Nuova collaborazione tra AC Livorno e Amministrazione Comunale: le nostre proposte

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Nuova collaborazione tra AC Livorno e Amministrazione Comunale: le nostre proposte"

Transcript

1 Anno X n. 1 Aprile N E W S Autorizzazione Tribunale n 685 del 13 marzo 2001 Poste Italiane s.p.a. - Spedizione in Abbonamento Postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004, n. 46) art. 1, comma 1, CB Livorno - Aut. del 21/03/ Livorno Prezzo 40 cent. per i soci - 50 cent. per i non soci Convocazione dell Assemblea dei soci Nuova collaborazione tra AC Livorno e Amministrazione Comunale: le nostre proposte I programmi 2010 della Commissione Sportiva copie

2

3 IN EVIDENZA Aprile 2010 N E W S Periodico dell Automobile Club Livorno In copertina: La proposta formulata dal nostro Ente per ottimizzare i prossimi interventi lungo la direttrice di viale Nazario Sauro Direttore responsabile Andrea Puccini Segretaria di redazione Irene Evola Redazione ACI Livorno Service srl Livorno, Via Verdi, 32 Al vostro fianco È con piacere che pubblichiamo due attestati di stima inviati dai lettori e giunti all attenzione della nostra redazione: Abbiamo partecipato al viaggio in Calabria con Aci Camper. Avevamo già partecipato a numerosi altri viaggi in comitiva di camper organizzati da altre organizzazioni (...) Tutti viaggi ben organizzati e programmati ma non abbiamo mai trovato l eccellenza che abbiamo avuto modo di apprezzare in quest occasione, tenendo anche conto del numero elevato di partecipanti: 40 camper! (...) Giova su tutto rimarcare la carica di simpatia e di calore con cui tutti siamo stati condotti in giro da Anna Maria e Pino Santacroce i quali, con grande professionalità ed autorevolezza, hanno saputo tenere unito e ben amalgamato un gruppo di 80 persone. Margherita ed Aldo Origlia Sono Montomoli Marco, un cittadino livornese. Ho avuto notizia con profondo entusiasmo dell iniziativa per la creazione di un discobus per permettere il raggiungimento della discoteca Calafuria, localizzata su una strada estrememente pericolosa, poco illuminata e sprovvista di parcheggi. L iniziativa è lodevole e per il mio personale giudizio, un metodo realmente efficace di ridurre e prevenire le notissime stragi del sabato sera. A differenza delle politiche fin qui attuate, incentrate solamente sull inasprimento della sanzioni ai guidatori trasgressori delle varie norme stradali. Marco Montomoli Stampa Tipografia Menegazzo Viale S. Concordio, Lucca Tel Grafica e impaginazione Scotto Pubblicità by Isabella Scotto Gestione spazi pubblicitari Scotto Pubblicità - Livorno tel cell Autorizzazione Tribunale di Livorno n. 685 del 13 marzo 2001 ACI Livorno News Questo numero è stato stampato in copie l incontro 4/5 L incontro - AC Livorno a colloquio con le istituzioni locali l iniziativa 12/13 L AciBus vince e raddoppia SOMMARIO l assemblea 7 Convocazione Assemblea dei soci 2010 Aci camper 16/17 Calabria delle meraviglie L angolo del direttore 18/19 Idee europee per migliorare la viabilità cittadina lo sport 29 Le novità 2010: il programma dei rallies livornesi cosa va, cosa non va 21 Pregi e difetti dei progetti in cantiere dal mondo aci 30 Due nuovi buoni motivi per diventare socio 3

4 L iniziativa AC Livorno - Amministrazione Comunale: cronaca di un contatto avvenuto Il Vicepresidente dell AC Livorno Marco Fiorillo e il Presidente della Commissione Traffico Riccardo Heusch sono stati ricevuti di recente a Palazzo Civico dall Assessore Comunale alla mobilità Maurizio Bettini. Un momento di confronto importante ed utile ad ambo le parti, per stabilire un canale di comunicazione tra l Ente e le istituzioni assai prezioso. Una corsia veloce per uno scambio di informazioni utili a concordare e progettare al meglio le prossime iniziative, atte a vincere le difficili ma pur stimolanti sfide proposte dalla viabilità livornese nei mesi a venire. L Assessore Bettini in compagnia del Vice presidente Fiorillo e del Direttore Ernesto la Greca Assessore Bettini, che impressione ha ricavato dall appuntamento con i vertici dell AC Livorno? L incontro mi ha lasciato una sensazione ottima. Si sono stabilite basi già solide per instaurare a breve un proficuo scambio di idee sugli argomenti del traffico e della viabilità, senza dimenticare la sicurezza stradale e le tematiche ambientali a me care in modo particolare. All ACI locale non ho chiesto sconti circa le eventuali critiche costruttive che saranno indirizzate al mio operato, anzi mi ritengo sempre aperto ad approfondire considerazioni e suggerimenti. Non ho certo la presunzione che i tecnici del Comune, pur competenti e dotati di un grande bagaglio di esperienza nel settore, siano infallibili. In cosa consisterà concretamente questa nuova collaborazione? Abbiamo concertato un metodo di lavoro che in parte sta già prendendo vita attraverso quotidiani rapporti epistolari con il sig. Heusch, specie per quanto concerne il tema attuale del progetto aperto degli interventi da apportare a breve sulla direttrice di viale Nazario Sauro - viale della Libertà. Prossimamente ci siederemo poi intorno ad un tavolo, dopo aver ricevuto ed esaminato una lista dettagliata delle criticità presenti sulle nostre strade che ho specificatamente richiesto all Ente di via Verdi. Quali sono invece secondo lei le priorità sulle quali operare senza ulteriori indugi? Abbiamo già cominciato la campagna per la messa in sicurezza di molti tratti, in primis grazie all installazione di limitatori luminosi di velocità in prossimità degli attraversamenti pedonali: non scordiamoci che lungo tutto il 2009, solo per quanto concerne il viale Italia, si sono registrati intorno ai 140 casi di persone investite da mezzi. In più, abbiamo dato un giro di vite abbastanza stretto con i controlli sul rispetto dei limiti di velocità, considerati i dati che evidenziano ancora il carattere indisciplinato dei cittadini: 108 mila multe elevate in un anno in una città di 160 mila abitanti sono ancora davvero troppe. Gli accertamenti però sono rigorosi e mirati concretamente alla repressione dei comportamenti scorretti, visto che anche il Prefetto stesso ha rivolto i suoi complimenti alla Polizia Municipale labronica. Sono un fautore del metodo classico, vale a dire quello delle due pattuglie che eseguono una contestazione immediata sul posto al trasgressore. Le postazioni autovelox fisse, accusate spesso di far cassa più che di avere una finalità realmente educativa, non mi hanno mai convinto del tutto. Anche perché fenomeni negativi come il mancato pagamento del premio di assicurazione o la reiterata evasione dell obbligo di revisione sono in preoccupante ascesa. Una delle sfide pressanti del suo mandato è quella legata allo sviluppo di una mobilità sostenibile anche sotto il profilo ecologico: il caso della protesta dei residenti di via Grande è uno degli esempi più lampanti. Come fare per vincerla? Non mi considero un fanatico che vuole mandare tutti a piedi. Però il tema ambientale collegato alla diminuzione della produzione di polveri sottili, specie nel centro urbano, è attuale e non si può dribblare. Anche perché la mobilità garantita dai mezzi circolanti nelle nostre città si sta trasformando nel suo esatto contrario, come per uno strano effetto boomerang. L arrivo a soluzioni drastiche come il blocco del traffico dovrebbe farci riflettere sulla necessità urgente di un cambiamento a livello culturale e politico della nostra società: se non vogliamo giungere ad una completa demonizzazione dell auto, si deve cercare contemporaneamente di dare sfogo anche ad altre forme di mobilità. Andrea Puccini N E W S

5 l iniziativa Chi è Maurizio Bettini è nato a Ravenna il 21 luglio Laureato a Pisa in Storia economica con 110 e lode nel Dottore di ricerca in Storia della società europea, titolo conseguito presso l Università Federico II di Napoli lavorando con il prof. Francesco Barbagallo. È stato Professore a contratto presso la Facoltà di Economia dell Università di Modena con lezioni sui lineamenti dello sviluppo economico italiano dal Svolge attività di ricerca presso il Dipartimento di Storia e il Dipartimento di Scienze sociali dell Università di Pisa. In questi ultimi mesi ha partecipato a costituire su incarico del Dipartimento di Scienze sociali L Osservatorio Ambientale presso la Provincia di Livorno. È stato consulente delle Autorità Portuali di Livorno e di Bari, occupandosi dei temi del lavoro portuale, delle autostrade del mare, della logistica. Attualmente insegna Politica marittima presso il master di perfezionamento dell Istituto di Studi Marittimo Militari di Venezia. Lavora presso la Libreria Casa Editrice Gaia Scienza-Erasmo dove dirige una collana di studi di economia marittima e portuale. (tratto da sito web Comune di Livorno) Visto da Il racconto dalla voce del Vice Presidente Marco Fiorillo e del Presidente Commissione Traffico Riccardo Heusch Finalmente dopo tanti comunicati stampa circa la conduzione del traffico a Livorno qualcosa da Palazzo Civico si è mosso. Forse i tempi sono maturati e finalmente siamo stati ricevuti dall Assessore Bettini responsabile alla mobilità e dal comandante dei Vigili Urbani Riccardo Pucciarelli. Il meteo uggioso è stata l unica nota negativa di una giornata al contrario ricca di spunti positivi per la prossima costituzione di una canale di comunicazione costruttivo, fruttuoso e soddisfacente tra il nostro Ente e l Amministrazione locale. Con puntualità svizzera e pochi preamboli di rito, assieme all Assessore ci siamo prontamente addentrati sulle problematiche del traffico livornese. Il tutto aveva preso spunto da una nostra pesante critica alla gestione del semaforo del ponte di via Salvatore Orlando: un tema che ci ha fatto venire a conoscenza di come la regolazione dei tempi semaforici sia appaltata ad una ditta di Milano e che a livello locale lo spazio di manovra in tal senso sia scarso. Abbiamo così rappresentato le nostre perplessità, accolte e condivise dalla controparte. Anche il tema della necessità di nuovi parcheggi, magari derivanti dal cambio di destinazione di aree prima occupate da attività commerciali ed oggi dismesse, è stato toccato: molte opinioni comuni anche in questo caso, senza peraltro che l amministratore possa singolarmente fare ben poco per destinare queste aree ad un uso pubblico per ricavarne preziose aree di sosta. Nel proseguire della conversazione l atmosfera si è fatta sempre più confidenziale e sono stati affrontati altri temi altrettanto delicati. Uno spazio principe l ha avuto il viale Italia. Se da un lato è sacrosanto dover tutelare la quiete dei residenti è pur vero che il mantenere i nostri giovani legati allo scoglio tranquillizza di non poco i genitori. La movida casereccia è a kilometri zero e non spinge i ragazzi ad affrontare i rischi di lunghi viaggi in auto nel cuore delle notti del weekend, un fatto che va a favore di una maggiore sicurezza. A riguardo l Assessore è parso favorevole ad una regolamentazione del traffico litoraneo ma anche alla realizzazione di parcheggi per favorire la fruizione del più bel lungomare d Italia. Malgrado le difficoltà economiche legate ai tagli ed alla difficile congiuntura economica che attanaglia anche il nostro territorio, non abbiamo comunque esitato a sollecitare l Assessore a farsi destinare parte dei proventi derivanti dalle sanzioni stradali. In chiusura, altrettanto positiva è stata l apertura ad un intesa di collaborazione diretta all interno della quale l AC Livorno viene indicato come punto di riferimento e confronto sull argomento mobilità. L impegno dell Ente è infatti quello di far giungere sulla scrivania dell Assessore tutte le varie segnalazioni indicate ad Autorità e cittadinanza tramite i media locali nel corso degli ultimi anni. L obiettivo dell AC Livorno infatti non è certo quello di collocarsi come redattore del piano del traffico ma al contrario porsi come fedele ed affidabile indicatore dei problemi quotidiani che l automobilista incontra lungo i propri spostamenti. L Ente resta così completamente estraneo a qualsiasi gioco politico e non si colloca all ombra di nessun schieramento, con l unico nostro scopo di tutelare la sicurezza e rendere quanto più fluida possibile la viabilità. N E W S

6 Livorno Via dell Antimonio 2 (di fronte alla Piscina La Bastia ) tel Macelleria Vineria Panetteria Gastronomia VIA FIRENZE (Aurelia) VIA dell Antimonio Rosticceria Frutta e verdura Salumeria orario continuato VIA MASTACCHI PISCINA La Bastia

7 assemblea soci 2010 Convocazione Assemblea soci 2010 L Automobile Club Livorno informa che l edizione 2010 dell Assemblea ordinaria dei soci si terrà in prima convocazione presso la sede sociale di via Verdi 32 il giorno 30 aprile alle ore 8 mentre il secondo appuntamento è fissato per il successivo 3 maggio alle ore 16 presso la sala riunioni di Castello Pasquini in piazza della Vittoria a Castiglioncello. L assemblea seguirà i seguenti punti in agenda che verranno discussi all ordine del giorno: 1) Approvazione del bilancio consuntivo al 31 dicembre 2009; 2) Premiazione Veterani, Pionieri, Maestri ed Accademici della guida (soci con patente da , 60 e 70 anni) inoltre ai dipendenti con 30 anni di servizio; Per poter prendere parte all Assemblea ed alla conseguente votazione, si ricorda che occorre risultare soci alla data di convocazione dell Assemblea e mantenere tale status anche alla data di svolgimento dell evento stesso. Una data a partire dalla quale è possibile consultare i documenti di bilancio presentandosi presso la nostra sede negli orari di ufficio. Inoltre, per essere ammessi è richiesta l esibizione anche di un documento di riconoscimento. Il regolamento infatti non ammette possibilità di delega e qualora il socio sia una società o un ente dotato di personalità giuridica, questo potrà prendere parte all Assemblea solo attraverso la persona fisica munita di documentazione attestante i poteri di rappresentanza. Si rinnoverà poi anche in occasione di questa edizione la tradizionale ed immancabile cerimonia di premiazione riservata ai soci patentati con maggiore anzianità di servizio al volante. La ciliegina sulla torta per suggellare il gran finale dell amichevole riunione, con le categorie degli insigniti ancora una volta suddivise secondo il criterio delle fasce d età a bordo dell auto: ad aprire le danze saranno come d abitudine i cosiddetti Veterani (automobilisti con più di 40 primavere con la patente in tasca), seguiti successivamente dalla passerella riservata per i colleghi Pionieri (coloro che vantano le particolari nozze d oro con la propria patente) e per i Maestri della Guida (quelli che sforano il tetto dei 60 anni assieme al prezioso documento rosa). Massima ribalta poi per quegli Accademici in grado addirittura di raggiungere l ambitissimo traguardo dei 70 anni alla guida. Un happening anche per questo sempre gradito e frequentato dai nostri soci, una festa alla quale l Ente tiene particolarmente. Anche perché grazie a questi testimonial d eccezione, l AC Livorno può ribadire ancora una volta il proprio impegno nel veicolare il messaggio di uno stile di condotta in strada sicuro e duraturo. Sempre nel rispetto della prudenza, delle regola e del valore della vita, propria ed altrui. Al termine dell assemblea, l AC Livorno sarà lieta di invitare tutti gli intervenuti a prendere parte ad un simpatico e gustoso rinfresco. Per poter essere uno dei festeggiati invece è necessario riempire e consegnare gli appositi moduli presso le nostre delegazioni sul territorio o presso l ufficio soci della sede Alcuni fotogrammi che sono rimasti nella memoria della festosa edizione 2009 di via Michon. I documenti, già inviati ai soci potenzialmente interessati perché in possesso dell anagrafica associativa sopra citata, devono essere riempiti in tutti gli spazi predisposti, completi di firma del socio e sigla dell addetto alla delegazione. Dal momento che tutti i dati richiesti sono essenziali, si raccomanda la chiarezza e la completezza della compilazione così da evitare i moduli incompleti che non permetterebbero di accedere alla premiazione. La data di scadenza delle domande è fissata inderogabilmente per il prossimo 16 aprile. L Assemblea dei soci coincide da sempre con il simpatico rituale della premiazione per i patentati storici

8 la storia siamo noi Prosegue il nostro viaggio, iniziato nei numeri scorsi, alla scoperta delle dodici delegazioni ACI presenti a Livorno e provincia. Una rubrica utile ad avvicinare soci e non al mondo dell AC Livorno. Per conoscere storia e curiosità, servizi e promozioni, direttamente da quei soggetti che rappresentano il nostro braccio operativo sul territorio. Tutte delegazioni in prima linea, pronte a soddisfare ogni esigenza di soci e clienti, vecchi e nuovi. Vicarello Un nuovo corso affidato ad una vecchia esperienza Questa la miscela vincente, in perfetto equilibrio tra passato e futuro, pronta già da oggi a tenere ben salde le redini di una delegazione ACI storicamente radicata sul territorio della provincia livornese come quella di Vicarello. Laura Ughi ed il nipote Gregorio L ufficio di via Galilei 88 infatti rappresenta da anni un punto di riferimento ormai consolidato per tantissimi automobilisti della zona, siano questi soci e non. Per questo, al momento del cambio della guardia con la vecchia gestione, l AC Livorno ha puntato con fiducia e determinazione su nomi che, alla pari di quello dell Ente, incarnano sinonimi di massima garanzia, trasparenza e professionalità. Laura Ughi ed il nipote Gregorio infatti discendono da una grande tradizione nel settore, visto che l originaria azienda di famiglia è un agenzia di pratiche auto che opera con successo in città dal lontano 1982 e che tutt oggi prosegue la propria attività imprenditoriale nei locali del centro. Abbiamo deciso di fare un ulteriore passo in avanti anche perché convinti della bontà di operare sotto un marchio importante come quello dell ACI - raccontano coloro che dallo scorso mese di marzo si sono già lanciati in questa nuova sfida professionale - Appena abbiamo saputo che poteva aprirsi questa possibilità, non ce la siamo lasciati sfuggire: la gente, specie fuori dai centri urbani, è affezionata alle proprie abitudini, specie quando si tratta del proprio mezzo privato di trasporto. E poi l ACI da sempre è sentita come vicina alle loro esigenze. Quella di Vicarello è una delegazione tornata più attiva che mai, con qualche novità, ma soprattutto con la conferma dell efficienza di sempre. A garanzia del percorso di continuità intrapreso, i frequentatori abituali potranno ritrovare ancora un volto amico come quello di Erika, l impiegata che ormai da 10 anni è dietro al bancone e a completa disposizione dei clienti per soddisfare ogni loro necessità. I servizi erogati dalla delegazione infatti si mantengono i medesimi a 360 gradi: dalla possibilità di associazione al club per godere dei vantaggi (viaggi e servizi esclusivi), forniti tra l altro anche dal sistema Aci Money, i clienti potranno anche avvalersi dell assistenza e della consulenza del personale per effettuare il pagamento delle tasse e lo svolgimento delle pratiche automobilistiche (compresi il rinnovo e conferma validità della patente, passaggi di proprietà, immatricolazioni autovetture provenienti dall estero, pratiche trasporto merci - conto proprio e terzi, eccetera). Ma la delegazione, aperta dal lunedì al venerdì con orario mattutino e pomeridiano dalle alle 18.30, si occupa anche della gestione parchi auto aziendali, fornendo agli interessati soluzioni personalizzate studiate su misura. Per non parlare dell immancabile quanto prezioso servizio del Bollo sicuro, vale a dire l utilissima opportunità di trasformare la noia dell incombente scadenza della tassa regionale in un agevole pagamento automatico con domiciliazione bancaria. In vendita, presso le vetrine dell ufficio, anche interessante materiale cartografico a prezzi concorrenziali mentre in parallelo continua a svolgere la propria attività anche l agenzia assicurativa Sara per stipulare polizze Rc auto, infortuni, vita e molto altro. È possibile contattare la delegazione anche tramite internet, scrivendo all indirizzo o telefonando allo N E W S

9 Diamo il benvenuto al o Socio che usa la carta ACI Money Dal 2001 la Carta MONEY accredita gli sconti ai Soci dell Automobile Club Livorno Sconti di ben 2 cent/lt sui carburanti (vendite con servizio) e 10% su lubrificanti, accessori, forniture e autolavaggi presso i nostri 8 impianti carburanti Promozioni Promozioni Ritirate il catalogo premi 2010 Iperself Sconti da 6 a 10 cent/lt sul prezzo con servizio durante l orario di chiusura PREMI 2010 Benvenuto in un mondo di desideri. Ritira il catalogo e la carta Promozione Coop IMPIANTI CARBURANTI Self Service 24h Livorno Viale Ippolito Nievo (lato monte) Via del Littorale Antignano Venturina - Via Aurelia km 245 Portoferraio - Via Manganaro IMPIANTI CARBURANTI Self Service 24h Livorno - V.le I. Nievo (lato mare) * Vicarello - Via Galilei 88 * cecina - Via S. Pietro in Palazzi 1 * Piombino - Piazza Niccolini (*prezzi scontati) sconto 1 cent/lt sui carburanti impianto carburanti convenzionato AGIP Rosignano Solvay, gestione F.lli Ricci sconto 1 cent/ogni 2 lt di gpl o metano impianto GPL e Metano convenzionato Livorno, via Cattaneo, gestione Sig. Ferretti... e ancora... sconto 20% sui Diritti per pratiche automobilistiche presso le delegazioni ACI sconti presso i 38 esercizi convenzionati (carrozzerie, officine, accessori auto, pneumatici, elettronica, elettrodomestici, casalinghi, noleggio auto e furgoni, nautica, revisione auto o moto, banca, autoscuole, viaggi) 8 impianti carburanti 2 impianti convenzionati 38 esercizi convenzionati 48 validi motivi per usare ACI Money

10 LINKER L auto, il minivan ed il van con autista a Livorno dal 1988 Terminal Crociere Livorno Piazzale dei Marmi Livorno Partenze tutti i giorni 24h PRENOTAZIONI: tel. (08.00/20.00) fax 24h cell mail: Rivoluzionario!!! Servizio vendita posti su auto, minivan e van con autista per tutte le destinazioni di partenza o arrivo Prenota il tuo viaggio per l aeroporto, il terminal crociere a partire da 8,00 per persona!! Firenze Stazione SMN a partire da 21,00 per persona Milano Malpensa a partire da 69,00 per persona Firenze Aeroporto a partire da 20,00 per persona Alcuni esempi: Roma Fiumicino a partire da 63,00 per persona Pisa Aeroporto a partire da 8,00 per persona Savona Palacrociere partenze COSTA Crociere 44,00 NB Prezzo per posto passeggero su auto, minivan o van completi da per persona

11 by aprile maggio giugno ottobre settembre agosto luglio LE METE Pasqua a Napoli & Amalfi Pasqua a Roma & Colli Romani Pasqua sul Lago Maggiore & Lago d Orta Torino per l Ostensione della Sacra Sindone & la Reggia di Venaria Minicrociera sul Delta del Po & Ferrara Lago d Iseo & le Cantine di Franciacorta Torino per l Ostensione della Sacra Sindone & la Reggia di Venaria Il fascino di Venezia & le Isole della Laguna Le Meraviglie del Lago Maggiore Roma Città eterna Santa Giulia a Parigi I Laghi del Salisburghese con il Nido dell Aquila Il Golfo di Napoli con Capri 02.6 e la Costiera Amalfitana Berlino a la carte Il Fascino dell Uzbekistan, sulla Via della Seta Il Trenino del Bernina e St Moritz Il Cammino di Santiago & Lourdes Special Londra da Pisa Mosca & San Pietroburgo da Pisa Londra, Parigi & lo Champagne by Bus Belgio & Rotterdam Romantica Svizzera con le Cascate di Sciaffusa Il Cammino di Santiago & Lourdes Terre di Boemia & Polonia Parigi & la Borgogna I fantastici Castelli della Baviera Budapest special price Splendida Ischia,soggiorno termale con escursioni nell Isola degli Dei Soggiorno in Sardegna, Calagonone Beach Sicilia Terra mitica Alla scoperta della Corsica Trieste Aquileia & le Grotte di Postumia Il Cammino di Santiago & Lourdes Tour del Marocco, Città Imperiali A grande richiesta... Terra Santa e Giordania Egitto Classico 1220 gite di 1 giorno 25 Aprile - Scampagnata in Chianti Maggio I Boschi dell Amiata Maggio Le 5 Terre Maggio Torino & l Ostensione della Sacra Sindone Maggio Camogli & l Abbazia di San Fruttuoso Maggio Fantastico GARDALAND Maggio Lerici & San Terenzio Giugno Le 5 Terre Agosto Ferragosto a Sestola Agosto Ferragosto a Cerreto Laghi Settembre Le 5 Terre 69 montagna estate Tutti i ns soggiorni sono con Pullman a disposizione,bevande,escursioni e accompagnatore 17/24 Luglio Dolomiti, Vigo di Fassa 545 Soggiorno estivo in un Centralissimo Hotel a Vigo di Fassa con favolose escursioni 24/31 Luglio Dolomiti, Vigo di Fassa /31 Luglio Austria/Fulpmes /31 Luglio L Aprica /07-07 Agosto Dolomiti, Vigo di Fassa /16 Agosto Ferragosto sulle Dolomiti 620 Un fantastico Ferragosto in Val di Fassa con Hotel centrale e stupende escursioni 21/28 Agosto Dolomiti, Vigo di Fassa /08-04 Settembre Valtellina 630 cro cier e /25 Aprile Crociera con Costa Serena nel Mediterraneo da 395 Superofferta - Una Nave spettacolare ad un prezzo imbattibile 13/20 Giugno MSC Musica, I colori dell Egeo da 690 I meravigliosi colori delle Isole greche di Mikonos e Santorini con la mitologica Atene 10/17 Luglio Grande Crociera dei Balli Latini/Caraibici con DANCEMASTER da 780 Con MSC Sinfonia nel Mediterraneo al ritmo del Caribe. Feste latine tutte le sere con la favolosa equipe di animazione della DANCEMASTER 17/24 Luglio MSC Sinfonia, che Mondo meraviglioso da /11 Sett. MSC Magnifica: Il Sole della Mezzaluna da 960 L Ammiraglia sulle rotte d Oriente fino alla conturbante Istanbul, capitale dell Impero Formula SUPERTUTTOCOMPRESO (trasferimenti+bevande illimitate+assicurazione) 11/18 Settembre MSC Sinfonia, Mare Nostrum da 780 Dal Porto di Livorno a Montecarlo, Valencia, Ibiza, Tunisi, Catania e Napoli 12/19 Settembre Crociera nel Mediterraneo, Sulle Orme della Serenissima da 690 Una Crociera lungo i Mari un tempo dominio di Venezia (bevande Classic incluse) 25/09-02 Ottobre Costa Victoria & la Grecia dei Miti da 570 Da Venezia alle Isole Greche con Atene e Corfù Tutti i ns viaggi sono con Accompagnatore esperto Partenze da Cecina, Livorno, Stagno,Vicarello, Collesalvetti, Pisa Sconti speciali per i Soci! In più 300 punti ogni 100 spesi per acquisto di viaggi* *escluso biglietteria e viaggi in pullman Biglietteria aerea - navale Liste di nozze Pacchetti su misura Organizzazione trasferimenti da e per porti e aeroporti con autista privato Livorno - Corso Mazzini 198 I VIAGGI DEL FILO ROSSO Per info: tel N E W S 11 11

12 l iniziativa Acibus un successo in corsa L iniziativa promossa dall Automobile Club Livorno e dall Azienda Trasporti Livornese, in collaborazione con la discoteca Precisamente a Calafuria, ha riscosso grandi consensi. E soprattutto, grazie al consolidato supporto economico della Fondazione Cassa di Risparmi e del nuovo appoggio fornito dalla Provincia di Livorno che credono molto nel progetto, il servizio verrà prolungato per tutto il corrente anno. L iniziativa promossa dall Automobile Club Livorno, dall Azienda Trasporti Livornese, in collaborazione con la discoteca Precisamente a Calafuria, si arricchisce di nuovi partners. I buoni intenti ci sono tutti, i primi risultati confortanti poi cominciano intanto ad arrivare. Ed è così che l Acibus, un esperimento azzardato ma fortemente voluto dai suoi promotori tra cui il nostro Ente, potrebbe proseguire la propria preziosa attività anche per tutti i prossimi weekend, sino alla fine del La buona notizia è stata fornita dagli organizzatori dell operazione Acibus nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato il padrone di casa nonchè numero uno dell Atl Alfredo Fontana, oltre al presidente dell Ac Livorno Franco Pardini, a Carlo Venturini in rappresentanza della Fondazione, al gestore del locale precisamente a Calafuria Alberto Favilla e al tandem della Provincia composto da Irene Nicotra e Cristiano Toncelli, rispettivamente responsabile dell unità organizzativa programmazione trasporti e assessore ai trasporti pubblici locali. Una conferma che profuma di novità, anche per quella che sarà la presenza fissa a bordo di un bodyguard: una vigilanza fornita dal Precisamente a Calafuria per garantire la massima affidabilità del mezzo, anche nell eventuale del verificarsi di intemperanze dovute a fisiologici eccessi di euforia da parte di qualche giovane passeggero particolarmente entusiasta per la serata di divertimento. Una scommessa vinta, visto il carattere inizialmente sperimentale dei primi quattro mesi di servizio. Un periodo durante il quale il bus attivo gratuitamente ogni sabato sera, con partenza dalla Stazione Marittima e destinazione la discoteca a Calafuria, si è fatto conoscere ad apprezzare (tramite i vistosi graffiti colorati della concessionaria Scorpio che ne promuovono l uso nel corso del suo transito giornaliero lungo le corse diurne) dalla platea dei giovani fruitori. Un mezzo che, in maniera pur lenta ma costante, ha finito per fare breccia nel cuore e nelle abitudini di parecchi genitori e adolescenti labronici. E non solo, visto che il range dell età parte dai 16 ma tocca spesso anche maggiorenni che hanno già superato i 20 anni: una fascia interessata ugualmente allo strumento per questioni di maggiore comodità, sia sotto il profilo del divertimento (lasciato il volante a casa, ci si può concedere un drink senza doversi preoccupare dei successivi controlli delle autorità), sia per le facilitazioni nello spostamento (considerati i cronici problemi di parcheggio nell area circostante la discoteca). Un exploit maturato anche prima del previsto, dopo una partenza stentata messa ampiamente in conto, specie in una città come Livorno storicamente legata al cordone ombelicale della vettura o del motociclo privato: la media dei passeggeri dell Acibus è schizzata in alto dalle 20 unità dei primi esperimenti datati lo scorso ottobre sino ad assestarsi intorno a quota nell ultimo mese. Se si pensa poi che solitamente sono a staccare il biglietto del locale più celebre del litorale a sud della città, la soddisfazione dei promotori aumenta. N E W S

13 l iniziativa Il monitoraggio statistico sui passeggeri dell'acibus fornisce dati confortanti e numeri in crescita Si parla infatti del 20% rispetto al totale dei frequentatori. Un risultato brilante che se da un lato fa piacere, dall altro stimola ad un maggiore impegno per cercare di sensibilizzare ulteriormente la gioventù livornese riguardo al tema della sicurezza stradale, specie nell ottica della prevenzione in una fascia oraria a rischio come quella del sabato sera. L Acibus quindi continuerà ad accompagnare ragazzi con cadenza settimanale, ogni sabato a partire dalle 23, senza cambiare una virgola del proprio tragitto: la copertura di un percorso che si snoda lungo le tappe chiave del centro alle fermate Atl di Piazza Grande, Piazza Attias, via Montebello, viale Italia (l intero lungomare) e Antignano, prevede quindi arrivi e ripartenze ogni mezz ora sino al capolinea delle ore quattro. Dalle parole ai fatti, ci si sposta con il bus Palese la soddisfazione espressa in primis dal nostro Presidente Franco Pardini, in rappresentanza dell Ente di via Verdi fautore di un impresa pioneristica nel settore della cosiddetta viabilità sociale. Abbiamo ricevuto un riscontro importante in termini di interessamento e complimenti girati direttamente ai nostri uffici e delegazioni, sia dal vivo che per telefono e tramite mail - ha raccontato il numero uno dell AC Livorno nel corso dell incontro - Ci auguriamo che questo si trasformi da un progetto pilota a trampolino per ulteriori iniziative a favore della sicurezza stradale e quella dei giovani livornesi. Un idea talmente ben congeniata e messa in pratica da attirare le attenzioni di altre province, le quali hanno chiesto delucidazioni particolareggiate sulle modalità di svolgimento dell operazione, al fine di poterne clonare il successo anche sul proprio territorio. Un esempio di come a volte Davide riesca a battere Golia. A Roma, sulla Cassia, un iniziativa simile si è rivelata un clamoroso flop perchè non pubblicizzata a dovere - ha sottolineato Pardini, contattato sul tema anche dai colleghi di Brescia - Il passaparola operato nelle scuole, la visibilità del mezzo colorato anche durante le corse diurne e il non cadere nel facile vizio di sottovalutare l intelligenza dei nostri ragazzi: questi gli ingredienti del successo. Concorde anche il resto degli oratori: Favilla ha evidenziato come si tratti di un caso talmente unico in Toscana, tanto da meritarsi una voce all interno dell ordine del giorno nell ultima riunione dell Assemblea Regionale dei gestori di locali da ballo. La Dott.ssa Petreccia ha ricordato la campagna di sensibilizzazione operata anche sui giovanissimi delle scuole medie e dell importanza di ritrovare il bus Un momento della presentazione ufficiale dell'acibus il presidente Pardini e il suo collega Fontana dell ATL non solo come mezzo ma pure come luogo e momento di aggregazione. Un punto caro all assessore Toncelli, che ha confermato l impegno economico a sostegno dell operazione per capire, assieme a AC Livorno e ATL, se si possa trattare di un modello esportabile anche in maniera più ampia sul resto del nostro territorio. Un momento della seconda conferenza stampa tenutasi nei locali della sede ATL N E W S

14 CARROZZERIA - OFFICINA AUTORIZZATA - MAGAZZINO RICAMBI SOCCORSO STRADALE 24 ORE SU 24 Tel Cell. Nieri: Cell. Donati: Via F. Pera, : Tel Fax

15 diritti e doveri Sicurezza stradale: tra novità, incongruenze e necessità Si rinnova l appuntamento con la rubrica interamente dedicata ai diritti e doveri di chi sta al volante. Un filo diretto con Automobile Club Livorno, un canale di comunicazione utile con un nostro esperto che volta per volta farà luce sulle questioni burocratiche (e non) apparentemente più intricate. Per restare sempre al fianco degli automobilisti. Nella pressochè totale indifferenza dell opinione pubblica, ammesso che si possa ancora così definire quel magma indistinto di mugugni e proteste indefinite che caratterizza la società italiana, sono attualmente in discussione in Parlamento modifiche al codice della strada che prevedono ulteriori inasprimenti delle già assurde sanzioni oggi in vigore. A puro titolo di esempio, superare i limiti di velocità di 40 km orari (è meno colpevole, nell anormalità di questo paese, di quanto possa sembrare: sono comuni limiti di velocità che passano in maniera improvvisa ed ingiustificata - o per essere più precisi giustificati da esigenze di cassa degli enti locali - da 90 a 50 chilometri orari), attualmente sanzionato con 370 euro e 10 punti sulla patente, sarebbe sanzionato con 500 euro e la sottrazione di 6 punti. Permangono i consueti obblighi di comunicazione dei dati anagrafici della persona alla guida: attualmente i non Ad oggi la maggioranza delle contravvenzioni non viene notificata sul posto ma solo in seconda battuta ricordo sono sanzionati con ulteriori 263 euro. Questo banale esempio sintetizza mirabilmente l assurdità del sistema. Una prima osservazione riguarda la ormai completamente desueta modalità della contestazione immediata. Siamo pienamente consapevoli che in molti casi e per motivi diversi (non ultimo la drammatica riduzione di personale) tale contestazione non può avvenire: resta il fatto che soltanto le contestazioni immediate, che eliminerebbero oltretutto le intollerabili lungaggini burocratiche di notifica spesso ai limiti della legalità, avrebbero un effetto deterrente particolarmente incisivo. Una seconda osservazione riguarda la sostanziale monetizzazione della sicurezza: aumentare gli importi da pagare e scontare i punti da sottrarre alla patente dimostra che l unico fine proposto è quello di aumentare le entrate. In qualche modo i veli di ipocrisia già presenti in abbondanza nell attuale normativa (i non ricordo di cui sopra hanno già consentito a chi non aveva problemi di danaro di non subire decurtazioni di punti) sono completamenti eliminati: appare ormai del tutto evidente che i problemi della sicurezza sono assolutamente secondari e prevaricati in maniera dirompente dalla necessità di fare cassa. Analoghe considerazioni possono essere fatte per le sanzioni riguardanti i limiti alcolemici; è fuori discussione che al volante occorrerebbe essere totalmente sobri, ma la confisca e la messa all asta dell auto per aver superato il valore di 1,5 g/l appare esagerata (norma peraltro non applicata se si è alla guida dell auto di un altra persona). In tali casi sarebbe più che sufficiente un lungo o lunghissimo periodo di sospensione della patente. Si osserva ulteriormente che l inasprimento delle sanzioni in discussione avviene in presenza di un aumento della spesa complessiva degli italiani per le multe pari a poco meno del 60% dal 2007 al 2009, in barba ai diversi e variegati proclami sulla riduzione delle tasse e simili. Usare l auto con l attuale fatiscente sistema di trasporti pubblici è per molti una necessità imprescindibile: basti solo pensare alla madre di famiglia che la mattina, prima di recarsi al lavoro, deve provvedere a sistemare i figli piccoli presso l asilo, i nonni etc.: in questo contesto le multe rappresentano a tutti gli effetti, al di là della effettiva qualificazione, tasse aumentate in maniera esponenziale. Ancora più intollerabile appaiono le discriminazioni di censo introdotte: per tornare all esempio iniziale, dire non ricordo e pagare 263 euro aggiuntivi evitando la decurtazione dei punti crea una oggettiva discriminazione nei confronti di chi non può permettersi ulteriori esborsi. Altrettanto assurdo appare punire allo stesso identico modo il conducente della piccola utilitaria e della costosa auto suv o sportiva: paesi civili hanno già introdotto da tempo tali differenziazioni. Ci auguriamo senza molte speranze che in un ultimo sussulto almeno di buonsenso le norme in discussione in parlamento siano modificate e le questioni legate alla effettiva sicurezza sulle strade acquistino quell indispensabile rilievo degno di un paese che voglia definirsi civile. Virgilio Marcucci Commissione Tutela Automobilisti N E W S

16 Porto di Schiavonea (foto di Roberto Biffi) Tropea, il Monastero Le Castella Capo colonna Tempio di Hera Molti sgranano gli occhi solo a sentirne parlare: quaranta camper a spasso per la Calabria!!! E per di più fuori dalle strade principali, arrampicati in alture per raggiungere castelli o vecchi borghi oppure impegnati in percorsi scoscesi per arrivare fino al mare. Ma proprio al mare che gli spruzzi ti bagnano. ACI CAMPER ancora una volta ha dimostrato che in camper si può e gli ottanta partecipanti al tour lo possono confermare. La ricognizione fatta in anticipo dagli organizzatori ha dato buoni frutti ma è stata l accoglienza dei calabresi che ha superato ogni aspettativa.

17 Pizzo: tartufo gelato Tarsia, frutta di stagione Tutti indistintamente sono stati fantastici e si sono impegnati oltre l immaginabile per dimostrarci che eravamo ospiti graditi. Il titolo del tour Calabria delle Meraviglie non poteva essere più azzeccato. I siti storici, i panorami, i luoghi sacri, i kilometri e kilometri percorsi tra gli agrumeti carichi di frutta, il mare profumato, la collaborazione delle autorità dovunque, le tradizioni, i sapori ma più che altro le persone della Calabria non si potranno dimenticare. Servirebbe un volume per elencare tutti ma vogliamo riassumere almeno il nostro itinerario per lanciare un invito a ripetere la nostra esperienza. Tarsià, Corigliano, Schiavonea, Rossano C. Capo Colonna, Le Castella, Tiriolo, Gerace, Sant Elia, Tropea, Pizzo.C. San Lucido, Praia. È un giro magnifico in tutte le stagioni. E chiudiamo con le parole di Fulco Pratesi: un mosaico folle... un affresco mirabile... c è tutto in Calabria, tutto quello che si può desiderare per una vacanza, una escursione, un viaggio, una gita, un soggiorno. Foto di Anna Ginocchi e Elzie Assalino Prossimi programmi: 16/18 luglio Terracina Luglio. Andiamo a vivere la grande festa del mare che i pescatori dedicano alla Madonna del Carmine. Potremo prender parte alla sagra del pesce e alla suggestiva processione notturna salendo anche sui pescherecci per accompagnare la Vergine fino al Circeo. A conclusione un sensazio nale spettacolo di fuochi di artificio. 8/30 settembre Grecia Tre settimane per immergerci nell atmosfera classica della mitologia e della storia ma anche nelle acque ancora tiepide di un mare di cristallo. Un tour affascinante al ritmo lento del sirtaki. Per ulteriori informazioni: ACI CAMPER Pino e Annamaria Santacroce /

18 l angolo del direttore Dall Europa a Livorno: arriva un progetto pilota per aumentare la sicurezza sulle strade di casa nostra La funzione di Direttore dell Automobile Club Livorno non comporta soltanto assumere scelte organizzative oppure svolgere compiti di controllo sulla correttezza degli atti amministrativi e sull aspetto contabile nella gestione dell Ente per l attuazione delle politiche di indirizzo e degli obiettivi indicati dal Consiglio Direttivo Significa anche ricoprire un ruolo che non può prescindere dalla valorizzazione di un importante elemento come quello della comunicazione. Alimentare costantemente questo canale permette di creare un filo diretto per uno scambio di informazioni, non solo con soggetti pubblici ma anche con privati cittadini e -come osserva il dott. Ernesto La Greca- è proprio da questi ultimi che provengono i suggerimenti più numerosi riguardo la circolazione stradale e la sicurezza in tema di mobilità: talvolta si tratta di veri e propri studi meritevoli di adeguati approfondimenti da parte del nostro Ente, motivo per cui vengono sottoposti ad una più attenta valutazione a cura della Commissione Traffico. Questa la procedura seguita quando la Direzione dell A.C.Livorno è stata contattata da Simone Gelsinari, ragazzo che ha già conseguito la laurea breve in Ingegneria Civile presso l Università di Pisa e che attualmente è iscritto al quinto anno della stessa facoltà. Lo studente si è compiaciuto di sottopormi un progetto principalmente da lui elaborato ed avente come scopo l individuazione di un sito decisamente pericoloso per la circolazione e l incolumità di automobilisti e pedoni, al fine di studiare le possibili soluzioni delle problematiche afferenti. Lo studio di Gelsinari si è andato ad inserire all interno di un campus internazionale, dal momento che l ateneo pisano (al fianco di altre nove facoltà di Ingegneria di altrettante università italiane) ha recentemente inviato propri iscritti a Bruxelles per partecipare ad un evento organizzato dall European Transport Safety Council e denominato R2R - Road to Respect, praticamente un master al quale sono stati ammessi venticinque studenti di sei Paesi europei. Il comune filo conduttore che ha impegnato il gruppo di ragazzi è stato quello di focalizzare la propria attenzione su una zona particolarmente pericolosa e, su questa base, di sviluppare un progetto inteso a prospettare le soluzioni e le alternative possibili, un elaborato con la seppur scontata finalità di migliorare la fruibilità delle strade ottenendo al tempo stesso un drastico abbattimento del numero dei sinistri. All appuntamento presso la capitale belga Gelsinari si è presentato con uno studio viario embrionalmente sviluppato con l assistenza del prof. Pratelli del Dipartimento Vie e Trasporti dell Università di Pisa e riguardante nello specifico un tratto cruciale lungo un arteria altrettanto delicata per la viabilità di Livorno:l attraversamento pedonale di Viale Carducci in corrispondenza con Via del Vigna, una zona a grave rischio nel sistema del traffico della nostra città, luogo perennemente teatro di investimenti di pedoni e di tamponamenti. A seguito delle indicazioni tecnico-ingegneristiche fornite dal docente di riferimento, Gelsinari ha dunque presentato il progetto a Bruxelles, dove ha incontrato l immediato apprezzamento di un apposito collegio giudicante, propedeutico all avvio di un breve periodo di studio di gruppo, durante il quale lo studente è stato messo in grado di poter sviluppare il proprio lavoro ispirandosi al confronto con soluzioni adottate in contesti similarmente critici di alcune zone del vecchio continente: si è trattato di un opportunità pressoché unica, che ha permesso di assumere nozioni all avanguardia per tentare quindi di applicarle sapientemente ad un punto nero della viabilità labronica. Facendo tesoro della collaborazione e dell applicazione dei numerosi docenti e fre- N E W S

19 l angolo del direttore quentatori stranieri, dopo una settimana Gelsinari ha indirizzato il suo progetto secondo due diverse direttrici, che hanno previsto altrettante soluzioni: in entrambe i casi è apparsa fondamentale l idea di ridurre le quattro corsie attualmente esistenti, dimezzandole e portandole ad una sola per ogni senso di marcia, seppur ampliata in modo da consentire l agevole sorpasso dei ciclomotori. Altro comun denominatore dei due elaborati è la creazione di un isola pedonale al centro della carreggiata, in modo da offrire una protezione temporanea al pedone che si trova in fase di attraversamento. Tralascio l esposizione dei dettagli per motivi di spazio, rappresentando piuttosto che, dopo aver trasmesso quanto sottopostomi -i due differenti grafici e le relative osservazioni- alla Commissione Traffico, ho desiderato illustrare ai Soci dell A.C.Livorno uno dei tanti esempi di scritti, materiali ed informazioni attraverso i quali viene frequentemente contattata la mia Direzione e che qualche volta si rivelano potenzialmente utili per fornire preziosi suggerimenti nei temi di pertinenza. Le due soluzioni fornite da Simone Gelsinari (nella foto in basso) Il progetto di Gelsinari verrebbe anche incontro alle crescenti esigenze di sicurezza da parte di pedoni e ciclisti Il profilo: chi, cosa e perché Simone Gelsinari è uno studente di Ingegneria Civile iscritto al quinto anno dell Università di Pisa. Lo scorso settembre ha preso parte ad un campus internazionale svoltosi a Bruxelles, in Belgio. Un evento suddiviso tra meeting e lezioni ed allestito dall organizzazione ETSC (European Transport Safety Council) in collaborazione con sponsor attivi nel settore motoristico quali Toyota e 3M. L ETSC è infatti un soggetto che si occupa prevalentemente di osservare e mettere in pratica le direttive impartite dall Unione Europea in ambito di sicurezza dei trasporti. Il campus frequentato da Gelsinari si intitolava R2R, l acronimo anglossassone per Roads to respect (tradotto Strade verso il rispetto, in un simpatico gioco di parole dall inglese). Qui, l attenzione si è incentrata sull individuazione, la successiva analisi e l immediata sistemazione di un punto ritenuto pericoloso (il cosiddetto blackspot, un area oscura) per la viabilità collettiva. Sia questo un incrocio, un attraversamento stradale o qualsiasi altra cosa possa potenzialmente arrecare un rischio alla sicurezza degli utenti in sella o al volante. L esperto risponde Le soluzioni non sono affatto da scartare, anche se riteniamo fondamentalmente migliore la seconda. Riccardo Heusch, numero uno della Commissione Traffico dell AC Livorno, fornisce il proprio parere circa le proposte di Gelsinari. L immissione nel controviale da viale del Risorgimento è una buona idea, anche se prevedrei l installazione di un ulteriore impianto semaforico. Ma la soluzione resta convincente anche alla luce del fatto che, rimodellato in questo modo, il flusso del traffico si vedrebbe giocoforza costretto a ridurre la propria velocità media. Con dirette ed immediate ripercussioni positive sulla sicurezza degli stessi pedoni la cui incolumità è stata sinora tristemente e quotidianamente messa a repentaglio. Tanti elogi con l unica pecca legata al ipotesi del transito di mezzi di soccorso: In caso di emergenza e nell eventualità di un viale Carducci fortemente congestionato, questi potrebbero trovare difficoltà a svolgere manovra in maniera sufficientemente rapida a causa dell ingombro portato dall isola. Una macchia però non inficia la fiducia riposta dal nostro Ente in un lavoro accurato e ricco di potenziale come quello di Gelsinari: la speranza è che adesso, nel successivo step previsto dal progetto che sotto intenderebbe la nascita di un proficuo canale di comunicazione con le istituzioni (è in agenda un incontro con l ufficio tecnico comunale), il brillante studente labronico vanti altrettante capacità e successo. N E W S

20 Riparazioni parabrezza Pellicole oscuranti Convenzioni assicurative Servizio a domicilio gratuito GARANZIA A VITA CONTRO LE INFILTRAZIONI D ACQUA RITAGLIAMI! E consegnandomi avrai il 10% di sconto - Porta a Terra - Via A. Bacchelli, 70/12 Tel. e Fax Fax Cell LUCIO - EMILIANO di Alessandro Rizzuni Diagnosi elettronica su tutte le autovetture Pulizia rigenerante interni in pelle Montaggio impianti stereo Ricarica aria condizionata Vettura di cortesia Antifurti satellitari Via degli Acquaioli, 60 - Livorno Tel Cell Fax

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi,

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, incrementarne la resa ma pensate che sia necessario un

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

Consigli per una guida in sicurezza

Consigli per una guida in sicurezza Consigli per una guida in sicurezza cosa fare prima di mettersi in viaggio cosa fare durante il viaggio Stagione invernale 2014-2015 In caso di neve INDICE Prima di mettersi in viaggio 1 2 3 4 5 PAG 4-

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

SMART MOVE: un autobus per amico

SMART MOVE: un autobus per amico SMART MOVE: un autobus per amico "SMART MOVE" è la campagna internazionale promossa dall'iru (International Road Transport Union) in tutti i Paesi europei con l'obiettivo di richiamare l'attenzione di

Dettagli

Tabella dei punti decurtati dalla "patente a punti" secondo il nuovo codice della strada

Tabella dei punti decurtati dalla patente a punti secondo il nuovo codice della strada Tabella dei punti decurtati dalla "patente a punti" secondo il nuovo codice della strada Descrizione Punti Articolo sottratti Art. 141 Comma 9, 2 periodo Gare di velocità con veicoli a motore decise di

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR Indice degli articoli Art. 1 Definizioni...2 Art. 2 Oggetto ed ambito di applicazione...2 Art. 3 Deroghe al divieto di circolazione

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

PRIORITY. Precedenza

PRIORITY. Precedenza www.italy-ontheroad.it PRIORITY Precedenza Informazioni generali e consigli. Ciao, sono Namauel Sono una voce amica che prova ad aiutarti, con qualche consiglio, nella circolazione stradale. Mi rivolgo

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

www.italy-ontheroad.it

www.italy-ontheroad.it www.italy-ontheroad.it Rotonda, rotatoria: istruzioni per l uso. Negli ultimi anni la rotonda, o rotatoria stradale, si è molto diffusa sostituendo gran parte delle aree semaforizzate, ma l utente della

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Sommario. Introduzione. Pagina. Regole fondamentali 3. Prudenza con i pedoni 5. I mezzi di trasporto pubblici 7. La precedenza da destra 9

Sommario. Introduzione. Pagina. Regole fondamentali 3. Prudenza con i pedoni 5. I mezzi di trasporto pubblici 7. La precedenza da destra 9 La precedenza ed io Sommario Pagina Regole fondamentali 3 Prudenza con i pedoni 5 I mezzi di trasporto pubblici 7 La precedenza da destra 9 Segnali stradali 10 Segnali luminosi 12 Il traffico in senso

Dettagli

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Mobility Management Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Hera Imola-Faenza, sede di via Casalegno 1, Imola La normativa vigente: D.M. 27/03/1998, decreto Ronchi Mobilità sostenibile nelle aree urbane Le

Dettagli

g) prescrivere orari e riservare spazi per i veicoli utilizzati per il carico e lo scarico di cose;

g) prescrivere orari e riservare spazi per i veicoli utilizzati per il carico e lo scarico di cose; articolo 7: Regolamentazione della circolazione nei centri abitati 1. Nei centri abitati i comuni possono, con ordinanza del sindaco: a) adottare i provvedimenti indicati nell'art. 6, commi 1, 2 e 4; b)

Dettagli

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Manifesto dell'ecf per le elezioni al Parlamento Europeo del 2014 versione breve ECF gratefully acknowledges

Dettagli

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Comune di San Giustino STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Presentazione pubblica del 19.02.2015 IPOTESI PROGETTUALI CONSIDERAZIONI PRELIMINARI TUTELARE L ACCESSIBILITÀ AI

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

www.integration.zh.ch

www.integration.zh.ch Cantone di Zurigo Dipartimento della giustizia e degli interni Ufficio cantonale per l integrazione Informazioni per i nuovi arrivati dall estero www.integration.zh.ch Indice 03 Immigrazione e diritto

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING BMW FINANCIAL SERVICES.

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING BMW FINANCIAL SERVICES. BMW Financial Services Piacere di guidare UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING BMW FINANCIAL SERVICES. CONGRATULAZIONI. Grazie mille per la fiducia da lei riposta in BMW Financial Services

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti PRINCIPALI EVIDENZE DELL INCIDENTALITÀ STRADALE IN ITALIA I numeri dell incidentalità stradale italiana Nel 2011, in Italia si sono registrati 205.638 incidenti stradali, che hanno causato 3.860 morti

Dettagli

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore ATTIVITA FERROVIARIE RFI:Informativa e invio documentazione ACI GLOBALE Verbale di accordo e comunicato unitario AUTONOLEGGIO Comunicato unitario di proclamazione sciopero TRASPORTO MERCI LOGISTICA AUTOSTRADE

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING.

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING. UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING. mini financial services CONGRATULAZIONI. Grazie mille per la fiducia riposta in MINI Financial Services e congratulazioni per l acquisto della sua

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate.

Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate. VOLO incluso DA MILANO MALPENSA Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate. a n t i l l e mar dei caraibi 2 0 1 3-1 4 Un arcipelago di isole di gioia e colore. Viaggia nel cuore delle Antille. Il ritmo

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA Allegato alla deliberazione consiliare n. 03 del 31.01.2014 COMUNE DI ROTA D IMAGNA PROVINCIA DI BERGAMO TELEFONO E FAX 035/868068 C.F. 00382800167 UFFICI: VIA VITTORIO EMANUELE, 3-24037 ROTA D IMAGNA

Dettagli

Premessa... 2. 1. Gli italiani al volante. La distrazione alla guida tra realtà e percezione... 3. 1.1. L esperienza vissuta... 3

Premessa... 2. 1. Gli italiani al volante. La distrazione alla guida tra realtà e percezione... 3. 1.1. L esperienza vissuta... 3 Indice Premessa... 2 1. Gli italiani al volante. La distrazione alla guida tra realtà e percezione... 3 1.1. L esperienza vissuta... 3 1.2. Opinioni e percezioni dei guidatori italiani... 4 2. La guida

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici SOMMARIO SERVIZI ALLE AZIENDE E AGLI ENTI PUBBLICI - accoglienza; - consulenza relativa alle comunicazioni obbligatorie; - servizio

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI

MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI In questa fermata Audimob, l analisi dei dati si sofferma sui comportamenti in mobilità dei romani e dei residenti nei comuni

Dettagli

REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI

REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI COMUNE DI ALA REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 dd. 19.06.2003 Modificato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 dd.

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI TERMINI E CONDIZIONI GENERALI Leggere attentamente Termini e Condizioni prima di noleggiare una vettura con Atlaschoice. I Termini si applicano a qualsiasi prenotazione effettuata con Atlaschoice tramite

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 111 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Modifiche al codice della strada, di cui al decreto

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

LA LEGGE QUADRO 447/95 E I DECRETI ATTUATIVI

LA LEGGE QUADRO 447/95 E I DECRETI ATTUATIVI LA LEGGE QUADRO 447/95 E I DECRETI ATTUATIVI Luca Menini, ARPAV Dipartimento di Vicenza via Spalato, 14-36100 VICENZA e-mail: fisica.arpav.vi@altavista.net 1. INTRODUZIONE La legge 447 del 26/10/95 Legge

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

GENNAIO Articoli e Comma Tipo N. Violaz. Tot.. 7 Circolava in c.a. in senso contrario a quello consentito dalla segnaletica verticale Verbali 1 41,00

GENNAIO Articoli e Comma Tipo N. Violaz. Tot.. 7 Circolava in c.a. in senso contrario a quello consentito dalla segnaletica verticale Verbali 1 41,00 GENNAIO 7 Alla guida del veicolo non rispettava le prescrizioni imposte dalla segnaletica verticale indicante il senso rotatorio. Verbali 2 82,00 7 In c.a. lasciava in sosta il veicolo nonostante il divieto

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

6. I RISULTATI RELATIVI AGLI ENTI LOCALI

6. I RISULTATI RELATIVI AGLI ENTI LOCALI dell Ambiente del 6. I RISULTATI RELATIVI AGLI ENTI LOCALI In questo capitolo esporremo i risultati che ci sembrano di maggior interesse tra quelli emersi dall elaborazione dei dati restituitici dagli

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf

SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf OGGETTO: Organizzazione Zona a Traffico Limitato Centro storico IL SINDACO Premesso che, per fronteggiare le

Dettagli

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i.

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i. CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Mod. Comunale (Modello 1088 Versione 001 2015) Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: COMUNICAZIONE

Dettagli

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE Italiani Energia elettrica e metano costano poco, rispetto al resto d Europa, solo per livelli bassi di consumo. Man mano che l utilizzo aumenta, diventiamo

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 SEZIONE I 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI LEGGE REGIONALE 3 aprile 2006, n. 12 Norme in materia di polizia comunale. IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Società Cooperativa sociale onlus corso Torino 4/3 16129 Genova tel. 010 5956962 fax 010 5950871 info@cosgenova.com; coscooperativa@fastwebnet.it 1 Sede legale

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 -AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 Arcore 26/03/2015 REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il GILERA CLUB ARCORE con sede in Arcore via N. Sauro 12 (mail : motoclubarcore@gmail.com) e il MOTO CLUB BIASSONO con

Dettagli

Fondazione Teatri delle Dolomiti

Fondazione Teatri delle Dolomiti Fondazione Teatri delle Dolomiti REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE D USO DEL TEATRO COMUNALE DI BELLUNO Il presente Regolamento disciplina le modalità di fruizione del Teatro Comunale da parte di terzi approvato

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO C O M U N E D I R O V E R B E L L A Via Solferino e San Martino, 1 46048 Roverbella Tel. 0376/6918220 Fax 0376/694515 PEC PROTOCOLLO : roverbella.mn@legalmail.it RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI

Dettagli

LA PROGETTAZIONE SECONDO LA ISO 9001: 2000 (Giorgio Facchetti)

LA PROGETTAZIONE SECONDO LA ISO 9001: 2000 (Giorgio Facchetti) LA PROGETTAZIONE SECONDO LA ISO 9001: 2000 (Giorgio Facchetti) Uno degli incubi più ricorrenti per le aziende certificate l applicazione del requisito relativo alla progettazione in occasione dell uscita

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it)

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) Oggetto:Richiesta di ammissione alla Consulta delle Organizzazioni che operano nel settore delle

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente Cari Associati, abbiamo da poco celebrato a Napoli il ventennale del Congresso Fismad, appuntamento scientifico riconosciuto

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro A Sua Eccellenza il Signor Prefetto di Roma OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro Signor Prefetto, come abbiamo concordato nei nostri precedenti incontri, Le scrivo

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli