Acque potabili e minerali

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Acque potabili e minerali"

Transcript

1 Università degli Studi di Napoli Federico II Corso di Laurea in Scienze della Nutrizione Umana Corso di: Chimica degli Alimenti Acque potabili e minerali Prof. Gian Carlo Tenore a.a

2 2

3 IDROGEOLOGIA Una volta giunta al suolo l acqua inizia il ciclo idrologico 1-scorrimento sulla superficie terrestre 2-penetrazione nel suolo, assorbimento 3-evaporazione, per effetto fisico o per meccanismi biologici (fitotraspirazione) 3

4 4

5 5

6 NOMENCLATURA ED ORIGINE DELL ACQUA Acqua cosmiche (ottenute per reazione diretta tra idrogeno ed ossigeno) Acque fossili (acque rimaste imprigionate negli interstizi delle rocce sedimentarie che possono affiorare alla superficie spontaneamente o artificialmente) Acque juvenili o magmatiche (acque che non sono mai entrate nel ciclo idrologico, non hanno mai raggiunto la zona superficiale) 6

7 LE ROCCE Rocce permeabili sono le rocce clastiche (ghiaie, sabbie, rocce vulcaniche) che hanno la capacità di trattenere l acqua e costituiscono le cosiddette rocce serbatoio Rocce semipermeabili sono formazioni che possono racchiudere l acqua, ma non sono capaci di cederne in quantità significativa (argilla, marne, scisti) Rocce impermeabili non liberano acqua, come i graniti 7

8 Acque potabili Acque minerali 8

9 Acque potabili Per acqua potabile si intende un acqua che presenti le caratteristiche previste dalla legge per il consumo umano. Le acque potabili sono distribuite da acquedotti pubblici, consortili o privati 9

10 Acque potabili Le acque potabili sono distribuite da acquedotti pubblici, consortili o privati 10

11 1,5 5,0 1,5 0,50 1,0 --- Direttiva 98/83/CE 0,02 45,0 10,0 Direttiva 2003/40/CE 11

12 Direttiva 98/83/CE Direttiva 2003/40/CE 12

13 EFSA (European Food Safety Authority) parere adottato il Boro: max 1,5 mg/l 1-14 anni Fluoro: max 1,5 13

14 14

15 15

16 Acque minerali 16

17 ACQUE MINERALI Statistiche Nel mondo, 200 miliardi di litri Consumo italiano: ~ 110 L/abitante 17

18 Utilizzazione da bere alimentazione per particolari categorie di persone terapeutica 18

19 ACQUE MINERALI Secondo la legge italiana D.M (G.U. CEE L 229) sono considerate acque minerali: -Acque batteriologicamente pure, che abbiano per origine una falda (o un giacimento sotterraneo) e provengano da una sorgente con una o più emergenze naturali o perforate. -Acque che vengano adoperate sia per bere che per le loro eventuali proprietà terapeutiche 19

20 Si distinguono dall acqua potabile per: -la loro natura (tenore in minerali, oligoelementi od altri costituenti) -la loro purezza originaria Le caratteristiche devono essere valutate sui piani: geologico ed idrogeologico, fisico, chimico, chimico-fisico e microbiologico, se necessario farmacologico e fisiologico 20

21 ANALISI CHIMICA, CHIMICO- FISICA E MICROBIOLOGICA DELLE ACQUE MINERALI In Italia le analisi delle acque minerali vengono eseguite secondo lo schema approvato dal Ministero della Sanità 21

22 Colore Limpidezza Odore Sapore Parametri generali 22

23 Determinazioni chimico-fisiche Temperatura dell acqua Temperatura dell aria esterna Abbassamento crioscopico Pressione osmotica Conducibilità elettrica specifica Concentrazione ioni idrogeno (ph) 23

24 Gas disciolti Gas totali disciolti in 1 litro di acqua alla temperatura della sorgente e ridotti a 0 C e 760 mm Hg: ANIDRIDE CARBONICA OSSIGENO AZOTO GAS RARI ALTRI GAS (IDROGENO SOLFORATO, ECC.) 24

25 Parametri indesiderabili e non ammessi Metalli pesanti Anioni azotati Agenti tensioattivi IPA PCB Antiparassitari Composti organoalogenati 25

26 Analisi microbiologica Coliformi a 37 C per 24 h prima semina Coliformi a 37 C per 24 h seconda semina Coliformi a 44 C per 24 h prima semina Coliformi a 44 C per 24 h seconda semina Streptococchi fecali a 37 C per 48 h prima semina Streptococchi fecali a 37 C per 48 h seconda semina Spore di clostridi solfito riduttore Staphylococcus aureus Pseudomonas aeuruginosa Carica microbica a 37 C per 24 h prima semina (< 5 UFC/mL) Carica microbica a 37 C per 24 h seconda semina (< 5 UFC/mL) Carica microbica a 20 C per 72 h prima semina (< 20 UFC/mL) Carica microbica a 20 C per 72 h seconda semina (< 20 UFC/mL) 26

27 Direttiva 2003/40/CE Autorizzazione al ricorso a trattamenti a base di aria arricchita di ozono per eliminare i residui di alcuni metalli pesanti (ferro, manganese, zolfo) e dell arsenico 27

28 Classificazione in base al residuo fisso Minimamente mineralizzata Oligominerale Minerale Ricca in sali minerali < 50 mg/l < 500 mg/l 500<r< 1500 mg/l > 1500 mg/l 28

29 TEMPERATURA La temperatura dell acqua viene influenzata: Dall origine Dalla profondità (grado geotermico) Da variazioni termiche giornaliere e stagionali 29

30 Classificazione in base alla temperatura Acque fredde con temperatura alla sorgente inferiore a 20 C Acque calde con temperatura alla sorgente superiore a 20 C a) Ipotermali con temperatura tra C b) Isotermali con temperatura tra C c) Ipertermali con temperatura superiore a 40 C 30

31 CLASSIFICAZIONE IN BASE ALLA PRESSIONE OSMOTICA Acque minerali ipotoniche (p<-0,55) Acque minerali isotoniche (-0,55<p<-0,58) Acque minerali ipertoniche (p>-0,58) 31

32 CLASSIFICAZIONE IN BASE ALLA RADIOATTIVITÀ ALLA SORGENTE DEBOLMENTE RADIOATTIVE = DA 1 A 30 MmC/L RADIOATTIVE = DA 30 A 150 MmC/L FORTEMENTE RADIOATTIVE > 150 MmC/L C=Curie (quantità di emanazione in equilibrio radioattivo con 1g di radio) MmC=Millimicrocurie (miliardesima parte di curie) 32

33 Emanazione disciolte Radio Radon (emanazione Radio) Torio Toron (emanazione Torio) Attinio Actinon (emanazione Attinio) 1622 anni raro 3,825 giorni frequente 3,64 giorni..molto raro 52 secondi raro 11,68 giorni.molto raro 92 secondi...molto raro 33

34 Studi clinici e farmacologici 34

35 CLASSIFICAZIONE TERAPEUTICA Classificazione GUIDI (1938) Classificazione PISANI (1956) Acque diuretiche Acque purgative Acque antiflogistiche Acque ricostituenti Acque stimolanti Acque sedative Acque risolventi Acque ricostituenti Classificazione FEDERICI (1979) Acque diuretiche Acque stimolanti e/o equilibranti Acque purgative Acque antiflogistiche e risolventi Acque tonico-ricostituenti Acque depurative-disintossicanti 35

36 Etichetta 36

37 ETICHETTA Rappresentazione dei dati analitici 1 colonna: nome dello ione 2 colonna: simbolo o formula 3 colonna: unità di misura (mg/l) 4 colonna: valore 37

38 Etichetta: indicazioni obbligatorie Risultati delle analisi chimiche, fisiche e batteriologiche Data delle analisi (da aggiornarsi ogni 5 anni) Data e numero DM di autorizzazione Titolare dell autorizzazione Data di imbottigliamento Contenuto in volume Qualità salienti per uso curativo e igienico Eventuale addizione di CO 2 38

39 Etichetta: indicazioni obbligatorie In caso di trattamento con ozono: Acqua sottoposta a una tecnica (autorizzata) di ossidazione all aria arricchita di ozono 39

40 ETICHETTA In caso di fluoro > 1,5 mg/l: Contiene più di 1,5 mg/l di fluoro: non è opportuno il consumo regolare da parte dei lattanti e dei bambini di età inferiore a 7 anni 40

41 ETICHETTA Possono essere riportate le seguenti menzioni: minimamente mineralizzata oligominerale o leggermente mineralizzata 41

42 ETICHETTA - ricca in sali minerali - contenente bicarbonato se il tenore in bicarbonato è superiore a 600 mg/l - solfata se il tenore dei solfati è superiore a 200 mg/l 42

43 ETICHETTA - clorurata se il tenore di cloruro è superiore a 200 mg/l - calcica se il tenore in calcio è superiore a 150 mg/l - magnesiaca se il tenore in magnesio è superiore a 50 mg/l - fluorurata o contenente fluoro se il tenore in fluoro è superiore a 1.5 mg/l 43

44 ETICHETTA - ferruginosa o contenente ferro, se il tenore di ferro bivalente è superiore a 1 mg/l - acidula, se il tenore di anidride carbonica libera è superiore a 250 mg/l - sodica, se il tenore di sodio è superiore a 200 mg/l 44

45 ETICHETTA - indicata nelle diete povere di sodio, se il tenore di sodio è inferiore a 20 mg/l -microbiologicamente pura 45

46 Acque minerali italiane povere di sodio Acqua S. Bernardo (Sorgente Rocciaviva): 0.6 mg/litro Acqua S. Bernardo (Sorgente Della Rocca): 0.7 mg/litro Acqua Flavia (Sorgente Flavia): 0.7 mg/litro Acqua Sant Anna (Sorgente di Vinadio): 0.9 mg/litro Acqua Recoaro (Sorgente Lora): 0.9 mg/litro Acqua Bernina (Sorgente Bernina): 0.9 mg/litro Acqua Lauretana (Sorgente Lauretana): 1.1 mg/litro Acqua Monterosa (Sorgente Graglia): 1.2 mg/litro Acqua CRAI (Sorgente Seccarezze): 1.3 mg/litro Acqua Norda (Sorgente AcquaChiara): 1.4 mg/litro Acqua Sant Anna (Sorgente Rebruant): 1.8 mg/litro Acqua Levissima: 1.8 mg/litro Acqua Vera (Sorgente Fonte in Bosco): 2 mg/litro Acqua Pejo (Sorgente Fonte Alpina): 2 mg/litro Acqua Norda (Sorgente Daggio): 2.3 mg/litro Acqua Frisia (Sorgente Frisia): 2.57 mg/litro Acqua Norda (Sorgente ducale): 3.2 mg/litro Acqua Luna (Sorgente Luna): 3.5 mg/litro Acqua Rocchetta (Sorgente Rocchetta): 4.66 mg/litro 46

47 ETICHETTA - altre menzioni concernenti le proprietà favorevoli alla salute, sempre che dette menzioni non attribuiscano all acqua minerale naturale proprietà per la prevenzione e cura di patologie 47

48 Azioni terapeutiche Acque purgative (ricche in sali minerali) Acque diuretiche (minimamente mineralizzate ed oligominerali 48

49 Azioni fisiologiche CO 2 stimolazione secrezione gastrica HCO 3 - fortifica quantità secreta dal pancreas SO 4 2- influenza la secrezione biliare Ca 2+ migliora digestione lipidica (lipidi latte) 49

50 ETICHETTA Possono essere riportate una o più delle seguenti indicazioni: - può avere effetti lassativi - può avere effetti diuretici - indicata per l alimentazione dei neonati - indicata per la preparazione degli alimenti dei neonati 50

51 ETICHETTA - stimola la digestione o menzioni analoghe - può favorire le funzioni epatobiliari o menzioni analoghe -le eventuali indicazioni d uso -le eventuali controindicazioni 51

52 52

53 53

54 Utilizzazione Da bere Sostitute dell acqua potabile 54

55 Idrosommelier Carte delle acque PORTATE Piatti delicati Brasato spezzatino Piatti piccanti Dolce Cibi e vini leggeri ACQUE Piatte o legg. effervescenti Residuo alto effervescente Media legg effervescente Oligominerali medio basse Piatte U. Solimene, M. Pappagallo: Atlante acque minerali Actabook 55

56 Utilizzazione Alimentazione infantile Per apporto idrico Per diluizione formule lattee 56

57 Cure idropiniche Alla fonte A domicilio 57

58 Depuratori Denominazione non permessa dalle norme vigenti Apparecchi per trattare l acqua di rubinetto e migliorarla eliminando eventuali sapori o sostanze indesiderabili 58

59 Tipi di apparecchi Addolcitore Per ridurre il calcare quando è presente un alto contenuto in calcio e magnesio (acqua dura) A membrana osmotica Ampio spettro di protezione. Bonifica acque salmastre. Eliminazione microinquinanti organici, nitrati, cloruri, solfati ed altri sali come calcio e piombo. A filtro composito Elimina microinquinanti organici, atrazina e altri residui di antiparassitari. Filtro speciale a vari componenti che richiede autorizzazione Ministero della Salute Meccanici Rimozione sabbiolina e ferro 59

60 Acqua imbottigliata Direttiva CE 70/1996 DL 339/1999 Autorizzazione alla vendita in bottiglie e contenitori di qualsiasi capacità, con o senza trattamento di acqua destinata al consumo umano (potabile) Divieto di indicazione minerale o mineralizzata o naturale 60

61 Acqua imbottigliata Trattamenti: CO2, arricchimento calcio, riduzione minerali, disinfezione 61

62 Acqua di sorgente Direttiva CE 70/1996, DL 339/1999 Imbottigliamento e vendita di acqua di sorgente Disciplina caratteristiche e parametri uguale all acqua potabile Requisiti di purezza e divieto di disinfezione come le acque minerali Divieto indicazioni su possibili effetti benefici Obbligo autorizzazione 62

63 DUREZZA TOTALE (Metodo complessometrico) - Campione: 100 ml acqua - NaOH 4 N - Soluzione 0.01 N EDTA - Indicatore nero eriocromo T Questa determinazione della durezza è basata sulla reazione: EH2-2 + Ca 2+ (Mg 2+ ) ECa -2 (EMg -2 ) + 2H + EH2 = EDTA Nero eriocromo T 63

64 DUREZZA TOTALE (Metodo complessometrico) Ca 2+ + Mg 2+ + HIn 2- Ca 2+ + MgHIn Ca 2+ + Mg 2+ + MgHIn + EDTA 2- Ca-EDTA + Mg 2+ + MgHIn Mg 2+ + MgHIn + EDTA 2- Mg-EDTA + MgHIn MgHIn + EDTA 2- MgEDTA + HIn 2-64

65

66 Ammoniaca (Metodo spettrofotometrico) Reattivo di Nessler soluzione alcalina di tetraiodomercurato di potassio 2 K 2 [HgI 4 ] + NH KOH --> [OHg 2 NH 2 ]I + 7 KI + 2 H 2 O ioduro di ossoamidodimercurio (giallo-arancio) λ = 420 nm LOQ: 0,1 mg/l

67 Nitriti (Metodo spettrofotometrico) Reattivo di Griess: soluzioni di acido solfanilico ed α-naftilammina sale di diazonio prodotto rosa λ = 520 nm LOQ: 0,002 mg/l 67

68 Nitrati (Metodo spettrofotometrico) Si acidifica il campione con HCl 1M 1) Abs a λ 220 nm 2) Abs a λ 275 nm A = A(220) 2 x A(275) (Abs sostanze organiche a 200 nm = 2 x Abs 275 nm) LOQ: 1.0 mg/l 68

A cura di Elena Conti

A cura di Elena Conti A cura di Elena Conti L acqua è l elemento principale delle cellule dell organismo, si trova fuori e dentro di esse. L ormone antidiuretico (Adh) regola i livelli di acqua nell organismo, aumentando il

Dettagli

Glossario dei termini utilizzati nella tabella dei dati di rilevamento:

Glossario dei termini utilizzati nella tabella dei dati di rilevamento: Glossario dei termini utilizzati nella tabella dei dati di rilevamento: CONCENTRAZIONE DEGLI IONI IDROGENO (PH) E' la misura della quantità di ioni idrogeno presenti nell'acqua, e ne fornisce di conseguenza

Dettagli

Qualità dell'acqua nel tuo comune

Qualità dell'acqua nel tuo comune Qualità dell'acqua nel tuo comune Qui di seguito trovate il glossario dei termini utilizzati nella tabella dei dati di rilevamento: CONCENTRAZIONE DEGLI IONI IDROGENO (ph) E' la misura della quantità di

Dettagli

Qualcuno vuol darcela a bere. di Giuseppe Altamore

Qualcuno vuol darcela a bere. di Giuseppe Altamore Qualcuno vuol darcela a bere di Giuseppe Altamore CHE COS E L ACQUA MINERALE? Un acqua batteriologicamente pura, la quale abbia per origine una falda o un giacimento sotterranei e provenga da una sorgente

Dettagli

L Etichetta dell Acqua Minerale Naturale MINISTERO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE

L Etichetta dell Acqua Minerale Naturale MINISTERO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MINISTERO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE DIREZIONE GENERALE PER L ARMONIZZAZIONE DEL MERCATO E LA TUTELA DEI CONSUMATORI L Etichetta dell Acqua Minerale Naturale 1 uno Come orientarsi nella scelta delle acque

Dettagli

LE ACQUE MINERALI NATURALI

LE ACQUE MINERALI NATURALI LE ACQUE MINERALI NATURALI INTRODUZIONE DEFINIZIONI E CARATTERISTICHE DOMANDA DI RICONOSCIMENTO AUTORIZZAZIONE ALLA UTILIZZAZIONE OPERAZIONI DI TRATTAMENTO CONSENTITE O VIETATE ETICHETTE RECIPIENTI DA

Dettagli

Acqua Minerale Naturale oligominerale fonte SAN BENEDETTO -naturale-

Acqua Minerale Naturale oligominerale fonte SAN BENEDETTO -naturale- Descrizione o modifica NOME COMMERCIALE ACQUA MINERALE NATURALE MARCHIO SAN BENEDETTO FORMATO TMC TERMINE MINIMO DI CONSERVAZIONE Naturale 2 Litri PET 18 Mesi 1.5 Litri PET 18 Mesi 1 Litri PET 18 Mesi

Dettagli

ACQUA DI RUBINETTO. USO CRITICO DELL ACQUA Ambito Domestico

ACQUA DI RUBINETTO. USO CRITICO DELL ACQUA Ambito Domestico ACQUA DI RUBINETTO ACQUA MINERALE Ing. Marianna Garfì USO CRITICO DELL ACQUA Ambito Domestico Acqua Minerale CONFRONTO Acqua Potabile QUALITATIVO AMBIENTALE ECONOMICO ACQUE MINERALI Acque sotterranee di

Dettagli

Innanzitutto la domanda base: è meglio bere acqua del rubinetto (o potabile) o acqua minerale? Non è facile rispondere. Tutti sono convinti, anche a

Innanzitutto la domanda base: è meglio bere acqua del rubinetto (o potabile) o acqua minerale? Non è facile rispondere. Tutti sono convinti, anche a Innanzitutto la domanda base: è meglio bere acqua del rubinetto (o potabile) o acqua minerale? Non è facile rispondere. Tutti sono convinti, anche a causa del bombardamento pubblicitario, che le acque

Dettagli

I SALI MINERALI. UN AIUTO IMPORTANTE PER LA SALUTE.

I SALI MINERALI. UN AIUTO IMPORTANTE PER LA SALUTE. Consumare acqua ogni giorno è indispensabile per stare bene, a tutte le età. È utile che l acquisto o la scelta di un acqua rispetto a un altra avvenga con la giusta consapevolezza. 3Prendersi cura del

Dettagli

BERGAGNA SIMONE INDICE Generalità L acqua nel pianeta L acqua nell organismo Stati fisici dell acqua Il ciclo dell acqua Acqua potabile La carta europea dell acqua Come leggere l etichetta dell acqua Classificazione

Dettagli

L Acqua. Sommario: Che cosa è l acqua ed il suo percorso Acqua da bere: l etichetta della bottiglia Il Problema inquinamento Risparmiare acqua

L Acqua. Sommario: Che cosa è l acqua ed il suo percorso Acqua da bere: l etichetta della bottiglia Il Problema inquinamento Risparmiare acqua L Acqua Sommario: Che cosa è l acqua ed il suo percorso Acqua da bere: l etichetta della bottiglia Il Problema inquinamento Risparmiare acqua Risorse idriche Approvvigionamento Fonti Il Ciclo dell acqua

Dettagli

Acque minerali. Acque potabili

Acque minerali. Acque potabili Acque minerali La classe di appartenenza di un'acqua minerale, dipende dalla quantità residuale di sali in essa contenuti, definita residuo fisso, determinata facendo bollire a 180 un litro d'acqua sino

Dettagli

Caratteristiche dell'acqua nei comuni di Storo e Bondone.

Caratteristiche dell'acqua nei comuni di Storo e Bondone. Caratteristiche dell'acqua nei comuni di Storo e Bondone. Nei Comuni di Storo e Bondone viene analizzata regolarmente l acqua degli acquedotti per assicurarsi che rispetti i limiti stabiliti dal Decreto

Dettagli

Caratteristiche delle acque naturali

Caratteristiche delle acque naturali Caratteristiche delle acque naturali Acque meteoriche: contengono in soluzione i gas costituenti l atmosfera; non contengono generalmente sostanze solide ed organiche; risorsa quantitativamente marginale

Dettagli

ACQUE MINERALI: COSA C ERA, COSA C È E COSA MANCA IN ETICHETTA

ACQUE MINERALI: COSA C ERA, COSA C È E COSA MANCA IN ETICHETTA ACQUE MINERALI: COSA C ERA, COSA C È E COSA MANCA IN ETICHETTA Introduzione L etichetta è la carta d identità dell acqua minerale. Dalla sua lettura il consumatore può conoscere le caratteristiche salienti

Dettagli

Si definisce potabile un'acqua limpida, inodore, insapore, incolore e innocua, priva di microrganismi patogeni e sostanze chimiche nocive per l'uomo".

Si definisce potabile un'acqua limpida, inodore, insapore, incolore e innocua, priva di microrganismi patogeni e sostanze chimiche nocive per l'uomo. LE ACQUE POTABILI Si definisce potabile un'acqua limpida, inodore, insapore, incolore e innocua, priva di microrganismi patogeni e sostanze chimiche nocive per l'uomo". I dati più significanti per la valutazione

Dettagli

Trattamenti delle acque primarie

Trattamenti delle acque primarie Trattamenti Impianti Meccanici 1 ELIMINAZIONE DELL ANIDRIDE CARBONICA ELIMINAZIONE DELL OSSIGENO AEREAZIONE DELL ACQUA DEFERRITIZZAZIONE DEMANGANIZZAZIONE ADDOLCIMENTO Impianti Meccanici 2 1 Trattamenti

Dettagli

RISULTATI DI OLTRE 13.500 CONTROLLI EFFETTUATI DAL SERVIZIO IGIENE ALIMENTI E NUTRIZIONE

RISULTATI DI OLTRE 13.500 CONTROLLI EFFETTUATI DAL SERVIZIO IGIENE ALIMENTI E NUTRIZIONE Dipartimento di Sanità Pubblica Unità Operativa Igiene degli Alimenti e Nutrizione RISULTATI DI OLTRE 13.500 CONTROLLI EFFETTUATI DAL SERVIZIO IGIENE ALIMENTI E NUTRIZIONE dell AZIENDA USL di BOLOGNA SULL

Dettagli

Analisi di Controllo di un Acqua Minerale Naturale

Analisi di Controllo di un Acqua Minerale Naturale Analisi di Controllo di un Acqua Minerale aturale ITODUZIOE Le acque potabili possono essere in diverse tipologie: si definiscono acque destinate al consumo umano, quelle acque rese potabili dopo aver

Dettagli

A single water for a single person A ognuno la sua acqua Prof. Salvatore Sciacca Registro Tumori Integrato (CT-ME-SR-EN)

A single water for a single person A ognuno la sua acqua Prof. Salvatore Sciacca Registro Tumori Integrato (CT-ME-SR-EN) UNIVERSITÀ degli STUDI di CATANIA Dipartimento di Scienze Mediche, Chirurgiche e Tecnologie Avanzate "F. G. Ingrassia" www.aqua-syn.eu con il patrocinio di Regione Siciliana Assessorato Regionale dell

Dettagli

ACQUA ANALISI CHIMICA E MICROBIOLOGICA

ACQUA ANALISI CHIMICA E MICROBIOLOGICA ACQUA ANALISI CHIMICA E MICROBIOLOGICA Lunedì 1 dicembre 2014 due tecnici (Silvana Moretti e Paola Migliorati )del Laboratorio Sanità pubblica ASL di Bergamo specializzati nell analisi dell acqua, (in

Dettagli

PARAMETRI ORGANOLETTICI L ACQUA DEVE ESSERE: LIMPIDA, INCOLORE, INODORE, INSAPORE FRESCA

PARAMETRI ORGANOLETTICI L ACQUA DEVE ESSERE: LIMPIDA, INCOLORE, INODORE, INSAPORE FRESCA PARAMETRI ORGANOLETTICI L ACQUA DEVE ESSERE: LIMPIDA, INCOLORE, INODORE, INSAPORE FRESCA ph E CONDUCIBILITA Conducibilità elettrica La conducibilità di un acqua è in stretta relazione al suo contenuto

Dettagli

Etichettatura Acque Minerali Naturali

Etichettatura Acque Minerali Naturali MINISTERO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE DIREZIONE GENERALE PER L ARMONIZZAZIONE DEL MERCATO E LA TUTELA DEI CONSUMATORI Etichettatura Acque Minerali Naturali Collana Etichettatura... e non solo Aprile 2004

Dettagli

L'ACQUA COME ALIMENTO. Maurizio Mosca

L'ACQUA COME ALIMENTO. Maurizio Mosca L'ACQUA COME ALIMENTO Maurizio Mosca L'acqua spesso non viene considerata come alimento forse perché si presenta come un liquido incolore, inodore e insapore. Se solo si pensa che il 60-70 % del peso corporeo

Dettagli

ACQUA POTABILE Questa figura illustra come venga resa potabile l acqua fornita alle case nelle città.

ACQUA POTABILE Questa figura illustra come venga resa potabile l acqua fornita alle case nelle città. (3) Filtro (4) Aggiunta di cloro (5) Analisi della qualità dell'acqua Laboratorio di Ricerca Educativa e Didattica COGNOME NOME CLASSE DATA VERIFICA DI ASSE SULL'ACQUA 1 Riserva d'acqua (Bacino idrico

Dettagli

Bassorilievo centrale del Trono Ludovisi - Roma Afrodite che viene sollevata dalle acque

Bassorilievo centrale del Trono Ludovisi - Roma Afrodite che viene sollevata dalle acque Significato dell acqua come alimento funzionale do#.sa Daniela Livadio/ do#. Antonio Verginelli Bassorilievo centrale del Trono Ludovisi - Roma Afrodite che viene sollevata dalle acque 60% 50% Il corpo

Dettagli

ACQUA. RUOLO: - assimilazione - disassimilazione. FUNZIONI: - solvente - veicolante - termoregolatrice - apporto di sali minerali

ACQUA. RUOLO: - assimilazione - disassimilazione. FUNZIONI: - solvente - veicolante - termoregolatrice - apporto di sali minerali ACQUA RUOLO: - assimilazione - disassimilazione FUNZIONI: - solvente - veicolante - termoregolatrice - apporto di sali minerali DISPONIBILITA ¾ del pianeta ricoperti da acqua < 3% dolce 0,6 % falde freatiche

Dettagli

ANALISI ACQUA POTABILE ACQUEDOTTO DI ERBA e ALBAVILLA

ANALISI ACQUA POTABILE ACQUEDOTTO DI ERBA e ALBAVILLA Pag. 1 di 8 ANALISI ACQUA POTABILE ACQUEDOTTO DI ERBA e ALBAVILLA Premessa: La città di ERBA, dal punto di vista idrico, è suddivisa in 4 zone: - zona 1 frazione di Carpesino, Arcellasco, Crevenna, Buccinigo:

Dettagli

Università degli Studi di Padova

Università degli Studi di Padova Università degli Studi di Padova Facoltà di Medicina e Chirurgia CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO Presidente : Ch.mo Prof. Bruno Saia TESI DI

Dettagli

La Qualità delle Acque Termali di Suio-Castelforte: Ottimizzazione Tecnologica ed Economica

La Qualità delle Acque Termali di Suio-Castelforte: Ottimizzazione Tecnologica ed Economica La Qualità delle Acque Termali di Suio-Castelforte: Ottimizzazione Tecnologica ed Economica Ing. Giovanni Esposito Università degli Studi di Cassino DiMSAT - Dipartimento di Meccanica, Strutture, Ambiente

Dettagli

A-1 ATTIVATORE MINERALE DELL ACQUA

A-1 ATTIVATORE MINERALE DELL ACQUA A-1 ATTIVATORE MINERALE DELL ACQUA Attivatore minerale dell acqua contiene 13 vari componenti, composti di calcio e minerali (magnesio, potassio, sodio, ecc.) che emettono ioni negativi e radiazioni infrarosse.

Dettagli

L ACQUA DEL RUBINETTO

L ACQUA DEL RUBINETTO L ACQUA DEL RUBINETTO Felino, 9 maggio 2013 Dott.ssa Nadia Fontani Comuni serviti da Iren Iren eroga il servizio idrico a 18 Comuni mediante 2 895 Km di rete acquedottistica Felino Centro Zona di Langhirano

Dettagli

CERNUSCO SUL NAVIGLIO

CERNUSCO SUL NAVIGLIO CERNUSCO SUL NAVIGLIO "La situazione idrica nella nostra città" Pelosi M., Peterlongo G. CAP Gestione NORMATIVA VIGENTE ACQUE POTABILI Dal 25 dicembre 2003 é in vigore il D.Lgs. 31 del 2 febbraio 2001

Dettagli

Preparazione della lezione ANALISI DELLE ACQUE :

Preparazione della lezione ANALISI DELLE ACQUE : Progetto di lezione - laboratorio sulla analisi dell acqua Di seguito sono proposti appunti per una lezione di scienze sulla analisi delle acque utilizzando semplici kit o cartine proposte dall industria

Dettagli

LE ANALISI SULL ACQUA

LE ANALISI SULL ACQUA LE ANALISI SULL ACQUA L'acqua e i suoi composti naturali Chimicamente l acqua è una molecola composta da due atomi di idrogeno e uno di ossigeno. Durante il suo percorso attraverso il terreno e le rocce,

Dettagli

Trattamenti delle acque primarie. Impianti Meccanici 1

Trattamenti delle acque primarie. Impianti Meccanici 1 Trattamenti delle acque primarie Impianti Meccanici 1 IMPUREZZE DELL ACQUA PRIMARIA Classificazione Per corpo idrico si intende una massa d acqua che presenti proprie caratteristiche idrologiche, fisiche,chimiche,

Dettagli

Le sostanze che non dobbiamo temere nella nostra acqua

Le sostanze che non dobbiamo temere nella nostra acqua Le sostanze che non dobbiamo temere nella nostra acqua Silvana Galassi silvana.galassi@unimi.it Dipartimento di Biologia Università degli Studi di Milano 17 giugno 2011 Siamo fatti d acqua Le perdite giornaliere

Dettagli

Dispositivi di trattamento domestico dell acqua: alcune considerazioni sanitarie

Dispositivi di trattamento domestico dell acqua: alcune considerazioni sanitarie Dispositivi di trattamento domestico dell acqua: alcune considerazioni sanitarie Luca Lucentini 21 NOVEMBRE 2007 ACQUISIZIONE CRITERI E COMPETENZE PER LA VALUTAZIONE E LA GESTIONE DEL RISCHIO SANITARIO

Dettagli

ALLEGATO A BANDO DI GARA

ALLEGATO A BANDO DI GARA ALLEGATO A BANDO DI GARA SERVIZIO DI CAMPIONAMENTO E CONTROLLO ANALITICO DA EFFETTUARSI PRESSO GLI IMPIANTI DI POTABILIZZAZIONE, DEPURAZIONE, NONCHÉ TRATTAMENTO E SMALTIMENTO RSU/RSA DI PROPRIETÀ DEL CONSORZIO

Dettagli

ACQUE MINERALI: SONO TUTTE UGUALI?

ACQUE MINERALI: SONO TUTTE UGUALI? ACQUE MINERALI: SONO TUTTE UGUALI? L'acqua è la bevanda "principe", la più sana e migliore per la salute dell'organismo, capace di soddisfare la sete senza attentare alla linea. Si deve bere spesso e non

Dettagli

La gestione del Servizio Idrico Integrato di Rimini e la qualità dell acqua potabile

La gestione del Servizio Idrico Integrato di Rimini e la qualità dell acqua potabile ECOMONDO 07 novembre 2008 venerdì La gestione del Servizio Idrico Integrato di Rimini e la qualità dell acqua potabile Ing. Pierpaolo Martinini Responsabile Reti Hera Rimini Srl Principali fonti del territorio

Dettagli

ACQUA componente più abbondante dell organismo fabbisogno più abbondante riserve più limitate

ACQUA componente più abbondante dell organismo fabbisogno più abbondante riserve più limitate ACQUA componente più abbondante dell organismo fabbisogno più abbondante riserve più limitate L ORGANISMO ANIMALE NON SOPRAVVIVE ALLA PERDITA DEL 10% DI ACQUA Permette la vita, che può essere considerata

Dettagli

ACQUE MINERALI: COME LEGGERE L ETICHETTA A cura di Gianpiero Brozzo

ACQUE MINERALI: COME LEGGERE L ETICHETTA A cura di Gianpiero Brozzo ACQUE MINERALI: COME LEGGERE L ETICHETTA A cura di Gianpiero Brozzo PREMESSA Le etichette delle acque minerali contengono un concentrato di informazioni frutto di accurate analisi chimiche e microbiologiche;

Dettagli

1 - ATTREZZATURE, ADDITIVI, MEZZI DI PROTEZIONE, ECC. NECESSARI.

1 - ATTREZZATURE, ADDITIVI, MEZZI DI PROTEZIONE, ECC. NECESSARI. PAGINA 1 di 6 1 - ATTREZZATURE, ADDITIVI, MEZZI DI PROTEZIONE, ECC. NECESSARI. QUANTITA 1 Flacone acido solforico H 2 SO 4 (25%) (P.A.) 1 Flacone acido nitrico HNO 3 concentrato (65%) (SUPRAPUR x ANALISI

Dettagli

Trasformazioni materia

Trasformazioni materia REAZIONI CHIMICHE Trasformazioni materia Trasformazioni fisiche (reversibili) Trasformazioni chimiche (irreversibili) È una trasformazione che non produce nuove sostanze È una trasformazione che produce

Dettagli

CONTROLLO DELLA QUALITA DELL ACQUA NELLA RETE ACQUEDOTTISTICA DELL OSPEDALE DI CHACAS (PERU ) Riccardo Bigoni riccardo.bigoni@ing.unibs.

CONTROLLO DELLA QUALITA DELL ACQUA NELLA RETE ACQUEDOTTISTICA DELL OSPEDALE DI CHACAS (PERU ) Riccardo Bigoni riccardo.bigoni@ing.unibs. CONTROLLO DELLA QUALITA DELL ACQUA NELLA RETE ACQUEDOTTISTICA DELL OSPEDALE DI CHACAS (PERU ) Riccardo Bigoni riccardo.bigoni@ing.unibs.it Descrizione del progetto Partner: O.M.G. (Operazione Mato Grosso)

Dettagli

Le acque minerali 1 ESPANSIONE 10.4. L acqua che utilizziamo come bevanda nella nostra alimentazione può avere diverse

Le acque minerali 1 ESPANSIONE 10.4. L acqua che utilizziamo come bevanda nella nostra alimentazione può avere diverse 1 ESPANSIONE 10.4 Le acque minerali L acqua che utilizziamo come bevanda nella nostra alimentazione può avere diverse origini: da acque superficiali: quelle dei fiumi, laghi, mari (queste ultime vanno

Dettagli

Fenomeni chimico-fisici Laboratori di scienze nella scuola

Fenomeni chimico-fisici Laboratori di scienze nella scuola Fenomeni chimico-fisici Laboratori di scienze nella scuola La classe come laboratorio Risorse : insegnante, alunni, adulti presenti nella scuola,figure parentali e territorio. Insegnante: gestisce l esperienza,

Dettagli

valori, qualità, consigli Il corso della vita.

valori, qualità, consigli Il corso della vita. Utenze Servizio domestiche idrico acqua Acqua Hera valori, qualità, consigli Il corso della vita. L acqua è un valore che non va mai fuori corso il ciclo dell acqua Siamo la seconda società italiana nei

Dettagli

AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE AMBIENTALE DELLE MARCHE ARA LE ACQUE MINERALI. Dr. Ferdinando De Rosa. Macerata Feltria, 22 febbraio 2003

AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE AMBIENTALE DELLE MARCHE ARA LE ACQUE MINERALI. Dr. Ferdinando De Rosa. Macerata Feltria, 22 febbraio 2003 ARA LE ACQUE MINERALI Dr. Ferdinando De Rosa Macerata Feltria, 22 febbraio 2003 L acqua ricopre i 7/10 dell intera superficie terrestre. Il suo volume totale si aggira intorno a 1450 milioni di Km3 dei

Dettagli

ACQUA MINERALE DAL RUBINETTO

ACQUA MINERALE DAL RUBINETTO Pagina 1 di 5 ACQUA MINERALE DAL RUBINETTO A Roma l'acqua del rubinetto di casa non solo è potabile ma risulta minerale, salutare, economica e pronta per essere bevuta. Dopo il convegno di Venezia dedicato

Dettagli

ACQUE MINERALI: SONO TUTTE UGUALI?

ACQUE MINERALI: SONO TUTTE UGUALI? ACQUE MINERALI: SONO TUTTE UGUALI? L'acqua è la bevanda "principe", la più sana e migliore per la salute dell'organismo, capace di soddisfare la sete senza attentare alla linea. Si deve bere spesso e non

Dettagli

MATERIE PLASTICHE DA RICICLO DESTINATE AL CONTATTO CON ALIMENTI AGGIORNAMENTI NORMATIVI

MATERIE PLASTICHE DA RICICLO DESTINATE AL CONTATTO CON ALIMENTI AGGIORNAMENTI NORMATIVI AGGIORNAMENTI NORMATIVI Marino Lamperti Federazione Gomma Plastica Area Tecnico Scientifica MATERIE PLASTICHE DA RICICLO DESTINATE AL AGGIORNAMENTI NORMATIVI > Stato attuativo del Regolamento (CE) N. relativo

Dettagli

Analisi delle acque dell isola di Favignana

Analisi delle acque dell isola di Favignana Analisi delle acque dell isola di Favignana Durante le attività svolte al campo scuola nell ambito del progetto Un mare di.. risorse, il nostro gruppo si è occupato di analizzare le acque del mare in diversi

Dettagli

Chi beve l acqua che sgorga dal rubinetto di casa compie una cosa buona per l economia della propria famiglia e una per l ambiente.

Chi beve l acqua che sgorga dal rubinetto di casa compie una cosa buona per l economia della propria famiglia e una per l ambiente. GUIDA ALLA QUALITA DELL ACQUA POTABILE DEL COMUNE DI BAGNOLI IRPINO Chi beve l acqua che sgorga dal rubinetto di casa compie una cosa buona per l economia della propria famiglia e una per l ambiente. Bere

Dettagli

Servizio Idrico Integrato del Biellese e Vercellese S.p.A. IL CICLO INTEGRATO DELL ACQUA

Servizio Idrico Integrato del Biellese e Vercellese S.p.A. IL CICLO INTEGRATO DELL ACQUA Servizio Idrico Integrato del Biellese e Vercellese S.p.A. IL CICLO INTEGRATO DELL ACQUA IL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO Il servizio idrico integrato è costituito dall'insieme dei servizi pubblici di captazione,

Dettagli

INTERPRETAZIONE DEI RISULTATI PARAMETRI CHIMICI E FISICI DI BASE

INTERPRETAZIONE DEI RISULTATI PARAMETRI CHIMICI E FISICI DI BASE INTERPRETAZIONE DEI RISULTATI Di seguito vengono riportati i parametri chimico-fisici e microbiologici utilizzati da FEM2 Ambiente per valutare la qualità delle acque destinate al consumo umano. I valori

Dettagli

Risorse idriche di ATO 5 Toscana Costa. Antonio Muti Claudio Benucci Settore Geologia Idrogeologia Asa SpA

Risorse idriche di ATO 5 Toscana Costa. Antonio Muti Claudio Benucci Settore Geologia Idrogeologia Asa SpA Risorse idriche di ATO 5 Toscana Costa Antonio Muti Claudio Benucci Settore Geologia Idrogeologia Asa SpA TOSCANA NORD MEDIO VALDARNO BASSO VALDARNO TOSCANA COSTA ALTO VALDARNO TOSCANA OMBRONE ATO 5 Toscana

Dettagli

Elenco Prove e Servizi

Elenco Prove e Servizi Pagina 1 di 7 Elenco Prove e Servizi AGGIORNAMENTO 21.09.2014 Pagina 2 di 7 Parametri PER ALIMENTI Bacillus cereus UNI EN ISO 7932:2005 Bacillus spp UNI EN 15784:2009 Conta Campylobacter spp ISO 10272-1:2006

Dettagli

A scuola di ecologia domestica Tresigallo,, 4 giugno 2004. Università degli Studi di Ferrara, Dip.. di Scienze della Terra Evelina Dezza

A scuola di ecologia domestica Tresigallo,, 4 giugno 2004. Università degli Studi di Ferrara, Dip.. di Scienze della Terra Evelina Dezza A scuola di ecologia domestica Tresigallo,, 4 giugno 2004 Università degli Studi di Ferrara, Dip.. di Scienze della Terra Evelina Dezza Le acque minerali naturali sono definite come: Acque che, avendo

Dettagli

Correttivi. 1.1. Classificazione granulometrica: per i correttivi calcio-solfo-magnesiaci è adottata la seguente classificazione granulometrica.

Correttivi. 1.1. Classificazione granulometrica: per i correttivi calcio-solfo-magnesiaci è adottata la seguente classificazione granulometrica. ALLEGATO 3 (previsto dall articolo 1, comma 1, lettera b) Correttivi 1. PREMESSA 1.1. : per i correttivi calcio-solfo-magnesiaci è adottata la seguente classificazione. 1.1.1. Prodotto polverulento: almeno

Dettagli

IL FLUORO NELLE ACQUE POTABILI

IL FLUORO NELLE ACQUE POTABILI IL FLUORO NELLE ACQUE POTABILI CONTENUTO IN FLUORO IN ALCUNI ALIMENTI Quantità in Fluoro per 100 grammi * Pesce da 0,02 a 0,3 mg Frutti di mare da 0,03 a 0,15 mg Tè 0,05 mg Uova 0,03 mg * dati LARN revisione

Dettagli

Nel campo domestico sono applicabili principalmente due sistemi di trattamento.

Nel campo domestico sono applicabili principalmente due sistemi di trattamento. Acqua potabile come eliminare il rischio Arsenico Le acque destinate al consumo umano sono tutte quelle acque, trattate e non, destinate ad uso potabile, per la preparazione di cibi e bevande o per altri

Dettagli

L acqua. Quando tantissime molecole di acqua si fondono insieme possiamo vedere l'acqua e berla o usarla.

L acqua. Quando tantissime molecole di acqua si fondono insieme possiamo vedere l'acqua e berla o usarla. L acqua L'acqua è una sostanza molto importante, poiché forma la maggior parte dell'organismo umano. E' fatta di particelle molto piccole, gli ATOMI. Uno di questi atomi è chiamato IDROGENO (H) e l'altro

Dettagli

Esame di Chimica Generale (M-Z) A.A. 2011-2012 (25 gennaio 2012)

Esame di Chimica Generale (M-Z) A.A. 2011-2012 (25 gennaio 2012) CORSO DI LAUREA IN SCIENZE BIOLOGICHE Esame di Chimica Generale (M-Z) A.A. 2011-2012 (25 gennaio 2012) 1) Bilanciare la seguente ossidoriduzione: KMnO 4 + H 2 O 2 + H 2 SO 4 MnSO 4 + K 2 SO 4 + O 2 + H

Dettagli

Localizzazione geografica e morfologia del corpo idrico

Localizzazione geografica e morfologia del corpo idrico corpo idrico sotterraneo: del Siracusano meridionale b) Caratteristiche geografiche, geologiche, idrogeologiche Localizzazione geografica e morfologia del corpo idrico Localizzazione geografica L acquifero

Dettagli

Microbiologia delle acque reflue & Depurazione delle acque

Microbiologia delle acque reflue & Depurazione delle acque Microbiologia delle acque reflue & Depurazione delle acque 1 Acque reflue - acque di scolo di origine domestica o industriale che non possono essere smaltite in laghi o torrenti senza una preventiva depurazione

Dettagli

L Impiego delle Acque Minerali nella Dietoterapia degli Stati Fisiologici e Patologici

L Impiego delle Acque Minerali nella Dietoterapia degli Stati Fisiologici e Patologici Giornate Reggiane di Dietetica e Nutrizione Clinica 1 a Edizione L Impiego delle Acque Minerali nella Dietoterapia degli Stati Fisiologici e Patologici Reggio Emilia, 28 Settembre 2007 A cura di William

Dettagli

Fino a qualche decennio fa, le acque minerali erano

Fino a qualche decennio fa, le acque minerali erano Acque minerali Fino a qualche decennio fa, le acque minerali erano poche e quasi sempre associate al beneficio, quasi esclusivo, delle persone con problemi di salute. Poi qualcuno ha scoperto che anche

Dettagli

2) Calcolare la molarità di una soluzione di acido solforico al 17%,d = 1.12 g/ml

2) Calcolare la molarità di una soluzione di acido solforico al 17%,d = 1.12 g/ml Bari,11 gennaio 1999 Compito di analisi dei farmaci I 1) 1 ml di H 2 O 2 viene titolato con KMnO 4. Sono necessari 18.1 ml. La soluzione di KMnO 4 è 0.1023 N e la densità dell acqua ossigenata è 1.01 g/ml.

Dettagli

QUALITÀ DELL ACQUA. Aggiornamento Giugno 2015

QUALITÀ DELL ACQUA. Aggiornamento Giugno 2015 AGRIGENTO Cloro residuo libero 0,14 mg/l Cl₂ 0,2 (*) Conc. ioni idrogeno (ph) 8 unità di ph 6,5-9,5 Conducibilità elettrica a 20 C 496 µs/cm a 20 C 2500 Fluoruri 0,4 mg/l F 1,5 Cloruri 23 mg/l Cl 250 Nitrati

Dettagli

ITIS Castelli - Dipartimento di Chimica - a.s. 2010/11

ITIS Castelli - Dipartimento di Chimica - a.s. 2010/11 1 Nei laboratori di Chimica dell I.T.I.S. Castelli di Brescia sono stati eseguiti dei test miranti a determinare il residuo di calcinazione (cenere) sui campioni di lolla di riso puri o addizionati con

Dettagli

Le acque minerali dell Alto Adige

Le acque minerali dell Alto Adige Le acque minerali dell Alto Adige Perché le acque minerali sono diverse per sapore e quali minerali incidono sul gusto? Sebbene l acqua sia normalmente considerata una bevanda dal sapore neutro, esistono

Dettagli

PERCORSO DIDATTICO per conoscerla e rispettarla

PERCORSO DIDATTICO per conoscerla e rispettarla PERCORSO DIDATTICO per conoscerla e rispettarla Acqua in Tavola Scuole Elementari Nome del Gruppo Classe L acqua è un bene molto prezioso non solo per la vita di piante e animali ma anche per la nostra!

Dettagli

ELIMINAZIONE DELL ARSENICO DALLE ACQUE POTABILI

ELIMINAZIONE DELL ARSENICO DALLE ACQUE POTABILI ELIMINAZIONE DELL ARSENICO DALLE ACQUE POTABILI Fondamenti di chimica-fisica I processi Scelta del processo: ANDEL POLARY TH05 IL PROBLEMA DELL ARSENICO L arsenico è un elemento con presenza ubiquitaria

Dettagli

Dott. Barbara La Comba P.I. Sarti Massimo Ing. Bonvicini Vincenzo

Dott. Barbara La Comba P.I. Sarti Massimo Ing. Bonvicini Vincenzo Dott. Barbara La Comba P.I. Sarti Massimo Ing. Bonvicini Vincenzo IL IL TERRITORIO TOSCANA NORD MEDIO VALDARNO BASSO VALDARNO TOSCANA COSTA ALTO VALDARNO TOSCANA OMBRONE ATO 5 Toscana Costa 33 Comuni 2.510

Dettagli

LABORATORIO CHIMICO AGROALIMENTARE

LABORATORIO CHIMICO AGROALIMENTARE LABORATORIO CHIMICO PROVE DI LABORATORIO SU CAMPIONI DI OLIO VEGETALE ( ) acidità totale ( ) analisi spettrofotometrica UV (DK) ( ) numero perossidi analisi degli esteri metilici degli acidi grassi idrocarburi

Dettagli

COMUNE DI BAGNARA DI ROMAGNA PROVINCIA DI RAVENNA

COMUNE DI BAGNARA DI ROMAGNA PROVINCIA DI RAVENNA COMUNE DI BAGNARA DI ROMAGNA PROVINCIA DI RAVENNA REGOLAMENTO FOGNARIO DI DEPURAZIONE E DEGLI SCARICHI MAGGIO 2001. TITOLO I...4 FINALITA DEL REGOLAMENTO...4 ART.1 Oggetto del regolamento...4 ART. 2 Ambito

Dettagli

BREVE DESCRIZIONE DEL SIGNIFICATO DEI DIVERSI PARAMETRI PER L ANALISI DELL ACQUA POTABILE

BREVE DESCRIZIONE DEL SIGNIFICATO DEI DIVERSI PARAMETRI PER L ANALISI DELL ACQUA POTABILE BREVE DESCRIZIONE DEL SIGNIFICATO DEI DIVERSI PARAMETRI PER L ANALISI DELL ACQUA POTABILE In questa tabella troverai la descrizione dei singoli parametri di qualità dell acqua disponibili nel servizio

Dettagli

Acqua di rubinetto? Si grazie!

Acqua di rubinetto? Si grazie! COMUNE DI RICCIONE Servizi di Staff Servizi alla Persona Adriatica Acque srl AUSL GEAT HERA ROMAGNA ACQUE Acqua di rubinetto? Si grazie! Introduzione del consumo dell acqua del rubinetto nelle sedi istituzionali,

Dettagli

IL FLUORO NELLE ACQUE POTABILI DEL TERRITORIO DELL AZIENDA USL RM F INFORMATIVA PER GLI UTENTI

IL FLUORO NELLE ACQUE POTABILI DEL TERRITORIO DELL AZIENDA USL RM F INFORMATIVA PER GLI UTENTI Servizio di Igiene degli Alimenti e della Nutrizione Azienda USL RM/F REGIONE LAZIO IL FLUORO NELLE ACQUE POTABILI DEL TERRITORIO DELL AZIENDA USL RM F INFORMATIVA PER GLI UTENTI CHE COS E IL FLUORO Il

Dettagli

Parametro Valore Unità misura

Parametro Valore Unità misura Parametro Valore Unità di misura Dimensione lotto 268.660 m 2 Potenza elettrica lorda 16,8 MWe Potenza elettrica netta 14,0 MWe Producibilità media lorda annua 126 GWh/anno Tensione di rete 150 kv Potenza

Dettagli

PARTE III PRESTAZIONI LABORATORISTICHE

PARTE III PRESTAZIONI LABORATORISTICHE PARTE III PRESTAZIONI LABORATORISTICHE ATTIVITA IN CAMPO 1 Accertamenti strumentali in campo (escluso costo sopralluogo ed accertamenti analitici eseguiti in laboratorio) 200,00 GIUDIZI / PARERI 1 Giudizio

Dettagli

L acqua è l unica sostanza che è presente in natura contemporaneamente nei tre stati della materia: solido, liquido, gassoso.

L acqua è l unica sostanza che è presente in natura contemporaneamente nei tre stati della materia: solido, liquido, gassoso. Osservando la Terra dallo spazio la vediamo come una grande sfera azzurra, perché la maggior parte della sua superficie è ricoperta dall acqua degli oceani. Infatti il 71% della superficie terrestre è

Dettagli

ANALISI CHIMICA E, CHIMICO-FISICA DELL'ACQUA MINERALE NATURALE DENOMINATA

ANALISI CHIMICA E, CHIMICO-FISICA DELL'ACQUA MINERALE NATURALE DENOMINATA i,iil i t 'l í' è lil,,-'\-." iit ì t -;',rr lj?; rì,1ìi t,,j I ANALISI CHIMICA E, CHIMICO-FISICA DELL'ACQUA MINERALE NATURALE DENOMINATA ooroanatt (prelevata alla Sorgente) Concessione mineraria accordata

Dettagli

Giochi delle Scienze Sperimentali 2014

Giochi delle Scienze Sperimentali 2014 Associazione Nazionale Insegnanti di Scienze Naturali Giochi delle Scienze Sperimentali 2014 A - GLI ENZIMI Gli enzimi sono macromolecole che agiscono da catalizzatori dei sistemi biologici, accelerano

Dettagli

Acqua affinata per una vita sana

Acqua affinata per una vita sana Acqua affinata per una vita sana PA 002 PRT 001 10/09 IT Printed In Italy Dall acqua del rubinetto all acqua da bere Una limpida certezza C é qualcosa di più dissetante di un sorso d acqua pura? La risposta

Dettagli

L importanza dell acqua dolce. Bene sempre più raro e prezioso, l acqua è una risorsa non rinnovabile e per questo non va sprecata.

L importanza dell acqua dolce. Bene sempre più raro e prezioso, l acqua è una risorsa non rinnovabile e per questo non va sprecata. L importanza dell acqua dolce Bene sempre più raro e prezioso, l acqua è una risorsa non rinnovabile e per questo non va sprecata. Il deficit mondiale di acqua L acqua è un bene indispensabile per la sopravvivenza

Dettagli

SCHEDA TECNICA DI RICHIESTA NULLA OSTA IGIENICO SANITARIO PER. Nuova autorizzazione sanitaria art.2 L. 283/62 e DPR 327/80 - per

SCHEDA TECNICA DI RICHIESTA NULLA OSTA IGIENICO SANITARIO PER. Nuova autorizzazione sanitaria art.2 L. 283/62 e DPR 327/80 - per REGIONE TOSCANA Dipartimento della Salute e Politiche di Solidarietà Servizio Sanitario Nazionale Regione Toscana AZIENDA U.S.L. N 2 Lucca AREA FUNZIONALE DELLA PREVENZIONE Ufficio Coordinamento Attività

Dettagli

1/10 del contenuto in ppm di CaO, per gradi tedeschi, 1 dh = 17,8 mg/lt di CaCO3 (carbonato di calcio)

1/10 del contenuto in ppm di CaO, per gradi tedeschi, 1 dh = 17,8 mg/lt di CaCO3 (carbonato di calcio) Acqua ed i suoi elementi chimici e caratteristiche microbiologiche Escludendo la presenza di eventuali inquinanti e le caratteristiche microbiologiche gli elementi chimici contenuti nell acqua si suddividono

Dettagli

CO 2 aq l anidride carbonica disciolta, reagendo con l'acqua, forma acido carbonico secondo la reazione:

CO 2 aq l anidride carbonica disciolta, reagendo con l'acqua, forma acido carbonico secondo la reazione: DUREZZA DELLE ACQUE. Quando si parla di durezza di un acqua ci si riferisce fondamentalmente alla quantità di ioni calcio e di ioni magnesio disciolti in un certo volume di tale acqua. Ad eccezione delle

Dettagli

L utilizzo dei gas nell attività di trattamento delle acque

L utilizzo dei gas nell attività di trattamento delle acque L utilizzo dei gas nell attività di trattamento delle acque Giorgio Bissolotti (SIAD ASSOGASTECNICI) Ottobre 2011 I gas nel trattamento delle acque Campi di utilizzo dei gas tecnici: Acque superficiali,

Dettagli

La classificazione delle acque

La classificazione delle acque La classificazione delle acque Dal punto di vista della provenienza le acque si distinguono in: Acque meteoriche. Ovvero la pioggia, la neve e la grandine. E' l'acqua con il più basso contenuto salino

Dettagli

Dalla montagna al rubinetto

Dalla montagna al rubinetto Dalla montagna al rubinetto Chiaramente Scienza Venezia, 24.11.2010 Lorenzo Altissimo Direttore Centro Idrico Novoledo srl Il Veneto: formidabile fabbrica d acqua foto di Pierluca Grotto PRECIPITAZIONI

Dettagli

22 marzo 2013 RAPPORTO SULLA QUALITA DELL ACQUA DISTRIBUITA DALL ACQUEDOTTO DI CAMPOBASSO 2009 2010 2011 2012

22 marzo 2013 RAPPORTO SULLA QUALITA DELL ACQUA DISTRIBUITA DALL ACQUEDOTTO DI CAMPOBASSO 2009 2010 2011 2012 Il RAPPORTO SULLA QUALITÀ DELL ACQUA DISTRIBUITA DALL ACQUEDOTTO COMUNALE DI CAMPOBASSO è a cura di Giovanni TUCCI - Michaela ANTENUCCI - Giuseppe GRANIERO - Luca D AGNILLO (Idrosfera Srl Unipersonale

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Cerro Maggiore

L acqua potabile nel comune di Cerro Maggiore L acqua potabile nel comune di Cerro Maggiore Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Cerro Maggiore, quale risulta dai controlli effettuati

Dettagli

METODI PER L ELIMINAZIONE DELL ARSENICO

METODI PER L ELIMINAZIONE DELL ARSENICO Eliminazione dell arsenico delle acue potabili METODI PER L ELIMINAZIONE DELL ARSENICO u UTILIZZARE ACQUA NATURALMENTE PURA (AD ESEMPIO)DEL BACINO DEL LAGO u MISCELAMENTO CON ACQUA PURA (SENZA ARSENICO)

Dettagli

LO STABILIMENTO LA QUALITÀ

LO STABILIMENTO LA QUALITÀ LE SORGENTI Le Fonti di Monticchio, conosciute fin dai tempi della civiltà Romana, si trovano sul monte Vulture (1326 m s.l.m.), un antico vulcano inattivo da 130.000 anni, nel cuore della Basilicata.

Dettagli

Un nutriente essenziale: l'acqua

Un nutriente essenziale: l'acqua Con il patrocinio di Un nutriente essenziale: l'acqua Maria Pia Rigobello, Dipartimento di Scienze Biomediche, Master in Nutrizione di Popolazione, Educazione e Sicurezza Alimentare, Università di Padova.

Dettagli