Sicurezza e Ambiente S.p.A. -e- Associazione Nazionale dei Comuni Italiani - ACCORDO QUADRO -

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sicurezza e Ambiente S.p.A. -e- Associazione Nazionale dei Comuni Italiani - ACCORDO QUADRO -"

Transcript

1 Sicurezza e Ambiente S.p.A. -e- Associazione Nazionale dei Comuni Italiani - ACCORDO QUADRO -

2 Sicurezza e Ambiente S.p.A., con sede Largo Ferruccio Mengaroni, n Roma, CJP. e P. IVA , numero REA , Registro Imprese di Roma, in persona del Presidente del C.d.A. e legale rappresentante prò tempore (di seguito "Sicurezza e Ambiente") Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, con sede in Via dei Prefetti n Roma, C.F , in persona del legale rappr.te prò tempore Segretario Generale Angelo Rughetti (di seguito "ANCI") di seguito anche singolarmente "Parte" e congiuntamente "Partì" Premesso che le truffe alle compagnie d'assicurazione auto sono uno dei reati più comuni in Italia; che organizzazioni criminali e para-criminali traggono notevoli profitti dall'organizzazione di finti incidenti; che tale fenomeno ha ricadute negative sulla totalità dei cittadini, a fronte dei continui aumenti praticati dalle Compagnie assicurative; che il fenomeno delle frodi assicurative ha una forte incidenza oltre che sui cittadini anche sugli Enti proprietari e/o gestori di reti stradali; che attualmente le Amministrazioni Comunali sono munite di copertura assicurativa per responsabilità civile verso terzi, per tutti quegli incidenti stradali che vedono protagonisti degli utenti della strada che ricevono un danno durante la fase della circolazione dinamica dalla presenza di improvvise buche o dislivelli e/o liquidi o detriti (spesso conseguenza dì precedenti incidenti stradali e incautamente non rimossi o protetti) presenti sulla sede stradale; che gli Enti proprietari della strada rispondono civilmente di tutti i danni conseguenti a tali incidenti, con sostanziali difficoltà nella verifica della veridicità dì quanto lamentato, quando non intervengono nell'immediatezza; che quanto evidenziato al punto precedente provoca: " aumento esponenziale dei premi assicurativi per la responsabilità civile degli Enti proprietari della strada; V costi di carattere organizzativo - burocratico per la pubblica Amministrazione (spese legali, personale di P.M. accertatore, relazioni, ecc.); S alti costi di contenzioso; Considerato che Sicurezza e Ambiente S.p.A. è la società che ha ideato il servizio di ripristino della sicurezza stradale post incidente, senza costo per la Pubblica Amministrazione, che risponde all'esigenza degli Enti proprietari delle strade di provvedere alla manutenzione e pulizia delle strade in seguito al verificarsi di incidenti stradali (ari 14 del Codice della Strada);

3 che Sicurezza e Ambiente S.p.A. svolge attualmente il servizio di ripristino post incidente sulle strade di competenza di oltre 1,500 Amministrazioni Comunali sull'intero territorio nazionale; che Sicurezza e Ambiente S.p.A. dispone di una rete di strutture operative altamente specializzate dislocate su tutto il territorio nazionale che gli consente di garantire dei tempi di arrivo sui luoghi degli incidenti molto rapidi; che Sicurezza e Ambiente S.p.A. ha elaborato e brevettato un servizio denominato "Progetto Trasparenza" con peculiare funzionalità antifrode assicurativa; che il "Progetto Trasparenza" prevede che alla segnalazione di un sinistro alla Centrale Operativa di Sicurezza e Ambiente S.p.A. venga inviato un operatore sul luogo del sinistro per effettuare la ripresa fotografica del teatro dell'incidente con la rilevazione dei seguenti dati; - collocazione temporale e spaziale dell'evento (data, ora, luogo); - targhe dei veicoli coinvolti; - denominazione delle rispettive Compagnie di assicurazione; - numero delle persone presenti in ciascun veicolo al momento del sinistro; - rilievo fotografico dei danni ai veicoli, con dettaglio sui particolari; - presenza o meno di testimoni; - attivazione o meno dell'air bag; - ripresa fotografica dello stato della pavimentazione (deformazioni, eventuale presenza di buche, ecc.), dei danni alle strutture/infrastrutture e all'ambiente; che le informazioni sopra elencate sono trasmesse vìa internet in tempo reale alla Centrale Operativa di Sicurezza e Ambiente S.p.A. e inviate telematicamente all'account/mail dedicato della Compagnia Assicurativa di riferimento, vengono quindi anche archiviate su una Banca Dati alla quale hanno accesso le Compagnie di Assicurazione e l'ente proprietario/gestore della strada; che i costi di tale servizio sono posti a carico delle Compagnie di assicurazione, in forza di contratti sottoscritti con queste ultime, e sono ottimizzati grazie al fatto che Sicurezza e Ambiente S.p.A. già dispone di un'organizzazione diffusa capillarmente su tutto il territorio nazionale, predisposta e formata appositamente per intervenire in emergenza al verificarsi di incìdenti stradali; che il "Progetto Trasparenza"' è già stato testato sull'area pilota del Comune di Roma; che il servizio "Progetto Trasparenza" è stato presentato all'ania, all'isvap ed alle imprese assicurative ricevendo apprezzamento e condivisione unanime; che Sicurezza e Ambiente S.p.A. è l'unica società presente sul mercato ad offrire un servizio di questa natura e con le peculiarità sopra specificate. Ulteriormente considerato che è compito delle Amminìstraziorù Comunali assumere tutte quelle iniziative di prevenzione sociale e per la vivibilità e qualificazione dei luoghi di vita che possono concorrere a rendere più difficoltoso il manifestarsi di fenomeni di disagio sociale e di comportamenti devianti;

4 che i dati raccolti grazie al Progetto Trasparenza consentono di cristallizzare la realtà degli eventi sinistresi e riducono lo spazio per la realizzazione di frodi a danno delle compagnie assicurative, dei cittadini e delle Amministrazioni Comunali; che la collaborazione delle Amministrazioni Comunali ed in particolare dei corpi di Polizia Municipale, ai quali è demandata la rilevazione dei sinistri verificatisi nelle aree di competenza di tali Enti, è fondamentale per la diffusione su larga scala del "Progetto Trasparenza" e per il conseguimento dei risultati attesi; che ANCI rappresenta Comuni, Città Metropolitane ed Enti di derivazione comunale, ne promuove lo sviluppo e la crescita, svolge attività di sostegno, assistenza tecnica ed erogazione di servizi nell'interesse e nei confronti degli associati; che ANCI persegue i propri obiettivi sia su base nazionale che locale/ anche mediante l'organizzazione di convegni e la sponsorizzazione di servizi ed eventi dedicati ai propri associati; che ANCI e Sicurezza e Ambiente hanno già in precedenza stretto, con reciproca e ancora attuale soddisfazione, Accordi Quadro, aventi ad oggetto la promozione nei confronti dei Comuni associati ali1 ANCI del servizio di ripristino delle condizioni di sicurezza e viabilità delle aree interessate da incidenti stradali, offerto da Sicurezza e Ambiente S.p.A.; Tutto quanto sopra premesso e considerato le Parti, come sopra rappresentate, convengono e stipulano quanto segue: Articolo 1 Fremesse Le premesse costituiscono parte integrante e sostanziale del presente Accordo e si danno per note ed accettate dalle Parti. Artìcolo 2 Finalità dell'accordo Con il presente Accordo le parti intendono avviare un rapporto di collaborazione volto a promuovere la diffusione su larga scala, nei tenitori dei Comuni associati ali'anci, l'applicazione del "Progetto Trasparenza" sviluppato e brevettato da Sicurezza e Ambiente S.p.A. al fine di perseguire i seguenti obiettivi: riduzione delle frodi assicurative; contenimento della spesa del premio assicurativo per la RC Auto a carico dei cittadini; contenimento della spesa del premio assicurativo per la responsabilità civile per sinistri accidentali a carico delle Amministrazioni Comunali; ridimensionamento della spesa "burocratica" a carico delle Amministrazióni Comunali (contenzioso, personale, relazioni, ecc.); raccolta sistematica di dati, informazioni e notizie su una ampia casistica, per consentire azioni di intervento significative su localizzazioni di particolare interesse, eliminando gravi situazioni di rischio; certezza delle procedure e velocità nei tempi di liquidazione dei danni quantificati; abbattimento della litigiosità con alleggerimento del carico di lavoro dei Giudici di Pace e dei Tribunali ;

5 maggiore sicurezza sociale, stradale e urbana. Articolo 3 Impegni delle Parti Sicurezza e Ambiente si impegna a garantire gratuitamente l'esecuzione del "Progetto Trasparenza" sul territorio delle Amministrazioni Comunali associate ad ANCI nel rispetto dei seguenti standard: 1. centrale operativa in h 24 per 365 giorni l'anno dotata di numero verde 800,89.89,89, unico valido su rutto il territorio nazionale. II servizio potrà essere attivato direttamente dagli utenti della strada e/o dai soggetti preposti (Polizia Municipale e personale degli Enti proprietari delle strade); 2. arrivo sul luogo del sinistro entro minuti con l'utilizzo di mezzi di trasporto georeferenziati, (prioritariamente moto polifunzionali), tali da consentire il monitoraggio degli spostamenti sul territorio, ai fini del controllo e del supporto ad opera della Polizia Municipale territorialmente competenti; 3. attivazione delle centrali operative di Polizia Municipale (quali soggetti riconosciuti dau'art n 12 del C.d.S.) nel caso di incidenti stradali con feriti e/o morti per le procedure di rilevamento ex art. 189 C.d,S. 4. creazione di una Banca dati dei sinistri unificata con accesso riservato all'amministrazione Comunale. ANCI si impegna a promuovere e divulgare/ attraverso i propri canali di comunicazione istituzionale e per il tramite della Sua società di comunicazione ed organizzazione eventi Comunicare, l'operatività del Progetto Trasparenza: - favorendo il processo di adesione delle Amministrazioni Comunali; - organizzando convegni e incontri formativi (la copertura economica sarà a carico di Sicurezza&Ambiente) volti a sensibilizzare i Corpi di Polizia Municipale delle Amministrazioni Comunali associate ANCI riguardo le modalità operative e gli obiettivi perseguiti con l'applicazione del "Progetto Trasparenza". Artìcolo 4 Decorrenza e durata H piesente Accordo ha decorrenza dalla data della sua sottoscrizione e avrà durata fino a 31/12/2015 e comunque fino all'eventuale recesso di una di esse, come previsto dal successivo articolo 7. Articolo 5 Principi generali di regolazione del rapporto Le Partì si impegnano al rispetto delle normative vigenti e dei comuni principi di etica professionale, al fine di non poire in essere alcuna azione pregiudizievole nei confronti dell'altra Parte e dei terzi in genere. Le Parti si impegnano a porre in essere ogni cura ed azione per garantire il rispetto dei seguenti principi fondamentali: (a) corretta gestione ed uso delle informazioni riservate o confidenziali ricevute da terzi, in modo tale da non falsare la concorrenza; (b) adozione di pratiche contrattuali nel pieno rispetto dei canoni di correttezza e diligenza.

6 Articolo 6 Buona fede Le Parti dichiarano e riconoscono che le pattuizioni oggetto del presente Accordo sono frutto di una amichevole e ponderata intesa tra di loro raggiunta; pertanto si obbligano - quale impegno di correttezza - ad osservarle lealmente e con spirito collaborativo. Resta fermo il fatto che le Partì non sono vincolate ad alcun rapporto di esclusiva e che si riservano la possibilità di stipulare accordi analoghi con altri soggetti operanti nei settori dì competenza delle parti. Per tutti gli aspetti non disciplinati dal presente Accordo/ le Parti si obbligano reciprocamente a svolgere le attività di propria competenza nel rispetto del generale princìpio dì buona fede di cui all'articolo 1375 del codice civile. Articolo 7 Recesso Le Parli convengono sin d'ora che ciascuna di esse potrà recedere dal presente Accordo in qualsiasi momento, comunicando all'altra la propria intenzione tramite raccomandata a/r con un preavviso di almeno 30 gg. Articolo 8 Acquiescenza Qualunque eventuale tolleranza/ anche reiterata/ di inosservanza di una delle Parti degli impegni di correttezza, lealtà, buona fede ed in generale dei doveri stabiliti dal presente Accordo, non porrà in alcun modo essere interpretata come tacita abrogazione dei patti che li prevedono o tacita rinuncia ai diritti spettanti all'altra Parte in virtù delle suddette previsioni. Artìcolo 9 Interpretazione e invalidità parziale II presente Accordo dovrà essere interpretato ed eseguito secondo buona fede/ avendo riguardo alla comune intenzione delle Parti e al risultato sostanziale che/ con la sottoscrizione del presente Accordo, esse intendono ragionevolmente perseguire. Nel caso in cui una o più previsioni del presente Accordo dovessero risultare contrarie a norme inderogabili di legge o comunque dovessero venire dichiarate mille o annullate, le rimanenti previsioni del presente Accordo rimarranno in vigore per conservare, per quanto possibile, lo scopo originariamente voluto dalle Parti Articolo 10 Modifiche, integrazioni e specifiche Le Partì convengono che ogni eventuale modifica, integrazione e/o specifica al presente Accordo che si rendesse necessaria e/o opportuna - potrà essere apportata esclusivamente per iscritto di comune accordo tra le Parti medesime. Le Partì si danno reciprocamente atto che le suddette modifiche, integrazioni e/o specifiche saranno dalle stesse negoziate in buona fede e nel rispetto dei principi enunciati nel presente Accordo/ al fine del più soddisfacente e proficuo raggiungimento dei reciproci obiettivi ed interessi sottesi all'accordo medesimo.

7 Articolo 11 Comunicazioni Tutti gli avvisi e le comunicazioni ufficiali tra le Parti dovranno essere effettuate per iscritto mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento. Articolo 12 Controversie - Componimento bonario Qualsiasi controversia dovesse insorgere in relazione al presente Accordo ed alla sua interpretazione, esecuzione, validità o efficacia dovrà essere risolta amichevolmente/ obbligandosi le Parti ad assumere un comportamento responsabile e bonario quale principio immanente nella collaborazione oggetto del presente Accordo. Letto/ approvato e sottoscritto Roma, 18 Gennaio 2012 Sicurezza e Ambiente S.pvA,//7 ANCI

COMUNE DI AGRIGENTO ***

COMUNE DI AGRIGENTO *** PROPOSTA SETT. P.M. W O~ DEL«(;/o(,/~ REGISTRO PROPOSTE w.mfl DEL ce/oisi H COMUNE DI AGRIGENTO *** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. dj4 del (!i {O 8 {.2PI3 Oggetto: Adesione nuovo accordo

Dettagli

TRA. Eventidea agency s.r.l. INDICE

TRA. Eventidea agency s.r.l. INDICE CONTRATTO DI LAVORO OCCASIONALE TRA Eventidea agency s.r.l. E.. INDICE 1. Premesse, definizioni e allegati 2. Oggetto 3. Modalità di esecuzione 4. Durata 5. Corrispettivo 6. Risoluzione per inadempimento

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA

PROTOCOLLO D INTESA TRA PROTOCOLLO D INTESA TRA Poste Italiane S.p.A. Società con socio unico, con sede legale in Roma, Viale Europa n. 190 (C.A.P. 00144) - Codice fiscale 97103880585, Partita IVA 01114601006 - in persona dell

Dettagli

Convenzione Progetto sociale Fondazione HC&R-UITRASPORTI Pagina 1 di 6

Convenzione Progetto sociale Fondazione HC&R-UITRASPORTI Pagina 1 di 6 Convenzione Progetto Privato Sociale tra La FONDAZIONE HEALTH CARE AND RESEARCH O.N.L.U.S., con sede in Roma, Via della Conciliazione n. 10, 00193 - C.F. 97517960585; P. IVA 11167691002, in persona del

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA A PROGETTO (ex D.Lgs. nr. 276/2003 così come modifato dalla Legge N.92/2012)

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA A PROGETTO (ex D.Lgs. nr. 276/2003 così come modifato dalla Legge N.92/2012) CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA A PROGETTO (ex D.Lgs. nr. 276/2003 così come modifato dalla Legge N.92/2012) Tra le sottoscritte parti: denominazione azienda con Sede legale a e Sede

Dettagli

Allegato 2. Contratto di adesione al mercato

Allegato 2. Contratto di adesione al mercato Allegato 2 Contratto di adesione al mercato Contratto di adesione al mercato, di cui all articolo 12, comma 12.1, lettera b), della Disciplina del mercato elettrico TRA Il Gestore dei Mercati Energetici

Dettagli

DITTA SINET ITALIA S.R.L.

DITTA SINET ITALIA S.R.L. COMUNE DI SPINEA (Provincia di Venezia) CONVENZIONE CON LA DITTA SINET ITALIA S.R.L. DI PORTOGRUARO PER LA REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA PER LA TRACCIABILITA E RINTRACCIABILITA DELLE INFORMAZIONI MARKETING

Dettagli

Convenzione Operativa ANCI CDCNPA in forma di contratto per adesione

Convenzione Operativa ANCI CDCNPA in forma di contratto per adesione Convenzione Operativa ANCI CDCNPA in forma di contratto per adesione per il ritiro di rifiuti di pile e accumulatori industriali e per veicoli dai Centri di Raccolta comunali Tra Il Centro di Coordinamento

Dettagli

Sicurezza e Ambiente S.p.A. Progetto Trasparenza. www.sicurezzaeambientespa.com

Sicurezza e Ambiente S.p.A. Progetto Trasparenza. www.sicurezzaeambientespa.com Sicurezza e Ambiente S.p.A. Progetto Trasparenza L analisi Numeri alla mano, le società dimostrano che non è in gioco il diritto delle vittime degli incidenti ad avere un giusto risarcimento, ma la correzione

Dettagli

Allegato B. Contratto di adesione alla PB-GAS

Allegato B. Contratto di adesione alla PB-GAS Allegato B Contratto di adesione alla PB-GAS Contratto di adesione alla PB-GAS, di cui all articolo 15, comma 15.1, lettera b), del Regolamento della Piattaforma per il bilanciamento del gas TRA Il Gestore

Dettagli

CONTRATTO DI SPONSORIZZAZIONE. Tra

CONTRATTO DI SPONSORIZZAZIONE. Tra CONTRATTO DI SPONSORIZZAZIONE Tra L ANDIGEL (ASSOCIAZIONE.), con sede in Roma, Via Alberico II, 33, rappresentata nella persona del dott. Michele Bertola (di seguito indicato come ANDIGEL ) E La SOCIETA

Dettagli

PER LA SICUREZZA TRA PREFETTURA DI GROSSETO E COMUNE DI GROSSETO

PER LA SICUREZZA TRA PREFETTURA DI GROSSETO E COMUNE DI GROSSETO PATTO PER LA SICUREZZA TRA PREFETTURA DI GROSSETO E COMUNE DI GROSSETO La Prefettura di Grosseto Ufficio Territoriale del Governo e l Amministrazione Comunale di Grosseto VISTE le direttive e le linee

Dettagli

CONTRATTO DI SPONSORIZZAZIONE PER LA MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DELLE SEGUENTI AREE DI PROPRIETA COMUNALE DITTA

CONTRATTO DI SPONSORIZZAZIONE PER LA MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DELLE SEGUENTI AREE DI PROPRIETA COMUNALE DITTA CONTRATTO DI SPONSORIZZAZIONE PER LA MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DELLE SEGUENTI AREE DI PROPRIETA COMUNALE DITTA.. AREA N.. ****************************************** In Como, nella Residenza

Dettagli

ACCORDO QUADRO DI COLLABORAZIONE TRA CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO E UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA

ACCORDO QUADRO DI COLLABORAZIONE TRA CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO E UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA ACCORDO QUADRO DI COLLABORAZIONE TRA CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO E UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco (di seguito denominato Corpo Nazionale), C.F. n. 80219290584,

Dettagli

BOZZA. PATTI PARASOCIALI(rev.24/10) Tra. Il Comune di.., con sede in.., in persona di, a questo atto

BOZZA. PATTI PARASOCIALI(rev.24/10) Tra. Il Comune di.., con sede in.., in persona di, a questo atto BOZZA PATTI PARASOCIALI(rev.24/10) Tra. (di seguito definite congiuntamente come Parti e, singolarmente, come Parte ) Premesso che A) FARCOM Srl., con sede in (di seguito la Società ), è interamente partecipata

Dettagli

Comune di Urbino Provincia di Pesaro e Urbino Prefettura - U.t.G. di Pesaro e Urbino Comune di Pesaro Comune di Fano

Comune di Urbino Provincia di Pesaro e Urbino Prefettura - U.t.G. di Pesaro e Urbino Comune di Pesaro Comune di Fano PROTOCOLLO D'INTESA SULLA RETE PER LA SICUREZZA E LA QUALITA DELLA VITA tra la Prefettura di Pesaro e Urbino, la Provincia di Pesaro e Urbino, i Comuni di Pesaro, Urbino, Fano. Il Prefetto di Pesaro e

Dettagli

Protocollo d'intesa. tra. Poste Italiane. Comune di Salerno

Protocollo d'intesa. tra. Poste Italiane. Comune di Salerno Protocollo d'intesa tra Poste Italiane e Comune di Salerno PROTOCOLLO D INTESA TRA Poste Italiane S.p.A. Società con socio unico, con sede legale in Roma, Viale Europa n. 190 (C.A.P. 00144) - Codice fiscale

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA REGIONE LAZIO ASSOCIAZIONE REGIONALE COMUNI DEL LAZIO (ANCI LAZIO) UNIONE DELLE PROVINCE DEL LAZIO (UPI LAZIO)

PROTOCOLLO DI INTESA REGIONE LAZIO ASSOCIAZIONE REGIONALE COMUNI DEL LAZIO (ANCI LAZIO) UNIONE DELLE PROVINCE DEL LAZIO (UPI LAZIO) PROTOCOLLO DI INTESA PER IL MIGLIORAMENTO DELL EFFICACIA DEGLI INVESTIMENTI IN SICUREZZA STRADALE TRA REGIONE LAZIO ASSOCIAZIONE REGIONALE COMUNI DEL LAZIO (ANCI LAZIO) E UNIONE DELLE PROVINCE DEL LAZIO

Dettagli

741 04/02/2013 DIREZIONE GENERALE FAMIGLIA, CONCILIAZIONE, INTEGRAZIONE E SOLIDARIETA' SOCIALE

741 04/02/2013 DIREZIONE GENERALE FAMIGLIA, CONCILIAZIONE, INTEGRAZIONE E SOLIDARIETA' SOCIALE 741 04/02/2013 Identificativo Atto n. 43 DIREZIONE GENERALE FAMIGLIA, CONCILIAZIONE, INTEGRAZIONE E SOLIDARIETA' SOCIALE INTEGRAZIONI AL DDUO N. 9140 DEL 28/09/2010 IN ATTUAZIONE DELLA DGR IX/4561 DEL

Dettagli

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ANCONA. Contratto di conferimento dell'incarico di responsabile del servizio di prevenzione e protezione TRA

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ANCONA. Contratto di conferimento dell'incarico di responsabile del servizio di prevenzione e protezione TRA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ANCONA Contratto di conferimento dell'incarico di responsabile del servizio di prevenzione e protezione TRA La Società.. con sede legale in.... e sede amministrativa

Dettagli

CONTRATTO DI SPONSORIZZAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL CONVEGNO CARCINOMA DELLA MAMMELLA: QUALITA' IN ANATOMIA PATOLOGICA

CONTRATTO DI SPONSORIZZAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL CONVEGNO CARCINOMA DELLA MAMMELLA: QUALITA' IN ANATOMIA PATOLOGICA CONTRATTO DI SPONSORIZZAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL CONVEGNO CARCINOMA DELLA MAMMELLA: QUALITA' IN ANATOMIA PATOLOGICA con sede legale in, C.F. e/o P. IVA, nella persona del legale rappresentante in

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. Tra

PROTOCOLLO D INTESA. Tra ALLEGATO A PROTOCOLLO D INTESA Tra Poste Italiane S.p.A. con sede legale in Roma, Viale Europa 190, rappresentata dall Ing. Massimo Sarmi, (omissis) nella sua qualità di Amministratore Delegato di Poste

Dettagli

DELIBERAZIONE N. DEL. Direzione Regionale: INFRASTRUTTURE, AMBIENTE E POLITICHE ABITATIVE Area: RETI INFRASTRUTTURALI

DELIBERAZIONE N. DEL. Direzione Regionale: INFRASTRUTTURE, AMBIENTE E POLITICHE ABITATIVE Area: RETI INFRASTRUTTURALI REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. DEL 409 04/08/2015 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 11006 DEL 10/07/2015 STRUTTURA PROPONENTE Direzione Regionale: INFRASTRUTTURE, AMBIENTE E POLITICHE ABITATIVE Area: RETI INFRASTRUTTURALI

Dettagli

CONVENZIONE ROMA CAPITALE CAF avente ad oggetto i servizi di :

CONVENZIONE ROMA CAPITALE CAF avente ad oggetto i servizi di : CONVENZIONE ROMA CAPITALE CAF avente ad oggetto i servizi di : gestione delle istanze relative alla erogazione del bonus tariffa sociale per la fornitura di energia elettrica e della compensazione della

Dettagli

convengono e stipulano quanto segue: TITOLO I Attività di riscossione attraverso la procedura GIA Art. 1 Avvisi di pagamento

convengono e stipulano quanto segue: TITOLO I Attività di riscossione attraverso la procedura GIA Art. 1 Avvisi di pagamento CONVENZIONE PER LA RISCOSSIONE MEDIANTE RUOLO CON PROCEDURA GESTIONE INTEGRATA AVVISI (GIA) l Azienda Ospedaliero Universitaria, in persona del., nato a domiciliato per la carica in Via...; tra con sede

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. tra

PROTOCOLLO D INTESA. tra PROTOCOLLO D INTESA tra l AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE (di seguito AVCP ), con sede in Roma, via di Ripetta, 246, rappresentata dal Presidente Sergio

Dettagli

Convenzione. tra. Premesso che

Convenzione. tra. Premesso che Convenzione tra L AdEPP, Associazione degli Enti Previdenziali Privati, con sede in Roma, via E. Quirino Visconti 8, c.f. 96318570585 in persona del suo Presidente e Legale Rappresentante avv. Maurizio

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 332/2015 ADOTTATA IN DATA 05/03/2015

DELIBERAZIONE N. 332/2015 ADOTTATA IN DATA 05/03/2015 DELIBERAZIONE N. 332/2015 ADOTTATA IN DATA 05/03/2015 OGGETTO: Convenzione con l Istituto Clinico Quarenghi s.r.l. di San Pellegrino Terme (Bg) per l erogazione di prestazioni concernenti la sorveglianza

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI PER L ADESIONE AL PROGRAMMA PUBBLICITARIO

CONDIZIONI GENERALI PER L ADESIONE AL PROGRAMMA PUBBLICITARIO CONDIZIONI GENERALI PER L ADESIONE AL PROGRAMMA PUBBLICITARIO Settore Finanza Mediazione Creditizia S.r.l., con sede legale in Via Crescenzio, 42-00193 Roma, iscr. OAM n. M106, P.IVA 09253481007, Tel./Fax

Dettagli

D.P.R. 18 luglio 2006, n. 254

D.P.R. 18 luglio 2006, n. 254 397 D.P.R. 18 luglio 2006, n. 254 Art. 1 2. D.P.R. 18 luglio 2006, n. 254. Regolamento recante disciplina del risarcimento diretto dei danni derivanti dalla circolazione stradale, a norma dell articolo

Dettagli

http://www.studiodicarlo.org

http://www.studiodicarlo.org Contratto di affiliazione commerciale Tra le Parti: A s.p.a. , con sede in (provincia di ) in via al civico numero (), capitale sociale deliberato euro (/00),

Dettagli

CONTRATTO DI COMODATO. Hera Comm, e C.F. e P.IVA 02221101203, con sede legale in Imola (BO), via Molino

CONTRATTO DI COMODATO. Hera Comm, e C.F. e P.IVA 02221101203, con sede legale in Imola (BO), via Molino BOZZA DEL 29 AGOSTO 2014 CONTRATTO DI COMODATO Con la presente scrittura privata tra: Hera Comm, e C.F. e P.IVA 02221101203, con sede legale in Imola (BO), via Molino Rosso n. 8, in persona di, (nel seguito

Dettagli

QUANTITA' COLLOCAZIONE ARREDI COSTO

QUANTITA' COLLOCAZIONE ARREDI COSTO BANDO DI SPONSORIZZAZIONE PER LA DOTAZIONE E L'IMPLEMENTAZIONE DEGLI STANDARD ALBERGHIERI DELLE CAMERE A PAGAMENTO (Deliberazione n. 1310 del 31/10/2008) L'Azienda Ospedaliera intende reperire, attraverso

Dettagli

Si prega cortesemente di rinviare il contratto controfirmato per accettazione all indirizzo posta@pec.infratelitalia.it

Si prega cortesemente di rinviare il contratto controfirmato per accettazione all indirizzo posta@pec.infratelitalia.it Spett.le SDG SOLUTION & ICT S.R.L. Via Brigata Reggio 37 cap 42124 - Reggio Emilia (RE) Invio a mezzo pec sedocsrl@legalmail.it ferdinando.grossi@sedoc.it Oggetto: trasmissione contratto n. 201506001 Si

Dettagli

CONFERIMENTO MANDATO DI CONSULENZA E MEDIAZIONE CREDITIZIA

CONFERIMENTO MANDATO DI CONSULENZA E MEDIAZIONE CREDITIZIA CONFERIMENTO MANDATO DI CONSULENZA E MEDIAZIONE CREDITIZIA Il sottoscritto, nato a ( ) il, residente in codice fiscale, professione, stato civile, documento tipo, N, rilasciato da, in data, Tel. Cell.,

Dettagli

Mandato di incarico per il recupero del credito in italia.

Mandato di incarico per il recupero del credito in italia. Mandato di incarico per il recupero del credito in italia. Il presente contratto e stipulato da e tra: l Azienda con sede legale in con Part. IVA Via/Piazza in persona di (di seguito committente ). E SITELCOM

Dettagli

tra: titolare della concessione per n con sede in via n Partita IVA/Codice Fiscale rappresentata dal signor di seguito denominata Titolare di Sistema

tra: titolare della concessione per n con sede in via n Partita IVA/Codice Fiscale rappresentata dal signor di seguito denominata Titolare di Sistema La società Contratto per l affidamento dell attività di commercializzazione ai sensi del decreto del direttore generale dell Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato in data 21 marzo 2006 tra: titolare

Dettagli

TEL. 0575/3738214 C. F. 92080740514 COD. MECC. ARMM06700C e-mail: armm06700c@istruzione.it PEC:armm06700c@pec.istruzione.it

TEL. 0575/3738214 C. F. 92080740514 COD. MECC. ARMM06700C e-mail: armm06700c@istruzione.it PEC:armm06700c@pec.istruzione.it Prot. n 142 C/14 Arezzo lì, 19/12/2014 Spett/le Agenzia Assicurativa Sua propria sede OGGETTO: Bando per la gestione dei servizi assicurativi Periodo 01/02/2015 31/01/2016 Questa Istituzione scolastica

Dettagli

UFFICIO INTERCOMUNALE PER LA RICERCA DI FINANZIAMENTI (U.I.R.F.)

UFFICIO INTERCOMUNALE PER LA RICERCA DI FINANZIAMENTI (U.I.R.F.) UFFICIO INTERCOMUNALE PER LA RICERCA DI FINANZIAMENTI (U.I.R.F.) (Schema di Convenzione di cui all art.20 della LRT n. 68/2011) Tra 1)- Il comune di Calenzano, nella persona di... domiciliato per la sua

Dettagli

CONTRATTO DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO INFORMATIVO EASY TRADING

CONTRATTO DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO INFORMATIVO EASY TRADING CONTRATTO DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO INFORMATIVO EASY TRADING Tra: PMF News Editori S.p.A. (di seguito: Editore ) con sede in Via Burigozzo, 5, c.a.p. 20122, Milano P.IVA 08931330156, in persona del suo

Dettagli

CONVENZIONE. Il giorno VENTINOVE del mese di DICEMBRE dell anno DUEMILANOVE in Corvino San Quirico TRA

CONVENZIONE. Il giorno VENTINOVE del mese di DICEMBRE dell anno DUEMILANOVE in Corvino San Quirico TRA CONVENZIONE Il giorno VENTINOVE del mese di DICEMBRE dell anno DUEMILANOVE in Corvino San Quirico TRA L Amministrazione comunale di Corvino San Quirico (PV) C.F. 0046037018 di seguito indicata come il

Dettagli

ACCORDO QUADRO TRA. partita iva 00754150100, con sede legale in Genova, Via Balbi 5, rappresentata dal Magnifico

ACCORDO QUADRO TRA. partita iva 00754150100, con sede legale in Genova, Via Balbi 5, rappresentata dal Magnifico ACCORDO QUADRO TRA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA (di seguito anche l'università ), codice fiscale e partita iva 00754150100, con sede legale in Genova, Via Balbi 5, rappresentata dal Magnifico Rettore,

Dettagli

Conf.E.bur CONFEDERAZIONE EUROPEA BURRACO

Conf.E.bur CONFEDERAZIONE EUROPEA BURRACO CONTRATTO DI SPONSORIZZAZIONE Con la presente scrittura privata, da valersi ad ogni effetto di legge, tra la Società / Ente, con sede legale in, CAP, prov. di, via, N., Partita IVA, Codice Fiscale, iscritta

Dettagli

CONVENZIONE QUADRO TRA

CONVENZIONE QUADRO TRA CONVENZIONE QUADRO TRA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA (di seguito anche l'università ), codice fiscale e partita iva 00754150100, con sede legale in Genova, Via Balbi 5, rappresentata dal Magnifico Rettore

Dettagli

CONTRATTO DI LAVORO AUTONOMO PROFESSIONALE Sottoscritto in data da e tra

CONTRATTO DI LAVORO AUTONOMO PROFESSIONALE Sottoscritto in data da e tra CONTRATTO DI LAVORO AUTONOMO PROFESSIONALE Sottoscritto in data da e tra Università di Trento con sede in Trento, Via Belenzani n. 12, codice fiscale e partita IVA 00340520220, rappresentata dal dr. nato

Dettagli

CONTRATTO DI RIPRESA EVENTO MESSA IN ONDA

CONTRATTO DI RIPRESA EVENTO MESSA IN ONDA CONTRATTO DI RIPRESA EVENTO MESSA IN ONDA Con la presente scrittura privata, da valersi ad ogni effetto di legge, tra la Società / Ente, con sede legale in, CAP, prov. di, via, N., Partita IVA, Codice

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA PER ATTIVITÁ DI COLLABORAZIONE FINALIZZATE AD UN RACCORDO TRA SISTEMA SCOLASTICO E UNIVERSITARIO TRA

PROTOCOLLO DI INTESA PER ATTIVITÁ DI COLLABORAZIONE FINALIZZATE AD UN RACCORDO TRA SISTEMA SCOLASTICO E UNIVERSITARIO TRA PROTOCOLLO DI INTESA PER ATTIVITÁ DI COLLABORAZIONE FINALIZZATE AD UN RACCORDO TRA SISTEMA SCOLASTICO E UNIVERSITARIO TRA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA, codice fiscale e partita iva 00754150100, con

Dettagli

CONTRATTO DI PUBBLICITÀ

CONTRATTO DI PUBBLICITÀ CONTRATTO DI PUBBLICITÀ Con la presente scrittura privata, da valersi ad ogni effetto di legge, tra la ASSOCAZIONE CULTURALE THELEMA, con sede legale in TRIESTE, CAP 34133, prov. di TS, via PADUINA, N.9,

Dettagli

LOGO ORGANISMO DI CONSULENZA E/O CARTA INTESTATA

LOGO ORGANISMO DI CONSULENZA E/O CARTA INTESTATA P.S.R. CALABRIA 2007/2013 - misura 114 PROTOCOLLO DI CONSULENZA AZIENDALE TRA [Il/La sottoscritto/a nato/a nel comune di prov. il / /, residente nel comune di prov. alla Via n., codice fiscale, [in qualità

Dettagli

premesso si conviene e si stipula quanto segue:

premesso si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI FRANCHISING Con la presente scrittura privata, redatta in tre originali, tra le sottoscritte parti: - società , con sede in , capitale sociale di euro () interamente versato,

Dettagli

PROVINCIA DI BOLOGNA. tra

PROVINCIA DI BOLOGNA. tra PROVINCIA DI BOLOGNA Contratto di affidamento di incarico professionale alla dott.ssa Giorgia Mazzotti per l'adeguamento del sito internet turistico della Redazione Locale della Pianura Bolognese agli

Dettagli

CONTRATTO COLLABORAZIONE AMMINISTRATIVO-GESTIONALE. Tra

CONTRATTO COLLABORAZIONE AMMINISTRATIVO-GESTIONALE. Tra CONTRATTO COLLABORAZIONE AMMINISTRATIVO-GESTIONALE Tra La associazione associazione dilettantistica, con sede in, Via,n., nella persona del suo legale rappresentante che agisce nel presente accordo in

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 1788/2014 ADOTTATA IN DATA 13/11/2014

DELIBERAZIONE N. 1788/2014 ADOTTATA IN DATA 13/11/2014 DELIBERAZIONE N. 1788/2014 ADOTTATA IN DATA 13/11/2014 OGGETTO: Convenzione con Poliambulatorio San Paolo S.r.l. di Alba (CN) per l esecuzione di attività di consulenza del dott. Claudio Bernucci. IL DIRETTORE

Dettagli

CAMPAGNA PER IL RECUPERO DEI TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE (CERTIFICATI BIANCHI) CONVENZIONE TRA

CAMPAGNA PER IL RECUPERO DEI TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE (CERTIFICATI BIANCHI) CONVENZIONE TRA CAMPAGNA PER IL RECUPERO DEI TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE (CERTIFICATI BIANCHI) CONVENZIONE TRA Sinpro Ambiente Srl con sede in via dell Artigianato n. 20 in Vigonovo (VE) con P. IVA/ C.F. 02942640273,

Dettagli

COMUNE DI VIONE. Azienda Elettrica Vallecamonica S.r.l.

COMUNE DI VIONE. Azienda Elettrica Vallecamonica S.r.l. CONVENZIONE PER LA GESTIONE DELLA COSTRUENDA CENTRALE IDROELETTRICA AD ACQUA FLUENTE DENOMINATA VALLARO TRA COMUNE DI VIONE E Azienda Elettrica Vallecamonica S.r.l. CONVENZIONE PER LA GESTIONE DELLA COSTRUENDA

Dettagli

CODICE ETICO ALLEGATO DEL MODELLO DI ORGANIZZAZIONE E DI GESTIONE ARTICOLO 25-SEPTIES E ARTICOLO 25 UNDECIES DEL D.LGS. 231/01

CODICE ETICO ALLEGATO DEL MODELLO DI ORGANIZZAZIONE E DI GESTIONE ARTICOLO 25-SEPTIES E ARTICOLO 25 UNDECIES DEL D.LGS. 231/01 Molteni&C S.p.A. Via Rossini 50 20833 Giussano MB Italy t. +39 0362 359.1 Capitale Sociale Euro 7.500.000 i.v. R.E.A. n. 431710 Registro Imprese Monza e Brianza n. 00809720154 Tribunale di Monza Partita

Dettagli

1) Risarcimento Diretto

1) Risarcimento Diretto 1) Risarcimento Diretto Cos'è È la nuova procedura di rimborso assicurativo, in vigore dal 1 febbraio 2007, che in caso di incidente stradale ti consente di ottenere il risarcimento direttamente dalla

Dettagli

(eventuale) L ENEA è titolare del brevetto n.. dal titolo.. (di seguito, per

(eventuale) L ENEA è titolare del brevetto n.. dal titolo.. (di seguito, per CONTRATTO DI RICERCA IN COLLABORAZIONE i TRA XXX (nel seguito denominato..), con sede in. via., cap. 00195 Cod. Fisc... e P. IVA rappresentato da., in qualità di.. domiciliato per la carica presso la sede

Dettagli

CONVENZIONE PER LA RISCOSSIONE MEDIANTE RUOLO CON PROCEDURA GESTIONE INTEGRATA AVVISI (GIA)

CONVENZIONE PER LA RISCOSSIONE MEDIANTE RUOLO CON PROCEDURA GESTIONE INTEGRATA AVVISI (GIA) CONVENZIONE PER LA RISCOSSIONE MEDIANTE RUOLO CON PROCEDURA GESTIONE INTEGRATA AVVISI (GIA) L anno, il giorno del mese di, in, tra Il.., di seguito Ente, con sede in., Via n.., C.F., in persona del., nato

Dettagli

CONTRATTO DI LAVORO AUTONOMO PROFESSIONALE CON PROFESSIONISTA APPARTENENTE AD UNO STUDIO ASSOCIATO. Sottoscritto in data da e tra

CONTRATTO DI LAVORO AUTONOMO PROFESSIONALE CON PROFESSIONISTA APPARTENENTE AD UNO STUDIO ASSOCIATO. Sottoscritto in data da e tra CONTRATTO DI LAVORO AUTONOMO PROFESSIONALE CON PROFESSIONISTA APPARTENENTE AD UNO STUDIO ASSOCIATO Sottoscritto in data da e tra Università di Trento con sede in Trento, Via Belenzani n. 12, codice fiscale

Dettagli

Comune di Settimo Milanese Provincia di Milano

Comune di Settimo Milanese Provincia di Milano Comune di Settimo Milanese Provincia di Milano OGGETTO : SERVIZI PER IL RIPRISTINO DELLE CONDIZIONI DI SICUREZZA E VIABILITA' STRADALE, MEDIANTE BONIFICA AMBIENTALE DELL'AREA INTERESSATA DA INCIDENTI.

Dettagli

CONTRATTO DI MEDIAZIONE CREDITIZIA

CONTRATTO DI MEDIAZIONE CREDITIZIA CONTRATTO DI MEDIAZIONE CREDITIZIA INTESTATARIO 1 (persona fisica) Nome Cognome Codice fiscale Residenza (via e n civico) CAP Località Prov. Telefono fisso fax Tel. Cellulare E-mail documento (Tipo) Num.

Dettagli

e viabilità stradale in seguito a sinistro

e viabilità stradale in seguito a sinistro Servizio di ripristino della sicurezza e viabilità stradale in seguito a sinistro AREA SICURA offre a Enti quali Province e Comuni un servizio ii peril PRONTO INTERVENTO in caso di incidenti stradali,

Dettagli

TUTTO CIO' PREMESSO SI CONVIENE TRA LE PARTI QUANTO SEGUE

TUTTO CIO' PREMESSO SI CONVIENE TRA LE PARTI QUANTO SEGUE Convenzione tra L AdEPP, Associazione degli Enti Previdenziali Privati, con sede in Roma, via E. Quirino Visconti 8, c.f. 96318570585 in persona del suo Presidente e Legale Rappresentante avv. Maurizio

Dettagli

INFORMATICA TRENTINA SpA Codice Etico e di comportamento interno

INFORMATICA TRENTINA SpA Codice Etico e di comportamento interno INFORMATICA TRENTINA SpA Codice Etico Approvato dal Consiglio di Amministrazione con delibera del 29/03/2010 PRINCIPALI MODIFICHE RISPETTO ALLA VERSIONE PRECEDENTE Data Versione Modifiche apportate 06/07/2009

Dettagli

L'anno duemilaquattordici il giorno 6 del mese di Giugno, in Messina, nei locali della TRA

L'anno duemilaquattordici il giorno 6 del mese di Giugno, in Messina, nei locali della TRA PROTOCOLLO DI INTESA TRA LA PREFETTURA DI MESSINA E L'UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MESSINA L'anno duemilaquattordici il giorno 6 del mese di Giugno, in Messina, nei locali della Prefettura di Messina, sita

Dettagli

COMUNE DI (TV) Via n. XXXXX. SERVIZI IDRICI SINISTRA PIAVE S.r.l. - Via F. Petrarca n. 3, 31013

COMUNE DI (TV) Via n. XXXXX. SERVIZI IDRICI SINISTRA PIAVE S.r.l. - Via F. Petrarca n. 3, 31013 COMUNE DI (TV) Via n. XXXXX (TV), C.F. n. e P. I.V.A. n.. SERVIZI IDRICI SINISTRA PIAVE S.r.l. - Via F. Petrarca n. 3, 31013 Codogné (TV), C.F., P.I.V.A. e Iscr. Reg. Impr. TV n. 02136980261, cap. soc.

Dettagli

COMUNE DI VALVERDE (Provincia di Catania)

COMUNE DI VALVERDE (Provincia di Catania) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELLE RICHIESTE DI RISARCIMEN- TO DANNI DERIVANTI DA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI (Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 9 del 17/03/2014) Sommario

Dettagli

INTRODUZIONE ALL ACCORDO DI ADESIONE AL PROGRAMMA EXPERT SOMFY

INTRODUZIONE ALL ACCORDO DI ADESIONE AL PROGRAMMA EXPERT SOMFY INTRODUZIONE ALL ACCORDO DI ADESIONE AL PROGRAMMA EXPERT SOMFY I. Somfy progetta, produce e distribuisce motori e automatismi per la casa ed il terziario ed investe da molti anni nel costruire un immagine

Dettagli

CONVENZIONE PER LA RISCOSSIONE MEDIANTE RUOLO CON PROCEDURA GESTIONE INTEGRATA AVVISI (GIA)

CONVENZIONE PER LA RISCOSSIONE MEDIANTE RUOLO CON PROCEDURA GESTIONE INTEGRATA AVVISI (GIA) AGENZIA LAORE SARDEGNA - ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE N.331/2014 DEL 26.05.2014 CONVENZIONE PER LA RISCOSSIONE MEDIANTE RUOLO CON PROCEDURA GESTIONE INTEGRATA AVVISI (GIA) LAORE Sardegna, di seguito denominato

Dettagli

CONTRATTO TIPO B ( Contratto )

CONTRATTO TIPO B ( Contratto ) CONTRATTO TIPO B ( Contratto ) TRA - Consorzio Recupero Vetro - CO.RE.VE. (di seguito Co.Re.Ve. ), P.I. n. 05648781002, con sede legale in Roma, Via Barberini 67 e sede operativa in Milano, P.za Giovanni

Dettagli

CONVENZIONE. premesso:

CONVENZIONE. premesso: CONVENZIONE ALLEGATO A) PER L AFFIDAMENTO DEI COMPITI DELL UFFICIO COMUNE PER LE ESPROPRIAZIONI, PREVISTO DALL ART. 6 COMMA 4 DEL D.P.R. N 327/2001, ALL UFFICIO PER LE ESPROPRIAZIONI DELLA PROVINCIA DI

Dettagli

CONTRATTO PER IL TRASPORTO DI GAS NATURALE SU RETE DI DISTRIBUZIONE LOCALE

CONTRATTO PER IL TRASPORTO DI GAS NATURALE SU RETE DI DISTRIBUZIONE LOCALE CONTRATTO PER IL TRASPORTO DI GAS NATURALE SU RETE DI DISTRIBUZIONE LOCALE 1 Tra G.P. Gas s.r.l., società soggetta a direzione e coordinamento di F2i Reti Italia S.r.l. con sede legale in Milano, Via San

Dettagli

Protocollo d intesa Ordine degli ingegneri di Pescara-Synergie Italia S.p.A.

Protocollo d intesa Ordine degli ingegneri di Pescara-Synergie Italia S.p.A. Protocollo d intesa Ordine degli ingegneri di Pescara-Synergie Italia S.p.A. L Ordine degli Ingegneri della Provincia di Pescara, con sede legale in Pescara cap 65121 (PE), in piazza dello Spirito Santo

Dettagli

CONTRATTO DI SPONSORIZZAZIONE. Tra

CONTRATTO DI SPONSORIZZAZIONE. Tra CONTRATTO TRA PROVIDER,SEGRETERIA ORGANIZZATIVA (PARTNER NON ACCREDITATO) E SPONSOR: la peculiarità del Contratto in oggetto, rispetto a quello tra Provider, Partner Accreditato (Provider) e Sponsor, attiene

Dettagli

Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Ascoli Piceno

Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Ascoli Piceno PATTO PER LA SICUREZZA TRA LA PREFETTURA - UFFICIO TERRITORIALE DEL GOVERNO DI ASCOLI PICENO E IL COMUNE DI SAN BENEDETTO DEL TRONTO finalizzato alla realizzazione di iniziative per un governo complessivo

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 1611/2014 ADOTTATA IN DATA 16/10/2014 IL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE N. 1611/2014 ADOTTATA IN DATA 16/10/2014 IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE N. 1611/2014 ADOTTATA IN DATA 16/10/2014 OGGETTO: Convenzione con Rome American Hospital S.r.l. per l esecuzione di attività di consulenza del dott. Giovanni Danesi. IL DIRETTORE GENERALE

Dettagli

Condizioni Generali di Fornitura del Servizio QUiCK

Condizioni Generali di Fornitura del Servizio QUiCK Condizioni Generali di Fornitura del Servizio QUiCK (edizione settembre 2014) 1. Oggetto 1.1. Il Servizio QUiCK consente di gestire in modalità elettronica, attraverso la connessione al sito https://bitservices.borsaitaliana.it/bitprd/

Dettagli

CONTRATTO DI AGENZIA. Tra

CONTRATTO DI AGENZIA. Tra CONTRATTO DI AGENZIA Tra La Società (C.F. , P.Iva ), corrente in

Dettagli

CITTA DI CASTEL MAGGIORE. Provincia di Bologna

CITTA DI CASTEL MAGGIORE. Provincia di Bologna Allegato alla D.G. n. 119 del 04.07.2008. CITTA DI CASTEL MAGGIORE Provincia di Bologna Repertorio CONTRATTO DI CONCESSIONE IN USO NON ECLUSIVO DI ATTREZZATURE PUBBLICHE PER COLLOCAZIONE IMPIANTO TECNOLOGICO

Dettagli

COMUNE DI SALICE SALENTINO

COMUNE DI SALICE SALENTINO COMUNE DI SALICE SALENTINO C. A. P. 73015 PROVINCIA DI LECCE TEL. (0832) 723311 ********* 1. Via Vitt. Emanuele II, nr. 15 Tel. 0832/723336 www.comune.salicesalentino.le.it UFFICIO TECNICO VI SETTORE ACCORDO

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA Allegato D SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA CIG 0456191CB5 Agenzia Italiana del Farmaco 1 Agenzia

Dettagli

Convenzione Operativa in forma di contratto per adesione

Convenzione Operativa in forma di contratto per adesione Convenzione Operativa in forma di contratto per adesione per il ritiro di pile e accumulatori portatili esausti dai Luoghi di Raccolta Tra Il Centro di Coordinamento Nazionale Pile ed Accumulatori, consorzio

Dettagli

ACCORDO DI RISERVATEZZA. Oggi..., in..., con la presente scrittura privata sottoscritta in due originali ciascuno composto da

ACCORDO DI RISERVATEZZA. Oggi..., in..., con la presente scrittura privata sottoscritta in due originali ciascuno composto da ACCORDO DI RISERVATEZZA Oggi..., in..., con la presente scrittura privata sottoscritta in due originali ciascuno composto da quattro pagine, le parti (Nome ricercatore) nato/a a (Luogo) il (data di nascita),

Dettagli

CONVENZIONE TRA VISTI

CONVENZIONE TRA VISTI CONVENZIONE TRA l Università Telematica Pegaso, istituita con Decreto Ministeriale 20 aprile 2006 (GU n. 118 del 23.5.2006 - Suppl. Ordinario n. 125), con sede in Napoli, Piazza Trieste e Trento n. 48

Dettagli

Regione Puglia Assessorato allo Sviluppo Economico

Regione Puglia Assessorato allo Sviluppo Economico Comunicato stampa Contraffazione: Protocollo MSE - ANCI Puglia - Rafforza la lotta sul territorio Roma, 18 dicembre - Un ulteriore passo avanti nella lotta alla contraffazione sul territorio è stato compiuto

Dettagli

F O G L I O I N F O R M A T I V O SERVIZI TELEMATICI PER LE IMPRESE: Business Way BNL Enti I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE

F O G L I O I N F O R M A T I V O SERVIZI TELEMATICI PER LE IMPRESE: Business Way BNL Enti I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE - BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Società per Azioni - Sede legale e Direzione Generale: Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Tel +390647021 http://www.bnl.it - Codice ABI

Dettagli

PROVINCIA DI PORDENONE SETTORE VIABILITA' STRADALE SCHEMA DI CONTRATTO

PROVINCIA DI PORDENONE SETTORE VIABILITA' STRADALE SCHEMA DI CONTRATTO PROVINCIA DI PORDENONE SETTORE VIABILITA' STRADALE SCHEMA DI CONTRATTO SERVIZIO DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE APPLICATIVO TRASPORTI ECCEZIONALI ON LINE PER LA PROVINCIA DI PORDENONE Premesso: che con delibera

Dettagli

SCHEMA TRA. parti della presente convenzione

SCHEMA TRA. parti della presente convenzione ALLEGATO 3 Ministero delle infrastrutture Cassa depositi e prestiti S.p.A. SCHEMA Convenzione per la gestione delle risorse destinate al finanziamento del Programma Straordinario di Edilizia Residenziale

Dettagli

CONVENZIONE PER LA RISCOSSIONE MEDIANTE RUOLO CON PROCEDURA GESTIONE INTEGRATA AVVISI (GIA)

CONVENZIONE PER LA RISCOSSIONE MEDIANTE RUOLO CON PROCEDURA GESTIONE INTEGRATA AVVISI (GIA) CONVENZIONE PER LA RISCOSSIONE MEDIANTE RUOLO CON PROCEDURA GESTIONE INTEGRATA AVVISI (GIA) L anno 2014, il giorno.. del mese di., in, tra Il Comune di Ollolai, di seguito Ente, con sede in,.. n..., C.F..,

Dettagli

CIG Z8914864FB. Tra. TUTTI CON POTERI DI FIRMA E RAPPRESENTANZA (ambedue di seguito congiuntamente denominate le Parti) PREMESSO

CIG Z8914864FB. Tra. TUTTI CON POTERI DI FIRMA E RAPPRESENTANZA (ambedue di seguito congiuntamente denominate le Parti) PREMESSO CONTRATTO per il conferimento presso l impianto di cremazione del Comune di Mantova delle salme giacenti e già programmate in ingresso presso il Polo della Cremazione del Comune di Cremona, in caso di

Dettagli

COMUNE DI CATTOLICA. codice fiscale 00343840401 SCHEMA DI CONCESSIONE OGGETTO: SERVIZIO DI RIPRISTINO DELLE CONDIZIONI

COMUNE DI CATTOLICA. codice fiscale 00343840401 SCHEMA DI CONCESSIONE OGGETTO: SERVIZIO DI RIPRISTINO DELLE CONDIZIONI Allegato F COMUNE DI CATTOLICA codice fiscale 0034384040 Reg. int. n. / SCHEMA DI CONCESSIONE OGGETTO: SERVIZIO DI RIPRISTINO DELLE CONDIZIONI SICUREZZA E VIABILITA' STRADALE MEDIANTE PULITURA ED EVENTUALE

Dettagli

Art. 1: Oggetto dell appalto

Art. 1: Oggetto dell appalto Art. 1: Oggetto dell appalto Il presente capitolato ha per oggetto il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo, ed in particolare: o il servizio di assistenza, consulenza e gestione del programma

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 18 luglio 2006, n. 254 1

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 18 luglio 2006, n. 254 1 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 18 luglio 2006, n. 254 1 Regolamento recante disciplina del risarcimento diretto dei danni derivanti dalla circolazione stradale, a norma dell'articolo 150 del decreto

Dettagli

Ministero dell Interno PATTO PER LA SICUREZZA TRA MINISTERO DELL INTERNO E A.N.C.I.

Ministero dell Interno PATTO PER LA SICUREZZA TRA MINISTERO DELL INTERNO E A.N.C.I. Ministero dell Interno PATTO PER LA SICUREZZA TRA MINISTERO DELL INTERNO E A.N.C.I. 20 MARZO 2007 CONSIDERATO che la sicurezza è un diritto primario dei cittadini da garantire in via prioritaria per assicurare

Dettagli

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N. 181 NONCHÉ PER IL SERVIZIO DI STOCCAGGIO E CUSTODIA DEGLI

Dettagli

CONVENZIONE, EX ART. 30 TUEL D. LGS. N. 267/2000, TRA I COMUNI RICOMPRESI NELL AMBITO TERRITORIALE MASSA - CARRARA PER L ESPLETAMENTO DELLA

CONVENZIONE, EX ART. 30 TUEL D. LGS. N. 267/2000, TRA I COMUNI RICOMPRESI NELL AMBITO TERRITORIALE MASSA - CARRARA PER L ESPLETAMENTO DELLA CONVENZIONE, EX ART. 30 TUEL D. LGS. N. 267/2000, TRA I COMUNI RICOMPRESI NELL AMBITO TERRITORIALE MASSA - CARRARA PER L ESPLETAMENTO DELLA PROCEDURA RELATIVA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE

Dettagli

Regione autonoma della Valle d Aosta. Fondation Grand Paradis ATTO DI SUB-CONCESSIONE

Regione autonoma della Valle d Aosta. Fondation Grand Paradis ATTO DI SUB-CONCESSIONE Regione autonoma della Valle d Aosta Fondation Grand Paradis ATTO DI SUB-CONCESSIONE L anno 2015, il giorno del mese di, presso la sede della Fondation Grand Paradis, in Cogne (Ao), Villaggio Minatori

Dettagli