVO Si sta concludendo la stagione sportiva di questo

Dettagli

Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2014/2015

Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2014/2015 Allegato n. 2 Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2014/2015 A ) TASSA DI AFFILIAZIONE, ASSOCIAZIONE E VARIAZIONE DI ELEMENTI DELLA PERSONALITÀ DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE 1) Affiliazione a) Domanda

Dettagli

Progetto SNaQ Scuola Magistrale

Progetto SNaQ Scuola Magistrale 1 PROGETTO SCUOLA MAGISTRALE ARGOMENTI TRATTATI Sistema Nazionale di Qualifica dei Tecnici; Qualifiche e Competenze; Crediti formativi; I Quattro Livelli di Qualifica dei Tecnici Sportivi; Formazione permanente.

Dettagli

6 Bando di Concorso 2016-17

6 Bando di Concorso 2016-17 Certificazione di Qualità Attività Giovanile 6 Bando di Concorso 2016-17 6 Bando di Concorso - Certificazione Qualità Attività Giovanile 2016-17 1 / 3 6 Bando di Concorso Certificazione di Qualità Attività

Dettagli

Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2015/2016

Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2015/2016 A ) Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2015/2016 TASSA DI AFFILIAZIONE, ASSOCIAZIONE E VARIAZIONE DI ELEMENTI DELLA PERSONALITÀ DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE 1) Affiliazione a) Domanda presentata

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA IL COMITATO ITALIANO PARALIMPICO ED IL CENTRO NAZIONALE SPORTIVO FIAMMA SPORT NAZIONALE

PROTOCOLLO D INTESA TRA IL COMITATO ITALIANO PARALIMPICO ED IL CENTRO NAZIONALE SPORTIVO FIAMMA SPORT NAZIONALE PROTOCOLLO D INTESA TRA IL COMITATO ITALIANO PARALIMPICO ED IL CENTRO NAZIONALE SPORTIVO FIAMMA SPORT NAZIONALE Il Comitato Italiano Paralimpico (di seguito: CIP), con sede in Roma, Via Flaminia Nuova,

Dettagli

CORSO NAZIONALE. Istruttore/Personal Trainer Senior -Sede Roma- II LIVELLO FEDERALE

CORSO NAZIONALE. Istruttore/Personal Trainer Senior -Sede Roma- II LIVELLO FEDERALE CORSO NAZIONALE PER L ACQUISIZIONE DELLA QUALIFICA DI Istruttore/Personal Trainer Senior -Sede Roma- II LIVELLO FEDERALE REGOLAMENTO ANNO SPORTIVO 2016 Obiettivi del Corso - Formare un Istruttore in grado

Dettagli

REGOLAMENTO ANNO SPORTIVO 2016

REGOLAMENTO ANNO SPORTIVO 2016 (Corso I Livello 2016 Allenatore/Personal Trainer) CORSO DI I LIVELLO PER L ACQUISIZIONE DELLA QUALIFICA DI ALLENATORE/PERSONAL TRAINER REGOLAMENTO ANNO SPORTIVO 2016 1) Organizzazione L organizzazione

Dettagli

CALENDARIO REGIONALE ULTIMO AGGIORNAMENTO SETTORE JUDO EVENTI JUDOISTICI IN PROGRAMMA NEL < 2 SEMESTRE > ANNO 2013

CALENDARIO REGIONALE ULTIMO AGGIORNAMENTO SETTORE JUDO EVENTI JUDOISTICI IN PROGRAMMA NEL < 2 SEMESTRE > ANNO 2013 Comitato Regionale Lombardia - Settore Judo Palazzo delle Federazioni - Via G.B. Piranesi, 46-0137 Milano CALENDARIO REGIONALE ULTIMO AGGIORNAMENTO SETTORE JUDO EVENTI JUDOISTICI IN PROGRAMMA NEL < SEMESTRE

Dettagli

Prot. n 1791 B/32 Lamezia Terme, 01/06/2012

Prot. n 1791 B/32 Lamezia Terme, 01/06/2012 Prot. n 1791 B/32 Lamezia Terme, 01/06/2012 All Albo Pretorio del sito web dell Istituto Al Centro per l impiego di Lamezia Terme A tutte le scuole di ogni ordine e grado della provincia di Catanzaro All

Dettagli

UISP. Lega Calcio. Regolamento Nazionale della Formazione

UISP. Lega Calcio. Regolamento Nazionale della Formazione UISP Lega Calcio Regolamento Nazionale della Formazione UISP Lega Calcio - Regolamento Nazionale della Formazione. Art. 1 (Principi Generali) La Lega Calcio istituisce il Regolamento Nazionale della Formazione

Dettagli

Avviso per la selezione del Coordinatore regionale di Educazione Motoria, Fisica e Sportiva presso l USR Veneto IL DIRETTORE GENERALE

Avviso per la selezione del Coordinatore regionale di Educazione Motoria, Fisica e Sportiva presso l USR Veneto IL DIRETTORE GENERALE Ministero dell istruzione, dell università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto DIREZIONE GENERALE Riva de Biasio S. Croce 1299-30135 VENEZIA MIURAOODRVEUff.2/n.9974 Venezia, 13 agosto

Dettagli

TABELLA DI VALUTAZIONE DEI PROGETTI.

TABELLA DI VALUTAZIONE DEI PROGETTI. TABELLA DI VALUTAZIONE DEI PROGETTI. INDICAZIONE DEI PUNTEGGI DA ASSEGNARE ALLE SINGOLE VOCI RIPORTATE ALL INTERNO DEL QUADRO RIFERITO A CIASCUNA TIPOLOGIA DI PROGETTO SPORTIVO E ALLA RELAZIONE COLLEGATA.

Dettagli

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014 Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO CORSO DI FORMAZIONE PER ISTRUTTORE DI 1 GRADO DI TENNIS ISTRUTTORE DI 1 LIVELLO DI BEACH TENNIS

Dettagli

Circolare Tesseramento 2016 (Delibera n. 51/2015 del 10.10.2015, del Consiglio Federale eletto a Roma il 17 novembre 2012)

Circolare Tesseramento 2016 (Delibera n. 51/2015 del 10.10.2015, del Consiglio Federale eletto a Roma il 17 novembre 2012) Federazione Italiana Dama Fondata nel 1924 CONI - Foro Italico Largo Lauro de Bosis n.15-00135 ROMA P. IVA 01253260093 Codice Fiscale 80022440210 Tel. 06-3272.3203 / 3202 Fax: 06-3272.3204 - e-mail: segreteria@fid.it;

Dettagli

2016 STAGE OBBLIGATORIO SETTORE JUDO A.S.C. QUADRI TECNICI DELLA REGIONE LAZIO Roma 31 Gennaio 2016

2016 STAGE OBBLIGATORIO SETTORE JUDO A.S.C. QUADRI TECNICI DELLA REGIONE LAZIO Roma 31 Gennaio 2016 2016 STAGE OBBLIGATORIO SETTORE JUDO A.S.C. QUADRI TECNICI DELLA REGIONE LAZIO Roma 31 Gennaio 2016 1. DESTINATARI A.S.C., in collaborazione con la Scuola dello Sport del C.O.N.I. Lazio, indice ed organizza,

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY E PATTINAGGIO

FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY E PATTINAGGIO FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY E PATTINAGGIO SCUOLA ITALIANA PATTINAGGIO A ROTELLE ARTISTICO - CORSA - HOCKEY S.I.P. a R. REGOLAMENTO SCUOLA ITALIANA PATTINAGGIO A ROTELLE S.I.P.a R. ART. 1 - ISTITUZIONE

Dettagli

CORSO NAZIONALE PER ALLENATORI DI TERZO GRADO Nona Edizione

CORSO NAZIONALE PER ALLENATORI DI TERZO GRADO Nona Edizione FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO Settore Tecnico CORSO NAZIONALE PER ALLENATORI DI TERZO GRADO Nona Edizione Stagione Sportiva 2011/2012 BANDO DI AMMISSIONE Il presente Bando contiene le norme di ammissione

Dettagli

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO CORSO DI FORMAZIONE PER PREPARATORE MENTALE DI 1 GRADO PER IL TENNIS Anno 2016 La Federazione Italiana

Dettagli

Livelli di Formazione

Livelli di Formazione C.O.N.I. FEDERAZIONE SCACCHISTICA ITALIANA Piano di formazione dei Quadri Tecnici Livelli di Formazione degli Istruttori di Scacchi Compiti, profili di attività, competenze, conoscenze e struttura della

Dettagli

Programma di Formazione per Allenatore di Apnea Sportiva Indoor

Programma di Formazione per Allenatore di Apnea Sportiva Indoor FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE Settore Programma di Formazione per Allenatore di Apnea Sportiva Indoor Federazione Italiana Pesca Sportiva e Brevetto di Allenatore di Apnea Sportiva

Dettagli

Sommario. 2 FIHP - Regolamento SIRi - Artistico

Sommario. 2 FIHP - Regolamento SIRi - Artistico Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio REGOLAMENTO SIRi Artistico Delibera del Consiglio Federale N. 10/2012 Delibera del Consiglio Federale N. 76/2014 Delibera del Consiglio Federale N. 94/2015 Delibera

Dettagli

REGOLAMENTO DEI GIOCATORI

REGOLAMENTO DEI GIOCATORI REGOLAMENTO DEI GIOCATORI Approvato dal Consiglio Federale il 3 luglio 2010 L attività dei giocatori è disciplinata dal Regolamento dei Giocatori, dal Regolamento delle Competizioni e da altre specifiche

Dettagli

REGOLAMENTO DEI GIOCATORI

REGOLAMENTO DEI GIOCATORI REGOLAMENTO DEI GIOCATORI Approvato dal Consiglio Federale il 3 settembre 2013 L attività dei giocatori è disciplinata dal Regolamento dei Giocatori, dal Regolamento delle Competizioni e da altre specifiche

Dettagli

CAMPIONATO PROVINCIALE UNDER 17 MASCHILE 2015/2016

CAMPIONATO PROVINCIALE UNDER 17 MASCHILE 2015/2016 COMUNICATO UFFICIALE N. 9 STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 CAMPIONATO PROVINCIALE UNDER 17 MASCHILE 2015/2016 La Federazione Italiana Pallavolo indice ed il Comitato Provinciale di Roma organizza il Campionato

Dettagli

SARDEGNA. Cagliari, 21 novembre 2015

SARDEGNA. Cagliari, 21 novembre 2015 Per Direzione Generale dell Ufficio Scolastico della Sardegna e, p.c.: Dirigenti e Reggenti degli ambiti territoriali della Sardegna Coordinatori di educazione fisica e sportiva Prot. 245 b / IC-15 Oggetto:

Dettagli

CASTELLO DI BRESCIA SCUOLA TENNIS 2015-2016 CORSO PROMOZIONALE GRATUITO 7-8-9 SETTEMBRE 2015

CASTELLO DI BRESCIA SCUOLA TENNIS 2015-2016 CORSO PROMOZIONALE GRATUITO 7-8-9 SETTEMBRE 2015 CASTELLO DI BRESCIA SCUOLA TENNIS 2015-2016 CORSO PROMOZIONALE GRATUITO 7-8-9 SETTEMBRE 2015 STAFF DIRETTORE TECNICO ALBERTO PARIS Resp. Settore Agonistico Tecnico Nazionale FIT Fiduciario Federazione

Dettagli

Disposizioni per l affiliazione ed il tesseramento

Disposizioni per l affiliazione ed il tesseramento Circolare n.1 Tesseramento STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 Disposizioni per l affiliazione ed il tesseramento Si forniscono con la presente circolare le informazioni inerenti gli adempimenti per ottenere

Dettagli

F.I.G.C. - Settore Giovanile e Scolastico CARTA DEI DIRITTI DEI BAMBINI E DEI DOVERI DEGLI ADULTI

F.I.G.C. - Settore Giovanile e Scolastico CARTA DEI DIRITTI DEI BAMBINI E DEI DOVERI DEGLI ADULTI F.I.G.C. - Settore Giovanile e Scolastico CARTA DEI DIRITTI DEI BAMBINI E DEI DOVERI DEGLI ADULTI In tutti gli atti relativi ai bambini, siano essi compiuti da autorità pubbliche o da istituzioni private,

Dettagli

Settore Tecnico Regolamento Scuole di Motociclismo della Federazione Motociclistica Italiana

Settore Tecnico Regolamento Scuole di Motociclismo della Federazione Motociclistica Italiana Regolamento Scuole di Motociclismo della Federazione Motociclistica Italiana Approvato dal Consiglio Federale n. 17 del 22-23 giugno 2012 con deliberazione n.519. Art.1 Definizione e classificazione delle

Dettagli

Protocollo d intesa tra Comitato Italiano Paralimpico C.I.P. e Federazione Italiana Pallacanestro F.I.P.

Protocollo d intesa tra Comitato Italiano Paralimpico C.I.P. e Federazione Italiana Pallacanestro F.I.P. Protocollo d intesa tra Comitato Italiano Paralimpico C.I.P. e Federazione Italiana Pallacanestro F.I.P. Il Comitato Italiano Paraolimpico (CIP) alla luce della sua nuova organizzazione in Dipartimenti

Dettagli

P 3 Direttore Dip.to Studi umanistici lingue, mediazione, storia, lettere, filosofia Filippo Mignini

P 3 Direttore Dip.to Studi umanistici lingue, mediazione, storia, lettere, filosofia Filippo Mignini Oggetto: Corso di perfezionamento per l insegnamento di una disciplina non linguistica in lingua straniera, secondo la metodologia CLIL rivolto a docenti in servizio negli Istituti di Istruzione Superiore

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY

FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY COMITATO REGIONALE PUGLIESE FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PROGETTO SCUOLA Premessa La scuola intesa come azienda preordinata alla formazione della persona e parallelamente alla realizzazione dell apprendimento,

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2015 2016 CORSO ABILITANTE al GRADO di ALLIEVO ALLENATORE 1 LIVELLO GIOVANILE

STAGIONE SPORTIVA 2015 2016 CORSO ABILITANTE al GRADO di ALLIEVO ALLENATORE 1 LIVELLO GIOVANILE STAGIONE SPORTIVA 2015 2016 CORSO ABILITANTE al GRADO di ALLIEVO ALLENATORE 1 LIVELLO GIOVANILE Novembre 2015 Il Comitato Provinciale di Padova indice per la stagione sportiva 2015 / 2016 il Corso per

Dettagli

COMITATO REGIONALE CALABRIA COMMISSIONE REGIONALE ALLENATORI

COMITATO REGIONALE CALABRIA COMMISSIONE REGIONALE ALLENATORI COMITATO REGIONALE CALABRIA COMMISSIONE REGIONALE ALLENATORI PIANO REGIONALE DI FORMAZIONE CNA CALABRIA 2011 INTRODUZIONE Il piano di regionalizzazione della formazione nasce con il chiaro intento di favorire

Dettagli

BOWLING ROMA TIAM VIALE REGINA MARGHERITA, 181 00198 ROMA

BOWLING ROMA TIAM VIALE REGINA MARGHERITA, 181 00198 ROMA BOWLING ROMA TIAM VIALE REGINA MARGHERITA, 181 00198 ROMA Dal 22 al 23 giugno si svolgerà presso il Bowling Roma Tiam di Roma il Campionato Italiano F.S.S.I. di Bowling, Torneo di Gold Cup e Doppio Misto

Dettagli

Circolare Nr. 3/2015 Settore Insegnamento Prot. Gen. Nr. 137 del 30 Gennaio 2015

Circolare Nr. 3/2015 Settore Insegnamento Prot. Gen. Nr. 137 del 30 Gennaio 2015 Ai Tecnici federali dell Albo e del Registro Alle Società Sportive affiliate e p.c. Al Consiglio Federale Ai Comitati/Delegati Regionali FIGB Ai Delegati FIGB delle Prov. Aut. Trento e Bolzano Circolare

Dettagli

COMITATO REGIONALE LIGURIA FIDUCIARIO REGIONALE ARBITRI

COMITATO REGIONALE LIGURIA FIDUCIARIO REGIONALE ARBITRI COMITATO REGIONALE LIGURIA FIDUCIARIO REGIONALE ARBITRI CORSO DI FORMAZIONE E ESAMI PER ARBITRI CANDIDATI NAZIONALI 14-15 Novembre 2015 29 Novembre 2015 - Esami c/o CONI CR Liguria - Palazzo delle Federazioni

Dettagli

REGOLAMENTO INSEGNANTI CIK. Premessa

REGOLAMENTO INSEGNANTI CIK. Premessa Formazione Insegnanti REGOLAMENTO INSEGNANTI Premessa Il presente regolamento, così come il Formazione Insegnanti del 2003, sono stati emanati in conformità all accordo di collaborazione in essere tra

Dettagli

Prot. n. 11053/C14a Udine, 24.10.2015

Prot. n. 11053/C14a Udine, 24.10.2015 Prot. n. 11053/C14a Udine, 24.10.2015 All Albo dell Istituto Sito dell Istituto Oggetto: AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI FORMATORI/TUTOR DA IMPIEGARE NEI CORSI CLIL per docenti di scuola secondaria

Dettagli

Protocollo d intesa tra Comitato Italiano Paralimpico C.I.P. e Federazione Italiana Bocce F.I.B.

Protocollo d intesa tra Comitato Italiano Paralimpico C.I.P. e Federazione Italiana Bocce F.I.B. Protocollo d intesa tra Comitato Italiano Paralimpico C.I.P. e Federazione Italiana Bocce F.I.B. Protocollo d intesa tra il COMITATO ITALIANO PARALIMPICO e la FEDERAZIONE ITALIANA BOCCE Il Comitato Italiano

Dettagli

FIDAL TOSCANA REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE E LA PARTECIPAZIONE A MANIFESTAZIONI REGIONALI E PROVINCIALI DI CORSE SU STRADA 2008

FIDAL TOSCANA REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE E LA PARTECIPAZIONE A MANIFESTAZIONI REGIONALI E PROVINCIALI DI CORSE SU STRADA 2008 FIDAL TOSCANA REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE E LA PARTECIPAZIONE A MANIFESTAZIONI REGIONALI E PROVINCIALI DI CORSE SU STRADA 2008 Art.1 DEFINIZIONI 1. Le manifestazioni di atletica leggera sono costituite

Dettagli

L intervento della FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO nel mondo della SCUOLA PRIMARIA

L intervento della FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO nel mondo della SCUOLA PRIMARIA L intervento della FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO nel mondo della SCUOLA PRIMARIA La fascia di età della Scuola Primaria rappresenta un periodo fondamentale nella costruzione del patrimonio motorio nei

Dettagli

5 Bando di Concorso 2014-15

5 Bando di Concorso 2014-15 Certificazione di Qualità Attività Giovanile 5 Bando di Concorso 2014-15 5 Bando di Concorso - Certificazione Qualità Attività Giovanile 2014-15 1 / 3 5 Bando di Concorso Certificazione di Qualità Attività

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO. 10) Nei locali dell Associazione Sportiva è fatto divieto assoluto di fumare.

REGOLAMENTO INTERNO. 10) Nei locali dell Associazione Sportiva è fatto divieto assoluto di fumare. REGOLAMENTO INTERNO 1) L adesione all Associazione Sportiva Dilettantistica in qualità di Socio comporta l accettazione del presente Regolamento, delle norme e delle direttive del CIO e del CONI, delle

Dettagli

Ordinanza del DDPS sulla Scuola universitaria dello sport di Macolin

Ordinanza del DDPS sulla Scuola universitaria dello sport di Macolin Ordinanza del DDPS sulla Scuola universitaria dello sport di Macolin (Ordinanza SUFSM, O-SUFSM) Modifica del 12 marzo 2016 Il Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Mario Squillace (SCUOLA DELL INFANZIA - PRIMARIA - SECONDARIA DI PRIMO GRADO) Via Pelaggi,1- Tel./Fax 0967/576548-88060 Montepaone (CZ) C.F. 97035420799 C.M. CZIC84600B Prot.

Dettagli

SECONDO ISTITUTO COMPRENSIVO Via XXV luglio, 64-72019 - San Vito dei Normanni - BR tel. e fax 0831 951160

SECONDO ISTITUTO COMPRENSIVO Via XXV luglio, 64-72019 - San Vito dei Normanni - BR tel. e fax 0831 951160 SECONDO ISTITUTO COMPRENSIVO Via XXV luglio, 64-72019 - San Vito dei Normanni - BR tel. e fax 0831 951160 e-mail: bric82200p@istruzione.it bric82200p@pec.istruzione.it www.secondocomprensivosanvito.net

Dettagli

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO CORSO DI FORMAZIONE PER PREPARATORE FISICO DI 1 GRADO Anno 2015 La Federazione Italiana Tennis

Dettagli

ASSOCIAZIONE TEATRALE PISTOIESE OGGETTO E FINALITA

ASSOCIAZIONE TEATRALE PISTOIESE OGGETTO E FINALITA ASSOCIAZIONE TEATRALE PISTOIESE SCUOLA DI MUSICA E DANZA TEODULO MABELLINI REGOLAMENTO D ORGANIZZAZIONE OGGETTO E FINALITA Art. 1 oggetto Il Comune di Pistoia e l Associazione Teatrale Pistoiese favoriscono

Dettagli

Federazione Ginnastica d'italia

Federazione Ginnastica d'italia Federazione Ginnastica d'italia Regolamento Quadri Tecnici (approvato dalla Giunta Nazionale del C.O.N.I. il 1 marzo 2011) Premessa Il Regolamento dei Quadri Tecnici ha lo scopo di dettare una normativa

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE PREMESSA CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS La parte iniziale del regolamento è riferita alle norme di carattere generale inerenti l organizzazione dei Campionati di: Calcio a 5 maschile e femminile,

Dettagli

versione WEB il Comunicato Ufficiale del CP FIPAV di Como è affisso all albo della sede

versione WEB il Comunicato Ufficiale del CP FIPAV di Como è affisso all albo della sede FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO ------------------------------------------------ Comitato Provinciale di COMO Tel. 031570495 Fax. 031570743 Viale Masia, 42 COMO www.fipav.como.it versione WEB il Comunicato

Dettagli

REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ORDINARI IN CONCORSO SPESE DESTINATI AL POTENZIAMENTO DELLE ATTIVITA SPORTIVE (Del. C.P. n.

REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ORDINARI IN CONCORSO SPESE DESTINATI AL POTENZIAMENTO DELLE ATTIVITA SPORTIVE (Del. C.P. n. REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ORDINARI IN CONCORSO SPESE DESTINATI AL POTENZIAMENTO DELLE ATTIVITA SPORTIVE (Del. C.P. n. 60/02) ART. 1 FINALITA E BENEFICIARI DELL INTERVENTO La Provincia

Dettagli

ALBO degli. edizione anno 2010

ALBO degli. edizione anno 2010 ALBO degli Istruttori di Guida REGOLAMENTO edizione anno 2010 Approvato dal Consiglio Federale n.10 del 24 settembre 2010 con delibera n.234 e successive integrazioni operate dal Consiglio Federale n.

Dettagli

Riunione del Consiglio Federale, Bologna 2 maggio 2015

Riunione del Consiglio Federale, Bologna 2 maggio 2015 Corso Istruttori. Riunione del Consiglio Federale, Bologna 2 maggio 2015 Il Consiglio Federale esamina la relazione del Consigliere Arnaldo Gruzza, responsabile dell Area Didattica, sullo svolgimento del

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE SAN GABRIELE BASKET

REGOLAMENTO GENERALE SAN GABRIELE BASKET PREFAZIONE Questo regolamento rappresenta il punto di riferimento per tutti gli associati della Associazione Sportiva Dilettantistica (di seguito ASD ) che risulta essere un punto d incontro per diffondere

Dettagli

LIBERTAS. REGOLAMENTO AREA FORMATIVA UNI EN ISO 9001: 2008 Req. 7.3. File: SPEC 01 Pagina 0 di 8 Rev. 4 del 12/12/2013

LIBERTAS. REGOLAMENTO AREA FORMATIVA UNI EN ISO 9001: 2008 Req. 7.3. File: SPEC 01 Pagina 0 di 8 Rev. 4 del 12/12/2013 0 LIBERTAS AREA FORMATIVA Pagina 0 di 8 Rev. 4 del 12/12/2013 Pagina 1 di 31 2013/2016 Revisione n. 4 approvata dalla Giunta Nazionale del 12 dicembre 2013 Pagina 2 di 31 STRUTTURA DIPARTIMENTO FORMAZIONE

Dettagli

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO CORSO DI FORMAZIONE PER ISTRUTTORE DI 1 GRADO DI TENNIS ISTRUTTORE DI 1 LIVELLO DI BEACH TENNIS

Dettagli

In FITETREC-ANTE sono ammesse tutte le tipologie di monta sostenute da una storiografia tecnica univocamente riconosciuta senza alcuna distinzione.

In FITETREC-ANTE sono ammesse tutte le tipologie di monta sostenute da una storiografia tecnica univocamente riconosciuta senza alcuna distinzione. FORMAZIONE FEDERALE NORMATIVA PATENTI e BREVETTI Turismo Equestre- TREC- MdL- MdL Veloce Cross Country 2015 2016 In FITETREC-ANTE sono ammesse tutte le tipologie di monta sostenute da una storiografia

Dettagli

Ordinamento e Formazione degli Istruttori Istituzionali UITS. Unione Italiana Tiro a Segno

Ordinamento e Formazione degli Istruttori Istituzionali UITS. Unione Italiana Tiro a Segno Ordinamento e Formazione degli Istruttori Istituzionali UITS Unione Italiana Tiro a Segno Ottobre 2010 ART. 1 ORDINAMENTO Gli Istruttori dell attività Istituzionale vengono distinti secondo le seguenti

Dettagli

Prot. N. 1523 /A15 Pavia, 14 giugno 2016

Prot. N. 1523 /A15 Pavia, 14 giugno 2016 Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca CENTRO PROVINCIALE ISTRUZIONE ADULTI C.F. 96071620189 - CODICE MECCANOGRAFICO: PVMM113005 Via Ponte Vecchio n. 59 27100 Pavia tel 0382/529855 e

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE GEOMETRI

CONSIGLIO NAZIONALE GEOMETRI CONSIGLIO NAZIONALE GEOMETRI PRESSO MINISTERO DELLA GIUSTIZIA (Gazzetta Ufficiale n. 53 del 5 marzo 2007) Regolamento per la formazione continua SOMMARIO Introduzione Pagina 3 Titolo I Disposizioni generali

Dettagli

Comune di Quinto Vicentino Provincia di Vicenza

Comune di Quinto Vicentino Provincia di Vicenza Comune di Quinto Vicentino Provincia di Vicenza REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI, SOVVENZIONI E L ATTRIBUZIONE DI VANTAGGI ECONOMICI ALLE ASSOCIAZIONI, GRUPPI, SOCIETA ED ENTI CHE OPERANO NEL

Dettagli

Tennis Club Moruzzo. Moruzzo - UDINE

Tennis Club Moruzzo. Moruzzo - UDINE Tennis Club Moruzzo Moruzzo - UDINE CHI SIAMO CENTRO ALTO RENDIMENTO TENNIS Il Centro Alto Rendimento Tennis mette a disposizione degli iscritti la grande professionalità di 1 Tecnico Nazionale (IV livello),

Dettagli

Circolare n.98 prot. n. 0002554/A/21A Tropea, 20.04.2015

Circolare n.98 prot. n. 0002554/A/21A Tropea, 20.04.2015 ISTITUTO COMPRENSIVO DI TROPEA DON FRANCESCO MOTTOLA CENTRO TERRITORIALE PER LA FORMAZIONE E L ISTRUZIONE DEGLI ADULTI Largo Galluppi c/o pal. Collareto-Galli, 961 Tropea (VV) Tel. 0963.61354 fax 0963.61354

Dettagli

CORSI D ATLETICA LEGGERA PER BAMBINI DAI 6 ai 15 anni di età CORSI D ATLETICA LEGGERA PER ADULTI

CORSI D ATLETICA LEGGERA PER BAMBINI DAI 6 ai 15 anni di età CORSI D ATLETICA LEGGERA PER ADULTI CORSI D ATLETICA LEGGERA PER BAMBINI DAI 6 ai 15 anni di età CORSI D ATLETICA LEGGERA PER ADULTI Anche per la prossima stagione 2012-13 IL CIRCOLO CULTURALE RICREATIVO SPORTIVO BNL di Roma propone per

Dettagli

CORSO PER PREPARATORE FISICO-ATLETICO NEGLI SPORT DI COMBATTIMENTO. Napoli 17 ottobre - 28 novembre 2015

CORSO PER PREPARATORE FISICO-ATLETICO NEGLI SPORT DI COMBATTIMENTO. Napoli 17 ottobre - 28 novembre 2015 Napoli CORSO PER PREPARATORE FISICO-ATLETICO NEGLI SPORT DI COMBATTIMENTO Napoli 17 ottobre - 28 novembre 2015 Premessa Il corso di formazione di Preparatore fisico atletico negli sport olimpici di combattimento

Dettagli

Art. 5 (dal regolamento generale della lega attività equestri nazionale UISP)AFFILIAZIONI E CLASSIFICAZIONE CENTRI EQUESTRI UISP

Art. 5 (dal regolamento generale della lega attività equestri nazionale UISP)AFFILIAZIONI E CLASSIFICAZIONE CENTRI EQUESTRI UISP Art. 5 (dal regolamento generale della lega attività equestri nazionale UISP)AFFILIAZIONI E CLASSIFICAZIONE CENTRI EQUESTRI UISP L'affiliazione alla Uisp delle società sportive, polisportive, circoli,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE Via A. Manzoni, 2-73024 MAGLIE (LE) Tel./Fax 0836.483339

ISTITUTO COMPRENSIVO CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE Via A. Manzoni, 2-73024 MAGLIE (LE) Tel./Fax 0836.483339 ISTITUTO COMPRENSIVO CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE Via A. Manzoni, 2-73024 MAGLIE (LE) Tel./Fax 0836.483339 Prot. n. 4642/C23 Maglie, 22/10/2013 - All albo dell Istituto e sito web della scuola - All

Dettagli