Quindi, in caso di multiutenza (rete), NON utilizzare l applicativo su altre postazioni, in caso di Produzione di Copie e di Aggiornamenti.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Quindi, in caso di multiutenza (rete), NON utilizzare l applicativo su altre postazioni, in caso di Produzione di Copie e di Aggiornamenti."

Transcript

1 LEADER CONTABILITA RELEASE Fasi preliminari Produrre copia di salvataggio dei dati prima dell installazione della nuova versione. Si precisa che, in caso di multiutenza (rete), le copie di salvataggio devono essere effettuate da una sola postazione in esclusiva, senza cioè l utilizzo del software da parte di altri utenti che, utilizzando gli archivi, inibiscono il processo di copia e quindi la buona riuscita dell'operazione. Sempre in caso di multiutenza (rete), è necessario che nessun altro utente utilizzi l'applicativo durante il processo di aggiornamento del software. L'utilizzo dell applicativo in contemporanea da parte di altri utenti inibisce l aggiornamento degli archivi che, pertanto, può generare errori ed incongruenze. Quindi, in caso di multiutenza (rete), NON utilizzare l applicativo su altre postazioni, in caso di Produzione di Copie e di Aggiornamenti. Contenuto della Release Riporto dati Iva in Unico 2008; 2. Migliorie Elenco tipo Documento nelle Causali Contabili; 3. Miglioria Elaborazione e stampa Liquidazione IVA; 4. Adeguamento bilancio UE alla nuova tassonomia XBRL. Riporto dati IVA in Unico 2008 Nella presente release è stata inserita la preparazione dei dati per il riporto nella Dichiarazione IVA presente nel software Leader Unico Per preparare i dati seguire le operazioni di seguito specificate: posizionarsi in liquidazione IVA; selezionare l anno di esercizio 2007; selezionare il periodo di liquidazione. In questo caso occorre selezionare sempre l anno completo; elaborare la liquidazione; cliccare sul tasto Preparazione Dich. IVA posto, sempre nella videata della liquidazione, nella sezione Elaborazioni e Interrogazioni collegate. Cliccare su Preparazione Dati Dichiarazione IVA (Unico 2008). 1

2 attendere che la procedura termini l operazione segnalata dal messaggio Preparazione Dichiarazione IVA 2008 effettuata. E ora possibile riportare i dati IVA in Unico 2008 e cliccare su OK; Cliccare su Uscita per tornare alla Liquidazione IVA; Terminata la preparazione uscire dal software Leader Contabilità e lanciare la procedura Leader Unico 2008; Entrare in dichiarazione IVA per riportare i dati; Cliccare su Importa da Contabilità; Selezionare la ditta interessata e cliccare su Importa in Dichiarazione IVA; Attendere che la procedura termini l operazione segnalata dal messaggio Importazione in Dichiarazione IVA effettuata e cliccare su OK; Cliccare su Uscita per tornare alla Dichiarazione IVA; Verificare i dati riportati e terminare la compilazione della dichiarazione. L operazione precedentemente descritta deve essere effettuata per ogni ditta. Migliorie Elenco Tipo Documento nelle Causali Contabili Con il presente aggiornamento sono stati aggiunti nuovi Tipi di Documento per gestire le diverse operazioni del Reverse Charge previste dall art. 17 del D.P.R. 633/1972. Tali nuovi documenti permettono di effettuare sia la doppia registrazione delle operazioni (sia sul registro delle vendite che degli acquisti) sia la singola registrazione nel Registro Unico. Infatti, in quest ultimo caso è sufficiente utilizzare solo la causale relativa al Tipo documento Fatt. Acq Reverse Charge; l applicativo effettuerà le operazioni di neutralizzazione dell Iva con gli eventuali riporti dei dati nella Comunicazione Iva e nella Dichiarazione Iva. In seguito alle modifiche alla normativa Iva sono stati aggiunti i nuovi Tipi Documento: Fatt. Acq Reverse Charge c.6 a) relativo al subappalto settore edile; Fatt. Acq Reverse Charge c.6 a) su Vendite; 2

3 Fatt. Acq Reverse Charge c.6 a-bis) relativo alle cessioni di fabbricati o di porzioni di fabbricato strumentali di cui alle lettere b) e d) del numero 8-ter) dell articolo 10; Fatt. Acq Reverse Charge c.6 a-bis) su Vendite; Fatt. Acq Reverse Charge c.5 - relative alle cessioni di oro e argento puro; Fatt. Acq Reverse Charge c.5 su Vendite. Pertanto, per gestire distintamente le casistiche sopra esposte è necessario creare delle nuove causali contabili con i suesposti Tipi di Documento. Miglioria Elaborazione e stampa Liquidazione Iva Con il presente aggiornamento è stata migliorata la stampa della Liquidazione Iva; sono stati evidenziati dettagliatamente gli importi relativi sia alle operazioni soggette alla disciplina del Reverse Charge sia gli importi relativi alle operazioni Intra UE. Tale miglioria è stata implementata anche in fase di Elaborazione della Liquidazione IVA (a video). Inoltre in fase di stampa dei registri IVA è presente la descrizione delle operazioni effettuate (per le operazioni Reverse Charge Intra UE). Adeguamento bilancio UE alla nuova tassonomia XBRL Con il presente aggiornamento è stato adeguato il bilancio UE alla nuova tassonomia XBRL. Sono state aggiunte le voci e sono stati calcolati i sub-totali previsti dallo standard della nuova tassonomia XBRL. In fase di riporto dei saldi contabili dall anno precedente, gli importi delle voci eliminate sono riportati nelle corrispondenti voci previste dalla nuova tassonomia. L applicativo segnalerà tramite messaggi le voci eliminate, le voci in cui affluiscono i relativi importi e/o altre voci da controllare. 3

4 Si precisa che le seguenti voci, nel caso in cui siano state valorizzate nel bilancio, devono essere nuovamente abbinate secondo la nuova tassonomia XBRL: Immobilizzazioni concesse in locazione finanziaria; Fondo immobilizzazioni concesse in locazione finanziaria; Altre riserve; Perdite portate a nuovo; Garanzie personali prestate: a) Imprese controllate; b) Imprese collegate; c) Imprese controllanti; d) Imprese controllate da controllanti; e) Altri; Garanzie personali prestate: a) Per obbligazioni altrui; b) Per obbligazioni proprie diversi da debiti; c) Debiti iscritti in bilancio; Altri conti d ordine; Altri ricavi e proventi; Dividendi da imprese controllanti; Dividendi da altre imprese. Buon Lavoro 4

5 LEADER CONTABILITA RELEASE Fasi preliminari Produrre copia di salvataggio dei dati prima dell installazione della nuova versione. Si precisa che, in caso di multiutenza (rete), le copie di salvataggio devono essere effettuate da una sola postazione in esclusiva, senza cioè l utilizzo del software da parte di altri utenti che, utilizzando gli archivi, inibiscono il processo di copia e quindi la buona riuscita dell'operazione. Sempre in caso di multiutenza (rete), è necessario che nessun altro utente utilizzi l'applicativo durante il processo di aggiornamento del software. L'utilizzo dell applicativo in contemporanea da parte di altri utenti inibisce l aggiornamento degli archivi che, pertanto, può generare errori ed incongruenze. Quindi, in caso di multiutenza (rete), NON utilizzare l applicativo su altre postazioni, in caso di Produzione di Copie e di Aggiornamenti. Contenuto della Release Comunicazione Annuale Iva; 2. Aggiornamento codici tributi; 3. Aggiornamento tabella ATECO 2007; 4. Gestione operazioni riferite ad anno precedente; 5. Migliorie tabella Aliquote Iva; 6. Miglioria per stampe in formato PDF. N.B. Si precisa che la presente release consente l implementazione delle nuove tabelle codici tributi e codici attività ATECO2007. ATTENZIONE!! Il presente aggiornamento effettua l upgrade degli archivi contabili. I tempi necessari per l upgrade degli archivi dipendono dal numero di movimentazioni effettuate e quindi possono variare in base al volume di operazioni presente in ciascuna azienda. 1

6 Comunicazione Annuale IVA Nella presente release è stata inserita la Comunicazione annuale IVA da presentare unicamente in via telematica. Sono tenuti alla presentazione i titolari di partita IVA che devono presentare la dichiarazione annuale IVA, anche se non hanno effettuato operazioni imponibili nel periodo o anche se non devono effettuare le liquidazioni periodiche. Per generare la comunicazione seguire le operazioni di seguito specificate: posizionarsi in liquidazione IVA; selezionare l anno di esercizio (2007 per la comunicazione da inviare entro il 29 febbraio p.v.); selezionare il periodo di liquidazione. In questo caso occorre selezionare sempre l anno completo; elaborare la liquidazione; - cliccare sul tasto Comunicazione annuale posto, sempre nella videata della liquidazione, nella sezione elaborazioni e interrogazioni collegate. - Inserire i dati mancanti, salvare e stampare la comunicazione. (In fase di salvataggio la comunicazione verrà riportata automaticamente nella sezione Adempimenti e collegamenti posta al centro della videata principale.); - Terminata la compilazione posizionarsi in Adempimenti e Collegamenti e cliccare su Comunicazione Annuale dati IVA La procedura sopra descritta va ripetuta per ogni azienda per cui si deve effettuare la spedizione. 2

7 Dopo aver inserito le comunicazione nella sezione Adempimenti e Collegamenti occorre generare il file telematico per la spedizione. La prima operazione da compiere è quella di inserire l anagrafica dell intermediario. Tale inserimento deve essere effettuato sempre dalla sezione Adempimenti e collegamenti cliccando su anagrafica intermediario. E possibile inserire più intermediari e effettuare la scelta in fase di generazione del file telematico. Preparazione del File telematico: - selezionare la dichiarazione da spedire e cliccare su Inserisci nella sessione di trasmissione. (E possibile effettuare un unico file per tutte le dichiarazioni ripetendo l operazione descritta); - Terminato l inserimento nella sessione di trasmissione selezionare l intermediario e cliccare su Crea file telematico; - La procedura proporrà automaticamente una cartella in cui verranno riportati tutti i file creati per la spedizione, è, però, necessario indicare il nome del file. - Generato il file uscire dal software Leaderwin ed effettuare il controllo e la spedizione con il software Entratel. Nella sezione Adempimenti e Collegamenti è possibile inserire una nuova comunicazione (ad esempio se si deve effettuare la spedizione di una comunicazione per cui non è possibile effettuare la liquidazione dal software Leaderwin.), eliminarne una precedentemente inserita o modificarne una già presente. 3

8 Aggiornamento codici tributi aggiornata al 01/01/2008 Con la presente release è resa disponibile la tabella dei codici tributo aggiornata al 01/01/2008. Aggiornamento tabella ATECO 2007 Con il presente aggiornamento è stata aggiornata la tabella codici attività ATECO Tale tabella deve essere utilizzata per tutti gli adempimenti a far data dal 01 gennaio 2008 (anche se riferiti ad anni precedenti). Per facilitare la conversione del codice attività ATECONFIN 2004 in ATECO 2007 è stata predisposta la tabella di raccordo dei codici attività. Tale operazione deve essere effettuata nella sezione Progressivi Generali Iva alla voce Sezionali IVA; è necessario cliccare sul tasto Raccordo Cod. Attiv. 2004/2007 per visualizzare il o i nuovi codici attività 2007 abbinati al vecchio codice attività. 4

9 L operazione di conversione può essere effettuata anche in fase di creazione di nuovo anno contabile. L utente deve selezionare il nuovo codice attività. Si precisa che l indicazione del nuovo codice ATECO 2007 è necessaria anche per la Comunicazione IVA 2008; pertanto si consiglia di convertire il codice attività con la dovuta attenzione. Gestione operazioni riferite ad anno precedente Con il presente aggiornamento sono state gestite le note di variazione, riferite agli anni precedenti, ai fini dell inclusione nell Elenco clienti e fornitori. Pertanto, poiché le note di variazione relative al 2008 devono essere inserite obbligatoriamente nell Elenco clienti e fornitori, è stato predisposto un apposito check (Rifer. Anni Prec.) nella sezione Primanota. Tale check viene abilitato e, quindi, deve essere cliccato solamente in presenza di causali contabili relativi a note di variazioni. Migliorie tabella Aliquote Iva Con il presente aggiornamento sono state corrette le descrizioni sintetiche relative ai codici IVA n (nel caso di nuova installazione). Inoltre è stata corretta la descrizione Tipo Iva relativamente al codice Iva 6. In seguito alle modifiche alla normativa Iva sono stati aggiunti i nuovi Tipi Iva: Art. 17 comma 5 (Reverse Charge) corrispondente al codice 206; Art. 74 comma 2 corrispondente al codice 281; Art. 74-ter (Agenzia di viaggio) corrispondente al codice 303; Art. 36 D.L. 41/95 (regime del margine) corrispondente al codice 470; Art. 50-bis D.L.331/93 (depositi Iva) corrispondente al codice 480. È possibile creare le relative aliquote e abbinare il corrispondente Tipo Iva. 5

10 Miglioria per stampe in formato PDF Con il presente aggiornamento è possibile gestire la visualizzazione e stampa dei documenti PDF a seconda della versione Acrobat Reader installata sul PC. Nella sezione Preferenze alla voce Opzioni Visualizzatore PDF occorre selezionare la versione di Acrobat Reader presente. E inoltre possibile utilizzare il visualizzatore interno previsto dall applicativo (Voce: Utilizza gestione PDF interna). Quest ultimo visualizzatore, in mancanza di scelta effettuata, è proposto in automatico dall applicativo. Buon Lavoro 6

11 LEADER CONTABILITA RELEASE Fasi preliminari Produrre copia di salvataggio dei dati prima dell installazione della nuova versione. Si precisa che, in caso di multiutenza (rete), le copie di salvataggio devono essere effettuate da una sola postazione in esclusiva, senza cioè l utilizzo del software da parte di altri utenti che, utilizzando gli archivi, inibiscono il processo di copia e quindi la buona riuscita dell'operazione. Sempre in caso di multiutenza (rete), è necessario che nessun altro utente utilizzi l'applicativo durante il processo di aggiornamento del software. L'utilizzo dell applicativo in contemporanea da parte di altri utenti inibisce l aggiornamento degli archivi che, pertanto, può generare errori ed incongruenze. Quindi, in caso di multiutenza (rete), NON utilizzare l applicativo su altre postazioni, in caso di Produzione di Copie e di Aggiornamenti. Contenuto della Release Riporto Acconto IVA da Unico 2007; 2. Miglioria per inserimento anagrafica Cliente/Fornitore direttamente dalla Prima Nota Riporto Acconto IVA da Unico 2007 L aggiornamento permette la visualizzazione dell importo relativo all Acconto calcolato con il METODO STORICO (da dichiarazione IVA anno precedente, UNICO 2007) nella fase di calcolo dell Acconto IVA nella videata di Liquidazione IVA. Per effettuare correttamente il riporto e la visualizzazione di tale dato è necessario: installare la release dell Unico 2007; posizionarsi in Servizi del software Unico 2007; selezionare l opzione Esportazione Dati in Leader Contabilità. Cliccare su Esporta dati in Leader Contabilità, confermare l esportazione e attendere che la procedura termini l operazione. In assenza di tale esportazione in contabilità non verrà riportato e visualizzato automaticamente l importo relativo all acconto IVA calcolato in dichiarazione. L importo dell acconto è visualizzabile direttamente dalla liquidazione Iva: selezionare ACCONTO IVA come periodo di liquidazione; 1

12 i dati dell acconto verranno riportati nella videata METODO DI CALCOLO ACCONTO IVA; selezionare il metodo prescelto; (nel caso si opti per il METODO STORICO, l importo relativo verrà preso in considerazione); stampare, eventualmente la delega F24; Per visualizzare l importo dell acconto IVA versato nella Liquidazione IVA periodica: cliccare sul tasto Stampa; cliccare sul tasto Aggiorna Dati Versamenti; rielaborare la liquidazione Iva con periodo di Liquidazione ANNO COMPLETO. Miglioria per inserimento anagrafica Clienti/Fornitori direttamente dalla Prima Nota E stata implementata la funzione per facilitare e velocizzare l inserimento dell anagrafica Clienti/Fornitori direttamente dalla Prima Nota. Per effettuare tale inserimento, è necessario posizionarsi nel campo Nominativo o Ragione sociale, o Codice, o Partita Iva della sezione Cliente o Fornitore (direttamente in Prima Nota) e premere contemporaneamente i tasti (Alt + A). Buon Lavoro 2

13 LEADER CONTABILITA RELEASE Fasi preliminari Produrre copia di salvataggio dei dati prima dell installazione della nuova versione. Si precisa che, in caso di multiutenza (rete), le copie di salvataggio devono essere effettuate da una sola postazione in esclusiva, senza cioè l utilizzo del software da parte di altri utenti che, utilizzando gli archivi, inibiscono il processo di copia e quindi la buona riuscita dell'operazione. Sempre in caso di multiutenza (rete), è necessario che nessun altro utente utilizzi l'applicativo durante il processo di aggiornamento del software. L'utilizzo dell applicativo in contemporanea da parte di altri utenti inibisce l aggiornamento degli archivi che, pertanto, può generare errori ed incongruenze. Quindi, in caso di multiutenza (rete), NON utilizzare l applicativo su altre postazioni, in caso di Produzione di Copie e di Aggiornamenti. Contenuto della Release Migliorie: Aggiornamento Delega F24 e relative migliorie; Gestione del registro Unico Reverse Charge e INTRA UE. Aggiornamento Delega F24 e relative migliorie N.B. Per la produzione del file Telematico è obbligatorio aver installato l applicativo Leader F24 Telematico. Infatti in fase di esportazione della Delega in F24 Telematico, l applicativo Leader Contabilità richiamerà automaticamente l applicativo Leader F24 Telematico. In mancanza è possibile solo produrre la delega in formato cartaceo (modulistica preesistente valida fino al 31/12/2007). Con Provvedimento del Direttore dell Agenzia del 23 ottobre 2007, sono stati approvati i nuovi modelli di versamento "F24", da utilizzare per i versamenti. I modelli sono stati variati sia nel frontespizio che nel testo delle avvertenze rispetto a quelli approvati con Provvedimento del Direttore dell Agenzia delle 1

14 entrate del 3 gennaio In particolare è stato inserito nella sezione "Contribuente", un campo dove è possibile indicare il codice fiscale dell erede, genitore/tutore o curatore fallimentare ed il relativo codice identificativo. Inoltre, è stato prevista l informazione del mese di riferimento nelle sezioni ERARIO, REGIONI e ICI ED ALTRI TRIBUTI LOCALI da indicare per alcuni codici tributo di cui sarà data evidenza con specifica risoluzione. Con la presente release è stato aggiornato il modello di versamento F24 secondo quanto disposto dal Provvedimento di cui sopra. Sul modello F24 è stata inserita, nel campo codice tributo, la lista di tutti i codici tributi aggiornata al 08/11/2007; in ciascuna sezione del modello F24, la lista evidenzierà solamente i codici tributi di competenza della relativa sezione. Inoltre, sempre nel campo codice tributo, è stata implementata la funzione di ricerca del codice tributo. Si ricorda che per esportare la delega dall applicativo Leader Unico 2007 all applicativo Leader F24 Telematico è necessario: 1. Entrare nella delega F24 (dalla liquidazione Iva); 2. Cliccare sul tasto Esporta in F24 Tel.; 3. Entrare nell applicativo Leader F24 Telematico e procedere con la produzione del file Telematico e quindi la trasmissione. Gestione del registro Unico Reverse Charge e INTRA UE Con la presente release è stata implementata la gestione del registro Unico sia per le operazioni soggette al regime del reverse charge sia per le operazioni Intra UE. Con la presenza di tale registro si evita la doppia registrazione sia per le operazioni soggette al reverse charge sia per le operazioni Intra UE. Per utilizzare il registro unico seguire le operazioni di seguito indicate: 1. Indicare il regime Iva da utilizzare (Registro Unico Reverse Charge o Registro Unico Intra UE) nella sezione Sezionali Iva, nel campo periodicità; 2. registrare le fatture di acquisto in prima nota nel sezionale abbinato al registro Unico; 3. procedere con la stampa nel modo consueto. Buon Lavoro 2

15 LEADER CONTABILITA RELEASE Fasi preliminari Produrre copia di salvataggio dei dati prima dell installazione della nuova versione. Si precisa che, in caso di multiutenza (rete), le copie di salvataggio devono essere effettuate da una sola postazione in esclusiva, senza cioè l utilizzo del software da parte di altri utenti che, utilizzando gli archivi, inibiscono il processo di copia e quindi la buona riuscita dell'operazione. Sempre in caso di multiutenza (rete), è necessario che nessun altro utente utilizzi l'applicativo durante il processo di aggiornamento del software. L'utilizzo dell applicativo in contemporanea da parte di altri utenti inibisce l aggiornamento degli archivi che, pertanto, può generare errori ed incongruenze. Quindi, in caso di multiutenza (rete), NON utilizzare l applicativo su altre postazioni, in caso di Produzione di Copie e di Aggiornamenti. Contenuto della Release Migliorie: Creazione Fornitura Multipla del File Telematico Elenco Clienti e Fornitori; Eliminazione multipla dei nominativi dall elenco Clienti e Fornitori; Gestione operazioni Incassi con Iva in sospensione. Creazione Fornitura Multipla Telematica Elenco Clienti e Fornitori Con la presente release è possibile creare Files telematici contenenti Forniture Multiple; ovvero è possibile creare un unico File Telematico degli Elenchi Clienti e Fornitori che comprende più aziende contemporaneamente, al fine di agevolare le procedure di autentica e spedizione del file. Per effettuare la creazione del File Telematico multiplo seguire le operazioni di seguito indicate: 1. creare il file telematico; effettuata la creazione, l applicativo propone di salvarne una copia temporanea nella cartella C:\Leader_park, generata in 1

16 locale sul PC; (ripetere l operazione per tutte le aziende il cui telematico deve essere incluso nella fornitura multipla). 2. cliccare sul tasto Crea Fornitura Multipla e, utilizzando gli appositi tasti, spostare i files da includere nel file multiplo dalla sezione di sinistra alla sezione di destra della mascherina (il segno di maggiore > sposta il singolo file selezionato da sinistra a destra, mentre il doppio segno di maggiore >> sposta tutti i files da sinistra a destra); 3. salvare il file multiplo appena creato nella cartella a scelta dell utente; 4. confermare o meno l eliminazione delle copie temporanee utilizzate nella fornitura multipla; in caso affermativo i files già inclusi nella produzione del file multiplo non saranno più visualizzati in fase di nuova creazione del file telematico multiplo; 5. autenticare il file multiplo e spedire come di consueto. Eliminazione multipla dei nominati dall Elenco Clienti e Fornitori Con la presente release è possibile eliminare contemporaneamente i nominativi di più clienti e/o fornitori. Si precisa che il tasto Eliminazione Multipla si attiva solamente dopo aver applicato il filtro per Partita Iva mancante. Per effettuare l eliminazione multipla dei Clienti e Fornitori seguire le operazioni di seguito indicate: 1. elaborare l Elenco Clienti e Fornitori; 2. applicare il filtro Partita Iva mancante ; 3. selezionare i nominativi da eliminare premendo contemporaneamente il tasto sinistro del mouse e il tasto CTRL; 4. cliccare sul tasto Eliminazione Multipla. Gestione operazione Incassi con Iva in Sospensione Con la seguente versione sono state gestite le operazioni relative agli Incassi con Iva in sospensione. Tali operazioni, erano incluse nell Elenco Clienti e Fornitori e 2

17 quindi incrementavano, erroneamente, nell elenco Clienti e Fornitori l importo già contabilizzato con la Fattura in Sospensione IVA. In presenza di tali casistiche rielaborare l Elenco Clienti e Fornitori. Buon Lavoro 3

18 LEADER CONTABILITA RELEASE Fasi preliminari Produrre copia di salvataggio dei dati prima dell installazione della nuova versione. Si precisa che, in caso di multiutenza (rete), le copie di salvataggio devono essere effettuate da una sola postazione in esclusiva, senza cioè l utilizzo del software da parte di altri utenti che, utilizzando gli archivi, inibiscono il processo di copia e quindi la buona riuscita dell'operazione. Sempre in caso di multiutenza (rete), è necessario che nessun altro utente utilizzi l'applicativo durante il processo di aggiornamento del software. L'utilizzo dell applicativo in contemporanea da parte di altri utenti inibisce l aggiornamento degli archivi che, pertanto, può generare errori ed incongruenze. Quindi, in caso di multiutenza (rete), NON utilizzare l applicativo su altre postazioni, in caso di Produzione di Copie e di Aggiornamenti. Contenuto della Release Migliorie: Gestione operazioni imponibili con Iva non esposta in fattura; Gestione inserimento manuale nuovi nominativi nell Elenco Clienti e Fornitori. N.B. PER GESTIRE LA MIGLIORIA DELLE OPERAZIONI IMPONIBILI CON IVA NON ESPOSTA IN FATTURA, È OBBLIGATORIO ELIMINARE L ELENCO CLIENTI E FORNITORI SALVATO PRECEDENTEMENTE E RIGENERARLO. Gestione operazioni imponibili con Iva non esposta in fattura In seguito ai chiarimenti forniti dalla circolare dell Agenzia delle Entrate del 03 ottobre 2007 n. 53/E, con il seguente aggiornamento sono gestite le operazioni con Iva non esposta in fattura, di cui all art. 74 comm. 7 e 8 del D.P.R. 600/1973. Con la versione precedente, in assenza di chiarimenti e/o interpretazioni ufficiali, tali operazioni non erano incluse nell elenco Clienti e Fornitori. 1

19 Per produrre il file Telematico comprendente anche le operazioni con Iva non esposta in fattura è NECESSARIO eliminare e rigenerare l elenco Clienti e Fornitori, e quindi riprodurre il file Telematico. Per tale procedura si rimanda alle note operative allegate alla versione Gestione inserimento manuale nuovi nominativi nell Elenco Clienti e Fornitori Con la presente release è possibile inserire manualmente i nominativi dei Clienti e/o dei Fornitori direttamente nell Elenco Telematico Clienti e Fornitori. Per inserire il nominativo del Cliente e/o del fornitore, seguire le operazioni di seguito specificate: Selezionare l azienda; Posizionarsi in Telematico Elenco Clienti e Fornitori nella sezione Operazioni Annuali presente nella videata principale; Indicare il periodo di riferimento e cliccare sul tasto Cerca/Crea Elenco Cli/For; nel caso in cui l elenco clienti e fornitori sia stato creato e salvato in precedenza, la procedura visualizzerà direttamente tale elenco; nel caso contrario, la procedura segnalerà la mancanza in archivio dell elenco e quindi proporrà la richiesta di generazione ex-novo. Pertanto, per rigenerare un elenco clienti e fornitori già salvato in precedenza, è necessario prima richiamarlo con la funzione Cerca/Crea Elenco Cli/For, e poi eliminarlo tramite il tasto Elimina Elenco. Cliccare rispettivamente sui tasti Elenco Clienti ed Elenco Fornitori per visualizzare i relativi dati; è possibile eliminare i nominativi non interessati o modificare gli importi attraverso i tasti predisposti. (Pertanto si consiglia di controllare attentamente i nominativi presenti nell elenco ed effettuare le opportune modifiche); i nominativi che presentano Partita Iva e/o Codici Fiscali errati o mancanti, saranno evidenziate in elenco con coloro diversi. Applicare i relativi filtri per raggruppare i nominativi. Cliccare sul tasto Nuovo Cliente e/o Nuovo Fornitore e completare la videata con le informazioni richieste. Successivamente procedere con la produzione e l autentica del file così come specificato nella release Buon Lavoro 2

20 LEADER CONTABILITA RELEASE Fasi preliminari Produrre copia di salvataggio dei dati prima dell installazione della nuova versione. Si precisa che, in caso di multiutenza (rete), le copie di salvataggio devono essere effettuate da una sola postazione in esclusiva, senza cioè l utilizzo del software da parte di altri utenti che, utilizzando gli archivi, inibiscono il processo di copia e quindi la buona riuscita dell'operazione. Sempre in caso di multiutenza (rete), è necessario che nessun altro utente utilizzi l'applicativo durante il processo di aggiornamento del software. L'utilizzo dell applicativo in contemporanea da parte di altri utenti inibisce l aggiornamento degli archivi che, pertanto, può generare errori ed incongruenze. Quindi, in caso di multiutenza (rete), NON utilizzare l applicativo su altre postazioni, in caso di Produzione di Copie e di Aggiornamenti. Contenuto della Release (sostituisce la versione ) Anomalia rimossa: mancata inclusione nell elenco clienti e fornitori delle fatture con anno data documento diverso da quello di registrazione. Mancata inclusione nell elenco clienti e fornitori delle fatture con anno data documento diverso da quello di registrazione. N.B. PER ELIMINARE L ANOMALIA È OBBLIGATORIO ELIMINARE L ELENCO CLIENTI E FORNITORI SALVATO PRECEDENTEMENTE E RICREARLO. Con il seguente aggiornamento viene eliminata l anomalia relativa alle fatture che presentano l anno della data documento diverso dall anno della data di registrazione. Pertanto, con la versione precedente le fatture emesse e/o ricevute che venivano registrate l anno successivo rispetto all anno del documento, non venivano incluse nell elenco Clienti e Fornitori. Le fatture, emesse e/o ricevute, verranno incluse o meno nell elenco considerando l anno del documento (es. le fatture con data documento 2006 e 1

21 registrate nel 2007, verranno incluse nell elenco clienti e fornitori relativo all anno 2006 e non al 2007 come erroneamente veniva gestito con la versione precedente). Per produrre il file Telematico Ministeriale dell Elenco Clienti e Fornitori seguire le operazioni di seguito specificate: Selezionare l azienda; Posizionarsi in Telematico Elenco Clienti e Fornitori nella sezione Operazioni Annuali presente nella videata principale; Indicare il periodo di riferimento e cliccare sul tasto Cerca/Crea Elenco Cli/For; nel caso in cui l elenco clienti e fornitori sia stato creato e salvato in precedenza, la procedura visualizzerà direttamente tale elenco (TALE ELENCO DEVE ESSERE NECESSARIEMENTE ELIMINATO); nel caso contrario, la procedura segnalerà la mancanza in archivio dell elenco e quindi proporrà la richiesta di generazione ex-novo. Pertanto, per rigenerare un elenco clienti e fornitori già salvato in precedenza, è necessario prima richiamarlo con la funzione Cerca/Crea Elenco Cli/For, e poi eliminarlo tramite il tasto Elimina Elenco. Cliccare rispettivamente sui tasti Elenco Clienti ed Elenco Fornitori per visualizzare i relativi dati; è possibile eliminare i nominativi non interessati o modificare gli importi attraverso i tasti predisposti. (Pertanto si consiglia di controllare attentamente i nominativi presenti nell elenco ed effettuare le opportune modifiche); i nominativi che presentano Partita Iva e/o Codici Fiscali errati o mancanti, saranno evidenziate in elenco con coloro diversi. Applicare i relativi filtri per raggruppare i nominativi. Cliccare sul tasto Dati Anagrafici e Intermediario per visualizzare e/o modificare i dati richiesti; Cliccare sul tasto Crea File Telematico, il file verrà salvato nel seguente percorso: C:\leadwin_contab\Files_Telematici\ElencoCliFor\2006, in caso di monoutenza; <nomeserver>\leadwin_contab\files_telematici\elencoclifor\2006,in caso di multiutenza; il nome del file e il percorso proposti possono essere opportunamente variati; Cliccare sul tasto Salva Elenco; Sottoporre il file appena creato al controllo di Entratel; Procedere con l autentica e con la spedizione del file dall applicativo Entratel. 2

22 Buon Lavoro 3

23 LEADER CONTABILITA RELEASE Fasi preliminari Produrre copia di salvataggio dei dati prima dell installazione della nuova versione. Si precisa che, in caso di multiutenza (rete), le copie di salvataggio devono essere effettuate da una sola postazione in esclusiva, senza cioè l utilizzo del software da parte di altri utenti che, utilizzando gli archivi, inibiscono il processo di copia e quindi la buona riuscita dell'operazione. Sempre in caso di multiutenza (rete), è necessario che nessun altro utente utilizzi l'applicativo durante il processo di aggiornamento del software. L'utilizzo dell applicativo in contemporanea da parte di altri utenti inibisce l aggiornamento degli archivi che, pertanto, può generare errori ed incongruenze. Quindi, in caso di multiutenza (rete), NON utilizzare l applicativo su altre postazioni, in caso di Produzione di Copie e di Aggiornamenti. Contenuto della Release Comunicazione Annuale Iva; 2. Aggiornamento codici tributi; 3. Aggiornamento tabella ATECO 2007; 4. Gestione operazioni riferite ad anno precedente; 5. Migliorie tabella Aliquote Iva; 6. Miglioria per stampe in formato PDF. N.B. Si precisa che la presente release consente l implementazione delle nuove tabelle codici tributi e codici attività ATECO2007. ATTENZIONE!! Il presente aggiornamento effettua l upgrade degli archivi contabili. I tempi necessari per l upgrade degli archivi dipendono dal numero di movimentazioni effettuate e quindi possono variare in base al volume di operazioni presente in ciascuna azienda. 1

24 Comunicazione Annuale IVA Nella presente release è stata inserita la Comunicazione annuale IVA da presentare unicamente in via telematica. Sono tenuti alla presentazione i titolari di partita IVA che devono presentare la dichiarazione annuale IVA, anche se non hanno effettuato operazioni imponibili nel periodo o anche se non devono effettuare le liquidazioni periodiche. Per generare la comunicazione seguire le operazioni di seguito specificate: posizionarsi in liquidazione IVA; selezionare l anno di esercizio (2007 per la comunicazione da inviare entro il 29 febbraio p.v.); selezionare il periodo di liquidazione. In questo caso occorre selezionare sempre l anno completo; elaborare la liquidazione; - cliccare sul tasto Comunicazione annuale posto, sempre nella videata della liquidazione, nella sezione elaborazioni e interrogazioni collegate. - Inserire i dati mancanti, salvare e stampare la comunicazione. (In fase di salvataggio la comunicazione verrà riportata automaticamente nella sezione Adempimenti e collegamenti posta al centro della videata principale.); - Terminata la compilazione posizionarsi in Adempimenti e Collegamenti e cliccare su Comunicazione Annuale dati IVA La procedura sopra descritta va ripetuta per ogni azienda per cui si deve effettuare la spedizione. 2

25 Dopo aver inserito le comunicazione nella sezione Adempimenti e Collegamenti occorre generare il file telematico per la spedizione. La prima operazione da compiere è quella di inserire l anagrafica dell intermediario. Tale inserimento deve essere effettuato sempre dalla sezione Adempimenti e collegamenti cliccando su anagrafica intermediario. E possibile inserire più intermediari e effettuare la scelta in fase di generazione del file telematico. Preparazione del File telematico: - selezionare la dichiarazione da spedire e cliccare su Inserisci nella sessione di trasmissione. (E possibile effettuare un unico file per tutte le dichiarazioni ripetendo l operazione descritta); - Terminato l inserimento nella sessione di trasmissione selezionare l intermediario e cliccare su Crea file telematico; - La procedura proporrà automaticamente una cartella in cui verranno riportati tutti i file creati per la spedizione, è, però, necessario indicare il nome del file. - Generato il file uscire dal software Leaderwin ed effettuare il controllo e la spedizione con il software Entratel. Nella sezione Adempimenti e Collegamenti è possibile inserire una nuova comunicazione (ad esempio se si deve effettuare la spedizione di una comunicazione per cui non è possibile effettuare la liquidazione dal software Leaderwin.), eliminarne una precedentemente inserita o modificarne una già presente. 3

26 Aggiornamento codici tributi aggiornata al 01/01/2008 Con la presente release è resa disponibile la tabella dei codici tributo aggiornata al 01/01/2008. Aggiornamento tabella ATECO 2007 Con il presente aggiornamento è stata aggiornata la tabella codici attività ATECO Tale tabella deve essere utilizzata per tutti gli adempimenti a far data dal 01 gennaio 2008 (anche se riferiti ad anni precedenti). Per facilitare la conversione del codice attività ATECONFIN 2004 in ATECO 2007 è stata predisposta la tabella di raccordo dei codici attività. Tale operazione deve essere effettuata nella sezione Progressivi Generali Iva alla voce Sezionali IVA; è necessario cliccare sul tasto Raccordo Cod. Attiv. 2004/2007 per visualizzare il o i nuovi codici attività 2007 abbinati al vecchio codice attività. 4

27 L operazione di conversione può essere effettuata anche in fase di creazione di nuovo anno contabile. L utente deve selezionare il nuovo codice attività. Si precisa che l indicazione del nuovo codice ATECO 2007 è necessaria anche per la Comunicazione IVA 2008; pertanto si consiglia di convertire il codice attività con la dovuta attenzione. Gestione operazioni riferite ad anno precedente Con il presente aggiornamento sono state gestite le note di variazione, riferite agli anni precedenti, ai fini dell inclusione nell Elenco clienti e fornitori. Pertanto, poiché le note di variazione relative al 2008 devono essere inserite obbligatoriamente nell Elenco clienti e fornitori, è stato predisposto un apposito check (Rifer. Anni Prec.) nella sezione Primanota. Tale check viene abilitato e, quindi, deve essere cliccato solamente in presenza di causali contabili relativi a note di variazioni. Migliorie tabella Aliquote Iva Con il presente aggiornamento sono state corrette le descrizioni sintetiche relative ai codici IVA n (nel caso di nuova installazione). Inoltre è stata corretta la descrizione Tipo Iva relativamente al codice Iva 6. In seguito alle modifiche alla normativa Iva sono stati aggiunti i nuovi Tipi Iva: Art. 17 comma 5 (Reverse Charge) corrispondente al codice 206; Art. 74 comma 2 corrispondente al codice 281; Art. 74-ter (Agenzia di viaggio) corrispondente al codice 303; Art. 36 D.L. 41/95 (regime del margine) corrispondente al codice 470; Art. 50-bis D.L.331/93 (depositi Iva) corrispondente al codice 480. È possibile creare le relative aliquote e abbinare il corrispondente Tipo Iva. 5

28 Miglioria per stampe in formato PDF Con il presente aggiornamento è possibile gestire la visualizzazione e stampa dei documenti PDF a seconda della versione Acrobat Reader installata sul PC. Nella sezione Preferenze alla voce Opzioni Visualizzatore PDF occorre selezionare la versione di Acrobat Reader presente. E inoltre possibile utilizzare il visualizzatore interno previsto dall applicativo (Voce: Utilizza gestione PDF interna). Quest ultimo visualizzatore, in mancanza di scelta effettuata, è proposto in automatico dall applicativo. Buon Lavoro 6

29 LEADER CONTABILITA RELEASE Fasi preliminari Produrre copia di salvataggio dei dati prima dell installazione della nuova versione. Si precisa che, in caso di multiutenza (rete), le copie di salvataggio devono essere effettuate da una sola postazione in esclusiva, senza cioè l utilizzo del software da parte di altri utenti che, utilizzando gli archivi, inibiscono il processo di copia e quindi la buona riuscita dell'operazione. Sempre in caso di multiutenza (rete), è necessario che nessun altro utente utilizzi l'applicativo durante il processo di aggiornamento del software. L'utilizzo dell applicativo in contemporanea da parte di altri utenti inibisce l aggiornamento degli archivi che, pertanto, può generare errori ed incongruenze. Quindi, in caso di multiutenza (rete), NON utilizzare l applicativo su altre postazioni, in caso di Produzione di Copie e di Aggiornamenti. Contenuto della Release Produzione file Telematico Elenco Clienti e Fornitori. Produzione del file Telematico Elenco Clienti e Fornitori In ottemperanza alle disposizioni di cui all articolo 37, commi 8 e 9, del decreto legge 4 luglio 2006, n.223, convertito con modificazioni dalla legge 4 agosto 2006, n.248, con il presente aggiornamento è stato predisposto la produzione del file Telematico Ministeriale dell Elenco Clienti e Fornitori. Per produrre il file Telematico Ministeriale dell Elenco Clienti e Fornitori seguire le operazioni di seguito specificate: Selezionare l azienda; Posizionarsi in Telematico Elenco Clienti e Fornitori nella sezione Operazioni Annuali presente nella videata principale; Indicare il periodo di riferimento e cliccare sul tasto Cerca/Crea Elenco Cli/For; nel caso in cui l elenco clienti e fornitori sia stato creato e salvato in precedenza, la procedura visualizzerà direttamente tale elenco; nel caso contrario, la procedura segnalerà la mancanza in archivio dell elenco e quindi proporrà la richiesta di generazione ex-novo. Pertanto, per rigenerare un 1

30 elenco clienti e fornitori già salvato in precedenza, è necessario prima richiamarlo con la funzione Cerca/Crea Elenco Cli/For, e poi eliminarlo tramite il tasto Elimina Elenco. Cliccare rispettivamente sui tasti Elenco Clienti ed Elenco Fornitori per visualizzare i relativi dati; è possibile eliminare i nominativi non interessati o modificare gli importi attraverso i tasti predisposti. (Pertanto si consiglia di controllare attentamente i nominativi presenti nell elenco ed effettuare le opportune modifiche); i nominativi che presentano Partita Iva e/o Codici Fiscali errati o mancanti, saranno evidenziate in elenco con coloro diversi. Applicare i relativi filtri per raggruppare i nominativi. Cliccare sul tasto Dati Anagrafici e Intermediario per visualizzare e/o modificare i dati richiesti; Cliccare sul tasto Crea File Telematico, il file verrà salvato nel seguente percorso: C:\leadwin_contab\Files_Telematici\ElencoCliFor\2006, in caso di monoutenza; <nomeserver>\leadwin_contab\files_telematici\elencoclifor\2006,in caso di multiutenza; il nome del file e il percorso proposti possono essere opportunamente variati; Cliccare sul tasto Salva Elenco; Sottoporre il file appena creato al controllo di Entratel; Procedere con l autentica e con la spedizione del file dall applicativo Entratel. Buon Lavoro 2

31 LEADER CONTABILITA RELEASE Fasi preliminari Produrre copia di salvataggio dei dati prima dell installazione della nuova versione. Si precisa che, in caso di multiutenza (rete), le copie di salvataggio devono essere effettuate da una sola postazione in esclusiva, senza cioè l utilizzo del software da parte di altri utenti che, utilizzando gli archivi, inibiscono il processo di copia e quindi la buona riuscita dell'operazione. Sempre in caso di multiutenza (rete), è necessario che nessun altro utente utilizzi l'applicativo durante il processo di aggiornamento del software. L'utilizzo dell applicativo in contemporanea da parte di altri utenti inibisce l aggiornamento degli archivi che, pertanto, può generare errori ed incongruenze. Quindi, in caso di multiutenza (rete), NON utilizzare l applicativo su altre postazioni, in caso di Produzione di Copie e di Aggiornamenti. Contenuto della Release Produzione del file Telematico dei Corrispettivi (contribuenti in regime di franchigia); Produzione del file Telematico Corrispettivi (contribuenti in regime di franchigia) In ottemperanza alle disposizioni di cui ai sensi dell art. 37, comma 37 del decreto legge del 4 luglio 2006, n. 223 convertito con modificazioni dalla legge del 4 agosto 2006, n. 248 così come sostituito dall art. 1, comma 327 della legge del 27 dicembre 2006, n. 296, con la presente release è stata implementata la produzione del file Telematico Ministeriale per l invio dei corrispettivi. N.B. Si precisa che sono interessati all invio dei corrispettivi entro il 25 settembre 2007, esclusivamente i contribuenti che applicano dal 1 1

32 gennaio 2007 il regime di franchigia, (contribuenti in possesso dei requisiti di cui all articolo 32-bis del Decreto del Presidente 26 aprile 1972, n. 633). Esclusivamente per il primo invio da effettuarsi il 25 settembre 2007, i dati contabili richiesti sono relativi al periodo compreso tra il 1 gennaio 2007 e il 31 agosto Per gli altri contribuenti si attendono chiarimenti e aggiornamenti sui tracciati record. Per produrre il file Telematico Ministeriale della Comunicazione dei Corrispettivi seguire le operazioni di seguito specificate: Selezionare l azienda; Posizionarsi nella sezione Operazioni Periodiche Iva alla voce Telematico Corrispettivi (franchigia),; Selezionare il periodo di riferimento dei corrispettivi: si ricorda che, esclusivamente per il primo invio, i dati richiesti si riferiscono al periodo 1 gennaio 31 agosto; pertanto è obbligatorio selezionare Cumulativo Gen-Ago2007 come periodo di riferimento; Cliccare sul tasto Cerca/Crea Comunicazione Corrispettivi; Selezionare o inserire l intermediario; Cliccare sul tasto Salva Comunicazione; Cliccare sul tasto Crea File Telematico; il file verrà salvato nel seguente percorso: C:\leadwin_contab\Files_Telematici\Corrispettivi\2007, in caso di monoutenza; <nomeserver>\leadwin_contab\files_telematici\corrispettivi\2007, in caso di multiutenza; il nome del file e il percorso proposti possono essere opportunamente variati; Sottoporre il file appena creato al controllo di Entratel; Procedere con l autentica e spedizione del file dall applicativo Entratel. Buon Lavoro 2

33 LEADER CONTABILITA RELEASE Fasi preliminari Produrre copia di salvataggio dei dati prima dell installazione della nuova versione. Si precisa che, in caso di multiutenza (rete), le copie di salvataggio devono essere effettuate da una sola postazione in esclusiva, senza cioè l utilizzo del software da parte di altri utenti che, utilizzando gli archivi, inibiscono il processo di copia e quindi la buona riuscita dell'operazione. Sempre in caso di multiutenza (rete), è necessario che nessun altro utente utilizzi l'applicativo durante il processo di aggiornamento del software. L'utilizzo dell applicativo in contemporanea da parte di altri utenti inibisce l aggiornamento degli archivi che, pertanto, può generare errori ed incongruenze. Quindi, in caso di multiutenza (rete), NON utilizzare l applicativo su altre postazioni, in caso di Produzione di Copie e di Aggiornamenti. Contenuto della Release Miglioria riporto dati Aliquote IVA agricoltura in compensazione. Riporto Dati IVA in Unico 2007 Nella presente release è stata migliorata l importazione dei dati IVA per la compensazione in agricoltura nel Quadro VG. Inizialmente alcune aliquote di forfetizzazione non veniva importate in Leader Unico N.B. Si precisa che, in fase di importazione dalla Contabilità in Leader IVA 2007, gli eventuali dati inseriti manualmente nella dichiarazione IVA 2007 verranno soprascritti. Per preparare i dati seguire le operazioni di seguito specificate: posizionarsi in liquidazione IVA; selezionare l anno di esercizio 2006; selezionare il periodo di liquidazione. In questo caso occorre selezionare sempre l anno completo; elaborare la liquidazione; cliccare sul tasto Preparazione Dich. IVA posto, sempre nella videata della liquidazione, nella sezione elaborazioni e interrogazioni collegate. Cliccare su Preparazione Dati Dichiarazione IVA (Unico 2007). attendere che la procedura termini l operazione segnalata dal messaggio Preparazione Dichiarazione IVA 2007 effettuata. E ora possibile riportare i dati IVA in Unico 2007 e cliccare su OK; Cliccare su Uscita per tornare alla Liquidazione IVA; 1

34 Terminata la preparazione uscire dal software Leader Contabilità e aprire il software Leader Unico 2007; Entrare in dichiarazione IVA per riportare i dati; Cliccare su Importa da Contabilità; Selezionare la ditta interessata e cliccare su Importa in Dichiarazione IVA; Attendere che la procedura termini l operazione segnalata dal messaggio Importazione in Dichiarazione IVA effettuata e cliccare su OK; Cliccare su Uscita per tornare alla Dichiarazione IVA; Verificare i dati riportati e terminare la compilazione della dichiarazione. L operazione precedentemente descritta deve essere effettuata per ogni ditta. Buon Lavoro 2

35 LEADER CONTABILITA RELEASE Fasi preliminari Produrre copia di salvataggio dei dati prima dell installazione della nuova versione. Si precisa che, in caso di multiutenza (rete), le copie di salvataggio devono essere effettuate da una sola postazione in esclusiva, senza cioè l utilizzo del software da parte di altri utenti che, utilizzando gli archivi, inibiscono il processo di copia e quindi la buona riuscita dell'operazione. Sempre in caso di multiutenza (rete), è necessario che nessun altro utente utilizzi l'applicativo durante il processo di aggiornamento del software. L'utilizzo dell applicativo in contemporanea da parte di altri utenti inibisce l aggiornamento degli archivi che, pertanto, può generare errori ed incongruenze. Quindi, in caso di multiutenza (rete), NON utilizzare l applicativo su altre postazioni, in caso di Produzione di Copie e di Aggiornamenti. Contenuto della Release Riporto dati IVA in Unico 2007 Riporto Dati IVA in Unico 2007 Nella presente release è stata inserita la preparazione dei dati per il riporto nella Dichiarazione IVA presente nel software Leader Unico Per preparare i dati seguire le operazioni di seguito specificate: posizionarsi in liquidazione IVA; selezionare l anno di esercizio 2006; selezionare il periodo di liquidazione. In questo caso occorre selezionare sempre l anno completo; elaborare la liquidazione; cliccare sul tasto Preparazione Dich. IVA posto, sempre nella videata della liquidazione, nella sezione elaborazioni e interrogazioni collegate. Cliccare su Preparazione Dati Dichiarazione IVA (Unico 2007). attendere che la procedura termini l operazione segnalata dal messaggio Preparazione Dichiarazione IVA 2007 effettuata. E ora possibile riportare i dati IVA in Unico 2007 e cliccare su OK; Cliccare su Uscita per tornare alla Liquidazione IVA; Terminata la preparazione uscire dal software Leader Contabilità e aprire il software Leader Unico 2007; Entrare in dichiarazione IVA per riportare i dati; Cliccare su Importa da Contabilità; Selezionare la ditta interessata e cliccare su Importa in Dichiarazione IVA; Attendere che la procedura termini l operazione segnalata dal messaggio Importazione in Dichiarazione IVA effettuata e cliccare su OK; Cliccare su Uscita per tornare alla Dichiarazione IVA; 1

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014)

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) Sommario: 1) Attivazione del prodotto; 2) Configurazione; 3) Contribuente; 4) Gestione operazioni rilevanti ai

Dettagli

In questo documento è possibile trovare tutte le operazioni da eseguire per la Gestione della Comunicazione Intra CEE

In questo documento è possibile trovare tutte le operazioni da eseguire per la Gestione della Comunicazione Intra CEE GESTIONE INTRA CEE In questo documento è possibile trovare tutte le operazioni da eseguire per la Gestione della Comunicazione Intra CEE OPERAZIONI PRELIMINARI Per attivare la gestione dell Intrastat,

Dettagli

Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI. DATALOG Soluzioni Integrate

Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI. DATALOG Soluzioni Integrate KING Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI DATALOG Soluzioni Integrate - 2 - Domande e Risposte Allegati Clienti e Fornitori Sommario Premessa.... 3 Introduzione... 4 Elenco delle domande...

Dettagli

NOVITA RELEASE 12 PROCEDURA INSTALLAZIONE

NOVITA RELEASE 12 PROCEDURA INSTALLAZIONE NOVITA RELEASE 12 PROCEDURA INSTALLAZIONE INNOVAZIONE TECNOLOGICA... 3 DISMISSIONE CHIAVI HARDWARE - NUOVE DISPOSIZIONI... 3 NUOVA INSTALLAZIONE RELEASE 12 EX-NOVO..4 VISUALIZZATORE AGGIORNAMENTI INSTALLATI...

Dettagli

SPRING SQ COMUNICAZIONE OPERAZIONI IVA NON INFERIORI A 3000 EURO PER L ANNO 2011

SPRING SQ COMUNICAZIONE OPERAZIONI IVA NON INFERIORI A 3000 EURO PER L ANNO 2011 Versione aggiornata il 02 Aprile 2012 SPRING SQ COMUNICAZIONE OPERAZIONI IVA NON INFERIORI A 3000 EURO PER L ANNO 2011 PREREQUISITI *** ACCERTARSI CON L ASSISTENZA DI AVERE INSTALLATO LE ULTIME IMPLEMENTAZIONE/CORREZIONI

Dettagli

VERSIONE MINIMA COMPATIBILE

VERSIONE MINIMA COMPATIBILE Applicativo GIS CONTABILITA Versione 10.00.5c00 Tipo Versione Aggiornamento Data Rilascio 19.03.2010 Gentile cliente, La informiamo che è disponibile un aggiornamento GIS CONTABILITA. COMPATIBILITÀ E INSTALLAZIONE

Dettagli

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 09/03/2011

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 09/03/2011 Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-86GKJM79678 Data ultima modifica 09/03/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità - Intrastat Oggetto Genera dichiarazione Intrastat * in giallo le modifiche

Dettagli

SPESOMETRO. 2. Parametrizzazione Dal menu principale Spesometro lanciare il menù Archivi di base.

SPESOMETRO. 2. Parametrizzazione Dal menu principale Spesometro lanciare il menù Archivi di base. SPESOMETRO I programmi per la gestione dello spesometro si trovano nel menu CGMCOE.M, collocato sotto CONTABILITA -> STAMPE FISCALI ANNUALI -> SPESOMETRO. 1. Operazioni preliminari Con il primo utilizzo

Dettagli

GB Software Contabilità Piccola Azienda

GB Software Contabilità Piccola Azienda In collaborazione con Presenta: GB Software Contabilità Piccola Azienda Per la piccola impresa che vuole gestirsi da solo la propria contabilità Con il GB Software Contabilità Piccola Azienda potrai gestire:

Dettagli

PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione Modello Black List 2015

PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione Modello Black List 2015 SPESOMETRO ANNO 2015 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQ PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO...2 AVVERTENZE...2 TUTTE LE CONTABILITA...2 ADEGUAMENTO ARCHIVI (00056z)...2 NUOVA ALIQUOTA IVA AL 22%...3 Riferimenti normativi...3 Tabella codici

Dettagli

2015 PERIODO D IMPOSTA

2015 PERIODO D IMPOSTA Manuale operativo per l installazione dell aggiornamento e per la compilazione della Certificazione Unica 2015 PERIODO D IMPOSTA 2014 società del gruppo Collegarsi al sito www.bitsrl.com 1. Cliccare sul

Dettagli

ELENCO CLIENTI E FORNITORI

ELENCO CLIENTI E FORNITORI ELENCO CLIENTI E FORNITORI (COMUNICAZIONE TELEMATICA ART 21 DEL DL. 72/2010 - SPESOMETRO) Fiscal Software by ACS Data Systems Release: 10.01.2012 ACS Data Systems spa/ag 1 / 19 INDICE Indice... 2 Introduzione...

Dettagli

Avvertenze. Descrizione del modulo software. Note operative

Avvertenze. Descrizione del modulo software. Note operative 1 Release Versione Applicativo Oggetto: Versione: 12/11/2013 Data di rilascio: 12/11/2013 Sigla: Contabilità Comunicazione Polivalente/Spesometro 2013 Avvertenze Chiudere l applicativo su tutti i pc prima

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Le aziende che gestiscono questo particolare regime hanno la necessità di determinare l IVA derivante dalla vendita dei beni usati in modo particolare, in linea generale si può

Dettagli

Corso New Entry Sistema Ipsoa Invio Clienti e Fornitori - Corrispettivi

Corso New Entry Sistema Ipsoa Invio Clienti e Fornitori - Corrispettivi Sistema Ipsoa Corso New Entry 1 Installazione.3 Creazione azienda.13 Inserimento Nominativi. 18 Inserimento dati nel Dettaglio 20 Dettaglio Fornitori.20 Dettaglio Clienti...20 Dettaglio Corrispettivi..22

Dettagli

GESTIONE INTRASTAT PER UTENTI CON CONTABILITA' IPSOA

GESTIONE INTRASTAT PER UTENTI CON CONTABILITA' IPSOA Last update: 04/08/2010 10:37 ipsoa:intrastat http://www.aegsystem.it/doku.php?id=ipsoa:intrastat GESTIONE INTRASTAT PER UTENTI CON CONTABILITA' IPSOA IMPOSTAZIONI DITTA 1. Aprire/creare l azienda in contabilità.

Dettagli

Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale

Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale Nota Salvatempo Contabilità 13.03 1 APRILE 2015 Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale *in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 31/03/2014

Dettagli

E necessario verificare e/o impostare i seguenti dati:

E necessario verificare e/o impostare i seguenti dati: E stato implementato il programma relativo agli Allegati Clienti e Fornitori in base alla recente Normativa Fiscale Obbligo di comunicazione telematica delle operazioni rilevanti ai fini dell imposta sul

Dettagli

Relazioni tra modello IVA e Conto Fiscale

Relazioni tra modello IVA e Conto Fiscale DESCRIZIONE DELL APPLICATIVO Il programma crea i modelli prelevando i dati dai totali Iva individuati dagli Indici di collegamento. E anche possibile caricare, ex novo, una dichiarazione per le ditte di

Dettagli

Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1

Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1 Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1 Introduzione Col provvedimento del 2 agosto 2013 l Agenzia delle Entrate ha attuato la norma relativa all obbligo di trasmissione telematica delle operazioni

Dettagli

Comunicazione ex art. 21 Note operative

Comunicazione ex art. 21 Note operative Comunicazione ex art. 21 Note operative Sommario 1. Compilazione PERSON11 3 2. Modifica del flag art. 21 sulle anagrafiche da escludere 7 3. Modifica delle registrazioni degli anni precedenti 8 4. Stampa

Dettagli

SCHEDA OPERATIVA. Introduzione. Altri software - OS1BoxFiscale

SCHEDA OPERATIVA. Introduzione. Altri software - OS1BoxFiscale SCHEDA OPERATIVA Area: Titolo: Altri software - OS1BoxFiscale Spesometro Applicazione: OS1BoxFiscale 2.3.0.0 Revisione: 12 Del: 31 Marzo 2015 Contenuto: Impostazioni e modalità di utilizzo di OS1BoxFiscale

Dettagli

Codice identificativo dell aggiornamento: 20241403A

Codice identificativo dell aggiornamento: 20241403A Sommario VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO... 2 DICHIARAZIONE IVA / 2014... 3 DELEGA UNIFICATA F24... 3 Trasferimento Crediti Anno Successivo... 4 Collegamenti con il modulo IVA/2014... 4 Correzioni

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO...2 AVVERTENZE...2 TUTTE LE CONTABILITA...2 ADEGUAMENTO ARCHIVI (00059z)...2 Disapplicazione regime IVA per cassa...2 Acquisizione dati fatturazione

Dettagli

PARAMETRI. Guida all installazione

PARAMETRI. Guida all installazione PARAMETRI Guida all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto Parametri 2009 consente di determinare i ricavi o compensi realizzabili da parte dei contribuenti esercenti attività d impresa o arti e professioni

Dettagli

Codice identificativo dell aggiornamento: 20241508A

Codice identificativo dell aggiornamento: 20241508A Sommario VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO... 2 DICHIARAZIONE UPF / 2015... 3 ALIQUOTE ADDIZIONALI COMUNALI ANNO 2014 E 2015... 4 DELEGA UNIFICATA F24... 4 Versamento contributi fissi IVS anno

Dettagli

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Indice degli argomenti Premessa 1. Scenari di utilizzo 2. Parametri 3. Archivi Collegamento 4. Import Dati 5. Export Dati 6. Saldi di bilancio

Dettagli

1 - Spesometro guida indicativa

1 - Spesometro guida indicativa 1 - Spesometro guida indicativa Il cosiddetto spesometro non è altro che un elenco contenente i dati dei clienti e fornitori con cui si sono intrattenuti dei rapporti commerciali rilevanti ai fini iva.

Dettagli

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo Release 5.00 Manuale Operativo CODICI IVA Adeguamento aliquote d'imposta Per rendere funzionale e veloce l adeguamento dei codici Iva utilizzati nel sistema gestionale, e rispondere così rapidamente alle

Dettagli

Gestione Fatture/Parcelle/Fatture Elettroniche verso la Pubblica Amministrazione Conto Terzi. Gestione Proforme Conto Terzi

Gestione Fatture/Parcelle/Fatture Elettroniche verso la Pubblica Amministrazione Conto Terzi. Gestione Proforme Conto Terzi Fatturazione Conto Terzi Fct WinParc Gestione Fatture/Parcelle/Fatture Elettroniche verso la Pubblica Amministrazione Conto Terzi Fct Proforma Gestione Proforme Conto Terzi Fct Ddt Gestione Documenti di

Dettagli

Aggiornamento disponibile tramite Live Update a partire dal 11/03/2015

Aggiornamento disponibile tramite Live Update a partire dal 11/03/2015 Bilancio Versione 14.10 Aggiornamento disponibile tramite Live Update a partire dal 11/03/2015 SINTESI DEI CONTENUTI Le principali implementazioni riguardano: Generazione File XBRL Bilancio e Nota Integrativa

Dettagli

CIRCOLARE 730/2014 N. 3 DI AGOSTO 2014 SOFTWARE FISCALI CAF 2014. 3. IRPEF 2 ACCONTO NOVEMBRE richiesta riduzione/non versamento;

CIRCOLARE 730/2014 N. 3 DI AGOSTO 2014 SOFTWARE FISCALI CAF 2014. 3. IRPEF 2 ACCONTO NOVEMBRE richiesta riduzione/non versamento; CIRCOLARE 730/2014 N. 3 DI AGOSTO 2014 SOFTWARE FISCALI CAF 2014 1. Modello 730 Integrativo: termine di trasmissione e compilazione; 2. Controllo elaborazione 730/4; 3. IRPEF 2 ACCONTO NOVEMBRE richiesta

Dettagli

RICORDIAMO DI EFFETTUARE L AGGIORNAMENTO INVIATO CON TEMPESTIVITÀ

RICORDIAMO DI EFFETTUARE L AGGIORNAMENTO INVIATO CON TEMPESTIVITÀ Rescaldina 30/01/2015 Release AG20151F CONTENUTO DELL AGGIORNAMENTO SPLIT PAYMENT ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE F24 DICHIARAZIONE D INTENTO NUOVE CAUSALI REVERSE CHARGE VARIE RICORDIAMO DI EFFETTUARE

Dettagli

Guida Operativa con gestionale esatto. e/fiscali Spesometro- Rel. 04.04.00. Gestionale e/satto

Guida Operativa con gestionale esatto. e/fiscali Spesometro- Rel. 04.04.00. Gestionale e/satto e/fiscali Spesometro- Rel. 04.04.00 Guida Operativa con gestionale esatto 06118930012 Tribunale di Torino 2044/91 C.C.I.A.A. 761816 - www.eurosoftware.it Pagina 1 FLUSSO OPERATIVO RAPIDO Sistemare l Anagrafica

Dettagli

Aumento Aliquota IVA ordinaria al 22%

Aumento Aliquota IVA ordinaria al 22% Pag. 1 Aumento Aliquota IVA ordinaria al 22% 30 Settembre 2013 Pagina 1 di 11 Pag. 2 sommario Dal 1 Ottobre 2013 aumento IVA... 3 Premessa... 3 Cessioni di Beni... 3 Prestazioni di Servizi... 3 Acquisti

Dettagli

PARAMETRI 2012 P.I. 2011. Guida all installazione

PARAMETRI 2012 P.I. 2011. Guida all installazione PARAMETRI 2012 P.I. 2011 Guida all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto PARAMETRI 2012 consente di stimare i ricavi o compensi realizzabili da parte dei contribuenti esercenti attività d impresa o

Dettagli

GPSTAR Evolution - Aggiornamento del 18 Giugno 2015 Rel. 7.88.0

GPSTAR Evolution - Aggiornamento del 18 Giugno 2015 Rel. 7.88.0 GPSTAR Evolution - Aggiornamento del 18 Giugno 2015 Rel. 7.88.0 Per installare il presente aggiornamento agire come segue: 1. Accedere all area Aggiornamenti presente sul ns. Sito 2. Selezionare l aggiornamento

Dettagli

SPESOMETRO GESTIONE IN COGE2000

SPESOMETRO GESTIONE IN COGE2000 SPESOMETRO GESTIONE IN COGE2000 Premessa La procedura va lanciata nell anno contabile al quale si riferisce lo Spesometro. Per l anno 2010 il termine di scadenza per la presentazione della comunicazione

Dettagli

SUPPORTO F24 MAGNETICO

SUPPORTO F24 MAGNETICO M:\Manuali\Manuali Nuovi studi 2007\Supporto F24 Magnetico.doc SUPPORTO F24 MAGNETICO Per poter creare il supporto magnetico (dal centro od in studio) in maniera corretta, devono essere compilati i seguenti

Dettagli

MODELLO IVA TRIMESTRALE

MODELLO IVA TRIMESTRALE MODELLO IVA TRIMESTRALE Il Modello IVA trimestrale si gestisce dalla voce di menù Stampe Fiscali contabili- Deleghe/Comunic./Invii telem. Modello IVA trimestrale Il menù si compone delle seguenti funzioni:

Dettagli

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 Comunicazione Operazioni rilevanti IVA per

Dettagli

Nuova modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità all Unico Persone Fisiche, Unico Società di Persone, Unico Società di Capitali

Nuova modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità all Unico Persone Fisiche, Unico Società di Persone, Unico Società di Capitali Nota Salvatempo Contabilità 22 APRILE 2013 Nuova modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità all Unico Persone Fisiche, Unico Società di Persone, Unico Società di Capitali Fino all anno 2012, il

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 4.90.1G. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 4.90.1G. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 4.90.1G DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 CONTABILITA : IVA PER CASSA...

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. SPEDIZIONE Applicativo: STUDIO GECOM Evolution

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. IMPLEMENTAZIONI RELEASE Versione 2016.1.2

Dettagli

Comunicazione Dichiarazioni di Intento Emesse

Comunicazione Dichiarazioni di Intento Emesse Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fast Patch Nr. 0007 Rel.9.1 Comunicazione Dichiarazioni di Intento Emesse COPYRIGHT 1992-2014 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa

Dettagli

CIRCOLARE 730/2015 N. 3 DI SETTEMBRE 2015 - SOFTWARE FISCALI CAF 2015

CIRCOLARE 730/2015 N. 3 DI SETTEMBRE 2015 - SOFTWARE FISCALI CAF 2015 Drcnetwork srl - Coordinamento Regionale CAF Via Imperia, 43 20142 Milano Telefono 02/84892710 Fax 02/335173151 e-mail info@drcnetwork.it sito: www.drcnetwork.com CIRCOLARE 730/2015 N. 3 DI SETTEMBRE 2015

Dettagli

COMUNICAZIONE POLIVALENTE - SPESOMETRO 2015

COMUNICAZIONE POLIVALENTE - SPESOMETRO 2015 COMUNICAZIONE POLIVALENTE - SPESOMETRO 2015 Quadro di riferimento Nasce, in ottica di semplificazione, un nuovo modello denominato «Modello di comunicazione polivalente» da utilizzare per la comunicazione

Dettagli

Software di collegamento Dot Com Manuale operativo

Software di collegamento Dot Com Manuale operativo Software di collegamento Dot Com Manuale operativo CAF Do.C. Spa Sede amministrativa: Corso Francia 121 d 12100 Cuneo Tel. 0171 700700 Fax 800 136 818 www.cafdoc.it info@cafdoc.it 1/36 INDICE 1. AVVIO

Dettagli

Corrispettivi Ventilazione Grafici

Corrispettivi Ventilazione Grafici HELP DESK Nota Salvatempo 0044 MODULO FISCALE Corrispettivi Ventilazione Grafici Quando serve La normativa Registrazione dei corrispettivi in ventilazione a partire dall'esercizio IVA 2015 Decreto Ministeriale

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6LMC5F89155 Data ultima modifica 16/01/2014 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Modalità di esportazione dalla Contabilità alla Comunicazione Annuale

Dettagli

Gestione comunicazione operazioni con paesi a fiscalità privilegiata (Black List) Sviluppo #2964

Gestione comunicazione operazioni con paesi a fiscalità privilegiata (Black List) Sviluppo #2964 Gestione comunicazione operazioni con paesi a fiscalità privilegiata (Black List) Sviluppo #2964 Il recepimento della normativa per la presentazione delle operazioni con paesi in regime di Black List è

Dettagli

Comunicazione Annuale Operazioni IVA importi uguali e/o superiori 3.000

Comunicazione Annuale Operazioni IVA importi uguali e/o superiori 3.000 Comunicazione Annuale Operazioni IVA importi uguali e/o superiori 3.000 Versione A 1 documento riservato ai clienti diretti Tel 051 813324 Fax 051 813330 info@centrosoftware.com sommario Introduzione...3

Dettagli

CONTABILITÀ. Gestione Attività Separate ai fini IVA. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Gestione Attività Separate ai fini IVA. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ Gestione Attività Separate ai fini IVA L art. 36 del DPR 633/72 disciplina la tenuta di contabilità separate per le diverse attività esercitate da parte dei soggetti

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. IMPLEMENTAZIONI RELEASE Versione 2016.1.0

Dettagli

Gecom Paghe. Comunicazione per ricezione telematica dati 730-4. ( Rif. News Tecnica del 14/03/2014 )

Gecom Paghe. Comunicazione per ricezione telematica dati 730-4. ( Rif. News Tecnica del 14/03/2014 ) Gecom Paghe Comunicazione per ricezione telematica dati 730-4 ( Rif. News Tecnica del 14/03/2014 ) TE7304 2 / 16 INDICE Comunicazione per la ricezione in via telematica dei dati relativi ai modelli 730-4...

Dettagli

SERVICEPACK 16.0.0C MARZO 2010

SERVICEPACK 16.0.0C MARZO 2010 Apogeo gruppo Zucchetti SERVICEPACK 16.0.0C MARZO 2010 SOMMARIO DEGLI ARGOMENTI TRATTATI RICTEL - GESTIONE RICEVUTE TELEMATICHE INTERMEDIARI...1 ACQUISIZIONE FILE ENTRATEL...1 INTRASTAT...1 ASPETTI NORMATIVI...1

Dettagli

L art. 1 commi 96-117 Legge 24/12 n. 244 introduce con decorrenza 1 gennaio 2008 il nuovo regime agevolato per i contribuenti minimi.

L art. 1 commi 96-117 Legge 24/12 n. 244 introduce con decorrenza 1 gennaio 2008 il nuovo regime agevolato per i contribuenti minimi. Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7BHDGU9929 Data ultima modifica 08/09/2009 Prodotto Sistema Professionista - Picomwin Modulo Contabilità Oggetto Nuovo regime Contribuenti Minimi * in giallo

Dettagli

Installare i moduli proposti

Installare i moduli proposti Operazioni preliminari per l aggiornamento del gestionale SPRING SQ/SB Aggiornamento Spring SQ/SB Digitare su un browser il seguente indirizzo (rispettare i caratteri maiuscoli e minuscoli): ftp://s3ordini:s3ordini@www.s3web.it\antielusione

Dettagli

PARAMETRI 2014 P.I. 2013. Guida all uso ed all installazione

PARAMETRI 2014 P.I. 2013. Guida all uso ed all installazione PARAMETRI 2014 P.I. 2013 Guida all uso ed all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto PARAMETRI 2014 consente di stimare i ricavi o i compensi dei contribuenti esercenti attività d impresa o arti e professioni

Dettagli

BILANCI E ANALISI DEI DATI

BILANCI E ANALISI DEI DATI Release 5.20 Manuale Operativo BILANCI E ANALISI DEI DATI Libro Inventari La gestione del libro inventari consente di effettuare l elaborazione e la stampa del libro inventari. Può essere composto da:

Dettagli

Gestione Forniture Telematiche

Gestione Forniture Telematiche Gestione Forniture Telematiche Gestione Forniture Telematiche, integrata nel software Main Office, è la nuova applicazione che consente, in maniera del tutto automatizzata, di adempiere agli obblighi di

Dettagli

Modello C.U. 2015 Manuale per l utente

Modello C.U. 2015 Manuale per l utente Studio TEOREMA SERVIZI prodotto software Mod.770 Per la denuncia annuale dei Sostituti d Imposta Modello C.U. 2015 Manuale per l utente ARGOMENTO I N D I C E PAGINA Installazione Pag. 2 Dichiarazione di

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento.

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento. Individuazione degli elementi informativi e definizione delle modalità tecniche e dei termini relativi alla trasmissione degli elenchi di cui all articolo 37, commi 8 e 9, del decreto legge 4 luglio 2006,

Dettagli

GB Software Contabilità Piccolo Professionista

GB Software Contabilità Piccolo Professionista In collaborazione con Presenta: GB Software Contabilità Piccolo Professionista Per il piccolo professionista che vuole gestirsi da solo la propria contabilità Con il GB Software Contabilità Piccolo Professionista

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 2010.0.6 Applicativo: GECOM

Dettagli

OPENMANAGER Elenchi Clienti e Fornitori

OPENMANAGER Elenchi Clienti e Fornitori OPENMANAGER Elenchi Clienti e Fornitori Aggiornamento DYNET OM180907 Alla cortese attenzione del Responsabile Software Torino, 18 settembre 2007 Attenzione! REQUISITO ESSENZIALE PER SCARICARE L AGGIORNAMENTO

Dettagli

Manuale antievasione (spesometro) adhoc con immagini

Manuale antievasione (spesometro) adhoc con immagini Il termine di presentazione dell adempimento, per le operazioni rilevanti ai fini IVA effettuate nell'anno 2014, sarà: il 10/04/2015 per i contribuenti mensili ed il 20/04/2015 per i contribuenti trimestrali.

Dettagli

Software Dichiarazioni Fiscali 2007

Software Dichiarazioni Fiscali 2007 Software Dichiarazioni Fiscali 2007 NOTE DI RILASCIO DICHIARAZIONI FISCALI 2007 Al fine di dare sempre ai nostri clienti sia una visione d insieme, sia indicazioni puntuali su tutte le novità dei software

Dettagli

Codice identificativo dell aggiornamento: 20241504A

Codice identificativo dell aggiornamento: 20241504A Sommario VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO... 2 DICHIARAZIONE 770 / 2015... 3 CERTIFICAZIONE DEGLI UTILI CORRISPOSTI... 3 CONTI INDIVIDUALI / 2015... 3 DELEGA F24... 4 COLLEGAMENTO CON IL MODULO

Dettagli

CONTENUTO DELL AGGIORNAMENTO

CONTENUTO DELL AGGIORNAMENTO Rescaldina 31/07/2014 Release AG201420 CONTENUTO DELL AGGIORNAMENTO Aggiornamento aliquote addizionale comunale Telematici: o Controlli Entratel del 25/7/2014 o Telematico USC Generazione Studi di Settore

Dettagli

CU Travaso dati, gestione dichiarazione e stampa ministeriale

CU Travaso dati, gestione dichiarazione e stampa ministeriale Nuoro 10 febbraio 2016 CU Travaso dati, gestione dichiarazione e stampa ministeriale Prima di procedere al calcolo delle CU lanciamo il ricalcolo dell acconto dell addizionale comunale 2016 (è possibile

Dettagli

MANUALE OPERATIVO SOFTWARE INTERFACCIA. GFileT. Plug In CE.DI. Sud Italia srl

MANUALE OPERATIVO SOFTWARE INTERFACCIA. GFileT. Plug In CE.DI. Sud Italia srl MANUALE OPERATIVO SOFTWARE INTERFACCIA Plug In CE.DI. Sud Italia srl Plug In CEDI Sud Italia srl Pagina 1 di 8 SCOPO Scopo del presente manuale è quello di documentare la configurazione e l utilizzo del

Dettagli

COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA ; Scadenza 28.02.2014 Verifica, predisposizione e invio telematico.

COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA ; Scadenza 28.02.2014 Verifica, predisposizione e invio telematico. INFORMATIVA N. 3 / 2014 Ai gentili Clienti dello Studio COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA ; Scadenza 28.02.2014 Verifica, predisposizione e invio telematico. DICHIARAZIONE ANNUALE IVA ; Verifica e predisposizione

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO...2 AVVERTENZE...2 PARCELLAZIONE DI STUDIO...2 ADEGUAMENTO ARCHIVI (00015z)...2 Riferimenti normativi...3 FatturaPA versione 1.1...3 Split Payment...3

Dettagli

Certificazione Unica (c.d. CU2015)

Certificazione Unica (c.d. CU2015) (c.d. CU2015) Indice degli argomenti Introduzione 1. Disposizioni normative 2. Prerequisiti tecnici 3. Impostazioni necessarie per operare in Gestionale 1 4. Stampa Certificazioni Unica Assis tenza tecni

Dettagli

Oggetto: Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2012

Oggetto: Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2012 Vicenza, 23 Gennaio 2013 Oggetto: Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2012 Gentile cliente, al fine di adempiere agli obblighi previsti dalle scadenze fiscali

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE. RELEASE Versione 2011.2.3 Applicativo: GECOM MULTI

NOTE OPERATIVE DI RELEASE. RELEASE Versione 2011.2.3 Applicativo: GECOM MULTI NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 2011.2.3 Applicativo: GECOM

Dettagli

GB Software Contabilità Aziende

GB Software Contabilità Aziende In collaborazione con Presenta: GB Software Contabilità Aziende per l'azienda che deve gestire internamente la propria contabilità Con il GB Software Contabilità Aziende potrai gestire: 1. CB101 Contabilità

Dettagli

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A Comunicazione Spesometro 2 Attivazione 2 Configurazioni 3 Classificazione delle Aliquote IVA 3 Dati soggetto obbligato 4 Opzioni 5 Nuovo adempimento 6 Gestione

Dettagli

PARAMETRI. Guida all installazione

PARAMETRI. Guida all installazione PARAMETRI Guida all installazione Maggio 2007 1 INTRODUZIONE Il prodotto Parametri 2007 consente di determinare i ricavi o compensi realizzabili da parte dei contribuenti esercenti attività d impresa o

Dettagli

NOTE PER ELENCHI CLIENTI/FORNITORI anno 2007

NOTE PER ELENCHI CLIENTI/FORNITORI anno 2007 Rel. 03.06.00 NOTE PER ELENCHI CLIENTI/FORNITORI anno 2007 I programmi in esame consentono la creazione del file telematico contenente gli ELENCHI CLIENTI E FORNITORI (previsto dall'art. 37 c. 8 9 D.L.

Dettagli

Acconto IVA. Versamento entro il 28/12/2015 (il 27/12 cade di domenica)

Acconto IVA. Versamento entro il 28/12/2015 (il 27/12 cade di domenica) HELP DESK Nota Salvatempo 0019 MODULO Acconto IVA Quando serve La normativa Casi di esonero Altri casi di esonero Per gestire il versamento dell'acconto IVA per l'anno 2015 ed abilitare la Delega Unica

Dettagli

GENERAZIONE ARCHIVIO F24 AGENZIA ENTRATE

GENERAZIONE ARCHIVIO F24 AGENZIA ENTRATE GENERAZIONE ARCHIVIO F24 AGENZIA ENTRATE Il riferimento al manuale è il menù Redditi, capitolo Stampe, paragrafo Versamenti F24, sottoparagrafo Generazione Archivio F24 Agenzia Entrate. Questa funzione

Dettagli

Codice identificativo dell Aggiornamento: 20241211A

Codice identificativo dell Aggiornamento: 20241211A VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO... 2 DICHIARAZIONE UNICO ENTI NON COMMERCIALI / 2012... 3 Dichiarazione Unico Enti non Commerciali / 2012... 3 DICHIARAZIONI UENC / 2012 RIPORTO MODULI CONTABILI...

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. ANOMALIE CORRETTE RELEASE Versione 2015.3.0

Dettagli

L'INVIO DELLE DICHIARAZIONI D'INTENTO PER IL 2016

L'INVIO DELLE DICHIARAZIONI D'INTENTO PER IL 2016 L'INVIO DELLE DICHIARAZIONI D'INTENTO PER IL 2016 Come noto, agli esportatori abituali è concessa la possibilità di acquistare / importare beni e servizi senza applicazione dell IVA nel limite del plafond

Dettagli

GB Software Contabilità Base

GB Software Contabilità Base In collaborazione con Presenta: GB Software Contabilità Base per la piccola azienda che deve gestire internamente la propria contabilità GB Software Contabilità Aziende è il software dedicato alla contabilità

Dettagli

PREREQUISITI FONDAMENTALI

PREREQUISITI FONDAMENTALI PREREQUISITI FONDAMENTALI 1) PERSONALIZZAZIONI ATLANTE AS400 Percorso: Archivi di Base/Parametri/Personalizzazioni E necessario verificare e/o impostare i seguenti dati: CODICE FISCALE DEL SOGGETTO OBBLIGATO;

Dettagli

NUOVA ALIQUOTA IVA ORDINARIA 22% Note operative per la procedura SPRING SQL Versione 2.0 1/10/2013 PREMESSA:

NUOVA ALIQUOTA IVA ORDINARIA 22% Note operative per la procedura SPRING SQL Versione 2.0 1/10/2013 PREMESSA: NUOVA ALIQUOTA IVA ORDINARIA 22% Note operative per la procedura SPRING SQL Versione 2.0 1/10/2013 PREMESSA: LE PROCEDURE E I PERCORSI DI MENU SI RIFERISCONO ALLULTIMA VERSIONE DI SPRING SQL 3.1. EVENTUALI

Dettagli

SOMMARIO... 3 INTRODUZIONE...

SOMMARIO... 3 INTRODUZIONE... Sommario SOMMARIO... 3 INTRODUZIONE... 4 INTRODUZIONE ALLE FUNZIONALITÀ DEL PROGRAMMA INTRAWEB... 4 STRUTTURA DEL MANUALE... 4 INSTALLAZIONE INRAWEB VER. 11.0.0.0... 5 1 GESTIONE INTRAWEB VER 11.0.0.0...

Dettagli

FINE ANNO BOLLE / FATTURE PER E/SATTO

FINE ANNO BOLLE / FATTURE PER E/SATTO FINE ANNO BOLLE / FATTURE PER E/SATTO (ver. 3 07/11/2014) Sito web:!"#$%$# e-mail istituzionale: $ &'!"#$%$# PEC:!"#$%'(")*(+*$($# % INDICE e-mail istituzionale: #&'!"#$#" PEC:!"#$'(!)*(+*#(#" & Premessa

Dettagli

Raccolta dati per compilazione Dichiarazione IVA 2014

Raccolta dati per compilazione Dichiarazione IVA 2014 Periodico informativo n. 25/2014 Raccolta dati per compilazione Dichiarazione IVA 2014 Gentile Cliente, la presente per comunicarle che Lo Studio è a disposizione per la compilazione e l invio telematico

Dettagli

Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 D.L. 138/2011: Aumento aliquota IVA al 21%... 3 1.1 Tabella Codici Iva... 3 1.1.1

Dettagli

CREAZIONE DI UN AZIENDA

CREAZIONE DI UN AZIENDA CREAZIONE DI UN AZIENDA La creazione di un azienda in Businesspass avviene tramite la funzione Aziende Apertura azienda ; dalla medesima sarà possibile richiamare le aziende precedentemente create per

Dettagli

PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEL CREDITO PCC - Estrazione dati

PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEL CREDITO PCC - Estrazione dati PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEL CREDITO PCC - Estrazione dati L art. 27 decreto legge 24 aprile 2014 n. 66, convertito con modificazioni dalla legge 23 giugno 2014, n. 89, introduce significative

Dettagli

1. Nuovi codici Iva 22%

1. Nuovi codici Iva 22% A tutti gli utenti di Business NET Forlì, 30/09/13 Oggetto: Aumento dell aliquota ordinaria Iva dal 21% al 22%: conseguenze nella gestione di Business NET Ritenendo che sarà rispettata la data del 01 ottobre

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 2010.0.2 Applicativo: GECOM

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2014A1

LEGGIMI UTENTE. versione 2014A1 LEGGIMI UTENTE versione 2014A1 Leggimi Utente v.2014a1 NUOVE IMPLEMENTAZIONI STAMPE FISCALI CONTABILI DELEGA UNIFICATA F24 Per le sole deleghe F24 da presentare telematicamente, è stato predisposto il

Dettagli