Romano Valente Direttore Generale dell UNRAE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Romano Valente Direttore Generale dell UNRAE"

Transcript

1

2 mercato presentazione italiano AUTO 2013 La Sintesi Statistica prodotta dal nostro Centro Studi è alla sua 17^ edizione, ma ha una tradizione alle spalle molto più lunga, che trae origine dalla nostra precedente pubblicazione L Auto estera in Italia. Tutta questa esperienza consente oggi di realizzare una corposa edizione di 114 pagine, nelle quali raccontiamo gli ultimi 10 anni del mercato automotive dal 2004 al Questa Sintesi abbraccia, quindi, due periodi ben distinti: la fase tonica del mercato fino alla fine degli incentivi nel 2010, con volumi superiori ai 2,2 milioni di unità, e la crisi immediatamente successiva, che ha mostrato un mercato in calo per 42 mesi, in molti dei quali a doppia cifra. È solo a dicembre 2013 che l Industry dà timidi segnali di ripresa, realisticamente molto legati al confronto con il calo severo dell anno precedente. Il potenziale del mercato dell auto resta tuttora inespresso: vetture circolanti, 1/3 di queste del secolo scorso, i cui livelli di sicurezza e rispetto ambientale si sono abbondantemente evoluti con le nuove tecnologie ad un rapporto tra contenuto e valore mai stato così favorevole per i potenziali clienti; un tasso di sostituzione dell usato che esprime ancora ricerca di mobilità a prezzi più bassi, a conferma che la pressione fiscale che agisce sul settore e il costo della gestione di un auto sono a livelli tali da richiedere un urgente intervento di alleggerimento da parte dello Stato. Nella Sintesi Statistica 2013 vengono, quindi, fotografati tutti gli elementi che hanno caratterizzato le dinamiche del nostro mercato in un dettaglio di analisi molto spinto. Insieme alle vetture vengono analizzati anche gli altri settori della nostra Associazione: veicoli commerciali, veicoli industriali, autobus, caravan ed autocaravan, insieme ad altri come i dati dei motoveicoli e quelli più generali afferenti il settore automotive. Nella parte conclusiva, inoltre, viene analizzato lo scenario europeo e mondiale delle autovetture e dei light trucks. Auguro a tutti una proficua consultazione. Romano Valente Direttore Generale dell UNRAE 1

3 sommario Presentazione 1 Sommario 2-3 dati generali nota metodologica 4 IMMATRICOLAZIONI DI AUTOVETTURE NEI PAESI DELL UNIONE EUROPEA E DELL EFTA NEL 2013 RISPETTO AL INCENTIVI 2014 PER VEICOLI A BASSE EMISSIONI COMPLESSIVE 6 IL MERCATO IN ITALIA DEGLI AUTOVEICOLI DAL 1928 fino AL IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOMOTOVEICOLI 8 CONTRATTI IN ITALIA DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA per mese 8 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE per marca 9 QUOTE DI MERCATO IN ITALIA DI AUTOVETTURE per marca 10 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE per provincia e regione IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE per canali di vendita 14 QUOTE DI MERCATO IN ITALIA DI AUTOVETTURE per canali di vendita 14 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE per marca a privati (proprietari e locatari) 15 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE per marca a società proprietarie 16 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE per marca a società usufruttuarie 16 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE per marca a società di noleggio 17 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE per marca e uso taxi 18 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE per marca vendute ad enti 18 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA - TOP TEN PRIVATI 19 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA - TOP TEN società ed enti 20 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA - TOP TEN società di noleggio 21 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE per mese 22 QUOTE DI MERCATO IN ITALIA DI AUTOVETTURE per mese 22 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE per alimentazione 22 QUOTE DI MERCATO IN ITALIA DI AUTOVETTURE per alimentazione 22 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA - TOP TEN 23 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA - TOP TEN benzina 24 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA - TOP TEN diesel 25 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA - TOP TEN metano 26 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA - TOP TEN GPL 27 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA - TOP TEN ibride 28 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA - TOP TEN elettriche 29 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA per tipo di carrozzeria 30 QUOTE DI MERCATO IN ITALIA DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA per tipo di carrozzeria 30 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI berline - TOP TEN 31 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI station wagon - TOP TEN 32 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI fuoristrada - TOP TEN 33 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI monovolume compatto - TOP TEN 34 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI monovolume piccolo - TOP TEN 35 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI cabrio e spider - TOP TEN 36 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI coupé - TOP TEN 37 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI monovolume grande - TOP TEN 38 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI multispazio - TOP TEN 39 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI crossover - TOP TEN 40 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA per segmento 41 QUOTE DI MERCATO IN ITALIA DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA per segmento 41 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA CON CAMBIO AUTOMATICO per segmento 41 QUOTA DI MERCATO IN ITALIA DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA CON CAMBIO AUTOMATICO sul segmento 41 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA per segmento e alimentazione 42 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA - SEGMENTO A (CITY CAR) - TOP TEN 43 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA - SEGMENTO B (UTILITARIE) - TOP ten 44 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA di AUTOVETTURE E FUORISTRADA - SEGMENTO C (MEDIE) - TOP ten 45 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA - SEGMENTO D (MEDIO GRANDI) - TOP TEN 46 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA - SEGMENTO E (GRANDI) - TOP TEN 47 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA - SEGMENTO F (LUSSO) - TOP TEN 48 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA CON CAMBIO AUTOMATICO - TOP TEN 49 MEDIA PONDERATA DI EMISSIONI CO 2 SULLE IMMATRICOLAZIONI DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA per regione 50 MEDIA PONDERATA DI EMISSIONI CO 2 SULLE IMMATRICOLAZIONI DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA per segmento 50 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE per direttiva di emissione e alimentazione 51 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOCARRI (con ptt fino a 3,5 t) per marca 52 QUOTE DI MERCATO IN ITALIA DI AUTOCARRI (con ptt fino a 3,5 t) per marca 53 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOCARRI (con ptt fino a 3,5 t) per provincia e regione IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI VEICOLI COMMERCIALI (con ptt fino a 3,5 t) - TOP TEN 57 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOCARRI (con ptt fino a 3,5 t) per carrozzeria 58 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOCARRI (con ptt fino a 3,5 t) per uso 58 2

4 mercato sommario italiano IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOCARRI (con ptt fino a 3,5 t) per mese 58 QUOTE DI MERCATO IN ITALIA DI AUTOCARRI (con ptt fino a 3,5 t) per mese 58 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOCARRI (con ptt fino a 3,5 t) per marca e uso privato 59 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOCARRI (con ptt fino a 3,5 t) per marca e uso noleggio 59 IMMATRICOLAZIONI DI VEICOLI INDUSTRIALI per marca 60 QUOTE DI MERCATO IN ITALIA DI VEICOLI INDUSTRIALI per marca 60 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI VEICOLI INDUSTRIALI per provincia e regione IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI VEICOLI INDUSTRIALI per carrozzeria 64 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI VEICOLI INDUSTRIALI per classi di peso 64 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI VEICOLI INDUSTRIALI per mese 64 QUOTE DI MERCATO IN ITALIA DI VEICOLI INDUSTRIALI per mese 64 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI VEICOLI INDUSTRIALI per marca e uso esente licenza e conto proprio 65 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI VEICOLI INDUSTRIALI per marca e uso conto terzi vincolato e libero 66 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI MINIBUS (con ptt fino a 8 t) per marca 67 QUOTE DI MERCATO IN ITALIA DI MINIBUS (con ptt fino a 8 t) per marca 67 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI MINIBUS per provincia e regione IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOBUS per marca 71 QUOTE DI MERCATO IN ITALIA DI AUTOBUS per marca 71 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOBUS per provincia e regione IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOBUS per marca e classi di lunghezza 75 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOBUS per marca e classi di lunghezza 76 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOBUS per carrozzeria 76 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOCARAVAN per marca 77 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOCARAVAN per provincia e regione IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI CARAVAN per marca 81 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI CARAVAN per provincia e regione TRASFERIMENTI DI PROPRIETà IN ITALIA DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA per marca (al netto delle minivolture) 85 TRASFERIMENTI DI PROPRIETà IN ITALIA DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA per anzianità (al netto delle minivolture) 86 TRASFERIMENTI DI PROPRIETÀ IN ITALIA DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA per regione (al netto delle minivolture) 86 TRASFERIMENTI DI PROPRIETà IN ITALIA DI AUTOVETTURE FUORISTRADA per tipologia di contraente (al netto delle minivolture) 87 TRASFERIMENTI DI PROPRIETà IN ITALIA DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA riepilogo 87 AUTOVETTURE E FUORISTRADA ENTRATI NEL MERCATO dell usato PROVENIENTI DAL NOLEGGIO per anzianità 87 TOTALE RADIAZIONI DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA per anzianità 88 RADIAZIONI PER DEMOLIZIONE DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA per anzianità 88 RADIAZIONI PER ESPORTAZIONE DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA per anzianità 88 ALTRE RADIAZIONI DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA per anzianità 88 circolante PARCO CIRCOLANTE AUTOVETTURE al 31/12/ PARCO CIRCOLANTE VEICOLI COMMERCIALI al 31/12/ mercato europeo IMMATRICOLAZIONI IN EUROPA DI AUTOVETTURE per Paesi 90 EMISSIONI MEDIE DI CO 2 (g/km) AUTOVETTURE IN EUROPA 91 IMMATRICOLAZIONI IN EUROPA DI AUTOVETTURE per gruppi 92 IMMATRICOLAZIONI IN EUROPA DI AUTOVETTURE per segmenti 93 QUOTE DI MERCATO IN EUROPA DI AUTOVETTURE per segmenti 93 IMMATRICOLAZIONI IN EUROPA DI AUTOVETTURE - TOP TEN PER MODELLO 94 PRODUZIONE IN EUROPA DI AUTOVETTURE per Paesi 95 PRODUZIONE IN EUROPA DI LIGHT TRUCK per Paesi 95 PRODUZIONE IN EUROPA DI AUTOVETTURE per gruppi 96 CIRCOLANTE IN EUROPA DI AUTOVETTURE per Paesi 97 CIRCOLANTE IN EUROPA DI LIGHT TRUCK (con ptt<=3,5 t) per Paesi 98 mercato mondiale IMMATRICOLAZIONI MONDIALI DI AUTOVETTURE per gruppi 99 IMMATRICOLAZIONI MONDIALI DI LIGHT TRUCK per gruppi 99 IMMATRICOLAZIONI MONDIALI DI AUTOVETTURE per Paesi 100 IMMATRICOLAZIONI MONDIALI DI LIGHT TRUCK per Paesi 101 PRODUZIONE MONDIALE DI AUTOVETTURE per Paesi 102 PRODUZIONE MONDIALE DI LIGHT TRUCK per Paesi 103 IMMATRICOLAZIONI DI AUTOVETTURE A PRIVATI per sesso 104 IMMATRICOLAZIONI DI AUTOVETTURE A PRIVATI per fasce di età 104 IMMATRICOLAZIONI DI AUTOVETTURE A PRIVATI per nazionalità 104 RETI AUTORIZZATE DI VENDITA IN ITALIA 105 RETI AUTORIZZATE DI VENDITA IN ITALIA per regione 105 GLI INVESTIMENTI PUBBLICITARI DEL SETTORE AUTOMOBILISTICO IN ITALIA 106 INVESTIMENTI PUBBLICITARI - AUTO NUOVE - PER MARCa 106 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI MOTOCICLI (con cilindrata > 50 cc.) per marca 107 QUOTE DI MERCATO IN ITALIA DI MOTOCICLI (con cilindrata > 50 cc.) per marca 108 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI MOTOCICLI (con cilindrata > 50 cc.) per provincia e regione IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI MOTOVEICOLI (con cilindrata > 50 cc.) per categoria 112 QUOTE DI MERCATO IN ITALIA DI MOTOVEICOLI (con cilindrata > 50 cc.) per categoria 112 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI MOTOCICLI (con cilindrata > 50 cc.) - TOP TEN 113 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI CICLOMOTORI (con cilindrata fino a 50 cc.) per marca 114 3

5 dati generali NOTA METODOLOGICA Tutti i dati del, elaborati per la realizzazione della Sintesi Statistica, derivano dalle banche dati UNRAE, alimentate con informazioni del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e dell ACI. La metodologia di elaborazione dei dati contenuti nel rapporto è quella Ministeriale, pertanto, segue le modalità utilizzate nella comunicazione ufficiale dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, basate sulla categoria Ministeriale A: autovetture. Per le elaborazioni che dettagliano, invece, i modelli, i segmenti, le carrozzerie l emissione di CO 2 e l analisi del mercato dell usato è stata utilizzata la metodologia UNRAE. Tale metodologia si basa sulla tipologia commerciale del veicolo e, pertanto, considera nel comparto delle autovetture anche quei veicoli immatricolati come autocarro (con più di due posti a sedere) ma assimilabili commercialmente alle autovetture o ai fuoristrada. Parallelamente, alcuni autocarri immatricolati come autovetture e pertanto inserti nella comunicazione ufficiale del Ministero - sempre per la stessa motivazione commerciale, sono esclusi dal conteggio della metodologia UNRAE. La Sintesi Statistica 2013 può essere consultata anche sul sito UNRAE e all indirizzo anche tramite tablet e smartphone. Il presente lavoro è stato realizzato dal Centro Studi e Statistiche UNRAE: Cristiana Petrucci, Federica Lops e Marta Valentini. Il contributo in materia di legislazione automotive è stato fornito da Antonio Cernicchiaro, Vice Direttore Generale e Direttore Relazioni Istituzionali di UNRAE. 4

6 mercato dati generali italiano IMMATRICOLAZIONI DI AUTOVETTURE NEI PAESI DELL'UNIONE EUROPEA E DELL'EFTA NEL 2013 RISPETTO AL 2012 (VARIAZIONE PERCENTUALE) Svezia -3,7 Finlandia -7,0 Regno Unito +10,8 Danimarca +6,7 Estonia +12,9 Lettonia -0,3 Lituania -0,1 Irlanda -6,6 Paesi Bassi -17,0 Germania -4,2 Polonia +6,3 Belgio -0,1 Lussemburgo -7,5 Rep. Ceca -5,3 Slovacchia -4,7 Austria -5,1 Ungheria +5,8 Francia -5,7 Slovenia +4,6 Romania -13,1 Bulgaria -0,3 Portogallo +11,1 Spagna +3,3 Italia -7,0 Grecia +0,4 Cipro -35,2 Variazione Unione Europea (UE27)* -1,7% Variazione Totale Europa (UE27*+Efta) -1,8% (Paesi Efta: Svizzera -6,2%, Norvegia +3,0%, Islanda -8,3%) * dati per Malta non compresi 5

7 dati generali INCENTIVI 2014 PER VEICOLI A BASSE EMISSIONI COMPLESSIVE Il 6 maggio 2014 è entrato in vigore il Decreto Ministeriale 3 aprile 2014, con il quale sono state emanate le disposizioni attuative della Legge 2 agosto 2012, n. 134, concernente l erogazione di contributi statali all acquisto di veicoli a basse emissioni complessive, per l anno Il provvedimento dovrebbe consentire l acquisto incentivato di circa autoveicoli con emissioni di CO 2 uguali o inferiori a 95 g/km, che corrispondono alla metà del fondo stanziato. L altra metà, destinata a veicoli con emissioni di CO 2 superiori a 95 g/km, non sarà presumibilmente utilizzata in quanto è fruibile soltanto da aziende che per acquistare il veicolo nuovo devono contestualmente rottamare analogo veicolo di oltre 10 anni di età: praticamente inesistenti nelle flotte aziendali. Di seguito il contenuto sintetico della normativa: Veicoli a cui è concesso il contributo statale Veicoli a trazione elettrica, ibrida, a GPL, a metano, a biometano, a biocombustibili e a idrogeno, che producono emissioni di CO 2 allo scarico non superiori a 120 g/km e ridotte emissioni di ulteriori sostanze inquinanti. Entità degli incentivi per l acquisto di veicoli A seconda delle prestazioni in termini di emissioni dei veicoli, gli incentivi stanziati potranno essere: -- 20% del prezzo di acquisto, fino ad un massimo di euro, per i veicoli a basse emissioni complessive che producono emissioni di CO 2 fino a 50 g/km; -- 20% del prezzo di acquisto, fino ad un massimo di euro, per i veicoli a basse emissioni complessive che producono emissioni di CO 2 da 51 a 95 g/km; -- 20% del prezzo di acquisto, fino ad un massimo di euro, per i veicoli a basse emissioni complessive che producono emissioni di CO 2 da 96 a 120 g/km. Fondo per l erogazione degli incentivi Il Ministero dello Sviluppo Economico ha previsto un Fondo di circa 63,4 milioni di euro per l anno Risorse del Fondo per l anno 2014: 15% delle risorse disponibili per l acquisto di veicoli con emissioni di CO 2 uguali o inferiori a 50 g/km, senza rottamazione di altro veicolo e a beneficio di tutte le categorie di acquirenti; 35% delle risorse disponibili per l acquisto di veicoli con emissioni di CO 2 comprese tra 51 e 95 g/km, senza rottamazione di altro veicolo e a beneficio di tutte le categorie di acquirenti; 50% delle risorse disponibili per l acquisto di veicoli con emissioni di CO 2 comprese tra 96 e 120 g/km, con rottamazione di altro veicolo (con anzianità di 10 anni e da almeno 1 anno in possesso dell impresa) e riservate alla sostituzione di veicoli pubblici o privati, destinati all uso di terzi (taxi, noleggio) o utilizzati nell esercizio di imprese, arti e professioni, e destinati ad essere utilizzati esclusivamente come beni strumentali nell attività propria dell impresa. Obblighi burocratici imposti al venditore Entro 15 giorni dalla data di consegna del veicolo nuovo, il venditore ha l obbligo, pena il non riconoscimento del contributo, di consegnare il veicolo usato ad un demolitore e di provvedere direttamente alla richiesta di cancellazione per demolizione allo sportello telematico dell automobilista. I veicoli usati non possono essere rimessi in circolazione e devono essere avviati o alle case costruttrici o ai centri appositamente autorizzati, anche convenzionati con le stesse, al fine della messa in sicurezza, della demolizione, del recupero di materiali e della rottamazione. Modalità di corresponsione del contributo Il contributo è corrisposto dal venditore mediante compensazione con il prezzo di acquisto, al netto delle imposte. Le imprese costruttrici o importatrici del veicolo nuovo rimborsano al venditore l importo del contributo e recuperano detto importo quale credito di imposta per il versamento delle ritenute dell imposta sul reddito delle persone fisiche operate in qualità di sostituto d imposta sui redditi da lavoro dipendente, dell imposta sul reddito delle persone fisiche, dell imposta sul reddito delle società e dell imposta sul valore aggiunto, dovute, anche in acconto, per l esercizio in cui viene richiesto al pubblico registro automobilistico l originale del certificato di proprietà e per i successivi. Risultati incentivi 2013 I veicoli immatricolati a seguito degli incentivi stanziati per il 2013, per i quali il fondo era di 35 milioni di euro, sono stati soltanto 3.300, di cui: a metano, elettrici, 600 ibridi e 100 a Gpl. Di questi l 85% sono state autovetture e oltre il 90% ha riguardato veicoli con emissioni inferiori a 95 g/km di CO 2. In sostanza, il Fondo è rimasto praticamente inutilizzato e riversato su quello del

8 IL MERCATO IN ITALIA DEGLI AUTOVEICOLI DAL 1928 fino AL 2013 anni autovetture autocarri, industriali e autobus , 1944, anni autovetture autocarri, industriali e autobus * * dati provvisori Elaborazioni UNRAE su dati ACI e Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 7

9 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOMOTOVEICOLI categoria * autovetture autocarri (< = 3,5 t di ptt) industriali (> 3,5 t di ptt) minibus ( < = 8 t di ptt) autobus (> 8 t di ptt) caravan motocicli (cilind. > 50 cc.) quadricicli pesanti trasp. persone quadricicli leggeri trasp. persone (**) ATV pesanti ATV leggeri (**) ciclomotori (cilind. = < 50cc.) (**) TOTALE * dati provvisori (**) I dati precedenti al 2008 non sono disponibili CONTRATTI IN ITALIA DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA per mese mese gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre TOTALE Rilevazioni UNRAE/ANFIA 8

10 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE per marca marca ABARTH ALFA ROMEO ASTON MARTIN AUDI BENTLEY BMW CADILLAC CHEVROLET CHRYSLER CITROEN CORVETTE DACIA DAIHATSU DR FERRARI FIAT FORD GREAT WALL HONDA HYUNDAI INFINITI IVECO JAGUAR JEEP KIA LADA LAMBORGHINI LANCIA LAND ROVER LEXUS LOTUS MAHINDRA MARTINMOTORS MASERATI MAZDA MERCEDES MINI MITSUBISHI MORGAN NISSAN OPEL PEUGEOT PORSCHE RENAULT SAAB SEAT SKODA SMART SSANGYONG SUBARU SUZUKI TATA TOYOTA VOLKSWAGEN VOLVO altre TOTALE MERCATO

11 QUOTE DI MERCATO IN ITALIA DI AUTOVETTURE per marca marca ABARTH 0,00 0,00 0,00 0,01 0,22 0,22 0,19 0,21 0,15 0,15 ALFA ROMEO 3,35 2,77 3,09 2,95 2,45 2,56 2,65 3,33 3,01 2,43 ASTON MARTIN 0,00 0,00 0,01 0,01 0,01 0,00 0,00 0,01 0,00 0,00 AUDI 2,43 2,72 2,57 2,43 2,84 2,79 3,06 3,47 3,64 3,66 BENTLEY 0,00 0,01 0,01 0,01 0,01 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 BMW 2,54 3,14 3,21 3,23 3,16 2,56 2,75 2,90 3,03 3,26 CADILLAC 0,00 0,01 0,01 0,01 0,01 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 CHEVROLET 1,33 1,56 1,62 1,80 2,09 2,45 1,88 1,87 2,22 2,02 CHRYSLER 0,44 0,42 0,39 0,25 0,21 0,06 0,08 0,04 0,00 0,00 CITROEN 6,47 5,77 5,29 5,27 5,37 5,14 5,39 4,67 4,95 4,43 CORVETTE 0,00 0,00 0,01 0,01 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 DACIA 0,00 0,00 0,05 0,21 0,39 0,97 1,14 1,48 1,86 2,07 DAIHATSU 0,17 0,28 0,44 0,65 0,72 0,42 0,29 0,18 0,10 0,02 DR 0,00 0,00 0,00 0,00 0,09 0,11 0,25 0,17 0,05 0,04 FERRARI 0,02 0,03 0,03 0,02 0,03 0,03 0,03 0,03 0,02 0,01 FIAT 20,49 20,75 23,39 24,20 24,87 25,25 22,79 20,56 20,87 21,26 FORD 8,04 7,39 7,71 8,01 7,86 9,76 9,30 8,39 7,06 6,71 GREAT WALL 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,02 0,10 0,00 0,02 HONDA 0,87 1,05 1,03 1,06 0,87 0,86 0,63 0,51 0,38 0,34 HYUNDAI 2,13 1,75 1,52 1,35 0,94 1,80 1,84 2,49 3,10 2,94 INFINITI 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,01 0,02 0,03 0,02 0,01 IVECO 0,01 0,01 0,00 0,00 0,00 0,01 0,01 0,00 0,00 0,00 JAGUAR 0,30 0,19 0,15 0,08 0,12 0,08 0,08 0,07 0,09 0,08 JEEP 0,36 0,36 0,45 0,47 0,39 0,19 0,18 0,45 0,47 0,45 KIA 1,07 1,63 1,16 1,23 0,96 0,97 0,97 1,11 1,93 2,29 LADA 0,01 0,01 0,01 0,01 0,01 0,01 0,01 0,00 0,00 0,00 LAMBORGHINI 0,00 0,01 0,01 0,01 0,01 0,01 0,00 0,00 0,00 0,00 LANCIA 4,20 4,45 4,23 4,16 4,32 4,75 4,43 4,85 5,09 4,37 LAND ROVER 0,37 0,40 0,41 0,58 0,55 0,43 0,48 0,52 0,89 0,96 LEXUS 0,07 0,07 0,12 0,08 0,07 0,05 0,05 0,09 0,08 0,08 LOTUS 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,01 0,00 0,00 0,00 MAHINDRA 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,02 MARTINMOTORS 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 MASERATI 0,03 0,03 0,02 0,03 0,04 0,03 0,03 0,02 0,01 0,02 MAZDA 0,99 0,96 0,96 0,66 0,85 0,67 0,56 0,38 0,31 0,36 MERCEDES 2,89 3,27 3,50 3,38 3,27 2,57 2,77 2,92 3,02 3,50 MINI 0,99 0,98 0,82 0,85 0,85 0,81 0,92 1,24 1,27 1,33 MITSUBISHI 0,47 0,56 0,54 0,55 0,49 0,22 0,30 0,43 0,25 0,21 MORGAN 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 NISSAN 2,62 1,98 1,65 1,63 2,20 2,46 2,73 3,61 3,50 3,57 OPEL 7,39 7,56 6,99 7,09 6,59 5,88 6,50 6,67 5,63 5,42 PEUGEOT 4,69 4,30 4,47 4,60 4,36 5,26 5,38 4,48 4,93 4,82 PORSCHE 0,21 0,27 0,26 0,25 0,20 0,19 0,20 0,25 0,24 0,21 RENAULT 6,98 6,37 5,30 4,83 4,39 4,26 5,40 4,76 4,27 5,04 SAAB 0,19 0,17 0,19 0,18 0,20 0,09 0,03 0,05 0,00 0,00 SEAT 1,41 1,31 1,34 1,25 1,20 0,91 0,80 0,92 0,75 0,75 SKODA 0,75 0,71 0,57 0,67 0,82 0,65 0,75 0,82 0,74 0,81 SMART 1,54 1,87 1,43 1,28 1,57 1,35 1,33 1,38 1,53 1,57 SSANGYONG 0,19 0,30 0,33 0,19 0,11 0,09 0,05 0,11 0,08 0,09 SUBARU 0,14 0,17 0,18 0,15 0,24 0,24 0,28 0,28 0,26 0,25 SUZUKI 1,16 1,28 1,41 1,49 1,54 1,55 1,44 1,24 1,05 1,07 TATA 0,04 0,07 0,08 0,06 0,10 0,10 0,09 0,06 0,02 0,02 TOYOTA 5,50 5,61 5,77 5,72 5,01 4,39 3,91 3,86 3,94 4,20 VOLKSWAGEN 5,97 6,46 6,47 6,12 6,38 5,84 6,96 7,94 8,10 8,08 VOLVO 0,89 0,88 0,74 0,80 0,77 0,75 0,89 1,06 1,06 1,04 altre 0,27 0,13 0,07 0,14 0,26 0,19 0,14 0,01 0,01 0,01 TOTALE MERCATO 100,00 100,00 100,00 100,00 100,00 100,00 100,00 100,00 100,00 100,00 10

12 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE per provincia e regione provincia e regione ALESSANDRIA ASTI BIELLA CUNEO NOVARA TORINO VERBANO-CUSIO-OSSOLA VERCELLI PIEMONTE AOSTA VALLE D'AOSTA BERGAMO BRESCIA COMO CREMONA LECCO LODI MANTOVA MILANO MONZA E DELLA BRIANZA PAVIA SONDRIO VARESE LOMBARDIA BOLZANO TRENTO TRENTINO ALTO ADIGE BELLUNO PADOVA ROVIGO TREVISO VENEZIA VERONA VICENZA VENETO GORIZIA PORDENONE TRIESTE UDINE FRIULI VENEZIA GIULIA GENOVA IMPERIA LA SPEZIA SAVONA LIGURIA

13 provincia e regione BOLOGNA FERRARA FORLI - CESENA MODENA PARMA PIACENZA RAVENNA REGGIO NELL'EMILIA RIMINI EMILIA ROMAGNA AREZZO FIRENZE GROSSETO LIVORNO LUCCA MASSA - CARRARA PISA PISTOIA PRATO SIENA TOSCANA PERUGIA TERNI UMBRIA ANCONA ASCOLI PICENO FERMO MACERATA PESARO E URBINO MARCHE FROSINONE LATINA RIETI ROMA VITERBO LAZIO CHIETI L'AQUILA PESCARA TERAMO ABRUZZO CAMPOBASSO ISERNIA MOLISE

14 provincia e regione AVELLINO BENEVENTO CASERTA NAPOLI SALERNO CAMPANIA BARI BARLETTA-ANDRIA-TRANI BRINDISI FOGGIA LECCE TARANTO PUGLIA MATERA POTENZA BASILICATA CATANZARO COSENZA CROTONE REGGIO DI CALABRIA VIBO VALENTIA CALABRIA AGRIGENTO CALTANISSETTA CATANIA ENNA MESSINA PALERMO RAGUSA SIRACUSA TRAPANI SICILIA CAGLIARI CARBONIA IGLESIAS MEDIO CAMPIDANO NUORO OGLIASTRA OLBIA-TEMPIO ORISTANO SASSARI SARDEGNA ITALIA Italia settentrionale Italia centrale Italia meridionale Italia insulare

15 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE per canali di vendita canali di vendita privati proprietari privati locatari privati uso taxi totale privati* società proprietaria società usufruttuaria società uso taxi ente pubblico ente privato riconosciuto e non totale società ed enti società di noleggio TOTALE MERCATO QUOTE DI MERCATO IN ITALIA DI AUTOVETTURE per canali di vendita canali di vendita privati proprietari 70,7 70,6 69,6 71,1 66,8 76,2 70,5 65,0 62,3 61,9 privati locatari 2,4 2,3 1,9 1,5 1,5 1,0 1,1 1,3 1,5 1,7 privati uso taxi 0,2 0,2 0,2 0,2 0,2 0,2 0,2 0,2 0,2 0,2 totale privati* 73,3 73,0 71,7 72,8 68,5 77,3 71,7 66,5 64,0 63,8 società proprietaria 12,2 12,4 12,6 12,6 14,4 10,1 13,2 15,2 15,9 16,4 società usufruttuaria 2,4 2,4 2,3 1,7 1,9 1,3 1,5 1,9 1,8 1,6 società uso taxi 0,0 0,0 0,0 0,0 0,0 0,0 0,0 0,0 0,0 0,0 ente pubblico 0,1 0,1 0,1 0,1 0,1 0,1 0,1 0,1 0,1 0,0 ente privato riconosciuto e non 0,2 0,1 0,1 0,1 0,1 0,1 0,2 0,2 0,3 0,2 totale società ed enti 14,9 15,1 15,2 14,5 16,5 11,7 15,0 17,4 18,0 18,3 società di noleggio 11,8 11,9 13,1 12,7 14,9 11,0 13,3 16,0 18,0 17,9 TOTALE 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 *Per privati si intendono i soggetti dotati di codice fiscale alfanumerico: i privati consumatori, gli esercenti arti e professioni, i titolari di ditte individuali e imprese familiari. 14

16 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE per marca a privati (proprietari e locatari) marca ABARTH ALFA ROMEO ASTON MARTIN AUDI BENTLEY BMW CADILLAC CHEVROLET CHRYSLER CITROEN DACIA DAIHATSU DR FERRARI FIAT FORD GREAT WALL HONDA HYUNDAI INFINITI JAGUAR JEEP KIA LADA LAMBORGHINI LANCIA LAND ROVER LEXUS LOTUS MAHINDRA MASERATI MAZDA MERCEDES MINI MITSUBISHI NISSAN OPEL PEUGEOT PORSCHE RENAULT SAAB SEAT SKODA SMART SSANGYONG SUBARU SUZUKI TATA TOYOTA VOLKSWAGEN VOLVO altre TOTALE MERCATO

17 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE per marca a società proprietarie marca ABARTH ALFA ROMEO AUDI BMW CHEVROLET CITROEN DACIA FIAT FORD HONDA HYUNDAI JAGUAR JEEP KIA LANCIA LAND ROVER LEXUS MAZDA MERCEDES MINI MITSUBISHI NISSAN OPEL PEUGEOT PORSCHE RENAULT SEAT SKODA SMART SSANGYONG SUBARU SUZUKI TOYOTA VOLKSWAGEN VOLVO altre TOTALE SOCIETA' IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE per marca a società usufruttuarie marca ALFA ROMEO AUDI BMW CHEVROLET CITROEN DACIA FIAT FORD HYUNDAI JEEP KIA LANCIA LAND ROVER LEXUS MAZDA MERCEDES MINI NISSAN OPEL PEUGEOT PORSCHE RENAULT SKODA SMART TOYOTA VOLKSWAGEN VOLVO altre TOTALE SOCIETA'

18 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE per marca a società di noleggio marca ALFA ROMEO AUDI BMW CHEVROLET CITROEN DACIA FIAT FORD HONDA HYUNDAI JAGUAR JEEP KIA LANCIA LAND ROVER MAZDA MERCEDES MINI MITSUBISHI NISSAN OPEL PEUGEOT PORSCHE RENAULT SEAT SKODA SMART SUBARU SUZUKI TOYOTA VOLKSWAGEN VOLVO altre TOTALE NOLEGGIO

19 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE per marca e uso taxi marca CHEVROLET CITROEN DACIA FIAT FORD HONDA HYUNDAI KIA LANCIA MAZDA MERCEDES NISSAN OPEL PEUGEOT RENAULT SEAT SKODA TOYOTA VOLKSWAGEN VOLVO altre TOTALE TAXI IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE per marca vendute ad enti marca ALFA ROMEO AUDI BMW CITROEN DACIA FIAT FORD LANCIA LAND ROVER MERCEDES NISSAN OPEL PEUGEOT RENAULT SMART SUBARU TOYOTA VOLKSWAGEN altre TOTALE ENTI

20 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA - TOP TEN PRIVATI anno 2004 anno 2005 anno 2006 FIAT PUNTO FIAT PUNTO FIAT PUNTO FIAT PANDA FIAT PANDA FIAT PANDA TOYOTA YARIS TOYOTA YARIS FORD FIESTA LANCIA YPSILON FORD FIESTA TOYOTA YARIS CITROEN C CITROEN C FORD FOCUS FORD FIESTA LANCIA YPSILON VOLKSWAGEN GOLF FORD FOCUS VOLKSWAGEN GOLF CITROEN C PEUGEOT FORD FOCUS LANCIA YPSILON FIAT SEICENTO OPEL ASTRA VOLKSWAGEN POLO OPEL CORSA PEUGEOT OPEL ASTRA anno 2007 anno 2008 anno 2009 FIAT PUNTO FIAT PANDA FIAT PANDA FIAT PANDA FIAT PUNTO FIAT PUNTO FORD FIESTA FIAT FORD FIESTA TOYOTA YARIS FORD FIESTA FIAT OPEL CORSA TOYOTA YARIS CITROEN C CITROEN C CITROEN C OPEL CORSA PEUGEOT OPEL CORSA VOLKSWAGEN GOLF LANCIA YPSILON VOLKSWAGEN GOLF LANCIA YPSILON FORD FOCUS PEUGEOT PEUGEOT VOLKSWAGEN GOLF VOLKSWAGEN POLO TOYOTA YARIS anno 2010 anno 2011 anno 2012 FIAT PUNTO FIAT PUNTO FIAT PANDA FIAT PANDA FIAT PANDA FIAT PUNTO FORD FIESTA FORD FIESTA FORD FIESTA CITROEN C LANCIA YPSILON CITROEN C OPEL CORSA VOLKSWAGEN POLO LANCIA YPSILON FIAT VOLKSWAGEN GOLF VOLKSWAGEN POLO VOLKSWAGEN POLO OPEL CORSA TOYOTA YARIS VOLKSWAGEN GOLF CITROEN C VOLKSWAGEN GOLF LANCIA YPSILON FIAT OPEL CORSA RENAULT CLIO NISSAN QASHQAI FIAT anno anni dal 2004 al 2013 FIAT PANDA FIAT PUNTO FIAT PUNTO FIAT PANDA FORD FIESTA FORD FIESTA LANCIA YPSILON CITROEN C CITROEN C TOYOTA YARIS VOLKSWAGEN POLO LANCIA YPSILON RENAULT CLIO OPEL CORSA VOLKSWAGEN GOLF VOLKSWAGEN GOLF TOYOTA YARIS VOLKSWAGEN POLO PEUGEOT FORD FOCUS

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

DASP-I IMMAGINE APPLICAZIONE CODICE ORIGINALE DESCRIZIONE NOTE

DASP-I IMMAGINE APPLICAZIONE CODICE ORIGINALE DESCRIZIONE NOTE www.cramesrl.it RESISTENZE DASP-I DASP-I IMMAGINE APPLICAZIONE CODICE ORIGINALE DESCRIZIONE NOTE AIR046 RENAULT 0,50 AIR048 AIR267 AUDI: 80 VOLKSWAGEN: GOLF II JETTA - PASSAT SEAT: TOLEDO 191959263 191959263C

Dettagli

OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13

OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13 OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13 ANALISI COMPARATIVA DATI 2011-2012-2013 ANALISI DATI AGGREGATI 2011-2012- 2013 ANDAMENTO INFORTUNI NEL QUADRIENNIO

Dettagli

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014)

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014) GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014 (Ottobre 2014) I dati presenti in questa pubblicazione fanno riferimento agli studenti con cittadinanza non italiana dell anno scolastico

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Roma, aprile 2015 c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Bolzano, Pesaro, Ferrara e Treviso capitali della bici, almeno un quarto degli abitanti in bici tutti

Dettagli

Rapporto statistico sulla falsificazione dell euro

Rapporto statistico sulla falsificazione dell euro Rapporto statistico sulla falsificazione dell euro 2013 MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Direzione V, Ufficio VI (UCAMP) Ufficio Centrale

Dettagli

Regioni, province e grandi comuni

Regioni, province e grandi comuni SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA 2 0 0 4 Settore Popolazione Tavole di mortalità della popolazione italiana Regioni, province e grandi comuni Anno 2000 Informazioni n. 28-2004

Dettagli

AVVISO 2/14 1 Scadenza COMMERCIO TURISMO - SERVIZI PIANI FINANZIABILI, MA NON FINANZIATI PER MANCANZA DI RISORSE SETTORIALI/TERRITORIALI

AVVISO 2/14 1 Scadenza COMMERCIO TURISMO - SERVIZI PIANI FINANZIABILI, MA NON FINANZIATI PER MANCANZA DI RISORSE SETTORIALI/TERRITORIALI PIEMONTE - VALLE D'AOSTA LIGURIA UNIONE COMMERCIO E TURISMO PROVINCIA DI 1 PF1335_PR418_av214_1 SAVONA ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI DELLA 2 PF1085_PR313_av214_1 PROVINCIA DI ALESSANDRIA ASCOM-BRA ASSOCIAZIONE

Dettagli

2. Le scuole con elevate percentuali di studenti stranieri

2. Le scuole con elevate percentuali di studenti stranieri 2. Le scuole con elevate percentuali di studenti stranieri 2.1 La concentrazione degli alunni con cittadinanza non italiana in specifiche scuole e nei differenti ordini e gradi scolastici Dall analisi

Dettagli

Indice. Introduzione... 2. Definizioni... 3. Tecnologia degli Impianti fotovoltaici... 4. L irraggiamento solare in Italia nel 2012...

Indice. Introduzione... 2. Definizioni... 3. Tecnologia degli Impianti fotovoltaici... 4. L irraggiamento solare in Italia nel 2012... Indice Introduzione... 2 Definizioni... 3 Tecnologia degli Impianti fotovoltaici... 4 La fonte solare L irraggiamento solare in Italia nel 2012... 6 Mappa della radiazione solare nel 2011 e nel 2012...

Dettagli

LISTA COMPLETA CAMBI

LISTA COMPLETA CAMBI 1 LISTA COMPLETA CAMBI AGGIORNATA 09/09/2013 RICAMBIO MARCA MODELLO VERSIONE TIPO MOTORE CAMBIO ALFA ROMEO 147 (W8) (08/00>01/06

Dettagli

RETE DI RICARICA il Nuovo Servizio il Terzo Prodotto. ev-now! Ente Privato di Ricerca, Sviluppo e Promozione della Mobilità Elettrica

RETE DI RICARICA il Nuovo Servizio il Terzo Prodotto. ev-now! Ente Privato di Ricerca, Sviluppo e Promozione della Mobilità Elettrica RETE DI RICARICA il Nuovo Servizio il Terzo Prodotto ev-now! Ente Privato di Ricerca, Sviluppo e Promozione della Mobilità Elettrica AUTOGRILL: un esempio di successo! Installata la prima colonnina di

Dettagli

Guida 2013 al risparmio di carburanti e alle emissioni di CO2 delle auto

Guida 2013 al risparmio di carburanti e alle emissioni di CO2 delle auto Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Guida 2013 al risparmio di carburanti e alle emissioni

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

CATALOGO ACCESSORI PER INSTALLAZIONE

CATALOGO ACCESSORI PER INSTALLAZIONE CATALOGO ACCESSOR PER NSTALLAZONE Mascherine 2 DN e Gestione Display Originale Kit nstallazione 8'' X800D-U o NE-W928R Accessori Vari Ripristino USB Originali Pagina 1 KT NSTALLAZONE - ACCESSOR - SWRC

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

> MANGIARE E BERE IN ITALIA

> MANGIARE E BERE IN ITALIA Percorso 3 > MANGIARE E BERE IN ITALIA Guarda questi piatti della cucina italiana. Secondo te, di quali parti d Italia sono tipici? Ogni regione d Italia ha i suoi piatti tipici. Spesso quando pensiamo

Dettagli

Seggiolini auto: dov è il "vantaggio per le famiglie"?

Seggiolini auto: dov è il vantaggio per le famiglie? Ufficio stampa del TCS Vernier Tel +41 58 827 27 16 Fax +41 58 827 51 24 www.pressetcs.ch Comunicato stampa Seggiolini auto: dov è il "vantaggio per le famiglie"? Emmen, 15 novembre 2012. Il test del TCS

Dettagli

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini:

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Tabaccai Convenzionati con Banca ITB; Bennet S.p.A; Esselunga S.p.A; Carrefour; Conad Adriatico Soc. Coop; Tigros S.p.A;

Dettagli

I trasferimenti ai Comuni in cifre

I trasferimenti ai Comuni in cifre I trasferimenti ai Comuni in cifre Dati quantitativi e parametri finanziari sulle attribuzioni ai Comuni (2012) Nel 2012 sono stati attribuiti ai Comuni sotto forma di trasferimenti, 9.519 milioni di euro,

Dettagli

Nuova Panda Sconto 12% POP Extrasconto 400 Easy con clima E xtrasconto 650 Lounge con pack premium Extrasconto 650 Natural Power E xtrasconto 300

Nuova Panda Sconto 12% POP Extrasconto 400 Easy con clima E xtrasconto 650 Lounge con pack premium Extrasconto 650 Natural Power E xtrasconto 300 500L Nuova Panda POP Extrasconto 400 Easy con clima E xtrasconto 650 Lounge con pack premium Extrasconto 650 Natural Power E xtrasconto 300 Bravo Extrasconto 1.100 cumulabile con rottamazione 400 500 e

Dettagli

L ITALIA NELL ERA CREATIVA

L ITALIA NELL ERA CREATIVA CREATIVITYGROUPEUROPE presenta L ITALIA NELL ERA CREATIVA Irene Tinagli Richard Florida Luglio 00 Copyright 00 Creativity Group Europe L Italia nell Era Creativa fa parte del Progetto CITTÀ CREATIVE Promosso

Dettagli

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 www.autotrasportionline.com Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 01/set/2009-30/set/2011 Rispetto a: Sito Visualizzazioni di pagina uniche 30.000 30.000 15.000 15.000 0 0 1

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

I servizi per gli studenti: le opinioni dei laureati su università, città e diritto allo studio 1

I servizi per gli studenti: le opinioni dei laureati su università, città e diritto allo studio 1 I servizi per gli studenti: le opinioni dei laureati su università, città e diritto allo studio 1 di Andrea Cammelli, Serena Cesetti e Davide Cristofori 1. Aspetti introduttivi Dal 1998 AlmaLaurea, attraverso

Dettagli

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va di Alberto Pagliarino e Nadia Lambiase Una produzione di Pop Economy Da dove allegramente vien la crisi e dove va Produzione Banca Popolare

Dettagli

STUDIO DELL'UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI SUL CAR SHARING

STUDIO DELL'UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI SUL CAR SHARING STUDIO DELL'UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI SUL CAR SHARING L'Unione Nazionale Consumatori ha condotto uno studio sul car sharing (dall'inglese car, automobile e il verbo to share, condividere ), ossia sull'uso

Dettagli

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti PRINCIPALI EVIDENZE DELL INCIDENTALITÀ STRADALE IN ITALIA I numeri dell incidentalità stradale italiana Nel 2011, in Italia si sono registrati 205.638 incidenti stradali, che hanno causato 3.860 morti

Dettagli

La Green Economy e le fonti rinnovabili in Italia

La Green Economy e le fonti rinnovabili in Italia Območna zbornica za severno Primorsko E.I.N.E. La Green Economy e le fonti rinnovabili in Italia A CURA DI INFORMEST Indice 1 INTRODUZIONE... 3 2 - IL RUOLO DELLE FONTI RINNOVABILI: IL CONTESTO NAZIONALE

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF Finalmente una buona notizia in materia di tasse: nel 2015 la stragrande maggioranza dei Governatori italiani ha deciso di non aumentare l addizionale regionale

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Adam Asmundo POLITICHE PUBBLICHE Attraverso confronti interregionali si presenta una analisi sulle diverse tipologie di trattamenti pensionistici e sul possibile

Dettagli

Lo spettacolo dal vivo in Sardegna. Rapporto di ricerca 2014

Lo spettacolo dal vivo in Sardegna. Rapporto di ricerca 2014 Lo spettacolo dal vivo in Sardegna Rapporto di ricerca 2014 2014 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Redazione a cura della Presidenza Direzione generale della Programmazione unitaria e della Statistica regionale

Dettagli

TEST INGEGNERIA 2014

TEST INGEGNERIA 2014 scienze www.cisiaonline.it TEST INGEGNERIA 2014 Ing. Giuseppe Forte Direttore Tecnico CISIA Roma, 1 ottobre 2014, Assemblea CopI DATI CISIA - MARZO, SETTEMBRE 2014 test erogati al 15 settmebre CARTACEI

Dettagli

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione titolo della form di ricerca Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca CATEGORIA TITOLO AREA GEOGRAFICA Vigneto/produzione/consumi Superfici vitate

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

ECC-Net: Travel App2.0

ECC-Net: Travel App2.0 ECC-Net: Travel App2.0 In occasione del 10 anniversario dell ECC- Net, la rete dei centri europei per i consumatori lancia la nuova versione dell ECC- Net Travel App. Quando utilizzare questa applicazione?

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

LUBRIFICANTI TOTAL L'INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE PRESTAZIONI. Prodotto e distribuito in Italia da

LUBRIFICANTI TOTAL L'INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE PRESTAZIONI. Prodotto e distribuito in Italia da LUBRIFICANTI TOTAL L'INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE Prodotto e distribuito in Italia da EMISSIONI INQUINANTI: EVOLUZIONE EUROPEA DEI LIMITI REGOLAMENTARI LIMITI ALLE EMISSIONI INQUINANTI HC g/km Euro 2

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

L ITALIA DA BERE (E DA MANGIARE) FIPE RACCONTA I CONSUMI ALIMENTARI FUORI CASA DELLO STIVALE

L ITALIA DA BERE (E DA MANGIARE) FIPE RACCONTA I CONSUMI ALIMENTARI FUORI CASA DELLO STIVALE Approfondimenti Milano, 15 ottobre 2013 L ITALIA DA BERE (E DA MANGIARE) FIPE RACCONTA I CONSUMI ALIMENTARI FUORI CASA DELLO STIVALE Abstract della ricerca P.E. 24h/La Cas@fuoricasa a cura dell Ufficio

Dettagli

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO M Innovazione Conoscenza RETE REPOR RT ATTIVITA PATENT LIBRARY ITALIA 213 DIREZIONE GENERALE LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE UFFICIO ITALIANO BREVETTI E I Sommario Introduzione... 3 I servizi erogati dalla Rete...

Dettagli

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 1 Rapporto Mensile sul Sistema Elettrico Consuntivo dicembre 2014 Considerazioni di sintesi 1. Il bilancio energetico Richiesta di energia

Dettagli

MILLE CANTIERI PER LO SPORT. 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base

MILLE CANTIERI PER LO SPORT. 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base 500 spazi sportivi scolastici e 500 impianti di base, pubblici e privati «1000 Cantieri per lo Sport»

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 Analisi statistiche Giugno 2012 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI Anni 2009-2011 Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT

Dettagli

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO (Deliberazione ARG/com 202/08 - Primo report) Dal 1 luglio 2007 tutti i clienti

Dettagli

Vorrei un inform@zione

Vorrei un inform@zione Touring Club Italiano Vorrei un inform@zione Come rispondono gli uffici informazioni delle destinazioni turistiche italiane e straniere Dossier a cura del Centro Studi TCI Giugno 2007 SOMMARIO Alcune premesse

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

ROTTAMAZIONE E RINNOVO DEL PARCO UNA STRADA PER LO SVILUPPO, LA SICUREZZA E L AMBIENTE

ROTTAMAZIONE E RINNOVO DEL PARCO UNA STRADA PER LO SVILUPPO, LA SICUREZZA E L AMBIENTE ROTTAMAZIONE E RINNOVO DEL PARCO UNA STRADA PER LO SVILUPPO, LA SICUREZZA E L AMBIENTE Ringraziamenti Lo studio è stato realizzato dalla Fondazione Filippo Caracciolo e dell Automobile Club di Italia.

Dettagli

TARIFFARIO NOLEGGIO AUTO

TARIFFARIO NOLEGGIO AUTO TARIFFARIO NOLEGGIO AUTO INDICE Pag. Importi quote di addebito Quote di addebito furto e supplementi eliminazione/riduzione quota di addebito 01 Quote di addebito danni e supplementi eliminazione/riduzione

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

Unione Province Italiane. Una proposta per il riassetto delle Province

Unione Province Italiane. Una proposta per il riassetto delle Province Unione Province Italiane Una proposta per il riassetto delle Province Assemblea Unione Province Italiane Roma - 06 dicembre 2011 A cura di: Prof. Lanfranco Senn Dott. Roberto Zucchetti Obiettivi dello

Dettagli

Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della scuola statale A.S. 2013/2014

Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della scuola statale A.S. 2013/2014 Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della statale A.S. 2013/2014 Premessa In questo Focus viene fornita un anticipazione dei dati relativi all a.s. 2013/2014 relativamente

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014 14 luglio 2014 Anno 2013 LA POVERTÀ IN ITALIA Nel 2013, il 12,6% delle famiglie è in condizione di povertà relativa (per un totale di 3 milioni 230 mila) e il 7,9% lo è in termini assoluti (2 milioni 28

Dettagli

Protagonista dello sviluppo locale

Protagonista dello sviluppo locale Bic Umbria Protagonista dello sviluppo locale Sviluppo Italia Bic Umbria promuove, accelera e diffonde lo sviluppo produttivo e imprenditoriale nella regione. È controllata da Sviluppo Italia, l Agenzia

Dettagli

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A.

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Firenze, 27 novembre 2013 Classificazione Consip Public indice Il Programma per la razionalizzazione degli acquisti Focus: Convenzione per

Dettagli

Istituto per il Credito Sportivo

Istituto per il Credito Sportivo Istituto per il Credito Sportivo REGOLAMENTO SPAZI SPORTIVI SCOLASTICI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SUI MUTUI AGEVOLATI DELL ISTITUTO PER IL CREDITO SPORTIVO INDICE 1. Perché vengono concessi contributi

Dettagli

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA DELF DALF Le certificazioni ufficii della lingua francese ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO www.testecertificazioni.it IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO

Dettagli

Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale. Miriam Tagliavia Marzo 2011

Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale. Miriam Tagliavia Marzo 2011 Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale Marzo 2011 2 Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale Il Dipartimento per le Comunicazioni, uno dei

Dettagli

Conferenza Permanente delle Classi di Laurea delle Professioni Sanitarie (Presidente: Prof. Luigi Frati)

Conferenza Permanente delle Classi di Laurea delle Professioni Sanitarie (Presidente: Prof. Luigi Frati) Conferenza Permanente delle Classi di Laurea delle Professioni Sanitarie (Presidente: Prof. Luigi Frati) LAUREE DELLE PROFESSIONI SANITARIE Rapporto Mastrillo anno 21 Dati sull accesso ai corsi e programmazione

Dettagli

0.414.994.541. Accordo

0.414.994.541. Accordo Testo originale 0.414.994.541 Accordo tra il Consiglio Federale Svizzero ed il Governo della Repubblica Italiana sul reciproco riconoscimento delle equivalenze nel settore universitario Concluso il 7 dicembre

Dettagli

2.1 DATI NAZIONALI E TERRITORIALI (AREE E Regioni)

2.1 DATI NAZIONALI E TERRITORIALI (AREE E Regioni) ANALISI TERRITORIALE DEL VALORE DEL PATRIMONIO ABITATIVO Gli immobili in Italia - 2015 ANALISI TERRITORIALE DEL VALORE DEL PATRIMONIO ABITATIVO Nel presente capitolo è analizzata la distribuzione territoriale

Dettagli

Popolazione e famiglie

Popolazione e famiglie 23 dicembre 2013 Popolazione e famiglie L Istat diffonde oggi nuovi dati definitivi del 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni. In particolare vengono rese disponibili informazioni,

Dettagli

Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893)

Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893) N. 26 - Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893) 1. IL NUMERO DEI PARLAMENTARI NELLE DIVERSE COSTITUZIONI La scelta del numero dei parlamentari è un

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014 INFORMAZIONI SU CREDIVENETO Denominazione e forma giuridica CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO Società Cooperativa Società Cooperativa per Azioni a Resp. Limitata Sede Legale e amministrativa:

Dettagli

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità COMMISSIONE AMMINISTRATIVA PER LA SICUREZZA SOCIALE DEI LAVORATORI MIGRANTI E 104 CH (1) CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA Malattia maternità

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

dai vita alla tua casa

dai vita alla tua casa dai vita alla tua casa SEMPLICE MENTE ENERGIA bioedilizia Una STRUTTURA INNOVATIVA PARETE MEGA PLUS N 10 01 struttura in legno 60/60 mm - 60/40 mm 02 tubazione impianto elettrico ø 21 mm 03 struttura portante

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Settembre 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Marche Termine

Dettagli

Epidemiologia delle infezioni da Trichinella negli animali e nell uomo in Europa ed in

Epidemiologia delle infezioni da Trichinella negli animali e nell uomo in Europa ed in Epidemiologia delle infezioni da Trichinella negli animali e nell uomo in Europa ed in Italia e patologia nell'uomo Trichinella Trichinella spp. vermi cilindrici (nematodi) Edoardo Pozio Laboratorio di

Dettagli

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Introduzione Gli indicatori calcolati sugli anni di vita persi per morte prematura (PYLLs) combinano insieme le informazioni relative alla numerosità

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA procede alla raccolta di domande al fine di effettuare selezioni per eventuali assunzioni con contratto subordinato, a tempo determinato, relativamente al Festival Areniano

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014

Quadro di valutazione L'Unione dell'innovazione 2014 Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014 Quadro di valutazione dei risultati dell'unione dell'innovazione per la ricerca e l'innovazione Sintesi Versione IT Imprese e industria Sintesi Quadro

Dettagli

Istruzioni per la compilazione

Istruzioni per la compilazione ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL RICORSO - RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE RICORSO ALL ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO Istruzioni per la compilazione ATTENZIONE:

Dettagli

Disposizioni urgenti in materia di finanza locale, nonché misure volte a garantire la funzionalità dei servizi svolti nelle istituzioni scolastiche.

Disposizioni urgenti in materia di finanza locale, nonché misure volte a garantire la funzionalità dei servizi svolti nelle istituzioni scolastiche. 1 di 17 07/04/2014 14:30 Leggi d'italia D.L. 6-3-2014 n. 16 Disposizioni urgenti in materia di finanza locale, nonché misure volte a garantire la funzionalità dei servizi svolti nelle istituzioni scolastiche.

Dettagli

speciale Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli)

speciale Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli) 2013 Maggio Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli) Note introduttive Tabella Lordo Netto 2013 Il contributo di solidarietà Introdotto con il Dl n. 138/2011 (legge

Dettagli

Dagli indicatori alla Governance dello sviluppo del contesto campano

Dagli indicatori alla Governance dello sviluppo del contesto campano N UCLEO DI VALUTAZIONE E VERIFICA DEGLI I NVESTIMENTI PUBBLICI Dagli indicatori alla Governance dello sviluppo del contesto campano Melania Cavelli Sachs NVVIP regione Campania Conferenza AIQUAV, Firenze,

Dettagli

Elenco enti, istituti e aziende per il diritto allo studio universitario

Elenco enti, istituti e aziende per il diritto allo studio universitario Elenco enti, istituti e aziende per il diritto allo studio universitario Ancona Ente regionale per il diritto allo studio universitario (Ersu), Vicolo della Serpe 1, 60121 Ancona, tel. 071-227411 (centr.),

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ATTESTAZIONE DI CONFORMITÀ DEI PRODOTTI DOP, IGP E STG

REGOLAMENTO PER L ATTESTAZIONE DI CONFORMITÀ DEI PRODOTTI DOP, IGP E STG Regolamento per l attestazione di conformità REGOLAMENTO PER L ATTESTAZIONE DI CONFORMITÀ DEI PRODOTTI DOP, IGP E STG REV. DATA PREPARATO Responsabile qualità 0 31/8/99 1 10/11/99 2 17/9/01 3 20/01/03

Dettagli

Caratteristiche fisiche e modalità di gestione delle Tessere Sanitarie Carta nazionale dei servizi (TS-CNS) -documento tecnico-

Caratteristiche fisiche e modalità di gestione delle Tessere Sanitarie Carta nazionale dei servizi (TS-CNS) -documento tecnico- Caratteristiche fisiche e modalità di gestione delle Tessere Sanitarie Carta nazionale dei servizi (TS-CNS) -documento tecnico- PREMESSA... 3 1. CARATTERISTICHE FISICHE DELLE TS-CNS... 3 1.1. Fronte TS-CNS

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE TASSE IMPOSTE SANZIONI COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE (DA COMPILARE A CURA DEL CONCESSIONARIO DELLA BANCA O DELLE POSTE) FIRMA Autorizzo addebito sul conto corrente

Dettagli

REGOLAZIONE REGIONALE DELLA GENERAZIONE ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI. Aggiornamento al 31 dicembre 2013

REGOLAZIONE REGIONALE DELLA GENERAZIONE ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI. Aggiornamento al 31 dicembre 2013 REGOLAZIONE REGIONALE DELLA GENERAZIONE ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI Aggiornamento al 31 dicembre 2013 Marzo 2014 REGOLAZIONE REGIONALE DELLA GENERAZIONE ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI Aggiornamento

Dettagli

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari.

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari. Avviso agli enti. Presentazione di progetti di servizio civile nazionale per complessivi 6.426 volontari (parag. 3.3 del Prontuario contenente le caratteristiche e le modalità per la redazione e la presentazione

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Rapporto annuale Giugno 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente:

Dettagli

L evoluzione delle circoscrizioni provinciali dall Unità d Italia ad oggi. (Gaetano Palombelli)

L evoluzione delle circoscrizioni provinciali dall Unità d Italia ad oggi. (Gaetano Palombelli) L evoluzione delle circoscrizioni provinciali dall Unità d Italia ad oggi (Gaetano Palombelli) Premessa L approfondimento che è oggetto di questo capitolo prende spunto dalla pubblicazione su Amministrazioni

Dettagli