Ex UPIM. informa Periodico di informazione del Comune di Treviglio luglio risparmio sui consumi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ex UPIM. informa Periodico di informazione del Comune di Treviglio luglio 2010 www.comune.treviglio.bg.it. risparmio sui consumi"

Transcript

1 IL COMUNE DI informa Periodico di informazione del Comune di Treviglio luglio Ex UPIM risparmio sui consumi interventi sulla viabilità inserto Treviglio che sarà

2 2 editoriale in questo numero editoriale... 2 attualità Il campanile torna a sorridere... 3 in primo piano Lavori in corso... 4 risparmio Energia fotovoltaica... 6 L illuminazione pubblica sceglie i LED... 9 La voce corre sul filo (a fibra ottica) Controllo di gestione delle utenze acqua Cromo storia urbanistica Tutto sul Bollone lavori pubblici Interventi sulla viabilità servizi sociali Buoni sociali Porte sociali...17 eventi Treviglio Blues Festival ELAV Music Festival Polkaholix Cibo per la mente (e non solo) 21 Biblioteca: nuovi orari e servizi 22 i gioielli di famiglia L elemosina di S. Martino dopo un anno forzatamente sabbatico, la pubblicazione del notiziario comunale con il primo Riprende, dei due numeri che, causa restrizione delle risorse a disposizione, usciranno in questo anno solare. Gli argomenti sono molti, ma in particolare un grande spazio è stato riservato ai nostri investimenti per il fotovoltaico, per il risparmio energetico, per l innovazione. Contenere i costi di gestione e i consumi significa liberare risorse per mantenere (e magari incrementare) i servizi per la collettività. Il progressivo ricorso a risorse energetiche rinnovabili ci fa spendere di meno e inquinare di meno. Treviglio ha cominciato questo percorso con ottimi risultati. Troverete accluso a questo numero un inserto: presenta l impianto generale, filosofico se vogliamo, con il quale vorremmo pensare la nostra città. L allegato descrive la metodologia e fornisce i riferimenti culturali e gli esempi europei su cui si fonda un nuovo modo di intervenire sulla città: un approccio integrato in cui territorio e ambiente, ecologia e innovazione, energia e benessere dei cittadini, mobilità e socialità sono fortemente intrecciati. È l idea di città e di relazione tra i cittadini che vorremmo perseguire, rappresentata in alcuni dei suoi luoghi più significativi: un idea che non è un progetto esecutivo, ma un contributo a una visione guida delle future trasformazioni. Periodico del Comune di Treviglio Autorizzazione Tribunale di Bergamo RS 19/07 del 10/07/2007 chiuso in redazione il Direttore resp. Daniela Ciocca Redazione Assessorato e Ufficio Cultura del Comune di Treviglio via Bicetti, 11 Tel (centralino) Tel Testi Daniela Ciocca, Alice Tura, Cristina Ciocca, Sara Albergoni, Francesco Chiari Foto Daniela Ciocca, Ufficio Lavori pubblici del Comune di Treviglio Grafica fresco grafica, Treviglio Stampa SIGRAF, Treviglio

3 attualità 3 Il campanile torna a sorriderci Sono finiti i lavori di restauro delle facciate della torre civica della città, che è anche campanile della Basilica di S. Martino. Sì, il campanile, che per secoli ha guardato dall alto le vicende della città, scrutando la vita di tutti i giorni di generazioni di Trevigliesi e che ha rassicurato e continua a rassicurare, stagliandosi in mezzo alle vie che portano alla città, tutti i Trevigliesi che tornano a casa. Si era un po nascosto alla vista di tutti, ingabbiato per mesi in un complicatissimo ponteggio, ma da qualche giorno ha ripreso tutte le sue funzioni. Questioni di make up. La vecchia torre aveva bisogno di un restauro conservativo. Un opera impegnativa dal punto di vista della realizzazione e dell impegno finanziario: , di cui per i lavori e per il noleggio del ponteggio, finanziati con a fondo perduto da Regione Lombardia e con di finanziamento a tasso agevolato e il resto a totale carico del bilancio comunale. Prima dei lavori è stata effettuata una indagine sullo stato di salute dei laterizi (ricordate i Ragni di Lecco che penzolavano dalle pareti del campanile durante le rilevazioni?) coordinata dallo Studio dell ing. Paolo Rossi. A settembre 2009 è cominciata l ingabbiatura della torre e poi i lavori di restauro conservativo delle facciate esterne ad opera della RC Restauro Conservativo snc. Per tutto l inverno (con qualche interruzione a causa delle condizioni meteorologiche non favorevoli) abbiamo visto al lavoro l èquipe coordinata dall arch. Sara Moretti (nella foto, con don Giovanni Buga) che ha curato, risanato, sostituito e protetto i mattoni e le parti in pietra, una per una, con grandissima cura e professionalità. Contemporaneamente, è stato fatto uno studio per il consolidamento delle solette dei piani secondo, terzo e quarto ad opera della Rossi Tecknos di Bergamo. Con il consolidamento delle solette e con la messa in sicurezza delle ringhiere e dei gradini delle scalette di risalita, si potranno visitare la torre civica e le esposizioni che essa ospiterà. I lavori saranno coperti dal ribasso d asta. Sabato 19 giugno, in occasione del concerto in Basilica per la fine lavori del campanile, non sono mancati i ringraziamenti del Sindaco, Ariella Borghi, alle maestranze e all arch. Valentino Rondelli del Comune di Treviglio, progettista e direttore dei lavori.

4 4 in primo piano Lavori in corso

5 in primo piano 5 Ex UPIM: il lungo cammino di un progetto Una impalcatura montata in questi giorni ha cominciato a sottrarre ai Trevigliesi la vista dell ex UPIM. Complici le abbondanti piogge degli ultimi tempi, una infiltrazione d acqua ha reso l edificio inagibile. I tecnici stanno ora provvedendo ad abbattere le parti di intonaco che sono a rischio di distacco, operazione propedeutica all intervento di ristrutturazione che sta seguendo l iter burocratico di acquisizione delle diverse autorizzazioni. Anche qui, a che punto siamo? Torniamo alle origini, perché non tutti i residenti a Treviglio conoscono la storia dell ex UPIM, che qui si rammenta per sommi capi in ordine cronologico. Il palazzo è stato costruito da Vittoria Assicurazioni su una proprietà privata e sull area del Teatro sociale, di proprietà comunale, venduta appunto dal Comune (amministrazione Riganti) nel Edifici privati e Teatro sociale vennero quindi abbattuti per far posto all attuale costruzione che ospitò il supermercato UPIM SMA fino ai primi anni Novanta. L edificio ex UPIM venne poi acquistato dal Comune nel 1994 (amministrazione Minuti). Per anni non se ne fece niente (a parte, un paio d anni dopo, un primo concorso tra gli architetti locali, che selezionò una proposta cui non fu dato seguito). Nel 1999 (di nuovo con una amministrazione Minuti) fu indetto un concorso nazionale da cui uscì vincitore il progetto del prof. Giorgio Grassi, dal quale il Comune acquisì il progetto preliminare. L amministrazione Zordan (anni ) commissionò ai vincitori del concorso l incarico di studiare la possibilità di costruire un teatro nell interrato per circa 500 posti. Il progetto venne quindi rivisto con la previsione di un teatro da 450 posti, ma l aggravio di spesa era tale che si tornò al progetto iniziale, che rimase comunque inattuato. L amministrazione Borghi, verificato che, nel frattempo, si era sciolto il raggruppamento di professionisti che faceva capo al prof. Grassi e che si imponevano alcune nuove condizioni (il contenimento dei costi, la necessità di prevedere un edificio con bassi costi di gestione, la scelta di mantenerlo interamente di proprietà pubblica), non ritenendo più percorribile la realizzazione del progetto Ad oltre 15 anni dall acquisizione, l edificio ex UPIM si prepara ad una seconda vita, che riafferma il ruolo centrale assunto nella vita culturale e sociale della città. Grassi, molto oneroso costruttivamente e nella gestione, decideva, nel luglio 2009, di bandire un concorso per selezionare l idea progettuale migliore per una ristrutturazione dell edificio secondo i nuovi parametri fissati (contenimento dei costi di intervento, risparmio energetico, uso di energie rinnovabili, ampliamento delle funzioni pubbliche e degli usi, ecc ). L idea progettuale vincitrice è stata quella dello studio PIU di Roma (architetti Pastorini, Benatti, Sammartino), presentato pubblicamente nel gennaio febbraio 2010 (vedi inserto a questo numero di TreviglioInforma). Nel frattempo la Giunta ha appostato in bilancio sia la somma necessaria per il conferimento dell incarico di progettazione (come da bando), sia la somma necessaria a cantierare l opera. Ad oggi è stato conferito l incarico di progettazione ed è stato attivato l Ufficio Lavori pubblici individuando il RUP, Responsabile unico di procedimento, che coordinerà la progettazione definitivo esecutiva. I progettisti e gli Uffici tecnici nel frattempo hanno iniziato le pratiche per acquisire le diverse autorizzazioni (ASL, Vigili del fuoco, Soprintendenza) necessarie alla fase esecutiva della progettazione e ad apportare al progetto rettifiche o migliorie eventualmente richieste e funzionali alle normative specifiche: sicurezza antincendio, medicina del lavoro, antisismica, ecc. Il progetto definitivo ed esecutivo dovrebbe essere pronto per l autunno, dopo di che verrà indetto il bando di gara per l appalto dei diversi lavori e scatteranno i passi successivi (assegnazione lavori, contratto e apertura cantiere).

6 6 ambiente e risparmio energetico Energia fotovoltaica Il Comune di Treviglio ha iniziato un po in sordina, nel 2006, a sfruttare l energia pulita da fotovoltaico con l immobile di piazza Cameroni, 1 (mercato). Approfittando di un contributo regionale, è stato installato un impianto fotovoltaico che ci consente di non prelevare dalla rete kwh all anno di energia elettrica. Sempre più convinto dell opportunità sia economica, sia ambientale offerta da questo tipo di tecnologia, il Comune di Treviglio ha fatto realizzare, in occasione del rifacimento del tetto, un impianto fotovoltaico della potenza di 44 kwp (kilowatt di picco) sulla scuola Mozzi di via Vespucci, capace di produrre fino a kwh 1, una quantità superiore al fabbisogno dell intero edificio. Bisogna, tuttavia, tener presente che gli impianti fotovoltaici raggiungono il picco di produzione nel periodo estivo, ovvero quando le scuole sono chiuse. Ciò nonostante, gli altri mesi di attività dell impianto garantiscono una notevole diminuzione del costo in bolletta dell energia elettrica. In questi primi casi di impiego della tecnologia fotovoltaica da parte del Comune, non si è potuto, per vari motivi, aderire al conto energia, per cui i vantaggi si limitano al risparmio in bolletta (circa annui) e alla riduzione nell emissione di CO 2 nell atmosfera. Il Comune ha approfittato anche della notevole opera di ristrutturazione che ha interessato il cosiddetto palazzetto Sangalli di viale C. Battisti, che oggi ospita gli uffici tecnici del Comune. Questo immobile è stato dotato, oltre che dell innovativo impianto geotermico, anche di pannelli fotovoltaici per 8,4 kwh, che contribuiscono a ridurre il Energia solare La quantità di energia solare che arriva sul suolo terrestre è enorme ed è trasmessa alla Terra sotto forma di radiazione elettromagnetica. Essa può essere utilizzata per generare elettricità o per generare calore attraverso due tipi di dispositivi: pannelli solari termici: in un impianto solare termico la radiazione solare viene captata da un collettore solare e trasferita sotto forma di energia termica ad un fluido vettore, che può essere utilizzato per la produzione di acqua calda per usi igienico-sanitari e per il riscaldamento degli ambienti. pannelli solari fotovoltaici: un sistema fotovoltaico è un impianto in grado di trasformare, direttamente, l energia solare in energia elettrica sfruttando la capacità di alcuni materiali (tra cui il silicio) di convertire l energia della radiazione solare in energia elettrica in corrente continua senza bisogno di parti meccaniche in movimento. Il conto energia è un meccanismo di incentivazione statale derivato dalle direttive europee sulle fonti rinnovabili (in particolare la Direttiva 2001/77/CE). Scuola elementare Bicetti, Geromina Lo Stato incentiva la realizzazione di questo tipo di impianti tramite un contributo che varia a seconda dell anno di attivazione, della potenza dell impianto e della proprietà privata o aziendale dell impianto e che è mediamente di circa 0,40 per kilowattora prodotto dall impianto, per 20 anni dalla data di messa in esercizio dei pannelli. L utente ha due possibilità: scambio sul posto, cioè consuma tutta l energia che l impianto produce; vendita, cioè consuma parte dell energia prodotta e vende la quota in eccesso. In questo secondo caso, all entrata costituita dal contributo dello Stato, si somma l entrata che deriva dalla vendita di energia elettrica. In entrambi i casi, all entrata costituita dal contributo in conto energia, va sommato il risparmio in bolletta per minore o zero acquisto di energia elettrica. Si tratta di un sistema che offre indubbi vantaggi anche dal punto di vista ambientale: producendo in questo modo l energia, si evita l immissione in atmosfera di anidride carbonica, una delle sostanze responsabili dell effetto serra.

7 ambiente e risparmio energetico 7 Scuola media T. Grossi costo di funzionamento degli uffici comunali, dimezzando il costo di energia elettrica (da a 1.500) e azzerando quello del riscaldamento (risparmio di circa 1.500). Nel 2009, il Comune di Treviglio ha potuto aderire a un bando offerto dalla Regione Lombardia per la creazione di impianti fotovoltaici su istituti scolastici. A tempo di record, i dipendenti del Comune sono riusciti a predisporre i progetti e ad aggiudicarsi il contributo massimo ottenibile dalla Regione, pari al 30% della spesa. L Amministrazione ha deciso quindi di impegnarsi con un consistente investimento per realizzare gli impianti su quattro plessi scolastici: Scuola materna della Geromina, Scuola materna di via Casnida/Galilei, Scuola media T. Grossi, Palestra Gatti. La spesa complessiva dell impianto è stata (dopo il ribasso di gara) di , di cui finanziati tramite contributo regionale e tramite mutuo assunto dal Comune di Treviglio. Complessivamente si tratta di un impianto di dimensioni veramente considerevoli, oltre 306 kwp: il primo di questa potenza in Treviglio. Questi impianti ci consentiranno di ridurre notevolmente i costi in bolletta per l energia elettrica di questi immobili che hanno un fabbisogno medio pari a kwh , di vendere la quantità eccedente (pari a circa kwh ), di ottenere il contributo in conto energia per tutti i kilowat- Il risparmio: meno spese, meno inquinamento Qualche dato ci può aiutare a comprendere pienamente la portata della operazione fotovoltaico a Treviglio: Energia prodotta da impianti fotovoltaici privati kw Energia prodotta da impianti FV comunali kw 405 = Elettricità da fotovoltaico prodotta a Treviglio kw 714 A questi vanno aggiunte le opere in corso di attivazione/costruzione per ulteriori 58 kwp. Le entrate annue generate (tra risparmio e conto energia) dagli impianti sono pari a , con un ritorno dell investimento globale stimato in 8 anni (la durata degli impianti è stimata in circa anni). La città di Treviglio nel suo complesso ha ridotto l immissione di CO 2 in atmosfera di 417 tonnellate, 215 delle quali grazie al Comune di Treviglio 2. Risparmio energetico Sempre con parte del contributo provinciale di , sono state installate due caldaie ad alta efficienza: 1. Scuola materna di viale Piave Costo: Risparmio energetico previsto: mc/anno, pari a Kg 9.558,4320 di CO 2 risparmiata ogni anno. * Risparmio economico annuo in bolletta: Palazzo municipale, sostituzione delle 5 caldaie. Costo: Risparmio energetico previsto: mc/anno, pari a kg ,6 di CO 2 risparmiata ogni anno.* Risparmio economico presunto:

8 8 ambiente e risparmio energetico tora prodotti e di ridurre il carico di CO 2 di 178 tonnellate. Il piano finanziario indica una riduzione di almeno dei costi in bolletta per l energia elettrica, un provento per il surplus energetico pari a e quello relativo al contributo in conto energia pari a circa. Tale piano evidenzia che il saldo netto tra costo del mutuo e costi accessori e il totale dei proventi è di oltre annui a favore del Comune. Queste opere sono state aggiudicate nel mese di agosto 2009 e i lavori sono terminati a novembre, in anticipo rispetto alle scadenze molto strette imposte dalla Regione Lombardia quale condizione per l ottenimento del contributo. Grazie a una quota di un altro contributo, questa volta dalla Provincia, di ed ai risparmi conseguiti con l aggiudicazione degli altri impianti fotovoltaici, l Amministrazione ha deciso di proseguire il suo impegno verso le energie rinnovabili con la progettazione di due ulteriori impianti sui nostri asili nidi: il Titigulì e il Girasole. Questi impianti rientrano nel programma di realizzazione 2010, garantendo un ulteriore taglio sui costi energia per e il relativo introito in conto energia e vendita surplus energetico per stimati Scuola materna Il cerchio magico, via Casnida Scuola elementare A. Mozzi Come stiamo in classifica? Secondo i dati pubblicati sul sito dal GSE, ad oggi sono gli impianti fotovoltaici registrati per l ottenimento del contributo previsto dal conto energia. Tali impianti sono di proprietà sia privata che pubblica. La potenza complessiva degli impianti forovolatici in Italia è oggi di 854 megawatt. I Comuni in cui si trova almeno un impianto sono 6.385, quasi l 80% dei Comuni italiani. Tra le regioni italiane, le prime in classifica sono la Puglia (per potenza totale di impianti) e la Lombardia (per numero totale di impianti). La Lombardia vede il coinvolgimento di Comuni tra cui, i primi per potenza sono: Comune potenza impianto (kw) Ottobiano (PV) ,40 Milano ,20 Brescia ,90 Massalengo (LO) ,10 Lonato (BS) ,70 Verolanuova (BS) ,10 Pognano (BG) ,60 Bassano Bresciano (BS) ,60 Provaglio d Iseo (BS) ,70 Calcinato (BS) ,10 Voghera (PV) ,10 Flero (BS) ,60 Cavaria con Premezzo (VA) ,50 Covo (BG) ,50 Adro (BS) ,40 Treviglio ,00 Bergamo si trova al 37 posto e Treviglio, che era 32 ad inizio 2009, è oggi al 16 posto grazie a quanto realizzato (e guadagnerà ancora un paio di posizioni grazie ai nuovi impianti sugli asili), al 3 posto nel bergamasco e 200 su Comuni con impianti fotovoltaici. Un risultato decisamente notevole. Stando ai dati pubblicati da Legambiente sull attenzione degli Enti locali allo sviluppo di questa fonte energetica, rappresentata dalla costruzione su propri edifici di impianti fotovoltaici, Treviglio si colloca al 4 posto sui 468 Comuni considerati. note 1 Per calcolare la capacità di produzione di energia elettrica in kwh, si moltiplica la potenza in kwp x mancata emissione in atmosfera: 0,531 kg CO 2 x kwh (fonte: Ministero dell Ambiente)

ENERGIA E AMBIENTE UN OFFERTA COMPLETA DI PRODOTTI E SERVIZI INNOVATIVI

ENERGIA E AMBIENTE UN OFFERTA COMPLETA DI PRODOTTI E SERVIZI INNOVATIVI Energia e Ambiente UN OFFERTA COMPLETA DI PRODOTTI E SERVIZI INNOVATIVI uroshunt propone soluzioni avanzate nel campo della produzione di energia, del riscaldamento e del raffreddamento. uroshunt, in partnership

Dettagli

I riferimenti sono che ci pongono degli obiettivi da raggiungere sono:

I riferimenti sono che ci pongono degli obiettivi da raggiungere sono: INTRODUZIONE Questo opuscolo nasce dalla volontà dell Amministrazione Comunale di proseguire nelle azioni propositive per il risparmio energetico, e di rivolgere ai cittadini un riferimento per riflettere

Dettagli

Ver. 1.00 giugno 2007

Ver. 1.00 giugno 2007 Ver. 1.00 giugno 2007 1 INDICE 3. Le fonti rinnovabili 4. Energia Elettrica o Acqua Calda 5. Come Funziona? 6. Conto Energia 7. Beneficiari 8. Potenza dell impianto 9. Tipi di impianto 10. Non integrato

Dettagli

GUIDA ALLE FONTI RINNOVABILI ED AL RISPARMIO ENERGETICO

GUIDA ALLE FONTI RINNOVABILI ED AL RISPARMIO ENERGETICO GUIDA ALLE FONTI RINNOVABILI ED AL RISPARMIO ENERGETICO INDICE 1) Finalità della guida 2) Come di realizza il risparmio energetico? 3) Quali sono le fonti di energia rinnovabile? 4) Agevolazioni fiscali

Dettagli

Relazione Energetica preliminare Palazzine Borghetto dei Pescatori

Relazione Energetica preliminare Palazzine Borghetto dei Pescatori Agenzia per l Energia e lo Sviluppo Sostenibile del Comune di Roma Relazione Energetica preliminare Palazzine Borghetto dei Pescatori Abitazioni energeticamente efficienti Buona parte delle abitazioni

Dettagli

La certificazione energetica degli edifici e l auditl energetico: l esperienza l Certiquality

La certificazione energetica degli edifici e l auditl energetico: l esperienza l Certiquality La certificazione energetica degli edifici e l auditl energetico: l esperienza l di Certiquality Ing. Matteo Locati Area Ambiente e Sicurezza Certiquality S.r.l. m.locati@certiquality.it Tel. 02 80 69

Dettagli

00 AB-SOLAR GROUP 01 FOTOVOLTAICO - COMPONENTI 02 FOTOVOLTAICO - REALIZZAZIONI 03 FOTOVOLTAICO - GLI INCENTIVI 04 FOTOVOLTAICO - MANUTENZIONE 05

00 AB-SOLAR GROUP 01 FOTOVOLTAICO - COMPONENTI 02 FOTOVOLTAICO - REALIZZAZIONI 03 FOTOVOLTAICO - GLI INCENTIVI 04 FOTOVOLTAICO - MANUTENZIONE 05 00 AB-SOLAR GROUP 01 FOTOVOLTAICO - COMPONENTI 02 FOTOVOLTAICO - REALIZZAZIONI 03 FOTOVOLTAICO - GLI INCENTIVI 04 FOTOVOLTAICO - MANUTENZIONE 05 RISPARMIO ENERGETICO: a) DOMOTICA b) ILLUMINAZIONE A LED

Dettagli

1 2 3 4 5 6 Che cosa abbiamo fatto a Castello d Argile per illuminarsi meglio con meno : ovverosia gli atti concreti del nostro impegno per la lotta ai cambiamenti climatici, come previsto dagli obiettivi

Dettagli

Riduzione dei Costi Energetici degli Impianti Sportivi

Riduzione dei Costi Energetici degli Impianti Sportivi Bastia Umbra, 18 Ottobre 2013 Klimahouse Umbria Riduzione dei Costi Energetici degli Impianti Sportivi Scuola Regionale dello Sport Umbria Ing. Alessio Damiani Cerip s.r.l. Presentazione Aziendale Via

Dettagli

Risultati e prospettive delle detrazioni fiscali del 55% per il solare termico in Italia

Risultati e prospettive delle detrazioni fiscali del 55% per il solare termico in Italia Risultati e prospettive delle detrazioni fiscali del 55% per il solare termico in Italia. Giampaolo Valentini Direzione U.T. Efficienza Energetica Workshop: Il solare termico a un punto di svolta Roma,

Dettagli

Dott. Giuseppe Abello Amministratore EGA Sistemi www.egasistemi.it

Dott. Giuseppe Abello Amministratore EGA Sistemi www.egasistemi.it Dott. Giuseppe Abello Amministratore EGA Sistemi www.egasistemi.it Gli attuali consumi energetici degli edifici Il consumo di energia per il riscaldamento, per l acqua calda sanitaria e per il raffrescamento

Dettagli

IL SOLARE FOTOVOLTAICO: un opportunità per tutti!!!!

IL SOLARE FOTOVOLTAICO: un opportunità per tutti!!!! Taranto, 28 Maggio 2009 IL SOLARE FOTOVOLTAICO: un opportunità per tutti!!!! Dott. Ing. Carlo ZIZZI Dott.ssa Francesca MASELLA LE NOSTRE PRINCIPALI ATTIVITA INTERVENTI DI RISPARMIO ENERGETICO sostituzione

Dettagli

L energia geotermica

L energia geotermica Sistemi geotermici: l'energia naturale 20156 MILANO - Via B. De Rolandi, 7 Tel. 02.39273134-39200007 Fax 02.39200007 - E-mail: soildata@soildata.it - C.F. e P.IVA 11425920151 L energia geotermica Per il

Dettagli

soluzioni per l utilizzo evoluto dell energia

soluzioni per l utilizzo evoluto dell energia Progettazione Installazione e Vendita Impianti Fotovoltaici chiavi in mano Solare Termico Mini Eolico soluzioni per l utilizzo evoluto dell energia NELLE ABITAZIONI E NEGLI AMBIENTI DI LAVORO HORUS ENERGY,

Dettagli

Uso dell acqua sostenibile: i nuovi paradigmi per gli edifici a energia zero

Uso dell acqua sostenibile: i nuovi paradigmi per gli edifici a energia zero CONVEGNO Acqua ed uso razionale dell energia Uso dell acqua sostenibile: i nuovi paradigmi per gli edifici a energia zero Prof. Giuliano Dall O Presidente del Comitato Scientifico MCE - Mostra Convegno

Dettagli

L opportunità del Conto Energia per il solare fotovoltaico

L opportunità del Conto Energia per il solare fotovoltaico Provincia di Firenze P.E.A.P. Piano Energetico Ambientale Provinciale Allegato B 3.3.1 L opportunità del Conto Energia per il solare fotovoltaico Università degli Studi di Siena INDICE 1. Introduzione...3

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI 26 Gennaio 2011 Programma di installazione sui tetti degli edifici comunali Oggetto dell incontro Presentazione del Programma di installazione di impianti fotovoltaici integrati sui

Dettagli

L Efficienza Energetica per gli Hotel Investire nel Risparmio. Relatore: Ing. Roberto Canu, A.D. Myenergy S.p.A.

L Efficienza Energetica per gli Hotel Investire nel Risparmio. Relatore: Ing. Roberto Canu, A.D. Myenergy S.p.A. L Efficienza Energetica per gli Hotel Investire nel Risparmio Relatore: Ing. Roberto Canu, A.D. Myenergy S.p.A. INTERNATIONAL TOURFILM FESTIVAL 2012 Convegno Nazionale su ECOTURISMO, IL FUTURO COMPATIBILE

Dettagli

In allegato trovi il numero di Ottobre di MyNews, la newsletter periodica di Myenergy con informazioni sulle energie rinnovabili.

In allegato trovi il numero di Ottobre di MyNews, la newsletter periodica di Myenergy con informazioni sulle energie rinnovabili. Mynews Ottobre 2008 In questo numero Gentile lettore, In allegato trovi il numero di Ottobre di MyNews, la newsletter periodica di Myenergy con informazioni sulle energie rinnovabili. Ecco le ultime novità:

Dettagli

ENERGIA ELETTRICA DAL SOLE IL SISTEMA FOTOVOLTAICO E SUOI PRINCIPI DI FUNZIONAMENTO

ENERGIA ELETTRICA DAL SOLE IL SISTEMA FOTOVOLTAICO E SUOI PRINCIPI DI FUNZIONAMENTO ENERGIA ELETTRICA DAL SOLE E SUOI PRINCIPI DI FUNZIONAMENTO DAVANTI AL GRADUALE AUMENTO DELLA TEMPERATURA TERRESTRE LA COMUNITÀ GLOBALE SI È IMPEGNATA A LIMITARE I DANNI FIRMANDO UN ACCORDO: Adesione al

Dettagli

Attenzione! Quanti soldi ricaverei? Quanto dovrebbe esser grande il mio impianto?

Attenzione! Quanti soldi ricaverei? Quanto dovrebbe esser grande il mio impianto? Vorresti installare un impianto Fotovoltaico sulla tua abitazione? Hai deciso di investire i tuoi soldi in qualcosa di utile per l ambiente o che ti permetta anche di guadagnare con l energia prodotta

Dettagli

La quantificazione dei benefici di BIOCASA sui consumi energetici ed emissioni di CO 2

La quantificazione dei benefici di BIOCASA sui consumi energetici ed emissioni di CO 2 La quantificazione dei benefici di BIOCASA sui energetici ed emissioni di CO 2 Rapporto di Sostenibilità 2011 I benefici di BIOCASA su energetici e emissioni di CO 2 Il Progetto BIOCASA è la risposta di

Dettagli

L Efficienza Energetica negli Edifici

L Efficienza Energetica negli Edifici ENERGIA: RISPARMIO ENERGETICO, EFFICIENZA ENERGETICA E FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI Davide Del Col, Enrico Da Riva, Michele De Carli, Andrea Padovan, Angelo Zarrella Dipartimento di Fisica Tecnica Università

Dettagli

Guida per il risparmio energetico negli edifici

Guida per il risparmio energetico negli edifici www.citiesonpower.eu Provincia di Ravenna Guida per il risparmio energetico negli edifici diagnosi migliorare tecnologie rinnovabili incentivi Il Progetto Cities on Power e l impegno della Provincia di

Dettagli

Ing. Michele Lauritano

Ing. Michele Lauritano Ing. Michele Lauritano Prima Conto Capitale Programma Tetti fotovoltaici (2001) Oggi Conto Energia Vecchio Conto Energia (DM 28/07/2005 e integrazione con DM 6/02/2006) Nuovo Conto Energia (DM 19/02/2007)

Dettagli

Energie nuove per l Italia

Energie nuove per l Italia con le amministrazioni locali per ridurre sprechi e bollette Fare Verde è impegnata da alcuni anni nella promozione di tecnologie e soluzioni per il contenimento dei consumi energetici e la diffusione

Dettagli

Il Regolamento Edilizio Uno strumento per lo sviluppo sostenibile

Il Regolamento Edilizio Uno strumento per lo sviluppo sostenibile Comune di Carugate Provincia di Milano Il Regolamento Edilizio Uno strumento per lo sviluppo sostenibile Fiera Milano City FMC Center 15 Febbraio 2006 COMUNE DI CARUGATE ( Provincia di Milano ) Regione:

Dettagli

SUNH HIGH PERFORMANCE HOMES LA CASA CHE PRODUCE VALORE. DAL SOLE.

SUNH HIGH PERFORMANCE HOMES LA CASA CHE PRODUCE VALORE. DAL SOLE. SUNH HIGH PERFORMANCE HOMES LA CASA CHE PRODUCE VALORE. DAL SOLE. UN NUOVO CONCETTO DI CASA SOSTENIBILE Dalle case tradizionali, ad altra dispersione e consumo energetico, negli ultimi anni vi è stata

Dettagli

LE OPPORTUNITÀ DEL CONTO ENERGIA

LE OPPORTUNITÀ DEL CONTO ENERGIA LE OPPORTUNITÀ DEL CONTO ENERGIA Il fotovoltaico conveniente PERCHÉ IL FOTOVOLTAICO Questione ambientale, il pianeta soffre degli effetti del surriscaldamento (effetto serra)ogni anno vengono immessi in

Dettagli

Il solare termico. Il solare fotovoltaico. Le pompe di calore. Come funzionano? A cosa mi servono? Quanto si risparmia e cosa ci guadagno?

Il solare termico. Il solare fotovoltaico. Le pompe di calore. Come funzionano? A cosa mi servono? Quanto si risparmia e cosa ci guadagno? Il solare fotovoltaico Il solare termico Le pompe di calore Come funzionano? A cosa mi servono? Quanto si risparmia e cosa ci guadagno? ENERGIE RINNOVABILI COME FUNZIONANO? QUANTO SI RISPARMIA? A COSA

Dettagli

In quali casi è possibile e utile intervenire?

In quali casi è possibile e utile intervenire? CASA A ZERO COSTI E possibile far funzionare completamente un edificio a zero costi di gestione? Quali sono gli strumenti e le tecnologie che ci aiutano a realizzare questo obiettivo? In quali casi è possibile

Dettagli

24 ORE di SOLE. inverter con regolatore di carica all interno

24 ORE di SOLE. inverter con regolatore di carica all interno 24 ORE di SOLE inverter con regolatore di carica all interno Negli ultimi anni, l utilizzo di fonti rinnovabili per la produzione di energia elettrica ha avuto una grande espansione e la domanda di impianti

Dettagli

ENERGIA CHECK-UP. energetico CASA. I love my. house. Contatta l Energy Manager Girasole per fissare un sopralluogo presso la Tua casa

ENERGIA CHECK-UP. energetico CASA. I love my. house. Contatta l Energy Manager Girasole per fissare un sopralluogo presso la Tua casa CHECK-UP energetico CASA I love my house Contatta l Energy Manager Girasole per fissare un sopralluogo presso la Tua casa Livello globale di efficienza energetica Esistono diverse soluzioni tecniche per

Dettagli

Il Risparmio Energetico

Il Risparmio Energetico Comune di Asti Settore Ambiente ed Edilizia Pubblica Il Risparmio Energetico Ing. Valerio Vittone RESPONSABILE UNITÀ OPERATIVA ACUSTICA ED ENERGIA DEL COMUNE DI ASTI Comune di Asti Settore Ambiente ed

Dettagli

Ruolo dei comuni nell applicazione della legislazione energetica edilizia

Ruolo dei comuni nell applicazione della legislazione energetica edilizia 1 Ruolo dei comuni nell applicazione della legislazione energetica edilizia 2 Ruolo dei comuni REGOLAMENTAZIONE CONTROLLO - Redazione allegati energetico-ambientali ai regolamenti edilizi - Accertamenti

Dettagli

Impianti fotovoltaici

Impianti fotovoltaici La ESCo del Sole nuove energie per risparmiare Impianti fotovoltaici Tecnologie per produrre energia rinnovabile Scheda - Impianti solari fotovoltaici (PV)* L impianto solare fotovoltaico Vi è una differenza

Dettagli

il Fotovoltaico Eticamente Sensibile

il Fotovoltaico Eticamente Sensibile il Fotovoltaico Eticamente Sensibile Coopwork è un impresa sociale no-profit che realizza integrazione sociale e lavorativa offrendo servizi alla persona finalizzati all inserimento lavorativo di persone

Dettagli

Regolamento Edilizio Comunale

Regolamento Edilizio Comunale COMUNE DI CALUSCO D ADDA Provincia di Bergamo Allegato Energetico al Regolamento Edilizio Comunale adottato con deliberazione consiliare n. approvato con deliberazione consiliare n. PREMESSA L Unione Europea,

Dettagli

Aura Energy Srl Energy Service Company. Torino, 29 Ottobre 2013

Aura Energy Srl Energy Service Company. Torino, 29 Ottobre 2013 Aura Energy Srl Energy Service Company Torino, 29 Ottobre 2013 1 INDICE 1. CORE BUSINESS DI AURA ENERGY a. Attività principali b. Nuova Mission c. Ruolo della E.S.Co. 2. PROGETTI a. Principali voci di

Dettagli

PAES Piano d Azione per l Energia Sostenibile

PAES Piano d Azione per l Energia Sostenibile Comune di Nave San Rocco Provincia autonoma di Trento Via 4 vembre, 44 38010 NAVE SAN ROCCO 0461/870641 0461/870588 www.comune.navesanrocco.tn.it sindaco@comune.navesanrocco.tn.it F853-4139 - 24/08/2015-6.9

Dettagli

Contratti per finanziare investimenti energetici sul patrimonio comunale

Contratti per finanziare investimenti energetici sul patrimonio comunale Contratti per finanziare investimenti energetici sul patrimonio comunale L esperienza di Modena Piergabriele Andreoli gandreoli@aess-modena.it Roma, 7 8 / 07 / 2011 Provincia di Modena - 2004 Ispirazione

Dettagli

IMPIANTI SOLARI TERMICI E FOTOVOLTAICI PER GRUPPI D ACQUISTO ED IMPIANTI A

IMPIANTI SOLARI TERMICI E FOTOVOLTAICI PER GRUPPI D ACQUISTO ED IMPIANTI A IMPIANTI SOLARI TERMICI E FOTOVOLTAICI PER GRUPPI D ACQUISTO ED IMPIANTI A COSTO ZEROPERENTILOCALI ENTI LOCALI, INDUSTRIA E AGRICOLTURA Relatore: Lara Tredici, System Tollinger Italia Srl IMPIANTI SOLARI

Dettagli

Applicazione dell Allegato Energetico al Regolamento Edilizio. Riqualificazione energetica del parco edilizio privato

Applicazione dell Allegato Energetico al Regolamento Edilizio. Riqualificazione energetica del parco edilizio privato Scheda R Azione R.1 Fabbisogni energetici dell edilizia residenziale esistente Applicazione dell Allegato Energetico al Regolamento Edilizio. Riqualificazione energetica del parco edilizio privato Obiettivi

Dettagli

L ALLEGATO ENERGETICO COMUNALE CINQUE ANNI DI APPLICAZIONE

L ALLEGATO ENERGETICO COMUNALE CINQUE ANNI DI APPLICAZIONE CITTA DI SETTIMO TORINESE L ALLEGATO ENERGETICO COMUNALE CINQUE ANNI DI APPLICAZIONE VENERDI 7 NOVEMBRE 2014, ORE 16,30 SALA LEVI, BIBLIOTECA ARCHIMEDE PIAZZA CAMPIDOGLIO, SETTIMO TORINESE QUANDO NASCE

Dettagli

Impianti Solari Fotovoltaici

Impianti Solari Fotovoltaici Impianti Solari Fotovoltaici Sono da considerarsi energie rinnovabili quelle forme di energia generate da fonti che per loro caratteristica intrinseca si rigenerano o non sono "esauribili" nella scala

Dettagli

IL SOLE IN COMUNE: LA COMUNITÀ SOLARE DI CASALECCHIO

IL SOLE IN COMUNE: LA COMUNITÀ SOLARE DI CASALECCHIO SPECIALE IL PUNTO: ENERGIE RINNOVABILI 15 IL SOLE IN COMUNE: LA COMUNITÀ SOLARE DI CASALECCHIO comunità solare gestione integrata dell energia, che trasformerà il cittadino da consumatore a soggetto responsabile

Dettagli

IL SOLE IN COMUNE: LA COMUNITÀ SOLARE DI CASALECCHIO

IL SOLE IN COMUNE: LA COMUNITÀ SOLARE DI CASALECCHIO SPECIALE IL PUNTO: ENERGIE RINNOVABILI 15 IL SOLE IN COMUNE: LA COMUNITÀ SOLARE DI CASALECCHIO comunità solare gestione integrata dell energia, che trasformerà il cittadino da consumatore a soggetto responsabile

Dettagli

I nostri impegni per l ambiente

I nostri impegni per l ambiente I nostri impegni per l ambiente Il Sole e la Luna ha scelto di impegnarsi quotidianamente per l ambiente, puntando sull eccellenza ambientale del marchio Ecolabel europeo per ridurre gli impatti generati

Dettagli

Evoluzione Energetica. La selezione naturale del risparmio energetico

Evoluzione Energetica. La selezione naturale del risparmio energetico Evoluzione Energetica La selezione naturale del risparmio energetico PER VIVERE A UN LIVELLO SUPERIORE ESPERTI DI DENTRO E DI FUORI Dalla E alla A: con Energetica Consulting il passaggio alle classi superiori

Dettagli

Solare Termico e Fotovoltaico per cittadini e agricoltori

Solare Termico e Fotovoltaico per cittadini e agricoltori Solare Termico e Fotovoltaico per cittadini e agricoltori DEFINIZIONI Solare Termico: utilizzo della radiazione solare per produrre acqua calda Solare Fotovoltaico: utilizzo della radiazione solare per

Dettagli

SunergySOL soluzioni per l energia ENERGETICO PER LE NOSTRE ABITAZIONI 11/04/2013

SunergySOL soluzioni per l energia ENERGETICO PER LE NOSTRE ABITAZIONI 11/04/2013 SunergySOL soluzioni per l energia RISPARMIO ENERGETICO PER LE NOSTRE ABITAZIONI 11/04/2013 L agenda Perché le nostre case hanno costi energetici elevati? L importanza della diagnosi energetica Nuove energie

Dettagli

1.125 ENTI UNITI INCEV PER

1.125 ENTI UNITI INCEV PER 1.125 ENTI UNITI INCEV PER AFFRONTARE IL FUTURO Strumenti e Finanziamenti per raggiungere l obiettivo 20-20-20 ILPATTO DEISINDACI Il Patto dei Sindaci è la principale iniziativa Europea rivolta alle Autorità

Dettagli

Ti aspettiamo! www.eusd.it www.legambiente.it solardays@ambienteitalia.it campagne@legambiente.it

Ti aspettiamo! www.eusd.it www.legambiente.it solardays@ambienteitalia.it campagne@legambiente.it Mini guida all energia solare Cosa sono: gli European Solar Days sono la più importante campagna di informazione, su scala nazionale ed europea, per la promozione dell utilizzo dell energia solare sotto

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI 2014 CON SCAMBIO SUL POSTO E DETRAZIONE FISCALE

IMPIANTI FOTOVOLTAICI 2014 CON SCAMBIO SUL POSTO E DETRAZIONE FISCALE AmBios Srl V. J. Gagarin, 3 06073 CORCIANO (PG) info@ambios.eu mail@pec.ambios.eu www.ambios.eu P. IVA 03121950541 Cap. Soc. 20.000,00 i.v. Tel. +39.075.7826856 Fax. +39.075.7823717 IMPIANTI FOTOVOLTAICI

Dettagli

L utilizzo della potestà regolamentare degli Enti Locali per il risparmio e la certificazione energetica. Gli interventi per l esistente.

L utilizzo della potestà regolamentare degli Enti Locali per il risparmio e la certificazione energetica. Gli interventi per l esistente. L utilizzo della potestà regolamentare degli Enti Locali per il risparmio e la certificazione energetica. Gli interventi per l esistente. Luigi Mariani Assessore all Urbanistica e all Edilizia Privata

Dettagli

Comune di Arese Agenda 21 Locale. Arese, città sostenibile

Comune di Arese Agenda 21 Locale. Arese, città sostenibile Comune di Arese Agenda 21 Locale Arese, città sostenibile Conferenza del 06 maggio 2008 ASSESSORATO ALL AMBIENTE AMBIENTE DEL COMUNE DI ARESE Tematiche della conferenza: Produzione di Energia da Fonti

Dettagli

Tutti gli incentivi per i cittadini come da:

Tutti gli incentivi per i cittadini come da: - Finanziaria 2008 Tutti gli incentivi per i cittadini come da: - Nuovo Conto Energia per il Fotovoltaico (Febbraio 07) - Certificati Verdi e le nuove incentivazioni per la produzione di energia elettrica

Dettagli

M illumino di meno, mi riscaldo meglio, risparmiando.

M illumino di meno, mi riscaldo meglio, risparmiando. M illumino di meno, mi riscaldo meglio, risparmiando. Nilo Ongaro Responsabile dell Ufficio Produzione e Manutenzione Area LL.PP. Patrimonio e Manutenzione 1 L efficienza energetica del patrimonio immobiliare

Dettagli

Comune di Vallarsa frazione Raossi, 13 38060 Vallarsa (TN) tel. 0464 860860 fax. 0464 869147 comune@comune.vallarsa.tn.it

Comune di Vallarsa frazione Raossi, 13 38060 Vallarsa (TN) tel. 0464 860860 fax. 0464 869147 comune@comune.vallarsa.tn.it Comune di Vallarsa frazione Raossi, 13 38060 Vallarsa (TN) tel. 0464 860860 fax. 0464 869147 comune@comune.vallarsa.tn.it Vallarsa, lì 10 dicembre 2013 Oggetto: questionario relativo ai consumi energetici

Dettagli

PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA TRAMITE IMPIANTI FOTOVOLTAICI

PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA TRAMITE IMPIANTI FOTOVOLTAICI ENERGIA DAL SOLE, ENERGIA PULITA. Di per.ind.marco Ianes PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA TRAMITE IMPIANTI FOTOVOLTAICI L energia è da sempre legata a tutte le attività umane; ogni nostra attività comporta

Dettagli

Ti anticipiamo solo che con il Conto Energia contribuirai ad un mondo più pulito e avrai una rendita finanziaria fino all 6% annuo.

Ti anticipiamo solo che con il Conto Energia contribuirai ad un mondo più pulito e avrai una rendita finanziaria fino all 6% annuo. CONTO ENERGIA Se pensavi che dare una mano all ambiente fosse utile ma costoso, questo è il momento di ricrederti. E arrivato il Conto Energia. Il sistema che ti permette di produrre elettricità da pannelli

Dettagli

RIQUALIFICARE FA RISPARMIARE

RIQUALIFICARE FA RISPARMIARE RIQUALIFICARE FA RISPARMIARE Riqualificare il patrimonio, contenere e ottimizzare la spesa Federico Della Puppa Università IUAV di Venezia Theorema sas Bergamo, 13 dicembre 2013 Imparare a farsi le giuste

Dettagli

COMUNE DI TREVIGLIO PROVINCIA DI BERGAMO. A L L E G A T O E N E R G E T I C O al Regolamento Edilizio Comunale

COMUNE DI TREVIGLIO PROVINCIA DI BERGAMO. A L L E G A T O E N E R G E T I C O al Regolamento Edilizio Comunale COMUNE DI TREVIGLIO PROVINCIA DI BERGAMO A L L E G A T O E N E R G E T I C O al Regolamento Edilizio Comunale adottato con deliberazione consiglio comunale n. 92 in data 30.10.2012 approvato con deliberazione

Dettagli

Comune di Treviglio Treviglio Provincia (BG) Scheda riepilogativa dei Lavori Pubblici per Intervento

Comune di Treviglio Treviglio Provincia (BG) Scheda riepilogativa dei Lavori Pubblici per Intervento Altro 500 - Accantonamento per lavori di somma urgenza 50.000,00 50.000,00 50.000,00 501 - Accantonamento per studi ed indagini per aggiornamento del programma 5.000,00 5.000,00 5.000,00 503 - Studio di

Dettagli

PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA TRAMITE IMPIANTI FOTOVOLTAICI

PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA TRAMITE IMPIANTI FOTOVOLTAICI ENERGIA DAL SOLE, ENERGIA PULITA. Di per.ind.marco Ianes PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA TRAMITE IMPIANTI FOTOVOLTAICI L energia è da sempre legata a tutte le attività umane; ogni nostra attività comporta

Dettagli

Gli edifici a energia zero, gli aspetti essenziali Certificazione energetica degli edifici, rapporto 2013

Gli edifici a energia zero, gli aspetti essenziali Certificazione energetica degli edifici, rapporto 2013 SEMINARIO TECNICO La legge 90/2013 di recepimento nazionale della Direttiva 2010/31/UE sulla prestazione energetica degli edifici Aspetti tecnici e normativi Gli edifici a energia zero, gli aspetti essenziali

Dettagli

Il contributo di CEV al bilancio dell Ente Socio. Ing. Luigi Corona

Il contributo di CEV al bilancio dell Ente Socio. Ing. Luigi Corona Il contributo di CEV al bilancio dell Ente Socio Ing. Luigi Corona 1 PRODUZIONE DA FONTI RINNOVABILI: PROGETTO 1000 TETTI FOTOVOLTAICI SU 1000 SCUOLE Nel 2008 CEV ha promosso il Progetto 1000 tetti fotovoltaici

Dettagli

LIFE 04 ENV/IT/000437 PHAROS # $ % & ' ( )* # +,

LIFE 04 ENV/IT/000437 PHAROS # $ % & ' ( )* # +, LIFE 04 ENV/IT/000437 PHAROS!" # $ % & ' ( )* # +, Apparecchiature Per quanto riguarda le apparecchiature, le indicazioni principali per i golf club e porticcioli riguardano: la sostituzione di lampadine

Dettagli

Con la presente siamo a sottoporvi la ns. migliore offerta economica relativa all esecuzione dell impianto in oggetto.

Con la presente siamo a sottoporvi la ns. migliore offerta economica relativa all esecuzione dell impianto in oggetto. Via Rubiera, 44 42018 San Martino in Rio (RE) P.Iva: 01218040358 Tel: (+39) 0522 698449 e-mail: info@ecosource-re.it Spett. i OGGETTO: Proposta di esecuzione di 1 impianto fotovoltaico da realizzare sulla

Dettagli

OGGETTO: MOZIONE SU SVILUPPO INSTALLAZIONE PANNELLI SOLARI E FOTOVOLTAICI

OGGETTO: MOZIONE SU SVILUPPO INSTALLAZIONE PANNELLI SOLARI E FOTOVOLTAICI C I T T À DI B I E L L A ORIGINALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 110 DEL 13 SETTEMBRE 2011 OGGETTO: MOZIONE SU SVILUPPO INSTALLAZIONE PANNELLI SOLARI E FOTOVOLTAICI L anno duemilaundici il giorno

Dettagli

SISTEMI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI

SISTEMI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI L E N E R G I A C H E T I R I S P E T TA L E N E R G I A C H E T I R I S P E T TA L E N E R G I A C H E T I R I S P E T TA SISTEMI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI L E N E R

Dettagli

Musica e CO2 STUDIO PRELIMINARE

Musica e CO2 STUDIO PRELIMINARE Musica e CO2 STUDIO PRELIMINARE a. Finalità e ambito dell intervento Questo primo studio è volto alla ricerca e all analisi di dati sulle emissioni di CO2 relative agli eventi musicali nel loro complesso

Dettagli

DOMANDA D ADESIONE AL GRUPPO D ACQUISTO SOLARE TERMICO (G.A.S.T.) PER RESIDENTI DEI COMUNI DELL AREA LEADER MEDIO MOLISE E FORTORE

DOMANDA D ADESIONE AL GRUPPO D ACQUISTO SOLARE TERMICO (G.A.S.T.) PER RESIDENTI DEI COMUNI DELL AREA LEADER MEDIO MOLISE E FORTORE P.S.R. Regione Molise - Misura 4.2 - Azione 4.2.1 Cooperazione interterritoriale e transnazionale - Progetto Territori che fanno la cosa giusta - Fase 2 Sviluppo di interventi per la diffusione della sostenibilità

Dettagli

INDICE. la tutela dell ambiente. la tecnologia fotovoltaica. tipologia di moduli. tipologia di impianti. vantaggi del fotovoltaico

INDICE. la tutela dell ambiente. la tecnologia fotovoltaica. tipologia di moduli. tipologia di impianti. vantaggi del fotovoltaico INDICE 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 la tutela dell ambiente la tecnologia fotovoltaica tipologia di moduli tipologia di impianti vantaggi del fotovoltaico producibilità di un impianto conto energia le

Dettagli

Costruire con rispetto Abitare con comfort Tagliare i consumi. Guida rapida per proprietari, professionisti, Enti Pubblici

Costruire con rispetto Abitare con comfort Tagliare i consumi. Guida rapida per proprietari, professionisti, Enti Pubblici Costruire con rispetto Abitare con comfort Tagliare i consumi Guida rapida per proprietari, professionisti, Enti Pubblici Ecoabita è un progetto della Regione Emilia Romagna, in collaborazione con la Provincia

Dettagli

Impianti fotovoltaici

Impianti fotovoltaici Impianti fotovoltaici Prof. Arch. Gianfranco Cellai Gli obblighi di legge A decorrere dal 1 gennaio 2009, nel regolamento edilizio, ai fini del rilascio del permesso di costruire, deve essere prevista,

Dettagli

Servizio per la gestione del calore e l adeguamento tecnologico e alle norme di sicurezza degli impianti di riscaldamento degli edifici comunali

Servizio per la gestione del calore e l adeguamento tecnologico e alle norme di sicurezza degli impianti di riscaldamento degli edifici comunali Servizio per la gestione del calore e l adeguamento tecnologico e alle norme di sicurezza degli impianti di riscaldamento degli edifici comunali Sintesi motivazione scelte progettuali e descrizione soluzioni

Dettagli

PRODOTTI 4 DIFFERENTI TIPOLOGIE DI IMPIANTO. Un impianto su misura... KIT FV GRID CONNECTED KIT FV IBRIDO

PRODOTTI 4 DIFFERENTI TIPOLOGIE DI IMPIANTO. Un impianto su misura... KIT FV GRID CONNECTED KIT FV IBRIDO PRODOTTI Un impianto su misura... S M L 4 DIFFERENTI TIPOLOGIE DI IMPIANTO 1 KIT FV GRID CONNECTED Consente di risparmiare sulla bolletta elettrica e di cedere il surplus di energia prodotta alla rete

Dettagli

L Assessore all Ambiente Gianluigi Bentoglio

L Assessore all Ambiente Gianluigi Bentoglio La conservazione ambientale e le sue problematiche spesso causate dall uomo hanno un qualcosa di positivo e stimolante, e mi spiego meglio: Tutti vorremmo un ambiente bello, pulito ed intatto, ma questo

Dettagli

Guida ai finanziamenti per il fotovoltaico per le piccole e medie imprese ravennati del settore turismo, commercio, servizi

Guida ai finanziamenti per il fotovoltaico per le piccole e medie imprese ravennati del settore turismo, commercio, servizi Guida ai finanziamenti per il fotovoltaico per le piccole e medie imprese ravennati del settore turismo, commercio, servizi Il progetto Ravenna provincia del Sole Finora il petrolio è stato la prima fonte

Dettagli

Quanto dura un impianto? La durata di un impianto è di 25 anni.

Quanto dura un impianto? La durata di un impianto è di 25 anni. f o t o v o l t a i c o Cos è un impianto fotovoltaico? Un impianto fotovoltaico è un impianto che consente la produzione di energia elettrica attraverso l energia solare, sfruttando le proprietà di materiali

Dettagli

S i s t e m i p e r l a P r o d u z i o n e

S i s t e m i p e r l a P r o d u z i o n e Edea SA Via Pasquale Lucchini 4 CH-6900 Lugano Tel +41 (0)91 921 47 80 +41 (0)91 921 47 81 info@edea.ch S i s t e m i p e r l a P r o d u z i o n e C o m b i n a t a d i E n e r g i a T e r m i c a e d

Dettagli

Il recepimento nazionale delle direttiva 2002/91/CE: problemi e prospettive. prof. Paolo Baggio Univ. di Trento - Dip. Ing. Civile e Ambientale

Il recepimento nazionale delle direttiva 2002/91/CE: problemi e prospettive. prof. Paolo Baggio Univ. di Trento - Dip. Ing. Civile e Ambientale Il recepimento nazionale delle direttiva 2002/91/CE: problemi e prospettive prof. Paolo Baggio Univ. di Trento - Dip. Ing. Civile e Ambientale 1 In altre parole: Cosa stanno facendo gli organi legislativi

Dettagli

La nostra azienda. Liberenergia è un azienda che offre prodotti e soluzioni integrate per il risparmio e l efficienza energetica.

La nostra azienda. Liberenergia è un azienda che offre prodotti e soluzioni integrate per il risparmio e l efficienza energetica. La nostra azienda Liberenergia è un azienda che offre prodotti e soluzioni integrate per il risparmio e l efficienza energetica. I servizi proposti riguardano in special modo progettazione e installazione

Dettagli

Provincia di Torino Torino, 25 febbraio 2008 L ALLEGATO ENERGETICO AMBIENTALE TIPO AI REGOLAMENTI EDILIZI DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI TORINO

Provincia di Torino Torino, 25 febbraio 2008 L ALLEGATO ENERGETICO AMBIENTALE TIPO AI REGOLAMENTI EDILIZI DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI TORINO Provincia di Torino Torino, 25 febbraio 2008 L ALLEGATO ENERGETICO AMBIENTALE TIPO AI REGOLAMENTI EDILIZI DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI TORINO prof. ing. Politecnico di Torino Dipartimento di Energetica

Dettagli

Gruppo di Lavoro. L approvvigionamento energetico TERZO INCONTRO. Centro sociale polivalente di Torre Boldone 26 febbraio 2008 SCHEDE PROGETTO

Gruppo di Lavoro. L approvvigionamento energetico TERZO INCONTRO. Centro sociale polivalente di Torre Boldone 26 febbraio 2008 SCHEDE PROGETTO Introduzione Gruppo di Lavoro L approvvigionamento energetico TERZO INCONTRO Centro sociale polivalente di Torre Boldone 26 febbraio 2008 SCHEDE PROGETTO Il terzo incontro del gruppo di lavoro è stato

Dettagli

PFF GROUP SRL CHI SIAMO

PFF GROUP SRL CHI SIAMO CHI SIAMO PFF srl, è un azienda giovane e dinamica dedicata alla progettazione, sviluppo e realizzazione di tutti i sistemi ed impianti da fonte di energia rinnovabile studiati per il risparmio energetico.

Dettagli

IL FOTOVOLTAICO ASPETTI TECNICI E PRATICI

IL FOTOVOLTAICO ASPETTI TECNICI E PRATICI IL FOTOVOLTAICO ASPETTI TECNICI E PRATICI Per Ubisol srl Ing. Luca Ciccarelli (responsabile settore tecnico Ubisol) Ing. Mattia Fantini (progettista - responsabile R&D Ubisol) Ing. Matteo Sarti (progettista

Dettagli

Efficienza energetica nel patrimonio pubblico

Efficienza energetica nel patrimonio pubblico Scheda P Azione P.1 Efficienza energetica nel patrimonio pubblico Ristrutturazione del parco edilizio pubblico Obiettivi Quelli che sono stati gli Obiettivi prefissati quali : riduzione dei consumi di

Dettagli

Per lo sviluppo del teleriscaldamento: l acqua di falda come fonte energetica.

Per lo sviluppo del teleriscaldamento: l acqua di falda come fonte energetica. 1 Per lo sviluppo del teleriscaldamento: l acqua di falda come fonte energetica. A2A Calore & Servizi, società del gruppo A2A attiva nella gestione del teleriscaldamento nelle città di Milano, Brescia

Dettagli

WORKSHOP CHI SIAMO CASACLIMA: UNA RISPOSTA SOSTENIBILE AI CAMBIAMENTI CLIMATICI. Matteo Mazzolini Udine, 22 novembre 2012

WORKSHOP CHI SIAMO CASACLIMA: UNA RISPOSTA SOSTENIBILE AI CAMBIAMENTI CLIMATICI. Matteo Mazzolini Udine, 22 novembre 2012 WORKSHOP CASACLIMA: UNA RISPOSTA SOSTENIBILE AI CAMBIAMENTI CLIMATICI Matteo Mazzolini Udine, 22 novembre 2012 CHI SIAMO 2006 Nasce per iniziativa della Provincia di Udine e della Commissione Europea Struttura

Dettagli

Il prodotto. Taglia la bolletta. Rispetta l ambiente. Partecipa alla rivoluzione energetica. Chi siamo

Il prodotto. Taglia la bolletta. Rispetta l ambiente. Partecipa alla rivoluzione energetica. Chi siamo IL TandEM PERCHE New! Taglia la bolletta Installando il TandEM di asjagen puoi generare contemporaneamente energia elettrica e calore (cogenerazione ad alto rendimento) utilizzando un unico combustibile.

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI A COSTO ZERO PER ENTI PUBBLICI E PRIVATI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI A COSTO ZERO PER ENTI PUBBLICI E PRIVATI AGENDA21 CALOPICOS IMPIANTI FOTOVOLTAICI A COSTO ZERO PER ENTI PUBBLICI E PRIVATI CASTRO 21 GIUGNO 2010 Relatore: Davide Fortini, Responsabile tecnico CALOPICOS Immagini concesse da System Tollinger Consumi

Dettagli

Progetto Risparmio Enegetico. Progetto Risparmio Enegetico

Progetto Risparmio Enegetico. Progetto Risparmio Enegetico Sommario 1.Tempi di riscaldamento 2.Tipologie 3.Installazione 4.Benefici 5.L irraggiamento 6.L Isolamento Termico 7.Dati Lo scopo principale del Pannello Solare Termico è quello di trasformare l energia

Dettagli

COMUNI CASACLIMA servizi, vantaggi ed iter di convenzionamento 21 Settembre 2012

COMUNI CASACLIMA servizi, vantaggi ed iter di convenzionamento 21 Settembre 2012 COMUNI CASACLIMA servizi, vantaggi ed iter di convenzionamento 21 Settembre 2012 Comuni CasaClima Richieste: o o o o o o Incentivare il Risparmio energetico in edilizia Promuovere la certificazione energetica

Dettagli

RUOLO DEI COMUNI NELLA PROMOZIONE DELLA EFFICIENZA IN EDILIZIA (bozza )

RUOLO DEI COMUNI NELLA PROMOZIONE DELLA EFFICIENZA IN EDILIZIA (bozza ) RUOLO DEI COMUNI NELLA PROMOZIONE DELLA EFFICIENZA IN EDILIZIA (bozza ) LA CONSISTENZA DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DELLA CITTA DI TORINO La volumetria edificata del Comune di Torino con utilizzo residenziale

Dettagli

PIANO D AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE 2014 MALCESINE ORIZZONTE 2020 LE SCHEDE AZIONE

PIANO D AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE 2014 MALCESINE ORIZZONTE 2020 LE SCHEDE AZIONE PIANO D AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE MALCESINE ORIZZONTE LE SCHEDE AZIONE PAES 2 3 4 INDICE SETTORE RESIDENZIALE... 6 CLASSIFICAZIONE TERMICA... 6 CALDAIE AD ALTA EFFICIENZA... 8 RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA

Dettagli

Strategia della Agenzia Provinciale per l Energia e l Ambiente di Catania

Strategia della Agenzia Provinciale per l Energia e l Ambiente di Catania Strategia della Agenzia Provinciale per l Energia e l Ambiente di Catania Premessa R. Lanzafame Con la recente istituzione dell Agenzia per l Energia e l Ambiente, APEA 1 S.r.l. l Amministrazione provinciale

Dettagli

Conferenza Internazionale Riuso Sostenibile del Patrimonio Edilizio Torino, 5 giugno 2007 L ENERGIA: CHIAVE DI VOLTA DEL RIUSO EDILIZIO SOSTENIBILE Marco Filippi Dipartimento di Energetica, Politecnico

Dettagli

Bioedilizia. E TUTTA UN ALTRA CASA! Case in legno X-LAM qualità e sicurezza della vita: L'evoluzione dell'abitare crea benessere e vi fa risparmiare.

Bioedilizia. E TUTTA UN ALTRA CASA! Case in legno X-LAM qualità e sicurezza della vita: L'evoluzione dell'abitare crea benessere e vi fa risparmiare. Professionalità ed esperienza al Vs. servizio! «Se si vuole contribuire al benessere del mondo bisogna cominciare a mettere a posto la propria casa» (Gandhi) FACILECASA GROUP nasce dall'esperienza di alcuni

Dettagli