NORMATIVA RIMBORSI PARTE PRIMA RIMBORSI DEI BIGLIETTI IN SERVIZIO INTERNO CAPO I GENERALITA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NORMATIVA RIMBORSI PARTE PRIMA RIMBORSI DEI BIGLIETTI IN SERVIZIO INTERNO CAPO I GENERALITA"

Transcript

1 NORMATIVA RIMBORSI PARTE PRIMA RIMBORSI DEI BIGLIETTI IN SERVIZIO INTERNO CAPO I GENERALITA 1. RIMBORSI DI DIRITTO Da chi può essere presentata la domanda di rimborso: possessore del biglietto non nominativo; intestatario del biglietto nominativo o da considerare tale per gli elementi in esso contenuti; organizzatore del viaggio, capo comitiva oppure, in caso di rimborso parziale, singolo componente della comitiva altre persone purché delegate dagli aventi diritto. A chi può essere presentata la domanda di rimborso: a qualsiasi biglietteria abilitata, salvo le eccezioni previste; all agenzia emittente, per i casi di rinuncia al viaggio per esigenze del cliente; all agenzia emittente o in biglietteria fino alla partenza del treno per i biglietti ticketless acquistati presso un agenzia di viaggio. L operatore dell AdV o della biglietteria, dietro comunicazione del PNR da parte del cliente, provvede alla stampa del biglietto cartaceo e al successivo rimborso. Durante la chiusura dell agenzia e per richieste di rimborso per cause FS, il cliente deve chiamare preventivamente il Call Center che autorizzerà il rimborso successivo da parte dell AdV; alla biglietteria abilitata della stazione dove si è verificata l interruzione del viaggio; alla biglietteria abilitata della stazione di partenza per la richiesta di rimborso avanzata entro 30 dalla convalida; alla biglietteria delle stazioni che servono la località di partenza indicata sul biglietto o la località di emissione oppure all agenzia emittente nel caso di richiesta di rimborso di biglietto emesso con contestuale assegnazione del posto, avanzata dopo la partenza del treno prenotato. La richiesta di rimborso non è ammessa nella località di emissione quando questa corrisponde a quella di destinazione del viaggio. alla biglietteria abilitata della località di partenza o di emissione del biglietto a condizione che non corrisponda a quella di arrivo nel caso di richiesta di rimborso di biglietto con contestuale assegnazione del posto acquistato on line e poi ritirato, che viene avanzata dopo la partenza del treno prenotato. La biglietteria provvederà all invio per la successiva trattazione a RIMBORSI - Viale dello Scalo San Lorenzo, Roma, alla biglietteria abilitata della località in cui è ubicata la macchina self-service che ha emesso il biglietto, se acquistato con carta di credito; alla biglietteria abilitata della località in cui si è verificato il fatto che impedisce il viaggio o la sua prosecuzione per le richieste di rimborso integrale per cause FS o per ordine dell autorità pubblica. In tali caso se la biglietteria non è in grado di verificare immediatamente le circostanze che hanno dato origine al diritto al rimborso o trattasi di impedimento al viaggio per ordine dell autorità pubblica, la stessa provvederà all inoltro agli Uffici Vendita, della domanda presentata per iscritto; via web utilizzando la funzionalità Richiedere un rimborso on-line presente nell Area Clienti del sito per i biglietti acquistati on-line o tramite Call Center e non ancora ritirati e per i biglietti emessi in modalità ticketless (il rimborso è possibile solo per rinuncia al viaggio per esigenze del cliente e per l intero acquisto effettuato sia relativamente al percorso sia al numero di viaggiatori); al Call Center di Trenitalia al numero telefonico opzione 5 (telefonia fissa + mobile) per i biglietti acquistati on-line o tramite Call Center e non ancora ritirati e per i biglietti emessi in modalità ticketless; per posta elettronica, inviando una mail all indirizzo per i biglietti acquistati on-line o tramite Call Center e non ancora ritirati e per i biglietti emessi in modalità ticketless;

2 a Trenitalia Divisione Passeggeri N/I Marketing N/I - Product Manager Nuove iniziative, Eventi e Leisure- per i treni e carrozze charter; alle Direzioni Territoriali per i treni a vapore. Nel caso in cui il pagamento del biglietto sia stato effettuato tramite Bancopass Web, il rimborso è effettuato secondo le regole previste per il pagamento in contanti, sebbene riporti la dicitura Carta di credito T.com, previa consegna del biglietto cartaceo ritirato dal cliente. A chi può essere avanzata la richiesta di rimborso quando la biglietteria della località di partenza è impresenziata o durante l orario di chiusura della biglietteria: A Biglietti per treni della media e lunga percorrenza: Nel caso di biglietti per treni della media e lunga distanza (treni Espressi, IC, ICN, IC Plus, ES*city, ES*, AV, T-biz, e servizio cuccette, VL, Excelsior ed Excelsior E4) quando non sia possibile richiedere il rimborso in biglietteria perché impresenziata o in orario di chiusura, sia per rinuncia al viaggio per proprie esigenze (compreso il caso di richiesta di rimborso nei trenta minuti successivi alla convalida) sia per causa FS il cliente dovrà telefonare al Call Center, comunicando il tipo di rimborso richiesto e tutti gli estremi necessari per l evasione del rimborso; l operatore del Call Center registrerà le generalità del Cliente e l orario di richiesta, provvederà a rimettere il posto in disponibilità, se la richiesta è avanzata prima della partenza di un treno a prenotazione obbligatoria del posto ed invierà entro le 24 ore successive i dati via mail al Centro Rimborsi del Post Vendita territorialmente competente. Il cliente verrà informato dal Call Center dell indirizzo del Centro Rimborsi al quale spedire la richiesta ed il biglietto in originale. La spedizione postale deve avvenire entro le 24 ore lavorative successive e deve essere effettuata dalla località di partenza o da quella di emissione purché non coincida con quella di arrivo. A tal fine farà fede il timbro postale. L Ufficio preposto, all atto del ricevimento della domanda di rimborso compilata, provvederà all evasione della pratica, prendendo come riferimento di data/ora di presentazione i dati ricevuti dal Call Center per valutare la legittimità della richiesta e l applicazione delle eventuali trattenute. B Biglietti per treni Regionali: In questo caso il cliente dovrà spedire la richiesta ed il biglietto in originale alla Direzione Regionale Territoriale Ufficio Rimborsi. La spedizione postale deve avvenire entro le 24 ore lavorative successive e deve essere effettuata dalla località di partenza o da quella di emissione purché non coincida con quella di arrivo. A tal fine farà fede il timbro postale. L Ufficio preposto, all atto del ricevimento della domanda di rimborso compilata, provvederà all evasione della pratica, dopo aver valutato la legittimità della richiesta e l applicazione delle eventuali trattenute. A chi può essere richiesto il rimborso di biglietto ticketless emesso dall agenzia durante la chiusura dell agenzia o per cause FS: Nel caso in cui non sia possibile richiedere il rimborso a causa della chiusura dell agenzia o la richiesta è motivata da mancata effettuazione del viaggio per causa FS il cliente dovrà telefonare al Call Center, comunicando il tipo di rimborso richiesto e tutti gli estremi necessari per l evasione del rimborso; l operatore del Call Center registrerà le generalità del Cliente e l orario di richiesta, provvederà a rimettere il posto in disponibilità, se la richiesta è avanzata prima della partenza di un treno a prenotazione obbligatoria del posto, a verificare l effettiva non effettuazione del viaggio o il verificarsi della causa FS e nel caso vi siano i requisiti per il rimborso invierà entro le 24 ore successive via mail l autorizzazione all agenzia che provvederà al successivo rimborso dopo aver ritirato copia del documento di identificazione del cliente. Come va presentata la domanda di rimborso: in forma orale - se il biglietto da rimborsare e le circostanze non richiedono altra forma; in forma scritta - (carta libera per richieste da stazioni impresenziate o lo specifico modulo di richiesta): - se la competenza del rimborso è degli Uffici Vendita ( biglietti acquistati con carta di credito presso le macchine self service, richieste di rimborso per divieto dell autorità pubblica o per causa FS non verificabili immediatamente dalla biglietteria); - se si tratta di biglietti per comitive quando il trasporto comporti l effettuazione di treni o carrozze charterizzate (di competenza di Trenitalia Divisione Passeggeri N/I Marketing N/I - Product Manager Nuove iniziative, Eventi e Leisure) o di treni a vapore (di competenza delle Direzioni Territoriali );

3 - se si tratta di richieste da presentare durante la chiusura delle biglietterie - se si tratta di biglietti venduti via Internet in caso di mancata consegna a domicilio (di competenza di Trenitalia RIMBORSI Viale dello Scalo San Lorenzo, Roma) In tutti i casi vanno presentati i titoli di viaggio originali e ogni altro documento che comprovi il diritto al rimborso e deve essere esibito il documento di identificazione personale (o allegata copia in caso di richiesta scritta). Nel caso di biglietto ticketless emesso da una agenzia la copia del documento verrà conservato agli atti. Nel caso di biglietto acquistato con carta di credito deve essere esibita anche la carta di credito utilizzata per il pagamento. Quando va presentata la domanda di rimborso: entro il periodo di utilizzazione del biglietto e, comunque, prima della convalida, se prevista, per i biglietti senza assegnazione contestuale del posto; entro 30 dalla convalida purché la richiesta di rimborso dei biglietti convalidati sia presentata presso la biglietteria abilitata della stazione di partenza; entro la validità del biglietto, per i biglietti a data predeterminata, o il periodo espressamente indicato a seconda della tariffa cui fa riferimento il biglietto stesso, per i biglietti con assegnazione contestuale del posto. Come viene effettuato il pagamento dei rimborsi: 1. direttamente dalla biglietteria o dall agenzia emittente, previo rilevamento degli estremi del documento di identificazione personale: con pagamento in contanti. dagli Uffici competenti: a mezzo assegno circolare; accredito in conto corrente bancario; riaccredito su carta di credito (per i biglietti acquistati on-line). Nel caso in cui il viaggiatore abbia la necessità di trattenere per qualsiasi motivo il biglietto di cui chiede il rimborso, viene rilasciata, in sostituzione, una copia autentica del recto e del verso del titolo di trasporto su cui deve essere apposta l annotazione rimborsato totalmente o rimborsato da... a... con timbro della biglietteria abilitata o dell agenzia emittente e firma dell addetto che ha eseguito l operazione. CAPO II MANCATA EFFETTUAZIONE DEL VIAGGIO PER FATTO IMPUTABILE A TRENITALIA O PER ORDINE DELL AUTORITÀ PUBBLICA E PER FATTO PROPRIO DEL VIAGGIATORE A- MANCATA EFFETTUAZIONE DEL VIAGGIO PER FATTO IMPUTABILE A TRENITALIA O PER ORDINE DELL AUTORITÀ PUBBLICA 2.1 BIGLIETTO TOTALMENTE NON UTILIZZATO Il rimborso del biglietto viene effettuato per intero, anche se è stato già convalidato, quando: il treno è soppresso o la partenza è ritardata di almeno un ora; l Autorità Pubblica vieti il viaggio; non vi sia posto disponibile nella classe per la quale il biglietto è valido;

4 il treno o la carrozza cuccetta o VL o Excelsior o Excelsior E4 sono soppressi; mancanza di effetti letterecci nel caso di biglietto per servizio cuccetta, VL ed Excelsior o Excelsior E4; mancanza di posto per il trasporto della bici riscontrata nella stazione di origine del primo viaggio; vi sia una ritardata consegna del biglietto acquistato via Internet. Salvo il caso di ritardata consegna del biglietto acquistato via Internet è comunque necessario, per avere diritto al rimborso, che la mancata utilizzazione sia fatta constatare al personale ferroviario nel momento in cui si verifica la circostanza che impedisce il viaggio (biglietteria o Call Center nei casi previsti). La biglietteria provvederà al rimborso a vista quando è in condizione di verificare le circostanze che giustificano il rimborso integrale; in caso contrario procederà all inoltro all Ufficio preposto della richiesta presentata in forma scritta. Nel caso di biglietteria chiusa temporaneamente o impresenziata la richiesta va avanzata per iscritto all Ufficio preposto allegando l originale del biglietto (per i biglietti dei treni EX, IC, ICN,IC Plus, ES* city, ES*, AV, Tbiz, cuccette, VL, Excelsior ed Excelsior E4 in via preventiva occorre chiamare il Call Center). I biglietti acquistati on-line o tramite Call Center, riportanti l indicazione Carta di credito T.com, ivi compresi quelli acquistati con modalità ticketless, e non utilizzati per una delle cause di cui al presente punto, sono rimborsabili soltanto mediante riaccredito sulla carta di credito utilizzata per l acquisto. Nel caso di biglietti acquistati on-line o tramite Call Center e non ancora ritirati o di biglietti emessi in modalità ticketless, è possibile fare richiesta telefonica al Call Center opzione 5 (telefonia fissa + mobile) o inviare una mail all indirizzo indicando il codice PNR dei biglietti da rimborsare. Se il biglietto acquistato on-line o tramite Call Center (con la modalità di ritiro presso self service) è stato già ritirato è necessario presentare per iscritto la richiesta di rimborso alla biglietteria di partenza che provvederà ad inoltrarla a Trenitalia Rimborsi - Viale dello Scalo San Lorenzo, Roma. La richiesta di rimborso di biglietto ticketless emesso da un agenzia, deve essere effettuata rivolgendosi al Call Center di Trenitalia opzione 5, da comporre senza prefisso (da telefono fisso e dall'italia) attivo tutti i giorni 24 ore su 24, fornendo i dati del biglietto. Il Call Center traccerà la chiamata, espleterà le necessarie verifiche per l accertamento circa l effettivo verificarsi della causa FS lamentata dal cliente (es diversa composizione del treno utilizzato, mancanza degli effetti letterecci, ecc) o la non effettuazione del viaggio ed invierà all AdV una che conterrà i dati relativi al biglietto (PNR, arrivo e partenza, data, treno, numero viaggiatori) l esito della verifica (biglietto utilizzato/non utilizzato) e l autorizzazione o meno al rimborso che viene effettuato dall AdV emittente, dopo aver trattenuto la fotocopia del documento d identificazione del cliente. Nel caso di ritardata consegna a domicilio, tramite posta, del biglietto acquistato via Internet il viaggiatore ha diritto di richiedere il rimborso integrale dell importo pagato avanzando richiesta a Trenitalia- Rimborsi - Viale dello Scalo San Lorenzo, Roma, allegando l eventuale biglietto in suo possesso. Per stabilire l effettivo ritardo nella consegna dei titoli di viaggio fanno fede l orario ed il giorno riportati sulla ricevuta di ritorno della raccomandata con la quale sono stati recapitati i biglietti. I biglietti acquistati con carta di credito sono rimborsabili solo su presentazione della carta di credito utilizzata per l acquisto. Se acquistati presso le macchine self service la domanda di rimborso deve essere presentata in tutti i casi, ivi compreso il mancato funzionamento delle self service, per iscritto alla biglietteria della stazione in cui è ubicata la macchina self service di emissione che provvederà a trasmetterla, per i dovuti accertamenti, agli Uffici preposti. 2.2 BIGLIETTO PARZIALMENTE NON UTILIZZATO Viaggio per una parte del percorso Il rimborso del biglietto parzialmente utilizzato, pari alla differenza tra l importo totale del biglietto e quanto dovuto per la tratta utilizzata, viene effettuato per intero quando la mancata prosecuzione del viaggio sia dovuta a: mancata coincidenza dipendente da ritardo o soppressione di treno o interruzione di servizio, se il viaggiatore non intende servirsi degli altri mezzi che Trenitalia pone a sua disposizione;

5 ordine dell Autorità Pubblica. Per avere titolo al rimborso il viaggiatore deve far constatare al personale ferroviario la mancata prosecuzione del viaggio all atto dell interruzione (biglietteria o Call Center nei casi previsti). La biglietteria provvederà al rimborso a vista quando è in condizione di verificare le circostanze che giustificano il rimborso integrale; in caso contrario procederà all inoltro all Ufficio preposto della richiesta presentata in forma scritta. Nel caso di biglietteria chiusa temporaneamente o impresenziata la richiesta va avanzata per iscritto all Ufficio preposto, nelle 24 ore lavorative successive, allegando l originale del biglietto (per i biglietti dei treni E, IC, ICN, IC Plus, ES* city, ES*, AV, Tbiz, cuccette, VL, Excelsior ed Excelsior E4 in via preventiva occorre chiamare il Call Center). Nel caso di biglietti acquistati on-line o tramite Call Center e non ancora ritirati o di biglietti emessi in modalità ticketless, è possibile fare richiesta telefonica al Call Center opzione 5 (telefonia fissa + mobile) Viaggio in classe o categoria di treno inferiore Se l utilizzazione della classe o categoria di treno inferiore è imputabile a Trenitalia (mancanza di posti disponibili in prima classe per i biglietti senza contestuale assegnazione del posto, composizione per esigenze di servizio non prevedibili con carrozze di sola seconda classe, composizione treno con altro materiale) il viaggiatore ha diritto al rimborso integrale della differenza di prezzo tra le classi o categorie di treno. La biglietteria provvederà all inoltro della domanda presentata per iscritto all Ufficio preposto che procederà alle verifiche del caso. Nel caso di biglietteria chiusa temporaneamente o impresenziata la richiesta va avanzata per iscritto all Ufficio preposto, nelle 24 ore lavorative successive, allegando l originale del biglietto (per i biglietti dei treni E, IC, ICN, IC Plus, ES* city, ES*, AV, Tbiz, cuccette, VL ed Excelsior in via preventiva occorre chiamare il Call Center). Nel caso di biglietti acquistati on-line o tramite Call Center e non ancora ritirati o di biglietti emessi in modalità ticketless, è possibile fare richiesta telefonica al Call Center opzione 5 (telefonia fissa + mobile). 2.3 RIMBORSO DEL BIGLIETTO DI ABBONAMENTO Abbonamenti mensili Esclusivamente nel caso di interruzione di linea di durata prevista superiore a 10 giorni, a seguito di specifica autorizzazione degli Uffici Vendita competenti per territorio, viene effettuato a vista da qualsiasi biglietteria o dalle agenzie emittenti, dietro riconsegna del biglietto durante il periodo di interruzione, il rimborso integrale di tanti trentesimi dell importo pagato quanti sono i giorni interi di validità residua del biglietto al momento della riconsegna stessa. Norme particolari possono essere previste dalle singole tariffe regionali Abbonamenti annuali Nel caso di interruzione di linea di durata prevista superiore a 10 giorni, dietro riconsegna dell abbonamento nel periodo di interruzione, viene accordato il rimborso integrale di tanti dodicesimi dell importo pagato quanti sono i mesi interi non utilizzati. Per la determinazione dei singoli periodi di validità mensile si fa riferimento alla data di inizio della validità dell abbonamento. Norme particolari possono essere previste dalle singole tariffe regionali. B - MANCATA EFFETTUAZIONE DEL VIAGGIO PER RINUNCIA DA PARTE DEL VIAGGIATORE 2.4 Biglietto totalmente non utilizzato Norme generali Il rimborso del biglietto deve essere richiesto entro il periodo di utilizzazione e comunque prima della convalida del biglietto quando è prevista tale formalità. E consentito tuttavia il rimborso del biglietto convalidato a condizione che la richiesta del rimborso venga avanzata alla biglietteria della stazione di partenza entro 30 minuti dalla convalida. Nel caso di biglietti a data predeterminata o di biglietti con assegnazione contestuale del posto, il rimborso deve essere richiesto rispettivamente entro i limiti di validità o entro il termine previsto dalla tariffa prescelta.

6 All importo da rimborsare viene applicata una trattenuta pari al 20% (arrotondata ai 5 centesimi di euro superiori). Trattenute diverse sono previste per determinati tipi di biglietti o determinate tariffe o, in relazione al momento della richiesta rispetto alla partenza del treno, nei casi di assegnazione contemporanea del posto. In tutti i casi non si dà corso ad alcun rimborso quando la somma complessiva da corrispondere, dopo l applicazione della trattenuta, risulta pari o inferiore a 8,00 per viaggiatore. Norme particolari possono essere previste per determinate tipologie di biglietti, per determinate tariffe, per azioni di promozione o di fidelizzazione della clientela, in relazione al canale distributivo od alla modalità di pagamento utilizzato o, nel caso di biglietti con assegnazione contestuale del posto, in relazione al momento della richiesta rispetto alla partenza del treno Biglietto non utilizzato per una parte del percorso Il rimborso della differenza tra l importo totale del biglietto e quanto dovuto per la tratta utilizzata viene effettuato con la trattenuta del 20%. Trattenute diverse sono previste per determinati tipi di biglietti o determinate tariffe oppure a seconda del momento della richiesta rispetto alla partenza del treno, nei casi di assegnazione contemporanea del posto. Non si dà corso ad alcun rimborso quando la somma da corrispondere, dopo l applicazione della trattenuta, è pari o inferiore a 8,00 per viaggiatore. Nel caso in cui il viaggio comporti l emissione di più biglietti e questi siano stati convalidati contemporaneamente presso la stazione iniziale del viaggio, può essere richiesto il rimborso di uno o più biglietti convalidati e non ancora utilizzati a condizione che la mancata prosecuzione sia fatta constatare a Trenitalia all atto dell interruzione e che vengano consegnati tutti i biglietti rilasciati per l effettuazione dell intero viaggio. Norme particolari possono essere previste per determinate tipologie di biglietti, per determinate tariffe, per azioni di promozione o di fidelizzazione della clientela, in relazione al canale distributivo od alla modalità di pagamento utilizzato o nel caso di biglietti con assegnazione contestuale del posto Viaggio di un numero inferiore di persone Il viaggiatore ha diritto a richiedere, prima dell utilizzazione del biglietto o, nel caso di biglietto con contestuale assegnazione del posto, prima della partenza del treno prenotato, il rimborso parziale nel caso di rinuncia al viaggio di uno o più viaggiatori. Nel caso di biglietto ticketless, qualora non sia possibile ottenere dal Call Center, per esaurimento dei posti, la sostituzione del biglietto il cliente potrà ottenere il rimborso dopo aver viaggiato a condizione che avvisi espressamente il personale di bordo che provvederà a modificare nel sistema il numero delle persone che hanno viaggiato. Sulla differenza di prezzo da corrispondere al viaggiatore viene applicata la trattenuta del 20%. Non si dà luogo al rimborso se la somma da corrispondere, dopo l applicazione della trattenuta, è di importo pari o inferiore a 8,00 per viaggiatore Viaggio in classe o categoria di treno inferiore Il possessore di un biglietto di prima classe che viaggi per sua scelta in seconda classe non ha diritto ad alcun rimborso. Parimenti il possessore di biglietto per treno AV, ES*, ES* city, T-Biz, IC, IC Plus o ICN che utilizzi treni di categoria inferiore non ha diritto ad alcun rimborso. 2.5 ESCLUSIONE DAL DIRITTO AL RIMBORSO Sono esclusi dal diritto al rimborso: 1. tutti i biglietti acquistati con bonus, per la parte relativa all importo del bonus stesso; 2. i biglietti di corsa semplice o gli abbonamenti settimanali o mensili validi solo per i treni Regionali acquistati in Internet; 3. gli abbonamenti e le carte di ammissione settimanali e mensili nelle diverse tipologie; 4. i ticket per abbonati e i carnet di prenotazioni IC Plus, ES* city Italia, ES* ed AV; 5. le funzioni sconto Ticket Sconto Smart, Ticket Sconto Relax, Carta d Argento e Carta Verde; 6. i biglietti di corsa semplice e i carnet di biglietti a prezzo globale per i viaggi da e per Fiumicino Aeroporto (tariffa 1 ter); 7. la tassa di prenotazione del posto a sedere, salvo il caso di mancata riservazione o utilizzazione per fatto imputabile a Trenitalia;

7 8. i diritti speciali e le tasse accessorie (Allegato 1 delle Condizioni e Tariffe), salvo i casi esplicitamente previsti; 9. i biglietti smarriti, distrutti o rubati, salvo i casi espressamente previsti; 10. i biglietti emessi in base a determinate tariffe ed a particolari offerte o promozioni. 2.6 NORME PARTICOLARI Treni T-Biz, ES* Alta Velocita, Eurostar city Italia, Eurostar Italia, IC plus, Cuccette, VL, vetture Excelsior ed Excelsior E4 TARIFFA STANDARD Il rimborso del biglietto viene effettuato: - fino alla partenza del treno prenotato con una trattenuta del 20% sull importo del biglietto. La richiesta può essere presentata presso qualsiasi biglietteria abilitata o presso l Agenzia di viaggio emittente. Nel caso in cui la soluzione di viaggio offerta da Trenitalia preveda l utilizzazione di più treni della stessa categoria, il rimborso deve essere richiesto prima della partenza del primo dei treni prenotati. - dopo la partenza del treno prenotato e fino a tre ore successive con una trattenuta del 50% sull importo del biglietto. Nel caso in cui il viaggiatore abbia richiesto un cambio della prenotazione dopo la partenza del treno e decida poi di rinunciare definitivamente al viaggio, il rimborso del biglietto è effettuato in ogni caso con la trattenuta del 50%. Nel caso in cui la soluzione di viaggio offerta da Trenitalia preveda l utilizzazione di più treni della stessa categoria, il rimborso deve essere richiesto fino a 3 ore successive alla partenza del primo dei treni prenotati. Dopo la partenza del treno prenotato il rimborso può essere richiesto esclusivamente presso le biglietterie che servono la località di partenza indicata sul biglietto o la località di emissione oppure presso l Agenzia emittente. Tuttavia il rimborso non è ammesso nella località di emissione quando questa corrisponde a quella di destinazione del viaggio. In ogni caso non si dà luogo al rimborso se la somma da corrispondere, al netto delle trattenute, è pari o inferiore a 8,00 euro per viaggiatore. Non spetta alcun rimborso in caso di interruzione del viaggio. Per i biglietti acquistati on line e tramite Call Center e quelli ticketless si applica quanto previsto al successivo punto OFFERTA FLEXI Il rimborso del biglietto viene effettuato: - prima della partenza del treno prenotato con una trattenuta del 20% sull importo del biglietto. Nel caso in cui la soluzione di viaggio offerta da Trenitalia preveda l utilizzazione di più treni della stessa categoria, il rimborso deve essere richiesto prima della partenza del primo dei treni prenotati. La richiesta può essere presentata presso qualsiasi biglietteria abilitata o presso l agenzia di viaggio emittente; - dopo la partenza del treno prenotato e fino alle 24 ore successive con una trattenuta del 50% sull importo del biglietto. Nel caso in cui il viaggiatore abbia richiesto un cambio della prenotazione dopo la partenza del treno e decida poi di rinunciare definitivamente al viaggio, il rimborso del biglietto è effettuato in ogni caso con la trattenuta del 50%. Nel caso in cui la soluzione di viaggio offerta da Trenitalia preveda l utilizzazione di più treni della stessa categoria, il rimborso deve essere richiesto fino alle 24 ore lavorative successive alla partenza del primo dei treni prenotati. Dopo la partenza del treno prenotato il rimborso può essere richiesto esclusivamente presso le biglietterie che servono la località di partenza indicata sul biglietto o la località di emissione oppure presso l agenzia emittente. Tuttavia il rimborso non è ammesso nella località di emissione quando questa corrisponde a quella di destinazione del viaggio. In ogni caso non si dà luogo al rimborso se la somma da corrispondere, al netto delle trattenute, è pari o inferiore a 8,00 euro per viaggiatore. Non spetta alcun rimborso in caso di interruzione del viaggio. Per i biglietti acquistati on line e tramite Call Center e quelli ticketless si applica quanto previsto al successivo punto OFFERTA AMICA (NON PREVISTA PER VETTURE EXCELSIOR ED EXCELSIOR E4) Il rimborso del biglietto viene effettuato fino alla partenza del treno prenotato con una trattenuta del 20% sull importo del biglietto.

8 La richiesta può essere presentata presso qualsiasi biglietteria abilitata o presso l agenzia di viaggio emittente. Non si dà luogo al rimborso se la somma da corrispondere, al netto delle trattenute, è pari o inferiore a 8,00 euro per viaggiatore. Non spetta alcun rimborso in caso di interruzione del viaggio per fatto del viaggiatore Diritti di ammissione per l utilizzo dei treni Eurostar city Italia, Eurostar Italia, Eurostar Italia Alta Velocita e T-Biz Si applicano le medesime norme previste per i biglietti a tariffa standard per i treni ES*, ES* city, AV e T-Biz Biglietti per treni Espressi, Intercity, Intercity Notte TARIFFA STANDARD Il rimborso viene effettuato con una trattenuta del 20% sull importo del biglietto e deve essere richiesto fino a due mesi successivi al giorno di emissione, questo compreso (es. per un biglietto acquistato il 23 marzo e non convalidato il rimborso deve essere richiesto entro il 22 maggio) e comunque prima della convalida del biglietto. E consentito tuttavia il rimborso del biglietto convalidato a condizione che la richiesta del rimborso venga avanzata alla biglietteria della stazione di partenza fino a 30 successivi alla convalida. Non si dà luogo al rimborso se la somma da corrispondere, al netto delle trattenute, è pari o inferiore a 8,00 euro per viaggiatore. Per i biglietti acquistati on line e tramite Call Center e quelli ticketless si applica quanto previsto al successivo punto OFFERTA AMICA Il rimborso del biglietto viene effettuato fino alla partenza del treno prenotato con una trattenuta del 20% sull importo del biglietto. La richiesta può essere presentata presso qualsiasi biglietteria abilitata o presso l agenzia di viaggio emittente. Nessun rimborso spetta trascorso il suddetto termine. Non si dà luogo al rimborso se la somma da corrispondere, al netto delle trattenute, è pari o inferiore a 8,00 euro per viaggiatore. Non spetta alcun rimborso in caso di interruzione del viaggio per fatto del viaggiatore. Per i biglietti acquistati on line e tramite Call Center e quelli ticketless si applica quanto previsto al successivo punto Treni Regionali Il rimborso del biglietto a tariffa regionale con applicazione sovraregionale è ammesso secondo quanto previsto dall art 12 delle C.T.. Il biglietto a tagliando autoadesivo, non è rimborsabile in nessun caso. Il rimborso dei biglietti a tariffa regionale/provinciale, salvo diversa disposizione prevista da ciascuna tariffa, viene effettuato con una trattenuta del 20% sull importo del biglietto e deve essere richiesto entro i due mesi dal giorno di emissione, questo compreso (es. per un biglietto acquistato il 23 marzo e non convalidato il rimborso deve essere richiesto entro il 22 maggio) e comunque prima della convalida del biglietto. E consentito tuttavia il rimborso del biglietto convalidato a condizione che la richiesta del rimborso venga avanzata alla biglietteria della stazione di partenza entro 30 dalla convalida. Non si dà luogo al rimborso se la somma da corrispondere, al netto delle trattenute, è pari o inferiore a 8,00 euro per viaggiatore. Il rimborso è ammesso, per i biglietti on line e validi solo sui treni Regionali sia in ambito regionale sia in ambito regionale con applicazione sovraregionale, solo nei seguenti casi: in caso di sciopero in caso di errato acquisto (acquisto di due biglietti intestati alla stessa persona e validi sullo stesso treno) In questi casi il rimborso, previa verifica a cura della Sede centrale, avverrà esclusivamente attraverso il rilascio da parte della Direzione Regionale competente di biglietti a fascia chilometrica validi in ambito regionale aventi le medesime caratteristiche di quelli acquistati e non utilizzati mentre per i biglietti validi in ambito regionale con applicazione sovraregionale verrà rilasciato analogo biglietto a tagliando Bollettini per il trasporto di auto al seguito del viaggiatore (T.A.A.)

9 Il rimborso viene effettuato: con una trattenuta del 20% quando il rimborso viene richiesto entro le ore 24,00 del 5 giorno precedente la partenza del treno; con una trattenuta del 50% quando la richiesta è avanzata oltre il suddetto termine e fino all orario di partenza del treno o quando il veicolo non viene consegnato in tempo utile per il carico, ma vengano fatte apporre le dovute attestazioni prima della partenza del treno. Nel caso di inutilizzazione parziale del bollettino per disdetta di parte del viaggio, viene rimborsata la differenza di prezzo tra quanto pagato e quanto dovuto per la parte di percorso confermata, con applicazione delle trattenute del 20% e del 50% a seconda di quando viene presentata la disdetta. Nel caso in cui fra la data di effettuazione del viaggio di andata e quello di ritorno intercorra un periodo superiore a due mesi la disdetta del viaggio di andata comporta anche quella del ritorno. Nel caso in cui l intervallo di tempo sia invece pari o inferiore a due mesi è ammesso il rimborso di un solo percorso. I biglietti di viaggio in appoggio al trasporto dell auto al seguito sono rimborsabili solo in caso di contemporanea rinuncia anche della spedizione dell autovettura Bollettini per il trasporto di motocicli al seguito del viaggiatore Il bollettino moto al seguito viene rimborsato: con una trattenuta del 20% quando il rimborso viene richiesto entro le ore 24,00 del 5 giorno precedente la partenza del treno; con una trattenuta del 50% quando la richiesta è avanzata oltre tale termine e fino all orario di partenza del treno o quando il motociclo non viene consegnato in tempo utile per il carico, ma vengano fatte apporre le dovute attestazioni prima della partenza del treno. Nel caso di disdetta di uno dei due percorsi, viene rimborsata la differenza di prezzo tra quanto pagato e quanto dovuto per il percorso confermato, con applicazione delle trattenute del 20% e del 50% a seconda di quando viene avanzata la disdetta. Nel caso in cui fra la data di effettuazione del viaggio di andata e quello di ritorno intercorra un periodo superiore a due mesi la disdetta del viaggio di andata comporta anche quella del ritorno. Nel caso in cui l intervallo di tempo sia invece pari o inferiore a due mesi è ammesso il rimborso di un solo percorso. I biglietti di viaggio in appoggio al trasporto del motociclo al seguito sono rimborsabili solo in caso di contemporanea rinuncia anche della spedizione del motociclo Biglietti per il trasporto di bici al seguito del viaggiatore A. Viaggi isolati Il biglietto di supplemento per il trasporto della bicicletta inutilizzato totalmente o parzialmente per fatto proprio del viaggiatore non è rimborsabile. B. Viaggi dei gruppi In caso di rinuncia al trasporto per fatto proprio da parte dei gruppi, è ammesso il rimborso di quanto corrisposto per il trasporto della bici, previa deduzione del 50%, purché la richiesta sia effettuata alla biglietteria abilitata della stazione di salita prima della partenza del treno. Eventuali tasse accessorie del trasporto di un bagagliaio non sono rimborsabili Biglietti di abbonamento A Treni Regionali Rimborso Il rimborso è ammesso esclusivamente in caso di errato acquisto (acquisto di due abbonamenti intestati alla stessa persona). In questi casi il rimborso, previa verifica a cura della Sede centrale, avverrà esclusivamente attraverso il rilascio da parte della Direzione Regionale competente di abbonamento a fascia chilometrica valido in ambito regionale aventi le medesime caratteristiche di quello acquistato e non utilizzato mentre per gli abbonamenti validi in ambito regionale con applicazione sovraregionale verrà rilasciato analogo abbonamento a tagliando. L abbonamento a tagliando autoadesivo non è rimborsabile in nessun caso.

10 Abbonamento annuale L abbonamento annuale sia ordinario sia regionale può essere rimborsato, prima dell inizio di validità, per totale inutilizzazione per fatto proprio del viaggiatore, previa applicazione di una trattenuta del 5%. In caso di utilizzazione del biglietto per un periodo limitato della sua validità complessiva viene rimborsata a vista la differenza tra il prezzo pagato ed il prezzo dovuto per uno o più abbonamenti mensili alla tariffa 21/A o alla corrispondente tariffa 40 per il periodo di avvenuta utilizzazione considerando le frazioni di mese come mese intero. Sull importo da corrispondere viene operata la deduzione del 5% Abbonamenti integrati rilasciati alle tariffe del gruppo 41 e del gruppo 14, nonché alla tariffa 1/Ter Per tali tipologie di abbonamenti valgono le norme previste dalle singole tariffe Biglietti per comitive Il rimborso totale o parziale (utilizzazione da parte di un numero inferiore di persone o per parte del percorso) viene effettuato con una trattenuta del 20% sull importo del biglietto e deve essere richiesto fino alle ore 24,00 del quinto giorno precedente la partenza del treno prenotato. Decorso tale termine non spetta alcun rimborso. Per i viaggi da effettuarsi con treni Regionali, il rimborso è ammesso entro due mesi dall emissione del biglietto se non convalidato Biglietti per il trasporto degli animali Il biglietto relativo al trasporto dell animale è rimborsabile solo se presentato congiuntamente a quello emesso per il viaggiatore. L importo non rimborsabile (pari o inferiore a 8,00 euro, dopo l applicazione della trattenuta) deve essere calcolato sull importo complessivo Biglietti acquistati con particolari modalita Biglietti acquistati on-line con carta di credito e con Carta Facile I biglietti acquistati on-line, riportanti l indicazione Carta credito T.com, sono rimborsabili mediante riaccredito sulla carta di credito utilizzata per l acquisto entro il periodo di utilizzazione o, se emessi con contestuale assegnazione del posto, nei termini e con le trattenute previste per le singole tariffe o offerte. Biglietti senza assegnazione contestuale del posto: I biglietti per treni IC, ICN ed Espressi, anche se emessi con la riservazione facoltativa del posto, acquistati on line o presso il Call Center e stampati presso una self service sono rimborsabili entro il periodo di due mesi dall emissione o, se convalidati, entro mezz ora dalla convalida. Nel caso invece di biglietti rilasciati in modalità ticketless il rimborso dopo partenza non è più ammesso. Biglietti con contestuale assegnazione del posto: Nel caso di biglietti acquistati on-line o tramite Call Center e non ancora ritirati o di biglietti emessi in modalità ticketless è possibile, prima della partenza del treno prenotato, utilizzare la funzionalità Richiedere un rimborso on-line presente nell Area Clienti del sito (il rimborso è possibile solo per rinuncia al viaggio per esigenze del cliente e solo per l intero acquisto effettuato sia relativamente al percorso sia al numero di viaggiatori), fare richiesta telefonica al Call Center opzione 5 (telefonia fissa + mobile) o inviare una mail all indirizzo indicando il codice PNR dei biglietti da rimborsare. Dopo la partenza il rimborso non è ammesso. Nel caso in cui dopo la partenza del treno sia stato richiesto il cambio della prenotazione il biglietto per il nuovo viaggio non è rimborsabile. Se il biglietto acquistato on-line o tramite Call Center (con la modalità di ritiro presso self service) è stato ritirato, prima della partenza, il possessore può presentare la richiesta scritta di rimborso a qualsiasi biglietteria che provvederà ad inoltrare la richiesta per suo conto a Trenitalia Rimborsi - Viale dello Scalo San Lorenzo, Roma. Dopo la partenza del treno prenotato è tenuto a presentare la richiesta scritta di rimborso, nei termini previsti dalla tariffa prescelta, esclusivamente alla biglietteria di partenza o di emissione del biglietto (a condizione che la località di emissione non corrisponda con quella di arrivo) che provvederà ad inviarla per suo conto all Ufficio preposto Biglietti acquistati on line tramite Bancopass Web o con pagamento presso ricevitorie Sisal o presso il bancomat Unicredit

11 Il rimborso è effettuato secondo le regole previste per il pagamento in contanti, sebbene riporti la dicitura Carta credito T.com, previa consegna del biglietto cartaceo ritirato dal cliente. Nel caso di biglietto ticketless il cliente deve rivolgersi alla biglietteria di stazione o all agenzia di viaggio emittente che, dietro comunicazione del PNR, provvedono alla stampa del biglietto cartaceo e al successivo rimborso Biglietti acquistati con carta di credito presso i punti vendita e le self-service Il rimborso avviene solo su presentazione della carta di credito utilizzata per l acquisto. Se acquistati presso le biglietterie e le agenzie di viaggio la richiesta può essere presentata a qualsiasi biglietteria o presso l agenzia emittente e il rimborso è effettuato secondo le regole previste per il pagamento in contanti. Se acquistati presso le macchine self-service la domanda di rimborso deve essere presentata per iscritto alla biglietteria della stazione in cui è ubicata la macchina self-service di emissione che provvederà a trasmetterla, per i dovuti accertamenti, agli Uffici preposti Biglietti acquistati con modalità ticketless Le modalità di richiesta del rimborso variano in dipendenza del canale utilizzato per l acquisto. 1. Acquisto effettuato tramite Call Center o sul sito Il cliente può nei termini previsti dalla tariffa prescelta: - utilizzare la funzionalità Richiedere un rimborso on-line presente nell Area Clienti del sito (il rimborso è possibile solo per rinuncia al viaggio per esigenze del cliente e per l intero acquisto effettuato sia relativamente al percorso sia al numero di viaggiatori); - chiedere il rimborso telefonicamente al Call Center Trenitalia; - inviare una mail all indirizzo di posta elettronica indicando il codice PNR dei biglietti da rimborsare o allegando la ricevuta di pagamento. Il rimborso, previo le necessarie verifiche per accertare la mancata presenza sulla lista di bordo, avviene con riaccredito sulla carta di credito utilizzata per l acquisto. Dopo la partenza il rimborso non è ammesso. Nel caso in cui dopo la partenza del treno sia stato richiesto il cambio della prenotazione il biglietto per il nuovo viaggio non è rimborsabile. 2. Acquisto effettuato presso un agenzia di viaggio Il cliente può richiedere il rimborso presso l agenzia emittente o in biglietteria fino alla partenza del treno. L operatore dell AdV o della biglietteria, dietro comunicazione del PNR da parte del cliente, provvede alla stampa del biglietto cartaceo e al successivo rimborso. Nel caso di richiesta da avanzare durante l orario di chiusura dell agenzia il cliente deve chiamare il Call Center comunicando il tipo di rimborso richiesto e tutti gli estremi necessari per l evasione del rimborso; l operatore del Call Center registrerà le generalità del cliente e l orario di richiesta, provvederà a rimettere il posto in disponibilità, a verificare l effettiva non effettuazione del viaggio e, nel caso vi siano i requisiti per il rimborso, invierà entro le 24 ore lavorative successive via mail l autorizzazione all agenzia che provvederà al successivo rimborso dopo aver ritirato copia del documento di identificazione del cliente. Dopo la partenza il rimborso non è ammesso. Nel caso in cui dopo la partenza del treno sia stato richiesto il cambio della prenotazione il biglietto per il nuovo viaggio non è rimborsabile. CAPO III BIGLIETTI IN SERVIZIO CUMULATIVO ITALIANO Le biglietterie abilitate sono autorizzate ad effettuare il rimborso totale o parziale dei biglietti del servizio cumulativo italiano ferroviario e marittimo, emessi da Trenitalia, nei casi e con i limiti previsti per i biglietti del servizio interno di cui al precedente Capo II.

12 Per i rimborsi parziali deve inoltre essere soddisfatta la condizione che il percorso effettuato appartenga esclusivamente a Trenitalia. In tutti gli altri casi le domande di rimborso vengono trasmesse, a cura della biglietteria che le riceve a Trenitalia - Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo Polo Amministrativo Territoriale di Roma- Sede di Firenze - Viale Spartaco Lavagnini, Firenze.

LA DOMANDA DI RIMBORSO PUÒ ESSERE RICHIESTA DA

LA DOMANDA DI RIMBORSO PUÒ ESSERE RICHIESTA DA RIMBORSI LA DOMANDA DI RIMBORSO PUÒ ESSERE RICHIESTA DA: POSSESSORE DEL BIGLIETTO NON NOMINATIVO; INTESTATARIO DEL BIGLIETTO NOMINATIVO O DA CONSIDERARE TALE PER GLI ELEMENTI IN ESSO CONTENUTI; ORGANIZZATORE

Dettagli

9.1. Il rimborso senza trattenute per rinuncia al viaggio per fatto imputabile a Trenitalia o per ordine dell autorità pubblica

9.1. Il rimborso senza trattenute per rinuncia al viaggio per fatto imputabile a Trenitalia o per ordine dell autorità pubblica 9. Il rimborso 9.1. Il rimborso senza trattenute per rinuncia al viaggio per fatto imputabile a Trenitalia o per ordine dell autorità pubblica 9.1.1. Il rimborso senza trattenute del biglietto di corsa

Dettagli

RIMBORSI DEI BIGLIETTI INTERNAZIONALI

RIMBORSI DEI BIGLIETTI INTERNAZIONALI RIMBORSI DEI BIGLIETTI INTERNAZIONALI 1. GENERALITA Il rimborso di un biglietto internazionale non utilizzato o parzialmente utilizzato viene effettuato dall Impresa di trasporto che lo ha emesso. I biglietti

Dettagli

1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi:

1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi: 8. RIMBORSI E INDENNITA 1. Rimborso 1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi: Per mancata effettuazione del viaggio

Dettagli

ALL. 1 Allegato all OS. n. 31 /2012 del 11-04-2012 DISCIPLINA PER I VIAGGI DEGLI ELETTORI CAPO I AMBITO DI APPLICAZIONE

ALL. 1 Allegato all OS. n. 31 /2012 del 11-04-2012 DISCIPLINA PER I VIAGGI DEGLI ELETTORI CAPO I AMBITO DI APPLICAZIONE ALL. 1 Allegato all OS. n. 31 /2012 del 11-04-2012 DISCIPLINA PER I VIAGGI DEGLI ELETTORI CAPO I AMBITO DI APPLICAZIONE Per i viaggi degli elettori residenti nel territorio nazionale e di quelli residenti

Dettagli

ALL. 1 Allegato all OS. n. 31 /2012 del 11-04-2012 DISCIPLINA PER I VIAGGI DEGLI ELETTORI CAPO I AMBITO DI APPLICAZIONE Per i viaggi degli elettori residenti nel territorio nazionale e di quelli residenti

Dettagli

SCHEDA CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLE CONDIZIONI GENERALI DELL OFFERTA COMMERCIALE CORPORATE EXECUTIVE CARTA DI CREDITO

SCHEDA CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLE CONDIZIONI GENERALI DELL OFFERTA COMMERCIALE CORPORATE EXECUTIVE CARTA DI CREDITO SCHEDA CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLE CONDIZIONI GENERALI DELL OFFERTA COMMERCIALE CORPORATE EXECUTIVE CARTA DI CREDITO Modalità d acquisto B2B in ambiente PICO TIPOLOGIE DI BIGLIETTI ACQUISTABILI (TRASPORTO

Dettagli

SCHEDA CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLE CONDIZIONI GENERALI DELL OFFERTA COMMERCIALE CORPORATE EXECUTIVE

SCHEDA CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLE CONDIZIONI GENERALI DELL OFFERTA COMMERCIALE CORPORATE EXECUTIVE SCHEDA CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLE CONDIZIONI GENERALI DELL OFFERTA COMMERCIALE CORPORATE EXECUTIVE Modalità d acquisto B2B in ambiente PICO TIPOLOGIE DI BIGLIETTI ACQUISTABILI (TRASPORTO NAZIONALE

Dettagli

Parte II Trasporto Nazionale

Parte II Trasporto Nazionale Parte II Trasporto Nazionale Aggiornata al 1 marzo 2015 1 Indice Capitolo 1 Parte generale Pagina 1. Ambito di applicazione 7 2. Il titolo di viaggio 7 2.1. Le classi 7 2.2. I livelli di servizio AV Frecciarossa

Dettagli

Viaggiare in treno. I diritti dei passeggeri

Viaggiare in treno. I diritti dei passeggeri Viaggiare in treno I diritti dei passeggeri Indice Questo opuscolo fornisce informazioni sui diritti del passeggero per viaggi su treni regionali, nazionali ed internazionali da/per altri Paesi dell'unione

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI OFFERTA COMMERCIALE CORPORATE EXECUTIVE CARTA DI CREDITO

CONDIZIONI GENERALI OFFERTA COMMERCIALE CORPORATE EXECUTIVE CARTA DI CREDITO CONDIZIONI GENERALI OFFERTA COMMERCIALE CORPORATE EXECUTIVE CARTA DI CREDITO Corporate Executive Carta di Credito è l offerta commerciale di Trenitalia dedicata ai clienti business che acquistano i propri

Dettagli

Parte IV Trasporto Internazionale

Parte IV Trasporto Internazionale Parte IV Trasporto Internazionale Indice Capitolo 1 Parte Generale 1. Ambito di applicazione 2. Il titolo di viaggio 2.1 I canali di vendita 2.2 Il contenuto del biglietto 2.3 Il biglietto con assegnazione

Dettagli

IL REGOLAMENTO (CE) N. 1371/2007 DIRITTI ED OBBLIGHI DEI PASSEGGERI

IL REGOLAMENTO (CE) N. 1371/2007 DIRITTI ED OBBLIGHI DEI PASSEGGERI IL REGOLAMENTO (CE) N. 1371/2007 DIRITTI ED OBBLIGHI DEI PASSEGGERI Il Regolamento (CE) n. 1371/2007 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 23 ottobre 2007 introduce nuovi diritti ed obblighi per i

Dettagli

Le Condizioni Generali di Trasporto dei passeggeri di Trenitalia

Le Condizioni Generali di Trasporto dei passeggeri di Trenitalia Le Condizioni Generali di Trasporto dei passeggeri di Trenitalia 1 Parte I Norme Comuni Aggiornata al 1 marzo 2015 2 Indice Parte I Norme comuni Pagina 1. Ambito di applicazione 4 2. Principali fonti normative

Dettagli

Guida Operativa alla vendita via Web per Agenzie Easy. Divisione Passeggeri N/I Vendite Mercato N/I Vendite Corporate e Trade

Guida Operativa alla vendita via Web per Agenzie Easy. Divisione Passeggeri N/I Vendite Mercato N/I Vendite Corporate e Trade Guida Operativa alla vendita via Web per Agenzie Easy Divisione Passeggeri N/I Vendite Mercato N/I Vendite Corporate e Trade Versione 1.6 Aprile 2013 I contenuti della presente Guida Operativa relativi

Dettagli

Fondazione Ferrovie dello Stato Italiane. Condizioni Generali. per il trasporto delle persone e delle cose sui treni storici

Fondazione Ferrovie dello Stato Italiane. Condizioni Generali. per il trasporto delle persone e delle cose sui treni storici Fondazione Ferrovie dello Stato Italiane Condizioni Generali per il trasporto delle persone e delle cose sui treni storici La Fondazione Ferrovie dello Stato Italiane, alla luce del forte legame esistente

Dettagli

COMUNE DI BARLETTA Città della Disfida Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Settore Servizi Istituzionali

COMUNE DI BARLETTA Città della Disfida Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Settore Servizi Istituzionali COMUNE DI BARLETTA Città della Disfida Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Settore Servizi Istituzionali Elettori residenti in Italia La società Trenitalia s.p.a. ha diramato ai propri

Dettagli

TARIFFA N. 40/8/LAZIO. La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nella Regione Lazio

TARIFFA N. 40/8/LAZIO. La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nella Regione Lazio TARIFFA N. 40/8/LAZIO La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nella Regione Lazio TARIFFA n. 40/8/A ABBONAMENTO MENSILE INTEGRATO A ZONE ZONE DI VALIDITÀ PREZZI 1 ZONA

Dettagli

TRENI CIRCOLANTI FRA L ITALIA E L EST EUROPA PER IL TRANSITO DI VILLA OPICINA

TRENI CIRCOLANTI FRA L ITALIA E L EST EUROPA PER IL TRANSITO DI VILLA OPICINA TRENI CIRCOLNTI FR L ITLI E L EST EUROP PER IL TRNSITO DI VILL OPICIN. VIGGI INTERNZIONLI 1. GENERLITÀ I treni internazionali circolanti fra Italia e Slovenia/Croazia/Serbia/Ungheria/Romania/Ucraina /Russia

Dettagli

TRENI SALVADOR DALI DELLA SOCIETA ELIPSOS CIRCOLANTI FRA L ITALIA E LA SPAGNA

TRENI SALVADOR DALI DELLA SOCIETA ELIPSOS CIRCOLANTI FRA L ITALIA E LA SPAGNA Treni Salvador Dalì 15 Marzo 2009 TRENI SALVADOR DALI DELLA SOCIETA ELIPSOS CIRCOLANTI FRA L ITALIA E LA SPAGNA 1. GENERALITÀ I treni internazionali Elipsos Salvador Dalì circolanti fra l Italia e la Spagna

Dettagli

TARIFFA N. 40/3/BOLZANO La presente tariffa é valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nell area provinciale di Bolzano

TARIFFA N. 40/3/BOLZANO La presente tariffa é valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nell area provinciale di Bolzano TARIFFA N. 40/3/BOLZANO La presente tariffa é valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nell area provinciale di Bolzano ABBONAMENTO PROVINCIALE TARIF. N. 40/3 BOLZANO Tariffa giornaliera extraurbana

Dettagli

Il nostro impegno con voi. Carta dei Servizi Passeggeri 2006. www.trenitalia.com. Trenitalia

Il nostro impegno con voi. Carta dei Servizi Passeggeri 2006. www.trenitalia.com. Trenitalia Carta dei Servizi Passeggeri 2006 www.trenitalia.com Trenitalia Piazza della Croce Rossa, 1 00161 Roma Sito Internet: www.trenitalia.com Il nostro impegno con voi 09/2006 CARTA DEI SERVIZI PASSEGGERI 2006

Dettagli

Offerta io viaggio - Lombardia

Offerta io viaggio - Lombardia Offerta io viaggio - Lombardia 1. Io Viaggio in famiglia - Spostamenti occasionali Offerta riservata ad un utenza familiare di tipo occasionale che permette ad un adulto in possesso di titolo di viaggio

Dettagli

Carta dei Servizi IL NOSTRO IMPEGNO CON VOI

Carta dei Servizi IL NOSTRO IMPEGNO CON VOI Carta dei Servizi Passeggeri 2007 IL NOSTRO IMPEGNO CON VOI Indice Trenitalia: i valori guida e gli impegni 2 Treni nazionali e internazionali Obiettivi 6 L offerta di Trenitalia 10 Viaggiare in treno

Dettagli

Prefettura - - Ufficio territoriale del del Governo di di Cosenza

Prefettura - - Ufficio territoriale del del Governo di di Cosenza Prot.n. 21334/2015Elett. Cosenza, 7 maggio 2015 AI SIGG. SINDACI E COMMISSARI DEI COMUNI: AI SIGG. SEGRETARI COMUNALI DEI COMUNI: AI SIGG. RESPONSABILI DEGLI UFFICI ELETTORALI DEI COMUNI: CAMPANA CASTROVILLARI

Dettagli

Carta dei Servizi 2010. Lombardia. Il nostro impegno con te. Ramo Operativo Trenitalia

Carta dei Servizi 2010. Lombardia. Il nostro impegno con te. Ramo Operativo Trenitalia Carta dei Servizi 2010 Lombardia Il nostro impegno con te Ramo Operativo Trenitalia Indice 3 4 5 6 7 9 10 14 15 Introduzione Un nuovo modello per la mobilità lombarda Trenitalia-LeNORD: i valori guida

Dettagli

TARIFFA N. 41/8/LAZIO SISTEMA TARIFFARIO INTEGRATO METREBUS

TARIFFA N. 41/8/LAZIO SISTEMA TARIFFARIO INTEGRATO METREBUS TARIFFA N. 41/8/LAZIO SISTEMA TARIFFARIO INTEGRATO METREBUS La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di abbonamento e di corsa semplice nell ambito dei confini territoriali ed amministrativi

Dettagli

CONDIZIONI E TARIFFE PER I TRASPORTI DELLE PERSONE SULLE FS

CONDIZIONI E TARIFFE PER I TRASPORTI DELLE PERSONE SULLE FS CONDIZIONI E TARIFFE PER I TRASPORTI DELLE PERSONE SULLE FS Parte Prima: C O N D I Z I O N I G E N E R A L I CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1.- Obblighi delle FS 1.- Obbligo del trasporto.- Le Ferrovie

Dettagli

Carta dei Servizi 2010. Valle d Aosta. Il nostro impegno con te

Carta dei Servizi 2010. Valle d Aosta. Il nostro impegno con te Carta dei Servizi 2010 Valle d Aosta Il nostro impegno con te Indice 3 4 5 6 7 8 10 11 Introduzione Trenitalia: il servizio, i principi La Direzione territoriale: l offerta La Carta dei servizi: obiettivi

Dettagli

DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI DIREZIONE CENTRALE DEI SERVIZI ELETTORALI

DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI DIREZIONE CENTRALE DEI SERVIZI ELETTORALI CIRCOLARE N 24 / 2014 AI PREFETTI DELLA REPUBBLICA Al COMMISSARI DEL GOVERNO NELLE PROVINCE AUTONOME DI AL PRESIDENTE DELLA REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA SERVIZI DI PREFETTURA LORO SEDI TRENTO E BOLZANO

Dettagli

REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI denominata: LISPREMIA Versione modificata a valere dal 04.03.2013

REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI denominata: LISPREMIA Versione modificata a valere dal 04.03.2013 REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI denominata: LISPREMIA Versione modificata a valere dal 04.03.2013 1. SOGGETTI PROMOTORI LIS - Lottomatica Italia Servizi S.p.A. - con sede legale in Roma, Viale del Campo

Dettagli

REGOLAMENTO RIMBORSO PER TRASPORTI URBANI / EXTRA URBANI PER I VOLONTARI DI EXPO 2015

REGOLAMENTO RIMBORSO PER TRASPORTI URBANI / EXTRA URBANI PER I VOLONTARI DI EXPO 2015 REGOLAMENTO RIMBORSO PER TRASPORTI URBANI / EXTRA URBANI PER I VOLONTARI DI EXPO 2015 1 SOMMARIO 1. I RIMBORSI PER VIAGGI URBANI... 3 1.1 DISPOSIZIONI GENERALI PER LA RICHIESTA DI RIMBORSO... 4 2. I RIMBORSI

Dettagli

Dipartimento Ferrovieri. N 3: Richiesta e carico biglietti in Impianto Restituzione al Magazzino Biglietto Elettronico GRUPPO. uiltpico@gmail.

Dipartimento Ferrovieri. N 3: Richiesta e carico biglietti in Impianto Restituzione al Magazzino Biglietto Elettronico GRUPPO. uiltpico@gmail. Dipartimento Ferrovieri GRUPPO PI.CO. N 3: Richiesta e carico biglietti in Impianto Restituzione al Magazzino Biglietto Elettronico uiltpico@gmail.com Richiesta e Carico Biglietti in Impianto La richiesta

Dettagli

Carta dei Servizi 2010. Lazio. Il nostro impegno con te

Carta dei Servizi 2010. Lazio. Il nostro impegno con te Carta dei Servizi 2010 Lazio Il nostro impegno con te Indice 3 4 5 6 8 9 12 13 Introduzione Trenitalia: i valori guida e gli impegni La Direzione Regionale Lazio: l offerta La Carta dei servizi: indicatori

Dettagli

Carta dei Servizi 2010. Puglia. Il nostro impegno con te

Carta dei Servizi 2010. Puglia. Il nostro impegno con te Carta dei Servizi Puglia Il nostro impegno con te Indice 3 4 5 6 8 9 10 12 13 Introduzione Trenitalia: i valori guida e gli impegni La Direzione Regionale Puglia: l offerta La Carta dei servizi: indicatori

Dettagli

DIRITTI SUI BINARI. osservatorio.treni@movimentoconsumatori.it NUMERO VERDE 800 178 950

DIRITTI SUI BINARI. osservatorio.treni@movimentoconsumatori.it NUMERO VERDE 800 178 950 DIRITTI SUI BINARI osservatorio.treni@movimentoconsumatori.it NUMERO VERDE 800 178 950 RIMBORSI E BONUS in caso di RINUNCIA AL VIAGGIO Se avete acquistato un biglietto e, per qualsiasi ragione, non intendete

Dettagli

Telepass family. Ferrovie dello Stato. le persone che si muovono su sedia a rotelle per malattia o per disabilità;

Telepass family. Ferrovie dello Stato. le persone che si muovono su sedia a rotelle per malattia o per disabilità; a sindromela sindrome Sgravi fiscali per soggetti disabili Telepass family Il canone al Telepass Family è gratuito per gli invalidi civili titolari di patente speciale, e per gli invalidi civili iscritti

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO REGOLAMENTO DEL SERVIZIO 1. Caratteristiche generali Il Servizio CartaSi Business&Travel, di seguito Servizio, prevede la possibilità per il titolare CartaSi Business, di seguito Titolare, di avere accesso

Dettagli

Carta dei Servizi Passeggeri. media e lunga percorrenza. Il nostro impegno con te

Carta dei Servizi Passeggeri. media e lunga percorrenza. Il nostro impegno con te 2012 Carta dei Servizi Passeggeri media e lunga percorrenza Il nostro impegno con te Indice Aggiornata a marzo 2012 3 Presentazione e principi La Carta dei Servizi I valori guida e gli impegni di Trenitalia

Dettagli

REGOLAMENTO ART.11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001 N.430 CONCORSO A PREMI FRECCIAGOAL 2014/2015 PROMOSSO DALLA SOCIETA TRENITALIA SPA ROMA

REGOLAMENTO ART.11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001 N.430 CONCORSO A PREMI FRECCIAGOAL 2014/2015 PROMOSSO DALLA SOCIETA TRENITALIA SPA ROMA REGOLAMENTO ART.11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001 N.430 CONCORSO A PREMI FRECCIAGOAL 2014/2015 PROMOSSO DALLA SOCIETA TRENITALIA SPA ROMA SOGGETTO PROMOTORE: AREA: DURATA: Trenitalia Spa, con sede legale in Piazza

Dettagli

N. 4: TRASPORTO INTERNAZIONALE E BIGLIETTI A PREZZI DI MERCATO

N. 4: TRASPORTO INTERNAZIONALE E BIGLIETTI A PREZZI DI MERCATO Dipartimento Ferrovieri GRUPPO PI.CO. N. 4: TRASPORTO INTERNAZIONALE E BIGLIETTI A PREZZI DI MERCATO uiltpico@gmail.com Informativa Aziendale Semplificata Pagina 1 Trasporto Internazionale. Il viaggiatore

Dettagli

Autorità di Regolazione dei Trasporti: dal 4 luglio in vigore il Regolamento sulla tutela dei passeggeri nel trasporto ferroviario.

Autorità di Regolazione dei Trasporti: dal 4 luglio in vigore il Regolamento sulla tutela dei passeggeri nel trasporto ferroviario. Autorità di Regolazione dei Trasporti: dal 4 luglio in vigore il Regolamento sulla tutela dei passeggeri nel trasporto ferroviario. Con la emanazione del Regolamento (CE ) n. 1371/2007 (entrato in vigore

Dettagli

COMUNE S.MARZANO S.G.

COMUNE S.MARZANO S.G. COMUNE S.MARZANO S.G. PROVINCIA DI TARANTO 74020 Piazza A.Casalini tel. 099-9577720 fax 099-9577721 cf 80010650739 ccp 12081741 UFFICIO ELETTORALE ELEZIONI POLITICHE VIAGGI 2013 AGEVOLAZIONI PER I AGEVOLAZIONI

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI MEDIA E LUNGA PERCORRENZA. Il nostro impegno con te

CARTA DEI SERVIZI MEDIA E LUNGA PERCORRENZA. Il nostro impegno con te CARTA DEI SERVIZI 2015 MEDIA E LUNGA PERCORRENZA Il nostro impegno con te Indice 3 6 8 10 11 15 17 20 24 25 27 La Carta Servizi: i valori guida e gli impegni di Trenitalia Obiettivi 2015 Viaggiare con

Dettagli

Le Condizioni Generali di Trasporto dei passeggeri della Ferrovia Adriatico Sangritana

Le Condizioni Generali di Trasporto dei passeggeri della Ferrovia Adriatico Sangritana Le Condizioni Generali di Trasporto dei passeggeri della Ferrovia Adriatico Sangritana Indice 1. Il contratto di trasporto pag. 2 2. Il Titolo di Viaggio pag. 2 3. L informazione pag. 2 4. I reclami pag.

Dettagli

TRENI SPECIALI ITALO

TRENI SPECIALI ITALO TRENI SPECIALI ITALO VERSIONE 1.3 DEL 17/09/15 Soggetta a modifiche/integrazioni 1 990 SARà UNA GRANDE FESTA Si festeggeranno i 25 anni di carriera, i 25 anni di Ligabue, i 20 anni di Buon Compleanno Elvis

Dettagli

REGOLAMENTO MISSIONI E RIMBORSI SPESE IN ITALIA E ALL ESTERO

REGOLAMENTO MISSIONI E RIMBORSI SPESE IN ITALIA E ALL ESTERO REGOLAMENTO MISSIONI E RIMBORSI SPESE IN ITALIA E ALL ESTERO Personale dipendente Personale comandato (incluso il personale ex IRRE) Collaboratori con contratto di collaborazione coordinata e continuativa

Dettagli

Premessa. Indice PREMESSA

Premessa. Indice PREMESSA Relazione sulla qualità dei servizi di Trenitalia 2014 Premessa Indice In applicazione dell articolo 28.2 del Regolamento (CE) n. 1371/2007, relativo ai diritti e agli obblighi dei passeggeri nel trasporto

Dettagli

Carta della Qualità. Prodotti Postali. Integrazione - Integrità - Celerità - Affidabilità. Carta della Qualità dei prodotti postali Integraa s.a.s.

Carta della Qualità. Prodotti Postali. Integrazione - Integrità - Celerità - Affidabilità. Carta della Qualità dei prodotti postali Integraa s.a.s. Carta della Qualità dei prodotti postali Carta della Qualità Integrazione - Integrità - Celerità - Affidabilità Prodotti Postali 1 Carta della Qualità dei prodotti postali Sommario 1) Introduzione A. Descrizione

Dettagli

Condizioni generali trasporto nazionale. 1) Diritto al trasporto. 2) Orari

Condizioni generali trasporto nazionale. 1) Diritto al trasporto. 2) Orari Condizioni generali trasporto nazionale 1) Diritto al trasporto Baltour si impegna a trasportare la persona munita di valido titolo di viaggio sulla tratta acquistata. In caso di violazione delle prescrizioni

Dettagli

COMUNE DI CASTELLANA SICULA PROVINCIA DI PALERMO

COMUNE DI CASTELLANA SICULA PROVINCIA DI PALERMO COMUNE DI CASTELLANA SICULA PROVINCIA DI PALERMO SETTORE TECNICO P.zza Avv. P. Miserendino snc - 90020 tel.: 0921558232 Fax 0921762007 PEC: tecnico@pec.comune.castellana-sicula.pa.it e-mail: pconoscenti@comune.castellana-sicula.pa.it

Dettagli

DIREZIONE CENTRALE PER LE RISORSE UMANE Servizio ordinamento e contenzioso Divisione I. N. 333-A/9807.I.5.1 Roma, 29.01.2003 C I R C O LA R E

DIREZIONE CENTRALE PER LE RISORSE UMANE Servizio ordinamento e contenzioso Divisione I. N. 333-A/9807.I.5.1 Roma, 29.01.2003 C I R C O LA R E DIREZIONE CENTRALE PER LE RISORSE UMANE Servizio ordinamento e contenzioso Divisione I N. 333-A/9807.I.5.1 Roma, 29.01.2003 OGGETTO: Nuove credenziali di viaggio. C I R C O LA R E DELLE DIREZIONI INTERREGIONALI

Dettagli

Premessa. Indice PREMESSA

Premessa. Indice PREMESSA Qualità dei servizi Relazione 2013 Premessa Indice Il presente documento è coerente con quanto previsto dal Regolamento CE 1371/2007 (art. 28), entrato in vigore nel dicembre 2009, per viaggi effettuati

Dettagli

Area Commerciale Nord Ovest Area Assistenza Clienti Lombardia Cert. N Q. 02. 555 - Impianto di Riferimento Milano Centrale

Area Commerciale Nord Ovest Area Assistenza Clienti Lombardia Cert. N Q. 02. 555 - Impianto di Riferimento Milano Centrale 1. Servizio Artesia 5 1.1 Generalità 5 1.2 Treni e relazioni 5 1.3 Ammissione 6 1.4 Zone geografiche Notte 6 1.5 Zone geografiche Giorno 6 1.6 Tariffe 6 1.7 Prestazioni offerte dal prodotto Notte 6 1.8

Dettagli

INDICE PROCEDURA DI PRENOTAZIONE PASSO A PASSO ASSISTENZA CLIENTI SU WWW.VOYAGES-SNCF.EU ACQUISTO DI PASS, CARTE COMMERCIALI O ABBONAMENTI

INDICE PROCEDURA DI PRENOTAZIONE PASSO A PASSO ASSISTENZA CLIENTI SU WWW.VOYAGES-SNCF.EU ACQUISTO DI PASS, CARTE COMMERCIALI O ABBONAMENTI INDICE PROCEDURA DI PRENOTAZIONE PASSO A PASSO 1: CREARE UN ACCOUNT 2: COLLEGARSI A HTTP://ITALIA.VOYAGES-SNCF.EU/ 3: IL MOTORE DI RICERCA 4: INDICARE LE PREFERENZE DI POSTO E SCEGLIERE LA TARIFFA 5: RIEMPIRE

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO PER LE MISSIONI DEL PERSONALE IUAV (modificato con decreto rettorale 24 marzo 2006, n. 452) INDICE

REGOLAMENTO DI ATENEO PER LE MISSIONI DEL PERSONALE IUAV (modificato con decreto rettorale 24 marzo 2006, n. 452) INDICE REGOLAMENTO DI ATENEO PER LE MISSIONI DEL PERSONALE IUAV (modificato con decreto rettorale 24 marzo 2006, n. 452) INDICE Articolo 1 (Ambito di applicazione) Articolo 2 (Incarico della missione) Articolo

Dettagli

L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO

L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO NELLA SUA ADUNANZA del 16 ottobre 2008; SENTITO il Relatore Giorgio Guazzaloca; VISTO il Titolo III del Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. 206,

Dettagli

NORME DI COMPORTAMENTO DEGLI UTENTI PER IL SERVIZIO PUBBLICO DI TRASPORTO LINEA LECCE-NAPOLI

NORME DI COMPORTAMENTO DEGLI UTENTI PER IL SERVIZIO PUBBLICO DI TRASPORTO LINEA LECCE-NAPOLI NORME DI COMPORTAMENTO DEGLI UTENTI PER IL SERVIZIO PUBBLICO DI TRASPORTO LINEA LECCE-NAPOLI Le presenti CONDIZIONI GENERALI DI TRASPORTO si applicano ai servizi di trasporto di concessione Ministeriale

Dettagli

REGOLAMENTO DI LOCAZIONE D AREA NON CUSTODITA CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO EX ART. 1341 C.C.

REGOLAMENTO DI LOCAZIONE D AREA NON CUSTODITA CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO EX ART. 1341 C.C. REGOLAMENTO DI LOCAZIONE D AREA NON CUSTODITA CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO EX ART. 1341 C.C. Il servizio è offerto al pubblico ex art. 1336 codice civile alle seguenti condizioni: ART. 1. La sosta

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL TRATTAMENTO DI MISSIONE DEL PERSONALE DI ARPA PIEMONTE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL TRATTAMENTO DI MISSIONE DEL PERSONALE DI ARPA PIEMONTE REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL TRATTAMENTO DI MISSIONE DEL PERSONALE DI ARPA PIEMONTE Art. 1 - Oggetto CAPO I PRINCIPI GENERALI 1. Il presente regolamento, nel rispetto dei principi stabiliti in materia

Dettagli

Seminario INTERMODALITÀ TRA I SISTEMI DI TRASPORTO SOSTENIBILE

Seminario INTERMODALITÀ TRA I SISTEMI DI TRASPORTO SOSTENIBILE In collaborazione con il Gruppo Interparlamentare per la mobilità nuova e ciclistica Seminario INTERMODALITÀ TRA I SISTEMI DI TRASPORTO SOSTENIBILE Sala Aldo Moro Palazzo Montecitorio INTERMODALITA TRA

Dettagli

EQUITALIA POLIS S.p.A.

EQUITALIA POLIS S.p.A. EQUITALIA POLIS S.p.A. Gara d appalto comunitaria a procedura aperta, indetta ai sensi del D.Lgs. 163/06 e s.m.i., per l affidamento dei servizi di prenotazione e rilascio di titoli di viaggio (aerei,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE

REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE regolamento prestito 25-09-2007 10:11 Pagina 1 REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE Art.1- Definizione dei prestiti sociali 1. I depositi in denaro effettuati esclusivamente da soci persone

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. Capitolato Tecnico servizi di agenzia di viaggio. Pagina 1 di 11

CAPITOLATO TECNICO. Capitolato Tecnico servizi di agenzia di viaggio. Pagina 1 di 11 SERVIZIO DI AGENZIA DI VIAGGIO PER LA GESTIONE INTEGRATA DELLE TRASFERTE DI LAVORO DEL PERSONALE DI TURISMO TORINO E PROVINCIA, NONCHÉ DEI SERVIZI DI PIANIFICAZIONE, ORGANIZZAZIONE ED ASSISTENZA ACCESSORIA

Dettagli

AREA URBANA DI COMO. ASF AUTOLINEE s.r.l. Via Asiago, 16 22100 Como. Descrizione validità ed utilizzo del documento

AREA URBANA DI COMO. ASF AUTOLINEE s.r.l. Via Asiago, 16 22100 Como. Descrizione validità ed utilizzo del documento AREA URBANA DI COMO Definizione di servizio urbano (rete urbana), di servizio suburbano (rete suburbana) e di servizio di area urbana. Il servizio di trasporto pubblico del comune di Como è formato sia

Dettagli

TARIFFA N. 40/19/B ABBONAMENTO MENSILE

TARIFFA N. 40/19/B ABBONAMENTO MENSILE TARIFFA N. 40/19/UMBRIA La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di abbonamento nell area regionale dell Umbria per tutti i canali di vendita escluso via internet. TARIFFA N. 40/19/A

Dettagli

Ing. Mauro Moretti A.D. FS SpA. Ing. Vincenzo Soprano AD Trenitalia SpA. Dr. Domenico Braccialarghe DCRUO FS SpA LL.SS.

Ing. Mauro Moretti A.D. FS SpA. Ing. Vincenzo Soprano AD Trenitalia SpA. Dr. Domenico Braccialarghe DCRUO FS SpA LL.SS. FILT-CGIL FIT-CISL UILTRASPORTI UGL Trasporti FAST Ferrovie ORSA Ferrovie Segreterie Nazionali Ing. Mauro Moretti A.D. FS SpA Ing. Vincenzo Soprano AD Trenitalia SpA Dr. Domenico Braccialarghe DCRUO FS

Dettagli

REGOLAMENTO PER I PRESTITI SOCIALI

REGOLAMENTO PER I PRESTITI SOCIALI EDIFICATRICE UGUAGLIANZA SOCIETA' COOPERATIVA Sede in Via G. Rotondi, 93-20037 PADERNO DUGNANO (MI) Cod. Fisc. 03268360157 - Partita IVA 00746290964 Iscr. all Albo delle Coop. a Mut. Prev. al n. A164305

Dettagli

ORARI 2011. Collegamento di linea Porto S. Stefano. Collegamento di linea Porto S. Stefano. Isola di Giannutri e ritorno. Isola del Giglio e ritorno

ORARI 2011. Collegamento di linea Porto S. Stefano. Collegamento di linea Porto S. Stefano. Isola di Giannutri e ritorno. Isola del Giglio e ritorno Collegamento di linea Porto S. Stefano Isola di Giannutri e ritorno ORARI 2011 Collegamento di linea Porto S. Stefano Isola del Giglio e ritorno MAREGIGLIO Compagnia di Navigazione Via Umberto 1, 22 58013

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto. per il trasporto delle merci per ferrovia PRODOTTI

Condizioni Generali di Contratto. per il trasporto delle merci per ferrovia PRODOTTI Condizioni Generali di Contratto per il trasporto delle merci per ferrovia PRODOTTI Divisione Cargo EDIZIONE IN VIGORE DAL ORDINE DI SERVIZIO REGISTRAZIONE 1 01/03/2010 n. 3 del 28/01/2010 Serie 3 n.4633

Dettagli

Trenitalia Gruppo Ferrovie dello Stato

Trenitalia Gruppo Ferrovie dello Stato Trenitalia Gruppo Ferrovie dello Stato PICO Piattaforma Integrata Commerciale B2B Sistema di Vendita Manuale Utente Pagina 1 of 41 1 Introduzione Scopo Il presente documento Manuale Utente per l applicazione

Dettagli

Carta dei Servizi Passeggeri 2014. media e lunga percorrenza. Il nostro impegno con te

Carta dei Servizi Passeggeri 2014. media e lunga percorrenza. Il nostro impegno con te media e lunga percorrenza Il nostro impegno con te Indice 3 6 9 11 12 16 18 20 23 24 25 Presentazione e principi La Carta dei Servizi I valori guida e gli impegni di Trenitalia Obiettivi 2014 Viaggiare

Dettagli

CONTRATTO di ACQUISTO ONLINE

CONTRATTO di ACQUISTO ONLINE CONTRATTO di ACQUISTO ONLINE GLOSSARIO Azienda Mediadream S.r.l. con sede in via Belvedere 45, 22100 COMO (CO), codice fiscale e partita I.V.A. 02512420130 (di seguito l Azienda). La quale Azienda rappresenta

Dettagli

TRASFERTE NAZIONALI ED ESTERE DEL PERSONALE DI LIVELLO 1-7 E QUADRO (* )

TRASFERTE NAZIONALI ED ESTERE DEL PERSONALE DI LIVELLO 1-7 E QUADRO (* ) TRASFERTE NAZIONALI ED ESTERE DEL PERSONALE DI LIVELLO 1-7 E QUADRO (* ) NOZIONE DI TRASFERTA Si considerano in trasferta i dipendenti chiamati per motivi di servizio ad operare provvisoriamente fuori

Dettagli

Divisione Passeggeri N/I VENDITE MERCATO NORD

Divisione Passeggeri N/I VENDITE MERCATO NORD Divisione Passeggeri N/I VENDITE MERCATO NORD 1 Il Welcome Bonus Con la sottoscrizione dell accordo di Comarketing, Trenitalia concede a tutti i soci di UNPLI, un Welcome Bonus di 30 punti, che saranno

Dettagli

VENDITA IN ITALIA DI TRENI ESTERI A PREZZI GLOBALI

VENDITA IN ITALIA DI TRENI ESTERI A PREZZI GLOBALI VENDIT IN ITLI DI TRENI ESTERI PREZZI GLOBLI Gli accordi Estero/Estero attualmente commercializzati a prezzo globale di mercato sono i seguenti: Treni Elipsos Estero; Treni VE della società RENFE; Treni

Dettagli

Trasporti. www LA PERIFERIA SI AVVICINA AL CENTRO: LE LINEE S ORARI DEL TRASPORTO PUBBLICO REGIONALE

Trasporti. www LA PERIFERIA SI AVVICINA AL CENTRO: LE LINEE S ORARI DEL TRASPORTO PUBBLICO REGIONALE 48 49 In questa sezione si possono trovare tutte le informazioni per muoversi in Lombardia: indicazioni sugli orari dei mezzi di trasporto pubblico regionali, le linee S, biglietti e abbonamenti per spostarsi

Dettagli

Condizioni generali trasporto internazionale. 1) Diritto al trasporto. 2) Orari. 3) Biglietti e tariffe

Condizioni generali trasporto internazionale. 1) Diritto al trasporto. 2) Orari. 3) Biglietti e tariffe Condizioni generali trasporto internazionale 1) Diritto al trasporto Baltour si impegna a trasportare la persona munita di valido titolo di viaggio sulla tratta acquistata. In caso di violazione delle

Dettagli

2.- Canali di vendita Il biglietto di corsa semplice può essere acquistato presso le biglietterie Trenitalia ed i punti vendita autorizzati.

2.- Canali di vendita Il biglietto di corsa semplice può essere acquistato presso le biglietterie Trenitalia ed i punti vendita autorizzati. TARIFFA N. 41/3/BOLZANO La presente tariffa é valida per la determinazione dei prezzi di trasporto pubblico integrato Alto Adige nell area provinciale di Bolzano. I titoli non consentono l accesso ai treni

Dettagli

LINEE REGIONALI E COMUNALI. Regolamento di viaggio. ART. 1 Oggetto del Regolamento. ART. 2 Il biglietto di viaggio. ART.3 Tariffe. ART.4 Bagaglio.

LINEE REGIONALI E COMUNALI. Regolamento di viaggio. ART. 1 Oggetto del Regolamento. ART. 2 Il biglietto di viaggio. ART.3 Tariffe. ART.4 Bagaglio. LINEE REGIONALI E COMUNALI Regolamento di viaggio. ART. 1 Oggetto del Regolamento. ART. 2 Il biglietto di viaggio. ART.3 Tariffe. ART.4 Bagaglio. ART.5 Trasporto Animali. ART.6 Cancellazione, ritardo,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE TRASFERTE E RIMBORSO SPESE SOSTENUTE DAI DIPENDENTI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE TRASFERTE E RIMBORSO SPESE SOSTENUTE DAI DIPENDENTI REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE TRASFERTE E RIMBORSO SPESE SOSTENUTE DAI DIPENDENTI Approvato con deliberazione della Giunta Provinciale n. 26 del 27.02.2008 N.B. Vedi anche : 1 - Deliberazione Giunta

Dettagli

REGOLAMENTO INTEGRALE DELL OPERAZIONE A PREMI TAMOIL PROGRAMMA RISPARMIO 2013 CANALE AUTOMOBILISTI E MOTOCICLISTI

REGOLAMENTO INTEGRALE DELL OPERAZIONE A PREMI TAMOIL PROGRAMMA RISPARMIO 2013 CANALE AUTOMOBILISTI E MOTOCICLISTI REGOLAMENTO INTEGRALE DELL OPERAZIONE A PREMI TAMOIL PROGRAMMA RISPARMIO 2013 CANALE AUTOMOBILISTI E MOTOCICLISTI 1. SOGGETTO PROMOTORE Tamoil Italia S.p.A., con sede legale in Via Andrea Costa 17, 20131

Dettagli

Comune di San Giuliano Terme Assessorato alle Pari Opportunità. Ente Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli

Comune di San Giuliano Terme Assessorato alle Pari Opportunità. Ente Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli Comune di San Giuliano Terme Assessorato alle Pari Opportunità Ente Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli Buonasera, La ringrazio a nome dell Assessora Dini Fortunata e di tutta l organizzazione del

Dettagli

Allegato A - Paccocelere Impresa

Allegato A - Paccocelere Impresa 1 Allegato A - Paccocelere Impresa Paccocelere Impresa offre servizi espresso differenziati per peso e dimensioni con copertura di tutto il territorio italiano. I tempi indicativi di consegna sono di 1/2

Dettagli

REGOLAMENTO DI LOCAZIONE D AREA NON CUSTODITA CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO EX ART. 1341 C.C.

REGOLAMENTO DI LOCAZIONE D AREA NON CUSTODITA CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO EX ART. 1341 C.C. REGOLAMENTO DI LOCAZIONE D AREA NON CUSTODITA CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO EX ART. 1341 C.C. Il servizio è offerto al pubblico ex art. 1336 codice civile alle seguenti condizioni: ART. 1. La sosta

Dettagli

Regolamento sul trattamento di missione del personale dipendente dell INFN sul territorio nazionale

Regolamento sul trattamento di missione del personale dipendente dell INFN sul territorio nazionale Regolamento sul trattamento di missione del personale dipendente dell INFN sul territorio nazionale Allegato alla delibera del Consiglio Direttivo n. 9941 del 20 dicembre 2006 Regolamento missioni sul

Dettagli

RENDICONTAZIONE SIPAX AdV

RENDICONTAZIONE SIPAX AdV RENDICONTAZIONE SIPAX AdV Sistema contabile residente su Server centrale Chiusura automatica alle ore 24 di ogni giorno Amministrazione Budget e Controllo Amministrazione e Bilancio Controllo Vendite Roma,

Dettagli

INDICAZIONI STRADALI

INDICAZIONI STRADALI Indicazioni stradali utili per raggiungere il porto di Pozzuoli Percorrendo l autostrada A1, dopo aver superato la barriera di NAPOLI, procedere ed imboccare la tangenziale di Napoli direzione Napoli/Capodichino/Centro

Dettagli

Guida al Noleggio Smile Rent

Guida al Noleggio Smile Rent Guida al Noleggio Smile Rent Requisiti per la guida del veicolo Per noleggiare un veicolo Smile Rent, il conducente deve avere 25 anni compiuti e possedere la patente di guida da almeno un anno. Età Minima

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI PRESTITO

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI PRESTITO REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI PRESTITO Approvato dal Comitato Scientifico della Biblioteca di Ingegneria Gian Paolo Dore il 15 marzo 2010 Il presente regolamento definisce le modalità e i termini di erogazione

Dettagli

REGOLAMENTO INTEGRALE OPERAZIONE A PREMI TAMOIL TUTTI PER UNO, PIU SI E PIU SI VINCE 2007 CANALE AUTOMOBILISTI E MOTOCICLISTI

REGOLAMENTO INTEGRALE OPERAZIONE A PREMI TAMOIL TUTTI PER UNO, PIU SI E PIU SI VINCE 2007 CANALE AUTOMOBILISTI E MOTOCICLISTI REGOLAMENTO INTEGRALE OPERAZIONE A PREMI TAMOIL TUTTI PER UNO, PIU SI E PIU SI VINCE 2007 CANALE AUTOMOBILISTI E MOTOCICLISTI 1. SOGGETTO PROMOTORE Tamoil Italia S.p.A., Via Andrea Costa 17, 20131 Milano,

Dettagli

Termini e Condizioni Particolari del Servizio. di noleggio con conducente

Termini e Condizioni Particolari del Servizio. di noleggio con conducente Termini e Condizioni Particolari del Servizio di noleggio con conducente 1 Premessa Il presente Allegato descrive il Servizio nonché le condizioni e modalità tecniche di esecuzione. Una volta effettuata

Dettagli

CONTRATTO di VENDITA ONLINE

CONTRATTO di VENDITA ONLINE CONTRATTO di VENDITA ONLINE GLOSSARIO Azienda si intende il soggetto giuridico quale prestatore del servizio di Vendita Online Acquirente si intende il consumatore persona fisica che compie l acquisto

Dettagli

REGOLAMENTAZIONE PER I SERVIZI PRESTATI SU DESIGNAZIONE DEL GUG CENTRALE NUOTO TUFFI SINCRONIZZATO SALVAMENTO

REGOLAMENTAZIONE PER I SERVIZI PRESTATI SU DESIGNAZIONE DEL GUG CENTRALE NUOTO TUFFI SINCRONIZZATO SALVAMENTO REGOLAMENTAZIONE PER I SERVIZI PRESTATI SU DESIGNAZIONE DEL GUG CENTRALE NUOTO TUFFI SINCRONIZZATO SALVAMENTO 1 aprile 2009 1. TURNO DI SERVIZIO 1.1 Per un turno di servizio si intende quello prestato

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO MENSILE AL SERVIZIO DI CAR-SHARING BRESCIA (PER PERSONA FISICA)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO MENSILE AL SERVIZIO DI CAR-SHARING BRESCIA (PER PERSONA FISICA) RICHIESTA DI ABBONAMENTO MENSILE AL SERVIZIO DI CAR-SHARING BRESCIA (PER PERSONA FISICA) SPAZIO RISERVATO AL GESTORE: CONTRATTO MENSILE N. NUMERO CLIENTE (WEB) NUMERO OMNIBUS CARD PASSWORD DECORRENZA CONTRATTO

Dettagli

2. Il conto di risparmio cooperativo è nominativo ed intestato al Socio che ne ha richiesto l apertura.

2. Il conto di risparmio cooperativo è nominativo ed intestato al Socio che ne ha richiesto l apertura. Articolo1 (Istituzione del servizio) 1. In esecuzione dell articolo 4, comma 5, punto e) e dell articolo 34 dello Statuto Sociale della Cooperativa Edificatrice Ferruccio Degradi S.c.r.l. viene istituito

Dettagli

TARIFFE IN VIGORE DAL 1 MAGGIO 2014

TARIFFE IN VIGORE DAL 1 MAGGIO 2014 TARIFFE IN VIGORE DAL 1 MAGGIO 2014 Il sistema tariffario di ATP si basa su zone identificate da un numero e da un nome che generalmente richiama la località principale della zona. Lo scatto tariffario

Dettagli

Prestiti Sociali. Regolamento per i Prestiti Sociali

Prestiti Sociali. Regolamento per i Prestiti Sociali Prestiti Sociali Regolamento per i Prestiti Sociali REGOLAMENTO PER I PRESTITI SOCIALI TESTO APPROVATO DALL ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI DEL 23 GIUGNO 2012 Regolamento sullo svolgimento delle assemblee

Dettagli

BANDO PER LA SELEZIONE DI 530 GIOVANI DA IMPIEGARE IN PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE. ART. 1 (Generalità)

BANDO PER LA SELEZIONE DI 530 GIOVANI DA IMPIEGARE IN PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE. ART. 1 (Generalità) ALLEGATO H) BANDO PER LA SELEZIONE DI 530 GIOVANI DA IMPIEGARE IN PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE. ART. 1 (Generalità) È indetto un bando per la selezione di 530 giovani, da avviare al servizio civile

Dettagli

DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI Direzione Centrale dei Servizi Elettorali

DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI Direzione Centrale dei Servizi Elettorali Circolare n. 20 I 2015 DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI AI PREFETTI DELLA REPUBBLICA e, per conoscenza: AI COMMISSARI DEL GOVERNO NELLE PROVINCE AUTONOME DI AL PRESIDENTE DELLA REGIONE

Dettagli