magazine mobility press Lo sciopero delle ferrovie tedesche, il car pooling e la mobilità 4.0

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "magazine mobility press Lo sciopero delle ferrovie tedesche, il car pooling e la mobilità 4.0"

Transcript

1 mobility press magazine Lo sciopero delle ferrovie tedesche, il car pooling e la mobilità 4.0 Questione autostradale: l'autorità dei Trasporti riuscirà finalmente a mettere ordine? MOM, quando l'unione fa la forza. Una fusione esempio di efficienza e avanguardia tecnologica

2 Editoriale Lo sciopero delle ferrovie tedesche, il car pooling e la mobilità 4.0 In Germania, il più grave sciopero ferroviario degli ultimi anni (sette giorni di astensione dal lavoro dei macchinisti aderenti al sindacato GDL), non ha trovata impreparata una delle nazioni più organizzate d Europa. L astensione era stata preannunciata da tempo e la mobilitazione delle strutture pubbliche e di Deutsche Bahn è stata a tutto campo: per l emergenza, sono stati potenziati i servizi di Mitfarhzentrale, l equivalente tedesco di Bla Bla Car, mentre sul sito delle ferrovie tedesche DB una app dedicata offriva ai viaggiatori tutte le soluzioni alternative di trasporto, compreso un massiccio ricorso proprio ai servizi di car pooling. Siamo nell ambito dei servizi resi al cittadino, e non c è che da lodare l efficienza e la trasparenza dell organizzazione tedesca, ma il risultato è comunque paradossale, perchè l effetto è di mostrare che oggi esiste un sistema di mobilità alternativo (che per ora affianca quello tradizionale, ma i cui sviluppi nessuno può ragionevolmente prevedere). Bla Bla Car o le società di car pooling sono concorrenti del mezzo ferroviario; ed anche concorrenti piuttosto aggressivi, perché le loro vele sono spinte dalla molla della convenienza del prezzo, spesso molto concorrenziale in un mercato ritenuto finora dominato dal treno e dal treno alta velocità in particolare. Il quale treno a sua volta - è appena reduce dall aver vinto, in tempi straordinariamente rapidi, la battaglia con un concorrente storico come il trasporto aereo: su una relazione come Roma-Milano, anche una compagnia come EasyJet alla fine si è dovuta arrendere. Insomma, nel mondo del trasporto la ruota gira e i nuovi fenomeni non possono essere sottovalutati, perché internet e la globalizzazione hanno imposto alle trasformazioni una velocità fino a ieri inimmaginabile. E altrettanto vero che, nel mondo dei trasporti, non manca la sensibilità per certi temi. Ne è testimonianza quanto ha avuto modo di affermare un manager come Giuseppe Proto, amministratore delegato di Sadem, una società del gruppo Arriva Italia (che, a sua volta, fa parte della galassia costituita dal gruppo Deutsche Bahn) in un recente convegno a Saluzzo, organizzato da Club Italia. In quella occasione, Proto ha indicato nella Mobility 4.0 il tema al centro dell impegno del gruppo nel 2015 per non trovarsi impreparati davanti al mondo che cambia. Ragioniamo sul tema della digitalizzazione dei nostri servizi: dobbiamo mettere il naso fuori dal nostro settore per capire come si evolveranno le abitudini dei cittadini, ha sostenuto Proto a Saluzzo, prendendo in considerazione i fenomeni determinati dall avanzare della digitalizzazione. Settori come la vendita al dettaglio sono passati dalle drogherie o dai negozi di ferramenta a Amazon o ebay o alla vendita diretta attraverso i siti; la digitalizzazione ha in poco tempo determinato la scomparsa dei rivoluzionari CD, che a loro volta avevano rapidamente mandato in soffitta i vinili o le cassette; nel settore alberghiero, c è un prima e un dopo in relazione ai volumi d affari mobilitati da siti come Booking, Tripadvisor o ora AirBnB. E l elenco potrebbe ovviamente continuare. A proposito della mobilità, ancora Proto osservava: Pensate a quante vetture viaggiano in Italia con posti vuoti. Se solo la metà delle auto che viaggiano con una sola persona a bordo raddoppiassero il numero dei passeggeri, il fenomeno genererebbe la nascita di un nuovo, pericoloso competitore per il nostro business, rilevava il manager riferendosi proprio all esempio di Bla Bla Car. La conclusione di Proto era che vinceranno i fornitori capaci di dare connessioni veloci, semplici, efficienti, user friendly e indicava il futuro dell utilizzo degli smartphone, sempre più massivo e generalizzato: ma guardando anche all altra faccia della medaglia, cioè al fatto che l utilizzo dei device da parte dei clienti può orientare le scelte delle aziende e diventare lo strumento indispensabile per capire il mercato che ci troviamo di fronte. La Mobility 4.0 è, insomma, una sfida affascinante e certo non priva di complessità, ma mai come in questo momento si può ricordare il valore della vecchia massima del chi si ferma è perduto. Antonio D Angelo 2

3 Questione autostradale: l'autorità dei Trasporti riuscirà finalmente a mettere ordine? L Autorità di regolazione dei Trasporti è intervenuta ancora una volta, in un audizione all VIII Commissione della Camera, a puntualizzare i termini della questione autostradale : se, attraverso l art. 5 dello Sblocca Italia, le concessioni sono di fatto rinnovate senza gara, l Autorità si vedrà sottratto per un tempo praticamente indefinito la possibilità di intervenire con una regolazione ex ante, l unica attualmente prevista dalla legge. L Autorità parla di concessioni per la quasi totalità assentite nell ultima metà del secolo scorso e senza l esperimento di procedure concorsuali, di scelte effettuate con un ottica scarsamente attenta all efficienza strutturale del settore e delle gestioni e di un quadro disomogeneo e non sufficientemente trasparente sotto il profilo dei criteri, dei modelli tariffari applicati e dei sistemi di ammortamento degli investimenti che ne è risultato. I giudizi non potrebbero essere più netti e sono confermati dall esistenza di ben sei differenti regimi tariffari e, dal punto di vista dell ampiezza delle tratte oggetto di gestione, dalla variazione tra tratte di poche decine di chilometri o di una o più centinaia di chilometri, fino ai quasi tremila chilometri gestiti dal principale concessionario. L Autorità rileva anche che il perimetro delle competenze attribuite all ART in materia autostradale è stato definito in un contesto in cui era ancora attesa la istituzione della Agenzia per le infrastrutture stradali e autostradali, in base ad una legge del 2011, ma che di fatto non si è mai costituita; e richiama le esperienze di altri paesi come la Gran Bretagna o la Francia per sottolineare come anche in quei paesi la competenza in materia sia stata attribuita alle Autorità di settore (e che, a loro volta, sono state disegnate richiamandosi anche al modello italiano). L Autorità, oltre a reclamare le competenze per la definizione delle regole per il funzionamento del settore, punta a realizzare anche interventi di razionalizzazione che prevedano, ad esempio, accorpamenti delle gestioni capaci di produrre più efficienza e maggiore possibilità di realizzare investimenti. Tra i tanti impegni gravosi che si è assunta l Autorità dei Trasporti, questo probabilmente si svolge su uno dei terreni più difficili e complicati, anche per la complessità della legislazione e degli affidamenti contrattuali, come non si nasconde la stessa ART: ma il discorso sulle autostrade va prima o poi aperto, considerando anche che il settore non gode più della buona salute del passato e che una rinnovata politica degli investimenti se deve essere realizzata va sottoposta ad un controllo addirittura ferreo. Non c è solo il caso BreBeMi, un attenta regia a livello nazionale è sempre più indispensabile. Antonio D Angelo 3

4 MOM, quando l'unione fa la forza. Una fusione esempio di efficienza e avanguardia tecnologica Mobility Press ha intervistato il Presidente di MOM - Mobilità di Marca, Giulio Sartor Presidente Sartor, MOM è un azienda giovane in quanto è il risultato del processo, iniziato nel 2008, che ha portato alla fusione di 4 storiche aziende di trasporto pubblico locale. Che cosa vi ha spinto a questa unione? Avete trovato delle difficoltà nel corso di questo processo? Pensate di poter essere un modello per altre aziende? MOM - Mobilità di Marca ed è uno dei casi più riusciti di fusione recente tra aziende di trasporto pubblico locale: ha iniziato ufficialmente la sua operatività il primo Gennaio 2014 assumendo la gestione del trasporto pubblico nella provincia di Treviso con linee che raggiungono le principali città del Veneto (quasi 28 milioni di passeggeri l anno e 17,7 milioni i chilometri percorsi). Eppure, le premesse per la nascita di una società unica erano tutt altro che rassicuranti: divisioni storiche, rivalità campanilistiche, situazioni gestionali ed economico finanziarie molto distanti tra loro. Ma la strada era segnata, per molteplici fattori: la trasformazione obbligatoria in società di capitali, la riduzione delle risorse sia da parte degli enti locali soci, sia dei trasferimenti pubblici al TPL, ma soprattutto le norme europee per l affidamento con procedura di evidenza pubblica dei servizi sono stati i fattori determinanti. E infatti chiaro che per partecipare alle future gare è necessario raggiungere dimensioni aziendali e livelli di efficienza più elevati. Dall agosto 2008, quando la decisione è stata politicamente assunta, il processo di fusione di 4 aziende di TPL è stato inarrestabile. Riorganizzare le linee di trasporto e le infrastrutture, arrivare ad un accordo sindacale condiviso per i nostri 600 dipendenti, ma soprattutto integrare i sistemi tariffari arrivando al biglietto unico provinciale con una vera rivoluzione che ha migliorato la mobilità dell utenza, sono state sfide straordinarie affrontate in tempi rapidi. Oggi MOM è già un modello, i risparmi della fusione sono evidenti, sul piano finanziario, dopo un primo timido utile nel 2013, abbiamo appena approvato il conto economico 2014 con un netto segno positivo. Ora ci prepariamo alla nuova gara a doppio oggetto per l assegnazione del servizio nel nostro ambito territoriale. Fin dall inizio avete cercato di rendere la vostra offerta di trasporto veramente competitiva introducendo biglietti integrati (urbano+extraurbano) e servizi che incentivassero l utilizzo dei mezzi pubblici e questa vostra scelta è stata premiata lo scorso anno con il 2 premio, nella categoria Trasporto Pubblico Locale, al concorso nazionale ANAV (Associazione Nazionale Autotrasporto Viaggiatori) intitolato Smart Move. Cosa vi ha spinto a puntare subito in questa direzione? Pensate che le tecnologie e l integrazione tariffaria possano essere le parole chiave per il rilancio del trasporto pubblico in Italia? Sul piano gestionale la fusione ha rappresentato un momento di epocale trasformazione per il trasporto pubblico trevigiano. Più viaggi, più rispar- 4

5 mi : con questo slogan MOM Mobilità di Marca ha lanciato, infatti, il 20 Agosto 2013 il nuovo sistema tariffario con bigliettazione integrata urbano/extraurbano. Da quattro sistemi tariffari si è arrivati ad un unico biglietto, con passaggio a supporti elettronici e introduzione di numerose innovazioni (App per la pianificazione del viaggio, acquisto del biglietto via SMS, lettura del biglietto ricaricabile con Smart Phone, ricarica degli abbonamenti on-line e tramite bancomat). L utenza ha risposto bene, anche perché gli effetti positivi erano evidenti: riduzione del costo dell abbonamento unico extraurbano-urbano, per chi era costretto prima a fare due abbonamenti o possibilità di viaggiare di più con lo stesso titolo di viaggio (la domenica o i mesi estivi per chi fa l abbonamento annuale). Il prezzo mediamente pagato dagli utenti per un viaggio in ambito urbano è diminuito del 23%, con un risparmio di 15 centesimi di euro per corsa. Allo stesso modo, gli utenti extraurbani hanno mediamente risparmiato 19 centesimi a viaggio, con uno sconto del 18% rispetto alle tariffe in vigore con il sistema tariffario precedente. L integrazione tariffaria è sicuramente la strada giusta per il rilancio del trasporto pubblico: non a caso, proprio in questi giorni, la Regione Veneto ha annunciato l obiettivo del biglietto unico regionale con un investimento di 34 milioni di euro. Un unico supporto elettronico ricaricabile per utilizzare bus, treni, vaporetti, ma anche car e bike sharing. Di fronte a questa grande sfida MOM è già pronta, avendo seguito le linee guida dettate dalla stessa Regione per l adozione del sistema harware e software unico. Si può dire che MOM sia nata come un azienda che ha a cuore l ambiente. Tra autobus a metano e colonnine di ricarica per veicoli elettrici Treviso e dintorni stanno puntando molto sulla mobilità ecosostenibile. Avete altre idee in futuro che vanno verso questa direzione? Mobilità di Marca a Treviso vanta una delle flotte urbane più green del Veneto: il 50% dei mezzi è a metano e a maggio 2013 sono entrati in funzione i primi autobus Euro 6 d Italia (con emissioni inquinanti inferiori anche al metano) un totale di 8 mezzi. Nel 2015 è previsto un ulteriore investimento da un milione di euro per altri 5 bus a metano. In due anni MOM è stata in grado di rinnovare quasi un quarto del parco macchine urbano di Treviso, portando al 60% la quota di mezzi a metano. Inoltre, grazie alla partecipazione al programma europeo LIFE+PERHT (Parking Green Service for better Environment in Historic Town), con il Comune di Treviso, è stato possibile avviare iniziative come l installazione delle prime tre colonnine per la ricarica di veicoli elettrici in città, o la presenza di postazioni per il bike sharing nei punti strategici. La sicurezza sui mezzi pubblici è una voce fondamentale nelle indagini di customer satisfaction, quali sono i livelli raggiunti da MOM e che cosa state facendo per garantire all utenza una migliore sicurezza sui vostri autobus? Il livello di attenzione rispetto a questo tema si è innalzato vertiginosamente nell ultimo anno, anche per effetto di diversi episodi arrivati alle cronache. Ci siamo impegnati, anche con stanziamenti economici straordinari, al fine di aumentare la sicurezza dei nostri passeggeri e dei nostri dipendenti. In particolare, sull autostazione di Treviso abbiamo investito 40 mila euro, per un presidio di vigilanza privata durante tutto il periodo scolastico e abbiamo installato un nuovo sistema di video sorveglianza. I nuovi bus saranno inoltre dotati di telecamere a bordo, stiamo avviando nuovi corsi di formazione per il personale e abbiamo già previsto una nuova squadra di controllori a bordo. Costante è l attenzione su tutto il territorio, anche nelle zone più periferiche, con una gestione coordinata anche attraverso tavoli gestiti dalla Prefettura, cui hanno presenziato oltre a MOM, Forze dell Ordine e amministrazioni comunali. Questo ha portato a intensificare la presenza delle forze di polizia in alcuni orari sensibili e nelle principali autostazioni della provincia. E chiaro che si tratta di problematiche legate all ordine pubblico che una azienda di trasporti non può gestire da sola, ma riteniamo che il dialogo costante con gli enti locali e le forze dell ordine serva ad individuare immediatamente le criticità e ad affrontarle nella maniera più efficace, ciascuno per la sua competenza. E stato da poco reso noto il bilancio 2014 della vostra azienda. Si parla di utili nonostante i ritardi nell erogazione dei contributi nazionali per la gestione del TPL. Presidente Sartor se potesse fare un appello rivolto alla politica nazionale che cosa chiederebbe? Quale pensa siano le priorità per il vostro settore? L assemblea dei soci MOM formata da 39 azionisti, Provincia di Treviso, ATAP (Azienda Trasporti Pordenone), ATVO (Azienda Trasporti Veneto Orientale) e 36 Comuni ha approvato all unanimità il bilancio 2014 che ha segnato un utile di 206 milioni di euro, 5

6 AGENZIA DI INFORMAZIONE FERROVIE, TRASPORTO LOCALE E LOGISTICA NON DIAMO NUMERI, MA LI ABBIAMO. FerPress sceglie l ADV di My Brand per le campagne di MKTG e comunicazione Visite News pubblicate Pagine lette GB scaricati Dailyletter inviate Rilevazione ottobre 2014 FERPRESS, CON NOI LE NOTIZIE VIAGGIANO VELOCI E PUNTUALI. Siamo un agenzia d informazione specializzata sui trasporti: dalle ferrovie al trasporto pubblico locale, dalla logistica al ciclabilità, dal trasporto aereo a quello 6 navale.

7 oltre a una situazione di grande solidità patrimoniale e rassicurante liquidità. Ciò è avvenuto nonostante lo stanziamento delle risorse pubbliche per la gestione del TPL (che rappresenta il 50% delle nostre entrate) sia arrivato con grande ritardo (solo il 27 novembre 2014, ad esercizio praticamente concluso). Siamo riusciti ad evitare l accesso al credito bancario grazie alle anticipazioni di cassa di Provincia e Comune di Treviso. E chiaro che non può perdurare una tale situazione di incertezza per una azienda che punta ad alti livelli di efficienza. Il nostro Paese deve dimostrare di credere con i fatti e non più a parole nel trasporto pubblico, considerandolo una vera opera strategica per l Italia che ha ancora in questo campo un differenziale troppo alto rispetto agli altri Paesi UE. D altra parte, credo sia superata l idea che l efficienza passi esclusivamente per la privatizzazione dei servizi, anzi la nostra realtà è la dimostrazione che una società controllata da Enti Locali non solo può essere in utile, ma è maggiormente in grado di perseguire la mission di servizio pubblico, ad esempio, creando linee in base alle reali esigenze del territorio, non solo con la logica del profitto, e andando incontro alle fasce d utenza più deboli (MOM ad esempio ha tariffe agevolate per gli over 70, che in città viaggiano gratis se hanno un reddito fino a 16mila euro, o a 50 l anno per chi ha reddito superiore). Quanto ha pesato nel processo di attrazione di nuove fasce di pubblico l immagine (ed un nuovo logo) di un azienda giovane? L innovazione in questo settore è fondamentale: Treviso è stata la quarta città italiana ad avviare l acquisto via mobile del biglietto urbano del bus e contiamo sia la prima ad introdurlo anche per i biglietti extraurbani. La realizzazione di App per la pianificazione del viaggio e l investimento in tecnologie di infomobilità grazie al sistema AVM (Automatic Vehicle Monitoring) per il controllo della flotta, sono sicuramente investimenti che hanno cambiato l immagine dell azienda di fronte all utenza. Accedere a bus confortevoli e di ultima generazione, conoscere i tempi di attesa in tempo reale, acquistare il biglietto con il telefonino tramite un SMS hanno inciso sicuramene nell appeal dell azienda. La prima indagine di Customer Satisfation ha dimostrato che oltre il 98% della nostra utenza conosce MOM (un fatto per nulla scontato visto che l azienda è appena nata) mentre il 95% degli abbonati ha dato un giudizio positivo sui servizi. Risultati confortanti, che ci spronano a fare sempre di più. 7

8 Modena: amo, approvato il Piano per 5 milioni di investimenti. Diversi gli interventi previsti Napoli: accordo tra comune e RFI per la riqualificazione della linea 2. Definiti interventi e scadenze Bergamo: concluso il progetto TEB "Viaggi ad Arte". Festa al Liceo Statale G. e P. Manzù Napoli: Carlo Pino nuovo direttore generale di ANM. Obiettivo, processo di fusione tra le vecchie aziende Verona: approvato il bilancio 2014 di ATV, utile record di 1,7 milioni. Nuovi servizi e assunzioni "Torino Live Bus", il nuovo servizio di info mobilità è ora disponibile su WhatsApp Milano: Leonardo si tinge di rosso per EXPO. Da maggio arrivano 14 nuovi treni per i passeggeri Torino: nuovo percorso della linea 81, più facile raggiungere il mercato rionale di via Vigliani 8

9 MOM chiude il primo bilancio di esercizio dopo-fusione con un utile di 206mila euro Milano: aperta l'intera rete della metro 5 Lilla da Bignami Parco Nord a San Siro Stadio UITP: occhi puntati su World Congress&Exhibition di Milano. Più di 270 espositori da tutto il mondo Busitalia Veneto: dal Primo maggio completamente operativa su Padova e zona termale Alstom presenta al sindaco di Firenze i primi 100m di binari della nuova Tramvia Esposizione Tper all'urban Center di Bologna. In mostra tutti i progetti dell'azienda Dimmi dove vuoi andare: itinerari e orari Actv online con il progetto OpenData del Comune di Venezia Roma: Metro C, l'ultima corsa è alle 23,30. Tra giugno e luglio al via la tratta Centocelle-Lodi 9

10 Napoli: aperto il sottopasso di collegamento tra i servizi ferroviari di Piazza Garibaldi Sei anni di tram Bergamo - Albino: più di 19 milioni di passeggeri trasportati. Una scommessa vinta Trento: via libera ai criteri di riparto delle risorse per i servizi di linea urbana Lucca: arriva l'estensione della tariffa urbana anche sui servizi extraurbani Adottare una fermata fa crescere gli affari: ANM sperimenta i vantaggi targati LMF Modena: SETA attiva un servizio sperimentale di navetta per la stazione Mediopadana Latina: nuove regole per la concessione delle agevolazioni tariffarie per l'intera rete bus APS Holding conferisce il ramo trasporto alla NewCo BusItalia Veneto SpA 10

11 Il car sharing elettrico «e-vai» a EXPO. Una rete di collegamenti green per muoversi in Lombardia Dal 30 maggio al 2 giugno, una breve vacanza con Grimaldi Lines sul Mar Mediterraneo con tante attività Mantova viaggia in direzione green con il car sharing elettrico «e-vai». Presentato il servizio A gonfie vele la partnership tra Tirrenia e AXA Assistance. 140 mila contratti stipulati Salerno: nuove tariffe per il bike sharing. Presto nuova ciclostazione in zona Carmine Ravenna: Start Romagna potenzia il servizio traghetto per la primavera/estate 2015 Verona: attivo il servizio di car sharing con 35 auto "VW Up!" 5 porte marchiate "GirAci" Tirrenia raddoppia le cabine dedicate a chi viaggia con il proprio animale con uno sconto del 30% 11

12 I punti di forza di Light Charge

13 Arriva la nuova App gratuita di Trenord. Il biglietto sempre a portata di mano Potenziamento del trasporto ferroviario, accordo quadro fra Provincia di Bolzano e RFI Consegnato un nuovo Vivalto per i pendolari Veneti. Il quarto dei nove in consegna alla Regione Da giugno il Frecciarossa 1000 raggiungerà Venezia e da dicembre anche Bari Calabria: avviata attività di prevenzione e contrasto dei reati in ambito ferroviario Nuove Biglietterie a Milano Garibaldi e Rogoredo per EXPO aperte dalle 6.30 alle 21 Per la Provincia di Bolzano le ferrovie regionali sono motore per economia, turismo e società Palermo-Catania in treno in meno di tre ore: partono 14 nuovi collegamenti 13

14 Partono da Milano Rogoredo le "Stazioni dell'arte", presentata la prima installazione Nuovi impianti di informazione al pubblico a Venezia Santa Lucia, Mestre e sulla Treviso-Portogruaro "CosiMIpiace": street artist cercasi per la stazione di Milano Romolo per dare allegria alla città "Operazione gate ferroviari": positivi i risultati della Polizia dello Stato alla stazione Termini Emilia Romagna: pronto treno regionale veloce per EXPO. Rafforzati i collegamenti con Milano Riassetto del nodo ferroviario di Udine. Costo complessivo interventi realizzati è dieci milioni di euro Napoli Piazza Garibaldi: tre nuove self service e otto nuovi dispositivi di convalida dei biglietti Linea Bari-Lecce: circolazione gestita a distanza dalla sala centrale di Bari Lamasinata 14

15 Assemblea SACBO approva bilancio di esercizio Ricavi in lieve diminuzione In crescita il traffico passeggeri del Sistema Aeroportuale Toscano, a marzo +14,2% L'assemblea degli azionisti di SEA approva il bilancio di esercizio e consolidato 2014 Accordo tra ENAV e GESAC per migliorare le performance dell'aeroporto di Napoli Stress da volo addio! Dopo la fase sperimentale al Colombo torna la Pet Therapy L'Assemblea ordinaria degli azionisti di SAT approva il bilancio di esercizio al 31 dicembre 2014 Lamezia Terme: Assemblea dei soci Sacal approva all'unanimità bilancio di esercizio

16 Gli automobilisti di Bologna scelgono Phonzie per pagare la sosta in città perché con pochi click ottengono numerosi vantaggi La ricerca Ford sullo stress: per gli europei, il tragitto casa-lavoro è più stressante del lavoro stesso Prosegue il trend crescente per il mercato italiano dell'auto. Ad aprile +24,2% Al via a Salerno il nuovo servizio Telepass Pyng per pagare la sosta con lo smartphone Roma: Muro Torto, dal 18 maggio al via i lavori notturni per la messa in sicurezza Bologna: al via riqualificazione di piazza Medaglie d'oro e viale Pietramellara 16

17 Roma: Marino, presenta progetto per la realizzazione del GRAB, il Grande Raccordo Anulare delle Bici L' A Bi Ci della ciclabilità di Legambiente premia Bolzano tra le capitali europee delle 2 ruote Un turismo nuovo e sostenibile in Casentino: firmato l'accordo tra Regione e Comuni Palermo: Giunta approva il Piano sulle nuove piste ciclabili. Presentato il CycloPride Il Comune di Napoli per la mobilità ciclistica aderisce all'european Cycling Challenge 2015 Friuli Venezia Giulia: prorogata scadenza bando per acquisto bici a pedalata assistita Mobility Magazine Periodico informativo sulla mobilità nelle città e tra le città italiane a cura della redazione di Direttore responsabile Gisella Pandolfo FerPress e MobilityPress sono trasmesse da Roma FerPress è registrata presso il Tribunale di Roma (registrazione n. 453 del 08/12/2010). FerPress S.r.l. Piazza di Firenze Roma Partita Iva e Codice Fiscale Cap. Soc. E I.V. Impianto grafico, gestione del sito a cura di Mybrand S.r.l. Lo sfogliabile è su piattaforma Mokazine Per contattare la redazione e inviare comunicati stampa: Tel Fax Per abbonamenti, pubblicità e info generali Con il contributo di... 17

18 18 numero maggio 2015

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Mobility Management Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Hera Imola-Faenza, sede di via Casalegno 1, Imola La normativa vigente: D.M. 27/03/1998, decreto Ronchi Mobilità sostenibile nelle aree urbane Le

Dettagli

magazine mobility press Audimob: alternative all'auto, osservatorio sui comportamenti della mobilità degli italiani

magazine mobility press Audimob: alternative all'auto, osservatorio sui comportamenti della mobilità degli italiani mobility press magazine Audimob: alternative all'auto, osservatorio sui comportamenti della mobilità degli italiani Art, le misure regolatorie per bandi di gara e convenzioni TPL Toscana: si pronuncia

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 www.autotrasportionline.com Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 01/set/2009-30/set/2011 Rispetto a: Sito Visualizzazioni di pagina uniche 30.000 30.000 15.000 15.000 0 0 1

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

SMART MOVE: un autobus per amico

SMART MOVE: un autobus per amico SMART MOVE: un autobus per amico "SMART MOVE" è la campagna internazionale promossa dall'iru (International Road Transport Union) in tutti i Paesi europei con l'obiettivo di richiamare l'attenzione di

Dettagli

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI EDIZIONE MARZO 015 ABBONARSI AI MEZZI ATM 1 ATM, per rispondere alle diverse esigenze di mobilità, offre ai giovani e agli studenti una serie di agevolazioni sull acquisto

Dettagli

dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015

dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015 dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015 History Integrated Mobility Trentino Transport system TRANSPORTATION AREAS Extraurban Services Urban Services Trento P.A. Rovereto Alto Garda Evoluzione

Dettagli

PRIT: contesto e strategie

PRIT: contesto e strategie PRIT: contesto e strategie A cura di Paolo Ferrecchi Bologna, 23 novembre 2007 Cabina di regia per il coordinamento delle politiche di programmazione e per il PTR: incontro tematico su Mobilità e Infrastrutture

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi:

1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi: 8. RIMBORSI E INDENNITA 1. Rimborso 1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi: Per mancata effettuazione del viaggio

Dettagli

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Manifesto dell'ecf per le elezioni al Parlamento Europeo del 2014 versione breve ECF gratefully acknowledges

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi La Regione Puglia nel percorso del POAT DAGL Laboratori e sperimentazioni per il miglioramento della qualità della

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS

Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS Progetto I-Bus Telecontrollo Bus Turistici e pagamento elettronico dei permessi Sintesi Roma Servizi per la mobilità ha messo a punto un sistema di controllo

Dettagli

DISCIPLINARE ATTUATIVO TARIFFARIO. Valido dal 1 Gennaio 2015

DISCIPLINARE ATTUATIVO TARIFFARIO. Valido dal 1 Gennaio 2015 DISCIPLINARE ATTUATIVO TARIFFARIO Valido dal 1 Gennaio 2015 SOMMARIO 1 Premessa... 3 2 Descrizione della Nuova Struttura Tariffaria...4 2.1 Classe Tariffaria URBANO NAPOLI... 6 2.2 Classe Tariffaria URBANO

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A.

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Firenze, 27 novembre 2013 Classificazione Consip Public indice Il Programma per la razionalizzazione degli acquisti Focus: Convenzione per

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI

MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI In questa fermata Audimob, l analisi dei dati si sofferma sui comportamenti in mobilità dei romani e dei residenti nei comuni

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

GIORGIO MOTTOLA Chiedo scusa, io avevo preso il biglietto ad Alta Velocità per il treno delle 14.20. Posso prendere questo?

GIORGIO MOTTOLA Chiedo scusa, io avevo preso il biglietto ad Alta Velocità per il treno delle 14.20. Posso prendere questo? IL BIGLIETTO INFLESSIBILE di Giorgio Mottola CLAUDIA DI PASQUALE Tutto si gioca sull Alta Velocità. Intanto i pendolari si devono arrangiare perché sembra che non interessino a nessuno. Ma i passeggeri

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Comune di San Giustino STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Presentazione pubblica del 19.02.2015 IPOTESI PROGETTUALI CONSIDERAZIONI PRELIMINARI TUTELARE L ACCESSIBILITÀ AI

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 111 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Modifiche al codice della strada, di cui al decreto

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

Go Bemoov. Una biglietteria in ogni cellulare: Sperimentazione NFC per

Go Bemoov. Una biglietteria in ogni cellulare: Sperimentazione NFC per Go Bemoov Una biglietteria in ogni cellulare: Sperimentazione NFC per BEMOOV Il circuito nazionale di mobile payment Bemoov è il circuito nazionale di acquisti e pagamenti in mobilità attivo al pubblico

Dettagli

Italo, il treno più moderno d Europa

Italo, il treno più moderno d Europa Italo, il treno più moderno d Europa Italo è il nome di battesimo dei treni lanciati in servizio da Nuovo Trasporto Viaggiatori, il primo operatore privato italiano per il trasporto ferroviario di persone

Dettagli

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Roma, aprile 2015 c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Bolzano, Pesaro, Ferrara e Treviso capitali della bici, almeno un quarto degli abitanti in bici tutti

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

ESTRATTO ORARIO. Validità sino al 15.06.2011. Rete urbana Mestre: nuova linea tranviaria e modifiche ai servizi bus

ESTRATTO ORARIO. Validità sino al 15.06.2011. Rete urbana Mestre: nuova linea tranviaria e modifiche ai servizi bus ESTRATTO ORARIO Validità sino al 15.06.2011 Rete urbana Mestre: nuova linea tranviaria e modifiche ai servizi bus E tu cosa stai aspettando? Con il nuovo tram avrai corse più frequenti e veloci e un maggior

Dettagli

Aula magna della facoltà di

Aula magna della facoltà di Come far viaggiare i bus si studia all'università Al via lo scorso 6 marzo, alla Sapienza di Roma, il nuovo master su Management del trasporto pubblico locale, diretto da Giuseppe Catalano e Andrea Boitani.

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

LA VALUTAZIONE PUBBLICA. Altri ponti. di Pierluigi Matteraglia

LA VALUTAZIONE PUBBLICA. Altri ponti. di Pierluigi Matteraglia LA VALUTAZIONE PUBBLICA Altri ponti di Pierluigi Matteraglia «Meridiana», n. 41, 2001 I grandi ponti costruiti recentemente nel mondo sono parte di sistemi di attraversamento e collegamento di zone singolari

Dettagli

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF Finalmente una buona notizia in materia di tasse: nel 2015 la stragrande maggioranza dei Governatori italiani ha deciso di non aumentare l addizionale regionale

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

toscan i pri m i 'in Europa"

toscan i pri m i 'in Europa GG toscan i pri m i 'in Europa" IL sistema degli aeroporti toscani «è il nostro fiore all'occhiello», dice Martin Eurnekian ieri sulla pista di Peretola insieme al presidente di Corporacion America Italia,

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

LA LEGGE QUADRO 447/95 E I DECRETI ATTUATIVI

LA LEGGE QUADRO 447/95 E I DECRETI ATTUATIVI LA LEGGE QUADRO 447/95 E I DECRETI ATTUATIVI Luca Menini, ARPAV Dipartimento di Vicenza via Spalato, 14-36100 VICENZA e-mail: fisica.arpav.vi@altavista.net 1. INTRODUZIONE La legge 447 del 26/10/95 Legge

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

OpenStreetMap a servizio della Pubblica Amministrazione: l'esperienza di B.U.NE.T. (Bicycle Urban NEtwork in Torino)

OpenStreetMap a servizio della Pubblica Amministrazione: l'esperienza di B.U.NE.T. (Bicycle Urban NEtwork in Torino) OpenStreetMap a servizio della Pubblica Amministrazione: l'esperienza di B.U.NE.T. (Bicycle Urban NEtwork in Torino) Mappathon, 9 Aprile 2015 Relatore: Danilo Botta, Project Manager, 5T S.r.l. La genesi

Dettagli

2013-2018 ROMA CAPITALE

2013-2018 ROMA CAPITALE 2013-2018 ROMA CAPITALE Proposte per il governo della città Sintesi stampa IL VINCOLO DELLE RISORSE ECONOMICO-FINANZIARIE Il debito del Comune di Roma al 31/12/2011 ammonta a 12,1 miliardi di euro; di

Dettagli

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE Italiani Energia elettrica e metano costano poco, rispetto al resto d Europa, solo per livelli bassi di consumo. Man mano che l utilizzo aumenta, diventiamo

Dettagli

Parte II Trasporto Nazionale

Parte II Trasporto Nazionale Parte II Trasporto Nazionale Aggiornata al 1 marzo 2015 1 Indice Capitolo 1 Parte generale Pagina 1. Ambito di applicazione 7 2. Il titolo di viaggio 7 2.1. Le classi 7 2.2. I livelli di servizio AV Frecciarossa

Dettagli

Controllo e monitoraggio della qualità erogata dalle aziende di TPL

Controllo e monitoraggio della qualità erogata dalle aziende di TPL REGIONE LAZIO Assessorato alle Politiche della Mobilità e del Trasporto Pubblico Locale LAZIOSERVICE S.p.A. Progetto Trasporti Controllo e monitoraggio della qualità erogata dalle aziende di Obiettivi

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti PRINCIPALI EVIDENZE DELL INCIDENTALITÀ STRADALE IN ITALIA I numeri dell incidentalità stradale italiana Nel 2011, in Italia si sono registrati 205.638 incidenti stradali, che hanno causato 3.860 morti

Dettagli

L ATTUAZIONE DELLA LEGGE 56/14: IL RIORDINO DELLE FUNZIONI DELLE PROVINCE E DELLE CITTA METROPOLITANE L ACCORDO IN CONFERENZA UNIFICATA

L ATTUAZIONE DELLA LEGGE 56/14: IL RIORDINO DELLE FUNZIONI DELLE PROVINCE E DELLE CITTA METROPOLITANE L ACCORDO IN CONFERENZA UNIFICATA L ATTUAZIONE DELLA LEGGE 56/14: IL RIORDINO DELLE FUNZIONI DELLE PROVINCE E DELLE CITTA METROPOLITANE E L ACCORDO IN CONFERENZA UNIFICATA Roma 3 luglio 2014 PREMESSA La legge 7 aprile 2014, n. 56, Disposizioni

Dettagli

www.integration.zh.ch

www.integration.zh.ch Cantone di Zurigo Dipartimento della giustizia e degli interni Ufficio cantonale per l integrazione Informazioni per i nuovi arrivati dall estero www.integration.zh.ch Indice 03 Immigrazione e diritto

Dettagli

C M Y K C M Y K. 5. La normativa

C M Y K C M Y K. 5. La normativa 5. La normativa 5.1 Il quadro normativo Numerose sono le norme di riferimento per la pianificazione e la progettazione delle strade. Vengono sinteticamente enunciate quelle che riguardano la regolazione

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

StarRock S.r.l. Bilancio 2014

StarRock S.r.l. Bilancio 2014 StarRock S.r.l. Bilancio 2014 Pagina 1 StarRock S.r.l. Sede legale in Milano 20135, Viale Sabotino 22 Capitale sociale sottoscritto Euro 35.910,84 i.v. Registro Imprese di Milano, Codice Fiscale, P.IVA

Dettagli

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 La sicurezza nelle stazioni. L impegno di RFI nel consolidamento della rete territoriale. Roma 27 giugno 2006 Disagio sociale 1. L altro ed il diverso 2. Aree di disagio sociale

Dettagli

STUDIO DELL'UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI SUL CAR SHARING

STUDIO DELL'UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI SUL CAR SHARING STUDIO DELL'UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI SUL CAR SHARING L'Unione Nazionale Consumatori ha condotto uno studio sul car sharing (dall'inglese car, automobile e il verbo to share, condividere ), ossia sull'uso

Dettagli

COORDINAMENTO Regione VENETO. LA REGIONE CHE VOGLIAMO Le proposte dei manager per il Veneto

COORDINAMENTO Regione VENETO. LA REGIONE CHE VOGLIAMO Le proposte dei manager per il Veneto COORDINAMENTO Regione VENETO LA REGIONE CHE VOGLIAMO Le proposte dei manager per il Veneto 1 1) CONTESTO ISTITUZIONALE, RIFORME E ORGANIZZAZIONE AMMINISTRATIVA La governabilità del sistema Paese, la sua

Dettagli

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande 1. Quali sono le caratteristiche distintive dell impresa cooperativa? L impresa cooperativa è un impresa costituita da almeno 3 soci e può avere la forma della

Dettagli

** NOT FOR RELEASE OR DISTRIBUTION OR PUBLICATION IN WHOLE OR IN PART INTO THE UNITED STATES, AUSTRALIA, CANADA OR JAPAN **

** NOT FOR RELEASE OR DISTRIBUTION OR PUBLICATION IN WHOLE OR IN PART INTO THE UNITED STATES, AUSTRALIA, CANADA OR JAPAN ** Il Consiglio di Amministrazione di Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A. approva il Bilancio Consolidato Intermedio al 31 marzo 2015: Traffico passeggeri in crescita del 4,5% nel primo trimestre

Dettagli

Sistemi d informazione innovativi per il trasporto pubblico

Sistemi d informazione innovativi per il trasporto pubblico O9 P o l i c y A d v i C E n ot e s innovativi per il trasporto L iniziativa CIVITAS è un azione europea che sostiene le città nell attuazione di una politica integrata dei trasporti sostenibile, pulita

Dettagli

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 918 RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 suppl. del 15-10-2009 PARTE PRIMA Corte Costituzionale LEGGE REGIONALE 7 ottobre 2009, n. 20 Norme per la pianificazione paesaggistica. La seguente

Dettagli

TEST INGEGNERIA 2014

TEST INGEGNERIA 2014 scienze www.cisiaonline.it TEST INGEGNERIA 2014 Ing. Giuseppe Forte Direttore Tecnico CISIA Roma, 1 ottobre 2014, Assemblea CopI DATI CISIA - MARZO, SETTEMBRE 2014 test erogati al 15 settmebre CARTACEI

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

DETERMINAZIONE Prot n. 10007 Rep. N. 533 DEL 17 Ottobre 2014. Oggetto: disposizioni relative alle agevolazioni tariffarie nel TPL per l anno 2015.

DETERMINAZIONE Prot n. 10007 Rep. N. 533 DEL 17 Ottobre 2014. Oggetto: disposizioni relative alle agevolazioni tariffarie nel TPL per l anno 2015. Direzione Generale Servizio degli Appalti e gestione dei sistemi di trasporto DETERMINAZIONE Prot n. 10007 Rep. N. 533 DEL 17 Ottobre 2014 Oggetto: disposizioni relative alle agevolazioni tariffarie nel

Dettagli

AMBIENTE SIA PER IL COLLEGAMENTO A23-A28 IN FRIULI

AMBIENTE SIA PER IL COLLEGAMENTO A23-A28 IN FRIULI DESCRIZIONE DEL PROGETTO Data: Agosto 2010 Oggetto: Affidamento concessione avente con ad procedura oggetto la aperta della progettazione, costruzione e gestione del raccordo Autostradale A23-A28 Cimpello

Dettagli

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 PROGRAMMA: Area Management e Marketing dei Beni Culturali INTRODUZIONE AL MARKETING Introduzione ed Obiettivi Il marketing nell

Dettagli

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore ATTIVITA FERROVIARIE RFI:Informativa e invio documentazione ACI GLOBALE Verbale di accordo e comunicato unitario AUTONOLEGGIO Comunicato unitario di proclamazione sciopero TRASPORTO MERCI LOGISTICA AUTOSTRADE

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

Transport for London. Spostarsi con Oyster

Transport for London. Spostarsi con Oyster Transport for London Spostarsi con Oyster Oyster ti dà il benvenuto Oyster è il metodo più economico per pagare corse singole su autobus, metropolitana (Tube), tram, DLR, London Overground e la maggior

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

Documento di posizione AISCAT su:

Documento di posizione AISCAT su: Documento di posizione AISCAT su: Consultazione UE sul Rapporto del Gruppo ad Alto Livello in merito all estensione dei principali assi delle Reti transeuropee ai paesi vicini dell UE Roma, gennaio 2006

Dettagli

Il servizio taxi in Italia un passato certo un futuro possibile.

Il servizio taxi in Italia un passato certo un futuro possibile. Il servizio taxi in Italia un passato certo un futuro possibile. 1. Quadro Normativo Legge Quadro. Norma nazionale promulgata nel 1992, n 21. Introduce il principio che il servizio TAXI ed NCC è servizio

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

Volare low cost LA NOSTRA INCHIESTA

Volare low cost LA NOSTRA INCHIESTA Volare low cost Q uanto tempo prima della partenza bisogna acquistare il biglietto aereo, per assicurarsi la tariffa più bassa? La domanda ce la siamo posta tutti, innumerevoli volte, senza capire nulla

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE TASSE IMPOSTE SANZIONI COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE (DA COMPILARE A CURA DEL CONCESSIONARIO DELLA BANCA O DELLE POSTE) FIRMA Autorizzo addebito sul conto corrente

Dettagli

Consigli per una guida in sicurezza

Consigli per una guida in sicurezza Consigli per una guida in sicurezza cosa fare prima di mettersi in viaggio cosa fare durante il viaggio Stagione invernale 2014-2015 In caso di neve INDICE Prima di mettersi in viaggio 1 2 3 4 5 PAG 4-

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100 Automa di TrentoUNIONE EUROPEA Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Lussemburgo Fax (352) 29 29-42670 E-mail: ojs@publications.europa.eu Info

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

Principi d Azione. www.airliquide.it

Principi d Azione. www.airliquide.it Principi d Azione Codice Etico www.airliquide.it Il bene scaturisce dall'onestà; l'onestà ha in sè la sua origine: quello che è un bene avrebbe potuto essere un male, ciò che è onesto, non potrebbe essere

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna Cos è e come si costituisce una cooperativa Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna 1 Che cos è una cooperativa un'associazione autonoma di persone che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

Firenze-Padova Firenze-Reggio Emilia Napoli-Roma Bologna-Milano Roma-Salerno Firenze-Roma Firenze-Venezia

Firenze-Padova Firenze-Reggio Emilia Napoli-Roma Bologna-Milano Roma-Salerno Firenze-Roma Firenze-Venezia Premi Italo Più ESPERIENZA ITALO BIGLIETTI PREMIO Viaggio in cabina di guida Italo Regalati l emozione di vivere l Alta Velocità di Italo dalla sua cabina di guida. Il nostro Train Manager ti accompagnerà

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 SEZIONE I 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI LEGGE REGIONALE 3 aprile 2006, n. 12 Norme in materia di polizia comunale. IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini:

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Tabaccai Convenzionati con Banca ITB; Bennet S.p.A; Esselunga S.p.A; Carrefour; Conad Adriatico Soc. Coop; Tigros S.p.A;

Dettagli