Buon anno a tutto l Abruzzo!

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Buon anno a tutto l Abruzzo!"

Transcript

1 M&N Service s.r.l. - Via Raffaello, PESCARA Aut. n.10 Registro Stampa Tribunale di Pescara in data Direttore generale: Nicola Scurti Direttore responsabile: Francesca Di Giuseppe Redazione 085/ Fax 085/ Pubblicità:Tel.085/ Fax 085/ Annunci economici:tel.085/ Diffusione: gratuita nelle abitazioni e attività commerciali di Chieti e provincia Stampa: in proprio Spedizione in A.P. - 70% DCB PESCARA EDIZIONE TERAMO COPIA GRATUITA Emergenza lavoro Nel 2012 diverse aziende in profonda difficoltà La regione nel sangue Fatti di cronaca nera da Pescara a Vasto I tagli alla sanità Le situazioni nelle Asl regionali Il futuro nell Europa Il convegno sull uso dei Fes ANNO IX - N.52 Pag. Pag. Pag. Pag Buon anno a tutto l Abruzzo! Il Capodanno A Teramo il 31 dicembre si torna tutti in piazza Martiri della Libertà; quest anno si aspetta il 2013 in compagnia di Paolo Belli e la sua Big Band che, dalle ore 22.30, porterà sul palco a cielo aperto i suoi coinvolgenti ritmi. Pag. 11 Vacanze e relax Scrollarsi di dosso lo stress lavorativo e prendersi cura del proprio corpo in ambienti raffinati e romantici è diventato il desiderio più ricercato dagli italiani. In inverno è boom di soggiorni nei centri benessere. Pag. 12 Il neonato Quando Wilhelm Reich fondava il Oirc (Orgon infant research center), nel 1949, Eva Reich era medico e assistente di suo padre. Lo scopo della fondazione del Centro era di scoprire che cosa fosse un bambino sano. Pag. 2 Pag L'anno vecchio è finito ormai... cantava l'indimenticabile Lucio Dalla ed è tempo di bilanci per la nostra regione. In questo numero speciale di Pescarapescara e Zoom, abbiamo tracciato quadro generale del Non è stato certo un anno semplice per gli abruzzesi ed è per questo che abbiamo aperto con le belle notizie: lo sport. Infatti è stato l'anno delle grandi soddisfazioni con due storiche promozioni quella nella massima serie della Pescara calcio e quella in Serie B del Lanciano e l'oro olimpico nel ciclismo alle Paralimpiadi di Londra del fratelli Pizzi. Traguardi che, almeno per un attimo, hanno permesso di mettere da parte preoccupazioni e problemi derivanti da una crisi economica che sembra non avere fine. Certamente il problema più grave è il lavoro o meglio, l'assenza di lavoro che ha messo in ginocchio le più grandi aziende, dalla Sixty alla Micron passando per la Honda: lavoratori che da mesi fanno i conti con situazioni al limite della povertà, con le ore di Cassa integrazione in costante aumento e rischi più che ipotetici di licenziamento. Senza dimenticare i grandi numeri della disoccupazione e del precariato che investono a pieno i giovani freschi di diploma o laurea e a caccia di prima occupazione. Un 2012 pesante, difficile da mandare giù eppure siamo pronti a voltare pagina come si fa ogni volta a fine dell anno perchè in fondo è la speranza che ci guida a credere che le cose possono cambiare. Ecco allora che l'augurio di BUON ANNO sia fondato sulla speranza che diventi la realtà per tutti. Annunci Economici Lavoro e Opportunità Case e Immobili Ruote e Motori Mercatino Relazioni sociali DA PAGINA 15 DA PAGINA 15 DA PAGINA 16 DA PAGINA 17 DA PAGINA 19

2 2 I giocatori del Pescara festeggiano la Serie A CALCIO E NON SOLO UN ANNO DI SPORT Senza dimenticare il fantastico oro dei fratelli Pizzi alle Paralimpiadi Lanciano e Pescara, promozioni storiche Il 2012 sarà ricordato per i grandi risultati dello sport abruzzese: dalla A del delfino alla B del team dei Maio DI BENEDETTO GASBARRO Ivano e Luca Pizzi Il bilancio dello sport abruzzese per il 2012 che sta per volgere al termine è da considerarsi positivo. Sono diversi i successi che possono essere elencati e che hanno dato lustro a un intero territorio. La copertina senza dubbio va dedicata al Pescara, che dopo 20 lunghi anni, è tornato nella massima serie dopo aver disputato un campionato a dir poco entusiasmante avendo in cabina di regia il maestro Zdenek Zeman. Proprio un altro fautore di quel che Giovanni Galeone praticò nelle precedenti scalate è tornato ad infiammare la città dannunziana. Grazie alle giocate di Verratti, Immobile e Insigne, 90 goal all attivo, tutta Europa ha parlato di questo gruppo che ha deliziato il palato dell esigente pubblico di fede pescarese. L uscita di scena del presidente De Cecco ha da una parte indebolito l immagine di un sodalizio capace di rilevare le sorti del delfino da un aula di tribunale e condurla nell olimpo del calcio. A Sebastiani il compito di gestire questa situazione. L addio del boemo indubbiamente ha creato difficoltà nel ripartire da zero e allestire una squadra praticamente tutta nuova. Si è deciso di affidare la panchina ad un giovane allenatore privo di esperienza, Giovanni Stroppa, che è rimasto al timone della nave biancazzurra 13 partite prima di lasciare il posto ad una vecchia conoscenza del calcio pescarese: Cristiano Bergodi. Difensore di quel Pescara, guidato da Galeone nell 86/87. Innamorato pazzo di Carmine Gautieri, trascinatore del Lanciano in B questa città, conosce pregi e difetti della piazza. I punti in classifica dimostrano che bisogna compiere un vero e proprio miracolo e un aiuto gli deve essere fornito dalla società con interventi mirati sul mercato del prossimo gennaio. A scrivere un altra pagina importante dello sport abruzzese è stata la famiglia Maio che è riuscita a portare il Lanciano in serie B. Traguardo storico per il club frentano, frutto di una programmazione meticolosa che ha visto tra i protagonisti un tecnico promettente come Gautieri, il quale ha saputo ben assemblare una squadra composta da un giusto mix tra giovani ed esperti. Anche per i rossoneri l approccio con il campionato non è stato del tutto facile. A queste forze imprenditoriali deve andare il sostegno di tutte le componenti perché solo un gioco di squadra può contribuire a tagliare traguardi sempre più ambiziosi. Così come sta facendo L Aquila calcio dopo il periodo buio post sisma, si è risollevata ed è pronta a svolgere un ruolo da protagonista anche nell ambito extra calcistico infatti è in prima linea insieme al Comune nella promozione di progetti rivolti al sociale. Ma quello appena trascorso è stato Il team dell Aquila calcio l anno delle Olimpiadi. Tutti gli abruzzesi sono rimasti incantati dalla medaglia d oro conquistata dalla coppia di fratelli Ivano e Luca Pizzi durante le Paralimpiadi nella prova di ciclismo su strada. L esperienza vissuta con mio fratello Ivano è stata straordinaria - ha detto Luca Pizzi: Ivano veniva da una situazione critica, ha perso la vista per una caduta in bici e all improvviso mio fratello è passato da ciclista a diversamente abile, vivendo momenti di grande tribolazione, gli interventi, la solitudine, la depressione. Poi quattro anni fa abbiamo deciso di lanciarci in questa avventura ed è stata una svolta e io ho vissuto la rinascita di mio fratello attraverso lo sport che è vita. Questo risultato ha dimostrato come i sogni possono essere realizzati e sono uno spot unico anche per tutti quei ragazzi diversamente abili che intendono avvicinarsi allo sport. IL PUNTO Miracoli da Zeman Il tecnico boemo e Pescara Il matrimonio Pescara-Zeman ha rappresentato la svolta per la città dannunziana proprio nell anno in cui la stessa veniva insignita come Città Europea dello Sport. Al di là delle innumerevoli manifestazioni organizzate per l occasione proprio l arrivo del tecnico boemo ha rappresentato lo spot migliore. La qualità del gioco mostrato, con attori adatti al suo credo, forse è stata superiore al Foggia dei miracoli. Un intera nazione si fermava ad ammirare le gesta e le trame sviluppate da Verratti Insigne e c. Decisamente una stagione, quella 2011/ 2012, che resterà impressa in maniera indelebile nella mente di molti. Purtroppo il matrimonio è stato interrotto. Il primo amore non si dimentica ed il boemo è voluto tornare nella sua Roma. Le passeggiate sul lungomare con l immancabile sigaretta, la buona cucina e l amore dei pescaresi ci fanno pensare che sia solo un arrivederci. Se così non fosse tutti lo ricorderemo con un inevitabile pizzico di nostalgia perché si poteva aprire un ciclo.

3 PUBBLICITÀ 3

4 4 L EMERGENZA UN ANNO DI LAVORO Preoccupa il massiccio ricorso agli ammortizzatori sociali 2012, l anno orribile dell occupazione Micron e Sixty: i simboli della grave difficoltà aziendale abruzzese DI MARINA MORETTI Un film già visto: così il segretario generale della Fiom aquilana, Alfredo Fegatelli, definì la travagliata vicenda della multinazionale Micron, che nella sede di Avezzano produce sensori d immagine. L azienda è passata da avanguardia tecnologica con occupati, a emblema abruzzese della falcidia di posti di lavoro. In estate la Micron ha annunciato che nella Marsica sono stati raggiunti tutti gli obiettivi prefissati, così lo stabilimento è finito sul mercato. Dopo l annuncio di 700 esuberi dato dal management locale, le riunioni si sono susseguite, anche a Roma, nel tentativo di recuperare il tempo perduto quando il problema non veniva percepito nella sua gravità. E tardi? Forse, anche se il presidente della Regione Gianni Chiodi manifesta cauto ottimismo: Abbiamo chiesto e ottenuto rassicurazioni - dice - sul considerare la Micron una delle priorità dell'agenda ministeriale. Ho sollecitato ogni iniziativa utile e ho chiesto la convocazione urgente di un nuovo tavolo, da fissare a breve o subito dopo le feste. C'è la massima attenzione della Regione e del governo nazionale. Affermazioni che fanno insorgere Fegatelli: Se Micron ritiene che il sito abbia raggiunto gli o- biettivi prefissati, come si fa a dire che si stanno cercando partners? Il percorso appare incerto e confuso, eppure il presidente Chiodi dice di aver seguito da vicino la vertenza. Se questo è il risultato dell'azione messa in campo dalla Regione - conclude - consigliamo a Chiodi di seguirla un po' più da lontano. Intanto l accordo tra proprietà e sindacati sulla rotazione della Cassa integrazione in deroga ordinaria per 700 lavoratori non è stato trovato, il che ha scatenato l ultima protesta, culminata l 11 dicembre a L'Aquila, in occasione della seduta del consiglio regionale. Ma il ricorso alla Cassa integrazione è elevato in tutto l Abruzzo: La richiesta commenta il presidente dell Inps, Antonio Mastropasqua supera del 10% quella dell anno scorso. Aumentano anche le domande di disoccupazione (+2,0% nel periodo gennaio-settembre, rispetto al 2011) e di mobilità (+4,5%). Inoltre, secondo la Cgil, a Gli infortuni sul lavoro continuano a diminuire di anno in anno, seguendo un trend ormai decennale. Nel 2011 se ne sono registrati 726mila, il 6% in meno rispetto al 2010, con una riduzione complessiva del 4,4% nel corso dell'anno dei decessi. E' l'industria, con il 9,9% in meno, il settore che ha registrato il calo più consistente. Sono alcuni dei dati contenuti nella Relazione sullo stato sanitario del paese del ministero della Salute. I dati consolidati, riferibili al periodo 2001/2010, mostrano che la percentuale di flessione degli infortuni raggiunge il 28,4%, pur a fronte di un dato occupazionale positivo del +5,9%. La diminuzione di infortuni più consistente si è registrata nel settore dell'industria (- ottobre il settore industria contava 192 vertenze in atto e riguardava lavoratori, dei quali oltre diecimila sarebbero a rischio una volta finita la Cassa integrazione. Un altra grande incognita è quella che pende sulla Sixty di Cheti scalo, passata nelle mani panasiatiche della società finanziaria Crescent Hide Park, il cui nuovo piano industriale salva appena 50 dei 400 occupati. Per Marino D'Andrea, della Rsu Cgil, è un piano che punta solo a prendere tempo, allo scopo di arrivare ad un accordo bonario con i creditori. Le 9,9% degli infortuni denunciati rispetto al precedente anno), seguito dall'agricoltura (-6,3%), mentre è nei servizi che si registra la minor riduzione (-4,2%). Bisogna tuttavia considerare che in questo comparto, contrariamente agli altri settori produttivi, si è registrato un aumento del numero degli occupati dell' 1%. L'analisi della distribuzione territoriale della frequenza di infortuni denunciati nell'anno 2011 mostra un calo generalizzato: -6% rispetto all'anno precedente nel Nord e centro Italia, - 8,1% nel Mezzogiorno. La valutazione della distribuzione degli incidenti tra i due sessi evidenzia che per i lavoratori gli incidenti diminuiscono del 6,8%, mentre per le lavoratrici il calo è del 5,5. Diminuisce del 4,4% il Calo importante degli incidenti sul lavoro, l industria registra il dato migliore con un 9,9% numero di morti sul lavoro e il tasso annuo di incidenza passa da 2,9 a 2,5 deceduti per 100mila occupati, un calo positivamente influenzato soprattutto dal calo dei decessi maschili che sono diminuiti del 6,1%. parti si ritroveranno presto a Roma, presso il ministero dello Sviluppo economico. Note positive? Una: dalle ultime rilevazioni Istat, nell ultimo trimestre il numero dei lavoratori in A- bruzzo è aumentato di mille unità, da 507mila a 508mila. La nostra regione dice l assessore regionale Paolo Gatti - conferma una sostanziale tenuta. Il tasso di disoccupazione è più basso della media italiana: 9,5% contro 9,8%. Ma non siamo fuori dal tunnel - conclude Gatti - per questo il nostro impegno è continuo. Cassa integrazione ordinaria, in deroga, straordinaria, contratti di solidarietà e procedure di mobilità imperversano. E allora forse è vero: il film è già visto, non solo sugli schermi Micron. L emorragia riguarda tante IL DATO Anche i decessi subiscono una frenata PENSANDO AL FUTURO Infortuni in picchiata aziende, piccole medie e grandi e sembra inarrestabile. Come la crisi, che doveva finire nel 2012, poi nel 2013,e adesso già si guarda perplessi al Vertenza Menarini, Chiodi chiede garanzie Altro incontro previsto a marzo per salvare il polo farmaceutico aquilano Alla luce della modifica introdotta, d'accordo con l'azienda, abbiamo deciso di aprire un nuovo confronto a marzo allorquando avremo i dati degli effetti sul fatturato con l'attuazione della nuova normativa. Occorre scongiurare un ridimensionamento del comparto e le pesanti ripercussioni per il polo aquilano sull'occupazione ma anche sul piano della ricerca e dell'innovazione. Sono parole del presidente della Regione, Gianni Chiodi che ha partecipato all'incontro al ministero per lo Sviluppo economico per la vertenza del polo farmaceutico Menarini. Nelle ricette farmaceutiche il medico non sarà più obbligato a scrivere solo il principio attivo e potrà decidere di indicare il nome specifico di un medicinale. Lo stabilisce un emendamento al decreto Crescita approvato in Senato che cambia le norme sul principio attivo introdotte con la legge sulla spending review. L' obbligo ai medici di indicare nella ricetta non più il nome del farmaco, ma il solo principio attivo, infatti, colpiva il prodotto italiano di marca e penalizzava di conseguenza il polo aquilano oltre a mettere in ginocchio l'intero settore. Oggi nel tavolo di confronto con il Mise - ha aggiunto Chiodi - abbiamo spiegato come le preoccupazioni espresse sul futuro dell'azienda e dell'industria farmaceutica italiana in generale restino comunque fondate e a primavera sarà possibile tracciare un quadro più preciso analizzando i termini di produzione, fatturato e ordini.

5 UN ANNO DI CRONACA 5 FATTI DI SANGUE Pescara,Vasto e Alba Adriatica le città centro delle violenze Troppe vittime hanno scosso la regione Dalla scomparsa di Roberto Straccia alla tragedia di Morosini DI LUCA POMPEI Gli stranieri residenti in Abruzzo sono passati da del 2001 a del 2010 con un incremento di ben unità. Questo movimento migratorio dall'estero è quello che, negli anni 2000, ha permesso all'italia e all'abruzzo di tornare a crescere. Nel periodo che va dal 2001 al 2010 gli stranieri sono cresciuti del 274% mentre in Italia tale incremento è stato del 237%. I dati sono contenuti Ci eravamo lasciati alle spalle un 2011 tragico per quel che riguarda la cronaca nera in Abruzzo. Diciannove le vittime, per lo più donne, una specie di record difficilmente equiparabile a memoria d uomo ad altre annate. Il 2012 non è andato meglio, qualche omicidio in meno sì, ma in quanto a clamore la nostra Regione non è certo mancata nelle prime pagine delle testate nazionali. Il primo episodio di un certo rilievo il 7 gennaio, a tragica conclusione di una vicenda che aveva tenuto tutti con il fiato sospeso dal 14 dicembre del Sugli scogli del lungomare di Bari viene rinvenuto un cadavere, è quello di Roberto Straccia il giovane studente universitario di Moresco scomparso misteriosamente da Pescara mentre faceva jogging. Dopo lunghe e rigorose indagini solo qualche tempo fa la Procura ha avanzato richiesta di archiviazione facendo presupporre ad un suicidio piuttosto che a un tragico incidente. Decisione per nulla accettata dalla famiglia che ha partecipato ad un corteo alla sua memoria chiedendo a gran voce che si continui ad indagare. A proposito di scomparse, dal 17 gennaio non si hanno più notizie di Silvana Pica, traduttrice pescarese la cui vicenda non è ancora conclusa grazie anche all iniziativa di alcune persone a lei care, il figlio Lorenzo, ma soprattutto il cognato Marcello Berghella e l associazione Penelope, costituitasi in Abruzzo prendendo spunto proprio da questo episodio drammatico episodio. Non si escludono clamorosi sviluppi visto che la Procura non ha ancora archiviato il fascicolo. Il 20 gennaio il primo omicidio dell anno, in pieno centro a Pescara, in piazza Martiri Pennesi: un uomo viene freddato da un paio di colpi pistola. Si tratta di un personaggio certamente noto, Italo Ceci, ex componente della banda Battestini, poi pentito e perfettamente inserito, dopo aver pagato il suo debito con la giustizia, nel tessuto sociale. Ad ucciderlo un killer professionista dal modo come ha agito, due i possibili mandanti: una vendetta covata per anni per via della sua collaborazione con gli inquirenti all epoca dell inchieste sulla banda di cui faceva parte, oppure qualcuno che non ha gradito il suo darsi da fare per tenere pulito un rione spesso teatro di spaccio. Altro episodio di cronaca il tragico incidente occorso al calciatore del Livorno Piermario Morosini durante la gara di campionato con il Pescara il 14 aprile. Un attacco cardiaco fulminante per il giovane e sfortunato centrocampista. Verrà aperta comunque un inchiesta riferita ai soccorsi secondo alcune testimonianze non impeccabili. Il 1 maggio follia pura in via Polacchi a Pescara, un vero e proprio raid contro alcuni ultras del Pescara, condotto da un vero e proprio commando di giovani rom. Bilancio una vittima, il giovane Domenico Rigante. Nel capoluogo adriatico si rischia la sommossa popolare, un intera città si scaglia contro un certo tipo di criminalità. Le tempestive indagini portano a chiudere in breve tempo il caso con l arresto di Massimo Ciarelli e di altre 4 persone, a breve il processo. Un altro Ciarelli protagonista del terzo omicidio dell anno, il 3 luglio nel cortile del condominio a ferro di cavallo, quartiere Rancitelli, IL DATO in un rappoto del ricercatore Aldo Ronci. La maggior crescita percentuale dell' Abruzzo rispetto all'italia si è verificata negli anni 2007 e 2008 quando l'abruzzo è aumentato rispettivamente del 24% e del 17% e l'italia del 17% e del 13%. La provincia che vede la presenza del maggior numero di stranieri è Teramo con unità. Segue L'Aquila con , Chieti con , Pescara con Per quanto riguarda l'incremento percentuale degli stranieri tra il 2001 e il 2010, la provincia che ha ottenuto il maggior valore è Pescara (+342%), seguono Teramo (+304%) e Chieti (+278%). Tutte e tre le province sono aumentate più dell'italia (+237%). L'unica a crescere meno è stata L'Aquila (+212%). A fine 2010 il rapporto tra gli stranieri e la popolazione in Abruzzo era del 6,03%, in Italia del 7,58%, mentre a fine 2001 in Abruzzo era dell'1,71%, in Italia del 3,38%. Al 31 dicembre 2010 nelle province abruzzesi il rapporto tra stranieri e popolazione viene ucciso Tommaso Cagnetta, a sparare Angelo Ciarelli, zio di Massimo, voleva fermare la fuga di alcuni tossicodipendenti che si erano rifiutati di pagare una dose di cocaina, ma Cagnetta si è trovato al posto sbagliato nel momento sbagliato. A ottobre altro fatto si sangue, questa volta ad Alba Adriatica, un vero e proprio agguato per un trentenne di nazionalità albanese al culmine di una feroce rissa nella quale spuntano pistole e coltelli. In breve tempo i carabinieri individuano l assassino, anche lui albanese ricoverato in ospedale perché segnava a Teramo il 7, 63%, all'aquila il 7,06%, a Chieti il 4,91% e a Pescara il 4,88%. I sei gruppi più numerosi di stranieri sono i romeni con (27%), gli albanesi con (17%), i maroccchini con (7%), i macedoni con (6%) e i cinesi con (6%). La distribuzione degli stranieri a livello provinciale evidenzia una presenza di romeni che varia dai di Chieti ai di Pescara, di albanesi che con unità a Teramo rappresenta il gruppo più numeroso, i marocchini e i macedoni che con e si concentrano soprattutto anch egli ferito. Intanto a Pescara il quarto omicidio dell anno, nella centralissima via Leopardi viene trovato immerso in una pozza di sangue, Nicola Bucco, operaio pescarese di 53 anni. Ad ucciderlo 4 coltellate, un paio alla gola. Le indagini proseguono ma dell assassino nessuna traccia. Qualche giorno dopo a Vasto la furia omicida incomprensibile per un giovane con problemi di droga e qualche disturbo psichico: Marco Del Vecchio uccide con un centinaio di coltellate i suoi due anziani genitori nel quartiere di Santa Lucia. Il rapporto stilato dal ricercatore Aldo Ronci Una popolazione che cresce... di stranieri A Teramo e Pescara gli incrementi più consistenti La comunità più rappresentata è quella rumena (27%) nella Marsica dove lavorano nell'agricoltura, e i cinesi che con unità rappresentano la quasi totalità delle presenze della regione e sono occupati per la gran parte nell'industria manifatturiera teramana. Secondo Ronci negli anni che vanno dal 2001 al 2010, l'abruzzo ha esercitato una forte attrazione verso gli stranieri ed infatti anche se partiva da una modesta presenza ha invece registrato una forte crescita pari al 274% e superiore a quella italiana (237%). La crescita più impetuosa si è realizzata nelle province costiere di Pescara e Teramo.

6 6 LA SALUTE REGIONALE UN ANNO DI SANITÁ Il territorio aquilano fa ancora i conti con le conseguenze del sisma Il 2012 tra tagli e qualche novità Nell ospedale teatino potenziati i reparti e acquisiti strumenti La salute degli abruzzesi nel nuovo anno. Un tema caldo e delicato a causa dei pesanti tagli imposti dal governo in nome della spending review. Abbiamo cercato comunque, di tracciare un bilancio del 2012 ascoltando le Asl regionali. E' stato un anno segnato dai tagli del governo ma anche dal varo di una nuova programmazione, quello che sta per volgere al termine per la sanità della provincia di Chieti. Ai cordoni della borsa delle risorse da spendere che si fanno sempre più stretti, il direttore generale della Asl, Francesco Zavattaro, ha inteso far fronte con una strategia di riorganizzazione dell'offerta sanitaria pubblica. Cominciamo a raccogliere i frutti di un lavoro attento di riorganizzazione delle attività e programmazione degli investimenti - ha detto il manager - con una particolare attenzione all'adeguamento tecnologico delle attrezzature, in alcuni casi decisamente obsolete. C'è ancora molto da fare in termini di miglioramento della qualità, per realizzare un'assistenza moderna, adeguata ai nuovi bisogni di salute espressi dalla popolazione di questo territorio e questo sarà l'obiettivo perseguito di qui in avanti. C'è margine per migliorare ancora, anche con minori risorse, recuperando efficienza nei processi assistenziali e potenziando l'integrazione tra ospedale e territorio. Ripercorrendo il 2012, tra le notizie positive annoveriamo le tre nuove Tac all' ospedale di Chieti, la Tac-Pet in noleggio a Chieti, con esami eseguiti un giorno a settimana, i nuovi reparti di Ortopedia a Lanciano, di Chirurgia a Vasto, di Lungodegenza ad Atessa, l'ospedale di comunità a Gissi e il nuovo sistema di gestione della fila al Cup di Chieti. Non ci voleva assolutamente, invece, la scoperta del rischio crollo in due corpi dell'edificio che ospita l'ospedale teatino, che ha messo in moto un trasferimento dei reparti, difficile e quanto mai oneroso, che la direzione aziendale non è riuscita ancora a compiere. Per l'ospedale San Salvatore dell'aquila, triste simbolo dell'inefficienza italiana dopo il sisma del 2009, non sembra esserci pace e così anche questa fine 2012 per la sanità aquilana sembra essere contrassegnata dall'ennesimo problema. Tanto che dalla direzione della Asl Avezzano- Sulmona-L'Aquila ammettono che il problema c'è ma è strettamente legato alla mancata partenza dei lavori del delta chirurgie. Ovvero l'edificio delle Chirurgie del nosocomio a quasi quattro anni dal sisma ancora non è pronto, o meglio ancora è nelle condizioni del 6 aprile Sempre dalla direzione della Asl ribattono che il ritardo è dovuto ad un contenzioso con la ditta appaltatrice, che ha fatto ritardare l inizio dei lavori di 6 mesi; le conseguenze tutte negative sono per gli utenti e gli operatori del centro diurno che dovranno aspettare la fine della primavera per occupare gli spazi che adesso sono delle chirurgie. Non è intenzione della direzione generale però - continuano dalla Asl - lasciare il Centro diurno ancora un inverno nei container. Verrà bandito, infatti, un avviso pubblico per l affitto di locali idonei ad ospitare la struttura. Fortunatamente però la sanità aquilana ha anche delle note posistive che la collocano tra quelle d'eccellenza nel panorama italiano. Negli ultimi cinque anni, infatti, è stata introdotta una nuova metodologia nel settore della Radiologia interventistica con l uso di Ultrasuoni ad alta energia focalizzati in un area target anatomica ove è presente tessuto patologico prevalentemente tumorale. (in collaborazione, Arianna Iannotti e Angela Ciano) LE CIFRE In Abruzzo sono le persone colpite L età media è tra i 20 e i 40 anni In Abruzzo le Mici (Malattie infiammatorie cronche intestinali) colpiscono circa persone e ogni anno si registrano circa 5-7 nuovi casi per 100mila abitanti per il morbo di Crohn e 7-10 nuovi casi per 100 mila abitanti per la Rettocolite ulcerosa. A soffrire di MiciI sono indifferentemente uomini e donne, per lo più tra i 20 e i 40 anni di età, in piena attività lavorativa e con un elevato bisogno di cure e interventi sanitari. Queste malattie sono caratterizzate dall alternanza di fasi di remissione completa a fasi di attività durante le quali la qualità di vita dei pazienti è compromessa così come la loro capacità lavorativa relazionale. Asl Pescara, strutture di Gastroenterologia inserite nel progetto Struttura interospedaliera on-line per le Malattie infiammatorie intestinali. E' questo l'importante passaggio che i plessi di Pescara, Penne e Popoli si preparano ad affrontare. L unità di Fisiopatologia digestiva è una struttura universitariaospedaliera composta da personale universitario convenzionata con la Asl di Pescara che si occupa di diagnosi e terapia delle malattie gastroenterologiche ed in particolare di quelle infiammatorie intestinali. E diretta dal professor Leonardo Marzio, ordinario di Gastroenterologia coadiuvato dal professor Laurino Grossi. Fanno parte del gruppo anche 4 medici specializzandi in Gastroenterologia. L unità segue più di 250 pazienti affetti da Mici sia mediante visite periodiche ambulatoriali che tramite ricoveri ordinari in day hospital e degenze ordinarie. L unità di Gastroenterologia dell ospedale di Penne è diretta dal dottor A- lessandro Della Sciucca coadiuvato dalla dottoressa Mariangela Spezzaferro, entrambi specializzati in Gastroenterologia. L unità in aggiunta a consulenze e visite gastroenterologiche esegue un note- INNOVAZIONE Le unità di Gastroenterologia nel progetto Malattie intestinali Popoli, Penne e Pescara nel primo network regionale Asl, un circuito on-line per le Mici vole numero di endoscopie digestive ed è inoltre specializzata nelle Ecoendoscopia del tratto superiore dell intestino e della vie bilio-pancreatiche. L unità di Endoscopia chirurgica dell ospedale di Popoli è diretta dal dottor Roberto Lattanzio, specialista in chirurgia ed endoscopia digestiva coadiuvato dal dottor Vittorio Masciulli specialista in Gastroenterologia. Presso l unità di Popoli si svolge un intensa attività di endoscopia digestiva compresa l interventistica sulle vie biliari, mucosectomie, dilatazioni endoscopiche di stenosi cicatriziali e interventi di chirurgia gastrointestinale specie per via laparoscopica. Per la gestione delle Mici, soprattutto nelle forme più gravi per le quali sono necessarie strategie diagnostiche e terapeutiche complesse, si rende necessario il coinvolgimento di un team multidisciplinare e l attivazione di risorse e competenze specializzate ha spiegato Leonardo Marzio, professore ordinario di Gastroenterologia dell università G. d Annunzio di Chieti-Pescara E per questo che abbiamo deciso di sviluppare un network intraospedaliero a livello regionale che, valorizzando le specializzazioni di ciascuna struttura, sia in grado di seguire i pazienti a 360 gradi secondo la logica di una unica realtà polispecialistica. I pazienti affetti da Mici attualmente seguiti presso le tre strutture di Pescara, Penne e Popoli sono circa 300. A seconda dello stadio della malattia possono avvalersi dell assistenza ambulatoriale, in day hospital o in regime di degenza ordinaria. In tutti i casi l uniformità e l appropriatezza del trattamento è assicurata dall adozione delle linee guida IG-IBD che aumentano la sicurezza e l efficacia delle poche terapie oggi a disposizione di medici e pazienti per la cura delle Mici.

Buon anno a tutto l Abruzzo!

Buon anno a tutto l Abruzzo! M&N Service s.r.l. - Via Raffaello, 67-65124 PESCARA Aut. n.10 Registro Stampa Tribunale di Pescara in data 2-11-2003 Direttore generale: Nicola Scurti Direttore responsabile: Francesca Di Giuseppe Redazione

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

THE POWER OF X. Un evento che farà notizia e che lascerà il segno nel cuore di una Torino che non potrà dimenticare.

THE POWER OF X. Un evento che farà notizia e che lascerà il segno nel cuore di una Torino che non potrà dimenticare. THE POWER OF THE POWER OF X Un evento che farà notizia e che lascerà il segno nel cuore di una Torino che non potrà dimenticare. 2 THE POWER OF X TORINO! Piazza San Carlo. UNA DELLE PIAZZE PIÙ IMPORTANTI

Dettagli

Indice. In pillole. Bergamo protagonista. Storia. Proposta artistica. Una città da vivere. Network. Expo 2015. La musica per la SLA.

Indice. In pillole. Bergamo protagonista. Storia. Proposta artistica. Una città da vivere. Network. Expo 2015. La musica per la SLA. Indice In pillole Bergamo protagonista Storia Proposta artistica Una città da vivere Network Expo 2015 La musica per la SLA I plus Piano di comunicazione Contatti 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 2 In pillole

Dettagli

ExpoTraining 2013-17 ottobre 2013 - Milano. Perché le aziende fanno fatica a trovare i talenti professionali di cui hanno bisogno?

ExpoTraining 2013-17 ottobre 2013 - Milano. Perché le aziende fanno fatica a trovare i talenti professionali di cui hanno bisogno? Lo sviluppo dei Talenti per la crescita. Un confronto tra aziende e istituzioni ExpoTraining 2013-17 ottobre 2013 - Milano L Italia cerca talenti. Sembra incredibile, ma in uno scenario di crisi del mercato

Dettagli

IL GIOCO-FIABA ANIMATO NELLE CLASSI DI SCUOLA ELEMENTARE

IL GIOCO-FIABA ANIMATO NELLE CLASSI DI SCUOLA ELEMENTARE IL GIOCO-FIABA ANIMATO NELLE CLASSI DI SCUOLA ELEMENTARE A cura del Dott. Maurizio Francesco Molteni (psicoterapeuta) e di Stefania Giovanna Maggetto (psicologa) Indice a-1) Che cos è il gioco-fiaba animato

Dettagli

LE BANCHE PER LA CULTURA

LE BANCHE PER LA CULTURA LE BANCHE PER LA CULTURA PIANO D AZIONE 2014-2015 II AGGIORNAMENTO L OBIETTVO: VALORIZZARE L IMPEGNO NELLA CULTURA DELLE IMPRESE BANCARIE ABI, con la collaborazione degli Associati, promuove un azione

Dettagli

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza presentazione a cura di Fondazione di Piacenza e Vigevano Dopo 26 anni dall apertura del Teatro San Matteo, Teatro Gioco Vita

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 11 15/06/2014 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 5 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 9 DOSSIER CONFCOMMERCIO

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Comunicato stampa venerdì 13 gennaio 2012 INCHIESTA DELL ASSESSORATO AL TURISMO SUL NATALE APPENA TRASCORSO: I CITTADINI RISPONDONO In conclusione del Natale, il Comune

Dettagli

SINTESI DELL ELABORAZIONE DEI DATI TELEFONO AMICO ITALIA RELATIVI ALLE OLTRE 100MILA TELEFONATE RICEVUTE NEL 2010

SINTESI DELL ELABORAZIONE DEI DATI TELEFONO AMICO ITALIA RELATIVI ALLE OLTRE 100MILA TELEFONATE RICEVUTE NEL 2010 SINTESI DELL ELABORAZIONE DEI DATI TELEFONO AMICO ITALIA RELATIVI ALLE OLTRE 100MILA TELEFONATE RICEVUTE NEL 2010 Anche quest anno AstraRicerche ha elaborato tutte le informazioni riferite alle ben 106.556

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo adolescenti

Livello CILS A1 Modulo adolescenti Livello CILS A1 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Esercito della salvezza, filiale di Zurigo

Esercito della salvezza, filiale di Zurigo Esercito della salvezza, filiale di Zurigo Karin Wüthrich, pedagoga sociale, Esercito della salvezza Quando, nell autunno 2008, il signor K. è stato messo in malattia, il responsabile dell Esercito della

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

LA SCUOLA: IL FUTURO E' QUI Milano, 18-20 marzo 2016

LA SCUOLA: IL FUTURO E' QUI Milano, 18-20 marzo 2016 LA SCUOLA: IL FUTURO E' QUI Milano, 18-20 marzo 2016 Chi siamo Terre di mezzo è un piccolo universo in cui abitano tanti mondi: dal giornale di strada, fondato nel 1994, sono nati il settore Libri, un'associazione

Dettagli

I primi colloqui dello psicologo in Hospice: uno strumento di lavoro

I primi colloqui dello psicologo in Hospice: uno strumento di lavoro I primi colloqui dello psicologo in Hospice: uno strumento di lavoro Le riflessioni del Gruppo Geode Anna Porta Psicologa Hospice l Orsa Maggiore Biella HOSPICE EQUIPE Psicologo Medici Infermieri OSS Volontari

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

Èuna situazione complessa e per

Èuna situazione complessa e per LE RISORSE PER IL VOLONTARIATO NELLA CRISI: COME QUADRARE IL CERCHIO? Investire nella qualità della progettazione, ricerca di nuovi potenziali finanziatori, ricorso a campagne di sottoscrizione popolare.

Dettagli

Serena vive, scrive, comunica

Serena vive, scrive, comunica Serena vive, scrive, comunica Serena Negrisolo SERENA VIVE, SCRIVE, COMUNICA Poesie alla mia cara mamma a Marcella al mio papà Introduzione Sono Pino, il papà di Serena. Al termine del terzo anno di

Dettagli

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini Nota Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca On. Stefania Giannini Roma, 28 maggio 2014 Premessa Come è noto le Province si occupano del funzionamento, della manutenzione

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

A.P.MA.R. - SEZIONE ABRUZZO

A.P.MA.R. - SEZIONE ABRUZZO A.P.MA.R. - SEZIONE ABRUZZO RASSEGNA STAMPA Aggiornamento: 15 aprile 2013 Rassegna stampa APMAR ABRUZZO Testata Titolo Data Giornalista Quotidiani online Primadanoi.it L impronta Malattie reumatiche: nasce

Dettagli

COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA

COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA 61 di TEODORO FULGIONE * Intervista ad Alessandro Luciano capo del progetto Monitoraggio delle politiche del lavoro con le politiche di sviluppo locale dei sistemi

Dettagli

LA SCUOLA SIAMO NOI MANIFESTO DELLE ALUNNE E DEGLI ALUNNI EUROPEI. Scuola primaria CASTILLO

LA SCUOLA SIAMO NOI MANIFESTO DELLE ALUNNE E DEGLI ALUNNI EUROPEI. Scuola primaria CASTILLO DIREZIONE DIDATTICA IV CIRCOLO SANREMO Via Dante Alighieri 216 18038 SANREMO Tel. 0184 535935 0184 1955113 /Telefax 0184 501266 Indirizzo e-mail: imeeo14005@istruzione.it CF: 81005410089 LA SCUOLA SIAMO

Dettagli

Agenzia2D Attività di Formazione. Anno 2013-2014

Agenzia2D Attività di Formazione. Anno 2013-2014 Agenzia2D Attività di Formazione Anno 2013-2014 La formazione di Agenzia2D Fornisce e consolida la tecnica fotografica privilegiando le esperienze pratiche Attenzione alle esigenze dei singoli, anche attraverso

Dettagli

COM-PA 8 novembre 2006 Sintesi dell intervento del Dott. Carlo Bianchessi

COM-PA 8 novembre 2006 Sintesi dell intervento del Dott. Carlo Bianchessi COM-PA 8 novembre 2006 Sintesi dell intervento del Dott. Carlo Bianchessi Ringrazio per l invito a partecipare a questo convegno. Nel mio intervento, svilupperò la case-history di un progetto su cui stiamo

Dettagli

Quale pensi sia la scelta migliore?

Quale pensi sia la scelta migliore? Quale pensi sia la scelta migliore? Sul nostro sito www.respect4me.org puoi vedere le loro storie e le situazioni in cui si trovano Per ogni storia c è un breve filmato che la introduce Poi, puoi vedere

Dettagli

Non poter avere figli: il supporto che cura

Non poter avere figli: il supporto che cura Non poter avere figli: il supporto che cura Sterilità, infertilità, fecondazione assistita: diagnosi pesanti, appesantite dal dubbio di non poter avere (mai) figli. Si supera? Ne parliamo con Emilse Dumit,

Dettagli

ambientale ai fini sia dell Annuario dei dati ambientali che ogni anno pubblichiamo, sia di eventuali altri utilizzi di questi indicatori di

ambientale ai fini sia dell Annuario dei dati ambientali che ogni anno pubblichiamo, sia di eventuali altri utilizzi di questi indicatori di COM-PA 8 novembre 2006 Sintesi dell intervento dell Ing. Gaetano Battistella Mi occupo di protezione dell ambiente e porterò una testimonianza in un campo parallelo, ma che ha sicuramente forti legami

Dettagli

BANDO DI CONCORSO A PREMI PER LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO DELLA PROVINCIA DI TREVISO

BANDO DI CONCORSO A PREMI PER LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO DELLA PROVINCIA DI TREVISO BANDO DI CONCORSO A PREMI PER LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO DELLA PROVINCIA DI TREVISO Anno scolastico 2010/2011 La Fondazione Zanetti ONLUS, ente non a scopo di lucro che ha come obiettivo

Dettagli

pubblicitario del film che proprio a Torino ha raccolto immensi pareri favorevoli uno tra i tanti quello di Vittorio Sgarbi - è stato realizzato

pubblicitario del film che proprio a Torino ha raccolto immensi pareri favorevoli uno tra i tanti quello di Vittorio Sgarbi - è stato realizzato 3 giugno 2013 AI GIOCHI DEL MARE IL VIDEO DI GIULIA MONTERA Praia a Mare (CS) Giulia è figlia della nostra terra. E con lei, lo sono tutti quelli che nella speranza trovano un motivo per alleviare le pieghe

Dettagli

LA SCUOLA: IL FUTURO E' QUI 13-15 marzo 2015 - fieramilanocity

LA SCUOLA: IL FUTURO E' QUI 13-15 marzo 2015 - fieramilanocity LA SCUOLA: IL FUTURO E' QUI 13-15 marzo 2015 - fieramilanocity Chi siamo Terre di mezzo è un piccolo universo in cui abitano tanti mondi: dal giornale di strada, fondato nel 1994, sono nati il settore

Dettagli

Perché un Premio sul telegiornale o un inchiesta a scuola intitolato a Maria Rosaria Sessa

Perché un Premio sul telegiornale o un inchiesta a scuola intitolato a Maria Rosaria Sessa 1 Perché un Premio sul telegiornale o un inchiesta a scuola intitolato a Maria Rosaria Sessa I media sono il modo in cui vediamo la realtà, sono la nostra principale fonte di informazione; oltre a rilassarci

Dettagli

ALICE NELLE FAVOLE (Ma come è bello leggere!!!)

ALICE NELLE FAVOLE (Ma come è bello leggere!!!) ALICE NELLE FAVOLE (Ma come è bello leggere!!!) Il valore della lettura Scriveva Gianni Rodari, "il verbo leggere non sopporta l'imperativo". Ed è in effetti impossibile obbligare qualcuno a leggere con

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

Lucio Battisti - E penso a te

Lucio Battisti - E penso a te Lucio Battisti - E penso a te Contenuti: lessico, tempo presente indicativo. Livello QCER: A2/ B1 (consolidamento presente indicativo) Tempo: 1h, 10' Sicuramente il periodo degli anni Settanta è per l'italia

Dettagli

QUANTE EMOZIONI GESU

QUANTE EMOZIONI GESU SCUOLA DELL INFANZIA SACRA FAMIGLIA La Spezia PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA A.S. 2014-2015 QUANTE EMOZIONI GESU Al centro di qualsiasi programmazione nella scuola dell Infanzia ci deve

Dettagli

Costruisci la tua presenza con le Pagine Facebook

Costruisci la tua presenza con le Pagine Facebook Pagine 1 Costruisci la tua presenza con le Pagine Una guida per musicisti e artisti La Ogni giorno, milioni di persone in tutto il mondo visitano per connettersi con gli amici e condividere i propri contenuti

Dettagli

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre)

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) A MULTI-SPECIALTY CLINICAL CENTRE FOR NEUROMUSCULAR DISEASES Dott.ssa Gabriella Rossi Psicologa Milano, 28/10/2011 Fortemente voluto da UILDM e AISLA, per contrastare il

Dettagli

ADOSITALIA onlus BRESCIA ASSOCIAZIONE DONNE OPERATE AL SENO BRESCIA. Via Tosio, N 1 Tel 03042155 brescia.adositalia@gmail.com

ADOSITALIA onlus BRESCIA ASSOCIAZIONE DONNE OPERATE AL SENO BRESCIA. Via Tosio, N 1 Tel 03042155 brescia.adositalia@gmail.com ADOSITALIA onlus BRESCIA ASSOCIAZIONE DONNE OPERATE AL SENO BRESCIA Via Tosio, N 1 Tel 03042155 brescia.adositalia@gmail.com ADOSITALIA ADOS = Associazione Donne Operate al Seno Siamo un associazione di

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati

Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati 1 Lo Sport come strumento educativo Lo sport per i bambini e ragazzi rappresenta una straordinaria opportunità di crescita. Grazie all attività motoria,

Dettagli

Scambi di Scena. - laboratorio residenziale di teatro integrato -

Scambi di Scena. - laboratorio residenziale di teatro integrato - Scambi di Scena - laboratorio residenziale di teatro integrato - Il Teatro è la più antica forma di comunicazione dell animo umano. Lo spazio scenico è stato da sempre il luogo più naturale per la rappresentazione

Dettagli

L ANIMATORE SOCIO - CULTURALE (a cura della Dr.ssa Susanna Gallo)

L ANIMATORE SOCIO - CULTURALE (a cura della Dr.ssa Susanna Gallo) C E F O L ANIMATORE SOCIO - CULTURALE (a cura della Dr.ssa Susanna Gallo) L animatore socio culturale è un professionista che, attraverso attività ludico-espressive, stimola la partecipazione attiva degli

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i 60 anni dalla nascita 3 dicembre 2014. A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena

RASSEGNA STAMPA. Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i 60 anni dalla nascita 3 dicembre 2014. A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena RASSEGNA STAMPA Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i 60 anni dalla nascita 3 dicembre 2014 A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena COMUNICATO STAMPA Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i

Dettagli

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo A. Da Rosciate via Codussi, 7 414 Bergamo Tel 03543373 Fax: 0357033- www.darosciate.it e-mail: segreteria@darosciate.it -

Dettagli

UN LAB-ORATORIO TEATRALE

UN LAB-ORATORIO TEATRALE UN LAB-ORATORIO TEATRALE IL GIALLO DELLA ZIZZANIA Dalla parabola al campo dell oratorio Come trasformare la parabola del buon grano e della zizzania l Icona evangelica di «A TUTTO CAMPO» in una parabola

Dettagli

PROGETTO A.M.A. PER FORMARE ALLA CURA

PROGETTO A.M.A. PER FORMARE ALLA CURA PROGETTO A.M.A. PER FORMARE ALLA CURA PREMESSA L Associazione Italiana Malattia di Alzheimer (AIMA) nasce a livello nazionale nel 1985 con l obiettivo di dare voce alle necessità delle famiglie colpite

Dettagli

APPENDICE METODOLOGICA

APPENDICE METODOLOGICA APPENDICE METODOLOGICA Le indagini sul campo alla base del Rapporto su Torino di quest anno consistono in un ampia ricognizione e nell analisi di studi e ricerche prodotti di recente: sull area torinese,

Dettagli

Giornata formativa all ospedale pediatrico Meyer di Firenze

Giornata formativa all ospedale pediatrico Meyer di Firenze Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per le Pari Opportunità Progetto finanziato dal Dipartimento per le Pari Opportunità ASP Azienda Sanitaria Provinciale Messina Assessorato Regionale della

Dettagli

ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ Percorsi formativi per studenti. www.trevisovolontariato.org

ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ Percorsi formativi per studenti. www.trevisovolontariato.org ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ Percorsi formativi per studenti www.trevisovolontariato.org Il Laboratorio Scuola & Volontariato è un iniziativa del Coordinamento delle associazioni di volontariato della Provincia

Dettagli

La storia di Quim....ovvero, per sapere qualcosa di più sulla bassa statura... Mònica Peitx Triay

La storia di Quim....ovvero, per sapere qualcosa di più sulla bassa statura... Mònica Peitx Triay La storia di Quim...ovvero, per sapere qualcosa di più sulla bassa statura... Mònica Peitx Triay Editorial Glosa, S.L. Avinguda de Francesc Cambò, 21 V Piano 08003 Barcellona Telefono: 932 684946 / 932

Dettagli

Anoressia e bulimia discutiamone insieme. Seminario di approfondimento sui disturbi del comportamento alimentare

Anoressia e bulimia discutiamone insieme. Seminario di approfondimento sui disturbi del comportamento alimentare Anoressia e bulimia discutiamone insieme Seminario di approfondimento sui disturbi del comportamento alimentare dott. Dante Pallecchi Anoressia e Bulimia 1 Anoressia e bulimia discutiamone insieme Cosa

Dettagli

MADE 2012 EFFICIENZA E RISPARMIO ENERGETICO E RIQUALIFICAZIONE EDILIZIA E URBANA: ECCO GLI ASSET PER IL RILANCIO DELLE COSTRUZIONI

MADE 2012 EFFICIENZA E RISPARMIO ENERGETICO E RIQUALIFICAZIONE EDILIZIA E URBANA: ECCO GLI ASSET PER IL RILANCIO DELLE COSTRUZIONI MADE 2012 EFFICIENZA E RISPARMIO ENERGETICO E RIQUALIFICAZIONE EDILIZIA E URBANA: ECCO GLI ASSET PER IL RILANCIO DELLE COSTRUZIONI La riconfigurazione del mercato delle costruzioni Lo scenario delle costruzioni

Dettagli

Mercoledì 3 giugno 2015

Mercoledì 3 giugno 2015 Comunicato stampa 15 Barometro Vacanze Ipsos / Europ Assistance Crisi alle spalle? Il 60% degli Europei (+6 punti rispetto al 2014) dichiara che andrà in vacanza quest estate. Italiani su di 8 punti percentuali

Dettagli

Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano

Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano In data di giovedì 4 giugno dalle ore 20.45 presso Auditorium Moscheni c/o la scuola secondaria F. Nullo si è tenuto il Comitato Genitori n. 4 per l anno

Dettagli

Donna Ì : un milione di no

Donna Ì : un milione di no Ì : un milione di no IL NOSTRO TEAM Siamo un trio ma siamo anche una coppia di fidanzati, due fratelli, due amici che da qualche anno convive e condivide esperienze di vita ma anche interessi sociali e

Dettagli

prof. Andrea Messeri docente Università degli Studi di Siena

prof. Andrea Messeri docente Università degli Studi di Siena prof. Andrea Messeri docente Università degli Studi di Siena UNIVERSITÀ, SCUOLE E ORIENTAMENTO IN ITALIA intervento al convegno Essenzialità dell Orientamento per il Futuro dei Giovani, Orvieto 9 11 dicembre

Dettagli

progetto per lo sviluppo culturale e sociale del territorio mediante la ricerca scientifica di base

progetto per lo sviluppo culturale e sociale del territorio mediante la ricerca scientifica di base La Fondazione Cassa di Risparmio di Bra promuove il progetto per lo sviluppo culturale e sociale del territorio mediante la ricerca scientifica di base La Fondazione Cassa di Risparmio di Bra ha fra i

Dettagli

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI FESTE E RICORRENZE Le feste rappresentano esperienze belle e suggestive da vivere e ricordare per

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Intervista a Fabrizio Lucherini Vicedirettore OFI (Osservatorio sulla Fiction Italiana)

Intervista a Fabrizio Lucherini Vicedirettore OFI (Osservatorio sulla Fiction Italiana) FICTION DI PROTOTIPI Intervista a Fabrizio Lucherini Vicedirettore OFI (Osservatorio sulla Fiction Italiana) Le location ed i poli produttivi della serialità televisiva in Italia: un sistema romanocentrico

Dettagli

II SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI NAZIONALI. Desidero ringraziare il Sindaco dr. Veltroni per l invito rivoltomi ad

II SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI NAZIONALI. Desidero ringraziare il Sindaco dr. Veltroni per l invito rivoltomi ad II SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI NAZIONALI Matteo ARPE: Desidero ringraziare il Sindaco dr. Veltroni per l invito rivoltomi ad intervenire a questo Convegno, al quale, come

Dettagli

Le Vostre idee per migliorare il nostro paese

Le Vostre idee per migliorare il nostro paese I giovani e Cavour Le Vostre idee per migliorare il nostro paese Questionario Ai giovani dai 21 ai 30 anni rivolto ai giovani dai 21 ai 30 anni Carissimo/a giovane, quante volte, passeggiando per Cavour

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI CERVARO PROGETTI SCUOLA DELL INFANZIA CERVARO CAPOLUOGO PROFUMO DI NATALE IO CITTADINO DEL MONDO

ISTITUTO COMPRENSIVO DI CERVARO PROGETTI SCUOLA DELL INFANZIA CERVARO CAPOLUOGO PROFUMO DI NATALE IO CITTADINO DEL MONDO ISTITUTO COMPRENSIVO DI CERVARO PROGETTI SCUOLA DELL INFANZIA CERVARO CAPOLUOGO PROFUMO DI NATALE IO CITTADINO DEL MONDO ISTITUTO COMPRENSIVO DI CERVARO SCUOLA DELL INFANZIA CERVARO CAPOLUOGO PROGETTO

Dettagli

Linee e dettagli di stile innovativo e contemporaneo senza dimenticare la tradizione

Linee e dettagli di stile innovativo e contemporaneo senza dimenticare la tradizione alberghi Abbiamo chiesto di creare atmosfere di intenso coinvolgimento emotivo. Rivisitando il rustico, Concreta, ha saputo creare un ambiente decisamente moderno! Albino, Annamaria e Marco Peruz Linee

Dettagli

NEWSLETTER Periodico di informazione del Fondo Espero N 02/2015

NEWSLETTER Periodico di informazione del Fondo Espero N 02/2015 NEWSLETTER Periodico di informazione del Fondo Espero N 02/2015 IN QUESTO NUMERO l Lettera del Presidente l Il nuovo Presidente del Fondo Giuseppe Pierro, eletto dai consiglieri durante la riunione del

Dettagli

di Simona Facchini Foto di Carlo Pozzoni

di Simona Facchini Foto di Carlo Pozzoni di Simona Facchini Foto di Carlo Pozzoni L ESPERIENZA DI COM ON IDEATA DAI GIOVANI INDUSTRIALI. MARCO TAIANA: «MENTRE TANTI TALENTI ITALIANI SE NE VANNO, NOI ABBIAMO CREATO UN SISTEMA CHE LI ATTRAE. CREDIAMO

Dettagli

Palasport di Monza 22 23-24 ottobre 2010

Palasport di Monza 22 23-24 ottobre 2010 Palasport di Monza 22 23-24 ottobre 2010 Numerose sono state le competizioni, per le varie discipline e per numerose classi. Mi limito qui ad uno scorcio che ho ritenuto di osservare con maggior interesse

Dettagli

Porto i saluti, a tutti i partecipanti, da parte di CGIL CISL UIL della regione FRIULI VENEZIA GIULIA.

Porto i saluti, a tutti i partecipanti, da parte di CGIL CISL UIL della regione FRIULI VENEZIA GIULIA. Porto i saluti, a tutti i partecipanti, da parte di CGIL CISL UIL della regione FRIULI VENEZIA GIULIA. E sicuramente un onore per me, che sono fresco di nomina, avere l incarico di relatore per le Parti

Dettagli

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI PROGRAMMA DI ATTIVITÀ PER LE SCUOLE 2010/2011 Bì, il centro per i bambini e i giovani che ospita al suo interno la Biblioteca Civica per i ragazzi, un importante spazio museale

Dettagli

PERCORSI DI FORMAZIONE CIVICA

PERCORSI DI FORMAZIONE CIVICA PERCORSI DI FORMAZIONE CIVICA III SERVIZIO SANITARIO E SALUTE Percorsi di cittadinanza 1 Brainstorming su salute e malattie Attività 1. Rispondi a ognuna delle domande. Attività Ascolta o leggi il dialogo

Dettagli

Indagine conoscitiva sugli stili di vita dei giovani di terza media a cura di Simone Feder

Indagine conoscitiva sugli stili di vita dei giovani di terza media a cura di Simone Feder Indagine conoscitiva sugli stili di vita dei giovani di terza media a cura di Simone Feder 1. Dati anagrafici Gli studenti che hanno compilato il questionario sono in totale 121 I maschi sono il 43% e

Dettagli

le ragioni del progetto

le ragioni del progetto 1 2 le ragioni del progetto Il progetto mira a mettere in luce la complessità del mondo della cooperazione allo sviluppo, spesso confusa dall opinione pubblica con più superficiali atteggiamenti solidaristici

Dettagli

Mercoledì 24 luglio 2013. www.europa.marche.it

Mercoledì 24 luglio 2013. www.europa.marche.it Mercoledì 24 luglio 2013 1 2 Data: 18 /07/2013 Diffusione: PROGRAMMA OPERATIVO FESR, VIA ALLE CONSULTAZIONI Spacca: Innovazione e Macroregione, le strade da seguire per recuperare le risorse - Ancona -

Dettagli

L Accademia mette in scena Shakespeare al Teatro Litta

L Accademia mette in scena Shakespeare al Teatro Litta Marzo 2013 Anno 2 Sezione 1 L Accademia e la Scuola di Oliver Sezione 1 L Accademia e la Scuola di Oliver L Accademia mette in scena Shakespeare al Teatro Litta Concerto in Accademia con il bluesman Francesco

Dettagli

THE WAY OF THE LEADERS Sviluppo skill per il General Management

THE WAY OF THE LEADERS Sviluppo skill per il General Management THE WAY OF THE LEADERS Sviluppo skill per il General Management DESCRIZIONE EVENTO Project Hollywood La regia cinematografica: un esperienza di project management La produzione di un film rappresenta l

Dettagli

Laboratorio della Memoria

Laboratorio della Memoria Comune di Gemmano Laboratorio della Memoria Progetto 2006 a cura dell Auser Provinciale di Rimini 1 Laboratorio della Memoria 2006 Premessa Il presente progetto è la prosecuzione del progetto approvato

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

IL GIRO DEL MONDO IN 6 GIORNI

IL GIRO DEL MONDO IN 6 GIORNI IL GIRO DEL MONDO IN 6 GIORNI - - diario di bordo - classi seconde 27 febbraio 2012 La ciurma della danza Oggi è il primo giorno della settimana interculturale e chissà cosa sta facendo il gruppo del ballo;

Dettagli

Progetto 5 anni. Alla scoperta degli elementi della vita: Acqua, Aria, Terra, Fuoco. Premessa

Progetto 5 anni. Alla scoperta degli elementi della vita: Acqua, Aria, Terra, Fuoco. Premessa Progetto 5 anni Premessa Alla scoperta degli elementi della vita: Acqua, Aria, Terra, Fuoco L esplorazione di questi elementi così diversi tra loro rappresenta un occasione per stimolare l immaginazione

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

ITALIA TURISMO Luglio 2012

ITALIA TURISMO Luglio 2012 ITALIA TURISMO Luglio 2012 LE VACANZE DEGLI ITALIANI IN TEMPO DI CRISI Cancellati 41 milioni di viaggi e 195 milioni di giornate di vacanza in cinque anni Gli ultimi aggiornamenti sull andamento del turismo

Dettagli

Genus Bononiae per le Scuole. - Servizi educativi - Genus Bononiae. Musei nella Città

Genus Bononiae per le Scuole. - Servizi educativi - Genus Bononiae. Musei nella Città Genus Bononiae per le Scuole - Servizi educativi - Genus Bononiae. Musei nella Città I Sevizi educativi di Genus Bononiae. Musei nella Città hanno elaborato per l anno scolastico 2015-2016 una nuova offerta

Dettagli

Uno sguardo sul nostro Paese

Uno sguardo sul nostro Paese Uno sguardo sul nostro Paese Lunedì 12 gennaio l'argomento della lezione di Arte è: vedute caratteristiche o scorci interessanti del nostro Paese. Durante le vacanze di Natale infatti ognuno di noi ha

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

Il Presidente di Commissione (dott. Roberto Bandinelli)

Il Presidente di Commissione (dott. Roberto Bandinelli) Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Tecnico per il Turismo M. POLO Firenze Gara Nazionale Istituti Tecnici per il Turismo Indirizzo Iter 01 Dicembre 2010 Prima prova : Discipline

Dettagli

FUORICLASSE CUP 2007/2008 SINTESI DEL PROGRAMMA

FUORICLASSE CUP 2007/2008 SINTESI DEL PROGRAMMA FUORICLASSE CUP 2007/2008 SINTESI DEL PROGRAMMA FIGC Settore Giovanile e Scolastico e Coca-Cola presentano la 6^ edizione di FUORICLASSE CUP Fuoriclasse Cup è il programma didattico-sportivo promosso ed

Dettagli

Oggetto: Proposta di attività GIOVANI E SOCIAL BUSINESS: DIVENTARE ATTORI DEL CAMBIAMENTO, anno scolastico 2015/2016 INDICE

Oggetto: Proposta di attività GIOVANI E SOCIAL BUSINESS: DIVENTARE ATTORI DEL CAMBIAMENTO, anno scolastico 2015/2016 INDICE Pistoia, 01-09- 2015 Pistoia Social Business City Via Abbi Pazienza, 1-51100 Pistoia Ai soggetti interessati Oggetto: Proposta di attività GIOVANI E SOCIAL BUSINESS: DIVENTARE ATTORI DEL CAMBIAMENTO, anno

Dettagli

a cura di CLAUDIA MANDALETTI e BARBARA GIOVANETTI

a cura di CLAUDIA MANDALETTI e BARBARA GIOVANETTI Aprile Maggio 2008 Emozioni in musica Fondazione Casa di Riposo Villa della Pace Stezzano (Bg) a cura di CLAUDIA MANDALETTI e BARBARA GIOVANETTI PREMESSA All interno di un programma assodato di attività

Dettagli

Conservare l'infanzia dentro di se vuol dire conservare la curiosità di conoscere, il piacere di capire, la voglia di comunicare.

Conservare l'infanzia dentro di se vuol dire conservare la curiosità di conoscere, il piacere di capire, la voglia di comunicare. Il gioco è un modo per minimizzare le conseguenze delle azioni e quindi apprendere in una situazione meno rischiosa. Offre un eccellente opportunità per provare combinazioni di comportamenti che non sarebbero

Dettagli

Iscrizioni aperte alla II edizione del corso COACH PROFESSIONISTA

Iscrizioni aperte alla II edizione del corso COACH PROFESSIONISTA TRAINING COUNSELING & COACHING ---------------------------------------------------------------------------------------------------- Iscrizioni aperte alla II edizione del corso COACH PROFESSIONISTA RICONOSCIUTO

Dettagli

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN 1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN Aprile 2013 ESAME FINALE LIVELLO 3 Nome: Cognome: E-mail & numero di telefono: Numero tessera: 1 2 1. Perché Maria ha bisogno di un lavoro? PROVA DI ASCOLTO

Dettagli

Cari presidenti, Ministro Rachid, signore e signori,

Cari presidenti, Ministro Rachid, signore e signori, COSMIT FEDERLEGNOARREDO ISALONI (Milano, 22 Aprile 2009) INTERVENTO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO ON. CLAUDIO SCAJOLA Cari presidenti, Ministro Rachid, signore e signori, sono molto lieto di partecipare

Dettagli

PROGETTO PER LA SCUOLA DELL'INFANZIA

PROGETTO PER LA SCUOLA DELL'INFANZIA Natura e psicologia si incontrano Una giornata in fattoria Immagine di copertina: Bob Bates Pumpkin time APPRENDERE FACENDO PROGETTO PER LA SCUOLA DELL'INFANZIA FATTORIA DIDATTICA LE PINIERE Via Case Sparse,

Dettagli