Per far volare l Italia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Per far volare l Italia"

Transcript

1 Per far volare l Italia Programma politico di Moderati italiani 0

2 PROGRAMMA POLITICO POLITICA TAGLI: Dimezzamento stipendi della politica italiana: parlamentari, ministri, capo del governo e Presidente della Repubblica e tutti gli altri. Portare a 100 i senatori e i Deputati così facendo lo Stato risparmia milioni di euro. Alla Camera si passerà da uno stipendio di 15/17 mila euro a 8000 euro al mese mentre al Senato uno stipendio di 9000 euro al mese. I ministri e i presidenti delle camere percepiranno euro al mese mentre il Presidente del Consiglio euro. Il Capo dello Stato fino alla sua fusione con il Presidente del Consiglio riceverà un compenso mensile pari a 5000 euro. Con questi tagli si passa da una spesa di 11milioni a quella di 1milione con un risparmio mensile di 10milioni (tasse escluse ma solo netto stipendio). Verranno revocate le pensioni d oro dei politici. Ogni politico prenderà in base a quanto ha versato e non gli verrà più garantita la pensione dopo una legislatura ma dovrà aspettare gli anni previsti per tutti i cittadini. Revocate auto blu. I mezzi blu verranno usati solo per spostamenti per rappresentazione statale ( sopraluoghi, incontri politici ecc) Si terranno 10 auto blu mentre le altre verranno vendute ed i mezzi saranno di fabbricazione italiana ed ecologiche. Portaborse ed aiutanti saranno a spese del politico. Sotto ministri, sottosegretari, e cariche di questo tipo saranno eliminate. I senatori a vita non saranno più retribuiti e ne attivi alla vita politica ma sarà solamente un titolo riconoscitivo. SEGGI E SISTEMA ELETTORALE: Il sistema elettorale sarà proporzionale al 100% Esempio: Un partito che alle elezioni guadagna il 26% dei voti avrà 26 seggi. Per entrare in Camera e in Senato bisogna raggiungere un quorum dell 8% almeno che non si faccia parte di una coalizione. Programma politico di Moderati italiani 1

3 I seggi vacanti che saranno le somme dei seggi dei partiti che non hanno raggiunto il quorum e quelli delle percentuali dopo la virgola verranno sommati e assegnate in maniera proporzionale ai partiti. Per salvaguardare il voto degli italiani se durante la legislatura un politico o un gruppo di politici si vuole staccare dal partito e vuole andare dai rivali o creare un altro partito non lo potrà fare perché va contro il volere degli elettori. Quindi se succede questo i/il parlamentari saranno costretti ad abbandonare la legislatura e al loro posto andrà il politico del partito che per graduatoria interna viene dopo quelli già presenti. Il capo del partito o il partito stesso può allontanare il politico se vede che non combacia con le idee del partito sostituendolo. Così facendo si assicura agli elettori che il voto resterà tale e non ci saranno passerelle o nascite di partiti nuovi durante le legislature. MINISTERI SPECIALI: In caso di discussione specifiche ad un territorio il ministero che discuterà i provvedimenti da prendere saranno situati nella sede della regione in cui vige il problema. I ministeri posso essere spostati in maniera permanente se richiesto dallo stesso e se risulterà più comodo e meno dispendioso a livello di spostamenti e spese varie. Per il nord i ministeri saranno nella sede della Regione Lombardia di Milano, per il sud nella sede della Regione di Bari. Il centro rimarrà a Roma. I viceministri saranno scelti all interno del parlamento e svolgeranno la normale attività parlamentare e solo in caso di mancanza del ministro svolgeranno funzioni ministeriali con paga giornaliera da ministro. Così ci sarà un ulteriore risparmio di soldi dalla politica. STRUTTURA POLITICA: Presidente del consiglio Presidente di Camera Presidente del Senato- Ministri Parlamentari REPUBBLICA PRESIDENZIALE: Trasformazione della repubblica da parlamentare a presidenziale così facendo alle elezioni il popolo sceglierà il capo del governo e il presidente della repubblica che saranno una persona sola come in Francia e USA. Questo porterà un ulteriore risparmio dato che si toglierà un altra persona dalle spese. Nel caso sia impossibile raggiungere questa modifica, il Presidente della Repubblica sarà cambiato ad ogni cambiamento del parlamento. LEGGI: Una legge una volta disegnata, discussa e presentata deve essere votata alle camere e una volta approvata sarà scritta immediatamente sulla Gazzetta ufficiale ed un mese dopo entrerà in vigore. Niente passarelle dalle camere e niente posticipazioni dell entrata in vigore. Quando una legge va fatta, va fatta per il presente. Le leggi saranno immediate con un massimo di un anno e saranno presentate con la giusta presentazione nei media di stato. Programma politico di Moderati italiani 2

4 PROPAGANDA GOVERNATIVA: Il governo con i suoi rappresentanti sarà obbligato a far conoscere il proprio lavoro al popolo tramite i mezzi di comunicazione statali (RAI). In questo modo il popolo capirà se il governo adempirà alle proprie promesse e come sta cambiando il proprio paese e capirà le nuove leggi. SCUOLA La scuola verrà suddivisa in 5 anni di elementari, 4 di medie e 4 di superiori. MEDIE: I 4 anni di medie verranno suddivise in 2: I e II media tradizionale, III e IV media orientativa. In III e in IV media si faranno materie e corsi d orientamento per la scuola superiore. Esame finale tradizionale. SUPERIORE: Tolto i Licei classici e scientifici, che rimarranno invariati, tutte le altre categorie di superiori svolgeranno materie di indirizzo sin dalla prima classe. Alla fine dei 4anni di superiori gli studenti avranno effettuato 10mesi di esperienza lavorativa nel settore (tirocini) che saranno suddivisi in: 1mese in prima, 2in seconda, 3in terza e 4 in quarta (2mesi + 2mesi). Così facendo lo studente avrà un bel bagaglio di esperienza alla fine della scuola ed avrà l occasione di conoscere il proprio lavoro e capire se va bene o meno per lui. RELIGIONE A SCUOLA: L insegnamento della religione sarà obbligatoria fino alla IV media. Dalle superiori sarà facoltativo. La religione cristiana sarà quella più studiata perché l Italia è un paese cattolico. Verranno insegnate tutte le religioni del mondo: ELEMENTARI: I elementare religioni antiche, II religioni orientali e mondiali, III e IV cristianesimo e V islamismo ed ebraismo. MEDIE e SUPERIORI: I media religioni antiche, II religioni orientali e mondiali, III cristianesimo e IV islamismo ed ebraismo. UNIVERSITÀ: Per limitare i costi i corsi per essere aperti hanno bisogno di almeno 20 iscritti e per non deludere i vari studenti che vogliono fare un corso che non ha raggiunto il quorum necessario, si uniranno gli studenti Programma politico di Moderati italiani 3

5 dalle provincie, poi dalle regione, zona geografica o tutt Italia fino a raggiungere il quorum per aprire il corso. Rettori e docenti cambieranno atenei ogni 5 anni restando nelle proprie zone richieste a parte. Durante gli anni di università gli studenti svolgeranno 7 mesi di tirocinio suddivisi: 1mese il primo anno, 2il secondo, 2il terzo e 2 il quarto. Il quinto anno sarà almeno di 6 mesi di tirocinio poi a seconda dell indirizzo lo stage potrà essere più ampio. SCUOLA/POLITICA: Qualunque dipendente che lavora nelle scuole non potrà appartenere a nessun partito politico, niente iscrizione o collaborazione. Soprattutto se lavora nelle superiori o nelle università. Elementari e medie invece saranno a discrezione del provveditorato. Scuola e politica devono essere su due binari diversi. STORIA NOSTRANA: Nel percorso di storia sarà dedicato un semestre nelle superiori e medie ed un anno intero alle elementari per studiare la storia italiana per insegnare ai giovani da dove veniamo e perché siamo così. BIDELLI E DOCENTI: Tutto il personale collaboratore sarà obbligato a saper fare tutto: dalle fotocopie alle pulizie, primo soccorso e antincendio. E saranno sotto la responsabilità del Direttore dell edificio. Tutti i docenti ed assistenti di laboratorio ogni anno alla fine della scuola effettueranno obbligatoriamente corsi di aggiornamento. SPORT NELLE SCUOLE: Tutti gli alunni di tutte le scuole dovranno fare sport obbligatoriamente entrando nelle squadre della scuola. Ogni anno le scuole apriranno le iscrizioni per formare squadre nei vari sport, che successivamente sfideranno nei vari tornei le squadre delle scuole limitrofe per poi vincere tornei della provincia. Per evitare di dover entrare nelle squadre scolastiche nel doposcuola l alunno dovrà presentare la documentazione che certifichi la professione di uno sport oppure un certificato medico che attesti la non idoneità allo sport. Facendo sport nelle scuole si evitano bambini e ragazzi con problemi di obesità e aumenteranno le probabilità di nascita di un nuovo campione dello sport. SISTEMA GIUDIZIARIO CARRIERE: Le carriere dei vari rami giudiziari saranno indipendenti! Programma politico di Moderati italiani 4

6 Nessun Giudice, magistrato ecc. potrà svolgere la propria attività facendo parte di associazioni politiche o iscrizioni politiche. Si potrà passare tramite corsi ed esami da avvocato a giudice e poi magistrato senza avere la possibilità di tornare indiettro. Ogni 5anni ci saranno cambiamenti nelle cariche. Così facendo si riduce di molto possibili manipolazioni e si facilita il riciclo di generazione e di persone. DURATA PROCESSI: La durata massima di un processo sarà di 5anni. Se alla fine del quinto anno l accusa non sarà riuscita a trovare prove contro l imputato si dichiarerà la fine del processo con l assoluzione dell imputato. Eventuali ricorsi saranno tutti a spese dell accusa. In questo modo si ridurranno di milioni e milioni di euro le spese per processi lunghissimi e senza fine. RESPONSABILITÀ: Giudici e tutte le cariche che avranno potere decisionale avranno una responsabilità diretta. Ad esempio: se un giudice decide di scarcerare prima un detenuto e costui uccide subito una persona, quel giudice sarà perseguito penalmente. CARCERE E PENE Saranno vietati sconti delle pene per buona condotta, cambiamenti ecc. Ogni detenuto farà tutta la pena assegnatagli senza sconti. Saranno aboliti indulti e sconti di un anno in caso di morte del Santo padre. STRANIERI: Ogni cittadino straniero potrà effettuare un massimo di due reati piccoli. Al terzo si effettuerà l espulsione del cittadino. Se la pena supera i 10 anni l espulsione sarà immediata anche se si tratta di un primo reato. Per non essere espulsi le 2 pene sommate non potranno superare i 10 anni. Queste pene saranno attivate anche ai detenuti odierni. FEDERALISMO FISCALE Il federalismo fiscale sarà totale in tutte le regioni e le stesse potranno emanare normative e proprie leggi a patto che non vadano in contrasto con le leggi nazionali e che siano specifiche per il territorio. Con il federalismo totale si potrà capire e combattere al meglio l evasione fiscale. Saranno tolte le quote del mezzogiorno come incentivo alla popolazione del sud per crescere senza dover dipendere dagli aiuti del nord. Programma politico di Moderati italiani 5

7 8X1000 Il cittadino avrà la scelta di versare o meno l 8x1000 per la ricerca medica o scientifica. In questa maniera si potranno ricavare dei piccoli fondi che alimenteranno lo sviluppo medico e tecnologico della nostra patria. Ad ogni incasso un rappresentante governativo con un giornalista RAI, che avrà il compito di testimoniare, consegnerà i soldi raccolti alle società di ricerca. STADI DI PROPRIETÀ Ogni società sportiva avrà la possibilità di costruire il proprio impianto con regolamenti interni. Saranno vietati concedere magazzini alle tifoserie organizzate ma sarà possibile dargli l opportunità di poter fare le prove per eventuali coreografie. Sarà obbligatorio avere celle all interno per eventuali facinorosi. Il comune sarà costretto a vendere il proprio terreno a prezzi di mercato per costruire l impianto sportivo a patto che porti lavoro, abbellisca la zona e la città. ENERGIE RINNOVABILI E GRATUITE saranno costruite nelle città almeno una centrale termovalorizzatrice così bruciando i rifiuti si generà corrente. Verranno costruite centrali eoliche e fotovoltaiche in zone adatte. Per esempio nel Friuli e zone di alto tasso ventoso verranno costruite centrali eoliche mentre in zone semidesertiche tipiche del meridione quelle fotovoltaiche. Con queste centrali potremmo diventare autosufficienti e non comprare più da altri paesi l energia mancante. Di conseguenza l energia la pagheremo di meno. I fondi per queste costruzione saranno presi dai fondi europei adatti per questi e dai risparmi della politica. CASE CHIUSE sarà legalizzata la prostituzione che sarà suddivisa come libero professionista o dipendente. Legalizzando la prostituzione si evita la schiavitù sessuale, la malavita e poi tutte le persone che svolgeranno tale professione potranno ricevere uno stipendio e pagare i contributi avendo in futuro una pensione e dando più respiro alle casse pensioni. Non verranno più tollerati le prostituzioni di strada. Pena la galera. BORDELLI E CASE: La professione verrà svolta soltanto all interno di edifici: case private, casini pubblici e privati. SCONTRINO FISCALE E RICEVUTA: Ad ogni prestazione verrà rilasciato fattura o scontrino fiscale. Programma politico di Moderati italiani 6

8 CONTROLLO MEDICO: Per tutti i casini (pubblici e privati) e liberi professionisti saranno obbligati ad effettuare ogni mese la visita di controllo del medico pubblicando il proprio certificato. Pene fortissime multe. I medici potranno venire a domicilio in caso di casini. Con questa legge si toglierà dalla strada la schiavitù e le sporcizia e si darà sicurezza, pulizia, libertà, anonimato e comodità per tutti. IMU E BOLLO MACCHINA Verranno tolti i pagamenti sulla proprietà della prima casa e su quella della prima automobile. Pagheranno IMU e bollo auto solo chi è in possesso di case o auto di categoria super lusso (mega ville, villoni, macchine da più di euro). MEDICI ED OSPEDALI Medici, infermieri e il personale che lavora con i pazienti avranno responsabilità penale per aver maggior attenzione sul lavoro che a che fare con vite umane e poi ogni sei mesi effettueranno obbligatoriamente esami per scoprire eventuali contagi. CONTROLLI OSPEDALI: Ogni 3 mesi un gruppo di delegati dell ASL formata da tre persone controllerà e stilerà un rapporto sulla situazione dell ospedale del proprio dipartimento. Si controlleranno soprattutto lo stato dell edificio, la pulizia ed i sotterranei e magazzini. Pene in danaro molto alte. SVILUPPO DEL SUD TASSA DEL MEZZOGIORNO: La tassa del mezzogiorno che verrà tolta alle regioni sarà utilizzata per migliorare le attrazioni turistiche e per farne altre in tutto il sud Italia in modo tale da poter dare al sud i meccanismi tali per poter crescere e superare il nord come fatturato. Il sud può vivere di solo turismo con la bellezza dei suoi paesaggi. Questo aiuto ci sarà per un massimo di 24 mesi poi cesserà definitivamente perché bastano 2 anni di tassa del mezzogiorno per poter fare questo programma. Programma politico di Moderati italiani 7

9 PROPRIETÀ DEL DEMANIO Tutte le proprietà del Demanio ( tranne sedi istituzionali) saranno messe in vendita al miglior offerente. OPERE E MONUMENTI Verranno indetti gare d appalto per le manutenzioni dei monumenti italiani così facendo i monumenti torneranno in stato ottimale e saranno curati e le imprese che vinceranno le gare saranno sponsorizzate ed agevolate con le imposte. Sconti dal 10% al 15%. Le gare avranno la validità di 3 anni e 5 anni. IMMIGRAZIONI Tutti gli immigrati clandestini verranno riportati al proprio paese una volta raccolti dai loro barconi di fortuna. Per poter restare in Italia bisognerà fare una richiesta all ambasciata italiana del proprio paese ed una volta accettata verrà rilasciato un documento e si potrà entrare in Italia. Quindi tutti i clandestini senza documento faranno ritorno nel proprio paese. IMMIGRATI CLANDESTINI GIÀ PRESENTI: Tutti gli immigrati clandestini presenti in Italia saranno riportati al proprio paese almeno che non abbiamo un figlio nato in Italia. EVASIONI FISCALI Con l aiuto del federalismo fiscale che aiuterà la lotta all evasione fiscale si intensificheranno le ricerche con multe salatissime e pene esemplari. CAPITALI ALL ESTERO: Per tutti coloro che vorranno riportare i propri capitali dall estero dovranno pagare una multa pari al 30% del valore del capitale mentre per coloro che verranno scoperti saranno obbligati a riportarli in Italia pagando una multa pari al 70% del valore. RESIDENZE ALL ESTERO: Tutti coloro che hanno residenza all estero e lavorano in Italia saranno costretti a cambiare residenza mettendola in Italia almeno che il lavoratore non abbia residenza vicina fino ad un massimo di 100Km dal luogo di lavoro. Chi non cambierà residenza pagherà il 10% in più di imposte. In questo modo si avranno più entrate e tutti i cittadini lavoratori pagheranno le tasse. Più entrate uguale tasse meno costose. + entrate = tasse meno costose Programma politico di Moderati italiani 8

10 RIFORMA SUL LAVORO Tutti i datori di lavoro ( imprese, artigiani ecc.) al terzo contratto di fila fatto al dipendente sarà obbligatoriamente a tempo indeterminato e non si potrà più ne fare un mese sosta dal secondo contratto al terzo ne lasciare a casa il lavoratore per un altro sempre a tempo determinato. Se il datore continua a rinnovare o a prendere altri lavoratori significa che ha lavoro e quindi sarà costretto ad assumere il lavoratore a tempo indeterminato. Per poter assumere un altro dipendente a tempo determinato, senza aver assunto nessuno a tempo indeterminato dopo i 2contratti consecutivi, il datore dovrà aspettare un minimo di 5 mesi dai 2 contratti a tempo. In questo modo si ridurrà il lavoro proletario ma aumenteranno i lavoratori a tempo indeterminato. ACCOMPAGNAMENTO GIOVANE/ANZIANO: I datori di lavoro che hanno un dipendente prossimo alla pensione ( massimo a 2 anni dalla pensione) dovranno affiancarli un giovane con un contratto a progetto a da apprendistato che dovrà imparare il lavoro del futuro pensionato. Il lavoratore, quindi, le farà da tutor e sarà il suo responsabile sulle faccende lavorative. Con questa riforma ci sarà una veloce rigenerazione di lavoratori senza perdite di tempo.ci sarà una migliore continuità nei lavoratori nelle aziende. SINDACATI I sindacati dei lavoratori saranno legali solo se i gestori o i governatori dello stesso non siano mai appartenuti a nessuna forza politica. Per evitare scioperi inutili dovuti a leggi di stipulate da forze politiche avversarie a quelle del sindacato tutte le associazioni sindacali e tutti i sindacati dovranno essere apolitici. Pene lo scioglimento dell organismo. Per evitare politicizzazioni verranno messi ad ogni legislazione 2 supervisori: uno del governo ed uno dell opposizione. RAI Verrà tolto totalmente il canone RAI e verrà garantita la continuazione della programmazione anche durante Sanremo. Ad ogni legislazione verranno cambiati i supervisori RAI che saranno 2: uno dell opposizione e uno del governo. I 2 avranno il compito di controllare la RAI: fondi, spese, bilanci e garantire una neutralità politica. Nei mezzi RAI saranno vietati direzioni politiche e schieramenti politici perché sono mezzi di comunicazione statali. UTILIZZO DEI CAMPI AGRICOLI Tutti i campi statali, regionali, provinciali e comunali inutilizzati verranno dati in gestione ad imprese che le utilizzeranno per coltivazioni. Dopo 7 anni di gestione consecutiva il titolare dell impresa potrà formulare un offerta per comprarlo a prezzo di sconto almeno che non sia stata formulata precedentemente un offerta di cessione. Il comune potrà richiedere il campo dando un avviso di sei mesi se verrà utilizzato Programma politico di Moderati italiani 9

11 per costruzioni. In caso di offerta di acquisto del campo da parte del privato il comune sarà obbligato ad avvisare l impresa che lo gestisce scatenando una possibile asta. A parità di offerta il campo verrà venduto all impresa che sta gestendo il campo. Se il campo dato in gestione non verrà utilizzato il comune se lo riprenderà senza preavviso. GRANDI OPERE Non appena si troveranno fondi, anche da privati tramite cantieri recintati da pubblicità, si effettueranno grandi opere: Ponte sullo stretto di Messina Miglioramento Salerno/Reggio Calabria Ultimazione TAV portando fermate in più città possibili Dighe anti maree a Venezia e nelle zone a rischio allagamento DIVORZI Dopo 2 anni di separazione è possibile chiedere il divorzio con colpa o consensuale mentre dopo 5 anni di separazione il divorzio sarà automatico ed i due cittadini potranno risposarsi dal mese successivo con chi vorranno. STUPRATORI E PEDOFILI Tutti gli stupratori e tutti i pedofili verranno castrati chimicamente e condannati a tot anni di carcere stabiliti dal Giudice. Per i pedofili, inoltre, verranno messi in condizioni di non poter più fare sesso, verranno resi asessuati. ITALIA E CHIESA L Italia ritornerà ad essere uno stato cattolico perché la popolazione è tradizionalmente cattolica e segue molto attentamente il Papa però l Italia darà garantirà libera professione di fede a tutti i cittadini di altre religioni. CROCIFISSO: In tutti gli edifici pubblici verrà esibito il crocifisso perché siamo un popolo cristiano però potrà essere tolto grazie ad un assemblea interna dei lavoratori che decida tramite una votazione la rimozione del simbolo religioso. Tale assemblea deve essere riconosciuta tramite uno scritto firmato dai lavoratori o dal rappresentante interno. LUOGHI DI PREGHIERA PER ALTRE RELIGIONI: Programma politico di Moderati italiani 10

12 Lo stato non garantirà più luoghi non di culto per manifestare la propria fede. Di conseguenza non verranno date ne luoghi ne chiusure di strade per professare la fede. La fede potrà essere praticata o nei luoghi di culto o nelle proprie abitazioni mentre in luoghi pubblici no per rispetto di tutti i cittadini. Nel caso le varie chiese non bastino i vari rappresentanti delle religioni dovranno trovare fondi o modi per costruire altre chiese. CONDONO EDILIZIO Sarà possibile edificare costruzioni di vario genere ed ampliare la propria abitazione a condizione che: L ampliamento dell abitazione debba stare entro i 3metri dalla fine della proprietà L ampliamento non alteri l estetica dell edificio In caso di condominio non è possibile ampliare l edificio perché andrebbe contro il complesso condominiale Per l ampliamento bisogna mantenere la stessa linea estetica dell abitazione almeno che non la si cambia tutta Si può edificare serre e gazebi (in muratura), aperti e chiusi, con un massimo di 1metro dalla fine della proprietà Per ottenere il condono basta richiedere in comune il documento Condono edilizio, compilarlo, consegnarlo al proprio comune. Nel giro di 30giorni dalla consegna del modulo un incaricato del comune verrà a fare un sopraluogo per la conferma della richiesta. Infine si dovrà pagare il condono al comune che avrà una partenza di 2000 euro (serre e piccoli gazebi) fino ad un massimo di euro (allargamento ed ampliamento casa). Questo condono servirà come permesso al comune e cambiamento catastale della proprietà. Con queste costruzioni le proprietà aumenteranno di valore e in caso di vendita questo permesso sarà solo un guadagno. Gazebi e serre di plastica, legno o ferro (costruzioni che si fissano con chiodi) non richiedono il condono edilizio a patto che si tengano le dovute distanze. PENSIONI PENSIONI INVALIDITÀ: Le pensioni d invalidità avranno validità solo al 100% mentre coloro che non raggiungono il 100% avranno agevolazioni e medicine salva vita gratuite. PENSIONI PROPORZIONALI: Ogni cittadino percepirà di pensione a seconda di quanto ha versato all IMPS, non ci saranno privilegi e privilegiati. PENSIONI D ORO: Le pensioni d oro dei politici verranno tolte automaticamente e verranno date in maniera proporzionale. Prenderanno ciò che hanno versato. Non potranno andare in pensione se non hanno raggiunto i 60 anni di Programma politico di Moderati italiani 11

13 età. I politici già in pensione che non hanno raggiunto i 40anni di contributi o i 60 anni di età verranno privati della pensione. PENSIONI BABY: Non esisteranno più le pensioni baby. Per andare in pensione si deve raggiungere un limite di 40anni di contributi o i 60 anni di età. VERSAMENTO IMPS PER AUMENTARE LA PROPRIA PENSIONE: Sarà possibile versare all IMPS del denaro, a rate o interamente, per poter aumentare il vostro fondo pensionistico per ottenere più compenso una volta entrati in pensione. ZINGARI E CAMPI NOMADI ZINGARI: L Italia definirà lo stato di nomadismo e gli zingari fuori legge. Pertanto non gli verranno più regalati corrente e gas nei vari campi nomadi e verranno debellati i vari campi nomadi. Gli zingari verranno riportati nei vari paesi natali e di origine mentre quelli italiani verranno riconosciuti dall anagrafe e gli verranno consegnate le carte d identità e verranno messi nelle case di accoglienza dove inizieranno nuova vita. BENI DEGLI ZINGARI: Tutti i beni degli zingari (macchine, cavalli, animali vari, cani ed altri beni) verranno sequestrati e successivamente venduti all asta. Gli animali, invece, verranno consegnati nelle varie attività preposte x l accoglienza degli animali. CAMPI NOMADI: Tutti i campi nomadi verranno demoliti ed il campo verrà riutilizzato per fare parcheggi gratuiti (se nel mezzo di città), campi di coltivazione o per altre attività che il Sindaco e la giunta decreterà. ROULOTTE: Sarà vietato fermarsi nei vari parcheggi con le varie case mobili (roulotte) per proseguire la normale vita nomade. Il mezzo verrà sequestrato e gli abitanti arrestati e nel caso di stranieri rispediti al proprio paese. Sarà possibile fare gite e viaggi con delle roulotte a patto che la sosta sia effettuata nei luoghi adatti. GPL/METANO Sarà possibile fare rifornimento ai propri mezzi usando la comodità del self service. Programma politico di Moderati italiani 12

14 All acquisto del mezzo il venditore sarà obbligato a fare una velocissima spiegazione semplice su come usare il distributore del gas. Inoltre è possibile, tramite l installazione di un piccolo distributore, fare rifornimento da casa. Con questo riforma il costo del Gas sarà ancora minore un altro risparmio! Programma politico di Moderati italiani 13

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

del Senato Le funzioni

del Senato Le funzioni LA FUNZIONE LEGISLATIVA IL PROCEDIMENTO DI FORMAZIONE DELLE LEGGI ORDINARIE IL PROCEDIMENTO DI FORMAZIONE DELLE LEGGI COSTITUZIONALI LA FUNZIONE DI INDIRIZZO POLITICO LA FUNZIONE DI CONTROLLO POLITICO

Dettagli

Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche. A.N.A.AM. Scuola. Associazione Nazionale Assistenti Amministrativi

Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche. A.N.A.AM. Scuola. Associazione Nazionale Assistenti Amministrativi A tutti i Colleghi Assistenti Amministrativi delle Segreterie Scolastiche Italiane RIVENDICHIAMO LA QUALIFICA DI VIDEOTERMINALISTA CON UNA PETIZIONE ON LINE AL MINISTERO. Lavoriamo con il computer ma non

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

REGOLAMENTO. Articolo 1

REGOLAMENTO. Articolo 1 REGOLAMENTO Il presente Regolamento disciplina, a norma di quanto disposto dallo Statuto, le norme applicative per l organizzazione ed il funzionamento del CRAL e dei suoi organismi, e stabilisce, in prima

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI

REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI Agevolazioni all acquisto L acquisto di un montascale a poltroncina, a piattaforma e di una piattaforma elevatrice per l utilizzo in abitazioni

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006)

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) Articolo 1 - Ente gestore, denominazione, natura e sede della scuola 1. L Ente Ispettoria Salesiana Lombardo Emiliana, Ente Ecclesiastico

Dettagli

LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2)

LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) Il/La sig./soc. (1) di seguito denominato/a locatore (assistito/a da (2) in persona

Dettagli

Allegato al CCNL 1998/2001 sottoscritto il 29 maggio 1999 ATTUAZIONE DELLA LEGGE 146/90

Allegato al CCNL 1998/2001 sottoscritto il 29 maggio 1999 ATTUAZIONE DELLA LEGGE 146/90 Allegato al CCNL 1998/2001 sottoscritto il 29 maggio 1999 ATTUAZIONE DELLA LEGGE 146/90 ART. 1 SERVIZI PUBBLICI ESSENZIALI 1. Ai sensi della legge 12 giugno 1990, n. 146, i servizi pubblici da considerare

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali Informazioni generali Il Ministero dell'interno, Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione, ha

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

Le schede di Sapere anche poco è già cambiare

Le schede di Sapere anche poco è già cambiare Le schede di Sapere anche poco è già cambiare LE LISTE CIVETTA Premessa lo spirito della riforma elettorale del 1993 Con le leggi 276/1993 e 277/1993 si sono modificate in modo significativo le normative

Dettagli

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015 U.O.S.D. FORMAZIONE EDUCAZIONE E PROMOZIONE DELLA SALUTE Scadenza 15 DICEMBRE 2014 AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo

Dettagli

I MIGRANTI VISTI DAI CITTADINI

I MIGRANTI VISTI DAI CITTADINI 11 luglio 2012 Anno 2011 I MIGRANTI VISTI DAI CITTADINI Il 59,5% dei cittadini afferma che nel nostro Paese gli immigrati sono trattati meno bene degli italiani. In particolare, la maggior parte degli

Dettagli

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014 Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO CORSO DI FORMAZIONE PER ISTRUTTORE DI 1 GRADO DI TENNIS ISTRUTTORE DI 1 LIVELLO DI BEACH TENNIS

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

Ministero dell Università e della Ricerca

Ministero dell Università e della Ricerca Statuto dei diritti e dei doveri degli Studenti Universitari In attuazione dell art. 34 della Costituzione della Repubblica Italiana, che sancisce il diritto per tutti i capaci e meritevoli, anche se privi

Dettagli

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo ALL. 1) Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo 1. Sono eleggibili a sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale, provinciale e circoscrizionale gli elettori di un qualsiasi

Dettagli

Preambolo LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Preambolo LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE: LEGGE 12 MARZO 1968, n. 442 (GU n. 103 del 22/04/1968) ISTITUZIONE DI UNA UNIVERSITÀ STATALE IN CALABRIA. (PUBBLICATA NELLA GAZZETTA UFFICIALE N.103 DEL 22 APRILE 1968) URN: urn:nir:stato:legge:1968-03-12;442

Dettagli

www.integration.zh.ch

www.integration.zh.ch Cantone di Zurigo Dipartimento della giustizia e degli interni Ufficio cantonale per l integrazione Informazioni per i nuovi arrivati dall estero www.integration.zh.ch Indice 03 Immigrazione e diritto

Dettagli

Senato della Repubblica. Costituzione. della. Repubblica Italiana. dicembre 2012 1

Senato della Repubblica. Costituzione. della. Repubblica Italiana. dicembre 2012 1 Senato della Repubblica Costituzione della Repubblica Italiana dicembre 2012 1 A cura del Servizio dei resoconti e della comunicazione istituzionale, Ufficio delle informazioni parlamentari, dell archivio

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2010/2011 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 1 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 2 INDICE Sezione 1 Le scuole... 5 IL SISTEMA SCOLASTICO LOMBARDO...

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni! Statuto del Politecnico di Torino TITOLO 2 - ORGANI DI GOVERNO DEL POLITECNICO Art. 2.3 - Senato Accademico 1. Il Senato Accademico è

Dettagli

Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti

Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti Discriminazione sul posto di lavoro Quando una persona viene esclusa o trattata peggio delle altre a causa del sesso, della

Dettagli

Giù le carte! COME ELIMINARE I CERTIFICATI INUTILI GUIDA ALL AUTOCERTIFICAZIONE

Giù le carte! COME ELIMINARE I CERTIFICATI INUTILI GUIDA ALL AUTOCERTIFICAZIONE PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Dipartimento della Funzione Pubblica Giù le carte! COME ELIMINARE I CERTIFICATI INUTILI GUIDA ALL AUTOCERTIFICAZIONE Certificati addio: dal 7 marzo le amministrazioni

Dettagli

Direzione generale Direzione centrale rischi. Circolare n. 37. Roma, 1 settembre 2014

Direzione generale Direzione centrale rischi. Circolare n. 37. Roma, 1 settembre 2014 Direzione generale Direzione centrale rischi Circolare n. 37 Al Ai Roma, 1 settembre 2014 Direttore generale vicario Responsabili di tutte le Strutture centrali e territoriali e p.c. a: Organi istituzionali

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Art. 1 - Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina i procedimenti di selezione,

Dettagli

D.L. 30 dicembre 2013, n. 151

D.L. 30 dicembre 2013, n. 151 D.L. 30 dicembre 2013, n. 151 Disposizioni di carattere finanziario indifferibili, finalizzate a garantire la funzionalità di enti locali, la realizzazione di misure in tema di infrastrutture, trasporti

Dettagli

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Rete Nazionale Gruppi di Acquisto Solidali www.retegas.org INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Febbraio 2007 INTRODUZIONE I Gruppi di Acquisto Solidali (GAS) sono gruppi di persone

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente. U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO

Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente. U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO ATTUAZIONE DEL PROGETTO REBIR Risparmio Energetico, Bioedilizia, Riuso Data 29.01.2009

Dettagli

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA per il 2011/2012

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA per il 2011/2012 Di cosa si tratta Si tratta della possibilità che ha il personale della scuola di poter partecipare alla "mobilità annuale", e cioè di poter prestare servizio, per un anno, in una scuola diversa da quella

Dettagli

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI 4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Hanno diritto a prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) gli assicurati cui un danno alla salute di lunga

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via 1 ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via Pitagora n. 7 alle ore 20,00 si sono riuniti i Sigg.: - Iacobellis

Dettagli

Autonomia e parità in altri paesi: alcuni esempi

Autonomia e parità in altri paesi: alcuni esempi Autonomia e parità in altri paesi: alcuni esempi 1 FRANCIA Le Scuole sous contrat d association In Francia il sistema è centralistico con un Ministero forte che regola ogni aspetto. Ci sono tre tipologie

Dettagli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI In collaborazione con Assessorato Aree Cittadine e Consigli di Zona Consigli Quanto costa comprar casa CASA: LE TASSE DA

Dettagli

D.R. n. 15 del 26.01.2015

D.R. n. 15 del 26.01.2015 IL RETTORE Vista la legge 30 dicembre 2010, n. 240 Norme in materia di organizzazione delle Università, di personale accademico e reclutamento, nonché delega al Governo per incentivare la qualità e l efficienza

Dettagli

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966 con le modifiche della legge 4 novembre 2010, n. 183 (c.d. Collegato Lavoro) Legge 28 giugno

Dettagli

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto ARTICOLO 1- COSTITUZIONE E' costituito il Club denominato I Borghi più Belli d'italia ai sensi dello Statuto dell Associazione Nazionale Comuni Italiani, in breve ANCI.

Dettagli

REGOLAMENTO ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI ISTITUTO di ISRUZIONE SUPERIORE - Luigi Einaudi Sede Legale ed Amministrativa Porto Sant Elpidio (FM) - Via Legnano C. F. 81012440442 E-mail: apis00200g@istruzione.it Pec: apis00200g@pec.istruzione.it

Dettagli

LE DECISIONI DEI SOCI E LE ASSEMBLEE NELLA NUOVA SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA Le competenze e i nuovi quorum costitutivi e deliberativi

LE DECISIONI DEI SOCI E LE ASSEMBLEE NELLA NUOVA SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA Le competenze e i nuovi quorum costitutivi e deliberativi LE DECISIONI DEI SOCI E LE ASSEMBLEE NELLA NUOVA SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA Le competenze e i nuovi quorum costitutivi e deliberativi di Claudio Venturi Sommario: - 1. Le decisioni dei soci. 1.1.

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Statuto del Partito Democratico

Statuto del Partito Democratico Statuto del Partito Democratico Approvato dalla Assemblea Costituente Nazionale il 16 febbraio 2008 CAPO I Principi e soggetti della democrazia interna Articolo 1. (Principi della democrazia interna) 1.

Dettagli

Mod. 730/2013: quadro B e codici utilizzo

Mod. 730/2013: quadro B e codici utilizzo Mod. 730/2013: quadro B e codici utilizzo Come noto, l'imu sostituisce, in caso di immobili non locati, l'irpef e relative addizionali riguardanti i redditi fondiari. Il Mod. 730/2013, è stato di conseguenza

Dettagli

Liceo Don Lorenzo Milani Romano di Lombardia

Liceo Don Lorenzo Milani Romano di Lombardia Lo Stato Cos è lo Stato Definizione ed elementi Organizzazione politica Lo Stato è un ente, un organizzazione che si forma quando un popolo che vive entro un territorio determinato, si sottopone all autorità

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

D. Lgs. 20 dicembre 1993, n. 533 e successive modificazioni Testo unico delle leggi recanti norme per l'elezione del Senato della Repubblica

D. Lgs. 20 dicembre 1993, n. 533 e successive modificazioni Testo unico delle leggi recanti norme per l'elezione del Senato della Repubblica D. Lgs. 20 dicembre 1993, n. 533 e successive modificazioni Testo unico delle leggi recanti norme per l'elezione del Senato della Repubblica Titolo I Disposizioni generali Articolo 1 1. Il Senato della

Dettagli

2. 1. Il datore di lavoro, imprenditore o non imprenditore, deve comunicare per iscritto il licenziamento al prestatore di lavoro.

2. 1. Il datore di lavoro, imprenditore o non imprenditore, deve comunicare per iscritto il licenziamento al prestatore di lavoro. L. 15 luglio 1966, n. 604 (1). Norme sui licenziamenti individuali (2). (1) Pubblicata nella Gazz. Uff. 6 agosto 1966, n. 195. (2) Il comma 1 dell art. 1, D.Lgs. 1 dicembre 2009, n. 179, in combinato 1.

Dettagli

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli

Testo estratto dagli archivi del sistema ItalgiureWeb del CED della Corte di Cassazione

Testo estratto dagli archivi del sistema ItalgiureWeb del CED della Corte di Cassazione Testo estratto dagli archivi del sistema ItalgiureWeb del CED della Corte di Cassazione LEGGE 20 FEBBRAIO 1958, n. 75 (GU n. 055 del 04/03/1958) ABOLIZIONE DELLA REGOLAMENTAZIONE DELLA PROSTITUZIONE E

Dettagli

La Famiglia La maggior parte delle Istituzioni religiose e politiche basa la struttura sociale dell Uomo sul Semplice racchiuso nel concetto di

La Famiglia La maggior parte delle Istituzioni religiose e politiche basa la struttura sociale dell Uomo sul Semplice racchiuso nel concetto di La Famiglia La maggior parte delle Istituzioni religiose e politiche basa la struttura sociale dell Uomo sul Semplice racchiuso nel concetto di famiglia, e stabilisce condizioni proprie per assegnare questa

Dettagli

TABELLA DELLE NUOVE MAGGIORANZE ASSEMBLEARI

TABELLA DELLE NUOVE MAGGIORANZE ASSEMBLEARI TABELLA DELLE NUOVE MAGGIORANZE ASSEMBLEARI AVVERTENZA Nella tabella viene usato il termine per fare riferimento ai partecipanti al condominio, mentre viene usato il termine per far riferimento ai partecipanti

Dettagli

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI. Preambolo

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI. Preambolo Il 10 dicembre 1948, l'assemblea Generale delle Nazioni Unite approvò e proclamò la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, il cui testo completo è stampato nelle pagine seguenti. Dopo questa solenne

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO DEL 1948

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO DEL 1948 DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO DEL 1948 PREAMBOLO Considerato che il riconoscimento della dignità inerente a tutti i membri della famiglia umana, e dei loro diritti, uguali ed inalienabili,

Dettagli

Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa

Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa Per poter lavorare in Italia il cittadino straniero non comunitario deve essere in possesso del permesso di soggiorno rilasciato per

Dettagli

15. Provvedere ad una programmazione puntuale e coordinata dell attività didattica ed in particolare delle prove di valutazione scritta ed orale.

15. Provvedere ad una programmazione puntuale e coordinata dell attività didattica ed in particolare delle prove di valutazione scritta ed orale. PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA NORME DI COMPORTAMENTO DOCENTI: I docenti si impegnano a: 1. Fornire con il comportamento in classe esempio di buona condotta ed esercizio di virtù. 2. Curare la chiarezza

Dettagli

Adesso una Italia nuova. Si può fare. www.partitodemocratico.it

Adesso una Italia nuova. Si può fare. www.partitodemocratico.it L ITALIA NEL MONDO CHE CAMBIA 1. L Italia del PD sceglie il multilateralismo: per le missioni internazionali di pace, contro il riarmo convenzionale e nucleare; per i diritti umani, contro il riscaldamento

Dettagli

ART. 19 Costituzione delle rappresentanze sindacali aziendali

ART. 19 Costituzione delle rappresentanze sindacali aziendali 121 TITOLO III - DELL ATTIVITÀ SINDACALE ART. Costituzione delle rappresentanze sindacali aziendali Rappresentanze sindacali aziendali possono essere costituite ad iniziativa dei lavoratori in ogni unità

Dettagli

La par condicio. Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale

La par condicio. Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale La par condicio Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale Par condicio fonti normative Legge 515/93 (Disciplina delle campagne elettorali per l elezione alla Camera dei

Dettagli

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI Si esamina il trattamento dei benefici concessi a dipendenti, collaboratori e amministratori - collaboratori. I fringe benefits costituiscono la parte della

Dettagli

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola Scheda di lettura del contratto annuale integrativo del 15 luglio 2010. Di cosa si tratta Si tratta della possibilità

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO 1 PUBBLICATO ALL ALBO DELL ASL 2 SAVONESE IL 08.01.2010 SCADE IL 28.01.2010 AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO In attuazione della deliberazione del Direttore Generale

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti)

ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti) ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti) La zona è destinata ad accogliere attrezzature e servizi pubblici o ad uso pubblico di interesse generale su scala territoriale: uffici pubblici o privati di interesse

Dettagli

Prot. N. 931 /E7 Volterra, 14 aprile 2014 INTESA CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO

Prot. N. 931 /E7 Volterra, 14 aprile 2014 INTESA CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO ISTITUTO d ISTRUZIONE SUPERIORE GIOSUÈ CARDUCCI LICEO CLASSICO, SCIENTIFICO, SOCIO-PSICO-PEDAGOGICO V.le Trento e Trieste n 26-56048 - Volterra (PI) - tel. 0588 86055 - fax 0588 90203 ISTITUTO STATALE

Dettagli

Costituzione della Repubblica Italiana

Costituzione della Repubblica Italiana Artt. 123, 127, 134, 135, 136, 137 della Costituzione Costituzione della Repubblica Italiana (Gazzetta Ufficiale 27 dicembre 1947, n. 298) [ ] TITOLO V LE REGIONI, LE PROVINCIE, I COMUNI Art. 123 Ciascuna

Dettagli

DOMANDA DI AGGIORNAMENTO AI FINI DELLA COSTITUZIONE DELLE GRADUATORIE PER L A.S. 2015/16

DOMANDA DI AGGIORNAMENTO AI FINI DELLA COSTITUZIONE DELLE GRADUATORIE PER L A.S. 2015/16 Modello B2 GRADUATORIE PERMANENTI DEL PERSONALE AMMINISTRATIVO, TECNICO E AUSILIARIO AI SENSI DELL ART. 554 DEL D.L.VO 297/94 (indizione concorsi nell a.s. 2014/15) DOMANDA DI AGGIORNAMENTO AI FINI DELLA

Dettagli

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Cosa sono I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento del lavoro occasionale accessorio, cioè di quelle prestazioni di lavoro svolte

Dettagli

REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI

REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI COMUNE DI ALA REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 dd. 19.06.2003 Modificato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 dd.

Dettagli

Scadenza 26/05/2015 Domanda n

Scadenza 26/05/2015 Domanda n Scadenza 26/05/2015 Domanda n Spazio riservato al Protocollo AL COMUNE DI PESCARA Settore Manutenzioni Servizio Politiche della Casa Il/La sottoscritto/a (Cognome) (Nome) nato/a a prov. il / / cittadinanza

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO (Deliberazione ARG/com 202/08 - Primo report) Dal 1 luglio 2007 tutti i clienti

Dettagli

LO STANDARD SA8000 ALPHAITALIA GENERALITA. S.p.A.

LO STANDARD SA8000 ALPHAITALIA GENERALITA. S.p.A. GENERALITA ALPHAITALIA Spa ha deciso di adottare, integrare nel proprio sistema di gestione (insieme agli aspetti dell assicurazione qualità, della gestione ambientale e della sicurezza sul luogo di lavoro)

Dettagli

INSEGNANTI ITALIANI: EVOLUZIONE DEMOGRAFICA

INSEGNANTI ITALIANI: EVOLUZIONE DEMOGRAFICA PROGRAMMA EDUCATION INSEGNANTI ITALIANI: EVOLUZIONE DEMOGRAFICA E PREVISIONI DI PENSIONAMENTO Anticipazioni per la stampa dal Rapporto 2009 sulla scuola in Italia della Fondazione Giovanni Agnelli (dicembre

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI Allegato 1 COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE PRIMARIA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE STATUTO CIRCOLO TBLUE Art. 1 COSTITUZIONE - SEDE E costituito, come associazione culturale ricreativa non riconosciuta ai sensi dell art 36 e ss. Codice Civile ed art. 148 comma 3 D.P.R. 917/1986 (T.U.I.R.),

Dettagli

«Ogni società, grande o piccola che sia, ha bisogno di una serie di standard di guida che ne regolino i comportamenti interni ed esterni.

«Ogni società, grande o piccola che sia, ha bisogno di una serie di standard di guida che ne regolino i comportamenti interni ed esterni. «Ogni società, grande o piccola che sia, ha bisogno di una serie di standard di guida che ne regolino i comportamenti interni ed esterni.» Code of Conduct Comunicazione del CEO «Ogni società, grande o

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

OPERAZIONE TAVINA. gli 8 motivi per cui pensiamo sia senza senso CEMENTO E SOLO CEMENTO

OPERAZIONE TAVINA. gli 8 motivi per cui pensiamo sia senza senso CEMENTO E SOLO CEMENTO CEMENTO E SOLO CEMENTO Il futuro di Salò non può essere ancora di mattoni, di seconde case, di case vuote e di case invendute. La volumetria approvata (oltre 250 appartamenti) corrisponde a circa il 10%

Dettagli

CODICE FISCALE: DNG LDA 65R17 F205S PARTITA IVA: 12131140159 Corso Matteotti, 56 20081 ABBIATEGRASSO (MI) Tel/Fax: 02.94.60.85.56

CODICE FISCALE: DNG LDA 65R17 F205S PARTITA IVA: 12131140159 Corso Matteotti, 56 20081 ABBIATEGRASSO (MI) Tel/Fax: 02.94.60.85.56 Cosa devo fare per quanto riguarda la sicurezza sul lavoro se assumo il primo dipendente/collaboratore? Come datore di lavoro devo: 1. valutare i rischi a cui andrà incontro questa persona compiendo il

Dettagli

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE 6 PARTE PRIMA LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE Sezione I LEGGI REGIONALI LEGGE REGIONALE 17 settembre 2013, n. 16. Norme in materia di prevenzione delle cadute dall alto. Il Consiglio

Dettagli

CIL PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA 12 (art. 6, comma 2, lettere b, c, d ed e, d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380)

CIL PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA 12 (art. 6, comma 2, lettere b, c, d ed e, d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380) 2 Al Comune di Pratica edilizia SUAP SUE Indirizzo PEC / Posta elettronica del Protocollo CIL PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA 12 (art. 6, comma 2, lettere b, c, d ed e, d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380)

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in., alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in., alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in, alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito da in persona di ), e, nato a, il, residente in, alla

Dettagli

STATUTO DELLA S.I.A.

STATUTO DELLA S.I.A. STATUTO DELLA S.I.A. Art. 1 È costituita a tempo indeterminato una Associazione sotto la denominazione Società Italiana di Agopuntura S.I.A. Art. 2 La Società Italiana di Agopuntura ha lo scopo di dare

Dettagli

Regolamento di Accesso agli atti amministrativi

Regolamento di Accesso agli atti amministrativi ISTITUTO COMPRENSIVO DANTE ALIGHIERI 20027 RESCALDINA (Milano) Via Matteotti, 2 - (0331) 57.61.34 - Fax (0331) 57.91.63 - E-MAIL ic.alighieri@libero.it - Sito Web : www.alighierirescaldina.it Regolamento

Dettagli