REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE E VISITE GUIDATE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE E VISITE GUIDATE"

Transcript

1 REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE E VISITE GUIDATE Art. 1 - Oggetto Il presente regolamento, redatto in conformità alle Circolari Ministeriali n. 291 del 14/10/92, n. 623 del 2/10/96, al D.P.R. n. 275 dell 8 marzo 1999, la nota prot. N del 20 settembre 2002 si applica a: viaggi d'integrazione culturale visite guidate/uscite didattiche durante le ore curriculari o di una giornata presso mostre, monumenti, musei, gallerie, fiere, località di interesse storico artistico viaggi connessi ad attività sportive quali specialità sportive tipicizzate ed attività genericamente intese come sport alternativi: escursioni, campeggi, settimane bianche, campi scuola, partecipazione a manifestazioni sportive scambi culturali all estero e /o soggiorni-studio; Adesioni ad iniziative promosse dal Ministero o da altri enti istituzionali I viaggi di istruzione, le visite di istruzione e gli scambi culturali nel regolamento verranno nel seguito riassunti e citati con il nome di attività La programmazione e la realizzazione delle uscite didattiche, dei viaggi d istruzione, degli scambi e dei soggiorni studio programmati dal Consiglio di classe o dal docente rientrano a tutti gli effetti tra le attività scolastiche e fanno parte integrante del P.O.F. d istituto e di quello di classe di questo Istituto. Art. 2 - Finalità Le attività descritte all art. 1 costituiscono attività didattica a tutti gli effetti e vanno considerate parte integrante delle lezioni. Esse devono dimostrare in forma non generica di essere indirizzate alle seguenti finalità: Finalità cognitive e formative Socializzazione delle classi e integrazione di ciascun alunno (cl. I e II); Sviluppo delle capacità di collaborazione, di senso di responsabilità e rispetto delle regole; Conoscenza del patrimonio storico-artistico e tecnico-scientifico dell Italia e dell Europa (cl. IV e V); Conoscenza del settore professionalizzante (cl. I/II/III/IV/V); Approfondimento dei programmi scolastici (cl. I/II/III/IV/V); Perfezionamento della conoscenza delle lingue straniere; Art. 3 - Partecipazione La partecipazione alle attività oggetto del presente regolamento, per le finalità che le stesse devono perseguire, è estesa a tutti gli studenti. Art. 4 - Responsabilità della programmazione Il Consiglio di Classe, in osservanza alle indicazioni operative generali del Collegio dei

2 Docenti, è responsabile della programmazione delle attività descritte all art.1 e del rispetto che le finalità e le mete proposte siano conformi a quanto stabilito dall art. 2 in accordo alla C.M. n. 291 del 14/10/92 e n. 623 del 2/10/96. Il Consiglio di Classe gestisce la programmazione delle attività e le approva a maggioranza. Progettazione e sue fasi: L organo preposto all ideazione e programmazione dei viaggi di istruzione e delle visite guidate è il Consiglio di classe. Pertanto nel mese di Ottobre i consigli di classe, riuniti in seduta formale, potranno inserire nel P.O.F. di classe viaggi e visite già individuati. Gli stessi consigli di classe delibereranno sui viaggi e sulle date nei consigli di novembre o, al massimo, entro la fine del mese di febbraio. E necessario il rispetto dei tempi per favorire l organizzazione generale del viaggio o della visita guidata. Le Visite guidate decise dal Consiglio di Classe o dal singolo docente in corso d anno scolastico devono essere richieste almeno 7 giorni prima su apposito modulo. (vedi art. 8 e 9 del presente regolamento) Precisazioni - Vincoli: Nessun viaggio può essere effettuato se non è assicurata la partecipazione dei 3/4 degli alunni componenti le singole classi. E opportuno che nessun docente superi il tetto massimo di otto giorni per viaggi di istruzione e visite guidate, per motivi didattici e per non penalizzare troppo le attività scolastiche. Sono esclusi da questo vincolo i docenti impegnati in progetti culturale e soggiorni studio all estero. Ogni docente potrà di norma partecipare ad un solo viaggio, secondo le indicazioni ministeriali. Il viaggio, una volta approvato, naturalmente solo in presenza di tutti gli elementi previsti dal presente regolamento, non può subire modifiche né riguardo all itinerario e al programma né all abbinamento con le classi. Art. 5 - Durata e periodo di effettuazione Per il biennio possono essere autorizzate visite di istruzione così distribuite: un solo giorno per le classi prime e per le classi seconde per visite guidate e locali, massimo 6 gg. ad anno scolastico, (oltre a tali giorni si renderà necessaria la deroga del Dirigente Scolastico); Nel triennio fermo restando la possibilità di effettuare visite guidate di un giorno (per un massimo di 6 gg. ad anno scolastico), i viaggi di istruzione sono così distribuiti: 4/5 giorni max in assenza di stage. Sono da considerare a parte gli scambi. I viaggi di istruzione dell istituto, salvo casi specifici legati alla peculiarità del progetto (scambi, visite in ambienti naturalistici o presso Istituzioni) si devono svolgere in un unica soluzione. Tutte le uscite si svolgeranno nel rispetto del Piano annuale delle attività evitando sovrapposizioni e si concluderanno entro un mese prima del termine delle lezioni, indicativamente nella prima settimana di maggio, ad eccezione dei viaggi ambientali (normativa vigente).

3 Sarebbe opportuno effettuarle fuori dai periodi di grande flusso turistico. Non rientrano nella presente disposizione le uscite che sono effettuate all'interno dell'orario di funzionamento della scuola. Art. 6 - Limiti di spesa Al fine di garantire la massima adesione degli studenti, ciascun consiglio di classe potrà concordare con i Rappresentanti dei Genitori e degli Studenti un limite di spesa massimo per ciascuna delle attività previste dal presente Regolamento. Riguardo ai costi la commissione e il capocomitiva, sentiti gli altri accompagnatori, sceglieranno, tra tre preventivi di diverse agenzie di pullman, quello che risponde ai requisiti presentati dettagliatamente e che consente la più ampia partecipazione degli alunni della classe. A questo scopo è necessario e ineludibile l abbinamento di almeno due classi. Il Consiglio d Istituto può provvedere, per gli alunni che ne facciano richiesta scritta, motivata e da documentare, a deliberare per un contributo, che può essere al massimo il corrispondente del 25% di un intera quota di partecipazione. Nel caso di quota di partecipazione particolarmente elevata si dovrà, con un sondaggio riservato tra le famiglie, acquisire il parere favorevole di almeno l 80% degli alunni. Art. 7 - Docenti accompagnatori La realizzazione delle attività è subordinata alla presenza di docenti accompagnatori nel numero di uno ogni quindici studenti partecipanti, e di un supplente pronto alla partenza in caso di rinuncia. Essi devono essere individuati tra i docenti delle classi. SOLO IN CASO DI SOSTITUZIONE DI INSEGNANTE ASSENTE SI POTRA NOMINARE COME ACCOMPAGNATORE UN DOCENTE ESTERNO AL CONS. DI CLASSE. E obbligatorio che nel gruppo almeno un docente sia della materia oggetto del viaggio. I nominativi devono essere verbalizzati insieme a quello del docente che si rende disponibile come supplente di un collega. Art 8 - Procedura e competenze dei consigli di classe : all'interno dei C. di C. devono essere decisi i seguenti punti : 1. Progetto 2. Meta del viaggio 3. Costo 4. Data 5. Accompagnatori 6. Programma di massima 7. Autorizzazione dei Genitori 8. Mezzo di trasporto usato Nel caso il viaggio preveda l'utilizzo di strutture alberghiere o l' utilizzo di pullman dovranno essere allegati tre preventivi forniti, si suggerisce, da agenzie per il

4 turismo ottenuti con la collaborazione della funzione strumentale al P.O.F. Tutto deve essere sottoposto all approvazione del Dirigente Scolastico. Art 9 - procedura per approvazione dei viaggi di istruzione, visite guidate, visite di un giorno Spetta al Consiglio di Istituto (ai sensi dell art. 6 del DPR 416/74) determinare i criteri generali per la programmazione e l attuazione delle iniziative utilizzando gli orientamenti programmatici dei consigli di classe (art. 3 DPR 416/74) dei quali si rende promotore il Collegio dei Docenti. La deliberazione del Consiglio di Istituto, la cui esecuzione spetta in prima istanza alla giunta esecutiva (ai sensi dell ultimo comma dell art. 6 del DPR 416/74) rappresenta nella procedura relativa alla programmazione, progettazione e attuazione del viaggio l atto finale che conclude le varie fasi del procedimento amministrativo Pertanto sono necessari le seguenti delibere: Delibera del Consiglio di classe Delibera del Collegio Docenti Delibera del Consiglio di Istituto Le proposte dovranno osservare le seguenti modalità : - opportunità didattica del viaggio, in relazione alla programmazione del Consiglio di Classe - partecipazione di almeno 3/4 degli allievi ( questo rapporto fa si che venga rispettata la legislazione ) è opportuno però che tutta la classe partecipi all' iniziativa salvo rare e documentate eccezioni - autorizzazione scritta dei genitori ( modulo n. ); i genitori saranno informati (modulo) della durata del viaggio, della meta, del mezzo di trasporto, degli accompagnatori, dell' orario di partenza e di arrivo, della modalità specifiche del viaggio.i genitori segnalano altresì le eventuali allergie ai cibi e/o a medicinali e le eventuali particolari situazioni sanitarie e/o medicine che devono essere assunte dal ragazzo ( modulo ) Inoltre : - I docenti che accompagnano le classi assumono PIENA e COMPLETA responsabilità con atto scritto ( modulo ) - dovrà essere previsto 1 docente ogni 15 alunni, per ogni alunno handicappato, massimo due, deve esserci un docente di sostegno. - il mezzo in caso di destinazione unica è come prima opzione il treno ( si possono prenotare carrozze ) e in casi da valutare il pullman - la ricerca degli alberghi per i viaggi di istruzione è demandata ai Docenti e al Dirigente Scolastico. - Non si può viaggiare di notte e non si possono effettuare viaggi nell' ultimo mese di lezione fatte salve le deroghe per visite ambientalistiche e attività sportive. - è obbligatorio che in caso di viaggio di più classi si opti per classi parallele - gli insegnanti che fossero a conoscenza di casi di alunni che versano in situazione di particolare deprivazione economica sono invitati a segnalare al Dirigente scolastico per un eventuale intervento della scuola - per quanto non riassunto nei presenti punti si rimanda alla normativa citata all art. 1 del presente regolamento che regola i viaggi di istruzione e le visite guidate

5 In sintesi si ricorda : 1. Prima della delibera del Consiglio di Istituto I Docenti organizzatori, dovranno far pervenire al Dirigente scolastico, per i viaggi di istruzione entro il 31 OTTOBRE e per le visite guidate di un giorno 7 giorni prima della data di convocazione della Giunta Esecutiva, i seguenti documenti : a) Programma di viaggio con indicati i conseguenti fini didattici ed educativi b) Programma di massima e adesioni dei Genitori c) Dichiarazione di assunzione di responsabilità da parte dei Docenti accompagnatori d) Elenco in duplice copia degli alunni della classe / classi, da richiedere in Segreteria e) Preventivi di spesa. Per i viaggi in pullman sono necessari almeno tre preventivi di spesa e dichiarazione da parte dell agenzia di trasporti di conformità di mezzi ai sensi della C.M. 291/92 2. Dopo la delibera del Consiglio di Istituto Deliberato in Consiglio di Istituto il viaggio, i docenti organizzatori provvederanno per le cifre inferiori alle 50 a raccogliere i contributi degli alunni e a versare sul c/c postale la somma in un' unica soluzione Per le somme di entità superiore a 50 a consegnare agli alunni i bollettini per il versamento sul C/C della scuola I Docenti accompagnatori provvederanno a consegnare a ciascun ragazzo il modulo contenente in maniera dettagliata tutte le notizie utili ai Genitori ( ora di partenza, luogo di raccolta, programma dettagliato, ora del ritorno, punto di arrivo ) Per i viaggi di più giorni : sondaggio su allergie o particolari situazioni sanitarie, nome e numero dell' albergo. Copia di tale programma sarà consegnata in segreteria unitamente al tagliando di presa visione e autorizzazione firmato dai Genitori N.B. 1. Si raccomanda di non prendere impegni definitivi prima della delibera del Consiglio di Istituto. 2. In mancanza ( anche ) parziale della documentazione il Consiglio di Istituto non potrà deliberare l'effettuazione del viaggio di istruzione. Il Dirigente Scolastico ( Renzo Talini)

6 Manifestazioni Sportive, Giochi della Gioventù Programma dell' iniziativa con indicati i conseguenti fini didattici ed educativi Adesioni dei Genitori ( ex-manleva) Dichiarazione di assunzione di responsabilità da parte dei Docenti accompagnatori Elenco in duplice copia degli alunni della classe / classi, da richiedere nella stessa Segreteria Trascrizione dei nominativi dei partecipanti sui registri di classe Certificati attestanti lo stato di buona salute ( rilasciato dal medico ai sensi DPR 270 e 272/00 I cartellini Sportass C.O.N.I. Il Dirigente Scolastico ( Renzo Talini )

7 All. 1 IPSEOA MARCO POLO GENOVA Anno scolastico 2013/2014 ALUNNO.. CLASSE. AUTORIZZAZIONE: Il / La sottoscritt.. Genitore dell' alunn.. A U T O R I Z Z A Il / La propri... figli a partecipare a.. (Delibera C..di.I. n. del ) Che si terrà a. dal al Docenti Accompagnatori : Proff.. Manleva la scuola da ogni responsabilità nei termini previsti dalle vigenti norme di legge. DATA.. FIRMA

8 All. 2 IPSEOA MARCO POLO GENOVA Anno scolastico 2013/2014 NOME DELL'ALUNNO...CLASSE... RECAPITO TELEFONICO:(casa ed eventualmente ufficio)... INTOLLERANZE ALIMENTARI... ALLERGIE... ALLERGIE AI MEDICINALI... MEDICINALI DA ASSUMERE REGOLARMENTE O IN CASO DI NECESSITA'... FIRMA

9 All. 3 IPSEOA MARCO POLO GENOVA Anno scolastico 2013/2014 Prot. n / I L P R E S I D E Vista la C.M. n. 291 del Vista la C.M. n. 623 del Vista la delibera del Consiglio di Istituto con la quale si approva lo svolgimento di un viaggio di istruzione a in dal al. N O M I N A in qualità di accompagnatore la prof.ssa docente a tempo indeterminato di. GENOVA, / / Il Dirigente scolastico (Renzo M. Talini)

10 All. 4 IPSEOA MARCO POLO GENOVA DICHIARAZIONE DEGLI ACCOMPAGNATORI CIRCA L'IMPEGNO A PARTECIPARE AL VIAGGIO DI ISTRUZIONE A CON L'ASSUNZIONE DI VIGILANZA. Il/La sottoscritta : prof./prof.ssa docente a tempo indeterminato di : presso l IPSEOA Marco Polo d i c h i a r a il proprio impegno a partecipare al viaggio di istruzione a. in dal al si assume l'obbligo di vigilanza degli alunni partecipanti per tutta la durata del soggiorno ai sensi dell' art del Codice Civile integrato dalla norma dell' art. 61 della legge n. 312 Genova, Il Dirigente Scolastico ( Renzo M. Talini )

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE L.FIBONACCI SCUOLA INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO REGOLAMENTO GITE E VIAGGI DI ISTRUZIONE

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE L.FIBONACCI SCUOLA INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO REGOLAMENTO GITE E VIAGGI DI ISTRUZIONE REGOLAMENTO GITE E VIAGGI DI ISTRUZIONE Approvato all unanimità dal Collegio Docenti del 13 maggio 2014 Approvato all unanimità dal Consiglio di Istituto del 12 giugno 2014 Questo regolamento integra il

Dettagli

PROCEDURA VIAGGI DI ISTRUZIONE PR.10. ORGANIZZAZIONE VIAGGI DI ISTRUZIONE e VISITE GUIDATE

PROCEDURA VIAGGI DI ISTRUZIONE PR.10. ORGANIZZAZIONE VIAGGI DI ISTRUZIONE e VISITE GUIDATE Pag. 1 di 6 ORGANIZZAZIONE e VISITE GUIDATE REV. MOTIVO REDAZIONE VERIFICA ED APPROVAZIONE 00 Prima edizione Responsabile della Qualità Prof. Fausto Di Palma Firma Dirigente Scolastico Prof. Adriano Di

Dettagli

REGOLAMENTO VISITE E VIAGGI D ISTRUZIONE

REGOLAMENTO VISITE E VIAGGI D ISTRUZIONE 1. Finalità REGOLAMENTO VISITE E VIAGGI D ISTRUZIONE I viaggi d istruzione e le visite guidate, intese quali strumenti per collegare l esperienza scolastica all ambiente esterno nei suoi aspetti fisici,

Dettagli

REGOLAMENTO E ISTRUZIONI OPERATIVE VISITE GUIDATE, VIAGGI DI ISTRUZIONE E USCITE DIDATTICHE

REGOLAMENTO E ISTRUZIONI OPERATIVE VISITE GUIDATE, VIAGGI DI ISTRUZIONE E USCITE DIDATTICHE REGOLAMENTO E ISTRUZIONI OPERATIVE VISITE GUIDATE, VIAGGI DI ISTRUZIONE E USCITE DIDATTICHE 1. Scopo Lo scopo della presente istruzione operativa è definire le modalità e i tempi di organizzazione delle

Dettagli

INDICE REGOLAMENTO DELLE USCITE DIDATTICHE, DEI VIAGGI D'ISTRUZIONE E DELLE VISITE GUIDATE E OCCASIONALI. Delibera n. 4 del Consiglio di istituto

INDICE REGOLAMENTO DELLE USCITE DIDATTICHE, DEI VIAGGI D'ISTRUZIONE E DELLE VISITE GUIDATE E OCCASIONALI. Delibera n. 4 del Consiglio di istituto Istituto comprensivo Statale G. Carducci Porto Azzurro REGOLAMENTO DELLE USCITE DIDATTICHE, DEI VIAGGI D'ISTRUZIONE E DELLE VISITE GUIDATE E OCCASIONALI Delibera n. 4 del Consiglio di istituto Data: 16/12/09

Dettagli

REGOLAMENTO per l ATTUAZIONE di VIAGGI e VISITE di ISTRUZIONE (D.P.R. n. 416/74 - C.M. n. 291/92 - C.M. n. 623/96 - D.L. 17.3.95)

REGOLAMENTO per l ATTUAZIONE di VIAGGI e VISITE di ISTRUZIONE (D.P.R. n. 416/74 - C.M. n. 291/92 - C.M. n. 623/96 - D.L. 17.3.95) SOMMARIO Articolo 1 NORME GENERALI 1 Finalità 1 Programmazione 1 Organi Collegiali Deliberanti 2 Articolo 2 VIAGGI D ISTRUZIONE 2 Giorni a disposizione 2 Destinazione dei viaggi 2 Periodo di effettuazione

Dettagli

REGOLAMENTO DEI VIAGGI DI ISTRUZIONE

REGOLAMENTO DEI VIAGGI DI ISTRUZIONE ISTITUTO TECNICO ECONOMICO STATALE M A C E D O N I O M E L L O N I Viale Maria Luigia, 9/a 43125 Parma Tel 0521.282239 Fax 0521.200567 ssmellon@scuole.pr.it www.itcmelloni.it ANNO SCOLASTICO 2013/2014

Dettagli

REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE, USCITE DIDATTICHE, SOGGIORNI DI STUDIO (Aggiornamento approvato dal Consiglio d Istituto il 25/5/12)

REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE, USCITE DIDATTICHE, SOGGIORNI DI STUDIO (Aggiornamento approvato dal Consiglio d Istituto il 25/5/12) 1 «Jacopo Barozzi» REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE, USCITE DIDATTICHE, SOGGIORNI DI STUDIO (Aggiornamento approvato dal Consiglio d Istituto il 25/5/12) Art. 1 FINALITA I viaggi di istruzione devono scaturire

Dettagli

REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE E VIAGGI DI ISTRUZIONE

REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE E VIAGGI DI ISTRUZIONE REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE E VIAGGI DI ISTRUZIONE Il rispetto delle regole si rende necessario anche all esterno della scuola, in particolare durante le uscite scolastiche che costituiscono per gli

Dettagli

Istituto Istruzione Superiore Pietro Canonica di Vetralla

Istituto Istruzione Superiore Pietro Canonica di Vetralla Istituto Istruzione Superiore Pietro Canonica di Vetralla Liceo Scientifico C.A.T. - Costruzioni, Ambiente e Territorio Con sezioni associate Istituto Tecnico E.E. / I.T. di Bassano Romano Liceo Scientifico

Dettagli

REGOLAMENTO VISITE DI ISTRUZIONE

REGOLAMENTO VISITE DI ISTRUZIONE REGOLAMENTO VISITE DI ISTRUZIONE ART. 1 - MOTIVAZIONI Le visite d istruzione devono essere coerenti con gli obiettivi educativi e didattici del corso di studi e si possono distinguere in: a- visite dirette

Dettagli

Circolare n. 61 del 26 ottobre 2012 Oggetto: REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE. Ai docenti Agli studenti e ai sigg. genitori

Circolare n. 61 del 26 ottobre 2012 Oggetto: REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE. Ai docenti Agli studenti e ai sigg. genitori Circolare n. 61 del 26 ottobre 2012 Oggetto: REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE. Ai docenti Agli studenti e ai sigg. genitori Comunico che il Consiglio di Istituto nella seduta del 23 ottobre scorso, ha

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO ALBENGA 2 REGOLAMENTO VISITE GUIDATE E VIAGGI DI ISTRUZIONE

ISTITUTO COMPRENSIVO ALBENGA 2 REGOLAMENTO VISITE GUIDATE E VIAGGI DI ISTRUZIONE ISTITUTO COMPRENSIVO ALBENGA 2 REGOLAMENTO VISITE GUIDATE E VIAGGI DI ISTRUZIONE Premessa 1.1 Le visite guidate e i viaggi di istruzione si configurano come esperienze di crescita personale e di apprendimento

Dettagli

USCITE DIDATTICHE, VISITE GUIDATE, VIAGGI D ISTRUZIONE

USCITE DIDATTICHE, VISITE GUIDATE, VIAGGI D ISTRUZIONE Regolamento relativo a USCITE DIDATTICHE, VISITE GUIDATE, VIAGGI D ISTRUZIONE su proposta del Collegio docenti del 20.5.14 per quanto attiene la parte organizzativo-didattica e delibera n 6del Consiglio

Dettagli

Regolamento per le uscite didattiche, viaggi d'istruzione, scambi e soggiorni-studio

Regolamento per le uscite didattiche, viaggi d'istruzione, scambi e soggiorni-studio LICEO CLASSICO STATALE P. COLLETTA Via Scandone, 2 - Avellino Deliberato dal c. d. i. il 30/06/2014 verbale n. 17 Regolamento per le uscite didattiche, viaggi d'istruzione, scambi e soggiorni-studio Art.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'EFFETTUAZIONE DELLE USCITE DIDATTICHE VIAGGI D'ISTRUZIONE E DELLE VISITE GUIDATE

REGOLAMENTO PER L'EFFETTUAZIONE DELLE USCITE DIDATTICHE VIAGGI D'ISTRUZIONE E DELLE VISITE GUIDATE Istituto Comprensivo di Scuola Materna, Elementare e Media Marciana Marina Via Giovanni Pascoli n. 1 Tel. 0565-998091 Fax 0565-99199 www.icmarcianamarina.livorno.org. 57033 Marciana Marina (LI) Codice

Dettagli

REGOLAMENTO RELATIVO ALLE VISITE E AI VIAGGI DI ISTRUZIONE

REGOLAMENTO RELATIVO ALLE VISITE E AI VIAGGI DI ISTRUZIONE REGOLAMENTO RELATIVO ALLE VISITE E AI VIAGGI DI ISTRUZIONE 2.127 FINALITÀ Il Consiglio di Istituto considera le uscite didattiche, le visite e i viaggi di istruzione momenti formativi, utili e qualificanti

Dettagli

Gestione uscite didattiche e viaggi d istruzione

Gestione uscite didattiche e viaggi d istruzione ISTITUTO per l ISTUZIONE SUPEIOE G. NATTA - G.V. DEAMBOSIS Gestione uscite didattiche e viaggi d istruzione 1. Campo di applicazione La presente IS.307 si applica a tutte le attività inerenti a viaggi

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE VISITE GUIDATE E I VIAGGI DI ISTRUZIONE

REGOLAMENTO PER LE VISITE GUIDATE E I VIAGGI DI ISTRUZIONE REGOLAMENTO PER LE VISITE GUIDATE E I VIAGGI DI ISTRUZIONE Il presente regolamento interno, riguardante le uscite didattiche e i viaggi di istruzione, viene redatto con costante riferimento alla C.M. 291/92

Dettagli

REGOLAMENTO VIAGGI D ISTRUZIONE

REGOLAMENTO VIAGGI D ISTRUZIONE ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Via Savonarola, 32-44121 Ferrara REGOLAMENTO VIAGGI D ISTRUZIONE I viaggi d istruzione fanno parte integrante della programmazione educativa e didattica in quanto

Dettagli

UFFICIO DEL DIRIGENTE SCOLASTICO COMUNICAZIONE N 9 del 16 novembre 2015

UFFICIO DEL DIRIGENTE SCOLASTICO COMUNICAZIONE N 9 del 16 novembre 2015 UFFICIO DEL DIRIGENTE SCOLASTICO COMUNICAZIONE N 9 del 16 novembre 2015 Ai Sigg. Docenti Agli Alunni Ai Sigg. Genitori Al Direttore SS.GG.AA. Oggetto: criteri, modalità e tempistica relativi ai viaggi

Dettagli

Istituto Comprensivo Pascoli-Alvaro. Corso Garibaldi,122 89048 - Siderno (R.C.)

Istituto Comprensivo Pascoli-Alvaro. Corso Garibaldi,122 89048 - Siderno (R.C.) Istituto Comprensivo Pascoli-Alvaro Corso Garibaldi,122 89048 - Siderno (R.C.) Tel. e fax 0964 388396 cod. mecc RCIC86600B e-mail: rcic86600b@istruzione.it REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE VISITE GUIDATE

Dettagli

Regolamento viaggi ed uscite d'istruzione

Regolamento viaggi ed uscite d'istruzione ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO DISTRETTO SCOLASTICO N.10 66043 CASOLI (CHIETI) Via San Nicola, 34 0872/981187 Fax 0872993450 Cod.Fiscale 81002140697 Cod.Mecc.

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE VISITE GUIDATE E DEI VIAGGI D ISTRUZIONE

REGOLAMENTO DELLE VISITE GUIDATE E DEI VIAGGI D ISTRUZIONE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Via Baranzate n. 8 20026 NOVATE MILANESE (MI) Tel. 02/3564884 Tel. 02/38201592 e fax 02/38202307 C.F. 80129670156 Cod. Mecc. MIIC8DB00D - E-MAIL : MIIC8DB00D@istruzione.it

Dettagli

Regolamento uscite didattiche, visite guidate, viaggi di istruzione

Regolamento uscite didattiche, visite guidate, viaggi di istruzione Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO G. VERGA Via della Libertà s.n.c. - 04014 PONTINIA (LT) 0773/86085 fax 0773/869296 Ltic840007@istruzione.it CF. 80006850590

Dettagli

Regolamento delle visite didattiche e criteri per. la programmazione delle visite di istruzione. (D.P.R. 8 MARZO 1999 n. 275 )

Regolamento delle visite didattiche e criteri per. la programmazione delle visite di istruzione. (D.P.R. 8 MARZO 1999 n. 275 ) MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO GARIBALDI Uffici-Amministrazione 04022 FONDI (LT) Via Mola di S. Maria snc Tel.

Dettagli

REGOLAMENTO VIAGGI D ISTRUZIONE E VISITE GUIDATE

REGOLAMENTO VIAGGI D ISTRUZIONE E VISITE GUIDATE Prot. N.2208/C37 del 6/06/2014 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE FABRIZIO DE ANDRE Via Fucini, 48 56026 S. Frediano a Settimo (Pisa) Tel 050-740584 - Fax 050-748970 Codice fiscale 81002920502 PIIC83900T@istruzione.it

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI ARESE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI ARESE Arese, 22 settembre 2013 Prot. n. 3233 / viaggi A tutto il personale docente e non docente IC Don Gnocchi Loro Sedi REGOLAMENTO PER VISITE GUIDATE E VIAGGI DI ISTRUZIONE Premessa All Albo Le iniziative

Dettagli

PROGETTO VIAGGI D ISTRUZIONE

PROGETTO VIAGGI D ISTRUZIONE PROGETTO VIAGGI D ISTRUZIONE Anno scolastico 2011-2012 PREMESSA I Viaggi d Istruzione effettuati durante l anno scolastico sono iniziative integrative dell attività didattica e del percorso formativo dei

Dettagli

TIPOLOGIA DI VIAGGI I viaggi di istruzione comprendono diverse iniziative che si possono così sintetizzare:

TIPOLOGIA DI VIAGGI I viaggi di istruzione comprendono diverse iniziative che si possono così sintetizzare: Alleg.N.8 - Viaggi d istruzione e visite guidate I viaggi di istruzione e le visite guidate sono iniziative didattico-culturali finalizzate ad integrare la normale attività della scuola sia sul piano della

Dettagli

PIANO USCITE DIDATTICHE 2012-13

PIANO USCITE DIDATTICHE 2012-13 Istituto comprensivo Arbe - Zara Viale Zara n. 96-20125 MILANO - C.F. 80124730153 - Cod. mecc. MIIC8DG00L Milano 026080097 - fax 02 60730936 e-mail : SEGRETERIA : segreteria.arbezara@tiscali.it - DIRIGENTE

Dettagli

REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE, VISITE GUIDATE E VIAGGI D'ISTRUZIONE, ecc.

REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE, VISITE GUIDATE E VIAGGI D'ISTRUZIONE, ecc. ISTITUTO COMPRENSIVO C. ALVARO TREBISACCE APPENDICE C REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE, VISITE GUIDATE E VIAGGI D'ISTRUZIONE, ecc. Allegato al Regolamento di Istituto Il Dirigente Scolastico Prof. Leonardo

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ATTUAZIONE E GESTIONE DI USCITE DIDATTICHE, VISITE GUIDATE, VIAGGI D ISTRUZIONE CAPO I

REGOLAMENTO PER L ATTUAZIONE E GESTIONE DI USCITE DIDATTICHE, VISITE GUIDATE, VIAGGI D ISTRUZIONE CAPO I REGOLAMENTO PER L ATTUAZIONE E GESTIONE DI USCITE DIDATTICHE, VISITE GUIDATE, VIAGGI D ISTRUZIONE DI UNO O PIÚ GIORNI CAPO I USCITE DIDATTICHE Art. 1 Si definiscono uscite didattiche : 1. le visite a:

Dettagli

Regolamento per le uscite didattiche, i viaggi di istruzione, gli scambi culturali e i soggiorni studio

Regolamento per le uscite didattiche, i viaggi di istruzione, gli scambi culturali e i soggiorni studio Regolamento per le uscite didattiche, i viaggi di istruzione, gli scambi culturali e i soggiorni studio a) Il Regolamento che segue, redatto in conformità alle Circolari Ministeriali n.291 del 14/10/92,

Dettagli

REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE, VISITE GUIDATE, VIAGGI D ISTRUZIONE

REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE, VISITE GUIDATE, VIAGGI D ISTRUZIONE ISTITUTO COMPRENSIVO T.VECELLIO Via T. Vecellio, 28 36030 SARCEDO tel. 0445/884178 Fax 0445/344270 e Mail: viic83800d@istruzione.it / Sito: www.icvecellio.it REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE, VISITE GUIDATE,

Dettagli

REGOLAMENTO USCITE ORARIE VISITE GUIDATE VIAGGI D ISTRUZIONE - SCAMBI CULTURALI E SOGGIORNI LINGUISTICI (STAGE)

REGOLAMENTO USCITE ORARIE VISITE GUIDATE VIAGGI D ISTRUZIONE - SCAMBI CULTURALI E SOGGIORNI LINGUISTICI (STAGE) REGOLAMENTO USCITE ORARIE VISITE GUIDATE VIAGGI D ISTRUZIONE - SCAMBI CULTURALI E SOGGIORNI LINGUISTICI (STAGE) 1) USCITE ORARIO Le uscite orario sono per lo più finalizzate ad eventi culturali e sportivi.

Dettagli

REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE O CONNESSI AD ATTIVITA' SPORTIVE E VISITE GUIDATE A.S. 2013/14

REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE O CONNESSI AD ATTIVITA' SPORTIVE E VISITE GUIDATE A.S. 2013/14 REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE O CONNESSI AD ATTIVITA' SPORTIVE E VISITE GUIDATE A.S. 2013/14 Deliberato dal Consiglio di Istituto nella seduta del 26/11/2013 ART. 1 PREMESSA Il Consiglio d'istituto

Dettagli

Liceo Scientifico Statale Filippo Lussana - Bergamo

Liceo Scientifico Statale Filippo Lussana - Bergamo Liceo Scientifico Statale Filippo Lussana - Bergamo REGOLAMENTO PER LA PROGRAMMAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI VISITE, VIAGGI DI ISTRUZIONE E SOGGIORNI SPORTIVO-AMBIENTALI ART. 1 (Definizione) Le visite e

Dettagli

REGOLAMENTO ATTIVITA INTEGRATIVE

REGOLAMENTO ATTIVITA INTEGRATIVE REGOLAMENTO ATTIVITA INTEGRATIVE Art. 1 Generalità I viaggi di istruzione e le visite guidate devono essere strettamente correlate con la programmazione didattica e educativa e con gli orientamenti del

Dettagli

1. REGOLAMENTO VIAGGI D ISTRUZIONE

1. REGOLAMENTO VIAGGI D ISTRUZIONE 1. REGOLAMENTO VIAGGI D ISTRUZIONE 1.1 Il presente regolamento contiene i criteri per la programmazione e l'attuazione dei viaggi d'istruzione. Per l organizzazione e lo svolgimento dei viaggi si fa riferimento

Dettagli

ISTITUTO MAGISTRALE STATALE ADELAIDE CAIROLI Liceo Linguistico Liceo delle Scienze Umane Liceo Musicale

ISTITUTO MAGISTRALE STATALE ADELAIDE CAIROLI Liceo Linguistico Liceo delle Scienze Umane Liceo Musicale AE 1 di 5 GESTIONE VIAGGI DI ISTRUZIONE USCITE DIDATTICHE, SCAMBI CULTURALI, ISTITUTO MAGISTRALE STATALE ELAIDE CAIROLI Liceo Linguistico Liceo delle Scienze Umane Liceo Musicale PAVIA COPIA CONTROLLATA

Dettagli

ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE Sandro Pertini

ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE Sandro Pertini ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE Sandro Pertini Sede Legale: Via G. Puccini, 27-35012 CAMPOSAMPIERO (PD). 049/5791619-049/5793200- C.F. 80022450284 Cod. Min. PDIS00800C : pdis00800c@istruzione.it

Dettagli

REGOLAMENTO D ISTITUTO PER VISITE E VIAGGI DI ISTRUZIONE

REGOLAMENTO D ISTITUTO PER VISITE E VIAGGI DI ISTRUZIONE MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Scuola Media Statale Sperimentale GIUSEPPE MAZZINI Via Delle Carine, 2-00184 Roma C.F. 80197770581 COD. RMMM056001 Distretto

Dettagli

Regolamento per l attuazione del servizio di Mensa Scolastica

Regolamento per l attuazione del servizio di Mensa Scolastica www.comune.bottanuco.bg.it Regolamento per l attuazione del servizio di Mensa Scolastica (Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale nr. 40 del 29.9.2005 e modificato con deliberazione di Consiglio

Dettagli

Istituto Tecnico Tecnologico Blaise Pascal. Regolamento viaggi di Istruzione

Istituto Tecnico Tecnologico Blaise Pascal. Regolamento viaggi di Istruzione Istituto Tecnico Tecnologico Blaise Pascal Regolamento viaggi di Istruzione Viaggi di Istruzione Visite di Istruzione Scambi Culturali Regolamento interno (in vigore dall a.s. 2006/07) Art. 1 Oggetto Il

Dettagli

TIONE Dl TRENTO REGOLAMENTO

TIONE Dl TRENTO REGOLAMENTO ISTITUTO DI ISTRUZIONE LORENZO GUETTI TIONE Dl TRENTO REGOLAMENTO LEZIONI ITINERANTI VISITE GUIDATE VIAGGI DI ISTRUZIONE SETTIMANE LINGUISTICHE SCAMBI ED ALTRE ATTIVITA DIDATTICHE E FORMATIVE SVOLTE IN

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA DI BUDRIO VIA MURATORI N 2-40054 BUDRIO (BO) TEL. E FAX 051 80.11.35 / 051 69.20.710

DIREZIONE DIDATTICA DI BUDRIO VIA MURATORI N 2-40054 BUDRIO (BO) TEL. E FAX 051 80.11.35 / 051 69.20.710 DIREZIONE DIDATTICA DI BUDRIO VIA MURATORI N 2-40054 BUDRIO (BO) TEL. E FAX 051 80.11.35 / 051 69.20.710 Regolamento uscite finalizzate, visite didattiche, viaggi di istruzione, soggiorni. (Approvato dal

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DEI SERVIZI DI TRASPORTO E MENSA SCOLASTICA

REGOLAMENTO COMUNALE DEI SERVIZI DI TRASPORTO E MENSA SCOLASTICA COMUNE DI BASCHI PROVINCIA DI TERNI REGOLAMENTO COMUNALE DEI SERVIZI DI TRASPORTO E MENSA SCOLASTICA (Approvato con delibera consiliare n. 50 del 30.09.2010) TITOLO I Norme Generali TITOLO II Trasporto

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE ATTIVITA DI INTEGRAZIONE CULTURALE (VIAGGI D ISTRUZIONE - VISITE GUIDATE)

REGOLAMENTO PER LE ATTIVITA DI INTEGRAZIONE CULTURALE (VIAGGI D ISTRUZIONE - VISITE GUIDATE) REGOLAMENTO PER LE ATTIVITA DI INTEGRAZIONE CULTURALE (VIAGGI D ISTRUZIONE - VISITE GUIDATE) ALLEGATO A ART. 1 Le visite guidate e i viaggi d istruzione per i caratteri d interesse culturale e professionale

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Ottavio Gravina De Cruyllas

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Ottavio Gravina De Cruyllas ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Ottavio Gravina De Cruyllas con annesso Istituto Comprensivo Statale Giovanni Verga (D. A. n. 806 del 06-03-2012) R A M A C C A ( C T ) REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE, VISITE

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO PER VIAGGI DI ISTRUZIONE (approvazione con delibera del Consiglio d'istituto del 07/10/2013)

REGOLAMENTO INTERNO PER VIAGGI DI ISTRUZIONE (approvazione con delibera del Consiglio d'istituto del 07/10/2013) ISTITUTO d ISTRUZIONE SUPERIORE GIOSUÈ CARDUCCI LICEO CLASSICO, SCIENTIFICO, SOCIO-PSICO-PEDAGOGICO, ISTITUTO STATALE D ARTE V.le Trento e Trieste n 26-56048 - Volterra (PI) tel. 0588 86055 - fax 0588

Dettagli

IPSSEOA Michelangelo Buonarroti - Fiuggi -

IPSSEOA Michelangelo Buonarroti - Fiuggi - IPSSEOA Michelangelo Buonarroti - Fiuggi - Procedure del Sistema di Gestione della Qualità PSI 04 Rev. 00 del 18/03/2013 Procedura : VIAGGI DI ISTRUZIONE ELENCO REVISIONI REVIS DATA MOTIVO RESPONSABILE

Dettagli

REGOLAMENTO PER VISITE GUIDATE, VIAGGI D ISTRUZIONE ED INIZIATIVE CULTURALI.

REGOLAMENTO PER VISITE GUIDATE, VIAGGI D ISTRUZIONE ED INIZIATIVE CULTURALI. REGOLAMENTO PER VISITE GUIDATE, VIAGGI D ISTRUZIONE ED INIZIATIVE CULTURALI. Principali riferimenti normativi in materia di viaggi d istruzione: C.M. n.29del199/d. L n.111/17/3 del 1995 D.I. n.44del2001/nota

Dettagli

MODALITA DI COMUNICAZIONE SCUOLA-GENITORI

MODALITA DI COMUNICAZIONE SCUOLA-GENITORI Pag. 1 di pag. 5 NORME UNI EN ISO 9001 : 2008 MODALITA DI COMUNICAZIONE SCUOLA-GENITORI INDICE 1. SCOPO 2. CAMPO DI APPLICAZIONE 3. RESPONSABILITA 4. PROCEDURA 4.1 Obiettivi e tempi della comunicazione

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Liceo Statale James Joyce

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Liceo Statale James Joyce Premessa (SCAMBI EDUCATIVI INDIVIDUALI) ESPERIENZE EDUCATIVE ALL ESTERO Le norme che regolano le Esperienze educative all Estero (gli scambi scolastici) sono poche e, in ogni caso, la premessa da tener

Dettagli

g) il personale accompagnatore assume l obbligo di un attenta ed assidua vigilanza; ad esso fanno carico le responsabilità di cui all art.

g) il personale accompagnatore assume l obbligo di un attenta ed assidua vigilanza; ad esso fanno carico le responsabilità di cui all art. Istituto Comprensivo Rovereto Nord REGOLAMENTO VISITE GUIDATE, VIAGGI DI ISTRUZIONE E ATTIVITA DIDATTICHE E FORMATIVE SVOLTE IN AMBIENTE EXTRA-SCOLASTICO Art.1 Finalità e tipologia 1. Tutte le iniziative

Dettagli

SEZIONE III - DISPOSIZIONI USCITE DIDATTICHE E VIAGGI D ISTRUZIONE

SEZIONE III - DISPOSIZIONI USCITE DIDATTICHE E VIAGGI D ISTRUZIONE SEZIONE III - DISPOSIZIONI USCITE DIDATTICHE E VIAGGI D ISTRUZIONE Art. 52 Normativa di riferimento La presente materia è disciplinata: C.M. n. 291 del 1992 (disciplina l intera materia); C.M. n. 623 del

Dettagli

La visita di istruzione è un occasione formativa e di apprendimento che consente di allargare i propri orizzonti culturali.

La visita di istruzione è un occasione formativa e di apprendimento che consente di allargare i propri orizzonti culturali. REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE Art.1 FINALITA E PRINCIPI La visita di istruzione è un occasione formativa e di apprendimento che consente di allargare i propri orizzonti culturali. In particolare consente

Dettagli

REGOLAMENTO PER USCITE DIDATTICHE, VISITE GUIDATE, VIAGGI D ISTRUZIONE Approvato dal Consiglio d Istituto del 29 aprile 2015 con delibera n.

REGOLAMENTO PER USCITE DIDATTICHE, VISITE GUIDATE, VIAGGI D ISTRUZIONE Approvato dal Consiglio d Istituto del 29 aprile 2015 con delibera n. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI SALÒ VIA MONTESSORI, 4 25087 SALÒ (BS) C.F. 96034960177 tel. 0365 41700 fax 0365 521296 posta elettronica: bsic8ac00b@istruzione.it

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE VISITE E I VIAGGI DI ISTRUZIONE

REGOLAMENTO PER LE VISITE E I VIAGGI DI ISTRUZIONE REGOLAMENTO PER LE VISITE E I VIAGGI DI ISTRUZIONE Art. 1 - Oggetto, finalità, tipologia Per viaggi d istruzione si intendono i viaggi organizzati dalla scuola che presentano come caratteristica essenziale

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N. 19 BOLOGNA Codice Meccanografico: BOIC87800G Codice Fiscale: 91357350379 Sede legale: Via d'azeglio n.

ISTITUTO COMPRENSIVO N. 19 BOLOGNA Codice Meccanografico: BOIC87800G Codice Fiscale: 91357350379 Sede legale: Via d'azeglio n. ISTITUTO COMPRENSIVO N. 19 BOLOGNA Codice Meccanografico: BOIC87800G Codice Fiscale: 91357350379 Sede legale: Via d'azeglio n. 82, 40123 Bologna ALLEGATO N. 2 REGOLAMENTO VISITE E VIAGGI D ISTRUZIONE SCUOLA

Dettagli

REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE

REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE SOMMARIO Art. 1 Tipologie di attività da comprendere nei viaggi di istruzione Art. 2 Iter procedurale per i viaggi di istruzione Art. 3 Durata dei viaggi e periodi di effettuazione

Dettagli

Istituto Comprensivo Leonardo da Vinci Labico

Istituto Comprensivo Leonardo da Vinci Labico Istituto Comprensivo Leonardo da Vinci Labico Regolamento delle uscite, visite guidate e dei viaggi d istruzione delle scolaresche dell istituto Anno Scolastico 2011-2012 Premessa Le visite guidate e i

Dettagli

Prot. n. 381 /C14e Roma, li 20.01.2016 SITO WEB: WWW.SCUOLAREGINAMARGHERITA.GOV.IT. IL Dirigente Scolastico

Prot. n. 381 /C14e Roma, li 20.01.2016 SITO WEB: WWW.SCUOLAREGINAMARGHERITA.GOV.IT. IL Dirigente Scolastico MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio ISTITUTO COMPRENSIVO Regina Margherita Via Madonna dell Orto,2 00153 ROMA 065809250 Fax: 065812015 Distretto

Dettagli

REGOLAMENTO D ISTITUTO

REGOLAMENTO D ISTITUTO ISTITUTO TECNICO STATALE COMMERCIALE E PER GEOMETRI LEONARDO DA VINCI C.DA PERGOLO MARTINA FRANCA (TA) TELEFAX 080 4303352 EMAIL itcvinci@libero.it VISITE GUIDATE E VIAGGI D ISTRUZIONE REGOLAMENTO D ISTITUTO

Dettagli

REGOLAMENTO VISITE E VIAGGI DI ISTRUZIONE

REGOLAMENTO VISITE E VIAGGI DI ISTRUZIONE REGOLAMENTO VISITE E VIAGGI DI ISTRUZIONE SOMMARIO Art. 1 - Art. 2 - Art. 3 - Art. 4 - Art. 5 - Art. 6 - Art. 7 - Art. 8 - Art. 9 - Art.10 - Art.11 - Art.12 - Art.13 - Art.14 - Allegati - Premessa Tipologie

Dettagli

REGOLAMENTO DEI VIAGGI DI ISTRUZIONE E VISITE GUIDATE

REGOLAMENTO DEI VIAGGI DI ISTRUZIONE E VISITE GUIDATE REGOLAMENTO DEI VIAGGI DI ISTRUZIONE E VISITE GUIDATE Art 31 Finalità e termini 1. Le visite guidate e i viaggi di istruzione, ivi compresi quelli connessi ad attività sportive, si configurano come esperienze

Dettagli

L I C E O C L A S S I C O S T A T A L E " A. C A N O V A " T R E V I S O

L I C E O C L A S S I C O S T A T A L E  A. C A N O V A  T R E V I S O L I C E O C L A S S I C O S T A T A L E " A. C A N O V A " T R E V I S O - REGOLAMENTO D ISTITUTO - MODALITA PER L ORGANIZZAZIONE DEI VIAGGI D ISTRUZIONE Approvato dal C.d.I. con delibera n. 17 del 28

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA

REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA 1 REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA ART. 1 OGGETTO E FINALITA DEL SERVIZIO Il servizio di refezione scolastica è realizzato dal Comune nell ambito delle proprie competenze. Il servizio

Dettagli

ISTITUTO ONNICOMPRENSIVO CELANO REGOLAMENTO PER L USO DELLE MACCHINE FOTOCOPIATRICI

ISTITUTO ONNICOMPRENSIVO CELANO REGOLAMENTO PER L USO DELLE MACCHINE FOTOCOPIATRICI ISTITUTO ONNICOMPRENSIVO CELANO REGOLAMENTO PER L USO DELLE MACCHINE FOTOCOPIATRICI Adottato dal Commissario Straordinario con delibera n. 7 del 11/09/2015 INDICE PREMESSA 2 Art. 1 Uso della macchina fotocopiatrice

Dettagli

MIUR.AOODGEFID.REGISTRO DEI DECRETI DIRETTORIALI.0000050.25-11-2015

MIUR.AOODGEFID.REGISTRO DEI DECRETI DIRETTORIALI.0000050.25-11-2015 MIUR.AOODGEFID.REGISTRO DEI DECRETI DIRETTORIALI.0000050.25-11-2015 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca IL DIRETTORE GENERALE VISTA la legge 18 dicembre 1997, n. 440, recante istituzione

Dettagli

REGOLAMENTO VISITE GUIDATE E VIAGGI D ISTRUZIONE

REGOLAMENTO VISITE GUIDATE E VIAGGI D ISTRUZIONE REGOLAMENTO VISITE GUIDATE E VIAGGI D ISTRUZIONE 1 Indice... 2 Art. 1 Regolamento uscite brevi, visite guidate e viaggi di istruzione... 3 Art. 2 - Destinatari... 4 Art. 3 Destinazione Durata Periodo di

Dettagli

Codice univoco Ufficio per fatturazione elettronica: UFNGS6

Codice univoco Ufficio per fatturazione elettronica: UFNGS6 54 Distretto Scolastico ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE AD INDIRIZZO MUSICALE De Amicis Baccelli di Sarno (Sa) Sede Legale: Corso G. Amendola, 82 - C.M.: SAIC8BB008 - C.F.:94065840657 E mail:saic8bb008@istruzione.it

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot. n. _571 /C-14 BIL Capistrello, _17/02/2016 Al D.S.G.A. Sede; Atti; Albo Pretorio; Sito web; OGGETTO: Bando per assegnazione incarico ad esperto esterno per conduzione di corsi modulari relativi al

Dettagli

Regolamento Visite e Viaggi

Regolamento Visite e Viaggi Regolamento Visite e Viaggi Regolamento Visite e Viaggi Premessa Come è noto sono state a tutt'oggi emanate numerose circolari in materia di visite guidate e viaggi di istruzione. Alla luce dell'esperienza

Dettagli

REGOLAMENTO VIAGGI di ISTRUZIONE

REGOLAMENTO VIAGGI di ISTRUZIONE Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca LICEO P. NERVI G. FERRARI P.zza S. Antonio 23017 Morbegno (So) Indirizzi: Artistico, Linguistico, Scientifico, Scientifico - opz. Scienze applicate

Dettagli

I.C. Compagni-Carducci (Firenze)

I.C. Compagni-Carducci (Firenze) I.C. Compagni-Carducci (Firenze) Regolamento per l effettuazione di uscite didattiche, visite guidate, viaggi d istruzione come approvato dal CdD del 20.02.2013 e dal CdI del 21.03.2013 con modifiche ed

Dettagli

REGOLAMENTO SERVIZIO RISTORAZIONE SCOLASTICA

REGOLAMENTO SERVIZIO RISTORAZIONE SCOLASTICA COMUNE DI LONATE POZZOLO PROVINCIA DI VARESE REGOLAMENTO SERVIZIO RISTORAZIONE SCOLASTICA Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 15 del 30/03/2016, divenuta esecutiva in data 29/04/2016

Dettagli

ISTITUTI SCOLASTICI PARITARI SCUOLA DOMANI

ISTITUTI SCOLASTICI PARITARI SCUOLA DOMANI 1 ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI SCUOLA PARITARIA ARTICOLO 1) - Ente gestore 1.1 Denominazione Istituti Scolastici Paritari Scuola Domani S.r.l. è l ente gestore dell Istituto Tecnico Commerciale

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA MINISTERO PUBBLICA ISTRUZIONE. DE AGOSTINI SCUOLA S.p.A

PROTOCOLLO D'INTESA MINISTERO PUBBLICA ISTRUZIONE. DE AGOSTINI SCUOLA S.p.A PROTOCOLLO D'INTESA TRA MINISTERO PUBBLICA ISTRUZIONE (di seguito denominato Ministero) E DE AGOSTINI SCUOLA S.p.A (di seguito denominata Casa Editrice) VISTO il decreto legislativo 16 aprile 1994, n.

Dettagli

PREMESSE ART. 1 DEFINIZIONI

PREMESSE ART. 1 DEFINIZIONI Pag 1 di 6 PREMESSE Richiamata la normativa vigente in materia di stage o tirocini formativi e d orientamento ed in particolare la Circolare del Ministero del Lavoro-Direzione generale impiego n 92 del

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FINANZIAMENTO DELLE ATTIVITA IN FAVORE DEGLI STUDENTI EX LEGE N. 390/91 POLITECNICO DI BARI

REGOLAMENTO PER IL FINANZIAMENTO DELLE ATTIVITA IN FAVORE DEGLI STUDENTI EX LEGE N. 390/91 POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO PER IL FINANZIAMENTO DELLE ATTIVITA IN FAVORE DEGLI STUDENTI EX LEGE N. 390/91 POLITECNICO DI BARI Decreto emanazione D.R. 74 DEL 03/04/1998 Decreto aggiornamento D.R. n. 63 del 17/02/1999

Dettagli

Comune di Rovello Porro Prov. di Como

Comune di Rovello Porro Prov. di Como Comune di Rovello Porro Prov. di Como REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA 1. Oggetto del Regolamento e finalità del servizio. Le norme del presente Regolamento si applicano al servizio

Dettagli

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore LICEO "Francesco Crispi" TECNICO "Giovanni XXIII" PROFESSIONALE "A. Miraglia" Istituto di Istruzione Secondaria Superiore "Francesco Crispi" Via Presti, 2-92016 Ribera (Ag) Tel. 0925 61523 - Fax 0925 62079

Dettagli

COMUNE DI LONDA Provincia di Firenze REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI

COMUNE DI LONDA Provincia di Firenze REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale N. 35 del 29.04.2010 1 INDICE ART. 1: Oggetto del regolamento ART. 2: Valorizzazione della partecipazione

Dettagli

Istituto Tecnico Statale per il Turismo "Francesco Algarotti"

Istituto Tecnico Statale per il Turismo Francesco Algarotti Istituto Tecnico Statale per il Turismo "Francesco Algarotti" REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE L Istituto Algarotti, nell ambito del Piano dell Offerta Formativa, ogni anno propone ai propri studenti Uscite

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE USCITE DIDATTICHE, VISITE GUIDATE E VIAGGI D ISTRUZIONE &&&

REGOLAMENTO DELLE USCITE DIDATTICHE, VISITE GUIDATE E VIAGGI D ISTRUZIONE &&& 1 ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO 8 7 0 2 6 M O R M A N N O ( C S ) Distretto n. 19 - Codice Fiscale 83002390785 - Codice Meccanografico CSPS25000E e-mail csps25000e@istruzione.it tel. 0981/80363 - fax 0981/80415

Dettagli

Prot. 939/A40 Frattamaggiore, 17/04/2013 IL DIRIGENTE SCOLASTICO. che il Piano prevede la Certificazione delle competenze acquisite dai corsisti;

Prot. 939/A40 Frattamaggiore, 17/04/2013 IL DIRIGENTE SCOLASTICO. che il Piano prevede la Certificazione delle competenze acquisite dai corsisti; Prot. 939/A40 Frattamaggiore, 17/04/2013 IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTO Il Piano relativo al Bando 4462 del 31/03/2011; VISTA La circolare prot. A00DGAI/10674 del 27/09/2011; VISTA L autorizzazione ricevuta

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEL VOLONTARIATO E DELL ASSOCIAZIONISMO

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEL VOLONTARIATO E DELL ASSOCIAZIONISMO REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEL VOLONTARIATO E DELL ASSOCIAZIONISMO Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 36 del 04.05.2006 Indice ART. 1 - OBIETTIVI...2 ART. 2 - FUNZIONI DELLA CONSULTA...2

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI STAGE

REGOLAMENTO PER GLI STAGE REGOLAMENTO PER GLI STAGE emanato con D.R. n. 5146 del 2000, successivamente modificato con D.R. n. 9 del 16 gennaio 2007 e D.R. n. 198 del 29 novembre 2011 1/5 ART. 1 Ambito di applicazione 1.1 Il presente

Dettagli

Regolamento viaggi d istruzione e visite guidate

Regolamento viaggi d istruzione e visite guidate Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio ISTITUTO COMPRENSIVO GIANNI RODARI Via Niobe, 52 00118 ROMA C.F. 97028710586 Tel/fax 06 79810110 Tel. 06 79896266 e-mail: RMIC833007@ISTRUZIONE.IT

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO GARGNANO Scuola dell infanzia - Scuola Primaria - Scuola secondaria di 1 grado Via Repubblica 17 25084 GARGNANO (BS) - C.F.:

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Afragola, 29/04/2015 prot.2185/a7 IL DIRIGENTE SCOLASTICO il decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, con cui è stato approvato il testo unico delle disposizioni legislative vigenti in materia di istruzione;

Dettagli

REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE E VISITE GUIDATE

REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE E VISITE GUIDATE REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE E VISITE GUIDATE (Approvato dal Consiglio di Istituto con Delibera del 21/11/2013) Art. 1 - PREMESSA Il presente regolamento si ispira ai contenuti del Piano dell Offerta

Dettagli

Torino, 10 settembre 2014 Circ. Int. n. -Personale Docente -Ufficio di Segreteria LORO SEDI

Torino, 10 settembre 2014 Circ. Int. n. -Personale Docente -Ufficio di Segreteria LORO SEDI Torino, 10 settembre 2014 Circ. Int. n. -Personale Docente -Ufficio di Segreteria LORO SEDI Oggetto: Visite guidate e viaggi d istruzione Nel ribadire il carattere permanente della C.M. n. 291 del 14.10.1993

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'EFFETTUAZIONE DEI VIAGGI D'ISTRUZIONE E DELLE VISITE GUIDATE

REGOLAMENTO PER L'EFFETTUAZIONE DEI VIAGGI D'ISTRUZIONE E DELLE VISITE GUIDATE REGOLAMENTO PER L'EFFETTUAZIONE DEI VIAGGI D'ISTRUZIONE E DELLE VISITE GUIDATE Approvato nella seduta del Collegio dei Docenti del giorno 28/10/2014 nella seduta del Consiglio d Istituto del 13/11/2014

Dettagli

REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE E VISITE GUIDATE

REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE E VISITE GUIDATE REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE E VISITE GUIDATE Premessa I viaggi d istruzione e le visite guidate, intesi quali strumenti per collegare l esperienza scolastica all ambiente esterno nei suoi aspetti

Dettagli

REGOLAMENTO CONCERNENTE I CRITERI, LE MODALITA DI PROGRAMMAZIONE E DI INTERVENTO IN MATERIA DI TRASPORTO REFEZIONE SCOLASTICA

REGOLAMENTO CONCERNENTE I CRITERI, LE MODALITA DI PROGRAMMAZIONE E DI INTERVENTO IN MATERIA DI TRASPORTO REFEZIONE SCOLASTICA REGOLAMENTO CONCERNENTE I CRITERI, LE MODALITA DI PROGRAMMAZIONE E DI INTERVENTO IN MATERIA DI TRASPORTO E REFEZIONE SCOLASTICA Approvato con delibera del Consiglio dell Unione N. 21 del 30/04/2013 CAP.

Dettagli

REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE E VISITE GUIDATE

REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE E VISITE GUIDATE ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE P. GOBETTI - A. DE GASPERI Largo Centro Studi 12/14, Morciano di Romagna (RN) Tel.: 0541-988397 - Fax: 0541-987770 - E-MAIL: segreteria@isissmorciano.it

Dettagli

ISTRUZIONE DEGLI ADULTI (D.P.R 263/2012) LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO

ISTRUZIONE DEGLI ADULTI (D.P.R 263/2012) LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO ISTRUZIONE DEGLI ADULTI (D.P.R 263/2012) **** LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO (Art.11, comma 10, D.P.R 263/2012) I risultati di apprendimento attesi in esito ai percorsi di alfabetizzazione

Dettagli