Modello organizzativo della sala server distrettuale e ruolo dei tecnici

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Modello organizzativo della sala server distrettuale e ruolo dei tecnici"

Transcript

1 Ministero della Giustizia Dipartimento dell Organizzazione Giudiziaria, del Personale e dei Servizi Direzione Generale per i Sistemi Informativi Automatizzati Verbania 23 settembre 2008 Modello organizzativo della sala server distrettuale e ruolo dei tecnici

2 Alcuni nodi da sciogliere Assistenza tecnologica agli uffici giudiziari (in generale) A giorni/uomo? Basata sui livelli di servizio? Impiantistica e infrastrutture Da affidare interamente ai CISIA? Da gestire insieme a Commissioni manutenzione e Comuni? Sale server, collocazione Interna ai palazzi di giustizia? Esterna con gestione DGSIA? Esterna con gestione in outsourcing? 2

3 Qualità e caratteristiche del software Nuovi applicativi, come le consolle del giudice civile e di quello penale, obbligano a pensare a nuove tipologie di assistenza Importanza delle funzioni di UNDO (correzione/annullamento di precedenti operazioni), per evitare interventi sistemistici ad ogni minima esigenza di correzione dei dati da parte dell utente autorizzato 3

4 Modello organizzativo per la sala server Gestione e responsabilità della sala server a carico del CISIA, con acquisizione di personale di fornitori esterni per le varie attività di assistenza applicativa, sistemistica, etc. Gestione e responsabilità = conduzione operativa, coordinamento, ma anche operazioni sui server, altrimenti non c è presidio/governo (se non so fare, non so far fare) 4

5 Infrastrutture e impiantistica generale Spazi destinati agli ambienti tecnologici (per le macchine e per le persone) Manutenzione degli impianti non informatici Controllo accessi Sistema di allarme antintrusione Sistema antincendio (rilevazione e spegnimento) Impianto condizionamento Impianto elettrico (UPS, Gruppo elettrogeno) 5

6 Gestione delle attività informatiche L individuazione delle competenze va effettuata tenendo conto di alcuni presupposti: Competenze in concreto del personale tecnico Modalità di erogazione dei servizi Necessità di acquisire e gestire il know how sui sistemi; Avere come obiettivo finale il controllo completo del core business dell Amministrazione 6

7 Grado di condivisione delle attività E in funzione della tipologia di sistema o delle aree di attività tecnica: Aree che possono diventare di competenza esclusiva del CISIA Aree di competenza del CISIA con limitato intervento delle ditte esterne Aree di competenza pressoché esclusiva delle ditte esterne con limitato intervento del CISIA (oggi) Aree di competenza esclusiva delle ditte esterne 7

8 Aree che possono diventare di competenza esclusiva del CISIA Gestione, configurazione, manutenzione e riparazione degli impianti di rete Gestione, installazione, configurazione, tuning, manutenzione delle server farm Gestione, installazione, manutenzione, tuning degli ambienti VMWare ESX Server Gestione, tuning, manutenzione dell ambiente sperimentale Thin Client 8

9 Aree di competenza del CISIA con limitato intervento delle ditte esterne Sistemi per la gestione della giustizia civile; Processo Civile Telematico (PCT) SIES SIAMM SIPPI (in prospettiva, tutti i nuovi sistemi diffusi dalla DGSIA) 9

10 Aree di competenza pressoché esclusiva delle ditte esterne con limitato intervento del CISIA (oggi) Applicazioni più datate, in particolare ReGe Applicazioni locali per la gestione del personale o per altri servizi amministrativi Varie applicazioni minori utilizzate dagli uffici Server di gestione di dominio (Domain controller, DHCP, DNS, WINS, etc.). Tali attività, storicamente effettuate dall assistenza, sarebbero riconducibili alla gestione dei CISIA senza eccessivi problemi, anche perché si tratta di sistemi in via di esaurimento 10

11 Aree di competenza esclusiva delle ditte esterne Interventi di correzione dei dati Interrogazioni non standard delle basi di dati ed estrazioni di statistiche particolari Assistenza applicativa dei c.d. sistemi legacy in generale, attività che richiedono approfondita conoscenza di Oracle o di altri sistemi o linguaggi per i quali il personale interno non è formato 11

12 Contesto organizzativo generale del CISIA Definire gruppi di lavoro e competenze individuali Stabilire turnazioni e ricorrere all istituto della reperibilità per garantire la copertura dei servizi essenziali Autoformazione e scambi culturali fra i CISIA 12

13 Interventi attesi dall esterno Consolidamento delle strutture: i CISIA sono a tutt oggi una istituzione fantasma Incentivi: remunerare lavori di particolare complessità (progetti, direzione lavori, collaudi) Ridurre il numero delle sale server per concentrare ulteriormente la gestione e realizzare economie di scala (per CISIA, una sala primary e una di back up) Riformulare i regolamenti/regole tecniche sui registri informatizzati, adeguandoli al nuovo contesto organizzativo e gestionale Risolvere la questione della presa in carico dei beni informatici 13

14 Risparmi realizzati dal CISIA di Milano A titolo esemplificativo (non esaustivo), la sola area reti del CISIA di Milano consente all Amministrazione di risparmiare: - da 100 a 150mila all anno, per contratti di manutenzione reti evitati (gli edifici serviti sono oltre 120, già escluse le 22 sedi del GdPace del Trentino Alto Adige, che dipendono dalla Regione) - mediamente, da a per ciascun progetto di cablaggio (ampliamento oltre 30 punti rete, o nuovo cablaggio di piccola sede); il fabbisogno è pari a 4/5 progetti all anno e il gruppo civile: - almeno all anno per assistenza diretta agli utenti magistrati su Consolle e ad avvocati/cancellieri per la risoluzione errori bloccanti nelle buste telematiche di PCT 14

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Ministero della Giustizia Dipartimento dell Organizzazione Giudiziaria, del Personale e dei Servizi Direzione Generale per i Sistemi Informativi Automatizzati Verbania 23 settembre 2008, incontro DGSIA

Dettagli

Il Consiglio superiore della magistratura, nella seduta del 13 luglio 2011, ha adottato la seguente delibera:

Il Consiglio superiore della magistratura, nella seduta del 13 luglio 2011, ha adottato la seguente delibera: Ricognizione degli applicativi informatici in uso presso gli uffici giudiziari e verifica delle ricadute della loro utilizzazione sulla produttività e sulla organizzazione degli uffici giudiziari - Ruolo

Dettagli

Dirigente - Ufficio sistemi di rete ed innovazioni tecnologiche

Dirigente - Ufficio sistemi di rete ed innovazioni tecnologiche INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 10/10/1970 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio BALDONI FRANCESCO II Fascia MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Dirigente - Ufficio

Dettagli

L organizzazione del lavoro e la tecnologia al servizio della giustizia L INTRODUZIONE DELLE TECNOLOGIE NEGLI UFFICI GIUDIZIARI:

L organizzazione del lavoro e la tecnologia al servizio della giustizia L INTRODUZIONE DELLE TECNOLOGIE NEGLI UFFICI GIUDIZIARI: Ragusa, 18 maggio 2002 Daniela Intravaia L organizzazione del lavoro e la tecnologia al servizio della giustizia Dirigente Coordinamento Interdistrettuale Sistemi Informativi Automatizzati di Milano L

Dettagli

IL PROGETTO PCT PER LE ESECUZIONI E I FALLIMENTI

IL PROGETTO PCT PER LE ESECUZIONI E I FALLIMENTI Direzione Generale Sistemi Informativi Automatizzati PER LE ESECUZIONI E I FALLIMENTI Il piano di e-government della giustizia civile prevede la realizzazione e la diffusione entro il 2010 del Processo

Dettagli

Progetto di formazione sul Processo Telematico PUNTO DI ACCESSO PORTALE SERVIZI TELEMATICI - APP CONSOLLE AVVOCATO PAGAMENTI TELEMATICI

Progetto di formazione sul Processo Telematico PUNTO DI ACCESSO PORTALE SERVIZI TELEMATICI - APP CONSOLLE AVVOCATO PAGAMENTI TELEMATICI ORDINE DEGLI AVVOCATI DI VERONA Progetto di formazione sul Processo Telematico PUNTO DI ACCESSO PORTALE SERVIZI TELEMATICI - APP CONSOLLE AVVOCATO PAGAMENTI TELEMATICI Verona 18 aprile 2014 Statistica

Dettagli

Le regole tecniche di funzionamento dei servizi telematici

Le regole tecniche di funzionamento dei servizi telematici Le regole tecniche di funzionamento dei servizi telematici Ing. Giulio Borsari Ministero della Giustizia Direzione Generale per i sistemi informativi automatizzati L attuale situazione Deposito atti di

Dettagli

stato dell informatizzazione nei settori civile e penale

stato dell informatizzazione nei settori civile e penale Ministero della Giustizia Dipartimento dell Organizzazione Giudiziaria Direzione Generale per i Sistemi Informativi Automatizzati stato dell informatizzazione nei settori civile e penale realizzazioni

Dettagli

Camera dei Deputati 273 Senato della Repubblica XVII LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI DOC. CCXI N. 1

Camera dei Deputati 273 Senato della Repubblica XVII LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI DOC. CCXI N. 1 273 Camera dei Deputati 273 Senato della Repubblica Nel 2013 sono stati rinnovati i contratti scaduti, attivando gli ordinativi di fornitura mediante le nuove Convenzioni Consip: - Gas Naturale: contratto

Dettagli

Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Caltanissetta

Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Caltanissetta Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Caltanissetta PROGRAMMA DELLE ATTIVITA ANNUALI 2012 (art. 4 DLGS 240/2006) 1. LE RISORSE 1.1 IL PERSONALE (situazione del personale al 31

Dettagli

Consolidamento Server

Consolidamento Server Consolidamento Server Consolidare i server significa ridurre il numero di computer della sala macchine lasciando invariati i servizi offerti grazie alla tecnologia di virtualizzazione, che è lo strumento

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della funzione pubblica. Capitolato Tecnico CAPITOLATO TECNICO

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della funzione pubblica. Capitolato Tecnico CAPITOLATO TECNICO CAPITOLATO TECNICO Procedura aperta per l affidamento del servizio di Monitoraggio, valutazione e disseminazione dei risultati del progetto Giustizia On Line (GoL) del Programma di riduzione dei tempi

Dettagli

Presentazione aziendale

Presentazione aziendale Maretech s.n.c via Monterumici 32g 40133 Bologna Tel. 0516493297 Mob. 3385249036 Partita IVA, Codice Fiscale 02095161200 www.maretech.com Company Profile Maretech snc Presentazione aziendale MareTech snc

Dettagli

PROCESSO CIVILE TELEMATICO FALLIMENTARE E GIUDIZIARIO

PROCESSO CIVILE TELEMATICO FALLIMENTARE E GIUDIZIARIO PROCESSO CIVILE TELEMATICO FALLIMENTARE E GIUDIZIARIO Firenze, 21 luglio 2014 Hotel Mediterraneo Eros Ceccherini La lunga strada del processo telematico D.LGS 7 MARZO 2005 N. 82 PRINCIPI PER L ADOZIONE

Dettagli

ORIGINALE ... PUBBLICATA a norma di legge. 23/04/2013 dal

ORIGINALE ... PUBBLICATA a norma di legge. 23/04/2013 dal REGIONE VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 21 Via Gianella, 1 37045 LEGNAGO(VR) Servizio: Ufficio Informatico ORIGINALE Deliberazione del Direttore Generale TRASMESSA PER ESECUZIONE A: UFFICIO

Dettagli

Allegato Tecnico. Comune di Pontecagnano. Università degli Studi di Salerno. Dipartimento di Informatica. alla convenzione di ricerca tra il.

Allegato Tecnico. Comune di Pontecagnano. Università degli Studi di Salerno. Dipartimento di Informatica. alla convenzione di ricerca tra il. Pagina 1 di 11 Allegato Tecnico alla convenzione di ricerca tra il Comune di ed il Salerno, 27 maggio 2015 G. Cattaneo Pagina 2 di 11 SOMMARIO 1 PREMESSA... 3 2 RUOLO DEGLI ENTI... 4 2.1 COMUNE DI PONTECAGNANO...

Dettagli

soluzioni per il personale

soluzioni per il personale Foto Rocco Toscani soluzioni per il personale Forgital Group rappresenta da cinque generazioni la forza e l esperienza nella forgiatura dei metalli. Da sempre, a trasformare il metallo in prodotti di alta

Dettagli

PROVINCIA DI BENEVENTO

PROVINCIA DI BENEVENTO PROVINCIA DI BENEVENTO FORNITURA DI SERVIZI DI PRESIDIO DEL CENTRO DI CALCOLO E MANUTENZIONE CORRETTIVA ED EVOLUTIVA DEL SISTEMA INFORMATIVO DEL SETTORE AMMINISTRATIVO ALLEGATO TECNICO AL CAPITOLATO SPECIALE

Dettagli

Ministero della Giustizia Dipartimento dell Organizzazione Giudiziaria Direzione Generale per i Sistemi Informativi Automatizzati

Ministero della Giustizia Dipartimento dell Organizzazione Giudiziaria Direzione Generale per i Sistemi Informativi Automatizzati Ministero della Giustizia Dipartimento dell Organizzazione Giudiziaria Direzione Generale per i Sistemi Informativi Automatizzati stato dell informatizzazione della giustizia Luglio 2013 daniela intravaia

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE 1- Premessa 2- Tipologia della prestazione 3- Consistenza apparati di rete e macchine server 4- Luoghi di espletamento

Dettagli

Ministero della Giustizia Dipartimento dell Organizzazione Giudiziaria Direzione Generale per i Sistemi Informativi Automatizzati

Ministero della Giustizia Dipartimento dell Organizzazione Giudiziaria Direzione Generale per i Sistemi Informativi Automatizzati Ministero della Giustizia Dipartimento dell Organizzazione Giudiziaria Direzione Generale per i Sistemi Informativi Automatizzati stato dell informatizzazione della giustizia Luglio 2014 daniela intravaia

Dettagli

BOZZA. Attività Descrizione Competenza Raccolta e definizione delle necessità Supporto tecnico specialistico alla SdS

BOZZA. Attività Descrizione Competenza Raccolta e definizione delle necessità Supporto tecnico specialistico alla SdS Allegato 1 Sono stati individuati cinque macro-processi e declinati nelle relative funzioni, secondo le schema di seguito riportato: 1. Programmazione e Controllo area ICT 2. Gestione delle funzioni ICT

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Ministero della Giustizia Dipartimento dell'organizzazione Giudiziaria, del Personale e dei ervizi Direzione Generale per i Sistemi Informativi Automatizzati Carta dei Servizi telematici/informatici Edizione

Dettagli

SERVIZI INTEGRATI DI SUPPORTO. Presentazione

SERVIZI INTEGRATI DI SUPPORTO. Presentazione SERVIZI INTEGRATI DI SUPPORTO Presentazione Servizi Integrati di Supporto srl (SIS) nasce nel 2001 come iniziativa di imprenditorialità femminile agevolata dalla Regione Lazio. E una società che opera

Dettagli

Nuovi servizi per l avvocatura Trento, 9 novembre 2007. Stato dell informatizzazione in materia civile e processo civile telematico

Nuovi servizi per l avvocatura Trento, 9 novembre 2007. Stato dell informatizzazione in materia civile e processo civile telematico Ordine degli Avvocati di Trento Nuovi servizi per l avvocatura Trento, 9 novembre 2007 Stato dell informatizzazione in materia civile e processo civile telematico 1 Inquadramento normativo e compiti istituzionali

Dettagli

In riferimento alla Vostra richiesta, con la presente siamo a formulare il preventivo di spesa per quanto in oggetto.

In riferimento alla Vostra richiesta, con la presente siamo a formulare il preventivo di spesa per quanto in oggetto. Silea, 18 febbraio 2013 Prot. 385 SPETT.LE AMMINISTRAZIONE DEL COMUNE DI 36028 ROSSANO VENETO VI Alla c.a. Responsabile CED OGGETTO: Aggiornamento sistema informatico. In riferimento alla Vostra richiesta,

Dettagli

CARTA dei SERVIZI. Servizi Informatici. di Dario Folli. Pagina 1 di 6 SERVIZI

CARTA dei SERVIZI. Servizi Informatici. di Dario Folli. Pagina 1 di 6 SERVIZI Pagina 1 di 6 CARTA dei? Pagina 2 di 6 per Hardware e Software di BASE Analisi, Progetto e Certificazione Sistema Informatico (HW e SW di base) Le attività di Analisi, Progetto e Certificazione del Sistema

Dettagli

COMUNE DI POMARANCE PROVINCIA DI PISA

COMUNE DI POMARANCE PROVINCIA DI PISA COMUNE DI POMARANCE PROVINCIA DI PISA Capitolato speciale per l affidamento del servizio di assistenza hardware e software degli apparati del sistema informatico comunale, di amministrazione del sistema

Dettagli

C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI. ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC

C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI. ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC allegato B C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC DISCIPLINARE TECNICO Per l espletamento del Servizio di assistenza alla rete informatica Comunale

Dettagli

Coordinamento Nazionale FLP Giustizia. La FLP incontra Il Direttore Generale. del S.I.A. Daniela Intravaia

Coordinamento Nazionale FLP Giustizia. La FLP incontra Il Direttore Generale. del S.I.A. Daniela Intravaia Coordinamento Nazionale FLP Giustizia Ministeri e Polizia Penitenziaria Reperibilità 3928836510-3206889937 Coordinamento Nazionale: c/o Ministero della Giustizia Via Arenula, 70 00186 ROMA tel. 06/64760274

Dettagli

La Statistica per gli Uffici Giudiziari Il Progetto DataWarehouse

La Statistica per gli Uffici Giudiziari Il Progetto DataWarehouse La Statistica per gli Uffici Giudiziari Il Progetto DataWarehouse Aspetti critici Forte frammentazione delle strutture sul territorio Tempi medi di giacenza dei procedimenti (civili e penali) superiori

Dettagli

Protocollo d intesa Ministero della Giustizia, Regione Toscana e Cnipa

Protocollo d intesa Ministero della Giustizia, Regione Toscana e Cnipa Protocollo d intesa Ministero della Giustizia, Regione Toscana e Cnipa Innovazione e semplificazione nel settore della giustizia Direzione Generale Organizzazione e Sistema Informativo www.e.toscana.it

Dettagli

web services www.interhosting.it

web services www.interhosting.it web SERVICE web services INTERHOSTING. SOLUZIONI PER IL WEB www.interhosting.it PERCHÉ SCEGLIERE LE SOLUZIONI WEB DI INTERHOSTING Interhosting mette oggi a tua disposizione tutto il know-how di Server

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Ministero della Giustizia Direzione Generale per i Sistemi Informativi Automatizzati Giuseppe Caprio giuseppe.caprio@giustizia.it Fabiano Brunelli fabiano.brunelli@giustizia.it INNOVAZIONEPERAREA Seminario

Dettagli

RELATORE: Rossella Turco Direttore amministrativo del Tribunale di Rovereto

RELATORE: Rossella Turco Direttore amministrativo del Tribunale di Rovereto L esperienza del Tribunale e della Procura della Repubblica di Rovereto - Qualificazione dei servizi rivolti all utenza: qualità, sportelli e carte dei servizi - RELATORE: Rossella Turco Direttore amministrativo

Dettagli

Il Facility Management nel Settore Bancario

Il Facility Management nel Settore Bancario Il Facility Management nel Settore Bancario Roma, 14 marzo 2013 MARCO IACONIS Coordinatore Competence Center ABI sul Facility Management Agenda Banche e FM: scenario di riferimento Il Report di analisi

Dettagli

Il Facility Management nel Settore Bancario

Il Facility Management nel Settore Bancario Il Facility Management nel Settore Bancario Roma, 9 dicembre 2013 MARCO IACONIS Coordinatore Competence Center ABI sul Facility Management Agenda Banche e FM: scenario di riferimento Il Report di analisi

Dettagli

ELENCO DELLE AREE DI INSEGNAMENTO PER DIPLOMATI DI MATERIE NON MILITARI INCLUSE NEI CORSI IN PROGRAMMAZIONE PRESSO LA SCUOLA TLC FFAA DI CHIAVARI

ELENCO DELLE AREE DI INSEGNAMENTO PER DIPLOMATI DI MATERIE NON MILITARI INCLUSE NEI CORSI IN PROGRAMMAZIONE PRESSO LA SCUOLA TLC FFAA DI CHIAVARI ELENCO DELLE AREE DI INSEGNAMENTO PER DIPLOMATI DI MATERIE NON MILITARI INCLUSE NEI CORSI IN PROGRAMMAZIONE PRESSO LA SCUOLA TLC FFAA DI CHIAVARI TRA L 01/01/2016 E IL 31/12/2016 AREA FORMATIVA / TIPOLOGIA

Dettagli

Vademecum Professionisti ausiliari del Giudice

Vademecum Professionisti ausiliari del Giudice Vademecum Professionisti ausiliari del Giudice Processo Civile Telematico Sezione Commerciale del Tribunale di Lecce Il presente documento di prassi è stato elaborato C.O.Gruppo srl con il supporto della

Dettagli

================================================================= PRESENTAZIONE DI SICURSI SOCIETA DI GLOBAL SERVICE SPECIALIZZATA NELLA GESTIONE IN

================================================================= PRESENTAZIONE DI SICURSI SOCIETA DI GLOBAL SERVICE SPECIALIZZATA NELLA GESTIONE IN ================================================================= PRESENTAZIONE DI SICURSI SOCIETA DI GLOBAL SERVICE SPECIALIZZATA NELLA GESTIONE IN OUTSOURCING DEI SERVIZI DI VIGILANZA, GUARDIANIA, CUSTODIA,

Dettagli

Sezione 1. Note metodologiche e dati generali

Sezione 1. Note metodologiche e dati generali Sezione 1 Note metodologiche e dati generali Note metodologiche Il questionario è stato rivolto a tutti i Presidenti di Tribunale ed ai Capi delle Corti d Appello che, nella compilazione, si sono potuti

Dettagli

Analisi dell utilizzo delle Tecnologie e Road Map per l innovazione tecnologica

Analisi dell utilizzo delle Tecnologie e Road Map per l innovazione tecnologica Milestone 3 di progetto: Analisi dell utilizzo delle Tecnologie e Road Map per l innovazione tecnologica TRIBUNALE DI GELA SOMMARIO. Framework 2. Osservazioni preliminari 3. Assessment dei stemi Informativi

Dettagli

Elenco operatori invitati a presentare offerte. Aggiudicatario SPOT4 S.R.L. C.F. 07654400584 SPOT4 S.R.L. C.F. 07654400584

Elenco operatori invitati a presentare offerte. Aggiudicatario SPOT4 S.R.L. C.F. 07654400584 SPOT4 S.R.L. C.F. 07654400584 Dipartimento dell'organizzazione giudiziaria del personale e dei servizi DIREZIONE GENERALE per i SISTEMI INFORMATIVI AUTOMATIZZATI Coordinamento interdistrettuale di Catania Procedimenti per l'affidamento

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Tommasomoro Rosa Maria Direzione Partecipate. Rtommasomoro@comune.genova.it

CURRICULUM VITAE. Tommasomoro Rosa Maria Direzione Partecipate. Rtommasomoro@comune.genova.it CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Struttura di appartenenza Tommasomoro Rosa Maria Direzione Partecipate Indirizzo Via Paolo Anfossi 40/5 Telefono 010 716284 Cellulare 335 5699224 E-mail Rtommasomoro@comune.genova.it

Dettagli

Aziendalista un nuovo modo di essere Commercialista.

Aziendalista un nuovo modo di essere Commercialista. PROFIS - Software e servizi per commercialisti Azienda PROFIS/az Studio Aziendalista un nuovo modo di essere Commercialista. La telematica al servizio della professione 1 Un nuovo servizio per il Commercialista

Dettagli

Acquisizione di prodotti e servizi Parte 1

Acquisizione di prodotti e servizi Parte 1 Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A5_1 V1.0 Acquisizione di prodotti e servizi Parte 1 Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA

DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA Progetto Il Miglioramento delle Performance per la Giustizia MPG PON Governance e Azioni di Sistema - 2007/2013 Ob. 1 Asse E Capacità Istituzionale Obiettivo specifico

Dettagli

IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO

IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO Il Processo Civile Telematico è il progetto del Ministero della Giustizia che si pone l obiettivo di automatizzare i flussi informativi e documentali tra utenti esterni (avvocati

Dettagli

Open Source System Management come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende. Il caso reale di utilizzo in DigiCamere

Open Source System Management come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende. Il caso reale di utilizzo in DigiCamere Open Source System Management come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende Dagli obiettivi, all analisi, ai benefici Il caso reale di utilizzo in DigiCamere DigiCamere Via Viserba,

Dettagli

Modulo Piattaforma Concorsi Interattivi

Modulo Piattaforma Concorsi Interattivi Modulo Piattaforma Concorsi Interattivi 1 Che cosa è Message Activator Message Activator è una piattaforma software che permette la comunicazione diretta alla Customer Base utilizzando una molteplicità

Dettagli

Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione. ALLEGATO IV Capitolato tecnico

Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione. ALLEGATO IV Capitolato tecnico Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione ALLEGATO IV Capitolato tecnico ISTRUZIONI PER L ATTIVAZIONE A RICHIESTA DEI SERVIZI DI ASSISTENZA SISTEMISTICA FINALIZZATI ALLA PROGETTAZIONE E

Dettagli

AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma)

AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma) Appalto per l Affidamento del Servizio di MANUTENZIONE, MONITORAGGIO E CONDUZIONE DEI SERVIZI DI SERVER FARM dell Azienda Sanitaria Locale Roma H compresa la realizzazione di due progetti IT finalizzati

Dettagli

Internet M A P P A. concettuale. COMPETENZE Utilizzare le reti e gli strumenti informatici con particolare riferimento alle attività commerciali

Internet M A P P A. concettuale. COMPETENZE Utilizzare le reti e gli strumenti informatici con particolare riferimento alle attività commerciali Internet M A P P A concettuale COMPETENZE Utilizzare le reti e gli strumenti informatici con particolare riferimento alle attività commerciali prove da svolgere Digitare nel modulo interattivo il termine

Dettagli

Analisi dell utilizzo delle Tecnologie e Road Map per l innovazione tecnologica

Analisi dell utilizzo delle Tecnologie e Road Map per l innovazione tecnologica Milestone 3 di progetto: Analisi dell utilizzo delle Tecnologie e Road Map per l innovazione tecnologica PROCURA DELLA REPUBBLICA DI SCIACCA 1 SOMMARIO 1. Framework 2. Osservazioni preliminari 3. Assessment

Dettagli

L'adozione di OTRS in base alle best practices di ITIL in DigiCamere

L'adozione di OTRS in base alle best practices di ITIL in DigiCamere L'adozione di OTRS in base alle best practices di ITIL in DigiCamere Alessio Cuppari ICT Services e User Assistance Manager Digicamere S.c.a.r.l. 4/17/2013 1 Il Sistema Camerale Lombardo Nota: le CCIAA

Dettagli

Il Community Cloud per il Sistema Pubblico Trentino. Roma, 27 marzo 2014

Il Community Cloud per il Sistema Pubblico Trentino. Roma, 27 marzo 2014 Il Community Cloud per il Sistema Pubblico Trentino Roma, 27 marzo 2014 Informatica Trentina: società di sistema Società a capitale interamente pubblico per la diffusione di servizi ICT al comparto pubblico

Dettagli

Dipartimento della Funzione Pubblica Ufficio per l Informazione Statistica e le Banche Dati Istituzionali. Allegato Tecnico

Dipartimento della Funzione Pubblica Ufficio per l Informazione Statistica e le Banche Dati Istituzionali. Allegato Tecnico Allegato Tecnico Descrizione del Servizio di Help Desk ed Assistenza stemistica del Dipartimento della Funzione Pubblica e del Dipartimento per la Digitalizzazione della Pubblica Amministrazione e l Innovazione

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. PASSANNANTI GENNARO Data di nascita 07/12/1957. Dirigente - CORTE DI APPELLO DI SALERNO

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. PASSANNANTI GENNARO Data di nascita 07/12/1957. Dirigente - CORTE DI APPELLO DI SALERNO INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASSANNANTI GENNARO Data di nascita 07/12/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio II Fascia Dirigente - CORTE DI APPELLO DI SALERNO 0895645158

Dettagli

La composizione dei consumi di utenze nel 2010

La composizione dei consumi di utenze nel 2010 LA GESTIONE DELLE UTENZE COMUNALI Relatore: Ing. Michele Mazzoni La composizione dei consumi di utenze nel 2010 Elettricità kwh 55.924.936 Gas metano mc 5.717.428 Gasolio lt 1.009.940 Acqua mc 1.507.985

Dettagli

Giustizia Digitale Manuale d uso

Giustizia Digitale Manuale d uso Giustizia Digitale Manuale d uso 1/15 INDICE 1. PREMESSA...3 2. CONTESTO DI RIFERIMENTO...4 3. CARATTERISTICHE DEL PROGETTO...4 4. LA COMUNICAZIONE DAL TRIBUNALE ALL AVVOCATO...6 5. ATTI CHE POSSONO TRANSITARE

Dettagli

Servizio PCT. Guida all uso. www.accessogiustizia.it PROCESSO CIVILE TELEMATICO

Servizio PCT. Guida all uso. www.accessogiustizia.it PROCESSO CIVILE TELEMATICO Guida all uso www.accessogiustizia.it Servizio PCT PROCESSO CIVILE TELEMATICO Lextel SpA L informazione al lavoro. Lextel mette l informazione al lavoro attraverso proprie soluzioni telematiche, con servizi

Dettagli

INFORMATIVA GENERALE

INFORMATIVA GENERALE UNIMEC S.R.L. Via Palazzo, 36 Albano S. Alessandro Bg Informazioni rese ai sensi dell art. 13 del D. Lgs.vo 196/03 Codice in materia di protezione dei dati personali e successive modifiche ed integrazioni.

Dettagli

Complete Building Solutions INTEGRAZIONE TOTALE / AFFIDABILITÀ TOTALE / SODDISFAZIONE TOTALE

Complete Building Solutions INTEGRAZIONE TOTALE / AFFIDABILITÀ TOTALE / SODDISFAZIONE TOTALE Complete Building Solutions INTEGRAZIONE TOTALE / AFFIDABILITÀ TOTALE / SODDISFAZIONE TOTALE In te gra zione \nome s.f.\ 1: azione, processo dell integrare, dell integrarsi; 2: mettere insieme parti diverse;

Dettagli

Manutenzione delle reti telematiche: soluzioni tailor-made per una partnership di successo

Manutenzione delle reti telematiche: soluzioni tailor-made per una partnership di successo Manutenzione delle reti telematiche: soluzioni tailor-made per una partnership di successo Giuseppe Frullo, Responsabile Commerciale Angelo Sabatini, Account Manager Emicom Service società del gruppo Siram

Dettagli

CONVENZIONE FRA CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO, AGRICOLTURA DI TORINO, CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TORINO

CONVENZIONE FRA CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO, AGRICOLTURA DI TORINO, CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TORINO CONVENZIONE FRA CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO, AGRICOLTURA DI TORINO, CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TORINO E MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DIREZIONE GENERALE PER I SISTEMI INFORMATIVI

Dettagli

POLISWEB e l integrazione in Suite Avvocato Elite

POLISWEB e l integrazione in Suite Avvocato Elite POLISWEB e l integrazione in Suite Avvocato Elite Sommario POLISWEB e l integrazione in Suite Avvocato Elite... 1 L'architettura del sistema Polisweb nazionale e il Polisweb PCT... 2 I punti di Accesso...

Dettagli

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI IL SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE Un azienda è caratterizzata da: 1. Persone legate tra loro da

Dettagli

VMware. Gestione dello shutdown con UPS MetaSystem

VMware. Gestione dello shutdown con UPS MetaSystem VMware Gestione dello shutdown con UPS MetaSystem La struttura informatica di una azienda Se ad esempio consideriamo la struttura di una rete aziendale, i servizi offerti agli utenti possono essere numerosi:

Dettagli

CONTRATTO DI OUTSOURCING. Lo schema negoziale dell outsourcing, affidamento ad una impresa esterna

CONTRATTO DI OUTSOURCING. Lo schema negoziale dell outsourcing, affidamento ad una impresa esterna CONTRATTO DI OUTSOURCING Lo schema negoziale dell outsourcing, affidamento ad una impresa esterna dell esecuzione e della gestione di una o più funzioni o di un intero ramo aziendale, ha origine nel diritto

Dettagli

PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO

PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO PROVINCIA DI VARESE LAVORI DI AMPLIAMENTO DELL IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA PER FINALITA DI SICUREZZA URBANA Elaborato 4 Redatto da PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO PIANO DI MANUTENZIONE E FORMAZIONE Rev.

Dettagli

PROTEZIONE ELETTRONICA SICUREZZA TOTALE

PROTEZIONE ELETTRONICA SICUREZZA TOTALE PROTEZIONE ELETTRONICA SICUREZZA TOTALE Nel tuo condominio la stessa protezione garantita ad aziende e spazi pubblici. PERCHÉ MI FIDO DELTA SICUREZZA ELETTRONICA è: PREVENZIONE PROTEZIONE RISPARMIO Ci

Dettagli

ABIFor e-justice 2010 GIUSTIZIA TELEMATICA, SVILUPPO SOCIO-ECONOMICO DEL TERRITORIO E FORMAZIONE

ABIFor e-justice 2010 GIUSTIZIA TELEMATICA, SVILUPPO SOCIO-ECONOMICO DEL TERRITORIO E FORMAZIONE ABIFor e-justice 2010 GIUSTIZIA TELEMATICA, SVILUPPO SOCIO-ECONOMICO DEL TERRITORIO E FORMAZIONE Seminario per le Regioni del Nord Milano, 21 giugno 2010 Sede ABI, via della Posta 3 09,00 Introduzione

Dettagli

Piattaforma Concorsi Interattivi

Piattaforma Concorsi Interattivi Piattaforma Concorsi Interattivi 1 Che cosa è WinWin Activator WinWin Activator è una piattaforma software che permette di creare, gestire e rendicontare concorsi a premio utilizzando internet, il servizio

Dettagli

LOTTO 2 4.2.15 Profili professionali PROJECT MANAGER Esperienze Conoscenza Competenze

LOTTO 2 4.2.15 Profili professionali PROJECT MANAGER Esperienze Conoscenza Competenze 4.2.15 Profili professionali Tutte le risorse professionali definite in fase di offerta, dovranno essere illustrate con il proprio curriculum vitae (CV) allegato all offerta tecnica. I curricula professionali

Dettagli

Software Engineering

Software Engineering Software Engineering Company Profile Natisoft nasce nel 2005 grazie alla lunga esperienza maturata dai suoi soci fondatori nell ambito dei sistemi informativi complessi a supporto del Facility Management.

Dettagli

TRASMISSIONE E DEPOSITO DEGLI ATTI TELEMATICI

TRASMISSIONE E DEPOSITO DEGLI ATTI TELEMATICI TRIBUNALE ORDINARIO DI FERRARA CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FERRARA r VADEMECUM PER IL PCT SEZIONE 2 TRASMISSIONE E DEPOSITO DEGLI ATTI TELEMATICI SOMMARIO 2.1. IL DEPOSITO TELEMATICO DELL'AVVOCATO

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L ASSISTENZA TECNICA DEL SISTEMA RIS/PACS.

PROCEDURA APERTA PER L ASSISTENZA TECNICA DEL SISTEMA RIS/PACS. 1 PROCEDURA APERTA PER L ASSISTENZA TECNICA DEL SISTEMA RIS/PACS. CAPITOLATO TECNICO 1 OGGETTO Il presente appalto prevede la manutenzione ordinaria ed evolutiva del sistema RIS PACS a marchio FujiFilm

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. Descrizione dell assistenza e modalità di esecuzione delle prestazioni.

CAPITOLATO TECNICO. Descrizione dell assistenza e modalità di esecuzione delle prestazioni. CAPITOLATO TECNICO Gara per la fornitura del Servizio di Outsourcing Fonia e Dati per complessive nr. 40 ore settimanali (nr. 8 ore giornaliere) per n.1 unità lavorativa da effettuarsi presso le sedi AGEA,

Dettagli

Fallco e il PCT Atti depositabili dal Curatore

Fallco e il PCT Atti depositabili dal Curatore Atti depositabili dal Curatore (L elenco che segue si riferisce agli atti dell ambito procedure concorsuali che è possibile depositare telematicamente presso gli Uffici Giudiziari nei quali sia stato attivato

Dettagli

tecnologie rispondere ma, un progetto di maturato Reply www.reply.eu

tecnologie rispondere ma, un progetto di maturato Reply www.reply.eu SUPPORTOO ALLA SELEZIONE E IMPLEMENTAZIONE DELLA SOLUZIONE DI AUTOMATIC METER MANAGEMENT PER DOLOMITI ENERGIA Il Gruppo Dolomitii Energia, congiuntamentee ad altri operatori del settore del Trentino Alto

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TRASPORTO MERCI E LA LOGISTICA

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TRASPORTO MERCI E LA LOGISTICA OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TRASPORTO MERCI E LA LOGISTICA (primo anno) Rapporto finale Roma, luglio 2003 INDICE Introduzione Pag. 1 Capitolo 1 La costruzione di una Banca Dati sulla mobilità e la logistica

Dettagli

FORNITURA DI UN PUNTO DI ACCESSO AL PROCESSO CIVILE TELEMATICO

FORNITURA DI UN PUNTO DI ACCESSO AL PROCESSO CIVILE TELEMATICO sede legale: Via G. Nicotera 24 00195 Roma tel 06.3217639 fax 06.3217717 www.associazionecustodigiudiziari.it info@associazionecustodigiudiziari.it Relazione al PROGETTO DI RICERCA FORNITURA DI UN PUNTO

Dettagli

BARCA ELENA 01/12/1958 II Fascia MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Dirigente - TRIBUNALE DI BOLOGNA. 051332393 elena.barca@giustizia.it

BARCA ELENA 01/12/1958 II Fascia MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Dirigente - TRIBUNALE DI BOLOGNA. 051332393 elena.barca@giustizia.it INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Fax dell ufficio E-mail istituzionale BARCA ELENA 01/12/1958 II Fascia Dirigente -

Dettagli

Analisi di un capitolato di gara: ASL Roma C. Sergio Tedeschi Corso di Sistemi Informativi Prof. Paolo Atzeni A. A. 2007-2008

Analisi di un capitolato di gara: ASL Roma C. Sergio Tedeschi Corso di Sistemi Informativi Prof. Paolo Atzeni A. A. 2007-2008 Analisi di un capitolato di gara: ASL Roma C Sergio Tedeschi Corso di Sistemi Informativi Prof. Paolo Atzeni A. A. 2007-2008 Indice 1. Glossario 2. Premessa 3. Assetto organizzativo 4. Oggetto della gara

Dettagli

InFormAL. Sistema informativo public domain per la gestione delle attività formative nelle Amministrazioni Locali

InFormAL. Sistema informativo public domain per la gestione delle attività formative nelle Amministrazioni Locali InFormAL Sistema informativo public domain per la gestione delle attività formative nelle Amministrazioni Locali PREMESSA Nell ambito del progetto di Osservatorio domanda e offerta di formazione nella

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO DUE PROGETTI IT FINALIZZATI ALL OTTIMIZZAZIONE DELL INFRASTRUTTURA IT ALLEGATO A AL DISCIPLINARE DI GARA

CAPITOLATO TECNICO DUE PROGETTI IT FINALIZZATI ALL OTTIMIZZAZIONE DELL INFRASTRUTTURA IT ALLEGATO A AL DISCIPLINARE DI GARA ALLEGATO A AL DISCIPLINARE DI GARA CAPITOLATO TECNICO PER L AGGIUDICAZIONE DEL CONTRATTO DI FORNITURA DI MANUTENZIONE, MONITORAGGIO E CONDUZIONE DEI SERVIZI DI SERVER FARM DELL AZIENDA SANITARIA LOCALE

Dettagli

Collaborare Innovare Crescere. Avviso pubblico per il sostegno

Collaborare Innovare Crescere. Avviso pubblico per il sostegno 1 Collaborare Innovare Crescere Avviso pubblico per il sostegno alle aggregazioni di Impresa Obiettivi del Bando 2 Incentivare tra le imprese del Lazio la condivisione di conoscenze, la razionalizzazione

Dettagli

Avviso pubblico per l affidamento di Incarico per servizi professionali di assistenza tecnica nell area sistemi e networking a professionista esterno

Avviso pubblico per l affidamento di Incarico per servizi professionali di assistenza tecnica nell area sistemi e networking a professionista esterno Avviso pubblico per l affidamento di Incarico per servizi professionali di assistenza tecnica nell area sistemi e networking a professionista esterno 1. Oggetto dell incarico Oggetto dell incarico è il

Dettagli

C i t t à d i B a c o l i (Prov. di Napoli)

C i t t à d i B a c o l i (Prov. di Napoli) C i t t à d i B a c o l i (Prov. di Napoli) ORIGINALE SETTORE II Prot. n. 741 Del 23.04.2012 SETTORE : IV SERVIZIO : STAFF SERVIZIO INFORMATIZZAZIONE DETERMINAZIONE adottata il 05.04.2012 e registrata

Dettagli

Documento illustrativo per automazione di residenze universitarie e servizi universitari. www.apice.org apice@apice.org

Documento illustrativo per automazione di residenze universitarie e servizi universitari. www.apice.org apice@apice.org Documento illustrativo per automazione di residenze universitarie e servizi universitari 1. INTRODUZIONE APICE è dal 1990 un azienda italiana specializzata nella produzione di dispositivi per il controllo

Dettagli

RISOLUZIONE N. 175/E

RISOLUZIONE N. 175/E RISOLUZIONE N. 175/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma 28 aprile 2008 Oggetto: Operazioni finanziarie IVA Art. 10 del D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633 Istanza di interpello 2007. Con istanza

Dettagli

Gestione centralizzata dei CTU, Periti e Addetti alle Vendite

Gestione centralizzata dei CTU, Periti e Addetti alle Vendite Gestione centralizzata dei CTU, Periti e Addetti alle Vendite Seminario 17 Maggio 2012 ore 10.00-12.00 TRIBUNALE DI TORRE ANNUNZIATA Roma 16-19 Maggio 2012 Forum PA 1 Overview del progetto Diffusione di

Dettagli

ALLEGATO TECNICO. Procedura aperta per l appalto del servizio di manutenzione di infrastrutture tecnologiche in dotazione all Ente Comune di Forio.

ALLEGATO TECNICO. Procedura aperta per l appalto del servizio di manutenzione di infrastrutture tecnologiche in dotazione all Ente Comune di Forio. ALLEGATO TECNICO Procedura aperta per l appalto del servizio di manutenzione di infrastrutture tecnologiche in dotazione all Ente Comune di Forio. RELAZIONE TECNICA INFRASTRUTTURALE Dotazioni attuali e

Dettagli

TECHNOLOGY SOLUTIONS

TECHNOLOGY SOLUTIONS TECHNOLOGY SOLUTIONS DA PIÙ DI 25 ANNI OL3 GARANTISCE AFFIDABILITÀ E INNOVAZIONE AI CLIENTI CHE HANNO SCELTO DI AFFIDARSI AD UN PARTNER TECNOLOGICO PER LA GESTIONE E LA CRESCITA DEL COMPARTO ICT DELLA

Dettagli

CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI. presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità

CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI. presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità Zucchetti Software Giuridico srl - Viale della Scienza 9/11 36100 Vicenza tel 0444 346211 info@fallco.it

Dettagli

Gruppo ZENIT Progettare, gestire e monitorare un infrastruttura IT innovativa

Gruppo ZENIT Progettare, gestire e monitorare un infrastruttura IT innovativa Gruppo ZENIT Progettare, gestire e monitorare un infrastruttura IT innovativa Ilario Benetti Responsabile Sistemi Informativi SMAU Bologna, 18 giugno 2009 Profilo aziendale ZENIT Zenit nasce alla fine

Dettagli

manutenzione per l infrastruttura del Sistema Informativo del Casellario Giudiziale (SIC)

manutenzione per l infrastruttura del Sistema Informativo del Casellario Giudiziale (SIC) manutenzione per l infrastruttura del Sistema Informativo del Casellario Giudiziale (SIC) ALLEGATO 9 DOCUMENTO RICOGNITIVO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI STANDARD DA INTERFERENZE EX Art. 26 COMMA 3-TER D.Lgs.

Dettagli

ART. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO

ART. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO EDISU PIEMONTE COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE, INSTALLAZIONE E GESTIONE DEL SITO WEB ISTITUZIONALE DELL EDISU PIEMONTE CIG [3650361530] CAPITOLATO TECNICO

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER LE APPLICAZIONI INFORMATICHE

TECNICO SUPERIORE PER LE APPLICAZIONI INFORMATICHE ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE I.C.T. Information and Communication Technology TECNICO SUPERIORE PER LE APPLICAZIONI INFORMATICHE STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO PER LA CONDUZIONE

Dettagli