Il metano, calore naturale. guida facile al metano

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il metano, calore naturale. guida facile al metano"

Transcript

1 Il metano, calore naturale guida facile al metano

2 indice Introduzione 3 Azienda 4 Il metano 5 Il contratto 6 La bolletta 16 La lettura 27 La sicurezza 29 Risparmio energetico 32 Domande frequenti 36 Glossario 42 Contatti 46 2

3 intro Informati e soddisfatti Questa guida ti aiuterà a scoprire tante informazioni e consigli utili sul metano e sul servizio di fornitura gas: contratto lettura risparmio energetico bolletta sicurezza ti sembreranno molto più semplici. Dedica un po del tuo tempo alla lettura delle pagine che seguono; troverai molte informazioni interessanti e le risposte alle domande più frequenti, organizzate per rendere il nostro rapporto davvero trasparente e semplice, anche grazie ad un utile glossario che troverai a chiusura dell opuscolo. Ti consigliamo di tenere questa guida a portata di mano per consultarla ogni volta che avrai un dubbio. Buona lettura! 3

4 azienda Gas Natural, energia positiva Gas Natural Vendita fa parte di Gas Natural Fenosa che, con circa 20 milioni di clienti in più di 25 Paesi, si configura come una delle più importanti multinazionali energetiche e come il primo e il più grande operatore integrato di gas e di elettricità in Spagna e America Latina. Costituita nel 2002, Gas Natural Vendita commercializza gas, energia elettrica e servizi, rivolgendosi a differenti segmenti di riferimento (residenziale e business) ed è attiva nella fornitura di soluzioni e servizi energetici. Coniugando l esperienza ed il know-how di un gruppo leader con la conoscenza del mercato locale, l Azienda è diventata un apprezzato partner energetico anche in Italia dove soddisfa i bisogni energetici di circa famiglie e clienti business. 4

5 il metano Il metano, tutto il comfort che ti serve Conosci davvero l energia che hai scelto per la tua casa? Il metano è un gas naturale che si trova nel sottosuolo; si utilizza così come viene estratto, senza ulteriori processi di trasformazione. Rispetto ad altre fonti di energia è fra quelle con meno impatto ambientale, poiché la sua combustione produce soprattutto vapore acqueo e inoltre è molto vantaggioso. In casa il metano ti offre benefici impareggiabili: > acqua calda nella quantità che ti serve senza tempi di attesa; > riscaldamento di tutte le stanze attraverso un calore omogeneo e con il giusto grado di umidità; > cucina sempre disponibile senza scomodi approvvigionamenti. 5

6 6il contratto Dalla firma all attivazione Ecco il percorso della tua richiesta di fornitura: Firma del contratto Con la firma della modulistica contrattuale, con l adesione online o con la registrazione vocale parte la tua richiesta di fornitura. Verifiche da parte di Gas Natural Vendita Gas Natural Vendita esegue i controlli e le attività necessarie all attivazione, interfacciandosi con la Società di Distribuzione locale che verifica la coerenza dei dati sulla fornitura. In caso di difformità, l attivazione potrebbe subire ritardi. Attivazione della fornitura Gas Natural Vendita ti invia la lettera di Benvenuto dove è riportata la data indicativa di inizio fornitura e tutte le informazioni utili per gestire al meglio i nostri servizi. Prima bolletta Riceverai la prima bolletta Gas Natural Vendita con i consumi della tua fornitura.

7 I tempi e i costi di attivazione della fornitura > In caso di cambio fornitore (Switch) la somministrazione di gas da parte nostra avrà inizio: il contratto > il 1 giorno del secondo mese successivo alla data di sottoscrizione della Richiesta, se hai firmato entro il 15 giorno del mese. 13/01 01/03 Esempio > il 1 giorno del terzo mese successivo alla data di sottoscrizione della Richiesta, se hai firmato dopo il 15 giorno del mese. 16/01 01/04 Esempio > il 1 giorno del terzo mese successivo in caso di Contratto concluso tramite web o telefono entro il 15 giorno del mese. 13/01 01/04 Esempio > il 1 giorno del quarto mese successivo in caso di Contratto concluso tramite web o telefono dopo il 15 giorno del mese. 16/01 01/05 Esempio La continuità della fornitura è assicurata, non sono necessarie modifiche tecniche agli impianti e al contatore. Cambiare fornitore è gratuito e non sono previsti costi di attivazione. 7

8 8il contratto > In caso di attivazione della fornitura di gas (Altas): > Subentro Non Contestuale in caso di riattivazione di un contatore precedentemente rimosso o chiuso Tempi: 7 giorni lavorativi Costi: 30 Iva esclusa per il contributo di attivazione > Realizzazione di un nuovo impianto i tempi per l esecuzione dei lavori sono indicativi in funzione della tipologia di lavoro e delle autorizzazioni necessarie; nel preventivo il distributore indicherà i costi e i tempi stimati per l esecuzione del lavoro. Tempi: 45 giorni lavorativi se la rete di distribuzione metano è già esistente. 170 giorni lavorativi se la rete di distribuzione metano è da costruire (I tempi di attivazione delle fornitura gas possono aumentare se: - Il distributore localmente competente è obbligato a richiedere apposita autorizzazione a enti pubblici per l esecuzione dei lavori di allaccio; - Il cliente non invia nei tempi previsti dalla delibera 40/2014/R/gas gli allegati obbligatori al distributore localmente competente). Costi: 30 Iva esclusa per il contributo di attivazione secondo la Delibera AEEGSI 573/2013/R/gas. 47 Iva esclusa per l accertamento documentale secondo la Delibera AEEGSI 40/2014/R/gas. L importo dell allacciamento così come previsto nel preventivo della locale società di distribuzione.

9 il contratto Il deposito cauzionale Attivando la fornitura con Gas Natural Vendita ti sarà richiesto, nella prima bolletta utile, il versamento di un deposito cauzionale come indicato nella Richiesta di somministrazione e di seguito riportato in tabella. Consumo annuo (Smc/anno) Importo deposito 1 anno di fornitura Importo deposito 1 anno di fornitura Clienti disagiati Fino a ,00 25, ,00 45,00 Importi stabiliti da Politica commerciale ,00 75, ,00 77,00 > Calcolo deposito Calcolo deposito Come da Del. ARG/gas 64/09 art. 5.2 Allegato A A partire dal secondo anno di fornitura il deposito ti verrà adeguato a seconda del tuo consumo annuo ai valori previsti dalla Delibera ARG/gas 64/09 art. 5.2 Allegato A. Tale somma, non sarà richiesta a titolo di costo ma a titolo di garanzia e ti sarà sempre restituita in caso di cessazione o in caso di attivazione del pagamento delle bollette tramite addebito diretto su conto corrente bancario/postale. Nell ultima bolletta ricevuta dal vecchio fornitore, avrai diritto alla restituzione dell eventuale deposito cauzionale, maggiorato degli interessi legali versato per la precedente fornitura. 9

10 10il contratto Leggi e conserva il tuo contratto Nel contratto* che hai firmato sono presenti i tuoi dati anagrafici e quelli della tua abitazione: controlla che siano corretti e sempre aggiornati. In particolare le seguenti informazioni sono fondamentali per consentirci di gestire al meglio le tue forniture di metano: indirizzo di recapito bollette e altre comunicazioni; tipo di uso del gas (cucina, riscaldamento ). * Vedi glossario

11 Se qualche dato cambia ricorda di comunicarcelo subito: > accedendo al tuo il contratto > rivolgendoti al Centro Gas* Gas Natural Vendita più vicino (indirizzi disponibili su > chiamando il nostro call center al numero gratuito da rete fissa o da cellulare al numero a pagamento (costo in base all operatore utilizzato) da lunedì a domenica dalle 8 alle 22 inclusi i festivi > inviando una mail a Leggi anche le Condizioni generali di fornitura allegate al tuo contratto*: è lì che sono regolati tutti gli aspetti del nostro rapporto. Se in futuro dovessi avere un dubbio o cercare un informazione che riguarda la tua fornitura, è probabile che troverai la risposta proprio in quegli articoli. * Vedi glossario 11

12 12il contratto Cliente SWITCH Firma contratto cartaceo entro il 15 giorno del mese Firma contratto 13/01 01/03 Firma contratto cartaceo dopo il 15 giorno del mese Firma contratto Verifiche da parte di gnvi e invio lettera di accettazione Verifiche da parte di gnvi e invio lettera di accettazione Inizio fornitura Ricezione 1 a bolletta Gennaio FEBBRAIO MARZO APRILE MAGGIO GIUGNO Periodo compreso tra metà maggio/inizio giugno in funzione del calendario di fatturazione. Inizio fornitura 16/01 01/04 Ricezione 1 a bolletta Gennaio FEBBRAIO MARZO APRILE MAGGIO GIUGNO Periodo compreso tra metà giugno/inizio luglio in funzione del calendario di fatturazione.

13 il contratto Conclusione contratto web/telefono entro il 15 giorno del mese Firma contratto Verifiche da parte di gnvi e invio lettera di accettazione Inizio fornitura Ricezione 1 a bolletta 13/01 01/04 Gennaio FEBBRAIO MARZO APRILE MAGGIO GIUGNO Metà Giugno / inizio Luglio in funzione del calendario di fatturazione. Conclusione contratto web/telefono dopo il 15 giorno del mese Firma contratto Verifiche da parte di gnvi e invio lettera di accettazione Inizio fornitura Ricezione 1 a bolletta 16/01 01/05 Gennaio FEBBRAIO MARZO APRILE MAGGIO GIUGNO Metà Luglio / inizio Agosto in funzione del calendario di fatturazione. 13

14 14il contratto Cliente ALTAS Riattivazione impianto Firma contratto + 7 giorni Realizzazione nuovo impianto - rete esistente + 45 giorni Firma contratto Inizio fornitura Verifiche da parte di gnvi e invio lettera di accettazione Verifiche da parte di gnvi e invio lettera di accettazione Ricezione 1 a bolletta Gennaio FEBBRAIO MARZO APRILE MAGGIO Inizio fornitura Ricezione 1 a bolletta Gennaio FEBBRAIO MARZO APRILE MAGGIO

15 il contratto Realizzazione nuovo impianto - rete da costruire Firma contratto Verifiche da parte di gnvi e invio lettera di accettazione Inizio fornitura Ricezione 1 a bolletta giorni Gennaio MARZO LUGLIO AGOSTO NOVEMBRE 15

16 16la bolletta Bolletta semplice La bolletta arriva con una frequenza che dipende dai tuoi consumi: quadrimestrale se consumi fino a 100 Smc* all anno; bimestrale se consumi da 100 a Smc all anno; mensile se consumi più di Smc all anno. Come leggere la bolletta Sul fronte trovi una sintesi dei tuoi dati di fornitura, un quadro sintetico dei dati della bolletta, il dettaglio delle letture e dei consumi fatturati, la sezione Come comunicare l autolettura e un riepilogo delle modalità di contatto con Gas Natural Vendita Fronte Codici Cliente e contratto Indirizzo di recapito della bolletta Dati di fornitura Quadro sintetico dei dati della bolletta Come comunicare l autolettura Informazioni di contatto Servizio Clienti, Pronto Intervento, Comunicazioni e reclami scritti Situazione pagamenti bollette precedenti Dettaglio letture e consumi Newspoint * Vedi glossario

17 la bolletta Sul retro sono indicate in dettaglio le voci ed i valori che determinano l importo della bolletta. Retro Dettaglio bolletta Riepilogo fatture rettificate Codici IVA con i riferimenti dettagliati Riepilogo variazioni delle condizioni economiche di fornitura Foglio Comunicazioni È allegato alla tua bolletta del gas. Ti consigliamo di leggerlo sempre perché contiene tutte le informazioni utili e importanti. 17

18 la bolletta Consumo gas Il consumo gas in base al quale viene calcolato l importo totale della bolletta è dato dalla differenza tra l ultima lettura e la precedente. Ricordiamo che la lettura può essere reale (se rilevata dal letturista o se comunicata da te) oppure stimata. Il contatore* misura il gas in metri cubi (mc), ma nella bolletta i consumi di gas sono fatturati in Smc* (Standard metri cubi). Gli Smc si ottengono moltiplicando i mc per un coefficiente di conversione (C)*, definito per ogni località secondo precisi criteri. Tale coefficiente di conversione determina il consumo standard ovvero la conversione dei metri cubi (mc) letti al contatore in standard metri cubi (Smc). Dettaglio esempio Autolettura del 24/04/ mc Rilevata del 05/02/ mc Consumo rilevato ( mc) 121 mc Consumo fatturato 121x0,985 ( C ) 119 Smc 18 * Vedi glossario

19 la bolletta Valori che determinano l importo della bolletta L importo totale della bolletta è composto dalle seguenti voci di costo, di cui troverai un riepilogo sintetico sul fronte della tua bolletta e un dettaglio sul retro Servizi di Vendita Servizi di Rete Imposte Oneri diversi da quelli dovuti per la fornitura di gas Dettaglio fronte bolletta Retro bolletta 19

20 20la bolletta Servizi di vendita Sono la principale voce di spesa nella bolletta del gas (circa il 50% del totale) e comprendono il costo del gas che ci viene fornito per soddisfare i nostri consumi e le diverse attività svolte dalla Società di Vendita* per l acquisto e la commercializzazione. I servizi di vendita si pagano per una piccola parte in quota fissa, indipendentemente dai consumi e, per la maggior parte in quota variabile, in base alla quantità di gas consumato. Per i clienti che hanno cambiato fornitore passando al mercato libero, i costi del servizio di vendita sono stabiliti nel contratto di fornitura; per tutti i clienti nel servizio di tutela dell Autorità per l energia elettrica, il gas ed il sistema idrico* (AEEGSI) vengono invece definiti e aggiornati ogni tre mesi dall Autorità stessa. Nella bolletta questa voce è suddivisa in una Quota fissa e una Quota energia. La Quota fissa dei Servizi di vendita stabilita e aggiornata dall AEEGSI, è uguale per tutto il territorio nazionale e viene determinata e aggiornata dall Autorità per l energia elettrica il gas ed il sistema idrico*. In bolletta tale componente fissa è rappresentata dal corrispettivo fisso della Commercializzazione al dettaglio (tecnicamente chiamato QVD), che copre i costi relativi alla vendita al dettaglio, come ad esempio la gestione commerciale, i servizi al Cliente ecc. Il valore della quota fissa, ai fini del calcolo in bolletta, viene proporzionato al rapporto tra i giorni di riferimento della bolletta e i giorni dell anno solare. Esempi: per un Cliente domestico, in una bolletta che calcola i consumi in un periodo di 57 giorni nel 3 trimestre 2014, la Quota fissa di vendita è pari a: 57,35 x (57:314) = 8,96 * Vedi glossario

21 la bolletta La Quota energia dei Servizi di vendita è un importo variabile in funzione dei consumi e comprende tutti i costi di approvvigionamento del gas naturale nei mercati all ingrosso (componente Cmem) e dei costi delle attività connesse alle modalità di approvvigionamento del gas naturale all ingrosso, compreso il relativo rischio (componente CCR). Viene determinata e aggiornata ogni tre mesi dall AEEGSI. Materia prima gas. Copre i costi per l acquisto della materia prima gas e per le attività necessarie a realizzarlo. Il principale riferimento per la determinazione del costo di acquisto del gas, dall 1 ottobre 2013, sono i prezzi che si formano sul mercato all ingrosso. La voce comprende due componenti che nei provvedimenti che fissano o modificano le condizioni economiche di tutela sono tecnicamente denominate Cmem e CCR. La componente Cmem vene aggiornata ogni tre mesi dall AEEGSI. Corrispettivo variabile della componente di Commercializzazione al dettaglio (QVD). Oneri aggiuntivi per la fornitura di gas determinati ed aggiornati dall AEEGSI. Oneri di gradualità. Questa voce copre parte dei costi che i venditori sostengono per adeguare il portafoglio di approvvigionamento alle nuove modalità di calcolo del prezzo della materia prima. È composta da due componenti che nei provvedimenti che fissano o modificano le condizioni economiche di tutela sono tecnicamente denominate GRAD e Cpr. Le componenti hanno natura temporanea. 21

22 22la bolletta Servizi di rete I servizi di rete sono tutte le attività necessarie per portare il gas ai clienti, trasportandolo nei gasdotti nazionali e nelle reti di distribuzione locale fino alle abitazioni; comprendono anche l attività di stoccaggio e la gestione del contatore domestico. Per i servizi di rete non si paga un prezzo di mercato (come accade per i servizi di vendita) ma una tariffa stabilita dall Autorità aggiornata di anno in anno per tener conto dell inflazione, degli investimenti realizzati e degli obiettivi di recupero di efficienza fissati dall Autorità stessa. La differenza fra servizi di vendita e servizi di rete è molto importante: infatti è solo sui servizi di vendita che si può scegliere fra le diverse offerte commerciali (sconti, prezzi bloccati etc etc). Le tariffe di rete vengono applicate sia ai clienti del mercato libero che nel servizio di tutela. In bolletta, gli importi relativi alla suddetta voce vanno a coprire i costi sostenuti per i servizi di Trasporto, Stoccaggio, Distribuzione e Misura e sono suddivisi in una Quota fissa e in una Quota variabile.

23 la bolletta La Quota fissa dei Servizi di rete comprende tutti gli importi da pagare per i servizi di rete indipendentemente dai consumi, si misura in /cliente/mese e assume un valore stabilito in base all ambito tariffario* e al calibro del misuratore installato presso il cliente. Ambiti tariffari Anche il valore della Quota fissa dei Servizi di rete viene proporzionato al rapporto tra i giorni di riferimento della bolletta e i giorni dell anno solare. Ambito tariffario Quota fissa servizi di rete Delibera 634/2014/R/gas G4 - G6 G10 - G40 oltre G40 /PDR/anno /PDR/anno /PDR/anno nord occidentale 34,78 275, ,27 nord orientale 24,18 224,12 937,59 centrale 28,97 255,72 991,47 centro-sud orientale 24,57 217,62 948,72 centro-sud occidentale 36,01 280, ,89 meridionale 46,50 334, , La Quota variabile dei Servizi di rete comprende gli importi che dipendono dalla quantità di gas trasportato sulla rete per soddisfare la richiesta del Cliente. In particolare la quota variabile relativa ai servizi di Distribuzione e Misura del gas viene calcolata in bolletta ripartendo il consumo in Smc* all interno degli scaglioni di consumo indicati qui accanto, secondo una logica a riempimento, azzerandosi il 1 gennaio di ciascun anno. Il prezzo dei vari scaglioni può variare trimestralmente ed in funzione dell ambito tariffario di riferimento. * Vedi glossario 23

24 la bolletta Imposte Le imposte rappresentano in media il 35% sul totale della bolletta del gas e comprendono: > l imposta sul consumo (accisa) > l addizionale regionale > l imposta sul valore aggiunto (IVA) Imposta erariale di consumo, incide per un 17% sul totale della bolletta. Varia a seconda di quattro scaglioni di consumo, sempre secondo una logica a riempimento, che si azzererà il 1 gennaio di ogni anno; a tali fasce vengono imputati i consumi di ciascun anno solare. Fascia da mc a mc infinito Fasce di consumo gas per l applicazione delle imposte Addizionale regionale, pesa per un 2% circa sul totale della bolletta ed è decisa in modo autonomo da ciascuna regione nei limiti fissati dalla legge. Sia l accisa nazionale che l addizionale regionale si pagano in base alla quantità di energia consumata. Iva, calcolata sulla somma di tutte le voci della bolletta; con riferimento ai consumi, è applicata con aliquota del 10% sui primi 480 mc e del 22% sui consumi superiori. Da mc a mc Aliquota IVA infinito 10% 22% Fasce di consumo gas per l applicazione delle aliquote IVA 24 * Vedi glossario

25 la bolletta Oneri diversi da quelli dovuti per la fornitura di gas Comprendono gli oneri diversi da quelli relativi ai servizi di vendita, di rete e dalle imposte, ad esempio, i contributi di allacciamento, il deposito cauzionale* o gli interessi di mora. A seconda della tipologia, possono essere soggetti ad imposta sul valore aggiunto (IVA). IIl trimestre 2014 Composizione percentuale della spesa per il gas per l utente tipo domestico in tutela Imposte 37,45% Servizi di vendita 43,59% Comp. Approvigionamento e comp. Rischio 34,67% Servizi di rete 18,96% Gradualità 2,63% Vendita al dettaglio 6,29% Nel III trimestre 2014, la spesa totale di un utente domestico tipo - con consumi annui pari a 1400 Smc - servito in regime di tutela risulta di circa 1088,70 euro/anno percentuale della spesa totale euro/anno (approssimati) Servizi di vendita 43,59% 474,52 Servizi di rete 18,96% Imposte 37,45% 206,41 407,67 * Vedi glossario 25

26 la bolletta Come pagare la bolletta Addebito diretto bancario o postale SEPA Attraverso questa modalità, attiverai l addebito automatico delle bollette direttamente sul tuo conto corrente: basta sottoscrivere il mandato SEPA, che puoi trovare allegato al contratto o che puoi scaricare direttamente dal nostro sito oppure richiedere al Centro di Attenzione al Cliente a te più vicino. In questo modo continuerai a ricevere regolarmente a casa la bolletta con l indicazione dell importo che sarà addebitato sul tuo conto corrente nel giorno della scadenza. Web Puoi pagare comodamente da casa con carta di credito, utilizzando il nostro servizio Pago Online, previa registrazione alla sezione sportelloonline del nostro sito web. Smartphone e tablet Puoi utilizzare il Data Matrix, stampato nel bollettino, lato ricevuta di versamento. Bollettino postale allegato alla bolletta Puoi pagare tramite bollettino, senza costi aggiuntivi, presso gli uffici postali e gli sportelli bancari convenzionati di cui trovi l elenco completo su Oppure puoi recarti presso le tabaccherie e i bar collegati alla rete Lottomatica Servizi (www.lottomatica.it). Lottomatica Puoi pagare la tua bolletta anche con carta di credito negli esercizi commerciali LIS PAGA della rete Lottomatica Servizi presentando il codice a barre stampato sulla tua bolletta. FatturaOnLine, è pratica e rispetta l ambiente! 26 Registrandoti allo sportelloonline, puoi usufruire del servizio * e visualizzare direttamente la tua bolletta fattura attraverso l applicazione. Offrirai un prezioso contributo alla salvaguardia dell ambiente, evitando l emissione cartacea e la spedizione della tua bolletta. Scopri di più su * Vedi glossario

27 la lettura La lettura del tuo contatore La lettura dei consumi è sempre indicata nella tua bolletta e può essere reale o stimata. La lettura è reale se è stata rilevata sul tuo contatore* da un letturista incaricato dalla Società di Distribuzione* o direttamente da te con l autolettura. È invece stimata se, in assenza di lettura del contatore o di autolettura, è stata calcolata in base ai tuoi consumi storici dell anno precedente o, se sei un nuovo Cliente, sulla base dei consumi dichiarati in sede contrattuale. L Autorità per l energia elettrica il gas ed il sistema idrico* stabilisce che la lettura dei contatori del gas deve essere effettuata dalla Società di Distribuzione con la seguente periodicità: almeno 1 volta all anno se consumi fino a 500 Smc*/anno almeno 1 volta ogni semestre se consumi tra 501 e Smc/anno 1 volta al mese se consumi più di Smc/anno (esclusi i mesi in cui i consumi storici sono inferiori del 90% rispetto a quelli medi mensili). In caso di nuove attivazioni di fornitura a Clienti che consumano meno di Smc/anno, il primo tentativo di lettura viene effettuato entro 6 mesi a partire dal giorno di attivazione. * Vedi glossario 27

28 28la lettura La convenienza dell autolettura L autolettura è molto vantaggiosa: ti permette di comunicarci in autonomia l andamento dei tuoi consumi, evitando la fatturazione di consumi stimati. È un operazione semplice e veloce, basta seguire le indicazioni riportate qui di seguito. Verifica sul fronte della bolletta il periodo in cui è possibile comunicare la lettura. Prendi nota del tuo codice Cliente* e codice contratto* presenti sul fronte della bolletta nella sezione Come comunicare l autolettura. Leggi il contatore* e annota le 5 cifre a sinistra della virgola. Comunica l autolettura attraverso uno dei seguenti canali: Dettaglio contatore sul sito iscrivendoti o accedendo, se sei già iscritto, allo sportelloonline recandoti presso il Centro Gas o Centro di Collaborazione* più vicini a te, scopri dove su inviando un SMS al numero , digitando il codicecliente#codicecontratto#lettura senza spazi chiamando il numero gratuito da rete fissa oppure il numero a pagamento da cellulare

29 la sicurezza Buoni consigli per la sicurezza Acquista solo apparecchi a metano e componenti con marcatura con tipologia di scarico fumi ed emissioni conformi. Affida la realizzazione o l adeguamento del tuo impianto a metano ad un tecnico abilitato che rilasci la Dichiarazione di conformità* o Dichiarazione di rispondenza* e se l impianto è in esercizio il Rapporto Tecnico di Verifica (RTV)* Ogni anno effettua una revisione della caldaia e di tutto l impianto interno* e richiedi al tuo manutentore di fiducia la compilazione del rapporto di controllo Efficienza Energetica* con i relativi allegati. Ogni 5 anni fai sostituire il tubo in gomma della cucina (la data di scadenza è indicata sul tubo), comprese le fascette stringi tubo in acciaio, o sostituisci definitivamente tubo in gomma e fascette con tubo flessibile di acciaio inossidabile estensibile con rivestimento protettivo CE. 5 6 * Vedi glossario Assicurati che gli ambienti dove sono presenti apparecchi a metano (caldaie, scaldacqua, cucina) siano adeguatamente ventilati e areati e abbiano le caratteristiche tecniche di volume indicate sui libretti di uso e manutenzione del costruttore o come previsto dalla legislazione vigente. Ricorda che i fumi prodotti dalla combustione degli apparecchi a metano devono essere scaricati fuori dalla tua abitazione, in spazio scoperto, attraverso adeguate ed efficienti tubazioni e terminali posizionati a regola d arte in taluni casi prossimi a tetto. Utilizza apparecchi (caldaie, piani cottura, forni) dotati di valvole di sicurezza per bloccare la fuoriuscita di gas in caso di accidentale spegnimento della fiamma. A partire dal 30/10/08 i dispositivi di sorveglianza di fiamma (termocoppie) sono diventati obbligatori per tutti i piani cottura e le cucine; quindi, se devi effettuare un acquisto, assicurati che i nuovi apparecchi siano in regola con le nuove disposizioni di legge. 29

30 la sicurezza Tieni il materiale potenzialmente infiammabile (piatti di plastica, rotoli di carta, strofinacci, bombolette spray ecc.) sempre lontano dal piano di cottura. Assicurati che bruciatori e corone dei fornelli siano ben puliti, controlla che apportino un regolare afflusso di gas metano da tutti i fori e che il colore della fiamma sia sempre azzurro vivo. Non allontanarti mai dalla cucina lasciando accesi i fornelli e non riempire troppo le pentole: la fuoriuscita di liquidi potrebbe far spegnere la fiamma. Quando ti allontani dall immobile, anche per brevi periodi, ricorda di chiudere sempre la valvola generale* di alimentazione del gas. Cosa fare se senti odore di gas Apri porte e finestre per favorire una buona circolazione dell aria non accendere apparecchi elettrici non accendere le luci non accendere fuochi di alcun tipo (fiammiferi, accendini ) chiudi la valvola generale di intercettazione/attivazione dell impianto a gas chiama il servizio di pronto intervento. Servizio pronto intervento Per segnalazioni di fughe di gas, irregolarità o interruzioni della fornitura chiama il servizio di pronto intervento della locale Società di Distribuzione*: trovi il numero del pronto intervento sul fronte della tua bolletta. 30 * Vedi glossario

31 la sicurezza Manutenzione della caldaia: un obbligo di legge, una scelta di sicurezza Fare la manutenzione e i controlli periodici della caldaia è un obbligo di legge (Dpr 412/93 e s.m.i., e Dpr 74/2013 s.m.i.) che spetta agli occupanti dell unità immobiliare o utilizzatori dell impianto. In caso di inadempienza l utente può andare incontro a severe sanzioni economiche. è anche una precauzione fondamentale che aumenta la sicurezza di chi utilizza la caldaia in famiglia e sul lavoro: solo controlli periodici e accurati da parte di tecnici abilitati, possono far emergere preventivamente eventuali anomalie nel funzionamento. Manutenzione della caldaia + sicurezza + efficienza dell impianto + risparmio energetico 31

32 risparmio energetico Buoni consigli per il risparmio energetico Se devi acquistare una nuova caldaia, scegli un modello a condensazione a bassa emissione di inquinanti, ti farà risparmiare fino al 20% sui consumi. Effettuare il controllo della fiamma e del rendimento di combustione alla caldaia è un obbligo di legge (Dpr 412/93 e s.m.i., D. Lgs. 192/05 e s.m.i., D. Lgs. 311/06 e s.m.i.) e ti permette di provare l efficienza della caldaia, ridurre il consumo di gas bruciato nonché limitare le emissioni nocive nell aria che respiriamo. Fai controllare periodicamente la caldaia, tutto l impianto di riscaldamento e gas, nonché condotto fumi, canna fumaria e terminale. Informati sui servizi di manutenzione che Gas Natural Vendita mette a disposizione per la tua sicurezza! Imposta la temperatura di casa a 19 /20 : ogni grado in meno ti può far risparmiare fino al 7% sulle spese di riscaldamento. 32

33 Installa valvole termostatiche sui radiatori, potrai differenziare la temperatura delle varie stanze e avere il massimo comfort dove ti serve davvero. risparmio energetico Non coprire i radiatori con mobili, vestiti o altri elementi che possono ostacolare la diffusione del calore. Di notte tieni spento il riscaldamento, imposta il cronotermostato per attivare il riscaldamento un ora prima del tuo risveglio o, se vivi in un ambiente molto freddo, regola la temperatura notturna a 16. Oggi è possibile trovare in commercio anche sistemi per il controllo automatico della temperatura ambiente che, in funzione della temperatura esterna, controllano e regolano la temperatura negli ambienti da riscaldare per l intero arco della giornata, aumentando il comfort nonché il risparmio di gas. Se utilizzi una caldaia con il serbatoio di acqua calda (ad accumulo) o con pre-riscaldo, soprattutto se collocata all esterno, installa un timer che ti permetta di accendere la caldaia 15 minuti prima del tuo risveglio o escludi la modalità comfort nelle ore notturne. Il timer ti permette di pilotare la produzione di acqua calda anche in tua assenza. La temperatura ideale dell acqua calda non deve superare i

Come leggere la bolletta dell acqua

Come leggere la bolletta dell acqua LE GUIDE DI IREN ACQUA GAS Come leggere la bolletta dell acqua Guida alla bolletta dell acqua a contatore per uso domestico LE GUIDE DI IREN ACQUA GAS La tariffa dell acqua per uso domestico Da quando

Dettagli

Energia Elettrica e Gas Prontuario 2015

Energia Elettrica e Gas Prontuario 2015 Energia Elettrica e Gas Prontuario 2015 BARI ENERGIA Srl Via Junipero Serra, 19 - CAP 70125 Bari (BA) C.F./P.I. 07383800724 2 PRONTUARIO ENERGIA ELETTRICA & GAS 2015 PRONTUARIO ENERGIA ELETTRICA & GAS

Dettagli

Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa. Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : /

Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa. Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : / Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : / GARDA UNO SPA Spazio per timbro e data di protocollo Via I. Barbieri, 20 25080 PADENGHE s/g

Dettagli

I CONTROLLI, pertanto, sono OBBLIGATORI, così come le procedure secondo le quali devono essere svolti.

I CONTROLLI, pertanto, sono OBBLIGATORI, così come le procedure secondo le quali devono essere svolti. INDICE Informazioni per i cittadini - 3 Campagna di controllo degli impianti termici - 3 Responsabile dell impianto termico - 4 La manutenzione degli impianti: frequenze temporali delle operazioni - 4

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE PER LA VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE AI CLIENTI FINALI

CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE PER LA VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE AI CLIENTI FINALI CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE PER LA VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE AI CLIENTI FINALI Allegato A alla deliberazione ARG/com 104/10 versione integrata e modificata dalle deliberazioni ARG/com

Dettagli

LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA

LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA 2004 INDICE Libretto di impianto pag. 3 Scheda 1 4 Scheda 2 5 Scheda 3 6 Scheda 4 7 Scheda 5 9 Scheda 6 10 Scheda 7 11 Scheda

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che vive con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

Le soluzioni migliori per il tuo lavoro. Area Clienti Business www.impresasemplice.it. Mobile. Il meglio di TIM e Telecom Italia per il business.

Le soluzioni migliori per il tuo lavoro. Area Clienti Business www.impresasemplice.it. Mobile. Il meglio di TIM e Telecom Italia per il business. Le soluzioni migliori per il tuo lavoro Area Clienti Business www.impresasemplice.it Mobile Il meglio di TIM e Telecom Italia per il business. Telefonia mobile cos'è l'area Clienti business L Area Clienti

Dettagli

LIBRETTO DI CENTRALE

LIBRETTO DI CENTRALE 1 LIBRETTO DI CENTRALE OBBLIGATORIO PER GLI IMPIANTI TERMICI CON POTENZA TERMICA DEL FOCOLARE NOMINALE SUPERIORE O UGUALE A 35 kw (ART. 11, COMMA 9, DPR 26 AGOSTO 1993, N 412) Conforme al modello pubblicato

Dettagli

SOMMARIO TITOLO 1 DISPOSIZIONI GENERALI... 4 SEZIONE 1 CONDIZIONI DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI MAGGIOR TUTELA AI CLIENTI FINALI...

SOMMARIO TITOLO 1 DISPOSIZIONI GENERALI... 4 SEZIONE 1 CONDIZIONI DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI MAGGIOR TUTELA AI CLIENTI FINALI... TESTO INTEGRATO DELLE DISPOSIZIONI DELL AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS PER L EROGAZIONE DEI SERVIZI DI VENDITA DELL ENERGIA ELETTRICA DI MAGGIOR TUTELA E DI SALVAGUARDIA AI CLIENTI FINALI AI

Dettagli

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura.

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura. Dicembre 200 Conto 3. Guida pratica alla Fattura. La guida pratica alla lettura della fattura contiene informazioni utili sulle principali voci presenti sul conto telefonico. Gentile Cliente, nel ringraziarla

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che lavora con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

HELP DESK FRONT OFFICE VADEMECUM PER L UTENZA

HELP DESK FRONT OFFICE VADEMECUM PER L UTENZA Prot. Generale n. 19033 del 23.10.2012 Primo livello di help desk HELP DESK FRONT OFFICE VADEMECUM PER L UTENZA Qui di seguito si riportano alcune delle più frequenti domande con le relative risposte.

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

Stampare in modalità fronte-retro

Stampare in modalità fronte-retro CODICE DI RETE TIPO PER LA DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE ALLEGATO 2 DELIBERAZIONE 6 GIUGNO 2006, N. 108/06 COME MODIFICATO DALLE DELIBERAZIONI 2 OTTOBRE 2007, N. 247/07, 14 DI- CEMBRE 2007, N. 324/07,

Dettagli

Sempre collegato al tuo comfort con evohome

Sempre collegato al tuo comfort con evohome Sempre collegato al tuo comfort con evohome Pag 2 Comfort e controllo Comfort più controllo: proprio quello che puoi aspettarti da evohome Pag. 3 evohome Il sistema intelligente per il riscaldamento a

Dettagli

V02-2012 Maggio 2012 EDISON E LA CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI

V02-2012 Maggio 2012 EDISON E LA CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI V02-2012 Maggio 2012 EDISON E LA CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI Edison Energia S.p.A. è Certificata ISO 9001:2008 EDISON E LA CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI La Carta della Qualità dei Servizi di Edison

Dettagli

Cos è una. pompa di calore?

Cos è una. pompa di calore? Cos è una pompa di calore? !? La pompa di calore aria/acqua La pompa di calore (PDC) aria-acqua è una macchina in grado di trasferire energia termica (calore) dall aria esterna all acqua dell impianto

Dettagli

TARIFFE DI RIFERIMENTO PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA A CLIENTI NON DOMESTICI IN REGIME DI MAGGIOR TUTELA

TARIFFE DI RIFERIMENTO PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA A CLIENTI NON DOMESTICI IN REGIME DI MAGGIOR TUTELA TARIFFE DI RIFERIMENTO PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA A CLIENTI NON DOMESTICI IN REGIME DI MAGGIOR TUTELA Nell ambito del processo di completa liberalizzazione del mercato dell energia elettrica

Dettagli

La fattura Hera Comm. Energia Elettrica

La fattura Hera Comm. Energia Elettrica La fattura Hera Comm. Energia Elettrica Hera Comm è la società del Gruppo Hera che fattura i servizi Gas ed Energia elettrica. Nella bolletta multiservizio, il secondo contratto fatturato da Hera Comm

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

Autorità per l energia elettrica il gas e il sistema idrico

Autorità per l energia elettrica il gas e il sistema idrico Autorità per l energia elettrica il gas e il sistema idrico COMUNICATO Energia: da aprile ancora in calo la bolletta elettricità, -1,1%, e forte riduzione per il gas -4,0% sull anno risparmi per 75 euro

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

Allegato A. Valido dall 1 gennaio 2015

Allegato A. Valido dall 1 gennaio 2015 TESTO INTEGRATO DELLE DISPOSIZIONI DELL AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS PER L EROGAZIONE DEI SERVIZI DI VENDITA DELL ENERGIA ELETTRICA DI MAGGIOR TUTELA E DI SALVAGUARDIA AI CLIENTI FINALI AI

Dettagli

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA Per tutelare i clienti che subiscono interruzioni o disservizi nella fornitura di energia elettrica e gas e per incentivare le società

Dettagli

TESTO INTEGRATO DELLE ATTIVITÁ DI VENDITA AL DETTAGLIO DI GAS NATURALE E GAS DIVERSI DA GAS NATURALE DISTRIBUITI A MEZZO DI RETI URBANE (TIVG)

TESTO INTEGRATO DELLE ATTIVITÁ DI VENDITA AL DETTAGLIO DI GAS NATURALE E GAS DIVERSI DA GAS NATURALE DISTRIBUITI A MEZZO DI RETI URBANE (TIVG) TESTO INTEGRATO DELLE ATTIVITÁ DI VENDITA AL DETTAGLIO DI GAS NATURALE E GAS DIVERSI DA GAS NATURALE DISTRIBUITI A MEZZO DI RETI URBANE (TIVG) Valido dall 1 gennaio 2015 Versione modificata con le deliberazioni

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

Relazione specialistica

Relazione specialistica Relazione specialistica Dipl.-Ing. Hardy Ernst Dipl.-Wirtschaftsing. (FH), Dipl.-Informationswirt (FH) Markus Tuffner, Bosch Industriekessel GmbH Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore

Dettagli

Quando attenzione fa rima con conciliazione. Enel è unica anche in questo.

Quando attenzione fa rima con conciliazione. Enel è unica anche in questo. Quando attenzione fa rima con conciliazione. Enel è unica anche in questo. Guida semplice per i clienti alla Conciliazione Paritetica on-line Per risolvere le controversie in modo semplice, veloce e gratuito,

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14 INDICE Carte Prepagate istruzioni per l uso 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10 3. Come acquistare on line Pag. 14 4. Come creare il 3D security Pag. 16 5. Collegamento

Dettagli

y e Lo scambio sul posto cos è, come funziona e come viene calcolato. ire co www.vic-energy.com

y e Lo scambio sul posto cos è, come funziona e come viene calcolato. ire co www.vic-energy.com y e Lo scambio sul posto Guida per capire ire co cos è, come funziona e come viene calcolato. 1 Lo scambio sul posto fotovoltaico. Per capire cosa è e come funziona, lo scambio sul posto è necessario capire

Dettagli

La tariffa bioraria, quando conviene e consigli per il mercato libero

La tariffa bioraria, quando conviene e consigli per il mercato libero La tariffa bioraria, quando conviene e consigli per il mercato libero La nuova tariffa bioraria Il 1 luglio del 2010 entreranno in vigore le nuove tariffe biorarie fissate dall'autorità per l'energia Elettrica

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

Gestione Gas Metano. Inoltre sono state implementate funzioni come la gestione dei clienti idonei e la domiciliazione bancaria delle bollette.

Gestione Gas Metano. Inoltre sono state implementate funzioni come la gestione dei clienti idonei e la domiciliazione bancaria delle bollette. Gestione Gas Metano Introduzione Il bisogno di rispondere in maniera più efficace ed efficiente alle esigenze degli utenti, al continuo cambiamento delle normative e all incessante rinnovamento tecnologico

Dettagli

TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV)

TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV) Allegato A TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV) (Versione integrata con le modifiche apportate con le deliberazioni ARG/com

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale CIRCOLAZIONE NATURALE NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale 1964 2014 Immergas. Una lunga storia alle spalle, insegna a guardare in avanti. Il 5 febbraio del 1964, Immergas nasceva dal

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti:

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: Benvenuto su RLI WEB L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: richieste di registrazione dei contratti di locazione di beni immobili e affitto fondi rustici;

Dettagli

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah POWER BANK Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED mah 2800 CON TORCIA LED Batteria Supplementare Universale per ricaricare tutti i dispositivi portatili di utlima generazione Manuale d uso SPE006-MCAL

Dettagli

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE Italiani Energia elettrica e metano costano poco, rispetto al resto d Europa, solo per livelli bassi di consumo. Man mano che l utilizzo aumenta, diventiamo

Dettagli

RELAZIONE TECNICA MODALITÀ E CONDIZIONI TECNICO ECONOMICHE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI SCAMBIO SUL POSTO

RELAZIONE TECNICA MODALITÀ E CONDIZIONI TECNICO ECONOMICHE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI SCAMBIO SUL POSTO RELAZIONE TECNICA MODALITÀ E CONDIZIONI TECNICO ECONOMICHE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI SCAMBIO SUL POSTO Relazione tecnica alla deliberazione 20 dicembre 2012, 570/2012/R/efr Mercato di incidenza:

Dettagli

4 - Dati generali e climatici

4 - Dati generali e climatici 4 - Dati generali e climatici 88 Sommario 4.1 Dati catasto energetico... 91 4.1.1 Edificio... 91 4.1.2 Proprietario e responsabile dell impianto... 92 4.2 Dati generali... 96 4.2.1 Richiesta... 96 4.2.2

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

Condizioni economiche e modalità di erogazione del servizio di connessione ed altre prestazioni specifiche

Condizioni economiche e modalità di erogazione del servizio di connessione ed altre prestazioni specifiche Condizioni economiche e modalità di erogazione del servizio di connessione ed altre prestazioni specifiche Distribuzione Energia Elettrica Sommario 1. Ambito di applicazione... 4 2. Nuove connessioni e

Dettagli

MODULO RECLAMO ENERGIA (Se compilato a mano, si prega di scrivere in stampatello)

MODULO RECLAMO ENERGIA (Se compilato a mano, si prega di scrivere in stampatello) MODULO RECLAMO ENERGIA (Se compilato a mano, si prega di scrivere in stampatello) DATI DEL CLIENTE (Titolare della fornitura o richiedente la fornitura/prestazione) Nome e cognome/ragione sociale Cod.

Dettagli

Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa

Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa (intervento 2.B - art. 4, comma 2, lettera b) D.M. 28 dicembre 2012 Agosto 2013 AIEL Annalisa Paniz

Dettagli

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra Manuale d uso Servizio Segreteria Telefonica Memotel per Clienti con linea Fibra 1 INDICE 1. GUIDA AL PRIMO UTILIZZO 2. CONFIGURAZIONE SEGRETERIA 3. CONSULTAZIONE SEGRETERIA 4. NOTIFICHE MESSAGGI 5. ASCOLTO

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA Un impianto solare fotovoltaico consente di trasformare l energia solare in energia elettrica. Non va confuso con un impianto solare termico, che è sostanzialmente

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

GUIDA AL VERSAMENTO DELLA TASSA RIFIUTI SOLIDI URBANI

GUIDA AL VERSAMENTO DELLA TASSA RIFIUTI SOLIDI URBANI GUIDA AL VERSAMENTO DELLA TASSA RIFIUTI SOLIDI URBANI Chi deve pagare la Tassa Smaltimento Rifiuti Solidi Urbani? Tutti coloro che occupano,utilizzano o dispongono di locali e di aree scoperte a qualsiasi

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

REGO OLAMENTO FUI Regolamento disciplinante

REGO OLAMENTO FUI Regolamento disciplinante REGOLAMENTO FUI anni termici 2014-2016 Regolamento disciplinante le procedur re concorsuali per l individuazione dei fornitori i di ultima istanza di gass naturale per il periodo 1 ottobre 2014-30 settembre

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata

Università di Roma Tor Vergata Università di Roma Tor Vergata Facoltà di Ingegneria Dipartimento di Ingegneria Industriale Corso di: TERMOTECNICA 1 IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE Ing. G. Bovesecchi gianluigi.bovesecchi@gmail.com 06-7259-7127

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA

RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA Da produttore/grossista a utente non domestico - Prezzo di mercato prevalente della componente energia e della commercializzazione al dettaglio

Dettagli

Opere di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo - variante essenziale relative all'immobile sito in via Millelire n 10/c - Milano

Opere di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo - variante essenziale relative all'immobile sito in via Millelire n 10/c - Milano Comune di MILANO Provincia di MILANO Regione LOMBARDIA RELAZIONE TECNICA Rispondenza alle prescrizioni in materia di contenimento del consumo energetico Deliberazione Giunta Regionale 22 dicembre 2008

Dettagli

Cessazione del Servizio di tutela gas per i clienti finali non domestici (deliberazioni 280/2013/R/gas e 457/2013/R/gas)

Cessazione del Servizio di tutela gas per i clienti finali non domestici (deliberazioni 280/2013/R/gas e 457/2013/R/gas) Cessazione del Servizio di tutela gas per i clienti finali non domestici (deliberazioni 280/2013/R/gas e 457/2013/R/gas) Direzione Consumatori e Utenti Seminario online - organizzazioni PMI 5 marzo 2014

Dettagli

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011 CIRCOLARE N. 45/E Roma, 12 ottobre 2011 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Aumento dell aliquota IVA ordinaria dal 20 al 21 per cento - Articolo 2, commi da 2-bis a 2-quater, decreto legge 13 agosto

Dettagli

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche tradizionali. Il principo dell uso è di deviare energie

Dettagli

GSE Gestore Servizi Energetici. Guida all utilizzo dell applicazione web Portaltermico

GSE Gestore Servizi Energetici. Guida all utilizzo dell applicazione web Portaltermico GSE Gestore Servizi Energetici Guida all utilizzo dell applicazione web Portaltermico D.M. 28 dicembre 2012 Indice dei contenuti 1. Generalità... 4 Finalità del documento... 4 Requisiti minimi per l utilizzo

Dettagli

Alle nostre latitudini la domanda di

Alle nostre latitudini la domanda di minergie Protezioni solari con lamelle, in parte fisse, e gronde Benessere ter edifici ed effi Nella società contemporanea trascorriamo la maggior parte del nostro tempo in spazi confinati, in particolare

Dettagli

MANUALE UTENTE PER LA RICHIESTA DI TRASFERIMENTO DI TITOLARITÁ

MANUALE UTENTE PER LA RICHIESTA DI TRASFERIMENTO DI TITOLARITÁ MANUALE UTENTE PER LA RICHIESTA DI TRASFERIMENTO DI TITOLARITÁ Novembre 2014 INDICE Sezione 1: Documentazione e Classificazione dei Cambi di Titolarità... 4 1. TIPOLOGIE DI CAMBI DI TITOLARITÀ... 8 1.1.

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO Gli aggiornamenti più recenti proroga detrazione del 65% estensione dell agevolazione ad altri interventi aumento della ritenuta d acconto sui bonifici

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

MobilePOS di CartaSi. Un nuovo strumento per il business in mobilità. Guida all utilizzo. www.cartasi.it. Assistenza Clienti CartaSi: 02 3498.

MobilePOS di CartaSi. Un nuovo strumento per il business in mobilità. Guida all utilizzo. www.cartasi.it. Assistenza Clienti CartaSi: 02 3498. 1000005802-02/14 MobilePOS di CartaSi www.cartasi.it Assistenza Clienti CartaSi: 02 3498.0519 Un nuovo strumento per il business in mobilità. Guida all utilizzo. MobilePOS, un nuovo modo di accettare i

Dettagli

E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura!

E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura! E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura! E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura! Sei un nuovo amministrato? NoiPA - Servizi

Dettagli

FAQ (FREQUENTLY ASKED QUESTIONS DOMANDE PIU FREQUENTI)

FAQ (FREQUENTLY ASKED QUESTIONS DOMANDE PIU FREQUENTI) FAQ (FREQUENTLY ASKED QUESTIONS DOMANDE PIU FREQUENTI) Domande frequenti inerenti la Relazione Energetico - Ambientale e la conformità delle pratiche edilizie alla normativa di settore. Aggiornamento al

Dettagli

Transport for London. Spostarsi con Oyster

Transport for London. Spostarsi con Oyster Transport for London Spostarsi con Oyster Oyster ti dà il benvenuto Oyster è il metodo più economico per pagare corse singole su autobus, metropolitana (Tube), tram, DLR, London Overground e la maggior

Dettagli

Carta dei Servizi di PosteMobile S.p.A.

Carta dei Servizi di PosteMobile S.p.A. Carta dei Servizi di PosteMobile S.p.A. 1. PREMESSA E PRINCIPI FONDAMENTALI Con la sottoscrizione del Modulo di richiesta di consegna ed attivazione della Carta SIM PosteMobile e del Modulo di richiesta

Dettagli

L ECO-UFFICIO. Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio

L ECO-UFFICIO. Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio Comune di Udine L ECO-UFFICIO Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio Efficienza energetica: di necessità virtù L efficienza energetica non è semplice risparmio: è riduzione del consumo di

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti.

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. LINEA INVESTIMENTO GUIDA AI PRODOTTI Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti!

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Impianti di climatizzazione

Impianti di climatizzazione Corso di IPIANTI TECNICI per l EDILIZIAl Impianti di climatizzazione Prof. Paolo ZAZZINI Dipartimento INGEO Università G. D Annunzio Pescara www.lft.unich.it IPIANTI DI CLIATIZZAZIONE Impianti di climatizzazione

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet Lavoro Occasionale Accessorio Internet 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo del documento... 3 1.2 Normativa... 3 1.3 Attori del Processo... 4 1.4 Accesso Internet... 5 1.4.1 Accesso Internet da Informazioni...

Dettagli

FAQ 2015 I) CHI DEVE INVIARE LA COMUNICAZIONE... 3

FAQ 2015 I) CHI DEVE INVIARE LA COMUNICAZIONE... 3 FAQ 2015 Flusso telematico dei modelli 730-4 D.M. 31 maggio 1999, n. 164 Comunicazione dei sostituti d imposta per la ricezione telematica, tramite l Agenzia delle entrate, dei dati dei 730-4 relativi

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento

Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento Dati dell'azienda intestataria della SIM Card PosteMobile Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento Ragione Sociale P.IVA Codice Fiscale Sede Legale: Indirizzo N civico Provincia Cap

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.)

ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.) Foglio n 1 di 6 ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.) Intervento su impianto gas portata termica (Q n )= 34,10. kw tot Impresa/Ditta: DATI INSTALLATORE Resp. Tecnico/Titolare:

Dettagli

COMUNE DI PICCO I L E G S I T PER U O D I N O M G I R L O E N M

COMUNE DI PICCO I L E G S I T PER U O D I N O M G I R L O E N M COMUNE DI PICCOLI GESTI PER UN MONDO MIGLIORE La Città di Udine aderisce, con altri 14 enti pubblici europei, al progetto Cyber Display. Lo scopo è aumentare e migliorare la conoscenza nell uso delle risorse

Dettagli

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Modalità di iscrizione al TOLC Per iscriversi al TOLC è necessario compiere le seguenti operazioni: 1. Registrazione nella sezione TOLC del portale CISIA

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

NORME E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL TELEPASS PER IL PAGAMENTO DEI PARCHEGGI

NORME E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL TELEPASS PER IL PAGAMENTO DEI PARCHEGGI Norme e Condizioni per il Pagamento dei Parcheggi con il Telepass NORME E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL TELEPASS PER IL PAGAMENTO DEI PARCHEGGI Art. 1 1.1 Le presenti norme e condizioni disciplinano l

Dettagli

CAPITOLO 1 - GENERALITA' 3 CAPITOLO 2 - NORMA DI RIFERIMENTO 3 CAPITOLO 3 RILASCIO DELLA CERTIFICAZIONE 3

CAPITOLO 1 - GENERALITA' 3 CAPITOLO 2 - NORMA DI RIFERIMENTO 3 CAPITOLO 3 RILASCIO DELLA CERTIFICAZIONE 3 Regolamento per la certificazione del personale addetto alle attività di cui alla Norma UNI 11554, secondo la Prassi di Riferimento UNI/PdR 11:2014: Figure professionali operanti sugli impianti a gas di

Dettagli