L'art. 3 principio di uguaglianza in quanto per il medesimo fatto illecito i cittadini devono sottostare a norme giuridiche differenti.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L'art. 3 principio di uguaglianza in quanto per il medesimo fatto illecito i cittadini devono sottostare a norme giuridiche differenti."

Transcript

1 Indennizzo diretto Che cos'è l'indennizzo diretto E' un nuovo sistema risarcitorio introdotto con decreto legge (cioè senza passare dal normale dibattimento e votazioni presso la camera e il senato). Il sistema prevede che ogni danneggiato dovrà obbligatoriamente rivolgersi per ottenere il risarcimento di cui ha diritto non alla compagnia di chi gli ha generato il danno ma direttamente alla propria. Cosa cambia rispetto alla procedura cid (constatazione amichevole) Con il cid chi subisce un danno può scegliere a quale compagnia rivolgersi avvalendosi eventualmente di uno specialista (avvocato o esperto di infortunistica stradale) che tuteli il rispetto dei suoi diritti e gli fornisca ogni tipo di assistenza e informazione utile a ottenere un risarcimento equo in tempi certi. La spesa di consulenza legale viene risarcita, come previsto dalla legge e confermato da recentissime sentenze della corte di cassazione, dalla compagnia assicurativa del veicolo che genera il danno. Con l'indennizzo diretto le compagnie assicurative di fatto isoleranno la vittima che sarà obbligato a rivolgersi alla propria assicurazione e a non avvalersi, se non pagandola di tasca propria, di una consulenza tecnica e legale per ottenere il risarcimento. Perchè danneggia l'assicurato e avvantaggia la compagnia assicurativa L'indennizzo diretto mette sullo stesso ring Davide e Golia. Il cittadino viene scoraggiato ad avvalersi di un consulente di parte capace di curare i suoi interessi. E' infatti semplicemente improbabile pensare che le compagnie assicurative preferiranno tutelare gli interessi dei danneggiati a discapito dei loro. E' infatti obiettivo dichiarato delle compagnie ridurre il costo medio dei sinistri e quale metodo migliore se non ostacolando la comunicazione tra danneggiato e specialista capace di effettuare una quantificazione migliore del danno subito?e' di tutta evidenza che a parità di danno fisico i danneggiati assistiti da un esperto hanno la quasi certezza di ottenere risarcimenti migliori rispetto alla vittima della strada che si fida delle valutazioni partigiane della compagnia assicurativa. Incostituzionalità dell'indennizzo diretto Claudio Scajola, ex ministro delle attività produttive, il 21 Giugno 2005 dichiarava Il Governo chiederà al Parlamento apposita delega per introdurre un sistema generalizzato di indennizzo diretto del danno La delega, obbligatoria, non è stata mai richiesta ma l'indennizzo diretto è divenuto ugualmente legge. Vuole l'ex ministro Scajola spiegarci come questo sia stato possibile senza violare le leggi dello Stato? Il codice delle assicurazioni che introduce l'indennizzo diretto è stato approvato per decreto legislativo. Ma che cos'è un decreto legislativo?e' una norma dell'ordinamento giuridico con forza di legge emanato, in via eccezionale, dal Governo su delega del Parlamento e nel rispetto dei principi generali indicati nella delega stessa. La delega 229 del 29 Giugno 2003 prevedeva il riassetto delle disposizioni in materia di assicurazioni con tutela dei consumatori e, in generale, dei contraenti più deboli avendo riguardo alla correttezza del processo di liquidazione dei sinistri Isolare per mesi una vittima della strada dalla legittima assistenza di un esperto indipendente risponde ai principi di tutela dei consumatori? O forse favorisce in maniera scandalosa solo gli interessi multimiliardari delle compagnie assicurative? L'iter procedurale del decreto legge imponeva un parere del Consiglio di Stato ma lo schema di Codice sul quale il consiglio di Stato si è espresso è stato successivamente modificato e non conteneva alcuna norma relativa all'indennizzo diretto! Viste le modifiche e le introduzioni sarebbe stato obbligatorio sottoporre nuovamente al Consiglio di Stato il codice ma sarebbe scaduta la delega temporale conferita. Visti gli interessi in gioco di una corporazione quale quella delle compagnie assicurative si è per caso preferito non rispettare la legge? L'incostituzionalità dell'indennizzo diretto per eccesso di delega Il potere normativo delegato non può, nel caso concreto, estendersi sino all'innovazione sostanziale o all'abrogazione di fatto di norme esistenti in quanto la legge delega non lo prevedeva. Il decreto legislativo ha infatti modificato sostanzialmente i diritti dei danneggiati, facoltà non concessa dalla legge delega!

2 L'incostituzionalità dell'indennizzo diretto per violazione dei diritti fondamentali dell'individuo. L'indennizzo diretto viola due norme fondamentali previste dalla carta costituzionale: L'art.24 diritto di difesa il quale, pur non essendo totalmente sconfessato viene sicuramente fortemente limitato in quanto la procedura di indennizzo diretto, in alcuni casi, pone le spese di giudizio non a carico della compagnia assicurativa soccombente bensì a carico del danneggiato sempre nell'interesse del danneggiato. L'art. 3 principio di uguaglianza in quanto per il medesimo fatto illecito i cittadini devono sottostare a norme giuridiche differenti. L'indennizzo diretto si applica infatti solo escludendo alcuni rari casi. Quando non si applica l'indennizzo diretto Quando i veicoli coinvolti siano più di due Quando uno dei veicoli non sia regolarmente assicurato Quando uno dei veicoli non è stato immatricolato in Italia Quando una delle due parti coinvolte non sia un veicolo a motore Quando vi siano coinvolti pedoni, ciclisti o beni immobili Quando il danno non è derivante da circolazione stradale Quando le lesioni riportate siano superiori al 9% d'invalidità permanente Altro elemento la cui valutazione sarebbe interessante approfondire è come un privato cittadino possa valutare autonomamente i punti di invalidità permanente patiti se non fidandosi ciecamente del giudizio di un funzionario della sua compagnia nell'interesse della consorella (così si chiamano tra loro le compagnie assicurative, immaginate quanta intenzione abbiano di farsi reale concorrenza tali sorelle...), nei confronti della quale dovrà poi rivalersi, e del sistema il cui obbiettivo dichiarato è abbattere drasticamente l'importo dei risarcimenti. Secondo quale logica, inoltre, un incidente tra due veicoli deve veder citato in giudizio un soggetto non responsabile dell'accaduto (la propria compagnia)? Il danneggiante potrebbe addirittura non essere a conoscenza di un processo in atto! Perché invece in un incidente tra tre veicoli è necessario citare sia i danneggianti che le relative compagnie? Può un cittadino avere le conoscenze giuridiche necessarie per districarsi in tale macchinosa normativa o è giusto che venga assistito da un professionista che tuteli lui e non gli interessi economici di un'assicurazione? Identico danno, risarcimento diverso L'indennizzo diretto crea disparità di trattamento a parità di danno. Infatti per decreto vengono stabiliti anche gradi di responsabilità e limiti di risarcibilità dei danni accessori. Di fatto un ciclista investito da un'auto potrebbe essere risarcito in maniera migliore di un automobilista investito da altra auto che subisca lo stesso identico danno fisico o vedersi, a parità di dinamica, addirittura attribuire una percentuale di torto o ragione diversa! Più burocrazia uguale più velocità? L'indennizzo diretto burocratizza enormemente le procedure risarcitorie. 1) Hai un incidente e ti rivolgi alla tua compagnia assicurativa 2) La tua compagnia assicurativa si mette in contatto con la compagnia di controparte 3) Entrambe le compagnie aprono una posizione di sinistro 4) La compagnia di controparte scrive al proprio assicurato per avere l'altra versione sulla dinamica dell'incidente 5) A questo punto il danneggiato deve pregare che la dinamica sia chiarissima altrimenti c'è il rischio che le rispettive compagnie sposino tesi differenti iniziando a rimbalzarsi la responsabilità del sinistro e del risarcimento. Come è umanamente pensabile sperare che una procedura illogica (si chiedono i danni a chi non li ha cagionati) e con più interlocutori possa velocizzare le già scandalosamente lente procedure di risarcimento? 4 mesi per un parafango? Ecco come sarà possibile Attualmente la compagnia ha 30 giorni di tempo per formulare offerta risarcitoria in caso di cid firmato o 60 giorni con la procedura ordinaria. Ora le compagnie potranno dilatare enormemente questi tempi senza incappare in sanzioni o denunce. 1) Danno a cose. Ricevuta la richiesta danni, la compagnia ha 30 giorni di tempo per richiedere integrazioni di elementi (tantissimi e spesso richiesti più volte dalla compagnia anche quando già tutti

3 comunicati) E' sufficiente la mancanza di uno solo di questi dati per regalare alla compagnia con una semplicissima letterina altri 30 giorni. Lettera e richiesta replicabile potenzialmente un numero infinito di volte. Nessun cittadino comune sa scrivere una richiesta danni a norma e questo le compagnie lo sanno benissimo. Terminata questa fase la compagnia assicurativa ha ulteriori 60 giorni per formulare un'offerta. Facile capire quindi come per ottenere un risarcimento di un parafango si potrà ragionevolmente attendere anche 4 mesi. 2) Danni fisici La nuova normativa prevede che il danneggiato alleghi alla richiesta danni relazione medico legale attestante l'invalidità permanente patita. Questa relazione viene scritta solo ad infortunio chiuso e a postumi stabilizzati e che quindi è realistico, visti i tempi dati dalla nuova normativa alla compagnia, attendere non meno di sei mesi per un danno lieve e anche più del doppio per un danno di maggiore entità. Periodo nel quale la vittima dovrà sostenere di tasca sua tutte le spese. E' chiaro che una vittima della strada in condizioni economiche non floride tenderà a tutelare meno la sua salute contraendo le spese visti i costi di visite specialistiche, terapie riabilitative, farmaci e quant'altro. Il ricco avrà accesso alle migliori cure possibili, il povero no. Le responsabilità delle associazioni consumatori Per quanto scandaloso e incostituzionale l'indennizzo diretto è un'iniziativa che una realtà potentissima quale quella delle assicurazioni è riuscita ad ottenere e userà per massimizzare i profitti. Non essendo l'assicurazione un ente benefico ma bensì una delle più redditizie macchine da soldi attualmente esistenti (insieme con le banche hanno il 10% del prodotto interno lordo italiano)lavorano efficacemente per diventare sempre più ricchi. Ma chi avrebbe dovuto e potuto ostacolare il decreto legge? I partiti? Non siamo così ingenui dal pensarlo e come evidenziato in un moto di sincerità dall'onorevole Raisi Se vogliamo parlar chiaro, ogni partito ha le sua assicurazione. La più grave responsabilità per l'approvazione di questo decreto è, a nostro avviso, da attribuirsi alle associazioni consumatori che godono ancora di immeritato credito agli occhi dei cittadini. Come evidenziato dall'avvocato Carlo Testa Bisognerebbe creare un'associazione per difendere i consumatori dall'associazione consumatori. Ma come nasce questo tradimento ben più doloroso? Le associazioni consumatori sono un a realtà redditizia: non a caso ne sono sorte a decine (avete mai visto la corsa a fondare realtà perdenti?) 17 delle quali raccolte nel CNCU (Consorzio Nazionale Consumatori Utenti). Politicamente influente, dipende direttamente dal ministro delle attività produttive, quel ministro casualmente primo firmatario del decreto e presidente di commissione per il codice delle assicurazioni e per colmo di beffa rappresentante al tavolo di lavoro sull'indennizzo diretto nella duplice veste di ministro del governo proponente la norma e presidente dell'associazione che dovrebbe vigilare sulla stessa. Il controllato che fa anche il controllore! Ma come mai tutto il CNCU, al di là del suo partigianissimo presidente, ha benedetto questo regalo alle assicurazioni? Forse perché le stesse associazioni ricevono fondi per decine di milioni di euro dallo stesso ministero? (Oltre miliardi di vecchie lire nel solo 2003). Nel più totale silenzio del mondo dell'informazione dal 2001 a oggi le associazioni consumatori hanno benedetto ogni riforma che toglieva diritti alle vittime per arricchire le compagnie. Una prova? La legge 57 del Finalmente una legge che unifica i diritti del cittadino di Bolzano con quello di Reggio Calabria! Così avevano cantato il loro evviva le associazioni consumatori. Ogni tribunale ha infatti tabelle di risarcimento differenti. Prese da troppa esultanza le associazioni si sono dimenticate però di dire ai cittadini che casualmente erano stati uniformati i risarcimenti ribassando gli stessi su scala nazionale del 30% con punte del 50%!!! Nel un genovese di 20 anni con un danno di 9 punti veniva risarcito con euro e uno di Bari con Dopo la nuova legge quant'è la cifra che ha uniformato i diritti? !!!VERGOGNA!!! (http://www.aneis.it/tabelle.html) Non contenti, nel 2003 la legge 273 ha ulteriormente ridotto i risarcimenti alle vittime della strada. Prima legge con governo di centrosinistra, seconda legge con governo di centrodestra. Gli interessi assicurativi non hanno colore politico, Mediolanum (Forza Italia) e Unipol (DS) abbracciano l'arco costituzionale in una morsa letale per il cittadino... Secondo l'associazione consumatori l'indennizzo diretto porterà vantaggi al cittadino; secondo gli analisti di borsa è però vero l'esatto contrario tanto che Chevreux ha alzato la valutazione del titolo Fonsai inserendolo nella lista dei titoli più interessanti a livello europeo. Secondo gli analisti l'indennizzo diretto potrebbe tradursi in un aumento dell'utile per la compagnia di circa il 25%. E ancora: Axa ha comunicato di voler TRIPLICARE nel giro di pochi anni il proprio risultato operativo. Non fatichiamo a capire come.

4 Associazioni consumatori:silenzio al dissenso Se grande spazio è stato dato dai media all'accordo con le associazioni consumatori sono passate invece sotto silenzio le perplessità di chi già, anche all'interno delle associazioni stesse, ha capito che la realtà rischia di essere ben diversa da quanto sbandierato. Ecco alcuni estratti di una comunicazione dell'associazione consumatori CODICI Il cittadino rinuncia al suo diritto di avvalersi di un professionista di parte, avvocato o perito che sia, e si mette nelle mani della propria compagnia, che deve rispondere ad obblighi contrattuali di correttezza e buona fede. Un po poco soprattutto perché, viste le numerose multe inflitte alle compagnie negli ultimi anni, sembrano davvero poche quelle corrette... Il regolamento cita i benefici che devono avere gli assicurati dall introduzione dell indennizzo diretto, ma senza fissarne né l entità né l ente preposto al controllo... Il cittadino che subisce un incidente va dalla propria compagnia a compilare una dichiarazione dove deve indicare anche l entità del rimborso richiesto. Per fare questo viene aiutato dagli operatori della propria compagnia, che è quella che pagherà... Si profila almeno un conflitto di interessi. Ma almeno servirà a ridurre le tariffe? A differenza delle associazioni consumatori abbiamo smesso di credere alle favole da molto tempo. Ogni legge risarcitoria al ribasso è stata avvallata con la promessa di riduzioni sulle tariffe mai avvenute. Casualmente gli utili del settore Rc Auto sono invece puntualmente schizzati alle stelle. Le associazioni consumatori non sono state capaci di notare tutti questi favori alle compagnie o fanno finta di non vedere? Tutti i favori della politica alle assicurazioni Risarcimenti per colpo di frusta dimezzati con apposito decreto Legge 57/2001 (vedi sopra) Legge 273/2003 (vedi sopra) 2 anni di prescrizione contro i 5 anni di ogni altro danno derivante da responsabilità civile Obbligo di presentazione fattura per danno cose pena la restituzione del risarcimento alla compagnia. E non si vogliono fermare qui!!! E' in preparazione una tabella nazionale per i danni dai 10 ai 100 punti. Visti i benefici economici che le compagnie hanno ottenuto dalla prima tabella nazionale perché non riprovarci su vasta scala? Anche qui l'associazione consumatori brilla per efficienza: uno degli esperti medico legali nominati a tutela degli interessi dei cittadini è infatti un noto consulente di importanti compagnie assicurative... Il presidente dell'ania (Associazione nazionale imprese assicurative) auspica, in una recente intervista a La Repubblica l'applicazione di una franchigia di 3 punti sui danni fisici. Le compagnie assicurative riuscirebbero così a non pagare un solo centesimo per la stragrande maggioranza delle lesioni. Esiste un limite alla loro ingordigia? Come tutelarsi La sentenza n. 180 del 2009 della Corte Costituzionale ha ribadito in maniera definitiva la facoltatività della procedura di indennizzo diretto. IL DANNEGGIATO HA FACOLTA' DI SCEGLIERE DA CHI FARSI RISARCIRE. Forti di questa sentenza potete pertanto avvalervi del nostro servizio di consulenza, assistenza e tutela legale stragiudiziale gratuita anche in caso di sinistro rientrante tra i casi previsti dall'indennizzo diretto. Siamo stanchi di vedere come i soldi presi dalle nostre tasche con aumenti continui ed ingiustificati (gli incidenti sono diminuiti e i risarcimenti sono stati tagliati) finiscano in quelle dei manager delle compagnie assicurative (stipendi anche di 3 milioni di euro l'anno) e in aperture o acquisizioni di banche (Unipol,Ras,Sai, Toro,Generali...) 4 gruppi assicurativi detengono l'80% del mercato rendendo di fatto inesistente la concorrenza, 17 compagnie sono state condannate nel 2002 per pratica di cartello e l'istituto Superiore di Vigilanza sulle Assicurazioni Private (ISVAP) sanziona annualmente le compagnie per milioni di euro per le numerose violazioni commesse. Volete fidarvi di simili compagni di viaggio? Conclusioni

5 L'indennizzo diretto priva la vittima di un incidente stradale del diritto di difesa a spese della compagnia dell'investitore nel momento più importante e difficile: i primi mesi. L'ex Ministro Scajola conosceva così poco quanto aveva appena firmato da indicare quale grande conquista del decreto il risarcimento delle persone trasportate in caso d'incidente. Un diritto esistente da vent'anni!!! Lo stesso politico presentando il decreto ha annunciato che lo stesso potrebbe portare ad una riduzione del 15% delle polizze ed è stato smentito lo stesso giorno dal presidente dell'associazione delle compagnie assicurative. Valuteremo nel medio periodo gli eventuali benefici della nuova normativa che sono tutti da verificare Le compagnie hanno solo intenzione di far lievitare gli utili non certo di abbassare i prezzi. Le compagnie hanno ottenuto continui provvedimenti limitativi dei diritti dei danneggiati, hanno beneficiato del calo di incidenti con la patente a punti e hanno comunque costantemente aumentato le tariffe! Non è comprimendo i diritti che si riducono le tariffe! A nulla è valsa l'indignazione dell'associazione vittime della strada, gli unici che hanno vissuto sulla loro pelle le speculazioni economiche delle compagnie e che ben capiscono gli effetti deleteri per il cittadino di questa nuova procedura. Difendete i vostri diritti affidandovi a chi da anni lotta per gli interessi della comunità contro i grandi potentati economici che giorno dopo giorno limitano i vostri diritti per alimentare il business miliardario delle assicurazioni!

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 2260

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 2260 Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 2260 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori SANGALLI, BUBBICO e FIORONI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 5 LUGLIO 2010 Modifiche al codice delle assicurazioni

Dettagli

SEMINARIO SULLA RESPONSABIITA' CIVILE

SEMINARIO SULLA RESPONSABIITA' CIVILE A.i.g.a Sezione di Vicenza Ordine degli avvocati di Vicenza SEMINARIO SULLA RESPONSABIITA' CIVILE LA RESPONSABILITA CIVILE NELLA CIRCOLAZIONE DEGLI AUTOVEICOLI. LA LEGGE 5 MARZO 2001, N. 57: NUOVI EQUILIBRI

Dettagli

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: per "assicurazione": il contratto di assicurazione; per "polizza": il documento che prova l'assicurazione;

Dettagli

Progetto Campagna di Informazione sull Indennizzo Diretto, cofinanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico

Progetto Campagna di Informazione sull Indennizzo Diretto, cofinanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico Progetto Campagna di Informazione sull Indennizzo Diretto, cofinanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico realizzazione grafica: GICA service srl - info@gicaservice.it stampa: duemme grafica sas -

Dettagli

Assicurazione e Responsabilità Civile e Penale

Assicurazione e Responsabilità Civile e Penale Assicurazione e Responsabilità Civile e Penale Pagina 1 La responsabilità civile grava (è): sul conducente; sul proprietario del veicolo in solido. Non grava sul proprietario quando può dimostrare che

Dettagli

RISARCIMENTO DIRETTO: ACCORCIAMO LE DISTANZE

RISARCIMENTO DIRETTO: ACCORCIAMO LE DISTANZE Fonte Ania RISARCIMENTO DIRETTO: ACCORCIAMO LE DISTANZE COSA E IL RISARCIMENTO DIRETTO Il risarcimento diretto è la nuova procedura di rimborso assicurativo che dal 1 febbraio 2007 in caso di incidente

Dettagli

Assicurazione Auto. Diritti del consumatore. Campagna di informazione in tema di RC Auto e Conciliazione

Assicurazione Auto. Diritti del consumatore. Campagna di informazione in tema di RC Auto e Conciliazione Assicurazione Auto Diritti del consumatore Campagna di informazione in tema di RC Auto e Conciliazione GLOSSARIETTO ANIA: è l'associazione che rappresenta le imprese di assicurazione operanti in Italia.

Dettagli

Incidenti stradali: le nuove disposizioni

Incidenti stradali: le nuove disposizioni INCONTRO DI STUDIO PER OPERATORI DI POLIZIA LOCALE LE NOVITA LEGISLATIVE PER LA P.M. FAENZA (RA) - 19 maggio 2006 Incidenti stradali: le nuove disposizioni LEGGE 21 febbraio 2006, n. 102 Disposizioni in

Dettagli

INDICE. Che cos è l indennizzo diretto? Il modulo blu di constatazione amichevole: ecco cosa scrivere! La richiesta di risarcimento

INDICE. Che cos è l indennizzo diretto? Il modulo blu di constatazione amichevole: ecco cosa scrivere! La richiesta di risarcimento INDICE 03 04 05 06 07 08 Che cos è l indennizzo diretto? Il modulo blu di constatazione amichevole: ecco cosa scrivere! La richiesta di risarcimento Come e quando disdire la polizza rca Esempio di disdetta

Dettagli

INDENNIZZO DIRETTO GENERALIZZATO Cui prodest?

INDENNIZZO DIRETTO GENERALIZZATO Cui prodest? INDENNIZZO DIRETTO GENERALIZZATO Cui prodest? Dopo l approvazione da parte del Consiglio dei Ministri del Codice delle Assicurazioni, stante l acquisito parere del Consiglio di Stato, è giunto anche il

Dettagli

Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche. Centro Studi e Documentazione

Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche. Centro Studi e Documentazione Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche Centro Studi e Documentazione 00187 ROMA Via Piave 61 sito internet: www.flp.it Email: flp@flp.it tel. 06/42000358 06/42010899 fax. 06/42010628 Segreteria

Dettagli

Guida per l assicurato AXA sul RISARCIMENTO DIRETTO

Guida per l assicurato AXA sul RISARCIMENTO DIRETTO Guida per l assicurato AXA sul RISARCIMENTO DIRETTO 1 INDICE - Che cosa cambia in pratica con il risarcimento diretto? - Cosa è utile fare al momento del sinistro? - Come fare a denunciare l incidente?

Dettagli

a cura di Simone Cattaneo (avvocato)

a cura di Simone Cattaneo (avvocato) a cura di Simone Cattaneo (avvocato) Oggetto: E davvero così onerosa e complessa la materia del risarcimento del danno da circolazione stradale? Note critiche a Cass. n. 11606/05 in tema di spese legali.

Dettagli

D.P.R. 18 luglio 2006, n. 254

D.P.R. 18 luglio 2006, n. 254 397 D.P.R. 18 luglio 2006, n. 254 Art. 1 2. D.P.R. 18 luglio 2006, n. 254. Regolamento recante disciplina del risarcimento diretto dei danni derivanti dalla circolazione stradale, a norma dell articolo

Dettagli

Il risarcimento equitativo.

Il risarcimento equitativo. Il risarcimento equitativo. Firenze, 26 novembre 2013. Corso di Diritto civile Prof. Giuseppe Vettori Mario Mauro Abstract Rapporto tra risarcimento equitativo e principio di integrale riparazione del

Dettagli

IL RISARCIMENTO DIRETTO IN BREVE

IL RISARCIMENTO DIRETTO IN BREVE IL RISARCIMENTO DIRETTO IN BREVE CHE COSA È IL RISARCIMENTO DIRETTO Il risarcimento diretto è la nuova procedura di rimborso assicurativo che dal 1 febbraio 2007 in caso di incidente stradale consente

Dettagli

Il risarcimento diretto

Il risarcimento diretto 3 Il risarcimento diretto La legge n. 254/2006 dichiara che per alcuni tipi di sinistri, avvenuti dal 1 febbraio 2007, le assicurazioni sono obbligate ad applicare il risarcimento diretto. Il risarcimento

Dettagli

REPORT SUL MONITORAGGIO MI RISCHIO LA POLIZZA

REPORT SUL MONITORAGGIO MI RISCHIO LA POLIZZA REPORT SUL MONITORAGGIO MI RISCHIO LA POLIZZA Nell ambito del progetto Mi rischio la Polizza Cittadinanzattiva ha realizzato un monitoraggio dedicato ai temi RCAuto e Sicurezza Stradale, somministrando

Dettagli

INDENNIZZO DIRETTO ORDINANZA N. 205 ANNO 2008

INDENNIZZO DIRETTO ORDINANZA N. 205 ANNO 2008 INDENNIZZO DIRETTO ORDINANZA N. 205 ANNO 2008 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE COSTITUZIONALE composta dai Signori: Franco BILE Presidente Giovanni Maria FLICK Giudice Francesco

Dettagli

La polizza RC auto. Ultimo consiglio: Ogni premio è trattabile.

La polizza RC auto. Ultimo consiglio: Ogni premio è trattabile. 2 La polizza RC auto Da ottobre 2009 a ottobre 2011, secondo i dati ISVAP, gli incrementi tariffari medi nazionali sono stati pari al 26,9% per un 40enne in classe di massimo bonus, al 20,2% per un 18enne

Dettagli

ASSICURAZIONE PROFESSIONALE 2009-10

ASSICURAZIONE PROFESSIONALE 2009-10 ASSICURAZIONE PROFESSIONALE 2009-10 Il Consiglio Nazionale, al fine di favorire l accesso degli iscritti a una copertura assicurativa completa ed economica, ha stipulato dal 1999, con Reale Mutua Assicurazioni,

Dettagli

GUIDEpratiche LE PAROLE DELL ASSICURAZIONE COME ORIENTARSI NEL MONDO DELLE POLIZZE AUTO L INFORMAZIONE SEMPRE A PORTATA DI MANO

GUIDEpratiche LE PAROLE DELL ASSICURAZIONE COME ORIENTARSI NEL MONDO DELLE POLIZZE AUTO L INFORMAZIONE SEMPRE A PORTATA DI MANO GUIDEpratiche L INFORMAZIONE SEMPRE A PORTATA DI MANO LE PAROLE DELL ASSICURAZIONE COME ORIENTARSI NEL MONDO DELLE POLIZZE AUTO UN UTILE GLOSSARIO PER LA POLIZZA AUTO COME ORIENTARSI NEL MONDO DELLE ASSICURAZIONI

Dettagli

Periodico informativo n. 67/2012. R.c. auto nel D.L. liberalizzazione

Periodico informativo n. 67/2012. R.c. auto nel D.L. liberalizzazione Periodico informativo n. 67/2012 R.c. auto nel D.L. liberalizzazione Gentile cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza che il decreto liberalizzazione

Dettagli

La responsabilità professionale del medico

La responsabilità professionale del medico La responsabilità professionale del medico «Cosa succede quando avviene un sinistro?» I giornata ANAAO GIOVANI Bari, 19 giugno 2013 «nella Borsa del diritto il titolo responsabilità del medico è segnalato

Dettagli

EDIZIONE 6/2012. SCHEDA di PRODOTTO. UCA ASSICURAZIONE SPESE LEGALI E PERITALI S.p.A www.uca-assicurazione.com

EDIZIONE 6/2012. SCHEDA di PRODOTTO. UCA ASSICURAZIONE SPESE LEGALI E PERITALI S.p.A www.uca-assicurazione.com TutelUNICA CIRCOLAZIONE EDIZIONE 6/2012 SCHEDA di PRODOTTO UCA ASSICURAZIONE SPESE LEGALI E PERITALI S.p.A www.uca-assicurazione.com UCA ha attraversato la storia della Tutela Legale in Italia con quattro

Dettagli

IL RISARCIMENTO DIRETTO. E CON L INDENNIZZO DIRETTO LO È ANCORA DI PIÙ.

IL RISARCIMENTO DIRETTO. E CON L INDENNIZZO DIRETTO LO È ANCORA DI PIÙ. L agente Aurora è sempre dalla tua parte. IL RISARCIMENTO DIRETTO. E CON L INDENNIZZO DIRETTO LO È ANCORA DI PIÙ. Perché in caso di sinistro, se sei tu il danneggiato, è lui che ti assiste: evitandoti

Dettagli

L assicurazione per la responsabilita civile professionale

L assicurazione per la responsabilita civile professionale . L assicurazione per la responsabilita civile professionale MOVIMENTO FORENSE Sezione di Brescia 6 Novembre 2015 dalle 14.30 alle 17.30 CISL DI BRESCIA Brescia, Via Altipiano d Asiago 3 15 October 2015

Dettagli

NEWSLETTER PARITA UOMO E DONNA: LA COMMISSIONE EUROPEA FORNISCE INDICAZIONI AL SETTORE ASSICURATIVO LA VICENDA

NEWSLETTER PARITA UOMO E DONNA: LA COMMISSIONE EUROPEA FORNISCE INDICAZIONI AL SETTORE ASSICURATIVO LA VICENDA PARITA UOMO E DONNA: LA COMMISSIONE EUROPEA FORNISCE INDICAZIONI AL SETTORE ASSICURATIVO 1 La stampa internazionale e i media hanno dato, negli scorsi mesi, un grande eco alla decisione della Corte di

Dettagli

La Responsabilità Civile, Penale e Amministrativa

La Responsabilità Civile, Penale e Amministrativa La Responsabilità Civile, Penale e Amministrativa a cura dell Avv. Elio Garibaldi 1 RECENTI ORIENTAMENTI DOTTRINALI E GIURISPRUDENZIALI IN ARGOMENTO DI RESPONSABILITA SANITARIA Responsabilità contrattuale

Dettagli

CHE FARE IN CASO DI INCIDENTE? COME FARSI RISARCIRE IL GIUSTO?

CHE FARE IN CASO DI INCIDENTE? COME FARSI RISARCIRE IL GIUSTO? CHE FARE IN CASO DI INCIDENTE? COME FARSI RISARCIRE IL GIUSTO? Capita di rado, ma quando capita non sai mai cosa fare ed hai paura di sbagliare. A volte ti addossano la responsabilità di sinistri di cui

Dettagli

LA TUTELA ASSICURATIVA DEL PROFESSIONISTA Principi generali e linee guida pratiche

LA TUTELA ASSICURATIVA DEL PROFESSIONISTA Principi generali e linee guida pratiche LA TUTELA ASSICURATIVA DEL PROFESSIONISTA Principi generali e linee guida pratiche Clinica Universitaria O.I.R.M. S.Anna Collegio Interprovinciale delle Ostetriche di Torino ed Asti Torino 16 18 ottobre

Dettagli

Cose da sapere IL BOLLINO BLU

Cose da sapere IL BOLLINO BLU Cose da sapere IL BOLLINO BLU Il Bollino Blu è un certificato che dimostra l avvenuto controllo dei gas di scarico di un automobile, per i Comuni e le aree a traffico limitato delle città in cui questo

Dettagli

Circolare N.120 del 4 Settembre 2012. Professioni regolamentate. Più tempo per la copertura assicurativa

Circolare N.120 del 4 Settembre 2012. Professioni regolamentate. Più tempo per la copertura assicurativa Circolare N.120 del 4 Settembre 2012 Professioni regolamentate. Più tempo per la copertura assicurativa Professioni regolamentate: più tempo per la copertura assicurativa Gentile cliente, con la presente

Dettagli

La denuncia di sinistro

La denuncia di sinistro Capitolo 1 La denuncia di sinistro Bibliografia: Legislazione: C. BUZZONE-M. CURTI, Formulario RC auto, Ipsoa, Milano 2006. D.P.R. n. 254/2006. La denuncia di sinistro ha lo scopo di portare all attenzione

Dettagli

CONTRAENTE: COMUNE DI ARZACHENA via Firenze 2-07021 Arzachena DURATA: TRE ANNI DECORRENZA: ORE 24:00 DEL 31 DICEMBRE 2015

CONTRAENTE: COMUNE DI ARZACHENA via Firenze 2-07021 Arzachena DURATA: TRE ANNI DECORRENZA: ORE 24:00 DEL 31 DICEMBRE 2015 COMUNE DI ARZACHENA Provincia di Olbia - Tempio CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO POLIZZA TRIENNALE RC AUTO PER I VEICOLI COMUNALI 2016-2018 LIBRO MATRICOLA CONTRAENTE: COMUNE DI ARZACHENA via Firenze 2-07021

Dettagli

OBBIETTIVO RISARCIMENTO *** 1. Incidenti stradali

OBBIETTIVO RISARCIMENTO *** 1. Incidenti stradali Via Volturno n. 33-30173 VENEZIA/MESTRE Telefono e Fax 041/5349637 E-mail: info@associazionedifesaconsumatori.it www.associazionedifesaconsumatori.it OBBIETTIVO RISARCIMENTO *** 1. Incidenti stradali Perché

Dettagli

SERVIZIO TUTELA DEL CONSUMATORE. Alle Imprese di assicurazione che esercitano la r.c. auto con sede legale in Italia LORO SEDI

SERVIZIO TUTELA DEL CONSUMATORE. Alle Imprese di assicurazione che esercitano la r.c. auto con sede legale in Italia LORO SEDI SERVIZIO TUTELA DEL CONSUMATORE Roma 19 aprile 2012 Prot. n. 09-12-007647 All.ti n. Alle Imprese di assicurazione che esercitano la r.c. auto con sede legale in Italia Alle Rappresentanze per l Italia

Dettagli

VI COMMISSIONE PERMANENTE

VI COMMISSIONE PERMANENTE Giovedì 12 settembre 2013 61 Commissione VI VI COMMISSIONE PERMANENTE (Finanze) S O M M A R I O RISOLUZIONI: 7-00060 Gutgeld e altri: Meccanismo per il risarcimento dei danni biologici derivanti da sinistri

Dettagli

CAMPER CLUB LA GRANDA www.camperclublagranda.it beppe@cnnet.it

CAMPER CLUB LA GRANDA www.camperclublagranda.it beppe@cnnet.it CAMPER CLUB LA GRANDA www.camperclublagranda.it beppe@cnnet.it ASSICURAZIONI:MODELLO AMICHEVOLE DI RISARCIMENTO, IL TESTO DELLA NUOVA CONVENZIONE Dal 1 giugno 2004 modello amichevole per risarcimento danni

Dettagli

LEGGERE E CAPIRE LE POLIZZE ASSICURATIVE AUTO E MOTO

LEGGERE E CAPIRE LE POLIZZE ASSICURATIVE AUTO E MOTO LEGGERE E CAPIRE LE POLIZZE ASSICURATIVE AUTO E MOTO Guida operativa per l assicurato A cura di: Fabrizio Contu Redazione: ing. Roldano De Bastiani Edizione 2012 INDICE 1. Leggere e capire le polizze...3

Dettagli

Buongiorno tutti sono l Avv. Maria SINAGRA e vi parlerò di RESPONSABILITÀ ED OBBLIGHI GIURIDICI IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO

Buongiorno tutti sono l Avv. Maria SINAGRA e vi parlerò di RESPONSABILITÀ ED OBBLIGHI GIURIDICI IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO Buongiorno tutti sono l Avv. Maria SINAGRA e vi parlerò di RESPONSABILITÀ ED OBBLIGHI GIURIDICI IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO INIZIAMO COL DARE UNA DEFINIZIONE AL CONCETTO DI RESPONSABILITÀ PENALE

Dettagli

FATTISPECIE SOGGETTE ALLA IV DIRETTIVA (2000/26/CE) MANDATARIO

FATTISPECIE SOGGETTE ALLA IV DIRETTIVA (2000/26/CE) MANDATARIO FATTISPECIE SOGGETTE ALLA IV DIRETTIVA (2000/26/CE) A chi bisogna rivolgere la richiesta risarcitoria qualora un veicolo immatricolato in Italia venga coinvolto in un incidente nel territorio di uno Stato

Dettagli

INTERVENTO CONGRESSO AIDA

INTERVENTO CONGRESSO AIDA INTERVENTO CONGRESSO AIDA del 4 novembre 2011 "I premi assicurativi aumentano, gli assicurati protestano, gli assicuratori devono adeguare le loro riserve. Che dire a tutti loro?" Uno sguardo ed una valutazione

Dettagli

ASSICURAZIONE PROFESSIONALE 2011-12

ASSICURAZIONE PROFESSIONALE 2011-12 ASSICURAZIONE PROFESSIONALE 2011-12 Il Consiglio Nazionale, al fine di favorire l accesso degli iscritti a una copertura assicurativa completa ed economica, ha stipulato fin dal 1999, e confermato anche

Dettagli

1) Risarcimento Diretto

1) Risarcimento Diretto 1) Risarcimento Diretto Cos'è È la nuova procedura di rimborso assicurativo, in vigore dal 1 febbraio 2007, che in caso di incidente stradale ti consente di ottenere il risarcimento direttamente dalla

Dettagli

PROGRAMMA ASSICURATIVO ORDINI/COLLEGI PROFESSIONALI.

PROGRAMMA ASSICURATIVO ORDINI/COLLEGI PROFESSIONALI. PROGRAMMA ASSICURATIVO ORDINI/COLLEGI PROFESSIONALI. 15.06.2013 Marsh S.p.A. - Sede Legale: Viale Bodio, 33-20158 Milano - Tel. 02 48538.1 - www.marsh.it Cap. Soc. Euro 520.000,00 i.v. - Reg. Imp. MI -

Dettagli

ASSICURAZIONE RC PROFESSIONALE OBBLIGATORIA

ASSICURAZIONE RC PROFESSIONALE OBBLIGATORIA ASSICURAZIONE RC PROFESSIONALE OBBLIGATORIA 11 UN OBBLIGO O UN OPPORTUNITA? LINEE GUIDA PER UNA SCELTA CONSAPEVOLE Vicenza, 13 giugno 2012 AGENDA DELL INCONTRO 22 NOVITA LEGISLATIVE IL NUOVO OBBLIGO DI

Dettagli

Decreto-legge sulle liberalizzazioni: le novità in materia di circolazione e trasporti

Decreto-legge sulle liberalizzazioni: le novità in materia di circolazione e trasporti Decreto-legge sulle liberalizzazioni: le novità in materia di circolazione e trasporti Nei giorni scorsi il governo ha approvato in consiglio dei ministri il testo del decreto legge relativo alle liberalizzazioni

Dettagli

EDIZIONE 11/2012. SCHEDA di PRODOTTO. UCA ASSICURAZIONE SPESE LEGALI E PERITALI S.p.A www.uca-assicurazione.com

EDIZIONE 11/2012. SCHEDA di PRODOTTO. UCA ASSICURAZIONE SPESE LEGALI E PERITALI S.p.A www.uca-assicurazione.com TutelAUTO EDIZIONE 11/2012 SCHEDA di PRODOTTO UCA ASSICURAZIONE SPESE LEGALI E PERITALI S.p.A www.uca-assicurazione.com UCA ha attraversato la storia della Tutela Legale in Italia con quattro generazioni

Dettagli

Il Contratto di Assicurazione

Il Contratto di Assicurazione Il Contratto di Assicurazione Concas Alessandra Il Contratto di Assicurazione, è un contratto mediante il quale una parte, che prende il nome di assicurato, versa all'altra parte, che prende il nome di

Dettagli

ART. 1. (Disposizioni in materia di assicurazione r.c. auto)

ART. 1. (Disposizioni in materia di assicurazione r.c. auto) SCHEMA DI DISEGNO DI LEGGE RECANTE DISPOSIZIONI IN MATERIA DI ASSICURAZIONE R.C. AUTO ART. 1 (Disposizioni in materia di assicurazione r.c. auto) 1. Al decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209, e successive

Dettagli

EDIZIONE 6/2012. SCHEDA di PRODOTTO. UCA ASSICURAZIONE SPESE LEGALI E PERITALI S.p.A. www.ucaspa.com

EDIZIONE 6/2012. SCHEDA di PRODOTTO. UCA ASSICURAZIONE SPESE LEGALI E PERITALI S.p.A. www.ucaspa.com TutelUNICA PROFESSIONI EDIZIONE 6/2012 SCHEDA di PRODOTTO UCA ASSICURAZIONE SPESE LEGALI E PERITALI S.p.A. www.ucaspa.com UCA ha attraversato la storia della Tutela Legale in Italia con quattro generazioni

Dettagli

Roma, 25 marzo 2003. Prot. n. 363148

Roma, 25 marzo 2003. Prot. n. 363148 Roma, 25 marzo 2003 Prot. n. 363148 CIRCOLARE N. 502/D p.c. Alle Imprese di assicurazione con sede legale in Italia Alle Rappresentanze Generali di Imprese di assicurazione con sede legale in uno Stato

Dettagli

Prima Tutela AZIENDA EDIZIONE 1/2013

Prima Tutela AZIENDA EDIZIONE 1/2013 Prima Tutela AZIENDA EDIZIONE 1/2013 SCHEDA di PRODOTTO UCA ASSICURAZIONE SPESE LEGALI E PERITALI S.p.A www.uca-assicurazione.com UCA ha attraversato la storia della Tutela Legale in Italia con quattro

Dettagli

ANNO DOPO ANNO, TANTE COPERTURE ASSICURATIVE GRATIS PER I NOSTRI ISCRITTI*

ANNO DOPO ANNO, TANTE COPERTURE ASSICURATIVE GRATIS PER I NOSTRI ISCRITTI* ANNO DOPO ANNO, TANTE COPERTURE ASSICURATIVE GRATIS PER I NOSTRI ISCRITTI* Decorrenza coperture : 01.01.2012 Scadenza coperture : 31.12.2012 NELL ANNO 2007 NURSING UP HA VOLUTO GARANTIRE AI PROPRI ASSOCIATI

Dettagli

I S V A P. 25 marzo 2003

I S V A P. 25 marzo 2003 I S V A P Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo 25 marzo 2003 363148 Alle Imprese di assicurazione con sede legale in Italia Alle Rappresentanze Generali di Imprese

Dettagli

favore degli iscritti www.marsh.it

favore degli iscritti www.marsh.it L assicurazione della Colpa Grave a favore degli iscritti www.marsh.it 1 Premessa Che cos è la colpa grave? E una grave negligenza, imprudenza, imperizia o una grave inosservanza di leggi e regolamenti

Dettagli

EDIZIONE 6/2012. SCHEDA di PRODOTTO. UCA ASSICURAZIONE SPESE LEGALI E PERITALI S.p.A www.uca-assicurazione.com

EDIZIONE 6/2012. SCHEDA di PRODOTTO. UCA ASSICURAZIONE SPESE LEGALI E PERITALI S.p.A www.uca-assicurazione.com TutelUNICA AZIENDA EDIZIONE 6/2012 SCHEDA di PRODOTTO UCA ASSICURAZIONE SPESE LEGALI E PERITALI S.p.A www.uca-assicurazione.com UCA ha attraversato la storia della Tutela Legale in Italia con quattro generazioni

Dettagli

UNA RCA www.unarca.it_

UNA RCA www.unarca.it_ UNA RCA www.unarca.it_ D.D.L n. 2085 «Legge annuale per il mercato e la concorrenza» ********* Audizione informale U.N.A.R.C.A. Settimio Catalisano vice presidente U.N.A.R.C.A. Unione nazionale avvocati

Dettagli

AUTORIPARAZIONE Associazione Nazionale Carrozzieri Autoriparazione < Pacchetto norme settore assicurativo >

AUTORIPARAZIONE Associazione Nazionale Carrozzieri Autoriparazione < Pacchetto norme settore assicurativo > AUTORIPARAZIONE Associazione Nazionale Carrozzieri Autoriparazione < Pacchetto norme settore assicurativo > Documento unitario delle Associazioni nazionali di categoria: Osservazioni e proposte 1 Nel corso

Dettagli

CONVENZIONE FP-CGIL POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PER COLPA GRAVE DEI DIPENDENTI DI ENTI PUBBLICI

CONVENZIONE FP-CGIL POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PER COLPA GRAVE DEI DIPENDENTI DI ENTI PUBBLICI CONVENZIONE FP-CGIL POLIZZA DI PER COLPA GRAVE DEI DIPENDENTI DI ENTI PUBBLICI LUGLIO 2012 Oggetto della Convenzione (1) La polizza tutela il pubblico dipendente, in forza della sua iscrizione alla FP

Dettagli

Corte di Cassazione III Sezione Civile Sentenza 17 marzo 2015, n.5197 Pres. Russo est. Rossetti. Motivi della decisione

Corte di Cassazione III Sezione Civile Sentenza 17 marzo 2015, n.5197 Pres. Russo est. Rossetti. Motivi della decisione Corte di Cassazione III Sezione Civile Sentenza 17 marzo 2015, n.5197 Pres. Russo est. Rossetti Motivi della decisione 1. Il primo motivo di ricorso. 1.1. Col primo motivo di ricorso i ricorrenti lamentano

Dettagli

FATTI ILLECITI. Responsabilità da fatto illecito. (art. 2043 c.c.)

FATTI ILLECITI. Responsabilità da fatto illecito. (art. 2043 c.c.) Responsabilità da fatto illecito (art. 2043 c.c.) Qualunque fatto doloso o colposo, che cagiona ad altri un danno ingiusto, obbliga colui che ha commesso il fatto a risarcire il danno Responsabilità extra-contrattuale

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 18 luglio 2006, n. 254 1

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 18 luglio 2006, n. 254 1 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 18 luglio 2006, n. 254 1 Regolamento recante disciplina del risarcimento diretto dei danni derivanti dalla circolazione stradale, a norma dell'articolo 150 del decreto

Dettagli

Agente intermediario che agisce in nome o per conto di una o più imprese di assicurazione

Agente intermediario che agisce in nome o per conto di una o più imprese di assicurazione GLOSSARIO DEI TERMINI ASSICURATIVI Agente intermediario che agisce in nome o per conto di una o più imprese di assicurazione Aspettativa periodo di tempo che intercorre tra la data di stipulazione della

Dettagli

Per ulteriori informazioni accedere al sito web all indirizzo www.uilfpl.net selezionando la voce Assicurazioni

Per ulteriori informazioni accedere al sito web all indirizzo www.uilfpl.net selezionando la voce Assicurazioni LA UIL FPL HA MESSO IN ATTO UNA TUTELA ASSICURATIVA COMPLESSIVA PER I PROPRI ISCRITTI Questa soluzione è stata realizzata per far fronte alle crescenti sollecitazioni, in particolar modo dalle Aziende

Dettagli

RISARCIMENTO DIRETTO

RISARCIMENTO DIRETTO RISARCIMENTO DIRETTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE E FARE DIVISIONE SPECIALE RC AUTO A cura di Andrea Caldirola Responsabile Ufficio Sinistri Gruppo Assiteca indiceindiceindiceindic Andrea Caldirola Responsabile

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 998 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato ANGELA NAPOLI Disposizioni per la tutela dei risparmiatori e istituzione del Fondo di garanzia

Dettagli

CONGRESSI E CONVEGNI MACROLESIONI. Convegno in Milano 28 marzo 2011- Salone Valente. Sintesi dell intervento da parte del Dott.

CONGRESSI E CONVEGNI MACROLESIONI. Convegno in Milano 28 marzo 2011- Salone Valente. Sintesi dell intervento da parte del Dott. La Rivista del Consiglio Congressi e convegni CONGRESSI E CONVEGNI MACROLESIONI RISARCIMENTO DEL DANNO Convegno in Milano 28 marzo 2011- Salone Valente Sintesi dell intervento da parte del Dott. Fabio

Dettagli

Devo acquistare la polizza

Devo acquistare la polizza Devo acquistare la polizza Quali rischi copre la polizza R.C. Auto? Riguarda i rischi relativi alla sola responsabilità civile e vincola l'agenzia assicuratrice a pagare gli importi dovuti a titolo di

Dettagli

Rivalsa per Colpa Grave dell Ente e/o del Datore di Lavoro

Rivalsa per Colpa Grave dell Ente e/o del Datore di Lavoro Rivalsa per Colpa Grave dell Ente e/o del Datore di Lavoro IN TESSERA A favore: Iscritti UIL FPL. (esclusi Medici e Veterinari sia Dirigenti che Convenzionati ) Garanzia: tiene indenne l iscritto di quanto

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato FORMISANO

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato FORMISANO Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2155 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato FORMISANO Introduzione dell obbligo di contrarre a carico delle imprese di assicurazione

Dettagli

Circolare N.126 del 31 Luglio 2013

Circolare N.126 del 31 Luglio 2013 Circolare N.126 del 31 Luglio 2013 RC professionisti. Dal 15 agosto diventa un obbligo! Gentile cliente, con la presente desideriamo ricordarle che entro il prossimo 15.08.2013, secondo quanto previsto

Dettagli

STANDARD OPERATIVI DI ASSISTENZA ALL ASSICURATO NELLE AGENZIE DI ASSICURAZIONI

STANDARD OPERATIVI DI ASSISTENZA ALL ASSICURATO NELLE AGENZIE DI ASSICURAZIONI STANDARD OPERATIVI DI ASSISTENZA ALL ASSICURATO NELLE AGENZIE DI ASSICURAZIONI Progetto curato da Roberto Conforti Consigliere delegato UEA per la Formazione e la Qualità 1 Procedura Risarcimento Diretto

Dettagli

POLIZZA AUTO. Nota informativa

POLIZZA AUTO. Nota informativa POLIZZA AUTO Nota informativa La presente nota informativa è stata predisposta dall impresa Credemassicurazioni S.p.A. in conformità alle indicazioni contenute nel D.Lgs. 7 settembre 2005, n. 209, nelle

Dettagli

Assicurazione di protezione giuridica collettiva

Assicurazione di protezione giuridica collettiva Assicurazione di protezione giuridica collettiva Nr. 12.488.800 Fra la Winterthur-ARAG Società d Assicurazione di Protezione giuridica Gartenhofstrasse 17, 8070 Zurigo, denominata qui di seguito Winterthur-ARAG

Dettagli

DIRITTI DEI CONSUMATORI

DIRITTI DEI CONSUMATORI DIRITTI DEI CONSUMATORI 1. Quali sono i diritti dei consumatori stabiliti dal Codice del Consumo 2. Qual è la portata della disposizione? 3. Qual è l origine dell elencazione? 4. In che cosa consiste il

Dettagli

CRAL STIAMOINCONTATTO Convenzione Fondiaria/Sai per i Soci

CRAL STIAMOINCONTATTO Convenzione Fondiaria/Sai per i Soci CRAL STIAMOINCONTATTO Convenzione Fondiaria/Sai per i Soci Sconto 20% sulla tariffa RC Tasso incendio e furto 13 x mille senza franchigia ( fino a 20.000 ) Atti vandalici/eventi atmosferici compresi Cristalli

Dettagli

Camera dei Deputati Commissioni VI Finanze e X Attività produttive, commercio e turismo

Camera dei Deputati Commissioni VI Finanze e X Attività produttive, commercio e turismo Camera dei Deputati Commissioni VI Finanze e X Attività produttive, commercio e turismo AC 1920 Conversione in legge del decreto legge 23 dicembre 2013, n. 145, recante Interventi urgenti di avvio del

Dettagli

Da ciò è evidente che anche le Aziende con partecipazione pubblica sono chiamati a rispondere dinanzi al Giudice Contabile della Corte dei Conti.

Da ciò è evidente che anche le Aziende con partecipazione pubblica sono chiamati a rispondere dinanzi al Giudice Contabile della Corte dei Conti. IL BISOGNO ASSICURATIVO E LA LEGGE FINANZIARIA 2008 (DANNI PATRIMONIALI) L evoluzione dell ordinamento giuridico e dell amministrazione pubblica verso la trasformazione in aziende di diritto privato di

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DECRETO 20 LUGLIO 2012, N. 140 Regolamento recante la determinazione dei parametri per la liquidazione da parte di un organo giurisdizionale dei compensi per le professioni regolamentate

Dettagli

Un parco veicoli un contratto/

Un parco veicoli un contratto/ Assicurazione per parchi veicoli Un parco veicoli un contratto/ L assicurazione per parchi veicoli di AXA vi offre una copertura completa contro i rischi più disparati. Integrate in un unica polizza i

Dettagli

LA FASE STRAGIUDIZIALE

LA FASE STRAGIUDIZIALE INDICE SOMMARIO Presentazione... 5 Normativa di riferimento LA FASE STRAGIUDIZIALE 1. Provv. (Isvap) 13 dicembre 2002, n. 2136. Approvazione del modulo di denuncia di sinistro per l assicurazione obbligatoria

Dettagli

Oggetto : Convenzione Assicurativa Foro di Trento. Responsabilità Civile Professionale Polizza Infortuni -

Oggetto : Convenzione Assicurativa Foro di Trento. Responsabilità Civile Professionale Polizza Infortuni - Spett.le Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Trento. Largo Pigarelli, 1 38100 Trento TN. Alla cortese attenzione Illustrissimo Presidente Avvocato Patrizia Corona Oggetto : Convenzione Assicurativa

Dettagli

Le procedure stragiudiziali per il risarcimento del danno

Le procedure stragiudiziali per il risarcimento del danno 115 Capitolo VI Le procedure stragiudiziali per il risarcimento del danno Sommario: 1. La denuncia di sinistro - 2. La procedura di risarcimento ordinario - 3. La procedura di risarcimento a favore dei

Dettagli

A TUTTE LE IMPRESE. Regolamento ISVAP n. 29 sulla classificazione dei rischi

A TUTTE LE IMPRESE. Regolamento ISVAP n. 29 sulla classificazione dei rischi Prot. 0097 Circolare Roma, 25 Marzo 2009 Ass. Aeronautiche Ass. Assistenza Ass. Auto Ass. Cauzioni Ass. Credito Ass. Infortuni Ass. Malattia Ass. Perdite Pecuniarie Ass. R.C. Generale Ass. Trasporti Ass.

Dettagli

NONOSTANTE I DUBBI DI COSTITUZIONALITA, LE TABELLE NORMATIVE ESTENDONO IL RAGGIO DI AZIONE Patrizia ZIVIZ

NONOSTANTE I DUBBI DI COSTITUZIONALITA, LE TABELLE NORMATIVE ESTENDONO IL RAGGIO DI AZIONE Patrizia ZIVIZ NONOSTANTE I DUBBI DI COSTITUZIONALITA, LE TABELLE NORMATIVE ESTENDONO IL RAGGIO DI AZIONE Patrizia ZIVIZ P&D.IT 1. L art. 3, comma 3, del Decreto Balduzzi (D.L. 13 settembre 2012, n. 158) stabilisce:

Dettagli

Importanza degli aspetti legali per un professionista

Importanza degli aspetti legali per un professionista Importanza degli aspetti legali per un professionista 26 ottobre 2015 Aspetti legali Avv. Massimiliano De Nisi 1) La responsabilità civile e penale del professionista 2) Aspetti assicurativi Aspetti legali

Dettagli

Sinistri stradali avvenuti nella UE: attuata la direttiva sull'assicurazione rc auto ( Decreto legislativo 30.06.2003 n 190, G.U. 25.07.

Sinistri stradali avvenuti nella UE: attuata la direttiva sull'assicurazione rc auto ( Decreto legislativo 30.06.2003 n 190, G.U. 25.07. Sinistri stradali avvenuti nella UE: attuata la direttiva sull'assicurazione rc auto ( Decreto legislativo 30.06.2003 n 190, G.U. 25.07.2003 ) Con il decreto legislativo n. 190 del 30 giugno 2003 è stata

Dettagli

Legge 12 dicembre 2002, n. 273 (S.O. n. 230/L alla G.U. 14 dicembre 2002, n. 293)

Legge 12 dicembre 2002, n. 273 (S.O. n. 230/L alla G.U. 14 dicembre 2002, n. 293) Legge 12 dicembre 2002, n. 273 (S.O. n. 230/L alla G.U. 14 dicembre 2002, n. 293) Misure per favorire l iniziativa privata e lo sviluppo della concorrenza Capo III DISPOSIZIONI IN MATERIA DI RC AUTO 1

Dettagli

Presentazione tema dell anno 2014-2015

Presentazione tema dell anno 2014-2015 DISTRETTO 2080 COMMISSIONE LEGALITA E CULTURA DELL ETICA Presentazione tema dell anno 2014-2015 Anzio, novembre 2014 DA UN RAPPORTO DEL COMITATO DEI MINISTRI DEL CONSIGLIO D EUROPA 12 APRILE 2012.....

Dettagli

La giurisprudenza del comparto assicurativo

La giurisprudenza del comparto assicurativo La giurisprudenza del comparto assicurativo Le fonti normative Codice civile D.Lgs. 209 del 7 nov 2005 Regolamento ISVAP n 5 del 16 0tt 2006 Decreto legislativo 223/06 (decreto Bersani) e Bersani Bis Regolamenti

Dettagli

INDICE. Prefazione... 7. Post-prefazione... 9. CAPITOLO 1 Il danno ingiusto ed il nuovo sistema risarcitorio... 13

INDICE. Prefazione... 7. Post-prefazione... 9. CAPITOLO 1 Il danno ingiusto ed il nuovo sistema risarcitorio... 13 INDICE Prefazione... 7 Post-prefazione... 9 CAPITOLO 1 Il danno ingiusto ed il nuovo sistema risarcitorio... 13 CAPITOLO 2 Il danno patrimoniale...17 Il danno patrimoniale da perdita della capacità lavorativa

Dettagli

per le organizzazioni di volontariato

per le organizzazioni di volontariato Le per le organizzazioni di volontariato A cura del Dott. Emidio Valeri Broker assicurativo e Consulente del C.S.V. di Teramo Prima Edizione maggio 2004 Seconda Edizione maggio 2013 Terza Edizione giugno

Dettagli

L assicurazione contro la responsabilità civile auto

L assicurazione contro la responsabilità civile auto L assicurazione contro la responsabilità civile auto Prima parte: Il massimale Il contrassegno - In caso di sinistro Se a guidare è il coniuge di Germano Palmieri L assicurazione obbligatoria contro la

Dettagli

Marzo 2015. Voluntary Disclosure, ravvedimento operoso e acquiescenza. Quale strada percorrere?

Marzo 2015. Voluntary Disclosure, ravvedimento operoso e acquiescenza. Quale strada percorrere? Marzo 2015 Voluntary Disclosure, ravvedimento operoso e acquiescenza. Quale strada percorrere? Carlo Sallustio, Ph. D. in Diritto tributario, Avvocato tributarista presso Studio Legale Tributario Fantozzi

Dettagli

Allegato 1 Modulo LIVR 1

Allegato 1 Modulo LIVR 1 REPUBBLICA DI SLOVENIA MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Via Župančičeva 3 1000 Lubiana Allegato 1 Modulo LIVR 1 DOMANDA DI INDENNIZZO (scrivere i dati nel modulo) I. Dati del richiedente stato del richiedente

Dettagli

Assicurazione Auto: i prezzi variano in base all'alimentazione e residenza dell'assicurato

Assicurazione Auto: i prezzi variano in base all'alimentazione e residenza dell'assicurato Assicurazione Auto: i prezzi variano in base all'alimentazione e residenza dell'assicurato gennaio 2015 Indice: Indice p. 1 Introduzione p. 2 L'assicurazione auto: la situazione in Italia p. 2 Come ridurre

Dettagli

Cos è la Tutela Legale?

Cos è la Tutela Legale? Cos è la Tutela Legale? 1 SOMMARIO Definizione della Tutela L egale nel Codice delle Assicurazioni... 3 Il valore della Tutela Legale... 4 Le principali prestazioni di Tutela legale... 5 RECUPERO DANNI

Dettagli