010707B Dichiarazione di variazione di indirizzo (010707B) X C Dichiarazione iscriz. anagrafica presso convivenze (010707C) X

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "010707B Dichiarazione di variazione di indirizzo (010707B) X. 010707C Dichiarazione iscriz. anagrafica presso convivenze (010707C) X"

Transcript

1 Servizio Prestazione Cod. Procedimento Pratica Dichiaraz_Interessato Servizio demografico Immigrazioni e emigrazioni A Dichiarazione iscrizione anagrafica cittadini italiani (010707A) B Dichiarazione di variazione di indirizzo (010707B) C Dichiarazione iscriz. anagrafica presso convivenze (010707C) D Dichiarazione variazione indirizzo presso convivenze (010707D) E Dichiarazione iscrizione anagrafica cittadini Unione Europea (010707E) H Dichiarazione iscrizione anagrafica citt. extracomunitari con Perm. di soggiorno (010707H) M Dichiarazione iscrizione anagrafica citt. extracomunitari in attesa di Perm. di soggiorno (010707M) Polizia Amministrativa Manifestazioni pubbliche F SCIA per manifestazione sportiva su area pubblica (030302F) Autorizzazioni di pubblica sicurezza K Scia Esercizio giochi leciti - attività ex artt. 86/88 TULPS (030304K) V SCIA - Nuova apertura (030304V) 1

2 030304W SCIA - Apertura per subingresso (030304W) SCIA - Trasferimento sede (030304) Y SCIA - Cessazione attività (030304Y) Z SCIA Esercizio giochi leciti (030304Z) SCIA - Noleggio senza conducente ( ) SCIA Trasferimento sede produz., importaz., noleggio apparecchi ( ) Agenzie di viaggio A SCIA Agenzie viaggi - nuova apertura (030305A) B SCIA Agenzie viaggi - Subingresso (030305B) C SCIA Agenzie viaggi - Trasferimento sede (030305C) E SCIA Agenzie viaggi - Cessazione (030305E) 2

3 030305F SCIA Agenzie viaggi - Apertura filiali (030305F) G Comunicazione modifica Direttore tecnico (030305G) I SCIA Agenzie viaggi - Altre variazioni (030305I) Circoli privati G Comunicazione variazioni (030306G) H SCIA Cessazione attività (030306H) Agenzie di affari e altre autorizzaz. PS A SCIA apertura nuova agenzia (030308A) B SCIA per subingresso (030308B) C SCIA trasferimento sede (030308C) D SCIA cessazione attività (030308D) E Comunicazione altre variazioni (030308E) 3

4 030308F SCIA Agenzie funebri - nuova apertura (030308F) G SCIA Agenzie funebri - subingresso (030308G) H SCIA Agenzie funebri - cessazione (030308H) Turismo Licenze di pubblico esercizio B SCIA E.P. Apertura per subingresso (070101B) D Comunicazione sospensione temporanea attività (070101D) E Comunicazione modifica del soggetto delegato (070101E) F SCIA E.P. Cessazione attività (070101F) G Comunicazione variazione orari apertura (070101G) H SCIA E.P. Ampliamento superficie somministraz. (070101H) I SCIA E.P. Riduzione superficie somministraz. (070101I) 4

5 070101J Comunicazione monetizzazione parcheggi (070101J) K SCIA somministrazione congiunta (070101K) L SCIA Subingresso somministraz. congiunta (070101L) M SCIA Cessazione somministraz. congiunta (070101M) N Comunicazione variazioni societarie (070101N) O SCIA somministrazione Mense/Alberghi (070101O) Urbanistica Segnalazioni inizio attività B Segnalazione Certificata Inizio Attività - SCIA edilizia (090106B) Commercio Commercio fisso A SCIA - nuova apertura esercizio di vicinato (110503A) B SCIA - apertura per subingresso (110503B) C SCIA - variazione superficie di vendita (110503C) 5

6 110503D SCIA - variazione settore merceologico (110503D) E SCIA - cessazione attività (110503E) F SCIA - trasferimento sede (110503F) G Comunicazione sospensione temporanea attività (110503G) L SCIA - vendita al dettaglio con apparecchi automatici (110503L) N SCIA - vendita per corrispondenza e altri sistemi di comunicazione (110503N) O Comunicazione di affidamento di reparto (110503O) Q Comunicazione vendita di liquidazione (110503Q) R Comunicazione vendita sottocosto (110503R) S Comunicazione vendite di fine stagione (110503S) 6

7 110503T Comunicazione sostituzione del preposto alla vendita di alimenti (110503T) U Domanda di autorizzazione vendita funghi (110503U) V Comunicazione sostituzione preposto alla vendita funghi (110503V) Y Comunicazione variazione orari di apertura (110503Y) Z Comunicazione variazioni societarie (110503Z) Commercio ambulante F Comunicazione sostituz. Titolare in casi eccezionali (110504F) L SCIA commercio ambulante oggetti usati (110504L) Artigianato Licenze di artigianato A SCIA Acconciatori - Nuova apertura (110601A) B SCIA Acconciatori - Trasferimento sede (110601B) C SCIA Acconciatori - Apertura per subingresso (110601C) 7

8 110601D SCIA Acconciatori - Variazione superficie dei locali (110601D) E SCIA Tatuaggi e piercing - nuova apertura (110601E) F SCIA Estetisti -Nuova apertura (110601F) G SCIA Estetisti - Trasferimento sede (110601G) H SCIA Estetisti - Apertura per subingresso (110601H) I SCIA Estetisti - Variazione superficie dei locali (110601I) J Acconciatori/estetisti - Comunicazione variaz. societarie (110601J) K SCIA Acconciatori/Estetisti - Cessazione attività (110601K) L Acconciatori/estetisti - Comunicazione modifica Direttore tecnico (110601L) M Acconciatori/estetisti - Comunicaz. sospensione temporanea attività (110601M) 8

9 110601O Acconciatori/estetisti - Comunicazione variazione orari (110601O) P SCIA Panificazione (110601P) Q SCIA Tintolavanderia - nuova apertura (110601Q) T SCIA Altre attività di artigianato (vedi scheda info)- nuova apertura (110601T) U SCIA Altre attività di artigianato (vedi scheda info) - Cessazione (110601U) Z SCIA Altre attività di artigianato (vedi scheda info) - Apertura per subingresso (110601Z) Agricoltura Attività di sostegno B SCIA Produttori - Subingresso posteggio (110701B) F SCIA Produttori - Vendita diretta itinerante (110701F) G SCIA Produttori - Vendita diretta in sede fissa (110701G) 9

SETTORE 6^ SVILUPPO ECONOMICO E MARKETING TERRITORIALE RESPONSABILE DR.SSA ELENA CHIESA ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI

SETTORE 6^ SVILUPPO ECONOMICO E MARKETING TERRITORIALE RESPONSABILE DR.SSA ELENA CHIESA ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI SETTORE 6^ RESPONSABILE DR.SSA ELENA CHIESA ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI 1. 2. 3. 4. 5. 6. Denominazione COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO SCIA APERTURA ESERCIZIO DI VICINATO SCIA TRASFERIMENTO

Dettagli

UFFICIO COMMERCIO - LINEE GUIDA DEI PROCEDIMENTI. RESPONSABILE DOTT. STEFANO ANTONEL - indirizzo: Piazza Manin n. 9

UFFICIO COMMERCIO - LINEE GUIDA DEI PROCEDIMENTI. RESPONSABILE DOTT. STEFANO ANTONEL - indirizzo: Piazza Manin n. 9 UFFICIO COMMERCIO - LINEE GUIDA DEI PROCEDIMENTI Denominazione e/o oggetto del procedimento artigianali di estetista, acconciatore, tatuaggio e piercing (apertura ex novo, trasferimento di sede, ampliamento/riduzione

Dettagli

SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E MARKETING TERRITORIALE

SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E MARKETING TERRITORIALE SETTORE COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO SCIA APERTURA, TRAFERIMENTO, SUBINGRESSO, AMPLIAMENTO/RIDUZIONE ESERCIZIO DI VICINATO COMMERCIO ELETTRONICO SCIA APERTURA, SUBINGRESSO, VARIAZIONE SITO WEB, ATTIVITA

Dettagli

CITTÀ DI FIUMICINO (Provincia di Roma)

CITTÀ DI FIUMICINO (Provincia di Roma) CITTÀ DI FIUMICINO (Provincia di Roma) REGOLAMENTO DEI DIRITTI ISTRUTTORIA DOVUTI ALL AMMINISTRAZIONE COMUNALE PER IL RIMBORSO DELLE SPESE SOSTENUTE NEI PROCEDIMENTI INERENTI ALLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE Approvato

Dettagli

DIRITTI DI ISTRUTTORIA PER LE PRATICHE DEL SERVIZIO S.U.A.P. - SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE - TABELLA ADOTTATA CON

DIRITTI DI ISTRUTTORIA PER LE PRATICHE DEL SERVIZIO S.U.A.P. - SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE - TABELLA ADOTTATA CON C I T T A' D I G A L A T I N A CITTA DI GALATINA Prov. di Lecce DIREZIONE POLIZIA MUNICIPALE-SUAP- PROTEZIONE CIVILE ALLEGATO A) DIRITTI DI ISTRUTTORIA PER LE PRATICHE DEL SERVIZIO S.U.A.P. - SPORTELLO

Dettagli

Progressioni orizzontali e verticali 2. Affidamento incarichi di collaborazione 2. Valutazione rischio 1. dell affidamento.

Progressioni orizzontali e verticali 2. Affidamento incarichi di collaborazione 2. Valutazione rischio 1. dell affidamento. Allegato B - Valutazione del rischio a) Area acquisizione e progressione del personale dipendente Codice Descrizione Processo 1 Reclutamento - Mobilità - Selezione pubblica - Avviamento dal collocamento

Dettagli

Comune di Castelverde Prov. di Cremona. Allegato 2

Comune di Castelverde Prov. di Cremona. Allegato 2 Comune di Castelverde Prov. di Cremona Piano triennale di prevenzione della corruzione 2015 2017 Allegato 2 Processi e procedimenti riconducibili alle aree a rischio A. AREA ACQUISIZIONE E PROGRESSIONE

Dettagli

Interventi pubblicati sulla piattaforma SuapER

Interventi pubblicati sulla piattaforma SuapER Interventi pubblicati sulla piattaforma SuapER Settore: Esercizio di vicinato Operazione: Attività artigianali e di servizio...3 Operazione: Commercio di vicinato...3 Operazione: Vendite straordinarie...3

Dettagli

GIA' ATTIVI ALTRI GIA' ATTIVI PC NUOVI ATTIVATI SETTORE INTERVENTO. Aprire l'attività di agenzia d'affari X X

GIA' ATTIVI ALTRI GIA' ATTIVI PC NUOVI ATTIVATI SETTORE INTERVENTO. Aprire l'attività di agenzia d'affari X X SETTORE INTERVENTO GIA' ATTIVI PC GIA' ATTIVI ALTRI NUOVI ATTIVATI Aprire l'attività di agenzia d'affari Attività di servizio e professionali Attività ricreative e di svago Commercio ambulante e su aree

Dettagli

CITTA DI SANTENA TERMINE PER LA CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE PROVINCIA DI TORINO ALLEGATO B SCHEDA RELATIVA AI DEI

CITTA DI SANTENA TERMINE PER LA CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE PROVINCIA DI TORINO ALLEGATO B SCHEDA RELATIVA AI DEI ALLEGATO B SCHEDA RELATIVA AI PER LA CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI DEI SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE URP E TUTTE LE ALTRE UNITA ORGANIZZATIVE DEL COMUNE Visione atti e rilascio di copie atti e provvedimenti:

Dettagli

TEMPI MEDI CHIUSURA DEL PROCEDIMENTO IMMEDIATO RILASCIO CARTE DI IDENTITA RILASCIO CERTIFICAZIONI VARIE

TEMPI MEDI CHIUSURA DEL PROCEDIMENTO IMMEDIATO RILASCIO CARTE DI IDENTITA RILASCIO CERTIFICAZIONI VARIE UFFICIO ANAGRAFE UFFICIO NASCITE UFFICIO MORTI UFFICIO MATRIMONI UFFICIO ELETTORALE PROCEDIMENTO RILASCIO CARTE DI IDENTITA RILASCIO CERTIFICAZIONI VARIE ISCRIZIONI IN ANAGRAFE CANCELLAZIONI ANAGRAFICHE

Dettagli

TABELLA DIRITTI DI ISTRUTTORIA

TABELLA DIRITTI DI ISTRUTTORIA C I T T A D I C O R S A N O (Provincia di Lecce) 73033 via Della Libertà Tel. 0833/531170 531190 Fax: 0833/531122 C.F. 00392220752 www.comune.corsano.le.it pec: comune.corsano@pec.rupar.puglia.it utccorsano@pec.it

Dettagli

COMUNE DI TRIUGGIO Polizia Locale

COMUNE DI TRIUGGIO Polizia Locale COMUNE DI TRIUGGIO Polizia Locale ADEMPIMENTI DI CUI ALL ART. 25 DEL D.LGS. N. 33/2013 ATTIVITA PRODUTTIVE Nuova Apertura Subingresso Trasferimento L.R. 1/2007 L.R. 8/2007 Produttive in genere ARPA, ENTI

Dettagli

SERVIZIO ATTIVITA PRODUTTIVE P.O. SOMMINISTRAZIONE, ARTIGIANATO ALIMENTARE

SERVIZIO ATTIVITA PRODUTTIVE P.O. SOMMINISTRAZIONE, ARTIGIANATO ALIMENTARE ATTIVITA PRODUTTIVE P.O. SOMMINISTRAZIONE, ARTIGIANATO ALIMENTARE PROCEDIMENTO alimenti e bevande (SCIA di avvio, modifica, subingresso, variazioni soggettive, cessazione e altre comunicazioni UNITA ORGANIZZATIVA

Dettagli

SETTORE SERVIZI TECNICI : SUAP SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE

SETTORE SERVIZI TECNICI : SUAP SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE SETTORE SERVIZI TECNICI : SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE Responsabile : geom. Claudio Sturaro Responsabile dei procedimenti relativi alle attività produttive: geom. Claudio Sturaro Orari apertura

Dettagli

Procedimenti amministrativi del Servizio Polizia Locale Commercio - Ufficio Vigilanza

Procedimenti amministrativi del Servizio Polizia Locale Commercio - Ufficio Vigilanza Procedimenti amministrativi del Servizio - Vigilanza N. 1 DENOMINAZION E E OGGETTO 2 Gestione oggetti rinvenuti 3 Ordinanze sulla circolazione stradale ed eventi trasporti eccezionali STRUTTURA ORGANIZZATIV

Dettagli

COMUNE DI PRESSANA (Provincia di Verona)

COMUNE DI PRESSANA (Provincia di Verona) UFFICIO/SERVIZIO: SEGRETERIA 1 ACCESSO AGLI ATTI SENZA ISTRUTTORIA 1 giorno 2 ACCESSO AGLI ATTI CON ISTRUTTORIA 5 giorni 3 CONVOCAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE E FORMAZIONE DEL FASCICOLO 4 CONVOCAZIONE DEL

Dettagli

Comune di Chiaravalle

Comune di Chiaravalle ALLEGATO A - NUOVE TARIFFE (approvate con Delibera G.C. n. del ) Determinazione dei valori dei Diritti di Segreteria istituiti con il comma 10 dell art. 10 del D.L. 18/01/1993 n. 8, convertito con Legge

Dettagli

PROCEDIMENTI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE

PROCEDIMENTI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE PROCEDIMENTI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE Nome procedimento: Segnalazione Certificata Inizio Attività per l'esercizio di Somministrazione di Alimenti e Bevande. SCIA per l'esercizio di Somministrazione

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI UBICAZIONE UFFICIO SUAP : PIAZZA GARIBALDI N.1, PIANO 1. DIRITTI DI ISTRUTTORIA: NESSUNO

INFORMAZIONI GENERALI UBICAZIONE UFFICIO SUAP : PIAZZA GARIBALDI N.1, PIANO 1. DIRITTI DI ISTRUTTORIA: NESSUNO COMUNE DI LORETO PROVINCIA DI ANCONA SETTORE II - Area Attività Economiche - Sportello Unico Attività Produttive e Polizia Amministrativa RESPONSABILE : Magg. Dott. Norberto Garbati ELENCO PROCEDIMENTI

Dettagli

COMUNE di FORMIA Provincia di Latina SUAP ELENCO DEI PROCEDIMENTI

COMUNE di FORMIA Provincia di Latina SUAP ELENCO DEI PROCEDIMENTI COMUNE di FORMIA Provincia di Latina SUAP Procedimento Realizzazione grande struttura di vendita Subingresso per atto tra vivi ed a causa di morte nella grande struttura di vendita Trasferimento di sede

Dettagli

Diritti di Istruttoria e di Segreteria Settore Attività Produttive Servizio S.U.A.P.

Diritti di Istruttoria e di Segreteria Settore Attività Produttive Servizio S.U.A.P. I DIRITTI di ISTRUTTORIA e di SEGRETERIA Servizio S.U.A.P. I costi relativi alla domanda ( e di segreteria necessari ad ottenere concessioni, autorizzazioni, pareri, nulla osta, etc.) variano a seconda

Dettagli

COMUNE di PONZA Provincia di Latina

COMUNE di PONZA Provincia di Latina COMUNE di PONZA Provincia di Latina SUAP COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA Procedimento Normativa di riferimento Inizio del procedimento Data inizio Termine Atto conclusivo Competenza atto finale Apertura

Dettagli

Comune di Torre D Arese Piano triennale di prevenzione della corruzione 2015-2017 Allegato 2

Comune di Torre D Arese Piano triennale di prevenzione della corruzione 2015-2017 Allegato 2 Comune di Torre D Arese Piano triennale di prevenzione della corruzione 2015-2017 Allegato 2 1 Processi e procedimenti riconducibili alle Aree a rischio 1. AREA ACQUISIZIONE E PROGRESSIONE DEL PERSONALE

Dettagli

COMUNE DI SELVINO. Allegato A RESPONSABILE DELL ATTO FINALE. Responsabile di Servizio. Responsabile di Servizio

COMUNE DI SELVINO. Allegato A RESPONSABILE DELL ATTO FINALE. Responsabile di Servizio. Responsabile di Servizio SCHEDA UNITA ORGANIZZATIVA dell AREA : SERVIZIO III AREA SERVIZI TECNICI del Servizio: Geom. Giovanni Maria Epis UFFICIO / SERVIZIO: COMMERCIO : Valli Sara istruttore amministrativo/contabile cat. C3 Orari

Dettagli

Comune di Genzone. Piano triennale di prevenzione della corruzione 2014-2016 Allegato 2. Processi e procedimenti riconducibili alle Aree a rischio

Comune di Genzone. Piano triennale di prevenzione della corruzione 2014-2016 Allegato 2. Processi e procedimenti riconducibili alle Aree a rischio 1 Comune di Genzone Piano triennale di prevenzione della corruzione 2014-2016 Allegato 2 Processi e procedimenti riconducibili alle Aree a rischio 1. AREA ACQUISIZIONE E PROGRESSIONE DEL PERSONALE (PROCESSI

Dettagli

COMUNE DI MALALBERGO PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNE DI MALALBERGO PROVINCIA DI BOLOGNA DIRITTI DI SEGRETERIA ED ISTRUTTORIA SERVIZI ATTIVITA PRODUTTIVE SUAP IN VIGORE DAL 01/01/2015 ALLEGATO B PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO DIRITTI SUAP PROCEDIMENTI UNICI Impianti produttivi* richiesta avvio

Dettagli

PROCEDIMENTO TERMINE NORMA ORG. COMPETENTE

PROCEDIMENTO TERMINE NORMA ORG. COMPETENTE Elenco Procedimenti Amministrativi Settore AA.EE.- CULTURA () COMMERCIO IN SEDE FISSA: IMMEDIATO D.L.vo 114/1998 RESP. SETTORE Esercizi di Vicinato (SCIA) Medie e Grandi Strutture Vendita al domicilio

Dettagli

ART. 32, COMMA 2, LETT. B) D.LGS N. 33/2013 TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI ANNO 2015

ART. 32, COMMA 2, LETT. B) D.LGS N. 33/2013 TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI ANNO 2015 ART. 32, COMMA 2, LETT. B) D.LGS N. 33/2013 TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI ANNO 2015 SETTORE AMMINISTRATIVO Responsabile del Settore D.ssa Roberta Pedrotti UNITA ORGANIZZATIVA: POLIZIA LOCALE E-mail:

Dettagli

Nome Servizio RESPONSABILE DEL SERVIZIO UFFICIO SERIVZI DEMOGRAFICI. Unità Operativa...

Nome Servizio RESPONSABILE DEL SERVIZIO UFFICIO SERIVZI DEMOGRAFICI. Unità Operativa... UFFICIO SERIVZI DEMOGRAFICI D.ssa ANZOLINI LUCIA... ( breve descrizione) Apposizione delle annotazioni di stato civile Giuramento per conferimento della cittadinanza italiana Acquisto della cittadinanza

Dettagli

GIA' ATTIVI ALTRI GIA' ATTIVI PC X X X X

GIA' ATTIVI ALTRI GIA' ATTIVI PC X X X X O Realizzare nuovo scarico di acque reflue domestiche e industriali assimilate alle domestiche che recapitano in rete fognaria pubblica Modificare lo scarico per acque reflue domestiche e industriali assimilate

Dettagli

Area Servizio Responsabile del provvedimento

Area Servizio Responsabile del provvedimento a rilevanza 1 Verifica e rilascio autorizzazione parcheggio disabili 2 Verifica e rilascio autorizzazione passo carrale Locale 8 giorni Richiesta Locale 1 giorno Richiesta 3 Verifica e risposta ad istanze

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' : COMMERCIO, TURISMO ED ALTRE ATTIVITA' PRODUTTIVE... 2 SETTORE ATTIVITA' : NOTIFICHE SANITARIE... 24

SETTORE ATTIVITA' : COMMERCIO, TURISMO ED ALTRE ATTIVITA' PRODUTTIVE... 2 SETTORE ATTIVITA' : NOTIFICHE SANITARIE... 24 INDICE GENERALE Ultimo aggiornamento 15.01.2014 SETTORE ATTIVITA' : COMMERCIO, TURISMO ED ALTRE ATTIVITA' PRODUTTIVE... 2 GERARCHIA OPERAZIONE: GRUPPO (C) COMMERCIO TURISMO ED ALTRE ATTIVITA' PRODUTTIVE

Dettagli

Procedimenti amministrativi 1

Procedimenti amministrativi 1 Scheda di rilevazione dei procedimenti amministrativi (art. 35, comma 1, del d.lgs. 33/2013) Com/AETP.01 A1) Breve descrizione del procedimento ATTIVITÀ DI ACCONCIATORE E BARBIERE - APERTURA A2) Indicazione

Dettagli

AVVERTENZA. I diritti di istruttoria non sono rimborsabili.

AVVERTENZA. I diritti di istruttoria non sono rimborsabili. AVVERTENZA Le istanze / SCIA / DIA che perverranno senza la ricevuta dell avvenuto pagamento dei diritti d, come di seguito riportati, verranno ritenute nulle e pertanto l ufficio procederà all archiviazione

Dettagli

CITTA DI CAMPAGNA PROVINCIA DI SALERNO ALLEGATO "A" SETTORE COMMERCIO SPORTELLO SUAP TELEMATICO E/O ON LINE DIRITTI DI ISTRUTTORIA

CITTA DI CAMPAGNA PROVINCIA DI SALERNO ALLEGATO A SETTORE COMMERCIO SPORTELLO SUAP TELEMATICO E/O ON LINE DIRITTI DI ISTRUTTORIA CITTA DI CAMPAGNA PROVINCIA DI SALERNO Medaglia d Oro al Merito Civile 21 novembre 2005 per l opera di ricostruzione post sisma 23.11.1980 25 settembre 2006 per l aiuto umanitario prestato agli Ebrei lì

Dettagli

CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE. Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 419/2013

CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE. Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 419/2013 CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 419/2013 OGGETTO: Approvazione diritti di istruttoria relativi ai procedimenti gestiti dal SUAP a titolo di rimborso delle

Dettagli

Commercio e artigianato

Commercio e artigianato Commercio e artigianato L ufficio: riceve le segnalazioni di inizio attività, variazione e trasformazione, cessazione di attività commerciali tratta il commercio su area privata, in particolare: - le comunicazioni

Dettagli

COMUNE DI ROTTOFRENO Provincia di Piacenza SETTORE: SVILUPPO ECONOMICO cod: SE UFFICIO: COMMERCIO cod: ELENCO DEI PROCEDIMENTI

COMUNE DI ROTTOFRENO Provincia di Piacenza SETTORE: SVILUPPO ECONOMICO cod: SE UFFICIO: COMMERCIO cod: ELENCO DEI PROCEDIMENTI rev.0 -data:pagina 1 di 10 TTORE: SVILUPPO ECONOMICO cod: 01 COM 1- Esercizio di vicinato: (Sup di vendita fino a 250 mq.) apertura, trasferimento di sede, ampliamento della superficie, subentro, cessazione,

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' : AMBIENTE... 2

SETTORE ATTIVITA' : AMBIENTE... 2 INDICE GENERALE Ultimo aggiornamento 22/04/2015 SETTORE ATTIVITA' : AMBIENTE... 2 GERARCHIA OPERAZIONE: GRUPPO (A) AMBIENTE...2 TELEFONIA MOBILE E RETI DI COMUNICAZIONE...2 AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE...3

Dettagli

CRITERI PER LA PROGRAMMAZIONE DELL ATTIVITÀ DI CONTROLLO AMMINISTRATIVO, EFFETTUATA MEDIANTE ACCESSO ISPETTIVO NEI LOCALI E NEI LUOGHI DELLE IMPRESE.

CRITERI PER LA PROGRAMMAZIONE DELL ATTIVITÀ DI CONTROLLO AMMINISTRATIVO, EFFETTUATA MEDIANTE ACCESSO ISPETTIVO NEI LOCALI E NEI LUOGHI DELLE IMPRESE. (allegato al provvedimento) CRITERI PER LA PROGRAMMAZIONE DELL ATTIVITÀ DI CONTROLLO AMMINISTRATIVO, EFFETTUATA MEDIANTE ACCESSO ISPETTIVO NEI LOCALI E NEI LUOGHI DELLE IMPRESE. ELENCO DEI CONTROLLI Esercizi

Dettagli

ALLEGATO A. Tariffe per le riproduzioni da parte dello Sportello Unico per le Attività Produttive

ALLEGATO A. Tariffe per le riproduzioni da parte dello Sportello Unico per le Attività Produttive ALLEGATO A Tariffe per le riproduzioni da parte dello Sportello Unico per le Attività Produttive Di seguito sono indicate le tariffe relative alle prestazioni di competenza dello Sportello Unico delle

Dettagli

CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE - SERVIZIO NUCLEI SPECIALI PRONTUARIO AL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE. Riferimento normativo

CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE - SERVIZIO NUCLEI SPECIALI PRONTUARIO AL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE. Riferimento normativo Piazza del Comune n. 2-59100 Prato Telefono (+39) 0574 18361 - www.comune.prato.it Codice Fiscale 84006890481 Partita IVA 00337360978 CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE - SERVIZIO NUCLEI SPECIALI PRONTUARIO AL

Dettagli

Acconciatori ed Estetisti

Acconciatori ed Estetisti Acconciatori ed Estetisti Art. 2/2 c. Legge 17.08.2005 n 174 Attività di acconciatore, manicure, pedicure, svolta senza avere presentato la Segnalazione Certificata di Inizio Attività (già DIAP) al comune

Dettagli

Comune di Mirano. Rilascio autorizzazione e permesso di transito in deroga

Comune di Mirano. Rilascio autorizzazione e permesso di transito in deroga COMUNE DI MIRANO TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI Servizio Procedimento Tempi medi di erogazione nel 2012 Comando Polizia Locale Emissione ordinanza sospensione temporanea circolazione veicolare in

Dettagli

Monitoraggio tempi procedimentali

Monitoraggio tempi procedimentali Monitoraggio tempi Art. 24, comma 2, D.Lgs. 33/2013 Le amministrazioni pubblicano e rendono consultabili i risultati del monitoraggio periodico concernente il rispetto dei tempi effettuato ai sensi dell'articolo

Dettagli

UNIONE COMUNALE DEI COLLI

UNIONE COMUNALE DEI COLLI UNIONE COMUNALE DEI COLLI Albano Sant Alessandro - Bagnatica - Brusaporto Gorlago Cenate Sopra Cenate Sotto San Paolo d Argon - Torre de Roveri Via Tonale, 100 24061 Albano Sant Alessandro (BG) Email Info@poliziadeicolli.it

Dettagli

I TEMPI PER IL RILASCIO DELLE AUTORIZZAZIONI ALLE IMPRESE

I TEMPI PER IL RILASCIO DELLE AUTORIZZAZIONI ALLE IMPRESE COMUNE DI FAENZA SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E POLITICHE EUROPEE SERVIZIO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE RAPPORTO SUL CONTROLLO DI GESTIONE 2014 I TEMPI PER IL RILASCIO DELLE AUTORIZZAZIONI

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE ATTIVITA DI ACCONCIATORE E DI ESTETICA

REGOLAMENTO PER LE ATTIVITA DI ACCONCIATORE E DI ESTETICA CITTA DI VITERBO REGOLAMENTO PER LE ATTIVITA DI ACCONCIATORE E DI ESTETICA APPROVATO DAL CONSIGLIO COMUNALE CON DELIBERAZIONE n. 45 NELLA SEDUTA DEL 26/3/2013 INDICE Art. 1 - Oggetto del regolamento Art.

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LE SALE GIOCHI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LE SALE GIOCHI REGOLAMENTO COMUNALE PER LE SALE GIOCHI Art.1 Principi Generali CAPO I NORME GENERALI 1.Il presente regolamento disciplina: a) l apertura, il trasferimento di sede, la variazione di superficie ed il subentro

Dettagli

Ai sensi delle L.R. 1/2007 e 33/2009, delle DGR 4502/2007, 6919/2008 e 8547/08 e del D.L. 78/2010 conv. in L.122/2010. Il/La sottoscritto/a

Ai sensi delle L.R. 1/2007 e 33/2009, delle DGR 4502/2007, 6919/2008 e 8547/08 e del D.L. 78/2010 conv. in L.122/2010. Il/La sottoscritto/a Al Comune di 0 1 5 1 4 6 Cognome Codice Fiscale Nome Data di nascita: / / Cittadinanza: Sesso M F Luogo di nascita: Stato Comune Prov. Residenza: Comune Prov. Via, Piazza n C.A.P E-mail: Se disponibile,

Dettagli

*Uso gratuito per scuole, oratori, comitato feste patronali, associazioni di volontariato riconosciute e operanti sul territorio comunale

*Uso gratuito per scuole, oratori, comitato feste patronali, associazioni di volontariato riconosciute e operanti sul territorio comunale Manovra tariffaria anno 2014 AREA AFFARI GENERALI TARIFFA PER UTILIZZO STRUTTURA FESTE C/O CENTRO SPORTIVO 113,00 a giornata RIMBORSO SPESE PER UTILIZZO STRUTTURA CENTRO SPORTIVO 27,00 a giornata TARIFFA

Dettagli

COMUNE DI CLUSONE Provincia di Bergamo

COMUNE DI CLUSONE Provincia di Bergamo Allegato A COMUNE DI CLUSONE Provincia di Bergamo PIANO TARIFFARIO SUAP COMUNE DI CLUSONE - ALLEGATO A n. tipo di atto specifiche/attività istruttoria Minimo - che coinvolge esclusivamente un ufficio dell'amministrrazione

Dettagli

COMUNE DI MAGIONE REGOLAMENTO PER L ATTIVITÀ DI ESTETISTA NORMATIVA DI ATTUAZIONE

COMUNE DI MAGIONE REGOLAMENTO PER L ATTIVITÀ DI ESTETISTA NORMATIVA DI ATTUAZIONE COMUNE DI MAGIONE REGOLAMENTO PER L ATTIVITÀ DI ESTETISTA NORMATIVA DI ATTUAZIONE Delibera Consiglio Comunale n. 58 del 06/09/2007 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI art.1 - Definizione dell'attività

Dettagli

COMUNE DI CISLIANO. Disciplina comunale delle attività di estetista e affini. Regolamento. Ai sensi della Legge 4 gennaio 1990, n.

COMUNE DI CISLIANO. Disciplina comunale delle attività di estetista e affini. Regolamento. Ai sensi della Legge 4 gennaio 1990, n. COMUNE DI CISLIANO Disciplina comunale delle attività di estetista e affini Ai sensi della Legge 4 gennaio 1990, n. 1 Regolamento I N D I C E Art. 1 - Oggetto del Regolamento Art. 2 - Definizioni Art.

Dettagli

COMUNE DI BRESCIA SETTORE SPORTELLI DELL EDILIZIA E DELLE IMPRESE

COMUNE DI BRESCIA SETTORE SPORTELLI DELL EDILIZIA E DELLE IMPRESE COMUNE DI BRESCIA SETTORE SPORTELLI DELL EDILIZIA E DELLE IMPRESE REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ATTIVITA DI ESTETISTA E DEI TRATTAMENTI DI TATUAGGIO E DI PIERCING. Approvato con deliberazione del

Dettagli

C I T T À D I V E R OLI * * * * * REGOLAMENTO PER L ATTIVITA DI SALE GIOCHI E GIOCHI AUTOMATICI IN PUBBLICI ESERCIZI ED IN CIRCOLI PRIVATI

C I T T À D I V E R OLI * * * * * REGOLAMENTO PER L ATTIVITA DI SALE GIOCHI E GIOCHI AUTOMATICI IN PUBBLICI ESERCIZI ED IN CIRCOLI PRIVATI C I T T À D I V E R OLI * * * * * REGOLAMENTO PER L ATTIVITA DI SALE GIOCHI E GIOCHI AUTOMATICI IN PUBBLICI ESERCIZI ED IN CIRCOLI PRIVATI Approvato con delibera di C.C. n. 27 del 28/11/2012 I N D I C

Dettagli

COMUNE DI OSNAGO PROVINCIA DI LECCO

COMUNE DI OSNAGO PROVINCIA DI LECCO SETTORE 3 Polizia Locale SETTORE 3 POLIZIA LOCALE RESPONSABILE: Galbusera Gabriele CENTRO DI RESPONSABILITA UFFICIO POLIZIA LOCALE La Polizia Locale agisce quotidianamente con attività di prevenzione e

Dettagli

COMUNE DI TRISSINO Provincia di Vicenza

COMUNE DI TRISSINO Provincia di Vicenza COMUNE DI TRISSINO Provincia di Vicenza REGOLAMENTO PER L APERTURA E L ESERCIZIO DELLE SALE GIOCHI E L INSTALLAZIONE DI APPARECCHI O CONGEGNI DA TRATTENIMENTO Approvato con delibera consiliare n. 4 del

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELLE ATTIVITA DI ACCONCIATORE, ESTETISTA, TATUAGGIO E PIERCING.

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELLE ATTIVITA DI ACCONCIATORE, ESTETISTA, TATUAGGIO E PIERCING. 1 REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELLE ATTIVITA DI ACCONCIATORE, ESTETISTA, TATUAGGIO E PIERCING. INDICE SOMMARIO Titolo I PRINCIPI GENERALI 3 ARTICOLO 1 - AMBITO DI APPLICAZIONE DEL EGOLAMENTO

Dettagli

COMUNE DI PASTORANO PROVINCIA DI CASERTA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE S.U.A.P.

COMUNE DI PASTORANO PROVINCIA DI CASERTA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE S.U.A.P. COMUNE DI PASTORANO PROVINCIA DI CASERTA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE S.U.A.P. Approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 44

Dettagli

Tempi medi di erogazione dei servizi delibera Civit 71/2013

Tempi medi di erogazione dei servizi delibera Civit 71/2013 Tempi medi di erogazione dei servizi delibera Civit 71/2013 Attività/servizio erogato Servizi finali Servizi intermedi Tempi medi di erogazione gestione protocollo Acquisizione di beni e servizi Accesso

Dettagli

Quale titolare di autorizzazione, ai sensi degli art. 86 / 88 del TULPS, per l esercizio di:

Quale titolare di autorizzazione, ai sensi degli art. 86 / 88 del TULPS, per l esercizio di: S.U.A.P. - CITTA DI TORRE DEL GRECO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INZIO ATTIVITA S.C.I.A. Subingresso / variazioni / Installazione giochi leciti in Pubblici Esercizi (art. 110 Testo Unico delle Leggi di

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI ATTIVITÀ ECONOMICHE E PRODUTTIVE INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE

CARTA DEI SERVIZI ATTIVITÀ ECONOMICHE E PRODUTTIVE INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE CARTA DEI SERVIZI ATTIVITÀ ECONOMICHE E PRODUTTIVE INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE CDR 16 ATTIVITÀ ECONOMICHE E PRODUTTIVE - INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE Il Settore opera nel contesto delle

Dettagli

SEGNALA ai sensi dell art.19 della legge n. 241/1990 e s.m.i.

SEGNALA ai sensi dell art.19 della legge n. 241/1990 e s.m.i. Timbro Protocollo MODIFICHE AGENZIA VIAGGIO E TURISMO AREA COMMERCIO E ATTIVITA PRODUTTIVE Sportello Unificato per il Commercio Servizio Attività Economiche e di Servizio SUAP Pianificazione Commerciale

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELLE SALE GIOCHI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELLE SALE GIOCHI COMUNE DI PONTE LAMBRO Via Roma n. 23 22037 Ponte Lambro (Co) C.F. / P.I. 00601450133 tel. 031 / 623240 fax 031 / 622491 www.comune.pontelambro.co.it UFFICIO COMMERCIO Posta elettronica: protocollo@comune.pontelambro.co.it

Dettagli

Allegato C (Articolo 3, comma 5)

Allegato C (Articolo 3, comma 5) Allegato C (Articolo 3, comma 5) Oggetto: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA PER APERTURA AGENZIA D AFFARI PER DISBRIGO PRATICHE AMMINISTRATIVE IN MATERIA FUNERARIA ( AI SENSI DELLART. 115 T.U.L.P.S.,

Dettagli

SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE

SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE COMUNE DI GALLIATE SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ DI AGENZIA D AFFARI LEGGE 241/90 ART. 19 E ART. 115 TULPS Il sottoscritto.... nato a....... il...... residente

Dettagli

Allo Sportello Unico Attività Produttive. Comune di

Allo Sportello Unico Attività Produttive. Comune di Allo Sportello Unico Attività Produttive Comune di PROT. N DEL SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA PER LABORATORIO DI PANIFICAZIONE (Ai sensi dell art. 19 della L.241/90 e successive modifiche

Dettagli

Comune di CAPODRISE Provincia di CASERTA Ufficio Commercio

Comune di CAPODRISE Provincia di CASERTA Ufficio Commercio Comune di CAPODRISE Provincia di CASERTA Ufficio Commercio Spazio riservato all Ufficio Ricevuto da.... LICENZE DI PUBBLICA SICUREZZA SOGGETTE A S.C.I.A. AVVERTENZA: la presente segnalazione certificata

Dettagli

COMUNE DI MESSINA CARTA DEI SERVIZI DELLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE

COMUNE DI MESSINA CARTA DEI SERVIZI DELLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE COMUNE DI MESSINA CARTA DEI SERVIZI DELLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE Determinazione n. 23 del 20.12.2012 Pubblicata in data 21.12.2012 Pal. Satellite 3 Piano P.zza della Repubblica 98122

Dettagli

ATTIVITA DI ESTETISTA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (SCIA)

ATTIVITA DI ESTETISTA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (SCIA) ATTIVITA DI ESTETISTA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (SCIA) INIZIO ATTIVITÀ - SUBINGRESSO TRASFERIMENTO DI SEDE VARIAZIONI - CESSAZIONE ATTIVITA Al Comune di Ai sensi del d.lgs. n.59/2010

Dettagli

COMUNE DI MURA PROVINCIA DI BRESCIA P.zza Paolo VI, 1 CAP 25070 tel. (0365) 899020 - fax (0365) 899090 E-mail: comune.mura@libero.

COMUNE DI MURA PROVINCIA DI BRESCIA P.zza Paolo VI, 1 CAP 25070 tel. (0365) 899020 - fax (0365) 899090 E-mail: comune.mura@libero. COMUNE DI MURA PROVINCIA DI BRESCIA P.zza Paolo VI, 1 CAP 25070 tel. (0365) 899020 - fax (0365) 899090 E-mail: comune.mura@libero.it TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI NEL COMUNE DI MURA Artt. 32, comma

Dettagli

CAT Informa : Circolare Ministeriale 3635/C interpretativa sulla Direttiva Servizi.

CAT Informa : Circolare Ministeriale 3635/C interpretativa sulla Direttiva Servizi. UFFICIO LEGISLATIVO Prot. 14/2010 Modena 24 maggio 2010 Ai Segretari di Zona Al personale Cat Loro sedi CAT Informa : Circolare Ministeriale 3635/C interpretativa sulla Direttiva Servizi. Gent.mi colleghi,

Dettagli

COMUNE DI MONTECATINI TERME Viale Verdi, 46-51016 Provincia di Pistoia - Tel. 0572/9181 - Fax 0572/918264 REGOLAMENTO DELLE SALE GIOCHI.

COMUNE DI MONTECATINI TERME Viale Verdi, 46-51016 Provincia di Pistoia - Tel. 0572/9181 - Fax 0572/918264 REGOLAMENTO DELLE SALE GIOCHI. COMUNE DI MONTECATINI TERME Viale Verdi, 46-51016 Provincia di Pistoia - Tel. 0572/9181 - Fax 0572/918264 REGOLAMENTO DELLE SALE GIOCHI. approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 15 del 26 febbraio

Dettagli

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLA SCIA ONLINE

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLA SCIA ONLINE GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLA SCIA ONLINE INDICE 1) REGISTRAZIONE AL PORTALE REGISTRAZIONE AL PORTALE DELLE PERSONE GIURIDICHE REGISTRAZIONE E ACCESSO AL PORTALE DEGLI INTERMEDIARI REGISTRAZIONE AL PORTALE

Dettagli

Agenzie d affari di competenza comunale avvio attività subingresso variazionicessazione. Al Comune di

Agenzie d affari di competenza comunale avvio attività subingresso variazionicessazione. Al Comune di Spazio per apporre il timbro di protocollo Al Comune di Pagina 1 su un totale di 7 Cosa? Come? Quando? Copie Inoltre Istruzioni per l interessato Modello DIA per comunicare l avvio attività per le agenzie

Dettagli

..l.. sottoscritt... nat a... il.. residente in

..l.. sottoscritt... nat a... il.. residente in SCIA - apertura com..elettr Allo Sportello Unico Attività Produttive Servizio Associato Comuni di Bormida Mallare Pallare Via Chiesa 10 17045 Bormida (SV)..l.. sottoscritt.... nat a... il.. residente in

Dettagli

Comune di Mirano TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI

Comune di Mirano TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI Servizio Procedimento Tempi medi di erogazione nel 2013 Comando Polizia Locale Emissione ordinanza sospensione temporanea circolazione veicolare in occasione di manifestazioni

Dettagli

PROVVEDIMENTI ESECUTIVI

PROVVEDIMENTI ESECUTIVI OBIETTIVI distanza da luoghi sensibili programma contrasto sgravi fiscali corsi formazione esercenti PROVVEDIMENTI ESECUTIVI dgr 24 gennaio 2014 n. X/1274 dgr 30 gennaio 2014 n. X/1314 dgr 14 febbraio

Dettagli

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195 COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195 TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI NEL COMUNE DI PERTICA BASSA Artt. 32, comma 2, lett. b) del D.Lgs. 14 marzo

Dettagli

Al Responsabile SUAP Via della Pineta 117 00040 Rocca Priora RM

Al Responsabile SUAP Via della Pineta 117 00040 Rocca Priora RM Al Responsabile SUAP Via della Pineta 117 00040 Rocca Priora RM SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA ATTIVITÀ DI ACCONCIATORE/ESTETISTA - c.d. AFFITTO DI POLTRONA/CABINA (art. 2, comma 6, L. 174/2005

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L ESERCIZIO DELLE ATTIVITA' DI ACCONCIATORE, ESTETISTA, E TATUAGGI E PIERCING.

REGOLAMENTO COMUNALE PER L ESERCIZIO DELLE ATTIVITA' DI ACCONCIATORE, ESTETISTA, E TATUAGGI E PIERCING. COMUNE DI SCHIO REGOLAMENTO COMUNALE PER L ESERCIZIO DELLE ATTIVITA' DI ACCONCIATORE, ESTETISTA, E TATUAGGI E PIERCING. Schio, novembre 2007 Approvato con deliberazione consiliare n. 164 del 19.12.2007

Dettagli

Al SIGNOR SINDACO del Comune di MEOLO. Oggetto: Segnalazione certificata di inizio attività di agenzia d affari Legge 241/90 art. 19 e art. 115 TULPS.

Al SIGNOR SINDACO del Comune di MEOLO. Oggetto: Segnalazione certificata di inizio attività di agenzia d affari Legge 241/90 art. 19 e art. 115 TULPS. Al SIGNOR SINDACO del Comune di MEOLO Oggetto: Segnalazione certificata di inizio attività di agenzia d affari Legge 241/90 art. 19 e art. 115 TULPS. Il sottoscritto.... nato a....... il...... residente

Dettagli

CABINA DI REGIA SPORTELLI UNICI DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE DELLA DELLA PROVINCIA DI BERGAMO & TAVOLO DI COORDINAMENTO UTENTI SUAP

CABINA DI REGIA SPORTELLI UNICI DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE DELLA DELLA PROVINCIA DI BERGAMO & TAVOLO DI COORDINAMENTO UTENTI SUAP CABINA DI REGIA SPORTELLI UNICI DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE DELLA DELLA PROVINCIA DI BERGAMO & TAVOLO DI COORDINAMENTO UTENTI SUAP STANDARDIZZAZIONE PROCEDURE - NOTA 2/2014 Sommario CESSAZIONE ATTIVITÀ DI

Dettagli

Elenco interventi pubblicati sul portale "Su@p on line" macro settore settore attività Intervento Tipo procedimento

Elenco interventi pubblicati sul portale Su@p on line macro settore settore attività Intervento Tipo procedimento Elenco interventi pubblicati sul portale "Su@p on line" macro settore settore attività Intervento Tipo procedimento Data pubblicazione acconciatori e barbieri Aprire l'attività di acconciatore e barbiere

Dettagli

Comune di Positano Monitoraggio tempi dei procedimenti 31 dicembre 2013. Settore Procedimento tipico Tempo previsto Tempo medio

Comune di Positano Monitoraggio tempi dei procedimenti 31 dicembre 2013. Settore Procedimento tipico Tempo previsto Tempo medio Comune di Positano Monitoraggio tempi dei procedimenti 31 dicembre 2013 Settore Procedimento tipico Tempo previsto Tempo medio Servizi Attestazione regolarità di soggiorno Giorni 30 Giorni 30 Demografici

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI Città della Riviera del Brenta tra i Comuni di: Dolo, Fiesso D'Artico e Fossò

UNIONE DEI COMUNI Città della Riviera del Brenta tra i Comuni di: Dolo, Fiesso D'Artico e Fossò UNIONE DEI COMUNI Città della Riviera del Brenta tra i Comuni di: Dolo, Fiesso D'Artico e Fossò L'associazionismo tra i Comuni quale Forma Organizzativa Ottimale per la Gestione dei Servizi Servizio Attività

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ Allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ TINTOLAVANDERIA Il sottoscritto, Cognome: Nome: 1. Dati azienda e rappresentante legale, ubicazione intervento,

Dettagli

PROGETTO E COORDINAMENTO

PROGETTO E COORDINAMENTO Comune di Nembro Provincia di Bergamo Claudio Cancelli Salvatore Alletto Candida Mignani - sindaco - segretario comunale - assessore territorio - Piano di Governo del Territorio Piano di governo del Adottato

Dettagli

COMUNE DI PONZA Sportello Suap PONZA S E G N A L A

COMUNE DI PONZA Sportello Suap PONZA S E G N A L A COMUNE DI PONZA Sportello Suap PONZA OGGETTO: Segnalazione certificata di inizio attività di agenzia d affari Legge 241/90 art. 19 e art. 115 TULPS. Il sottoscritto..... nato a....... il..... residente

Dettagli

Regolamento comunale per la disciplina delle sale giochi

Regolamento comunale per la disciplina delle sale giochi Regolamento comunale per la disciplina delle sale giochi Approvato dal Consiglio Comunale di Lecco con deliberazione del 14.03.2011, n. 33- Articolo 1 - Principi generali 1. Il presente regolamento disciplina

Dettagli

IL PERMESSO DI SOGGIORNO. a cura di Gianluca Cassuto

IL PERMESSO DI SOGGIORNO. a cura di Gianluca Cassuto IL PERMESSO DI SOGGIORNO CHE COSA È IL PERMESSO DI SOGGIORNO È l autorizzazione a soggiornare in Italia Viene rilasciato dalla Questura (Ministero dell Interno) Si differenziano in base alla durata tra

Dettagli

VADEMECUM PRIMI PASSI. v1.0

VADEMECUM PRIMI PASSI. v1.0 VADEMECUM PER L AVVIO E L ESERCIZIO DI UN ATTIVITA DI ACCONCIATORE/ESTETISTA ai sensi delle Leggi Regionali n 29/2013 (acconciatori) e 28/2004 (estetiste) Dopo i vademecum sulle attività commerciali e

Dettagli

MARCA DA BOLLO AL COMUNE DI SCANZOROSCIATE SPORTELLO UNICO

MARCA DA BOLLO AL COMUNE DI SCANZOROSCIATE SPORTELLO UNICO (Domanda apertura/trasferimento SALA GIOCHI) MARCA DA BOLLO AL COMUNE DI SCANZOROSCIATE SPORTELLO UNICO Oggetto: Domanda di apertura SALA GIOCHI Ai sensi dell art. 86 del T.U. delle leggi di P.S. Il sottoscritto...

Dettagli

VENDITA AL DETTAGLIO PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE

VENDITA AL DETTAGLIO PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE Spazio riservato all ufficio per la protocollazione della denuncia inizio attività 1 COMUNE DI NOVARA Servizio Polizia Municipale Commercio VENDITA AL DETTAGLIO PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI

Dettagli

UNIONE DEICOMUNI DELLA BASSA ROMAGNA Area Sviluppo Economico

UNIONE DEICOMUNI DELLA BASSA ROMAGNA Area Sviluppo Economico ALLEGATO 1 ALLEGATO ALLA DELIBERA DI C.C. DELL UNIONE N. DEL UNIONE DEICOMUNI DELLA BASSA ROMAGNA Area Sviluppo Economico Sportello Unico per le Attività Produttive REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA

Dettagli

SUAP DELLE VALLI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE

SUAP DELLE VALLI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE SUAP DELLE VALLI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE PRESSO LA COMUNITÀ MONTANA VALLE SUSA E VAL SANGONE S.C.I.A - SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ AGENZIA D AFFARI ART. 5 del R.D. 773/93 (T.U.L.P.S.),

Dettagli

VARIAZIONI RELATIVE A STATI, FATTI E QUALITA' DEL SEGNALANTE AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO

VARIAZIONI RELATIVE A STATI, FATTI E QUALITA' DEL SEGNALANTE AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO CODICE PRATICA *CODICE FISCALE*-GGMMAAAA-HH:MM Mod. 1/CV (Modello 0126 Versione 001-2013) VARIAZIONI RELATIVE A STATI, FATTI E QUALITA' DEL SEGNALANTE AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO Allo Sportello Unico

Dettagli

TABELLA DELLE OPERAZIONI E DELLE TARIFFE

TABELLA DELLE OPERAZIONI E DELLE TARIFFE TABELLA DELLE OPERAZIONI E DELLE TARIFFE Praticate nell Agenzia d Affari denominata P. IVA con sede in allegata alla Segnalazione Certificata di Inizio Attività presentata al Comune di Villorba (TV) in

Dettagli