Navigatore Web e Certificato di destinazione urbanistica

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Navigatore Web e Certificato di destinazione urbanistica"

Transcript

1 Navigatore Web e Certificato di destinazione urbanistica Manuale utente

2 Sommario Sommario... 2 Sommario... 4 Accesso... 6 Autenticazione... 7 Consultazione dei dati cartografici Barra degli strumenti I pulsanti La barra di navigazione Cartografie Legenda Ricerca luoghi Posizionamento coordinate Ricerca Indirizzi Ricerca Particella terreni Ricerca Generica Selezioni e misure Selezione sulla mappa Misurazioni di aree, perimetri e distanze Informazioni sui dati Stampa Estrai cartografia WMS Esterni Aggiunta WMS esterni Identifica WMS esterni Visualizza plugin caricati Certificato di destinazione urbanistica Funzionalità Attivazione del plugin Barra degli strumenti del CDU... 33

3 Funzioni Ricerca particelle Risagoma particelle Sposta particelle Elimina particelle selezionate Finestra delle opzioni del carotaggio Carotaggio Pannello dei risultati Cancellazione risultati Generazione documenti per CDU procedura per la creazione del CDU... 50

4 Sommario Introduzione... Errore. Il segnalibro non è definito. Sommario... Errore. Il segnalibro non è definito. Accesso... 6 Autenticazione... 7 Home page di un sito comunale... Errore. Il segnalibro non è definito. Calendario... Errore. Il segnalibro non è definito. Consultazione degli eventi programmati... Errore. Il segnalibro non è definito. Creazione di un evento... Errore. Il segnalibro non è definito. Raccolta documenti... Errore. Il segnalibro non è definito. Creazione di una struttura di cartelle... Errore. Il segnalibro non è definito. Inserimento di un nuovo documento... Errore. Il segnalibro non è definito. Lavorare con le cartelle... Errore. Il segnalibro non è definito. Visualizzazione degli attributi di una cartella... Errore. Il segnalibro non è definito. Modificare le proprietà di una cartella... Errore. Il segnalibro non è definito. Lavorare con i documenti... Errore. Il segnalibro non è definito. Consultazione di un documento... Errore. Il segnalibro non è definito. Visualizza nel browser... Errore. Il segnalibro non è definito. Modifica di un documento... Errore. Il segnalibro non è definito. Scarico di un documento... Errore. Il segnalibro non è definito. Aggiornamento del contenuto di un documento.... Errore. Il segnalibro non è definito. Modifica di un documento on line... Errore. Il segnalibro non è definito. Gestione degli strumenti urbanistici... Errore. Il segnalibro non è definito. Creazione di una variante allo strumento urbanistico... Errore. Il segnalibro non è definito. Estrazione in locale dei dati cartografici... Errore. Il segnalibro non è definito. Apertura del progetto QGis... Errore. Il segnalibro non è definito. Aggiornamento della normativa.... Errore. Il segnalibro non è definito. Caricamento dei dati cartografici... Errore. Il segnalibro non è definito. Validazione dei dati cartografici... Errore. Il segnalibro non è definito. Inserimento delle delibere e delle tavole pdf... Errore. Il segnalibro non è definito.

5 Conferma stadio... Errore. Il segnalibro non è definito. Annulla variante... Errore. Il segnalibro non è definito. Annulla variante per decadenza... Errore. Il segnalibro non è definito. Annulla variante per altro... Errore. Il segnalibro non è definito. Passaggio in esecuzione... Errore. Il segnalibro non è definito. Richiesta approvazione Regionale/Provinciale... Errore. Il segnalibro non è definito. Controllo di legittimità della variante al PUC... Errore. Il segnalibro non è definito. Verifica di adeguamento ai rilievi di legittimità... Errore. Il segnalibro non è definito. Verifica legittimità... Errore. Il segnalibro non è definito.

6 Accesso Dalla pagina principale del portale è possibile accedere alla sezione dedicata al livello provinciale premendo il pulsante Entra. Figura 1 - Pagina iniziale del Portale Tale sezione, riservata alla Provincia, consentirà di eseguire visure di documentazione resa disponibile dalla Regione e dai Comuni, operazioni di aggiornamento della documentazione di propria competenza (ad esempio dei pareri espressi), comunicazioni inter-istituzionali. Da li sono raggiungibili sia la sezione dedicata al livello principale sia quelle dedicata ai Comuni aderenti al Polo provinciale selezionando il corrispondente collegamento ipertestuale come nell immagine sotto:

7 Figura 2 - Home page del sito dedicato alla Provincia Autenticazione Per effettuare l autenticazione l utente deve premere la freccia a destra dell etichetta Utente non registrato presente in alto a destra in ogni schermata del sito.

8 Figura 3 - Autenticazione Quando l utente seleziona la voce Accedi nel menu contestuale, l applicazione visualizza la schermata per l inserimento delle credenziali ICAR.

9 Figura 4 - Credenziali ICAR L utente inserisce nome e password e preme il pulsante Login. Una volta verificate con successo le credenziali inserite, verrà visualizzata il cruscotto dell utente.

10 Figura 5 - Cruscotto dell'utente Qui sono indicati: L elenco dei siti a cui l utente può accedere, visibili nel riquadro siti in alto a sinistra. L elenco delle ultime attività effettuate dall utente nel riquadro in alto a destra. L elenco dei compiti assegnatigli nel riquadro in basso a sinistra. L elenco dei documenti modificati nel riquadro in basso a destra. Al primo login l utente dovrà accettare l invito a partecipare al proprio sito che è in attesa tra i compiti attivi. Senza questa accettazione, si potrà accedere al sito in sola consultazione.

11 Figura 6- Invito a partecipare al sito L utente seleziona il compito con un click del tasto sinistro del mouse e preme il tasto Accetta come nell esempio sotto. Figura 7 - Accettazione dell'invito Nel cruscotto, sarà aggiunto all elenco dei siti dell utente quello del comune di cui si è appena accettato l invito. Da questo momento in poi l utente vi potrà accedere in modifica selezionandolo nell elenco con un click del tasto sinistro del mouse.

12 Figura 8 - Selezione del sito Figura 9 - Home page del sito Cliccando sul pulsante Navigatore cerchiato in rosso nell immagine sopra, viene aperta in un altra pagine del browser il client web per la consultazione dei dati cartografici e la produzione del Certificato di destinazione Urbanistica.

13 Consultazione dei dati cartografici La presente applicazione è stata progettata per consentire l'accesso integrato a cartografie tramite un comune browser. Grazie ad un'interfaccia facile e intuitiva e ad una serie di strumenti dall'utilizzo immediato, il navigatore Web permette ad ogni utente della rete di effettuare interrogazioni puntuali e spaziali sulle banche dati disponibili online e di accedere alle fonti informative cartografiche ed alfanumeriche messe a disposizione dalle Amministrazioni. La figura riportata sotto mostra la pagina iniziale dell'applicativo: di seguito vengono presentate le varie componenti mentre, per il dettaglio delle stesse e le modalità di utilizzo, vedere i successivi Capitoli. Nella parte centrale della pagina è presente la visualizzazione della mappa sulla quale l'utente, utilizzando le funzioni presenti nella Barra degli Strumenti, può effettuare la navigazione: ad esempio, lo zoom, il pan e l interrogazione degli oggetti. Nella parte destra si trova un menu suddiviso su tre schede che raggruppa funzioni di visualizzazione, ricerca e selezione di oggetti in mappa; la sezione Mappa consente di selezionare dall'elenco dei Gruppi tematici e, all'interno di questi, i singoli Temi che si desidera visualizzare in mappa; la sezione Ricerche permette di effettuare il posizionamento sul territorio tramite i principali oggetti territoriali (coordinate, indirizzi, dati catastali e trova generici); la sezione Selezioni e misure permette di selezionare gli oggetti della mappa ed effettuare delle misure. La finestra Mappa di Sintesi evidenzia (con un riquadro o un puntino blue), in ogni momento della navigazione, la zona/località che è stata selezionata in modo tale da sapere sempre in che punto si è posizionati sulla mappa principale; consente, inoltre, di cambiare velocemente la zona selezionando direttamente qui la porzione da visualizzare, eliminando così alcune operazioni necessarie per riposizionarsi in un altro punto (zoom indietro, riselezione della zona, ecc.). Un'importante caratteristica dell'applicazione è costituita dal fatto che le finestre Cartografie e Mappa di Sintesi possono essere ridotte in favore della mappa: in questo caso viene lasciata la sola toolbar in alto. Barra degli strumenti Nella pagina iniziale saranno presenti: - a destra un menu suddiviso su tre schede che raggruppa funzioni di visualizzazione, ricerca e selezione di oggetti in mappa; - cartografia aerea sulla quale sono disponibili strumenti e pulsanti che ne consentono la navigazione; - in fondo a destra la mappa di sintesi.

14 Figura 2 Pagina iniziale I pulsanti Per la navigazione in mappa sono disponibili i pulsanti descritti di seguito. Zoom sulla mappa iniziale - Dopo aver attivato il pulsante, con un clic del mouse, è possibile riportare la mappa alla dimensione originale e ripartire, ad esempio con altre ricerche. Zoom In Dopo aver attivato il pulsante, con un clic del mouse, è possibile cliccare sul punto della mappa in cui si desidera eseguire uno zoom. La stessa operazione può essere eseguita girando la rotella del mouse in avanti. Zoom Out Dopo aver attivato il pulsante, con un clic del mouse, è possibile cliccare sul punto della mappa dal quale si desidera allontanare. La stessa operazione può essere eseguita girando la rotella del mouse indietro. Pan - Dopo aver attivato il pulsante, con un clic del mouse, cliccare su un punto della mappa e, tenendo premuto il tasto sinistro, trascinare il mouse per spostarsi sulla mappa fino a raggiungere il punto

15 desiderato. Zoom Indietro Cliccando sulla freccia è possibile andare indietro di un passo per tornare alla precedente visualizzazione della mappa. Zoom Avanti Cliccando sulla freccia è possibile andare avanti di un passo per ritornare alla successiva visualizzazione della mappa. Info Dopo aver attivato il pulsante, cliccare su un punto della mappa in corrispondenza di uno o più oggetti visualizzati in mappa tramite l accensione di uno o più strati cartografici. E così visualizzata una finestra in cui sono presenti le informazioni associate agli oggetti individuati. Figura 3 - Esempio di utilizzo Info

16 Selezione Risultati Permette di aprire e chiudere la finestra in cui sono presenti le informazioni associate agli oggetti selezionati (vedi sezione Selezioni e misure) e su cui è stato eseguita una operazione di interrogazione. Elimina selezione Elimina l evidenziazione per gli oggetti selezionati tramite una funzione di selezione (vedi sezione Selezioni e misure). Visualizza su Google Earth Utilizzato per visualizzare la zona mostrata in mappa su Google Earth. Stampa Consente di stampare la mappa. Estrai cartografia Consente di salvare la visualizzazione corrente della mappa. Aggiungi WMS esterno Consente di aggiungere altri strati di informazioni. Identifica WMS esterni Consente di identificare gli oggetti facenti parte di un WMS esterno precedentemente aggiunto. Visualizza plugin caricati Apre il menu di selezione dei plugin installati. Link a questa pagina Utilizzato per creare un link alla mappa singola visualizzata in quell istante e quindi condividere la mappa con altri utenti.

17 Mostra Help on line Visualizza un Help in linea con le indicazioni presenti su questo manuale. La barra di navigazione Il righello indica la scala di visualizzazione della mappa: la freccia bianca se spostata verso il segno + indica una scala bassa; viceversa se spostata verso il segno indica una scala alta. Cliccando sul pulsante centrale la mappa viene riportata alla dimensione originale. Cliccando su una delle frecce (in alto, in basso, a destra, a sinistra) è possibile spostare automaticamente la visualizzazione in quella direzione. Mappa di sintesi - Sulla Mappa di sintesi viene indicato, con un quadrato blu, l estensione territoriale disegnata sulla mappa principale. Via via che ci si sposta sulla mappa principale anche il quadrato blu viene automaticamente spostato. Oppure, per posizionarsi abbastanza velocemente sul punto di interesse, è possibile disegnare il quadrato dell area direttamente sulla Mappa di sintesi ed avere uno zoom immediato dell area desiderata sulla mappa principale. Per ridurre a icona temporaneamente la mappa di sintesi cliccare sul pulsante. In basso a destra sono indicate le coordinate associate al puntatore del mouse e la scala di rappresentazione. Cartografie Per la navigazione e la visualizzazione in mappa degli oggetti accendere/spegnere i relativi temi raggruppati per tipologia.

18 La disponibilità o meno della visualizzazione di un tema dipende dalla scala in cui si trova la mappa: se sulla scala impostata non è possibile visualizzare quel tema la casella di spunta risulta bianca, altrimenti è grigia e si può attivare (spuntare). I temi, a seconda delle interrogazioni che si vogliono effettuare possono essere accesi, spuntando la relativa casella con un clic, o spenti, deselezionando la casella di spunta sempre con un clic. Per accendere tutti i temi di un gruppo cliccare sulla casella di spunta del gruppo stesso e poi spegnere eventualmente quelli di non interesse. Spuntando uno o più temi sulla mappa questi saranno evidenziati con linee o sagome e con colori diversi (vedi paragrafo Legenda per il significato dei colori). Figura 4 - Layer Fabbricati acceso Legenda Per visualizzare il significato delle linee e dei colori delle rappresentazioni degli oggetti in mappa evidenziati dalle ricerche aprire la sezione legenda sempre all interno della scheda Mappa

19 Figura 5 - Legenda Ricerca luoghi Per la consultazione degli oggetti rappresentati in mappa e memorizzati nelle Banche dati della Regione, sono disponibili diversi strumenti di ricerca elencati nel menu di destra. In generale: per aprire le voci di menu ed impostare i dati per la ricerca occorre cliccare sul pulsante + per chiuderle cliccare sul pulsante -. Posizionamento coordinate Permette un rapido posizionamento in un punto della mappa localizzato tramite delle coordinate.

20 Figura 6 - Ricerca per coordinate Sarà visualizzato un fumetto in corrispondenza del punto indicato tramite le coordinate. Se è inserito un punto che sta al di fuori del confine regionale, sarà visualizzato un messaggio di avvertimento. Ricerca Indirizzi Permette di ricercare un indirizzo in mappa tramite nome della via e numero civico.

21 Figura 7 - Ricerca indirizzo Se la via o il civico sono presenti nella banca dati: 1. la mappa si posiziona automaticamente sull indirizzo 2. la via viene evidenziata 3. se nella ricerca viene specificato il numero civico, questo viene evidenziato con un pallino giallo Ricerca Particella terreni Permette di ricercare una particella terreni tramite codice Belfiore del comune, la sezione (se usata), il numero del foglio e il numero del mappale.

22 Figura 8 - Ricerca particella terreni Se la particella è presente nella banca dati SIGMATER: 1. la mappa si posiziona automaticamente sulla particella 2. la particella viene evidenziata con un colore diverso Figura 9 - Ricerca particella terreni Se per i dati inseriti non risulta alcuna particella l applicazione restituisce un messaggio di non trovata.

23 Ricerca Generica Permette di ricercare un oggetto su un particolare strato cartografico selezionabile tramite un menù a tendina. Figura 10 - Ricerca generica Selezionato un tema sarà possibile, tramite scrittura libera con auto completamento o tramite un ulteriore menù a tendina, scegliere il particolare oggetto da ricercare. Trovato l oggetto: 1. la mappa si posiziona automaticamente sull oggetto 2. viene visualizzato un fumetto in corrispondenza dell oggetto trovato con il relativo nome Selezioni e misure La scheda mette a disposizione due strumenti: uno per selezionare in mappa degli oggetti ed uno per Selezione sulla mappa Permette di raccogliere (selezionare) ed evidenziare in mappa degli oggetti di stessa natura all interno di un area definita dall utente.

24 Figura 11 - Selezione 1. Posizionarsi su una estensione territoriale in cui sono visualizzati oggetti di interesse (es. Aree assentite in concessione nel gruppo Piano spiaggia). 2. Dal menu Selezione sulla mappa cliccare su uno dei pulsanti per selezionare il tipo di geometria della selezione a. disegna un punto b. disegna una linea o una spezzata c. disegna un poligono 3. selezionare l oggetto di interesse dall elenco proposto

25 Figura 12 - Selezione 4. Disegnare un punto o una geometria sulla mappa e fare doppio clic per terminare il disegno. 5. Cliccare sul pulsante Avvia: gli oggetti trovati vengono evidenziati sulla mappa, il numero totale viene visualizzato nel menu di selezione e tutti gli oggetti vengono riportati in una nuova finestra Risultati 6. Per effettuare un altra selezione cliccare sul pulsante Pulisci per ripulire la mappa.

26 Figura 13 - Selezione Tramite i pulsanti e è possibile rispettivamente centrare (visualizzato al centro della mappa) ed evidenziare (visualizzato con un colore differente) gli oggetti selezionati. Mediante il pulsante selezionato. è invece possibile invece aprire, qualora presenti, i documenti collegati all oggetto Per eliminare l evidenziazione degli oggetti è possibile utilizzare il tasto sopra la mappa. Misurazioni di aree, perimetri e distanze Permette di effettuare delle misurazioni di distanze e areali direttamente sulla mappa.

27 Figura 14 - Misure Per la misurazione distanze cliccare 2 punti differenti sulla mappa e il valore corrispettivo della distanza sarà visualizzato a destra. Figura 14 - Misure, distanze Per la misurazione delle aree, individuare il tipo di geometria che si vuole misurare e disegnarla in mappa. Anche in questo caso il valore dell area è visualizzato a destra.

28 Figura 15 - Misure, aree Informazioni sui dati La funzione di info, presente sulla Barra degli Strumenti nel gruppo Strumenti di Navigazione, consente, selezionando un punto qualsiasi della mappa, di visualizzare le informazioni relative a tutti gli oggetti presenti in prossimità del punto individuato. Se tali oggetti appartengono a temi differenti, viene prima presentato l'elenco dal quale selezionare il tema di interesse: cliccando su uno dei temi viene presentata un'ulteriore finestra con l'elenco degli oggetti. Su questa, con i bottoni disponibili, è possibili ottenere informazioni più di dettaglio, consultare eventuali documenti collegati, ecc. L'esempio presentato in figura illustra la modalità di navigazione:

29 Figura 16 Info su un punto della mappa Stampa Permette di avviare la stampa della mappa con i layer accessi, mappa di overview e legenda. Estrai cartografia Permette il salvataggio in locale di un file zip, contenente i vari file che rappresentano la visualizzazione attuale. WMS Esterni Aggiunta WMS esterni Permette l aggiunta di layer aggiuntivi alla cartografia di base. Dopo aver cliccato il relativo pulsante, apparirà il menu relativo ai WMS esterni. Sarà possibile specificare la fonte del WMS esterno sia tramite un URL, sia tramite nome. Cliccando il pulsante connect verranno caricati i temi relativi al WMS specificato.

30 Sarà possibile selezionare uno o più temi risultanti selezionando le relative checkbox, ed alla pressione del pulsante Aggiungi alla mappa, verranno inseriti tra i layer nella sezione WMS esterni del menu mappa. Figura 17 Inserimento WMS esterni Identifica WMS esterni E inoltre possibile visualizzare i dati relativi ad oggetti apparentanti ai wms esterni precedentemente aggiunti, mediante il pulsante identifica WMS esterni. Visualizza plugin caricati Permette di accedere al menu per la selezione dei plugin. Viene aperto il menu di selezione dei plugin, da cui sarà possibile premendo il pulsante relativo al plugin desiderato adoperare le specifiche funzionalità del plugin.

31 Certificato di destinazione urbanistica Il plugin Certificato di Destinazione Urbanistica è un componente aggiuntivo del navigatore Web e permette di individuare i vincoli paesaggistici che insistono su una determinata porzione di territorio scelta dall utente. Tra tutti i vincoli individuati è possibile selezionarne un sottoinsieme da includere in un documento di CDU, contenente anche l estratto di mappa che identifica i vincoli scelti. Nel documento è possibile allegare anche gli eventuali articoli della normativa relativa ai vincoli individuati. L applicativo permette di generare sia il CDU proforma (in formato pdf) che il CDU completo (in formato doc e quindi modificabile). Questa seconda funzionalità è disponibile solo per gli utenti autenticati. Funzionalità Attivazione del plugin Dalla barra degli strumenti principale del Navigatore Web cliccare sul bottone in alto a destra. Se tale bottone non fosse visibile contattare l amministratore del sistema per correggere il malfunzionamento. Figura 10 Navigatore Web: schermata principale

32 Viene mostrata la barra dei plugin attivabili per il Navigatore Web. Nell immagine seguente l unico plugin attivabile è quello del CDU. Figura 11 - Barra dei plugin del Navigatore Web Cliccare quindi sul bottone in Figura 3. per attivare il plugin e visualizzare la barra degli strumenti del CDU, mostrata Figura 12 - Barra degli strumenti del CDU Può capitare che cercando di attivare il plugin venga restituito un messaggio come quello mostrato di seguito e la barra degli strumenti del CDU non venga mostrata. Figura 13 - Plugin non attivabile In questo caso è sufficiente aumentare il livello di zoom della mappa fino a portarsi ad una scala inferiore a quella indicata nel messaggio e provare nuovamente ad attivare il CDU.

33 Nella toc del Navigatore Web vengono aggiunti due layer di lavoro del plugin: - Particelle selezionate per il CDU - Risultati del carotaggio per il CDU Figura 14 - Layer di lavoro del CDU Barra degli strumenti del CDU Descriviamo di seguito i bottoni che compongono la barra degli strumenti del plugin del CDU. - ricerca particelle: apre la finestra per la ricerca delle particelle catastali su cui effettuare il CDU - risagoma particelle: permette di modificare la sagoma di una particella precedentemente individuata tramite la finestra di ricerca apposita - sposta particelle: permette di spostare una particella precedentemente individuata tramite la finestra di ricerca apposita, senza modificarne la geometria - elimina particelle: permette eliminare dalla mappa una particella precedentemente individuata tramite la finestra di ricerca apposita. - carotaggio: esegue il carotaggio delle particelle selezionate, rispetto ai layer configurati allo scopo - cancella risultati: cancella i risultati dell ultima operazione di carotaggio effettuata - elimina particelle: permette eliminare dalla mappa tutte le particelle precedentemente individuate tramite la finestra di ricerca apposita. - genera cdu proforma: avvia la generazione del CDU proforma (file in formato PDF)

34 - genera cdu: avvia la generazione del CDU completo (file in formato DOC). Questa funzione sarà disponibile solo per gli utenti che hanno i diritti di modifica del CDU. - finestra opzioni: mostra la finestra delle opzioni del carotaggio. Questa funzionalità potrebbe non essere visibile in base alle impostazioni definite dall amministratore di sistema. In questo caso il CDU viene generato in base alle impostazioni definite in fase di installazione dall amministratore. Nel momento in cui viene avviato il plugin per la prima volta, l unico bottone attivo della barra degli strumenti del CDU è quello della ricerca particelle. Gli altri bottoni saranno attivati in base allo stato del plugin e della mappa, in seguito alle interazioni già effettuate e che andremo a descrivere nei paragrafi seguenti. Funzioni Ricerca particelle La funzionalità di ricerca particelle permette di individuare una o più particelle catastali su cui effettuare il carotaggio ai fini del CDU. Le particelle possono appartenere anche a fogli e sezioni diverse. Cliccando sul bottone della barra degli strumenti del CDU viene mostrata la finestra per l inserimento dei parametri di ricerca delle particelle. Durante le ricerche non è possibile interagire con il Navigatore Web fino a quando la finestra di ricerca delle particelle non viene chiusa.

35 Figura 15 Finestra Ricerca particelle Specificare il foglio e il mappale (e l eventuale sezione) da ricercare negli appositi campi di testo e cliccare su per avviare la ricerca della particella. Se la ricerca va a buon fine la particella viene mostrata evidenziata in mappa altrimenti viene mostrato un messaggio all utente per informarlo che il dato catastale richiesto è inesistente. Senza uscire dalla modalità di ricerca è possibile ricercare più particelle, semplicemente modificando il valore dei parametri di ricerca e cliccando su. Man mano che le particelle vengono individuate, la mappa viene aggiornata. Di seguito la situazione della mappa dopo aver ricercato alcune particelle.

36 Figura 16 - Particelle selezionate per il carotaggio Per uscire dalla modalità di ricerca cliccare su bottone di chiusura della finestra Se la ricerca ha individuato almeno una particella, vengono attivati alcuni bottoni della barra degli strumenti del CDU. Nello specifico vengono attivate le funzionalità: - Ricerca particelle - Risagoma particelle - Sposta particelle - Elimina particelle - Esegui carotaggio - Opzioni carotaggio Ecco come si presenta la barra degli strumenti dopo una ricerca con successo

37 Risagoma particelle Questa funzionalità permette di modificare i contorni delle particelle per meglio adattarle alle proprie esigenze. Ad esempio potrebbe esserci un leggero scostamento tra la particella e i layer di sfondo che in questo modo può essere corretto (solo ai fini del CDU). Questa funzione è disponibile per i soli utenti autenticati. Per attivare la risagomatura cliccare su e poi sulla particella da modificare. La particella viene evidenziata e vengono evidenziati anche tutti vertici che la compongono. Trascinare col mouse i vertici opportuni per dare alla particella la forma desiderata. Figura 17 - Risagomatura particelle

38 Per uscire dalla funzione di risagomatura cliccare nuovamente su. Sposta particelle Questa funzionalità permette di spostare una particella senza modificarne i contorni. E possibile spostare solo una particella per volta. Questa funzione è disponibile per i soli utenti autenticati. Per attivare lo spostamento cliccare su e poi posizionarsi con il mouse sulla particella da spostare. Cliccare sulla particella e, tenendo premuto il tasto del mouse, trascinare la particella fino alla posizione desiderata, rilasciando il mouse per terminare lo spostamento. Figura 18 - Spostamento particella Per uscire dalla modalità spostamento cliccare nuovamente su. Elimina particelle selezionate Questa funzione permette di cancellare una particella dall insieme di quelle selezionate per il CDU.

39 Cliccare sul bottone per attivare la funzione e posizionarsi con il mouse sulla particella da eliminare. Al passaggio del mouse sulla particella questa sarà evidenziata in mappa, cliccando su di essa sarà cancellata. Figura 19 - Cancellazione particella NB: Se vengono eliminate tutte le particelle precedentemente selezionate per il CDU la barra degli strumenti sarà aggiornata lasciando attivi solamente il bottone per la ricerca delle particelle e, se visibile, il bottone per la finestra delle opzioni. Inoltre sarà chiusa anche l eventuale finestra dei risultati di un precedente carotaggio. Per uscire dalla modalità di cancellazione delle particelle cliccare nuovamente su

40 Finestra delle opzioni del carotaggio Questa funzionalità permette di modificare alcuni parametri relativi all esecuzione del carotaggio e alla generazione del CDU. La presenza o meno di questa funzionalità nella barra degli strumenti del CDU dipende dalla specifica configurazione del sistema adottata. Cliccare sul bottone per aprire la finestra delle opzioni del carotaggio mostrata in Figura 11

41 Figura 20 - Finestra delle opzioni Dopo aver effettuato le configurazioni desiderate cliccare su per annullarle. per renderle effettive oppure su NB: La conferma delle modifiche comporta l annullamento di un eventuale operazione di carotaggio precedentemente eseguita: viene chiuso il pannello dei risultati e vengono eliminati dalla mappa. Rimane solamente l insieme delle particelle selezionate per il CDU. Quindi, dopo aver modificato le opzioni va eseguito nuovamente il carotaggio.

42 Descriviamo di seguito le varie sezioni che compongono tale finestra. Modalità di organizzazione dei risultati Questa opzione determina in che modo i risultati del carotaggio saranno raggruppati nel pannello dei risultati e nel corrispondente documento di CDU. Le opzioni possibili sono: - per particella catastale: per ogni particella catastale, verranno indicati tutti i vincoli che sono intersecati e, per ciascun vincolo, tutte le porzioni corrispondenti. Figura 21 - Risultati raggruppati per particella

43 - per vincolo: per ogni vincolo, verranno indicate tutte le particelle che lo intersecano e, per ciascuna di esse, tutte le porzioni corrispondenti. Figura 22 - Risultati raggruppati per vincolo Rimandiamo ai paragrafi successivi la descrizione della finestra dei risultati. Superficie catastale di riferimento Questa opzione permette di scegliere quale tipologia di superficie considerare per il calcolo della percentuale di copertura della particella rispetto al vincolo. È possibile scegliere tra: - proiezione cartografica: viene considerata la superficie cartografica, ossia quella del poligono rappresentante la particella mostrato in mappa - catastale: viene considerata la superficie catastale della particella NB: Se l informazione della superficie catastale non è disponibile sul layer delle particelle utilizzato allora la scelta della superficie catastale di riferimento sarà disabilitata e verrà utilizzata sempre la proiezione cartografica.

44 Aree da escludere Questa opzione permette di definire i parametri per l esclusione di alcuni risultati da mostrare nel pannello dei risultati e, conseguentemente, nel documento di CDU. I risultati del carotaggio possono essere esclusi dal pannello dei risultati se - la superficie intersecata è minore di un certo numero di metri quadri, oppure - la superficie intersecata è minore in percentuale di un certo valore L utente deve scegliere quale criterio di esclusione preferisce selezionando una della voci disponibili (minore di MQ oppure percentuale minore del) e poi inserire il valore del limite nel corrispondente campo di testo. Una volta scelta il criterio, viene considerato solo il valore del campo di testo corrispondente. Ad esempio, se scelgo la modalità metri quadri allora verrà preso in considerazione solo il valore del campo dei metri quadri. Qualsiasi valore definito nel campo di testo della percentuale sarà ignorato. Raggruppa le particelle Questa opzione permette di scegliere se raggruppare o meno i risultati rispetto alle singole particelle.

45 Le scelte possibili sono: - Separa tutte le particelle: tutte le porzioni delle particelle con la stessa destinazione d uso vengono tenute distinte - Raggruppa le porzioni di particella: le porzioni delle singole particelle ricadenti nella stesa destinazione d uso vengono raggruppate Aggiungi allegati Alcuni risultati potrebbero avere associati dei documenti di normativa. L utente tramite questa opzione può scegliere se aggiungerli al documento di CDU prodotto. Carotaggio Dopo aver selezionato le particelle per il CDU è possibile effettuare l operazione di carotaggio sui layer dei vincoli configurati nel sistema. Per avviare l operazione cliccare sul bottone della barra degli strumenti del CDU. L operazione può richiedere diversi secondi per essere completata e la sua esecuzione viene indicata dall icona in alto a destra sulla mappa del NAVIGATORE WEB.

46 Figura 23 - Esecuzione carotaggio Il procedere dell operazione del carotaggio viene indicato dalla evidenziazione in mappa dei risultati man mano individuati dalla procedura. Nella Figura 15 le particelle già analizzate sono evidenziate con un colore più scuro rispetto alle altre. Figura 24 - Avanzamento carotaggio

47 Al termine dell operazione viene mostrato il pannello dei risultati del carotaggio che andremo a descrivere nei paragrafi successivi. La barra degli strumenti del CDU viene aggiornata, abilitando i bottoni per la pulizia dei risultati e per la generazione del CDU (solo CDU proforma se non si hanno i diritti di modifica). Pannello dei risultati Il pannello dei risultati del carotaggio mostra tutti i vincoli intersecati dalle particelle selezionate per il CDU. Viene aperto automaticamente al termine delle esecuzione del carotaggio. Il pannello può assumere aspetti diversi in base alle opzioni scelte dall utente tramite l finestra delle opzioni del CDU, come già descritto nel paragrafo Modalità di organizzazione dei risultati. In questo paragrafo descriveremo le funzionalità fornite dal pannello dei risultati, prendendo come esempio il caso di raggruppamento per particella dei risultati (il raggruppamento per vincolo è analogo). Figura 25 - Pannello risultati

48 I risultati vengono suddivisi in schede tra le quali è possibile spostarsi cliccando sul titolo delle stesse. Se il numero delle schede dei risultati individuati è elevato, è possibile scorrerle utilizzando i bottoni e. Figura 26 Schede Il titolo delle schede può essere la particella o il vincolo, in base alla modalità di raggruppamento dei risultati scelta. All interno di ogni scheda troviamo dei pannelli che possono essere aperti o chiusi per migliorare la consultazione, cliccando rispettivamente sui bottoni o ad essi associati. Il titolo di ciascun pannello può essere il vincolo o la particella, in base alla modalità di raggruppamento dei risultati scelta. Figura 27 - Elenco dei pannelli All interno di ciascun pannello troviamo una tabella che mostra i risultati veri e propri individuati dall operazione di carotaggio, le cui colonne dipendono dal vincolo corrispondente. Figura 28 - Tabella dei risultati

49 Alcune colonne però sono comuni a tutte le tabelle, indipendentemente dal vincolo - : permette di selezionare i risultati da includere nel documento del CDU che verrà prodotto. L utente può selezionare una singola riga oppure tutte le righe della tabella contemporaneamente cliccando sul presente nell intestazione della tabella. La selezione dei risultati sarà attiva solamente se l utente corrente ha i diritti di modifica del CDU. - : rappresenta il valore della superficie della particella intersecata dal risultato corrente, espresso in metri quadri. Il tipo di superficie a partire dal quale questo valore viene calcolato dipende dall opzione Superficie catastale di riferimento impostata - : indica la percentuale di copertura della particella da parte del risultato corrente - : bottone che permette di evidenziare in mappa la geometria del risultato corrispondente - : bottone che permette di effettuare uno zoom sulla geometria del risultato corrispondente, evidenziandola in mappa. Cancellazione risultati Il bottone permette di ripulire i risultati del carotaggio precedentemente eseguito. Eventuali selezioni dei risultati in mappa vengono eliminate e viene chiuso il pannello dei risultati La barra degli strumenti del CDU viene aggiornata disabilitando i bottoni per la generazione del documento di CDU. Generazione documenti per CDU I bottoni e permettono di creare il documento di CDU e CDU proforma, rispettivamente. Il primo è abilitato solo per quegli utenti che hanno i permessi di modifica del CDU. Viene creato un file con estensione.doc (Microsoft Word), che quindi potrà essere modificato successivamente dall utente. Il CDU proforma, invece, viene creato nel formato PDF. Cliccare su uno dei due bottoni per avviare la creazione del documento. Verrà aperta una finestra del browser in cui si chiede se salvare o aprire direttamente il file generato.

50 Procedura per la creazione del CDU I n questo capitolo riassumiano i passi da seguire per la creazione del documento di CDU. 1. Accedere al Navigatore Web 2. Attivare il plug-in del CDU portandosi ad un livello di zoom tale che questo sia possibile 3. Selezionare le particelle per le quali generare il CDU 4. Se possibile, modificare le opzioni di generazione del pannello dei risultati e del documento di CDU, tramite la finestra delle opzioni 5. Eseguire il carotaggio 6. Se possibile, selezionare i risultati da includere nel documento di CDU 7. Generare il documento di CDU

Portale cartografico del Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli Guida utente

Portale cartografico del Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli Guida utente Portale cartografico del Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli Guida utente 1. Introduzione Il Portale cartografico del Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli (SGSS) rappresenta l evoluzione dell ambiente

Dettagli

Introduzione. L applicazione è realizzata sulla piattaforma ArcGIS Server di Esri.

Introduzione. L applicazione è realizzata sulla piattaforma ArcGIS Server di Esri. Introduzione Il modulo software Metropolis Urbanistica è un applicazione Web su base cartografica che consente la fruizione dei dati inerenti la proprietà (cartografia catastale) e la normativa relativa

Dettagli

Manuale Utente Ver. Pro WebGIS Informcity Bim Piave

Manuale Utente Ver. Pro WebGIS Informcity Bim Piave Manuale Utente Ver. Pro WebGIS Informcity Bim Piave 1 ACCESSIBILITA AL SISTEMA 3 2 VISUALIZZAZIONE ED ATTIVAZIONE DEI LIVELLI CARTOGRAFICI 4 2.1 Visualizzazione del singolo livello cartografico 4 2.2 Accensione/spegnimento

Dettagli

SardegnaMappe Manuale utente

SardegnaMappe Manuale utente SardegnaMappe Manuale utente [2] Indice 1. Introduzione 4 2. Requisiti dell utente 5 3. L applicazione SardegnaMappe 6 3.1. Panoramica dell applicazione 6 3.1.1. Accesso all applicazione 6 3.1.2. Icona

Dettagli

GREASE Gis Rich Internet Application Enterprise and Services. Manuale d'uso

GREASE Gis Rich Internet Application Enterprise and Services. Manuale d'uso GREASE Gis Rich Internet Application Enterprise and Services Manuale d'uso Indice generale Visualizzatore GREASE...1 Toolbar...3 FUNZIONI DI BASE...3 Annulla selezione...4 Aggiornamento...4 Stampa...4

Dettagli

MArine Coastal Information SysTEm

MArine Coastal Information SysTEm GUIDA ALL UTILIZZO DELL INTERFACCIA CARTOGRAFICA Il MArine Coastal Information SysTEm è un sistema informativo integrato che permette di gestire dati ambientali interdisciplinari (fisici, chimici e biologici)

Dettagli

Implementazione su web del sistema WIND-GIS

Implementazione su web del sistema WIND-GIS Implementazione su web del sistema WIND-GIS Contenuti dell applicazione Il layout dell applicazione si articola in diverse sezioni, ognuna delle quali offre specifiche funzionalità. La sezione più importante

Dettagli

COMUNE DI SANREMO SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE

COMUNE DI SANREMO SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE COMUNE DI SANREMO SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE Per accedere al nuovo Portale è possibile - accedere al sito istituzionale del comune di Sanremo ( www.comunedisanremo.it) e qui dal menù a tendina Servizi

Dettagli

ISTAT bt.viewer: Basi Territoriali MANUALE UTENTE. Servizio INT Sistema Informativo Geografico

ISTAT bt.viewer: Basi Territoriali MANUALE UTENTE. Servizio INT Sistema Informativo Geografico ISTAT bt.viewer: Basi Territoriali MANUALE UTENTE Servizio INT Sistema Informativo Geografico INDICE Utilizzare il bt.viewer Navigare nella mappa Confrontare foto aeree Tematismi Tematismi: applicare la

Dettagli

SITI Viewer GIS. Progetto SITI Catasto. Manuale Utente. SITI Viewer GIS. ABACO S.r.l.

SITI Viewer GIS. Progetto SITI Catasto. Manuale Utente. SITI Viewer GIS. ABACO S.r.l. Progetto SITI Catasto Manuale Utente SITI Viewer GIS ABACO S.r.l. ABACO S.r.l. C.so Umberto, 43 46100 Mantova (Italy) Tel +39 376 222181 Fax +39 376 222182 www.abacogroup.com e-mail : info@abacogroup.com

Dettagli

Manuale Utente LITEVIEWER

Manuale Utente LITEVIEWER Manuale Utente LITEVIEWER Versione 1.0 Ottobre 2009 1 INFORMAZIONI DI UTILIZZO DELL APPLICAZIONE LITE-VIEWER INTRODUZIONE In questa sezione si vogliono fornire all'utente le informazioni e gli strumenti

Dettagli

Città di Desenzano del Garda CARTOGRAFIA ON LINE MANUALE D USO

Città di Desenzano del Garda CARTOGRAFIA ON LINE MANUALE D USO Città di Desenzano del Garda CARTOGRAFIA ON LINE MANUALE D USO Introduzione Dall indirizzo internet http://cartoglobo.imteam.it/desenzano/ si accede liberamente ad un servizio di consultazione on line

Dettagli

PIANO DI TUTELA DELLE ACQUE DELLA SICILIA (di cui all'art. 121 del Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n 152)

PIANO DI TUTELA DELLE ACQUE DELLA SICILIA (di cui all'art. 121 del Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n 152) Commissario Delegato per l Emergenza Bonifiche e la Tutela delle Acque in Sicilia PIANO DI TUTELA DELLE ACQUE DELLA SICILIA (di cui all'art. 121 del Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n 152) Sistema WEB-GIS

Dettagli

SardegnaFotoAeree. La Sardegna vista dall alto MANUALE PER L USO DELL APPLICAZIONE

SardegnaFotoAeree. La Sardegna vista dall alto MANUALE PER L USO DELL APPLICAZIONE SardegnaFotoAeree La Sardegna vista dall alto MANUALE PER L USO DELL APPLICAZIONE REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA [2] Indice 1. Introduzione 2. Navigatore 5 7 8 9 2.1. Strumenti di navigazione 2.2. Ricerca

Dettagli

WEBGIS 1.0. Guida per l utente

WEBGIS 1.0. Guida per l utente WEBGIS 1.0 Guida per l utente SOMMARIO 1 INTRODUZIONE...3 2 FUNZIONALITA...4 2.1 Strumenti WebGIS... 4 2.1.1 Mappa... 5 2.1.2 Inquadramento mappa... 6 2.1.3 Toolbar... 7 2.1.4 Scala... 9 2.1.5 Legenda...

Dettagli

Guida Utente Cos è aworkbook Cataloghi e sessioni Prodotti Assortimenti Risorse Presentazioni 11 Procedura d ordine

Guida Utente Cos è aworkbook Cataloghi e sessioni Prodotti Assortimenti Risorse Presentazioni 11 Procedura d ordine Guida Utente V.0 Cos è aworkbook Cataloghi e sessioni Prodotti Assortimenti 7 Risorse 0 Presentazioni Procedura d ordine Cos è aworkbook Prodotti Risorse Presentazione Assortimento aworkbook presenta al

Dettagli

INDICE. Pregeo Rilievo Crea righe 3 2. Pregeo Rilievo Crea righe 4, 5 3. Pregeo Rilievo Crea righe 7 9

INDICE. Pregeo Rilievo Crea righe 3 2. Pregeo Rilievo Crea righe 4, 5 3. Pregeo Rilievo Crea righe 7 9 Prodotto da INDICE Pregeo Rilievo Crea righe 3 2 Pregeo Rilievo Crea righe 4, 5 3 Pregeo Rilievo Crea righe 7 9 Pregeo Rilievo Crea righe 7 vertice/direzione 11 Pregeo Rilievo Crea righe per frazionamento

Dettagli

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo Pag. 1 di 41 Portale tirocini Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo INDICE Pag. 2 di 41 1. INTRODUZIONE... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA... 4 3. FUNZIONE BACHECA... 8 4. GESTIONE TIROCINANTI...

Dettagli

WebGis Comune di Novara

WebGis Comune di Novara 1 / 12 Progetto GeoCivit@s 2 / 12 Premesse Con il presente documento si descrive sinteticamente la nuova applicazione personalizzata per la pubblicazione dei dati geografici. Tale documento contiene una

Dettagli

SITI Viewer GIS. Progetto SITI Catasto 1.4. Manuale Utente. ABACO S.r.l.

SITI Viewer GIS. Progetto SITI Catasto 1.4. Manuale Utente. ABACO S.r.l. Progetto SITI Catasto 1.4 Manuale Utente SITI Viewer GIS ABACO S.r.l. ABACO S.r.l. C.so Umberto, 43 46100 Mantova (Italy) Tel +39 376 222181 Fax +39 376 222182 www.abacogroup.com e-mail : info@abacogroup.com

Dettagli

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 1 di 38 Portale tirocini Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 2 di 38 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA...

Dettagli

Veneto Lavoro via Ca' Marcello 67/b, 30172 Venezia-Mestre tel.: 041/2919311 fax: 041/2919312

Veneto Lavoro via Ca' Marcello 67/b, 30172 Venezia-Mestre tel.: 041/2919311 fax: 041/2919312 Veneto Lavoro via Ca' Marcello 67/b, 30172 Venezia-Mestre tel.: 041/2919311 fax: 041/2919312 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DEL TOOL AROF... 3 2.1 Procedura di installazione

Dettagli

Geoportale web gis. Provincia Regionale di Enna

Geoportale web gis. Provincia Regionale di Enna Geoportale web gis Provincia Regionale di Enna Guida alla consultazione del geoportale della Provincia Regionale di Enna Introduzione Cos è il Geoportale: Il Geoportale della Provincia di Enna ha la finalità

Dettagli

FotoAeree. La Sardegna vista dall alto MANUALE PER L USO DELL APPLICAZIONE

FotoAeree. La Sardegna vista dall alto MANUALE PER L USO DELL APPLICAZIONE FotoAeree La Sardegna vista dall alto MANUALE PER L USO DELL APPLICAZIONE REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA [2] Indice 1. Introduzione 2. Navigatore 5 7 8 9 2.1. Strumenti di navigazione 2.2. Ricerca 3.

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul Web

On-line Corsi d Informatica sul Web On-line Corsi d Informatica sul Web Corso base di Excel Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo 1 ELEMENTI DELLO SCHERMO DI LAVORO Aprire Microsoft Excel facendo clic su Start/Avvio

Dettagli

MANUALE D USO DEL SOFTWARE APPLICATIVO ADB-TOOLBOX (VERSIONE 1.7 E SUPERIORI) UTILIZZO DEI SERVIZI WMS-WFS-WCS E DEL CATALOGO CSW

MANUALE D USO DEL SOFTWARE APPLICATIVO ADB-TOOLBOX (VERSIONE 1.7 E SUPERIORI) UTILIZZO DEI SERVIZI WMS-WFS-WCS E DEL CATALOGO CSW Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare MANUALE D USO DEL SOFTWARE APPLICATIVO ADB-TOOLBOX (VERSIONE 1.7 E UTILIZZO DEI SERVIZI WMS-WFS-WCS E DEL CATALOGO CSW Titolo Autore Oggetto

Dettagli

Progetto Monitoraggio

Progetto Monitoraggio MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DIPARTIMENTO PER LO SVILUPPO E LA COESIONE ECONOMICA Progetto Monitoraggio Sistema Gestione Progetti Query (SGPQ) Manuale Utente Report Operativi Contenuti 1. Premessa...

Dettagli

La pagina di Explorer

La pagina di Explorer G. Pettarin ECDL Modulo 7: Internet 11 A seconda della configurazione dell accesso alla rete, potrebbe apparire una o più finestre per l autenticazione della connessione remota alla rete. In linea generale

Dettagli

Progetto INCOME. Manuale Utente Operatore Installazione

Progetto INCOME. Manuale Utente Operatore Installazione VERSIONI Manuale Utente Operatore Installazione Tosca-Mobile VERS. Motivo Modifiche Data Approvazione Approvatore 1.0 Prima emissione 02/12/11 1/21 Sommario SOMMARIO... 2 INTRODUZIONE... 3 1.1. CONTENUTI

Dettagli

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Base offre la possibilità di creare database strutturati in termini di oggetti, quali tabelle, formulari, ricerche e rapporti, di visualizzarli e utilizzarli in diverse modalità.

Dettagli

GUIDA TECNICA ALLA RENDICONTAZIONE SU SIRIO

GUIDA TECNICA ALLA RENDICONTAZIONE SU SIRIO GUIDA TECNICA ALLA RENDICONTAZIONE SU SIRIO Guida per l Istituto Convenzionato Versione 1.1 Sommario 1 Novità nella procedura informatica... 2 2 Valutazione tecnica... 2 2.1 Valutazione costi... 2 2.2

Dettagli

Breve visione d insieme

Breve visione d insieme Breve visione d insieme Per accedere occorre semplicemente collegarsi alla pagina http://wm.infocom.it/ ed inserire il proprio indirizzo e-mail e password. Inserimento delle Vostre credenziali Multilingua

Dettagli

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros Configurator è uno strumento facile ed intuitivo nel suo utilizzo, che vi permetterà di realizzare in breve tempo il dimensionamento di canne fumarie e renderà

Dettagli

Manuale Utente. WebGis Comune di Regalbuto

Manuale Utente. WebGis Comune di Regalbuto Manuale Utente WebGis Comune di Regalbuto MANUALE UTENTE All avvio dell applicazione si apre una finestra suddivisa in diverse aree. Di seguito si riporta la schermata iniziale con evidenziate e numerate

Dettagli

Guida in linea. lo 1. TIC - Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione - Prof. Franco Tufoni - 1 -

Guida in linea. lo 1. TIC - Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione - Prof. Franco Tufoni - 1 - 1-1 - Introduzione Microsoft Excel 2000 è una applicazione software che può essere usata come: Foglio elettronico. Database. Generatore di grafici. Capittol lo 1 Introduzione e Guida in linea Si può paragonare

Dettagli

Utilizzo di Blue s. Avvio di Blue s C A P I T O L O 7. Come avviare il programma e inserire la password

Utilizzo di Blue s. Avvio di Blue s C A P I T O L O 7. Come avviare il programma e inserire la password Capitolo 7 83 C A P I T O L O 7 Avvio di Blue s Questo capitolo introduce l'utilizzatore all'ambiente di lavoro e alle funzioni di aggiornamento delle tabelle di Blue s. Blue s si presenta come un ambiente

Dettagli

ANVCO WEB GIS in HTML5

ANVCO WEB GIS in HTML5 Pag. 1 a 32 ANVCO WEB GIS in HTML5 GUIDA ALL UTILIZZO Versione Luglio 2014 Pag. 2 a 32 SOMMARIO Avviamento del visore... 4 Link... 4 Desktop, Tablet e Smartphone... 4 Modalità Light per Tablet... 4 Accesso...

Dettagli

PSNET UC RUPAR PIEMONTE MANUALE OPERATIVO

PSNET UC RUPAR PIEMONTE MANUALE OPERATIVO Pag. 1 di 17 VERIFICHE E APPROVAZIONI VERSIONE V01 REDAZIONE CONTROLLO APPROVAZIONE AUTORIZZAZIONE EMISSIONE NOME DATA NOME DATA NOME DATA PRATESI STATO DELLE VARIAZIONI VERSIONE PARAGRAFO O DESCRIZIONE

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file Parte 1 Desktop All avvio del computer compare il Desktop. Sul Desktop sono presenti le Icone. Ciascuna icona identifica un oggetto differente che può essere un file,

Dettagli

Accedere alle banche dati da casa Il server PROXY di UniTO

Accedere alle banche dati da casa Il server PROXY di UniTO Accedere alle banche dati da casa Il server PROXY di UniTO 1 IL PROXY DI ATENEO Gran parte delle delle banche dati disponibili sono consultabili anche da casa. Per poter garantire il corretto riconoscimento

Dettagli

Tutorial gvsig. Versione 1.1

Tutorial gvsig. Versione 1.1 Tutorial gvsig Versione 1.1 24/10/2007 Tutorial gvsig - Versione 1.1 www.gvsig.org Testo e screenshot a cura di R3 GIS Srl Via Johann Kravogl 2 39012 Merano (BZ) Italia Tel. +39 0473 494949 Fax +39 0473

Dettagli

L UFFICIO WEB. Modulo online per la gestione del personale. Manuale di utilizzo. Versione 1.0.75.0. Pagina 1 di 33

L UFFICIO WEB. Modulo online per la gestione del personale. Manuale di utilizzo. Versione 1.0.75.0. Pagina 1 di 33 L UFFICIO WEB Modulo online per la gestione del personale Manuale di utilizzo Versione 1.0.75.0 Pagina 1 di 33 1. INTRODUZIONE L applicazione Ufficio Web permette una gestione semplificata e automatizzata

Dettagli

STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti

STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti Studium.UniCT Tutorial Studenti v. 6 06/03/2014 Pagina 1 Sommario 1. COS È STUDIUM.UniCT... 3 2. COME ACCEDERE A STUDIUM.UniCT... 3 3. COME PERSONALIZZARE IL PROFILO...

Dettagli

GEOPORTALE COMUNE DI FINALE LIGURE http://52.17.130.70/finaleligure2015

GEOPORTALE COMUNE DI FINALE LIGURE http://52.17.130.70/finaleligure2015 http://52.17.130.70/finaleligure2015 Per una visualizzazione ottimale e veloce è preferibile utilizzare Mozilla Firefox o Chrome Questo documento è rivolto a tutti gli utenti del portale cartografico Visualizzazione

Dettagli

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Il foglio elettronico (definito anche spreadsheet) è uno strumento formidabile. Possiamo considerarlo come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo si estende

Dettagli

RASSEGNA STAMPA DEL POLESINE

RASSEGNA STAMPA DEL POLESINE RASSEGNA STAMPA DEL POLESINE Telpress T-Web Guiida rapiida Guida rapida per l uso di T-Web per la Rassegna Stampa - 1 - Cosa fare per 1. Accedere al servizio...3 2. Consultare la rassegna...3 2.1 Agire

Dettagli

MANUALE PORTALE UTENTE IMPRENDITORE

MANUALE PORTALE UTENTE IMPRENDITORE MANUALE PORTALE UTENTE IMPRENDITORE Indice 1. REQUISITI MINIMI DI SISTEMA E CONTATTI PROGETTO RIGENER@... 3 2. IL PORTALE RIGENER@... 4 2.1 ACCESSO ALLE AREE PRIVATE... 7 2.1.1 Accesso al sito con Windows

Dettagli

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto Applicare bordi e sfondi ai paragrafi Word permette di creare un bordo attorno ad un intera pagina o solo attorno a paragrafi selezionati. Il testo risulta incorniciato in un rettangolo completo dei quattro

Dettagli

Procedura di Gestione delle Utenze MANUALE OPERATIVO PER LE AMMINISTRAZIONI

Procedura di Gestione delle Utenze MANUALE OPERATIVO PER LE AMMINISTRAZIONI MANUALE OPERATIVO PER LE AMMINISTRAZIONI Versione 1.2 del 19/05/2006 Storia delle Versioni Versione Data di emissione Sommario delle modifiche 1.0 12/11/2004 Prima stesura Sono stati modificati i seguenti

Dettagli

AGGIORNAMENTO DATI SU PORTALE DOCENTI

AGGIORNAMENTO DATI SU PORTALE DOCENTI AGGIORNAMENTO DATI SU PORTALE DOCENTI Il sito http://docenti.unicam.it consente agli utenti di accedere alle informazioni sui docenti dell' Università di Camerino: curriculum, carichi didattici, pubblicazioni,

Dettagli

Word_2000 Capitolo 1 Word_2000. lo 1

Word_2000 Capitolo 1 Word_2000. lo 1 Capittol lo 1 Introduzione e Guida in linea 1-1 Introduzione Microsoft Word 2000 è un programma di trattamento testi, in inglese Word Processor, che può essere installato nel proprio computer o come singolo

Dettagli

COMUNI-CHIAMO S.R.L. Via San Martino n. 26/1- Monte San Pietro P.IVA, C.F. e numero di iscrizione alla Camera di Commercio di Bologna 03160171207

COMUNI-CHIAMO S.R.L. Via San Martino n. 26/1- Monte San Pietro P.IVA, C.F. e numero di iscrizione alla Camera di Commercio di Bologna 03160171207 COMUNI-CHIAMO S.R.L. Via San Martino n. 26/1- Monte San Pietro P.IVA, C.F. e numero di iscrizione alla Camera di Commercio di Bologna 03160171207 Capitale sociale. 10.000,00 i.v. Sommario 1. Accedere alla

Dettagli

EasyPrint v4.15. Gadget e calendari. Manuale Utente

EasyPrint v4.15. Gadget e calendari. Manuale Utente EasyPrint v4.15 Gadget e calendari Manuale Utente Lo strumento di impaginazione gadget e calendari consiste in una nuova funzione del software da banco EasyPrint 4 che permette di ordinare in maniera semplice

Dettagli

Progetto SOLE Sanità OnLinE

Progetto SOLE Sanità OnLinE Progetto SOLE Sanità OnLinE Rete integrata ospedale-territorio nelle Aziende Sanitarie della Regione Emilia-Romagna: I medici di famiglia e gli specialisti Online (DGR 1686/2002) console - Manuale utente

Dettagli

Registrazione Telematica di piani urbanistici comunali esclusi dalle procedure di V.A.S. (Regolamento Regionale 9 ottobre 2013, n. 18, art.

Registrazione Telematica di piani urbanistici comunali esclusi dalle procedure di V.A.S. (Regolamento Regionale 9 ottobre 2013, n. 18, art. Emesso il: 02/12/2013 Documento uso servizi V.A.S. on-line Registrazione Telematica di piani urbanistici comunali esclusi dalle procedure di V.A.S. (Regolamento Regionale 9 ottobre 2013, n. 18, art. 7)

Dettagli

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO 2 Uso del Computer e Gestione dei file ( Windows XP ) A cura di Mimmo Corrado MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 2 FINALITÁ Il Modulo 2, Uso del computer

Dettagli

MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB ( ULTIMO AGGIORNAMENTO 26MARZO 2009)

MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB ( ULTIMO AGGIORNAMENTO 26MARZO 2009) MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB ( ULTIMO AGGIORNAMENTO 26MARZO 2009) I N D I C E VISUALIZZAZIONE PDF COLORE E RIDUZIONE.4 INVIO MAIL MULTIPLA IN PDF O SOMMARIO.5 GESTIONE 9 GESTIONE TESTATE..9

Dettagli

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Sistema inoltro telematico Manuale utente Versione 10 Data aggiornamento: 14/09/2012 Pagina 1 (25) Sommario 1. Il sistema di inoltro telematico delle

Dettagli

Sistema Informativo ClicPrevenzione

Sistema Informativo ClicPrevenzione Sistema Informativo ClicPrevenzione Controllo del documento Codice e titolo ClicVaccinazione Manuale Utente Versione 1.00 Data 04/11/2015 Autore Breve descrizione Stato Approvato da Lista di distribuzione

Dettagli

Reti Informatiche: Internet e posta. elettronica. Tina Fasulo. Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail

Reti Informatiche: Internet e posta. elettronica. Tina Fasulo. Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail Reti Informatiche: Internet e posta elettronica Tina Fasulo 2012 Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail 1 Parte prima: navigazione del Web Il browser è un programma che consente

Dettagli

Guida introduttiva. Barra di accesso rapido I comandi di questa barra sono sempre visibili. Fare clic su un comando per aggiungerlo.

Guida introduttiva. Barra di accesso rapido I comandi di questa barra sono sempre visibili. Fare clic su un comando per aggiungerlo. Guida introduttiva L'aspetto di Microsoft Word 2013 è molto diverso da quello delle versioni precedenti. Grazie a questa guida appositamente creata è possibile ridurre al minimo la curva di apprendimento.

Dettagli

GUIDA ALL INSERIMENTO DEI DATI PAES

GUIDA ALL INSERIMENTO DEI DATI PAES GUIDA ALL INSERIMENTO DEI DATI PAES Indice 1 MENU PAES... 5 1.1 ADESIONE AL PATTO DEI SINDACI... 5 1.2 CARICAMENTO DATI... 6 1.2.1 Il template vuoto... 6 1.2.2 Caricamento file PAES compilato... 7 1.3

Dettagli

Software di collegamento Dot Com Manuale operativo

Software di collegamento Dot Com Manuale operativo Software di collegamento Dot Com Manuale operativo CAF Do.C. Spa Sede amministrativa: Corso Francia 121 d 12100 Cuneo Tel. 0171 700700 Fax 800 136 818 www.cafdoc.it info@cafdoc.it 1/36 INDICE 1. AVVIO

Dettagli

Microsoft PowerPoint

Microsoft PowerPoint Microsoft introduzione a E' un programma che si utilizza per creare presentazioni grafiche con estrema semplicità e rapidità. Si possono realizzare presentazioni aziendali diapositive per riunioni di marketing

Dettagli

CORSO DI INFORMATICA 2

CORSO DI INFORMATICA 2 CORSO DI INFORMATICA 2 RINOMINARE FILE E CARTELLE Metodo 1 1 - clicca con il tasto destro del mouse sul file o cartella che vuoi rinominare (nell esempio Mio primo file ) 2 - dal menu contestuale clicca

Dettagli

Manuale d uso. Applicazione client Postecert Firma Digitale per Postemailbox

Manuale d uso. Applicazione client Postecert Firma Digitale per Postemailbox per Postemailbox Documento pubblico Pagina 1 di 22 Indice INTRODUZIONE... 3 REQUISITI... 3 SOFTWARE... 3 HARDWARE... 3 INSTALLAZIONE... 3 AGGIORNAMENTI... 4 AVVIO DELL APPLICAZIONE... 4 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE...

Dettagli

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 Microsoft PowerPoint è un software progettato

Dettagli

federica.mazzocchi@gmail.com - 3292365399

federica.mazzocchi@gmail.com - 3292365399 SELEZIONARE PIU COSE INSIEME - Se sono tutte una dopo all altra: - clic sul primo oggetto - tenere premuto - clic sull ultimo - Se sono sparse: - tenere premuto ctrl - premere sui vari oggetti - lasciare

Dettagli

NAVIGARE IN INTERNET (Dal latino inter e dall inglese net = tra la rete )

NAVIGARE IN INTERNET (Dal latino inter e dall inglese net = tra la rete ) NAVIGARE IN INTERNET (Dal latino inter e dall inglese net = tra la rete ) 1.1 SE CONOSCIAMO L'INDIRIZZO - 1. ACCEDERE ALLE PAGINE WEB (Web = rete) APRIRE L' URL (Uniform Resource Locator), cioè l'indirizzo

Dettagli

MANUALE UTENTE. SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV. stato documento draft approvato consegnato. Riferimento Versione 1.

MANUALE UTENTE. SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV. stato documento draft approvato consegnato. Riferimento Versione 1. MANUALE UTENTE SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV stato documento draft approvato consegnato Riferimento Versione 1.0 Creato 14/07/06 REVISIONI VERSIONE DATA AUTORE MODIFICHE 1.0 14/07/2006 Prima

Dettagli

Web File System Manuale utente Ver. 1.0

Web File System Manuale utente Ver. 1.0 Web File System Manuale utente Ver. 1.0 Via Malavolti 31 41100 Modena Tel. 059-2551137 www.keposnet.com Fax 059-2558867 info@keposnet.com Il KDoc è un Web File System cioè un file system accessibile via

Dettagli

MANUALE UTENTE. Portale Web Stoccatori Virtuali GSE STOCCAGGIO GAS

MANUALE UTENTE. Portale Web Stoccatori Virtuali GSE STOCCAGGIO GAS MANUALE UTENTE Portale Web Stoccatori Virtuali GSE STOCCAGGIO GAS Ultimo aggiornamento 20/09/2012 Creato 02/02/2012 INDICE 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 1.1 Ambito di riferimento... 3 1.2 Organizzazione

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Maria Maddalena Fornari Aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per

Dettagli

Your Detecting Connection. Manuale utente. support@xchange2.net

Your Detecting Connection. Manuale utente. support@xchange2.net Your Detecting Connection Manuale utente support@xchange2.net 4901-0133-4 ii Sommario Sommario Installazione... 4 Termini e condizioni dell applicazione XChange 2...4 Configurazione delle Preferenze utente...

Dettagli

VISO - OPERE PARAMASSI (Versione Access)

VISO - OPERE PARAMASSI (Versione Access) VISO - OPERE PARAMASSI (Versione Access) Installazione e avvio del programma VISO Per ogni contratto stipulato per il censimento delle opere di protezione, viene esportato un DB Viso dalla banca dati centrale

Dettagli

Versione aggiornata al 11.11.2014

Versione aggiornata al 11.11.2014 Word Processing Versione aggiornata al 11.11.2014 A cura di Massimiliano Del Gaizo Massimiliano Del Gaizo Pagina 1 SCHEDA (RIBBON) HOME 1. I L G R U P P O C A R AT T E R E Word ci offre la possibilità,

Dettagli

ARGO DOC Argo Software S.r.l. e-mail: info@argosoft.it -

ARGO DOC Argo Software S.r.l. e-mail: info@argosoft.it - 1 ARGO DOC ARGO DOC è un sistema per la gestione documentale in formato elettronico che consente di conservare i propri documenti su un server Web accessibile via internet. Ciò significa che i documenti

Dettagli

Guida Gestione Incentivi per la Formazione in ambito Autotrasporto. Versione 02

Guida Gestione Incentivi per la Formazione in ambito Autotrasporto. Versione 02 Gestione Incentivi per la Formazione in ambito Versione 02 Indice Introduzione... 3 Descrizione del servizio/prodotto... 3 Sezione 1/C - Da compilare in caso di istanza presentata da Consorzio/Cooperativa...

Dettagli

GUIDA ALL USO DELL AREA RISERVATA

GUIDA ALL USO DELL AREA RISERVATA GUA ALL USO DELL AREA RISERVATA Sommario PREMESSA... 2 1 Come accedere all Area Riservata... 3 2 del Pannello di gestione del sito web... 4 3 delle sezioni... 7 3.1 - Gestione Sito... 7 3.1.1 - AreaRiservata...

Dettagli

Manuale Utente. Guida all utilizzo della procedura telematica per la richiesta d'iscrizione al Registro Generale delle Organizzazioni di Volontariato

Manuale Utente. Guida all utilizzo della procedura telematica per la richiesta d'iscrizione al Registro Generale delle Organizzazioni di Volontariato REGIONE PUGLIA SEZIONE BANDI TELEMATICI Servizio Politiche di benessere sociale e pari opportunità Manuale Utente Guida all utilizzo della procedura telematica per la richiesta d'iscrizione al Registro

Dettagli

Product Updater Scaricamento e Installazione aggiornamento

Product Updater Scaricamento e Installazione aggiornamento Scaricamento e Installazione aggiornamento Versioni... VB e.net Rel. docum.to...1012lupu Alla cortese attenzione del Responsabile Software INDICE A) MODIFICA IMPOSTAZIONI DI PROTEZIONE CORRENTI...2 GESTIONE

Dettagli

Guida WordPress. Indice. 1. Panoramica Accedi al pannello di controllo del sito La Bacheca di Wordpress

Guida WordPress. Indice. 1. Panoramica Accedi al pannello di controllo del sito La Bacheca di Wordpress Guida WordPress Indice 1. Panoramica Accedi al pannello di controllo del sito La Bacheca di Wordpress 2. Il pannello Articoli Aggiungere un nuovo articolo Caricare un file o un immagine all interno dell

Dettagli

Fondamenti di informatica. Word Elaborazione di testi

Fondamenti di informatica. Word Elaborazione di testi Fondamenti di informatica Word Elaborazione di testi INTRODUZIONE Cos è Word? u Word è un word processor WYSIWYG (What You See Is What You Get) u Supporta l utente nelle operazioni di: Disposizione del

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

Talento LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE LA GUIDA IN LINEA. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE LA GUIDA IN LINEA. In questa lezione imparerete a: Lab 2.1 Guida e assistente LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE In questa lezione imparerete a: Descrivere la Guida in linea e l'assistente Office, Descrivere gli strumenti della Guida in linea di Windows XP,Utilizzare

Dettagli

Manuale d uso Gestione Condomini

Manuale d uso Gestione Condomini Manuale d uso Gestione Condomini Guida Per Amministratori Indice 1. Introduzione 1.1 Principali Videate pag. 3 2. Comandi 2.1 Inserire una riga pag. 4 2.2 Cancellare una riga pag. 4 2.3 Aggiornare una

Dettagli

TUTORIAL PER UTILIZZO CATALOGO RICAMBI WEB

TUTORIAL PER UTILIZZO CATALOGO RICAMBI WEB TUTORIAL PER UTILIZZO CATALOGO RICAMBI WEB 1. COME ACCEDERE AL CATALOGO... 2 2. DESCRIZIONE BARRA DEL MENU... 3 2.1 LINGUE... 3 2.2 ACCEDI/RESET... 4 2.3 RICERCA RICAMBI... 4 2.3.1 RICERCA PER DESCRIZIONE...

Dettagli

RECUPERO CREDENZIALI PER L ACCESSO AI SERVIZI SAL REGIONALI... 8. B informazioni Generali...11 Medico selezionato...11

RECUPERO CREDENZIALI PER L ACCESSO AI SERVIZI SAL REGIONALI... 8. B informazioni Generali...11 Medico selezionato...11 Sommario ASSISTENZA TECNICA AL PROGETTO... 2 PREREQUISITI SOFTWARE PER L INSTALLAZIONE... 3 INSTALLAZIONE SULLA POSTAZIONE DI LAVORO... 3 INSERIMENTO LICENZA ADD ON PER L ATTIVAZIONE DEL PROGETTO... 4

Dettagli

Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE. Gruppo Sportello

Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE. Gruppo Sportello Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE Gruppo Sportello i M A N U A L E U T E N T E SofTech srl SofTech srl Via G. Di Vittorio 21/B2 40013 Castel Maggiore (BO) Tel 051-704.112 (r.a.) Fax 051-700.097

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php MODULO 3 Microsoft Excel TEST ED ESERCIZI SU: http:///ecdl/excel/index.php Foglio Elettronico - SpreadSheet Un foglio elettronico (in inglese spreadsheet) è un programma applicativo usato per memorizzare

Dettagli

Guida all uso di Adobe Acrobat e Adobe Reader in ambito didattico

Guida all uso di Adobe Acrobat e Adobe Reader in ambito didattico Guida all uso di Adobe Acrobat e Adobe Reader in ambito didattico Indice Format PDF e software per la creazione di documenti Che cosa si può fare con Adobe Acrobat Commenti, annotazioni e marcature grafiche

Dettagli

5-1 FILE: CREAZIONE NUOVO DOCUMENTO

5-1 FILE: CREAZIONE NUOVO DOCUMENTO Capittol lo 5 File 5-1 FILE: CREAZIONE NUOVO DOCUMENTO In Word è possibile creare documenti completamente nuovi oppure risparmiare tempo utilizzando autocomposizioni o modelli, che consentono di creare

Dettagli

filrbox Guida all uso dell applicazione DESKTOP Pag. 1 di 27

filrbox Guida all uso dell applicazione DESKTOP Pag. 1 di 27 filrbox Guida all uso dell applicazione DESKTOP Pag. 1 di 27 Sommario Introduzione... 3 Download dell applicazione Desktop... 4 Scelta della versione da installare... 5 Installazione... 6 Installazione

Dettagli

Tools For Autism 1.0. Manuale d uso

Tools For Autism 1.0. Manuale d uso Tools For Autism 1.0 Manuale d uso Introduzione L applicazione per tablet Android Tools For Autism consente la creazione, visualizzazione e modifica di due strumenti didattici quali le storie sociali e

Dettagli

GUIDA ALL USO DEL VISUALIZZATORE CARTOGRAFICO

GUIDA ALL USO DEL VISUALIZZATORE CARTOGRAFICO Ministero dell Ambiente e della tutela del territorio e del mare GUIDA ALL USO DEL VISUALIZZATORE CARTOGRAFICO Stato del documento Redatto Approvato Funzione Team di progetto Geoportale nazionale Responsabile

Dettagli

SISM Sistema Informativo Salute Mentale

SISM Sistema Informativo Salute Mentale SISM Sistema Informativo Salute Mentale Manuale per la registrazione al sistema Versione 1.0 12/01/2012 NSIS_SSW.MSW_PREVSAN_SISM_MTR_Registrazione.doc Pagina 1 di 25 Scheda informativa del documento Versione

Dettagli

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti.

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. 1 POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. Le presentazioni sono composte da varie pagine chiamate diapositive

Dettagli

I link o collegamenti ipertestuali

I link o collegamenti ipertestuali I link o collegamenti ipertestuali Lo sviluppo mondiale di Internet è cominciato all inizio degli anni 90 quando un ricercatore del CERN ha inventato un sistema di mostrare le pagine basato su due semplici

Dettagli

Comandi di Excel. Tasti di scelta rapida da Barra delle Applicazioni MAIUSC+F12 CTRL+N. dall utente MAIUSC+F1 ALT+V+Z

Comandi di Excel. Tasti di scelta rapida da Barra delle Applicazioni MAIUSC+F12 CTRL+N. dall utente MAIUSC+F1 ALT+V+Z 2.1 Primi passi con Excel 2.1.1 Introduzione Excel è il foglio elettronico proposto dalla Microsoft ed, in quanto tale, fornisce tutte le caratteristiche per la manipolazione dei dati, realizzazioni di

Dettagli