MobiCall Server di notifica e mobilitazione per ambienti Alcatel-Lucent. Protezione personale. di New Voice

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MobiCall Server di notifica e mobilitazione per ambienti Alcatel-Lucent. Protezione personale. di New Voice"

Transcript

1 MobiCall Server di notifica e mobilitazione per ambienti Alcatel-Lucent di New Voice Protezione personale 1/14

2 Indice 1. POSIZIONAMENTO SERVIZI ASSICURATI TIPI DI INFRASTRUTTURA CAPACITÀ DI ESPANSIONE MOBILITÀ DECT CATENA DI COMUNICAZIONE REQUISITI E FUNZIONALITÀ LOCALIZZAZIONE DELLA PERSONA CHIAMANTE PRINCIPI DI MOBILITAZIONE E GESTIONE PER ALLARMI LWP MOBILITÀ WI-FI CATENA DI COMUNICAZIONE REQUISITI E FUNZIONALITÀ GEOLOCALIZZAZIONE DELLA PERSONA CHIAMANTE PRINCIPI DI MOBILITAZIONE E GESTIONE PER ALLARMI LWP GESTIONE DEI NUMERI DI EMERGENZA PRINCIPI DI GESTIONE LOCALIZZAZIONE DELLA CHIAMATA REGISTRAZIONE OPZIONALE DELLE CHIAMATE DI EMERGENZA LA PIATTAFORMA New Voice. Tutti i diritti riservati. Qualsiasi modifica del contenuto del presente documento è vietata senza previa autorizzazione scritta da parte di New Voice. Osservazione generale: Alcune funzioni di MobiCall come pure determinati aspetti legati alla connettività SIP menzionati in questo documento dipendono dall evoluzione dei prodotti Alcatel-Lucent. Per maggiori dettagli sulla disponibilità di queste funzioni, La preghiamo di contattare il Suo business Partner o il Suo rappresentate della Alcatel-Lucent.

3 1. POSIZIONAMENTO La documentazione Protezione personale con MobiCall descrive in modo più specifico i servizi di protezione di un lavoratore solitario (LWP) presenti sui DECT 400/500 o Wi-Fi ed il trattamento delle chiamate di emergenza con geolocalizzazione. 1.1 SERVIZI ASSICURATI MobiCall raccoglie e localizza gli eventi di allarme emessi dai terminali integrati nell'architettura della rete di telecomunicazioni Alcatel-Lucent. In questo modo, MobiCall garantisce l'adozione di misure di sicurezza appropriate. MobiCall è in grado di fornire questo servizio in svariati modi ed utilizzando diverse tecnologie, come: Protezione dei lavoratori solitari (Lone Worker Protection, LWP) da terminali mobili DECT400/DECT500 Protezione dei lavoratori solitari (Lone Worker Protection, LWP) da terminali Wi-Fi in combinazione con una piattaforma Ekahau Monitoraggio attivo di persone Gestione dei numeri di emergenza MobiCall è connesso all'infrastruttura di telecomunicazioni Alcatel-Lucent al fine di poter visualizzare le notifiche sui terminali fissi e mobili serviti dal call server. 1.2 TIPI DI INFRASTRUTTURA I servizi di protezione individuale forniti da MobiCall sono disponibili su tutte le infrastrutture mobili offerte da Alcatel-Lucent. Configurazioni disponibili: OmniPCX Enterprise oppure OmniPCX Office in combinazione con una copertura mobile DECT e dei terminali LWP DECT 400/500 OmniPCX Enterprise oppure OmniPCX Office in combinazione con copertura mobile Wi-Fi, una piattaforma di localizzazione Ekahau con terminali LWP Alcatel-Lucent OmniTouch 8118/8128 o terminali tag della Ekahau OmniPCX Enterprise in combinazione con una copertura mobile DECT IP, in associazione con un DAP e con dei terminali LWP DECT 500 Va notato che le vecchie infrastrutture OmniPCX Enterprise LWP, basate su dei terminali LWM ASCOM sono ancora prese in considerazione nei servizi di protezione personale di MobiCall. Tuttavia, tali infrastrutture non sono descritte in questo documento dato che esse non sono più supportate per nuovi progetti. I servizi descritti in questo documento possono fare da complemento ai servizi citati nel documento MobiCall Gateway. Le interfacce gateway e LWP possono essere implementate sullo stesso sistema MobiCall. MobiCall garantisce l'elaborazione degli allarmi basata su priorità al fine di poter assegnare la priorità ad un allarme per lavoratore solitario rispetto ad un allarme tecnico. Nota: La struttura della piattaforma MobiCall può essere ridondante (concetto di hot stand-by a ridondanza totale) per garantire un livello di disponibilità elevato, per servizi di protezione personale di fondamentale importanza.

4 1.3 CAPACITÀ DI ESPANSIONE I servizi illustrati in questo documento mostrano solo una parte delle capacità di MobiCall. In questo modo è possibile espandere il sistema per gestire dei dati aggiuntivi. La gamma completa dei servizi offerti da MobiCall è consultabile nel documento Server di mobilitazione MobiCall.

5 2. MOBILITÀ DECT 2.1 CATENA DI COMUNICAZIONE I servizi di notifica offerti possono variare in base al tipo di call server (OmniPCX Enterprise oppure OmniPCX Office) e al tipo di gateway utilizzati (TDM o SIP). La seguente immagine illustra il flusso di informazioni: 2.2 REQUISITI E FUNZIONALITÀ Funzione di avvio dell'allarme dai terminali: Contesto Modello LWP DECT500 /DECT400 Mobilità DECT PABX OXE R9.1 OXO R8.1 Modulo di MobiCall geolocalizzazione Nota: Firmware speciale per mobile 400 Protezione lavoratore solitario (Lone Worker Protection) DECT 400 DECT 500 Man down (uomo a terra) No Sì Pulsante rosso Tasto OK Sì Immobilità No Sì Impatti No Sì ATEX No No Allarme caricatore batteria Sì Sì Condizione di sicurezza (*) Sì Sì Funzione di telefonia DECT 400 DECT 500 Tipo Call Server Testo quando squilla 16 caratteri 16 caratteri OXE/OXO Testo quando si risponde 16 caratteri 16 caratteri OXE Mini-messaggio 125 N/D OXE caratteri Suoneria allarme Sì Sì OXE/OXO Allarme batteria Sì Sì OXE/OXO Allarme in caso di pressione prolungata Sì Sì OXE/OXO (tasti da 0 a 9, *,#) Geolocalizzazione Sì Sì OXE/OXO La serie di DECT400/500 è completamente integrata nell'ambiente Alcatel-Lucent. Il sistema MobiCall consente di avviare una procedura di mobilitazione con escalation e display di visualizzazione grafica tramite interfaccia web in base al tipo di allarme ed alla posizione. (*) La condizione di sicurezza è garantita da 2 modalità.

6 Lo stato operativo del terminale è monitorato ed un allarme verrà lanciato se il terminale è scollegato dal PABX (fuori zona, HS, ecc.). Un servizio complementare di monitoraggio del personale può essere attivato dall'utente tramite un abbonamento. Egli può così salvare un messaggio che indica la sua posizione. Questa funzione chiama l'utente che ha sottoscritto il servizio ad intervalli prestabiliti e gli chiede una conferma. Se non viene effettuata una chiamata di conferma, sarà lanciato un allarme. 2.3 LOCALIZZAZIONE DELLA PERSONA CHIAMANTE L'applicazione assicura che la persona chiamante sia localizzata. A seconda del sito, la localizzazione può avvenire in due modi: Meccanismo di base: localizzazione basata sull'antenna DECT con il segnale più forte. MobiCall trasmette il nome della zona corrispondente all'antenna localizzata. Meccanismo per siti e zone sensibili: la modalità di localizzazione del dispositivo tramite tecniche di fingerprint richiede un precedente site survey (analisi del sito). Il concetto di localizzazione tramite fingerprint Il driver di geolocalizzazione di MobiCall avvia una localizzazione tramite fingerprint basata su un site survey effettuato allo scopo di definire ogni singola unità di rilevamento. La localizzazione tramite fingerprint consente di fornire all'utente delle informazioni molto precise riguardo alla posizione del chiamante. Tuttavia, questo metodo di localizzazione richiede un elevata densità di antenne DECT nel sito. I limiti di un'unità di misura sono definiti dalla triangolazione basata su almeno tre o quattro antenne DECT posizionate intorno ad una zona (localizzazione in tre dimensioni). New Voice offre della documentazione specifica per site survey e strumenti software per controllare la misurazione del segnale all'interno degli edifici. La localizzazione di un chiamante può essere visualizzata con un'interfaccia web grafica, utilizzando il modulo web Visualizer.

7 Esempio di un'applicazione grafica per il monitoraggio e la gestione della protezione di lavoratori solitari: La visualizzazione grafica della localizzazione può essere migliorata con i terminali DECT 400/500 che trasmettono la loro posizione ogni minuto. La traccia può aiutare a localizzare una persona in pericolo. È possibile utilizzare questa funzione anche in soluzioni per la sorveglianza di guardie di sicurezza basate su MobiCall. 2.4 PRINCIPI DI MOBILITAZIONE E GESTIONE PER ALLARMI LWP Ciascun allarme LWP è trasferito dal terminale al/ai server MobiCall per la gestione di un ticket dell evento. MobiCall gestisce la mobilitazione di gruppi, escalation, conferme e conferenze di emergenza. L'operatore ha la possibilità di seguire e coordinare le risorse di intervento tramite l'interfaccia web grafica di MobiCall, assicurando che gli allarmi siano visualizzati sul piantina assieme agli strumenti di supporto decisionale ed alle possibilità di registrazione.

8 Nell'ambito della gestione di allarmi per la protezione di un lavoratore solitario, MobiCall consente la gestione dello scenario da attivare in base alle seguenti informazioni: Chi è il chiamante? Possibilità di avviare una procedura in base all'apparecchio telefonico o al gruppo chiamante. In che modo è stato attivato l'allarme? Possibilità di avviare una procedura in base all'azione: tasto di emergenza, perdita di verticalità, ecc. Dove si trova il chiamante? Possibilità di avviare una procedura in base alla zona dalla quale è stata effettuata la chiamata (zona ufficio, zona sensibile, ecc.). L'applicazione consente di lanciare un allarme in base ai criteri selezionati. Un menu di gestione complementare consente il monitoraggio di terminali DECT 400/500 LWP. È possibile: monitorare il livello della batteria gestire i login/logout automatici quando il telefono è collocato su o rimosso dall'unità di ricarica verificare se il terminale si trova all'interno di una zona con copertura DECT

9 3. MOBILITÀ WI-FI 3.1 CATENA DI COMUNICAZIONE La funzione di protezione di un lavoratore solitario con geolocalizzazione tramite Wi-Fi è utilizzata in connessione con la piattaforma di geolocalizzazione Ekahau. Questa piattaforma garantisce la localizzazione del soggetto monitorato e, in caso di un evento di allarme, invia un ticket a MobiCall. I servizi di notifica offerti possono variare in base al tipo di call server (OmniPCX Enterprise oppure OmniPCX Office) ed al tipo di gateway utilizzati (TDM o SIP). La seguente immagine illustra il flusso di informazioni: 3.2 REQUISITI E FUNZIONALITÀ Funzione di trasmissione degli allarmi dai terminali: Contesto OmniTouch Modello terminale 8118/8128 Ekahau tags Mobilità Wi-Fi PABX OXE R9.1 OXO R8.1 Modulo di Ekahau geolocalizzazione Funzioni LWP OmniTouch Tag Ekahau Man down (uomo a terra) No No Pulsante panico No Sì Assenza di movimento No Sì Soglia di attivazione No Sì Uscita zona Sì Sì Condizione di sicurezza (*) Sì Sì Funzione di telefonia OmniTouch 8118/8128 Tipo call server Testo quando squilla 32 caratteri OXE/OXO Testo quando si risponde 32 caratteri OXE Mini-messaggio 125 caratteri OXE Suoneria allarme No OXE/OXO Geolocalizzazione Sì OXE/OXO I terminali OmniTouch 8118/8128 e i tags Ekahau sono completamente integrati nell'ambiente Alcatel-Lucent. Il sistema MobiCall consente di avviare una procedura di mobilitazione con escalation e visualizzazione grafica sulla piantina tramite un'interfaccia web, in base al tipo di allarme ed alla sua posizione. (*) Un servizio di monitoraggio personale complementare può essere attivato dall'utente tramite un abbonamento. Questa funzione chiama l'utente che ha sottoscritto il servizio ad intervalli prestabiliti e gli chiede una conferma. Se non viene effettuata una chiamata di conferma, sarà lanciato un allarme.

10 3.3 GEOLOCALIZZAZIONE DELLA PERSONA CHIAMANTE La piattaforma Ekahau consente la localizzazione di una persona chiamante. A tale scopo, è necessario effettuare precedentemente un site survey. Le zone sono definite tramite una campionatura durante il site survey. La Ekahau consente di definire le zone con alta precisione. Ad ogni zona viene assegnato un nome. In seguito, il nome viene trasmesso a MobiCall via API quando viene creato un evento tramite un telefono o tag. Le informazioni concernenti la localizzazione possono essere visualizzate sulla pianta dell'edificio nell'applicazione web Visualizer di MobiCall. Le informazioni possono anche essere rese disponibili nel modulo web Vision, incluso nella piattaforma Ekahau. La tecnologia Wi-Fi consente di seguire un oggetto monitorato dalla piattaforma Ekahau. Gli oggetti e le persone possono essere monitorati, ad esempio, applicando un tag ad un oggetto IT, oppure dotando i neonati del reparto maternità di braccialetti. Se i tag lasciano la zona autorizzata, verranno lanciati degli allarmi. È inoltre possibile anche il contrario: il lancio di un allarme quando un oggetto Wi-Fi monitorato entra in una determinata zona.

11 3.4 PRINCIPI DI MOBILITAZIONE E GESTIONE PER ALLARMI LWP Ciascun allarme per la protezione di un lavoratore solitario è trasmesso dal terminale alla piattaforma Ekahau che, a sua volta, invia un ticket a MobiCall per la gestione dell'incidente. MobiCall gestisce la mobilitazione di gruppi, escalation, conferme e conferenze di emergenza. L'operatore ha la possibilità di seguire e coordinare le risorse di intervento tramite l'interfaccia web grafica di MobiCall, assicurando che gli allarmi siano visualizzati sulla piantina assieme agli strumenti di supporto decisionale ed alle possibilità di registrazione. Nell'ambito della gestione di allarmi per la protezione di un lavoratore solitario, MobiCall consente la gestione dello scenario da attivare in base alle seguenti informazioni: Chi è il chiamante? Possibilità di avviare una procedura in base all'apparecchio telefonico o al gruppo chiamante. In che modo è stato attivato l'allarme? Possibilità di avviare una procedura in base all'azione: tasto di emergenza, assenza di movimento, uscita dalla zona, ecc. Dove si trova il chiamante? Possibilità di avviare una procedura in base alla zone nella quale è stata effettuata la chiamata (zona ufficio, zona sensibile, ecc.). L'applicazione consente di lanciare un allarme in base ai criteri selezionati.

12 4. GESTIONE DEI NUMERI DI EMERGENZA Questo è un servizio complementare agli allarmi per la protezione di un lavoratore solitario. Sono utilizzate le stesse risorse usate sui server MobiCall (voice gateway con OmniPCX Enterprise o OmniPCX Office, interfaccia di geolocalizzazione, servizi web, ecc.) ed è basato sul servizio conferenza di MobiCall. Il principio richiede l'indirizzamento di tutte le chiamate provenienti da numeri di emergenza (ad esempio 112 interno ) verso il server MobiCall. 4.1 PRINCIPI DI GESTIONE Quando MobiCall riceve una chiamata, viene avviata la seguente procedura: Risposta vocale (chiamata di risposta oppure messaggio vocale di benvenuto) Identificazione del luogo di provenienza della chiamata Inoltro della chiamata al gruppo di sicurezza appropriato Creazione di una conferenza tra il chiamante ed il gruppo di sicurezza Creazione di un registro per le statistiche delle chiamate (numero chiamante, numero chiamato, data, ora, ecc.) MobiCall offre anche i seguenti servizi: Avviamento di una procedura di escalation se il servizio di sicurezza non risponde entro un determinato lasso di tempo (funzione standard di MobiCall) Registrazione della conversazione tra il chiamante ed il servizio di sicurezza (opzionale) 4.2 LOCALIZZAZIONE DELLA CHIAMATA I metodi sopra descritti sono utilizzati per localizzare chiamate provenienti da terminali mobili (DECT o Wi-Fi). Se è richiesta l'identificazione della zona di provenienza della chiamata per un terminale cablato, su MobiCall è disponibile il modulo di geolocalizzazione OmniPCX Enterprise Advanced. Ogni tipo di terminale OmniPCX Enterprise richiede una modalità di geolocalizzazione diversa: Postazioni fisse TDM: MobiCall richiede il numero dell'apparecchiatura OXE per determinare la zona con la quale quest'ultima è collegata. Postazioni fisse IP: MobiCall richiede il numero di sottorete corrispondente al numero IP del terminale. Per questo metodo è necessario che sia disponibile almeno una sottorete per zona. In base alla zona di chiamata rilevata, MobiCall abbinerà il chiamante al gruppo di sicurezza responsabile corrispondente.

13 4.3 REGISTRAZIONE OPZIONALE DELLE CHIAMATE DI EMERGENZA La tracciabilità è di importanza fondamentale per i responsabili della sicurezza all'interno di un'azienda. Nel caso di controversie relative allo svolgimento di un intervento da parte delle squadre di sicurezza, la persona responsabile è in grado di recuperare le informazioni relative alla gestione delle chiamate (chi ha chiamato, chi ha risposto, con che frequenza, ecc.) ed il contenuto delle stesse. Per tale scopo MobiCall offre un modulo per la registrazione delle chiamate, integrato nel server. Se viene scelta l'opzione di registrazione, MobiCall registra la chiamata e crea un file vocale a cui è possibile accedere con una telefonata. Questi file vengono archiviati sul server MobiCall insieme al database utilizzato per indicizzare le registrazioni. Il sistema offre diverse possibilità di riprodurre le registrazioni, che possono essere utilizzate in base alle esigenze dell'operatore: Riproduzione dell'ultima conferenza registrata tramite telefono Riproduzione di conferenze con opzioni di ricerca tramite telefono Riproduzione di conferenze con opzioni di ricerca nel database tramite l'interfaccia web per la riproduzione di MobiCall.

14 5. LA PIATTAFORMA Configurazione di base disponibile Composizione della configurazione di base TDM/H323/SIP trunk w/ 2, 4, 8, 15, 30 canali 1 interfaccia per la gestione delle chiamate LWP + geolocalizzazione (1) Server web integrato Modulo web Visualizer Licenze per conferenze (2) I pacchetti non includono l'hardware del server (consultare i requisiti di New Voice) o le schede Eicon (per trunk TDM). Infrastruttura Alcatel-Lucent OXO Alcatel-Lucent OXO Alcatel-Lucent OXE Alcatel-Lucent OXE Alcatel-Lucent OXE Modalità di lavoro Gateway voce Mobilità Parallelo TDM/SIP DECT 400/500 Parallelo Parallelo Parallelo Parallelo TDM/SIP TDM/H.323/SIP TDM/H.323/SIP TDM/H.323/SIP Wi-Fi + Ekahau DECT 400/500 DECT Ascom DECT IP + DMLS Wi-Fi + Ekahau Opzioni di estensione Interfacce di geolocalizzazione complementari Interfacce di gateway complementari Gateway di SMS/posta elettronica in uscita Interfaccia di in entrata Sintesi vocale (text-to-speech) Moduli per contatto secco/relè over IP Registrazione di conferenze Modulo di riproduzione web Soluzione per estensione fino a 120 canali (1) Interfaccia protocollo di base L'interfaccia inclusa nel pacchetto base è versatile e può essere utilizzata per: la geolocalizzazione di DECT 400/500, la geolocalizzazione di Classic DECT (tipo: MKII Ascom), la geolocalizzazione in connessione con un server DMLS ed Ekahau API. (2) Licenze per conferenza Il pacchetto base contiene licenze integrate per 4 comunicazioni simultanee. È possibile aumentare questa quantità secondo il numero di canali vocali tra MobiCall ed il call server.

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese.

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione Promelit ipecs MG. Descrizione del Sistema: L azienda di oggi deve saper anche essere estesa : non confinata in

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

minor costo delle chiamate, su nazionali e internazionali

minor costo delle chiamate, su nazionali e internazionali Il Voice Over IP è una tecnologia che permette di effettuare una conversazione telefonica sfruttando la connessione ad internet piuttosto che la rete telefonica tradizionale. Con le soluzioni VOIP potete

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente Guida ai Servizi Voce per l Utente Guida ai ai Servizi Voce per l Utente 1 Indice Introduzione... 3 1 Servizi Voce Base... 4 1.1 Gestione delle chiamate... 4 1.2 Gestione del Numero Fisso sul cellulare...

Dettagli

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi Il portafoglio VidyoConferencing Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi La qualità HD di Vidyo mi permette di vedere e ascoltare

Dettagli

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso Avena 135/135 Duo T elefono cordless analogico DECT Istruzioni per l uso Attenzione: istruzioni per l uso con avvertenze di sicurezza! Leggerle attentamente prima di mettere in funzione l apparecchio e

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE Versione 1.0 Via della Fisica 18/C Tel. 0971 476311 Fax 0971 476333 85100 POTENZA Via Castiglione,4 Tel. 051 7459619 Fax 051 7459619

Dettagli

Manuale del fax. Istruzioni per l uso

Manuale del fax. Istruzioni per l uso Istruzioni per l uso Manuale del fax 1 2 3 4 5 6 Trasmissione Impostazioni di invio Ricezione Modifica/Conferma di informazioni di comunicazione Fax via computer Appendice Prima di utilizzare il prodotto

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z Progettata da Vodafone Benvenuti nel mondo della comunicazione in mobilità 1 Benvenuti 2 Impostazione della Vodafone Internet Key 4 Windows 7, Windows Vista,

Dettagli

Funzioni nuove e modificate

Funzioni nuove e modificate Gigaset S675 IP, S685 IP, C470 IP, C475 IP: Funzioni nuove e modificate Questo documento integra il manuale di istruzioni dei telefoni VoIP Gigaset: Gigaset C470 IP, Gigaset C475 IP, Gigaset S675 IP e

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Altre opzioni Optralmage

Altre opzioni Optralmage di Personalizzazione delle impostazioni............ 2 Impostazione manuale delle informazioni sul fax......... 5 Creazione di destinazioni fax permanenti................ 7 Modifica delle impostazioni di

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 04/2013

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 04/2013 SIMATIC WinCC Runtime Professional V12 ARCHITETTURE Ronald Lange (Inventor 2011) TIA Portal: Automation Software that Fits Together As Perfectly As Lego Blocks Versione 1.0 04/2013 - Architetture Novità

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1. guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9

GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1. guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9 GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1 guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9 INTRODUZIONE Dopo aver utilizzato internamente per alcuni anni il nostro software di Ticketing, abbiamo deciso di metterlo a disposizione

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS Manuale istruzioni 01942 Comunicatore GSM-BUS Indice 1. Descrizione 2 2. Campo di applicazione 2 3. Contenuto della confezione 2 4. Vista frontale 3 5. Funzione dei tasti e led 4 6. Operazioni preliminari

Dettagli

Risoluzione di altri problemi di stampa

Risoluzione di altri problemi di stampa di altri problemi di stampa Nella tabella riportata di seguito sono indicate le soluzioni ad altri problemi di stampa. 1 Il display del pannello operatore è vuoto o contiene solo simboli di diamanti. La

Dettagli

Serie Motorola D1110. Telefono Cordless Digitale con Segreteria Telefonica

Serie Motorola D1110. Telefono Cordless Digitale con Segreteria Telefonica Serie Motorola D1110 Telefono Cordless Digitale con Segreteria Telefonica Avvertenza Servirsi unicamente di batterie ricaricabili. Caricare il portatile per 24 ore prima dell uso. Benvenuti... al vostro

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra Manuale d uso Servizio Segreteria Telefonica Memotel per Clienti con linea Fibra 1 INDICE 1. GUIDA AL PRIMO UTILIZZO 2. CONFIGURAZIONE SEGRETERIA 3. CONSULTAZIONE SEGRETERIA 4. NOTIFICHE MESSAGGI 5. ASCOLTO

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com

Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com Cos'è una PRIVACY POLICY Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com Questo documento, concernente le politiche di riservatezza dei dati personali di chi gestisce il sito Internet http://www.plastic-glass.com

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Bravo Gold. Manuale istruzioni - italiano

Bravo Gold. Manuale istruzioni - italiano Bravo Gold Manuale istruzioni - italiano 1. INSTALLAZIONE DEL TELEFONO 1.1 Connessione della base Connettore cavo telefonico Connettore alimentazione 1) Collegate l alimentazione e la linea telefonica

Dettagli

PPF 685 PPF 695. Manuale d istruzioni

PPF 685 PPF 695. Manuale d istruzioni PPF 685 PPF 695 Manuale d istruzioni Stimato cliente, Introduzione Brand Variabel Acquistando questo apparecchio, avete scelto un prodotto PHILIPS di qualità. L apparecchio soddisfa i molteplici requisiti

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

PANDORA Sistema di Telecontrollo per Ascensori PANDORA is powered by

PANDORA Sistema di Telecontrollo per Ascensori PANDORA is powered by PANDORA Sistema di Telecontrollo per Ascensori l'espressione v a s o d i P a n d o r a viene usata metaforicamente per alludere all'improvvisa scoperta di un problema o una serie di problemi che per molto

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma Guida Categoria alla registrazione StockPlan Connect Il sito web StockPlan Connect di Morgan Stanley consente di accedere e di gestire online i piani di investimento azionario. Questa guida offre istruzioni

Dettagli

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO Abbiamo predisposto il programma di studio Web per la ricezione automatica dei certificati di malattia direttamente

Dettagli

Manuale dell'utente Vodafone Smart 4G

Manuale dell'utente Vodafone Smart 4G Manuale dell'utente Vodafone Smart 4G 1. Il telefono 1 1.1 Rimozione del coperchio posteriore 1 1.2 Ricarica della batteria 2 1.3 Scheda SIM e scheda microsd 3 1.4 Accensione/spegnimento e modalità aereo

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

SOHO IP-PBX - ETERNITY NE La nuova generazione di IP-PBX per le piccole imprese

SOHO IP-PBX - ETERNITY NE La nuova generazione di IP-PBX per le piccole imprese SOHO IP-PBX - NE 1 NE Oggi, per competere, anche le piccole imprese devono dotarsi di sistemi di telecomunicazione evoluti, che riducano i costi telefonici, accrescano produttività e qualità del servizio.

Dettagli

Manuale del telefono Cisco Unified IP Conference Station 7937G per Cisco Unified Communications Manager 6.0

Manuale del telefono Cisco Unified IP Conference Station 7937G per Cisco Unified Communications Manager 6.0 Manuale del telefono Cisco Unified IP Conference Station 7937G per Cisco Unified Communications Manager 6.0 LICENZA E GARANZIE INCLUSE Sede U.S.A. Cisco Systems, Inc. 170 West Tasman Drive San Jose, CA

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Servizi di supporto Enterprise Symantec: Manuale per Essential Support e Basic Maintenance

Servizi di supporto Enterprise Symantec: Manuale per Essential Support e Basic Maintenance Servizi di supporto Enterprise Symantec: Manuale per Essential Support e Basic Maintenance Manuale dei servizi di supporto Enterprise Symantec per Essential Support e Basic Maintenance Note legali Copyright

Dettagli

Guida alle impostazioni generali

Guida alle impostazioni generali Istruzioni per l uso Guida alle impostazioni generali 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Collegamento della macchina Impostazioni di sistema Impostazioni Copiatrice/Document server Impostazioni fax Impostazioni Stampante

Dettagli

Phonak ComPilot. Manuale d uso

Phonak ComPilot. Manuale d uso Phonak ComPilot Manuale d uso Indice 1. Benvenuto 5 2. Per conoscere il dispositivo ComPilot in uso 6 2.1 Legenda 7 2.2 Accessori 8 3. Come cominciare 9 3.1 Impostazione dell alimentatore 9 3.2 Come caricare

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Questa nota di applicazione descrive come installare e impostare la comunicazione tra l'inverter e il server di monitoraggio SolarEdge. Questo documento

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 03/2014

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 03/2014 SIMATIC WinCC Runtime Professional V13 ARCHITETTURE Ronald Lange (Inventor 2011) TIA Portal: Automation Software that Fits Together As Perfectly As Lego Blocks Versione 1.0 03/2014 - Architetture Novità

Dettagli

1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4

1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4 INDICE GENERALE 1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4 4. COME DEVIARE LE CHIAMATE SU UN ALTRO APPARECCHIO...

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici ALLEGATO TECNICO ALLA CIRCOLARE N. 23/05 Ai sensi del presente allegato tecnico si intende: a) per "S.S.C.E. il sistema di sicurezza del circuito di emissione dei documenti di identità elettronica; b)

Dettagli

Manuale per l utilizzo di Orderman Sol e Sol+

Manuale per l utilizzo di Orderman Sol e Sol+ Manuale per l utilizzo di Orderman Sol e Sol+ 2010 by Orderman GmbH Bachstraße 59, 5023 Salisburgo Austria www.orderman.it Salvo errori e refusi. Non è consentita la copia - anche di estratti - senza l'autorizzazione

Dettagli

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 ApplicationServer XG Versione 11 Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 Indice Indice... i Introduzione a 2X ApplicationServer... 1 Cos'è 2X ApplicationServer?... 1 Come funziona?... 1 Su questo documento...

Dettagli

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version Sistemi di Rivelazione Incendio FAS-420-TM rivelatori di fumo ad FAS-420-TM rivelatori di fumo ad Per il collegamento alle centrali di rivelazione incendio FPA 5000 ed FPA 1200 con tecnologia LSN improved

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi Analisi per tutti Considerazioni principali Soddisfare le esigenze di una vasta gamma di utenti con analisi semplici e avanzate Coinvolgere le persone giuste nei processi decisionali Consentire l'analisi

Dettagli

Guida introduttiva. Installazione di Rosetta Stone

Guida introduttiva. Installazione di Rosetta Stone A Installazione di Rosetta Stone Windows: Inserire il CD-ROM dell'applicazione Rosetta Stone. Selezionare la lingua dell'interfaccia utente. 4 5 Seguire i suggerimenti per continuare l'installazione. Selezionare

Dettagli

MANUALE UTILIZZO PIATTAFORMA PUBBLICA VOIPCONNECT

MANUALE UTILIZZO PIATTAFORMA PUBBLICA VOIPCONNECT MANUALE PER UTILIZZO DA PC MANUALE UTILIZZO PIATTAFORMA PUBBLICA VOIPCONNECT Guida pratica all utilizzo e gestione dei servizi di unified messaging della piattaforma pubblica di telecomunicazioni digitali

Dettagli

beyond Gestionale per centri Fitness

beyond Gestionale per centri Fitness beyond Gestionale per centri Fitness Fig. 1 Menu dell applicazione La finestra del menù consente di avere accesso a tutte le funzioni del sistema. Inoltre, nella finestra del menù, sono visualizzate alcune

Dettagli

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless Gentile Cliente, Ti ringraziamo per aver scelto Aladino Vision. Aladino Vision è unico, essenziale, elegante e definisce un nuovo concetto per la telefonia cordless assegnando un ruolo attivo alla stazione

Dettagli

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Microsoft Innovation Center Roma Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Il MIC Roma Cos è Uno dei risultati dei protocolli di intesa tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e l

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:... INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...14 Ultimo Aggiornamento del Documento: 23 / Marzo / 2012 1 INFORMAZIONI

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

PRIVACY POLICY. Smartphone Innovations S.r.l. (di seguito anche solo identificata come "SI") è titolare del sito

PRIVACY POLICY. Smartphone Innovations S.r.l. (di seguito anche solo identificata come SI) è titolare del sito PRIVACY POLICY Smartphone Innovations S.r.l. (di seguito anche solo identificata come "SI") è titolare del sito www.stonexsmart.com ( Sito ) e tratta i tuoi dati personali nel rispetto della normativa

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

AVCP Generatore di XML

AVCP Generatore di XML AVCP Generatore di XML Perché è necessario... 2 Come Funziona... 3 Appalto... 3 Indice... 5 Anagrafiche... 6 Lotto... 7 Partecipanti... 9 Partecipante in Solitario (Partecipante)... 9 Partecipante in Raggruppamento...

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche F12 MANUALE UTENTE 1. F12 Caratteristiche Progettato per sopravvivere in condizioni difficili, fornendo regolari ed accurate registrazioni di posizione sfruttando un GPS all avanguardia sulla rete cellulare,

Dettagli

CA Process Automation

CA Process Automation CA Process Automation Glossario Release 04.2.00 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in avanti indicata come

Dettagli