BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA"

Transcript

1 Spedizione in a.p. - Art. 2 comma 20c legge 662/96 - Filiale di Catanzaro REPUBBLICA ITALIANA Parti IeII Anno XXXIII N. 4 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA Catanzaro, venerdì 1 marzo 2002 DIREZIONE, REDAZIONE E AMMINISTRAZIONE CATANZARO, VIALE DE FILIPPIS, 72 (0961) Il 1 o e il 16 di ogni mese: Le edizioni ordinarie del Bollettino Ufficiale della Regione Calabria sono suddivise in tre parti che vengono così pubblicate: PARTE PRIMA ATTI DELLA REGIONE Leggi Regolamenti Statuti SEZIONE I SEZIONE II Decreti, ordinanze ed atti del Presidente della Giunta regionale Deliberazioni del Consiglio regionale Deliberazioni della Giunta regionale Deliberazioni o comunicati emanati dal Presidente o dall Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale Comunicati di altre autorità o uffici regionali PARTE SECONDA ATTI DELLO STATO E DEGLI ORGANI GIURISDIZIONALI SEZIONE I Provvedimenti legislativi statali e degli organi giurisdizionali che interessano la Regione SEZIONE II Atti di organi statali che interessano la Regione Circolari la cui divulgazione è ritenuta opportuna e gli avvisi prescritti dalle leggi e dai regolamenti della Regione Ordinariamente il venerdì di ogni settimana PARTE TERZA ATTI DI TERZI Annunzi legali Avvisi di concorso

2 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - PartiIeII-n.4 SOMMARIO PARTE PRIMA SEZIONE I STATUTI COMUNE DI AMARONI (Provincia di Catanzaro) Avviso approvazione nuovo Statuto comunale pag COMUNE DI PLATANIA (Provincia di Catanzaro) Avviso approvazione nuovo Statuto comunale Adeguamento al Decreto Legislativo n. 267/2000 e alla Legge 212/ 2000 pag COMUNE DI SERSALE (Provincia di Catanzaro) Statuto comunale (Modifica) pag COMUNE DI CETRARO (Provincia di Cosenza) Avviso approvazione nuovo Statuto comunale pag COMUNE DI MENDICINO (Provincia di Cosenza) Avviso approvazione nuovo Statuto comunale pag COMUNE DI ROSSANO (Provincia di Cosenza) Statuto comunale pag COMUNE DI MAMMOLA (Provincia di Reggio Calabria) AVVISO Con l entrata in vigore della L.R. 4 settembre 2001, n. 19, questa Direzione è sollevata da ogni eventuale responsabilità che potrebbe scaturire dal mancato rispetto delle norme sulla privacy, a seguito della pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Calabria di atti, documenti e quant altro verrà trasmesso dagli organi e soggetti proponenti. Pertanto, al fine di non incorrere in violazioni di legge, si richiama l attenzione degli interessati sulla normativa relativa alla tutela della sfera privata della persona. Avviso approvazione nuovo Statuto comunale pag COMUNE DI PLACANICA (Provincia di Reggio Calabria) Avviso approvazione adeguamento Statuto comunale D.Lgs n. 267/2000 pag SEZIONE II DECRETI E ORDINANZE DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO REGIO- NALE 13 febbraio 2002, n. 1 Designazione di cinque membri e tra questi del Vice Presidente del Consiglio Direttivo del Consorzio Telematica Calabria (TELCAL) (Legge regionale 8 luglio 1991, n. 10) pag. 4519

3 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - PartiIeII-n DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO REGIO- NALE 13 febbraio 2002, n. 2 Nomina di tre membri del Comitato Tecnico Scientifico per il Consorzio telematica Calabria (TELCAL) (Legge regionale 8 luglio 1991, n. 10, art. 7) pag DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 30 gennaio 2002, n. 33 Camera di Commercio, Industria, Agricoltura, Artiginato di Reggio Calabria Sostituzione Componente Consiglio Camerale pag DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO REGIO- NALE 13 febbraio 2002, n. 3 Designazione del Presidente e di un membro del Collegio sindacale del Consorzio telematica Calabria (TELCAL) (Legge regionale 8 luglio 1991, n. 10) pag DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 30 gennaio 2002, n. 34 Delibera Giunta regionale n. 43 del 15 gennaio 2002 Nomina componenti Commissione per l esame e la valutazione delle offerte di locazione di un immobile sede degli Uffici della Giunta regionale pag DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO REGIO- NALE 13 febbraio 2002, n. 4 Nomina di tre rappresentanti della Regione nel Consiglio di Amministrazione della Società di Gestione dell Aeroporto dello Stretto (SOGAS) (Art. 2, Legge regionale 19/11/1982, n. 15) pag DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 1 febbraio 2002, n. 35 Nomina Commissario A.R.DI.S. di Catanzaro L.R. 10/12/ 2001 n. 34 pag DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO REGIO- NALE 13 febbraio 2002, n. 5 Nomina di tredici membri scelti fra le donne elette nelle istituzioni e donne che abbiano riconosciuta esperienza di carattere scientifico, giuridico, culturale, produttivo politico e sindacale sulla condizione femminile nella Commissione per le pari opportunità fra uomo e donna presso il Consiglio regionale (Legge regionale 26 gennaio 1987, n. 4, art. 3) pag DECRETI E ORDINANZE DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 1 febbraio 2002, n. 36 Nomina Commissario A.R.DI.S. di Reggio Calabria L.R. 10/12/2001 n. 34 pag DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 1 febbraio 2002, n. 37 Camera di Commercio, Industria, Agricoltura, Artigianato di Cosenza Sostituzione Componente Consiglio Camerale pag DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 29 gennaio 2002, n. 30 Segreteria particolare del Presidente della Giunta regionale Nomina responsabile amministrativo pag DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 6 febbraio 2002, n. 38 Nomina componenti e personale di supporto in seno al Comitato Speciale di cui alla delibera della G.R. n. 166 del 6/3/ 2001 pag DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 29 gennaio 2002, n. 31 Modifica assegnazione unità all Ufficio di Gabinetto del Presidente della Giunta regionale pag DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 11 febbraio 2002, n. 39 Riforma parziale D.P.G.R. 14 dicembre 2001, n. 168 pag DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 30 gennaio 2002, n. 32 Camera di Commercio, Industria, Agricoltura, Artiginato di Cosenza Sostituzione Componente Consiglio Camerale pag DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 11 febbraio 2001, n. 40 Aterp di Catanzaro Decadenza dell incarico di revisore Supplente del Collegio dei Revisori dei Conti e nomina sostituto pag. 4530

4 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - PartiIeII-n.4 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 febbraio 2001, n. 41 Nomina componenti Comitato tecnico consultivo D.G.R. n. 94/2002 pag DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 febbraio 2002, n. 49 Conferma della Sig.ra Tromby Michelina alla segreteria Particolare dell Assessore Dott. Dionisio Gallo pag DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 febbraio 2002, n. 42 Integrazione componenti Comitato tecnico D.G.R. n. 94/ 2002 pag DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 febbraio 2002, n. 50 Comitato regionale di Controllo sugli Atti delle Province ed Enti Maggiori con sede in Catanzaro Nomina Segretario supplente pag DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 febbraio 2002, n. 43 Parziale modifica D.P.G.R. n. 107 del 24/8/2001 Nomina del dott. Adriano Libassi Gualtieri a Segretario Particolare dell Assessore all Industria Commercio Artigianato Personale Enti Locali Affari Generali della Presidenza Dott. Giovanni Luzzo pag DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 febbraio 2002, n. 44 Revoca D.P.G.R. n. 83 del 21/6/2000 pag DECRETI DEI DIRIGENTI DELLA REGIONE CALABRIA DECRETO n del 6 febbraio 2002 DIPARTIMENTO n. 12 Formazione Professionale e Politiche del Lavoro P.O.R. Calabria Asse III Risorse Umane, annualità Affidamento diretto attività formativa a completamento seconda e terza annualità corsi assegnati nel P.O. 1994/99 Decreto Dirigente Generale 12 Dipartimento n /01 pag DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 febbraio 2002, n. 45 Assegnazione sig. Belvedere Giuseppe alla Segreteria Particolare dell Assessore Dr. Giuseppe Scopelliti Revoca D.P.G.R. n. 71 del 12/6/2000 pag DECRETO n del 15 febbraio 2002 DIPARTIMENTO n. 12 Formazione Professionale e Politiche del Lavoro EQUAL rettifica Decreto Direttoriale n del 28/ 11/01 a seguito Decreto Ministeriale del 19/12/2001 G.U. 249 pag DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 febbraio 2002, n. 46 Conferma del Rag. Alberto Di Maria alla Segreteria Particolare dell Assessore ai Lavori Pubblici Prof. Aurelio Misiti con le mansioni di Capo Segreteria Revoca D.P.G.R. n. 137 del 25/9/2000 pag DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 febbraio 2002, n. 47 Assegnazione dell Ing. Francesca Macrì alla Segreteria Particolare dell Assessore ai LL.PP. Prof. Aurelio Misiti pag DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 febbraio 2002, n. 48 Assegnazione del sig. Morrone Francesco alla Segreteria Particolare dell Assessore al Turismo On.le Giuseppe Gentile pag ATTI DELLA GIUNTA REGIONALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 4 dicembre 2001, n Commissione regionale per l emersione del lavoro non regolare Attribuzione alla Presidenza della G.R. delle attività di coordinamento pag DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 17 dicembre 2001, n Dott. Domenico Filomia Dirigente Settore Disponibilità pag DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 17 dicembre 2001, n Approvazione protocollo d intesa con l INAIL in materia di sicurezza del lavoro e riabilitazione pag. 4544

5 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - PartiIeII-n DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 27 dicembre 2001, n Programma degli scambi socio culturali giovanili per l anno 2001 Richiesta parere alla Terza Commissione Consiliare di politica sociale (art. 3 della Legge regionale n. 15/87) pag DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 15 gennaio 2002, n. 34 Legge 17/2/1992, n. 179 Programma regionale quadriennale 1992/95 di Edilizia Residenziale Pubblica Programmi di Recupero Urbano Differimento termini pag DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 27 dicembre 2001, n Dott. Luigi Bulotta Definizione mobilità ed affidamento responsabilità e funzioni di dirigente pag DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 8 gennaio 2002, n. 19 Azienda Sanitaria n. 9 di Locri Presa d atto delle risultanze contabili inerenti al bilancio d esercizio Anno 2000 pag DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 15 gennaio 2002, n. 40 Legge n. 285/97 «Disposizioni per la promozione di diritti e di opportunità per l infanzia e l adolescenza» Secondo triennio di attuazione degli anni 2001/2003 Fondi 2000/ 2002: adempimenti regionali e aggiornamenti linee di indirizzo agli Enti locali Reiterazione con modifiche pag DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 15 gennaio 2002, n. 41 Trasferimento degli ospiti della Casa di Riposo di Vibo Valentia gestita dall ASL n. 8 pag DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 8 gennaio 2002, n. 20 Azienda Sanitaria n. 1 di Paola Presa d atto delle risultanze contabili del bilancio d esercizio 2000 pag DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 8 gennaio 2002, n. 21 Azienda Sanitaria n. 3 di Rossano Presa d atto delle risultanze contabili bilancio d esercizio 2000 pag DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 8 gennaio 2002, n. 22 Azienda Sanitaria n. 7 di Catanzaro Presa d atto delle risultanze contabili del bilancio d esercizio anno 2000 pag DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 8 gennaio 2002, n. 23 Azienda Sanitaria n. 8 di Vibo Valentia Presa d atto delle risultanze contabili del bilancio d esercizio anno 2000 pag DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 12 febbraio 2002, n. 104 Deliberazione G.R. n del 4/12/2001, concernente la composizione del Comitato Tecnico di gestione previsto dall art. 3 della convenzione Regione-Mediocredito Centrale S.p.A. Modificazioni ed integrazioni pag DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 12 febbraio 2002, n. 106 Società Imprese Minori Consortile Mista a r.l. Autorizzazione all esercizio dell attività quale CAT ai sensi dell art. 6 del regolamento adottato con delibera C.R. 408/2000 pag DISPOSIZIONI E COMUNICATI REGIONE CALABRIA SEGRETERIA DELLA GIUNTA Elenco deliberazioni trattate dalla Giunta pag REGIONE CALABRIA Dipartimento LL.PP. ed Acque Settore 21 Servizio 80 Difesa del Suolo e delle Coste Opere Idrauliche Acque Impianti elettrici CATANZARO Licenze di attingimento d acqua pag DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 15 gennaio 2002, n. 31 Strutture per minori «Casa Serena» di Celico e «A. Velonà» di Botricello Estensione benefici: L.R. 21/96 pag REGIONE CALABRIA Dipartimento LL.PP. ed Acque Settore 21 Servizio 81 Difesa del suolo e delle coste Opere idrauliche Acque Impianti elettrici COSENZA Licenze di attingimento d acqua pag. 4584

6 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - PartiIeII-n.4 REGIONE CALABRIA Dipartimento LL.PP. ed Acque Settore 21 Servizio 81 (Opere Idrauliche Acque Impianti elettrici) COSENZA Estratti di decreti di concessione per derivazione d acqua pag REGIONE CALABRIA COMITATO REGIONALE DI CON- TROLLO Sezione Decentrata della Provincia di REGGIO CALABRIA Calendario delle sedute del Comitato Mese di marzo 2002 pag REGIONE CALABRIA Dipartimento LL.PP. ed Acque Servizio 81 Impianti elettrici Già Ufficio del Genio Civile COSENZA Autorizzazioni alla costruzione di linee elettriche pag COMUNE DI FALERNA (Provincia di Catanzaro) Pubblicazione della variante generale al Piano regolatore Generale pag REGIONE CALABRIA Assessorato ai Lavori Pubblici Dipartimento Lavori Pubblici ed Acque Settore 21 Servizio 82 REGGIO CALABRIA Istanza del 9/4/2001 per autorizzazione alla costruzione linea elettrica MT 20 Kv in cavo per collegamento linea «Melito» esistente con C.P. «San Pasquale» in territorio del Comune di Bova Marina (RC) pag REGIONE CALABRIA Assessorato ai Lavori Pubblici Dipartimento Lavori Pubblici ed Acque Settore 21 Servizio 82 REGGIO CALABRIA Istanza del 12/4/2001 per autorizzazione alla costruzione linee elettriche MT 20 Kv aeree per collegamento C.P. «San Pasquale» con cabina Polimo Sm. e con cabina Palizzi Sm. in territorio dei Comuni di Bova Marina (RC) e Palizzi (RC) pag COMUNE DI MAIDA (Provincia di Catanzaro) Avviso di deposito del piano commerciale comunale pag COMUNE DI SANT ANDREA APOSTOLO DELLO JONIO (Provincia Catanzaro) Avviso di deposito del progetto relativo alla realizzazione di parchi naturali per la valorizzazione delle aree interne della Comunità Montana «Parco Pineta in S. Andrea Jonio» pag COMUNE DI SANGINETO (Provincia di Cosenza) Occupazione d urgenza degli immobili necessari all esecuzione dei lavori di miglioramento viabilità con costruzione piazze ed arredo urbano pag REGIONE CALABRIA Assessorato ai Lavori Pubblici Dipartimento Lavori Pubblici ed Acque Settore 21 Servizio 82 REGGIO CALABRIA Istanza del 14/5/2001 per autorizzazione alla costruzione linea elettrica MT 20 Kv aerea, per collegamento C.P. «San Pasquale» con cabina Rotonda, in territorio dei Comuni di Bova Marina (RC) e Palizzi (RC) pag COMUNE DI MELITO PORTO SALVO (Provincia di Reggio Calabria) Avviso di deposito degli atti relativi al Piano regolatore Generale pag REGIONE CALABRIA Assessorato ai Lavori Pubblici Dipartimento Lavori Pubblici ed Acque Settore 21 Servizio 82 REGGIO CALABRIA Estratti di domande di concessione per derivazione d acqua pag COMUNE DI PALMI (Provincia di Reggio Calabria) Espropriazione per costruzione sede operativa Protezione Civile Avviso deposito atti Amministrazione Provinciale di Reggio Calabria pag REGIONE CALABRIA COMITATO REGIONALE DI CON- TROLLO Sezione Decentrata della Provincia di REGGIO CALABRIA Calendario delle sedute del Comitato Mese di febbraio 2002 Modifica pag COMUNE DI SCIDO (Provincia di Reggio Calabria) ORDINANZA DEL SINDACO n. 1 Prot. n. 166 del 25/1/ 2002 Ordinanza di pagamento Espropriazione per pubblica utilità relativa ai lavori di costruzione campo sportivo comunale pag. 4592

7 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - PartiIeII-n COMUNE DI SCIDO (Provincia di Reggio Calabria) ORDINANZA DEL SINDACO n. 2 Prot. n. 167 del 25/1/ 2002 Ordinanza deposito indennità Espropriazione per pubblica utilità relativa ai lavori di costruzione campo sportivo comunale pag REGIONE CALABRIA 12 DIPARTIMENTO LAVORO FORMAZIONE PROFESSIONALE COOPERAZIONE OCCUPAZIONE Avviso di rettifica pag COMUNE DI PARGHELIA (Provincia di Vibo Valentia) Decreto d occupazione d urgenza provvisoria per estratto (ai sensi della Legge 865/1971, art. 11, comma 3) lavori di costruzione piazza Baracche nel centro urbano del comune di Parghelia (VV) pag REGIONE CALABRIA 12 DIPARTIMENTO LAVORO FORMAZIONE PROFESSIONALE COOPERAZIONE OCCUPAZIONE Avviso di rettifica pag COMUNE DI PARGHELIA (Provincia di Vibo Valentia) Decreto di espropriazione provvisoria per estratto (ai sensi della Legge 865/1971, art. 11, comma 3) lavori di costruzione piazza Baracche nel centro urbano del comune di Parghelia (VV) pag COMUNE DI SERRA SAN BRUNO (Provincia di Vibo Valentia) Decreto definitivo n. 3 del 4/2/2002 di esproprio degli immobili occorrenti per l esecuzione dei lavori necessari per riqualificazione ed adeguamento area parcheggio Santa Maria nel Bosco Giubileo 2000 pag PARTE SECONDA SEZIONE II CORTE COSTITUZIONALE PRESIDENTE n. 75 Reg. Ordinanze 2002 Ordinanza del 28 novembre 2001 emessa dal T.A.R. per la Calabria sez. staccata di Reggio Calabria sul ricorso proposto da Latella Santo ed altri c/ Comune di Reggio Calabria ed altre pag COMUNE DI SERRA SAN BRUNO (Provincia di Vibo Valentia) Avviso di deposito degli atti per l esproprio d immobili occorrenti per l esecuzione dei lavori di ampliamento del cimitero esistente di Serra San Bruno Primo stralcio pag PARTE PRIMA SEZIONE I STATUTI ENEL DISTRIBUZIONE S.p.A. DIREZIONE CALABRIA CATANZARO Pratica AT 152 Costruzione nuova cabina primaria 150/20 Kv di Oppido Mamertina nonché opere principali ed accessorie alla stessa Pubblicazione avviso pag S.I.DI. GAS S.p.A. Società Irpina Distribuzione Gas AVEL- LINO Tariffe di vendita gas metano pag A.T.I. (Orsini Cicero Ferrara) POLICORO (MT) Lavori di costruzione del primo lotto strada Longobucco S.S. 177 Località Pantano Concessione regionale n. B2306 (Legge 64/86) Estratto del Decreto n. 11 del 6/11/2001 pag COMUNE DI AMARONI (Provincia di Catanzaro) Avviso approvazione nuovo Statuto comunale. IL SINDACO AVVISA Che con deliberazione consiliare n. 2 del 3/3/2001 è stato approvato il nuovo statuto comunale composto da n. 85 articoli, adeguato alle disposizioni del Testo Unico delle Leggi sull ordinamento degli enti Locali. Che lo stesso è stato vistato dal Co.Re.Co. Sez. decentrata di Catanzaro nella seduta del 19/3/2001 prot. n Che è stato ripubblicato all albo pretorio, dopo il visto di approvazione del Co.Re.Co. per 30 giorni consecutivi. Che il nuovo statuto sostituisce il precedente approvato con deliberazione consiliare n. 15 dell 11/6/1991.

8 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - PartiIeII-n.4 Che il testo integrale dello stesso è depositato presso l ufficio di segreteria del Comune. Amaroni, lì 21 dicembre 2001 COMUNE DI PLATANIA (Provincia di Catanzaro) Il Sindaco Antonio Ruggiero Avviso approvazione nuovo Statuto comunale Adeguamento al Decreto Legislativo n. 267/2000 e alla Legge 212/ IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AVVISA Che con deliberazione consiliare n. 1 del 17 gennaio 2002 è stato approvato il «Nuovo Statuto comunale» adeguato alle disposizioni del Testo Unico delle leggi sull ordinamento degli Enti Locali, approvato con Decreto Legislativo del 18/8/2000, n. 267, alla Legge n. 212/2000, e composto da n. 59 articoli. Che il Nuovo Statuto è stato pubblicato all Albo Pretorio del Comune, dove rimarrà affisso per 30 (trenta) giorni consecutivi. Che il testo integrale del «Nuovo Statuto»èdepositato presso la Segreteria del Comune. Platania, lì 1 marzo 2002 COMUNE DI SERSALE (Provincia di Catanzaro) Statuto comunale (Modifica). Il Responsabile del Servizio Amministrativo Rosanna Cicero Allegati alla deliberazione di C. C. n. 63 del 27/11/2001 Art. 24 Composizione 1. La Giunta è composta dal Sindaco e da 4 assessori al massimo, di cui uno è investito della carica di Vicesindaco. 2. Gli assessori sono scelti normalmente tra i consiglieri; possono tuttavia essere nominati anche assessori esterni al consiglio in un numero massimo di 2 (due), purché dotati dei requisiti di eleggibilità e in possesso di particolare competenza ed esperienza tecnica, amministrativa o professionale, e che non siano stati candidati nelle ultime elezioni amministrative. 3. Gli assessori esterni possono partecipare alle sedute del consiglio e intervenire nella discussione ma non hanno diritto di voto. COMUNE DI CETRARO (Provincia di Cosenza) Avviso approvazione nuovo Statuto comunale. Il Responsabile del 1 Settore Affari Generali AVVISA Che lo Statuto Comunale, redatto ai sensi del Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n. 267, è stato approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 53 del 21/12/2001 ed è entrato in vigore decorsi trenta giorni dalla sua affissione all Albo Pretorio di questo Comune. Che il testo integrale dello stesso è depositato presso l Ufficio di Segreteria del Comune. Dalla Sede Comunale, lì 7 febbraio 2002 COMUNE DI MENDICINO (Provincia di Cosenza) Il Funzionario Responsabile Dr. Augusto Losardo Avviso approvazione nuovo Statuto comunale. IL SINDACO AVVISA Che con deliberazione consiliare n. 2 del 18/1/2002 sono state apportate integrazioni, modifiche ed adeguamenti dello Statuto Comunale al T.U.E.L. (D.Lgs. n. 267/2000). Che il nuovo Statuto Comunale si compone di otto titoli suddivisi in cinquantotto articoli. Che lo stesso, integra, modifica ed adegua il precedente, approvato con deliberazione consiliare n. 23 del 11/3/2000, vistata dal Co.Re.Co. di Cosenza nella seduta del 24/3/2000 al n Che lo Statuto viene pubblicato all Albo Pretorio del Comune per trenta giorni consecutivi dal 19 gennaio al 18 febbraio Che il testo integrale è depositato presso l Ufficio di Segreteria del Comune. Dalla Residenza Municipale, lì 4 febbraio 2002 Il Sindaco Prof. Francesco Bisogno

9 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - PartiIeII-n COMUNE DI ROSSANO (Provincia di Cosenza) Statuto comunale

10 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - PartiIeII-n.4

11 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - PartiIeII-n

12 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - PartiIeII-n.4

13 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - PartiIeII-n

14 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - PartiIeII-n.4

15 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - PartiIeII-n

16 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - PartiIeII-n.4

17 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - PartiIeII-n

18 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - PartiIeII-n.4

19 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - PartiIeII-n

20 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - PartiIeII-n.4

21 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - PartiIeII-n

22 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - PartiIeII-n.4

23 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - PartiIeII-n

24 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - PartiIeII-n.4

25 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - PartiIeII-n

26 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - PartiIeII-n.4

27 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - PartiIeII-n

28 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - PartiIeII-n.4

29 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - PartiIeII-n

30 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - PartiIeII-n.4

31 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - PartiIeII-n COMUNE DI MAMMOLA (Provincia di Reggio Calabria) Avviso approvazione nuovo Statuto comunale. Prot. n. 829 SEZIONE II DECRETI E ORDINANZE DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO REGIONALE IL SINDACO AVVISA Che con deliberazione Consiliare n. 33 del 27/12/2001 è stato approvato il nuovo Statuto Comunale composto da n. 77 (settantasette) articoli, esecutivo a tutti gli effetti di legge, atteso che il CO.RE.CO. di Reggio Calabria restituiva gli atti senza visto perché non competente. Che il nuovo Statuto Comunale sostituisce il precedente approvato con deliberazione Consiliare n. 27 del 26/6/1991 e successive modifiche. Che il nuovo Statuto Comunale viene pubblicato all Albo Pretorio del Comune per 30 (trenta) giorni consecutivi con decorrenza odierna. Che il testo integrale dello stesso è depositato presso l Ufficio di Segreteria del Comune. Mammola, lì 7 febbraio 2002 COMUNE DI PLACANICA (Provincia di Reggio Calabria) Il Sindaco Bruno Romeo Avviso approvazione adeguamento Statuto comunale D.Lgs n. 267/2000. IL SINDACO Ai sensi dell art. 6, comma 5, del D.Lgs. 18/8/2000, n RENDE NOTO Che con deliberazione del Consiglio Comunale n. 31, del 3/12/ 2001, sono stati approvati gli adeguamenti apportati allo Statuto Comunale, in ossequio al D.Lgs. n. 267/2000, così come riportati nel nuovo testo coordinato composto di n. 56 articoli. Che lo Statuto Comunale, così come approvato con delibera consiliare n. 31, sostituisce il precedente. Che lo Statuto Comunale, pubblicato all albo pretorio dal 6/12/2001 al 7/1/2002, trovasi depositato presso l Ufficio Segreteria del Comune di Placanica. Placanica, lì 7 febbraio 2002 Il Sindaco Avv. Antonio Condemi DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO REGIONALE 13 febbraio 2002, n. 1 Designazione di cinque membri e tra questi del Vice Presidente del Consiglio direttivo del Consorzio telematica Calabria (TELCAL) (Legge regionale 8 luglio 1991, n. 10). IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO REGIONALE PREMESSO che ai sensi della legge regionale 8 luglio 1991, n. 10, questo Consiglio regionale deve provvedere alla nomina di cinque membri e tra questi del Vice Presidente del Consiglio direttivo del Consorzio telematica Calabria (TELCAL); CHE detta nomina è inserita al punto uno dell elenco delle nomine di cui alla deliberazione dell Ufficio di Presidenza n. 210 del 13 novembre 2001, pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Calabria del 27 novembre 2001 supplemento straordinario n. 3 al n. 103 del 16 novembre 2001, ai sensi dell art. 8, punto 3, della legge regionale 4 agosto 1995, n. 39; CHE l argomento è stato iscritto all ordine del giorno del Consiglio all uopo convocato per il giorno 11 febbraio 2002; CONSTATATO che il Consiglio regionale non ha provveduto entro i termini fissati dalla legge 15 luglio 1994 n. 444 e dalla legge regionale 4 agosto 1995 n. 39; CONSIDERATO, altresì, che nella ipotesi di mancato adempimento da parte del Consiglio regionale, deve provvedere il Presidente del Consiglio, ai sensi dell art. 2, 3 o comma della legge regionale n. 39/95; PRESO ATTO della verifica dei requisiti dei singoli candidati alle nomine di che trattasi, effettuata, anche con l ausilio delle schede ricognitive allegate alle domande ed ai curricula, nonché delle schede di settore da cui si rileva la sussistenza o meno dei requisiti richiesti dalla vigente normativa da parte dell Ufficio di Presidenza, nella seduta del 21 gennaio 2002, con deliberazione n. 19; CHE dai predetti elenchi e dai curricula personali, in atti, i Signori: 1) Capocasale Francesco; 2) Borrello Pasquale; 3) Germanò Francesco; 4) Lojacono Anna Maria; 5) Salatino Francesco; risultano in possesso dei requisiti per la nomina in oggetto ed in grado di assicurare il buon andamento e l imparzialità dell organo al quale vengono nominati;

32 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - PartiIeII-n.4 RITENUTO ancora che, in ogni caso, la scelta della Pubblica Amministrazione, nella fattispecie, non presuppone una procedura concorsuale, ma impone solo la richiamata valutazione di tutti gli aspiranti e dei requisiti da ciascuno dichiarati nelle domande e nei curricula che hanno costituito il fondamento dell istruttoria verificativa; TUTTO quanto sopra considerato e ritenuto; VISTO l art. 16 dello Statuto regionale; VISTA la legge 15 luglio 1994, n. 444; VISTA la legge regionale 5 agosto 1995 n. 39; VISTO l articolo 2 della legge regionale 8 luglio 1991, n. 10; DECRETA a) Sono nominati membri del Consiglio direttivo del Consorzio telematica Calabria (TELCAL) i signori: 1) Capocasale Francesco; 2) Borrello Pasquale; 3) Germanò Francesco; 4) Lojacono Anna Maria; 5) Salatino Francesco; Il Signor Capocasale Francesco è nominato Vice Presidente del Consorzio TELCAL. b) Il presente decreto sarà trasmesso in copia al Presidente della Giunta regionale, all Ente interessato, nonché ai nominati ai fini di cui alla legge regionale n. 39/95. c) Il presente decreto sarà pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione. Il Presidente Luigi Fedele straordinario n. 3 al n. 103 del 16 novembre 2001, ai sensi dell art. 8, punto 3, della legge regionale 4 agosto 1995, n. 39; CHE l argomento è stato iscritto all ordine del giorno del Consiglio all uopo convocato per il giorno 11 febbraio 2002; CONSTATATO che il Consiglio regionale non ha provveduto entro i termini fissati dalla legge 15 luglio 1994 n. 444 e dalla legge regionale 4 agosto 1995 n. 39; CONSIDERATO, altresì, che nella ipotesi di mancato adempimento da parte del Consiglio regionale, deve provvedere il Presidente del Consiglio, ai sensi dell art. 2, 3 o comma della legge regionale n. 39/95; PRESO ATTO della verifica dei requisiti dei singoli candidati alle nomine di che trattasi, effettuata, anche con l ausilio delle schede ricognitive allegate alle domande ed ai curricula, nonché delle schede di settore da cui si rileva la sussistenza o meno dei requisiti richiesti dalla vigente normativa da parte dell Ufficio di Presidenza, nella seduta del 21 gennaio 2002, con deliberazione n. 19; CHE dai predetti elenchi e dai curricula personali, in atti, i Signori: 1) Catanese Carmelo; 2) D Alessandro William; 3) Viola Francesco Annunziato. risultano in possesso dei requisiti per la nomina in oggetto ed in grado di assicurare il buon andamento e l imparzialità dell organo al quale vengono nominati; RITENUTO ancora che, in ogni caso, la scelta della Pubblica Amministrazione, nella fattispecie, non presuppone una procedura concorsuale, ma impone solo la richiamata valutazione di tutti gli aspiranti e dei requisiti da ciascuno dichiarati nelle domande e nei curricula che hanno costituito il fondamento dell istruttoria verificativa; TUTTO quanto sopra considerato e ritenuto; VISTO l art. 16 dello Statuto regionale; VISTA la legge 15 luglio 1994, n. 444; DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO REGIONALE 13 febbraio 2002, n. 2 Nomina di tre membri del Comitato Tecnico Scientifico per il Consorzio telematica Calabria (TELCAL) (Legge regionale 8 luglio 1991, n. 10, art. 7). IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO REGIONALE PREMESSO che ai sensi della legge regionale 8 luglio 1991, n. 10, art. 7, questo Consiglio regionale deve provvedere alla nomina di tre membri del Comitato Scientifico per il Consorzio telematica Calabria (TELCAL); CHE detta nomina è inserita al punto due dell elenco delle nomine di cui alla deliberazione dell Ufficio di Presidenza n. 210 del 13 novembre 2001, pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Calabria del 27 novembre 2001 supplemento VISTA la legge regionale 5 agosto 1995 n. 39; VISTO l articolo 2 della legge regionale 8 luglio 1991, n. 10; DECRETA a) Sono nominati membri del Comitato Tecnico scientifico del Consorzio telematica Calabria (TELCAL) i signori: 1) Catanese Carmelo; 2) D Alessandro William; 3) Viola Francesco Annunziato. b) Il presente decreto sarà trasmesso in copia al Presidente della Giunta regionale, all Ente interessato, nonché ai nominati ai fini di cui alla legge regionale n. 39/95.

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA PROVINCIA DI VERONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 70 O G G E T T O AFFIDAMENTO INCARICO ALLA SIG.RA CARLA GANZAROLI DEL COMUNE DI LEGNAGO PER PRESTAZIONI

Dettagli

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO Taviano Città dei Fiori (Lecce Italy) Decreto sindacale 02 lì 22 gennaio 2014 Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO VISTA la legge 191/98, recante modifiche

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

VISTI gli articoli 4 e 5 della L.R. n. 7/97; VISTA la Deliberazione G.R. n. 3261 del 28/7/98 e s.m.i.; VISTI gli artt. 4 e 16 del D.Lgs.

VISTI gli articoli 4 e 5 della L.R. n. 7/97; VISTA la Deliberazione G.R. n. 3261 del 28/7/98 e s.m.i.; VISTI gli artt. 4 e 16 del D.Lgs. Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 19 del 05 02 2015 4275 Di notificare il presente provvedimento: Sindaco del Comune di Mola di Bari (BA); Al Sindaco del Comune di Rutigliano (BA); Al Sindaco

Dettagli

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i.

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i. 28501 di dare atto che il presente provvedimento non comporta alcun mutamento qualitativo e quantitativo di entrata o di spesa né a carico del bilancio regionale né a carico degli enti per i cui debiti

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 3 giugno 2010, n. 1309

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 3 giugno 2010, n. 1309 18120 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 104 del 16-06-2010 vista la dichiarazione posta in calce al presente provvedimento da parte dei Dirigenti responsabili per competenza in materia che

Dettagli

EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS

EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS Legge Regionale 28 giugno 2013 n. 15 - Disposizioni transitorie in materia di riordino delle province Legge Regionale 12 marzo 2015 n. 7 - Disposizioni urgenti in materia

Dettagli

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 suppl. del 15-10-2009 PARTE PRIMA Corte Costituzionale LEGGE REGIONALE 7 ottobre 2009, n. 20 Norme per la pianificazione paesaggistica. La seguente

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA N. 37 del 16.12.2013 OGGETTO: Legge Regionale N. 1 Del 03/01/1986, Art. 8. Alienazione di terreni di proprietà collettiva di uso civico edificati o edificabili.

Dettagli

C O M U N E DI O P E R A

C O M U N E DI O P E R A copia Codice Ente 11047 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE IMU ANNO 2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria di Prima convocazione - seduta Pubblica. L'anno duemilaquattordici

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - 2 COPIA- VERBALE DI ADUNANZA DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione Ordinaria Seduta Pubblica N. 2 Del 21.01.2010 OGGETTO: DETERMINAZIONE QUANTITA E QUALITA DELLE AREE

Dettagli

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA Protocollo RC n. 4480/15 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 20 FEBBRAIO 2015) L anno duemilaquindici, il giorno di venerdì venti del mese di febbraio, alle ore

Dettagli

COMUNE DI MARUGGIO. (Provincia di Taranto) REGISTOR ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI MARUGGIO. (Provincia di Taranto) REGISTOR ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MARUGGIO (Provincia di Taranto) N. 231 del Reg. delib. REGISTOR ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE Oggetto: Riqualificazione dell area comunale in Campomarino denominata Parco Comunale Via

Dettagli

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195 COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 26 DEL 27.10.2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 26 DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

DECRETO n. 375 del 11/07/2014

DECRETO n. 375 del 11/07/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

CONSORZIO VALLE CRATI

CONSORZIO VALLE CRATI CONSORZIO VALLE CRATI ART. 31 Dlgs 267/2000 87036 RENDE (CS) Nr. 17 DETERMINAZIONE DELL UFFICIO TECNICO Del 16.10.2014 Prot. nr. 1833 OGGETTO: Gestione tecnica, operativa ed amministrativa di manutenzione

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 039 del Consiglio comunale. OGGETTO: nomina del Revisore dei Conti del Comune per il triennio 2014 2017.

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 039 del Consiglio comunale. OGGETTO: nomina del Revisore dei Conti del Comune per il triennio 2014 2017. Comune di Folgaria Provincia di Trento Via Roma, 60 - C.A.P. 38064 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it PEC: comune@pec.comune.folgaria.tn.it

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 317 della Giunta Comunale

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 317 della Giunta Comunale COMUNE DI FOLGARIA Provincia di Trento - C.A.P. 38064 Via Roma, 60 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 VERBALE DI DELIBERAZIONE N.

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

Istituzione della figura di Agente Ambientale.

Istituzione della figura di Agente Ambientale. Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 7 21 gennaio 2015 Oggetto : Istituzione della figura di Agente Ambientale. Il giorno 21 gennaio 2015 in Cremona, con

Dettagli

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ALL. 5 CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ***** Regolamento sul funzionamento dell Organismo Indipendente di valutazione \ Approvato con deliberazione

Dettagli

Provincia di Udine. Copia. N. 120 Reg.

Provincia di Udine. Copia. N. 120 Reg. COMUNE DI PALMANOVA Provincia di Udine Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Copia N. 120 Reg. OGGETTO: Integrazione del G.C. 34 dd. 11.04.2012 "Servizi pubblici a domanda individuale 2012 - determinazione

Dettagli

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie)

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie) Codice del processo amministrativo - Commissione per l esame dei profili organizzativi ed informatici - PRONTUARIO DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE DI CONTROLLO DI CUI ALL ART. 15 DELLO STATUTO

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE DI CONTROLLO DI CUI ALL ART. 15 DELLO STATUTO COMUNE di SAN COLOMBANO AL LAMBRO BORGO INSIGNE (Titolo Araldico) Provincia di MILANO REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE DI CONTROLLO DI CUI ALL ART. 15 DELLO STATUTO (Approvato con delibera del Consiglio

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 del 30/06/2011

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 del 30/06/2011 COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 del 30/06/2011 ================================================================= OGGETTO: CORREZIONE ERRORE MATERIALE

Dettagli

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa COMUNE DI LARI Provincia di Pisa DETERMINAZIONE N. 519 Numerazione servizio 201 Data di registrazione 17/12/2009 COPIA Oggetto : DECRETO DI ESPROPRIO RELATIVO A PROCEDIMENTO ESPROPRIATIVO PER PUBBLICA

Dettagli

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013)

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013) Municipio Roma V (ex VI e VII) Unità di Direzione Servizio di Assistenza agli Organi Istituzionali Ufficio Consiglio Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI

Dettagli

COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO

COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO Provincia di Pisa DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Nr. 263 di Mercoledi 7 Dicembre 2011 Oggetto: Determinazione dei valori minimi delle aree edificabili ai fini dell'imposta

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014)

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) Protocollo RC n. 28105/14 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) L anno duemilaquattordici, il giorno di martedì trenta del mese di dicembre, alle

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto)

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO DI ISTITUZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE Art. 1 - Area delle posizione organizzative 1. Nel rispetto dei criteri generali contenuti nelle disposizioni

Dettagli

Burc n. 23 del 26 Maggio 2014

Burc n. 23 del 26 Maggio 2014 Burc n. 23 del 26 Maggio 2014 REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N. 6 AGRICOLTURA - FORESTE FORESTAZIONE SETTORE 4 Servizi di sviluppo agricolo fitosanitario e valorizzazione patrimonio ittico

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. DETERMINAZIONE ALIQUOTE ANNO 2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. DETERMINAZIONE ALIQUOTE ANNO 2014 COMUNE DI TAINO Provincia di Varese Prot. N. 3207 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Copia N. 6 del 28/04/2014 OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. DETERMINAZIONE ALIQUOTE ANNO 2014 L'anno

Dettagli

Comune di Isola del Liri

Comune di Isola del Liri SERVIZIO 1 - SEGRETERIA DEL SINDACO U.R.P. AFFARI GENERALI E PERSONALE AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO, AI SENSI DELL ART. 110, COMMA 1, DEL D. LGS. 267/2000, DI N. 1

Dettagli

COMUNE DI INVERUNO Provincia di Milano

COMUNE DI INVERUNO Provincia di Milano COMUNE DI INVERUNO Provincia di Milano REGOLAMENTO PER IL DIRITTO ALL INFORMAZIONE E ALL ACCESSO AGLI ATTI E DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Approvato dal Consiglio Comunale con atto n. 8 in data 9/2/1995 Annullato

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI TRENTO (Approvato con delibera del Consiglio in data 12 gennaio

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Sergio dal Maso Viale C.Colombo, 165 Foggia Telefono 328/2775122 Fax 0881/720007 E-mail Nazionalità

Dettagli

Verbale di deliberazione n. 47 della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione n. 47 della Giunta Comunale COMUNE DI DIMARO Provincia di Trento Verbale di deliberazione n. 47 della Giunta Comunale OGGETTO: A pprovazione disciplinare per il trasferimento volontario delle attività propedeutiche alla riscossione

Dettagli

ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com

ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE PROPOSTE CONCERNENTI LE MATERIE POSTE ALL ORDINE DEL GIORNO DELLA ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DEL

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA Lombardia 300/2014/PAR REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott. Gianluca Braghò dott. Donato Centrone dott. Andrea Luberti

Dettagli

PROVINCIA DI TREVISO. Piazza Ercole Bottani n.4 - C.A.P. 31040 - C.F./P.I. 00529220261 UFFICIO SEGRETERIA - Tel. 0423/873400

PROVINCIA DI TREVISO. Piazza Ercole Bottani n.4 - C.A.P. 31040 - C.F./P.I. 00529220261 UFFICIO SEGRETERIA - Tel. 0423/873400 C OMUNE DI VOLPAGO DEL MONTELLO PROVINCIA DI TREVISO Piazza Ercole Bottani n.4 - C.A.P. 31040 - C.F./P.I. 00529220261 UFFICIO SEGRETERIA - Tel. 0423/873400 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Dettagli

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA Allegato alla deliberazione consiliare n. 03 del 31.01.2014 COMUNE DI ROTA D IMAGNA PROVINCIA DI BERGAMO TELEFONO E FAX 035/868068 C.F. 00382800167 UFFICI: VIA VITTORIO EMANUELE, 3-24037 ROTA D IMAGNA

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 031 della Giunta Comunale

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 031 della Giunta Comunale COMUNE DI FOLGARIA Provincia di Trento Via Roma, 60 - C.A.P. 38064 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it PEC: comune@pec.comune.folgaria.tn.it

Dettagli

COMUNE DI ALSENO Provincia di Piacenza

COMUNE DI ALSENO Provincia di Piacenza COMUNE DI ALSENO Provincia di Piacenza REGOLAMENTO SULL ORDINAMENTO DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI Approvato con deliberazione di G.C. n. 232 in data 30.09.1998 Modificato con deliberazione di G.C. n. 102

Dettagli

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo ALL. 1) Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo 1. Sono eleggibili a sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale, provinciale e circoscrizionale gli elettori di un qualsiasi

Dettagli

Decreto del Commissario Straordinario

Decreto del Commissario Straordinario Decreto del Commissario Straordinario N. 8 del Reg. Data 30/07/2014 OGGETTO: PROGETTO ESECUTIVO PER INTERVENTI DI PREVENZIONE ANTICENDIO NELLA FORESTA DEMANIALE REGIONALE DEL MONTE CARPEGNA - PSR MARCHE

Dettagli

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento?

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento? IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI A chi mi rivolgo? L' dell garantisce a tutti i soggetti interessati l'esercizio dei diritti d informazione e di accesso ai documenti amministrativi, e favorisce la conoscenza

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE: Delega al Governo per la riforma della disciplina della cooperazione dell'italia con i Paesi in via di sviluppo.

DISEGNO DI LEGGE: Delega al Governo per la riforma della disciplina della cooperazione dell'italia con i Paesi in via di sviluppo. DISEGNO DI LEGGE: Delega al Governo per la riforma della disciplina della cooperazione dell'italia con i Paesi in via di sviluppo. Consiglio dei Ministri: 05/04/2007 Proponenti: Esteri ART. 1 (Finalità

Dettagli

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E CONSORZIO DI BONIFICA 11 MESSINA DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 OGGETTO Progetto per la razionalizzazione della canalizzazione irrigua Fascia Etnea -Valle Alcantara-, I stralcio esecutivo funzionale.

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI. Art. 1 - Fonti

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI. Art. 1 - Fonti REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI Art. 1 - Fonti 1. Il presente Regolamento disciplina la composizione, la durata e le modalità di funzionamento del Collegio dei Revisori

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 48 DEL 24.10.2013

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 48 DEL 24.10.2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 48 DEL 24.10.2013 OGGETTO: Recepimento verbale commissione trattante aziendale del 15.10.2013. L anno Duemilatredici, il giorno ventiquatto del mese di

Dettagli

Consiglio di Stato n. 1757 del 27/03/2013

Consiglio di Stato n. 1757 del 27/03/2013 MASSIMA nell appalto integrato, il concorrente alla gara è l appaltatore, il quale deve dimostrare il possesso dei requisiti professionali previsti nel bando per la redazione del progetto esecutivo in

Dettagli

Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n.

Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n. Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n. 613 di data 12 novembre 1992 è stata affidata in concessione

Dettagli

Ai Signori Segretari Regionali

Ai Signori Segretari Regionali Venezia, 14 GEN. 1993, prot. n. 313/SGP Oggetto: L. 7 agosto 1990, n. 241 Ai Signori Segretari Regionali Ai Signori Assistenti Alla Segreteria Generale Ai Signori Assistenti Alla Segreteria per il Territorio

Dettagli

Deliberazione di Giunta Comunale

Deliberazione di Giunta Comunale Comune di Selargius Numero Data Prot. 155 25/05/99 Deliberazione di Giunta Comunale Oggetto: LAVORI DI ADEGUAMENTO E MESSA A NORMA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI DEGLI EDIFICI SCOLASTICI. APPROVAZIONE PROGETTO

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N.

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N. Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo Alessandria Via Venezia, 16 15121 ALESSANDRIA Tel. 0131 206111 www.ospedale.al.it asoalessandria@pec.ospedale.al.it C. F. P. I. 0 1 6

Dettagli

LEGGE REGIONALE 12 febbraio 2014, n. 4

LEGGE REGIONALE 12 febbraio 2014, n. 4 6232 LEGGE REGIONALE 12 febbraio 2014, n. 4 Semplificazioni del procedimento amministrativo. Modifiche e integrazioni alla legge regionale 12 aprile 2001, n. 11 (Norme sulla valutazione dell impatto ambientale),

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR)

COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR) COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR) Tel. 0564 861111 Fax 0564 860648 C.F. 82001470531 P.I. 00105110530 DETERMINAZIONE N 722 DEL 27/10/2011 U.O. Politiche

Dettagli

Adempimenti fiscali nel fallimento

Adempimenti fiscali nel fallimento ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI LECCO Adempimenti fiscali nel fallimento A cura della Commissione di studio in materia fallimentare e concorsuale Febbraio 2011 INDICE 1. Apertura

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo----------

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- ESTRATTO DELLE DELIBERAZIONI DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON POTERI DELLA GIUNTA Atto con dichiarazione di immediata eseguibilità: art. 134, comma 4, D.Lgs.267/2000

Dettagli

COMUNE DI PERTICA ALTA PROVINCIA DI BRESCIA

COMUNE DI PERTICA ALTA PROVINCIA DI BRESCIA COMUNE DI PERTICA ALTA PROVINCIA DI BRESCIA Codice ente Protocollo n. 10388 DELIBERAZIONE N. 33 in data: 28.10.2014 Soggetta invio capigruppo Trasmessa al C.R.C. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

B.U. 13 novembre 1998, n. 45, III Suppl. Straord. d.g.r. 2 novembre 1998, n. VI/39305. Adeguamento della V.I.A. Regionale alle Direttive Comunitarie

B.U. 13 novembre 1998, n. 45, III Suppl. Straord. d.g.r. 2 novembre 1998, n. VI/39305. Adeguamento della V.I.A. Regionale alle Direttive Comunitarie B.U. 13 novembre 1998, n. 45, III Suppl. Straord. d.g.r. 2 novembre 1998, n. VI/39305 Adeguamento della V.I.A. Regionale alle Direttive Comunitarie LA GIUNTA REGIONALE Premesso: che con D.P.R. 12 aprile

Dettagli

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per le Erogazioni in Agricoltura Regolamento per l istituzione di un elenco di operatori economici di fiducia ai sensi dell art. 125, comma 12 del D.lgs. n. 163

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA Lombardia/169/2015/PAR REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott.ssa Simonetta Rosa dott. Gianluca Braghò dott. Donato Centrone

Dettagli

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 140 del 25.09.2013 OGGETTO:Accordo tra Comune di Sarzana e Consorzio Sviluppo Sarzana per la realizzazione dell'edizione 2013 del L anno duemilatredici,

Dettagli

COMUNE DI SAN DEMETRIO NE VESTINI STATUTO

COMUNE DI SAN DEMETRIO NE VESTINI STATUTO COMUNE DI SAN DEMETRIO NE VESTINI STATUTO (Testo così come modificato con deliberazione di Consiglio Comunale n 20 in data 03/07/2006) TITOLO I PRINCIPI GENERALI ART. 1 DEFINIZIONE Il Comune di San Demetrio

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 825 Seduta del 25/10/2013

DELIBERAZIONE N X / 825 Seduta del 25/10/2013 DELIBERAZIONE N X / 825 Seduta del 25/10/2013 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali MARIO MANTOVANI Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI PAOLA BULBARELLI MARIA CRISTINA

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia

BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia Anno CXXXVI - Numero 1 Roma, 15 gennaio 2015 Pubblicato il 15 gennaio 2015 BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia PUBBLICAZIONE QUINDICINALE SOMMARIO PARTE PRIMA CONCORSI E COMMISSIONI DIPARTIMENTO

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Avvertenze: il testo vigente qui pubblicato è stato redatto dal Settore Legislativo dell'a.g.c. 01 della Giunta Regionale al solo fine di facilitare la lettura delle disposizioni della legge, integrata

Dettagli

Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno

Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno di martedì trenta del mese di giugno, alle ore 10 e

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIAROMAGNA PER I SERVIZI IDRICI E RIFIUTI CAMB/2014/71 del 30 dicembre 2014 CONSIGLIO D AMBITO Oggetto: Proroga delle scadenze temporali previste dall'art. 12 del "Regolamento

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

GTECH S.p.A. REGOLAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA. ex D.Lgs. n. 231/2001

GTECH S.p.A. REGOLAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA. ex D.Lgs. n. 231/2001 GTECH S.p.A. REGOLAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA ex D.Lgs. n. 231/2001 Approvato dal consiglio di amministrazione in data 31 luglio 2014 INDICE ARTICOLO 1 - SCOPO ED AMBITO DI APPLICAZIONE... 3 ARTICOLO

Dettagli

Gabinetto dell On. le Ministro. Organismo Indipendente di Valutazione. Presidente del Consiglio Superiore dei LL.PP.

Gabinetto dell On. le Ministro. Organismo Indipendente di Valutazione. Presidente del Consiglio Superiore dei LL.PP. Dipartimento per le Infrastrutture, gli affari generali ed il personale Direzione generale del personale e degli affari generali Divisione 4 Ufficio Ispettivo e Disciplina Via Nomentana, 2 00161 Roma tel.06.4412.3285

Dettagli

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE STATUTO CIRCOLO TBLUE Art. 1 COSTITUZIONE - SEDE E costituito, come associazione culturale ricreativa non riconosciuta ai sensi dell art 36 e ss. Codice Civile ed art. 148 comma 3 D.P.R. 917/1986 (T.U.I.R.),

Dettagli

C O M U N E DI M O L I T E R N O

C O M U N E DI M O L I T E R N O C O M U N E DI M O L I T E R N O (Provincia di Potenza) REGOLAMENTO SUI CONTROLLI INTERNI Approvato con delibera consiliare n.05 del 6/02/2013 modificato con delibera consiliare n. 54 del 30/11/2013 Indice

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL PART - TIME, DELLE INCOMPATIBILITÀ E DEI SERVIZI ISPETTIVI.

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL PART - TIME, DELLE INCOMPATIBILITÀ E DEI SERVIZI ISPETTIVI. REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL PART - TIME, DELLE INCOMPATIBILITÀ E DEI SERVIZI ISPETTIVI. APPROVATO CON DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 244 IN DATA 28 OTTOBRE 1997. MODIFICATO CON DELIBERAZIONI

Dettagli

hol~e; A--fç, ttgr (.. \ g.4 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA 1 7 FEB. 2015 È assente giustificato: sig. Domenico Di Simone. ... OMISSIS...

hol~e; A--fç, ttgr (.. \ g.4 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA 1 7 FEB. 2015 È assente giustificato: sig. Domenico Di Simone. ... OMISSIS... SAPIENZA 1 7 FEB. 2015 Nell'anno duemilaquindici, addì 17 febbraio alle ore 16.00, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il, convocato con nota rettorale prot. n. 0009903 del 12.02.2015, per

Dettagli

Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo

Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo DECRETO N. 12 (Disposizioni regolamentari per la costituzione dei consorzi obbligatori ai sensi dell art. 7 dell ordinanza

Dettagli

TESTO COORDINATO DEL REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE DELL AMMINISTRAZIONE REGIONALE E DEGLI ENTI REGIONALI

TESTO COORDINATO DEL REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE DELL AMMINISTRAZIONE REGIONALE E DEGLI ENTI REGIONALI TESTO COORDINATO DEL REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE DELL AMMINISTRAZIONE REGIONALE E DEGLI ENTI REGIONALI A cura della Direzione Generale Servizio organizzazione, formazione, valutazione e relazioni sindacali

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso.

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE MODIFICHE DEGLI ARTICOLI 15, 17, 27 E 28 DELLO STATUTO SOCIALE, E SULL INTRODUZIONE DELL ART. 28 BIS. La presente Relazione ha lo scopo di illustrare in

Dettagli

Preambolo LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Preambolo LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE: LEGGE 12 MARZO 1968, n. 442 (GU n. 103 del 22/04/1968) ISTITUZIONE DI UNA UNIVERSITÀ STATALE IN CALABRIA. (PUBBLICATA NELLA GAZZETTA UFFICIALE N.103 DEL 22 APRILE 1968) URN: urn:nir:stato:legge:1968-03-12;442

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

VERBALE DI DETERMINA

VERBALE DI DETERMINA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA "G. Pegreffi" SASSARI VERBALE DI DETERMINA N. 116 del 20/02/2013 OGGETTO: Autorizzazione preventivo per il trasloco dell'oevr - CIG Z49089DEFB L'anno

Dettagli

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE di FORMIA Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.77 del 17.04.2015 OGGETTO: DELIBERA G.M. 68 DEL 10.04.2015 - APPROVAZIONE PROPOSTA RENDICONTO 2014 E RELAZIONE ILLUSTRATIVA

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE

COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE Deliberazione del 15 luglio 2010, modificata ed integrata con deliberazione del 7 maggio 2014 (Testo consolidato) 1. Regolamento sulle procedure relative all

Dettagli

PARTE PRIMA ATTI DELLA REGIONE

PARTE PRIMA ATTI DELLA REGIONE BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 41 DEL 5 SETTEMBRE 2006 1 PARTE PRIMA ATTI DELLA REGIONE REGOLAMENTI DELLA GIUNTA REGIONALE REGOLAMENTO N. 2 del 31 luglio 2006 Regolamento per l accesso

Dettagli

SETTORE TERRITORIO Servizio Urbanistica

SETTORE TERRITORIO Servizio Urbanistica SETTORE TERRITORIO Servizio Urbanistica VARIANTE CONNESSA A S.U.A. IN ZONA C3 DEL VIGENTE PRG RELAZIONE E NORME DI ATTUAZIONE IL DIRIGENTE SETTORE TERRITORIO (Ing. Gian Paolo TRUCCHI) IL PROGETTISTA (Arch.

Dettagli