Scheda rilevazione sistemi ICT e strumenti ICT. Modelli di funzionamento istituzionale, organizzativo e gestionale POLO VALLI DEL VERBANO.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Scheda rilevazione sistemi ICT e strumenti ICT. Modelli di funzionamento istituzionale, organizzativo e gestionale POLO VALLI DEL VERBANO."

Transcript

1 Scheda rilevazione sistemi e strumenti sistemi ICT e strumenti ICT Modelli di funzionamento istituzionale, organizzativo e gestionale POLO VALLI DEL VERBANO Allegato

2

3 Sommario 1 Dotazioni informatiche e applicazioni in uso Informazioni generali Organizzazione dei servizi ICT Sistemi ICT in uso Strumenti ICT in uso Modello organizzativo del Servizio Protocollo Organizzazione della posta Organizzazione del servizio protocollo e gestione documentale Livello di implementazione del sistema di protocollo e gestione documentale Organizzazione dell archivio Sicurezza del sistema Sito web istituzionale e servizi telematici (online) Livello di implementazione del servizio Servizi al cittadino Servizi alle imprese ed ai professionisti Scheda rilevazione sistemi e strumenti ICT 3

4

5 1 Dotazioni informatiche e applicazioni in uso 1.1 Informazioni generali Organizzazione dei servizi ICT I principali sistemi informatici (server, ecc.) sono interni (in locali propri) o esterni (presso altro soggetto) o entrambe le modalità? Se esterno, indicare soggetto/i Se entrambe, indicare servizio/i gestiti esternamente L Ente è dotato di una rete intranet che copre i principali servizi? Se SI, indicare numero sedi cablate Il Responsabile dei sistemi informativi nominato è (indicare ruolo) L Ente è dotato di proprio personale informatico? (Si/No) Se SI, indicare numero Se NO, indicare chi gestisce il sistema informativo Scheda rilevazione sistemi e strumenti ICT 5

6 Il sistema di posta elettronica e gestito internamente (server propri) o esterni (presso altro soggetto)? Se esternamente, indicare soggetto erogatore del servizio Note o puntualizzazioni: Sistemi ICT in uso Protocollo informatico Servizio interno/esterno Denominazione applicativo/servizio Fornitore Anno attivazione Ultimo aggiornamento (ove applicabile) Conservazione digitale e sostitutiva Servizio interno/esterno Denominazione applicativo/servizio Fornitore Anno attivazione 6 CAPITOLO 1 - Dotazioni informatiche e applicazioni in uso

7 Sicurezza e continuità operativa SI/NO Sistema di backup dei dati Procedure o sistemi per continuità operativa Applicazioni e sistemi (per le attività inerenti questa rilevazione) SI/NO Gestione procedimenti SUAP Gestione pratiche edilizie (o procedimenti SUE) Altro gestionale procedimenti Strumenti ICT in uso Strumenti trasmissione telematica Casella PEC istituzionale AOO Casella PEC SUAP Altre caselle PEC o (istituzionali) Firma digitale n. Numero di certificati attivi di firma digitale Ruoli amministrativi dotati di firma digitale SI/NO (n.) Sindaco Segretario comunale Dirigenti/ Responsabili Responsabile protocollo Responsabile conservazione/archivio Responsabile servizi informatici Altri ruoli Scheda rilevazione sistemi e strumenti ICT 7

8 Impiego della firma digitale nell attività amministrativa SI/NO Delibere di Giunta Delibere di Consiglio Determinazioni dirigenziali Albo online SUAP SUE / Pratiche edilizie Anagrafe / Stato civile Ragioneria e contabilità Polizia locale Altre aree/servizi (indicare) Altre aree/servizi (indicare) 8 CAPITOLO 1 - Dotazioni informatiche e applicazioni in uso

9 1.2 Modello organizzativo del Servizio Protocollo Organizzazione della posta Sedi ed Uffici (indicare numero) Ricezione e spedizione Solo ricezione Solo Spedizione Uffici abilitati alla ricezione/spedizione della posta Dislocati in (numero sedi) Organizzazione del servizio protocollo e gestione documentale Istituzione della AOO (Area Organizzativa omogenea) Denominazione AOO Codice identificativo AOO Anno di istituzione Responsabili incaricati nei diversi ruoli (SI/NO) Servizio/Settore Responsabile protocollo e gestione documentale Responsabile della conservazione e degli archivi Responsabile dei sistemi informatici Responsabile della privacy Manuale di gestione del protocollo (SI/NO) Il Manuale di gestione è stato predisposto? Il Manuale di gestione è stato approvato con delibera/determinazione Il Manuale di gestione è stato validato dalla Soprintendenza archivistica Scheda rilevazione sistemi e strumenti ICT 9

10 Personale abilitato alla protocollazione (indicare tipo di abilitazione) Entrata e uscita Solo entrata / interni Solo uscita Ufficio Protocollo X Ufficio Ufficio Ufficio Ufficio Ufficio Personale abilitato all accesso al sistema di protocollo e gestione documentale (indicare numero) Personale abilitato alla gestione/assegnazione/inoltro Personale abilitato alla consultazione e ricerca Solo documenti Documenti e fascicoli Livello di implementazione del sistema di protocollo e gestione documentale Connettività ed interoperabilità del sistema SI NO PEC AOO collegata con sistema di protocollo PEC SUAP collegata con sistema di protocollo Altre (NON PEC) collegate col sistema di protocollo Il sistema supporta l interoperabilità (DTD xml, verifica firma digitale, ecc.)? 10 CAPITOLO 1 - Dotazioni informatiche e applicazioni in uso

11 Trattamento dei documenti cartacei in ingresso SI NO Parziale Viene effettuata la digitalizzazione (scansione) del documento principale? Viene effettuata la digitalizzazione (scansione) degli allegati? Vengono gestiti formati superiori all A4? Viene effettuata l assegnazione informatica (per competenza e conoscenza)? Le copie per conoscenza sono inoltrate in formato cartaceo? Trattamento dei documenti informatici in ingresso SI NO Parziale Il sistema è in grado di gestire pienamente i documenti informatici? I documenti vengono assegnati per competenza in formato originale digitale? I documenti vengono assegnati per conoscenza in formato originale digitale? Organizzazione dell archivio Gestione dei documenti, dei fascicoli e tenuta dell archivio SI NO Parziale Viene effettuata la classificazione dei documenti? Il Titolario adottato è quello richiesto dalla Soprintendenza archivistica? Viene effettuata la fascicolazione? Vengono gestiti fascicoli elettronici misti (documenti informatici originali e documenti digitalizzati)? I fascicoli cartacei contengono solo originali o anche copie stampate dei documenti informatici? Scheda rilevazione sistemi e strumenti ICT 11

12 Viene usato un'altra procedure (es.: timbro + firma responsabile) per l identificazione della copia cartacea di un documento originale informatico? E disponibile il timbro digitale (o altro sistema tecnologico) per la certificazione delle copie analogiche di documenti informatici? Sicurezza del sistema Sicurezza del registro, dei dati e del sistema Descrizione Il registro di emergenza, in caso di fermo del sistema di protocollo, è: cartaceo (registrazione manuale) o informatico (postazione stand alone / computer portatile)? Con quale periodicità viene salvato, su supporti non modificabili, il registro giornaliero di protocollo? Giornalmente o periodicamente (indicare frequenza) Con quale periodicità viene effettuato il backup completo per il ripristino del sistema in caso di guasti? Giornalmente o periodicamente (indicare modalità e frequenza) 12 CAPITOLO 1 - Dotazioni informatiche e applicazioni in uso

13 2 Sito web istituzionale e servizi telematici (online) 2.1 Livello di implementazione del servizio Sito web (portale) istituzionale SI/NO Il Comune è dotato di un sito web istituzionale? Il sito è gestito internamente? Le pagine e le informazioni sono aggiornate dal personale del comune? Sul sito è disponibile la modulistica scaricabile come richiesto dalla normativa vigente? Dal sito è possibile usufruire di servizi telematici (online)?* * Se la risposta è SI compilare le tabelle seguenti alle voci corrispondenti Scheda rilevazione sistemi e strumenti ICT 13

14 2.2 Servizi al cittadino Servizi al ittadino da sito web istituzionale o da altri portali dedicati SI/NO Certificazione anagrafica / stato civile Presentazione richieste o segnalazioni online? Altri servizi online Accesso allo stato relativo a tributi, sanzioni, ecc. Altro servizio online.. Altro servizio online.. Pagamenti online (Carta di credito, altri sistemi) 2.3 Servizi alle imprese ed ai professionisti Servizi alle imprese da sito web istituzionale o da altri portali dedicati SI/NO Presentazione pratiche online? SUAP SUE Altri servizi Accesso allo stato di avanzamento delle pratiche? Pagamenti online degli oneri (Carta di credito, altri sistemi)? Altri servizi online Accesso allo stato contributivo/debitorio relativo a tributi, sanzioni, ecc. Pagamenti rette o servizi Altro servizio online.. Altro servizio online.. 14 CAPITOLO 2 - Sito web istituzionale e servizi telematici (online)

15 Sportello Unico Attività Produttive SI/NO Quale sistema ha adottato il comune per la presentazione della SCIA telematica? Portale proprio MUTA (Portale regionale) Altro sistema Scheda rilevazione sistemi e strumenti ICT 15

16

Allegato. I requisiti tecnici e le regole di loro adozione dello Sportello Unico per le Attività Produttive

Allegato. I requisiti tecnici e le regole di loro adozione dello Sportello Unico per le Attività Produttive I requisiti tecnici e le regole di loro adozione dello Sportello Unico per le Attività Produttive Modelli di funzionamento istituzionale, organizzativo e gestionale POLO VALLI DEL VERBANO Allegato Sommario

Dettagli

Manuale di Gestione Protocollo Informatico

Manuale di Gestione Protocollo Informatico Automobile Club d Italia Manuale di Gestione Protocollo Informatico Area Organizzativa Omogenea Ufficio Provinciale di POTENZA GENNAIO 2013 SOMMARIO 1. AMBITO DI APPLICAZIONE...3 2. DEFINIZIONI...3 3.

Dettagli

Manuale di Gestione Protocollo Informatico. Area Organizzativa Omogenea Ufficio Provinciale di Bologna

Manuale di Gestione Protocollo Informatico. Area Organizzativa Omogenea Ufficio Provinciale di Bologna Manuale di Gestione Protocollo Informatico Area Organizzativa Omogenea Ufficio Provinciale di Bologna Giugno 2012 SOMMARIO 1. AMBITO DI APPLICAZIONE...2 2. DEFINIZIONI...2 3. COMPITI DEL SERVIZIO PROTOCOLLO

Dettagli

Manuale di Gestione Protocollo Informatico

Manuale di Gestione Protocollo Informatico Ufficio Provinciale Pisa Manuale di Gestione Protocollo Informatico Area Organizzativa Omogenea Ufficio Provinciale PRA di Pisa Marzo 2012 Versione 3.0 Ufficio Provinciale Pisa SOMMARIO 1. AMBITO DI APPLICAZIONE...3

Dettagli

La Digitalizzazione in Regione Lombardia

La Digitalizzazione in Regione Lombardia La Digitalizzazione in Regione Lombardia Il progetto EDMA: il percorso di innovazione di Regione Lombardia nell'ambito della dematerializzazione Milano, Risorse Comuni, 19 Novembre 2009 A cura di Ilario

Dettagli

C O M U N E DI A S S E M I N I

C O M U N E DI A S S E M I N I C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI SERVIZIO ICT MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO E DEL FLUSSO DOCUMENTALE (artt. 3 e 5 DPCM 3/12/2013) SEZIONE 1. DISPOSIZIONI GENERALI Ambito

Dettagli

Manuale di Gestione. Protocollo Informatico. Area Organizzativa Omogenea. Direzione Sistemi Informativi

Manuale di Gestione. Protocollo Informatico. Area Organizzativa Omogenea. Direzione Sistemi Informativi Manuale di Gestione Protocollo Informatico Area Organizzativa Omogenea Direzione Sistemi Informativi Versione 1.0 Sommario 1. AMBITO DI APPLICAZIONE...3 2. DEFINIZIONI...3 3. COMPITI DEL SERVIZIO PROTOCOLLO

Dettagli

Comune di Codogno. Manuale per la gestione del protocollo informatico, dei flussi documentali e degli archivi

Comune di Codogno. Manuale per la gestione del protocollo informatico, dei flussi documentali e degli archivi Comune di Codogno Manuale per la gestione del protocollo informatico, dei flussi documentali e degli archivi (Articoli 3 e 5 Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 3 dicembre 2013) VERSIONE

Dettagli

Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000)

Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000) Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000) Ricerca veloce degli atti, archiviazione, fascicolazione ed inventario Inserimento semplice e funzionale Collegamento tra protocolli tramite la gestione dei fascicoli

Dettagli

Manuale di Gestione Protocollo Informatico

Manuale di Gestione Protocollo Informatico Manuale di Gestione Protocollo Informatico Area Organizzativa Omogenea Ufficio Provinciale PRA di Padova Aprile 2012 Versione 3.0 SOMMARIO 1. AMBITO DI APPLICAZIONE...3 2. DEFINIZIONE E COMPITI...3 3.

Dettagli

Manuale di Gestione Protocollo Informatico

Manuale di Gestione Protocollo Informatico Automobile Club d Italia Manuale di Gestione Protocollo Informatico Area Organizzativa Omogenea Ufficio Provinciale di CATANZARO SOMMARIO 1. AMBITO DI APPLICAZIONE...2 2. DEFINIZIONI...2 3. COMPITI DEL

Dettagli

Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000)

Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000) Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000) Ricerca veloce degli atti, archiviazione, fascicolazione ed inventario semplice e funzionale Collegamento tra protocolli tramite la gestione dei fascicoli e visualizzazione

Dettagli

Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica per la Continuità Operativa ed il Disaster Recovery

Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica per la Continuità Operativa ed il Disaster Recovery COMUNE DI PALOMONTE Provincia di Salerno Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica per la Continuità Operativa ed il Disaster Recovery ai sensi della Circolare n.58 di DigitPA del

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO DEI FLUSSI DOCUMENTALI E DEGLI ARCHIVI

MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO DEI FLUSSI DOCUMENTALI E DEGLI ARCHIVI COMUNE DI SAN PELLEGRINO TERME Provincia di Bergamo MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO DEI FLUSSI DOCUMENTALI E DEGLI ARCHIVI SEZIONE I - AMBITO DI APPLICAZIONE E DEFINIZIONE...1 Articolo 1 - Ambito di

Dettagli

Archivi ibridi: soluzioni operative per un problema del presente

Archivi ibridi: soluzioni operative per un problema del presente Comune di Padova Settore Servizi istituzionali e affari generali Servizio archivistico comunale Archivi ibridi: soluzioni operative per un problema del presente Il sistema di gestione documentale dell

Dettagli

Manuale per la gestione del protocollo, dei flussi documentali e degli archivi

Manuale per la gestione del protocollo, dei flussi documentali e degli archivi COMUNE DI COMO Servizio Archivio e Protocollo Manuale per la gestione del protocollo, dei flussi documentali e degli archivi (Artt. 3 e 5 DPCM 31 ottobre 2000) Allegato n. 12 Registro di emergenza 12/a:

Dettagli

Comune di PASSIRANO Provincia di Brescia

Comune di PASSIRANO Provincia di Brescia Comune di PASSIRANO Provincia di Brescia Manuale per la gestione del protocollo informatico, dei flussi documentali e degli archivi (artt. 3 e 5 DPCM 31/10/2000) Versione definitiva INDICE 1. Disposizioni

Dettagli

SEZIONE 1. DISPOSIZIONI GENERALI...

SEZIONE 1. DISPOSIZIONI GENERALI... Comune di Lentate sul Seveso Manuale di Gestione del Protocollo Informatico, dei Documenti e dell Archivio (artt. 3 e 5 DPCM 31/10/2000; DPCM 3/12/2013) Sommario SEZIONE 1. DISPOSIZIONI GENERALI... 4 1.1

Dettagli

Allegato. Scheda relativa al funzionamento dello sportello unico per le attività produttive

Allegato. Scheda relativa al funzionamento dello sportello unico per le attività produttive Scheda relativa al funzionamento dello sportello unico per le attività produttive Modelli di funzionamento istituzionale, organizzativo e gestionale POLO VALLI DEL VERBANO Allegato SCHEDA RELATIVA AL

Dettagli

Destinatari I destinatari del servizio sono sia gli utenti interni che i cittadini e le imprese

Destinatari I destinatari del servizio sono sia gli utenti interni che i cittadini e le imprese Sintesi del progetto L evoluzione normativa ha portato il Comune di Giugliano ad una revisione del proprio sistema informatico documentale da alcuni anni. La sensibilità del Direttore Generale al miglioramento

Dettagli

Manuale di gestione documentale dell Agenzia delle Entrate

Manuale di gestione documentale dell Agenzia delle Entrate Manuale di gestione documentale dell Agenzia delle Entrate aggiornato al 22 aprile 2015 INDICE DEI CONTENUTI 1. PREMESSA, DEFINIZIONI, RIFERIMENTI NORMATIVI... 1 1.1. Il Manuale di Gestione documentale

Dettagli

Manuale di Gestione Protocollo Informatico (art.5 del DPCM 31/10/2000) Area Organizzativa Omogenea "Automobile Club di BARI"

Manuale di Gestione Protocollo Informatico (art.5 del DPCM 31/10/2000) Area Organizzativa Omogenea Automobile Club di BARI Manuale di Gestione Protocollo Informatico (art.5 del DPCM 31/10/2000) Area Organizzativa Omogenea "Automobile Club di BARI" SOMMARIO 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 3 2. DEFINIZIONI... 3 3. AREA ORGANIZZATIVA

Dettagli

SEZIONE 1. DISPOSIZIONI GENERALI

SEZIONE 1. DISPOSIZIONI GENERALI Sommario SEZIONE 1. DISPOSIZIONI GENERALI 3 1.1 Ambito di applicazione 3 1.2 Definizioni dei termini 3 1.3 Area organizzativa omogenea 3 1.4 Servizio per la gestione informatica del protocollo, dei documenti,

Dettagli

La dematerializzazione dei processi per la semplificazione amministrativa e l Albo Pretorio on-line. L esperienza della Provincia di Modena

La dematerializzazione dei processi per la semplificazione amministrativa e l Albo Pretorio on-line. L esperienza della Provincia di Modena La dematerializzazione dei processi per la semplificazione amministrativa e l Albo Pretorio on-line L esperienza della Provincia di Modena Il Nuovo Codice dell amministrazione digitale traccia il quadro

Dettagli

PROTOCOLLO DI EMERGENZA A NORMA ARTICOLO 63 DEL DPR 445/00 * breve guida per l attivazione

PROTOCOLLO DI EMERGENZA A NORMA ARTICOLO 63 DEL DPR 445/00 * breve guida per l attivazione Allegato 14 al Manuale per la gestione del protocollo informatico, dei flussi documentali e degli archivi della Provincia di Pavia PROTOCOLLO DI EMERGENZA A NORMA ARTICOLO 63 DEL DPR 445/00 * breve guida

Dettagli

Sommario. Manuale di Gestione del Protocollo Informatico

Sommario. Manuale di Gestione del Protocollo Informatico Comune di Sesto Calende Manuale di Gestione del Protocollo Informatico, dei Documenti e dell Archivio (artt. 3 e 5 DPCM 31/10/2000; DPCM 3/12/2013) Sommario SEZIONE 1. DISPOSIZIONI GENERALI... 4 1.1 Ambito

Dettagli

COMUNE DI IMBERSAGO PROVINCIA DI LECCO

COMUNE DI IMBERSAGO PROVINCIA DI LECCO COMUNE DI IMBERSAGO PROVINCIA DI LECCO MANUALE di GESTIONE PROTOCOLLO INFORMATICO e SERVIZIO ARCHIVISTICO Allegato alla deliberazione della Giunta Comunale n. 45 del 28.07.2011 INDICE Sezione 1 Disposizioni

Dettagli

Manuale di Gestione del Protocollo Informatico, dei Flussi documentali e degli Archivi

Manuale di Gestione del Protocollo Informatico, dei Flussi documentali e degli Archivi Comune di Atrani borgo della costiera amalfitana Manuale di Gestione del Protocollo Informatico, dei Flussi documentali e degli Archivi (artt. 3 e 5 dpcm 31/10/2000; dpcm 3/12/2013) Approvato con Delibera

Dettagli

MANUALE di GESTIONE del PROTOCOLLO INFORMATICO

MANUALE di GESTIONE del PROTOCOLLO INFORMATICO MANUALE di GESTIONE del PROTOCOLLO INFORMATICO Approvato con Delibera di G.C. n. 164 del 30.12.2004 1 INDICE TITOLO I PRINCIPI GENERALI ART. 1 OGGETTO DELLA DISCIPLINA ART. 2 FINALITA ART. 3 IL SERVIZIO

Dettagli

Manuale di gestione del Protocollo informatico e dei flussi documentali (DPCM 31/10/2000 e DPCM 03/12/2013)

Manuale di gestione del Protocollo informatico e dei flussi documentali (DPCM 31/10/2000 e DPCM 03/12/2013) Manuale di gestione del Protocollo informatico e dei flussi documentali (DPCM 31/10/2000 e DPCM 03/12/2013) Approvato con deliberazione G.C. n. 204 del 08/10/2015 Sommario SEZIONE 1. DISPOSIZIONI GENERALI

Dettagli

Miglioramento dell efficienza interna Trasparenza dell azione amministrativa

Miglioramento dell efficienza interna Trasparenza dell azione amministrativa Titolo Dematerializzazione documentale Amministrazione Comune di Pisa Provincia Pisa Regione Toscana Sito Internet http://www.comune.pisa.it/dematerializzazione PEC comune.pisa@postacert.toscana.it Referente

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE INFORMATICA DEI DOCUMENTI

MANUALE DI GESTIONE INFORMATICA DEI DOCUMENTI MANUALE DI GESTIONE INFORMATICA DEI DOCUMENTI Approvato dalla Giunta Comunale con Deliberazione n. 170 del _08/10/2015 SOMMARIO SEZIONE I - Disposizioni di carattere generale... 4 Articolo 1: ambito di

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DI DEMATERIALIZZAZIONE E DIGITALIZZAZIONE DEI DOCUMENTI

CARTA DEI SERVIZI DI DEMATERIALIZZAZIONE E DIGITALIZZAZIONE DEI DOCUMENTI CARTA DEI SERVIZI DI DEMATERIALIZZAZIONE E DIGITALIZZAZIONE DEI DOCUMENTI 1 - PREMESSA Il processo di archiviazione e conservazione dei flussi documentali in forma digitale è un fattore fondamentale per

Dettagli

MANUALE PER LA GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO, DEI FLUSSI DOCUMENTALI E DEGLI ARCHIVI

MANUALE PER LA GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO, DEI FLUSSI DOCUMENTALI E DEGLI ARCHIVI COMUNE DI SERRAVALLE PISTOIESE (Provincia di Pistoia) C.F. - P.I. 00185430477 MANUALE PER LA GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO, DEI FLUSSI DOCUMENTALI E DEGLI ARCHIVI (approvato con deliberazione G.C.

Dettagli

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE Comune di Rocca San Giovanni PIANO DI INFORMATIZZAZIONE delle procedure per la presentazione e compilazione on-line da parte di cittadini ed imprese delle istanze, dichiarazioni e segnalazioni al comune

Dettagli

SEZIONE 1. DISPOSIZIONI GENERALI...

SEZIONE 1. DISPOSIZIONI GENERALI... Comune di Abbiategrasso Manuale di Gestione del Protocollo Informatico, dei Documenti e dell Archivio (artt. 3 e 5 dpcm 31/10/2000) Sommario SEZIONE 1. DISPOSIZIONI GENERALI... 4 1.1 Ambito di applicazione...

Dettagli

Comune di VOBARNO Provincia di Brescia

Comune di VOBARNO Provincia di Brescia Comune di VOBARNO Provincia di Brescia Manuale per la gestione del protocollo informatico, dei flussi documentali e degli archivi (artt. 3 e 5 DPCM 31/10/2000) INDICE 1. Disposizioni generali 5 1.1 Ambito

Dettagli

ALLEGATO N. 4. Premessa

ALLEGATO N. 4. Premessa 1 ALLEGATO N. 4 PIANO DI SICUREZZA RELATIVO ALLA FORMAZIONE, ALLA GESTIONE, ALLA TRASMISSIONE, ALL INTERSCAMBIO, ALL ACCESSO, ALLA CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI INFORMATICI Premessa Il presente piano di

Dettagli

DEI DOCUMENTI E DELL ARCHIVIO

DEI DOCUMENTI E DELL ARCHIVIO Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto Comprensivo Giulio Bevilacqua Via Cardinale Giulio Bevilacqua n 8 25046 Cazzago San Martino (Bs) telefono 030 / 72.50.53 - fax 030 /

Dettagli

Comune di Bagnolo Mella. Provincia di Brescia

Comune di Bagnolo Mella. Provincia di Brescia Comune di Bagnolo Mella Provincia di Brescia Manuale di Gestione del Protocollo Informatico, dei Documenti e dell Archivio (artt. 3 e 5 DPCM 31/10/2000; DPCM 3/12/2013) Sommario SEZIONE 1. DISPOSIZIONI

Dettagli

MANUALE PER LA GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO, DEI FLUSSI DOCUMENTALI E DEGLI ARCHIVI

MANUALE PER LA GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO, DEI FLUSSI DOCUMENTALI E DEGLI ARCHIVI CITTÀ DI PALAZZOLO SULL OGLIO Provincia di Brescia Via XX Settembre, 32-25036 PALAZZOLO SULL OGLIO (BS) Tel. 030/7405511 - Fax 030/7405566 Codice Fiscale 00400530176 Partita I.V.A. 00559720982 protocollo@palazzolo.viapec.it

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB D ITALIA UFFICIO PROVINCIALE DI BRESCIA. Manuale di Gestione del Protocollo Informatico

AUTOMOBILE CLUB D ITALIA UFFICIO PROVINCIALE DI BRESCIA. Manuale di Gestione del Protocollo Informatico AUTOMOBILE CLUB D ITALIA UFFICIO PROVINCIALE DI BRESCIA Manuale di Gestione del Protocollo Informatico Area Organizzativa Omogenea: Ufficio Provinciale ACI di BRESCIA SOMMARIO 1. AMBITO DI APPLICAZIONE...

Dettagli

COMUNE DI CARPEGNA. Montefeltro Provincia di Pesaro e Urbino. Piano di informatizzazione ai sensi del D.L. 90/2014, art. 24 c.

COMUNE DI CARPEGNA. Montefeltro Provincia di Pesaro e Urbino. Piano di informatizzazione ai sensi del D.L. 90/2014, art. 24 c. COMUNE DI CARPEGNA Montefeltro Provincia di Pesaro e Urbino Piano di informatizzazione ai sensi del D.L. 90/2014, art. 24 c. 3bis Approvato con delibera di Giunta Comunale n. 13 del 16/02/2015 Pag. 2 2.

Dettagli

Gestione documentale e Protocollo informatico

Gestione documentale e Protocollo informatico Gestione documentale e Protocollo informatico Settembre 2003 Cosa tratteremo La gestione dei documenti produzione, acquisizione, trasmissione organizzazione e conservazione reperimento ed accesso alle

Dettagli

Manuale di Gestione Protocollo Informatico

Manuale di Gestione Protocollo Informatico Manuale di Gestione Protocollo Informatico Area Organizzativa Omogenea Ufficio Provinciale PRA di GENOVA SOMMARIO Automobile Club Italia 1.AMBITO DI APPLICAZIONE...3 2.DEFINIZIONI...3 3. COMPITI DEL SERVIZIO

Dettagli

Comune di Rufina Provincia di Firenze

Comune di Rufina Provincia di Firenze Comune di Rufina Provincia di Firenze MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO E DELLA GESTIONE DEI FLUSSI DOCUMENTALI Deliberazione della Giunta Comunale n. 162 del 08/10 /2015 1 Indice generale

Dettagli

Manuale di Gestione Protocollo Informatico

Manuale di Gestione Protocollo Informatico Manuale di Gestione Protocollo Informatico Area Organizzativa Omogenea Ufficio Provinciale PRA di Biella SOMMARIO Automobile Club Italia 1.AMBITO DI APPLICAZIONE...3 2.DEFINIZIONI...3 3. COMPITI DEL SERVIZIO

Dettagli

201509241305 Manuale di Gestione MIUR ALLEGATO n. 5 Pag. 1

201509241305 Manuale di Gestione MIUR ALLEGATO n. 5 Pag. 1 Indice dei contenuti GENERALITÀ 1. ASPETTI DI SICUREZZA INERENTI LA FORMAZIONE DEI DOCUMENTI 2. ASPETTI DI SICUREZZA INERENTI LA GESTIONE DEI DOCUMENTI 3. COMPONENTE ORGANIZZATIVA DELLA SICUREZZA 4. COMPONENTE

Dettagli

L ORGANIZZAZIONE DEI FLUSSI DOCUMENTALI: LINEE GUIDA PER IL MANUALE DI GESTIONE

L ORGANIZZAZIONE DEI FLUSSI DOCUMENTALI: LINEE GUIDA PER IL MANUALE DI GESTIONE L ORGANIZZAZIONE DEI FLUSSI DOCUMENTALI: LINEE GUIDA PER IL MANUALE DI GESTIONE Il Manuale di Gestione Descrive il sistema di gestione e di conservazione dei documenti e fornisce le istruzioni per il corretto

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Presidenza del Consiglio dei Ministri Segretariato Generale Ufficio del Segretario Generale Manuale di gestione per l archivio e il protocollo informatico Presidenza del Consiglio dei Ministri Manuale

Dettagli

Sistemi e dotazioni ICT per gli sportelli. Modelli di funzionamento istituzionale, organizzativo e gestionale POLO DI VALLI DEL VERBANO.

Sistemi e dotazioni ICT per gli sportelli. Modelli di funzionamento istituzionale, organizzativo e gestionale POLO DI VALLI DEL VERBANO. Sistemi e dotazioni ICT per gli sportelli per unici gli sportelli unici Modelli di funzionamento istituzionale, organizzativo e gestionale POLO DI VALLI DEL VERBANO Allegato Sommario 1 Modello ict per

Dettagli

Manuale di gestione del protocollo informatico

Manuale di gestione del protocollo informatico Manuale di gestione del protocollo informatico ALLEGATO A 1. Ambito di applicazione del manuale e definizioni...2 2. Le tipologie documentarie...3 2.1. Documenti in arrivo...3 2.2. Documenti in partenza...4

Dettagli

Relazione accompagnamento Studio di Fattibilità Tecnica COMUNE DI TURRI. Provincia Medio Campidano

Relazione accompagnamento Studio di Fattibilità Tecnica COMUNE DI TURRI. Provincia Medio Campidano COMUNE DI TURRI Provincia Medio Campidano Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica per la Continuità Operativa ed il Disaster Recovery ai sensi della Circolare n.58 di DigitPA del

Dettagli

Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica del Comune di Rotondi (Av)

Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica del Comune di Rotondi (Av) Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica del Comune di Rotondi (Av) Circolare DigitPA 1 dicembre 2011 n. 58 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 30 del

Dettagli

La dematerializzazione documentale nel Comune di Roma

La dematerializzazione documentale nel Comune di Roma La dematerializzazione documentale nel Comune di Roma Dematerializzazione Il termine dematerializzazione identifica la tendenza alla sostituzione della documentazione amministrativa solitamente cartacea

Dettagli

Manuale di Gestione del Protocollo Informatico, dei documenti e dell archivio. Allegato G Posta Elettronica

Manuale di Gestione del Protocollo Informatico, dei documenti e dell archivio. Allegato G Posta Elettronica Manuale di Gestione del Protocollo Informatico, dei documenti e dell archivio Allegato G Posta Elettronica Premessa I sistemi informatici, l accesso alle reti Internet e Intranet, la posta elettronica,

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO, DEI DOCUMENTI E DELL ARCHIVIO PREMESSA

MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO, DEI DOCUMENTI E DELL ARCHIVIO PREMESSA Istituto Comprensivo n. 4 C.Collodi-L.Marini Via Fucino, 3-67051- Avezzano (AQ) e-mail: aqic843008@istruzione.it - pec: aqic843008@pec.istruzione.it sito web: www.istitutocomprensivocollodimarini.it Tel.

Dettagli

Comune di Mazzano Provincia di Brescia

Comune di Mazzano Provincia di Brescia Comune di Mazzano Provincia di Brescia Manuale per la gestione del protocollo informatico, dei flussi documentali e degli archivi del Comune di Mazzano (artt. 3 e 5 DPCM 31/10/2000) Aprile 2013 Sommario

Dettagli

p.geri@comune.pisa.it Telefono 050-910385 Direzione Sistemi Informativi UO automazione flusso documentale Personale e Sistemi informativi

p.geri@comune.pisa.it Telefono 050-910385 Direzione Sistemi Informativi UO automazione flusso documentale Personale e Sistemi informativi Titolo Dematerializzazione documentale Amministrazione Comune di Pisa Provincia Pisa Regione Toscana Sito Internet http://www.comune.pisa.it PEC comune.pisa@postacert.toscana.it Referente Geri Patrizio

Dettagli

MUTA Modello Unico Trasmissione Atti

MUTA Modello Unico Trasmissione Atti MUTA Modello Unico Trasmissione Atti A cura di Elisabetta Sciacca Direzione SIRE / Responsabile Progetto Muta Milano, 15 settembre 2011 SINTESI DEI CONTENUTI 1. La piattaforma MUTA 2. I servizi 3. Scenari

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA DEMATERIALIZZAZIONE DEGLI ATTI, DELLE PROCEDURE E DEI PROCEDIMENTI DELL ENTE

LINEE GUIDA PER LA DEMATERIALIZZAZIONE DEGLI ATTI, DELLE PROCEDURE E DEI PROCEDIMENTI DELL ENTE LINEE GUIDA PER LA DEMATERIALIZZAZIONE DEGLI ATTI, DELLE PROCEDURE E DEI PROCEDIMENTI DELL ENTE DEMATERIALIZZAZIONE DEGLI ATTI, DELLE PROCEDURE E DEI PROCEDIMENTI DELL ENTE 1. La dematerializzazione degli

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO E DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI

MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO E DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI COMUNE DI MARINEO (PROV. DI PALERMO) MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO E DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI (approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 106 del 24/11/04) 1 PARTE PRIMA

Dettagli

Manuale di Gestione del Protocollo Informatico

Manuale di Gestione del Protocollo Informatico COMUNE DI CAPOLONA (Provincia di Arezzo) Manuale di Gestione del Protocollo Informatico, dei Documenti e dell Archivio (artt. 3 e 5 DPCM 31/10/2000) Sommario SEZIONE 1. DISPOSIZIONI GENERALI 1.1 Ambito

Dettagli

IL SISTEMA DI GESTIONE DOCUMENTALE IN BANCA D ITALIA PRECEDENTE PROCEDURA ELETTRONICA DI TRATTAMENTO DOCUMENTALE SCAMBIO DI DOCUMENTI IN FORMATO ELETTRONICO SOLO PER COMUNICAZIONI INTERNE RIGIDITA E COMPLESSITA

Dettagli

Progetto Automazione flusso documentale e dematerializzazione

Progetto Automazione flusso documentale e dematerializzazione Progetto Automazione flusso documentale e dematerializzazione Le tappe Stato dell arte Consolidamento e sviluppi a cura di: Patrizio Geri Direzione Sistemi Informativi Titolare P.O. Responsabile Automazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO E DEI FLUSSI DOCUMENTALI

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO E DEI FLUSSI DOCUMENTALI APPROVATO CON DELIBERA DELLA G.C. N. 209 DEL 12/12/2011 COMUNE DI TORRE PELLICE -------------- PROVINCIA DI TORINO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO E DEI FLUSSI DOCUMENTALI INDICE

Dettagli

Progetto dematerializzazione

Progetto dematerializzazione Progetto dematerializzazione -1- Contesto di riferimento Il progetto dematerializzazione si inserisce nelle linee di programmazione dell Area Amministrativa e Tecnica tra i progetti trasversali che nel

Dettagli

Cod. MANGEDOC Rev. 1.0 Data: 05-10-2015

Cod. MANGEDOC Rev. 1.0 Data: 05-10-2015 Manuale di Gestione Documentale (art. 5 DPCM 3/12/2013) Istruzioni Operative Abilitazione all utilizzo del sistema di gestione informatica dei documenti Cod. MANGEDOC Rev. 1.0 Data: 05-10-2015 Sommario:

Dettagli

SUAP. Per gli operatori SUAP/amministratori. Per il richiedente

SUAP. Per gli operatori SUAP/amministratori. Per il richiedente Procedura guidata per l inserimento della domanda Consultazione diretta, da parte dell utente, dello stato delle sue richieste Ricezione PEC, protocollazione automatica in entrata e avviamento del procedimento

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO, DEI DOCUMENTI E DELL ARCHIVIO

MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO, DEI DOCUMENTI E DELL ARCHIVIO Prot. nr. AOOITSCASSATA-0006474-C14 MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO, DEI DOCUMENTI E DELL ARCHIVIO PREMESSA Obiettivo del Manuale di gestione è descrivere sia il sistema di gestione documentale

Dettagli

Programma triennale per la Trasparenza e l integrità 2012-2014

Programma triennale per la Trasparenza e l integrità 2012-2014 Programma triennale per la Trasparenza e l integrità 2012-2014 Programma triennale per la trasparenza e l'integrità 2012-2014 Sommario: INTRODUZIONE...,...3 ACCESSIBILITÀ' DELLE INFORMAZIONI...,...4 PIANO

Dettagli

IL SISTEMA DI GESTIONE DOCUMENTALE DIGITALIZZATO IN BANCA D ITALIA

IL SISTEMA DI GESTIONE DOCUMENTALE DIGITALIZZATO IN BANCA D ITALIA IL SISTEMA DI GESTIONE DOCUMENTALE DIGITALIZZATO IN BANCA D ITALIA Carlo Pisanti Direttore Centrale - Banca d Italia Accademia dei Lincei Roma, 9 luglio 2010 Slide 1 Quali sono le finalità a cui deve provvedere

Dettagli

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DI PRATICHE EDILIZIE RESIDENZIALI PER VIA TELEMATICA

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DI PRATICHE EDILIZIE RESIDENZIALI PER VIA TELEMATICA GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DI PRATICHE EDILIZIE RESIDENZIALI PER VIA TELEMATICA INTRODUZIONE Sempre di più l evoluzione normativa è rivolta a favorire l'uso dell'informatica come strumento privilegiato nei

Dettagli

PIANO PER LA SICUREZZA DEI DOCUMENTI INFORMATICI

PIANO PER LA SICUREZZA DEI DOCUMENTI INFORMATICI PIANO PER LA SICUREZZA DEI DOCUMENTI INFORMATICI Documento n. 9 - Allegato al manuale di gestione PIANO PER LA SICUREZZA DEI DOCUMENTI INFORMATICI 1. Composizione del piano Il piano di conservazione oltre

Dettagli

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE PIANO DI INFORMATIZZAZIONE delle procedure per la presentazione e compilazione on-line da parte di cittadini ed imprese delle istanze, dichiarazioni e segnalazioni al comune (art. 24 c. 3-bis Legge 11/08/2014

Dettagli

Le comunicazioni telematiche in Toscana

Le comunicazioni telematiche in Toscana Le comunicazioni telematiche in Toscana Stampa Centro stampa Giunta Regione Toscana I N D I C E Le comunicazioni telematiche I canali di comunicazioni InterPRO e le Amministrazioni Pubbliche Come attivare

Dettagli

I servizi on line di prevenzione incendi

I servizi on line di prevenzione incendi I servizi on line di prevenzione incendi Stefano Marsella Il CAD - codice dell Amministrazione digitale (decreto legislativo n. 82 del 2005) prevede che: i servizi erogati dalle PA siano progressivamente

Dettagli

1 Disposizioni generali

1 Disposizioni generali 1 Disposizioni generali 1.1 Ambito di applicazione Il presente manuale descrive il sistema di gestione e di conservazione dei documenti prodotti o ricevuti dal Comune nello svolgimento della sua attività

Dettagli

CARATTERISTICA / MODULO

CARATTERISTICA / MODULO NextWare Doc è il prodotto che consente di amministrare semplicemente tutte le p roblematiche inerenti la gestione dei documenti; è rivolto sia la settore privato che alla Pubblica Amministrazione, e copre

Dettagli

Comune di Netro Regione Piemonte Provincia di Biella. Manuale di Gestione del protocollo informatico, dei flussi documentali e degli archivi

Comune di Netro Regione Piemonte Provincia di Biella. Manuale di Gestione del protocollo informatico, dei flussi documentali e degli archivi Comune di Netro Regione Piemonte Provincia di Biella Manuale di Gestione del protocollo informatico, dei flussi documentali e degli archivi (artt. 3 e 5 DPCM 3/12/2013) Comune di Netro- Manuale di gestione

Dettagli

PROVINCIA DI CUNEO Manuale di Gestione del Protocollo Informatico, dei Documenti e dell Archivio (artt. 3 e 5 dpcm 31/10/2000)

PROVINCIA DI CUNEO Manuale di Gestione del Protocollo Informatico, dei Documenti e dell Archivio (artt. 3 e 5 dpcm 31/10/2000) PROVINCIA DI CUNEO Manuale di Gestione del Protocollo Informatico, dei Documenti e dell Archivio (artt. 3 e 5 dpcm 31/10/2000) Sommario SEZIONE I DISPOSIZIONI GENERALI...4 1.1. Ambito di applicazione...4

Dettagli

Attuazione del processo di dematerializzazione nelle Pubbliche Amministrazioni

Attuazione del processo di dematerializzazione nelle Pubbliche Amministrazioni Attuazione del processo di dematerializzazione nelle Pubbliche Amministrazioni Chiara Grapelli Archivista ed esperta in Gestione documentale Lecco, 6 maggio 2016 D.P.C.M. 3 dicembre 2013 Regole tecniche

Dettagli

Sistema di protocollo informatico e gestione documentale

Sistema di protocollo informatico e gestione documentale Sistema di protocollo informatico e gestione documentale Roma, 8 aprile 2002 Roberto Bettacchi Direttore Business Unit P.A. r.bettacchi@agora.it Scenario di riferimento I DIECI OBIETTIVI DEL GOVERNO PER

Dettagli

Il protocollo informatico

Il protocollo informatico La dematerializzazione dei documenti amministrativi Il protocollo informatico Notaio Gea Arcella garcella@notariato.it Udine 22 novembre 2012 1 1.1 L'obbligo di registrazione dei documenti amministrativi

Dettagli

CITTÀ DI FOLIGNO. Manuale di gestione ed archiviazione dei documenti del Comune di Foligno

CITTÀ DI FOLIGNO. Manuale di gestione ed archiviazione dei documenti del Comune di Foligno CITTÀ DI FOLIGNO Manuale di gestione ed archiviazione dei documenti Approvato con D.G.C. n. 465 del 29/12/2003 Integrato con D.G.C. n. 374 del 31/10/2007 SEZIONE I - AMBITO DI APPLICAZIONE E DEFINIZIONI

Dettagli

(artt. 3 e 5 DPCM 3 dicembre 2013) Edizione 01/2016 Rev. 01

(artt. 3 e 5 DPCM 3 dicembre 2013) Edizione 01/2016 Rev. 01 Manuale per la gestione del protocollo informatico, dei flussi documentali e degli archivi dell Ufficio d Ambito della Città Metropolitana di Milano Azienda Speciale (artt. 3 e 5 DPCM 3 dicembre 2013)

Dettagli

ALLEGATO N. 12 REGISTRO DI EMERGENZA

ALLEGATO N. 12 REGISTRO DI EMERGENZA ALLEGATO N. 12 REGISTRO DI EMERGENZA Nel caso di inconvenienti tecnici che dovessero protrarsi oltre le 48 ore sui collegamenti telematici o comunque sul funzionamento del sistema di protocollo, su disposizione

Dettagli

Manuale di gestione documentale per l Area Organizzativa Omogenea

Manuale di gestione documentale per l Area Organizzativa Omogenea Manuale di gestione documentale per l Area Organizzativa Omogenea Direzione provinciale di Udine Premessa L Agenzia delle Entrate si è dotata di un Manuale per la gestione documentale (di seguito, Manuale

Dettagli

SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI FORNITURA SOFTWARE APPLICATIVO PROTOCOLLO ATTI E RILEVAZIONE PRESENZE

SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI FORNITURA SOFTWARE APPLICATIVO PROTOCOLLO ATTI E RILEVAZIONE PRESENZE SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI FORNITURA SOFTWARE APPLICATIVO PROTOCOLLO ATTI E RILEVAZIONE PRESENZE 1. IL SOFTWARE APPLICATIVO PROGETTOENTE 1.1 Linee guida generali: Un software aperto che Vi accompagna

Dettagli

Il nuovo codice della PA digitale

Il nuovo codice della PA digitale Il nuovo codice della PA digitale 1. Cosa è e a cosa serve Le pubbliche amministrazioni sono molto cambiate in questi ultimi anni: secondo i sondaggi i cittadini stessi le vedono mediamente più veloci

Dettagli

Allegato alla determinazione n. 1066/000/DIG/15/0008 del 9 ottobre 2015

Allegato alla determinazione n. 1066/000/DIG/15/0008 del 9 ottobre 2015 Allegato alla determinazione n. 1066/000/DIG/15/0008 del 9 ottobre 2015 Regione Piemonte AZIENDA SANITARIA LOCALE CN2 VIA VIDA N. 10 12051 ALBA (CN) C.F./Partita I.V.A. n.: 02419170044 MANUALE DI GESTIONE

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE PROTOCOLLO e ARCHIVIO. aggiornamento

MANUALE DI GESTIONE PROTOCOLLO e ARCHIVIO. aggiornamento Comune di Castel San Pietro Terme SERVIZI AL CITTADINO U.O. PROTOCOLLO, GESTIONE DOCUMENTALE E ARCHIVIO Piazza XX Settembre n. 3 40024 Castel San Pietro Terme (Bologna) Tel. 051/6954111 Fax 051/6954141

Dettagli

ALLEGATO N. 4. Premessa

ALLEGATO N. 4. Premessa 1 ALLEGATO N. 4 PIANO DI SICUREZZA RELATIVO ALLA FORMAZIONE, ALLA GESTIONE, ALLA TRASMISSIONE, ALL INTERSCAMBIO, ALL ACCESSO, ALLA CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI INFORMATICI Premessa Il presente piano di

Dettagli

Manuale di Gestione Protocollo Informatico

Manuale di Gestione Protocollo Informatico Manuale di Gestione Protocollo Informatico Area Organizzativa Omogenea Ufficio Provinciale PRA di Sassari SOMMARIO Automobile Club Italia 1.AMBITO DI APPLICAZIONE...3 2.DEFINIZIONI...3 3. COMPITI DEL SERVIZIO

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO

MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO COMUNE DI BONATE SOPRA Provincia di Bergamo MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO - Sezione 1 - Disposizioni generali 1.1 Ambito di applicazione 1.2 Definizioni dei termini 1.3 Area organizzativa

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO DI CAMPOBASSO: UN ENTE DIGITALE

CAMERA DI COMMERCIO DI CAMPOBASSO: UN ENTE DIGITALE CAMERA DI COMMERCIO DI CAMPOBASSO: UN ENTE DIGITALE La Camera di Commercio La Camera di Commercio è un ente autonomo di diritto pubblico che svolge, nell ambito della circoscrizione territoriale di competenza,

Dettagli

CU 2015. Le modalità alternative di rilascio

CU 2015. Le modalità alternative di rilascio Periodico informativo n. 57/2015 CU 2015. Le modalità alternative di rilascio Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza che la nuova Certificazione

Dettagli

Art.35 Gestione della posta elettronica...13 Art.36 Produzione di copie cartacee di documenti informatici...14 Art.37 Trasmissioni telematiche...

Art.35 Gestione della posta elettronica...13 Art.36 Produzione di copie cartacee di documenti informatici...14 Art.37 Trasmissioni telematiche... SOMMARIO TITOLO 1 DISPOSIZIONI GENERALI...4 Art.1 Ambito di applicazione...4 Art.2 Definizioni dei termini...4 Art.3 Area organizzativa omogenea...4 Art.4 Servizio per la gestione informatica del protocollo,

Dettagli