Ex UPIM. informa Periodico di informazione del Comune di Treviglio luglio risparmio sui consumi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ex UPIM. informa Periodico di informazione del Comune di Treviglio luglio 2010 www.comune.treviglio.bg.it. risparmio sui consumi"

Transcript

1 IL COMUNE DI informa Periodico di informazione del Comune di Treviglio luglio Ex UPIM risparmio sui consumi interventi sulla viabilità inserto Treviglio che sarà

2 2 editoriale in questo numero editoriale... 2 attualità Il campanile torna a sorridere... 3 in primo piano Lavori in corso... 4 risparmio Energia fotovoltaica... 6 L illuminazione pubblica sceglie i LED... 9 La voce corre sul filo (a fibra ottica) Controllo di gestione delle utenze acqua Cromo storia urbanistica Tutto sul Bollone lavori pubblici Interventi sulla viabilità servizi sociali Buoni sociali Porte sociali...17 eventi Treviglio Blues Festival ELAV Music Festival Polkaholix Cibo per la mente (e non solo) 21 Biblioteca: nuovi orari e servizi 22 i gioielli di famiglia L elemosina di S. Martino dopo un anno forzatamente sabbatico, la pubblicazione del notiziario comunale con il primo Riprende, dei due numeri che, causa restrizione delle risorse a disposizione, usciranno in questo anno solare. Gli argomenti sono molti, ma in particolare un grande spazio è stato riservato ai nostri investimenti per il fotovoltaico, per il risparmio energetico, per l innovazione. Contenere i costi di gestione e i consumi significa liberare risorse per mantenere (e magari incrementare) i servizi per la collettività. Il progressivo ricorso a risorse energetiche rinnovabili ci fa spendere di meno e inquinare di meno. Treviglio ha cominciato questo percorso con ottimi risultati. Troverete accluso a questo numero un inserto: presenta l impianto generale, filosofico se vogliamo, con il quale vorremmo pensare la nostra città. L allegato descrive la metodologia e fornisce i riferimenti culturali e gli esempi europei su cui si fonda un nuovo modo di intervenire sulla città: un approccio integrato in cui territorio e ambiente, ecologia e innovazione, energia e benessere dei cittadini, mobilità e socialità sono fortemente intrecciati. È l idea di città e di relazione tra i cittadini che vorremmo perseguire, rappresentata in alcuni dei suoi luoghi più significativi: un idea che non è un progetto esecutivo, ma un contributo a una visione guida delle future trasformazioni. Periodico del Comune di Treviglio Autorizzazione Tribunale di Bergamo RS 19/07 del 10/07/2007 chiuso in redazione il Direttore resp. Daniela Ciocca Redazione Assessorato e Ufficio Cultura del Comune di Treviglio via Bicetti, 11 Tel (centralino) Tel Testi Daniela Ciocca, Alice Tura, Cristina Ciocca, Sara Albergoni, Francesco Chiari Foto Daniela Ciocca, Ufficio Lavori pubblici del Comune di Treviglio Grafica fresco grafica, Treviglio Stampa SIGRAF, Treviglio

3 attualità 3 Il campanile torna a sorriderci Sono finiti i lavori di restauro delle facciate della torre civica della città, che è anche campanile della Basilica di S. Martino. Sì, il campanile, che per secoli ha guardato dall alto le vicende della città, scrutando la vita di tutti i giorni di generazioni di Trevigliesi e che ha rassicurato e continua a rassicurare, stagliandosi in mezzo alle vie che portano alla città, tutti i Trevigliesi che tornano a casa. Si era un po nascosto alla vista di tutti, ingabbiato per mesi in un complicatissimo ponteggio, ma da qualche giorno ha ripreso tutte le sue funzioni. Questioni di make up. La vecchia torre aveva bisogno di un restauro conservativo. Un opera impegnativa dal punto di vista della realizzazione e dell impegno finanziario: , di cui per i lavori e per il noleggio del ponteggio, finanziati con a fondo perduto da Regione Lombardia e con di finanziamento a tasso agevolato e il resto a totale carico del bilancio comunale. Prima dei lavori è stata effettuata una indagine sullo stato di salute dei laterizi (ricordate i Ragni di Lecco che penzolavano dalle pareti del campanile durante le rilevazioni?) coordinata dallo Studio dell ing. Paolo Rossi. A settembre 2009 è cominciata l ingabbiatura della torre e poi i lavori di restauro conservativo delle facciate esterne ad opera della RC Restauro Conservativo snc. Per tutto l inverno (con qualche interruzione a causa delle condizioni meteorologiche non favorevoli) abbiamo visto al lavoro l èquipe coordinata dall arch. Sara Moretti (nella foto, con don Giovanni Buga) che ha curato, risanato, sostituito e protetto i mattoni e le parti in pietra, una per una, con grandissima cura e professionalità. Contemporaneamente, è stato fatto uno studio per il consolidamento delle solette dei piani secondo, terzo e quarto ad opera della Rossi Tecknos di Bergamo. Con il consolidamento delle solette e con la messa in sicurezza delle ringhiere e dei gradini delle scalette di risalita, si potranno visitare la torre civica e le esposizioni che essa ospiterà. I lavori saranno coperti dal ribasso d asta. Sabato 19 giugno, in occasione del concerto in Basilica per la fine lavori del campanile, non sono mancati i ringraziamenti del Sindaco, Ariella Borghi, alle maestranze e all arch. Valentino Rondelli del Comune di Treviglio, progettista e direttore dei lavori.

4 4 in primo piano Lavori in corso

5 in primo piano 5 Ex UPIM: il lungo cammino di un progetto Una impalcatura montata in questi giorni ha cominciato a sottrarre ai Trevigliesi la vista dell ex UPIM. Complici le abbondanti piogge degli ultimi tempi, una infiltrazione d acqua ha reso l edificio inagibile. I tecnici stanno ora provvedendo ad abbattere le parti di intonaco che sono a rischio di distacco, operazione propedeutica all intervento di ristrutturazione che sta seguendo l iter burocratico di acquisizione delle diverse autorizzazioni. Anche qui, a che punto siamo? Torniamo alle origini, perché non tutti i residenti a Treviglio conoscono la storia dell ex UPIM, che qui si rammenta per sommi capi in ordine cronologico. Il palazzo è stato costruito da Vittoria Assicurazioni su una proprietà privata e sull area del Teatro sociale, di proprietà comunale, venduta appunto dal Comune (amministrazione Riganti) nel Edifici privati e Teatro sociale vennero quindi abbattuti per far posto all attuale costruzione che ospitò il supermercato UPIM SMA fino ai primi anni Novanta. L edificio ex UPIM venne poi acquistato dal Comune nel 1994 (amministrazione Minuti). Per anni non se ne fece niente (a parte, un paio d anni dopo, un primo concorso tra gli architetti locali, che selezionò una proposta cui non fu dato seguito). Nel 1999 (di nuovo con una amministrazione Minuti) fu indetto un concorso nazionale da cui uscì vincitore il progetto del prof. Giorgio Grassi, dal quale il Comune acquisì il progetto preliminare. L amministrazione Zordan (anni ) commissionò ai vincitori del concorso l incarico di studiare la possibilità di costruire un teatro nell interrato per circa 500 posti. Il progetto venne quindi rivisto con la previsione di un teatro da 450 posti, ma l aggravio di spesa era tale che si tornò al progetto iniziale, che rimase comunque inattuato. L amministrazione Borghi, verificato che, nel frattempo, si era sciolto il raggruppamento di professionisti che faceva capo al prof. Grassi e che si imponevano alcune nuove condizioni (il contenimento dei costi, la necessità di prevedere un edificio con bassi costi di gestione, la scelta di mantenerlo interamente di proprietà pubblica), non ritenendo più percorribile la realizzazione del progetto Ad oltre 15 anni dall acquisizione, l edificio ex UPIM si prepara ad una seconda vita, che riafferma il ruolo centrale assunto nella vita culturale e sociale della città. Grassi, molto oneroso costruttivamente e nella gestione, decideva, nel luglio 2009, di bandire un concorso per selezionare l idea progettuale migliore per una ristrutturazione dell edificio secondo i nuovi parametri fissati (contenimento dei costi di intervento, risparmio energetico, uso di energie rinnovabili, ampliamento delle funzioni pubbliche e degli usi, ecc ). L idea progettuale vincitrice è stata quella dello studio PIU di Roma (architetti Pastorini, Benatti, Sammartino), presentato pubblicamente nel gennaio febbraio 2010 (vedi inserto a questo numero di TreviglioInforma). Nel frattempo la Giunta ha appostato in bilancio sia la somma necessaria per il conferimento dell incarico di progettazione (come da bando), sia la somma necessaria a cantierare l opera. Ad oggi è stato conferito l incarico di progettazione ed è stato attivato l Ufficio Lavori pubblici individuando il RUP, Responsabile unico di procedimento, che coordinerà la progettazione definitivo esecutiva. I progettisti e gli Uffici tecnici nel frattempo hanno iniziato le pratiche per acquisire le diverse autorizzazioni (ASL, Vigili del fuoco, Soprintendenza) necessarie alla fase esecutiva della progettazione e ad apportare al progetto rettifiche o migliorie eventualmente richieste e funzionali alle normative specifiche: sicurezza antincendio, medicina del lavoro, antisismica, ecc. Il progetto definitivo ed esecutivo dovrebbe essere pronto per l autunno, dopo di che verrà indetto il bando di gara per l appalto dei diversi lavori e scatteranno i passi successivi (assegnazione lavori, contratto e apertura cantiere).

6 6 ambiente e risparmio energetico Energia fotovoltaica Il Comune di Treviglio ha iniziato un po in sordina, nel 2006, a sfruttare l energia pulita da fotovoltaico con l immobile di piazza Cameroni, 1 (mercato). Approfittando di un contributo regionale, è stato installato un impianto fotovoltaico che ci consente di non prelevare dalla rete kwh all anno di energia elettrica. Sempre più convinto dell opportunità sia economica, sia ambientale offerta da questo tipo di tecnologia, il Comune di Treviglio ha fatto realizzare, in occasione del rifacimento del tetto, un impianto fotovoltaico della potenza di 44 kwp (kilowatt di picco) sulla scuola Mozzi di via Vespucci, capace di produrre fino a kwh 1, una quantità superiore al fabbisogno dell intero edificio. Bisogna, tuttavia, tener presente che gli impianti fotovoltaici raggiungono il picco di produzione nel periodo estivo, ovvero quando le scuole sono chiuse. Ciò nonostante, gli altri mesi di attività dell impianto garantiscono una notevole diminuzione del costo in bolletta dell energia elettrica. In questi primi casi di impiego della tecnologia fotovoltaica da parte del Comune, non si è potuto, per vari motivi, aderire al conto energia, per cui i vantaggi si limitano al risparmio in bolletta (circa annui) e alla riduzione nell emissione di CO 2 nell atmosfera. Il Comune ha approfittato anche della notevole opera di ristrutturazione che ha interessato il cosiddetto palazzetto Sangalli di viale C. Battisti, che oggi ospita gli uffici tecnici del Comune. Questo immobile è stato dotato, oltre che dell innovativo impianto geotermico, anche di pannelli fotovoltaici per 8,4 kwh, che contribuiscono a ridurre il Energia solare La quantità di energia solare che arriva sul suolo terrestre è enorme ed è trasmessa alla Terra sotto forma di radiazione elettromagnetica. Essa può essere utilizzata per generare elettricità o per generare calore attraverso due tipi di dispositivi: pannelli solari termici: in un impianto solare termico la radiazione solare viene captata da un collettore solare e trasferita sotto forma di energia termica ad un fluido vettore, che può essere utilizzato per la produzione di acqua calda per usi igienico-sanitari e per il riscaldamento degli ambienti. pannelli solari fotovoltaici: un sistema fotovoltaico è un impianto in grado di trasformare, direttamente, l energia solare in energia elettrica sfruttando la capacità di alcuni materiali (tra cui il silicio) di convertire l energia della radiazione solare in energia elettrica in corrente continua senza bisogno di parti meccaniche in movimento. Il conto energia è un meccanismo di incentivazione statale derivato dalle direttive europee sulle fonti rinnovabili (in particolare la Direttiva 2001/77/CE). Scuola elementare Bicetti, Geromina Lo Stato incentiva la realizzazione di questo tipo di impianti tramite un contributo che varia a seconda dell anno di attivazione, della potenza dell impianto e della proprietà privata o aziendale dell impianto e che è mediamente di circa 0,40 per kilowattora prodotto dall impianto, per 20 anni dalla data di messa in esercizio dei pannelli. L utente ha due possibilità: scambio sul posto, cioè consuma tutta l energia che l impianto produce; vendita, cioè consuma parte dell energia prodotta e vende la quota in eccesso. In questo secondo caso, all entrata costituita dal contributo dello Stato, si somma l entrata che deriva dalla vendita di energia elettrica. In entrambi i casi, all entrata costituita dal contributo in conto energia, va sommato il risparmio in bolletta per minore o zero acquisto di energia elettrica. Si tratta di un sistema che offre indubbi vantaggi anche dal punto di vista ambientale: producendo in questo modo l energia, si evita l immissione in atmosfera di anidride carbonica, una delle sostanze responsabili dell effetto serra.

7 ambiente e risparmio energetico 7 Scuola media T. Grossi costo di funzionamento degli uffici comunali, dimezzando il costo di energia elettrica (da a 1.500) e azzerando quello del riscaldamento (risparmio di circa 1.500). Nel 2009, il Comune di Treviglio ha potuto aderire a un bando offerto dalla Regione Lombardia per la creazione di impianti fotovoltaici su istituti scolastici. A tempo di record, i dipendenti del Comune sono riusciti a predisporre i progetti e ad aggiudicarsi il contributo massimo ottenibile dalla Regione, pari al 30% della spesa. L Amministrazione ha deciso quindi di impegnarsi con un consistente investimento per realizzare gli impianti su quattro plessi scolastici: Scuola materna della Geromina, Scuola materna di via Casnida/Galilei, Scuola media T. Grossi, Palestra Gatti. La spesa complessiva dell impianto è stata (dopo il ribasso di gara) di , di cui finanziati tramite contributo regionale e tramite mutuo assunto dal Comune di Treviglio. Complessivamente si tratta di un impianto di dimensioni veramente considerevoli, oltre 306 kwp: il primo di questa potenza in Treviglio. Questi impianti ci consentiranno di ridurre notevolmente i costi in bolletta per l energia elettrica di questi immobili che hanno un fabbisogno medio pari a kwh , di vendere la quantità eccedente (pari a circa kwh ), di ottenere il contributo in conto energia per tutti i kilowat- Il risparmio: meno spese, meno inquinamento Qualche dato ci può aiutare a comprendere pienamente la portata della operazione fotovoltaico a Treviglio: Energia prodotta da impianti fotovoltaici privati kw Energia prodotta da impianti FV comunali kw 405 = Elettricità da fotovoltaico prodotta a Treviglio kw 714 A questi vanno aggiunte le opere in corso di attivazione/costruzione per ulteriori 58 kwp. Le entrate annue generate (tra risparmio e conto energia) dagli impianti sono pari a , con un ritorno dell investimento globale stimato in 8 anni (la durata degli impianti è stimata in circa anni). La città di Treviglio nel suo complesso ha ridotto l immissione di CO 2 in atmosfera di 417 tonnellate, 215 delle quali grazie al Comune di Treviglio 2. Risparmio energetico Sempre con parte del contributo provinciale di , sono state installate due caldaie ad alta efficienza: 1. Scuola materna di viale Piave Costo: Risparmio energetico previsto: mc/anno, pari a Kg 9.558,4320 di CO 2 risparmiata ogni anno. * Risparmio economico annuo in bolletta: Palazzo municipale, sostituzione delle 5 caldaie. Costo: Risparmio energetico previsto: mc/anno, pari a kg ,6 di CO 2 risparmiata ogni anno.* Risparmio economico presunto:

8 8 ambiente e risparmio energetico tora prodotti e di ridurre il carico di CO 2 di 178 tonnellate. Il piano finanziario indica una riduzione di almeno dei costi in bolletta per l energia elettrica, un provento per il surplus energetico pari a e quello relativo al contributo in conto energia pari a circa. Tale piano evidenzia che il saldo netto tra costo del mutuo e costi accessori e il totale dei proventi è di oltre annui a favore del Comune. Queste opere sono state aggiudicate nel mese di agosto 2009 e i lavori sono terminati a novembre, in anticipo rispetto alle scadenze molto strette imposte dalla Regione Lombardia quale condizione per l ottenimento del contributo. Grazie a una quota di un altro contributo, questa volta dalla Provincia, di ed ai risparmi conseguiti con l aggiudicazione degli altri impianti fotovoltaici, l Amministrazione ha deciso di proseguire il suo impegno verso le energie rinnovabili con la progettazione di due ulteriori impianti sui nostri asili nidi: il Titigulì e il Girasole. Questi impianti rientrano nel programma di realizzazione 2010, garantendo un ulteriore taglio sui costi energia per e il relativo introito in conto energia e vendita surplus energetico per stimati Scuola materna Il cerchio magico, via Casnida Scuola elementare A. Mozzi Come stiamo in classifica? Secondo i dati pubblicati sul sito dal GSE, ad oggi sono gli impianti fotovoltaici registrati per l ottenimento del contributo previsto dal conto energia. Tali impianti sono di proprietà sia privata che pubblica. La potenza complessiva degli impianti forovolatici in Italia è oggi di 854 megawatt. I Comuni in cui si trova almeno un impianto sono 6.385, quasi l 80% dei Comuni italiani. Tra le regioni italiane, le prime in classifica sono la Puglia (per potenza totale di impianti) e la Lombardia (per numero totale di impianti). La Lombardia vede il coinvolgimento di Comuni tra cui, i primi per potenza sono: Comune potenza impianto (kw) Ottobiano (PV) ,40 Milano ,20 Brescia ,90 Massalengo (LO) ,10 Lonato (BS) ,70 Verolanuova (BS) ,10 Pognano (BG) ,60 Bassano Bresciano (BS) ,60 Provaglio d Iseo (BS) ,70 Calcinato (BS) ,10 Voghera (PV) ,10 Flero (BS) ,60 Cavaria con Premezzo (VA) ,50 Covo (BG) ,50 Adro (BS) ,40 Treviglio ,00 Bergamo si trova al 37 posto e Treviglio, che era 32 ad inizio 2009, è oggi al 16 posto grazie a quanto realizzato (e guadagnerà ancora un paio di posizioni grazie ai nuovi impianti sugli asili), al 3 posto nel bergamasco e 200 su Comuni con impianti fotovoltaici. Un risultato decisamente notevole. Stando ai dati pubblicati da Legambiente sull attenzione degli Enti locali allo sviluppo di questa fonte energetica, rappresentata dalla costruzione su propri edifici di impianti fotovoltaici, Treviglio si colloca al 4 posto sui 468 Comuni considerati. note 1 Per calcolare la capacità di produzione di energia elettrica in kwh, si moltiplica la potenza in kwp x mancata emissione in atmosfera: 0,531 kg CO 2 x kwh (fonte: Ministero dell Ambiente)

ENERGIA E AMBIENTE UN OFFERTA COMPLETA DI PRODOTTI E SERVIZI INNOVATIVI

ENERGIA E AMBIENTE UN OFFERTA COMPLETA DI PRODOTTI E SERVIZI INNOVATIVI Energia e Ambiente UN OFFERTA COMPLETA DI PRODOTTI E SERVIZI INNOVATIVI uroshunt propone soluzioni avanzate nel campo della produzione di energia, del riscaldamento e del raffreddamento. uroshunt, in partnership

Dettagli

Il Sole: una fonte energetica inesauribile

Il Sole: una fonte energetica inesauribile Il Sole: una fonte energetica inesauribile IL SOLARE TERMICO Pur essendo l Italia il Paese del Sole, questa fonte importante, gratuita, non inquinante e inesauribile è tuttora molto poco sfruttata, soprattutto

Dettagli

Aspetti collegati allo sviluppo del fotovoltaico

Aspetti collegati allo sviluppo del fotovoltaico Aspetti collegati allo sviluppo del fotovoltaico In questa sezione si analizzano gli aspetti economici, ambientali ed occupazionali collegati alla sviluppo del fotovoltaico. Aspetti economici Per quanto

Dettagli

Il solare fotovoltaico in pratica

Il solare fotovoltaico in pratica Il solare fotovoltaico in pratica Presentazione effettuata in occasione dell'incontro organizzato dall'assessorato all'ambiente del Comune di Selvazzano Dentro il giorno 28 aprile 2008 presso il Centro

Dettagli

I riferimenti sono che ci pongono degli obiettivi da raggiungere sono:

I riferimenti sono che ci pongono degli obiettivi da raggiungere sono: INTRODUZIONE Questo opuscolo nasce dalla volontà dell Amministrazione Comunale di proseguire nelle azioni propositive per il risparmio energetico, e di rivolgere ai cittadini un riferimento per riflettere

Dettagli

L opportunità del Conto Energia per il solare fotovoltaico

L opportunità del Conto Energia per il solare fotovoltaico Provincia di Firenze P.E.A.P. Piano Energetico Ambientale Provinciale Allegato B 3.3.1 L opportunità del Conto Energia per il solare fotovoltaico Università degli Studi di Siena INDICE 1. Introduzione...3

Dettagli

PAES. allegato_ AUDIT ENERGETICI. Piano d Azione per l Energia Sostenibile. comune di TREVIGLIO Provincia di Bergamo.

PAES. allegato_ AUDIT ENERGETICI. Piano d Azione per l Energia Sostenibile. comune di TREVIGLIO Provincia di Bergamo. comune di TREVIGLIO Provincia di Bergamo PROVINCIA DI BERGAMO Settore Ambiente FONDAZIONE CARIPLO promuovere la sostenibilità energetica nei comuni piccoli e medi 200 PAES Piano d Azione per l Energia

Dettagli

Relazione Energetica preliminare Palazzine Borghetto dei Pescatori

Relazione Energetica preliminare Palazzine Borghetto dei Pescatori Agenzia per l Energia e lo Sviluppo Sostenibile del Comune di Roma Relazione Energetica preliminare Palazzine Borghetto dei Pescatori Abitazioni energeticamente efficienti Buona parte delle abitazioni

Dettagli

REGIONE VENETO PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI MASER

REGIONE VENETO PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI MASER REGIONE VENETO PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI MASER IMPIANTO FOTOVOLTAICO SU COPERTURA SCUOLA E PALESTRA COMUNALE, VIA MOTTE N 43 PROGETTO PRELIMINARE DEFINITIVO 1) RELAZIONE ILLUSTRATIVO DESCRITTIVA (ai

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI 26 Gennaio 2011 Programma di installazione sui tetti degli edifici comunali Oggetto dell incontro Presentazione del Programma di installazione di impianti fotovoltaici integrati sui

Dettagli

Riduzione dei Costi Energetici degli Impianti Sportivi

Riduzione dei Costi Energetici degli Impianti Sportivi Bastia Umbra, 18 Ottobre 2013 Klimahouse Umbria Riduzione dei Costi Energetici degli Impianti Sportivi Scuola Regionale dello Sport Umbria Ing. Alessio Damiani Cerip s.r.l. Presentazione Aziendale Via

Dettagli

COMUNE DI CANICATTINI BAGNI-PROVINCIA DI SIRACUSA UFFICIO TECNICO COMUNALE

COMUNE DI CANICATTINI BAGNI-PROVINCIA DI SIRACUSA UFFICIO TECNICO COMUNALE COMUNE DI CANICATTINI BAGNI-PROVINCIA DI SIRACUSA UFFICIO TECNICO COMUNALE OGGETTO: COSTRUZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI ASSERVITI AD IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE LOCAZIONE FINANZIARIA. PROGETTO PRELIMINARE

Dettagli

La certificazione energetica degli edifici e l auditl energetico: l esperienza l Certiquality

La certificazione energetica degli edifici e l auditl energetico: l esperienza l Certiquality La certificazione energetica degli edifici e l auditl energetico: l esperienza l di Certiquality Ing. Matteo Locati Area Ambiente e Sicurezza Certiquality S.r.l. m.locati@certiquality.it Tel. 02 80 69

Dettagli

Comune di Arese Agenda 21 Locale. Arese, città sostenibile

Comune di Arese Agenda 21 Locale. Arese, città sostenibile Comune di Arese Agenda 21 Locale Arese, città sostenibile Conferenza del 06 maggio 2008 ASSESSORATO ALL AMBIENTE AMBIENTE DEL COMUNE DI ARESE Tematiche della conferenza: Produzione di Energia da Fonti

Dettagli

REGIONE VENETO PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI FOLLINA

REGIONE VENETO PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI FOLLINA REGIONE VENETO PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI FOLLINA IMPIANTO FOTOVOLTAICO SU COPERTURA EX SCUOLA DI VALMARENO PROGETTO PRELIMINARE DEFINITIVO 1) RELAZIONE ILLUSTRATIVO DESCRITTIVA (ai sensi del D.P.R.

Dettagli

SUNH HIGH PERFORMANCE HOMES LA CASA CHE PRODUCE VALORE. DAL SOLE.

SUNH HIGH PERFORMANCE HOMES LA CASA CHE PRODUCE VALORE. DAL SOLE. SUNH HIGH PERFORMANCE HOMES LA CASA CHE PRODUCE VALORE. DAL SOLE. UN NUOVO CONCETTO DI CASA SOSTENIBILE Dalle case tradizionali, ad altra dispersione e consumo energetico, negli ultimi anni vi è stata

Dettagli

caso di studio:cooperative di abitazione Borghetto dei pescatori, Ostia

caso di studio:cooperative di abitazione Borghetto dei pescatori, Ostia CONSULTA PER IL PROGETTO SOSTENIBILE E L EFFICIENZA ENERGETICA CORSO DI FORMAZIONE PROGETTO DI QUALITA ED EFFICIENZA ENERGETICA ED AMBIENTALE Lezione del Venerdì 4 Aprile 2008 caso di studio:cooperative

Dettagli

1 2 3 4 5 6 Che cosa abbiamo fatto a Castello d Argile per illuminarsi meglio con meno : ovverosia gli atti concreti del nostro impegno per la lotta ai cambiamenti climatici, come previsto dagli obiettivi

Dettagli

ENERGIA CHECK-UP. energetico CASA. I love my. house. Contatta l Energy Manager Girasole per fissare un sopralluogo presso la Tua casa

ENERGIA CHECK-UP. energetico CASA. I love my. house. Contatta l Energy Manager Girasole per fissare un sopralluogo presso la Tua casa CHECK-UP energetico CASA I love my house Contatta l Energy Manager Girasole per fissare un sopralluogo presso la Tua casa Livello globale di efficienza energetica Esistono diverse soluzioni tecniche per

Dettagli

LE OPPORTUNITÀ DEL CONTO ENERGIA

LE OPPORTUNITÀ DEL CONTO ENERGIA LE OPPORTUNITÀ DEL CONTO ENERGIA Il fotovoltaico conveniente PERCHÉ IL FOTOVOLTAICO Questione ambientale, il pianeta soffre degli effetti del surriscaldamento (effetto serra)ogni anno vengono immessi in

Dettagli

L'energia e l'ambiente

L'energia e l'ambiente - L'energia e l'ambiente Oggi oltre l 80% dell energia utilizzata nel mondo viene prodotta bruciando combustibili fossili, quali petrolio, carbone e metano. E ormai accertato che proprio negli impianti

Dettagli

IL SOLARE FOTOVOLTAICO: un opportunità per tutti!!!!

IL SOLARE FOTOVOLTAICO: un opportunità per tutti!!!! Taranto, 28 Maggio 2009 IL SOLARE FOTOVOLTAICO: un opportunità per tutti!!!! Dott. Ing. Carlo ZIZZI Dott.ssa Francesca MASELLA LE NOSTRE PRINCIPALI ATTIVITA INTERVENTI DI RISPARMIO ENERGETICO sostituzione

Dettagli

ISTITUTI RELIGIOSI BENEFICI ECONOMICI DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO

ISTITUTI RELIGIOSI BENEFICI ECONOMICI DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO C.N.E.C. CENTRO NAZIONALE ECONOMI DI COMUNITA 00167 ROMA VIA CARDINAL MASTRANGELO, 59 TELEFONO 06.66.04.33.73 FAX AUTOMATICO 06.66.04.28.83 ADERENTE ALLA CONSULTA NAZIONALE DELLE AGGREGAZIONI LAICALI e-mail:

Dettagli

COMFORT TERMICO E RISPARMIO ENERGETICO NELLE CASE IN LEGNO

COMFORT TERMICO E RISPARMIO ENERGETICO NELLE CASE IN LEGNO COMFORT TERMICO E RISPARMIO ENERGETICO NELLE CASE IN LEGNO Convegno PromoLegno Lecce 2 ottobre 2009 Erlacher Peter Naturno (BZ), Scuola Professionale per l Artigianato, Bolzano ISOLAMENTO E BENESSERE.

Dettagli

00 AB-SOLAR GROUP 01 FOTOVOLTAICO - COMPONENTI 02 FOTOVOLTAICO - REALIZZAZIONI 03 FOTOVOLTAICO - GLI INCENTIVI 04 FOTOVOLTAICO - MANUTENZIONE 05

00 AB-SOLAR GROUP 01 FOTOVOLTAICO - COMPONENTI 02 FOTOVOLTAICO - REALIZZAZIONI 03 FOTOVOLTAICO - GLI INCENTIVI 04 FOTOVOLTAICO - MANUTENZIONE 05 00 AB-SOLAR GROUP 01 FOTOVOLTAICO - COMPONENTI 02 FOTOVOLTAICO - REALIZZAZIONI 03 FOTOVOLTAICO - GLI INCENTIVI 04 FOTOVOLTAICO - MANUTENZIONE 05 RISPARMIO ENERGETICO: a) DOMOTICA b) ILLUMINAZIONE A LED

Dettagli

Impianti Solari Fotovoltaici

Impianti Solari Fotovoltaici Impianti Solari Fotovoltaici Sono da considerarsi energie rinnovabili quelle forme di energia generate da fonti che per loro caratteristica intrinseca si rigenerano o non sono "esauribili" nella scala

Dettagli

PAES. ALL _ audit energetici. Piano d Azione per l Energia Sostenibile. comune di CADREZZATE Provincia di Varese. Gennaio 2013

PAES. ALL _ audit energetici. Piano d Azione per l Energia Sostenibile. comune di CADREZZATE Provincia di Varese. Gennaio 2013 Provincia di Varese FONDAZIONE CARIPLO promuovere la sostenibilità energetica nei comuni piccoli e medi 2010 PAES Piano d Azione per l Energia Sostenibile ALL _ audit energetici Gennaio 2013 Delibera di

Dettagli

www.scitem.it Tel: 0934/586507

www.scitem.it Tel: 0934/586507 Chi siamo Coop Scitem a r.l. è nata dall incontro di tre esperienze professionali diverse ma complementari: Conoscenze del mercato dell energia, competenze tecnico/economiche e di valutazione Economico/Finanziaria

Dettagli

IMPIANTI SOLARI TERMICI

IMPIANTI SOLARI TERMICI ENERGIE RINNOVABILI: PRESENTE E FUTURO NEL TERRITORIO LODIGIANO IMPIANTI SOLARI TERMICI Per. Ind. PierRinaldo Sangalli COS E IL SOLARE TERMICO Solare termico indica un sistema in grado di trasformare l

Dettagli

Specialisti nel solare termico e fotovoltaico coperture e bonifiche amianto

Specialisti nel solare termico e fotovoltaico coperture e bonifiche amianto Specialisti nel solare termico e fotovoltaico coperture e bonifiche amianto Abbiamo investito sul Solare per l assoluta convinzione che il futuro del nostro sistema energetico si dovrà basare su questa

Dettagli

Con la presente siamo a sottoporvi la ns. migliore offerta economica relativa alla esecuzione dell impianto in oggetto.

Con la presente siamo a sottoporvi la ns. migliore offerta economica relativa alla esecuzione dell impianto in oggetto. Via Rubiera, 44 42018 San Martino in Rio (RE) P.Iva: 01218040358 Tel: (+39) 0522 698449 e-mail: info@ecosource-re.it Spett. San Martino in Rio, 26 Gennaio 2012 OGGETTO: Offerta per l esecuzione di 1 impianti

Dettagli

In quali casi è possibile e utile intervenire?

In quali casi è possibile e utile intervenire? CASA A ZERO COSTI E possibile far funzionare completamente un edificio a zero costi di gestione? Quali sono gli strumenti e le tecnologie che ci aiutano a realizzare questo obiettivo? In quali casi è possibile

Dettagli

RICARICANDO IL PIANETA

RICARICANDO IL PIANETA RICARICANDO IL PIANETA UN PENSIERO 100% GREEN La General Building - Energie rinnovabili nasce da un idea che risale al 2000 dell imprenditore Marco Maracci il quale, forte della sua lunga esperienza nel

Dettagli

Iniziative energetiche intraprese dall Amministrazione comunale di Lodi. Simone Uggetti Assessore all Ambiente Comune di Lodi

Iniziative energetiche intraprese dall Amministrazione comunale di Lodi. Simone Uggetti Assessore all Ambiente Comune di Lodi CITTA DI LODI Iniziative energetiche intraprese dall Amministrazione comunale di Lodi I comuni, l'energia, l ambiente e la tutela del cittadino: esperienze, innovazioni e finanziamenti Simone Uggetti Assessore

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA (1)

EFFICIENZA ENERGETICA (1) Tutti gli incentivi per i cittadini: - La detrazione fiscale del 55% per rinnovabili e risparmio energetico nelle abitazioni - Il Conto Energia per il Fotovoltaico - La tariffa omnicomprensiva e i certificati

Dettagli

L Efficienza Energetica per gli Hotel Investire nel Risparmio. Relatore: Ing. Roberto Canu, A.D. Myenergy S.p.A.

L Efficienza Energetica per gli Hotel Investire nel Risparmio. Relatore: Ing. Roberto Canu, A.D. Myenergy S.p.A. L Efficienza Energetica per gli Hotel Investire nel Risparmio Relatore: Ing. Roberto Canu, A.D. Myenergy S.p.A. INTERNATIONAL TOURFILM FESTIVAL 2012 Convegno Nazionale su ECOTURISMO, IL FUTURO COMPATIBILE

Dettagli

RIQUALIFICARE FA RISPARMIARE

RIQUALIFICARE FA RISPARMIARE RIQUALIFICARE FA RISPARMIARE Riqualificare il patrimonio, contenere e ottimizzare la spesa Federico Della Puppa Università IUAV di Venezia Theorema sas Bergamo, 13 dicembre 2013 Imparare a farsi le giuste

Dettagli

RUOLO DEL COMUNE NEL CAMPO DELL EFFICIENZA ENERGETICA IN EDILIZIA

RUOLO DEL COMUNE NEL CAMPO DELL EFFICIENZA ENERGETICA IN EDILIZIA Comune di Brusaporto Provincia di Bergamo RUOLO DEL COMUNE NEL CAMPO DELL EFFICIENZA ENERGETICA IN EDILIZIA Brusaporto, Ing. Roberto Menga Assessore Urbanistica, Territorio e Protezione Civile Indice Il

Dettagli

La quantificazione dei benefici di BIOCASA sui consumi energetici ed emissioni di CO 2

La quantificazione dei benefici di BIOCASA sui consumi energetici ed emissioni di CO 2 La quantificazione dei benefici di BIOCASA sui energetici ed emissioni di CO 2 Rapporto di Sostenibilità 2011 I benefici di BIOCASA su energetici e emissioni di CO 2 Il Progetto BIOCASA è la risposta di

Dettagli

ENERGIA AMBIENTE E MACCHINE

ENERGIA AMBIENTE E MACCHINE ENERGIA AMBIENTE E MACCHINE SVILUPPO SOSTENIBILE Lo sviluppo sostenibile è quello sviluppo che consente di soddisfare le necessità della presente generazione senza compromettere la capacità delle generazioni

Dettagli

SOLARE TERMICO. Solare termico prospettive Nuova legislazione:d.lgs 311. Detrazioni fiscali 2007 e succ. modifiche. Impianti solari.

SOLARE TERMICO. Solare termico prospettive Nuova legislazione:d.lgs 311. Detrazioni fiscali 2007 e succ. modifiche. Impianti solari. SOLARE TERMICO Solare termico prospettive Nuova legislazione:d.lgs 311 Detrazioni fiscali 2007 e succ. modifiche Impianti solari Offerta V Via Kennedy, 7 25028 Verolanuova(BS) Tel. +39 030 931167 Fax 030

Dettagli

In allegato trovi il numero di Ottobre di MyNews, la newsletter periodica di Myenergy con informazioni sulle energie rinnovabili.

In allegato trovi il numero di Ottobre di MyNews, la newsletter periodica di Myenergy con informazioni sulle energie rinnovabili. Mynews Ottobre 2008 In questo numero Gentile lettore, In allegato trovi il numero di Ottobre di MyNews, la newsletter periodica di Myenergy con informazioni sulle energie rinnovabili. Ecco le ultime novità:

Dettagli

GUIDA ALLE FONTI RINNOVABILI ED AL RISPARMIO ENERGETICO

GUIDA ALLE FONTI RINNOVABILI ED AL RISPARMIO ENERGETICO GUIDA ALLE FONTI RINNOVABILI ED AL RISPARMIO ENERGETICO INDICE 1) Finalità della guida 2) Come di realizza il risparmio energetico? 3) Quali sono le fonti di energia rinnovabile? 4) Agevolazioni fiscali

Dettagli

L energia geotermica

L energia geotermica Sistemi geotermici: l'energia naturale 20156 MILANO - Via B. De Rolandi, 7 Tel. 02.39273134-39200007 Fax 02.39200007 - E-mail: soildata@soildata.it - C.F. e P.IVA 11425920151 L energia geotermica Per il

Dettagli

IMPIANTI A FONTI ENERGETICHE

IMPIANTI A FONTI ENERGETICHE Gorle, 15 maggio 2013 IMPIANTI A FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI RELATORE: Gianluigi Piccinini Presidente Ressolar s.r.l. Alessio Ronchi Marco Vitali SOCIETA : Ressolar srl s.r.l. PRINCIPALI ATTIVITÀDIRESSOLAR

Dettagli

L ENERGIA SOLARE PER LA SOSTENIBILITA DELL AMBIENTE

L ENERGIA SOLARE PER LA SOSTENIBILITA DELL AMBIENTE UNA SCELTA RAZIONALE PER RIDURRE I CONSUMI DI ENERGIA DA FONTE FOSSILE E ABBATTERE LE EMISSIONI INQUINANTI DEI GAS SERRA CO2 E NOX. L ENERGIA SOLARE PER LA SOSTENIBILITA DELL AMBIENTE A CURA DI ANTONIO

Dettagli

COMUNE DI FAENZA PROVINCIA DI RAVENNA

COMUNE DI FAENZA PROVINCIA DI RAVENNA COMUNE DI FAENZA PROVINCIA DI RAVENNA PROGRAMMA PROVINCIALE RAVENNA GREEN ENERGY PROGETTO PRELIMINARE VALORIZZAZIONE DELLE FONTI RINNOVABILI (2) ENERGIA DAI TETTI DI EDIFICI PUBBLICI Il responsabile per

Dettagli

Dott. Giuseppe Abello Amministratore EGA Sistemi www.egasistemi.it

Dott. Giuseppe Abello Amministratore EGA Sistemi www.egasistemi.it Dott. Giuseppe Abello Amministratore EGA Sistemi www.egasistemi.it Gli attuali consumi energetici degli edifici Il consumo di energia per il riscaldamento, per l acqua calda sanitaria e per il raffrescamento

Dettagli

Il solare termico. Il solare fotovoltaico. Le pompe di calore. Come funzionano? A cosa mi servono? Quanto si risparmia e cosa ci guadagno?

Il solare termico. Il solare fotovoltaico. Le pompe di calore. Come funzionano? A cosa mi servono? Quanto si risparmia e cosa ci guadagno? Il solare fotovoltaico Il solare termico Le pompe di calore Come funzionano? A cosa mi servono? Quanto si risparmia e cosa ci guadagno? ENERGIE RINNOVABILI COME FUNZIONANO? QUANTO SI RISPARMIA? A COSA

Dettagli

Attenzione! Quanti soldi ricaverei? Quanto dovrebbe esser grande il mio impianto?

Attenzione! Quanti soldi ricaverei? Quanto dovrebbe esser grande il mio impianto? Vorresti installare un impianto Fotovoltaico sulla tua abitazione? Hai deciso di investire i tuoi soldi in qualcosa di utile per l ambiente o che ti permetta anche di guadagnare con l energia prodotta

Dettagli

Una divisione. Vivi la modernità rispettando l ambiente

Una divisione. Vivi la modernità rispettando l ambiente Una divisione Vivi la modernità rispettando l ambiente La tua azienda nel fotovoltaico La tua azienda nelle rinnovabili ECO-Private Bioedilizia S.r.l. è un azienda specializzata nel settore delle energie

Dettagli

Il Risparmio Energetico

Il Risparmio Energetico Comune di Asti Settore Ambiente ed Edilizia Pubblica Il Risparmio Energetico Ing. Valerio Vittone RESPONSABILE UNITÀ OPERATIVA ACUSTICA ED ENERGIA DEL COMUNE DI ASTI Comune di Asti Settore Ambiente ed

Dettagli

Vo l p a g o d e l M o n t e l l o, 07 m a r zo 2016. PIANO D AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE del COMUNE DI VOLPAGO DEL MONTELLO

Vo l p a g o d e l M o n t e l l o, 07 m a r zo 2016. PIANO D AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE del COMUNE DI VOLPAGO DEL MONTELLO Vo l p a g o d e l M o n t e l l o, 07 m a r zo 2016 PIANO D AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE del COMUNE DI VOLPAGO DEL MONTELLO IL PAES e GLI OBIETTIVI Ricognizione su tutto il territorio comunale degli

Dettagli

Risultati e prospettive delle detrazioni fiscali del 55% per il solare termico in Italia

Risultati e prospettive delle detrazioni fiscali del 55% per il solare termico in Italia Risultati e prospettive delle detrazioni fiscali del 55% per il solare termico in Italia. Giampaolo Valentini Direzione U.T. Efficienza Energetica Workshop: Il solare termico a un punto di svolta Roma,

Dettagli

Esempi di impianti di fotovoltaico nel Comune di Bussolengo

Esempi di impianti di fotovoltaico nel Comune di Bussolengo Esempi di impianti di fotovoltaico nel Comune di Bussolengo Relatore: Ing. Roberto Grigoli Assessore all Ecologia Villafranca di Verona, 2 agosto 2011 1 il primo passo nel fotovoltaico Il Comune di Bussolengo

Dettagli

IMPIANTI SOLARI TERMICI E FOTOVOLTAICI PER GRUPPI D ACQUISTO ED IMPIANTI A

IMPIANTI SOLARI TERMICI E FOTOVOLTAICI PER GRUPPI D ACQUISTO ED IMPIANTI A IMPIANTI SOLARI TERMICI E FOTOVOLTAICI PER GRUPPI D ACQUISTO ED IMPIANTI A COSTO ZEROPERENTILOCALI ENTI LOCALI, INDUSTRIA E AGRICOLTURA Relatore: Lara Tredici, System Tollinger Italia Srl IMPIANTI SOLARI

Dettagli

ENERGIA ELETTRICA DAL SOLE IL SISTEMA FOTOVOLTAICO E SUOI PRINCIPI DI FUNZIONAMENTO

ENERGIA ELETTRICA DAL SOLE IL SISTEMA FOTOVOLTAICO E SUOI PRINCIPI DI FUNZIONAMENTO ENERGIA ELETTRICA DAL SOLE E SUOI PRINCIPI DI FUNZIONAMENTO DAVANTI AL GRADUALE AUMENTO DELLA TEMPERATURA TERRESTRE LA COMUNITÀ GLOBALE SI È IMPEGNATA A LIMITARE I DANNI FIRMANDO UN ACCORDO: Adesione al

Dettagli

il Fotovoltaico Eticamente Sensibile

il Fotovoltaico Eticamente Sensibile il Fotovoltaico Eticamente Sensibile Coopwork è un impresa sociale no-profit che realizza integrazione sociale e lavorativa offrendo servizi alla persona finalizzati all inserimento lavorativo di persone

Dettagli

Ruolo dei comuni nell applicazione della legislazione energetica edilizia

Ruolo dei comuni nell applicazione della legislazione energetica edilizia 1 Ruolo dei comuni nell applicazione della legislazione energetica edilizia 2 Ruolo dei comuni REGOLAMENTAZIONE CONTROLLO - Redazione allegati energetico-ambientali ai regolamenti edilizi - Accertamenti

Dettagli

ESCO ENERGY A SERVIZIO DEGLI ENTI PUBBLICI

ESCO ENERGY A SERVIZIO DEGLI ENTI PUBBLICI ESCO ENERGY A SERVIZIO DEGLI ENTI PUBBLICI Secondo l UE, le Amministrazioni locali possono fare molto per il raggiungimento degli obiettivi di riduzione delle emissioni sintetizzati nello slogan 20-20-20,

Dettagli

PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA TRAMITE IMPIANTI FOTOVOLTAICI

PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA TRAMITE IMPIANTI FOTOVOLTAICI ENERGIA DAL SOLE, ENERGIA PULITA. Di per.ind.marco Ianes PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA TRAMITE IMPIANTI FOTOVOLTAICI L energia è da sempre legata a tutte le attività umane; ogni nostra attività comporta

Dettagli

soluzioni per l utilizzo evoluto dell energia

soluzioni per l utilizzo evoluto dell energia Progettazione Installazione e Vendita Impianti Fotovoltaici chiavi in mano Solare Termico Mini Eolico soluzioni per l utilizzo evoluto dell energia NELLE ABITAZIONI E NEGLI AMBIENTI DI LAVORO HORUS ENERGY,

Dettagli

PAES Piano d Azione per l Energia Sostenibile

PAES Piano d Azione per l Energia Sostenibile Comune di Nave San Rocco Provincia autonoma di Trento Via 4 vembre, 44 38010 NAVE SAN ROCCO 0461/870641 0461/870588 www.comune.navesanrocco.tn.it sindaco@comune.navesanrocco.tn.it F853-4139 - 24/08/2015-6.9

Dettagli

Efficienza energetica nel patrimonio pubblico

Efficienza energetica nel patrimonio pubblico Scheda P Azione P.1 Efficienza energetica nel patrimonio pubblico Ristrutturazione del parco edilizio pubblico Obiettivi Quelli che sono stati gli Obiettivi prefissati quali : riduzione dei consumi di

Dettagli

I nostri impegni per l ambiente

I nostri impegni per l ambiente I nostri impegni per l ambiente Il Sole e la Luna ha scelto di impegnarsi quotidianamente per l ambiente, puntando sull eccellenza ambientale del marchio Ecolabel europeo per ridurre gli impatti generati

Dettagli

Ver. 1.00 giugno 2007

Ver. 1.00 giugno 2007 Ver. 1.00 giugno 2007 1 INDICE 3. Le fonti rinnovabili 4. Energia Elettrica o Acqua Calda 5. Come Funziona? 6. Conto Energia 7. Beneficiari 8. Potenza dell impianto 9. Tipi di impianto 10. Non integrato

Dettagli

APPUNTI PER UN PIANO ENERGETICO PROVINCIALE

APPUNTI PER UN PIANO ENERGETICO PROVINCIALE APPUNTI PER UN PIANO ENERGETICO PROVINCIALE Lo scopo di questo documento è proporre la produzione di energia da fonti alternative su tutto il territorio lodigiano, dando vita a un vero e proprio Piano

Dettagli

Uso dell acqua sostenibile: i nuovi paradigmi per gli edifici a energia zero

Uso dell acqua sostenibile: i nuovi paradigmi per gli edifici a energia zero CONVEGNO Acqua ed uso razionale dell energia Uso dell acqua sostenibile: i nuovi paradigmi per gli edifici a energia zero Prof. Giuliano Dall O Presidente del Comitato Scientifico MCE - Mostra Convegno

Dettagli

RILIEVO CONSISTENZE STRUTTURE COMUNALI AD USO TECNICO-AMMINISTRATIVO FINALIZZATO ALLA AGGREGAZIONE DELLE STESSE IN SEDE UNICA

RILIEVO CONSISTENZE STRUTTURE COMUNALI AD USO TECNICO-AMMINISTRATIVO FINALIZZATO ALLA AGGREGAZIONE DELLE STESSE IN SEDE UNICA RILIEVO CONSISTENZE STRUTTURE COMUNALI AD USO TECNICO-AMMINISTRATIVO FINALIZZATO ALLA AGGREGAZIONE DELLE STESSE IN SEDE UNICA SERVIZIO PROGETTAZIONE E DIREZIONE LAVORI SU STRUTTURE Il Responsabile (Arch.

Dettagli

Pinerolo Casa Energetica

Pinerolo Casa Energetica Pinerolo Casa Energetica La casa che risparmia e produce energia Soluzioni per trasformare un edificio esistente in casa efficiente Giornata di studio Sala Baralis 28 marzo 2008 Consumi energetici in Europa

Dettagli

ANCHE LA NOSTRA SCUOLA HA UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO

ANCHE LA NOSTRA SCUOLA HA UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO ANCHE LA NOSTRA SCUOLA HA UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO Il settore energetico è ormai ampiamente orientato verso l utilizzo delle fonti di energie alternative, in particolare verso l'energia solare. L impiego

Dettagli

INFORMA ENERGIA per un FUTURO sostenibile. Dott. ssa Borghi Anna

INFORMA ENERGIA per un FUTURO sostenibile. Dott. ssa Borghi Anna INFORMA ENERGIA per un FUTURO sostenibile Dott. ssa Borghi Anna Sommario Perché parlare di energia? L audit energetico degli edifici comunali Cos è la certificazione energetica? La riqualificazione energetica

Dettagli

Politiche locali per l efficienza negli edifici

Politiche locali per l efficienza negli edifici Politiche locali per l efficienza negli edifici LO STRUMENTO DEL REGOLAMENTO EDILIZIO Giuliano Dall O Direttore Associazione Rete Punti Energia Milano Giovedi 11 novembre 2004 Centro Congressi Palazzo

Dettagli

C è vero progresso solo quando i vantaggi di una nuova tecnologia diventano per tutti

C è vero progresso solo quando i vantaggi di una nuova tecnologia diventano per tutti C è vero progresso solo quando i vantaggi di una nuova tecnologia diventano per tutti (Henry Ford) CHI SIAMO? CHI SIAMO? Sicurezza del risultato Utilizzo di prodotti d eccellenza Progettazione accurata

Dettagli

LA CAMPAGNA PROVINCIA ETERNIT FREE

LA CAMPAGNA PROVINCIA ETERNIT FREE LA CAMPAGNA PROVINCIA ETERNIT FREE La campagna Provincia Eternit Free prevede la bonifica delle coperture in eternit e l installazione di impianti fotovoltaici su capannoni agricoli ed industriali, sfruttando

Dettagli

Stumenti per la pianificazione degli interventi di riqualificazione energetica

Stumenti per la pianificazione degli interventi di riqualificazione energetica In collaborazione con: Stumenti per la pianificazione degli interventi di riqualificazione energetica Treviglio 23/10/2013 Amedeo Servi, Ufficio Tecnico Hoval Comitato tecnico scientifico: Che cos è la

Dettagli

Applicazione dell Allegato Energetico al Regolamento Edilizio. Riqualificazione energetica del parco edilizio privato

Applicazione dell Allegato Energetico al Regolamento Edilizio. Riqualificazione energetica del parco edilizio privato Scheda R Azione R.1 Fabbisogni energetici dell edilizia residenziale esistente Applicazione dell Allegato Energetico al Regolamento Edilizio. Riqualificazione energetica del parco edilizio privato Obiettivi

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA (1)

EFFICIENZA ENERGETICA (1) Tutti gli incentivi per i cittadini come da: - Finanziaria 2008 (e modifiche del Gennaio 2009) - Nuovo Conto Energia per il Fotovoltaico (Febbraio 07) Indice: pagina 3: le diverse possibilità di intervento

Dettagli

Progetto Risparmio Enegetico. Progetto Risparmio Enegetico

Progetto Risparmio Enegetico. Progetto Risparmio Enegetico Sommario 1.Tempi di riscaldamento 2.Tipologie 3.Installazione 4.Benefici 5.L irraggiamento 6.L Isolamento Termico 7.Dati Lo scopo principale del Pannello Solare Termico è quello di trasformare l energia

Dettagli

Conferenza Internazionale Riuso Sostenibile del Patrimonio Edilizio Torino, 5 giugno 2007 L ENERGIA: CHIAVE DI VOLTA DEL RIUSO EDILIZIO SOSTENIBILE Marco Filippi Dipartimento di Energetica, Politecnico

Dettagli

I bolognesi investono sul risparmio energetico

I bolognesi investono sul risparmio energetico I bolognesi investono sul risparmio energetico Nel 70% delle imprese del settore è aumentato il fatturato per gli interventi mirati al minor consumo di energia Molto richiesti le caldaie a condensazione

Dettagli

LIFE 04 ENV/IT/000437 PHAROS # $ % & ' ( )* # +,

LIFE 04 ENV/IT/000437 PHAROS # $ % & ' ( )* # +, LIFE 04 ENV/IT/000437 PHAROS!" # $ % & ' ( )* # +, Apparecchiature Per quanto riguarda le apparecchiature, le indicazioni principali per i golf club e porticcioli riguardano: la sostituzione di lampadine

Dettagli

Bando. Audit energetico degli edifici di proprietà dei piccoli Comuni

Bando. Audit energetico degli edifici di proprietà dei piccoli Comuni La ESCo del Sole srl via Zuretti 47/A 20125 Milano tel. 02 67101317 fax 02 66716680 www.laescodelsole.com Bando Audit energetico degli edifici di proprietà dei piccoli Comuni Relazione sui risultati conseguiti

Dettagli

Impianti fotovoltaici

Impianti fotovoltaici La ESCo del Sole nuove energie per risparmiare Impianti fotovoltaici Tecnologie per produrre energia rinnovabile Scheda - Impianti solari fotovoltaici (PV)* L impianto solare fotovoltaico Vi è una differenza

Dettagli

COMUNE DI BASTIA UMBRA PROVINCIA DI PERUGIA

COMUNE DI BASTIA UMBRA PROVINCIA DI PERUGIA COMUNE DI PROVINCIA DI PERUGIA DELIBERA DELLA GIUNTA COMUNALE N. 89 DEL 07-04-2011 OGGETTO: POLITICA AMBIENTALE. OBIETTIVI, TRAGUARDI E PROGRAMMI AMBIENTALI PARERE TECNICO Ai sensi dell Art. 49, comma

Dettagli

GLI IMPIANTI PER IL RISCALDAMENTO SOLARE PAUSA LA PRODUZIONE DI ELETTRICITÀ DAL SOLE

GLI IMPIANTI PER IL RISCALDAMENTO SOLARE PAUSA LA PRODUZIONE DI ELETTRICITÀ DAL SOLE 1. 2. 3. GLI IMPIANTI PER IL RISCALDAMENTO SOLARE PAUSA LA PRODUZIONE DI ELETTRICITÀ DAL SOLE !"#$%&#'!%% ()(''(&&!%(** Sviluppo dei Paesi emergenti e consumo crescente di energia !+%$")(+(*,+("!+)! Dati

Dettagli

L ALLEGATO ENERGETICO COMUNALE CINQUE ANNI DI APPLICAZIONE

L ALLEGATO ENERGETICO COMUNALE CINQUE ANNI DI APPLICAZIONE CITTA DI SETTIMO TORINESE L ALLEGATO ENERGETICO COMUNALE CINQUE ANNI DI APPLICAZIONE VENERDI 7 NOVEMBRE 2014, ORE 16,30 SALA LEVI, BIBLIOTECA ARCHIMEDE PIAZZA CAMPIDOGLIO, SETTIMO TORINESE QUANDO NASCE

Dettagli

DM 19.2.2007- CONTO ENERGIA - benefici economici dei nuovi incentivi e procedura normativa per la produzione e vendita di energia fotovoltaica

DM 19.2.2007- CONTO ENERGIA - benefici economici dei nuovi incentivi e procedura normativa per la produzione e vendita di energia fotovoltaica DM 19.2.2007- CONTO ENERGIA - benefici economici dei nuovi incentivi e procedura normativa per la produzione e vendita di energia fotovoltaica Di Luisa Capicotto Avvocato foro di Roma Specializzato in

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico BIOEDILIZIA PER CONSUMARE MENO ENERGIA Dopo le misure per l efficienza energetica contenute in finanziaria arriva un decreto legislativo che spinge l industria italiana

Dettagli

SunergySOL soluzioni per l energia ENERGETICO PER LE NOSTRE ABITAZIONI 11/04/2013

SunergySOL soluzioni per l energia ENERGETICO PER LE NOSTRE ABITAZIONI 11/04/2013 SunergySOL soluzioni per l energia RISPARMIO ENERGETICO PER LE NOSTRE ABITAZIONI 11/04/2013 L agenda Perché le nostre case hanno costi energetici elevati? L importanza della diagnosi energetica Nuove energie

Dettagli

L Efficienza Energetica negli Edifici

L Efficienza Energetica negli Edifici ENERGIA: RISPARMIO ENERGETICO, EFFICIENZA ENERGETICA E FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI Davide Del Col, Enrico Da Riva, Michele De Carli, Andrea Padovan, Angelo Zarrella Dipartimento di Fisica Tecnica Università

Dettagli

Produzione di energia elettrica con il fotovoltaico Il "conto" energetico delle ex Scuderie

Produzione di energia elettrica con il fotovoltaico Il conto energetico delle ex Scuderie ENERGIA LE BUONE PRATICHE APPLICATE Produzione di energia elettrica con il fotovoltaico Il "conto" energetico delle ex Scuderie dott. Ing. Simone Sarto COMUNE DI PADOVA - Settore Edilizia Pubblica 1 CHE

Dettagli

Come produrre energia elettrica

Come produrre energia elettrica Come produrre energia elettrica Il Solare Fotovoltaico e' una tecnologia che permette di utilizzazione l'energia dal sole per la produzione di energia elettrica. Un dispositivo fotovoltaico è, infatti,

Dettagli

1. L'energia solare. Svantaggi: - Costi di installazione elevati - Ampie superfici - Tempi di ritorno dell investimento (7-10 anni)

1. L'energia solare. Svantaggi: - Costi di installazione elevati - Ampie superfici - Tempi di ritorno dell investimento (7-10 anni) 1. L'energia solare Produzione di energia elettrica attraverso i pannelli fotovoltaici, che sfruttano le proprietà di particolari materiali, come il silicio, in grado di produrre energia elettrica se irradiati

Dettagli

Musica e CO2 STUDIO PRELIMINARE

Musica e CO2 STUDIO PRELIMINARE Musica e CO2 STUDIO PRELIMINARE a. Finalità e ambito dell intervento Questo primo studio è volto alla ricerca e all analisi di dati sulle emissioni di CO2 relative agli eventi musicali nel loro complesso

Dettagli

PROGETTO ENERGIE RINNOVABILI : FOTOVOLTAICO SU IMMOBILI COMUNALI

PROGETTO ENERGIE RINNOVABILI : FOTOVOLTAICO SU IMMOBILI COMUNALI 151 COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell'umanità Settore Ambiente e Attività Produttive Servizio Ambiente Unità Organizzativa Energia PROGETTO ENERGIE RINNOVABILI : FOTOVOLTAICO SU IMMOBILI COMUNALI

Dettagli

ALL _ Audit energetici. Piano d Azione per l Energia Sostenibile _. comune di CIVATE In raggruppamento con Valmadrera e Malgrate Provincia di Lecco

ALL _ Audit energetici. Piano d Azione per l Energia Sostenibile _. comune di CIVATE In raggruppamento con Valmadrera e Malgrate Provincia di Lecco comune di CIVATE In raggruppamento con Valmadrera e Malgrate Provincia di Lecco PROVINCIA DI LECCO Settore Ambiente FONDAZIONE CARIPLO promuovere la sostenibilità energetica nei comuni piccoli e medi 2012

Dettagli

Energie nuove per l Italia

Energie nuove per l Italia con le amministrazioni locali per ridurre sprechi e bollette Fare Verde è impegnata da alcuni anni nella promozione di tecnologie e soluzioni per il contenimento dei consumi energetici e la diffusione

Dettagli