IL DIRITTO E LO SFRUTTAMENTO COMMERCIALE DELL IMMAGINE DELLO SPORTIVO IL DIRITTO ALL IMMAGINE 14/09/2013 L IMMAGINE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL DIRITTO E LO SFRUTTAMENTO COMMERCIALE DELL IMMAGINE DELLO SPORTIVO IL DIRITTO ALL IMMAGINE 14/09/2013 L IMMAGINE"

Transcript

1 L IMMAGINE IL DIRITTO E LO SFRUTTAMENTO COMMERCIALE DELL IMMAGINE DELLO SPORTIVO L'immagine della persona può consistere in un disegno, una fotografia o una riproduzione televisiva o cinematografica, che permettano la riconoscibilità della persona raffigurata IL DIRITTO ALL IMMAGINE IL DIRITTO ALL IMMAGINE RIFERIMENTI NORMATIVI Il diritto all immagine non può essere ceduto a titolo definitivo ma può essere oggetto di disposizione. Art. 10 cod. civ.: i terzi non possono esporre o pubblicare il ritratto altrui - ossia qualsiasi rappresentazione delle sue sembianze - senza il consenso dell'interessato. Art 96 L. 633/1941: Il ritratto di una persona non può essere esposto, riprodotto o messo in commercio senza il consenso di questa, salve le disposizioni dell'articolo seguente. Art 97 L. 633/1941 Non occorre il consenso della persona ritrattata quando la riproduzione dell'immagine è giustificata dalla notorietà o dall'ufficio.. quando la riproduzione è collegata a fatti, avvenimenti, cerimonie di interesse pubblico o svoltisi in pubblico. Il ritratto non può tuttavia essere esposto o messo in commercio, quando l'esposizione o messa in commercio rechi pregiudizio all'onore, alla reputazione od anche al decoro nella persona ritrattata. 1

2 In tema di autorizzazione dell'interessato alla pubblicazione della propria immagine, la divulgazione senza il relativo consenso è lecita soltanto se ed in quanto risponda alle esigenze di pubblica informazione e non anche ove sia rivolta a fini pubblicitari. Cass. Civ. 14/04/2007, n La divulgazione o riproduzione fotografica della squadra o dell atleta durante una pubblica competizione sportiva non richiede il consenso degli interessati. Il diritto dell atleta di sfruttamento della propria immagine nello svolgimento dell attività sportiva ufficiale può confliggere con i diritti delle Federazioni e delle società di appartenenza. Calcio: il calciatore non può opporsi alla riproduzione dell immagine collettiva della squadra a fini pubblicitari. L AIC (Associazione Italiana Calciatori) è titolare in esclusiva del diritto di utilizzazione economica delle fotografie dei giocatori in tenuta da gioco (figurine). Scherma: la FIS potrà utilizzare l immagini degli atleti acquisite nei periodi di convocazione purché ritratti in contesti attinenti alla convocazione medesima (allenamento, competizione ). Sport su giaccio: nessun tesserato F.I.S.G. a discipline individuali può sottoscrivere o concludere contratti di sponsorizzazione e/o pubblicità e/o sfruttamento della propria immagine autonomamente senza l autorizzazione del Consiglio Federale 2

3 Al di fuori dell attività sportiva ufficiale l atleta è libero di gestire economicamente la propria immagine mediante contratti di sponsorizzazione, pubblicità, merchandising etc. L Atleta è comunque tenuto al rispetto dei regolamenti della federazione di appartenenza. Gli atleti non possono abbinare la propria immagine a prodotti alcolici o comunque in contrasto con i principi morali Calcio: Non è consentito apporre sugli indumenti di giuoco distintivi o scritte di natura politica o confessionale (art 72 NOIF) ; Pallacanestro: Non è consentito l'abbinamento con ditte o prodotti che siano in contrasto con i principi morali insiti nella pratica sportiva, con leggi limitatrici della pubblicità o che possano assumere aspetti non dignitosi rispetto la pratica sportiva. (art.137 Regolamento Organico ); Sport su ghiaccio: non possono essere conclusi contratti con ditte che siano in concorrenza merceologica con le ditte che hanno sottoscritto accordi pubblicitari con la Federazione. (ART. 29 del Regolamento Organico) DIVENTARE TESTIMONIAL ARIANNA ERRIGO NUOVA TESTIMONIAL PER ADIDAS Concedere l utilizzo della propria immagine, del proprio nome o soprannome, della propria firma a fini pubblicitari, impegnandosi a svolgere attività relativa alla fabbricazione e promozione del prodotto 3

4 DIVENTARE TESTIMONIAL DI UN PRODOTTO Nel contratto di testimonial l atleta dà atto dell esistenza di contratti di sfruttamento dell immagine stipulasti dalla Federazione o dalla squadra di appartenenza ai quali è vincolato CEDERE L IMMAGINE creazione e registrazione di un marchio a cui collegare l immagine oggetto del trasferimento. IL CONTRATTO DI MERCHANDISING POSSIBILI CRITICITA Il contratto di merchandising è un contratto atipico mediante il quale il titolare di un segno distintivo (merchandisor) ne cede ad un terzo (merchandisee) il diritto all utilizzazione su beni e servizi contro il pagamento di un corrispettivo (royalties). Si distinguono diverse categorie di merchandising, tra cui il corporate merchandising, avente ad oggetto lo sfruttamento di un marchio, e il character merchandising, che invece sfrutta l'immagine di una persona o un personaggio di invenzione. disvalore tra quantum del valore attribuito all immagine e l effettivo valore commerciale; disvalore tra le motivazioni di chi acquisisce in licenza l immagine o il marchio e il successivo scarso o nullo utilizzo. 4

5 I META - ATLETI Ci sono atleti o in generale VIP la cui immagine è disconnessa dalla attività sportiva vera e propria; in questi casi assume un valore maggiore la conoscibilità o riconoscibilità dell atleta rispetto ai risultati sportivi (Beckham, Pellegrini, Gattuso). SPONSOR /vs/ MERCHANDISING Nella sponsorizzazione lo sponsor versa un corrispettivo per veicolare il proprio marchio attraverso un personaggio o un evento mentre nel merchandising è il merchandisee a versare una somma di denaro (royalties) al titolare del segno. 5

6 SPONSORIZZAZIONE/vs/PUBBLICITA Funzione dell accordo: veicolazione dei segni distintivi e utilizzo materiali/vs/ esaltazione delle qualità in maniera diretta (spot pubblicitario) GRAZIE E ARRIVEDERCI 6

DISPOSIZIONI IN TEMA DI MARKETING E COMUNICAZIONE PER LE SQUADRE NAZIONALI

DISPOSIZIONI IN TEMA DI MARKETING E COMUNICAZIONE PER LE SQUADRE NAZIONALI DISPOSIZIONI IN TEMA DI MARKETING E COMUNICAZIONE PER LE SQUADRE NAZIONALI PREMESSA Il presente Regolamento integra le disposizioni del Regolamento Federale sul Team Italia e si applica ad atleti e tecnici

Dettagli

COMUNE DI ALTAVILLA VICENTINA

COMUNE DI ALTAVILLA VICENTINA COMUNE DI ALTAVILLA VICENTINA PROVINCIA DI VICENZA COPIA Proposta n. 22556 Impegno n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Nr. 40 del 04/04/2012 Oggetto: APPROVAZIONE BANDO E REGOLAMENTO DEL

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA Diritto per il marketing anno accademico 2015/2016 primo semestre - seconda parte prof. avv. Laura Cavandoli CORSO INTEGRATIVO LA SPONSORIZZAZIONE

Dettagli

Delibera n 18 del C.F. 429 del 23/02/2012. Federazione Italiana Vela. Regolamento per gli Equipaggi Azzurri

Delibera n 18 del C.F. 429 del 23/02/2012. Federazione Italiana Vela. Regolamento per gli Equipaggi Azzurri Delibera n 18 del C.F. 429 del 23/02/2012 Federazione Italiana Vela Regolamento per gli Equipaggi Azzurri Titolo I Campo di applicazione Art.1 Finalità 1. Il Regolamento è destinato : a) ad assicurare

Dettagli

Il diritto allo sfruttamento dell'immagine altrui. Avv. Matteo Santini (Foro di Roma)

Il diritto allo sfruttamento dell'immagine altrui. Avv. Matteo Santini (Foro di Roma) Il diritto allo sfruttamento dell'immagine altrui Avv. Matteo Santini (Foro di Roma) Il diritto all'immagine è regolamentato prevalentemente all'articolo 10 del codice civile nonché dagli articoli 96 e

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA Diritto per il marketing anno accademico 2014/2015 secondo semestre - seconda parte prof. avv. Laura Cavandoli CORSO INTEGRATIVO SPONSORIZZAZIONE

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 63/A Il Consiglio Federale - ritenuto opportuno modificare l art. 72 delle Norme Organizzative

Dettagli

COMUNE DI ALTAVILLA VICENTINA

COMUNE DI ALTAVILLA VICENTINA COMUNE DI ALTAVILLA VICENTINA PROVINCIA DI VICENZA COPIA Proposta n. 24763 Impegno n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Nr. 40 del 26/03/2014 Oggetto: APPROVAZIONE BANDO E REGOLAMENTO DEL

Dettagli

La gestione dei marchi nell ambito dei contratti di merchandising e sponsorizzazione

La gestione dei marchi nell ambito dei contratti di merchandising e sponsorizzazione La gestione dei marchi nell ambito dei contratti di merchandising e sponsorizzazione Dott.ssa Cristina ROLANDO 1 Merchandising fenomeno diffuso nella pratica commerciale per cui il titolare di un marchio

Dettagli

DIRETTIVE SULL UTILIZZO DEI SEGNI DISTINTIVI DELLA FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO

DIRETTIVE SULL UTILIZZO DEI SEGNI DISTINTIVI DELLA FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO DIRETTIVE SULL UTILIZZO DEI SEGNI DISTINTIVI DELLA FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO Premessa I segni distintivi della Federazione Italiana Canottaggio rappresentano visivamente e simbolicamente il movimento

Dettagli

Bando e regolamento 4 premio Piemonte con Gusto 1 Concorso Fotografico IL SIZZONE E L AGOGNA

Bando e regolamento 4 premio Piemonte con Gusto 1 Concorso Fotografico IL SIZZONE E L AGOGNA Bando e regolamento 4 premio Piemonte con Gusto 1 Concorso Fotografico IL SIZZONE E L AGOGNA Pro Loco di Fontaneto d Agogna e Piemonte con Gusto - Biblioteca dei Sapori e delle Tradizioni, in stretta collaborazione

Dettagli

IL MARKETING SPORTIVO, COOPERAZIONI E MODELLI GESTIONALI NEL CALCIO

IL MARKETING SPORTIVO, COOPERAZIONI E MODELLI GESTIONALI NEL CALCIO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA, SCIENZE POLITICHE, GIURISPRUDENZA, INGEGNERIA, ECONOMIA Corso di Laurea Interdipartimentale in Comunicazione, Innovazione e Multimedialità

Dettagli

Diritto della proprietà industriale ed intellettuale Prof. G. Giannelli A.A. 2010 2011

Diritto della proprietà industriale ed intellettuale Prof. G. Giannelli A.A. 2010 2011 Diritto della proprietà industriale ed intellettuale Prof. G. Giannelli A.A. 2010 2011 Sentenza Corte di Giustizia Europea del 12 novembre 2002 (C 206/01) Lezione dell 11 novembre 2010 Presentazione del

Dettagli

CIRCOLARE N. 6 DEL 1 LUGLIO 2011

CIRCOLARE N. 6 DEL 1 LUGLIO 2011 CIRCOLARE N. 6 DEL 1 LUGLIO 2011 LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO Regolamentazione degli accordi concernenti attività promozionali e pubblicitarie e disposizioni sul controllo dei marchi e/o scritte

Dettagli

Il Diritto d Autore su Internet. Tutela del sito web e utilizzo dei contenuti. Modena, 17 ottobre 2013. Modena, 17 ottobre 2013 1

Il Diritto d Autore su Internet. Tutela del sito web e utilizzo dei contenuti. Modena, 17 ottobre 2013. Modena, 17 ottobre 2013 1 Il Diritto d Autore su Internet Tutela del sito web e utilizzo dei contenuti Modena, 17 ottobre 2013 Modena, 17 ottobre 2013 1 LA PROPRIETA INTELLETTUALE Diritto d autore Cos è il diritto d autore La legge

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE DIVISE DA GIUOCO

REGOLAMENTO DELLE DIVISE DA GIUOCO LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI COMUNICATO STAMPA N. 18 DELL 8 agosto 2007 REGOLAMENTO DELLE DIVISE DA GIUOCO ART. 1 - Ambito di applicazione e criterio generale 1. Il presente Regolamento si applica alle

Dettagli

LungoTavolo45. Associato Numero. Richiesta di associazione a: Associazione Culturale Senza Fini di Lucro Via Treviso 45/B 10144 TORINO TO ITALY

LungoTavolo45. Associato Numero. Richiesta di associazione a: Associazione Culturale Senza Fini di Lucro Via Treviso 45/B 10144 TORINO TO ITALY Richiesta di associazione a: Via Treviso 45/B 10144 TORINO TO ITALY (da compilare, re e consegnare) Il/la sottoscritt Nome (*) : Cognome (*) : E-mail (*) : Codice Fiscale Indirizzo (*) : n : Città (*)

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE SOCIETA

REGOLAMENTO PER LE SOCIETA REGOLAMENTO PER LE SOCIETA Regolamento per il controllo della pubblicità Introduzione: Questo Regolamento viene applicato, nelle competizioni nazionali, per il controllo della pubblicità su: Indumenti

Dettagli

iniziative. L Amministrazione Comunale acconsente che lo Sponsor pubblicizzi direttamente, nelle forme d uso, il proprio intervento sponsorizzativo.

iniziative. L Amministrazione Comunale acconsente che lo Sponsor pubblicizzi direttamente, nelle forme d uso, il proprio intervento sponsorizzativo. AVVISO PUBBLICO RICHIESTA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA SPONSORIZZAZIONE DI EVENTI VOLTI ALLA SENSIBILIZZAZIONE NEI CONFRONTI DELLA PREVENZIONE DEI TUMORI AL SENO. (Approvato con determinazione 509

Dettagli

ANNULLI POSTALI RIPRODUZIONI DI IMMAGINI INDIVIDUAZIONE DEGLI AVENTI DIRITTO

ANNULLI POSTALI RIPRODUZIONI DI IMMAGINI INDIVIDUAZIONE DEGLI AVENTI DIRITTO ANNULLI POSTALI RIPRODUZIONI DI IMMAGINI INDIVIDUAZIONE DEGLI AVENTI DIRITTO 1. Immagine di pura inventiva creata per l occasione. Un immagine nuova può essere utilizzata dall autore salvo che l opera

Dettagli

TESSERAMENTO STRANIERI TESSERAMENTI DA INVIARE DIRETTAMENTE A F.I.G.C. UFFICIO TESSERAMENTO CENTRALE VIA PO,36 00198 ROMA

TESSERAMENTO STRANIERI TESSERAMENTI DA INVIARE DIRETTAMENTE A F.I.G.C. UFFICIO TESSERAMENTO CENTRALE VIA PO,36 00198 ROMA TESSERAMENTO STRANIERI TESSERAMENTI DA INVIARE DIRETTAMENTE A F.I.G.C. UFFICIO TESSERAMENTO CENTRALE VIA PO,36 00198 ROMA VADEMECUM PER IL TESSERAMENTO DI ATLETI ESTERI SOLO MAGGIORENNI PRIMO TESSERAMENTO

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE SPONSORIZZAZIONI

REGOLAMENTO PER LE SPONSORIZZAZIONI REGOLAMENTO PER LE SPONSORIZZAZIONI Art. 1 - Finalità Il presente regolamento disciplina l attività di sponsorizzazione, da parte di soggetti terzi, di eventi, progetti, iniziative e attività promossi,

Dettagli

Codice Civile. Libro Quinto Del lavoro. Titolo VIII Dell'azienda [...] Capo III Del marchio

Codice Civile. Libro Quinto Del lavoro. Titolo VIII Dell'azienda [...] Capo III Del marchio Codice Civile Libro Quinto Del lavoro Titolo VIII Dell'azienda [...] Capo III Del marchio Art. 2569. Diritto di esclusività. Chi ha registrato nelle forme stabilite dalla legge un nuovo marchio idoneo

Dettagli

CIRCOLARE N. 36 DEL 4 Marzo 2013

CIRCOLARE N. 36 DEL 4 Marzo 2013 CIRCOLARE N. 36 DEL 4 Marzo 2013 Lega Italiana Calcio Professionistico Regolamentazione degli accordi concernenti attività promozionali e pubblicitarie e disposizioni sul controllo dei marchi e/o scritte

Dettagli

COMUNE DI TUENNO PROVINCIA DI TRENTO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELLE SPONSORIZZAZIONI E DEGLI ACCORDI DI COLLABORAZIONE

COMUNE DI TUENNO PROVINCIA DI TRENTO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELLE SPONSORIZZAZIONI E DEGLI ACCORDI DI COLLABORAZIONE COMUNE DI TUENNO PROVINCIA DI TRENTO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELLE SPONSORIZZAZIONI E DEGLI ACCORDI DI COLLABORAZIONE Allegato alla deliberazione del Consiglio comunale n. 7 di data 19 aprile

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE DIVISE DA GIUOCO

REGOLAMENTO DELLE DIVISE DA GIUOCO LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI COMUNICATO UFFICIALE N. 16 DEL 6 agosto 2008 REGOLAMENTO DELLE DIVISE DA GIUOCO ART. 1 - Ambito di applicazione e criterio generale 1. Il presente Regolamento si applica alle

Dettagli

Prof.ssa Enrica Morena AZIENDA

Prof.ssa Enrica Morena AZIENDA Prof.ssa Enrica Morena AZIENDA Definizione Art. 2555 c.c. È il complesso dei beni organizzati dall imprenditore per l esercizio dell impresa AZIENDA E IMPRESA Sono concetti differenti AZIENDA è il complesso

Dettagli

LA FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO

LA FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO LA FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO Il seguente documento ha lo scopo di informare gli atleti convocati nelle squadre nazionali per un corretto comportamento in ogni luogo ed in qualsiasi momento rappresenti

Dettagli

Quale normativa sussiste per l esposizione di ritratti di immagini altrui? ed in particolare, se il ritratto raffigura minori?

Quale normativa sussiste per l esposizione di ritratti di immagini altrui? ed in particolare, se il ritratto raffigura minori? Associazione Fotografica Imago C/o Leonardo Ferrini Via Monte Cervino 8/A 52100 - Arezzo www.imagoarezzo.com Quale normativa sussiste per l esposizione di ritratti di immagini altrui? ed in particolare,

Dettagli

CONTRATTO DI SPONSORIZZAZIONE

CONTRATTO DI SPONSORIZZAZIONE CONTRATTO DI SPONSORIZZAZIONE Con la presente scrittura privata, da valersi ad ogni effetto di legge, tra la Società / Ente, con sede legale in, CAP, prov. di, via, n., Partita IVA, Codice Fiscale, iscritta

Dettagli

MARCHIO e BREVETTO. Alleanza delle Cooperative Italiane Imola Progetto Experiment Gennaio Febbraio 2016. Avv. Elena Menotti

MARCHIO e BREVETTO. Alleanza delle Cooperative Italiane Imola Progetto Experiment Gennaio Febbraio 2016. Avv. Elena Menotti MARCHIO e BREVETTO Alleanza delle Cooperative Italiane Imola Progetto Experiment Gennaio Febbraio 2016 DIRITTO DELLA PROPRIETA INTELLETTUALE Diritto della proprietà intellettuale ( in senso stretto ) -

Dettagli

REGOLAMENTO RAPPRESENTATIVE NAZIONALI ATLETI AZZURRI, ATLETI D INTERESSE NAZIONALE, DIRIGENTI, ALLENATORI, TECNICI, MEDICI FEDERALI, ACCOMPAGNATORI.

REGOLAMENTO RAPPRESENTATIVE NAZIONALI ATLETI AZZURRI, ATLETI D INTERESSE NAZIONALE, DIRIGENTI, ALLENATORI, TECNICI, MEDICI FEDERALI, ACCOMPAGNATORI. REGOLAMENTO RAPPRESENTATIVE NAZIONALI ATLETI AZZURRI, ATLETI D INTERESSE NAZIONALE, DIRIGENTI, ALLENATORI, TECNICI, MEDICI FEDERALI, ACCOMPAGNATORI. 1 Articolo 1 - Definizione di atleta "Azzurro" e d interesse

Dettagli

Via della Maglianella 65/r - 00166 Roma Tel. 06/4040086 Fax 06/45220698

Via della Maglianella 65/r - 00166 Roma Tel. 06/4040086 Fax 06/45220698 Tutte le richieste di valutazione riguardanti le seguenti tipologie di attività dovranno pervenire a mezzo mail all indirizzo marketingpdv@goldbet.it e valutate dall area Retail Marketing nell arco dei

Dettagli

Tivoli, 18.11.2009. Relatore dott. Enrico Crisci ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI TIVOLI

Tivoli, 18.11.2009. Relatore dott. Enrico Crisci ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI TIVOLI ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI TIVOLI ASSOCIAZIONE DOTTORI E RAGIONIERI COMMERCIALISTI Tivoli, 18.11.2009 Relatore dott. Enrico Crisci Il nome "deontologia" deriva dal greco

Dettagli

EQUIPAGGIAMENTO DEI CALCIATORI

EQUIPAGGIAMENTO DEI CALCIATORI REGOLA 4 EQUIPAGGIAMENTO DEI CALCIATORI Il Regolamento del giuoco del calcio Sicurezza L equipaggiamento o l abbigliamento dei calciatori non deve in alcun caso risultare pericoloso per sé o per gli altri.

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 95/A TERMINI E MODALITA' STABILITI DALLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI PER L'INVIO DELLE

Dettagli

La circolazione dei segni distintivi

La circolazione dei segni distintivi La circolazione dei segni distintivi Marchio, insegna e ditta Torino, 19 marzo 2008 Avv. Massimo Sterpi LA DITTA Segno distintivo dell impresa che consente l individuazione e la distinzione tra i vari

Dettagli

Il Diritto d'autore. Nascita del Diritto d'autore

Il Diritto d'autore. Nascita del Diritto d'autore Il Diritto d'autore. Il diritto d'autore è l'istituto giuridico mediante il quale vengono tutelati i frutti della creatività e dell'ingegno tipici delle opere intellettuali. Mediante tale corpo normativo,

Dettagli

Promo X Civitavecchia

Promo X Civitavecchia COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma Ufficio Turismo BANDO PER IL CONCORSO A PREMI Promo X Civitavecchia AREA: COMUNE DI CIVITAVECCHIA E COMUNI LIMITROFI DESTINATARI: IL CONCORSO E RIVOLTO A TUTTI

Dettagli

INTERNET E LE IMPRESE: difendere i propri diritti ed evitare di violare i diritti altrui. di Alessio Canova

INTERNET E LE IMPRESE: difendere i propri diritti ed evitare di violare i diritti altrui. di Alessio Canova INTERNET E LE IMPRESE: difendere i propri diritti ed evitare di violare i diritti altrui di Alessio Canova Reggio Emilia, 11 aprile 2013 Le imprese e la loro presenza su internet Il sito internet ed i

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N.183 TERMINI E MODALITA' STABILITI DALLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI PER L'INVIO DELLE

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 191/A TERMINI E MODALITA' STABILITI DALLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI PER L'INVIO DELLE

Dettagli

Il Consiglio Federale, nella sua riunione del 23 maggio 2014, tenutasi a Bra con deliberazione n.242.11/2014, ha stabilito quanto segue:

Il Consiglio Federale, nella sua riunione del 23 maggio 2014, tenutasi a Bra con deliberazione n.242.11/2014, ha stabilito quanto segue: Circolare n. 7 Anno sportivo 2014/2015 Settore Tesseramento Protocollo n 2346 Roma, 17 giugno 2014 Oggetto: Norme relative agli eventi non autorizzati e al No-Objection Certificate per eventi autorizzati

Dettagli

La scuola secondaria di I grado R. Montecuccoli è alla ricerca di soggetti sponsorizzatori della seguente iniziativa:

La scuola secondaria di I grado R. Montecuccoli è alla ricerca di soggetti sponsorizzatori della seguente iniziativa: Prot. n. 1347 / C14 Pavullo nel Frignano, 15/4/2014 BANDO DI SPONSORIZZAZIONE Iniziativa IL MIO DIARIO a.s. 2014/2015 (del. C.d.I. n. 24/2013) La scuola secondaria di I grado R. Montecuccoli è alla ricerca

Dettagli

FAC-SIMILE CONTRATTO PER INSERIMENTO DI SPAZI PUBBLICITARI SUL SITO INTERNET WWW.SQUALI.COM

FAC-SIMILE CONTRATTO PER INSERIMENTO DI SPAZI PUBBLICITARI SUL SITO INTERNET WWW.SQUALI.COM FAC-SIMILE CONTRATTO PER INSERIMENTO DI SPAZI PUBBLICITARI SUL SITO INTERNET WWW.SQUALI.COM Premessa Il termine Titolare riportato nel presente contratto è riferito alla persona di Antonio Nonnis - codice

Dettagli

Stagione sportiva 2015/2016

Stagione sportiva 2015/2016 COPIA PER L ATLETA REGOLAMENTO SETTORE GIOVANILE SCOLASTICO G.S. CALCIO EVANCON Stagione sportiva 2015/2016 Il presente Regolamento dovrà essere sottoscritto dall atleta e da uno dei genitori, o da chi

Dettagli

Trasferimento di calciatori giovani dilettanti e non professionisti tra società partecipanti ai Campionati organizzati dalla Lega Nazionale Dilettanti

Trasferimento di calciatori giovani dilettanti e non professionisti tra società partecipanti ai Campionati organizzati dalla Lega Nazionale Dilettanti Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE VENETO DIVISIONE CALCIO A CINQUE VIA DELLA PILA 1-30175 MARGHERA (VE) CENTRALINO: 041 25.24.111 - DIVIS.CALCIO A 5: 041 25.24.114

Dettagli

DELEGAZIONE DISTRETTUALE DI ROSSANO

DELEGAZIONE DISTRETTUALE DI ROSSANO 1-1 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI DELEGAZIONE DISTRETTUALE DI ROSSANO VIALE S. ANGELO, 233 87068 - ROSSANO TEL.. 0983 514197- FAX. 0983 291717 Indirizzo Internet: http://www.lnd.it/index.php?page=pub_homeprov&p=407

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245 - Nella riunione del 27 aprile 2012 ha deliberato: COMUNICATO UFFICIALE N. 151/A Il Consiglio Federale TERMINI

Dettagli

1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP

1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP Il Comitato Regionale Umbria della F.I.G.C. indice ed organizza il 1 TROFEO PERUGIA CUP Campo Federale di Prepo R E G O L A M E N T O U F F I C I A L E STAGIONE SPORTIVA 2011/2012

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 19 DEL 18 AGOSTO 2015 REGOLAMENTO DELLE DIVISE DA GIOCO

COMUNICATO UFFICIALE N. 19 DEL 18 AGOSTO 2015 REGOLAMENTO DELLE DIVISE DA GIOCO COMUNICATO UFFICIALE N. 19 DEL 18 AGOSTO 2015 REGOLAMENTO DELLE DIVISE DA GIOCO Articolo 1 Ambito di applicazione e criterio generale 1. Il presente Regolamento si applica alle competizioni ufficiali organizzate

Dettagli

Casa Editrice Vallardi, Milano, 1954.

Casa Editrice Vallardi, Milano, 1954. Contratto di sponsorizzazione e sfruttamento del diritto all immagine del minore nello sport dott. Vinella Paolo Giuseppe P&D.IT Un ruolo decisivo nel mondo dello sport ha svolto negli ultimi anni il maggior

Dettagli

Pic Of Difference Amare le differenze

Pic Of Difference Amare le differenze Movidabilia e Officine della Fotografia Presentano Pic Of Difference Amare le differenze Contest Fotografico REGOLAMENTO ORGANIZZATORI Il concorso fotografico Pic Of Difference (di seguito denominato Contest),

Dettagli

VADEMECUM SINISTRI RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI TESSERATI

VADEMECUM SINISTRI RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI TESSERATI VADEMECUM SINISTRI RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI TESSERATI Compilare il modulo di denuncia responsabilità civile contro terzi in ogni sua parte in stampatello ed inviare lo stesso a mezzo raccomandata

Dettagli

Diritto Industriale e del Commercio Internazionale. aa. 2008/2009 Docente: Alessandra Zanardo

Diritto Industriale e del Commercio Internazionale. aa. 2008/2009 Docente: Alessandra Zanardo Diritto Industriale e del Commercio Internazionale aa. 2008/2009 Docente: Alessandra Zanardo I SEGNI DISTINTIVI: IL MARCHIO I SEGNI DISTINTIVI DELL IMPRENDITORE Presupposto della possibilità che la concorrenza

Dettagli

Liberatoria per tipologia Film maker

Liberatoria per tipologia Film maker Liberatoria per tipologia Film maker Con il caricamento ( upload ) del video (l Opera ) il sottoscritto, in nome proprio e in nome e per conto di tutti gli autori (qui di seguito singolarmente e/o collettivamente

Dettagli

A.S.D. RUNNING PEOPLE NOICATTARO REGOLAMENTO INTERNO. Regolamento Interno

A.S.D. RUNNING PEOPLE NOICATTARO REGOLAMENTO INTERNO. Regolamento Interno 1 Regolamento Interno 2 INDICE ART. 1 FINALITÀ DELL ASSOCIAZIONE pag. 3 ART. 2 TESSERAMENTO pag. 3 ART. 3 QUOTA SOCIALE pag. 4 ART. 4 DIVISA SOCIALE pag. 4 ART. 5 VISITE MEDICHE pag. 4 ART. 6 GARE AGONISTICHE:

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA ISTRUZIONI PER LA REGISTRAZIONE DI UN MARCHIO D IMPRESA CHE COS E UN MARCHIO D IMPRESA Il marchio d impresa è un segno distintivo che serve a contraddistinguere

Dettagli

Comune di Terni Direzione Servizi Educativi e Scolastici

Comune di Terni Direzione Servizi Educativi e Scolastici Informazioni Anagrafiche BAMBINO/A Nome...Cognome... Luogo e data di nascita... Indirizzo... PADRE Nome...Cognome... Luogo e data di nascita... Orari di lavoro... Telefono del posto di lavoro... MADRE

Dettagli

Il master franchising

Il master franchising Il master franchising Il master franchising è un contratto in base al quale un soggetto (cd. affiliato principale, o master franchisee) acquista da un altro soggetto (master franchisor), il diritto esclusivo

Dettagli

Registrazione I soggetti del diritto d autore

Registrazione I soggetti del diritto d autore Cosa sono i beni informatici? I beni informatici Corso Nuove tecnologie e diritto Lezione 2-4 maggio 2004 Claudia Cevenini Beni in senso giuridico = cose che possono formare oggetto di diritti (art. 810

Dettagli

a titolo gratuito Ermes S.r.l., alla pubblicazione del materiale video, di seguito opera,fornito in occasione del Premio creativo from cool to good.

a titolo gratuito Ermes S.r.l., alla pubblicazione del materiale video, di seguito opera,fornito in occasione del Premio creativo from cool to good. Liberatoria A favore di Ermes S.r.l. Via Maurizio Quadrio,13 20154 Milano Cod Fisc. e P. IVA 05967120964 con la presente il/sottoscritto/a 1.AUTORIZZA a titolo gratuito Ermes S.r.l., alla pubblicazione

Dettagli

LA GIUNTA COMUNALE. la struttura è omologata per ospitare partite del Campionato Nazionale Italiano Serie A1 di pallavolo;

LA GIUNTA COMUNALE. la struttura è omologata per ospitare partite del Campionato Nazionale Italiano Serie A1 di pallavolo; LA GIUNTA COMUNALE Premesso che: il Comune di Cuneo è proprietario dell impianto sportivo denominato Palazzo dello Sport sito in Cuneo, località San Rocco Castagnaretta; la struttura è omologata per ospitare

Dettagli

Protocollo d intesa tra Comitato Italiano Paralimpico C.I.P. e Federazione Italiana Scherma F.I.S.

Protocollo d intesa tra Comitato Italiano Paralimpico C.I.P. e Federazione Italiana Scherma F.I.S. Protocollo d intesa tra Comitato Italiano Paralimpico C.I.P. e Federazione Italiana Scherma F.I.S. Protocollo d intesa tra il COMITATO ITALIANO PARALIMPICO e la FEDERAZIONE ITALIANA SCHERMA Il Comitato

Dettagli

La tassazione di artisti e sportivi

La tassazione di artisti e sportivi La tassazione di artisti e sportivi SUPSI - 21 giugno 2012 Avv. Sebastiano Garufi, PhD 1 Introduzione Il 23 aprile 2010 l OCSE ha pubblicato la bozza del nuovo Commentario all art. 17 del Modello di Convenzione

Dettagli

IPOTESI DI RIFORMA DEL VINCOLO SPORTIVO

IPOTESI DI RIFORMA DEL VINCOLO SPORTIVO SCHEDA N. 1 IPOTESI DI RIFORMA DEL VINCOLO SPORTIVO Norme da modificare: Regolamento organico. Tempi previsti: Approvazione del Consiglio Federale entro dicembre 2014, entrate in vigore 1 luglio 2015.

Dettagli

REGOLAMENTO SEGUI IL MOVIMENTO SSD a.r.l.

REGOLAMENTO SEGUI IL MOVIMENTO SSD a.r.l. REGOLAMENTO SEGUI IL MOVIMENTO SSD a.r.l. Art. 1 PREMESSE 1.1 Le presenti Condizioni Generali ed i relativi Allegati costituiscono parte integrante e sostanziale del Contratto di fornitura (Abbonamento)

Dettagli

Denominazione della società:

Denominazione della società: LICENZE NAZIONALI Titolo III Criteri Sportivi e Organizzativi Modulo T - Programma di Formazione del Settore Giovanile PROTOCOLLO FIGC Termine deposito: 31 ottobre 2014 Società richiedente Licenza Nazionale

Dettagli

La disciplina dei rapporti giuridici connessi alla manifestazione sportiva e al suo sfruttamento economico

La disciplina dei rapporti giuridici connessi alla manifestazione sportiva e al suo sfruttamento economico Scuola di economia e management (2012/13) La disciplina dei rapporti giuridici connessi alla manifestazione sportiva e al suo sfruttamento economico Alcuni contratti collegati all evento sportivo: merchandising,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE SPONSORIZZAZIONI

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE SPONSORIZZAZIONI ISTITUTO COMPRENSIVO "G. MARCONI" DI CONCOREZZO via Lazzaretto, 48 Tel. 039/62800701 fax 039/6042085 plesso Scuola Media L. da Vinci cod. Mecc. MIIC8DM00D 20863 CONCOREZZO (MB) cod.fisc. 94040140157 e-mail:

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DELLE SPONSORIZZAZIONI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DELLE SPONSORIZZAZIONI COMUNE DI FAUGLIA Provincia di Pisa REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DELLE SPONSORIZZAZIONI (approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale N. 75 del 30/11/2009 ) ART. 1 OGGETTO Il presente regolamento

Dettagli

Comune di San Martino Buon Albergo Provincia di Verona REGOLAMENTO D USO DEL MARCHIO EL CAPEL DE NAPOLEON DI SAN MARTINO BUON ALBERGO

Comune di San Martino Buon Albergo Provincia di Verona REGOLAMENTO D USO DEL MARCHIO EL CAPEL DE NAPOLEON DI SAN MARTINO BUON ALBERGO Comune di San Martino Buon Albergo Provincia di Verona REGOLAMENTO D USO DEL MARCHIO EL CAPEL DE NAPOLEON DI SAN MARTINO BUON ALBERGO Sommario Art. 1 Titolarità, denominazione ed uso del marchio Art. 2

Dettagli

La valutazione delle immobilizzazioni immateriali

La valutazione delle immobilizzazioni immateriali CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 La valutazione delle immobilizzazioni immateriali Seconda lezione 1 DEFINIZIONE condizioni produttive controllate dall impresa, utili per l esercizio della sua gestione

Dettagli

I NUOVI CONTRATTI NELLA PRASSI CIVILE E COMMERCIALE

I NUOVI CONTRATTI NELLA PRASSI CIVILE E COMMERCIALE IL DIRITTO PRIVATO NELLA GIURISPRUDENZA a cura di Paolo Cendon I NUOVI CONTRATTI NELLA PRASSI CIVILE E COMMERCIALE XVIII Pubblicità e promozione UTET INDICE SOMMARIO Parte I - IL CONTRATTO DI AGENZIA PUBBLICITARIA

Dettagli

RICHIESTA DI CONTRIBUTO

RICHIESTA DI CONTRIBUTO RICHIESTA DI CONTRIBUTO da consegnare agli sportelli della Cassa Rurale di Ledro entro il 28 febbraio 2014 (non verranno accettate domande su altra modulistica) A) DATI RELATIVI ALL'ASSOCIAZIONE (dati

Dettagli

Legge 22 aprile 1941, nr. 633 Protezione del diritto d autore e di altri diritti connessi al suo esercizio

Legge 22 aprile 1941, nr. 633 Protezione del diritto d autore e di altri diritti connessi al suo esercizio Legge 22 aprile 1941, nr. 633 Protezione del diritto d autore e di altri diritti connessi al suo esercizio (testo aggiornato con le modifiche successivamente apportate alla data del 30 settembre 2011).

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA E LA GESTIONE DELLE SPONSORIZZAZIONI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA E LA GESTIONE DELLE SPONSORIZZAZIONI CITTÀ DI AFRAGOLA - Provincia di Napoli ISTITUZIONE DEI SERVIZI DI ISTRUZIONE, CULTURA, POLITICHE GIOVANILI E DEL TEMPO LIBERO DEL COMUNE DI AFRAGOLA Via Firenze, 33 80021 Afragola. Tel. 081-8529706 -0818529709

Dettagli

pagamento dovrà essere effettuato in via anticipata

pagamento dovrà essere effettuato in via anticipata CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DELLA SOCIETA FILOLOGICA FRIULANA 1. La Società Filologica Friulana ha

Dettagli

Alla Cortese Att. del Presidente e di tutti i membri del Consiglio Comunale di Musile di Piave

Alla Cortese Att. del Presidente e di tutti i membri del Consiglio Comunale di Musile di Piave Alla Cortese Att. del Presidente e di tutti i membri del Consiglio Comunale di Musile di Piave OGGETTO: Proposta di Regolamento per la disciplina delle attività di ripresa audiovisiva e diffusione delle

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA E LA GESTIONE DELLE SPONSORIZZAZIONI NELL ENTE LOCALE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA E LA GESTIONE DELLE SPONSORIZZAZIONI NELL ENTE LOCALE 1 COMUNE DI CERRO VERONESE Provincia di Verona Piazza don Angelo Vinco 37020 Cerro Veronese (VR) C.F. 80007570239 - P.IVA 00668150238 Tel. 045/7080005 - Fax 045/7080422 E-mail comune@cerro-veronese.it

Dettagli

NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE MANIFESTAZIONI UFFICIALI DI CALCIO, CALCIO A 7/8 E CALCIO A 5 STAGIONE 2015/2016

NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE MANIFESTAZIONI UFFICIALI DI CALCIO, CALCIO A 7/8 E CALCIO A 5 STAGIONE 2015/2016 NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE MANIFESTAZIONI UFFICIALI DI CALCIO, CALCIO A 7/8 E CALCIO A 5 STAGIONE 2015/2016 Art. 1 Partecipazione degli atleti tesserati con la F.I.G.C. (Federazione Italiana Gioco Calcio)

Dettagli

REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2015 2016

REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2015 2016 REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2015 2016 Rappresentanza, Iscrizioni, Doveri e Obblighi. Articolo 1 Rappresentanza 1.01 La Divisione Calcio a Cinque organizza la Supercoppa stagione Sportiva 2015/2016, riservata

Dettagli

COMUNE DI CAPRALBA Provincia di Cremona Via Piave, n. 2 26010 CAPRALBA CR

COMUNE DI CAPRALBA Provincia di Cremona Via Piave, n. 2 26010 CAPRALBA CR COMUNE DI CAPRALBA Provincia di Cremona Via Piave, n. 2 26010 CAPRALBA CR REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DEI LOCALI PRESSO IL CENTRO DI AGGREGAZIONE GIOVANILE sito in Farinate di Capralba Approvato

Dettagli

Regolamento comunale per la gestione delle Sponsorizzazioni REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DELLE SPONSORIZZAZIONI

Regolamento comunale per la gestione delle Sponsorizzazioni REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DELLE SPONSORIZZAZIONI REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DELLE SPONSORIZZAZIONI Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 15 del 04/07/2011 ART. 1 - OGGETTO Il presente regolamento intende disciplinare, nel rispetto

Dettagli

ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA SCUOLA CALCIO A 5 REGOLAMENTO. Alla Scuola Calcio a 5 possono iscriversi i bambini e i ragazzi nati negli anni

ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA SCUOLA CALCIO A 5 REGOLAMENTO. Alla Scuola Calcio a 5 possono iscriversi i bambini e i ragazzi nati negli anni ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA SCUOLA CALCIO A 5 REGOLAMENTO CHI PUO ISCRIVERSI ALLA SCUOLA CALCIO Alla Scuola Calcio a 5 possono iscriversi i bambini e i ragazzi nati negli anni 1996/1997/1998/1999/2000/2001/2002/2003/2004.

Dettagli

ART. 1 PARTECIPAZIONE E ISCRIZIONE AL CONCORSO FOTOGRAFICO

ART. 1 PARTECIPAZIONE E ISCRIZIONE AL CONCORSO FOTOGRAFICO Regolamento concorso Istantanee di Sardegna Istantanee di Sardegna è un concorso finalizzato alla conoscenza e alla valorizzazione dei Comuni del Consorzio Turistico Sa Perda e Iddocca (Allai, Asuni, Genoni,

Dettagli

KIT per Superiori 1 Copyright www.paginescuola.it

KIT per Superiori 1 Copyright www.paginescuola.it Il videofonino è un mezzo potente e alla portata di tutti. Però la facilità d uso a volte spinge a farsi prendere la mano. PRECISE LEGGI PENALI E CIVILI DISCIPLINANO SEVERAMENTE L USO DELLE IMMAGINI DI

Dettagli

Regolamento Concorso #SPORTASCUOLA

Regolamento Concorso #SPORTASCUOLA Regolamento Concorso #SPORTASCUOLA PROMOTORE O.P.E.S. Organizzazione per l'educazione allo Sport con sede in Via Salvatore Quasimodo n 129, 00144 Roma. TIPOLOGIA Concorso a Premi a partecipazione gratuita

Dettagli

PRIMO TESSERAMENTO DI CALCIATORI STRANIERI MAGGIORENNI

PRIMO TESSERAMENTO DI CALCIATORI STRANIERI MAGGIORENNI VADEMECUM TESSERAMENTO STRANIERI PRIMO TESSERAMENTO DI CALCIATORI STRANIERI MAGGIORENNI Di seguito si ritiene opportuno ricordare nuovamente quanto previsto dalla vigente normativa in ordine alla sottoscrizione,

Dettagli

Associazione sportiva dilettantistica REGOLAMENTO. Versione 1 del marzo 2006

Associazione sportiva dilettantistica REGOLAMENTO. Versione 1 del marzo 2006 REGOLAMENTO Versione 1 del marzo 2006 INDICE 1 COMUNICAZIONE DELLE REGOLE...1 1.1 Modo ordinario... 1 1.2 Modo straordinario... 1 2 QUOTA ASSOCIATIVA E VISITA MEDICO-SPORTIVA...1 3 COMPORTAMENTO DURANTE

Dettagli

QUESTIONARIO ATTIVITA DI BASE (ESORDIENTI E PULCINI) DELEGAZIONE PROVINCIALE DI COMO

QUESTIONARIO ATTIVITA DI BASE (ESORDIENTI E PULCINI) DELEGAZIONE PROVINCIALE DI COMO QUESTIONARIO ATTIVITA DI BASE (ESORDIENTI E PULCINI) DELEGAZIONE PROVINCIALE DI COMO Società Responsabile AdB N di squadre iscritte (comprese squadre B/C etc ) di cui Esordienti e Pulcini N di allenatori

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA E LA GESTIONE DELLE SPONSORIZZAZIONI, DELLE DONAZIONI DI BENI E DEI CONTRIBUTI LIBERALI A FAVORE DELL ISTITUTO

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA E LA GESTIONE DELLE SPONSORIZZAZIONI, DELLE DONAZIONI DI BENI E DEI CONTRIBUTI LIBERALI A FAVORE DELL ISTITUTO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA E LA GESTIONE DELLE SPONSORIZZAZIONI, DELLE DONAZIONI DI BENI E DEI CONTRIBUTI LIBERALI A FAVORE DELL ISTITUTO Redatto ai sensi dell art. 125, comma 10 del D.Lgs 12 aprile

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato FOSSATI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato FOSSATI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 774 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato FOSSATI Disposizioni per la tutela dei segni distintivi delle società sportive, enti e federazioni,

Dettagli

NUOVA VERSIONE in programma

NUOVA VERSIONE in programma NUOVA VERSIONE in programma Attenzione!! Le Società che utilizzano le versioni inferiori alla 18.xx possono rivolgersi alla FAGSOS per l eventuale conversione all ultima versione. Vi informiamo che sono

Dettagli

La tutela della proprietà intellettuale nella professione dell Architetto

La tutela della proprietà intellettuale nella professione dell Architetto La tutela della proprietà intellettuale nella professione dell Architetto Padova, 22 Novembre 2012 Studio Legale Seno Francini & Partners Avv. Fabrizio Seno Avv. Gherardo Piovesana OPERE DELL INGEGNO DA

Dettagli

REGOLAMENTO PER SPONSORIZZAZIONI E PUBBLICITA

REGOLAMENTO PER SPONSORIZZAZIONI E PUBBLICITA REGOLAMENTO PER SPONSORIZZAZIONI E PUBBLICITA ART.1 - A norma dell art.135 punto 1 (Regolamento Generale F.E.I.) e dell ordinamento sportivo C.O.N.I., nessun Cavaliere tesserato F.I.S.E. può concludere

Dettagli

REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2014 2015

REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2014 2015 REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2014 2015 Rappresentanza, Iscrizioni, Doveri e Obblighi. Articolo 1 Rappresentanza 1.01 La Divisione Calcio a 5 organizza la Supercoppa riservata alla Società Campione d Italia 2013-2014

Dettagli

CONTRATTO DI PROMOZIONE PUBBLICITARIA. Con la seguente scrittura privata, da valersi ad ogni effetto di legge, TRA

CONTRATTO DI PROMOZIONE PUBBLICITARIA. Con la seguente scrittura privata, da valersi ad ogni effetto di legge, TRA CONTRATTO DI PROMOZIONE PUBBLICITARIA Con la seguente scrittura privata, da valersi ad ogni effetto di legge, TRA - Società , con sede in ,, P.I. , in persona del suo legale rappresentante,

Dettagli

Regolamento per la concessione del patrocinio e l uso dello stemma e dei marchi del Comune di Anzola dell Emilia

Regolamento per la concessione del patrocinio e l uso dello stemma e dei marchi del Comune di Anzola dell Emilia Regolamento per la concessione del patrocinio e l uso dello stemma e dei marchi del Comune di Anzola dell Emilia Approvato con deliberazione di C.C. n. 33 del 29.04.2010 INDICE TITOLO I - PATROCINIO...2

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN Le presenti condizioni generali hanno lo scopo di disciplinare l utilizzo dei Marchi di proprietà della società: Gefran S.p.A. con sede in

Dettagli