MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE"

Transcript

1 MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Sintesi dei principali risultati VENETO La domanda di lavoro delle imprese nel II trimestre 2013 aprile-giugno

2 Indice delle tavole VENETO La domanda di lavoro delle imprese nel II trimestre 2013 Sezione 1 Le assunzioni di dipendenti previste in complesso per settore di attività Tavola 1 ASSUNZIONI PREVISTE IN COMPLESSO E ASSUNZIONI STAGIONALI, PER SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE Tavola 2 ASSUNZIONI PREVISTE IN COMPLESSO SECONDO IL TIPO DI CONTRATTO, PER SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE Tavola 2.1 ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO SECONDO LE MOTIVAZIONI, PER SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE Tavola 3 Tavola 4 Tavola 5.1 Tavola 5.2 Tavola 6 ASSUNZIONI PREVISTE IN COMPLESSO SECONDO IL GRANDE GRUPPO PROFESSIONALE, PER SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE ASSUNZIONI PREVISTE IN COMPLESSO SECONDO LA DIFFICOLTÀ DI REPERIMENTO, L'ESPERIENZA E IL PERSONALE IMMIGRATO, PER SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE ASSUNZIONI PREVISTE IN COMPLESSO PER CLASSE DI ETÀ, SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE ASSUNZIONI PREVISTE IN COMPLESSO SECONDO LA PREFERENZA DI GENERE, PER SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE ASSUNZIONI PREVISTE IN COMPLESSO SECONDO IL LIVELLO DI ISTRUZIONE, PER SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE Sezione 2 Le assunzioni non stagionali e stagionali previste per settore di attività Tavola 7 Tavola 8 Tavola 9 Tavola 10 Tavola 11 Tavola 12 ASSUNZIONI NON STAGIONALI E STAGIONALI, PER SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE ASSUNZIONI NON STAGIONALI SECONDO LA DIFFICOLTÀ DI REPERIMENTO, L'ESPERIENZA E IL PERSONALE IMMIGRATO, PER SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE ASSUNZIONI NON STAGIONALI PER CLASSE DI ETÀ, SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE ASSUNZIONI NON STAGIONALI SECONDO LA PREFERENZA DI GENERE, PER SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE ASSUNZIONI NON STAGIONALI SECONDO IL LIVELLO DI ISTRUZIONE, PER SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE ASSUNZIONI STAGIONALI SECONDO LA DIFFICOLTÀ DI REPERIMENTO, L'ESPERIENZA E IL PERSONALE IMMIGRATO, PER SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE Sezione 3 Le assunzioni previste per professioni richieste Tavola 13 Tavola 14 Tavola 15 ASSUNZIONI PREVISTE IN COMPLESSO, ASSUNZIONI NON STAGIONALI E STAGIONALI, PER GRANDE GRUPPO PROFESSIONALE, SECONDO LA CLASSIFICAZIONE ISTAT, E MACROSETTORE DI ATTIVITÀ ASSUNZIONI PREVISTE IN COMPLESSO SECONDO LE PRINCIPALI CARATTERISTICHE RICHIESTE, PER GRANDE GRUPPO PROFESSIONALE, SECONDO LA CLASSIFICAZIONE ISTAT, E MACROSETTORE DI ATTIVITÀ ASSUNZIONI NON STAGIONALI SECONDO LE PRINCIPALI CARATTERISTICHE RICHIESTE, PER GRANDE GRUPPO PROFESSIONALE, SECONDO LA CLASSIFICAZIONE ISTAT, E MACROSETTORE DI ATTIVITÀ Sezione 4 Approfondimenti sulle professioni richieste Tavola 16 Tavola 17 ASSUNZIONI PREVISTE IN COMPLESSO PER AREA AZIENDALE DI INSERIMENTO ASSUNZIONI PREVISTE IN COMPLESSO SECONDO IL TIPO DI CONTRATTO, PER GRUPPO PROFESSIONALE, SECONDO LA CLASSIFICAZIONE EXCELSIOR

3 Tavola 18 Tavola 19 Tavola 20 Tavola 21 Tavola 22 ASSUNZIONI PREVISTE A TEMPO DETERMINATO SECONDO LE MOTIVAZIONI, PER GRUPPO PROFESSIONALE, SECONDO LA CLASSIFICAZIONE EXCELSIOR ASSUNZIONI PREVISTE IN COMPLESSO SECONDO LA DIFFICOLTÀ DI REPERIMENTO, L'ESPERIENZA E IL PERSONALE IMMIGRATO, PER GRUPPO PROFESSIONALE, SECONDO LA CLASSIFICAZIONE EXCELSIOR ASSUNZIONI PREVISTE IN COMPLESSO SECONDO LA CLASSE DI ETÀ, PER GRUPPO PROFESSIONALE, SECONDO LA CLASSIFICAZIONE EXCELSIOR ASSUNZIONI PREVISTE IN COMPLESSO SECONDO LA PREFERENZA DI GENERE, PER GRUPPO PROFESSIONALE, SECONDO LA CLASSIFICAZIONE EXCELSIOR ASSUNZIONI NON STAGIONALI SECONDO IL LIVELLO DI ISTRUZIONE, PER GRUPPO PROFESSIONALE, SECONDO LA CLASSIFICAZIONE EXCELSIOR Sezione 5 Le opportunità di lavoro in complesso a livello regionale Tavola 23 Tavola 24 Tavola 25 MOVIMENTI OCCUPAZIONALI IN ENTRATA PER SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE MOVIMENTI OCCUPAZIONALI IN USCITA PER SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE SALDI OCCUPAZIONALI PER SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE Allegati

4 Sezione 1 Le assunzioni di dipendenti previste in complesso per settore di attività

5 Tavola 1 ASSUNZIONI PREVISTE IN COMPLESSO E ASSUNZIONI STAGIONALI, PER SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE Assunzioni previste di cui per motivi stagionali distribuz. % sul totale (%) assunzioni TOTALE , ,3 INDUSTRIA E COSTRUZIONI , ,9 Industrie tessili, dell'abbigliamento, del cuoio e delle calzature 350 2, ,3 Industrie del legno e del mobile 200 1, ,2 Industrie della lavorazione dei metalli e dei prodotti in metallo 420 2, Industrie della fabbricazione e manutenzione di macchinari e apparecchiatu 470 2,7 30 6,8 Altre industrie , ,8 Costruzioni 560 3, ,2 SERVIZI , ,5 Commercio , ,5 Servizi turistici, di alloggio e ristorazione , ,9 Servizi avanzati di supporto alle imprese 390 2,3 30 7,2 Servizi operativi di supporto alle imprese e alle persone , ,5 Servizi di trasporto, logistica e magazzinaggio , ,7 Servizi alle persone , ,0 Altri servizi 530 3, ,3 CLASSI DIMENSIONALI 1-49 dipendenti , ,9 50 dipendenti e oltre , ,3 NORD EST ,0 ITALIA ,1 Il segno (-) indica un valore nullo, mentre il segno (--) indica un valore statisticamente non significativo. I totali comprendono comunque i dati non esposti.

6 Tavola 2 ASSUNZIONI PREVISTE IN COMPLESSO SECONDO IL TIPO DI CONTRATTO, PER SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE Assunzioni previste a tempo indeterminato di cui (%): a tempo determinato * apprendistato altri contratti ** TOTALE ,3 76,0 3,3 3,4 INDUSTRIA E COSTRUZIONI ,0 59,1 5,7 1,2 Industrie tessili, dell'abbigliamento, del cuoio e delle calzature ,5 71, Industrie del legno e del mobile ,2 60,1 14,6 1,0 Industrie della lavorazione dei metalli e dei prodotti in metallo ,0 57,9 7,1 0,0 Industrie della fabbricazione e manutenzione di macchinari e apparecchi ,5 55,3 5,3 1,9 Altre industrie ,6 48,7 7,6 2,1 Costruzioni ,5 80, SERVIZI ,4 80,0 2,8 3,9 Commercio ,0 65,3 8,1 3,6 Servizi turistici, di alloggio e ristorazione ,1 91,8 0,5 5,6 Servizi avanzati di supporto alle imprese ,4 58, Servizi operativi di supporto alle imprese e alle persone ,2 64,1 2,1 1,6 Servizi di trasporto, logistica e magazzinaggio ,6 60, Servizi alle persone ,3 85,2 3,4 3,0 Altri servizi ,3 43,5 15,1 1,1 CLASSI DIMENSIONALI 1-49 dipendenti ,7 81,1 3,0 4,2 50 dipendenti e oltre ,6 69,3 3,7 2,3 NORD EST ,1 78,5 5,2 2,2 ITALIA ,5 73,0 4,7 2,8 * Inclusi i contratti per motivi stagionali ** Contratto a chiamata. Il segno (-) indica un valore nullo, mentre il segno (--) indica un valore statisticamente non significativo. I totali comprendono comunque i dati non esposti.

7 Tavola 2.1 ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO SECONDO LE MOTIVAZIONI, PER SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE Assunzioni a tempo determinato attività stagionali secondo i motivi (%): copertura sostituzione picco attività temporanea periodo di prova TOTALE ,5 13,1 7,2 8,2 INDUSTRIA E COSTRUZIONI ,8 30,3 14,7 28,1 Industrie tessili, dell'abbigliamento, del cuoio e delle calzature ,3 29,9 29,1 12,7 Industrie del legno e del mobile ,6 21,8 10,9 38,7 Industrie della lavorazione dei metalli e dei prodotti in metallo 240 7,4 34,6 14,0 44,0 Industrie della fabbricazione e manutenzione di macchinari e apparecchi ,3 37,9 11,5 38,3 Altre industrie ,6 11,3 21,3 24,8 Costruzioni ,4 54,0 0,2 24,3 SERVIZI ,4 10,1 5,9 4,6 Commercio ,3 23,5 13,7 11,6 Servizi turistici, di alloggio e ristorazione ,5 2,8 2,0 2,7 Servizi avanzati di supporto alle imprese ,3 76, Servizi operativi di supporto alle imprese e alle persone ,7 12,8 10,7 11,8 Servizi di trasporto, logistica e magazzinaggio ,1 23,1 5,6 5,3 Servizi alle persone ,4 8,7 11,0 2,8 Altri servizi ,3 40,4 18,3 13,0 CLASSI DIMENSIONALI 1-49 dipendenti ,5 11,7 3,2 7,7 50 dipendenti e oltre ,4 15,3 13,4 8,9 NORD EST ,6 12,0 7,5 7,9 ITALIA ,2 15,1 8,5 9,1 Il segno (-) indica un valore nullo, mentre il segno (--) indica un valore statisticamente non significativo. I totali comprendono comunque i dati non esposti.

8 Tavola 3 ASSUNZIONI PREVISTE IN COMPLESSO SECONDO IL GRANDE GRUPPO PROFESSIONALE, PER SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE Assunzioni previste dirigenti, prof. spec. e tecnici impiegati e add. vendita e serv. di cui (%): operai special. e profes. non qualificate profes. non qualificate TOTALE ,5 58,2 18,7 9,5 INDUSTRIA E COSTRUZIONI ,4 14,3 57,8 6,5 Industrie tessili, dell'abbigliamento, del cuoio e delle calzature ,3 24,9 51,9 0,9 Industrie del legno e del mobile ,1 37,9 48,0 1,0 Industrie della lavorazione dei metalli e dei prodotti in metallo ,7 6,4 58,3 3,6 Industrie della fabbricazione e manutenzione di macchinari e appare ,1 7,6 51,9 6,4 Altre industrie ,8 15,9 51,6 11,7 Costruzioni 560 6,8 7,0 84,8 1,4 SERVIZI ,6 68,8 9,4 10,2 Commercio ,5 63,9 24,8 1,8 Servizi turistici, di alloggio e ristorazione ,5 95,3 0,1 4,1 Servizi avanzati di supporto alle imprese ,3 23,1 11,0 3,6 Servizi operativi di supporto alle imprese e alle persone ,5 17,9 11,2 62,5 Servizi di trasporto, logistica e magazzinaggio ,1 35,7 45,0 12,2 Servizi alle persone ,1 48,0 6,9 12,0 Altri servizi ,5 42,3 9,8 5,3 CLASSI DIMENSIONALI 1-49 dipendenti ,8 67,5 20,3 5,4 50 dipendenti e oltre ,2 46,4 16,8 14,7 NORD EST ,8 62,8 15,3 11,0 ITALIA ,8 56,4 17,1 13,7 Il segno (-) indica un valore nullo, mentre il segno (--) indica un valore statisticamente non significativo. I totali comprendono comunque i dati non esposti.

9 Tavola 4 ASSUNZIONI PREVISTE IN COMPLESSO SECONDO LA DIFFICOLTÀ DI REPERIMENTO, L'ESPERIENZA E IL PERSONALE IMMIGRATO, PER SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE (quota % sul totale) Assunzioni di cui (%): previste di difficile con specifica personale reperimento esperienza immigrato * ** TOTALE ,9 64,4 20,0 INDUSTRIA E COSTRUZIONI ,9 59,8 8,0 Industrie tessili, dell'abbigliamento, del cuoio e delle calzature ,0 65,3 8,0 Industrie del legno e del mobile ,2 40,9 -- Industrie della lavorazione dei metalli e dei prodotti in metallo ,3 64,0 12,9 Industrie della fabbricazione e manutenzione di macchinari e apparecc ,7 66,5 11,4 Altre industrie ,1 57,7 7,9 Costruzioni 560 3,8 59,0 -- SERVIZI ,0 65,5 22,8 Commercio ,8 44,9 18,2 Servizi turistici, di alloggio e ristorazione ,4 80,2 28,8 Servizi avanzati di supporto alle imprese ,2 85,1 -- Servizi operativi di supporto alle imprese e alle persone ,1 30,5 31,3 Servizi di trasporto, logistica e magazzinaggio ,0 44,9 11,2 Servizi alle persone ,6 64,1 18,2 Altri servizi ,8 48,8 5,5 CLASSI DIMENSIONALI 1-49 dipendenti ,6 73,1 23,8 50 dipendenti e oltre ,0 53,1 15,0 NORD EST ,7 58,9 22,3 ITALIA ,1 58,1 17,1 * Esperienza professionale e nello stesso settore. **Quota massima possibile Il segno (-) indica un valore nullo, mentre il segno (--) indica un valore statisticamente non significativo. I totali comprendono comunque i dati non esposti.

10 Tavola 5.1 ASSUNZIONI PREVISTE IN COMPLESSO PER CLASSE DI ETÀ, SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE (quota % sul totale) Assunzioni previste per classe di età (%): sino a 29 anni oltre 29 anni indifferente TOTALE ,8 26,5 44,6 INDUSTRIA E COSTRUZIONI ,1 38,5 36,4 Industrie tessili, dell'abbigliamento, del cuoio e delle calzature ,5 33,5 41,0 Industrie del legno e del mobile ,8 39,4 26,8 Industrie della lavorazione dei metalli e dei prodotti in metallo ,7 38,8 35,5 Industrie della fabbricazione e manutenzione di macchinari e apparecc ,7 35,6 33,7 Altre industrie ,3 36,1 41,6 Costruzioni ,4 49,4 27,2 SERVIZI ,7 23,7 46,6 Commercio ,1 14,3 43,6 Servizi turistici, di alloggio e ristorazione ,9 28,3 44,8 Servizi avanzati di supporto alle imprese ,2 34,1 17,7 Servizi operativi di supporto alle imprese e alle persone ,6 29,4 60,0 Servizi di trasporto, logistica e magazzinaggio ,9 28,4 37,7 Servizi alle persone ,6 11,1 61,3 Altri servizi ,5 23,1 27,4 CLASSI DIMENSIONALI 1-49 dipendenti ,0 31,8 42,2 50 dipendenti e oltre ,5 19,8 47,7 NORD EST ,2 23,3 47,5 ITALIA ,2 23,5 46,3 Il segno (-) indica un valore nullo, mentre il segno (--) indica un valore statisticamente non significativo. I totali comprendono comunque i dati non esposti.

11 Tavola 5.2 ASSUNZIONI PREVISTE IN COMPLESSO SECONDO LA PREFERENZA DI GENERE, PER SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE (quota % sul totale) Assunzioni previste per genere (%): femminile maschile indifferente TOTALE ,3 22,8 60,9 INDUSTRIA E COSTRUZIONI ,2 52,3 34,5 Industrie tessili, dell'abbigliamento, del cuoio e delle calzature ,6 15,2 41,3 Industrie del legno e del mobile ,6 59,6 26,8 Industrie della lavorazione dei metalli e dei prodotti in metallo 420 6,2 69,3 24,5 Industrie della fabbricazione e manutenzione di macchinari e apparecc 470 6,1 60,8 33,1 Altre industrie ,9 36,6 50,5 Costruzioni 560 6,1 90,7 3,2 SERVIZI ,0 15,8 67,2 Commercio ,2 37,9 50,9 Servizi turistici, di alloggio e ristorazione ,7 8,1 74,3 Servizi avanzati di supporto alle imprese 390 2,6 30,8 66,7 Servizi operativi di supporto alle imprese e alle persone ,3 12,4 46,3 Servizi di trasporto, logistica e magazzinaggio ,6 46,1 49,3 Servizi alle persone ,2 7,5 75,3 Altri servizi ,3 11,5 73,2 CLASSI DIMENSIONALI 1-49 dipendenti ,6 27,2 56,2 50 dipendenti e oltre ,9 17,2 66,9 NORD EST ,5 21,7 57,8 ITALIA ,7 24,9 55,4 Il segno (-) indica un valore nullo, mentre il segno (--) indica un valore statisticamente non significativo. I totali comprendono comunque i dati non esposti.

12 Tavola 6 ASSUNZIONI PREVISTE IN COMPLESSO SECONDO IL LIVELLO DI ISTRUZIONE, PER SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE Assunzioni previste laurea di cui (%): diploma qualifica professionale nessuna formazione specifica TOTALE ,5 48,9 13,8 29,8 INDUSTRIA E COSTRUZIONI ,5 33,3 19,5 33,7 Industrie tessili, dell'abbigliamento, del cuoio e delle calzature ,3 37,2 20,6 29,8 Industrie del legno e del mobile ,1 61,6 5,6 21,7 Industrie della lavorazione dei metalli e dei prodotti in metallo ,3 44,0 26,2 11,4 Industrie della fabbricazione e manutenzione di macchinari e ap ,7 44,3 18,2 14,8 Altre industrie ,2 29,6 6,1 50,1 Costruzioni 560 2,1 12,2 52,2 33,5 SERVIZI ,0 52,6 12,4 28,9 Commercio ,3 38,8 5,8 49,1 Servizi turistici, di alloggio e ristorazione ,9 60,0 16,3 22,8 Servizi avanzati di supporto alle imprese ,6 32,6 0,0 13,8 Servizi operativi di supporto alle imprese e alle persone ,5 25,5 0,8 65,2 Servizi di trasporto, logistica e magazzinaggio ,3 53,9 12,8 29,0 Servizi alle persone ,7 56,5 15,7 22,1 Altri servizi ,7 53,1 0,6 9,6 CLASSI DIMENSIONALI 1-49 dipendenti ,8 52,5 17,1 25,6 50 dipendenti e oltre ,0 44,2 9,6 35,3 NORD EST ,4 45,5 16,4 31,6 ITALIA ,5 43,2 16,2 32,0 Il segno (-) indica un valore nullo, mentre il segno (--) indica un valore statisticamente non significativo. I totali comprendono comunque i dati non esposti.

13 Sezione 2 Le assunzioni non stagionali e stagionali previste per settore di attività

14 Tavola 7 ASSUNZIONI NON STAGIONALI E STAGIONALI, PER SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE Assunzioni di cui: previste non stagionali stagionali (%) (%) TOTALE , ,3 INDUSTRIA E COSTRUZIONI ,1-15,9 Industrie tessili, dell'abbigliamento, del cuoio e delle calzatur , ,3 Industrie del legno e del mobile , ,2 Industrie della lavorazione dei metalli e dei prodotti in metal , Industrie della fabbricazione e manutenzione di macchinari e ,2 30 6,8 Altre industrie , ,8 Costruzioni , ,2 SERVIZI , ,5 Commercio , ,5 Servizi turistici, di alloggio e ristorazione , ,9 Servizi avanzati di supporto alle imprese ,8 30 7,2 Servizi operativi di supporto alle imprese e alle persone , ,5 Servizi di trasporto, logistica e magazzinaggio , ,7 Servizi alle persone , ,0 Altri servizi , ,3 CLASSI DIMENSIONALI 1-49 dipendenti , ,9 50 dipendenti e oltre , ,3 NORD EST , ,0 ITALIA , ,1 Il segno (-) indica un valore nullo, mentre il segno (--) indica un valore statisticamente non significativo. I totali comprendono comunque i dati non esposti.

15 Tavola 8 ASSUNZIONI NON STAGIONALI SECONDO LA DIFFICOLTÀ DI REPERIMENTO, L'ESPERIENZA E IL PERSONALE IMMIGRATO, PER SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE di cui (%): Assunzioni non di difficile con specifica personale stagionali reperimento esperienza immigrato * ** TOTALE ,9 57,3 13,2 INDUSTRIA E COSTRUZIONI ,6 58,0 7,1 Industrie tessili, dell'abbigliamento, del cuoio e delle calzature ,2 59,7 8,6 Industrie del legno e del mobile ,0 38,4 -- Industrie della lavorazione dei metalli e dei prodotti in metallo ,6 63,9 12,9 Industrie della fabbricazione e manutenzione di macchinari e apparecc ,7 68,6 10,9 Altre industrie ,5 57,0 6,2 Costruzioni 460 4,5 51,2 -- SERVIZI ,1 57,0 16,5 Commercio ,8 52,6 4,9 Servizi turistici, di alloggio e ristorazione ,2 73,6 33,6 Servizi avanzati di supporto alle imprese ,7 89,0 -- Servizi operativi di supporto alle imprese e alle persone ,4 29,5 26,1 Servizi di trasporto, logistica e magazzinaggio 670 7,2 52,9 12,3 Servizi alle persone ,7 56,2 20,8 Altri servizi ,9 49,4 5,8 CLASSI DIMENSIONALI 1-49 dipendenti ,6 66,2 11,9 50 dipendenti e oltre ,1 49,9 14,2 NORD EST ,8 54,7 14,2 ITALIA ,6 55,4 11,0 * Esperienza professionale e nello stesso settore. **Quota massima possibile. Il segno (-) indica un valore nullo, mentre il segno (--) indica un valore statisticamente non significativo. I totali comprendono comunque i dati non esposti.

16 Tavola 9 ASSUNZIONI NON STAGIONALI PER CLASSE DI ETÀ, SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE Assunzioni non per classe di età (%): stagionali sino a 29 anni oltre 29 anni indifferente TOTALE ,4 30,1 36,4 INDUSTRIA E COSTRUZIONI ,8 40,8 32,4 Industrie tessili, dell'abbigliamento, del cuoio e delle calzature ,5 38,8 40,6 Industrie del legno e del mobile ,6 46,3 17,1 Industrie della lavorazione dei metalli e dei prodotti in metallo ,6 38,8 35,6 Industrie della fabbricazione e manutenzione di macchinari e apparecc ,6 36,1 32,3 Altre industrie ,0 36,1 38,9 Costruzioni ,6 57,0 15,3 SERVIZI ,1 24,3 38,7 Commercio ,7 18,4 28,9 Servizi turistici, di alloggio e ristorazione ,5 18,7 36,9 Servizi avanzati di supporto alle imprese ,7 36,2 12,2 Servizi operativi di supporto alle imprese e alle persone ,7 33,6 52,7 Servizi di trasporto, logistica e magazzinaggio ,7 37,4 31,9 Servizi alle persone ,7 16,2 69,1 Altri servizi ,4 24,8 25,9 CLASSI DIMENSIONALI 1-49 dipendenti ,6 37,5 29,9 50 dipendenti e oltre ,1 23,9 42,0 NORD EST ,4 26,8 36,7 ITALIA ,0 24,9 41,1 Il segno (-) indica un valore nullo, mentre il segno (--) indica un valore statisticamente non significativo. I totali comprendono comunque i dati non esposti.

17 Tavola 10 ASSUNZIONI NON STAGIONALI SECONDO LA PREFERENZA DI GENERE, PER SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE Assunzioni non stagionali per genere (%): femminile maschile indifferente TOTALE ,5 31,2 55,3 INDUSTRIA E COSTRUZIONI ,8 53,2 33,9 Industrie tessili, dell'abbigliamento, del cuoio e delle calzature ,1 18,0 48,9 Industrie del legno e del mobile ,6 70,1 15,2 Industrie della lavorazione dei metalli e dei prodotti in metallo 400 6,5 68,4 25,1 Industrie della fabbricazione e manutenzione di macchinari e apparecc 440 6,4 62,0 31,6 Altre industrie ,7 34,8 50,5 Costruzioni 460 7,3 89,4 3,2 SERVIZI ,9 19,0 67,1 Commercio ,1 32,9 57,0 Servizi turistici, di alloggio e ristorazione ,1 1,1 87,8 Servizi avanzati di supporto alle imprese 360 2,5 30,1 67,4 Servizi operativi di supporto alle imprese e alle persone ,4 10,6 55,0 Servizi di trasporto, logistica e magazzinaggio 670 5,6 42,1 52,3 Servizi alle persone ,5 8,4 73,1 Altri servizi ,3 11,2 73,5 CLASSI DIMENSIONALI 1-49 dipendenti ,4 42,3 42,4 50 dipendenti e oltre ,0 21,8 66,2 NORD EST ,3 30,8 52,0 ITALIA ,4 31,2 51,4 Il segno (-) indica un valore nullo, mentre il segno (--) indica un valore statisticamente non significativo. I totali comprendono comunque i dati non esposti.

18 Tavola 11 ASSUNZIONI NON STAGIONALI SECONDO IL LIVELLO DI ISTRUZIONE, PER SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE Assunzioni non stagionali laurea di cui (%): diploma qualifica professionale nessuna formazione specifica TOTALE ,6 39,9 14,5 31,1 INDUSTRIA E COSTRUZIONI ,6 34,6 19,6 30,3 Industrie tessili, dell'abbigliamento, del cuoio e delle calzature ,1 36,7 23,0 25,2 Industrie del legno e del mobile ,4 62,2 4,9 19,5 Industrie della lavorazione dei metalli e dei prodotti in metallo ,4 45,5 27,1 9,0 Industrie della fabbricazione e manutenzione di macchinari e ap ,1 44,8 19,3 11,8 Altre industrie ,0 31,3 5,5 46,1 Costruzioni 460 2,6 12,1 48,8 36,5 SERVIZI ,0 42,8 11,6 31,6 Commercio ,1 42,6 5,6 42,6 Servizi turistici, di alloggio e ristorazione ,3 51,2 18,0 25,5 Servizi avanzati di supporto alle imprese ,5 31,5 0,0 11,0 Servizi operativi di supporto alle imprese e alle persone 610 4,2 21,0 1,3 73,4 Servizi di trasporto, logistica e magazzinaggio 670 6,9 47,4 10,2 35,5 Servizi alle persone ,9 43,6 33,1 10,4 Altri servizi ,1 53,7 0,0 9,3 CLASSI DIMENSIONALI 1-49 dipendenti ,0 41,5 19,5 26,9 50 dipendenti e oltre ,7 38,4 10,2 34,6 NORD EST ,4 43,3 13,1 30,3 ITALIA ,2 43,9 12,9 28,0 Il segno (-) indica un valore nullo, mentre il segno (--) indica un valore statisticamente non significativo. I totali comprendono comunque i dati non esposti.

19 Tavola 12 ASSUNZIONI STAGIONALI SECONDO LA DIFFICOLTÀ DI REPERIMENTO, L'ESPERIENZA E IL PERSONALE IMMIGRATO, PER SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE di cui (%): Assunzioni di difficile con specifica personale stagionali reperimento esperienza immigrato * ** TOTALE ,9 70,3 25,7 INDUSTRIA E COSTRUZIONI 530 8,1 69,1 12,8 Industrie tessili, dell'abbigliamento, del cuoio e delle calzature 70 1,4 87,3 -- Industrie del legno e del mobile 30 0, Industrie della lavorazione dei metalli e dei prodotti in metallo Industrie della fabbricazione e manutenzione di macchinari e apparecc 30 6,3 37,5 -- Altre industrie ,8 60,7 14,6 Costruzioni 100 0,0 96,9 -- SERVIZI ,9 70,4 26,5 Commercio 590 7,8 29,5 44,5 Servizi turistici, di alloggio e ristorazione ,6 81,4 28,0 Servizi avanzati di supporto alle imprese Servizi operativi di supporto alle imprese e alle persone ,3 31,8 38,7 Servizi di trasporto, logistica e magazzinaggio 440 9,1 32,6 9,4 Servizi alle persone ,9 68,1 16,8 Altri servizi 70 3,1 44,6 -- CLASSI DIMENSIONALI 1-49 dipendenti ,1 77,2 30,8 50 dipendenti e oltre ,2 57,3 16,1 NORD EST ,7 62,1 28,5 ITALIA ,5 60,8 23,5 * Esperienza professionale e nello stesso settore. **Quota massima possibile. Il segno (-) indica un valore nullo, mentre il segno (--) indica un valore statisticamente non significativo. I totali comprendono comunque i dati non esposti.

20 Sezione 3 Le assunzioni previste per professioni richieste

21 Tavola 13 ASSUNZIONI PREVISTE IN COMPLESSO, ASSUNZIONI NON STAGIONALI E STAGIONALI, PER GRANDE GRUPPO PROFESSIONALE, SECONDO LA CLASSIFICAZIONE ISTAT, E MACROSETTORE DI ATTIVITÀ VENETO 2 trimestre 2013 Assunzioni di cui: previste non stagionali stagionali (%) (%) (%) TOTALE , , ,3 Dirigenti, impiegati con elevata specializzazione e tecnici , , ,4 1 Dirigenti 30 0, , Professioni intellettuali, scientifiche e di elevata specializzazione 780 4, , ,6 3 Professioni tecniche , , ,6 Impiegati, professioni commerciali e nei servizi , , ,4 4 Impiegati , , ,2 5 Professioni qualificate nelle attività commerciali e nei servizi , , ,1 Operai specializzati e conduttori di impianti e macchine , , ,4 6 Operai specializzati , , ,6 7 Conduttori di impianti e addetti a macchinari fissi e mobili , , ,6 Professioni non qualificate , , ,7 Il segno (-) indica un valore nullo, mentre il segno (--) indica un valore statisticamente non significativo. I totali comprendono comunque i dati non esposti.

22 Tavola 14 ASSUNZIONI PREVISTE IN COMPLESSO SECONDO LE PRINCIPALI CARATTERISTICHE RICHIESTE, PER GRANDE GRUPPO PROFESSIONALE, SECONDO LA CLASSIFICAZIONE ISTAT, E MACROSETTORE DI ATTIVITÀ VENETO Assunzioni previste di difficile reperimento con specifica esperienza * 2 trimestre 2013 di cui (%): classe di età: genere: personale donne immigrato ** sino a 29 anni TOTALE ,9 64,4 28,8 44,6 16,3 60,9 20,0 Dirigenti, impiegati con elevata specializzazione e tecnici ,7 74,4 25,8 48,8 5,5 78,5 1,7 1 Dirigenti 30 30,0 100, , Professioni intellettuali, scientifiche e di elevata specializzazione ,8 81,9 22,2 60, , Professioni tecniche ,0 70,0 28,1 42,8 7,8 72,7 2,1 Impiegati, professioni commerciali e nei servizi ,1 70,4 33,6 41,5 19,6 70,2 21,6 4 Impiegati ,3 57,2 30,7 22,4 32,0 48,1 3,3 5 Professioni qualificate nelle attività commerciali e nei servizi ,7 74,9 34,6 47,9 15,5 77,6 27,7 Operai specializzati e conduttori di impianti e macchine ,6 52,8 24,7 43,0 5,4 23,6 19,2 6 Operai specializzati ,7 61,1 23,0 38,7 7,4 17,7 12,5 7 Conduttori di impianti e addetti a macchinari fissi e mobili ,8 44,9 26,3 47,2 3,4 29,2 25,6 Professioni non qualificate ,2 35,8 11,9 61,1 32,6 52,4 37,6 indifferente indifferente * Esperienza professionale e nello stesso settore. **Quota massima possibile Il segno (-) indica un valore nullo, mentre il segno (--) indica un valore statisticamente non significativo. I totali comprendono comunque i dati non esposti.

23 Tavola 15 ASSUNZIONI NON STAGIONALI SECONDO LE PRINCIPALI CARATTERISTICHE RICHIESTE, PER GRANDE GRUPPO PROFESSIONALE, SECONDO LA CLASSIFICAZIONE ISTAT, E MACROSETTORE DI ATTIVITÀ VENETO Assunzioni non stagionali di difficile reperimento con esperienza specifica * 2 trimestre 2013 di cui (%): classe di età: genere: personale sino a indifferentrente donne indiffe- immigrato 29 ** i TOTALE ,9 57,3 33,4 36,4 13,5 55,3 13,2 Dirigenti, impiegati con elevata specializzazione e tecnici ,1 68,8 35,7 29,2 6,8 71,0 2,4 1 Dirigenti 30 27,6 100, , Professioni intellettuali, scientifiche e di elevata specializzazione ,1 69,6 38,5 31, , Professioni tecniche ,2 67,7 35,4 28,1 8,6 66,6 2,7 Impiegati, professioni commerciali e nei servizi ,2 59,9 41,5 36,6 20,2 69,8 16,3 4 Impiegati ,3 53,9 37,9 33,8 26,6 58,7 2,8 5 Professioni qualificate nelle attività commerciali e nei servizi ,0 62,7 43,1 37,8 17,3 74,9 22,4 Operai specializzati e conduttori di impianti e macchine ,9 59,4 25,9 32,4 4,3 20,4 9,9 6 Operai specializzati ,8 59,5 27,8 27,6 5,7 18,2 9,2 7 Conduttori di impianti e addetti a macchinari fissi e mobili ,9 59,2 23,4 38,7 2,5 23,2 10,7 Professioni non qualificate 860 6,3 20,6 16,8 59,5 23,5 56,7 29,9 * Esperienza professionale e nello stesso settore. ** Quota massima possibile Il segno (-) indica un valore nullo, mentre il segno (--) indica un valore statisticamente non significativo. I totali comprendono comunque i dati non esposti.

24 Sezione 4 Approfondimenti sulle professioni richieste

25 Tavola 16 ASSUNZIONI PREVISTE IN COMPLESSO PER AREA AZIENDALE DI INSERIMENTO Assunzioni previste % su tot. assunzioni TOTALE ,0 Area produzione di beni ed erogazione servizio ,0 Area direzione e servizi generali 540 3,1 Direzione generale, personale e organizzazione risorse umane 20 0,1 Segreteria, staff e servizi generali 450 2,6 Sistemi informativi 60 0,4 Area amministrativa, finanziaria, legale e controllo di gestione 780 4,5 Area commerciale e della vendita ,0 Vendita ,1 Marketing, commerciale, comunicazione e pubbliche relazioni 370 2,1 Assistenza clienti ,8 Aree tecniche e della progettazione 720 4,1 Progettazione e ricerca e sviluppo 310 1,8 Installazione e manutenzione 330 1,9 Certificazione e controllo di qualità, sicurezza e ambiente 80 0,5 Area della logistica ,1 Acquisti e movimentazione interna merci 270 1,5 Trasporti e distribuzione 790 4,6 Altre aree aziendali ,2 I valori assoluti sono arrotondati alle decine. A causa di questi arrotondamenti, i totali possono non coincidere con la somma dei singoli valori. Il segno (-) indica un valore nullo, mentre il segno (--) indica un valore statisticamente non significativo. I totali comprendono comunque i dati non esposti.

26 Tavola 17 ASSUNZIONI PREVISTE IN COMPLESSO SECONDO IL TIPO DI CONTRATTO, PER GRUPPO PROFESSIONALE, SECONDO LA CLASSIFICAZIONE EXCELSIOR Assunzioni previste (v.a) a tempo indeterminato di cui (%): a tempo determinato * apprendistato altri contratti ** TOTALE ,3 76,0 3,3 3,4 Direttori aziendali 30 93, Ingegneri e specialisti in discipline scientifiche e della vita ,6 37, Specialisti e tecnici della sanità e dei servizi sociali ,2 59, Specialisti e tecnici amministrativi, finanziari e bancari ,7 54,8 8,2 1,2 Specialisti e tecnici del marketing, vendite, distribuz ,9 40, Specialisti in scienze umane e sociali e in discipline artistiche , ,9 Insegnanti e altri tecnici dei servizi alle persone , Tecnici in campo informatico, ingegneristico e della produzione ,5 47, Addetti all accoglienza, all informazione e all assistenza della clientela ,4 95, Personale di segreteria e servizi generali ,0 75,2 6,5 0,2 Addetti alla gestione dei magazzini e spedizionieri ,5 47, Commessi e altro personale qualificato nelle attività commerciali ,1 61,4 8,8 1,7 Cuochi, camerieri e professioni simili ,5 91,1 0,5 6,9 Operatori dell'assistenza sociale e dei servizi sanitari ,9 75, Professioni operative dei servizi alle persone e di sicurezza ,3 65,7 19,4 0,6 Operai specializzati nell edilizia e nella manutenzione degli edifici ,8 74, Operai specializzati e conduttori di impianti nell'industria alimentare ,5 68, Operai specializzati e conduttori di impianti nel tessile-abbigliamento ,1 78, Operai metalmeccanici ed elettromeccanici ,1 69,5 3,7 2,7 Operai nelle industrie chimiche, del legno, della carta e altre industrie ,2 46,5 40,7 1,6 Conduttori di mezzi di trasporto e di macchinari mobili ,3 67,9 0,4 2,4 Personale generico ,1 72,1 2,5 1,3 * Inclusi i contratti per motivi stagionali ** Contratto a chiamata. *** Il valore relativo ad "Altri gruppi professionali" rappresenta la somma delle professioni che singolarmente considerate non sono ritenute significative in regione. Il segno (-) indica un valore nullo, mentre il segno (--) indica un valore statisticamente non significativo. I totali comprendono comunque i dati non esposti.

27 Tavola 18 ASSUNZIONI PREVISTE A TEMPO DETERMINATO SECONDO LE MOTIVAZIONI, PER GRUPPO PROFESSIONALE, SECONDO LA CLASSIFICAZIONE EXCELSIOR Assunzioni a tempo determinato attività stagionali secondo i motivi (%): copertura sostituzione picco attività temporanea periodo di prova TOTALE ,5 13,1 7,2 8,2 Ingegneri e specialisti in discipline scientifiche e della vita , ,4 Specialisti e tecnici della sanità e dei servizi sociali ,8 56,1 -- Specialisti e tecnici amministrativi, finanziari e bancari ,9 54,8 15,8 14,5 Specialisti e tecnici del marketing, vendite, distribuz ,7 38,8 25,1 32,4 Specialisti in scienze umane e sociali e in discipline artistiche , Insegnanti e altri tecnici dei servizi alle persone , Tecnici in campo informatico, ingegneristico e della produzione ,5 23,2 14,5 19,8 Addetti all accoglienza, all informazione e all assistenza della clientela ,0 7,2 4,4 3,4 Personale di segreteria e servizi generali ,6 19,4 5,8 11,2 Addetti alla gestione dei magazzini e spedizionieri ,4 17,2 14,7 26,7 Commessi e altro personale qualificato nelle attività commerciali ,0 20,7 16,9 11,4 Cuochi, camerieri e professioni simili ,9 3,8 1,6 2,7 Operatori dell'assistenza sociale e dei servizi sanitari ,5 20,4 51,2 4,9 Professioni operative dei servizi alle persone e di sicurezza , Operai specializzati nell edilizia e nella manutenzione degli edifici ,7 55,0 1,2 27,1 Operai specializzati e conduttori di impianti nell'industria alimentare , Operai specializzati e conduttori di impianti nel tessile-abbigliamento ,5 44,0 17,0 8,5 Operai metalmeccanici ed elettromeccanici ,9 34,4 6,0 34,7 Operai nelle industrie chimiche, del legno, della carta e altre industrie ,0 30,8 6,7 22,5 Conduttori di mezzi di trasporto e di macchinari mobili ,3 9,5 2,2 7,0 Personale generico ,2 10,4 16,0 7,4 * Il valore relativo ad "Altri gruppi professionali" rappresenta la somma delle professioni che singolarmente considerate non sono ritenute significative in regione. Il segno (-) indica un valore nullo, mentre il segno (--) indica un valore statisticamente non significativo. I totali comprendono comunque i dati non esposti.i. -

28 Tavola 19 ASSUNZIONI PREVISTE IN COMPLESSO SECONDO LA DIFFICOLTÀ DI REPERIMENTO, L'ESPERIENZA E IL PERSONALE IMMIGRATO, PER GRUPPO PROFESSIONALE, SECONDO LA CLASSIFICAZIONE EXCELSIOR Assunzioni previste (v.a) di difficile reperimento di cui (%): con specifica esperienza * personale immigrato ** TOTALE ,9 64,4 20,0 Direttori aziendali 30 30,0 100,0 -- Ingegneri e specialisti in discipline scientifiche e della vita ,3 58,6 -- Specialisti e tecnici della sanità e dei servizi sociali ,3 67,2 -- Specialisti e tecnici amministrativi, finanziari e bancari 400 7,9 54,1 -- Specialisti e tecnici del marketing, vendite, distribuz ,5 79,4 -- Specialisti in scienze umane e sociali e in discipline artistiche ,7 99,2 - Insegnanti e altri tecnici dei servizi alle persone 250 1,2 94,4 - Tecnici in campo informatico, ingegneristico e della produzione ,5 51,7 -- Addetti all accoglienza, all informazione e all assistenza della clientela ,4 84,3 6,6 Personale di segreteria e servizi generali ,4 36,8 - Addetti alla gestione dei magazzini e spedizionieri ,0 29,8 -- Commessi e altro personale qualificato nelle attività commerciali ,7 59,1 6,8 Cuochi, camerieri e professioni simili ,2 81,6 32,4 Operatori dell'assistenza sociale e dei servizi sanitari 380 9,0 64,6 34,3 Professioni operative dei servizi alle persone e di sicurezza ,4 33,1 27,4 Operai specializzati nell edilizia e nella manutenzione degli edifici 540 9,7 56,1 -- Operai specializzati e conduttori di impianti nell'industria alimentare ,4 72,8 21,7 Operai specializzati e conduttori di impianti nel tessile-abbigliamento 180 7,2 66,1 13,3 Operai metalmeccanici ed elettromeccanici ,9 59,8 14,6 Operai nelle industrie chimiche, del legno, della carta e altre industrie ,6 21,3 -- Conduttori di mezzi di trasporto e di macchinari mobili ,4 45,5 33,5 Personale generico ,2 35,8 37,6 - * Esperienza professionale e nello stesso settore. ** Quota massima possibile *** Il valore relativo ad "Altri gruppi professionali" rappresenta la somma delle professioni che singolarmente considerate non sono ritenute significative nella regione. Il segno (-) indica un valore nullo, mentre il segno (--) indica un valore statisticamente non significativo. I totali comprendono comunque i dati non esposti.

29 Tavola 20 ASSUNZIONI PREVISTE IN COMPLESSO SECONDO LA CLASSE DI ETÀ, PER GRUPPO PROFESSIONALE, SECONDO LA CLASSIFICAZIONE EXCELSIOR Assunzioni previste (v.a) per classe di età (%): sino a 29 anni oltre 29 anni indifferente TOTALE ,8 26,5 44,6 Direttori aziendali Ingegneri e specialisti in discipline scientifiche e della vita ,6 28,9 21,6 Specialisti e tecnici della sanità e dei servizi sociali ,6 9,5 56,9 Specialisti e tecnici amministrativi, finanziari e bancari ,1 39,2 12,7 Specialisti e tecnici del marketing, vendite, distribuz ,4 36,0 29,6 Specialisti in scienze umane e sociali e in discipline artistiche ,0 Insegnanti e altri tecnici dei servizi alle persone ,0 Tecnici in campo informatico, ingegneristico e della produzione ,5 36,0 39,5 Addetti all accoglienza, all informazione e all assistenza della clientela ,3 52,7 19,0 Personale di segreteria e servizi generali ,3 46,8 21,0 Addetti alla gestione dei magazzini e spedizionieri ,5 24,9 50,6 Commessi e altro personale qualificato nelle attività commerciali ,6 18,2 25,2 Cuochi, camerieri e professioni simili ,7 16,6 51,7 Operatori dell'assistenza sociale e dei servizi sanitari 380 8,8 8,5 82,7 Professioni operative dei servizi alle persone e di sicurezza ,3 36,9 42,9 Operai specializzati nell edilizia e nella manutenzione degli edifici ,2 44,7 23,1 Operai specializzati e conduttori di impianti nell'industria alimentare 380 7,9 25,4 66,7 Operai specializzati e conduttori di impianti nel tessile-abbigliamento ,6 36,7 47,8 Operai metalmeccanici ed elettromeccanici ,7 38,6 39,6 Operai nelle industrie chimiche, del legno, della carta e altre industrie ,7 19,4 45,0 Conduttori di mezzi di trasporto e di macchinari mobili ,2 27,2 44,5 Personale generico ,9 27,0 61,1 - * Il valore relativo ad "Altri gruppi professionali" rappresenta la somma delle professioni che singolarmente considerate non sono ritenute significative nella regione. Il segno (-) indica un valore nullo, mentre il segno (--) indica un valore statisticamente non significativo. I totali comprendono comunque i dati non esposti.

30 Tavola 21 ASSUNZIONI PREVISTE IN COMPLESSO SECONDO LA PREFERENZA DI GENERE, PER GRUPPO PROFESSIONALE, SECONDO LA CLASSIFICAZIONE EXCELSIOR Assunzioni previste (v.a) per genere (%): femminile maschile indifferente TOTALE ,3 22,8 60,9 Direttori aziendali ,0 Ingegneri e specialisti in discipline scientifiche e della vita 230 0,9 16,8 82,3 Specialisti e tecnici della sanità e dei servizi sociali ,5 0,0 71,5 Specialisti e tecnici amministrativi, finanziari e bancari 400 6,9 5,7 87,3 Specialisti e tecnici del marketing, vendite, distribuz ,2 33,6 57,2 Specialisti in scienze umane e sociali e in discipline artistiche ,7 Insegnanti e altri tecnici dei servizi alle persone ,8 Tecnici in campo informatico, ingegneristico e della produzione 430 1,8 27,7 70,4 Addetti all accoglienza, all informazione e all assistenza della clientela ,1 4,0 53,9 Personale di segreteria e servizi generali ,1 29,8 41,1 Addetti alla gestione dei magazzini e spedizionieri 250 2,4 58,8 38,8 Commessi e altro personale qualificato nelle attività commerciali ,7 14,2 54,1 Cuochi, camerieri e professioni simili ,2 2,8 86,0 Operatori dell'assistenza sociale e dei servizi sanitari ,1 0,0 73,9 Professioni operative dei servizi alle persone e di sicurezza ,9 50,9 32,3 Operai specializzati nell edilizia e nella manutenzione degli edifici 540 1,7 87,0 11,4 Operai specializzati e conduttori di impianti nell'industria alimentare 380 7,7 46,0 46,3 Operai specializzati e conduttori di impianti nel tessile-abbigliamento ,4 20,0 25,6 Operai metalmeccanici ed elettromeccanici 790 1,7 83,4 15,0 Operai nelle industrie chimiche, del legno, della carta e altre industrie 260 1,2 74,0 24,8 Conduttori di mezzi di trasporto e di macchinari mobili ,0 72,9 27,1 Personale generico ,6 15,0 52,4 - * Il valore relativo ad "Altri gruppi professionali" rappresenta la somma delle professioni che singolarmente considerate non sono ritenute significative nella regione. Il segno (-) indica un valore nullo, mentre il segno (--) indica un valore statisticamente non significativo. I totali comprendono comunque i dati non esposti.

31 Tavola 22 ASSUNZIONI NON STAGIONALI SECONDO IL LIVELLO DI ISTRUZIONE, PER GRUPPO PROFESSIONALE, SECONDO LA CLASSIFICAZIONE EXCELSIOR Assunzioni non stagionali (v.a) di cui (%): laurea diploma qualifica professionale nessuna formazione specifica TOTALE ,6 39,9 14,5 31,1 Direttori aziendali 30 86, Ingegneri e specialisti in discipline scientifiche e della vita ,7 11, Specialisti e tecnici della sanità e dei servizi sociali ,6 22, Specialisti e tecnici amministrativi, finanziari e bancari ,8 33, Specialisti e tecnici del marketing, vendite, distribuz ,9 42, Specialisti in scienze umane e sociali e in discipline artistiche , Tecnici in campo informatico, ingegneristico e della produzione ,2 53, Addetti all accoglienza, all informazione e all assistenza della clientela ,7 81, Personale di segreteria e servizi generali ,9 72,7 12,4 0,0 Addetti alla gestione dei magazzini e spedizionieri , Commessi e altro personale qualificato nelle attività commerciali , ,9 Cuochi, camerieri e professioni simili 900 0,0 51,2 20,3 28,5 Operatori dell'assistenza sociale e dei servizi sanitari ,9 52,1 -- Professioni operative dei servizi alle persone e di sicurezza 140 0,0 47,1 23,6 29,3 Operai specializzati nell edilizia e nella manutenzione degli edifici 470 0,0 14,3 47,4 38,3 Operai specializzati e conduttori di impianti nell'industria alimentare ,2 Operai specializzati e conduttori di impianti nel tessile-abbigliamento ,4 45,3 Operai metalmeccanici ed elettromeccanici 650 0,0 39,3 41,8 18,9 Operai nelle industrie chimiche, del legno, della carta e altre industrie , ,7 Conduttori di mezzi di trasporto e di macchinari mobili 480 0,0 30,4 6,0 63,5 Personale generico 860 0,0 11,1 8,5 80,4 * Il valore relativo ad "Altri gruppi professionali" rappresenta la somma delle professioni che singolarmente considerate non sono ritenute significative nella regione. Il segno (-) indica un valore nullo, mentre il segno (--) indica un valore statisticamente non significativo. I totali comprendono comunque i dati non esposti. -

32 Sezione 5 Le opportunità di lavoro in complesso a livello regionale

33 Tavola 23 MOVIMENTI OCCUPAZIONALI IN ENTRATA PER SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE ENTRATE Lavoratori alle dipendenze non stagionali di cui : stagio-nali interinali Collaboratori con contratto a progetto Altri lavoratori non alle dipendenze * Lavoratori complessivi in ingresso TOTALE INDUSTRIA di cui: Industria in senso stretto Costruzioni SERVIZI di cui: Commercio e turismo Altri servizi CLASSE DIMENSIONALE 1-49 dipendenti dipendenti e oltre *Collaboratori a partita IVA e occasionali

34 Tavola 24 MOVIMENTI OCCUPAZIONALI IN USCITA PER SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE USCITE Lavoratori alle dipendenze di cui : non stagionali e stagionali interinali Collaboratori con contratto a progetto Altri lavoratori non alle dipendenze * Lavoratori complessivi in uscita TOTALE INDUSTRIA di cui: Industria in senso stretto Costruzioni SERVIZI di cui: Commercio e turismo Altri servizi CLASSE DIMENSIONALE 1-49 dipendenti dipendenti e oltre I valori assoluti sono arrotondati alle decine. A causa di questi arrotondamenti, i totali possono non coincidere con la somma dei singoli *Collaboratori a partita IVA e occasionali

35 Tavola 25 SALDI OCCUPAZIONALI PER SETTORE DI ATTIVITÀ E CLASSE DIMENSIONALE SALDI Lavoratori alle dipendenze di cui : non stagionali e stagionali interinali Collaboratori con contratto a progetto Altri lavoratori non alle dipendenze * Lavoratori complessivi TOTALE INDUSTRIA di cui: Industria in senso stretto Costruzioni SERVIZI di cui: Commercio e turismo Altri servizi CLASSE DIMENSIONALE 1-49 dipendenti dipendenti e oltre I valori assoluti sono arrotondati alle decine. A causa di questi arrotondamenti, i totali possono non coincidere con la somma dei singoli *Collaboratori a partita IVA e occasionali

36 Allegati

37 Corrispondenze tra settori e classificazione Ateco2007 VENETO Settori Divisioni, gruppi, classi e categorie Ateco2007 Industrie tessili, dell'abbigliamento, del cuoio e delle calzature 13, 14, 15 Industrie del legno e del mobile 16, 31 Industrie della lavorazione dei metalli e dei prodotti in metallo 24, 25 Industrie della fabbricazione e manutenzione di macchinari e apparecchiature 28, 29, 30, 33, 95 Altre industrie 05, 06, 07, 08, 09, 10, 11, 12, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23, 26, 27, 32, 35, 36, 37, 38, 39 Costruzioni 41, 42, 43 Commercio 45, 46, 47 Servizi turistici, di alloggio e ristorazione 55, 56, 79 Servizi avanzati di supporto alle imprese 69, 70, 71, 72, 73, 74, 78 Servizi operativi di supporto alle imprese e alle persone 68, 77, 80, 81, 82 Servizi di trasporto, logistica e magazzinaggio 49, 50, 51, 52, 53 Servizi alle persone 75, 85, 86, 87, 88, 90, 91, 92, 93, 96 Altri servizi 58, 59, 60, 61, 62, 63, 64, 65, 66

38 Corrispondenze tra gruppi professionali e classificazione delle professioni ISTAT Gruppi professionali Grandi gruppi, gruppi, classi e professioni ISTAT Direttori aziendali 1 Dirigenti Ingegneri e specialisti in discipline scientifiche e della vita 2.1 Specialisti in scienze matematiche, informatiche, chimiche, fisiche e naturali 2.2 Ingegneri, architetti e professioni assimilate 2.3 Specialisti nelle scienze della vita Specialisti e tecnici della sanità e dei servizi sociali 2.4 Specialisti della salute Specialisti in scienze psicologiche e psicoterapeutiche 3.2 Professioni tecniche nelle scienze della salute e della vita Assistenti sociali Tecnici del reinserimento e dell'integrazione sociale Specialisti e tecnici amministrativi, finanziari e bancari Specialisti della gestione e del controllo nella pubblica amministrazione Specialisti della gestione e del controllo nelle imprese private Specialisti di gestione e sviluppo del personale e dell organizzazione del lavoro Specialisti in contabilità e problemi finanziari Esperti legali in imprese o enti pubblici Specialisti in scienze economiche Tecnici dell organizzazione e dell amministrazione delle attività produttive Tecnici delle attività finanziarie ed assicurative Addetti agli sportelli assicurativi, bancari e di altri intermediari finanziari Specialisti e tecnici del marketing, vendite, distribuz Specialisti nei rapporti con il mercato Specialisti nelle pubbliche relazioni, dell'immagine e simili Tecnici dei rapporti con i mercati Tecnici della distribuzione commerciale e professioni assimilate Specialisti in scienze umane e sociali e in discipline artistiche Procuratori legali ed avvocati Specialisti in scienze sociologiche e antropologiche Specialisti in scienze storiche, artistiche, politiche e filosofiche Scrittori e professioni assimilate Giornalisti Interpreti e traduttori a livello elevato Linguisti e filologi Archivisti, bibliotecari, conservatori di musei e professioni assimilate Pittori, scultori, disegnatori e restauratori di beni culturali Registi, direttori artistici, attori, sceneggiatori e scenografi Coreografi e ballerini Compositori, musicisti e cantanti Artisti delle forme di cultura popolare, di varietà e acrobati Insegnanti e altri tecnici dei servizi alle persone 2.6 Specialisti della formazione e della ricerca Insegnanti nella formazione professionale, istruttori, allenatori, atleti e professioni Tecnici i il dei servizi ricreativi Tecnici dei servizi culturali Tecnici dei servizi per l'impiego Tecnici dei servizi di sicurezza privati e professioni assimilate Tecnici in campo informatico, ingegneristico e della produzione 3.1 Professioni tecniche in campo scientifico, ingegneristico e della produzione Addetti all accoglienza, all informazione e all assistenza della clientela Professioni tecniche delle attività turistiche, ricettive ed assimilate Addetti agli sportelli dei servizi postali Addetti agli sportelli per l'esazione di imposte e contributi e al recupero crediti Addetti agli sportelli delle agenzie di pegno e professioni assimilate Addetti alla vendita di biglietti Addetti agli sportelli delle agenzie di viaggio Impiegati addetti all'accoglienza e all'informazione della clientela Assistenti di viaggio e professioni assimilate

SISTEMA INFORMATIVO EXCELSIOR

SISTEMA INFORMATIVO EXCELSIOR MONITORAGGIO TRIMESTRALE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO PROVINCIALE Sintesi dei principali risultati SISTEMA INFORMATIVO EXCELSIOR La domanda di lavoro delle imprese nel

Dettagli

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE VENETO MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Sintesi dei principali risultati La domanda di lavoro delle imprese nel IV trimestre

Dettagli

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE CAMPANIA MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Sintesi dei principali risultati La domanda di lavoro delle imprese nel I trimestre

Dettagli

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Provincia di Pavia MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Sintesi dei principali risultati La domanda di lavoro delle imprese nel

Dettagli

COMUNICATO STAMPA N. 13 DEL 2 LUGLIO 2015

COMUNICATO STAMPA N. 13 DEL 2 LUGLIO 2015 COMUNICATO STAMPA N. 13 DEL 2 LUGLIO 2015 Presidenza Comm. Graziano Di Battista Sono 8.660 le figure professionali che servono al sistema produttivo marchigiano e che le imprese hanno dichiarato di voler

Dettagli

Sistema Informativo Excelsior

Sistema Informativo Excelsior Sistema Informativo Excelsior Sintesi dei principali risultati - 2011 SOMMARIO TAVOLE STATISTICHE Appendice 1 Corrispondenza tra la classificazione di attività economica ATECO 2007 e i settori EXCELSIOR

Dettagli

COMUNICATO STAMPA N. 19 DEL 18 SETTEMBRE 2015

COMUNICATO STAMPA N. 19 DEL 18 SETTEMBRE 2015 COMUNICATO STAMPA N. 19 DEL 18 SETTEMBRE 2015 Lo ha comunicato il presidente Unioncamere Marche Graziano Di Battista, che ha presentato i dati marchigiani dell indagine Excelsior sulla domanda di professioni

Dettagli

I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE DELL INDUSTRIA E DEI SERVIZI PER IL 2013 Il Sistema Informativo Excelsior a supporto delle politiche del

I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE DELL INDUSTRIA E DEI SERVIZI PER IL 2013 Il Sistema Informativo Excelsior a supporto delle politiche del I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE DELL INDUSTRIA E DEI SERVIZI PER IL 2013 Il Sistema Informativo Excelsior a supporto delle politiche del lavoro e della formazione Conferenza stampa 23 luglio 2013

Dettagli

La scelta della scuola superiore: che impresa!

La scelta della scuola superiore: che impresa! La scelta della scuola superiore: che impresa! Francesca Pedron Osservatorio Provinciale Mercato del Lavoro Alcuni dei fattori più rilevanti nella scelta della scuola superiore sono: - Utilità della scuola

Dettagli

Comunicato Stampa Mantova, 18 febbraio 2014 I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE PER IL PRIMO TRIMESTRE 2014

Comunicato Stampa Mantova, 18 febbraio 2014 I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE PER IL PRIMO TRIMESTRE 2014 Comunicato Stampa Mantova, 18 febbraio 2014 I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE PER IL PRIMO TRIMESTRE 2014 Il Servizio Informazione e Promozione Economica della Camera di Commercio di Mantova rende

Dettagli

Progetto Excelsior. Previsioni occupazionali per il 2008 in provincia di Bologna Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Bologna

Progetto Excelsior. Previsioni occupazionali per il 2008 in provincia di Bologna Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Bologna Progetto Excelsior. Previsioni occupazionali per il 2008 in provincia di Bologna Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Bologna Parte III Tavole Statistiche 47 Tavola 1 Tavola 2 Tavola

Dettagli

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE VENETO MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Sintesi dei principali risultati La domanda di lavoro delle imprese nel I trimestre

Dettagli

1. Ragioneria Indirizzo tradizionale, amministrativo e mercantile

1. Ragioneria Indirizzo tradizionale, amministrativo e mercantile 1. Ragioneria Indirizzo tradizionale, amministrativo e mercantile Fanno parte di questo gruppo i seguenti titoli: Ragioniere Ragioniere, indirizzo amministrativo- Aziende che assumono I settori coinvolti

Dettagli

Le previsioni occupazionali nella Provincia di Bologna

Le previsioni occupazionali nella Provincia di Bologna PROGETTO EXCELSIOR ANNO 2009 Le previsioni occupazionali nella Provincia di Bologna A cura di: Alessandro De Felice Ufficio Statistica e Studi Piazza Mercanzia, 4 40125 - Bologna Tel. 051/6093445 Fax 051/6093467

Dettagli

Unione europea Fondo sociale europeo. Direzione Generale per le Politiche Attive e Passive del Lavoro SINTESI DEI PRINCIPALI RISULTATI

Unione europea Fondo sociale europeo. Direzione Generale per le Politiche Attive e Passive del Lavoro SINTESI DEI PRINCIPALI RISULTATI Unione europea Fondo sociale europeo Direzione Generale per le Politiche Attive e Passive del Lavoro SINTESI DEI PRINCIPALI RISULTATI SISTEMA INFORMATIVO EXCELSIOR I fabbisogni occupazionali e formativi

Dettagli

EXCELSIOR INFORMA I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE RILEVATI DA UNIONCAMERE

EXCELSIOR INFORMA I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE RILEVATI DA UNIONCAMERE EXCELSIOR INFORMA I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE RILEVATI DA UNIONCAMERE Campania 2 2015 Tra aprile e giugno 2015, le imprese italiane prevedono di stipulare 282.000 nuovi contratti di lavoro,

Dettagli

LE PREVISIONI DI ASSUNZIONE DI GIOVANI NEL NORDEST PER IL 2011

LE PREVISIONI DI ASSUNZIONE DI GIOVANI NEL NORDEST PER IL 2011 LE PREVISIONI DI ASSUNZIONE DI GIOVANI NEL NORDEST PER IL Caratteristiche ed evoluzione rispetto al 2010 ed al pre-crisi P.tta Gasparotto, 8-35131 Padova Tel. 049 8046411 Fax 049 8046444 www.datagiovani.it

Dettagli

EXCELSIOR INFORMA I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE RILEVATI DA UNIONCAMERE

EXCELSIOR INFORMA I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE RILEVATI DA UNIONCAMERE EXCELSIOR INFORMA I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE RILEVATI DA UNIONCAMERE Provincia di Piacenza 1 2015 Nel primo 2015, le imprese italiane prevedono di stipulare quasi 210.000 nuovi contratti di

Dettagli

Orientamento per i genitori e per gli alunni delle terze classi degli Istituti di Istruzione secondaria di primo grado

Orientamento per i genitori e per gli alunni delle terze classi degli Istituti di Istruzione secondaria di primo grado Centro per l Impiego di Casarano Orientamento per i genitori e per gli alunni delle terze classi degli Istituti di Istruzione secondaria di primo grado dr. Fernando Scozzi Responsabile del C.p.I. L interrogativo

Dettagli

Sistema Informativo Excelsior

Sistema Informativo Excelsior Sistema Informativo Excelsior Le previsioni occupazionali e i fabbisogni professionali per il 2005 Principali risultati per la INDICE DELLE TAVOLE Sezione 1 - Le previsioni delle imprese per il 2005 Tavola

Dettagli

EXCELSIOR INFORMA I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE RILEVATI DA UNIONCAMERE

EXCELSIOR INFORMA I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE RILEVATI DA UNIONCAMERE EXCELSIOR INFORMA I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE RILEVATI DA UNIONCAMERE Provincia di Cremona 1 2015 Nel primo 2015, le imprese italiane prevedono di stipulare quasi 210.000 nuovi contratti di

Dettagli

PROGETTO EXCELSIOR ANNO 2014

PROGETTO EXCELSIOR ANNO 2014 PROGETTO EXCELSIOR ANNO 2014 Le previsioni occupazionali delle cooperative e delle imprese sociali nella Provincia di Bologna. Dati di consuntivo 2013 A cura di: Alessandro De Felice Ufficio Statistica

Dettagli

Il Sistema Informativo Excelsior. Andrea Galeota Responsabile Servizio Promozione CCIAA Padova

Il Sistema Informativo Excelsior. Andrea Galeota Responsabile Servizio Promozione CCIAA Padova Il Sistema Informativo Excelsior Andrea Galeota Responsabile Servizio Promozione CCIAA Padova L'indagine Excelsior L Unione Italiana delle Camere di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura, in collaborazione

Dettagli

EXCELSIOR INFORMA I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE RILEVATI DA UNIONCAMERE

EXCELSIOR INFORMA I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE RILEVATI DA UNIONCAMERE EXCELSIOR INFORMA I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE RILEVATI DA UNIONCAMERE Veneto 1 2015 Nel primo 2015, le imprese italiane prevedono di stipulare quasi 210.000 nuovi contratti di lavoro sia dipendente

Dettagli

Informazioni utili sul tessuto produttivo e l occupazione

Informazioni utili sul tessuto produttivo e l occupazione Informazioni utili sul tessuto produttivo e l occupazione nel Circondario Imolese e nella Provincia di Bologna I dati qui contenuti sono tratti da diversi rapporti elaborati da: Nuovo Circondario Imolese

Dettagli

LA DOMANDA DI PROFESSIONI E

LA DOMANDA DI PROFESSIONI E SISTEMA INFORMATIVO EXCELSIOR SINTESI DEI PRINCIPALI RISULTATI 2015 LA DOMANDA DI PROFESSIONI E DI FORMAZIONE DELLE IMPRESE ITALIANE Indice Sezione 1 Flussi occupazionali complessivi in ingresso e in uscita

Dettagli

Unioncamere, lavoro: 47mila lavoratori difficili da reperire nel 2013, 18mila in meno del 2012 Unioncamere Ministero del Lavoro Job&Orienta

Unioncamere, lavoro: 47mila lavoratori difficili da reperire nel 2013, 18mila in meno del 2012 Unioncamere Ministero del Lavoro Job&Orienta Unioncamere, lavoro: 47mila lavoratori difficili da reperire nel 2013, 18mila in meno del 2012 Più evidente quest anno il disallineamento dovuto al numero di alcuni profili professionali o alle loro competenze

Dettagli

c o m u n i c a t o s t a m p a

c o m u n i c a t o s t a m p a c o m u n i c a t o s t a m p a Unioncamere, occupazione: 65mila introvabili nel 2012 La bandierina degli irreperibili ai Termoidraulici nel Lazio, ai progettisti informatici in Lombardia e ai camerieri

Dettagli

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Provincia di Brescia MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Sintesi dei principali risultati La domanda di lavoro delle imprese

Dettagli

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Provincia di Torino MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Sintesi dei principali risultati La domanda di lavoro delle imprese nel

Dettagli

INDAGINE CONGIUNTURALE SULLE AZIENDE COMMERCIALI. LAZIO Tavole statistiche

INDAGINE CONGIUNTURALE SULLE AZIENDE COMMERCIALI. LAZIO Tavole statistiche INDAGINE CONGIUNTURALE SULLE AZIENDE COMMERCIALI LAZIO Tavole statistiche Risultati del II trimestre 2015 e previsioni per il III trimestre 2015 Indice delle tavole Tavola 1 Tavola 2 Tavola 3 Tavola 4

Dettagli

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Provincia di Genova MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Sintesi dei principali risultati La domanda di lavoro delle imprese nel

Dettagli

AVVIAMENTI ISCRITTI IN MOBILITA' immutate le proprie caratteristiche: prevalenza della. trentenni iscritti (30,56%),

AVVIAMENTI ISCRITTI IN MOBILITA' immutate le proprie caratteristiche: prevalenza della. trentenni iscritti (30,56%), Marzo 2009 I flussi delle iscrizioni: Ancora in crescita il numero di coloro che si rivolgono ai tre centri per l impiego in cerca di occupazione. Lo stock di fine mese si attesta a 15.322 unità in crescita

Dettagli

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Provincia di Bergamo MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Sintesi dei principali risultati La domanda di lavoro delle imprese

Dettagli

COMUNE DI MILANO. Progetto Excelsior Sistema informativo per l occupazione e la formazione

COMUNE DI MILANO. Progetto Excelsior Sistema informativo per l occupazione e la formazione Progetto Excelsior Sistema informativo per l occupazione e la formazione LE PREVISIONI OCCUPAZIONALI E I FABBISOGNI PROFESSIONALI PER IL 2011 COMUNE DI MILANO PRINCIPALI RISULTATI Indice Analisi dei risultati

Dettagli

Unione Italiana delle Camere di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura sintesi per la stampa

Unione Italiana delle Camere di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura sintesi per la stampa Unione Italiana delle Camere di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura sintesi per la stampa Sistema Informativo Excelsior 2005 92mila nuovi posti di lavoro nel 2005 Le imprese cercano 19mila diplomati

Dettagli

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Provincia di Torino MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Sintesi dei principali risultati La domanda di lavoro delle imprese nel

Dettagli

Unioncamere: ingegneri carenti in Lombardia, Lazio in cerca di accompagnatori turistici, Veneto a caccia di scenografi e musicisti

Unioncamere: ingegneri carenti in Lombardia, Lazio in cerca di accompagnatori turistici, Veneto a caccia di scenografi e musicisti Comunicato stampa Unioncamere: ingegneri carenti in Lombardia, Lazio in cerca di accompagnatori turistici, Veneto a caccia di scenografi e musicisti In forte calo la difficoltà di reperimento nel 2014:

Dettagli

COMUNICATO STAMPA N. 19 DEL 18 SETTEMBRE 2015

COMUNICATO STAMPA N. 19 DEL 18 SETTEMBRE 2015 COMUNICATO STAMPA N. 19 DEL 18 SETTEMBRE 2015 Presidenza Comm. Graziano Di Battista Lo ha comunicato il presidente Unioncamere Marche Graziano Di Battista, che ha presentato i dati marchigiani dell indagine

Dettagli

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Provincia di Cremona MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Sintesi dei principali risultati La domanda di lavoro delle imprese

Dettagli

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Provincia di Brescia MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Sintesi dei principali risultati La domanda di lavoro delle imprese

Dettagli

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Provincia di Genova MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Sintesi dei principali risultati La domanda di lavoro delle imprese nel

Dettagli

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Provincia di Caserta MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Sintesi dei principali risultati La domanda di lavoro delle imprese

Dettagli

c o m u n i c a t o s t a m p a

c o m u n i c a t o s t a m p a c o m u n i c a t o s t a m p a Unioncamere: al sistema economico italiano mancano circa 42mila laureati e almeno 88mila diplomati tecnici e professionali I veri introvabili sul mercato del lavoro Verona,

Dettagli

Provincia di Macerata

Provincia di Macerata Provincia di Macerata MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Sintesi dei principali risultati La domanda di lavoro delle imprese

Dettagli

LA DOMANDA DI LAVORO IN PROVINCIA DI TREVISO

LA DOMANDA DI LAVORO IN PROVINCIA DI TREVISO LA DOMANDA DI LAVORO IN PROVINCIA DI TREVISO Previsioni occupazionali e fabbisogni professionali per il 2010 Elaborazioni Ufficio Studi e Statistica Camera di Commercio di Treviso Novembre 2010 SETTORE

Dettagli

Sistema Informativo Excelsior Le previsioni occupazionali e i fabbisogni professionali per il 2007. Principali risultati per la provincia di VERONA

Sistema Informativo Excelsior Le previsioni occupazionali e i fabbisogni professionali per il 2007. Principali risultati per la provincia di VERONA Sistema Informativo Excelsior Le previsioni occupazionali e i fabbisogni professionali per il 2007 Principali risultati per la provincia di VERONA Sistema Informativo Excelsior Le previsioni occupazionali

Dettagli

2. PROFESSIONI INTELLETTUALI, SCIENTIFICHE E DI ELEVATA SPECIALIZZAZIONE Gruppi ("Sub-major groups ") Classi ("Minor groups ")

2. PROFESSIONI INTELLETTUALI, SCIENTIFICHE E DI ELEVATA SPECIALIZZAZIONE Gruppi (Sub-major groups ) Classi (Minor groups ) Classi ("Minor 21 Specialisti in scienze matematiche, informatiche, chimiche, fisiche e naturali 211 Specialisti in scienze matematiche, informatiche, chimiche, fisiche e naturali 2111. Fisici e astronomi

Dettagli

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE PIEMONTE MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Sintesi dei principali risultati La domanda di lavoro delle imprese nel II trimestre

Dettagli

Studenti e Lavoro Provincia di Lecco

Studenti e Lavoro Provincia di Lecco Studenti e Lavoro Provincia di Lecco Luglio 2010 - Settembre 2012 Osservatorio del Mercato del Lavoro della Provincia di Lecco Rapporto a cura di: Centro di Ricerca Interuniversitario per i Servizi di

Dettagli

Un Repertorio delle professioni da cui ripartire per allineare domanda e offerta di lavoro

Un Repertorio delle professioni da cui ripartire per allineare domanda e offerta di lavoro www.fareapprendistato.it, 19 dicembre 2011 Un Repertorio delle professioni da cui ripartire per allineare domanda e offerta di lavoro di Francesca Fazio Uno dei principali problemi del mercato del lavoro

Dettagli

Aprile 2008. Analisi dell andamento del mercato del lavoro e dei fabbisogni formativi nella provincia di Livorno

Aprile 2008. Analisi dell andamento del mercato del lavoro e dei fabbisogni formativi nella provincia di Livorno FABBISOGNI FORMATIVI E MERCATO DEL LAVORO Aprile 2008 Analisi dell andamento del mercato del lavoro e dei fabbisogni formativi nella provincia di Livorno L economia provinciale All interno dell economia

Dettagli

DOMANDA DI LAVORO E RETRIBUZIONI NELLE IMPRESE ITALIANE RAPPORTO 2010

DOMANDA DI LAVORO E RETRIBUZIONI NELLE IMPRESE ITALIANE RAPPORTO 2010 DOMANDA DI LAVORO E RETRIBUZIONI NELLE IMPRESE ITALIANE RAPPORTO 2010 I fabbisogni professionali e le strategie imprenditoriali per agganciare la ripresa Domenico Mauriello Centro Studi Unioncamere Milano,

Dettagli

Le prospettive della domanda di lavoro a medio termine Mario Gatti - ISFOL. 15-16 settembre 2008 Roma, piazza Sallustio 21

Le prospettive della domanda di lavoro a medio termine Mario Gatti - ISFOL. 15-16 settembre 2008 Roma, piazza Sallustio 21 Sistema Informativo Excelsior 2008. Fabbisogni occupazionali e domanda di formazione nei settori economici: previsioni delle imprese e questioni strutturali Le prospettive della domanda di lavoro a medio

Dettagli

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Provincia di Sondrio MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Sintesi dei principali risultati La domanda di lavoro delle imprese

Dettagli

c o m u n i c a t o s t a m p a

c o m u n i c a t o s t a m p a c o m u n i c a t o s t a m p a Unioncamere-Ministero del Lavoro: 92mila le assunzioni negli ultimi tre mesi del 2011 Piccole imprese in affanno. In aumento le assunzioni stagionali Roma, 17 ottobre 2011

Dettagli

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Provincia di Livorno MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Sintesi dei principali risultati La domanda di lavoro delle imprese

Dettagli

Modena 21 marzo 2012

Modena 21 marzo 2012 Modena 21 marzo 2012 1. Mercato del lavoro e titoli di studio. Indicazioni generali e dati della rilevazione Excelsior (Nazionali e Emilia-Romagna). 2. Le competenze per il lavoro. Le competenze più rilevanti

Dettagli

STATO DI FATTO E DINAMICHE

STATO DI FATTO E DINAMICHE STATO DI FATTO E DINAMICHE Veneto e Treviso. Unità locali del totale economia DINAMICA RECENTE DEL TOTALE ECONOMIA ( numero indice 2012=100 ) VARIAZIONE PER MACROSETTORE 2012 2014 TREVISO 100,5 100 99,5

Dettagli

FASTPROJECT SRL I BISOGNI FORMATIVI DEL SETTORE ICT COMMERCIO-TURISMO SOCIALE. Ottobre 2011 A cura di Dr. Riccardo Del Carlo

FASTPROJECT SRL I BISOGNI FORMATIVI DEL SETTORE ICT COMMERCIO-TURISMO SOCIALE. Ottobre 2011 A cura di Dr. Riccardo Del Carlo FASTPROJECT SRL I BISOGNI FORMATIVI DEL SETTORE ICT COMMERCIO-TURISMO SOCIALE Ottobre 2011 A cura di Dr. Riccardo Del Carlo 1 SOMMARIO Introduzione Il perché di questa ricerca. 1. Settore Commercio e Turismo

Dettagli

PROSPETTIVE FUTURE PER SCELTE CONSAPEVOLI. La chiave per il tuo futuro

PROSPETTIVE FUTURE PER SCELTE CONSAPEVOLI. La chiave per il tuo futuro PROSPETTIVE FUTURE PER SCELTE CONSAPEVOLI La chiave per il tuo futuro IMPEGNO INFORMAZIONE CURIOSITA RESPONSABILITA PASSIONE RICERCA RESPONSABILITA PASSIONI DA COLTIVARE COLLOCAZIONE SUL TERRITORIO SCELTE

Dettagli

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Provincia di Latina MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Sintesi dei principali risultati La domanda di lavoro delle imprese nel

Dettagli

Provincia di Macerata

Provincia di Macerata Provincia di Macerata MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Sintesi dei principali risultati La domanda di lavoro delle imprese

Dettagli

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Provincia di Potenza MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Sintesi dei principali risultati La domanda di lavoro delle imprese

Dettagli

Per ulteriori informazioni: ufficio.stampa@unioncamere.it - 06.4704 264-370-287-350 / 348.9025607-3480163758 www.unioncamere.gov.

Per ulteriori informazioni: ufficio.stampa@unioncamere.it - 06.4704 264-370-287-350 / 348.9025607-3480163758 www.unioncamere.gov. Unioncamere, occupazione: 65mila introvabili nel 2012 La bandierina degli irreperibili ai Termoidraulici nel Lazio, ai progettisti informatici in Lombardia e ai camerieri in Trentino Alto Adige Roma, 23

Dettagli

Provincia di Siracusa

Provincia di Siracusa Provincia di Siracusa MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Sintesi dei principali risultati La domanda di lavoro delle imprese

Dettagli

Sezione 1 Le assunzioni previste nel 2006: dati sintetici

Sezione 1 Le assunzioni previste nel 2006: dati sintetici Sezione 1 Le assunzioni previste nel 2006: dati sintetici Tavola 1 - Imprese che prevedono assunzioni nel 2006, imprese che non prevedono assunzioni e motivi di non assunzione: quote percentuali e confronti

Dettagli

PROGETTISTA MULTIMEDIALE STATISTICHE. Quale andamento ha il mercato del lavoro? Quali sono le previsioni di occupazione?

PROGETTISTA MULTIMEDIALE STATISTICHE. Quale andamento ha il mercato del lavoro? Quali sono le previsioni di occupazione? PROGETTISTA MULTIMEDIALE STATISTICHE Quale andamento ha il mercato del lavoro? Quali sono le previsioni di occupazione? Laureati Le principali facoltà che preparano i PROGETTISTI MULTIMEDIALI sono Lettere

Dettagli

CARATTERISTICHE ED EVOLUZIONE DEI TIROCINI ATTIVATI IN PROVINCIA DI PIACENZA

CARATTERISTICHE ED EVOLUZIONE DEI TIROCINI ATTIVATI IN PROVINCIA DI PIACENZA CARATTERISTICHE ED EVOLUZIONE DEI TIROCINI ATTIVATI IN PROVINCIA DI PIACENZA In questa analisi vengono presi in esame i dati relativi alle comunicazioni obbligatorie pervenute al Sistema Informativo Lavoro

Dettagli

EXCELSIOR INFORMA I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE RILEVATI DA UNIONCAMERE

EXCELSIOR INFORMA I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE RILEVATI DA UNIONCAMERE EXCELSIOR INFORMA I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE RILEVATI DA UNIONCAMERE 3 trimestre 2012 Sommario Sintesi dei risultati Il mercato del lavoro regionale La domanda di lavoro 3 I settori che assumono

Dettagli

Rizzieri Stefania Marzo 2007

Rizzieri Stefania Marzo 2007 Rizzieri Stefania Marzo 2007 1 Provincia di Savona. Settore Politiche del Lavoro e Sociali. Osservatorio del Mercato del Lavoro Obiettivi dell indagine Fornire alcune informazioni sulle performance occupazionali

Dettagli

Indice delle tavole. Osservatorio sul Mercato del Lavoro della Città di Torino

Indice delle tavole. Osservatorio sul Mercato del Lavoro della Città di Torino AVVIAMENTI E CESSAZIONI DI CONTRATTI INTERINALI NELLE AZIENDE TORINESI (ANNO 2006) Fonte dati: nostre elaborazioni su dati archivi CPI 2006; estrazione dati SILP aprile 2008 Indice delle tavole 1. Avviamenti

Dettagli

Orientamento in uscita Cosa fare dopo la maturità? Arese, 17 Aprile 2014

Orientamento in uscita Cosa fare dopo la maturità? Arese, 17 Aprile 2014 Orientamento in uscita Cosa fare dopo la maturità? Arese, 17 Aprile 2014 L OFFERTA DI MILANO, VARESE E COMO LE PRINCIPALI FACOLTA PRESENTI A MILANO, VARESE E COMO Università degli Studi di Milano e Milano

Dettagli

Scegliere la chimica. ITIS Basilio Focaccia Orientamento all indirizzo Chimica e Materiali Anno scolastico 2011-2012

Scegliere la chimica. ITIS Basilio Focaccia Orientamento all indirizzo Chimica e Materiali Anno scolastico 2011-2012 Scegliere la chimica ITIS Basilio Focaccia Orientamento all indirizzo Chimica e Materiali Anno scolastico 2011-2012 COSA SAREBBE LA NOSTRA VITA SENZA LA CHIMICA E.. SENZA I CHIMICI E I LORO PRODOTTI? Effetti

Dettagli

Excelsior Informa. Provincia di Varese. I programmi occupazionali delle imprese rilevati da Unioncamere

Excelsior Informa. Provincia di Varese. I programmi occupazionali delle imprese rilevati da Unioncamere Excelsior Informa I programmi occupazionali delle imprese rilevati da Unioncamere Varese Anno 2015 Nel 2015 le imprese con dipendenti che operano in prevedono di attivare 910300 contratti di lavoro, il

Dettagli

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Provincia di Fermo MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Sintesi dei principali risultati La domanda di lavoro delle imprese nel

Dettagli

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Provincia di Biella MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Sintesi dei principali risultati La domanda di lavoro delle imprese nel

Dettagli

Le previsioni sull occupazione nel 2010 in provincia di BERGAMO

Le previsioni sull occupazione nel 2010 in provincia di BERGAMO Le previsioni sull occupazione nel 2010 in provincia di BERGAMO Risultati dell Indagine Excelsior realizzata dal sistema camerale sulla domanda di lavoro delle imprese per l anno 2010 Servizio Documentazione

Dettagli

SUPERIORI. GUIDA alla RIFORMA. Devo iscrivere mio figlio/a alle

SUPERIORI. GUIDA alla RIFORMA. Devo iscrivere mio figlio/a alle Devo iscrivere mio figlio/a alle La riforma parte per le sole classi prime da settembre 2010 Le iscrizioni si chiudono il 26 marzo 2010 Richiedi al Dirigente Scolastico della scuola media di tuo figlio/a

Dettagli

ITALIA. La domanda di lavoro delle imprese nel 4 trimestre 2013 ottobre-dicembre

ITALIA. La domanda di lavoro delle imprese nel 4 trimestre 2013 ottobre-dicembre ITALIA MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO PROVINCIALE Sintesi dei principali risultati La domanda di lavoro delle imprese nel 4 trimestre

Dettagli

Approfondimenti e tendenze

Approfondimenti e tendenze Provincia di Verona OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Approfondimenti e tendenze IL FLUSSO DEGLI AVVIAMENTI NELLA BASSA VERONESE E A VERONA NEL 2002 Servizi per l Impiego N. 1 Anno 2004 Marzo 2004 A cura

Dettagli

INDICE LAUREE RELATIVE ALL'AREA SANITARIA LAUREE RELATIVE ALL'AREA SCIENTIFICA

INDICE LAUREE RELATIVE ALL'AREA SANITARIA LAUREE RELATIVE ALL'AREA SCIENTIFICA INDICE Prefazione Introduzione La domanda di lavoro in Italia: le opportunità occupazionali rilevate dal sistema informativo Excelsior Nota per la lettura delle schede LAUREE RELATIVE ALL'AREA SANITARIA

Dettagli

MERCATO DEL LAVORO DELLA PROVINCIA DI ROMA: ANALISI DELLE QUALIFICHE E DELLE PROFESSIONI

MERCATO DEL LAVORO DELLA PROVINCIA DI ROMA: ANALISI DELLE QUALIFICHE E DELLE PROFESSIONI Dipartimento III - Servizi per la Formazione, il lavoro e la qualità della vita Direzione - Ufficio 2 "Pianificazione ed implementazione flussi informativi - Coordinamento e messa a sistema delle interrelazioni

Dettagli

AVVIAMENTI ISCRITTI IN MOBILITA' stranieri. La tipologia di iscrizione consente di evidenziare le motivazioni per

AVVIAMENTI ISCRITTI IN MOBILITA' stranieri. La tipologia di iscrizione consente di evidenziare le motivazioni per FEBBRAIO 2009 I flussi delle iscrizioni: In aumento, nel mese di febbraio, il numero degli iscritti presso i tre centri per l impiego provinciali (14.975 unità). La variazione percentuale degli iscritti

Dettagli

GUIDA ALLA RIFORMA cosa è cambiato a partire dall anno scolastico 2010-2011

GUIDA ALLA RIFORMA cosa è cambiato a partire dall anno scolastico 2010-2011 GUIDA ALLA RIFORMA cosa è cambiato a partire dall anno scolastico 2010-2011 LA NUOVA SECONDARIA SUPERIORE I Licei Gli istituti tecnici Gli istituti professionali Offerta formativa più ricca per aumentare

Dettagli

L economia reale dal punto di osservazione della Camera di commercio. - Allegato statistico - A cura dell Ufficio Studi e Statistica

L economia reale dal punto di osservazione della Camera di commercio. - Allegato statistico - A cura dell Ufficio Studi e Statistica RAPPORTO 2010 L economia reale dal punto di osservazione della Camera di commercio - Allegato statistico - A cura dell Ufficio Studi e Statistica La demografia delle imprese Imprese registrate e attive

Dettagli

COMUNICATO STAMPA N. 4 DEL 17 MARZO 2016

COMUNICATO STAMPA N. 4 DEL 17 MARZO 2016 COMUNICATO STAMPA N. 4 DEL 17 MARZO 2016 Presidenza Comm. Graziano Di Battista Ad affermarlo il presidente Unioncamere Marche Graziano Di Battista, che ha presentato i dati per la nostra regione dell indagine

Dettagli

SMAIL IMPRESE E OCCUPAZIONE IN EMILIA-ROMAGNA. Sistema di Monitoraggio Annuale delle Imprese e del Lavoro. Aggiornamento al 30 giugno 2011 BOLOGNA

SMAIL IMPRESE E OCCUPAZIONE IN EMILIA-ROMAGNA. Sistema di Monitoraggio Annuale delle Imprese e del Lavoro. Aggiornamento al 30 giugno 2011 BOLOGNA SMAIL Sistema di Monitoraggio Annuale delle Imprese e del Lavoro BOLOGNA IMPRESE E OCCUPAZIONE IN EMILIA-ROMAGNA Aggiornamento al 30 giugno 2011 10 maggio 2012 Sistema informativosmail Emilia-Romagna Aggiornamento

Dettagli

EXCELSIOR INFORMA I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE RILEVATI DA UNIONCAMERE

EXCELSIOR INFORMA I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE RILEVATI DA UNIONCAMERE EXCELSIOR INFORMA I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE RILEVATI DA UNIONCAMERE 1 TRIMESTRE 2014 SOMMARIO: 1 IL CONTESTO CONGIUNTURALE 3 CENNI SULLA CONGIUNTURA ECONOMICA 3 IL MERCATO DEL LAVORO 4 LA

Dettagli

ARCHIVISTA STATISTICHE. Quale andamento ha il mercato del lavoro? Quali sono le previsioni di occupazione?

ARCHIVISTA STATISTICHE. Quale andamento ha il mercato del lavoro? Quali sono le previsioni di occupazione? ARCHIVISTA STATISTICHE Quale andamento ha il mercato del lavoro? Quali sono le previsioni di occupazione? Laureati La principale facoltà che prepara gli ARCHIVISTI è Lettere e Filosofia, in particolare

Dettagli

Orientamento Scuole Medie. Scheda personale

Orientamento Scuole Medie. Scheda personale Orientamento Scuole Medie Scheda personale IL CONTENUTO DI QUESTA SCHEDA E VINCOLATO DA SEGRETO PROFESSIONALE a) Dati Personali Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Indirizzo Tel. Città _ Provincia

Dettagli

Sistema Informativo Excelsior 1 trimestre 2012

Sistema Informativo Excelsior 1 trimestre 2012 Sistema Informativo Excelsior 1 trimestre 2012 Le previsioni occupazionali e i fabbisogni professionali in provincia di Monza e Brianza In collaborazione con Unioncamere Nazionale, Ministero del lavoro

Dettagli

Provincia di Frosinone AGOSTO 2017

Provincia di Frosinone AGOSTO 2017 Provincia di Frosinone AGOSTO 2017 INDICE TAVOLE SEZIONE A - QUALI SONO LE PROFESSIONI RICERCATE DALLE IMPRESE NEL PERIODO? Tavola 1 Tavola 2 Tavola 3 Tavola 4 Tavola 5 Tavola 6 Tavola 7 Lavoratori previsti

Dettagli

LA RIFORMA della SCUOLA SUPERIORE

LA RIFORMA della SCUOLA SUPERIORE LA RIFORMA della SCUOLA SUPERIORE Fonti: www.istruzione.it www.venetolavoro.it/sopralamediaweb/web/index/home Il diritto-dovere all istruzione e alla formazione Il SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO si articola

Dettagli

ADDETTO ALLA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE STATISTICHE. Quale andamento ha il mercato del lavoro? Quali sono le previsioni di occupazione?

ADDETTO ALLA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE STATISTICHE. Quale andamento ha il mercato del lavoro? Quali sono le previsioni di occupazione? ADDETTO ALLA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE STATISTICHE Quale andamento ha il mercato del lavoro? Quali sono le previsioni di occupazione? Laureati Le principali facoltà che prepara gli ADDETTI ALLA GESTIONE

Dettagli

FAMIGLIE: L ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI E PROFESSIONALI IN PROVINCIA DI COMO

FAMIGLIE: L ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI E PROFESSIONALI IN PROVINCIA DI COMO Novembre 2011 UN CONTRIBUTO ALLA SCELTA DI STUDENTI E FAMIGLIE: L ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI E PROFESSIONALI IN PROVINCIA DI COMO Questo breve opuscolo vuole contribuire alla scelta che famiglie

Dettagli

IMPRESE E OCCUPAZIONE IN EMILIA ROMAGNA

IMPRESE E OCCUPAZIONE IN EMILIA ROMAGNA SMAIL Sistema di Monitoraggio Annuale delle Imprese e del Lavoro BOLOGNA IMPRESE E OCCUPAZIONE IN EMILIA ROMAGNA Aggiornamento al 31 dicembre 2011 30 ottobre 2012 Sistema informativo SMAIL Emilia Romagna

Dettagli

INFORMATICA INFORMATICA PER IL MANAGEMENT

INFORMATICA INFORMATICA PER IL MANAGEMENT Informatica@DISI (scuola di Scienze) INFORMATICA INFORMATICA PER IL MANAGEMENT Bologna, AlmaOrienta 3-4 marzo 2015 Le sedi di Informatica e Informatica per il Management Sede principale Dipartimento di

Dettagli

Provincia di Torino AGOSTO 2017

Provincia di Torino AGOSTO 2017 Provincia di Torino AGOSTO 2017 INDICE TAVOLE SEZIONE A - QUALI SONO LE PROFESSIONI RICERCATE DALLE IMPRESE NEL PERIODO? Tavola 1 Tavola 2 Tavola 3 Tavola 4 Tavola 5 Tavola 6 Tavola 7 Lavoratori previsti

Dettagli

Orientaonline: la scelta della professione orientata al mercato Job&Orienta Verona, 23 novembre 2012 http://orientaonline.isfol.it

Orientaonline: la scelta della professione orientata al mercato Job&Orienta Verona, 23 novembre 2012 http://orientaonline.isfol.it Orientaonline: la scelta della professione orientata al mercato Job&Orienta Verona, 23 novembre 2012 http://orientaonline.isfol.it La scelta del lavoro Ogni persona che abbia un occupazione trascorre la

Dettagli