INVERNO 2013 PARTENZE DA GENNAIO - APRILE 2013 LONG WEEK-END, TOUR CULTURALI VIAGGI INDIVIDUALI E DI GRUPPO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INVERNO 2013 PARTENZE DA GENNAIO - APRILE 2013 LONG WEEK-END, TOUR CULTURALI VIAGGI INDIVIDUALI E DI GRUPPO"

Transcript

1 Inverno 2013 INVERNO 2013 PARTENZE DA GENNAIO - APRILE TERRE DEL MONDO Terre di Russia Terre d Asia Terre del Nord Terre dell Est Terre d Africa DAL 1952 LONG WEEK-END, TOUR CULTURALI VIAGGI INDIVIDUALI E DI GRUPPO

2 UN MOTIVO IN PIU PER SCEGLIERE MALAN Linea diretta con Malan Viaggi: Se per un qualsiasi motivo risultasse necessario durante il vostro viaggio un intervento urgente, una persona dello staff Malan Viaggi sarà disponibile al telefono 24 ore su 24 per aiutarvi. Dettagli saranno comunicati unitamente alla documentazione di viaggio. Speciale Parcheggi: Autoparcheggio Sommese - possibilità di prenotare il parcheggio della Vostra auto, nei principali aeroporti Italiani direttamente nel sito Riceverete direttamente al Vostro indirizzo , la conferma con allegata cartina per raggiungere più agilmente la città prescelta. SOMMARIO TERRE DEL MONDO TERRE DI RUSSIA 5 Mosca e San Pietroburgo Easy 6 Mosca e San Pietroburgo 7 Mosca: il cuore della Russia 8 Splendori di San Pietroburgo 9 Estensioni nel Baltico 10 Tallin, Helsinki e San Pietroburgo 11 S.Pietroburgo, Novgorod e Mosca S.Pietroburgo, Bukhara e Samarcanda Uzbekistan Classico 14 Uzbekistan e Kyrgyzstan 15 Armenia Classica 16 Armenia e Georgia 17 Il meglio dell Ucraina 18 Il meglio della Moldova 19 Azerbaijan 20 TERRE D ASIA 21 Il meglio della Giordania 22 Petra e il Mar Morto 23 Giodania Classica 24 Giordania e Gerusalemme 25 Gerusalemme: Religione e Cultura 26 Il meglio di Israele 27 Israele Classico 28 Il meglio del Libano 29 Oman Easy 30 Oman: il Dofhar 31 Oman: il Musandam e Dubai 32 I rubini di Birmania 33 Birmania: Gran Tour 34 Vietnam Classico 35 Estensione ad Angkor da Vietnam e Cambogia 37 Laos e Cambogia 38 Laos Classico 39 Vietnam, Laos e Cambogia 40 Giappone Facile 41 Giappone Classico 42 Il triangolo d Oro 43 India del Nord e Nepal 44 Kerala: lungo le Backwaters 45 India del Sud 46 Gran Tour dell India 47 Rajasthan Classico 48

3 In un Unico Catalogo il meglio dell intera collezione di: TERRE DEL NORD 49 Le due Capitali: Helsinki e Stoccolma 50 Capitali Scandinave 51 Svezia e Norvegia 52 Scandinavia: gran tour in auto 53 Capo Nord d Inverno 54 Norvegia: a caccia di Aurore 55 Oltre il Circolo Polare 56 Magica Lapponia in Hurtigruten 57 Viaggio in Norvegia 58 Norvegia: tra i Fiordi d Inverno 59 Finlandia: il Paese delel Meraviglie 60 Finlandia: solo Natura 61 Finlandia Classica 62 Finlandia: amanti dell Avventura 63 Svezia: da Stoccolma a Kiruna 64 Svezia: Ice Hotel 65 Islanda d Inverno 66 Il meglio dell Irlanda 67 Il meglio della Scozia 68 TERRE DELL EST 69 Repubbliche Baltiche 70 Il Baltico in Auto 71 Lungo le coste del Baltico 72 Emozioni Baltiche 73 Il meglio della Repubblica Ceca 74 Polonia Classica 75 Polonia in auto 76 Il meglio della Romania 77 Il meglio della Bulgaria 78 TERRE DI RUSSIA ASIA NORD EST AFRICA TERRE D AFRICA 79 Marocco Easy 80 Magico Marrakech 81 Marocco: le città Imperiali 82 Marocco: le Oasi del Sud 83 Marocco: Gran Tour 84 Marocco: Oasi e Mare 85 Safari in Tanzania 86 Tanzania: dalla Savana al mare 87 Tanzania: i parche del Sud 88 Safari in Kenia 89 Kenya e Tanzania 90 Madagascar Classico 91 Madagascar: il meglio dell Est 92 Madagascar: il meglio del Nord 93 Madagascar: il meglio dell Ovest 94 Madagascar:il meglio del Sud 95 Isalo e il mare di Anakao 96 Namibia Easy 97 Namibia Classica 98 Norme e Condizioni Generali 99 Condizioni di Assicurazione 100

4 TERRE DI RUSSIA TERRE DI RUSSIA 4 Questo capitolo abbraccia l immensa Grande Russia con i suoi più interessanti stati fratelli, uniti da comuni vicissitudini storiche antiche e recenti. Terre di monasteri, moschee, deserti e steppe, fertili vallate ed oasi fiabesche, spesso unite dalla Via della Seta. Un territorio che dal Mar Baltico si estende all Oceano Pacifico, misurato dai 9 fusi orari che l attraversano. R u s s i a U z b e k i s t a n K y r g y z s t a n Russia A r m e n i a G e o r g i a U c r a i n a M o l d o v a A z e r b a i j a n

5 MOSCA E SAN PIETROBURGO EASY 1 GIORNO: ITALIA - MOSCA Partenza dall Italia con volo di linea per Mosca, cuore pulsante della Grande Russia, città cosmopolita e molto vivace. All arrivo trasferimento libero in albergo (cat. 3/4 stelle). Pernottamento. Il Palazzo d'inverno, progettato in stile barocco dall'architetto Bartolomeo Rastrelli, venne completato nel Rastrelli, giunto in Russia con suo padre nel 1716 al servizio di Pietro il Grande, fu nominato architetto di corte nel 1738 e il suo stile ricco e sontuoso divenne molto popolare grazie soprattutto alla zarina Elisabetta. Rastrelli volle ritirarsi nel 1763, quando questa morì e salì al trono Caterina la Grande, che allo sfarzo preferiva la semplicità dello stile neoclassico. L'opera di Rastrelli è rimasta pressoché immutata all'esterno, mentre gli interni furono più volte modificati nel 1806 da Giuseppe Lucchini sotto le direttive di Giacomo Quarenghi e completamente ricostruiti nel 1837, quando il Palazzo venne semidistrutto a causa di un devastante incendio.nel 1852, dopo alcuni ampliamenti, l'ermitage divenne il primo museo pubblico della città, anche se l'accesso era limitato ad una cerchia di utenti definiti "rispettabili". Il museo contiene più di tre milioni di opere, ma gli spazi consentono l'esposizione di "soli" sessantamila pezzi. La monumentale espansione della collezione è dovuta all'apporto di Caterina la Grande, sovrana amante e patrocinante dell'arte. Consigliata da Diderot e da altri illustri esperti europei, la zarina acquistò più di 2000 dipinti. Altri sovrani arricchirono la collezione con donazioni e acquisti. Dopo la Rivoluzione, il governo sovietico, per ottenere valuta preziosa, prese la decisione di vendere alcuni pezzi ai musei di New York, Washington e Amsterdam. Oltre alle opere d'arte, il museo ospita interessanti sezioni dedicate alle antichità egizie, greche e romane, agli argenti russi, all'arte sasanide e all'arte degli Sciti. Inoltre il museo ospita alcune opere di Pietro Bracci autore di molte sculture romane come il Nettuno della Fontana di Trevi e il monumento di papa Benedetto XIV nella Basilica di San Pietro a Roma. 2 GIORNO: (VISITE) Servizio di pernottamento e prima colazione in albergo. In mattinata, in auto e con guida parlante italiano visita panoramica della città: il lungo Moskova, il quartiere Tverskaja, la cattedrale del Cristo Salvatore, la piazza Rossa e il belvedere della Collina dei Passeri. Pomeriggio libero. Suggeriamo: visita alla Galleria Tretjakovskaja, che raccoglie il meglio della scultura e pittura russe di tutti i tempi; visita al Museo delle Belle Arti di Pushkin, la più grande collezione d arte esistente in Russia. 3 GIORNO: IN TRENO A S. PIETROBURGO Prima colazione in albergo. Mattinata libera. Suggeriamo una passeggiata lungo la storica via Arbat. Nel pomeriggio trasferimento libero alla stazione ferroviaria e partenza con treno diurno per raggiungere San Pietroburgo. All arrivo trasferimento libero in albergo (cat. 3/4 stelle). Pernottamento. 4 GIORNO: MUSEO HERMITAGE Servizio di pernottamento e prima colazione in albergo. In mattinata con guida parlante a italiano si raggiungerà a piedi il Museo Hermitage uno dei più ricchi e famosi del mondo, per effettuarne la visita. Pomeriggio libero 5 GIORNO: GIORNATA LIBERA Servizio di pernottamento e prima colazione in albergo. Intera giornata libera. Suggeriamo: visita alla Fortezza dei Santi Pietro e Paolo, primo nucleo storico della città; visita a Palazzo Yusupov, una delle più prestigiose dimore dell aristocrazia pietroburghese, luogo dove fu assassinato Rasputin; escursione a Petrodvorez, la residenza di Pietro il grande alle porte della città; escursione a Pushkin, residenza estiva di Caterina. 6 GIORNO: SAN PIETROBURGO - ITALIA Prima colazione in albergo. Trasferimento in auto privata in aeroporto per il volo di rientro in Italia. TIPOLOGIA DEL VIAGGIO: Individuale Suggerito DURATA: 6 giorni AEROPORTO DI PARTENZA: principali aeroporti Italiani QUOTA: minimo 2 persone CALENDARIO PARTENZE: ogni Venerdì e Sabato SUPPLEMENTI PER PERSONA: visto consolare: 80 - tasse aeroportuali:190 - singola circuito: 255 LA QUOTA COMPRENDE: Trasporto aereo in classe turistica su voli di linea Trasporto in treno diurno, posti a sedere di 2 classe da Mosca a San Pietroburgo Sistemazione in camera doppia standard negli alberghi della categoria indicata Servizio di pernottamento e prima colazione Auto privata e con guida parlante italiano per la visita panoramica di Mosca e la visita dell Hermitage a San Pietroburgo. Tutto quanto non specificatamente incluso è da ritenersi escluso. MOSCA E SAN PIETROBURGO EASY 5

6 MOSCA E SAN PIETROBURGO MOSCA E SAN PIETROBURGO 6 Il primo riferimento storico a Mosca è datato 1147, quando era un'oscura città di una piccola provincia con una popolazione ugrofinnica, i Merja. Nel 1156, il principe Jurij Dolgorukij fortificò la città, cingendola di mura. Dopo il saccheggio del , quando i Mongoli la rasero al suolo uccidendone tutti gli abitanti, Mosca fu ricostruita e divenne la capitale d'un principato indipendente. 1 GIORNO: ITALIA - MOSCA Partenza con volo di linea dall'italia per raggiungere Mosca. All'arrivo trasferimento in albergo (cat. 3/4 stelle). Cena e pernottamento. 2 GIORNO: (VISITE) - TRETJAKOVSKAJA Pernottamento e prima colazione in albergo. In mattinata visita guidata del Cremlino con il Palazzo dell'armeria che conserva i preziosi tesori degli zar. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita guidata alla Galleria Tretjakovskaja: museo privato che raccoglie il meglio della scultura e pittura russe di tutti i tempi. 4 GIORNO: SAN PIETROBURGO IN TRENO Prima colazione in albergo. Visita panoramica di questa vivace città. Termine alla stazione ferroviaria e partenza in treno alle ore 13.00, posti a sedere di 2 classe, per raggiungere San Pietroburgo ove l arrivo è previsto alle ore All'arrivo, trasferimento in albergo (cat. 3/4 stelle), cena e pernottamento. 5 GIORNO: (VISITE) Pernottamento e prima colazione in albergo. Mattinata dedicata alla visita della città con l'inclusione della Fortezza dei Santi Pietro e Paolo. Pranzo in ristorante. Pomeriggio libero. 6 GIORNO: HERMITAGE Mezza pensione in albergo. Mattinata dedicata alla visita guidata al Museo Hermitage, uno dei più ricchi e famosi al mondo, situato all'interno del Palazzo d'inverno. Pomeriggio libero. 7 GIORNO: PUSHKIN Mezza pensione in albergo. In mattinata partenza per la visita alla residenza estiva di Caterina a Pushkin, massimo esempio del barocco rastrelliano, con la famosa Camera d'ambra. Rientro in città e visita (facoltativa) al ricchissimo Palazzo Yusupov, luogo dove fu assassinato Rasputin. 8 GIORNO: SAN PIETROBURGO - ITALIA Prima colazione in albergo. Trasferimento in aeroporto per il rientro in Italia. Dettagli tecnici Nelle date del 21 e 24 Aprile l itinerario verrà effettuato in senso inverso. 3 GIORNO: ESC. SERGEV POSAD Pernottamento e prima colazione in albergo. In mattinata partenza, lungo la storica strada che collega la capitale a Jaroslav, per Sergev Posad: conosciuta soprattutto per il Monastero della Trinità di San Sergio, fondato nel 1340 e fra i più importanti della Russia: visita guidata al Monastero, sede del Patriarcato russo, punto di riferimento spirituale di tutto il Paese. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio rientro a Mosca. TIPOLOGIA DEL VIAGGIO: Gruppo / Individuale DURATA: 8 giorni AEROPORTO DI PARTENZA: principali aeroporti Italiani QUOTA: minimo 10 persone CALENDARIO PARTENZE: Gruppi: 29/03; 21-27/04 Individuali: ogni Venerdì SUPPLEMENTI PER PERSONA: visto consolare: 80 - tasse aeroportuali:190 - singola circuito: 295 supplemento partenze del 29/03; 21-27/04: 49 LA QUOTA COMPRENDE: Trasporto aereo in classe turistica su voli di linea Sistemazione in camera doppia standard con servizi privati negli alberghi indicati o similari di pari categoria Servizio di mezza pensione per le partenze con minimo 10 partecipanti Trasporto in treno diurno, in posti a sedere di 2 classe da Mosca a San Pietroburgo Tutti i trasferimenti necessari Visite ed escursioni dettagliate in autopullman privato e con guida locale parlante italiano Ingressi necessari Set di viaggio Assicurazione medicobagaglio. Tutto quanto non specificatamente dettagliato è da ritenersi escluso.

7 MOSCA 1 GIORNO: ITALIA - MOSCA Partenza con volo di linea dall'italia per raggiungere Mosca. All'arrivo trasferimento in albergo (cat.4 stelle). Cena e pernottamento. 2 GIORNO: MOSCA (VISITE) Mezza pensione in albergo. Mattinata dedicata alla visita guidata del Cremlino, cittadella fortificata posta nel centro geografico e storico della città di Mosca, sulla riva sinistra del fiume Moscova, sulla collina Borovickij, con l ingresso all Armeria, che conserva i tesori degli zar. Pomeriggio libero. 3 GIORNO: ESC. SERGEV POSAD Mezza pensione in albergo. In mattinata partenza per Sergev Posad e visita guidata al Monastero della Trinità di San Sergio o Lavra di San Sergio, sede del Patriarcato russo, punto di riferimento spirituale di tutto il Paese. Nel pomeriggio rientro a Mosca. 4 GIORNO: GALLERIA TRETIAKOVSKAJA Mezza pensione in albergo. In mattinata visita guidata alla Galleria Tretjakovskaja, che ospita la più grande collezione di belle arti russe al mondo. Pomeriggio a disposizione. 5 GIORNO: MOSCA - ITALIA Prima colazione in albergo. Trasferimento in aeroporto per il rientro in Italia. Dettagli tecnici Nelle date del 29/03; 25-28/04 a parità di visite la durata del soggiorno sarà di 4 giorni. Nel 1300 Mosca fu conquistata da Daniil Aleksandrovič, il figlio di Aleksandr Nevskij e membro della dinastia Rurik. La sua posizione favorevole sulle rive del fiume Moscova contribuì a una rapida espansione. Mosca fu anche stabile e prospera per diversi anni successivi attraendo di conseguenza un gran numero di immigrati dall'intera Russia. Intorno al 1304 Jurij di Mosca entrò in competizione con Michail Jaroslavič (e successivamente con il figlio di quest'ultimo Dimitrij) per il trono del Principato di Vladimir-Suzdal. Con Ivan I Mosca ebbe finalmente la meglio su Tver' assumendo il ruolo di capitale del principato, e d'unico centro di raccolta delle tasse destinate ai governanti Mongoli. Attraverso il pagamento di un cospicuo tributo, Ivan ottenne un'importante concessione dal Khan. Al contrario di altri principati, Mosca non fu divisa fra i figli del principe, ma passò interamente al maggiore di essi. Se inizialmente il Khan dell'orda d'oro tentò di limitare l'influenza di Mosca, in seguito, quando l'ascesa del Granducato di Lituania cominciò a minacciare l'intera Russia, il Khan stesso, per controbilanciare la Lituania, rinforzò Mosca, consentendole di diventare una delle città più potenti in Russia. Nel 1380, il principe Dimitri Donskoj di Mosca condusse un'armata panrussa a un'importante vittoria sui Mongoli nella Battaglia di Kulikovo. Da quel momento Mosca assunse un ruolo di primo piano nella liberazione della Russia dalla dominazione Mongola. Nel 1480, Ivan III sottrasse definitivamente i Russi al controllo Tartaro e Mosca divenne la capitale d'un impero destinato a racchiudere, oltre all'intera Russia e alla Siberia, molte altre terre. Ivan III sposò poi Sophia Paleologa, nipote dell'ultimo imperatore di Costantinopoli, andando così a rafforzare l'importanza della città. Il cuore della Chiesa ortodossa si spostò a quest punto dall'antica Bisanzio a Mosca. La nuova posizione politica e religiosa che nel frattempo era stata raggiunta da Mosca sul piano internazionale portò alla nascita dell'idea che la città fosse la terza Roma (dove Roma e Costantinopoli erano state le prime due). La tirannia dei successivi zar, come Ivan il Terribile, portò alla decadenza dello stato, benché allo stesso tempo l'impero andasse espandendosi. Nel 1571 i Tartari del Canato di Crimea s'impadronirono di Mosca, dandola alle fiamme. Dal 1610 al 1612 Mosca fu occupata da truppe del Regno polacco-lituano, il cui sovrano Sigismondo III tentò d'usurpare il trono russo. Nel 1612, gli abitanti di Nižnij Novgorod e di altre città russe si sollevarono contro gli occupanti polacchi, assediarono il Cremlino e sterminarono gli invasori. Nel 1613, un'assemblea dell'impero elesse lo zar Michele Romanov, instaurando la Dinastia Romanov. Mosca cessò d'essere la capitale dell'impero russo nel 1703, quando Pietro il Grande costruì San Pietroburgo sulla costa del mar Baltico. Quando Napoleone invase il paese nel 1812, i moscoviti evacuarono e arsero la città il 14 settembre, mentre le forze di Napoleone s'avvicinavano. L'esercito di Napoleone, stremato dalla fame, dal freddo, e dalla mancanza di approvvigionamenti, si ritirò. Nel gennaio del 1905, l'istituzione del governatore della Città, o sindaco, fu introdotta ufficialmente a Mosca, e Aleksandr Adrianov divenne il primo sindaco ufficiale di Mosca. Dopo il successo della Rivoluzione Russa nel 1917, Lenin, nel timore di possibili invasioni straniere, spostò la capitale da San Pietroburgo di nuovo a Mosca, il 5 marzo Durante la seconda guerra mondiale la città subì l'attacco delle truppe tedesche della Wehrmacht. Il 5 dicembre 1941 l'armata Rossa sferrò una grande controffensiva davanti a Mosca e riuscì a sconfiggere le truppe tedesche salvando la capitale e respingendo indietro il nemico. TIPOLOGIA DEL VIAGGIO: Gruppo / individuale DURATA: 5 giorni AEROPORTO DI PARTENZA: principali aeroporti Italiani QUOTA: minimo 10 persone CALENDARIO PARTENZE: Gruppi: 29/03; 25-28/04; 1/05 Individuali: ogni Mercoledì SUPPLEMENTI PER PERSONA: visto consolare: 80 - tasse aeroportuali:190 - singola circuito: 206 supplemento partenza del 1/05: 47 LA QUOTA COMPRENDE: Trasporto aereo in classe turistica su voli di linea Trasferimenti da e per l aeroporto Sistemazione in camera doppia standard con servizi privati negli alberghi indicati o similari di pari categoria Servizio di pernottamento e prima colazione 3 pasti principali per le partenze con minimo 10 partecipanti Visite ed escursioni dettagliate in programma con guida locale parlante italiano Set di viaggio Ingressi necessari Assicurazione medico-bagaglio. Tutto quanto non specificatamente dettagliato è da ritenersi escluso. MOSCA: IL CUORE DELLA RUSSIA 7

8 SPLENDORI DI SAN PIETROBURGO SPLENDORI DI SAN PIETROBURGO 8 1 GIORNO: ITALIA - SAN PIETROBURGO Partenza con volo di linea dall'italia per raggiungere San Pietroburgo, adagiata nel suggestivo delta della Neva con 65 tra canali e fiumi, progettata da artisti italiani, tra cui Bartolomeo Rastrelli e Carlo Rossi, e stranieri in stili architettonici diversi. All'arrivo trasferimento in albergo (cat. 3/4 stelle). Cena e pernottamento. 2 GIORNO: (VISITE) Mezza pensione. Mattinata dedicata alla visita panoramica della città con l ingresso alla Fortezza dei Santi Pietro e Paolo. Visita facoltativa ad una delle dimore più prestigiose dell'aristocrazia pietroburghese: il Palazzo Jusupov. 3 GIORNO: HERMITAGE Mezza pensione. In mattinata visita al Museo Hermitage, uno dei più ricchi e famosi nel mondo per le numerose e preziose collezioni raccolte nelle sale del Palazzo d'inverno. Pomeriggio libero. 4 GIORNO: GIORNATA LIBERA Mezza pensione. Intera giornata libera. 5 GIORNO: ESC PUSHKIN - ITALIA Prima colazione in albergo. Mattinata dedicata alla visita della residenza imperiale di Caterina, al villaggio degli zar, oggi Pushkin, uno dei più rappresentativi complessi architettonici-paesaggistici. Trasferimento direttamente in aeroporto per il rientro in Italia. Lo Zar Pietro il Grande fondò San Pietroburgo il 27 maggio (16 maggio nel calendario giuliano allora in vigore) 1703 dopo aver conquistato all'impero svedese i territori attraversati dalla Neva. Diede alla città il nome del suo santo patrono, l'apostolo Pietro. Il nome originale di Sankt Piter burkh era stato conferito in lingua olandese poiché Pietro il Grande aveva vissuto e studiato sotto mentite spoglie in Olanda per un periodo di tempo ed era divenuto un grande ammiratore della corte e dell'architettura olandese. Le fortezze svedesi di Nyen e successivamente di Nöteborg avevano in precedenza occupato l'area, nelle paludi dove la Neva sfocia nel Golfo di Finlandia. I servi della gleba fornirono gran parte della manodopera per il progetto ideato dall'architetto Domenico Trezzini di Astano. L'edificazione della città venne affidata ad architetti torinesi, come testimoniano d'altronde le notevoli somiglianze tra le due città. Secondo alcune stime morirono per l'intera esecuzione dell'opera circa persone. San Pietroburgo venne fondata per divenire la nuova capitale della Russia zarista. In virtù della sua posizione sul Mar Baltico era una finestra sull'occidente, che permetteva gli scambi commerciali e culturali. Dettagli tecnici Nelle date del 29/03 a parità di visite la durata del soggiorno sarà di 4 giorni. TIPOLOGIA DEL VIAGGIO: Gruppo / Individuale DURATA: 5 giorni AEROPORTO DI PARTENZA: principali aeroporti Italiani QUOTA: minimo 10 persone CALENDARIO PARTENZE: Gruppi: 29/03; 21-27/04; 1/05 Individuali: ogni Mercoledì SUPPLEMENTI PER PERSONA: visto consolare: 80 - tasse aeroportuali:190 - singola circuito: 105 supplemento partenze del 21-27/04; 1/05: 97 LA QUOTA COMPRENDE: Trasporto aereo in classe turistica su voli di linea Trasferimenti da e per l aeroporto Sistemazione in camera doppia standard con servizi privati negli alberghi indicati o similari di pari categoria Servizio di pernottamento e prima colazione 3 pasti principali per le partenze con minimo 10 partecipanti Visite ed escursioni dettagliate in programma con guida locale parlante italiano Set di viaggio Ingressi necessari Assicurazione medico-bagaglio. Tutto quanto non specificatamente dettagliato è da ritenersi escluso.

9 ESTENSIONI NEL BALTICO DA SAN PIETROBURGO Helsinki venne fondata nel 1550 su ordine del re di Svezia Gustav Vasa con il nome di Helsingfors sul sito di Forsby, alla foce del fiume Vanda. Il villaggio era affiancato già da un porto, menzionato per la prima volta con il nome di Helsinge ("stretto", "golfo", "approdo") nel 1351 in un documento del re Magnus II di Svezia che garantiva i diritti per la pesca del salmone sul fiume Vantaa al monastero estone di Padise. Per rivaleggiare con Tallinn, re Gustav ordinò ai mercati di Porvoo, Tammisaari, Rauma e Ulvila di trasferirsi a Helsinki ma con la conquista dell'estonia (1561) da parte della Svezia, cessò la necessità di espandere la città, ed Helsinki rimase un povero paesino. Nel 1640 Per Brahe il Giovane consigliò a Cristina di Svezia di far trasferire la città nella sede attuale (attorno alla Piazza del Senato). Nel 1748 il governo svedese iniziò la costruzione della fortezza di Sveaborg (Suomenlinna in finlandese), come protezione contro l'espansionismo russo. Al primo assedio Suomenlinna cadde. Dopo che la sovranità della Finlandia passò alla Russia, nel 1809, lo zar Alessandro I decise di spostare la capitale finlandese da Turku a Helsinki nel 1812, in quanto la relativa scarsa influenza svedese sulla città, e la vicinanza a San Pietroburgo avrebbe reso il controllo sul governo locale più semplice. Per ridurre ulteriormente l'influenza svedese nella regione, nel 1827 fu spostata da Turku a Helsinki l'unica università del paese. Questo fatto consolidò il nuovo ruolo della città provocando una rapida crescita della popolazione e dello sviluppo urbanistico. Dal 1918 è capitale della repubblica indipendente della Finlandia. Tallin l'origine del toponimo Tallinn è da ricercarsi in un'espressione dell'antica lingua estone, il cui significato è ancora dubbio. Nelle varie ipotesi, è sempre presente linna che in estone indica il castello, ma (analogamente al tedesco -burg o allo slavo -grad), viene usato come suffisso per formare il nome di diverse città. Il nome della capitale estone potrebbe così derivare da "talu linna", ("città/castello del fattore)", o da "taani-linna" ("città/castello danese"), oppure ancora da "tali linna" ("città/castello d'inverno"). Nomi storici della città sono stati Koluvan, Lindanise, Lindanisa (Lindanäs), Reval, Revalia e Reveln. Con ogni probabilità l'attuale nome deriva dal periodo danese ( ). I danesi infatti denominarono la città di Tallinn come Castrum Danorum, latinismo significante castello danese. Tradotto in estone diviene tannin lidna. Abbreviato e più semplice potrebbe essere dunque la derivazione di Tallinn. Dopo che i danesi lasciarono la città, molti estoni continuarono ad usare il nome di Tallinn quando quasi tutti gli altri residenti preferivano Reval. Prima del 1918, la città aveva un nome tedesco, Reval, sostituito con Tallinna in quell'anno, in cui l'estonia divenne indipendente dalla Russia. Nel 1925 Tallinna venne dichiarato ufficiale, ma presto gli Estoni cambiarono opinione e nel 1933 Tallinn divenne il nome finale per la capitale della nazione. Tallinna è, in estone, anche genitivo di Tallinn. E S T E N S I O N E A H E L S I N K I 1 GIORNO: IN TRENO A HELSINKI Dopo la prima colazione in albergo, mattinata a disposizione a San Pietroburgo. Nel pomeriggio trasferimento libero alla stazione ferroviaria e partenza con il moderno treno Repin per raggiungere Helsinki: la vivace capitale finlandese. Partenza alle H con arrivo a destinazione alle H Trasferimento libero in albergo (cat. 4 stelle). Pernottamento. 2 GIORNO: HELSINKI - VISITE Prima colazione e pernottamento in albergo. In mattinata visita guidata di circa due ore a piedi di questa città definita la città bianca del Nord, per i suoi numerosi edifici chiari, ampi viali alberati e edifici moderni. Pomeriggio a disposizione per visite individuali. 3 GIORNO: GIORNATA LIBERA Prima colazione e pernottamento in albergo. Intera giornata a disposizione per visite individuali. Suggeriamo di visitare la casa del compositore Sibelius, la Villa Kokkonen, disegnata dal famoso architetto Alvar Aalto, oppure di effettuare l escursione al villaggio medievale di Porvoo. 4 GIORNO: HELSINKI - ITALIA Prima colazione in albergo. Trasferimento libero in aeroporto e partenza per il rientro in Italia. E S T E N S I O N E A T A L L I N 1 GIORNO: IN AUTOPULLMAN A TALLIN Dopo la prima colazione in albergo, trasferimento libero alla stazione dei bus per la partenza con Eurolines per raggiungere Tallin: capitale dell Estonia e importante città portuale e commerciale. Partenza alle H con arrivo a destinazione alle H circa. Trasferimento libero in albergo (cat. 4 stelle). Pernottamento. 2 GIORNO: TALLIN - VISITE Prima colazione e pernottamento in albergo. In mattinata visita guidata di circa due ore a piedi del centro storico: la Collina di Toompea, il parlamento, il Duomo e il Municipio. La città fondata dai danesi conserva l antico borgo fortificato di epoca medievale. Pomeriggio a disposizione per visite individuali di particolare interesse. ESTENSIONI DA SAN PIETROBURGO 9 TIPOLOGIA DEL VIAGGIO: Individuale Suggertito DURATA: 4 giorni QUOTA HELSINKI: 745 QUOTA TALLIN: 440 CALENDARIO PARTENZE: libere giornaliere da Gennaio ad Aprile SUPPLEMENTI PER PERSONA: singola circuito: 125 / 165 LA QUOTA COMPRENDE: Trasporto in treno diurno, posti a sedere di 2 classe da San Pietroburgo a Helsinki trasporto in autopullman Eurolines con posto prenotato da San Pitroburgo a Tallin Sistemazione in camera doppia standard negli alberghi della categoria indicata Servizio di pernottamento e prima colazione Guida parlante italiano per la visita di 2 ore a piedi del centor storico di Helsinki o Tallin Rientro in italia con volo da Helsinki o Tallin. Tutto quanto non specificatamente incluso è da ritenersi escluso. 3 GIORNO: GIORNATA LIBERA Prima colazione e pernottamento in albergo. Intera giornata a disposizione per visite individuali. Suggeriamo di visitare il Palazzo Kadriorg, voluto dallo zar Pietro I e progettato dall architetto italiano N. Micheletti. Termine della giornata con l ingresso al Convento di S.Brigitta. 4 GIORNO: TALLIN - ITALIA Prima colazione in albergo. Trasferimento libero in aeroporto e partenza per il rientro in Italia.

10 TALLIN, HELSINKI E SAN PIETROBURGO TALLIN, HELSINKI E SAN PIETROBURGO 10 L'Ermitage, ufficialmente Museo statale Ermitage si trova a San Pietroburgo, sul lungoneva Dvorcovaja e ospita una delle più importanti collezioni d'arte del mondo; l'edificio in origine faceva parte dell'importante reggia imperiale che per due secoli ospitò le famiglie degli zar Romanov, fino al 1917, anno dell'inizio della Rivoluzione d'ottobre. Il museo espone opere di numerosissimi autori, fra i quali Caravaggio, Francesco Casanova, Leonardo da Vinci, Edgar Degas, Paul Gauguin, Henri Matisse, Claude Monet, Pablo Picasso, Pierre-Auguste Renoir, Rembrandt, Vincent Van Gogh, Jacob Van Ruisdael, Diego Velázquez, Paolo Pagani. 1 GIORNO: ITALIA - TALLIN Partenza con volo di linea dall'italia per Tallin, importante città portuale e commerciale lungo la via dell ambra e delle pelli che da Nord Europa giungevano fino a Roma. All arrivo trasferimento libero all hotel Reval Olympia, cena e pernottamento. 2 GIORNO: (VISITE) Pernottamento e prima colazione in albergo. In mattinata visita guidata di circa due ore a piedi del centro storico, la collina di Toompea, il Parlamento, il Duomo e il Municipio. Pomeriggio libero. 3 GIORNO: IN TRAGHETTO A HELSINKI Prima colazione. Partenza con il traghetto che conduce ad Helsinki. All arrivo trasferimento libero all hotel Sokos Presedentti. Nel primo pomeriggio incontro con la guida per la visita a piedi di circa 2 ore della città, che si affaccia sul golfo di Finlandia, ricca di aeree verdi, viali alberati e numerose costruzioni in granito bianco. Pernottamento. 4 GIORNO: IN TRENO A S. PIETROBURGO Prima colazione in albergo. Mattinata a disposizione. Nel pomeriggio trasferimento libero alla stazione ferroviaria per la partenza in treno per raggiungere San Pietroburgo: la città più astratta e premeditata del mondo. Trasferimento all hotel Holiday Inn Moskovie Vorota e pernottamento. 5 GIORNO: (VISITE) Mezza pensione. Mattinata dedicata alla visita panoramica della città con l ingresso alla Fortezza dei Santi Pietro e Paolo. Visita facoltativa ad una delle dimore più prestigiose dell'aristocrazia pietroburghese: il Palazzo Jusupov. 6 GIORNO: HERMITAGE Mezza pensione. In mattinata visita al Museo Hermitage, uno dei più ricchi e famosi nel mondo per le numerose e preziose collezioni raccolte nelle sale del Palazzo d'inverno. Pomeriggio libero. 7 GIORNO: GIORNATA LIBERA Mezza pensione. Intera giornata libera. 8 GIORNO: ESC PUSHKIN - ITALIA Prima colazione in albergo. Mattinata dedicata alla visita della residenza imperiale di Caterina, al villaggio degli zar, oggi Pushkin, uno dei più rappresentativi complessi architettonici-paesaggistici. Trasferimento direttamente in aeroporto per il rientro in Italia. TIPOLOGIA DEL VIAGGIO: Gruppo / Individuale DURATA: 8 giorni AEROPORTO DI PARTENZA: principali aeroporti Italiani QUOTA: minimo 10 persone CALENDARIO PARTENZE: Gruppo: 26/03; 24-28/04 Individuali: ogni Sabato SUPPLEMENTI PER PERSONA: visto consolare: 80 - tasse aeroportuali:190 - singola circuito: 274 LA QUOTA COMPRENDE: Trasporto aereo in classe turistica su voli di linea Trasporto in traghetto da Tallin a Helsinki Trasporto in treno diurno, posti a sedere di 2 classe da Helsinki a San Pietrobrugo Sistemazione in camera doppia standard con servizi privati, negli alberghi indicati o similari di pari categoria Servizio di pernottamento e prima colazione 1 pranzo in ristorante Trasferimenti privati da e per gli aeroporti, le stazioni ferroviarie in Russia Guida locale parlante italiano per le visite indicate Ingressi a San Pietroburgo: Fortezza, Museo Hermitage Set di viaggio Assicurazione medico-bagaglio. Tutto quanto non specificatamente dettagliato è da ritenersi escluso.

11 SAN PIETROBURGO, NOVGOROD E MOSCA Novgorod: La città sorge lungo il fiume Volchov, nel punto in cui questo esce dal lago Ilmen, in una zona caratterizzata da topografia piuttosto piatta e occupata da ampie zone paludose. La città si trova nella zona della taiga; ha un clima di tipo continentale, con inverni freddi e brevi estati fresche. La cosa che rese unica Novgorod con i suoi abitanti fu la divulgazione della scrittura tra tutte le classi sociali. Sono più di mille le lettere scritte su corteccia di betulla ritrovate in 70 anni di scavi archeologici realizzati durante il breve periodo estivo dal prof. Arcihovskij e Janin. La città viene alla luce degli scavi con case e strade fatte di legno e si è dedotto che nel massimo del suo splendore superava di certo i abitanti. Al termine del periodo medievale la città conobbe un declino, a causa delle difficoltà poste lungo gli itinerari per il sud e a causa dell'indebolimento dell'hansa baltica, delle azioni di disturbo dei cavalieri Teutonici e dei Portaspada sui suoi traffici. Le piccole città dell'area del Basso Volga, Mosca e Tver', sfruttarono questa sua debolezza per cercare di controllarla e impadronirsi delle sue esportazioni. Il 10 gennaio 1478 Giovanni III di Mosca conquistò la città annettendola a Mosca e svuotandola di ogni cosa e di ogni cittadino importante. Subì la rovina definitiva quando Ivan il Terribile saccheggiò la città e ne impiccò un grande numero oltre a deportarne altri in seguito al tentativo di rivolta. SAN PIETROBURGO, NOVGOROD E MOSCA 11 1 GIORNO: ITALIA - SAN PIETROBURGO Partenza con volo di linea dall'italia per San Pietroburgo, adagiata nel suggestivo delta della Neva con 65 tra canali e fiumi. Trasferimento in albergo (cat. 3/4 stelle). Pernottamento. 2 GIORNO: (VISITE) Pernottamento e prima colazione. Mattinata dedicata alla scoperta di questa elegante città, progettata da numerosi architetti italiani, tra cui Rastrelli. Ingresso alla Fortezza dei SS. Pietro e Paolo nucleo storico, nella cui cattedrale riposano le spoglie di alcuni degli zar che hanno fatto grande la Russia. 3 GIORNO: MUSEO HERMITAGE Pernottamento e prima colazione. Mattinata dedicata alla visita guidata (a piedi) al Museo Hermitage uno dei più grandi e famosi al mondo, per le numerose collezioni raccolte nelle sale del Palazzo d Inverno. Pomeriggio libero. 4 GIORNO: NOVGOROD Prima colazione in albergo. Partenza per raggiungere Novgorod, (180 Km. circa) una delle città più antiche della Russia. Fondata nel XII secolo divenne nel Medioevo un potente principato, tanto da contendere la supremazia alla potente Mosca. Visita del Cremlino, del suggestivo Museo delle Icone, della cattedrale di Santa Sofia, la seconda più antica del paese. Cena e pernottamento all hotel Park Inn (cat. 4 stelle). 5 GIORNO: A MOSCA IN TRENO Prima colazione e cena in albergo. Giornata a disposizione. In serata trasferimento alla stazione ferroviaria e partenza alle H con il treno notturno per il rientro a Mosca. Pernottamento a bordo. 6 GIORNO: (VISITE) Arrivo a Mosca alle H Prima colazione e visita panoramica della città: il lungo Moskova, il quartiere Tverskaja la Piazza Rossa, ove sorge il Cremlino e il belvedere della Collina dei Passeri. Ingresso al Monastero Novodevicij, conosciuto anche come Monastero delle Vergini. Nel pomeriggio visita alla cittadella del Cremlino, sede istituzionale del presidente russo, e delle tre cattedrali. Pernottamento in albergo (cat. 3/4 stelle). 7 GIORNO: ESC. SERGEV POSAD Pernottamento e prima colazione in albergo. Partenza per Sergev Posad, (Km. 71 circa) per effettuare la visita al Monastero della Trinità di San Sergio, fondato nel 1340 e sede del Patriarcato russo. Rientro a Mosca. 8 GIORNO: MOSCA - ITALIA Prima colazione in albergo. Trasferimento all aeroporto e partenza per il rientro in Italia. TIPOLOGIA DEL VIAGGIO: Gruppo / Individuale DURATA: 8 giorni AEROPORTO DI PARTENZA: principali aeroporti Italiani QUOTA: minimo 2 persone CALENDARIO PARTENZE: 29/03; 27/04 Individuali: ogni Sabato SUPPLEMENTI PER PERSONA: visto consolare: 80 - tasse aeroportuali:190 - singola circuito: 322 supplemento partenze del 29/03-27/04: 69 LA QUOTA COMPRENDE: Trasporto aereo in classe turistica su voli di linea Sistemazione in camera doppia standard con servizi privati, negli alberghi della categoria indicata Servizio di pernottamento e prima colazione più due cene Trasporto in treno notturno da Novgorod a Mosca in cuccette a 4 posti di 2 classe Trasferimenti privati da e per gli aeroporti e le stazioni ferroviarie Guida locale parlante italiano e ingressi per le visite indicate Set di viaggio Assicurazione medico-bagaglio. Tutto quanto non specificatamente dettagliato è da ritenersi escluso.

12 SAN PIETROBURGO, BUKHARA E SAMARCANDA SAN PIETROBURGO, BUKHARA E SAMARCANDA 12 1 GIORNO: ITALIA - SAN PIETROBURGO Partenza con volo di linea dall'italia per raggiungere San Pietroburgo, adagiata nel suggestivo delta della Neva. All'arrivo, trasferimento in albergo (cat. 4 stelle). Pernottamento. 2 GIORNO: CITTÀ - HERMITAGE Pernotamento e prima colazione. Mattinata dedicata alla visita di questa città con l ingresso alla Fortezza dei Santi Pietro e Paolo. Nel pomeriggio visita al Museo Hermitage, uno dei più ricchi e famosi nel mondo per le numerose e preziose collezioni raccolte nelle sale del Palazzo d'inverno. 3 GIORNO: ESC. PETRODVOREZ Pernotamento e prima colazione. Giornata dedicata all'escursione a Petrodvorez, definita la Versailles Russa per la sua maestosità e bellezza. Per questo palazzo fù determinante l'aggiunta delle ali laterali, realizzate fra il 1745 ed il 1755, su commissione di Elisabetta di Russia e progettate dall'architetto Bartolomeo Rastrelli. Ingresso al palazzo e ai parchi con le suggestive fontane dorate. 4 GIORNO: ESC PUSHKIN - TASHKENT Prima colazione in albergo. Partenza per raggiungere la tenuta di Carskoe Selo. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita di Pushkin e delll adiacente residenza imperiale di Caterina. Al termine trasferimento in aeroporto e partenza con volo serale per Tashkent in Uzbekistan. Arrivo e trasferimento in albergo (cat. 4 stelle). Pernottamento. 5 GIORNO: IN VOLO A BUKHARA In primissima mattinata prima colazione e partenza in volo per Bukhara, città-museo dal grande fascino. All arrivo incontro con la guida e inizio delle visite. Fra tutte le città antiche dell Asia Centrale, Bukhara è quella che meglio ha conservato le magiche suggestioni dell Oriente. Cena e pernottamento in albergo (cat. 4 stelle). 6 GIORNO: (VISITE) Mezza pensione. Ulteriore giornata di visite in città: tra cui il complesso Liyabi-Khaus, attorno al quale sorgono le case del the e il grande bazar coperto con le cupole degli argentieri. In serata possibilità di partecipare ad uno spettacolo folcloristico uzbeko. 7 GIORNO: SAMARCANDA Mezza pensione. In mattinata partenza in autopullman per Samarcanda (280 Km. circa). Sosta a Shakhrisabz, città natale di Tamerlano per una breve visita. Arrivo a Samarcanda, cena e pernottamento in albergo (cat. 4 stelle). 8 GIORNO: (VISITE) Mezza pensione. Giornata dedicata alla visita della città, antichissima metropoli evocatrice di fasti orientali. Visita del famoso Gur-Emir, dov è custodita la tomba di Tamerlano, la piazza Registan, la moschea di Bibi-Khanym. 9 GIORNO: TASHKENT Mezza pensione. Partenza in autopullman per raggiungere Tashkent (330 Km. circa). Visita panoramica della città: il Teatro Navoi e la piazza dell Indipendenza. Cena e pernottamento in albergo (cat. 4 stelle). 10 GIORNO: TASHKENT - ITALIA In primissima mattinata trasferimento in aeroporto e partenza con volo di rientro in Italia. TIPOLOGIA DEL VIAGGIO: Individuale Suggerito DURATA: 10 giorni AEROPORTO DI PARTENZA: principali aeroporti Italiani QUOTA: minimo 4 persone CALENDARIO PARTENZE: ogni Domenica SUPPLEMENTI PER PERSONA: visto consolare: tasse aeroportuali: singola circuito: 519 LA QUOTA COMPRENDE: Trasporto aereo in classe turistica su voli di linea Sistemazione in camera doppia standard con servizi privati negli alberghi della categoria indicata Servizio di mezza pensione mezza pensione in Rusiia e Mezza pensione in Uzbelkistan Trasferimenti privati da e per gli aeroporti Guida locale parlante italiano per le visite indicate Ingressi necessari per le visite indicate Set di viaggio Assicurazione medico-bagaglio. Tutto quanto non specificatamente dettagliato è da ritenersi escluso.

13 UZBEKISTAN CLASSICO 1 /2 GIORNO: ITALIA - TASHKENT Partenza dall Italia con volo di linea per raggiungere Tashkent. Arrivo in serata, trasferimento all hotel Markaziy (cat. 4 stelle) pernottamento. Il giorno seguente mezza pensione e giornata libera. Samarcanda è una delle più antiche città del mondo, in grado di prosperare per la sua posizione lungo la Via della seta, la maggiore via commerciale di terra tra Cina e Europa. Un tempo Samarcanda fu la città più ricca dell'asia centrale e per la maggior parte della sua storia fece parte dell'impero persiano. Fondata circa nel 700 a.c., era già capitale della satrapia Sogdiana sotto gli Achemenidi di Persia quando Alessandro Magno la conquistò nel 329 a.c. Sotto i Sasanidi, Samarcanda rifiorì e diventò una delle città maggiori dell'impero. Dal VI al XIII secolo la popolazione si ingrandì e divenne più popolosa anche della moderna Samarcanda. In quegli anni la città conobbe l'invasione araba (che portò il suo alfabeto e convertì all'islam la sua popolazione, quella dei Persiani e di diverse successive dinastie turche). Fu saccheggiata nell'anno 1220 dai Mongoli. Nel 1370, Tamerlano decise di rendere Samarcanda una città stupenda e usarla come capitale dell'impero che avrebbe costruito e che si sarebbe esteso dall'india alla Turchia. Per 35 anni la città fu ricostruita e fu piena di cantieri con artigiani e architetti provenienti dalle parti più disparate dell'impero timuride. Tamerlano fece così crescere la città, che divenne il centro della regione chiamata in Occidente Transoxiana. Suo nipote Ulugh Beg governò il paese e la sua capitale per 40 anni. Creò varie scuole scientifiche dedite allo studio della matematica e dell'astronomia. Ordinò anche la costruzione di un grande osservatorio. Nel XVI secolo gli Uzbeki spostarono la capitale a Bukhara e Samarcanda iniziò un lento declino. Dopo l'assalto dei Persiani guidati da Nadir Shah, la città fu abbandonata nel XVIII secolo. L'emiro di Bukhara tentò di ripopolare la città alla fine di quel secolo. Nel 1868, la città divenne parte dell'impero russo, essendo stata conquistata dal colonnello A.K. Abramov, nonostante il contrattacco da parte di forze guidate da Abdul Malik Tura, figlio dell'emiro di Bukhara, e dal Bek di Shahrisabz. Abramov divenne il primo governatore militare della città di Okrug che i Russi scelsero come capitale amministrativa della zona. La città divenne successivamente capitale del Turkestan russo e venne raggiunta dalla ferrovia transcaspica nel Divenne capitale della Repubblica Socialista Sovietica Uzbeka dal 1925 fino al Attualmente la città è reclamata dai nazionalisti tagiki, che oltre a essere maggioranza nel luogo, vorrebbero che essa tornasse a far parte del Tagikistan al quale dicono essa apparterrebbe storicamente. UZBEKISTAN CLASSICO 13 3 GIORNO: URGENCH - KHIVA Mezza pensione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo per Urgench. Sbarco e proseguimento per Khiva. Giornata dedicata alla visita di questa città-museo, cinta da spettacolari mura d argilla; può diventare scenografia ideale per l ambientazione di un film. Secondo la leggenda fu fondata da Sem, figlio di Mosè. Khiva ed è stata decretata dall Unesco patrimonio architettonico dell umanità. Pernottamento all hotel Asia (cat. 3 stelle). 4 GIORNO: BUKHARA Mezza pensione. In mattinata partenza in autopullman per una lunga tappa attraverso il deserto del Kyzyl-Kum che ci condurrà a Bukhara (480 Km. circa). Pranzo libero. Arrivo in serata a Bukhara, pernottamento all hotel Bukhoro Palace (cat. 4 stelle). 5 GIORNO: (VISITE) Mezza pensione. Intera giornata dedicata alla visita guidata di questa famosa tappa lungo la Via della Seta. Fra tutte le città antiche dell Asia Centrale, Bukhara è quella che meglio ha conservato le magiche suggestioni dell Oriente. Si potrà ammirare il complesso Liyabi-Khaus, attorno al quale sorgono le case del the e il grande bazar coperto con le cupole degli argentieri. Non può mancare la sosta al Tchor Minor con le suggestive torrette. In serata partecipazione ad uno spettacolo folcloristico uzbeko. 6 GIORNO: SAMARCANDA Mezza pensione in albergo. In mattinata partenza in autopullman per Samarcanda (280 Km. circa), la sontuosa capitale dell impero di Tamerlano. Sosta a Shakhrisabz, città natale di Tamerlano per una breve visita. All arrivo pernottamento all hotel Panorama (cat. 4 stelle). 7 GIORNO: (VISITE) Mezza pensione. Giornata dedicata alla visita della città, antichissima metropoli evocatrice di fasti orientali. Visita, fra le altre attrattive il famoso Gur-Emir, dove è custodita la tomba di Tamerlano, la piazza Registan, la moschea di Bibi-Khanym. 8 GIORNO: TASHKENT Mezza pensione in albergo. Partenza in autopullman per raggiungere Tashkent (330 Km. circa). Visita panoramica della città: il Teatro Navoi e la piazza dell Indipendenza. Pernottamento all hotel Markaziy (cat. 4 stelle). 9 GIORNO: TASHKENT - ITALIA Prima colazione in albergo. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di rientro in Italia. TIPOLOGIA DEL VIAGGIO: Gruppo DURATA: 9 giorni AEROPORTO DI PARTENZA: principali aeroporti Italiani QUOTA: minimo 8 persone CALENDARIO PARTENZE: Gennaio; Febbraio; 6-27 Marzo; 23 Aprile SUPPLEMENTI PER PERSONA: visto consolare: 90 - tasse aeroportuali:190 - singola circuito: 185 supplemento del 23/04: 50 - riduzione 27/03: 96 (itinerario 8 gg) LA QUOTA COMPRENDE: Trasporto aereo in classe turistica su voli di linea in partenza da Roma Sistemazione in camera doppia standard con servizi privati negli alberghi indicati o similari di pari categoria Servizio di mezza pensione Spettacolo folcloristico a Bukhara Visite ed escursioni dettagliate in programma con guida parlante italiano e con autopullman privato Set di viaggio Assicurazione medicobagaglio. Tutto quanto non specificatamente dettagliato è da ritenersi escluso.

14 UZBEKISTAN E KYRGYZSTAN UZBEKISTAN E KIRGYZSTAN 14 I primi abitanti del Kirghizistan furono il popolo degli Sciti, che vi si stabilirono dal VI al V secolo a.c. Successivamente la zona sudorientale fu parte dell'impero persiano achemenide, più precisamente della Satrapia della Sogdiana, che aveva come fulcro e capoluogo la città uzbeka di Samarcanda. Un passo importante nella storia kirghiza fu l'avvento dei Turchi, nel IV secolo, che diedero il nome ai Kirghizi, e nell'viii, quando sopraggiunsero gli Arabi, e nell'840, quando arrivarono gli Uiguri. Di conseguenza i popoli Kirghizi fin dall'età medievale furono incrocio di culture, religioni, tradizioni ed etnie differenti. Nel 1207 la terra fu conquistata dall'impero Mongolo di Gengis Khan, per essere parte del Khanato Chagatai. Nel 1510 per il popolo kirghizo arrivò la libertà, ma provvisoria, poiché furono frequenti le invasioni di Calmucchi, Manciù e Uzbeki. Questo periodo di forte instabilità durò per tre secoli, sino all'ottocento. 1 /2 GIORNO: ITALIA - TASHKENT Partenza dall Italia con volo di linea per raggiungere Tashkent. Arrivo in serata, trasferimento all hotel Grand Mirr (cat. 4 stelle) cena e pernottamento. Il giorno seguente mezza pensione e intenra giornata a disposizione. 3 GIORNO: URGENCH - KHIVA Mezza pensione. Partenza con volo per Urgench. Sbarco e proseguimento per Khiva. Giornata di visita di questa città- museo, cinta da spettacolari mura d argilla. Secondo la leggenda fu fondata da Sem, figlio di Mosè. Khiva ora decretata Patrimonio dell umanità. Pernottamento all hotel Malika (cat. 3 stelle). 4 GIORNO: BUKHARA Mezza pensione. In mattinata partenza in autopullman per una lunga tappa attraverso il deserto del Kyzyl- Kum che ci condurrà a Bukhara (480 Km. circa). Pranzo libero. Arrivo in serata a Bukhara, pernottamento all hotel Sultan (cat. 4 stelle). 6 GIORNO: SAMARCANDA Mezza pensione. Partenza per Samarcanda (280 Km. circa), la capitale dell impero di Tamerlano. Sosta a Shakhrisabz. Pernottamento all hotel Grand Samarkand (cat. 4 stelle). 7 GIORNO: (VISITE) Mezza pensione. Giornata di visita della città con le altre attrattive il famoso Gur- Emir, la piazza Registan, la moschea di Bibi- Khanym. 8 GIORNO: TASHKENT Mezza pensione. Partenza per Tashkent (330 Km. circa). Visita panoramica della città: il Teatro Navoi e la piazza dell Indipendenza. Pernottamento all hotel Grand Mirr (cat. 4 stelle). 9 GIORNO: BISHKEK - VISITE Prima colazione. Partenza con volo per Bishkek, capitale del Kirgyzstan. visita guidata della città: la piazza centrale Ala Too, il Museo Storico, la Casa Bianca e il Parco di Panfilov. 10 GIORNO: ISSYK KUL Pensione completa. Partenza per Issyk-Kul (280 Km. circa), incastonato tra le montagne del Tian Shan. Visita alla Torre di Burana e ai resti dell'antica cittadella di Sogdian. Pernottamento all'hotel Karven (cat. 4 stelle). 11 GIORNO: ESC. KARAKOL Pensione completa. Escursione a Karakol (150Km. circa), con le sue tipiche dacie russe; chiamata originariamente Przewaslki, dal nome dell'ultimo esploratore. Rientro a Issyk Kul. 12 GIORNO: ALA AERCHA - BISHEK Pensione completa. Partenza per il rientro a Bishek (280 Km. circa). Pernottamento all'- hotel Ak-Keme (cat. 4stelle). Pomeriggio dedicato all'escursione nel Parco Nazionale di Ala Archa. 13 GIORNO: BISHKEK - ITALIA All alba trasferimento in aeroporto e partenza per il rientro in italia. 5 GIORNO: (VISITE) Mezza pensione. Intera giornata dedicata alla visita guidata di questa famosa tappa lungo la Via della Seta. Bukhara è quella che meglio ha conservato le magiche suggestioni dell Oriente. Si potrà ammirare il complesso Liyabi-Khaus, attorno al quale sorgono le case del the e il grande bazar coperto con le cupole degli argentieri. Non può mancare la sosta al Tchor Minor con le suggestive torrette. TIPOLOGIA DEL VIAGGIO: Gruppo DURATA: 13 giorni AEROPORTO DI PARTENZA: principali aeroporti Italiani QUOTA: minimo 8 persone CALENDARIO PARTENZE: Gennaio; Febbraio; 6-24 Marzo; 24 Aprile SUPPLEMENTI PER PERSONA: visto consolare: tasse aeroportuali: singola circuito: 457 supplemento partenze del 27/03-24/04: 50 LA QUOTA COMPRENDE: Trasporto aereo in classe turistica su voli di linea Voli Bishkek /Tashkent e Urgench /Tashkent Sistemazione in camera doppia standard con servizi privati negli alberghi indicati Servizio di pensione completa Visite ed escursioni dettagliate in programma con guida/autista in lingua italiana Set di viaggio Assicurazione medico-bagaglio. Tutto quanto non specificatamente dettagliato è da ritenersi escluso.

15 ARMENIA CLASSICA 1 GIORNO: ITALIA - YEREVAN Partenza con volo di linea per raggiungere Yerevan. Pasti e pernottamento a bordo. 2 GIORNO: (VISITE) Arrivo in prima mattinata a Yerevan e trasferimento privato in albergo (cat. 4 stelle). Assegnazione delle camere. In mattinata visita della città e del Tsiternakaberd, eretto in memoria del genocidio degli armeni del Mezza pensione. Pomeriggio dedicato all escursione a Echmiadzin, centro spirituale dell Armenia e sede patriarcale. Visita della cattedrale omonima. Proseguimento con la visita della Chiesa di Santa Gayane del VII secolo e dei resti dell'antica chiesa di Zvartonoz. Rientro a Yerevan. L'Armenia è un territorio prevalentemente montuoso, senza sbocchi sul mare, ricco di vulcani spenti, risultato di un sollevamento della crosta terrestreventicinque milioni di anni fa che ha creato l'altopiano armeno e la catena del Caucaso Minore che si estende dal nord dell'armenia verso sud-est, tra il lago Sevan e l'azerbaigian, fino al confine con l'iran. L'Armenia è ricca di acque dolci, solo il lago Sevan ne contiene 33,2 km³. Il lago Sevan, ad un'altezza di circa 1900 m s.l.m. è di gran lunga il più esteso del paese, essendo il secondo, il lago Arpi, esteso appena l'1,75% rispetto al primo. Dal lago Sevan nasce l'hrazdan che attraversa la capitale Yerevan al centro del paese per sfociare nell'aras, al confine con la Turchia, il fiume più lungo del paese (158 km in territorio armeno), che raccoglie anche le acque dell'akhurian, il secondo fiume per lunghezza, e forma un'ampia valle pianeggiantecondivisa tra Armenia, Turchia e più a valle Iran e Azerbaigian. Più a sud si trovano il fiume Vorotan, anch'esso affluente dell'aras in territorio azero. Il fiume Aras indica il confine con la Turchia. Sul versante opposto, in una stretta gola a nord, scorre il Debed, sulla via per la Georgia, nel punto più basso del paese. l clima è di tipo continentale e dato che le catene montuose fermano le influenze del mar Mediterraneo e del Mar Nero comprende estati calde e inverni freddi. La letteratura scritta nacque nel V secolo d.c. sospinta dalla cultura cristiana, in sostituzione di quella tradizione orale già diffusa da almeno dieci secoli. I padri della letteratura armena furono Mesrop e Sahak il Grande, fondatori dell'accademia denominata Scuola dei Traduttori, che si accostò alla letteratura religiosa greca. Se nei secoli seguenti si impose il carattere storiografico assieme agli argomenti religiosi, ben rappresentati dalla poetessa Sahakduxt, intorno al XII secolo rifiorì una letteratura popolare, basata su tematiche amorose, morali e religiose. Nel Settecento si diffuse la cultura letteraria Mechitarista, basata sulla congregazione del monaco Mechitar. 3 GIORNO: ESC.ASHTARAK Mezza pensione. Partenza per Ashtarak e visita al complesso monastico medievale di Saghmosavank e alla fortezza di Hamberd sul pendio del monte Aragats. Tappa al villaggio di Dzorap-Aghtsq e al mausoleo reale. Rientro a Yerevan. 4 GIORNO: KHOR VIRAP - NORAVENK Mezza pensione. In mattinata escursione nei dintorni, dove sono presenti numerosi monumenti megalitici. Partenza per il monastero Khor Virap che sorge nel luogo di prigionia di San Gregorio. Proseguimento per Areni e visita al complesso monastico di Noravenk. Rientro a Yerevan. 5 GIORNO: LAGO SEVAN - DILIJAN Mezza pensione. Partenza per Gegharkunik, di cui un terzo occupata dal Lago Sevan. Proseguimento per Dilijan, una delle località di villeggiatura più famose in Armenia. Termine della giornata con la visita al complesso architettonico di Sanahi, risalente al 966 a.c. 6 /7 GIORNO: ESC. GARNI GEGHARD Mezza pensione. Partenza per raggiungere Garni, per ammirare all interno della cittadella il tempio pagano risalente al periodo ellenistico. Superate le gole del fiume Azat arrivo al monastero di Geghard ubicato in uno spettacolare canyon e inserito nel Patrimoni dell Unesco. Rientro a Yerevan. Il giorno seguente mezza pensione e intera giornata libera. 8 GIORNO: YEREVAN - ITALIA Trasferimento in aeroporto per il rientro in Italia. TIPOLOGIA DEL VIAGGIO: Circuito Regolare DURATA: 8 giorni AEROPORTO DI PARTENZA: principali aeroporti Italiani QUOTA: minimo 4 persone CALENDARIO PARTENZE: 4 Aprile SUPPLEMENTI PER PERSONA: visto consolare: 10 - tasse aeroportuali: singola circuito: 145 LA QUOTA COMPRENDE: Trasporto aereo in classe turistica su voli di linea Sistemazione in camera doppia standard con servizi privati negli alberghi indicati Servizio di pensione completa Visite ed escursioni dettagliate in programma con guida/autista in lingua italiana Set di viaggio Assicurazione medicobagaglio. Tutto quanto non specificatamente dettagliato è da ritenersi escluso. ARMENIA CLASSICA 15

16 ARMENIA E GEORGIA ARMENIA E GEORGIA 16 Facciata di casa Georgiana In Georgia è attestata una culturaneolitica fin dal V millennio a.c. Gli scavi archeologici condotti durante gli anni settanta nella regione di Imiris-gora (Georgia orientale), hanno rivelato un certo numero di siti archeologici in cui le case erano dotate di gallerie. Al centro di queste dimore, di forma circolare od ovale, si trovavano un camino ed un pilastro di sostegno. Queste caratteristiche sono state ulteriormente sviluppate nella costruzione delle dimore e nelle case del tipo 'Darbazi'. Nell'epoca calcolitica (IV-III millennio a.c.) la Transcaucasia e la Georgia erano occupate dalla cultura di Kura- Araxes, cui appartengono gli insediamenti di Beshtasheni ed Ozni e le sepolture delle province di Trialeti e Tsalka (Georgia orientale). Questi resti sono testimoni di una cultura architettonica avanzata e sviluppata. Seguì, nel II millennio a.c., la cultura di Trialeti. GlI antichi Greci, ed i particolare gli abitanti di Mileto attraverso la colonia di Sinope, si insediarono sulle coste della Colchide, fondando Trebisonda e altri insediamenti a partire dal VII secolo a.c. A quest'epoca risale probabilmente il mito di Giasone e degli Argonauti, cha raggiunsero la Colchide alla ricerca del vello d'oro. Le regioni georgiane sono state conosciute come Egrisi ed Iberia. Nel 66 a.c. la Georgia diventò un vassallo dell'impero romano, a seguito delle campagne di Pompeo Magno. 1 GIORNO: ITALIA - YEREVAN Partenza dall Italia con volo di linea notturno per raggiungere Yerevan. Pernottamento a bordo. 2 GIORNO: CITTÀ - ECHMIADZIN Arrivo in primo mattino, trasferimento all hotel Ani Plaza. Prima colazione e tempo per riposo. Dopo il pranzo visita panoramica della città. Proseguimento per Echmiadzin: centro spirituale dell Armenia, visita della cattedrale e della chiesa di Santa Hripsime. Ultima tappa a Zvartnots prima del rientro in città. Cena in ristorante tipico. Pernottamento. 3 GIORNO: KHOR VIRAP - NORAVANK Pensione completa. Partenza per il monastero Khor Virap che sorge nel luogo di prigionia di San Gregorio. Proseguimento per Areni e visita al complesso monastico di Noravenk. 4 GIORNO: ESC. GARNI - GEGHARD Pensione completa. Visita al Museo Matenadaran con i preziosi manoscritti antichi. Partenza per i dintorni di Yeravan. Sosta al tempio pagano di Garni e al monastero di Geghard. 5 GIORNO: HAGHPAT - TBILISI Pensione completa. Partenza per la regione di Gegharkunik, di cui un terzo occupata dal Lago Sevan e visita al Monastero di Sevanavank. Proseguimento quindi per la regione di Lori per effettuare la visita al Monastero di Haghpat, il più grande complesso monastico del nord costruito nel 976 e inserito nel Patrimonio dell Unesco. Arrivo al confine con la Georgia. Incontro con la guida e proseguimento per Tbilisi. Pernottamento all hotel Varazi. 6 GIORNO: (VISITE) Mezza pensione in albergo. Intera giornata dedicata alla visita della capitale georgiana: la città Vecchia, la Chiesa di Metekhi (XIII sec), le Terme Sulfuree con le cupole di mattoni, la fortezza di Nariqala (IV sec), una delle fortificazioni più antiche della città, la Cattedrale di Sioni, la sinagoga, il Museo d Arte Georgiana. Termine delle visite con una passeggiata lungo il corso Rustaveli. Cena in ristorante tipico. 7 GIORNO: MTSKHETA - GUDAURI Pensione completa. Partenza per Mtskheta: antico e importante centro religioso. Visita della storica chiesa di Jvari e della Cattedrale di Svetitskhoveli dov è sepolta la tunica di Cristo. Nel pomeriggio visita al complesso di Ananuri. Pernottamento a Gudauri, all hotel Alpine Hut. 8 GIORNO: ESC. KAZBEGI - TBILISI Prima colazione in albergo. Partenza per Kazbegi per ammirare la chiesa della Trinità di Gergeti, a 2170 mt di altezza. Magnifica è la vista d insieme sulla regione del Caucaso. Pranzo in ristorante. Rientro in serata a Tbilisi. Cena di commiato in ristorante con spettacolo folcloristico. Pernottamento all hotel Varazi. 9 GIORNO: TBILISI - ITALIA In primissima mattinata trasferimento aeroporto e partenza per il rientro in Italia. TIPOLOGIA DEL VIAGGIO: Individuale Suggerito DURATA: 9 giorni AEROPORTO DI PARTENZA: principali aeroporti Italiani QUOTA: minimo 4 persone CALENDARIO PARTENZE: ogni Sabato SUPPLEMENTI PER PERSONA: visto consolare: 50 - tasse aeroportuali:250 - singola circuito: 412 LA QUOTA COMPRENDE: Trasporto aereo in classe turistica su voli di linea Sistemazione in camera doppia standard con servizi privati ini alberghi categoria 4 stelle Trasferimenti privati da e per l aeroporto Servizio di pensione completa Visite ed escursioni dettagliate in programma con guida parlante inglese e con autopullman privato Set di viaggio Assicurazione medico-bagaglio. Tutto quanto non specificatamente dettagliato è da ritenersi escluso.

17 IL MEGLIO DELL UCRAINA IL MEGLIO DELL UCRAINA 17 La città di Odessa venne fondata ufficialmente nel 1794 dalla Russia nel territorio perso dalla Turchia nel Crebbe velocemente sotto il governatoratodel Duca di Richelieu negli anni Nel 1819 Odessa divenne un porto franco e tale rimase fino al In questo lungo arco di tempo la città si affermò come importante centro di scambi commerciali e zona di transitotra Europa e Asia, da un carattere squisitamente cosmopolita. Durante la guerra di Crimea ( ), la città venne pesantemente bombardata dalla marina inglese e francese. In seguito riprese nuovamente a crescere e svilupparsi in quanto principale porto russo per l'esportazione dei cereali. 1 GIORNO: ITALIA - KIEV Partenza dall Italia con voli di linea per Kiev, grande città, ricca di verde e di ampi spazi urbani: la capitale della Repubblica Autonoma di Ucraina. All arrivo, trasferimento nell albergo della categoria prescelta. Cena e pernottamento. 2 GIORNO: SIMFEROPOLI - YALTA Prima colazione in albergo. Mattinata dedicata alla visita guidata di Kiev: la città antica con le Porte d Oro, la Cattedrale di Santa Sofia, la più antica dell Impero Russo, la Lavra delle Grotte, meta di pellegrinaggio di tutto il mondo ortodosso, la Corte dei Mercanti, il cuore della vita commerciale sin dall antichità. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo nel primo pomeriggio per Simferopoli, città di mare ed una delle più note località dell Ucraina. All arrivo incontro con la guida e immediata visita panoramica della capitale della Crimea. Proseguimento per Yalta (85 Km. circa). Cena e pernottamento nell albergo della categoria prescelta. 3 GIORNO: SEBASTOPOLI - BAKHCISARAY Mezza pensione in albergo a Yalta. Partenza per Sebastopoli (80 Km. circa), centro strategico di difesa durante la guerra in Crimea. Visita panoramica di questa città affacciata sul Mar Nero e fondata dai Greci con il nome di Cherson. Nel pomeriggio arrivo a Bakchcisaray (50 Km. circa) per la visita al Palazzo del Kan: monumentale architettura del XVI sec. nel cui interno si trova la Fontana delle Lacrime di pushkiniana memoria. 4 GIORNO: ODESSA Prima colazione in albergo. Partenza per una lunga tappa (550 Km. circa) che ci condurrà a Odessa, anch essa in eccellente posizione sul Mar Nero, soprannominata La finestra del sud dell Europa. Importante centro commerciale. Nel 1905 fu luogo della rivolta operaia resa famosa dal film di Eisenstejn La Corazzata Potemkin. Liberta dalle truppe naziste dall Armata Rossa nel 1944, la città divenne parte dell Ucraina solo nel 1991, dopo la caduta del Muro di Berlino. Centro termale e principale porto del Mar Nero, è visitata spesso dai croceristi di tutto il mondo. Cena e pernottamento nell albergo della categoria prescelta. 5 GIORNO: (VISITE) - ITALIA Prima colazione in albergo. Mattinata dedicata alla visita di questa città, che conserva una moltitudine di monumenti e magnifici insiemi architettonici. Termine della visita direttamente in aeroporto e partenza per il rientro in Italia. TIPOLOGIA DEL VIAGGIO: Individuale Suggerito DURATA: 5 giorni AEROPORTO DI PARTENZA: principali aeroporti Italiani QUOTA: minimo 4 persone CALENDARIO PARTENZE: ogni Mercoledì SUPPLEMENTI PER PERSONA: tasse aeroportuali:130 - singola circuito: 248 LA QUOTA COMPRENDE: Trasporto aereo in classe turistica su voli di linea Sistemazione in camera doppia standard con servizi privati, negli alberghi della categoria prescelta Servizio di mezza pensione Trasferimenti privati da e per gli aeroporti Visite ed escursioni dettagliate con guida locale parlante italiano Ingressi per le visite indicate Set di viaggio Assicurazione medico-bagaglio. Tutto quanto non specificatamente dettagliato è da ritenersi escluso.

18 IL MEGLIO DELLA MOLDOVA Cimitero Kyrgyko 1 GIORNO: ITALIA - CHISINAU Partenza dall'italia con volo di linea per raggiungere Chisinau. All'arrivo, trasferimento privato all hotel Mesogios, pernottamento. Pranzo in ristorante. Pomeriggio dedicato alla visita, con guida parlante italiano, al mercato principale della città. Cena in ristorante tipico. IL MEGLIO DELLA MOLDOVA 18 La Moldavia, ufficialmente Republica Moldova, è uno stato dell'europa orientale racchiuso tra la Romania e l'ucraina, senza sbocco sul mare. Capitale dello Stato è la città di Chişinău. La popolazione stimata ammonta a circa abitanti. Già parte del Principato di Moldavia, nel 1812 entrò a far parte dell'impero Russo; Venne annessa dall'unione Sovietica nel 1940 subendo diverse traversie durante la seconda guerra mondiale. Dal 1944 al 1991 fu una Repubblica Socialista S vietica, dichiarando l'indipendenza il 13 settembre dello stesso anno. La Moldavia è una repubblica parlamentare, l'attuale Capo di Stato è Nicolae Timofti; il Primo ministro è Vlad Filat, che detiene l'incarico dal 17 settembre Dall'indipendenza la Moldavia è ufficialmente uno Stato neutrale. Dal punto di vista giuridico la lingua ufficiale e maggioritaria sancita dalla co stituzione è il moldavo, termine che de facto definisce la lingua lingua romena, di ceppo neo-latino. I confini della repubblica attuale ricalcano quelli della precedente Repubblica Socialista Sovietica, nata nel 1940 dall'occupazione da parte dell'unione Sovietica della regione della Bessarabia, allora rumena, creata nel 1812 dall'annessione all'impero russo della parte orientale del principato di Moldavia e della Bessarabia storica, diretto possesso dell'impero ottomano. Dalla suddivisione dei territori annessi nacque la Repubblica Moldava in seno all'unione Sovietica, a cui in seguito venne aggiunta inoltre la Transnistria. La Bessarabia meridionale, o Bessarabia storica, tuttavia, fu assegnata all'ucraina. Chișinău faceva parte del principato di Moldavia che, dall'inizio del XVI secolo cadde sotto l'influenza dell'impero ottomano. All'inizio del XIX secolo era un piccolo villaggio di abitanti. Nel 1812 fu ceduta dalla Turchia alla Russia che la rese il centro del Governatorato della Bessarabia. La sua popolazione era cresciuta a abitanti nel 1862 e a nel GIORNO: ESC ORHEIUL VECHI Servizio di pernottamento e prima colazione in albergo. Mattinata dedicata alla visita, in auto privata e con guida parlante italiano al complesso archeologico museale di Orheiul Vechi, che comprende una chiesa rupestre sotterranea scavata nella roccia e un insediamento risalente al IV secolo. Pranzo in ristorante in corso di escursione. Nel pomeriggio proseguimento con la visita al villaggio di Trebujeni, per ammirare le particolari grotte di tufo. Rientro a Chisinau. 3 GIORNO: (VISITE) - ZONA DEI VINI Servizio di pernottamento e prima colazione in albergo. Mattinata dedicata alla visita con guida parlante italiano del complesso della Gloria Militare di Chisinau e del mercatino dell'arte e artigianato chiamato Vernisaj che si articola sul principale corso cittadino: Stefan cel Mar. Pranzo libero. Nel tardo pomeriggio partenza in auto privata per raggiungere le cantine di Milestii Mici, che si sviluppano fino a 85 metri di profondità, e custodiscono una prestigiosa collezione di vini d'annata. Con l assistenza di un sommelier si effettuerà una degustazione di alcuni vini conservati nella Carma (così viene chiamata la tradizionale cantina moldava) accompagnata da stuzzichini a buffet. 4 GIORNO: ESC. TIPOVA Pernottamento e prima colazione in albergo. Mattinata dedicata all'escursione, con guida parlante italiano, al villaggio rurale di Tipova e al monastero Adormirii Maicii Domnului. Pranzo in un agriturismo nella vicina località di Lalova. Proseguimento per Saharna per effettuare la visita ai monasteri di Sfinta Treime e Bunavestira. Passeggiata lungo il torrente Saharna dove si potrà ammirare l'acropoli Geto-Dacia risalente al VI secolo A.C. Nel tardo pomeriggio rientro a Chisinau. 5 GIORNO: CHISINAU - ITALIA Prima colazione in albergo. Trasferimento in aeroporto e partenza per il rientro in Italia. TIPOLOGIA DEL VIAGGIO: Individuale Suggerito DURATA: 5 giorni AEROPORTO DI PARTENZA: principali aeroporti Italiani QUOTA: minimo 6 persone CALENDARIO PARTENZE: ogni Venerdì SUPPLEMENTI PER PERSONA: tasse aeroportuali:142 - singola circuito: 179 LA QUOTA COMPRENDE: Trasporto in classe turistica su voli di linea Sistemazione in camera doppia standard con servizi privati nell albergo indicato Mezza pensione Visite ed escursioni dettagliate in programma con guida /autista parlante italiano Trasferimenti da e per l'aeroporto Set di viaggio Assicurazione medico- bagaglio. Tutto quanto non specificatamente dettagliato è da ritenersi escluso.

19 AZERBAIJAN Diverse fonti ipotizzano differenti origini dell'azerbaigian. Alcuni ipotizzano che in passato fosse chiamato Albania (non ha alcun riferimento con l'albania attuale) e fosse popolato da gente di aspetto nordico, alti, biondi, con gli occhi azzurri che sarebbero gli antenati dei Turchi Oguz - un'antica branca turca, cui appartennero anche i Selgiuchidi e gli Ottomani. Questo territorio dopo la conquista di Alessandro Magno venne assegnato al satrapo Atropate, e assunse il nome di Atropatene. Con questo nome fu conosciuto dagli arabi, che però lo pronunciavano Adhurbadhagan. Il toponimo Azerbaigian è una composizione di 3 parole di origine turca. Oder-bey-can. Od (fuoco)-er(guerriero) indica "guerrieri di fuoco", bey è un titolo nobile usato ancora oggi tra le popolazioni di origine turca anche come segno di rispetto verso l'interlocutore, equivalente al "signor" in italiano, can significa "anima". Dunque il significato del nome completo sarebbe "l'anima dei nobili guerrieri del fuoco (sacro)" in quanto in Azerbaigian il fuoco è un culto sacro ereditato dallo zoroastrismo inizialmente nato in Azerbaigian, poi diffuso in altri territori, infine diventata religione ufficiale della Persia. AZERBAIJAN DA SCOPRIRE 19 1 GIORNO: ITALIA - BAKU Partenza dall'italia con voli di linea per raggiungere Baku, antica tappa lungo la Via della seta. All' arrivo, in tarda serata, trasferimento all HOTEL PARK INN (cat. 4 stelle) cena e pernottamento. 2 GIORNO: (VISITE) Prima colazione e pernottamento in albergo a Baku. Giornata dedicata alla scoperta della capitale con guida. Si ammirerà la città e la sua baia. Visita di: Icheri Sheher, la pittoresca città vecchia risalente all'età del bronzo con il palazzo medievale dei Shirvans, la Torre Maiden, conosciuta come la Torre della fanciulla. Nel pomeriggio escursione lungo la penisole di Absheron con visita al Tempio zoroastriano del Fuoco e sosta alla collina Yanardagh, conosciuta come la Montagna di Fuoco. Cena in ristorante locale. 3 GIORNO: ESC. GOBUSTAN Prima colazione e pernottamento in albergo a Baku. In mattinata partenza per la riserva naturale di Gobustan: (circa 70 Km) fra i monti del Caucaso e la depressione del Mar Caspio. Qui gli uomini dell'era neolitica hanno inciso più di 4000 dipinti sulle pareti di roccia, imitati 2000 anni fa da antenati che hanno lasciato iscrizioni in latino. Dopo la visita al museo omonimo arrivo ai Vulcani di Fango, rientro a Baku e termine della giornata con la visita al Museo dei Tappeti e al Museo della Storia. Cena in ristorante locale. 4 GIORNO: LAHIJ - ISMAYILLI Prima colazione in albergo a Baku. Partenza verso le montagne del Caucaso nella regione nord-ovest del Paese, attraverso un paesaggio ricco di foreste. Sosta per visitare il sito di Lahij, risalente al V sec. con le sue moschee, bagni e cisterne medievali. Nel pomeriggio proseguimento per Ismayilli, famosa località di montagna ricca di sorgenti naturali e di spettacolari paesaggi montani. Cena e pernottamento in albergo. 5 GIORNO: GABALA - KISH - SHEKI Prima colazione e partenza per raggiungere Gabala, la città più antica di Azerbaigian. Sosta per la visita delle rovine dell antica città, testimonianza del suo passato civile e dei numerosi monumenti storici e architettonici. Nel pomeriggio proseguimento per il villaggio di Kish, per visitare una chiesa paleo-cristiana che si favoleggia sia stata l'ultimo rifugio nel Caucaso degli uomini della mitica Atlantide. Arrivo in serata a Sheki, antica città carovaniera che possedeva in passato la fabbrica di seta più grande della Russia. Cena e pernottamento all HOTEL SHEKISARAY. 6 GIORNO: SHEKI - SHAMAKA - BAKU Prima colazione in albergo. Mattinata dedicata alla scoperta della città di Sheki. Visita al palazzo estivo settecentesco del Khan, al museo storico e alla fortezza, un'impressionante struttura lunga 1300 metri, con mura alte dai 4 agli 8 metri e spesse 2 metri. Nel pomeriggio proseguimento per Shamakha, a circa 180 chilometri da Baku. Sosta per la visita al mausoleo a due piani di Deri Baba risalente al XV sec. Arrivo in serata a Baku. Cena e pernottamento all HOTEL PARK INN (cat. 4 stelle). 7 GIORNO: BAKU - ITALIA Prima colazione in albergo. Trasferimento in aeroporto in tempo utile per il rientro in Italia. TIPOLOGIA DEL VIAGGIO: Gruppo DURATA: 8 giorni AEROPORTO DI PARTENZA: principali aeroporti Italiani QUOTA: minimo 10 persone CALENDARIO PARTENZE: ogni Sabato SUPPLEMENTI PER PERSONA: visto consolare: 90 - tasse aeroportuali:190 - singola circuito: 460 LA QUOTA COMPRENDE: Trasporto aereo in classe turistica su voli di linea Sistemazione in camera doppia standard con servizi privati in alberghi 4 stelle o i migliori reperibili in loco Servizio di mezza pensione Visite ed escursioni con mezzo privato e guida locale parlante italiano per l'itinerario dettagliato Tutti i trasferimenti necessari con auto privata Set di viaggio Assicurazione medico-bagaglio. Tutto quanto non specificatamente dettagliato è da ritenersi escluso.

20 TERRE D ASIA TERRE D ASIA 20 Paesi dalla storia millenaria, grandi libri aperti su antiche civiltà, il fascino di culture molto diverse dalla nostra quotidianità. Terre di contrasti in continua evoluzione: è l Oriente sorpresa infinita. Asia G i o r d a n i a I s r a e l e L i b a n o O m a n B i r m a n i a V i e t n a m C a m b o g i a L a o s G i a p p o n e I n d i a N e p a l

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA con visita della Samaria e dei Monasteri della Palestina dal 28 Maggio al 4 Giugno 2015

Dettagli

TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti

TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti 2014/2015 TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti Atene / Canale di Corinto / Epidauro / Micene / Nauplia / Olympia Arachova / Delfi / Kalambaka / Monasteri Bizantini delle Meteore / Termopili

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20.

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20. Versione del 9/3/2015 Pag.1 di 5 FIAB - Ostia in Bici XIII Il Salento in bici 20-28 giugno 2015 Panoramica Una settimana nel Salento: un omaggio ad una delle bellezze d Italia, che ci racconterà di natura,

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

NEL 1600. Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra dei Trent'anni. combattuta dal 1618 al 1648

NEL 1600. Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra dei Trent'anni. combattuta dal 1618 al 1648 NEL 1600 1. c'erano Stati che avevano perso importanza = SPAGNA ITALIA- GERMANIA 2. altri che stavano acquisendo importanza = OLANDA INGHILTERRA FRANCIA Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra

Dettagli

GRAN TOUR DELLA GRECIA 9 giorni / 8 notti

GRAN TOUR DELLA GRECIA 9 giorni / 8 notti GRAN TOUR DELLA GRECIA 9 giorni / 8 notti 2014/2015 Atene / Canale di Corinto / Epidauro / Micene / Nauplia / Olympia / Arachova Delfi / Kalambaka / Meteore / Salonicco / Filippi / Kavala / Vergina / Termopili

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Club Alpino Italiano Sezione di Valenza Davide e Luigi Guerci Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Sabato 19 settembre 2015 Viaggio andata Ritrovo dei

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

wewelcomeyou fate la vostra scelta

wewelcomeyou fate la vostra scelta wewelcomeyou fate la vostra scelta State cercando la vostra prossima destinazione per l estate? Volete combinare spiagge splendide con gite in montagna e nella natura? Desiderate un atmosfera familiare

Dettagli

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA MODULO PER I GRUPPI Nel presente modulo sono indicati i possibili percorsi per la Visita Guidata agli Scavi di Ostia Antica e la relativa Scheda di Prenotazione

Dettagli

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

A ROMA DA PAPA FRANCESCO. Roma 31 Ottobre 2015

A ROMA DA PAPA FRANCESCO. Roma 31 Ottobre 2015 A ROMA DA PAPA FRANCESCO Roma 31 Ottobre 2015 Il Programma definitivo della giornata sarà disponibile sul sito www.ucid.it A ROMA DA PAPA FRANCESCO - Roma, 31 Ottobre 2015 PROPOSTE DI ACCOGLIENZA OPZ.

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

ECC-Net: Travel App2.0

ECC-Net: Travel App2.0 ECC-Net: Travel App2.0 In occasione del 10 anniversario dell ECC- Net, la rete dei centri europei per i consumatori lancia la nuova versione dell ECC- Net Travel App. Quando utilizzare questa applicazione?

Dettagli

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à Io ò bevuto circa due mesi sera e mattina d una aqqua d una fontana che è a quaranta miglia presso Roma, la quale rompe la pietra; e questa à rotto la mia e fàttomene orinar gran parte. Bisògniamene fare

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI Ogni programma è preceduto da una testatina contenente, in forma sintetica, le informazioni relative al viaggio. Lo spazio a disposizione nella scheda è limitato

Dettagli

BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM

BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM SkyTeam Awards è uno dei maggiori vantaggi che ti offre l Alleanza SkyTeam: un solo Biglietto Premio per tante destinazioni nel mondo, anche quando l itinerario che scegli

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO)

Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO) Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO) La presente raccolta comprende solo le voci principali della classificazione di Ratisbona relativa all arte (LH LO) INDICE LD 3000 - LD 8000

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

Il Bhutan: il regno del dragone tuonante

Il Bhutan: il regno del dragone tuonante : il regno del dragone tuonante di Paolo Castellani 12 Il Memorial Chorten a Thimphu Lo Dzong di Paro? Ma dov è? Questa è la risposta che ti puoi aspettare quando dici che andrai in Bhutan. Questo remoto

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico La rappresentazione dello spazio nel mondo antico L esigenza di creare uno spazio all interno del quale coordinare diversi elementi figurativi comincia a farsi sentire nella cultura egizia e in quella

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

c - LE CAPITALI BALTICHE (terza parte)

c - LE CAPITALI BALTICHE (terza parte) c - LE CAPITALI BALTICHE (terza parte) I Paesi baltici (o repubbliche baltiche), comprendono Estonia, Lettonia e Lituania. Staccati dall Impero Russo nel 1917 e indipendenti fino al 1940 anno in cui furono

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Pausa pranzo prevista presso le strutture sedi dello stage per gli allievi e presso la struttura alberghiera ospitante per i docenti accompagnatori

Pausa pranzo prevista presso le strutture sedi dello stage per gli allievi e presso la struttura alberghiera ospitante per i docenti accompagnatori PROGETTO: PON C5 - FSE02 POR - CAMPANIA-2013-3 TITOLO: CUCINA MEDITERRANEA E PROFESSIONI TURISTICHE DESTINAZIONE: MADRID DATE: DAL 24/08/2014 AL 20/09/2014 PROGRAMMA DOMENICA 24 AGOSTO: AVERSA -MADRID

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 -

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 - COMUNICATO STAMPA PRESENTAZIONE DI UN ECCEZIONALE INSIEME DI CREAZIONI DI JEAN PROUVÉ E DI UNA SELEZIONE DI GIOIELLI E OROLOGI DA COLLEZIONE CHE SARANNO PROPOSTI NELLE PROSSIME ASTE. - GIOVEDÌ 9 APRILE

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Algebra Geometria Il triangolo è una figura piana chiusa, delimitata da tre rette che si incontrano in tre vertici. I triangoli possono essere

Dettagli

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE Introduzione Il quindici e il sedici ottobre siamo andati in viaggio d'istruzione a Rovereto con la 3 C. Rovereto è una città a sud di Trento ricco di molte attrazioni

Dettagli

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo Vi preghiamo di tener presente che le sistemazioni offerte sono in linea con lo spirito del luogo, lontane dal comfort e dagli standard delle strutture ricettive. In particolare, alcune abitazioni hanno

Dettagli

I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE

I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE 13 15 febbraio 2015 www.bolzano-bozen.it Anche quest anno, dal 13 al 15 febbraio, Bolzano festeggia San Valentino con gli appuntamenti de I Luoghi dell Amore, un viaggio

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

Euro 165,00 Trattamento BB (camera e prima colazione). Le tariffe non sono valide durante fiere ed eventi.

Euro 165,00 Trattamento BB (camera e prima colazione). Le tariffe non sono valide durante fiere ed eventi. CRIVI S Corso di Porta Vigentina, 46 Albergo di cat. 4 stelle. La fermata della metropolitana MM3 più vicina è Crocetta. Dall albergo l Università Bocconi è raggiungibile a piedi in 10 minuti. Uso Singola

Dettagli

MEETING & CONFERENCE ENNA. www.hotelfedericoenna.it

MEETING & CONFERENCE ENNA. www.hotelfedericoenna.it MEETING & CONFERENCE ENNA www.hotelfedericoenna.it Ci presentiamo Il Federico II Palace Hotel Spa & Congress, sorge a Enna circondato da immense vallate che creano una cornice naturale di verde, ma anche

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Rapporto annuale Giugno 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente:

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali Allegato A Legenda Elenco degli enti autorizzati per paese straniero: L asterisco (*) sta ad indicare l obbligo di accreditamento nel Paese straniero secondo una specifica procedura. In questo caso e stato

Dettagli

QUELL INUTILE GUERRA A PUTIN CHE PUÒ COSTARCI 3 MILIARDI

QUELL INUTILE GUERRA A PUTIN CHE PUÒ COSTARCI 3 MILIARDI 934 QUELL INUTILE GUERRA A PUTIN CHE PUÒ COSTARCI 3 MILIARDI R. Brunetta per Il Giornale 14 giugno 2015 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà -

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

La Ville Radieuse di Le Corbusier

La Ville Radieuse di Le Corbusier Modelli 8: la città funzionale La Ville Radieuse di Le Corbusier Riferimenti bibliografici: - Le Corbusier, Verso una architettura, a cura di P. Cerri e P. Nicolin, trad. it., Longanesi, Milano, 1987 -

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata?

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata? CON-TRA S.p.a. Tel. +39 089 253-110 Sede operativa Fax +39 089 253-575 Piazza Umberto I, 1 E-mail: contra@contra.it 84121 Salerno Italia Internet: www.contra.it D. Che cosa è la ISPM15? R. Le International

Dettagli

CHE COS E UN EXPO UNIVERSALE

CHE COS E UN EXPO UNIVERSALE CHE COS E UN EXPO UNIVERSALE Il più grande evento del mondo. Un brand universale (4 expo ogni 10 anni in 5 Continenti). Un evento nazionale e non locale. Un organizzazione non-profit degli Stati Nazionali

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA!

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! Febbio (1200-2063 m.) Comune di Villa Minozzo, alle pendici del Monte Cusna; località inserita nel meraviglioso contesto

Dettagli

Svolgimento a cura di Fabio Ferriello e Stefano Rascioni Pag. 1 a 6

Svolgimento a cura di Fabio Ferriello e Stefano Rascioni Pag. 1 a 6 Svolgimento a cura di Fabio Ferriello e Stefano Rascioni Pag. 1 a 6 Esame di Stato 2015 Istituto Professionale - Settore servizi Indirizzo Servizi per l enogastronomia e l ospitalità alberghiera Articolazione

Dettagli

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano Le piante producono alimenti, legno, carburante, tessuti, carta, fiori e l ossigeno che respiriamo! La vita

Dettagli

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO I BIGLIETTI SCUOLA I biglietti scuola, nella modalità biglietto singolo, hanno un costo di 10 per ogni studente e sono riservati ai gruppi scolastici

Dettagli

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente LA DECOLONIZZAZIONE Nel 1939 quasi 4.000.000 km quadrati di terre e 710 milioni di persone (meno di un terzo del totale) erano sottoposti al dominio coloniale di una potenza europea. Nel 1941, in piena

Dettagli

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala.

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala. Fo oto Erio Piccaglian ni Teatro alla S Scala L opera italiana nel panorama mondiale Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014 ASK: CHI, PERCHE, COSA Siamo

Dettagli

ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA

ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA Promuovere la Sicilia del vino di qualità come se fosse una grande azienda, dotata di obiettivi, strategia e know-how specifico. Ecco il segreto dell associazione

Dettagli

NEOCLASSICISMO. Vol III, pp. 532-567

NEOCLASSICISMO. Vol III, pp. 532-567 NEOCLASSICISMO Vol III, pp. 532-567 567 Le premesse L illuminismo La rivoluzione industriale La rivoluzione francese Neoclassicismo il fascino dell antico Dagli inizi del Settecento a Roma si aprono vari

Dettagli

toscan i pri m i 'in Europa"

toscan i pri m i 'in Europa GG toscan i pri m i 'in Europa" IL sistema degli aeroporti toscani «è il nostro fiore all'occhiello», dice Martin Eurnekian ieri sulla pista di Peretola insieme al presidente di Corporacion America Italia,

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

ANALISI DEL PEGGIORAMENTO AVVENUTO SUL VENETO DAL 7 AL 10 SETTEMBRE 2010 A cura di Alessandro Buoso Una pubblicazione di SERENISSIMAMETEO.

ANALISI DEL PEGGIORAMENTO AVVENUTO SUL VENETO DAL 7 AL 10 SETTEMBRE 2010 A cura di Alessandro Buoso Una pubblicazione di SERENISSIMAMETEO. AVVENUTO SUL VENETO DAL 7 AL 10 SETTEMBRE 2010 A cura di Alessandro Buoso Una pubblicazione di SERENISSIMAMETEO.EU Tra le giornate di martedì 7 e venerdì 10 Settembre 2010, il Veneto è stato interessato

Dettagli

Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI

Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI -numero luoghi: 10 -tempo necessario: 1 giorno (2 giorni x itinerari 1 e 2) -sequenza consigliata:

Dettagli

Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate.

Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate. VOLO incluso DA MILANO MALPENSA Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate. a n t i l l e mar dei caraibi 2 0 1 3-1 4 Un arcipelago di isole di gioia e colore. Viaggia nel cuore delle Antille. Il ritmo

Dettagli

QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020

QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020 QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020 documento redatto sulla base del questionario CIO Candidature Acceptance Procedure Games of the XXXI Olympiad 2016 PREMESSA ESTRATTO

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Anno 1413 Il nuovo re d'inghilterra, Enrico V di Lancaster persegue gli ambiziosi progetti di unificare l'inghilterra e di conquistare la corona

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige)

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) Dott. Huber Josef Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) La pietra dei solstizi di Montevila é un blocco di granito con un volume di ca. 1,3 m³. Ha cinque fori con un diametro di ca. 3 cm

Dettagli

INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015

INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015 INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015 PROGRAMMA/INFORMAZIONI La prima del TrailTrophy a Plan de Corones: alla fine di luglio la comunità del TrailTrophy si ritrova una seconda

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

RISTORANTI 2014 RESTAURANTS

RISTORANTI 2014 RESTAURANTS RISTORANTI 2014 RESTAURANTS NB Il giorno di chiusura è riferito ai periodi di bassa stagione, in alta stagione normalmente sono sempre aperti RISTORANTI PERGINE - S.CRISTOFORO - ISCHIA - VALCANOVER Al

Dettagli