Orientamento e Informazione per aspiranti imprenditori e imprese della Valle Brembana

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Orientamento e Informazione per aspiranti imprenditori e imprese della Valle Brembana"

Transcript

1 Orientamento e Informazione per aspiranti imprenditori e imprese della Valle Brembana

2 A CHI SI RIVOLGE L ATTIVITA SVOLTA DALLO SPORTELLO SARA PRINCIPALMENTE QUELLA DI COMUNICARE CON: Persone in mobilità e/o cassaintegrati Giovani che vogliono fare impresa Giovani senza lavoro Neo-imprenditori Imprenditori in difficoltà o con particolari esigenze

3 I COMPITI PRINCIPALI L OPERATORE DOVRA CONOSCERE E COMUNICARE CON LE DIVERSE REALTA DEL TERRITORIO AL FINE DI: 1. Orientare idee e/o progetti d impresa con l obiettivo di favorirne la concretizzazione 2. Indirizzare le utenze alle diverse realtà di consulenza (sistemi associativi) in grado di rispondere con efficacia e rapidità alle istanze presentate 3. Informare ogni richiedente delle opportunità offerte dalle associazioni di categoria e da enti territoriali preposti (Camera di Commercio, Bergamo Sviluppo, Comunità Montana) al sostegno degli imprenditori (start-up, neo-imprenditori giovani, etc )

4 I COMPITI PRINCIPALI 4. Illustrare gli strumenti presenti sul territorio atti ad aiutare i senza lavoro, i soggetti in mobilità, gli aspiranti imprenditori ed i neo imprenditori, sui terreni della formazione specifica/professionale, della formazione continua, delle reti d impresa e delle forme innovative riguardanti l organizzazione aziendale 5. Aiutare gli utenti ad individuare e ad accedere ai bandi regionali ed europei volti a favorire gli incrementi occupazionali e/o ad aiutare le imprese, soprattutto condotte da giovani, a posizionarsi o riposizionarsi sul mercato. 6. Informare gli imprenditori, con reali possibilità di sviluppo, circa gli strumenti atti a favorirne un adeguato inquadramento manageriale

5 OBIETTIVI DIVENTARE UN PUNTO DI RIFERIMENTO E DI INFORMAZIONE PER TUTTE LE TEMATICHE LEGATE AL LAVORO CREARE UN TRAMITE COSTANTE E RICONOSCIUTO TRA LE REALTA ECONOMICO/SOCIALI DELLA VALLE E LE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA E GLI ENTI TERROTORIALI

6 GLI STRUMENTI FORNITI DALLE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA E DAGLI ENTI DEL TERRITORIO (Camera di Commercio, Bergamo Sviluppo, Comunità Montata e Provincia) CORSI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE CORSI DI FORMAZIONE DI ORGANIZZAZIONE AZIENDALE CORSI DI FORMAZIONE CONTINUA PROGETTI DI ACCOMPAGNAMENTO IMPRENDITORIALE (consulenze svolte direttamente all aspirante imprenditore, al neo imprenditore e/o direttamente in azienda) PROGETTI DI INCUBAZIONE DELLE IDEE DI IMPRESA (start-up aiutate in appositi incubatori consulenziali)

7 GLI STRUMENTI PROGETTI DI AGGREGAZIONE D IMPRESA (reti d impresa e consorzi) PROGETTI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE IMPRENDITORIALE (cultura manageriale all export e ricerca nuovi mercati) SEMINARI SPECIFICI RIVOLTI AI LAVORATORI DIPENDENTI (voucher e politiche attive del lavoro) E AGLI ASPIRANTI IMPRENDITORI (primi passi formali ed organizzativi che l imprenditore deve compiere) ATTIVITA PROMOSSE PER LA CREAZIONE E LO SVILUPPO D IMPRESA IN CAMERA DI COMMERCIO

8 INCONTRI SUL TERRITORIO ZOGNO 6 Marzo ore 20,30 Presso sala dell oratorio SAN PELLEGRINO SERINA 10 marzo ore 20,30 Presso sala dell oratorio 13 Marzo ore 20,30 Presso sala dell oratorio PIAZZA BREMBANA 16 Marzo ore 20,30 Presso sala dell oratorio

9 INCONTRI DEDICATI AI GIOVANI Oltre all invito diretto ai focus vallari proposti per presentare il progetto alle comunità, si è strutturato un percorso dedicato esclusivamente ai giovani studenti: INCONTRI CON LE CLASSI QUINTE DIRETTAMENTE NELLE SCUOLE DEL NOSTRO TERRITORIO INCONTRO CON I GIOVANI DEI QUATTRO VICARIATI DELLA VALLE: CLASSI SUPERIORI UNIVERSITARI

10 GLI STRUMENTI ORGANIZZATIVI ATTIVITA SCHEDA CONOSCITIVA COLLOQUI PERSONALI REGISTRAZIONE COMPETENZE E NECESSITA ORIENTAMENTO E INFORMAZIONE CONTATTI SEDI Valnegra e Zogno REFERENTE Elisa Rizzi CELL

PROGETTO ELIGO Il polo dei lavori e delle idee di innovazione e sviluppo dedicato ai Giovani della Valle Brembana

PROGETTO ELIGO Il polo dei lavori e delle idee di innovazione e sviluppo dedicato ai Giovani della Valle Brembana PROGETTO ELIGO Il polo dei lavori e delle idee di innovazione e sviluppo dedicato ai Giovani della Valle Brembana Osservatorio Vallare Sul Sociale ed il Lavoro Il Bando Regione Lombardia sostiene la realizzazione

Dettagli

Presentazione progetto: Tessere volontariato nelle Terre Brembane

Presentazione progetto: Tessere volontariato nelle Terre Brembane Presentazione progetto: Tessere volontariato nelle Terre Brembane Presentazione progetto: Tessere volontariato nelle Terre Brembane Ricomporre i frammenti per creare nuove opportunità di partecipazione

Dettagli

Voucher per la costituzione di startup. Formazione di base. Incontri con venture capitalist. Formazione specialistica

Voucher per la costituzione di startup. Formazione di base. Incontri con venture capitalist. Formazione specialistica Formazione di base Voucher per la costituzione di startup Formazione specialistica Incontri con venture capitalist 1. FINALITÀ DELL INTERVENTO L Asips, nell intento di stimolare l autoimprenditorialità,

Dettagli

CONSORZIO MESTIERI: Progetti in corso & rapporti con la rete territoriale per uno sviluppo delle politiche attive del lavoro in Valle Brembana

CONSORZIO MESTIERI: Progetti in corso & rapporti con la rete territoriale per uno sviluppo delle politiche attive del lavoro in Valle Brembana CONSORZIO MESTIERI: Progetti in corso & rapporti con la rete territoriale per uno sviluppo delle politiche attive del lavoro in Valle Brembana COSA E CONSORZIO MESTIERI LOMBARDIA? Consorzio Mestieri Lombardia

Dettagli

INCUBATORE FIRENZE DALL IDEA ALL IMPRESA 5 ANNI DI ESPERIENZA

INCUBATORE FIRENZE DALL IDEA ALL IMPRESA 5 ANNI DI ESPERIENZA INCUBATORE FIRENZE DALL IDEA ALL IMPRESA 5 ANNI DI ESPERIENZA L esperienza di Incubatore Firenze, che dal 2004 ha aiutato la nascita e lo sviluppo di start-up di successo in settori tecnologicamente avanzati,

Dettagli

BERGAMO SMART CITY VERSO EXPO 2015. Parco Scientifico Tecnologico Kilometro Rosso - 26 novembre 2013

BERGAMO SMART CITY VERSO EXPO 2015. Parco Scientifico Tecnologico Kilometro Rosso - 26 novembre 2013 BERGAMO SMART CITY VERSO EXPO 2015 Start Up Innovative -Le imprese fanno sistema Parco Scientifico Tecnologico Kilometro Rosso - 26 novembre 2013 START UP E INCUBATORI Il Decreto Sviluppo (179/2012), introducendo

Dettagli

Piano di Azione 2015. Rita Alù Settore Pubblico e Sviluppo del Territorio UniCredit-Region Sicilia

Piano di Azione 2015. Rita Alù Settore Pubblico e Sviluppo del Territorio UniCredit-Region Sicilia Piano di Azione 2015 Rita Alù Settore Pubblico e Sviluppo del Territorio UniCredit-Region Sicilia Catania, 31 marzo 2015 INDICE INNOVAZIONE E STARTUP: UniCredit Start Lab 2015 e Growth for Sicily Innovation

Dettagli

AVVISO PER LA SELEZIONE DI 10 IDEE IMPRENDITORIALI

AVVISO PER LA SELEZIONE DI 10 IDEE IMPRENDITORIALI CITTÀ DI RAGUSA CENTRO RISORSE PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE INCUBATORE D IMPRESA 2011 AVVISO PER LA SELEZIONE DI 10 IDEE IMPRENDITORIALI RIVOLTO AD ASPIRANTI IMPRENDITORI/IMPRENDITRICI PER ESSERE AMMESSI

Dettagli

Imprenditori si Diventa

Imprenditori si Diventa Imprenditori si Diventa Sportello INTRAPRENDO, Imprenditoria giovanile e femminile, Contributi e Agevolazioni, Crea la tua impresa, Comitato per l imprenditoria femminile, Incubatore d impresa La Fornace

Dettagli

FAQ Voucher Internazionalizzazione

FAQ Voucher Internazionalizzazione FAQ Voucher Internazionalizzazione Domande di iscrizione in elenco INDICE DELLE DOMANDE FREQUENTI 1. Modalità e termini di presentazione delle domande di iscrizione nell elenco fornitori 2. Requisiti per

Dettagli

Smart Specialisation Strategy e forme aggregative

Smart Specialisation Strategy e forme aggregative Smart Specialisation Strategy e forme aggregative Nuovi strumenti a supporto dell innovazione e la competitività Piazzola sul Brenta, 23 maggio 2015 Dipartimento Sviluppo Economico Sezione Ricerca e Innovazione

Dettagli

Come diventare imprenditore

Come diventare imprenditore REGNI M ODOETIA ITALIÆ SEDES EST M AGNI Come diventare imprenditore 4 Come diventare imprenditore 5 Le imprese sul territorio di Monza e Brianza 6 Le imprese sul territorio di Monza e Brianza 7 Il business

Dettagli

SCHEDA RACCOLTA PROGETTI E BUONE PRASSI CAMERA DI COMMERCIO DI BERGAMO

SCHEDA RACCOLTA PROGETTI E BUONE PRASSI CAMERA DI COMMERCIO DI BERGAMO Progetto n. 157173 FSE 2003 misura E.1 Le donne nel mercato del lavoro nel territorio della Provincia di Bergamo: prospettive e sviluppo. SCHEDA RACCOLTA PROGETTI E BUONE PRASSI CAMERA DI COMMERCIO DI

Dettagli

Incubatore d impresa. Per sostenere le nuove idee imprenditoriali

Incubatore d impresa. Per sostenere le nuove idee imprenditoriali Incubatore d impresa Per sostenere le nuove idee imprenditoriali PRESENTAZIONE DELLA BUONA PRATICA L alta mortalità delle imprese nei primi anni di vita è spesso dovuta a una scarsa programmazione prospettica

Dettagli

LAVORO IN VALLE BREMBANA E VALLE IMAGNA

LAVORO IN VALLE BREMBANA E VALLE IMAGNA LAVORO IN VALLE BREMBANA E VALLE IMAGNA ALLEGATO 2 Premessa Le Valli Brembana e Imagna sono oggi tra le aree più problematiche in Provincia di Bergamo, per quanto riguarda l occupazione. La crisi della

Dettagli

Regolamento del Concorso INTRAPRENDERE A MODENA L IDEA SI FA IMPRESA VII a EDIZIONE 2013-2014

Regolamento del Concorso INTRAPRENDERE A MODENA L IDEA SI FA IMPRESA VII a EDIZIONE 2013-2014 Regolamento del Concorso INTRAPRENDERE A MODENA L IDEA SI FA IMPRESA VII a EDIZIONE 2013-2014 ARTICOLO 1 Definizione iniziativa Il Concorso Intraprendere a Modena, ha l obiettivo di premiare e sostenere

Dettagli

IL PUNTO NUOVA IMPRESA

IL PUNTO NUOVA IMPRESA 1 IL PUNTO NUOVA IMPRESA Aree di competenza Lo Sportello Punto Nuova Impresa offre informazione sulla costituzione di nuove imprese; eroga informazioni sulle procedure burocratiche, amministrative e legislative

Dettagli

FAQ Voucher Internazionalizzazione

FAQ Voucher Internazionalizzazione FAQ Voucher Internazionalizzazione Domande di iscrizione in elenco INDICE DELLE DOMANDE FREQUENTI 1. Modalità e termini di presentazione delle domande di iscrizione nell elenco fornitori 2. Requisiti per

Dettagli

SOMMARIO. IL SISTEMA CNA pag. 2. CARATTERISTICHE DELLA CNA DI ROMA pag. 3

SOMMARIO. IL SISTEMA CNA pag. 2. CARATTERISTICHE DELLA CNA DI ROMA pag. 3 CNA di Roma Confederazione Nazionale dell Artigianato e della Piccola e Media Impresa di Roma Viale Guglielmo Massaia 31 00154 Roma Tel. +0039 06 570151 Fax. +0039 06 57015222 www.cnapmi.org info@cnapmi.com

Dettagli

Bando START-UP. venture

Bando START-UP. venture Bando START-UP venture INDICE interattivo 1. FINALITÀ DELL INTERVENTO 2. DOTAZIONE FINANZIARIA 3. AMBITI DI INTERVENTO 4. SOGGETTI BENEFICIARI 5. PRIMA FASE 5.1 AZIONE A - corso di formazione per la pianificazione

Dettagli

ACCORDO DI PROGRAMMA TRA IL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO E L UNIONE ITALIANA DELLE CAMERE DI COMMERCIO

ACCORDO DI PROGRAMMA TRA IL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO E L UNIONE ITALIANA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ACCORDO DI PROGRAMMA TRA IL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO E L UNIONE ITALIANA DELLE CAMERE DI COMMERCIO PROTOTIPO PROGETTUALE RELATIVO ALL ARTICOLO 3 - LETTERA B) I SERVIZI INTEGRATI PER LA NUOVA

Dettagli

INCUBATORE DI IMPRESE DI CORVIALE

INCUBATORE DI IMPRESE DI CORVIALE INCUBATORE DI IMPRESE DI CORVIALE un vivaio di idee e progetti di impresa per il rilancio economico di Corviale IL PROGETTO INCUBATORE Un incubatore è una struttura fisica, ma è soprattutto un sistema

Dettagli

PROMOZIONE E SVILUPPO AUTOIMPRENDITORIA GIOVANILE E FEMMINILE SERVIZIO MERCATO DEL LAVORO E FORMAZIONE

PROMOZIONE E SVILUPPO AUTOIMPRENDITORIA GIOVANILE E FEMMINILE SERVIZIO MERCATO DEL LAVORO E FORMAZIONE PROVINCIA DI PIACENZA Assessorato Sistema Scolastico e Formativo, Lavoro, Iniziative Istituzionali per la Pace SERVIZIO MERCATO DEL LAVORO E FORMAZIONE PROMOZIONE E SVILUPPO AUTOIMPRENDITORIA GIOVANILE

Dettagli

PROGETTO SPECIALE MULTIASSE PIÙ RICERCA E INNOVAZIONE

PROGETTO SPECIALE MULTIASSE PIÙ RICERCA E INNOVAZIONE Allegato 1 alla D.G.R. 14/11/2011, nr. 765 GIUNTA REGIONALE DELL'ABRUZZO PROGETTO SPECIALE MULTIASSE PIÙ RICERCA E INNOVAZIONE Con il presente progetto si intende, attraverso una Sovvenzione Globale (artt.

Dettagli

IMPRENDITORIALITÀ E GENERAL MANAGEMENT - MIGEM

IMPRENDITORIALITÀ E GENERAL MANAGEMENT - MIGEM IMPRENDITORIALITÀ E GENERAL MANAGEMENT - MIGEM Master di I Livello - IX EDIZIONE - A.A. 2015-2016 Premessa Il MIGEM è dedicato a tutti coloro che sentono l esigenza di un programma formativo completo e

Dettagli

ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale

ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e promozione culturale

Dettagli

CRITERI PER L EROGAZIONE DEI VOUCHER SOCIALI ANNO 2013

CRITERI PER L EROGAZIONE DEI VOUCHER SOCIALI ANNO 2013 CRITERI PER L EROGAZIONE DEI VOUCHER SOCIALI ANNO 2013 Premessa Il presente definisce le modalità di utilizzo dei voucher nell Ambito della Comunità Montana Valle Brembana, all interno di un sistema integrato

Dettagli

L esperienza del Centro sperimentale di nuova imprenditorialità di Spoleto. Aosta 11 Marzo 2005 Corrado Diotallevi

L esperienza del Centro sperimentale di nuova imprenditorialità di Spoleto. Aosta 11 Marzo 2005 Corrado Diotallevi L esperienza del Centro sperimentale di nuova imprenditorialità di Spoleto Aosta 11 Marzo 2005 Corrado Diotallevi Indice Premessa chi siamo Gli incubatori d impresa modalità di accesso Il Centro sperimentale

Dettagli

CONFESERCENTI Giovedì, 25 giugno 2015

CONFESERCENTI Giovedì, 25 giugno 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 25 giugno 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 25 giugno 2015 24/06/2015 Modena Today Redazione, un bando per sostenere le start up 1 24/06/2015 Il Nuovo Giornale di Modena Modena, un Bando

Dettagli

viva donna AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

viva donna AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE Il Comune di Napoli nell ambito degli interventi finalizzati allo sviluppo ed alla coesione ha approvato il Programma Donne per lo sviluppo urbano (con risorse

Dettagli

Nuove imprese crescono. Sostenere i giovani, attrarre e conservare talenti Pier Andrea Chevallard

Nuove imprese crescono. Sostenere i giovani, attrarre e conservare talenti Pier Andrea Chevallard IMPRESA&STATO FOCUS 10 F1 Nuove imprese crescono. Sostenere i giovani, attrarre e conservare talenti Pier Andrea Chevallard PIER ANDREA CHEVALLARD È SEGRETARIO GENERALE DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI MILANO

Dettagli

Bandi di finanziamento

Bandi di finanziamento Bandi di finanziamento per neo -imprese e aspiranti imprenditori 1Mantova 16 ottobre 2015 DUE INTERVENTI DISTINTI 1) BANDO PER IL SOSTEGNO ALLE NUOVE IMPRESE (1508 Bando Neo-Imprese) DOTAZIONE FINANZIARIA:

Dettagli

Rilancimpresa FVG convergenza e sinergia di misure legislative con le misure nazionali per le PMI. Convegno

Rilancimpresa FVG convergenza e sinergia di misure legislative con le misure nazionali per le PMI. Convegno Rilancimpresa FVG convergenza e sinergia di misure legislative con le misure nazionali per le PMI Convegno «LE PMI INNOVATIVE - LEGGE SULLE AGEVOLAZIONI» Pordenone, 28 aprile 2015 1 Obiettivi della Riforma

Dettagli

Le nuove sfide e prospettive della formazione in ambito economico

Le nuove sfide e prospettive della formazione in ambito economico Le nuove sfide e prospettive della formazione in ambito economico Tavola rotonda del convegno del giorno 11 ottobre 2013 presso l Università di Bergamo via dei Caniana - ore 14,30 17 Domande traccia per

Dettagli

CONFESERCENTI Mercoledì, 23 settembre 2015

CONFESERCENTI Mercoledì, 23 settembre 2015 CONFESERCENTI Mercoledì, 23 settembre 2015 CONFESERCENTI Mercoledì, 23 settembre 2015 23/09/2015 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 9 Adesioni al bando a sostegno delle start up: pochi giorni per

Dettagli

Imprenditorialità e Innovazione per l Internazionalizzazione delle PMI

Imprenditorialità e Innovazione per l Internazionalizzazione delle PMI Corso di Alta Formazione Imprenditorialità e Innovazione per l Internazionalizzazione delle PMI Evento Finale 25 marzo 2013 -Bergamo Palazzo dei Contratti e delle Manifestazioni BERGAMO SVILUPPO AZIENDA

Dettagli

AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PROGETTO SOVVENZIONE GLOBALE. sociale. Periodo 2014/2015

AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PROGETTO SOVVENZIONE GLOBALE. sociale. Periodo 2014/2015 AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PROGETTO SOVVENZIONE GLOBALE Percorsi integrati per la creazione d imprese innovative spin off della ricerca pubblica estesi anche alle imprese innovative che intendono avviare

Dettagli

Obiettivi della Riforma

Obiettivi della Riforma Rilancimpresa FVG 1 Obiettivi della Riforma Introdurre misure per l attrazione di nuovi investimenti, per attrarre investimenti nazionali e internazionali per l insediamento di nuove iniziative imprenditoriali;

Dettagli

Gli obiettivi del progetto sono dunque molteplici: favorire la diffusione della cultura imprenditoriale dei ricercatori, in modo che la

Gli obiettivi del progetto sono dunque molteplici: favorire la diffusione della cultura imprenditoriale dei ricercatori, in modo che la REGIONE PIEMONTE BOLLETTINO UFFICALE N. 40 DEL 8/10/2009 Finpiemonte S.p.A. - Torino Avviso ad evidenza pubblica - Progetto Sovvenzione Globale "Percorsi integrati per la creazione di imprese innovative

Dettagli

REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE Assessorato Attività Produttive D.G. Presidenza

REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE Assessorato Attività Produttive D.G. Presidenza REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE Assessorato Attività Produttive D.G. Presidenza Settore Tutela dei Consumatori e degli Utenti Politiche di Genere e di Promozione delle Pari Opportunità INIZIATIVE REGIONALI

Dettagli

Venezia, 13 luglio 2009. Il progetto. Davide Fratini ENEA - Consorzio IMPAT

Venezia, 13 luglio 2009. Il progetto. Davide Fratini ENEA - Consorzio IMPAT Venezia, 13 luglio 2009 Il progetto Davide Fratini ENEA - Consorzio IMPAT Il consorzio IMPAT IMPAT è un consorzio senza scopo di lucro tra ENEA, Università degli Studi di Ferrara e Tecnopolis Parco Scientifico

Dettagli

AZIONE DI SISTEMA FILO. Formazione Imprenditorialità Lavoro Orientamento

AZIONE DI SISTEMA FILO. Formazione Imprenditorialità Lavoro Orientamento AZIONE DI SISTEMA FILO Formazione Imprenditorialità Lavoro Orientamento Azione di sistema: FILO- Formazione, imprenditorialità, lavoro e orientamento Il ruolo delle Camere di Commercio sui temi dello sviluppo

Dettagli

DALL IDEA AL PITCH: COME DARE VITA AD UNA STARTUP - PROGETTO PER SUPPORTARE LA CREAZIONE DI NUOVE STARTUP E LO SVILUPPO DELLE NUOVE AZIENDE MANTOVANE

DALL IDEA AL PITCH: COME DARE VITA AD UNA STARTUP - PROGETTO PER SUPPORTARE LA CREAZIONE DI NUOVE STARTUP E LO SVILUPPO DELLE NUOVE AZIENDE MANTOVANE DALL IDEA AL PITCH: COME DARE VITA AD UNA STARTUP - PROGETTO PER SUPPORTARE LA CREAZIONE DI NUOVE STARTUP E LO SVILUPPO DELLE NUOVE AZIENDE MANTOVANE Obiettivi del progetto Un percorso per chi decide di

Dettagli

COMUNICATO STAMPA FIDEAS STARTAP21, una opportunità per le start-up di tutto il Piceno

COMUNICATO STAMPA FIDEAS STARTAP21, una opportunità per le start-up di tutto il Piceno COMUNICATO STAMPA FIDEAS STARTAP21, una opportunità per le start-up di tutto il Piceno La FIDEAS Srl di Offida è partner del progetto StartAP21 Fare impresa nel Piceno. Il Progetto StartAP21 Fare impresa

Dettagli

Programma Erasmus per Giovani Imprenditori EYE. PROGETTO UNISI JUMP-IN 2014-2015 Join Us with a Market Proposal in an International Network

Programma Erasmus per Giovani Imprenditori EYE. PROGETTO UNISI JUMP-IN 2014-2015 Join Us with a Market Proposal in an International Network Programma Erasmus per Giovani Imprenditori EYE PROGETTO UNISI JUMP-IN 2014-2015 Join Us with a Market Proposal in an International Network Che cos è? Erasmus per Giovani Imprenditori è una linea di finanziamento

Dettagli

Bando senza scadenza SVILUPPO DELL IMPRESA SOCIALE PER INSERIRE AL LAVORO PERSONE IN CONDIZIONI DI SVANTAGGIO

Bando senza scadenza SVILUPPO DELL IMPRESA SOCIALE PER INSERIRE AL LAVORO PERSONE IN CONDIZIONI DI SVANTAGGIO Bando senza scadenza SVILUPPO DELL IMPRESA SOCIALE PER INSERIRE AL LAVORO PERSONE IN CONDIZIONI DI SVANTAGGIO IL PIANO DI AZIONE: PROBLEMA E OBIETTIVI le politiche del lavoro risultano insufficienti a

Dettagli

PROGETTO INTRAPRENDERE

PROGETTO INTRAPRENDERE PROGETTO INTRAPRENDERE Biennio di attività 2011-2012 REALIZZATO DA: CON IL CONTRIBUTO DI: IN COLLABORAZIONE CON: COMUNI DELLA PROVINCIA DI MODENA OBIETTIVI DEL PROGETTO: Intraprendere è nato nel 2001 per

Dettagli

Bando Start. Diffusione della cultura imprenditoriale e supporto allo start up d impresa. www.start.lombardia.it

Bando Start. Diffusione della cultura imprenditoriale e supporto allo start up d impresa. www.start.lombardia.it Bando Start Diffusione della cultura imprenditoriale e supporto allo start up d impresa www.start.lombardia.it Finalità dell intervento Promuovere e sostenere la diffusione di cultura imprenditoriale per

Dettagli

Il supporto offerto è pianificabile coerentemente con le esigenze di ciascuna realtà imprenditoriale e comprende i seguenti ambiti di intervento:

Il supporto offerto è pianificabile coerentemente con le esigenze di ciascuna realtà imprenditoriale e comprende i seguenti ambiti di intervento: Comune di Ravenna AVVISO PUBBLICO PER LA RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE PER L ACCESSO DELLE START-UP AI SERVIZI DI SUPPORTO E ACCOMPAGNAMENTO ALL AUTO-IMPRESA OFFERTI ALL INTERNO DEL PROGETTO

Dettagli

Le news settimanali del Consorzio Camerale

Le news settimanali del Consorzio Camerale N.15 Anno I Nuova Edizione Le news del Consorzio Camerale Le news settimanali del Consorzio Camerale SOMMARIO News Commissione europea: proroga per orientamenti in materia di aiuti di Stato Pagamenti PA:

Dettagli

Torino Social Innovation.

Torino Social Innovation. Torino Social Innovation. Un programma di lavoro per la città e la giovane imprenditorialità. Le città e le comunità urbane sono al centro di un acceso dibattito politico-istituzionale europeo, che le

Dettagli

Il progetto e quali opportunita

Il progetto e quali opportunita Il progetto e quali opportunita IL PROGETTO progetto promosso da Confcooperative e finanziato da Fondosviluppo, finalizzato a creare un incubatore di impresa. Un luogo, che offre strumenti ed eroga servizi,

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PROGETTO STARTER - RETE TERRITORIALE DI SERVIZI PER L AUTOIMPRENDITORIALITA P.O.R.

AVVISO PUBBLICO PROGETTO STARTER - RETE TERRITORIALE DI SERVIZI PER L AUTOIMPRENDITORIALITA P.O.R. AVVISO PUBBLICO PROGETTO STARTER - RETE TERRITORIALE DI SERVIZI PER L AUTOIMPRENDITORIALITA P.O.R. Liguria F.S.E. Ob. 2 Competitività regionale e Occupazione 2007-2013 NELL AMBITO DI Piano Provinciale

Dettagli

AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PROGETTO SOVVENZIONE GLOBALE

AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PROGETTO SOVVENZIONE GLOBALE REGIONE PIEMONTE BU24 12/06/2014 Finpiemonte S.p.A. - Torino Percorsi integrati per la creazione d imprese innovative spin off della ricerca pubblica estesi anche alle imprese innovative che intendono

Dettagli

OPPORTUNITA' INTERNAZIONALI. Massimo Ziletti Direttore 20 Marzo 2012

OPPORTUNITA' INTERNAZIONALI. Massimo Ziletti Direttore 20 Marzo 2012 OPPORTUNITA' INTERNAZIONALI Massimo Ziletti Direttore 20 Marzo 2012 AZIENDA SPECIALE PRO BRIXIA Pro Brixia rappresenta il braccio operativo della Camera di Commercio di Brescia per l Internazionalizzazione

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. nella Sede Comunale si è adunata la GIUNTA COMUNALE

PROVINCIA DI CAGLIARI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. nella Sede Comunale si è adunata la GIUNTA COMUNALE PROVINCIA DI CAGLIARI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 2 4 8 Del 29 Dicembre 2015 Oggetto Direttive al Responsabile del settore Servizi alle Imprese, Turismo, Cultura e Sport per la stipula

Dettagli

IL CONTESTO: LE EVIDENZE LA DISOCCUPAZIONE GIOVANILE

IL CONTESTO: LE EVIDENZE LA DISOCCUPAZIONE GIOVANILE PREMESSA IL PROGETTO DI SEGUITO ESPOSTO E IL RISULTATO DEL LAVORO DI UN COMITATO di PROGETTO COMPOSTO DAI SEGUENTI PARTNER: Fondazione La Fornace dell Innovazione Cooperativa Sociale IL SESTANTE Consulmarc

Dettagli

I nostri orizzonti vanno al di là di ogni schermo

I nostri orizzonti vanno al di là di ogni schermo I nostri orizzonti vanno al di là di ogni schermo La rete regionale al servizio dell internazionalizzazione LombardiaPoint (Punti Operativi per l Internazionalizzazione) è la rete degli sportelli regionali

Dettagli

1. Voucher per misure di accompagnamento all innovazione (a valere su ADP)

1. Voucher per misure di accompagnamento all innovazione (a valere su ADP) PROPOSTE PROGETTUALI BILANCIO CAMERALE 2013 Considerato il costante diminuire delle risorse pubbliche e di conseguenza dei contributi per le imprese, abbiamo ritenuto opportuno segnalare qui di seguito

Dettagli

In occasione di. Villa Reale, 8 giugno 2011 Creatività e Impresa La Cultura crea valore

In occasione di. Villa Reale, 8 giugno 2011 Creatività e Impresa La Cultura crea valore Il Distretto Culturale Evoluto MB 2007 Il Bando La Provincia si aggiudica il bando promosso da Fondazione Cariplo I distretti culturali volano economico per il territorio, finalizzato alla realizzazione

Dettagli

FINANZA AGEVOLATA - AGOSTO 2015. 1.1 Legge Regionale 18/99 - Interventi regionali a sostegno dell offerta turistica

FINANZA AGEVOLATA - AGOSTO 2015. 1.1 Legge Regionale 18/99 - Interventi regionali a sostegno dell offerta turistica FINANZA AGEVOLATA - AGOSTO 2015 1. BANDI ATTIVI 1.1 Legge Regionale 18/99 - Interventi regionali a sostegno dell offerta turistica FINALITA' Il bando ha l obiettivo di favorire lo sviluppo, il potenziamento

Dettagli

BANDO PER LA SELEZIONE DI IMPRESE E FREELANCE/PROFESSIONISTI

BANDO PER LA SELEZIONE DI IMPRESE E FREELANCE/PROFESSIONISTI BANDO PER LA SELEZIONE DI IMPRESE E FREELANCE/PROFESSIONISTI Speed MI Up Milano, 11 marzo 2014 Premessa Nell ambito dell Accordo di Collaborazione per la promozione dell occupazione e dell imprendito-rialità

Dettagli

innovation ACADEMY SCUOLA DI IMPRENDITORIALITÀ E DI INNOVAZIONE PERCORSO FORMATIVO

innovation ACADEMY SCUOLA DI IMPRENDITORIALITÀ E DI INNOVAZIONE PERCORSO FORMATIVO 2015 innovation ACADEMY SCUOLA DI IMPRENDITORIALITÀ E DI INNOVAZIONE PERCORSO FORMATIVO moduli specialistici Addetti al settore della meccatronica Addetti al settore della sostenibilità Novembre Dicembre

Dettagli

Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali da insediare presso

Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali da insediare presso Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali da insediare presso l Incubatore Knowbel del Tecnopolo di Modena presso l Unione Terre di Castelli. Articolo 1 Obiettivi La Fondazione Democenter-Sipe

Dettagli

Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali presso l incubatore del Tecnopolo di Modena nell Unione Terre di Castelli

Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali presso l incubatore del Tecnopolo di Modena nell Unione Terre di Castelli Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali presso l incubatore del Tecnopolo di Modena nell Unione Articolo 1 Obiettivi La Fondazione Democenter-Sipe promuove un bando per selezionare, secondo

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R INFORMAZIONI PERSONALI. Indirizzo. Telefono 0372 / 403446 paola.brugnoli@crforma.it Codice Fiscale BRGPLA70D59D150G

F O R M A T O E U R O P E O P E R INFORMAZIONI PERSONALI. Indirizzo. Telefono 0372 / 403446 paola.brugnoli@crforma.it Codice Fiscale BRGPLA70D59D150G F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo PAOLA BRUGNOLI VIA GOITO, 4 26100 CREMONA - ITALIA Telefono 0372 / 403446 E-mail paola.brugnoli@crforma.it

Dettagli

Lo scarto diventa utile - nuovi materiali e soluzione tecnologiche

Lo scarto diventa utile - nuovi materiali e soluzione tecnologiche In collaborazione con: Lo scarto diventa utile - nuovi materiali e soluzione tecnologiche Tavola rotonda Dalmine, 19/10/2015 h 17.00 Comitato tecnico scientifico: LA MISSION DI BERGAMO SVILUPPO Con il

Dettagli

Novità dall Agenzia Lazio Lavoro

Novità dall Agenzia Lazio Lavoro Pagina 1 Novità dall Agenzia Lazio Lavoro Aggiornamento del 22 maggio di Roma e provincia, in particolare Roma, Velletri, Albano, Cerveteri, Monterotondo Stage: nuove proposte dai centri per l impiego.

Dettagli

INCUBATORE D IMPRESA. Conferenza stampa. Un aiuto concreto per trasformare le idee in impresa. Bergamo, 15 novembre 2012

INCUBATORE D IMPRESA. Conferenza stampa. Un aiuto concreto per trasformare le idee in impresa. Bergamo, 15 novembre 2012 INCUBATORE D IMPRESA Un aiuto concreto per trasformare le idee in impresa Conferenza stampa Bergamo, 15 novembre 2012 www.giornaledellisola.it novembre 2012 Il progetto Ente finanziatore: Camera di Commercio

Dettagli

FRI: Fondo di rotazione per l'internazionalizzazione

FRI: Fondo di rotazione per l'internazionalizzazione FRI: Fondo di rotazione per l'internazionalizzazione Il FRI sostiene investimenti realizzati da imprese lombarde in forma diretta o in joint-venture con altre imprese, finalizzati alla creazione di insediamenti

Dettagli

DUVRI DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZA

DUVRI DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZA DUVRI DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZA (ART. 26 DEL D.LGS. N 81/2008 E S.M.I.) APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA EDUCATIVA A PERSONE DIVERSAMENTE ABILI RESIDENTI

Dettagli

MISSIONE IMPRESA. capaci di farsi grandi CORSI DI FORMAZIONE PER GIOVANI IMPRENDITORI AGRICOLI REALIZZATI DA: FINANZIATI

MISSIONE IMPRESA. capaci di farsi grandi CORSI DI FORMAZIONE PER GIOVANI IMPRENDITORI AGRICOLI REALIZZATI DA: FINANZIATI MISSIONE IMPRESA capaci di farsi grandi CORSI DI FORMAZIONE PER GIOVANI IMPRENDITORI AGRICOLI REALIZZATI DA: FINANZIATI con le risorse del fondo per lo sviluppo dell imprenditoria giovanile in agricoltura

Dettagli

PROGETTO PREVENZIONE VALLE BREMBANA

PROGETTO PREVENZIONE VALLE BREMBANA PROGETTO PREVENZIONE VALLE BREMBANA ANNO 2010-2013 Comunità Montana Valle Brembana febbraio 2010 Il punto di partenza: cosa prevenire? Fattori di rischio modificabili per malattie cronico degenerative

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L AVVIO DI NUOVE ATTIVITÀ IMPRENDITORIALI FEMMINILI - PROGETTO OVER 40 ANNO 2013. Disposizioni generali

BANDO DI CONCORSO PER L AVVIO DI NUOVE ATTIVITÀ IMPRENDITORIALI FEMMINILI - PROGETTO OVER 40 ANNO 2013. Disposizioni generali BANDO DI CONCORSO PER L AVVIO DI NUOVE ATTIVITÀ IMPRENDITORIALI FEMMINILI - PROGETTO OVER 40 ANNO 2013 Disposizioni generali Art. 1 Azione dell intervento La Camera di Commercio di Reggio Emilia, su indicazione

Dettagli

INNOVARE? Si deve, si può, si fa:

INNOVARE? Si deve, si può, si fa: come ottenere i finanziamenti ed i contributi per fare ricerca & sviluppo MILANO 27 APRILE 2015 RICERCA & SVILUPPO Cos è la Ricerca & Sviluppo nel Nostro tessuto imprenditoriale? INNOVAZIONE DI PRODOTTO

Dettagli

Arrivati alla fine della vostra esperienza potrete richiedere il riconoscimento di CFU.

Arrivati alla fine della vostra esperienza potrete richiedere il riconoscimento di CFU. EUCH è un percorso formativo gratuito per studenti universitari e neolaureati dei corsi promossi dal Dipartimento di Beni Culturali del Campus di Ravenna. L obiettivo è darvi strumenti conoscitivi e supporto

Dettagli

La soluzione offerta dal Consorzio Civica

La soluzione offerta dal Consorzio Civica SwG-SUAP La soluzione offerta dal Consorzio Civica Sommario - L ARCHITETTURA DEL SISTEMA - LE FUNZIONALITA - EVOLUZIONI PREVISTE - IL SITO INTERNET - REQUISITI DI UTILIZZO - CONDIZIONI COMMERCIALI - IL

Dettagli

PIANO PROVINCIALE PER L ATTUAZIONE DELLE POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO DELLA PROVINCIA DI MANTOVA 2004/2005. Premessa

PIANO PROVINCIALE PER L ATTUAZIONE DELLE POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO DELLA PROVINCIA DI MANTOVA 2004/2005. Premessa PROVINCIA DI MANTOVA Area Istruzione, Lavoro e Formazione Servizio Provinciale del Lavoro PIANO PROVINCIALE PER L ATTUAZIONE DELLE POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO DELLA PROVINCIA DI MANTOVA 2004/2005 Premessa

Dettagli

RICERCA - ADIFER attraverso il proprio Comitato scientifico svolge attività di ricerca in ambito informativo - normativo.

RICERCA - ADIFER attraverso il proprio Comitato scientifico svolge attività di ricerca in ambito informativo - normativo. Provincia di Bari ADIFER PUGLIA, è un progetto territoriale di aggregazione di imprese, consulenti e liberi professionisti, complementare alle Associazioni di imprese tradizionali, che mira a fare sistema

Dettagli

Direzione centrale attività produttive, commercio, cooperazione, risorse agricole e forestali Area per il manifatturiero

Direzione centrale attività produttive, commercio, cooperazione, risorse agricole e forestali Area per il manifatturiero Direzione centrale attività produttive, commercio, cooperazione, risorse agricole e forestali Area per il manifatturiero FVG regione a vocazione manifatturiera Settori di specializzazione FVG Principali

Dettagli

Réseau Entreprendre Piemonte Progetto d'impresa 2012. Chi meglio di di un un imprenditore può aiutare un un neo-imprenditore??

Réseau Entreprendre Piemonte Progetto d'impresa 2012. Chi meglio di di un un imprenditore può aiutare un un neo-imprenditore?? Réseau Entreprendre Piemonte Progetto d'impresa 2012 Chi meglio di di un un imprenditore può aiutare un un neo-imprenditore?? 1 IL PROGETTO L'Associazione Reséau Entreprendre Piemonte: REP, lancia la prima

Dettagli

Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014-2020

Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014-2020 Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014-2020 Pietro Cecchinato Monselice 21 luglio 2015 Sezione Programmazione e Autorità di Gestione FESR I PRINCIPI BASILARI Il Programma Operativo Regionale (POR),

Dettagli

bando d impresa Ristart_2014

bando d impresa Ristart_2014 ARTICOLO 1 PREMESSE Fondazione La Fornace dell Innovazione di Asolo, con il contributo della Camera di Commercio di Treviso, promuove il secondo BANDO RISTART_2014: rilanciamo il territorio a sostegno

Dettagli

Agevolazioni. Informativa agevolazioni del 25 gennaio 2013 BANDI NAZIONALI E REGIONALI NAZIONALI ABRUZZO

Agevolazioni. Informativa agevolazioni del 25 gennaio 2013 BANDI NAZIONALI E REGIONALI NAZIONALI ABRUZZO Informativa agevolazioni del 25 gennaio 2013 Agevolazioni NAZIONALI ABRUZZO BANDI NAZIONALI E REGIONALI Bando per l internazionalizzazione, dal 25 ottobre 2012 è diventato operativo il Fondo Startup, nuovo

Dettagli

Ing. Romeo Angelo Petti

Ing. Romeo Angelo Petti I programmi del Ministero dello a sostegno degli incubatori universitari, risultati e nuovi obiettivi Ing. Romeo Angelo Petti Ministero dello Direzione generale per l incentivazione delle attività imprenditoriali

Dettagli

Promos. Servizi e strumenti per l internazionalizzazione delle imprese. 19 Giugno 2013. Internazionalizzazione e marketing territoriale

Promos. Servizi e strumenti per l internazionalizzazione delle imprese. 19 Giugno 2013. Internazionalizzazione e marketing territoriale Internazionalizzazione e marketing territoriale Promos CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA MILANO Dal 1786 l istituzione al servizio del sistema produttivo di Milano. Servizi e strumenti

Dettagli

FORMAZIONE ICE: AL SERVIZIO DELL'ITALIA DA ESPORTARE

FORMAZIONE ICE: AL SERVIZIO DELL'ITALIA DA ESPORTARE FORMAZIONE ICE: AL SERVIZIO DELL'ITALIA DA ESPORTARE Noi della Formazione ICE siamo, dal 1963, lo strumento che tante aziende hanno utilizzato per prepararsi ad affrontare i mercati esteri. Progettiamo,

Dettagli

La CAssetta degli attrezzi

La CAssetta degli attrezzi in collaborazione con Fondo Sociale Europeo Investiamo sul nostro futuro La CAssetta degli attrezzi per costruire il tuo futuro Hai un idea da realizzare? Istruzioni per l uso www.fse.basilicata.it - www.eures.europa.eu

Dettagli

INCUBATORE START CUBE. Come raggiungerlo

INCUBATORE START CUBE. Come raggiungerlo INCUBATORE START CUBE Lo Start Cube è un incubatore universitario d impresa cioè una struttura creata a sostegno di aspiranti imprenditori con l'intento di agevolare la nascita di nuove imprese. La struttura,

Dettagli

Le politiche per l internazionalizzazione delle PMI della Regione Emilia-Romagna: servizi reali e finanziari alle imprese e diplomazia economica

Le politiche per l internazionalizzazione delle PMI della Regione Emilia-Romagna: servizi reali e finanziari alle imprese e diplomazia economica Le politiche per l internazionalizzazione delle PMI della Regione Emilia-Romagna: servizi reali e finanziari alle imprese e diplomazia economica Ruben Sacerdoti Responsabile Servizio Sportello regionale

Dettagli

e mail sviluppoeconomico@provincia.enna.it

e mail sviluppoeconomico@provincia.enna.it 1 PROVINCIA REGIONALE DI ENNA Sportello Creazione d Impresa e Occupazione Piazza Garibaldi n. 8, ENNA Telefono 0935/500827 Fax 0935/505446 e mail sviluppoeconomico@provincia.enna.it Siti web http://www.provincia.enna.it

Dettagli

BIELLA BARCAMPER COMPETITION 2012 Il viaggio di una start up. Regolamento per la partecipazione

BIELLA BARCAMPER COMPETITION 2012 Il viaggio di una start up. Regolamento per la partecipazione 1 1. L iniziativa BIELLA BARCAMPER COMPETITION 2012 Il viaggio di una start up Biella Barcamper Competition 2012 (BBC 2012) è una business plan competition finalizzata ad individuare talenti e portatori

Dettagli

Alessandria Crea Impresa NEWSLETTER N. 7

Alessandria Crea Impresa NEWSLETTER N. 7 Alessandria Crea Impresa NEWSLETTER N. 7 Settembre 2013 Percorsi integrati per la creazione d impresa SOMMARIO Il mondo delle imprese e del lavoro autonomo Sezione 1: Il mondo delle imprese e del lavoro

Dettagli

La programmazione UE 2014-2020 per una crescita sostenibile e solidale

La programmazione UE 2014-2020 per una crescita sostenibile e solidale La programmazione UE 2014-2020 per una crescita sostenibile e solidale Il Consiglio dell Unione europea ha adottato a dicembre 2013 il Regolamento relativo al Quadro Finanziario Pluriennale per il periodo

Dettagli

Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali da insediare presso

Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali da insediare presso Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali da insediare presso l Incubatore Knowbel del Tecnopolo di Modena presso l Unione Terre di Castelli. Articolo 1 Obiettivi La Fondazione Democenter-Sipe

Dettagli

ENTI LOCALI. Quota associativa 2013: 3.000 CORSI DI FORMAZIONE

ENTI LOCALI. Quota associativa 2013: 3.000 CORSI DI FORMAZIONE ENTI LOCALI Quota associativa 2013: 3.000 Newsletter gratuita, bandi e opportunità per enti, imprese, associazioni, giovani e cittadini. Gratuiti 3 incontri di legislative, occasioni di lavoro e partenariato,

Dettagli

Aster - Consorzio tra Regione Emilia Romagna Università. Enti di Ricerca e Imprese Bando di selezione imprese We Tech Off

Aster - Consorzio tra Regione Emilia Romagna Università. Enti di Ricerca e Imprese Bando di selezione imprese We Tech Off Scadenza 31 dicembre 2011 Scadenza intermedia: 30.04.2010 per servizi pre-incubazione Scadenza intermedia: 16.07.2010 per servizi incubazione Aster - Consorzio tra Regione Emilia Romagna Università. Enti

Dettagli

Creazione e Start-up di NUOVEIMPRESE

Creazione e Start-up di NUOVEIMPRESE Creazione e Start-up di NUOVEIMPRESE I servizi del sistema camerale emiliano romagnolo per il sostegno alla creazione e allo start up di impresa» Bologna, 14 dicembre 2015 L iniziativa Creazione e start-up

Dettagli