GLI ANIMALI NELLA PRIMA GUERRA MONDIALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GLI ANIMALI NELLA PRIMA GUERRA MONDIALE"

Transcript

1 GLI ANIMALI NELLA PRIMA GUERRA MONDIALE I CAVALLI La prima guerra mondiale sfruttò moltissimo gli animali; cani, asini, muli, cavalli e piccioni vennero largamente usati nelle operazioni militari, in un numero che non ha pari nella storia dell uomo. Nel corso della storia, i cavalli sono stati spesso utilizzati dalle truppe militari in battaglia, ma una delle guerre in cui essi furono adoperati in maniera più massiccia fu proprio la Prima Guerra Mondiale. Dopo poche settimane dall inizio della Guerra, nel 1914, l esercito Britannico aveva arruolato circa cavalli. Questi animali venivano radunati in paesi come il Regno Unito, il Sud Africa, la Nuova Zelanda, l India, la Spagna e il Portogallo. Venivano organizzati in squadroni di cavalleria e imbarcati per il Fronte Occidentale. A causa delle frequenti malattie e delle morti improvvise, l esercito doveva comprare circa cavalli in più ogni mese, il tutto, per mantenere costante in numero dei cavalli attivi. I cavalli trasportavano munizioni, artiglieria, armi da fuoco e bombe, per non parlare degli stessi soldati. È stato stimato che il peso medio trasportato da un cavallo di cavalleria fosse di circa 57,15 Kg in armi e altri equipaggiamenti. Se a questo valore si aggiunge il peso medio di un cavaliere, si scopre che i cavalli erano costretti a trasportare sulle proprie spalle un peso superiore ai 127 Kg. Nel corso della Grande Guerra le truppe utilizzarono spesso anche i muli. Questi animali sono più resistenti dei cavalli e questo permetteva loro di cavarsela leggermente meglio sul fronte.

2 I CANI Il cane è un altro animale che ha affiancato l'uomo nei vari conflitti. I cani erano utilizzati per il trasporto di materiali, cibo e armi e nei fondamentali servizi di pronto soccorso sul campo, per i quali erano addestrati simulando battaglie, in modo che si abituassero agli scoppi e ai rumori, oltre che a riconoscere i soldati feriti e a dare l allarme, portando sul posto infermieri e portantini. Erano usati anche come porta-messaggi: missioni molto pericolose ma preziosissime in un epoca di comunicazioni molto difficili.. Nella prima guerra mondiale diverse migliaia di soldati furono salvati dai cani addestrati, grazie ai loro raffinatissimi olfatto e udito. «Il cane sanitario accompagnava i barellanti e cercava attorno al conduttore in un raggio di 200 metri, un'operazione che andava fatta di notte e in silenzio. Quando il cane trovava un ferito, riportava un oggetto appartenente al soldato oppure abbaiava in maniera soffocata, facendo capire che la ricerca era andata a buon fine. A quel punto tornava dal conduttore che gli metteva il guinzaglio per essere condotto dal soldato ferito. I tedeschi predisponevano nella divisa un pezzo di stoffa che, in caso di ritrovamento, il cane strappava consegnandolo al conducente cinofilo. Il loro lavoro era talmente importante che, in assenza dell ufficiale veterinario, gli animali feriti dovevano essere soccorsi dagli ufficiali medici. Durante il

3 primo conflitto mondiale, la Germania impiegò cani addestrati, l'italia 3.500, che venivano utilizzati soprattutto sulle Alpi per trascinare slitte cariche di viveri, generi di conforto e munizioni. Molti animali precipitarono nei dirupi, altri morirono colpiti dai proiettili e per quelli feriti fu creata, nei vari ospedali, un'apposita infermeria. Cane porta messaggi, Esercito americano -1ª guerra mondiale Cani da guerra muniti di maschera antigas (dal libro ``Cani e Soldati'' del generale Gian Franco Giannelli).

4 Soldati italiani con i loro cani durante la prima guerra mondiale. Austria, luglio Un cane trova un soldato ferito sotto un albero, durante la prima guerra mondiale

5 1917. Un cane della croce rossa trova un soldato ferito. CANI SOPPRESSI Durante la guerra diverse migliaia di cani persero la vita, pare solo negli Stati Uniti, ma ancora peggio, quelli sopravvissuti, alla fine della guerra, crearono problemi logistici agli eserciti che pensarono, come unica soluzione, alla soppressione. La Francia ne eliminò e un numero imprecisato, ma sicuramente enorme, gli altri stati». Queste sono solo altre atrocità che si sommano alla tragedia immane delle guerre, altre vittime oltre ai milioni di uomini, donne e bambini... I PICCIONI VIAGGIATORI IN GUERRA Nei primi anni della Grande Guerra quasi tutti gli eserciti, facendo affidamento sui moderni mezzi di comunicazione, tennero alquanto in disparte il servizio affidato al piccione viaggiatore in quanto si riteneva utile il suo impiego soltanto nelle piazzeforti in caso di assedio. In Italia un utilizzo esteso di questo mezzo di comunicazione si ebbe solo a partire dal 1917, lungo tutta la fronte, a una distanza dalle prime linee tale da proteggersi appena dai tiri dei medi calibri di artiglieria.. Curiosi, anche se non troppo utilizzati, sono i piccioni fotografi che grazie a una speciale

6 fotocamera, sistemata sul petto, potevano scattare fotografie aeree. Un piccione viaggiatore dell esercito tedesco a cui è stata legata una fotocamera che scattava a intervalli di tempo predefiniti. Il tema degli animali in guerra è poco trattato, ma, nonostante ciò, alcuni storici scrivono dei libri incentrati su questo argomento. Per esempio, lo storico Eric Baratay, specialista delle relazioni uomo-animali, affronta nel suo penultimo libro, Bêtes des tranchées Des vécus oubliés il tema della prima guerra mondiale dal punto di vista dell animale, una prospettiva affrontata molto di rado dagli storici. Analizza il ruolo degli animali nella grande guerra, esplora e descrive le esperienze di cavalli, cani e piccioni arruolati nel conflitto.

Genio ALTRE ARMI E CORPI

Genio ALTRE ARMI E CORPI ALTRE ARMI E CORPI I Caduti varesini che militavano in altre Armi, Corpi e Servizi, oltre alla Fanteria e all Artiglieria, furono 487 così suddivisi: Genio Zappatori 73 Genio Telegrafisti 31 Genio Pontieri

Dettagli

LA GRANDE GUERRA IN VAL RESIA

LA GRANDE GUERRA IN VAL RESIA LA GRANDE GUERRA IN VAL RESIA Già nel 1882 la Val Resia era militarmente vincolata agli imperi Austro-Ungarico e Tedesco. Data la sua collocazione sulla linea di confine, la Val Resia era considerata un

Dettagli

LA PRIMA GUERRA MONDIALE

LA PRIMA GUERRA MONDIALE LA PRIMA GUERRA MONDIALE LA TRINCEA La Prima Guerra Mondiale fu caratterizzata da combattimenti in TRINCEA una tattica di guerra che vide gli eserciti nemici fronteggiarsi per lunghi periodi di tempo.

Dettagli

La prima Guerra Mondiale

La prima Guerra Mondiale La prima Guerra Mondiale 1 Temi trattati Le cause della guerra I fronti della prima guerra mondiale Le date della Grande guerra I soldati: la vita in trincea La società civile Lo stato e la censura La

Dettagli

CONOSCERE LA STORIA PER CAPIRE IL PRESENTE E COSTRUIRE UN MONDO DI PACE

CONOSCERE LA STORIA PER CAPIRE IL PRESENTE E COSTRUIRE UN MONDO DI PACE 1 CONOSCERE LA STORIA PER CAPIRE IL PRESENTE E COSTRUIRE UN MONDO DI PACE La passione per la storia risale ai primi anni della mia vita e ora, che ho dieci anni, continuo ad avere interesse per tutto ciò

Dettagli

IL FRONTE OCCIDENTALE

IL FRONTE OCCIDENTALE IL FRONTE OCCIDENTALE QUESTO TESTO E QUESTA CARTINA TRATTANO DELLA SITUAZIONE SUL FRONTE OCCIDENTALE. VEDRAI ANCHE COME VIVEVANO I SOLDATI IN TRINCEA. All inizio della guerra, la Germania invade il Belgio,

Dettagli

La prima Guerra Mondiale

La prima Guerra Mondiale La prima Guerra Mondiale 1 Temi trattati Le cause della guerra I fronti della prima guerra mondiale Le date della Grande guerra I soldati: la vita in trincea La società civile Lo stato e la censura La

Dettagli

La prima Guerra Mondiale. IV F La prima guerra mondiale 1

La prima Guerra Mondiale. IV F La prima guerra mondiale 1 La prima Guerra Mondiale IV F La prima guerra mondiale 1 Temi trattati Le cause della guerra I fronti della prima guerra mondiale Le date della Grande guerra I soldati: la vita in trincea La società civile

Dettagli

LA SECONDA GUERRA MONDIALE

LA SECONDA GUERRA MONDIALE CONCORSO A.N.P.I. IC S.P. DAMIANO Scuola secondaria di 1 grado Classe: 3^C Insegnante: Anita Vitali Discipline: Italiano e Storia Abbiamo colto l occasione offerta da questo concorso per affrontare lo

Dettagli

IL MIRACOLO DELLA TREGUA DI NATALE

IL MIRACOLO DELLA TREGUA DI NATALE IL MIRACOLO DELLA TREGUA DI NATALE CENTENARIO DELLE TREGUE DI NATALE Venerdì 25 dicembre 1914, Belgio, settore settentrionale del fronte occidentale, trincee delle Fiandre, sud di Ypres: è il primo Natale

Dettagli

checkin Tre marescialli e un caporale sul tetto del mondo In Antartide con gente viaggi 40 GenteViaggi

checkin Tre marescialli e un caporale sul tetto del mondo In Antartide con gente viaggi 40 GenteViaggi checkin a v v e n t u r a g l i a l p i n i d o p o l a s p e d i z i o n e s u l m o n t e v i n s o n Tre marescialli e un caporale sul tetto del mondo Un impresa unica, fin nei minimi particolari. «Immagini

Dettagli

Le Tre Gemelle Fabio Oss

Le Tre Gemelle Fabio Oss Curiosità LE TRE GEMELLE Quando il 10 aprile 1912, quella che venne definita la più grande nave del mondo, per di più inaffondabile, salpò da Southampton, per il viaggio inaugurale, nello stesso porto

Dettagli

IL RUOLO DELLE DONNE DURANTE LA RESISTENZA. Lavoro a cura della 2^B dell Istituto Comprensivo di Vado Ligure Peterlin

IL RUOLO DELLE DONNE DURANTE LA RESISTENZA. Lavoro a cura della 2^B dell Istituto Comprensivo di Vado Ligure Peterlin IL RUOLO DELLE DONNE DURANTE LA RESISTENZA Lavoro a cura della 2^B dell Istituto Comprensivo di Vado Ligure Peterlin Le donne occuparono un ruolo molto importante durante la seconda guerra mondiale. Prima

Dettagli

Roberto Denti. La mia resistenza. con la postfazione di Antonio Faeti

Roberto Denti. La mia resistenza. con la postfazione di Antonio Faeti Roberto Denti La mia resistenza con la postfazione di Antonio Faeti 2010 RCS Libri S.p.A., Milano Prima edizione Rizzoli Narrativa novembre 2010 Prima edizione BestBUR marzo 2014 ISBN 978-88-17-07369-1

Dettagli

MENTRE I TRE SI AVVICINAVANO ALLA ANDAVANO NELLA STESSA DIREZIONE: «NEI PERICOLI È MEGLIO ESSERE IN «E SE CI TROVIAMO IN UNA BATTAGLIA?

MENTRE I TRE SI AVVICINAVANO ALLA ANDAVANO NELLA STESSA DIREZIONE: «NEI PERICOLI È MEGLIO ESSERE IN «E SE CI TROVIAMO IN UNA BATTAGLIA? CAPITOLO XXX MENTRE I TRE SI AVVICINAVANO ALLA VALLE, TROVARONO COMPAGNI CHE ANDAVANO NELLA STESSA DIREZIONE: «TANTA GENTE ATTIRA I SOLDATI. POVERO ME!» BORBOTTAVA DON ABBONDIO. «NEI PERICOLI È MEGLIO

Dettagli

LA RADIOLOGIA AL FRONTE a cura di Massimo Zambianchi

LA RADIOLOGIA AL FRONTE a cura di Massimo Zambianchi Storia, Cultura, Curiosità LA RADIOLOGIA AL FRONTE a cura di Massimo Zambianchi Servizio di Radiologia Fondazione Salvatore Maugeri, Lumezzane (BS) Con la scoperta dei raggi X e con il loro utilizzo in

Dettagli

La seconda guerra mondiale

La seconda guerra mondiale La seconda guerra mondiale La seconda guerra mondiale dura dal 1939 al 1945 ed è una guerra totale, cioè coinvolge tutto il mondo. da un lato i regimi nazifascisti, gli STATI DELL ASSE, cioè Germania,

Dettagli

Museo del Risorgimento:

Museo del Risorgimento: Museo del Risorgimento: Il giorno 14 gennaio la classe 3C ha visitato il museo del Risorgimento. Il museo, prima di diventare tale,è stato la residenza di casa de Marchi, il quale una volta morto, ha donato

Dettagli

Pio Lando Di Stefano, un arzillo nonnino di novanta anni, ha vissuto gli orrori della seconda guerra Mondiale ed ha

Pio Lando Di Stefano, un arzillo nonnino di novanta anni, ha vissuto gli orrori della seconda guerra Mondiale ed ha Libertà. Per capire il significato di questa parola, bisogna conoscere il significato della parola opposta: prigionia. Questo termine significa essere prigionieri, schiavi, servitori di un padrone. Non

Dettagli

La vita quotidiana durante la guerra

La vita quotidiana durante la guerra La vita quotidiana durante la guerra 1936: il discorso di Giuseppe Motta Ascoltiamo il discorso pronunciato da Giuseppe Motta, allora Consigliere federale, e quindi leggiamo il testo qui sotto riportato

Dettagli

RELIGIONE. In ogni città c era un dio preferito. Tutti però credevano in Baal e la moglie Astarte.

RELIGIONE. In ogni città c era un dio preferito. Tutti però credevano in Baal e la moglie Astarte. RELIGIONE I Fenici erano un popolo molto religioso: erano politeisti, cioè credevano in molti dei. Questi dei erano i fenomeni naturali: la pioggia, i tuoni, i fulmini, i fiumi, i mari, le stagioni, la

Dettagli

L età delle scoperte geografiche

L età delle scoperte geografiche L età delle scoperte geografiche L Europa medievale si concentrava nell area del mar Mediterraneo. Per gli antichi l Oceano Atlantico era il simbolo della fine del mondo, l estremo limite oltre il quale

Dettagli

Proposta di lettura statistica del database

Proposta di lettura statistica del database Proposta di lettura statistica del database Giovanni Aiassa Transiti nel Battaglione dei Cacciatori Franchi dal 1 gennaio 1859 al 31 dicembre 1861 Presentiamo dati e considerazioni che emergono dall analisi

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO

CROCE ROSSA ITALIANA DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO CROCE ROSSA ITALIANA DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO Perché questa lezione? E compito di ogni volontario di Croce Rossa comprendere e diffondere i principi e gli scopi del Diritto Internazionale Umanitario,

Dettagli

Claudio Bencivenga IL PINGUINO

Claudio Bencivenga IL PINGUINO Claudio Bencivenga IL PINGUINO 1 by Claudio Bencivenga tutti i diritti riservati 2 a mia Madre che mi raccontò la storia del pignuino Nino a Barbara che mi aiuta sempre in tutto 3 4 1. IL PINGUINO C era

Dettagli

LE BATTAGLIE DELL ITALIA 1940-1941

LE BATTAGLIE DELL ITALIA 1940-1941 LE BATTAGLIE DELL ITALIA 1940-1941 Alla fine del 1940 l Italia invade la Grecia. L impresa è più difficile del previsto e deve chiedere aiuto ai tedeschi L esercito italiano e quello tedesco combattono

Dettagli

LA GUERRA DEI NOSTRI NONNI

LA GUERRA DEI NOSTRI NONNI Il Centro Pastorale C. M. Martini nell Università degli Studi di Milano - Bicocca è lieto di invitare alla presentazione del libro La guerra dei nostri nonni di Aldo Cazzullo che si terrà venerdì 14 novembre

Dettagli

La guerra e le armi. Presentazione creata da: Anastasi Francesco Gamba Thomas Mergiotti Simone Oldani Gianluca

La guerra e le armi. Presentazione creata da: Anastasi Francesco Gamba Thomas Mergiotti Simone Oldani Gianluca La guerra e le armi Presentazione creata da: Anastasi Francesco Gamba Thomas Mergiotti Simone Oldani Gianluca Descrizione della presentazione Questa presentazione si pone l obiettivo di mettere in relazione

Dettagli

CONVEGNO: INTERVENTO DEL PREFETTO ANGELO TRANFAGLIA

CONVEGNO: INTERVENTO DEL PREFETTO ANGELO TRANFAGLIA ORDINE DEGLI PSICOLOGI DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA CONVEGNO: IMPARARE DALL ESPERIENZA. L ASSISTENZA PSICOLOGICA NELLE MAXIEMERGENZE INTERVENTO DEL PREFETTO ANGELO TRANFAGLIA ZANHOTEL EUROPA VIA BOLDRINI,

Dettagli

Nella stesura del percorso di scienze per la classe seconda ho desiderato

Nella stesura del percorso di scienze per la classe seconda ho desiderato LA LINGUA E I DENTI dall albero al corpo umano in seconda primaria di Silvia Bonati* Può iniziare il percorso di conoscenza del corpo umano nella classe seconda della scuola primaria. Un percorso che,

Dettagli

STORIE DI DEI, DI UOMINI E DI EROI

STORIE DI DEI, DI UOMINI E DI EROI Scuola Primaria - Classi 3 A & 3 B a.s. 2012-2013 Scuola in galleria, Galleria Nazionale, Parma 14 Febbraio 2013 STORIE DI DEI, DI UOMINI E DI EROI CHI SONO GLI DEI? CHE COSA HANNO DI DIVERSO DAGLI UOMINI?

Dettagli

L inizio del conflitto: l invasione della Polonia

L inizio del conflitto: l invasione della Polonia L inizio del conflitto: l invasione della Polonia La seconda Guerra Mondiale scoppiò nel 1939 dopo l invasione della Polonia da parte dei Tedeschi. La Repubblica Polacca non accettò le imposizioni tedesche

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

Nel 1940, la guerra è ormai in corso ovunque e gli scontri sono durissimi: attacchi,

Nel 1940, la guerra è ormai in corso ovunque e gli scontri sono durissimi: attacchi, le bombe su londra Nel 1940, la guerra è ormai in corso ovunque e gli scontri sono durissimi: attacchi, distruzioni, convogli affondati in mare, grandi e piccole nazioni già occupate. Insomma, il massacro

Dettagli

La voce de "Gli Amici"

La voce de Gli Amici La voce de "Gli Amici" Testo più grande Cerca domenica 2 maggio 2004 Home page News Newsletter Disabili mentali: amici senza limiti Handicap e Vangelo Pagina precedente Gli Amici La mostra di pittura Scarica

Dettagli

La seconda guerra mondiale

La seconda guerra mondiale La seconda guerra mondiale Il 1 settembre 1939 Hitler attacca la Polonia con il pretesto di occupare il corridoio di Danzica video A questo punto Francia e Inghilterra, decise a non permettere ulteriori

Dettagli

Pietro Brakus STORIE DI CONTAGIO

Pietro Brakus STORIE DI CONTAGIO Storie di contagio Pietro Brakus STORIE DI CONTAGIO www.booksprintedizioni.it Copyright 2011 Pietro Brakus Tutti i diritti riservati Capitolo 1 NX 129 - LA NUOVA SPECIE 5 La cura per il virus NX 129

Dettagli

LA REPUBBLICA ROMANA (un ripasso della storia prima di Augusto)

LA REPUBBLICA ROMANA (un ripasso della storia prima di Augusto) LA REPUBBLICA ROMANA (un ripasso della storia prima di Augusto) La Repubblica è una forma di governo. La Repubblica è un modo per governare uno Stato. Nella Repubblica romana c era un Senato e c erano

Dettagli

I NONNI FANNO LA STORIA. La seconda guerra mondiale

I NONNI FANNO LA STORIA. La seconda guerra mondiale I NONNI FANNO LA STORIA La seconda guerra mondiale In occasione del 25 aprile, giorno della liberazione dal regime nazifascista, abbiamo intervistato i nostri nonni per conoscere la guerra che loro hanno

Dettagli

La strage di Capaci raccontata da Tina Montinaro

La strage di Capaci raccontata da Tina Montinaro La strage di Capaci raccontata da Tina Montinaro Venerdì 17 aprile, è venuta nella nostra scuola signora Tina Montinaro, vedova di Antonio Montinaro, uno dei tre uomini di scorta che viaggiavano nella

Dettagli

RAPPORTO DI MEDICI SENZA FRONTIERE. - Sintesi - Hati, sei mesi dopo il terremoto

RAPPORTO DI MEDICI SENZA FRONTIERE. - Sintesi - Hati, sei mesi dopo il terremoto RAPPORTO DI MEDICI SENZA FRONTIERE - Sintesi - Hati, sei mesi dopo il terremoto La risposta di MSF all emergenza: scelte, ostacoli, attività e finanziamenti Luglio 2010 A sei mesi dal terremoto che ha

Dettagli

COME SI VIVEVA... ...DURANTE IL FASCISMO ...DURANTE LA SECONDA GUERRA MONDIALE. Intervista alla signora Agnese

COME SI VIVEVA... ...DURANTE IL FASCISMO ...DURANTE LA SECONDA GUERRA MONDIALE. Intervista alla signora Agnese COME SI VIVEVA......DURANTE IL FASCISMO...DURANTE LA SECONDA GUERRA MONDIALE Intervista alla signora Agnese " Cosa ricorda dell'inizio della guerra? Che cambiamento c'è stato nella vita di tutti i giorni?"

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

Una data speciale in tutto il mondo : 12 Ottobre 1492

Una data speciale in tutto il mondo : 12 Ottobre 1492 Progetto : Io con te Una data speciale in tutto il mondo : 12 Ottobre 1492 Il 12 Ottobre ricorre un avvenimento molto importante per la Storia: la scoperta dell America. Il protagonista di questo evento

Dettagli

EVENTI NUCLEARI MAI RESI NOTI!

EVENTI NUCLEARI MAI RESI NOTI! EVENTI NUCLEARI MAI RESI NOTI! LA MADDALENA : sottomarini nucleari Il 25 ottobre 2003 un sottomarino statunitense a propulsione nucleare si incaglia in una secca nell'arcipelago della Maddalena, tra la

Dettagli

LE DONNE E LA GUERRA

LE DONNE E LA GUERRA LE DONNE E LA GUERRA OLIVE EDIS Ha fotografato tutti i membri della società: pescator, scrittori, suffragette rivoluzionarie, primi ministri e nobiltà. The Imperial War Museum le commissionò di fotografare

Dettagli

STORIA CLASSE V prof.ssa Midolo. LA II GUERRA MONDIALE: i fatti bellici (lezione del prof. Marco Migliardi)

STORIA CLASSE V prof.ssa Midolo. LA II GUERRA MONDIALE: i fatti bellici (lezione del prof. Marco Migliardi) STORIA CLASSE V prof.ssa Midolo LA II GUERRA MONDIALE: i fatti bellici (lezione del prof. Marco Migliardi) Il piano di guerra tedesco: Hitler aveva già pronto il suo piano militare dopo aver invaso la

Dettagli

Omaggio a Umberto Nobile grande esploratore italiano

Omaggio a Umberto Nobile grande esploratore italiano FOCUS STORIA E MEMORIA Verso la conclusione del IV Anno Polare Internazionale Omaggio a Umberto Nobile grande esploratore italiano Nell 80 Anniversario della tragedia del dirigibile Italia (1928-2008)

Dettagli

Castiglione delle Stiviere Museo Internazionale Croce Rossa

Castiglione delle Stiviere Museo Internazionale Croce Rossa Castiglione delle Stiviere Museo Internazionale Croce Rossa Castiglione delle Stiviere Museo Internazionale Croce Rossa Il Museo Internazionale della Croce Rossa conserva le testimonianze scritte, gli

Dettagli

I CARRI DA CUCINA DEL REGIO ESERCITO ITALIANO:

I CARRI DA CUCINA DEL REGIO ESERCITO ITALIANO: I CARRI DA CUCINA DEL REGIO ESERCITO ITALIANO: Privilegiato sistema dell Ing. Carlo Pedrone a cura di Angelo Nataloni Carro da cucina dell esercito americano Un problema della massima importanza nella

Dettagli

GRUPPO DI EBREI ADOTTATI

GRUPPO DI EBREI ADOTTATI GRUPPO DI EBREI ADOTTATI Il 15 giugno 2009, pranzai presso la Villa Immacolata a Torreglia (PD), nello stesso tavolo con la signora Alberoni Angelina detta Imelda di Vigodarzere. In quella circostanza

Dettagli

Bartolomea e il basilisco del Duomo C'era una volta, intorno al 1600, dentro le mura di Modena, una bambina di nome Bartolomea, a cui era morto il

Bartolomea e il basilisco del Duomo C'era una volta, intorno al 1600, dentro le mura di Modena, una bambina di nome Bartolomea, a cui era morto il Bartolomea e il basilisco del Duomo C'era una volta, intorno al 1600, dentro le mura di Modena, una bambina di nome Bartolomea, a cui era morto il padre. La bambina viveva con sua madre, Maria, in via

Dettagli

Gesù bambino scrive ai bambini

Gesù bambino scrive ai bambini Gesù bambino scrive ai bambini Leonardo Boff scrive a Gesù Bambino sul materialismo del Natale Il materialismo di Babbo Natale e la spiritualità di Gesù Bambino Un bel giorno, il Figlio di Dio volle sapere

Dettagli

Dieci regole d oro per una scrittura più chiara

Dieci regole d oro per una scrittura più chiara Dieci regole d oro per una scrittura più chiara 1. Mantieni corte le frasi; 2. Preferisci il semplice al complesso; 3. Preferisci le parole familiari, più conosciute; 4. Evita le parole inutili; 5. Metti

Dettagli

I bambini soldato: situazione e cause

I bambini soldato: situazione e cause I bambini soldato: situazione e cause Sono più di 300.000 i minori di 18 anni attualmente impegnati in conflitti nel mondo. Centinaia di migliaia hanno combattuto nell'ultimo decennio, alcuni negli eserciti

Dettagli

Napoleone, la Francia, l l Europa

Napoleone, la Francia, l l Europa L Età napoleonica Napoleone, la Francia, l l Europa Nel 1796 Napoleone intraprese la campagna d d Italia. Tra il 1796 e il 1799 l l Italia passò sotto il dominio francese. Nacquero alcune repubbliche(cisalpina,

Dettagli

Comunicato stampa inaugurazione Emergency Simulation Training Academy CRI

Comunicato stampa inaugurazione Emergency Simulation Training Academy CRI Emergency Simulation Training Academy Bologna, 18/9/2015 Via Emilia Ponente 56 - Bologna Comunicato stampa inaugurazione Emergency Simulation Training Academy CRI Nasce per il volere del Comitato Provinciale

Dettagli

Capire i conflitti Praticare la pace centenario della Grande Guerra Capire i conflitti Praticare la pace. tema del conflitto

Capire i conflitti Praticare la pace centenario della Grande Guerra Capire i conflitti Praticare la pace. tema del conflitto Progetto Scuola 2014-18 Capire i conflitti Praticare la pace Quando si parla di guerra si parla spesso di vinti e vincitori, qui invece ci sono storie di persone partecipante del 2012 In occasione del

Dettagli

LXIII Battaglione armi accompagnamento (Regio Esercito) Battaglione alpini sciatori "Monte Cervino" (da febbraio 1942) 1ª Compagnia 2ª Compagnia 80ª

LXIII Battaglione armi accompagnamento (Regio Esercito) Battaglione alpini sciatori Monte Cervino (da febbraio 1942) 1ª Compagnia 2ª Compagnia 80ª CSIR XXXV Corpo d'armata Comando Quartier Generale 193ª Sezione motorizzata Carabinieri Reali 194ª Sezione motorizzata Carabinieri Reali 684ª Sezione motorizzata Carabinieri Reali 33ª Sezione topocartografica

Dettagli

VIVERE NELLA PAURA Il circolo vizioso della violenza in Colombia

VIVERE NELLA PAURA Il circolo vizioso della violenza in Colombia VIVERE NELLA PAURA Il circolo vizioso della violenza in Colombia Da oltre 40 anni la vita in Colombia è dominata dalla paura e dai conflitti. Migliaia di colombiani che vivono in zone remote o negli slum

Dettagli

ALLA SCOPERTA DELLA GRANDE GUERRA Percorso interdisciplinare sul tema del Grande Guerra

ALLA SCOPERTA DELLA GRANDE GUERRA Percorso interdisciplinare sul tema del Grande Guerra I.C. CARBONERA (TV) Rete geostorie Scuola primaria Tagliapietra Classi quinte a.s. 2014/2015 ins. Tiziana De Piccoli Maria Vincenza Masi ALLA SCOPERTA DELLA GRANDE GUERRA Percorso interdisciplinare sul

Dettagli

Relazione Expo 2015 Andrea Offi

Relazione Expo 2015 Andrea Offi Relazione Expo 2015 Andrea Offi L esperienza expo è iniziata il giorno 12/05/2015 quando ci siamo ritrovati presso la stazione di Napoli centrale pronti per partire verso Milano. Per me era la prima volta

Dettagli

TEORIA DI LAMARCK O DELLA EREDITARIETA DEI CARATTERI ACQUISITI

TEORIA DI LAMARCK O DELLA EREDITARIETA DEI CARATTERI ACQUISITI L EVOLUZIONE IN PASSATO SI PENSAVA CHE LE SPECIE ANIMALI E VEGETALI CHE OGGI POPOLANO LA TERRA AVESSERO AVUTO SEMPRE LA FORMA ATTUALE. SI CREDEVA CIOE NELLA TEORIA DELCREAZIONISMO (NELLA CREAZIONE ORIGINALE)

Dettagli

Le unità rappresentate sono:

Le unità rappresentate sono: Il Great Generation Airborne Reenactors Group (G.G.A.R.G.) nasce dall unione di alcuni collezionisti e cultori di storia con la passione per la Seconda Guerra Mondiale per ricordare quegli uomini (nessuno

Dettagli

IL GEOGRAFO E I SUOI AIUTANTI

IL GEOGRAFO E I SUOI AIUTANTI IL GEOGRAFO E I SUOI AIUTANTI La geografia studia le caratteristiche dell ambiente in cui viviamo, cioè la Terra. Per fare questo, il geografo deve studiare: com è fatto il territorio (per esempio se ci

Dettagli

MUSEO INTERNAZIONALE CROCE ROSSA

MUSEO INTERNAZIONALE CROCE ROSSA Castiglione delle Stiviere MUSEO INTERNAZIONALE CROCE ROSSA Castiglione delle Stiviere Museo Internazionale Croce Rossa Il Museo Internazionale della Croce Rossa conserva le testimonianze scritte, gli

Dettagli

Progetto incontra l autore

Progetto incontra l autore Progetto incontra l autore Il primo aprile la classe 2 C ha incontrato Viviana Mazza, la scrittrice del libro per ragazzi «Storia di Malala». Due nostre compagne l hanno intervistata sul suo lavoro e sul

Dettagli

La Prima guerra mondiale. Lezioni d'autore

La Prima guerra mondiale. Lezioni d'autore La Prima guerra mondiale Lezioni d'autore Carta dell Europa al 1914, da www.silab.it/storia L Europa del secondo Ottocento Periodo di pace, dalla guerra franco-tedesca del 1870 alla guerra 1914-1918. Modifiche

Dettagli

La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43)

La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43) La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43) Riccardo Di Raimondo LA RITIRATA DI RUSSIA. DAL FIUME DON A VARSAVIA (1942-43) Memorie di un soldato italiano www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Alberto Majocchi La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Dato che sono del tutto incompetente sul tema oggetto dell incontro odierno, sono

Dettagli

Il Libro dei Sopravvissuti

Il Libro dei Sopravvissuti Il Libro dei Sopravvissuti Cathy Freeman: una GRANDE atleta Nel 2000 ha partecipato alle Olimpiadi di Sydney: è stata la porta bandiera e ha acceso la fiamma olimpica Ha vinto la gara dei 400 metri da

Dettagli

L impero persiano dalle origini al regno di Dario

L impero persiano dalle origini al regno di Dario Indice: L impero persiano dalle origini al regno di Dario L impero persiano alla conquista della Grecia La Prima Guerra Persiana La Seconda Guerra Persiana L Atene di Pericle L impero persiano dalle origini

Dettagli

CLASSI 1 A 1 B SCUOLA PRIMARIA di CAMPOMAGGIORE

CLASSI 1 A 1 B SCUOLA PRIMARIA di CAMPOMAGGIORE CLASSI 1 A 1 B SCUOLA PRIMARIA di CAMPOMAGGIORE Lucia è una piccola giraffa che viene rapita e portata via dal suo ambiente naturale e dalla sua famiglia. Nel periodo di convivenza forzata con la famiglia

Dettagli

I GENERALI SOTTO ACCUSA

I GENERALI SOTTO ACCUSA Mondo in fiamme Algeria Il conflitto algerino Habib Souaïdia, l ex ufficiale autore del libro La Sale Guerre, torna ad attaccare i vertici militari algerini. Per questa intervista la procura di Algeri

Dettagli

L Europa in sintesi. L Europa: il nostro continente

L Europa in sintesi. L Europa: il nostro continente L Europa in sintesi L Europa: il nostro continente L Europa è uno dei sette continenti del mondo. Essa si estende dall Oceano Artico a nord al Mare Mediterraneo a sud e dall Oceano Atlantico a ovest fino

Dettagli

le attività dei GAMBINO di CHIERI (torino)

le attività dei GAMBINO di CHIERI (torino) le attività dei GAMBINO di CHIERI (torino) i loro prodotti enologici ed il loro trattore testa calda autocostruito ARTICOLO del Dott.Ing.Giorgio BENVENUTO BENVEN2d@benvenutoluigifrancesco.191.it www.benagri.it

Dettagli

L'Africa è il terzo continente per estensione dopo l'asia e le Americhe. La sua superficie, pari a 30.227.467 km², rappresenta il 20,2% delle terre

L'Africa è il terzo continente per estensione dopo l'asia e le Americhe. La sua superficie, pari a 30.227.467 km², rappresenta il 20,2% delle terre L'Africa è il terzo continente per estensione dopo l'asia e le Americhe. La sua superficie, pari a 30.227.467 km², rappresenta il 20,2% delle terre emerse del pianeta; i suoi abitanti (oltre 920.000.000

Dettagli

PRESENTAZIONE PROGETTI PER LE PRIMARIE

PRESENTAZIONE PROGETTI PER LE PRIMARIE PRESENTAZIONE PROGETTI PER LE PRIMARIE PROPOSTE PER LE CLASSI PRIME E SECONDE LA CONQUISTA DEL FUOCO CLASSE: prima DESCRIZIONE: un antico racconto africano per comprendere che siamo tutti diversi e che

Dettagli

Vola, Aquila, vola. Favola africana. Raccontata da Christopher Gregorowski. Vola, Aquila, vola

Vola, Aquila, vola. Favola africana. Raccontata da Christopher Gregorowski. Vola, Aquila, vola Favola africana Raccontata da hristopher Gregorowski 15 Un giorno un contadino andò alla ricerca di un vitello che si era perso. La sera prima i pastori erano ritornati senza di esso. E durante la notte

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

LA PRIMA GUERRA MONDIALE

LA PRIMA GUERRA MONDIALE LA PRIMA GUERRA MONDIALE Il 28 giugno 1914, a Sarajevo, l arciduca Francesco Ferdinando, erede al trono d Austria, e sua moglie Sofia furono uccisi dal nazionalista serbo Gavrilo Princip. L'imperatore

Dettagli

LA#SCOPERTA## Giardino#dei#Gius5# # # #Associazione#Gariwo#

LA#SCOPERTA## Giardino#dei#Gius5# # # #Associazione#Gariwo# LA#SCOPERTA##!!!!!!Giardino#dei#Gius5# #####Associazione#Gariwo# CHI#SONO#I#GIUSTI#,#PROF?## LA#NOSTRA#SCELTA## Un#nome#fra#tuC#con5nuava#a# tornare#con#insistenza## !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Educare#al#coraggio#civile#!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Svetlana#Broz#

Dettagli

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili.

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. Nella fisica classica l energia è definita come la capacità di un corpo o di un sistema di compiere lavoro (Lavoro: aggiungere o

Dettagli

LIONS CLUB VALLECAMONICA 25043 BRENO (Brescia)

LIONS CLUB VALLECAMONICA 25043 BRENO (Brescia) Domenica 13 settembre 2015 Meeting Rivivere la Grande Guerra Cari Amici Lions, il Lions Club di VALLECAMONICA ha il piacere di informarvi che quest anno svolgerà il meeting di apertura della nuova annata

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA. Le Componenti Volontarie

CROCE ROSSA ITALIANA. Le Componenti Volontarie CROCE ROSSA ITALIANA Le Componenti Volontarie Le Componenti Volontarie 1. Il Corpo Militare 2. Le Infermiere Volontarie 3. I Volontari del Soccorso 4. Il Comitato Nazionale Femminile 5. I Pionieri 6. I

Dettagli

TIM. Non è un gestore di telefonia mobile, Tim era un cane, anzi non un cane, ma il cane di Borganza.

TIM. Non è un gestore di telefonia mobile, Tim era un cane, anzi non un cane, ma il cane di Borganza. TIM Non è un gestore di telefonia mobile, Tim era un cane, anzi non un cane, ma il cane di Borganza. Era comparso un giorno, quasi per caso, zampettava per la strada con quella sua andatura un po ciondolante,

Dettagli

PRIMA GUERRA MONDIALE

PRIMA GUERRA MONDIALE Capitolo 4L A PRIMA GUERRA MONDIALE Il mondo durante la Prima Guerra Mondiale Alle origini del conflitto Nel 1914 l Europa era percorsa da molteplici tensioni e da rivalità profonde tra gli Stati, che

Dettagli

PROGETTO LAUREE SCIENTIFICHE -MATEMATICA 2006/2007 Modelli Matematici per la Società Incontro del 15.02.07

PROGETTO LAUREE SCIENTIFICHE -MATEMATICA 2006/2007 Modelli Matematici per la Società Incontro del 15.02.07 PROGETTO LAUREE SCIENTIFICHE -MATEMATICA 2006/2007 Modelli Matematici per la Società Incontro del 15.02.07 CODICI MONOALFABETICI E ANALISI DELLE FREQUENZE (organizzata da Francesca Visentin) Riprendiamo

Dettagli

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)?

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Molti di voi avranno sentito parlare di gare in cui i cani concorrono in esercizi di olfatto, come la ricerca, o gare di agility e di

Dettagli

I numeri del soccorso che fanno unità

I numeri del soccorso che fanno unità I numeri del soccorso che fanno unità L unità d Italia è fatta anche dalla solidarietà, nell ambito sanitario essa si concretizza nella catena del soccorso. La Croce Rossa Italiana, il 118, il trapianto

Dettagli

L unificazione dell Italia

L unificazione dell Italia L unificazione dell Italia Dopo i moti rivoluzionari del e la sconfitta piemontese nella prima guerra d indipendenza (1848-1849) negli stati italiani ci fu una dura repressione chiesta dall Austria. L

Dettagli

Per iniziare, guarda questo breve video:

Per iniziare, guarda questo breve video: Per iniziare, guarda questo breve video: http:///la-carestia-in-somalia.htm Per svolgere le attività proposte, ricava notizie dal tuo libro di geografia e dai seguenti siti: https://it.wikipedia.org/wiki/carestia

Dettagli

Alessandro Magno e la civiltà ellenistica, ovvero dalla Macedonia all Impero Universale

Alessandro Magno e la civiltà ellenistica, ovvero dalla Macedonia all Impero Universale 1 e la civiltà ellenistica, ovvero dalla Macedonia all Impero Universale Alla morte di Filippo II, avvenuta nel 336 a.c., salì sul trono della Macedonia il figlio Alessandro. Il giovane ventenne era colto

Dettagli

PROLOGHI SULLA GRANDE GUERRA

PROLOGHI SULLA GRANDE GUERRA PROLOGHI SULLA GRANDE GUERRA di Angelo Fasolo L Italia si trovò spiazzata dallo scoppio della prima guerra mondiale. La triplice alleanza, nata il 20 maggio 1882, era un patto militare di carattere esclusivamente

Dettagli

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione GENNAIO 2015. 30 Gennaio 2015

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione GENNAIO 2015. 30 Gennaio 2015 L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione GENNAIO 2015 30 Gennaio 2015 METODOLOGIA e CAMPIONE L indagine che presentiamo è stata eseguita fra il 24 e il 28 gennaio 2015 con metodologia

Dettagli

Immagini dell autore.

Immagini dell autore. Sfida con la morte Immagini dell autore. Oscar Davila Toro SFIDA CON LA MORTE romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Oscar Davila Toro Tutti i diritti riservati Dedicato ai miei genitori, che

Dettagli

ARINA FUMETTI. ATTACCO AI DARDANELLI di Mino Milani disegni di Attilio Micheluzzi. dal Corriere dei Ragazzi n 21 del 27 Maggio 1973.

ARINA FUMETTI. ATTACCO AI DARDANELLI di Mino Milani disegni di Attilio Micheluzzi. dal Corriere dei Ragazzi n 21 del 27 Maggio 1973. M N O T I Z I A R I O della ARINA FUMETTI ATTACCO AI DARDANELLI di Mino Milani disegni di Attilio Micheluzzi dal Corriere dei Ragazzi n 21 del 27 Maggio 1973 Allegato al numero di Aprile 2015 del Notiziario

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM. Biblioteca Interculturale Mobile. Nei libri il mondo

ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM. Biblioteca Interculturale Mobile. Nei libri il mondo ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM Biblioteca Interculturale Mobile Nei libri il mondo Classe I - II A docente referente: prof.ssa Patrizia Monetti

Dettagli

LA CIVILTÀ CINESE. Dove. Lavoro sul testo. La civiltà cinese è nata lungo il Fiume Giallo, che scende dalla catena dell Himalaya.

LA CIVILTÀ CINESE. Dove. Lavoro sul testo. La civiltà cinese è nata lungo il Fiume Giallo, che scende dalla catena dell Himalaya. LA CIVILTÀ CINESE Dove La civiltà cinese è nata lungo il iume Giallo, che scende dalla catena dell Himalaya. Perché si chiama iume Giallo? Giallastro: un colore giallo sporco, non brillante. Perché in

Dettagli

Linda Laura Sabbadini

Linda Laura Sabbadini La violenza e i maltrattamenti contro le donne I maltrattamenti contro le donne dentro e fuori la famiglia Direttore Centrale ISTAT Perché un indagine sulla violenza sulle donne? Le denunce sono solo la

Dettagli