COMUNE DI TERNI DIREZIONE PIANIFICAZIONE TERRITORIALE EDILIZIA PRIVATA. DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Numero 1420 del 22/05/2020

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI TERNI DIREZIONE PIANIFICAZIONE TERRITORIALE EDILIZIA PRIVATA. DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Numero 1420 del 22/05/2020"

Transcript

1 COMUNE DI TERNI DIREZIONE PIANIFICAZIONE TERRITORIALE EDILIZIA PRIVATA DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Numero 1420 del 22/05/2020 OGGETTO: Determinazione conclusiva della Conferenza di Servizi decisoria per intervento di ristrutturazione edilizia ai sensi dell art. 7 comma 1 lett. d) della L.R. 1/2015 consistente nella demolizione e ricostruzione con ampliamento del fabbricato ad uso bar e servizi asservito ad una stazione di distribuzione carburanti esistente e potenziamento della medesima con metano per autotrazione nel plesso sito in Terni (TR) Via Romagna n. 93/F distinto al Fg. 112 part. 207 sub. 1/2/5/6 cod SUAP Societ à E. srl ESERCIZIO 2020

2 OGGETTO: Determinazione conclusiva della Conferenza di Servizi decisoria per intervento di ristrutturazione edilizia ai sensi dell art. 7 comma 1 lett. d) della L.R. 1/2015 consistente nella demolizione e ricostruzione con ampliamento del fabbricato ad uso bar e servizi asservito ad una stazione di distribuzione carburanti esistente e potenziamento della medesima con metano per autotrazione nel plesso sito in Terni (TR) Via Romagna n. 93/F distinto al Fg. 112 part. 207 sub. 1/2/5/6 cod SUAP Società E. srl I L D I R I G E N T E Premesso che: in data 11/11/2019, prot. n , con ultima integrazione in data 05/05/2020 prot. n , è stata presentata dalla Società ENERPETROLI S.r.l., P.I , con sede legale in Viterbo (VT) Via Igino Garbini n. 101, in persona del legale rappresentante Sig. Malè Aldo nato a Vitorchiano (VT) il 15/03/1944, istanza di PROCEDIMENTO ORDINARIO ai sensi dell art. 7 DPR 160/2010, COD SUAP, per un intervento di ristrutturazione edilizia ai sensi dell art. 7 comma 1 lett. d) della L.R. 1/2015 consistente nella demolizione e ricostruzione con ampliamento del fabbricato ad uso bar e servizi asservito ad una stazione di distribuzione carburanti esistente e potenziamento della medesima con metano per autotrazione nel plesso sito in Terni (TR) Via Romagna n. 93/F distinto al Fg. 112 part. 207 sub. 1/2/5/6, con l individuazione degli endoprocedimenti necessari per l insediamento dell attività in oggetto e precisamente: Permesso di Costruire (SUAPE); Istanza AUA : Autorizzazione scarichi acque reflue industriali recapitanti in fogna pubblica; Ricevimento e trattamento delle acque reflue industriali; Dichiarazione preventiva impatto acustico; Valutazione del progetto ai sensi dell art. 3 D.P.R. 151/2011; Richiesta autorizzazione per installazione e l esercizio di nuovo impianto distribuzione carburanti per autotrazione ad uso pubblico. gli Enti / uffici coinvolti nel procedimento sono: Ufficio attività produttive per la proposta motivata riguardante il Permesso di Costruire ai sensi della L. R. 1/2015 art. 119 e 120; Regione dell Umbria Servizio Autorizzazioni Ambientali per l adozione dell Autorizzazione Unica Ambientale in oggetto ai sensi dell art. 4 comma 7 DPR 59/2013; AURI Autorità Umbra Rifiuti e Idrico per le competenze inerenti lo scarico in pubblica fognatura; ARPA Umbria per le competenze in merito agli scarichi in pubblica fognatura ai sensidel DLgs 152/2006 e smi; Direzione Ambiente al fine di proporre le proprie valutazioni in merito all impatto acustico di cui alla L. 26 ottobre 1995, n. 447e smi e L.R. 1/2015 e smi; Ministero dell Interno Comando Provinciale Vigili del Fuoco per la valutazione del progetto ai sensi dell art. 3 D.P.R. 151/2011; Direzione Attività Economiche Innovazione per un parere di competenza ai sensi dell art. 71, commi 1 lett. A) della L.R. 10/2014 Testo unico in materia di commercio; in data 18/11/2019 prot. n è stata data comunicazione dell inizio del procedimento ai sensi dell art. 7 della L.241/90; il DPR.160/2010 individua lo scrivente Ente quale amministrazione titolare della competenza sul procedimento in oggetto;

3 l'attività in oggetto è subordinata all acquisizione di più atti di assenso, comunque denominati, da adottare a conclusione di distinti procedimenti di competenza delle Amministrazioni pubbliche e uffici in indirizzo; ai sensi dell art. 14, c 2 e 14 bis della L.241/90 modificato dal D.lgs 127/2016 è stata indetta la CDS Decisoria in forma semplificata ed in modalità asincrona con prot. 600 del 03/01/2020; che da verifiche d ufficio la pec di cui sopra è stata consegnata agli uffici e Direzioni in indirizzo in data ; che i termini di 15 giorni stabiliti dalla CDS per richiedere integrazione documentale è decorso in data ; con nota prot. n del 28/01/2020 lo scrivente Ufficio ha comunicato alla CDS che la richiesta di documentazione integrativa pervenuta dal Comando Provinciale dei VV. FF successivamente il 15 giorno stabilito dalla CDS, precisamente in data 24/01/2020 con prot , ai sensi della L.241/90 e smi non può essere accolta nella CDS; Tenuto conto: della nota prot. n del 05/05/2020 con la quale il tecnico incaricato dalla Società istante ha trasmesso n. 2 tavole in sostituzione di quelle precedentemente prodotte; che le modifiche grafiche apportate nella tavole architettoniche di cui sopra riguardano l eliminazione di opere non oggetto della presente istanza; che con nota prot. n del 13/05/2020 la scrivente Direzione ha trasmesso alla CDS la suddetta documentazione integrativa per l espressione del parere di competenza; Visti i pareri acquisiti all interno della CdS: 1) con nota prot. n del 04/02/2020 il parere favorevole con prescrizioni espresso dal Dipartimento dei VV.F. di Terni, che si allega; 2) con le note prot. lli n del 21/02/2020 e n del 20/05/2020 il parere favorevole con prescrizioni della Direzione Attività Economiche Ufficio Commercio, che si allegano; 3) con nota prot. n del 03/04/2020 il parere favorevole con prescrizioni riguardante lo scarico in pubblica fognatura espresso da AURI Autorità Umbra Rifiuti e Idrico, che si allega; 4) con nota prot. n del 07/04/2020 il parere favorevole con prescrizioni riguardante l impatto acustico espresso dalla Direzione Ambiente, che si allega; 5) con nota prot. n del 20/05/2020 la Determina Dirigenziale della Regione Umbria n del 19/05/2020 di adozione dell AUA ai sensi DPR 59/2013, che si allega; 6) dal Responsabile dell U.O. Attività Produttive che, verificate le condizioni di ammissibilità del Permesso di Costruire ai sensi dell art. 123 comma 6 della L.R. 21 gennaio 2015 n. 1, ha formulato la proposta motivata, che si allega, finalizzata al rilascio del provvedimento unico con le seguenti condizioni e prescrizioni: a. il rilascio dell autorizzazione unica è subordinato ai sensi dell art. 123 comma 6 della L.R. 21 gennaio 2015 n. 1; 1. alla individuazione nella planimetria delle dotazioni territoriali private e quelle da rendere di uso pubblico con atto d obbligo registrato e trascritto per n. 3 posti auto pubblici e di mq. 35,80 di verde pubblico; 2. i parcheggi di cui al punto 1 di cui sopra devono rispondere ai requisiti stabiliti dall art. 29 comma 2 e 3 del RR 2/2015 e smi e precisamente n.1 posto adibito a parcheggio per biciclette e n.1 posto auto destinato a veicoli elettrici dotato di impianto per l alimentazione di tali veicoli;

4 3. alla verifica della potenza elettrica complessiva da confrontare con la disponibilità elettrica locale (distributore elettrico locale ASM) 4. alla presentazione del numero identificativo del modello ISTAT compilato on line per la rilevazione dell attività edilizia 5. dell attestazione del pagamento alla Tesoreria Comunale di ,78 così suddivisi: ,31 come da prospetto allegato per oneri di urbanizzazione, costo di costruzione e diritti di segreteria relativi all'endoprocedimento "permesso di costruire, 16,00 per diritti istruttori ed 77,47 per diritti di segreteria relativi al procedimento S.U.A.P., previsti dal D.P.R. 160/2010, nonché dall art. 21 del Regolamento comunale approvato con D.C.C. n. 117 del 17/11/2014). 6. N. 2 marche da bollo da 16,00 per l Autorizzazione unica. I valori bollati devono essere annullati e scansionati e nel provvedimento sarà riportata la segnatura degli stessi. La trasmissione può essere effettuata o tramite pec o tramite il movimento integrazione spontanea dal portale SUAPE. Il pagamento di cui al punto 5), potrà essere effettuato, indicando nella causale: oneri di urbanizzazione, costo di costruzione e diritti di segreteria codice istanza SUAP, con il versamento o tramite bollettino postale sul C/C. N intestato a: Comune di Terni Servizio Tesoreria Entrate Diverse TERNI TR o tramite bonifico bancario presso l UNICREDIT BANCA S.P.A. Piazza Tacito n.6 Cap TERNI, le cui coordinate bancarie sono: IT06W o nel portale della Regione Umbria nel link b. l esercizio dell attività è subordinato al rispetto: del DPR 59/2013; del Regolamento recante la disciplina semplificata della gestione delle terre e rocce da scavo ai sensi del DPR 120/2017; dei pareri espressi dagli Enti/Uffici coinvolti nella Cds; alle disposizioni contenute negli artt. 137 e 138 della L.R. 1/2015 e smi in materia di agibilità; Considerato che: 1. Il termine perentorio entro il quale le Amministrazioni/Enti coinvolti dovevano rendere le proprie determinazioni relative alla decisione oggetto della Conferenza di Servizi è decorso; 2. Le condizioni e prescrizioni indicate dalle Amministrazioni coinvolte ai fini dell assenso o del superamento del dissenso possono essere accolte senza necessità di apportare modifiche sostanziali alla decisione oggetto della conferenza; VISTO il DPR. 380/01 e s.m.i.; VISTO il D.P.R. 59/2013; VISTA la L.R. 1/2015; VISTO il DPR. 160/2010;

5 Tenuto conto delle motivazioni sopra richiamate DETERMINA Di dare atto della conclusione positiva con prescrizioni dei lavori svolti dalla conferenza di Servizi decisoria come sopra indetta e svolta, che sostituisce ad ogni effetto tutti gli altri atti di assenso, comunque denominati, di competenza delle amministrazioni e dei gestori di beni e servizi pubblici interessati. I termini di tutti i pareri, autorizzazioni, concessioni, nullaosta o atti di assenso comunque denominati acquisiti nell ambito della Conferenza di Servizi decorrono dalla data di comunicazione della presente. Ai fini di cui sopra si dispone che la copia della presente determinazione sia trasmessa in forma telematica alle amministrazioni ed ai soggetti che per legge devono intervenire nel procedimento, ed ai soggetti nei confronti dei quali il provvedimento finale è destinato a produrre effetti diretti, ai loro rispettivi indirizzi. La presente determinazione non costituisce titolo per iniziare i lavori. IL DIRIGENTE reggente (Arch. Mauro Manciucca) Avverso il presente atto è ammesso ricorso davanti al Tribunale Amministrativo Regionale entro 60 giorni dalla notifica del presente atto ovvero ricorso straordinario al Capo dello Stato entro 120 giorni. Gli atti inerenti il procedimento sono depositati presso la Direzione Pianificazione Territoriale Edilizia Privata Ufficio Edilizia Produttiva, accessibili da parte di chiunque vi abbia interesse secondo le modalità ed i termini previsti dalle vigenti norme in materia di accesso ai documenti amministrativi.

REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE

REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n. 1 50122 Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE Numero del provvedimento Data del provvedimento Oggetto Contenuto

Dettagli

Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (l.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta Codice Fiscale e Partita IVA :

Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (l.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta Codice Fiscale e Partita IVA : N. P. 86 del 08.08.2018 Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (l.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta Codice Fiscale e Partita IVA : 00115070856 Determinazione Dirigenziale n. 667 del

Dettagli

DIREZIONE URBANISTICA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N

DIREZIONE URBANISTICA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DIREZIONE URBANISTICA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2018-118.0.0.-58 L'anno 2018 il giorno 04 del mese di luglio la sottoscritta Petacchi Laura in qualità di dirigente di Direzione Urbanistica, ha adottato

Dettagli

REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE

REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n. 1 50122 Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE Numero del provvedimento 344 Data del provvedimento 05-03-2019

Dettagli

SETTORE BONIFICHE E AUTORIZZAZIONI RIFIUTI

SETTORE BONIFICHE E AUTORIZZAZIONI RIFIUTI REGIONE TOSCANA DIREZIONE AMBIENTE ED ENERGIA SETTORE BONIFICHE E AUTORIZZAZIONI RIFIUTI Responsabile di settore: RAFANELLI ANDREA Decreto non soggetto a controllo ai sensi della D.G.R. n. 553/2016 Numero

Dettagli

COMUNE DI LUCIGNANO. (Prov. di Arezzo) UFFICIO URBANISTICA - SUAP. Lucignano,

COMUNE DI LUCIGNANO. (Prov. di Arezzo) UFFICIO URBANISTICA - SUAP. Lucignano, VIA PEC Prot. Lucignano, 22.01.2019 SPETT.LE REGIONE TOSCANA Direzione urbanistica e politiche abitative Settore pianificazione del territorio Strumenti Della Pianificazione Regionale e Comunale, Copianificazione,

Dettagli

Domanda di AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE ai sensi del D.P.R. n. 59 del 13 marzo 2013

Domanda di AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE ai sensi del D.P.R. n. 59 del 13 marzo 2013 Domanda di AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE ai sensi D.P.R. n. 59 13 marzo 2013 Assolvimento l imposta di bollo per un importo pari ad 16 con pagamento in modo virtuale tramite ; con marche da bollo, conservata

Dettagli

COMUNE DI CASALGRANDE PROVINCIA DI REGGIO NELL EMILIA

COMUNE DI CASALGRANDE PROVINCIA DI REGGIO NELL EMILIA Bollo 16,00 AL RESPONSABILE DELLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE IL/I SOTTOSCRITTO/I Primo richiedente Gestore Proprietario Altro Residente a / N iscrizione Registro Imprese Provincia di In

Dettagli

Unione dei Comuni Savena-Idice

Unione dei Comuni Savena-Idice Unione dei Comuni Savena-Idice SUAP ASSOCIATO Comuni di Loiano, Monghidoro, Monterenzio, Ozzano dell Emilia, Pianoro Prot. 2016/0004392 Pianoro, 21/04/2016 Pratica SUAP n 303/2015 Rif. n. 201/DA0.06.03.01/18

Dettagli

1^ AREA - AFFARI GENERALI UNITA III SUAP MM/gf Prot. Camerale Pratica N 44451 del 05/09/2014 Cod. Pratica ID 04346300280-05092014-0926 CITTÁ DI MONSELICE P.zza San Marco, 1 35043 Monselice (PD) Tel. (0429)

Dettagli

IL DIRIGENTE DETERMINA

IL DIRIGENTE DETERMINA Area: Funzioni generali di gestione Settore: Aff.Legali/Contratti/Provveditorato C.d.R.: Provveditorato e Stazione appaltante Servizio: Provveditorato Unità Operativa: Provveditorato Ufficio: Provveditorato

Dettagli

Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (L.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta

Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (L.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta N.P. 89 del 13.08.2018 Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (L.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta V SETTORE Territorio e Ambiente Determinazione Dirigenziale n. 692 del 14.08.2018

Dettagli

REGIONE TOSCANA DIREZIONE AMBIENTE ED ENERGIA SETTORE AUTORIZZAZIONI AMBIENTALI. Responsabile di settore: RAFANELLI ANDREA

REGIONE TOSCANA DIREZIONE AMBIENTE ED ENERGIA SETTORE AUTORIZZAZIONI AMBIENTALI. Responsabile di settore: RAFANELLI ANDREA REGIONE TOSCANA DIREZIONE AMBIENTE ED ENERGIA SETTORE AUTORIZZAZIONI AMBIENTALI Responsabile di settore: RAFANELLI ANDREA Decreto non soggetto a controllo ai sensi della D.G.R. n. 553/2016 Numero interno

Dettagli

Provincia di Forlì-Cesena

Provincia di Forlì-Cesena Provincia di Forlì-Cesena AMBIENTE E PIANIFICAZIONE TERRITORIALE Fascicolo n. 2014/09.02.05/000262 DETERMINAZIONE N. 3788 del 15/12/2014 OGGETTO: D.P.R. 13 MARZO 2013 N 59 - LA CART S.R.L. CON SEDE LEGALE

Dettagli

DIRITTI DI SEGRETERIA UFFICIO SUAP

DIRITTI DI SEGRETERIA UFFICIO SUAP ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA DELL UNIONE DEI COMUNI SAVENA-IDICE NR. 65 DEL 19/09/2017 ALLEGATO A DIRITTI DI SEGRETERIA UFFICIO SUAP PRATICHE EDILIZIE TOTALE COMUNE SUAP 1 Pratiche dei Vigili

Dettagli

DETERMINAZIONE MOTIVATA DI CONCLUSIONE POSITIVA DELLA CONFERENZA DI SERVIZI SVOLGIMENTO IN MODALITÀ ASINCRONA E SEMPLIFICATA

DETERMINAZIONE MOTIVATA DI CONCLUSIONE POSITIVA DELLA CONFERENZA DI SERVIZI SVOLGIMENTO IN MODALITÀ ASINCRONA E SEMPLIFICATA Via Don Minzoni, 10 09036 Guspini Pagina 1 di 5 DETERMINAZIONE MOTIVATA DI CONCLUSIONE POSITIVA DELLA CONFERENZA DI SERVIZI SVOLGIMENTO IN MODALITÀ ASINCRONA E SEMPLIFICATA AI SENSI DELL ARTICOLO 11, PAR.

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-2097 del 01/07/2016 Oggetto Rif SUAP 2015.VI.9.5.55.

Dettagli

Regione Umbria. Giunta Regionale

Regione Umbria. Giunta Regionale Regione Umbria Giunta Regionale DIREZIONE REGIONALE AGRICOLTURA, AMBIENTE, ENERGIA, CULTURA, BENI CULTURALI E SPETTACOLO Servizio Valutazioni ambientali, sviluppo e sostenibilità ambientale DETERMINAZIONE

Dettagli

COMUNE DI JESI Piazza Indipendenza, Jesi (AN) - Tel Fax C.F. e P.I

COMUNE DI JESI Piazza Indipendenza, Jesi (AN) -   Tel Fax C.F. e P.I A MEZZO P.E.C. data e protocollo come da messaggio di posta certificata Spett. CARTOTECNICA JESINA S.R.L. cartotecnicajesina.amm@pec.it Ing.PAOLO MOROSETTI paolo.morosetti@ingpec.eu TITOLO UNICO S.U.A.P.

Dettagli

COMUNE DI PETTORANO SUL GIZIO

COMUNE DI PETTORANO SUL GIZIO COMUNE DI PETTORANO SUL GIZIO N. 21 del Registro generale DETERMINAZIONE COPIA UFFICIO UFFICIO TECNICO N.15 DEL 13-02-2018 Oggetto: CONFERENZA DI SERVIZI DECISORIA - DETERMINAZIONE DI CONCLUSIONE POSITIVA

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-1845 del 15/06/2016 Oggetto D.P.R. 13 marzo

Dettagli

COMUNE DI MONTESPERTOLI (Città Metropolitana di Firenze)

COMUNE DI MONTESPERTOLI (Città Metropolitana di Firenze) COMUNE DI MONTESPERTOLI (Città Metropolitana di Firenze) DETERMINA N. 310DEL 05/04/2019 SETTORE ASSETTO DEL TERRITORIO Oggetto: CHIUSURA CONFERENZA DEI SERVIZI DECISORIA AI SENSI DELL ART. 14 E SEGUENTI

Dettagli

COMUNE DI ALTOPASCIO

COMUNE DI ALTOPASCIO DETERMINAZIONE N. 631 DEL 25/09/2018 REG. GEN. SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO - UFFICIO URBANISTICA OGGETTO: VARIANTE URBANISTICA, MODIFICA UTOE PRODUTTIVA LOC. CERBAIA AI SENSI DELL ART. 8 DEL DPR 160/2010

Dettagli

Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (L.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta V SETTORE Territorio e Ambiente

Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (L.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta V SETTORE Territorio e Ambiente N. P. 59 del 21.05.2018 Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (L.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta V SETTORE Territorio e Ambiente Determinazione Dirigenziale n. 405 del 21.05.2018

Dettagli

DETERMINAZIONE. Estensore FRANZESE MAURIZIO. Responsabile del procedimento FRANZESE MAURIZIO. Responsabile dell' Area F. TOSINI

DETERMINAZIONE. Estensore FRANZESE MAURIZIO. Responsabile del procedimento FRANZESE MAURIZIO. Responsabile dell' Area F. TOSINI REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: TERRITORIO, URBANISTICA, MOBILITA E RIFIUTI CICLO INTEGRATO DEI RIFIUTI DETERMINAZIONE N. G08245 del 03/07/2015 Proposta n. 10482 del 02/07/2015 Oggetto: Tuscia

Dettagli

AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE

AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE provincia.udine@cert.provincia.udine.it AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE OGGETTO: DOMANDA UNICA N. 39782 - DPR N. 59/2013 E S.M.I. - AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-280 del 19/02/2016 Oggetto Rif SUAP 277/SUI/2015.

Dettagli

DETERMINAZIONE. Estensore MAZZEO FORTUNATO. Responsabile del procedimento TUCCINI MORENO. Responsabile dell' Area F. TOSINI

DETERMINAZIONE. Estensore MAZZEO FORTUNATO. Responsabile del procedimento TUCCINI MORENO. Responsabile dell' Area F. TOSINI REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: RISORSE IDRICHE, DIFESA DEL SUOLO E RIFIUTI CICLO INTEGRATO DEI RIFIUTI DETERMINAZIONE N. G03984 del 29/03/2017 Proposta n. 4929 del 17/03/2017 Oggetto: OGGETTO:

Dettagli

C O M U N E D I T E O L O

C O M U N E D I T E O L O C O M U N E D I T E O L O PROVINCIA DI PADOVA Settore Urbanistica, Edilizia Privata e Residenziale Pubblica IMPORTI DEI DIRITTI DI SEGRETERIA e ACCESSO ATTI DELLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA e URBANISTICA

Dettagli

PROVINCIA DI GORIZIA

PROVINCIA DI GORIZIA PROVINCIA DI GORIZIA 34170 Gorizia- Corso Italia, 55 - tel. 0481/385277 - FAX 0481/385251 - cod. Fisc e P.IVA 00123060311 DIREZIONE SVILUPPO TERRITORIALE E AMBIENTE Servizio Tutela del Territorio e Ambiente

Dettagli

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO ECONOMICO E OCCUPAZIONALE

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO ECONOMICO E OCCUPAZIONALE Determinazione n. C1577 del 08 luglio 2010 OGGETTO: MAD S.r.l. Autorizzazione integrata ambientale, ai sensi del D.Lgs. 59/2005 e Discarica di Civitavecchia (RM). Titolare: MAD S.r.l. P.IVA e C.F.: 01876630607

Dettagli

PROCEDIMENTO AUTOMATIZZATO Artt. 5 e 6 del DPR 160/2010

PROCEDIMENTO AUTOMATIZZATO Artt. 5 e 6 del DPR 160/2010 Al Responsabile SUAP Via della Pineta 117 00040 Rocca Priora RM PROCEDIMENTO AUTOMATIZZATO Artt. 5 e 6 del DPR 160/2010 RICHIESTA AUTORIZZAZIONE PER INSTALLAZIONE O TRASFERIMENTO, MODIFICA O POTENZIAMENTO

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU2 12/01/2017

REGIONE PIEMONTE BU2 12/01/2017 REGIONE PIEMONTE BU2 12/01/2017 Deliberazione della CONFERENZA DEI SERVIZI Prot. n. 18803/A1903A Data 22/11/2016 Comune di Alessandria (AL) - Società Victoria srl - Richiesta autorizzazione amministrativa

Dettagli

COMUNE DI FORLI' Area Servizi al Territorio SERVIZIO INNOVAZIONE IMPRESE E PROFESSIONISTI UNITA' SUAP

COMUNE DI FORLI' Area Servizi al Territorio SERVIZIO INNOVAZIONE IMPRESE E PROFESSIONISTI UNITA' SUAP Imposta di bollo assolta con mod. F23 COMUNE DI FORLI' Area Servizi al Territorio SERVIZIO INNOVAZIONE IMPRESE E PROFESSIONISTI UNITA' SUAP Rif. a Prot. Gen. n. 79767/2013 Fascicolo 2013/06.09/117 Oggetto:

Dettagli

IL RESPONSABILE DELLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE

IL RESPONSABILE DELLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE AUTORIZZAZIONE S.U.A.P. N. 14/2016 Id. Marca da bollo n. 01132223253809 PRATICA S.U.A.P. N. 128/EDI/2015 DOMANDA P.C. n. 15/2015 Oggetto: Procedimento unico ai sensi dell art. 7 del D.P.R. 160/2010 per

Dettagli

SETTORE BONIFICHE, AUTORIZZAZIONI RIFIUTI ED ENERGETICHE

SETTORE BONIFICHE, AUTORIZZAZIONI RIFIUTI ED ENERGETICHE REGIONE TOSCANA DIREZIONE AMBIENTE ED ENERGIA SETTORE BONIFICHE, AUTORIZZAZIONI RIFIUTI ED ENERGETICHE Responsabile di settore: RAFANELLI ANDREA Decreto non soggetto a controllo ai sensi della D.G.R. n.

Dettagli

PROVINCIA DI GORIZIA

PROVINCIA DI GORIZIA PROVINCIA DI GORIZIA 34170 Gorizia - Corso Italia, 55 - tel. 0481/385277 - FAX 0481/385251 - cod. Fisc e P.IVA 00123060311 DIREZIONE SVILUPPO TERRITORIALE E AMBIENTE Servizio Tutela del Territorio e Ambiente

Dettagli

Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (l.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta Codice Fiscale e Partita IVA :

Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (l.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta Codice Fiscale e Partita IVA : N. P. 73 del 05.07.2018 Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (l.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta Codice Fiscale e Partita IVA : 00115070856 Determinazione Dirigenziale n. 575 del

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Del 22/07/2019 n. 771

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Del 22/07/2019 n. 771 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Del 22/07/2019 n. 771 Settore IV 4.3 - Area Valutazioni e Autorizzazioni Ambientali 4.3.4 - UO Autorizzazione Unica Ambientale OGGETTO: IMPIANTO PRODUTTIVO SITO IN COMUNE DI

Dettagli

DETERMINAZIONE. Estensore FRANZESE MAURIZIO. Responsabile del procedimento FRANZESE MAURIZIO. Responsabile dell' Area F. TOSINI

DETERMINAZIONE. Estensore FRANZESE MAURIZIO. Responsabile del procedimento FRANZESE MAURIZIO. Responsabile dell' Area F. TOSINI REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: TERRITORIO, URBANISTICA, MOBILITA E RIFIUTI CICLO INTEGRATO DEI RIFIUTI DETERMINAZIONE N. G08243 del 03/07/2015 Proposta n. 10480 del 02/07/2015 Oggetto: Porcarelli

Dettagli

SETTORE BONIFICHE E AUTORIZZAZIONI RIFIUTI

SETTORE BONIFICHE E AUTORIZZAZIONI RIFIUTI REGIONE TOSCANA DIREZIONE AMBIENTE ED ENERGIA SETTORE BONIFICHE E AUTORIZZAZIONI RIFIUTI Responsabile di settore: RAFANELLI ANDREA Decreto non soggetto a controllo ai sensi della D.G.R. n. 553/2016 Numero

Dettagli

Determinazione Dirigenziale n. 987 del

Determinazione Dirigenziale n. 987 del N. P. 81 del 13.11.2015 Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (L.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta IX SETTORE Territorio, Ambiente e Gestione Amministrativa Determinazione Dirigenziale

Dettagli

provincia di mantova D.P.R. 13 MARZO 2013 N.59N A.U.A. Indicazioni operative ai SUAP Mantova, 31 luglio 2013

provincia di mantova D.P.R. 13 MARZO 2013 N.59N A.U.A. Indicazioni operative ai SUAP Mantova, 31 luglio 2013 Mantova, 31 luglio 2013 D.P.R. 13 MARZO 2013 N.59N A.U.A. Indicazioni operative ai SUAP Dott. Ing. Sandro Bellini Responsabile Servizio Acque e Suolo, Protezione Civile SETTORE AMBIENTE E PIANIFICAZIONE

Dettagli

Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (L.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta

Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (L.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta N. P. 73 del 26.09.2017 Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (L.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta V SETTORE Territorio e Ambiente Determinazione Dirigenziale n. 701 del 26.09.2017

Dettagli

DETERMINAZIONE. Estensore FELICI CRISTINA. Responsabile del procedimento TOSINI FLAMINIA GR Responsabile dell' Area

DETERMINAZIONE. Estensore FELICI CRISTINA. Responsabile del procedimento TOSINI FLAMINIA GR Responsabile dell' Area REGIONE LAZIO Direzione: POLITICHE AMBIENTALI E CICLO DEI RIFIUTI Area: DETERMINAZIONE N. G03960 del 03/04/2019 Proposta n. 5463 del 03/04/2019 Oggetto: Istanza di modifica non sostanziale ai sensi del

Dettagli

AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE

AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE provincia.udine@cert.provincia.udine.it AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Oggetto: DPR N. 59/2013 - AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE. DITTA TRIO SRL (C.F. 03490830266),

Dettagli

Argomento: Procedimento per il rilascio del Permesso di Costruire (art. 20 DPR 380/2001) Procedimento. durata in giorni. decorrenza.

Argomento: Procedimento per il rilascio del Permesso di Costruire (art. 20 DPR 380/2001) Procedimento. durata in giorni. decorrenza. Argomento: Procedimento per il rilascio del Permesso di Costruire (art. 20 DPR 380/2001) Procedimento durata in giorni decorrenza modalità d avvio documentazione da presentare Entro 60 giorni dalla presentazione

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2017-3164 del 20/06/2017 Oggetto D.P.R. 13 marzo

Dettagli

CITTÀ DI ALGHERO. Provincia di Sassari. Settore I - Pianificazione del Territorio e Sviluppo Economico Ufficio Sportello Unico dell'edilizia

CITTÀ DI ALGHERO. Provincia di Sassari. Settore I - Pianificazione del Territorio e Sviluppo Economico Ufficio Sportello Unico dell'edilizia CITTÀ DI ALGHERO Provincia di Sassari Settore I - Pianificazione del Territorio e Sviluppo Economico Ufficio Sportello Unico dell'edilizia N. Sett. 152 /DS_I del 09/06/2017 DETERMINAZIONE N. 1845 del 09/06/2017

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-2838 del 12/08/2016 Oggetto Rif SUAP 575/2016.

Dettagli

SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE

SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE Imposta di bollo n. identificativo 01160053437199 (Decr.Inter 10.11.2011) COMUNE DI TAGGIA PROVINCIA DI IMPERIA Via San Francesco n. 441 - CAP 18018 Tel. 0184/476222 - Fax 0184/477200 http:www.taggia.it.

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2017-2867 del 06/06/2017 Oggetto DPR n. 59/2013,

Dettagli

AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE

AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE provincia.udine@cert.provincia.udine.it AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE OGGETTO: DPR N. 59/2013 MODIFICA NON SOSTANZIALE DELLA DETERMINAZIONE N. 6172 DEL 13.10.2015

Dettagli

DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA

DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Mod. Comunale (Modello 0486 Versione 001 2015) Marca da bollo Identificativo: DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA Allo Sportello Unico Comune

Dettagli

Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (l.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta Codice Fiscale e Partita IVA :

Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (l.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta Codice Fiscale e Partita IVA : N. P. 94 del 23.08.2018 Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (l.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta Codice Fiscale e Partita IVA : 00115070856 Determinazione Dirigenziale n. 714 del

Dettagli

CONVOCAZIONE CONFERENZA DI SERVIZI IL RESPONSABILE DEL SUAPE. Premesso che:

CONVOCAZIONE CONFERENZA DI SERVIZI IL RESPONSABILE DEL SUAPE. Premesso che: OGGETTO: COMUNE DI SCHEGGIA E PASCELUPO Convocazione conferenza dei Servizi Semplificata Progetto definitivo Riqualificazione della Strada Comunale La Pezza in continuità con la Strada vicinale ad uso

Dettagli

AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE

AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE provincia.udine@cert.provincia.udine.it AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE OGGETTO: DPR N. 59/2013 - AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE DELLA DITTA IDEALSERVICE SOC.

Dettagli

COMUNE DI MARSCIANO PROVINCIA DI PERUGIA

COMUNE DI MARSCIANO PROVINCIA DI PERUGIA Bollo assolto con marca n. 01111013301098 del 30/03/2017 in atti COMUNE DI MARSCIANO PROVINCIA DI PERUGIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE EDILIZIA REGISTRO GENERALE

Dettagli

AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE

AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE provincia.udine@cert.provincia.udine.it AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE OGGETTO: DPR N. 59/2013 - AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE DELLA DITTA INDIVIDUALE TAPPEZZERIA

Dettagli

DECRETO N Del 12/12/2017

DECRETO N Del 12/12/2017 DECRETO N. 15944 Del 12/12/2017 Identificativo Atto n. 715 DIREZIONE GENERALE AMBIENTE, ENERGIA E SVILUPPO SOSTENIBILE Oggetto ADOZIONE DELLA DETERMINAZIONE DI CONCLUSIONE POSITIVA DELLA CONFERENZA DI

Dettagli

DOCUMENTAZIONE ALLEGATA ALLA SCIA ALTERNATIVA AL PERMESSO DI COSTRUIRE

DOCUMENTAZIONE ALLEGATA ALLA SCIA ALTERNATIVA AL PERMESSO DI COSTRUIRE SCIA ALTERNATIVA AL PERMESSO DI COSTRUIRE Quadro Riepilogativo della documentazione DOCUMENTAZIONE ALLEGATA ALLA SCIA ALTERNATIVA AL PERMESSO DI COSTRUIRE ATTI ALLEGATI (*) DENOMINAZIONE ALLEGATO QUADRO

Dettagli

Regione Umbria DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DEL 03/04/2017

Regione Umbria DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DEL 03/04/2017 Regione Umbria Giunta Regionale DIREZIONE REGIONALE AGRICOLTURA, AMBIENTE, ENERGIA, CULTURA, BENI CULTURALI E SPETTACOLO Servizio Energia, qualità dell'ambiente, rifiuti, attività estrattive DETERMINAZIONE

Dettagli

LA NUOVA CONFERENZA DI SERVIZI FAQ DOMANDE E RISPOSTE

LA NUOVA CONFERENZA DI SERVIZI FAQ DOMANDE E RISPOSTE D LA NUOVA CONFERENZA DI SERVIZI FAQ DOMANDE E RISPOSTE COSA DEVE FARE IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO? LA CONFERENZA DI SERVIZI DECISORIA 1. Chi convoca la conferenza di servizi decisoria? L amministrazione

Dettagli

Città Metropolitana di Roma Capitale. Dipartimento 04 Servizio 04. Procedimenti integrati e sanzioni ambientali

Città Metropolitana di Roma Capitale. Dipartimento 04 Servizio 04. Procedimenti integrati e sanzioni ambientali Città Metropolitana di Roma Capitale Dipartimento 04 Servizio 04 Procedimenti integrati e sanzioni ambientali e-mail: p.camuccio@cittametropolitanaroma.gov.it Proposta n. 3115 del 03/07/2015 RIFERIMENTI

Dettagli

COMUNE DI ASSEMINI Provincia di Cagliari

COMUNE DI ASSEMINI Provincia di Cagliari COMUNE DI ASSEMINI Provincia di Cagliari Servizio S.U.A.P. - U.R.P. Sviluppo Economico, Turismo REGISTRO GENERALE: 393 DEL: 28/03/2014 OGGETTO: PROVVEDIMENTO DI CONCLUSIONE DELLA CONFERENZA DI SERVIZI

Dettagli

S.U.A.P. MODULO UNICO

S.U.A.P. MODULO UNICO Bollo 14,62 S.U.A.P. Spazio riservato all Amministrazione Spazio per apporre il timbro di protocollo Data di avvio del procedimento Numero del procedimento Responsabile del procedimento Primo richiedente

Dettagli

DETERMINAZIONE. Estensore CRESCENZI ROBERTO. Responsabile del procedimento CRESCENZI ROBERTO. Responsabile dell' Area F. TOSINI

DETERMINAZIONE. Estensore CRESCENZI ROBERTO. Responsabile del procedimento CRESCENZI ROBERTO. Responsabile dell' Area F. TOSINI REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: TERRITORIO, URBANISTICA, MOBILITA E RIFIUTI CICLO INTEGRATO DEI RIFIUTI DETERMINAZIONE N. G08193 del 02/07/2015 Proposta n. 10369 del 02/07/2015 Oggetto: Tor Cervara

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-1897 del 17/06/2016 Oggetto DPR 59/2013 -

Dettagli

AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE

AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE provincia.udine@cert.provincia.udine.it AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE OGGETTO: DOMANDA UNICA N. 44716 - DPR N. 59/2013 E S.M.I. - AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE

Dettagli

DIREZIONE URBANISTICA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N

DIREZIONE URBANISTICA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DIREZIONE URBANISTICA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2018-118.0.0.-59 L'anno 2018 il giorno 04 del mese di luglio la sottoscritta Petacchi Laura in qualità di dirigente di Direzione Urbanistica, ha adottato

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2017-2721 del 29/05/2017 Oggetto D.P.R. 13 marzo

Dettagli

... sottoscritt...nato a:...il... (cognome e nome e in caso di Società indicare il nome del Rappresentante Legale o Amm.re Unico e Ragione sociale)

... sottoscritt...nato a:...il... (cognome e nome e in caso di Società indicare il nome del Rappresentante Legale o Amm.re Unico e Ragione sociale) Spazio riservato all uff. Protocollo NUMERO CODICE FABBRICATO. Al COMUNE Di LOVERE (BG) c.a. Responsabile AREA GESTIONE TERRITORIO Modalità d invio: Pec comune.lovere@pec.regione.lombardia.it Fax. 035-983008

Dettagli

PROVINCIA DI GORIZIA

PROVINCIA DI GORIZIA PROVINCIA DI GORIZIA 34170 Gorizia - Corso Italia, 55 - tel. 0481/385277 - FAX 0481/385251 - cod. Fisc e P.IVA 00123060311 DIREZIONE SVILUPPO TERRITORIALE E AMBIENTE Servizio Tutela del Territorio e Ambiente

Dettagli

Regione Umbria Giunta Regionale

Regione Umbria Giunta Regionale Regione Umbria Giunta Regionale DIREZIONE REGIONALE AGRICOLTURA, AMBIENTE, ENERGIA, CULTURA, BENI CULTURALI E SPETTACOLO Servizio Autorizzazioni ambientali (AIA e AUA) DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 9950

Dettagli

REGIONE TOSCANA DIREZIONE AMBIENTE ED ENERGIA SETTORE SERVIZI PUBBLICI LOCALI CASELLI RENATA LAURA. Il Dirigente Responsabile:

REGIONE TOSCANA DIREZIONE AMBIENTE ED ENERGIA SETTORE SERVIZI PUBBLICI LOCALI CASELLI RENATA LAURA. Il Dirigente Responsabile: REGIONE TOSCANA DIREZIONE AMBIENTE ED ENERGIA SETTORE SERVIZI PUBBLICI LOCALI Il Dirigente Responsabile: CASELLI RENATA LAURA Decreto non soggetto a controllo ai sensi della D.G.R. n. 548/2012 Numero interno

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU32S1 09/08/2018

REGIONE PIEMONTE BU32S1 09/08/2018 REGIONE PIEMONTE BU32S1 09/08/2018 REGIONE PIEMONTE - DELIBERAZIONE DELLA CONFERENZA DEI SERVIZI Deliberazione della Conferenza dei Servizi Prot. 29973/A1903A del 28/03/2018. Comune di Vaie Società Dimar

Dettagli

IL DIRIGENTE DEL DIPARTIMENTO II ATTESA la propria competenza derivante dal Decreto REGDP/98/2013 del 18/12/2013;

IL DIRIGENTE DEL DIPARTIMENTO II ATTESA la propria competenza derivante dal Decreto REGDP/98/2013 del 18/12/2013; Dipartimento Tutela Ambientale U.O. Aria, Acqua ed Energia Determinazione n REGDE / 924 / 2014 Lodi 18-09-2014 (Tutela Ambientale - 173-2014) OGGETTO: UNICALCESTRUZZI SPA SEDE LEGALE IN COMUNE DI IN CASALE

Dettagli

Parere n. 319/AUA del 10/06/2015. Il Responsabile

Parere n. 319/AUA del 10/06/2015. Il Responsabile Autorità Idrica Toscana Destinatario Sig. ALESSIO CIAMPI CIAMPI ALESSIO (P.IVA 05405590489) Sede legale: Via Provinciale di Mercatale n. 8/10 nel Comune di Vinci (FI) Oggetto: Parere A.U.A. per lo scarico

Dettagli

Decreto Dirigenziale n. 83 del 25/07/2014

Decreto Dirigenziale n. 83 del 25/07/2014 Decreto Dirigenziale n. 83 del 25/07/2014 Dipartimento 52 - Dipartimento della Salute e delle Risorse Naturali Direzione Generale 5 - Direzione Generale per l'ambiente e l'ecosistema U.O.D. 16 - UOD Autorizzazioni

Dettagli

Quadro Riepilogativo della documentazione 1

Quadro Riepilogativo della documentazione 1 Al COMUNE di STRESA (Provincia del VerbanoCusioOssola) Indirizzo Piazza Matteotti 6 28838 Stresa (VB) Tel 0323 939227 Email info@comune.stresa.vb.it Area urbanisticaedilizia privata SUAP SUE Pec protocollo@cert.comunestresa.it

Dettagli

Regione Umbria Giunta Regionale

Regione Umbria Giunta Regionale Regione Umbria Giunta Regionale DIREZIONE REGIONALE AGRICOLTURA, AMBIENTE, ENERGIA, CULTURA, BENI CULTURALI E SPETTACOLO Servizio Autorizzazioni ambientali (AIA e AUA) DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 12832

Dettagli

RICHIESTA DI ATTIVAZIONE DI PROCEDIMENTO UNICO PER IMPIANTO PRODUTTIVO DI BENI O SERVIZI (D.P.R. n. 160/2010)

RICHIESTA DI ATTIVAZIONE DI PROCEDIMENTO UNICO PER IMPIANTO PRODUTTIVO DI BENI O SERVIZI (D.P.R. n. 160/2010) Marca Bollo da 16,00 (solo su questo modulo nel caso di domanda, da non applicare nel caso di SCIA) II/LA sottoscritto/a RICHIESTA DI ATTIVAZIONE DI PROCEDIMENTO UNICO PER IMPIANTO PRODUTTIVO DI BENI O

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/ ****** SERVIZI TERRITORIALI (S) DEMANIO IDRICO

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/ ****** SERVIZI TERRITORIALI (S) DEMANIO IDRICO COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** SERVIZI TERRITORIALI (S) DEMANIO IDRICO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 719 / 2014 OGGETTO: DETERMINAZIONE CONCLUSIVA

Dettagli

Documentazione da allegare alla SCIA alternativa al Permesso di Costruire

Documentazione da allegare alla SCIA alternativa al Permesso di Costruire Documentazione da allegare alla SCIA alternativa al Permesso di Costruire ALLEGATO DENOMINAZIONE QUADRO INFORMATIVO DI RIFERIMENTO CASI IN CUI È PREVISTO Procura/delega Nel caso di procura/delega a presentare

Dettagli

Determinazione n.b0617 del 31 gennaio 2011 OGGETTO: REFECTA S.r.l. - Modifica alla Determinazione n.c2028 del 30/08/2010

Determinazione n.b0617 del 31 gennaio 2011 OGGETTO: REFECTA S.r.l. - Modifica alla Determinazione n.c2028 del 30/08/2010 n.b0617 del 31 gennaio 2011 OGGETTO: REFECTA S.r.l. - Modifica alla n.c2028 del 30/08/2010 Gestore : REFECTA S.r.l. P.IVA e C.F.: 01580050597 Sede Legale ed Via Grotte di Nottola 21 Cisterna di Latina

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU47 23/11/2017

REGIONE PIEMONTE BU47 23/11/2017 REGIONE PIEMONTE BU47 23/11/2017 Deliberazione della Conferenza dei Servizi Data 27.10.2017 Protocollo 15363 Comune di Torino Società La Rinascente Spa Richiesta di autorizzazione amministrativa ai sensi

Dettagli

COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d Argento al Valor Civile

COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d Argento al Valor Civile COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d Argento al Valor Civile --------------------------------- - SETTORE 3 AREA TECNICA 1 - - SERVIZIO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE - Imposta di Bollo F23 16,00

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Del 19/04/2019 n. 420

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Del 19/04/2019 n. 420 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Del 19/04/2019 n. 420 Settore IV 4.3 - Area Valutazioni e Autorizzazioni Ambientali 4.3.4 - UO Autorizzazione Unica Ambientale OGGETTO: IMPIANTO PRODUTTIVO SITO IN COMUNE DI

Dettagli

Ufficio d Ambito Provincia di Bergamo

Ufficio d Ambito Provincia di Bergamo Ufficio d Ambito Provincia di Bergamo Via Ermete Novelli, 11 24122 Bergamo Tel. 035-211419 Fax 0354179613 C.F. 95190900167 e-mail:info@atobergamo.it - info@pec.atobergamo.it - http://www.atobergamo.it

Dettagli

Provincia di Rimini SERVIZIO POLITICHE AMBIENTALI PROVVEDIMENTO DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO 5/2006 E SS.MM.II. DITTA: GIORGI ANGELO SNC - RIMINI.

Provincia di Rimini SERVIZIO POLITICHE AMBIENTALI PROVVEDIMENTO DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO 5/2006 E SS.MM.II. DITTA: GIORGI ANGELO SNC - RIMINI. SERVIZIO POLITICHE AMBIENTALI PROVVEDIMENTO DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N 2217 del 02/12/2014 OGGETTO: D.LGS. N. 152/2006 PARTI III E IV - L.R. N. 3/1999 - L.R. N. 5/2006 E SS.MM.II. DITTA: GIORGI ANGELO

Dettagli

COMUNE DI OTRANTO Provincia di Lecce

COMUNE DI OTRANTO Provincia di Lecce 22.Aut.Sempl.Gest.Resort.Tur.Rural.Var.3.15 COMUNE DI OTRANTO Provincia di Lecce UFFICIO TECNICO COMUNALE AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA (Ai sensi dell art.146 del D.Lgs. 42/2004 e dell art.5.01 delle N.T.A.

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Del 18/09/2019 n. 978

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Del 18/09/2019 n. 978 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Del 18/09/2019 n. 978 Settore IV 4.3 - Area Valutazioni e Autorizzazioni Ambientali 4.3.4 - UO Autorizzazione Unica Ambientale OGGETTO: IMPIANTO PRODUTTIVO SITO IN COMUNE DI

Dettagli

Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (L.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta

Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (L.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta N. P. 100 del 23.11.2017 Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (L.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta V SETTORE Territorio e Ambiente Determinazione Dirigenziale n. 875 del 23 Nov.

Dettagli

PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE

PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE Ufficio d Ambito di Lecco Azienda Speciale Corso Matteotti, 3 23900 Lecco, Italia Telefono 0341.295493 Fax 0341.295333 E-mail segreteria.ato@provincia.lecco.it Pec: ufficioambito.lecco@pec.regione.lombardia.it

Dettagli

SETTORE BONIFICHE, AUTORIZZAZIONI RIFIUTI ED ENERGETICHE

SETTORE BONIFICHE, AUTORIZZAZIONI RIFIUTI ED ENERGETICHE REGIONE TOSCANA DIREZIONE AMBIENTE ED ENERGIA SETTORE BONIFICHE, AUTORIZZAZIONI RIFIUTI ED ENERGETICHE Responsabile di settore: RAFANELLI ANDREA Decreto non soggetto a controllo ai sensi della D.G.R. n.

Dettagli

Allegato B1 alla Delib.G.R. n. 14/32 del

Allegato B1 alla Delib.G.R. n. 14/32 del Marca da bollo vigente (solo per originale) DETERMINAZIONE N. DEL Oggetto: Autorizzazione alla realizzazione e all esercizio ai sensi dell art. 208 del D.Lgs. 152/06 di un impianto di (riferimenti alle

Dettagli