Una guida per i clienti energia del Victoria Autorizzato e pubblicato dal Governo del Victoria, 1 Treasury Place, Melbourne

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Una guida per i clienti energia del Victoria Autorizzato e pubblicato dal Governo del Victoria, 1 Treasury Place, Melbourne"

Transcript

1 Gestire la bolletta energia Una guida per i clienti energia del Victoria Autorizzato e pubblicato dal Governo del Victoria, 1 Treasury Place, Melbourne

2 Contenuti Come risparmiare sulla bolletta energia 3 Motivi per bollette energia d importo elevato e inaspettato 5 I costi possono aumentare durante il periodo di fatturazione 5 Fatturazione retroattiva 6 Non sono state applicate le agevolazioni 7 Non sono stati applicati gli sconti 7 Consumo stimato in contrasto con lettura effettiva 7 Variazioni al consumo energetico 8 Difficoltà economiche nel pagare una bolletta? 9 Contattare il venditore d energia il prima possibile 9 Cosa deve offrire il venditore d energia in caso d impossibilità di pagamento 9 Richiedere un periodo di fatturazione più breve 10 Energia solare 11 Come si fa a passare all energia solare? 11 Quanta elettricità si riuscirà a produrre? 11 Si riuscirà a produrre abbastanza energia per rivenderla alla rete? 11 Tariffe di riacquisto 11 Quando si passa al solare è necessario stipulare un nuovo contratto con il venditore d energia per l elettricità che si acquista? 11 Ci saranno variazioni alla tariffa dell elettricità? 12 L importo della bolletta dell elettricità diminuirà una volta che si passa al solare? 12 Dopo essere passati al solare, la bolletta dell elettricità riporterà le stesse informazioni? 12 Reclami e risoluzione controversie 13 Comprendere la questione 13 Contattare sempre il venditore d energia 14 Non ancora soddisfatti? Inoltrare un reclamo a Energy and Water Ombudsman Victoria 14 Gestire la bolletta energia 1

3 Le informazioni qui riportate saranno utili per capire: Alcuni motivi per cui si ricevono bollette energia d importo elevato e Come comportarsi come ridurre l importo delle bollette motivi per bollette inaspettatamente alte cosa fare in caso di difficoltà durante il pagamento della bolletta reclami e risoluzione controversie. Il venditore d energia è il fornitore che recapita le bollette del gas o dell elettricità. Il Codice sulla rivendita dell energia (Energy Retail Code) definisce norme e regolamenti cui il venditore d energia deve sottostare nella fornitura di gas ed elettricità. Il Codice trova applicazione nei confronti di: tutti i clienti domestici e le piccole imprese che consumano annualmente meno di 40MWh di elettricità o meno di 1000GJ di gas. Gestire la bolletta energia 2

4 Come risparmiare sulla bolletta energia In Victoria esistono numerosi venditori d energia autorizzati che offrono diversi contratti e piani tariffari. Il loro compito è di vendere energia e addebitare il relativo consumo all utente. Si può scegliere il venditore di cui servirsi in base ai prezzi e ai servizi più adatti alle proprie esigenze. Se si è scontenti dei costi addebitati dal venditore d energia, si possono cercare contratti o venditori più convenienti. Esistono due tipi di contratti energia: 1. Contratto standard (noto anche come contratto preesistente): Un contratto preesistente è probabilmente in vigore laddove non ci si sia mai trasferiti e/o non si sia mai sottoscritta un offerta con un venditore d energia. Esso presenta le seguenti caratteristiche: è un contratto su base continua il consumo energetico è addebitato in base alla tariffa dell offerta preesistente. La tariffa può subire variazioni non più di una volta ogni sei mesi è possibile che si stiano pagando costi più elevati di quelli di un contratto di mercato libero senza usufruire di alcuno sconto 2. Contratto di mercato libero: Offrendo tariffe migliori (o qualche altro vantaggio), questi contratti potrebbero risultare più convenienti al consumatore, siano essi a tempo determinato oppure su base continua. Sarà necessario dare il proprio consenso alle tariffe e ad altre parti del contratto, prima che il contratto possa entrare in vigore. Passare a un nuovo contratto di mercato libero con il venditore corrente o con un nuovo venditore non inciderà sull affidabilità o sulla qualità della fornitura energetica. Qualora il consumatore cambiasse idea, avrà a disposizione un periodo dai 5 ai 10 giorni lavorativi per recedere dal contratto. In Victoria esistono vari piani tariffari a disposizione degli utenti, tra cui: Tariffa unica: la tariffa unica prevede l applicazione della stessa tariffa in ogni momento Tariffa bioraria: vengono applicate sia una tariffa standard sia una tariffa fuori dagli orari di punta per un particolare apparecchio, ad es. acqua calda addebitata con tariffa fuori dagli orari di punta A tempo di consumo: prevede, in genere, tariffe diverse a seconda della fascia oraria in cui si effettua il consumo. Normalmente questo tipo di tariffe comprende un prezzo per gli orari di punta (di solito giorni della settimana e sera) e un prezzo fuori dagli orari di punta (di solito notte e fine settimana) Tariffe flessibili: Le tariffe flessibili sono regolate da un accordo che prevede prezzi diversi per diverse fasce orarie, non limitandosi ad apparecchi particolari. Per maggiori informazioni sulle tariffe flessibili, compreso un piano tipo a tariffe flessibili, consultare lo strumento My Power Planner nel sito web governativo Switch On La gamma di tariffe a disposizione potrebbe essere limitata da una serie di fattori, tra cui la configurazione di rete e del contatore. Non tutte le tariffe sono disponibili per tutti i tipi di abitazioni o locali. Gestire la bolletta energia 3

5 Come risparmiare sulla bolletta energia Prima di scegliere un venditore d energia: stabilire cosa è più importante: prezzo, energia verde, servizio oppure offerte speciali. calcolare quanto si è speso di gas ed elettricità nei 12 mesi precedenti. Quando si sceglie un offerta, assicurarsi di aver compreso tutti i termini e le condizioni del contratto. Confrontare: il corrispettivo fisso, ossia l importo fisso giornaliero, addebitato a prescindere dal consumo energetico la componente tariffaria da corrispondere per l energia (espressa in centesimi per kwh o MJ) gli sconti offerti (ad es. 10% di sconto sui pagamenti puntuali delle bollette) e come vengono applicati altri incentivi offerti (ad es. crediti presso negozi, biglietti del cinema, iscrizione a club sportivi) la durata del contratto e le alternative di pagamento (ad es. addebito diretto, BPay, Centrepay, addebito mensile) termini di aumento dei prezzi e possibilità di fissare un certo prezzo per un determinato periodo (spesso noto come congelamento delle tariffe, ad es. per 12 mesi) altri costi (addebiti per recessione anticipata) e termini per incentivi e rimborsi eventuali costi per l invio di bollette in forma cartacea o per pagamenti con carta di credito. A volte si pagano importi elevati per la fornitura d energia, senza usufruire di alcuno sconto. Cercare tariffe migliori potrebbe comportare un bel risparmio. Gestire la bolletta energia 4

6 Motivi per una bolletta energia d importo elevato e inaspettato Tra i motivi per cui si ricevono bollette d importo inaspettatamente elevato vi sono: Aumento dei prezzi Il venditore d energia potrebbe aver aumentato i prezzi per il consumo energetico durante il periodo di fatturazione. Fatturazione retroattiva Se la bolletta comprende addebiti per più di un periodo di fatturazione (ad es. 6 mesi piuttosto che 3) oppure se è stato addebitato un importo inferiore al dovuto in precedenza e viene ora addebitato il corretto ammontare. Agevolazioni Le agevolazioni spettanti potrebbero non essere state calcolate. Sconti Gli sconti cui il consumatore ha diritto nell ambito del proprio piano tariffario potrebbero non essere stati applicati. I costi possono aumentare durante il periodo di fatturazione Il venditore d energia potrebbe aumentare i prezzi durante il periodo di fatturazione, addebitando importi sia alla vecchia sia alla nuova tariffa. Tutte le tariffe devono apparire separatamente nella bolletta. Nell ambito di un contratto preesistente, i venditori possono scegliere di aumentare le proprie tariffe ogni sei mesi, ai sensi del Codice sulla rivendita dell energia (Energy Retail Code). A meno che il consumatore non riceva le bollette mensilmente, egli potrebbe dunque assistere ad un aumento dei prezzi ogni due bollette. Nell ambito di un contratto di mercato libero, i prezzi possono variare in ogni momento, a meno che le tariffe non siano state bloccate per l intera durata del contratto. Il venditore d energia ha l obbligo di comunicare al cliente qualsiasi aumento dei prezzi il prima possibile e in ogni caso non più tardi dell erogazione della bolletta successiva. Consumo stimato in contrasto con lettura effettiva Se la bolletta precedente si basava su un consumo presunto e si è utilizzata più energia di quanto stimato, dopo la lettura effettiva del contatore sarà addebitato il costo per l ulteriore energia consumata. Incremento del consumo energetico Può essere stata consumata più energia rispetto ai precedenti periodi di fatturazione. Gestire la bolletta energia 5

7 Motivi per una bolletta energia d importo elevato e inaspettato Fatturazione retroattiva Uno dei motivi per un inaspettata bolletta d importo elevato è la fatturazione dei consumi arretrati. Motivi frequenti per la fatturazione retroattiva sono: Ritardi nell erogazione delle bollette Si verifica un problema nel sistema di fatturazione del venditore d energia e la bolletta viene emessa in ritardo. La bolletta potrebbe riferirsi a più di un periodo di fatturazione (ad es. sei mesi piuttosto di tre mesi). Addebiti inferiori al dovuto In precedenza è stato addebitato un importo inferiore al dovuto e ora il venditore d energia chiede il versamento del saldo. Importi non corrisposti Qualora il cliente non avesse corrisposto il pagamento di una bolletta precedente o se il pagamento non fosse stato ricevuto dal venditore d energia, gli importi dovuti saranno addizionati nella bolletta successiva. Il Codice sulla rivendita dell energia (Energy Retail Code) prevede che il venditore d energia: elenchi tutti gli importi dovuti a fatturazione arretrata e spieghi di cosa si tratta conceda un tempo aggiuntivo per pagare qualsiasi saldo di addebito inferiore al dovuto o importo non fatturato in precedenza (ad es. se il periodo relativo alla fatturazione arretrata è di tre mesi, devono essere concessi altri tre mesi per pagare l importo) non possa addebitare gli interessi sugli importi relativi a fatturazione arretrata In caso di bollette emesse in ritardo e addebiti inferiori al dovuto, se il ritardo o l errore di addebito si sono verificati per un errore dell utente, esso sia un atto illecito o il non aver garantito accesso sicuro, pratico e senza impedimenti al contatore, non si applica alcun limite temporale all importo che il venditore d energia può addebitare. Se invece si tratta di un errore del venditore d energia, il Codice sulla rivendita dell energia (Energy Retail Code) stabilisce che: Il venditore d energia può addebitare solo gli importi non corrisposti nei nove mesi precedenti. Ciò significa che non si dovrà corrispondere alcun importo dovuto al di fuori del periodo di nove mesi. Se l errore è da attribuirsi al venditore di energia si applicano dei limiti temporali sul periodo in cui si può incorrere in fatturazione arretrata. Deve essere concesso del tempo aggiuntivo per corrispondere qualsiasi importo non fatturato fino e non oltre i 12 mesi precedenti. Gestire la bolletta energia 6

8 Motivi per una bolletta energia d importo elevato e inaspettato Non sono state applicate le agevolazioni A causa di errori nel sistema di fatturazione o mancati aggiornamenti, le agevolazioni spettanti al consumatore potrebbero non essere state applicate nella bolletta. Se si è titolari di tessera per agevolazioni, verificare che le relative agevolazioni siano state elencate e poi detratte. Chiamare il venditore d energia per accertarsi che sia in possesso dei dati corretti. Non sono stati applicati gli sconti Se nell ambito del contratto si riceve uno sconto per il pagamento puntuale delle bollette (ad es. 10%) ma non si paga entro la data stabilita, il diritto allo sconto viene perso e la bolletta successiva risulterà più alta. Potrebbero esservi anche altri sconti che non sono stati applicati. Verificare il proprio contratto o piano tariffario per assicurarsi di ricevere effettivamente tutto ciò cui si ha diritto. Consumo stimato in contrasto con lettura effettiva Gli importi delle bollette possono oscillare a seconda che siano basati su una stima del consumo medio o su una lettura effettiva del contatore. Il Codice sulla rivendita dell energia (Energy Retail Code) prevede che i contatori siano letti almeno una volta ogni 12 mesi. Se il contatore non è stato effettivamente letto, nella bolletta apparirà il termine Estimated (Stimato) o E accanto ai valori di lettura del contatore. Nonostante alcune bollette si basino su consumi presunti, alla fine si pagherà soltanto per l energia consumata effettivamente. Una volta eseguita la lettura del contatore, la bolletta successiva sarà corretta per riflettere la lettura effettiva. Se si è consumata più energia di quella stimata, si dovrà pagarla. Se si è consumata meno energia, l utente riceverà il rimborso della differenza. Lo Smart Meter (contatore intelligente) legge regolarmente i consumi e invia automaticamente i dati al venditore d energia. Verificare che le agevolazioni e gli sconti spettanti siano stati inclusi nella bolletta. Gestire la bolletta energia 7

9 Motivi per una bolletta energia d importo elevato e inaspettato Variazioni al consumo energetico Le bollette possono risultare più alte anche a causa di variazioni al nucleo famigliare o al modo in cui si utilizza l energia. Tra queste variazioni vi sono: la differenza di consumo a seconda delle stagioni (ad es. condizionatore in estate, riscaldamento in inverno), l aumento del numero delle persone in casa (ad es. ospiti, più tempo passato in casa) e la realizzazione di lavori di ristrutturazione. Anche il cambiamento nell utilizzo degli elettrodomestici contribuisce all aumento delle bollette. Apparecchi nuovi, vecchi o poco efficienti potrebbero consumare più gas o elettricità. Per monitorare e migliorare le abitudini di consumo, tenere sotto controllo le bollette precedenti. Ai sensi del Codice sulla rivendita dell energia (Energy Retail Code), si può richiedere al venditore lo storico di fatturazione. Se il cliente richiede tali dati per la prima volta, il venditore non può addebitare alcun costo per il servizio. Nei siti web dei venditori d energia si possono spesso trovare suggerimenti utili sul risparmio energetico. Anche il sito web governativo Switch On del Victoria offre informazioni, strumenti e suggerimenti per tenere sotto controllo la propria bolletta energia. Si può richiedere lo storico di fatturazione al venditore d energia. Sul sito web governativo Switch On del Victoria sono disponibili informazioni, strumenti e suggerimenti per tenere sotto controlla la propria bolletta energia. Gestire la bolletta energia 8

10 Difficoltà economiche nel pagare una bolletta? Contattare al più presto il venditore d energia Se non si riesce a pagare la bolletta entro la scadenza del termine, è necessario contattare il venditore e metterlo al corrente al più presto per evitare successivi pagamenti aggiuntivi, costi d interruzione e di allacciamento inclusi. Che cosa deve offrire il venditore d energia se il consumatore non può pagare Ai sensi del Codice sulla rivendita dell energia (Energy Retail Code), il venditore deve offrire un accordo di pagamento qualora il cliente non riuscisse a corrispondere l ammontare delle bollette. Non può interrompere l approvvigionamento energetico senza prima concedere la possibilità di saldo. I possibili accordi di pagamento sono: Proroga del termine Viene concesso ulteriore tempo per effettuare il pagamento (ad es. 14 giorni supplementari). Pagamento rateizzato Se si hanno difficoltà economiche, o si prevede di avere delle difficoltà nel pagamento delle bollette, si può chiedere al venditore d energia di accedere a un piano di rateizzazione. Tale piano permetterà di effettuare versamenti anticipati che andranno a coprire la bolletta successiva e, allo stesso tempo, di pagare gli importi dovuti. Difficoltà economiche Tutti i venditori d energia devono adottare una policy in materia di disagio economico e piani di pagamento agevolato, nonché fornire consulenza sul programma assistenziale governativo. Rivolgersi al venditore per maggiori informazioni. Gestire la bolletta energia 9

11 Difficoltà economiche nel pagare una bolletta? Il venditore d energia dovrà fornire informazioni su tutti i rimborsi e le agevolazioni cui il cliente potrebbe aver diritto, compreso il Programma di sussidi sui costi delle utenze (Utility Relief Grant Scheme). Per sapere se si ha diritto a rimborsi o agevolazioni si può contattare la linea telefonica sulle agevolazioni del Department of Human Services ( ) oppure visitare il sito web In caso di difficoltà nel pagamento di una bolletta, contattare il venditore il prima possibile. Se ci si è accordati per l addebito diretto, non avvisare per tempo il venditore d energia comporta l addebito automatico dell intero importo dovuto alla data concordata. In mancanza di fondi disponibili, si potrebbe incorrere in una penale sia con la banca sia col venditore d energia. Per ulteriori suggerimenti sulla gestione della bolletta energia, contattare Moneyhelp al numero Moneyhelp fornisce consulenze finanziarie confidenziali e gratuite per assistere gli abitanti del Victoria nella gestione dei debiti, delle bollette e delle spese più ricorrenti. Richiedere un periodo di fatturazione più breve Ai sensi del Codice sulla rivendita dell energia (Energy Retail Code), il consumatore ha diritto a pattuire un periodo di fatturazione più breve (ad es. meno di tre mesi). Così facendo si potrebbero pagare bollette d importo inferiore ed essere quindi agevolati nella gestione delle proprie finanze. Si può richiedere l invio mensile delle bollette. Contattare il venditore d energia per chiedere un periodo di fatturazione più breve e informarsi sull eventuale applicazione di costi supplementari. Assicurarsi di verificare condizioni e termini vigenti per tali accordi. In caso di difficoltà di pagamento, contattare il venditore d energia per discutere le opzioni disponibili, come ad esempio un accordo di pagamento. L utente ha il diritto di richiedere l invio più frequente delle bollette (ad es. mensilmente). Gestire la bolletta energia 10

12 Energia solare Come si fa apuò passare all energia solare? Molti esercenti, compresi alcuni venditori d energia elettrica, installano impianti di pannelli solari. È consigliabile comparare preventivi di diversi fornitori e considerare tutti i costi aggiuntivi applicati, quali il supplemento per abitazioni a due piani e i costi per telai e attrezzature necessari per il tipo particolare di tetto. Conviene anche verificare che l installatore del sistema solare FV cooperi con il venditore d energia elettrica e con il distributore per assicurarsi di possedere il modello appropriato di contatore e in modo tale da ricevere le tariffe di riacquisto per l energia prodotta in eccesso. Quanta elettricità si riuscirà a produrre? La quantità d energia che è possibile generare dipende dalle dimensioni del sistema, dal lato in cui è rivolto, se è soggetto all ombra di alberi o altri edifici e dalle condizioni climatiche. A Melbourne, la produzione media tipo arriva a 3,7 kwh al giorno con un sistema da 1 kw (fino a 5,5 kwh al giorno con un sistema da 1,5 kw). Durante i mesi invernali, la produzione media giornaliera con un sistema da 1 kw è di solito inferiore ai 3 kwh e, durante i mesi estivi, è solitamente superiore ai 5 kwh. A titolo di confronto, un nucleo famigliare tipo utilizza fino a 18 kwh al giorno, ma un abitazione ad alta efficienza energetica può arrivare a consumare molto meno. Si riuscirà a produrre abbastanza energia per rivenderla alla rete? Nella maggior parte dei casi, ci saranno dei momenti in cui il sistema solare FV genererà più energia di quanta ne consumi il nucleo abitativo e si sarà in grado di rivenderla alla rete. Utilizzando alcuni apparecchi, come ad esempio la lavatrice o la lavastoviglie, in tali momenti (solitamente durante una giornata di sole), e dunque limitando i consumi quando si genera poca o nessuna energia, le bollette potrebbero anche subire un abbassamento. Il sistema di energia solare ridurrà la quantità d energia da acquistare dalla rete di approvvigionamento, ma la quantità d energia risparmiata dipenderà dalle abitudini di consumo dell utente. Non fidarsi di chi sostiene che non sia più necessario pagare o che si eliminino del tutto le bollette d energia elettrica. La maggior parte dei clienti sta scegliendo di installare sistemi tra i 1,5 e 2 kw che non producono abbastanza energia da annullare le bollette. Tariffe di riacquisto La tariffa di riacquisto è il prezzo ottenuto per i kwh di energia elettrica in eccesso che vengono rimessi in rete. La tariffa di riacquisto attualmente a disposizione prevede un minimo di 6,2 centesimi per kwh di energia elettrica in eccesso rimessa in rete. Alcuni venditori d energia elettrica potrebbero offrire una tariffa superiore, ma non sono obbligati a farlo. Quando si passa al solare è necessario stipulare un nuovo contratto con il venditore d energia per l elettricità acquistata? Non necessariamente. Sarà necessario sottoscrivere un nuovo contratto per vendere l energia prodotta in eccesso, ma l elettricità acquistata potrebbe rientrare nello stesso contratto stipulato in precedenza, oppure il venditore potrebbe chiedere di firmare un nuovo contratto. È consigliabile parlarne con l esercente prima di passare al solare. È buona cosa confrontare i vari contratti a disposizione e scegliere il più idoneo. Gestire la bolletta energia 11

13 Energia solare Ci saranno variazioni alla tariffa dell elettricità? Non necessariamente, dipende dal fornitore. La tariffa per l acquisto di energia potrebbe non variare rispetto alla precedente ma il venditore potrebbe anche applicare una tariffa diversa. È possibile anche che la struttura tariffaria vari in merito alle tariffe diversificate per orari di punta e fuori dagli orari di punta. Per la maggior parte degli utenti ciò potrebbe non influire sul totale delle bollette annue. Sono le abitudini di consumo dei clienti a determinare se convenga, oppure no, questo tipo di tariffe. Una volta passati al solare, alcuni venditori potrebbero applicare una tariffa forfettaria. Altri potrebbero proporre il passaggio da una tariffa forfettaria a una diversificata. È consigliabile parlarne con l esercente prima di passare al solare. È buona cosa confrontare le strutture tariffarie presenti nel mercato per scegliere quella più idonea. L importo della bolletta dell elettricità diminuirà una volta che si passa al solare? In molti casi l energia solare contribuirà a ridurre l ammontare delle bollette dell elettricità poiché diminuirà la quantità d energia acquistata dalla rete, come prima cosa, e poi grazie alla tariffa di riacquisto per l energia prodotta in eccesso da rivendere alla rete. Tuttavia, in alcuni casi, potrebbe non essere così economicamente vantaggioso usufruire del solare, quando cioè il venditore applichi per il solare una determinata struttura tariffaria non adatta alle abitudini di consumo dell utente. Ad esempio, se si usufruisce normalmente di una tariffa diversificata e il venditore offre solamente una tariffa forfettaria per passare al solare, si perderà il vantaggio della tariffa fuori dagli orari di punta e si potrebbe risentirne economicamente, nonostante l energia aggiuntiva che il sistema solare produce. Se il venditore volesse realizzare il passaggio a una tariffa a tempo di consumo (Time Of Use), potrebbe rivelarsi più o meno vantaggioso per l utente, a seconda delle sue abitudini di consumo. È buona cosa verificare quali tariffe sono applicate al solare e se gli sconti continueranno a essere usufruibili. È consigliabile anche guardarsi in giro per trovare offerte di altri venditori che rispondano alle proprie esigenze. Dopo essere passati al solare, la bolletta dell elettricità riporterà le stesse informazioni? Quando il sistema solare è installato e il contatore ne registra i consumi, nella bolletta dell elettricità saranno indicate delle informazioni aggiuntive. In un abitazione senza energia solare la bolletta indica la quantità d energia consumata. Con il passaggio al solare, nella bolletta saranno riportati due valori: l energia importata e quella esportata. Nella bolletta non sarà più indicata la quantità effettiva di energia consumata nell abitazione e, nemmeno, la quantità di energia solare generata dal sistema. Ciò accade in quanto, entro il servizio di scambio sul posto, vengono misurati solo i valori d importazione ed esportazione sulla rete di approvvigionamento energetico. Maggiori informazioni sull energia solare e sulle tariffe di riacquisto sono disponibili al sito Gestire la bolletta energia 12

14 Reclami e risoluzione controversie Ci sono alcune semplici fasi da seguire per reclami e dispute in ambito energetico. Fase 1 Fase 2 Fase 3 Comprendere la questione Contattare il venditore d energia Se non si è soddisfatti dell esito, contattare Energy and Water Ombudsman Victoria (Ombudsman del Victoria per l energia e l acqua) Comprendere la questione Per comprendere la questione, è importante anche capire il contenuto della bolletta. La maggior parte dei venditori pubblica nei propri siti web varie informazioni sulla comprensione della bolletta, compresa una bolletta campione con le dovute spiegazioni. È importante leggere tutte le informazioni qui contenute e quelle fornite dal venditore d energia prima di contattarlo, così da essere adeguatamente preparati prima di affrontare la/e questione/i. Ai sensi del Codice sulla rivendita dell energia (Energy Retail Code), il venditore deve fornire determinate informazioni nella bolletta, cosicché sia possibile verificare agilmente la conformità della bolletta al contratto energetico. Per informazioni di questo tipo s intendono grafici, letture dei contatori e addebiti. Esistono due addebiti per l energia: Costo per l approvvigionamento dell energia Un addebito fisso giornaliero che comprende i costi di trasporto dell energia fino a casa tramite le tubature del gas, oppure tramite tralicci e cavi. Addebito per il consumo (anche noto come tariffa) Costo dell energia effettivamente consumata. Il kilowatt ore (kwh) è l unità di misura del consumo elettrico watt per un ora = 1 kilowatt ora. Il prezzo corrisposto per il consumo è indicato in dollari decimali. Ad esempio: 392 $0,2658. Significa che sono stati consumai 392 kwh a 26,58 centesimi per kwh. (Basta muovere la virgola decimale di due cifre verso destra). Il gas si misura in megajoules (MJ) e la tariffa si applica allo stesso modo dell elettricità. Su richiesta, ai sensi del Codice sulla rivendita dell energia (Energy Retail Code), il venditore d energia deve revisionare la bolletta. In attesa dell esito della revisione, l utente dovrà pagare (la più bassa delle due): la parte d importo della bolletta che non è motivo di controversia né per il consumatore, né per il venditore OPPURE l importo medio delle bollette degli ultimi 12 mesi. Per ottenere l importo medio, sommare gli importi di tutte le bollette dei 12 mesi precedenti e dividerlo per il numero dei periodi di fatturazione (es. per l elettricità dividere per quattro periodi di fatturazione, per il gas dividere per sei periodi di fatturazione). Se si disattendono le bollette e non si effettuano i relativi pagamenti, il venditore d energia ha il diritto di avviare le procedure per l interruzione della fornitura energetica. Contattare il venditore d energia in caso di difficoltà nel pagamento. La maggior parte dei venditori d energia mette a disposizione nei propri siti web una bolletta campione con le dovute spiegazioni. Su richiesta, il venditore d energia dovrà revisionare la bolletta. Gestire la bolletta energia 13

15 Reclami e risoluzione controversie Contattare sempre il venditore d energia Il venditore è da considerarsi il principale referente in caso di reclamo o controversia nell ambito energetico. Prima di chiamare il venditore d energia procurarsi la bolletta ed evidenziare le informazioni pertinenti. Il consumatore dev essere chiaro riguardo ciò che vuole capire o risolvere. Deve stabilire cosa intende, o non intende, pagare oppure identificare gli importi che sono materia di controversia. Tutti i venditori d energia hanno l obbligo di affrontare il reclamo con serietà e gestirlo in conformità agli standard australiani. È possibile richiedere ulteriori dettagli sulle procedure di gestione dei reclami del venditore, consultabili anche sul sito web del venditore stesso. Si può anche scegliere di mettere per iscritto il reclamo. Prendere appunti sulle conversazioni avute e tenere copia della corrispondenza scritta (date, orari ed esiti) potrebbe rivelarsi utile se si sceglierà d inoltrare il reclamo all Energy and Water Ombudsman Victoria (Ombudsman del Victoria per l acqua e l energia o EWOV). Non ancora soddisfatti? Inoltrare un reclamo a Energy and Water Ombudsman Victoria Il cliente finale, quando il modo in cui il venditore d energia ha gestito il reclamo, o la sua risposta, non siano soddisfacenti, ha il diritto di inoltrare il reclamo a EWOV. Il venditore è da considerarsi il principale referente in caso di reclamo o controversia nell ambito energetico. Gestire la bolletta energia 14

16

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA Per tutelare i clienti che subiscono interruzioni o disservizi nella fornitura di energia elettrica e gas e per incentivare le società

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA Un impianto solare fotovoltaico consente di trasformare l energia solare in energia elettrica. Non va confuso con un impianto solare termico, che è sostanzialmente

Dettagli

Energia Elettrica e Gas Prontuario 2015

Energia Elettrica e Gas Prontuario 2015 Energia Elettrica e Gas Prontuario 2015 BARI ENERGIA Srl Via Junipero Serra, 19 - CAP 70125 Bari (BA) C.F./P.I. 07383800724 2 PRONTUARIO ENERGIA ELETTRICA & GAS 2015 PRONTUARIO ENERGIA ELETTRICA & GAS

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

TARIFFE DI RIFERIMENTO PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA A CLIENTI NON DOMESTICI IN REGIME DI MAGGIOR TUTELA

TARIFFE DI RIFERIMENTO PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA A CLIENTI NON DOMESTICI IN REGIME DI MAGGIOR TUTELA TARIFFE DI RIFERIMENTO PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA A CLIENTI NON DOMESTICI IN REGIME DI MAGGIOR TUTELA Nell ambito del processo di completa liberalizzazione del mercato dell energia elettrica

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV)

TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV) Allegato A TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV) (Versione integrata con le modifiche apportate con le deliberazioni ARG/com

Dettagli

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE Italiani Energia elettrica e metano costano poco, rispetto al resto d Europa, solo per livelli bassi di consumo. Man mano che l utilizzo aumenta, diventiamo

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che lavora con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che vive con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

La tariffa bioraria, quando conviene e consigli per il mercato libero

La tariffa bioraria, quando conviene e consigli per il mercato libero La tariffa bioraria, quando conviene e consigli per il mercato libero La nuova tariffa bioraria Il 1 luglio del 2010 entreranno in vigore le nuove tariffe biorarie fissate dall'autorità per l'energia Elettrica

Dettagli

Come leggere la bolletta dell acqua

Come leggere la bolletta dell acqua LE GUIDE DI IREN ACQUA GAS Come leggere la bolletta dell acqua Guida alla bolletta dell acqua a contatore per uso domestico LE GUIDE DI IREN ACQUA GAS La tariffa dell acqua per uso domestico Da quando

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE PER LA VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE AI CLIENTI FINALI

CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE PER LA VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE AI CLIENTI FINALI CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE PER LA VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE AI CLIENTI FINALI Allegato A alla deliberazione ARG/com 104/10 versione integrata e modificata dalle deliberazioni ARG/com

Dettagli

Quando attenzione fa rima con conciliazione. Enel è unica anche in questo.

Quando attenzione fa rima con conciliazione. Enel è unica anche in questo. Quando attenzione fa rima con conciliazione. Enel è unica anche in questo. Guida semplice per i clienti alla Conciliazione Paritetica on-line Per risolvere le controversie in modo semplice, veloce e gratuito,

Dettagli

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente regolamento s intendono per: a) "Autorità",

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza. Termini d uso aggiuntivi di Business Catalyst Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza. L uso dei Servizi Business Catalyst è soggetto

Dettagli

RELAZIONE TECNICA MODALITÀ E CONDIZIONI TECNICO ECONOMICHE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI SCAMBIO SUL POSTO

RELAZIONE TECNICA MODALITÀ E CONDIZIONI TECNICO ECONOMICHE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI SCAMBIO SUL POSTO RELAZIONE TECNICA MODALITÀ E CONDIZIONI TECNICO ECONOMICHE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI SCAMBIO SUL POSTO Relazione tecnica alla deliberazione 20 dicembre 2012, 570/2012/R/efr Mercato di incidenza:

Dettagli

V02-2012 Maggio 2012 EDISON E LA CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI

V02-2012 Maggio 2012 EDISON E LA CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI V02-2012 Maggio 2012 EDISON E LA CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI Edison Energia S.p.A. è Certificata ISO 9001:2008 EDISON E LA CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI La Carta della Qualità dei Servizi di Edison

Dettagli

Impianti Solari Fotovoltaici

Impianti Solari Fotovoltaici Impianti Solari Fotovoltaici Sono da considerarsi energie rinnovabili quelle forme di energia generate da fonti che per loro caratteristica intrinseca si rigenerano o non sono "esauribili" nella scala

Dettagli

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto Gentile Cliente, il momento storico della fine del Conto Energia in Italia è arrivato lo scorso 6 luglio ed ha rappresentato un punto di svolta per tutti gli operatori del solare. La tanto discussa grid

Dettagli

Cos è una. pompa di calore?

Cos è una. pompa di calore? Cos è una pompa di calore? !? La pompa di calore aria/acqua La pompa di calore (PDC) aria-acqua è una macchina in grado di trasferire energia termica (calore) dall aria esterna all acqua dell impianto

Dettagli

LA NUOVA TUTELA DEI CONSUMATORI COSA CAMBIA DAL 14 GIUGNO 2014

LA NUOVA TUTELA DEI CONSUMATORI COSA CAMBIA DAL 14 GIUGNO 2014 LA NUOVA TUTELA DEI CONSUMATORI COSA CAMBIA DAL 14 GIUGNO 2014 Più tutele per i consumatori italiani ed europei: è l effetto della direttiva europea recepita dal decreto legislativo n.21 del 21 febbraio

Dettagli

< 3-4 metri/secondo. 3-4 metri/secondo. 4-5 metri/secondo. 5-6 metri/secondo. 6-7 metri/secondo. 7-8 metri/secondo.

< 3-4 metri/secondo. 3-4 metri/secondo. 4-5 metri/secondo. 5-6 metri/secondo. 6-7 metri/secondo. 7-8 metri/secondo. Chi abita in una zona ventosa può decidere di sfruttare il vento per produrre energia elettrica per gli usi domestici. In modo simile al fotovoltaico godrà di incentivi per la realizzazione, ma prima è

Dettagli

SOMMARIO TITOLO 1 DISPOSIZIONI GENERALI... 4 SEZIONE 1 CONDIZIONI DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI MAGGIOR TUTELA AI CLIENTI FINALI...

SOMMARIO TITOLO 1 DISPOSIZIONI GENERALI... 4 SEZIONE 1 CONDIZIONI DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI MAGGIOR TUTELA AI CLIENTI FINALI... TESTO INTEGRATO DELLE DISPOSIZIONI DELL AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS PER L EROGAZIONE DEI SERVIZI DI VENDITA DELL ENERGIA ELETTRICA DI MAGGIOR TUTELA E DI SALVAGUARDIA AI CLIENTI FINALI AI

Dettagli

Autorità per l energia elettrica il gas e il sistema idrico

Autorità per l energia elettrica il gas e il sistema idrico Autorità per l energia elettrica il gas e il sistema idrico COMUNICATO Energia: da aprile ancora in calo la bolletta elettricità, -1,1%, e forte riduzione per il gas -4,0% sull anno risparmi per 75 euro

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011 CIRCOLARE N. 45/E Roma, 12 ottobre 2011 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Aumento dell aliquota IVA ordinaria dal 20 al 21 per cento - Articolo 2, commi da 2-bis a 2-quater, decreto legge 13 agosto

Dettagli

Impianti fotovoltaici

Impianti fotovoltaici saeg Impianti fotovoltaici che manda calore e luce che giungono ai nostri sensi e ne risplendono le terre - Inno al SOLE FONTE DI TUTTA L ENERGIA SULLA TERRA calor lumenque profusum perveniunt nostros

Dettagli

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni Pagamenti basati su azioni International Financial Reporting Standard 2 Pagamenti basati su azioni FINALITÀ 1 Il presente IRFS ha lo scopo di definire la rappresentazione in bilancio di una entità che

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l.

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. General Terms and Conditions of Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. Articolo I: Disposizioni Generali 1. I rapporti legali tra il Fornitore

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI Gli aggiornamenti più recenti Proroga dell agevolazione al 31 dicembre 2015 I quesiti più frequenti aggiornamento aprile 2015 ACQUISTI AGEVOLATI IMPORTO DETRAIBILE MODALITA

Dettagli

RISOLUZIONE N. 13/E. Roma, 20 gennaio 2009

RISOLUZIONE N. 13/E. Roma, 20 gennaio 2009 RISOLUZIONE N. 13/E Roma, 20 gennaio 2009 Direzione Centrale Normativa e Contenzioso OGGETTO: Istanza di interpello Art. 11 Legge 27 luglio 2000, n. 212 Gestore dei Servizi Elettrici, SPA Dpr 26 ottobre

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

La fattura Hera Comm. Energia Elettrica

La fattura Hera Comm. Energia Elettrica La fattura Hera Comm. Energia Elettrica Hera Comm è la società del Gruppo Hera che fattura i servizi Gas ed Energia elettrica. Nella bolletta multiservizio, il secondo contratto fatturato da Hera Comm

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

Il Consiglio di Istituto

Il Consiglio di Istituto Prot. n. 442/C10a del 03/02/2015 Regolamento per la Disciplina degli incarichi agli Esperti Esterni approvato con delibera n.7 del 9 ottobre 2013- verbale n.2 Visti gli artt.8 e 9 del DPR n275 del 8/3/99

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express.

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale delle Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit,

Dettagli

Condizioni economiche e modalità di erogazione del servizio di connessione ed altre prestazioni specifiche

Condizioni economiche e modalità di erogazione del servizio di connessione ed altre prestazioni specifiche Condizioni economiche e modalità di erogazione del servizio di connessione ed altre prestazioni specifiche Distribuzione Energia Elettrica Sommario 1. Ambito di applicazione... 4 2. Nuove connessioni e

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Redatto ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, titolo VI del Testo Unico ed ai sensi delle Istruzioni di Vigilanza

Dettagli

y e Lo scambio sul posto cos è, come funziona e come viene calcolato. ire co www.vic-energy.com

y e Lo scambio sul posto cos è, come funziona e come viene calcolato. ire co www.vic-energy.com y e Lo scambio sul posto Guida per capire ire co cos è, come funziona e come viene calcolato. 1 Lo scambio sul posto fotovoltaico. Per capire cosa è e come funziona, lo scambio sul posto è necessario capire

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI (Emanato con D.R. n. 57 del 21 gennaio 2015) INDICE Pag. Art. 1 - Oggetto 2 Art. 2 - Procedura

Dettagli

ENERGIA ELETTRICA Guida alla lettura dei costi

ENERGIA ELETTRICA Guida alla lettura dei costi Spedizione Abbonamento Postale 45% art. 2 comma 20/b legge 662/96 filiale di Roma ANNO XV - Lire 3.000 - Supplemento al n. 10 di Impresa Artigiana del 01 febbraio 2001 I QUADERNI DI ENERGIA ELETTRICA Guida

Dettagli

MODULO RECLAMO ENERGIA (Se compilato a mano, si prega di scrivere in stampatello)

MODULO RECLAMO ENERGIA (Se compilato a mano, si prega di scrivere in stampatello) MODULO RECLAMO ENERGIA (Se compilato a mano, si prega di scrivere in stampatello) DATI DEL CLIENTE (Titolare della fornitura o richiedente la fornitura/prestazione) Nome e cognome/ragione sociale Cod.

Dettagli

Procedure del personale. Disciplina fiscale delle auto assegnate. ai dipendenti; Svolgimento del rapporto. Stefano Liali - Consulente del lavoro

Procedure del personale. Disciplina fiscale delle auto assegnate. ai dipendenti; Svolgimento del rapporto. Stefano Liali - Consulente del lavoro Disciplina fiscale delle auto assegnate ai dipendenti Stefano Liali - Consulente del lavoro In quale misura è prevista la deducibilità dei costi auto per i veicoli concessi in uso promiscuo ai dipendenti?

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA

SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA 24 2 Sommario Perché questo opuscolo 3 Il benessere sostenibile e i consumi delle famiglie italiane 4 Le etichette energetiche 5 La scheda di prodotto 9 L etichetta

Dettagli

La bolletta dimagrisce

La bolletta dimagrisce La bolletta dimagrisce Bolletta più leggera e più equa per le Pmi La spesa energetica delle imprese Il costo dell energia è un importante fattore di competitività per le imprese; La spesa per l energia

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO VIDEO SMA : I SISTEMI OFF GRID LE SOLUZIONI PER LA GESTIONE DELL ENERGIA Sistema per impianti off grid: La soluzione per impianti non connessi alla rete Sistema

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via

Dettagli

RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA

RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA Da produttore/grossista a utente non domestico - Prezzo di mercato prevalente della componente energia e della commercializzazione al dettaglio

Dettagli

1. Lo studente è interessato a svolgere un corso di lingua a

1. Lo studente è interessato a svolgere un corso di lingua a 1. Lo studente è interessato a svolgere un corso di lingua a domicilio o via Skype tramite l istituto. 2. L istituto fornisce allo studente il recapito di un docente in grado di soddisfare le sue esigenze

Dettagli

Aggiornato al 19/12/2014 1

Aggiornato al 19/12/2014 1 SERVIZI Estero Foglio Informativo n. 041108 Finanziamenti Import TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA

Dettagli

Il mutuo per la casa in parole semplici

Il mutuo per la casa in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il mutuo per la casa in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il mutuo dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN 2283-5989 (online)

Dettagli

Allegato A. Valido dall 1 gennaio 2015

Allegato A. Valido dall 1 gennaio 2015 TESTO INTEGRATO DELLE DISPOSIZIONI DELL AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS PER L EROGAZIONE DEI SERVIZI DI VENDITA DELL ENERGIA ELETTRICA DI MAGGIOR TUTELA E DI SALVAGUARDIA AI CLIENTI FINALI AI

Dettagli

CIO S.p.A. Ottici optometristi selezionati REGOLAMENTO DEL CLUB

CIO S.p.A. Ottici optometristi selezionati REGOLAMENTO DEL CLUB TITOLO I: IL CLUB DEI MIGLIORI NEGOZI DI OTTICA IN ITALIA. Il Club dei migliori negozi di ottica in Italia è costituito dall insieme delle imprese operanti nel campo del commercio dell ottica selezionate

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Acquisto ("GPC") si applicano all acquisto di materiali, articoli, prodotti, componenti, software ed i relativi

Dettagli

2 Qual è il termine ultimo per passare alla misurazione netta? 3 Quali obblighi ha il produttore in relazione al passaggio alla misurazione netta?

2 Qual è il termine ultimo per passare alla misurazione netta? 3 Quali obblighi ha il produttore in relazione al passaggio alla misurazione netta? Pagina 1 di 7 FAQ passaggio dalla misurazione lorda a quella netta Con la revisione dell Ordinanza sull energia (OEn) e la sua entrata in vigore con effetto al 1 gennaio 2010 è stata introdotta, nell ambito

Dettagli

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG)

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LOCOROTONDO Cassa Rurale ed Artigiana - Società Cooperativa Piazza Marconi, 28-70010 Locorotondo (BA) Tel.: 0804351311 - Fax:

Dettagli

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura.

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura. Dicembre 200 Conto 3. Guida pratica alla Fattura. La guida pratica alla lettura della fattura contiene informazioni utili sulle principali voci presenti sul conto telefonico. Gentile Cliente, nel ringraziarla

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE tra FLO-CERT GMBH E RAGIONE SOCIALE DEL CLIENTE PARTI (1) FLO-CERT GmbH, società legalmente costituita e registrata a Bonn, Germania con il numero 12937, con sede legale in

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici RISCALDATORI DI ACQUA IBRIDI LOGITEX LX AC, LX AC/M, LX AC/M+K Gamma di modelli invenzione brevettata Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici Catalogo dei prodotti Riscaldatore dell acqua Logitex

Dettagli

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale Prof. Gianni Comini Direttore del Dipartimento di Energia e Ambiente CISM - UDINE AMGA - Iniziative per la Sostenibilità EOS 2013

Dettagli

Dal kw risorse per la competitività

Dal kw risorse per la competitività Dal kw risorse per la competitività Soluzioni di efficienza e ottimizzazione energetica dalla PMI alla grande impresa Salvatore Pinto AD Presidente Axpo Italia SpA Axpo Italia SpA Da fornitore a partner

Dettagli

LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA

LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA GESTORE DEI SERVIZI ELETTRICI GSE SPA Direzione Operativa www.gse.it www.gsel.it 2 Commercializzazione dell energia energia elettrica

Dettagli

I CONTROLLI, pertanto, sono OBBLIGATORI, così come le procedure secondo le quali devono essere svolti.

I CONTROLLI, pertanto, sono OBBLIGATORI, così come le procedure secondo le quali devono essere svolti. INDICE Informazioni per i cittadini - 3 Campagna di controllo degli impianti termici - 3 Responsabile dell impianto termico - 4 La manutenzione degli impianti: frequenze temporali delle operazioni - 4

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Arkema France Condizioni generali di vendita

Arkema France Condizioni generali di vendita Arkema France Condizioni generali di vendita Ai fini delle presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito CGV ), il termine Venditore indica Arkema France, Acquirente indica la persona a cui il Venditore

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA CREMASCA Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Garibaldi 29 26013 Crema (CR) Tel.: 0373/8771 Fax: 0373/259562

Dettagli

Domanda di Certificazione Fairtrade

Domanda di Certificazione Fairtrade Domanda di Certificazione Fairtrade Procedura operativa standard Valida dal: 17.09.2013 Distribuzione: pubblica Indice 1. Scopo... 4 2. Campo di applicazione... 4 2.1 Chi deve presentare domanda di certificazione

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

SCHEMA DI PROVVEDIMENTO

SCHEMA DI PROVVEDIMENTO SCHEMA DI PROVVEDIMENTO Allegato B alla Delibera n. 696/09/CONS PROVVEDIMENTO RELATIVO A MISURE DI ARMONIZZAZIONE CON I PRINCIPI DEL REGOLAMENTO EUROPEO SUL ROAMING INTERNAZIONALE E PER LA TUTELA ORDINARIA

Dettagli

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2010 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione

Dettagli

Transport for London. Spostarsi con Oyster

Transport for London. Spostarsi con Oyster Transport for London Spostarsi con Oyster Oyster ti dà il benvenuto Oyster è il metodo più economico per pagare corse singole su autobus, metropolitana (Tube), tram, DLR, London Overground e la maggior

Dettagli

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI COMITATO REGIONALE E PROVINCIALE DI MILANO CONIACUT GUIDA PRATICA ALLA COMPRAVENDITA DELLA CASA Progetto cofinanziato dal Ministero delle Attività Produttive RegioneLombardia

Dettagli

GUIDE Il lavoro part time

GUIDE Il lavoro part time Collana Le Guide Direttore: Raffaello Marchi Coordinatore: Annalisa Guidotti Testi: Iride Di Palma, Adolfo De Maltia Reporting: Gianni Boccia Progetto grafico: Peliti Associati Illustrazioni: Paolo Cardoni

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD Le presenti condizioni generali di acquisto disciplinano il rapporto tra il Fornitore di beni, opere o servizi, descritti nelle pagine del presente Ordine e nella

Dettagli

I VERSAMENTI VOLONTARI

I VERSAMENTI VOLONTARI I VERSAMENTI VOLONTARI Le Guide Inps Direttore Annalisa Guidotti Capo Redattore Iride di Palma Testi Daniela Cerrocchi Fulvio Maiella Antonio Silvestri Progetto grafico Peliti Associati Impaginazione Aldo

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE Comune di Castel San Pietro Terme Provincia di Bologna SERVIZIO RISORSE UMANE DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE APPROVATO CON DELIBERAZIONE GC. N. 159 IN DATA 4/11/2008 ART. 1 Oggetto Dipendenti

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO 1. FONTI LEGISLATIVE La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale che estero, è disciplinata dal D.Lgs. 23/05/2011,

Dettagli

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE Pag. 1 / 5 Anticipi import export ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena

Dettagli

Principali aspetti della nuova direttiva UE sui diritti dei consumatori

Principali aspetti della nuova direttiva UE sui diritti dei consumatori Principali aspetti della nuova direttiva UE sui diritti dei consumatori giugno 2014 Nell Unione europea la legislazione a tutela dei consumatori garantisce a ogni cittadino il diritto di ricevere un trattamento

Dettagli

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Via Niccolò Tommaseo, 7 35131 Padova Tel. 049 8771111 Fax 049 7399799 E-mail: posta@bancaetica.it Sito Web: www.bancaetica.it

Dettagli