GAZZETTA DEL SUD Agenzia ANSA Giornale di Sicilia Milano Finanze LA SICILIA Agenzia ITALIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GAZZETTA DEL SUD Agenzia ANSA Giornale di Sicilia Milano Finanze LA SICILIA Agenzia ITALIA"

Transcript

1 GAZZETTA DEL SUD Agenzia ANSA Giornale di Sicilia Milano Finanze LA SICILIA Agenzia ITALIA LA REPUBBLICA Agenzia ITALPRJESS Italia Oggi Agenzia ADNKRONOS RASSEGNA STAMPA II Giornale CENTONO VE Quotidiano di Sicilia IL SOLE 24 ORE II Messaggero CORRIERE DELLA SERA RAITV RAISSicilia MEDIASET A cura di Sandro Cuzari Motore di ricerca Eco della Stampa Articoli ad uso esclusivo del CAS non riproducibili

2 Gazzetta del Sud Quotidiano Pagina 1 Foglio [ESSINA-In; tangenziàle it^ Provvidenza, nessuna telecamera sul luogo dell'incidente stradale tsarebbero impianti di videosorve gianza in-prossimità del punto della tangen zialé (nella foto!)' in cui la Fiat Seicento di Provvidenza Grassi è volata via dal viadotto Bordonaro; Nessun ausilio, quindi, dai filmati decisivi, a;.queste punto, i riscontri effettuati dal'ris; e dalla-polizia stradale per ricostruire con.esattezza.léfasi di quello che per gli inve "Brigatori appare come un incidente stradale -.. In' questa settimana, inoltre, i sei indagati del Consorzio autostrade "siciliane, ricéveranno gli avvisi di garanzia emessi dal sostituto procuratore Diegi Capece, Munitolo, mentre do mani sarà conferito l'incarico per l'autopsia sui resti del corpo di Prowy Dal canto suo, anche la difesa nominerà i pentì di parte. Saranno1 i rilìe.vi del Ris sulla carrozzeria del- -la%fiat Seicento a dire se l'auto sìa stata o meno tamppnata, ipofesi che si è. fatta strada nelle ultime,ore >- PAG 15 E23 Gazzetta dei Sud Ritaglio starapa. ad. uso esclusivo del destinatario, non riproducibila.

3 Non vi sarebbero impianti di videosorveglianza attivi nel punto della tangenziale- Domani l'incarico per rautopsia. I riflettori si spostano: dal'quale è precipitata la Fiat Seicento condotta dalla ventisettenne su chi ha lavorato nell'area della cabina elettrica Rlccardo D'Andrea Nelle prossime'ore si consume^ ranno alcuni 'passaggi fondamentali per fare luce sulla fine di Provvidenza Grassi. I sei funzionali del Gas1 iscritti nel registro degli indagati dal sostituto procuratore Diego Capece MÌnutolo riceveranno gli avvisi di garanzia, mentre domani verrà conferito l'incarico per l'autopsia sui resti del corpo della ventisettenne di Santa Lucia sopra Contesse..Intanto, sul fronte1 della ricostruzione degli ultimi attimi di vita della donna, si cercano ulteriori elementi che possano dare ancor più. credito all'ipotesi investigativa privilegiata, ossia 11 tragico incidente. Anche ieri, eseguiti sopralluoghi sui luoghi in cui da giovedì sera si sono accesi i riflettori: il ' tratto dellatangenzialeall'uscita della galleria Bordonaro, dacui sarebbe precipitata la Fiat Seicento, e l'area sotto il cavalcavia in cui e stata ritrovata as- ' sieme al cadavere della povera commessa. Confermato che neidue punti non si trovano telecamere di videosorveglianza attive da cui poter ricavare le immagini del sinistro. Tesi, quella dell'incidente,- basata,.essenzialmente, sulla scoperta della targa dell'utilitaria ai margini della corsìa sinistra della tangenziale, vicino al guardrail. Tornando all'esame- necroscopico, serviranno circa due mesi per conoscerne l'esito e piazzare nel rompicapo le tessere della data e delle cause del decesso. Insettimana, poi, la difesa si giocherà le sue carte. L'avvocato Giuseppinalaria, scelto dalla famiglia Grassi' per ottenere «verità e giustizia» e sciogliere i tanti nodi che caratterizzano il caso, oltre al professor Criniti, Un carabiniere del Ris esegue i rilievi sulla. Rat Seicento appena recuperata dall'area collinare sotto il cavalcavia dell'università di. Catanzaro, nominerà altri periti di'parte. La stessa cosa farà il magistrato titolare del fascicolo; diesi affiderà a un ingegnere con l'obiettivo di ricostruire,l'esatta dinamica dell'incidente. I riflettori, quindi, si- sposteranno -sulle condizioni delle barriere -protettive all'uscita del tunnel (un video dimostrerebbe come il 23 luglio, 13 giorni dopo l'ultimo avvistamento di Provvy fossero integre) ; sui vistosi danni riportati.dall'automobile; sul luogo dell'impatto. I rilievi del Ris dovranno stabilire l'eventuale presenza di tracce di vernice di altri. veicoli sulla. carrozzeria della Fiat Seicento. Se fossero.riscontrate,, allora l'ipotesi del tamponamento si farebbe strada, archiviando definitivamente quella dell'incidente autono-' mo. Ma altri aspetti che meritano i dovuti approfondimenti sono legati alla conduzione delle ricerche dopo la scomparsa di Provvidenza (inadeguate a giudizio dei parenti) e alla disattenzione di qualcuno. A tal proposito, è probabile che il magistrato convochi nel suo ufficio chi, a'settembre, ha eseguito i lavori di tinteggiatura della cabina elèttrica accanto alla quale giaceva il mezzo dì traspone di proprietà della donna, per capire se fosse lì realmenteesefosse stato notato o meno. Darisolvere pure il giallo dell'ultimo segnale del telefonino della 27enne, captato dalla cella tra Bordonaro e Santa Lucia. Perché non sono state approfondite le ricerche sia in tangenziale che ai piedi del viadotto, dato che il tragitto dell'auto appariva scontato? Interrogativo che assieme a tanti altri trasforma in un giallo la storia di Provvy. H GAZZETTA DEL SUD del^u

4 Sicilia, le indagini sulla morte di Prowy Grassi: avvisi di garanzia però dirigenti Gas Scritto da Redazione CanicatU Web Notizie il 27 gennaio 2014, alle 06:30 archiviato in Costume e società. cronaca Sicilia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RS Puoi lasciare un commpn^ " "- -' ' I! sostituto procuratore di Messina Capece Miniitelo ha emesso ieri sei avvisi di garanzia nei confronti di altrettanti dirigenti del Consorzio autostrade siciliane con l'accusa di omicidio colposo per la morte di Provvidenza Grassi, 27 anni, la giovane scomparsa per sei mesi e il cui cadavere è stato ritrovato qualche giorno fa sotto un viadotto insieme all'auto. Secondo gli inquirenti la giovane sarebbe deceduta in un incidente stradale cadendo da un punto dell'autostrada dove il guardrail è danneggiato e non a norma. Martedì la procura conferirà l'incarico per l'autopsìa. Per gli investigatori la pista più probabile resta quindi quella dell' incidente stradale nonostante i dubbi sollevati dalla famiglia della Grassi che ritiene improbabile che nessuno se ne sia mai accorto. * Photo Gallerv.

5 Gazzetta del Sudiine nata Pagina Foglio 1/3 Gazzetta del Sudime domenica 26 gennaio 2014 Cerca nel sito: Messina Sei indagati per la morte di Provvidenza 26/01/2014 fl sostituto procuratore Capece Munitolo ha emesso avvisi di garanzia nei confronti dei vertici del Consorzio autostrade siciliane. Martedì incarico per l'autopsia. La difesa sceglie i consulenti di parte Si tinge sempre più di giallo la morte di Provvidenza Grassi. Quel cadavere ritrovato giovedì sera dopo sei mesi accanto ad una cabina elettrica del Gas, assume adesso i contomi del mistero. Per gli investigatori si tratta di incìdente stradale che poi, perlina lunga serie di strane combinazioni, non è stato scoperto fino a due giorni fa. Per la famiglia di Prowiden7-a potrebbe esserci dell'altro dietro la morte dcllaragazza e soprattutto dietro il mancato ritrovamento del corpo e dell'auto. Un primo aiuto potrà giungere dall'autopsia che il sostituto procuratore Diego Capece Miniitelo, titolare dell'inchiesta, dovrebbe conferire martedì al medico legale, n magistrato intende nominare anche un secondo perito, un ingegnere che ricostruisca la dinamica dell 'incìdente ed eventualmente cancelli le nubi che risono addensate su questo caso. Polizia stradale e Carabinieri sono sempre più convinti che Prowy sia morta ascguito di un volo di una ventina di metri dal viadotto Bordonaro della tangenziale la notte del 10 luglio scorso mentre da Rometta, dove aveva trascorso la serata a casa del ridanzato, tornava a casa a S.lucia sopra Contesse. C'è E guard rafl danneggiato ed è stata trovatali vicino la targa anteriore della sua Fiat 600. L'auto è poi piombata ad un metro dalla rete di recinzione della cabina elettrica. Una ricostruzione plausìbile ma che, come ha detto ieri Ìl legale della famiglia l'avvocato Giuscppina [aria, solleva molti dubbi. Intanto al momento nessuno può affermare con certezza che si sia trattato di incidente autonomo. E' possibile che un altro mezzo possa aver urtato l'utilitaria, facendolasbandare e provocando il volo dal viadotto in un punto in cui la barriera protcttivaè molto bassa Eventualità che potrà essere accertata dal perito nominato dal magistrato. E poi ci sì chiede come sia possìbile che per sei mesi nessuno abbia notato l'auto accanto alla cabina elettrica. Eppure altri operai sì sarebbero recati in quel posto in questi mesi e sicuramente avranno notato l'auto. Come mai nessuno ha segnalato la presenza della 600? Possibile che un cadavere in avanzato stato di decomposizione non emanasse cattivo odore? rnterrogativi ai qual bisognerà dare una risposta ad una famiglia che per sei mesi ha sperato giorno dopo giorno di poter riabbracciare la loro Prowy. Ritaglio stampa ad uà o esclusivo del destinatario, non riproducibile.

6 IGIORNALIDISICILIA IT(WEB2) Direttore Gianni Contino PRIMA PAGINA CRONACA POLITICA ATTUALITÀ ECONOMIA CULTURA SPETTACOLO SPORT LETTERE Cronaca Domenica. 26 Gennaio 2014 Morte di Provvidenza Grassi, 6 avvisi di garanzia per omicidio colposo < Messina, 26 gen. - Sono sei gli avvisi garanzìa emessi dal sostituto procuratore di Messina, Diego Capece Minutalo, nei confranti di altrettanti dirigenti del Gas, il Consorzio autostrade siciliane, accusati di omicidio colposo per la morte della 27enne Provvidenza Grassi. Il cadavere della giovane, infatti, è stato ritrovato qualche giorno fa sotto un viadotto insieme all'auto ai piedi di un pilone del cavalcavia dell'autostrada che collega Messina a Palermo, a distanza di sei mesi dalla sua scomparsa, nella notte tra il 9 e il 10 luglio dello scorso anno. Secondo l'ipotesi del magistrato la causa della morte della donna, trovata all'interno della Fiat 600, potrebbe dunque essere la cattiva manutenzione della tangenziale di Messina. Martedì intanto, la procura conferirà l'incarico per l'autopsia. Per gli investigatori la pista più probabile resta quella dell'incidente stradale ed i magistrati hanno nominato un consulente per ricostruire la dinamica dell'incidente e stanno valutando eventuali omissioni. I familiari della ragazza, invece, ritengono improbabile che nessuno se ne sìa mai accorto.

7 INFORMASICILIA.IT (WEB) HOME COLLABORA CON NOI PUBBLICITÀ CHI SIAMO REDAZIONE E CONTATTI informasicilia IL PRIMO SITO SICILIANO D'INFORMAZIONE DAL 1999 Ambiente Arte e Cultura Cronaca Esteri Finanza Istruzione Lavoro Politica Salute e Benessere Scienza e Tecnologìa Sicilia Archiviato in] Cronaca, Cronaca Regionale MESSINA: MORTE PROWY GRASSI, EMESSI 6 AVVISI DI GARANZIA Autore: Redazione - 26 gennaio "Continuano le indagini sulla misteriosa morte di Provvy Grassi, secondo gli inquirenti la giovane, scomparsa a luglio, sarebbe morta in un incidente stradale cadendo da un particolare luogo dell'autostrada dove il guardrail è danneggiato e non a norma. Martedì prossimo la procura darà l'incarico affinchè si possa procedere all'autopsia del corpo." Messina. Continuano le indagini che hanno causato la morte di Provvidenza Grassi, 27 anni, la giovane scomparsa per sei mesi e il cui cadavere è stato ritrovato qualche giorno fa sotto un viadotto insieme all'auto. Il sostituto procuratore di Messina Capece Minutolo ha emesso ieri sei awisi di garanzia nei confronti dei dirigenti del Consorzio autostrade siciliane con l'accusa di omicidio colposo. Per gli investigatori la pista più probabile resta quindi quella dell'incìdente stradale nonostante i dubbi sollevati dalla famiglia della Grassi che ritiene improbabile che nessuno se ne sia mai accorto. Secondo gli inquirenti la giovane sarebbe deceduta in un incidente stradale cadendo da un punto dell'autostrada dove il guardrail è danneggiato e non a norma. Martedì prossimo la procura darà l'incarico affinchè si possa procedere all'autopsìa del corpo.

8 LASICILIA240RE.1T (WEB2) Data Pagina Foglio ~] MORTE PROVVIDENZA GRASSI, SONO SEI GLI INDAGATI Provvidenza Grassi era scomparsa da sei mesi. Il suo cadavere è stato ritrovato solamente giovedì sera sotto un viadotto accanto alla sua auto. La donna potrebbe essere precipitata da un punto dell'autostrada dove il guard rail è danneggiato e non a norma. Ma i familiari non sono certi che la pista corretta sia quella dell'incidente stradale. Intanto, ieri sera il sostituto procuratore dì Messina Capece Mìnutolo ha emesso sei avvisi di garanzia nei confronti di altrettanti dirigenti del Consorzio autostrade siciliane con l'accusa di omicidio colposo per la morte di Provvidenza Grassi. La giovane donna di 27 anni, secondo una prima ipotesi degli inquirenti, sarebbe deceduta in un incidente stradale cadendo appunto da un tratto dell'autostrada dove il guard rail è danneggiato e non a norma. Martedì la procura assegnerà l'incarico per l'autopsia. Per gli investigatori la pista più probabile resta quindi quella dell'incidente stradale nonostante i dubbi sollevati dalla famiglia della Grassi che ritiene improbabile che nessuno se ne sia mai accorto. (17) Ritaglio stampa. ad uso esclusivo del destinatario, non riproducitailo.

9 STRETTOWEB.COM (WEB) ; + ' v~ ÌL -*-S»«r* EuB />fmu*jii«i, -'fi (Gennaio -> HOME NEWS CALABRIA SICILIA REGGIO MESSINA INTERVISTE INCHIESTE SPORT ANCH Provvidenza Grassi: 6 avvisi di garanzia per "omicidio colposo" a dirigenti del Gas *^ 26 gennaio :20 I r* Ilaria Calabrò Sono sei gli avvisi garanzia emessi dal sostituto procuratore di Messina, Diego Capece Minutolo, nei confronti di altrettanti dirigenti del Gas, il Consorzio autostrade siciliane, accusati di omicidio colposo per la morte della 27enne Provvidenza Grassi. Il cadavere della giovane, infatti, e' stato ritrovato qualche giorno fa sotto un viadotto insieme all'auto ai piedi di un pilone del cavalcavia dell'autostrada che collega Messina a Palermo, a distanza di sei mesi dalla sua scomparsa, nella notte tra il 9 e il 10 luglio dello scorso anno. Secondo l'ipotesi del magistrato la causa della morte della donna, trovata all'interno della Fiat 600, potrebbe dunque essere la cattiva manutenzione della tangenziale di Messina. Martedi' intanto, la procura conferirà' l'incarico per l'autopsia. Per gli investigatori la pista più1 probabile resta quella dell'incidente stradale ed i magistrati hanno nominato un consulente per ricostruire la dinamica dell'incidente e stanno valutando eventuali omissioni. I familiari della ragazza, invece, ritengono improbabile che nessuno se ne sia mai accorto.

10 SlCILIAlNFORMAZKSNIOM IT A Siciliainformazioni - Italia in formazioni - Nowitaly - Ahoraits "CATTIVA MANUTENZIONE DELLA TANGENZIALE" LA MORTE DI PROVVIDENZA GRASSI "OMICÌDIO COLPOSO": 6 AVVISI DI GARANZIA COMMENTA 26 gennaio :50 - Cronaca Regionale Sono sei gli avvisi garanzia emessi dal sostituto procuratore di Messina, Diego Capece Minutolo, nei confronti di altrettanti dirigenti del Gas, il Consorzio autostrade siciliane, accusati di omicidio colposo per la morte della 27enne Provvidenza Grassi. 10 luglio dello scorso anno. Il cadavere della giovane, infatti, è stato ritrovato qualche giorno fa sotto un viadotto insieme all'auto ai piedi di un pilone del cavalcavia dell'autostrada che collega Messina a Palermo, a distanza di sei mesi dalla sua scomparsa, nella notte tra il 9 e il Secondo l'ipotesi del magistrato la causa della morte della donna, trovata all'interno della Fiat 600, potrebbe dunque essere la cattiva manutenzione della tangenziale di Messina. Martedì intanto, la procura conferirà l'incarico per l'autopsia. Per gli investigatori la pista più probabile resta quella dell'incidente stradale ed i magistrati hanno nominato un consulente per ricostruire la dinamica dell'incìdente e stanno valutando eventuali omissioni. I familiari della ragazza, invece, ritengono improbabile che nessuno se ne sia mai accorto.

11 2QUrtJ1/26 12:16 DA LUGLIO NESSUNA NOTIZIA RITROVATO IL CORPO DI UNA GIOVANE SICILIANA SCOMPARSA. SEI INDAGATI PER OMICIDIO COLPOSO II cadavere è stato ritrovato giovedì sera sotto un viadotto. La pista seguita dagli Inquirenti è quella dell'incidente stradale. Dubbi sollevati dalla famìglia della Grassi che ritiene Improbabile che nessuno se ne sìa mai accorto. Il sostituto procuratore di Messina ha emesso sei avvisi di garanzìa nei confronti dì altrettanti dirigenti del Consorzio autostrade siciliane TiNews Provvidenza Grassi Provvidenza Grassi - 13 dicembre 2013 Messina 26 gennaio 2014prowidenza Grassi era scomparsa da sei mesi. Il suo cadavere è stato ritrovato solamente giovedì sera sotto un viadotto accanto alla sua auto. La donna potrebbe essere precipitata da un punto dell'autostrada dove il guard raìl è danneggiato e non a norma. Ma i familiari non sono certi che la pista corretta sia quella dell'incidente stradale. Intanto, ieri sera II sostituto procuratore di Messina Capece Minutolo ha emesso sei avvisi di garanzia nei confronti di altrettanti dirigenti del Consorzio autostrade siciliane con l'accusa di omicidio colposo per la morte di Provvidenza Grassi. La giovane donna di 27 anni, secondo una prima ipotesi degli Inquirenti, sarebbe deceduta In un incidente stradale cadendo appunto da un tratto dell'autostrada dove II guard raìl è danneggiato e non a norma. Martedì la procura assegnerà l'incarico per l'autopsia. Per gli Investigatori la pista più probabile resta quindi quella dell'incidente stradale nonostante I dubbi sollevati dalla famiglia della Grassi che ritiene Improbabile che nessuno se ne sia mal accorto.

12 Siri/io >J Intimimi xnllu muffe i/i Pnirry (ìrtimi uitt.s'i t/ Indagini sulla morte di Prowy Grassi avvisi di garanzia per 6 dirigenti Gas Messina: secondo gli inquirenti la giovane, scomparsa a luglio, sarebbe morta in un incidente stradale cadendo da un punto dell'autostrada dove il guardrail è danneggiato e non a norma MESSINA - II sostituto procuratore di Messina Capece Miniatolo ha emesso ieri sei avvisi di garanzia nei confronti di altrettanti dirigenti del Consorzio autostrade siciliane con l'accusa di omicidio colposo per la morte di Provvidenza Grassi, 27 anni, la giovane scomparsa per sei mesi e il cui cadavere è stato ritrovato qualche giorno fa sotto un viadotto insieme all'auto. Secondo gli inquirenti la giovane sarebbe deceduta in un incidente stradale cadendo da un punto dell'autostrada dove il guardrail è danneggiato e non a norma. Martedì la procura conferirà l'incarico per l'autopsia. Per gli investigatori la pista più probabile resta quindi quella dell' incidente stradale nonostante i dubbi sollevati dalla famiglia della Grassi che ritiene improbabile che nessuno se ne sia mai accorto. Articoli correlati: Indagini sulla morte di Prowy Grassi avvisi di garanzia per 6 dirigenti Gas Indagini sulla morte di Prowy Grassi si segue la pista dell'incidente stradale Trovato il cadavere di Prowy Grassi Messina in cerca di Provvidenza Bimbo nigeriano nato prematuro, primi avvisi di garanzia Morte in corsia, sette avvisi

13 ~1 B 1*1 1 1 J it: IJi Videonews. Finanza 'I! Sport Spettacoli Lifestyle j Ambiente Tecnologi JJltirTìòra? ; Socialnews ULTTMORA Dedicato spaz Messina: morte Provvidenza Grassi, 6 avvisi garanzia per omicidio colposo di Adnkronos Messina, 26 gen. (Adnkronos)- Sono sei gii avvisi garanzia emessi dal sostituto procuratore di Messina,, Diego Capece Minutalo, nei confronti di altrettanti dirigenti del Gas, il Consorzio autostrade siciliane, accusati \i omicidio colposo per la ritrovato qualche giorno fa sotto un viadotto insieme all'auto ai piedi dì un pilone de! cavalcavia dell'autostrada che collega Messina a Palermo, a distanza dì sei mesi dalla sua scomparsa, nella notte tra il 9 e il 10 luglio delio scorso anno. l Secondo l'ipotesi del magistrato la causa della morte della donna, trovata all'interno della Fiat 600, potrebbe dunque essere la cattiva manutenzione della tangenziale di Messina. Martedì intanto, la procura conferirà l'incarico per l'autopsia. Per gli investigatori la pista più probabile resta quella dell'incidente stradale ed i magistrati hanno nominato un consulente per ricostruire la dinamica dell'incidente e stanno valutando eventuali omissioni. I familiari della ragazza, invece, ritengono improbabile che nessuno se ne sia mai accorto. 26 gennaio 2014 Tutti gli articoli

14 NEWSIT24.COM (WEB2) Morte di Provvidenza Grassi, 6 avvisi di garanzia per omicidio colposo Estratto dal: iqiornalidisicilja.it cronaca 3 ore fa Messina, 26 gen. - Sono sei gli avvisi garanzia emessi dal sostituto procuratore di Messina, Diego Capece Minatolo, nei confronti dì altrettanti dirigenti del Gas, il Consorzio autostrade siciliane, accusati di omicidio colposo per la morte della 27enne Provvidenza Grassi. Il cadavere delia giovane, infatti, è stato ritrovato qualche giorno fa sotto un viadotto insieme al!&apos;auto ai piedi di un pilone del cavalcavia dell&apos;autostrada che collega Messina a Palermo, a distanza di sei mesi dalla sua scomparsa, nella notte tra il 9 e ilio luglio dello scorso anno.... articolo completo: igiornalidisicilia.it.cronaca Tags: Avvisi di Garanzia Per Omicidio Colposo Morte di Provvidenza Grassi Autore: Associata igiornalìdisicilia.it.cronaca

15 Sicilia Messina: morte Provvidenza Grassi, 6 avvisi garanzia per omicidio colposo 26/01/2014 Messina, 26 geo. (Adnkronos)- Sono sei gli avvisi garanzia emessi dal sostituto procuratore di Messina, Diego Capece Minutolo, nei confronti di altrettanti dirigenti del Gas, il Consorzio autostrade siciliane, accusati di omicidio colposo per la morte della 27enne Provvidenza Grassi. Il cadavere della giovane, infatti, è stato ritrovato qualche giorno fa sotto un viadotto insieme all'auto ai piedi di un pilone del cavalcavia dell'autostrada che collega Messina a Palermo, a distanza di sei mesi dalla sua scomparsa, nella notte tra il 9 e il 10 luglio dello scorso anno. Secondo l'ipotesi del magistrato la causa della morte della donna, trovata all'interno della Fiat 600, potrebbe dunque essere la cattiva manutenzione della tangenziale di Messina. Martedì intanto, la procura conferirà l'incarico per l'autopsia. Per gli investigatori la pista più probabile resta quella dell'incidente sfradale ed i magistrati hanno nominato un consulente per ricostruire la dinamica dell'incidente e stanno valutando eventuali omissioni. I familiari della ragazza, invece, ritengono improbabile che nessuno se ne sia mai accorto, Gentile Lettore, per commentare è necessario effettuare il login. Se non possiedi un account, csèttua la registrazione cliceando su "Registrati subito". Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibila.

16 Sicilia» Indagini nulla morte dì Pravuy Grassi avvitii ilìij Indagini sulla morte di Prowy Grassi avvisi di garanzia per 6 dirigenti Gas Messina: secondo gli inquirenti la giovane, scomparsa a luglio, sarebbe morta in un incidente stradale cadendo da un punto dell'autostrada dove il guardrail è danneggiato e non a norma MESSINA - II sostituto procuratore di Messina Capece Miniatolo ha emesso ieri sei avvisi di garanzia nei confronti di altrettanti dirigenti del Consorzio autostrade siciliane con l'accusa di omicidio colposo per la morte di Provvidenza Grassi, 27 anni, la giovane scomparsa per sei mesi e il cui cadavere è stato ritrovato qualche giorno fa sotto un viadotto insieme all'auto. Secondo gli inquirenti la giovane sarebbe deceduta in un incidente stradale cadendo da un punto dell'autostrada dove il guardrail è danneggiato e non a norma. Martedì la procura conferirà l'incarico per l'autopsia. Per gli investigatori la pista più probabile resta quindi quella dell' incidente stradale nonostante i dubbi sollevati dalla famiglia della Grassi che ritiene improbabile che nessuno se ne sia mai accorto. Artìcoli correlati: Indagini sulla morte di Prowy Grassi avvisi di garanzia per 6 dirigenti Gas Indagini sulla morte di Provvy Grassi si segue la pista dell'incidente stradale Trovato il cadavere di Provvy Grassi Messina in cerca di Provvidenza Bimbo nigeriano nato prematuro, primi avvisi di garanzia Morte in corsia, sette avvisi

17 la Repubttó^ * Repubblica la Repubbli 26 Gennaio Aggiornato Alle Sei in: Repubblica Pal&mio Cronaca Messina, caso Provvidenza Grassi... Messina, caso Provvidenza Grassi indagati sei dirigenti del Consorzio autostrade II sostituto procuratore ha emesso di Messina sei avvisi di garanzia nei confronti di altrettanti dirigenti del Consorzio autostrade siciliane con l'accusa di omicidio colposo per la morte della giovane scomparsa per sei mesi e il cui cadavere è stato ritrovato qualche giorno fa sotto un viadotto insieme all'auto II sostituto procuratore di Messina, Capece Minutolo, ha emesso ieri sei avvisi di garanzia nei confronti di altrettanti dirigenti del Consorzio autostrade siciliane con l'accusa di omicidio colposo per la morte di Provvidenza Grassi, 27 anni, la giovane scomparsa per sei mesi e i! cui cadavere è stato ritrovato qualche giorno fa sotto un viadotto insieme all'auto. Secondo gli inquirenti, come scrivono alcuni quotidiani, la giovane sarebbe deceduta in un incidente stradale cadendo da un punto dell'autostrada dove il guardrail è danneggiato e non a norma. * LEGGI: Messina, trovata morta Provvidenza Grassi Martedì la procura conferirà l'incarico per l'autopsia. Per gli investigatori la pista più probabile resta quindi quella dell' incidente stradale nonostante i dubbi sollevati dalla famiglia della Grassi che ritiene improbabile che nessuno se ne sia mai accorto. (26 gennaio 2014) RIPRODUZIONERISERVATA

18 Quotidiano Data Pag ino 23 Foglio "1 Carburanti. Più facile ii rifornimento II metano si farà anche in autostrada Corrado Canati II metano ha di fronte un grande futuro. Nel 2020 le stazioni di rifornimento di metano presenti nel mondo saranno 30 mila, contro le attuali 2imÌIa circa e presto faremo rifornimento anche in autostrada. È quanto emerge da un convegno organizzato a Bologna da Federmetano, la federazione nazionale dei distributori e trasportori che ha firmato il primo accordo a livello nazionale per la fornitura di biometano ad un distributore autostradale. A sottoscriverlo sono stati Christof Erckert, del Gruppo Biogas e Haimo Stafflcr, di Alpengas. Dante Natali, presidente di Federmetano, ha poi sottolineato che il traguardo dei mille distributori di metano sul territorio nazionale sta per essere finalmente raggiunto e soprattutto che i consumi di metano per autotrazione sono cresciuti nel Intanto continua il processo di razionajizzazione della rete distributiva dei carburanti che ha l'obiettivo di chiudere, nel prossimo biennio, gli impianti che risultano ancora inefficienti e di ampliare la banca dati degli impianti stradali presenti su tutto il territorio nazionale. Inoltre per un adeguamento complessivo si dovrebbe portare il numero di stazioni di rifornimento a oltre duemila per soddisfare una domanda che a fine 20i3ècresciutadel2Ó,7%pariad oltre 68 mila nuove vetture vendute e negli ultimi io anni addirittura del 2.000%, a fronte solo di un raddoppio degli impianti negli ultimi 8 anni. Federmetano sottolinea che è prioritario per le strategie di sviluppo necessarieper assecondare l'obiettivo di crescita non soltanto per il sistema «automotive», ma anche per l'impiego di carburanti gassosi per il trasporto marittimo, ferroviario e aereo, passano attraverso lo sviluppo di tecnologie per rendere il trasporto, lo stoccaggio, l'erogazione e l'impiego del gas naturale al momento più competitivo, nel rispetto dcila sicurezza di operatori e consumatori, ma anche dell'ambiente. Senza contare che per i «mctanisti» di casa nostra siamo davvero alla vigilia della concreta possibilità di fare rifornimento col pratico sistema del self-service, anche fuori dell'orario di apertura delle stazioni di servizio, Esattamene come, già oggi, accade in tutta Europa. Si attende, a breve, il decreto ministeriale per il via libera alla fattibilità e da allora non sarà più obbligatoria la presenza di un addetto della stazione di servizio per le operazioni necessarie per i I rifornimento di metano. Il ritorno (IclCnwMiver ^^^' "skwi ^ -^JsH Gas verde. Il metano assicura bassi costi e riduce le emissioni inquinanti Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile.

19 O O. 2^- Tl-gi 1?'' o Ìli et o-s'grs g-lls S S^l "Ìla-1!! ^i-s'^l 1 '-S!. "li O. S -"^"^ S"?^ a> «11 'S 'Ci '"q ~ C % '«^'.5)r3r^ ^-"^^.ctì ra's'c^ ^ 2'-a«"S M-S c^ró (-"^.'3^ "3 5 *,^*y.d g- C'g ra_^ h.s S,rai3 ««- a o ai'-t? -P S.:_,rt_^ M." P- rt «?_ y «S-'.S.B S-5 -i cn 1-1.S- Q ^ 'C o 3 *V.- Ì < "'i - o) ^^-S ^o^ I. i.-^ a c '3 -,S-- ^, U T3 C3 T3 ~." "X3 ir cittadini non per stud Qualora i soggetti, non titolati : Cec-Pac pur costituendo.una -."dalla norma consultassero gli\.; normale pqsta'eletitoiiica per il ' indìnzzi Cec-Pac in tegrerebbe- /'cittadino, penuette di comunire, una fattispecie di diffusione;- care esclusivamente con la pub-. non- consentita ai sensi del dlgs blica amministrazione e. non..n. 196/2013, con l'applicazione - può.essereùtilizzatapercomu^ delia, sanzìone; relativa:, La. -.nicazion: ufficiali:tra aziende e QY 0^-5 ni ^ S M ' ' rs: ',1 "3 '-0:3 g-'-s^.' f^^^^ *?3 ~Tìi ^3 n\* O ' ^^^" -S S ci rft r n rn r-^ * I~ZÌ - tld m oft H ^ - (^i > 8' -JS- o 'E3 ^v Q CU. gì 03 9 N - ^^^^i - ^ " - j ^ Zj cs *~" ; $' lo-'ffl-sl-sir. ^ -élill i *^D PSu'-H^-S^ o!. *.^i 's3 -S>^3 ^ -2 ^3 M ' * ^ C *ij C n) (D _, ^^ *-^ ^± o t. r-i I-, oj te ^3-JO.2 0) Q-'OT-- ih-ts---] o ni "? ^ re Q.9 "3, m co'u o r-ty --3 -a t on^jx cs-c'1^ ^ ^ ^ f rap-i>t3r-stìt3orara(ji-wd04-'u..h * ^fa't3ii)o(jcu M 'a e ^3. o coni ODP-.-3rSrC.".". H yil Vi :.rf -i :d; "w.:i' f\ ' : 1 '.':': 1..ro'.',' ' ' "' - " ' T N ^,,'4 :^l " '"I 26 aprile. "2010 -'e' partìta'-ìarprocedura.'pe.r, il '.rilascio-] ratuitp;delle caselle di posta elettronica certificata (Pec),1 ' a adoperarsi' escjusivarnente'né: 'rapporti tra. pùbblica; rnm!h]slraz]one'è^cìttaòìr!ì'"/'^/";.-,"' '. ;' ';'-".«.'.:.';V- :-" rilascio della Ree cittadino avviene Inizialmente accedenoal' portale web www^ppstacertiflcata.gov.ite seguendo] '. assi operativi indicati dalla.procèdura 'interattiva guidata he consente di inserire la richiesta in maniera-semplice veloce " '«'.'- "'-.:". " ' ;:'*. '. ' ;";"- "-'"""--' " '.:' "'",'. '. '^^P-'':"3. -"a: Q. O CU 'Uj w ^ o. c. ro "o : j ET ' '.' " ': ' -T' ' ' "' : --1. ^. -. -» ', ,- -,\; ' ' '-* - ' '': -, ' " '! '' ' '..:-'. * ', '.-:'. '. - c 0). ' *-*,.;' ' i., ca": '"' '-'.,: -, o.-.-.,,.; ;t. ca \.._- ;- CD' " " '" Q-.\.; S.2 '? ^ GS«Sii a «a a s s q «.5 cu? tfl O' ^a) -Ì 'j3 4!»'. o-ra -j -tì-g-p _ - '.-;"." ' T ' " 7., ;. : - ". ron±" Q^.' - - O O "d ^ N 3 e ca e.- E a s^^gm o e,j s -r- ra [ra S " O) wn-.m «'w itllulll a S' l lp ^.-Sta 0..3 g-g e? 0 " " "J ts ^J 3 i-! M J ^ V Ci So w i II. sili ^ O) Ì3 ~ PH CJ M <J ; bene tenerpresente che, per una precisa scelta del legk latore, a Pecdej citta_dino rilasciata' con queste modalità-i ansità all'interno dì un canale di corgunicazion'è cfiiuso d esclusivo tra pubbliche amministrazioni :e Cittadini: òn's'ono, quindi, possibili comunicazioni a.rdifuori.ditale. mbito, ad'es, tra cittadini e cittadini,-tra " cittadini e.pec i professionisti, tra cittadini e Pec dì imprése J '.' -'' - - -''''." "/ro,.,-;. " ' 15"' ' ' ' ' '. ' C ' ' LL,".'" ' '.. " ' CD '0) 4ÌJ O" A- -4= CD J o jr _CD.>.g e.e -,-,S J3- <U " m- 5 ' ro' HZ O,f^ Q.':;^ OÌ O i-'s-s1" s^g.i '«-111 i-ll-^ c - -o 'JP Q- 2- 'c ". QJ o co 4- ta - ro t' Q oca.^ o ^~ 5 co (O j -i i ' -r-.m'vii ÌJ; CL CU CO - CD _2' r^ W A fc-'f -C ti- O -^r -p aj aj -S ^o ra > É^. o ' E. ^ ^' u 4=: e catafl >o<dc^e _locd%_.ot=cdtu o (J, '. - - ': - -", ' ' < CO " i'.' ' * o _^ ci ' - i* "O. ' - '' ~ 'o. " - E ~ ":.-' - ;".- - O a) ' - ' Q, CL _. -' -.^ _ acec-pacndnèsmfficìentealfinedi.rispettarel'obbligocij otarsi di.una casella Pec introdotto per società, imprese idividuaìi.'prpfessionisti e; pubbliche "àmrninistraz onj '". ;_ 1 T3 '.br. 6 - :" '. ta o. -, o 0 - : u : C "','" "-.2 ' -.: J«*M 2 ''"" '.O " " ; "- Q - _ ; V } i 'i i ITALIA OGGI dei 2>\A\ IU

20 Ini-Pec in sintesi Differenza tra Pec e Cec-iPac M O Ci fi M Ini-Pec Accesso telematico Gestióne Ricerca L'Ini-Rec è. un-elenco pubblico di indirizzi telematici sud- 1 diviso-in due sezione-imprese e professionisti * L'j Al -16' gennaio?qì4 sono-stati, raccolti quasi ' indirizzi Pec drprofessiònistftèjativi a più di 1530 ordini e collegi professionali.-'"7 ";_.. "Per quanto,.riguarda la sezione imprese, sono disponi bili circa -OpO.OOO indirizzi Pec, tra società e imprese individuali! Ve/,/-1 -»,',-. v v.".>'-" Laccesso all!!ni:pec'è consentito alle pubbliche amministrazioni, ai.-professionistiyalle imprese, ai gestori o esercenti di" pùbblici1 sép/izi ed a tutti'i cittadini tramite sito web!e sènza necessitaci autenticazione. L'Ini Ree 'è.realizzato'e/gestito In/modalità informatica da! Ministero''dello sviluppp'èconomico, che si avvale di InfoCamere (società consortile per azioni che attualmente "gestisce ì 'Sistemi- informatici delle camere di commerciò):;1/-/ :;/"/..."! '.',' / Per ottenere l'indirizzo di/un' professionista è 'sufficientecompilare i campi-'inserendo i!'.cognome e la categoria di'apparteriehza o,;]n alternativa, il codice fiscale Nella ricerca Pec imprese è possibile indicare la denominazione e. la-provincia'della sede legale dell'impresa. 'È anche possibile, se'si conosce uri indirizzo Pec, risalire a e hi. appartiene awalendosi.della funzione «Cerca "Pec«. i Servizio casella Pec Servizio (casella Cec Pac L La differenza Permette dncomunicare-con qua [siasi altro, indicizzo Pec;, ' E una mini Pec perfar dialogare la pubblica a m mi Astrazione e il cittadino - ' \ La Pec è un sistema 'di trasporto di documenti- informatici che, fornisce un riscontro certo, con.valenza - legale, -.'dell'avvenuta consegna,delmessaggio al de^ stinatarìo.(cqme se fosse:una vera e propria;'«raccomàndata' con ricevuta ^di; ritorno»}. '-'La Cec-Pac, invece, è una modalità di posta certificata gratuita per il cittadinesche consente'.di dialogare/esclusivamente cpn^ Ja pubbiica-àmministrazione. e non può essere ' utilizzata per comunicazioni tra aziende, professionisti o fra '.cittadini.' La casella,dì;cec-pac, quindi,.può integrare una''casella Ree,'ma non sostituirla '"."".-;:

GAZZETTA DEL SUD Agenzia ANSA Giornale di Sicilia Milano Finanze LA SICILIA Agenzia ITALIA RASSEGNA STAMPA 9-5-2014

GAZZETTA DEL SUD Agenzia ANSA Giornale di Sicilia Milano Finanze LA SICILIA Agenzia ITALIA RASSEGNA STAMPA 9-5-2014 GAZZETTA DEL SUD Agenzia ANSA Giornale di Sicilia Milano Finanze LA SICILIA Agenzia ITALIA LA REPUBBLICA Italia Oggi Agenzia ITALPRESS Agenzia ADNKRONOS RASSEGNA STAMPA 9-5-2014 II Giornale CENTQNO VE

Dettagli

Rassegna Stampa. Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica

Rassegna Stampa. Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica Rassegna Stampa Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica Roma, Marzo 2015 COMUNICATO STAMPA Videoconferenza e medicina: nasce Romeo, network per la ricerca in radioterapia oncologica

Dettagli

Incidenti aerei: il difficile rapporto tra la safety investigation e l inchiesta dell autorità giudiziaria. Prof. Bruno Franchi (ANSV)

Incidenti aerei: il difficile rapporto tra la safety investigation e l inchiesta dell autorità giudiziaria. Prof. Bruno Franchi (ANSV) Incidenti aerei: il difficile rapporto tra la safety investigation e l inchiesta dell autorità giudiziaria Prof. Bruno Franchi (ANSV) Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (ANSV) E l autorità lautorità

Dettagli

GAZZETTA DEL SUD Agenzia ANSA LA SICILIA GIORNALE DI SICILIA Agenzia ITALIA LA REPUBBLICA Italia Oggi Agenzia ITALPRESS

GAZZETTA DEL SUD Agenzia ANSA LA SICILIA GIORNALE DI SICILIA Agenzia ITALIA LA REPUBBLICA Italia Oggi Agenzia ITALPRESS GAZZETTA DEL SUD Agenzia ANSA LA SICILIA GIORNALE DI SICILIA Agenzia ITALIA LA REPUBBLICA Italia Oggi Agenzia ITALPRESS RASSEGNA STAMPA 17-10-2015 Agenzia ADNKRONOS RAI TV IL SOLE 24 ORE Quotidiano di

Dettagli

Federico Minio Puntoced s.a.s. Dottore Commercialista di Cambi Laura & c.

Federico Minio Puntoced s.a.s. Dottore Commercialista di Cambi Laura & c. Federico Minio Puntoced s.a.s. Dottore Commercialista di Cambi Laura & c. Revisore Contabile Servizi alle imprese Informativa per la clientela Imprese individuali - Obbligo di comunicazione al Registro

Dettagli

Tweet Verybello.it Dario Franceschini errori di progettazione e realizzazione legittimità della pubblicazione

Tweet Verybello.it Dario Franceschini errori di progettazione e realizzazione legittimità della pubblicazione 1 di 7 28/01/2015 21:09 Tweet 52 La vicenda è ormai nota, come note sono le decine di critiche che hanno travolto l ideazione, realizzazione e gestione di Verybello.it che avrebbe dovuto essere ma difficilmente

Dettagli

Se la nonna impenna la moto e cade La grande truffa dei falsi incidenti

Se la nonna impenna la moto e cade La grande truffa dei falsi incidenti Corriere della Sera http://www.corriere.it/cronache/11_settembre_29/fasano-nonna-moto-cade_b1ce4c46... Page 1 of 2 03/10/2011 stampa chiudi IL RECORD DI TARANTO, 321 INDAGATI. E LE FRODI FANNO SALIRE IL

Dettagli

MINISTERO DELL INTERNO

MINISTERO DELL INTERNO MINISTERO DELL INTERNO DIPARTIMENTO DEI VIGILI DEL FUOCO, DEL SOCCORSO PUBBLICO E DELLA DIFESA CIVILE DIREZIONE CENTRALE PER LA PREVENZIONE E LA SICUREZZA TECNICA AREA PREVENZIONE INCENDI (Chiarimento)

Dettagli

La rete cambia verso? Dal GPL/Metano alle colonnine elettriche, nuova energia per I distributori di benzina

La rete cambia verso? Dal GPL/Metano alle colonnine elettriche, nuova energia per I distributori di benzina La rete cambia verso? Dal GPL/Metano alle colonnine elettriche, nuova energia per I distributori di benzina La rete nazionale di distribuzione del metano per autotrazione di domani: vincoli strutturali

Dettagli

LEGALITA e concretezza

LEGALITA e concretezza 20 Notiziario della Segreteria Generale del Sindacato Autonomo di Polizia Direttore Politico: NICOLA TANZI Direttore Responsabile: MASSIMO MONTEBOVE Registrazione Tribunale Roma n. 98 del 21 febbraio 2000

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

Fiesole. Iniziative ed eventi

Fiesole. Iniziative ed eventi rassegna_24_12_14 INDICE RASSEGNA STAMPA rassegna_24_12_14 Fiesole Nazione Firenze 24/12/2014 p. 25 Raccolta rifiuti Occhio ai cambiamenti 1 Nazione Firenze 24/12/2014 p. 29 «La burocrazia fa ritardare

Dettagli

del normale ed è dunque intuitivo che aumenti la possibilità di tamponamento per chi ha gomme lisce, il cui dato passa dal 2,7%al 3,3%.

del normale ed è dunque intuitivo che aumenti la possibilità di tamponamento per chi ha gomme lisce, il cui dato passa dal 2,7%al 3,3%. In crescita le non conformità sui pneumatici. Ecco cosa emerge dall indagine Vacanze Sicure 2014 condotta dalla Polizia Stradale su oltre 10.000 automobili controllate tra maggio e giugno di quest anno.

Dettagli

INFORMATIVA N. 87/2012

INFORMATIVA N. 87/2012 DIREZIONE POLITICHE FISCALI INFORMATIVA N. 87/2012 LE NOVITA IN MATERIA DI DOCUMENTAZIONE DEGLI ACQUISTI DI CARBURANTE PER AUTOTRAZIONE PRESSO IMPIANTI STRADALI DI DISTRIBUZIONE Circolare dell Agenzia

Dettagli

L EVOLUZIONE DELLA DISTRIBUZIONE DEI CONTENUTI

L EVOLUZIONE DELLA DISTRIBUZIONE DEI CONTENUTI L EVOLUZIONE DELLA DISTRIBUZIONE DEI CONTENUTI Riflessioni sull evoluzione della distribuzione dei contenuti SOMMARIO Aumentano le vie di distribuzione... 3 Web e TV, il giornalismo partecipativo... 3

Dettagli

La mobilità sostenibile secondo Volvo

La mobilità sostenibile secondo Volvo Page 1 of 6 Home Ecoauto Anteprime Ultimi arrivi Foto Video Listino Segnala Feed Rss Seguici su Facebook Cerca Per marca 6 Home Ecoauto La mobilità sostenibile secondo Volvo Ecoauto Commenti (0) Stampa

Dettagli

Roma, Napoli, Reggio Calabria, Palermo e con sede di corrispondenza a Bruxelles

Roma, Napoli, Reggio Calabria, Palermo e con sede di corrispondenza a Bruxelles il Velino è un agenzia giornalistica quotidiana nazionale con sede a Roma, Napoli, Reggio Calabria, Palermo e con sede di corrispondenza a Bruxelles Occupa da quindici anni una posizione di preminenza

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Garante per la sorveglianza dei prezzi Con il supporto del Dipartimento per la Regolazione del Mercato Direzione Generale per la Concorrenza e i Consumatori UfficioV

Dettagli

L INDAGINE DI POLIZIA GIUDIZIARIA SUGLI INFORTUNI PROCEDURA REGIONALE

L INDAGINE DI POLIZIA GIUDIZIARIA SUGLI INFORTUNI PROCEDURA REGIONALE L INDAGINE DI POLIZIA GIUDIZIARIA SUGLI INFORTUNI PROCEDURA REGIONALE 1.PREMESSA L indagine per infortunio viene svolta dallo SPISAL attraverso propri operatori con qualifica di Ufficiale di Polizia Giudiziaria

Dettagli

La Rassegna Stampa è consultabile nel sito: www.ancesicilia.it

La Rassegna Stampa è consultabile nel sito: www.ancesicilia.it 8 APRILE 2014 ASSEMBLEA DEL SISTEMA ANCE SICILIANO NOTIZIE La Rassegna Stampa è consultabile nel sito: www.ancesicilia.it Collegio Regionale dei Costruttori Edili Siciliani 90133 Palermo, Via A. Volta,

Dettagli

LINEE GUIDA PREZZI CARBURANTI PROCEDURA DI COMUNICAZIONE ON LINE

LINEE GUIDA PREZZI CARBURANTI PROCEDURA DI COMUNICAZIONE ON LINE 1 LINEE GUIDA PREZZI CARBURANTI PROCEDURA DI COMUNICAZIONE ON LINE 2 PREMESSA Il presente vademecum descrive l iter di trasmissione obbligatoria via web al sito https://carburanti.mise.gov.it/ dei prezzi

Dettagli

29 Maggio 2010: fraz. Granarolo, Faenza (Ravenna)

29 Maggio 2010: fraz. Granarolo, Faenza (Ravenna) 29 Maggio 2010: fraz. Granarolo, Faenza (Ravenna) Foto e diagramma: http://www.faenzashiatsu.it/ Il giorno 29 Maggio viene rinvenuto un interessante cerchio nel grano nella frazione Granarolo, comune di

Dettagli

ASSEMBLEA REGIONALE SICILIANA

ASSEMBLEA REGIONALE SICILIANA ASSEMBLEA REGIONALE SICILIANA SERVIZIO DELLA BIBLIOTECA GIORNALI CORRENTI E CESSATI POSSEDUTI DALLA BIBLIOTECA elenco in ordine alfabetico di titolo * aggiornato al 4 marzo 2009 TITOLO CONSISTENZA AGRICOLTURA

Dettagli

Sommario. Torino, 7 giugno 2011. Filiera Automotive.2. Entrata in vigore della modifica alla Direttiva 2003/96/CE. 3. Effetti prodotti Criticità.

Sommario. Torino, 7 giugno 2011. Filiera Automotive.2. Entrata in vigore della modifica alla Direttiva 2003/96/CE. 3. Effetti prodotti Criticità. Torino, 7 giugno 2011 Proposta di direttiva recante modifica alla Direttiva 2003/96/CE sulla tassazione dei prodotti energetici che ristruttura il quadro comunitario per la tassazione dei prodotti energetici

Dettagli

Dante Natali Presidente

Dante Natali Presidente Il contributo della rete distributiva allo sviluppo di una mobilità sostenibile Dante Natali Presidente CHI È FEDERMETANO Nata nel 1948, è la principale associazione dei distributori e trasportatori di

Dettagli

Agenda Legale Elettronica. Versione 2.5.4 con PolisWeb e Modulo PCT integrato

Agenda Legale Elettronica. Versione 2.5.4 con PolisWeb e Modulo PCT integrato Agenda Legale Elettronica Versione 2.5.4 con PolisWeb e Modulo PCT integrato Edizioni Il Momento Legislativo Agenda Legale Elettronica v. 2.5.4 con PolisWeb e Modulo PCT a cura di «Il Momento Legislativo

Dettagli

«Estratto conto on-line» apre una corsia più rapida per oltre 7 milioni di cittadini che già possiedono la Carta nazionale dei servizi (Cns).

«Estratto conto on-line» apre una corsia più rapida per oltre 7 milioni di cittadini che già possiedono la Carta nazionale dei servizi (Cns). «Estratto conto on-line» apre una corsia più rapida per oltre 7 milioni di cittadini che già possiedono la Carta nazionale dei servizi (Cns). L'accesso al servizio telematico di Equitalia, che consente

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. GENNAIO 2014 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

Navigando s impara INFORMAZIONE - Agenzie di stampa

Navigando s impara INFORMAZIONE - Agenzie di stampa INFORMAZIONE - Agenzie di stampa 10 www.ansa.it ANSA 26 Il sito dell Agenzia Nazionale Stampa Associata (ANSA) è il portale della principale agenzia di stampa italiana. In primo piano sulla home page sono

Dettagli

primo piano assicurazioni

primo piano assicurazioni primo piano assicurazioni Banditi alla guida 14 Quello degli automobilisti che circolano senza copertura Rc Auto è un fenomeno sempre più preoccupante. Finalmente una legge permette alle forze dell ordine

Dettagli

Agenzie di stampa sulle dichiarazioni del guardasigilli Andrea Orlando a conferenza stampa su PCT

Agenzie di stampa sulle dichiarazioni del guardasigilli Andrea Orlando a conferenza stampa su PCT venerdì 1 agosto 2014 Agenzie di stampa sulle dichiarazioni del guardasigilli Andrea Orlando a conferenza stampa su PCT Giustizia: Orlando, con processo telematico taglio drastico tempi = (AGI) - Roma,

Dettagli

IL GIORNALE GIORNALE CARTACEO

IL GIORNALE GIORNALE CARTACEO IL GIORNALE Il Giornale è un mezzo di INFORMAZIONE che offre le ultime notizie dell Italia e del mondo. Può essere: cartaceo (quotidiano e periodico) radiofonico (radio-giornale) televisivo (tele-giornale)

Dettagli

MASS MEDIA IN ITALIA: ISTRUZIONI PER L USO

MASS MEDIA IN ITALIA: ISTRUZIONI PER L USO CULTURA ITALIANA CONTEMPORANEA MODULO 4. MASS MEDIA IN ITALIA: ISTRUZIONI PER L USO Arianna Alessandro ariannaalessandro@um.es BLOCCO 1. I mezzi di comunicazione nell Italia contemporanea: panoramica attuale

Dettagli

Testata: Quotidiano Nazionale Periodicità: quotidiano Data: 28 aprile 2004 Diffusione: 149.536 Pagina: 3/3

Testata: Quotidiano Nazionale Periodicità: quotidiano Data: 28 aprile 2004 Diffusione: 149.536 Pagina: 3/3 Testata: Quotidiano Nazionale Diffusione: 149.536 Pagina: 3/3 Testata:.com Data: 26 aprile 2004 Diffusione: n.a. Pagina: 1/1 Testata: www.ansa.it Periodicità: / Data: 27 aprile 2004 Diffusione: n.a. Pagina:

Dettagli

Il prossimo progetto

Il prossimo progetto Il prossimo progetto Probabilmente avrei dovuto usare una pietra più chiara per il pavimento. Avrebbe sottolineato la dimensione naturale della hall di ingresso, o forse è sbagliato il legno, anche se

Dettagli

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007 Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Milano, 25 febbraio 2009 CONTENUTI 1. I risultati della nuova statistica annuale RC Auto gli

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA. Fatturazione elettronica

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA. Fatturazione elettronica COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Fatturazione elettronica Roma, 3 dicembre 2014 (ore 20:30) Palazzo San Macuto, via del

Dettagli

COMUNE DI MOTTA VISCONTI (Prov. di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELLA VIDEOSORVEGLIANZA

COMUNE DI MOTTA VISCONTI (Prov. di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELLA VIDEOSORVEGLIANZA COMUNE DI MOTTA VISCONTI (Prov. di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELLA VIDEOSORVEGLIANZA Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 48 del 07/10/2014 Revisioni Note SOMMARIO Art.

Dettagli

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 Automobile Club Reggio Emilia Non rimanere bloccato... usa il trasporto pubblico con MI MUOVOCARD o tieni in tasca il tuo biglietto multicorsa MI MUOVO CARD Abbonamenti mensili

Dettagli

IL GIORNALE DI CHE COSA PARLANO I GIORNALI

IL GIORNALE DI CHE COSA PARLANO I GIORNALI IL GIORNALE Il termine giornale deriva da giorno. Tra i giornali distinguiamo i periodici (settimanali, quindicinali, mensili, trimestrali ecc.) e i quotidiani (dal latino cotidie che significa ogni giorno

Dettagli

559/C.8862.10089.D.A(1) Roma, 4 giugno 1998. OGGETTO: Autorizzazione ex art 134 T.U.L.P.S. - consulenti incaricati.

559/C.8862.10089.D.A(1) Roma, 4 giugno 1998. OGGETTO: Autorizzazione ex art 134 T.U.L.P.S. - consulenti incaricati. .DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA DIREZIONE CENTRALE AFFARI GENERALI SERVIZIO POLIZIA AMM.VA E SOCIALE 559/C.8862.10089.D.A(1) Roma, 4 giugno 1998 OGGETTO: Autorizzazione ex art 134 T.U.L.P.S. - consulenti

Dettagli

COMUNE DI MALEO Provincia di Lodi REGOLAMENTO COMUNALE PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO DI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA SUL TERRITORIO COMUNALE

COMUNE DI MALEO Provincia di Lodi REGOLAMENTO COMUNALE PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO DI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA SUL TERRITORIO COMUNALE REGOLAMENTO COMUNALE PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO DI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA SUL TERRITORIO COMUNALE Approvato con Deliberazione Consiglio Comunale n. 62 del 6.11.2008 INDICE CAPO I - PRINCIPI

Dettagli

VADEMECUM PER IL DEPOSITO TELEMATICO DEGLI ATTI NOTIFICATI AI SENSI DELL ART. 3 BIS l. 53/1994

VADEMECUM PER IL DEPOSITO TELEMATICO DEGLI ATTI NOTIFICATI AI SENSI DELL ART. 3 BIS l. 53/1994 VADEMECUM PER IL DEPOSITO TELEMATICO DEGLI ATTI NOTIFICATI AI SENSI DELL ART. 3 BIS l. 53/1994 Avv. Roberto Arcella - Dr. Stefano Baldoni sommario premessa normativa... 1 raccomandazione preliminare...

Dettagli

TRIBUNALE DI MESSINA. Felice Cultrera nato a Catania il 24.9.1938, elettivamente domiciliato a Messina

TRIBUNALE DI MESSINA. Felice Cultrera nato a Catania il 24.9.1938, elettivamente domiciliato a Messina TRIBUNALE DI MESSINA Atto di citazione per Felice Cultrera nato a Catania il 24.9.1938, elettivamente domiciliato a Messina via C.Battisti n. 191 (avv. Giuseppe Maria Orlando), recapito professionale dell

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 OGGETTO: ADESIONE AL PROGETTO METANO PROMOSSO DAL COMUNE DI TORINO E PREORDINATO A LIMITARE GLI EFFETTI INQUINANTI SULL AMBIENTE DEI TRADIZIONALI GAS DI SCARICO.

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

TRASPORTO PESANTE E METANO: DAL GNL AL DUAL-FUEL. Venerdì 22 maggio 2015

TRASPORTO PESANTE E METANO: DAL GNL AL DUAL-FUEL. Venerdì 22 maggio 2015 TRASPORTO PESANTE E METANO: DAL GNL AL DUAL-FUEL Venerdì 22 maggio 2015 RETE DISTRIBUTIVA DEL METANO PER AUTOTRAZIONE e LA SFIDA DEL TRASPORTO PESANTE Dante Natali Presidente Federmetano CHI È FEDERMETANO

Dettagli

QUESITI - Programma comune (merci e viaggiatori) Serie CHN - Sicurezza stradale - Nazionale

QUESITI - Programma comune (merci e viaggiatori) Serie CHN - Sicurezza stradale - Nazionale QUESITI - Programma comune (merci e viaggiatori) Serie CHN - Sicurezza stradale - Nazionale CHN001 È consentito parcheggiare sul lato sinistro A sulle strade a due corsie F B sulle strade a senso unico

Dettagli

A partire dai dati raccolti presentiamo qui una ricostruzione di quanto accaduto per ogni singola imbarcazione.

A partire dai dati raccolti presentiamo qui una ricostruzione di quanto accaduto per ogni singola imbarcazione. Dossier sui migranti tunisini dispersi 2010-2013. Premessa Il dossier che qui presentato è il risultato di un lavoro di inchiesta svolta a più riprese tra giugno 2011 e febbraio 2013 in vari luoghi della

Dettagli

GUIDA ALLA CONVENZIONE PER LA FORNITURA DI CARBURANTE PER AUTOTRAZIONE MEDIANTE FUEL CARD E BUONI CARBURANTE LOTTO 1, LOTTO 2 E LOTTO 3

GUIDA ALLA CONVENZIONE PER LA FORNITURA DI CARBURANTE PER AUTOTRAZIONE MEDIANTE FUEL CARD E BUONI CARBURANTE LOTTO 1, LOTTO 2 E LOTTO 3 GUIDA ALLA CONVENZIONE PER LA FORNITURA DI CARBURANTE PER AUTOTRAZIONE MEDIANTE FUEL CARD E BUONI CARBURANTE LOTTO 1, LOTTO 2 E LOTTO 3 1. Premessa...2 2. Durata delle Convenzioni e degli Ordinativi di

Dettagli

V GRUPPO Processo civile telematico

V GRUPPO Processo civile telematico V GRUPPO Processo civile telematico Scheda argomenti di dibattito: Processo telematico e raccordo tra atti difensivi e provvedimenti del giudice Protocolli sul processo civile telematico e modelli di atti/provvedimenti

Dettagli

MODULO DI RICHIESTA PER L ISCRIZIONE ALLA SEZ. B DELL ALBO DEGLI PSICOLOGI DELLA REGIONE SICILIANA (mod. 015)

MODULO DI RICHIESTA PER L ISCRIZIONE ALLA SEZ. B DELL ALBO DEGLI PSICOLOGI DELLA REGIONE SICILIANA (mod. 015) Marca da bollo 16,00 MODULO DI RICHIESTA PER L ISCRIZIONE ALLA SEZ. B DELL ALBO DEGLI PSICOLOGI DELLA REGIONE SICILIANA (mod. 015) Al Presidente dell Ordine degli Psicologi della Regione Siciliana Via

Dettagli

DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE

DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE Cosa è Digicult Il portale web Il magazine online Il podcast e la newsletter L'agenzia D i gi C U L T è u n a p i a t t a f o r m a c u l t u r al e It alia n a o n li

Dettagli

Come inizia un procedimento per malpractice?

Come inizia un procedimento per malpractice? Come inizia un procedimento per malpractice? Quando si affronta il tema della responsabilità medica, si intercettano problemi e questioni di natura diversa. Nel presente contesto osserveremo taluni aspetti

Dettagli

MODULO DI RICHIESTA PER L ISCRIZIONE ALLA SEZ. A DELL ALBO DEGLI PSICOLOGI DELLA REGIONE SICILIANA (mod. 015)

MODULO DI RICHIESTA PER L ISCRIZIONE ALLA SEZ. A DELL ALBO DEGLI PSICOLOGI DELLA REGIONE SICILIANA (mod. 015) Marca da bollo 16,00 MODULO DI RICHIESTA PER L ISCRIZIONE ALLA SEZ. A DELL ALBO DEGLI PSICOLOGI DELLA REGIONE SICILIANA (mod. 015) Al Presidente dell Ordine degli Psicologi della Regione Siciliana Via

Dettagli

COMUNE DI SAN COLOMBANO AL LAMBRO Provincia di Milano

COMUNE DI SAN COLOMBANO AL LAMBRO Provincia di Milano COMUNE DI SAN COLOMBANO AL LAMBRO Provincia di Milano REGOLAMENTO COMUNALE PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO DI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA SUL TERRITORIO COMUNALE INDICE CAPO I - PRINCIPI GENERALI Articolo

Dettagli

1 6 FEB. 2015. e, p.c. . Dirigenti Amm. v/ presso gli Uffici di:

1 6 FEB. 2015. e, p.c. . Dirigenti Amm. v/ presso gli Uffici di: /tei /.. sta'/rt ni_dg^poc0z^13/02/2015.0003870. U 1 6 FEB. 2015. Dirigenti Amm. v/ presso gli Uffici di: Corte di Appello Procura Generale presso la Corte di Appello Tribunale dì Sorveglianza Tribunale

Dettagli

LE AREE DI INTERVENTO

LE AREE DI INTERVENTO ATTIVITA ANNO 2013 LE AREE DI INTERVENTO SICUREZZA URBANA SICUREZZA STRADALE SICUREZZA DEL TERRITORIO SICUREZZA DEI CONSUMATORI e DEI LAVORATORI. IL CORPO della POLIZIA LOCALE 113 OPERATORI (-1 ) FRA CUI:

Dettagli

Varie. Suggerimenti forniti di competenza del Corpo dei Vigili Urbani

Varie. Suggerimenti forniti di competenza del Corpo dei Vigili Urbani Nella seguente tabella sono inoltre trascritti i suggerimenti/indicazioni più significative in quanto utili sia per l individuazione di punti di debolezza nei processi in esame, sia quale feedback per

Dettagli

ALLEGATI. Esempi di tecnologia applicata nelle gallerie e di comunicazione gli utenti stradali.

ALLEGATI. Esempi di tecnologia applicata nelle gallerie e di comunicazione gli utenti stradali. Camera dei Deputati 129 Senato della Repubblica ALLEGATI Esempi di tecnologia applicata nelle gallerie e di comunicazione gli utenti stradali. PAGINA BIANCA Camera dei Deputati 131 Senato della Repubblica

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico I prezzi dei carburanti a portata di mano https://carburanti.mise.gov.it Le finalità: trasparenza, conoscenza e diffusione L art. 51 della L. 99/2009 ha previsto per

Dettagli

Avv. Andrea Ricuperati (ultimo aggiornamento: 25 giugno 2014)

Avv. Andrea Ricuperati (ultimo aggiornamento: 25 giugno 2014) Avv. Andrea Ricuperati (ultimo aggiornamento: 25 giugno 2014) 1 Le tre modalità di notifica secondo la nuova L. n. 53/1994 Tramite il servizio postale A mani Mediante posta elettronica certificata 2 Che

Dettagli

Roma, 24/02/2014 COMUNICATO STAMPA

Roma, 24/02/2014 COMUNICATO STAMPA Roma, 24/02/2014 COMUNICATO STAMPA Muoversi green Prenota online la macchina per l università con il nuovo servizio di carpooling destinato agli studenti e ai circa 10.000 dipendenti della Sapienza attivato

Dettagli

GUIDA DI APPROFONDIMENTO LA SCELTA DEI FORNITORI A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA

GUIDA DI APPROFONDIMENTO LA SCELTA DEI FORNITORI A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA GUIDA DI APPROFONDIMENTO LA SCELTA DEI FORNITORI A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA 1 SOMMARIO PREMESSA... 3 LE CONSIDERAZIONI STRATEGICHE DA FARE SUI FORNITORI... 4 CONCENTRARSI SUGLI OBIETTIVI... 4 RIDURRE

Dettagli

Una società del Gruppo Daimler AG. Riduzione dei consumi più flessibilità con la gestione veicoli FleetBoard!

Una società del Gruppo Daimler AG. Riduzione dei consumi più flessibilità con la gestione veicoli FleetBoard! Una società del Gruppo Daimler AG Riduzione dei consumi più flessibilità con la gestione veicoli FleetBoard! Maggiore efficienza e redditività per la vostra flotta. FleetBoard rappresenta un prezioso supporto

Dettagli

Come ti immagini gi insegnanti?

Come ti immagini gi insegnanti? a Come ti immagini gi insegnanti? Quello dell insegnante è un ruolo complesso, in cui entrano in gioco diverse caratteristiche della persona che lo esercita e della posizione che l insegnante occupa nella

Dettagli

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA 11-12 NOVEMBRE 2014 Ufficio Segreteria E-mail: consorzio@acquerisorgive.it Sede legale: VIA ROVERETO, 12-30174 VENEZIA - COD. FISC. 94072730271 Web:

Dettagli

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

Auto elettriche e ibride: arrivano gli incentivi statali per i veicoli meno inquinanti

Auto elettriche e ibride: arrivano gli incentivi statali per i veicoli meno inquinanti Ai gentili clienti Loro sedi Auto elettriche e ibride: arrivano gli incentivi statali per i veicoli meno inquinanti Premessa Per effetto di un emendamento introdotto con la legge di conversione del Decreto

Dettagli

PIANO EDITORIALE E ORGANIZZATIVO SISTEMA CORRIERE DELLA SERA

PIANO EDITORIALE E ORGANIZZATIVO SISTEMA CORRIERE DELLA SERA PIANO EDITORIALE E ORGANIZZATIVO SISTEMA CORRIERE DELLA SERA SITUAZIONE ATTUALE Il sistema Corriere della Sera ha avuto negli ultimi anni una forte trasformazione. Il sito web compete per la leadership,

Dettagli

Circolare N.123 del 7 Settembre 2012

Circolare N.123 del 7 Settembre 2012 Circolare N.123 del 7 Settembre 2012 Auto elettriche e ibride. Arrivano gli incentivi statali per i veicoli meno inquinanti Auto elettriche e ibride: arrivano gli incentivi statali per i veicoli meno inquinanti

Dettagli

Informativa aggiornata al 7 Gennaio 2015 LA PRESENTE ANNULLA LE CONDIZIONI DI QUELLA PRECEDENTE

Informativa aggiornata al 7 Gennaio 2015 LA PRESENTE ANNULLA LE CONDIZIONI DI QUELLA PRECEDENTE Informativa aggiornata al 7 Gennaio 2015 LA PRESENTE ANNULLA LE CONDIZIONI DI QUELLA PRECEDENTE NOTA IMPORTANTE: SE HAI SOTTOSCRITTO LO SCORSO ANNO UNA CONVENZIONE ASSICURATIVA CON AVIVA ASSICURAZIONI

Dettagli

Auto elettriche e ibride: nuovi incentivi statali per il 2013

Auto elettriche e ibride: nuovi incentivi statali per il 2013 CIRCOLARE A.F. N. 8 del 15 Gennaio 2013 Ai gentili clienti Loro sedi Auto elettriche e ibride: nuovi incentivi statali per il 2013 Premessa Per effetto di un emendamento introdotto con la legge di conversione

Dettagli

IN CASO DI...INCIDENTE TI AIUTIAMO A COMPILARE IL MODULO BLU (CID) GUIDA PRATICA DIALOGO

IN CASO DI...INCIDENTE TI AIUTIAMO A COMPILARE IL MODULO BLU (CID) GUIDA PRATICA DIALOGO IN CASO DI...INCIDENTE TI AIUTIAMO A COMPILARE IL MODULO BLU (CID) GUIDA PRATICA DIALOGO COS È COSA DEVE CONTENERE Il Modulo Blu di Constatazione Amichevole di Incidente (CID) è il Modulo che ti consigliamo

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Comunicato Stampa. Palermo, 13 aprile 2015

RASSEGNA STAMPA. Comunicato Stampa. Palermo, 13 aprile 2015 RASSEGNA STAMPA Assessore Borsellino: La Sicilia ha saputo rispettare i Livelli Essenziali di Assistenza anche sotto piano di rientro. Ancora prioritaria riorganizzazione efficiente ospedale-territorio

Dettagli

Capece vs Bernardini

Capece vs Bernardini Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Segreteria Generale: Via Trionfale, 79/A 00136 Roma Tel. 06.3975901 (6 linee r.a) Fax 06.39733669 Email: info@sappe.it Capece vs Bernardini Comunicato stampa in

Dettagli

Aeroporto di Catania

Aeroporto di Catania Senato della Repubblica -1-33 - Camera dei deputati XVn LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI Aeroporto di Catania Passeggeri totali anno 211 : Cargo 211 : 6.774.782 tonnellate 8.965 Aeroporto

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI MEZZI COMUNALI, PER LA DISCIPLINA DELLE TRASFERTE E PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI VIAGGIO SOSTENUTE DAI DIPENDENTI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI MEZZI COMUNALI, PER LA DISCIPLINA DELLE TRASFERTE E PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI VIAGGIO SOSTENUTE DAI DIPENDENTI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI MEZZI COMUNALI, PER LA DISCIPLINA DELLE TRASFERTE E PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI VIAGGIO SOSTENUTE DAI DIPENDENTI (Regolamento a latere del Regolamento sull Ordinamento

Dettagli

Una CARTA per una strategia per Trieste

Una CARTA per una strategia per Trieste Una CARTA per una strategia per Trieste Anzitutto un ringraziamento all Ing. Gregori ed al Tavolo delle Professioni di Trieste per l invito a partecipare a questo convegno. L oggetto del convegno è certamente

Dettagli

schema MiSE norma rete carburanti - 12 novembre 2013 Art. Misure per la razionalizzazione della rete di distribuzione carburanti

schema MiSE norma rete carburanti - 12 novembre 2013 Art. Misure per la razionalizzazione della rete di distribuzione carburanti Art. Misure per la razionalizzazione della rete di distribuzione carburanti 10. Ai fini di incrementare la concorrenzialità del mercato dei carburanti e la diffusione al consumatore delle relative informazioni,

Dettagli

Circolare N. 5/2008 LA SCHEDA CARBURANTE E LE SUE ALTERNATIVE LA SCHEDA CARBURANTE. Premessa. Modalità di compilazione e periodicità di riferimto

Circolare N. 5/2008 LA SCHEDA CARBURANTE E LE SUE ALTERNATIVE LA SCHEDA CARBURANTE. Premessa. Modalità di compilazione e periodicità di riferimto Via G. Bovini, 41-48100 Ravenna (RA) Tel. 0544-501881 Fax 0544-461503 www.consulentiassociati.ra.it Altra sede: Dott. Franco Foschini 48012 Bagnacavallo (RA) Dott. Paolo Mazza Via Brandolini, 11 Dott.

Dettagli

Unione Nazionale Agenti Professionisti di Assicurazione ISVAP *** ** ***

Unione Nazionale Agenti Professionisti di Assicurazione ISVAP *** ** *** ISVAP Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazione Private e di Interesse Collettivo Via Del Quirinale, 21 00187 ROMA *** ** *** PROPOSTE DI EMENDAMENTO AL DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE N. 49/2012; SCHEMA

Dettagli

dalla notifica del verbale n. 8763/2005, i dati personali e della patente del conducente, con

dalla notifica del verbale n. 8763/2005, i dati personali e della patente del conducente, con Sentenza n.360/05 Deciso il 22/12/05 Deposito il 02/02/06 Circolazione stradale Sanzioni - Contravvenzione per eccesso di velocità Contestazione in differita senza accertamento dell identità del conducente

Dettagli

RASSEGNA STAMPA Rinnovo Convenzione CNA Confartigianato e Banche

RASSEGNA STAMPA Rinnovo Convenzione CNA Confartigianato e Banche RASSEGNA STAMPA Rinnovo Convenzione CNA Confartigianato e Banche Bologna, 23 settembre 2009 (ER) BANCHE. CNA RINNOVA CONVENZIONE PER RIDURRE COSTO DEL DENARO GLI IMPRENDITORI SONO PREOCCUPATI: I PRESTITI

Dettagli

PROPOSTE DI ATTIVITA PER PREPARAZIONE ALLA FESTA DELLA PACE 2014

PROPOSTE DI ATTIVITA PER PREPARAZIONE ALLA FESTA DELLA PACE 2014 PROPOSTE DI ATTIVITA PER PREPARAZIONE ALLA FESTA DELLA PACE 2014 Carissimi Educatori, come anticipato prima di Natale con alcune informazioni sulla Festa diocesana della Pace del 16 febbraio 2014, vi proponiamo

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA N. 1550 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa del senatore FIRRARELLO COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 9 MAGGIO 2007 (*) Modifiche al codice in materia di protezione dei dati

Dettagli

Le aziende entrano (davvero) a scuola

Le aziende entrano (davvero) a scuola Le aziende entrano (davvero) a scuola Accordo innovativo tra Ibt, Gruppo Gpi e istituto Tambosi: alcuni software delie società verranno realizzati dagli studenti I TRENTO Un software per la gestione del

Dettagli

GUIDA AL MERCATO DEGLI UFFICI DI MILANO E HINTERLAND 2013-2015

GUIDA AL MERCATO DEGLI UFFICI DI MILANO E HINTERLAND 2013-2015 ESTRATTO GUIDA AL MERCATO DEGLI UFFICI DI MILANO E HINTERLAND 2013-2015 Domanda, offerta e rating di zona per investire e vendere al meglio Il mercato degli uffici di Milano e hinterland è il più importante

Dettagli

MEMORANDUM DI ALTROCONSUMO AL GOVERNO SUGLI AUMENTI DI PREZZI E TARIFFE Roma 4 settembre 2002 Incontro con il Ministro delle Attività produttive

MEMORANDUM DI ALTROCONSUMO AL GOVERNO SUGLI AUMENTI DI PREZZI E TARIFFE Roma 4 settembre 2002 Incontro con il Ministro delle Attività produttive Associazione Indipendente di Consumatori Via Valassina, 22 20159 Milano Tel 02 668901 Fax 02 66890288 www.altroconsumo.it MEMORANDUM DI ALTROCONSUMO AL GOVERNO SUGLI AUMENTI DI PREZZI E TARIFFE Roma 4

Dettagli

TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI. ART. 1 Oggetto e finalità

TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI. ART. 1 Oggetto e finalità SCHEMA DI REGOLAMENTO DI ESECUZIONE DEL CAPO IV DISTRIBUTORI DI CARBURANTE DELLA LEGGE PROVINCIALE 30 LUGLIO 2010, N. 17 DISCIPLINA DELL ATTIVITA COMMERCIALE TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI ART. 1 Oggetto

Dettagli

TRASPORTO PRIVATO - DIFFUSIONE E USO VEICOLI

TRASPORTO PRIVATO - DIFFUSIONE E USO VEICOLI TRASPORTO PRIVATO - DIFFUSIONE E USO VEICOLI TASSO DI MOTORIZZAZIONE Il tasso di motorizzazione rappresenta una stima della diffusione dei mezzi a motore nel territorio e quindi della necessità di disporre

Dettagli

INDICE. Circolare n. 12. del 15 ottobre 2009

INDICE. Circolare n. 12. del 15 ottobre 2009 Via Principe Amedeo 11 10123 Torino c.f. e p.iva 06944680013 Tel. 011 8126939 Fax. 011 8122079 Email: info@studiobgr.it www.studiobgr.it Circolare n. 12 del 15 ottobre 2009 Cancellazione delle holding

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DELLA CALABRIA III Commissione Consiliare Permanente Attività Sociali, Sanitarie, Culturali, Formative -----

CONSIGLIO REGIONALE DELLA CALABRIA III Commissione Consiliare Permanente Attività Sociali, Sanitarie, Culturali, Formative ----- PROPOSTA DI LEGGE N. 193/9 DI INIZIATIVA DEL CONSIGLIERE REGIONALE NAZZARENO SALERNO, RECANTE: ISTITUZIONE DEL SERVIZIO DI VIDEOSORVEGLIANZA NELLE SALE OPERATORIE RELATORE: N. SALERNO IL DIRIGENTE Piero

Dettagli

Il rapporto tra gli Anziani over 75 anni ed il SSN. Milano, Novembre 2012

Il rapporto tra gli Anziani over 75 anni ed il SSN. Milano, Novembre 2012 Milano, Novembre 2012 TARGET E METODOLOGIA Approccio di tipo quantitativo con interviste personali telefoniche a cittadini Italiani Il campione rappresentativo della popolazione italiana è costituito da

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI APPROVATO

REGOLAMENTO PER L USO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI APPROVATO REGOLAMENTO PER L USO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI APPROVATO CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 13 DELL 08.04.2008 ARTICOLO 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il presente Regolamento disciplina la gestione e l uso

Dettagli

Comune 06/9703364 solo attività Polizia Locale 06/32090569 comune@gavigano.rm.gov.it comunegavigano@interfreepec.it

Comune 06/9703364 solo attività Polizia Locale 06/32090569 comune@gavigano.rm.gov.it comunegavigano@interfreepec.it Uffici Comunali Polizia Locale Area: Polizia Locale Responsabile U.O. Ten Campana Alessandro Sede Via Padre Angelo Cerbara,80 06/069703033 dal Lunedi al Venerdi 08,00-12,00 Comune 06/9703364 solo attività

Dettagli

MILANO: A MUSEO SCIENZA 'DEBUTTA' AREA DEDICATA AL PETROLIO

MILANO: A MUSEO SCIENZA 'DEBUTTA' AREA DEDICATA AL PETROLIO MILANO: A MUSEO SCIENZA 'DEBUTTA' AREA DEDICATA AL PETROLIO Milano, 2 nov. - (Adnkronos) - Debutta la nuova area interattiva dedicata al Petrolio, realizzata dal Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia

Dettagli