Polizza INFORTUNI. RIEPILOGO DELLK.PKRSONE - GARANZIE PRESTATI-: - SOMME \SSK l'ral E - FRAINCIIKÌIE ninno AMMINISTRATIVO.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Polizza INFORTUNI. RIEPILOGO DELLK.PKRSONE - GARANZIE PRESTATI-: - SOMME \SSK l'ral E - FRAINCIIKÌIE ninno AMMINISTRATIVO."

Transcript

1 Polizza INFORTUNI 6 OO.Ì O O mjnuio(.'qmi'ki;nsivo - VIA ROMA..'/A -_4wn-i ('ASJ m PRKMI UVHK>_MN RIEPILOGO DELLK.PKRSONE - GARANZIE PRESTATI-: - SOMME \SSK l'ral E - FRAINCIIKÌIE ninno AMMINISTRATIVO. GRUPPO 1 1(h I Klftl /IOM i INFOKI'l M: MORTI INVA1.1IMI A l'l'rmanl-:nt[. 1NAW! ITA n' mw IIFI.H <.i. i i \s--n \ HO MALAI MA: RK'OVI KOOSI'I DAI.II-.RO d'i R < t.kuppoz «HKIHI /.IOM r F'H> MU) AMM II ^FOR'ILM: MORII: V^SK lim^fh C(I.MPI. NM\ INVAl 11)11 A l'iirmanlinn- INAB1I.HA TI Ml'ORAN! A.FTK. IH \NC IIK.U (.(. i'. I l^sii \ I KO MALATTIA: KICOVFRO OSTI DAMI RO,1-1 IOIAIT PRLMK) ANM O I \SS\ltlll

2 Il Contraente dichiara: ni< in VKA/.IOM nix covi uai vi i imi y y J di avere ricevuto ed esaminalo, prima della solfoscri/ione del presenle coiiiralto. il fascicolo Informa Ih o i-dj/nine (11 (I7'2II I 2 comprensivi di Noia Informativa e (Glossario, fondi/ioni di Vssicnra/.innc. Informa I iva privac>: di tonosccic e di approvare le ( 'ondi/ioni di Assicura/ione del pieseiiie confinilo i inoriate- nel f'asckolo inforniamo edi/ionc (H.'»7/2012. incluse; le condì/ioni parlicolan emellivaincme preselle, indicale nel lronie.spi/u>. noncbe le evenutali integrazioni contenute nell'ai.1 I UÀ IO di l'oi [//A oal'ello di liattaiiva indiv iduale. elle m caso di di scordai i/a prevalgono sulle i ondi/.ioiu di Assiema/ione presiampaie m ida/mnc alle persone ed agli cvemi Balanini dalla pieseiile poli//a. il (. oniiaenle dklnaia die - I u HI t si--1,11 ni,il!ii. pi'!!//., (.li ll.t \IK d-l.i.'il;.lili, ' i i.ii]i,i'.'llk di.issi i III,1,'IO'ic il 'i: li,unl t. -U -.M > i i'-i. Il li >. li in. ili'mil. ",M ;in,'li'.>-..li ni lite i i'll l.i pi..-sl'1'k- - in ni si -.iiiic v 11 il i c al i smisi! i ne i FIC riunì jiio edemi In sii puh ile Ila piili//:!,i i M 1,-lk- ':a!.in. k1 picsl.iic - noi i s!!]],! siau1 ai UHI] lale vt.,1111 li. \\^,\,.\\,\,, i,'la ne il,il ti1 alt 111 ( \nnp,i;jinc pulì//e \tc\ mcdcsuin mei 11 L III a--.k tu,il i iavvcrten/a: si invita il t ontraenlc a riu-^^frt' con atti'n/ioiie le proprie dichiara/ioni, in (jiianlo se non veritiere, int-satle o reticenti possono [compromettere il dii ilio alla presta/ione I Ctiìpol i S.p.A. 11 C'ontriU'iile diehi»nl J ili avere liccvuli» l'i iilbniir.it i v:i pnvaey di uni all'ari I ì del I) i L's 11 M(i/2ll().ì ((.'ndicc in mala ut di prole/ione elei dilli personali) anclie in nume e per ainlo de ali alili mletessah indicali nel contrailo di inipesziuirsi a consegnarne Ioni una copia, c di acconsenlnc. ai sensi dctili arti 2 i e.'6 de! H 1 r,s n W]/.!l)llj al trìillamcnto dei dal i pedonali comuni e sensibili nei limili delle I ma I ita indicale nell'informali va MKAKMi; COMUNIONI CSPHK.SSAME.M t A( ( 1,1 IAII'. Agli elìem degli arlt 134 I e I. ì4-' e e. il C'onir;ienic di ci 11 ai a di conoscere, approvare ed uccellaie specilìealanicnle i seguenii ai tieni i contenuti nel fascicolo inforniamo Art Recesso in caso di musilo Ari Altre iissicina7ioin Art. l.mi - Proroga del l'assicura/ione e periodo di assi tura/ione Ari. 1.1 I - Persone non assicurabili e cessa/ione dcll'assicma/ioiie Art ( ihhliiiln m i,aso di sinistro Art Condì/ioni palologiche pi cesi stenti - ci i ieri di indenni//ahi I ila Ari u]uid;t/ionc ai licneiìciari per la morie dell'assicurato Ari Aihitiato mainale Ari I mule di indenm//o per sinistro colleiliu» Ari l-slcnsioni - lettera b) infortuni determinati da calamità naturali IMI'K. Poli//a I II II J.' il tllll->\-«emessa II il M 09/08/2(112 f'mnt ^\l I L M premio della rata alla firma è stalo pagalo il _^ I m e//i di pa^amenlo consentiti dall'impresa sono lineili previsti dalla normativa vigente. Periodicità del premio: le raie successive alla prima avranno cadcii/a annuale >C^ì\ì^r rnc<: K-OL^LL. H-URI

3 ^08 IO.ìl i Allegato a polizza INFORTUNI NUMI-RO I'OI.[//A 6.>! NOVAKA Contraente/Assicurati» Domicilio ISTITUTO C 17.1 ROM I. 3 A OASI 1:1.1.1 i'chìo - \l\ riscale 1NTEGRA/IOM K/O MODIFICHI; AI CONI FNUTt DI POLI//A Sono valide ed operanti le condizioni speciali allegate, che integrano e derogano le norme, le condizioni particolari e/o speciali del libretto edizione 1/07/2012. I massimali e le garanzie esposte nella parte "B" di polizza, si intendono sostituite, come indicato nelle condizioni speciali allegate Hnjpol Assicurazioni S.p.A. (un procuratore) II Contraente PLU IPi "ir.l'i».ismoimii

4

5 Conforme agli allenili 7A e 7B Regolamento ISVAI' 5/2006 JNUMKRO POLI/ZA V 3 1 'lb'i/77/ COMUNICA/IONI-: INFORMATIVA SI'(ÌLI OBBLIGHI DI COMI'OR 1AMLN IO CUI (ÌLI INTLRMLDIARI SONO II.NUI I NLI CONFRONTI DI-I CONTRALN 1 I (Mod. 7A) La preghiamo dì leggere con attenzione il presente documento e di resi il LI ircene una copia da I ci sottoscritta per presa visione. Ai sensi delle disposi/ioni del d. Igs. n. 20(>/2005 (Codice delle assicura/ioni private) e del regolamento ISVAP n. 5/2006 in tema di norme di comportamento che devono essere osservate nel Teserei/io del Tati i v ila di intermedia/ ione assicurativa, gli intermediari: a) prima ilei la sottoscrizione della proposta di assicura/ione o, qualora non pre\. del contratto, nonché in caso di modifiche di rilic\ del contratto o di rinnovo qualora i dati dell'intermediario si siano modificati, consegnano al contraente il presente documento che contiene noti/ie suh'intermediario stesso, su potenziali situazioni di conllillo di interessi e sugli strumenti ili I lite la del contraente. L'inosservanza dell'obbligo di consegna è punita con san/ioni amministrative pecu marie e disciplinari. b) prima della sottoscrizione della proposta di assicura/ione o. qualora non pre\. del contratto, illustrano al contraente - in modo corretto, esauriente e facilmente comprensibile - gli elementi essenziali del contrai! ti con particolare riguardo alle caratteristiche, alla durala, ai costi, ai limili di copertura, agli eventuali rischi fìnan/iari connessi alla sua sotloscri/ione ed ad ogni altro elemento utile a fornire un'informativa completa e corretta: e) sono tenuti a proporre o consigliare contralti adeguati alle esigen/e di copertura assicurativa e previden/ialc del contraente, nonché, ove appropriato in relazione alla tipologia del contratto, alla sua propensione al rischii): a tal (ine acquisiscono dal contraente slesso ogni informa/ione che riteimono utile: ti) intorniano il contraente della circostanza che il suo ritinto di fornire una o più delle informa/ioni richieste pregiudica la capacità di individuare il contrailo più adeguato alle sue esigen/e: nel caso di volontà espressa dal contraente di acquisire comunque un contralto assicurativo ritenuto daltintermediario non adegualo, lo informano per iscritto dei moliv i dell'inadeguatez/a: e) consegnano al contraente copia della documenta/ione preconi ratinale e contrattuale prevista dalle vigenti disposi/ioni, copia del contralto stipulato e di ogni altro alto o documento da esso sottoscrìtto; O possono ricevere dal contraente, a titolo di versamento dei premi assicurativi, i seguenti mezzi di pagamento: 1. assegni baneari. postali o circolari, muniti della clausola di non trasfcrihilità, intestati o girati all'impresa di assicurazione oppure all'intermediario, espressamente in tale qualità: 2. ordini di boni fico, altri mezzi di pagamento bancario o postale, sistemi di pagamento elettronico, che abbiano quale beneficiario uno dei soggetti indicali al precedente punto 1; 3. denaro contante, esclusivamente per i contralti di assicurazione contro i danni del ramo responsabili là ci v ile auto e relative garanzie accessorie (se ed in quanto riferite allo slesso veicolo assicuralo per la responsabilità civile auto) nel rispetto delle disposizioni legislative riportanti le indicazioni restrittive circa l'utilizzo del denaro coniante stesso, nonché per i contraili degli altri rami danni con il limite di setteeenlocinquanta euro annui per ciascun contrailo. Dip.'Colhih. isu'hln ;ill;i ^e/innu I die inlcntil-di.i per coiilu <.k-lki MK i

6 Conforme auli allenili 7A e 71$ Regolamento 1SVAP 5/2006 NUMFRO POLIZZA INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTI., PRIMA DELLA SOTTOSC'KIZIONK DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO (Mod. 7B) PARTE 1 - Inibrnia/.ioni generali suirintermediario che entra in contatto con il contraente Agenzia di Ragione Sociale Iscrizione nel registro lndìri//o sede legale I ndirizzp_ sed operative Telefono Indirizzo e-niail Sito web denomina/.ione sociale dell'impresa di cui sono offerti ijmidotti _ Dati dell'intermediario per cui viene svolta l'attività i 'NOVARA! IIUIRIA:;G JKL _ Se/ione A - società agente N. lscri/ionc_ AOCK; 1 <',fc7!.;4 Data di Iscri/ione Unipol Assicurazioni S.p.A. Cognome e Nome Iscri/.ione nel registro Qualifica Dati dell'intermediario che entra in contatto col contraente Se/ione _ N. Iscrizione Data di [seri/ione D Dipendente [3 Collaboratore dell'inlermediario iscritto alla Se/ione A ISVAP - Istituto per la Vigilan/a sulle Assicura/ioni Privale e di Interesse Collettivo, via del Quirinale 21 Roma - è l'autorità competente alla \a dell"alti\a s\olta. (ìli estremi identificativi e di iscrizione dell'intermediario possono essere veri fica ti consultando il Registro Unico degli hitcrmediari assicurati i e_riassicurativi sul sito internet deltisvap (\vww.isvap.it). Dip. C'olkib. iscritto.ilki se/ione I chu inlcimcdia per conio ilelhi s<iciet;i ;ii!en/i;ile i^cnluì alk) se/ione A a 2 di 4

7 Conforme auli alleuali 7A e 7lì Reuolameiilo ISVAP 5/2006 NUMERO POLI/ZA b/3 1 '1.0 5/7'/ / B PARTE li - Informa/ioni relative a potenziali situa/ioni di con 11 i Ito d'interessi a) L'intermediario, sia quello che entra in contatto con il Contraente sìa quello per cui \e svolta l'attiv ita. non detiene una partecipa/ione diretta o indiretta superiore al 10% del capitale sociale o ai diritti di volo dell'impresa ili assicura/ione Unipol Assicura/ioni S.p.A.; h) l'impresa di assicura/ione Unipol Assicura/ioni S.p.A. non detiene una partecipa/ione diretta o indiretta supcriore al 10% del capitale sociale o dei diritti ili \oto della società di intermedia/ione ;ier la quale l'intermediario opera; e) con riguardo al contratto proposto l'intermediario è tenuto a proporre esclusivamente i contralti di una o più imprese di assicura/ione. Llenco delle imprese di assicura/ione rappresentate: Unipol Assicurazioni $./>. 1. PARTE IH - Informa/inni sugli strumenti di tutela del contraente a) --C I premi pagati dal contraente agli inlermediari e le somme destinale ai risarcimenti o ai pagamenti dovuti dalle imprese, se regolali per il tramile dell'intermediario, costituiscono patrimonio autonomo e separato dal patrimonio dell'intermediario slesso; o/)/i lire D e stata stipulata dam'intermedmrio una lìdeiussione bancaria idonea a garantire una capacità tìnan/ìaria pari al quattro per cento dei premi incassati, con un minimi» di curo ; Noia: croct'm'g/ìdi'i' /ti frase upproprìdln rispetto alla iialitni </c//'rnlennet/ìtirii>. h) l'attività di intermediazione è garantita da una polizza di assicura/ione della responsabilità civ ile, che copre i danni arrecati ai conlraenti da negligenze ed errori professionali ddl'ìntermediario o da negligenze, errori professionali ed infedeltà dei dipendenti, dei collaboratori o delle persone del cui operalo 1"intermediario deve rispondere a norma di legge; e) il conlraente. ferma restando la possibilità di rivolgersi all'autorità (ìiudi/iaria. può esporre un reclamo, alternativamente: scrivendo a: inv iando un fax: inviando un all'indiri//o di posta: compilando il modulo online sul sito: telefonando (da lunedì a giovedì dalle ore '>.()() alle ore 12.30: venerdì dalle ore 9.00 alle oiv 12.30): n i poi A;;s i cu r -i zi ori L S.p.A. n : ; rrr.a.' i oiii <?*.-' ' I -.Ì;:LÌ i,i de 1 i -i Un i (.;iie h!u t ope-.. 3 /B i 1'. 1- / :'. n\.v. i t o Ki 1 -i r. < ;-. o i i/ 1 )! r:unnc 0.: M 81 Sì 53 PÌ '. ami Oh; ni pò j d:.->s i '/uraz i ori i. i. L '-'v;. un ii',1,.-,s.s i -->. t,-i ; : on ;. i t.! numoi < > (.),: >>' >(,04 O/.l Nel caso in cui non si ritenga soddisfallo dell'esito del reclamo o nel caso non abbia ricevuto riscontro entro il termine massimo di quaranlaeinque giorni, può rivolgersi all'istituto per la Vigilanza sulle Assicura/ioni Privale e di Interesse Collettivo, allegando la documenta/ione relativa al reclamo trattato dall'impresa, scrivendo a: I.S.V.A.P. Servi/io fittela degli Utenti Via del Quirinale Roma- ITALIA di 4

8 Conforme «itili allenati 7 A e 7IÌ Regolamento ISVAP 5/2006 NlìMKKO POLIZZA Nominativo / Ragione sociale Contraente Codice fiscale o P.IVA o Data e Luogo di Nascita Dichiaro ti i rieesere il presente documento a titolo di nol;i i ti formativa ai sensi tic M'ari. 4(> comma 2 e 3 del Regolamento ISVAP 5/2006. Data I, 'Interni «diario Ledale rappresentante l'aliili) 4 di -I

9 Iritermeaiano: Indirizzo Iscrizione Rui VALUTAZIONE DELL'ADEGUATEZZA DELLE POLIZZE DANNI OFFERTE (Art. 52 Regolamento I.S.V.A.P. n. 5/2006} RAMI NON AUTO Dati anagrafici del Cliente (del Legale Rappresentante se persona giuridica) Cognome e Nome o Ragione Sociale Codice Fiscale/P IVA o luogo e data di nascita ISTITUTO COMPRENSIVO Riferimento della proposta assicurativa offerta (Numero preventivo, numero di polizza, altri riferimenti, etc. Gentile Cliente. li seguente questionario ha lo scopo di raccogliere gli elementi utili, affinchè il contratto che le proporremo risulti quanto più possibile conforme alle Sue esigenze ed ai Suoi obiettivi Un eventuale rifiuto da parte Sua di fornire, in tutto o in parte, informazioni a ciò finalizzate, potrebbe pregiudicare l'obiettivo illustrato e richiederebbe una Sua specifica dichiarazione Qualora dovessimo formularle una proposta assicurativa non adeguata in relazione alle informazioni da Lei fornite l'intermediario assicurativo avrà il dovere di mformarla con apposita dichiarazione, nel caso in cui Lei intendesse, comunque, concludere il contratto, dovrà confermare espressamente per iscritto la sua volontà. Prima di rispondere alle domande del presente questionario La invitiamo a leggere con attenzione la seguente informativa, che contiene alcune informazioni utili sull'uso dei Suoi dati personali e sui Suoi diritti ai sensi della normativa sulla privacy. Il Titolare del trattamento. Unipol Assicurazioni S.p.A. www unipolassicurazioni it, La informa che, ai sensi dell'ari. 13 del D Lgs 196/03 (Codice in materia di protezione dei dati personali), tratterà i dati personali comuni da Lei forniti unicamente con lo scopo di valutare l'adeguatezza del contratto assicurativo propostole m relazione alla Sue esigenze assicurative nonché alla Sua propensione al rischio Detti dati saranno trattati dai propn incaricati e collaboratori solo con le modalità e procedure, anche informatiche, necessarie per la predetta valutatone II conferimento è facoltativo, ma l'assenza dei dati pregiudica la possibilità di valutare le Sue esigenze assicurative I dati non saranno diffusi, potranno essere comunicati a Compagnie di Riassicurazione, anche estere, per consentire ad Unipol Assicurazioni di stipulare coperture riassicurative e ad altre Compagn.e Assicuratici per la eventuale cessione di quote di coassicurazione. Lei ha il diritto di conoscere quali sono i Suoi dati presso il Titolare e come vengono utilizzati, di farli aggiornare, integrare e rettificare, di ottenere il blocco e la cancellazione, nel caso in cui i dati siano stati trattati m violazione di legge o di opporsi al trattamento per motivi legittimi (arti 7-10 del Codice) Per l'esercizio di questi diritti Lei può rivolgersi al Responsabile per il riscontro con gli interessati, presso Unipol Assicurazioni S.p.A. - Via Stalingrado Bologna - it Al - Informazioni preliminari Sono state acquisite e fornite informazioni su Ambito della copertura assicurativa Privato Q Obbligatorietà della copertura assicurativa SI n Esistenza di altre coperture assicurative SI Q Tipologia delle eventuali coperture esistenti Incendio O Furto Q Infortuni [J Responsabilità Civile Generale O Tutela legale [A2 - Informazioni sull'importo investibile dal Cljente _ Lavorativo NO NO Malattie Q Trasporti II Cliente e disposto ad investire (annualmente) nella copertura assicurativa richiesta fino a 250 Curo/annui oltre Curo/annui a n fino a 500 Curo/annui sa/ Risponde [A3 - Informazioni relative al Cliente e alle sue aspettative (obiettivi assicurativi e soggetti da tutelare) O protezione del proprio patrimonio da richiesta di risarcimento per danni cagionati a terzi: I I nella vita personale n a sa/ risponde sa/ risponde sa/ risponde Multirischi in Genere Cauzioni ~ì Altro fino a Curo/annui Q nell'esercìzio della professione di: [""] per l'attività professionale 0 per danni alle merci trasportate nell ambito dell'attività di autotrasportatore/operatore del trasporto multimodale/ spedizioniere 1 j per la conduzione dei loc;ili adibiti Q] nei confronti della persona di collaboratcri/coadiuton O nell'attività imprenditoriale di: Q durante lo svolgimento r~l m tempi successivi (Smercio - Danni postumi m genere - Danni da difetto del prodotto) [~~l nei confronti della persona di collaboratori anche occasionali (Responsabilità Civile Op ed altro) a a n Pagina 1 di 3

10 n protezione dei beni: Propn O Altrui Q A garanzia di terzi Q [~1 per danneggiamento (incendio scoppio, esplosione. acqua condotta, fenomeni elettrici guasto, eventi naturali e sociopolitici. ecc j n sottrazione (furto scippo rapina, etc.) n trasferimento dei beni (Ramo Trasporti) n imbarcazioni da diporto (Ramo Trasporti) D protezione del reddito n perdita di profitto, maggiori spese, danni indiretti protezione della persona propria e/o familiari in caso di: individuale nucleo familiare collettività a favore di terzi Infortuni n infortuni n nell'attività lavorativa G nel tempo libero/attività domestiche n durante la circolazione dei veicoli/natanti n durante l'utilizzo di aeromobili/ ultraleggen/ deltaplani/ paracaduti/ parapendii I I durante la pratica sportiva n sono state illustrate le principali forme di garanzia (Morte Invalidità Permanente, Inabilità Temporanea, altre Indennità. Rimborso Spese di Cura, etc,)7 n nel caso sia stata proposta o richiesta garanzia per il caso Morte, è stata analizzata la necessaria presenza di eredi e/o possibili beneficiari designati7 malattie rimborso delle Spese di Cura indennità per la tutela del proprio reddito (Diarie e capitale per Invalidità Permanente) fruizione diretta dei servizi n assistenza n per l'abitazione n per i locali dove svolge l'attività n per la persona (viaggi, infortuni, malattie, etc.) n tutela legale Q consulenza e patrocinio legale Altrui A garanzia di terzi Malattie D SI USI D NO n NO garanzie fidejussone per obblighi di legge o di contratto B1 -Argomenti trattati su caratteristiche ed eventuali limitazioni alle prestazioni del contratto offerto Sono state illustrate le caratteristiche essenziali e prestazioni obbligatoriamente fornite7 Sono state precisate la durata prevista, se necessario rapportandola all'età del Contraente/Assicurato l'eventualità di rinnovo tacito o espresso nonché facoltà e modalità di recesso7 SI \~~] Sono stati esposti i contenuti del contratto e delle garanzie prestate e. in particolare Rivalse/franchigie/scoperti Tipologia della reintegrazione/ristoro previsti (valore intero, a nuovo, a forfait, etc ) Periodi di carenza SI n SI n SI n Delimitazioni dell'oggetto della garanzia SI n Esclusioni SI n Decadenze Massimali/capitali/somme assicurate Riduzione degli importi assicurati m particolari casi (sottolimito SI n Periodi massimi di erogazione delle prestazioni SI n Validità temporale della garanzia SI n Criteri di indennizzabihtà/risarcimento SI n Compatibilita del testo della garanzia fidejussoria con l'oggetto della garanzia SI [~] SI n SI n SIn SI n NOD NO a Pagina 2 di 3

11 C1 - Dichiarazione sulla finalità delle informazioni fornite Il Cliente dichiara di aver puntualmente ed esaurientemente fornito le informazioni che precedono ai fini dell'adeguatezza della proposta assicurativa formulatagli L'Intermediario dichiara che sono state illustrate e valutate col Cliente le caratteristiche del prodotto offerto sopra indicate Dafa Firma dajcliente.... ^ Firma dell'intermediario ]' ' '!l!'^^_(vx:;,0j?snl;?^^cj"j' ^>fìtf ^ X,- n,_ 'I, 1 1 "MCI IIC [_ Jc:,._^ JlM->. _ Un^S^P^""1"1 pl A9ente D Sub-AoeTi» D Collaboratore [C2 - Dichiarazione di rifiuto di fornire una o più delle informazioni richieste _ II Cliente dichiara di non voler fornire una o più delle informazioni richieste, pur consapevole che ciò può pregiudicare la vantazione dell'adeguatezza della proposta assicurativa, comunque illustrata dall'intermediario, alle sue esigenze assicurative L'Intermediario prende atto che il Cliente non vuole fornire una o più informazioni richieste Dafa Firma del Cliente Firma dell'intermediario D Agente D Sub-Agente D Collaboratore C3 - Dichiarazione di volontà di acquisto II Cliente dichiara di essere stato ragguagliato dall Intermediario, m seguito alle informazioni scambiate, dei motivi, più sotto riportati, dell'inadeguatezza della proposta assicurativa da Lui richiesta Motivi dell'inadeguatezza II Cliente dichiara di voler ugualmente sottoscrivere il contratto richiesto Dafa Firma del Contraente Firma dell'intermediario H Agente D Sub-Agente D Collaboratore Pagina 3 di 3

12

13 o T3 (D 13 8 K H O r - ~ 3> ^ ~~r F: z. c z. o > 1-^ H C a S M M 71 G~J d] T: o 10 ^ '. a < o & r-l- M p O 1-1 ^ ijj i-1 r-o O '3 in P --J 'j; ^ > 'X1 e; \ IZ' -H "C < c: o ~ ~ H- rjì h P- 1 w H h^ H a -^ o T Z n 0 3 ft H W (D P ft (D > a Ul h i-1-8 tl> m» rt P Z H i < > ;c > M i Q Z i rr _i. o s E f^ P P "C L -C^ O a SO ft (D p n m co CO H- ^ID ro C H > K^ ^-* h" > nj Q IT1 f j ^O C O r1] a N N y ESEMPLARE PER IL CONTRAENTE

14

15 Allegato all'atto di variazione INFORTUNI CUMULATIVA NUMliRO POLIZZA 6/3 1455/77/ I AGKN7IA NOVARA SUUAOHN/IA 350 Contraente/Assicurato ISTITUTO COMPRENDI VO Domicilio VIA ROMA. 3. A t CASTELI.UCCÌIIO -A/A' Codice Fiscale X60200 TABELLA INAIL CONDIZIONI PARTICOLARI OPERANTI CONGUAGLIO PREMIO ISTITUTO SCOLASTICO FERMO IL RESTO. Uni poi Assicurazioni S.p.A. (un procuratore Il Contraente, Unlpol Assicurazioni S.p.A Sede I egsle via Slalrngrado Bulogiid (Italia) lol D77111 lai * 39 OSI CapHlak- Sociale i v Eum?S9 056 OOO 00 -.'/'.'' «m '*!.', '!.', fle Ilo Impreso di Bologr a C F- B P IVA 0270-'i'W R E A 40(1992 Sticietì unipecsimiflle soggena ali-attività m direziono e coordmanmhiro di Llnipol Gruppo F inanziano S o A. llluikuiui»m all'albo Imprnse di Assicjrazione e riassicura? icura? in ne Se; 1 al n I 0015'J o tacente pano noi Gruppn Assicurativo Urapol iac:nno all'alno dei driippi assicuralivi al n (W6 Sodi Operativo vi ''% ***" f S'alingraao 4>> - 4I1VH ankiqra i Italia i - tei ' In. -3E1 nfil^/s'(4 '(49 - casella Po siale Al) 1 70$ via degl'unione Europea 3/B San Donato Milaraso (MI) (italial - " i inp,.i \WIHIM/IUTK Pagina I di

16

17 Jnipol Conforme agli allegati 7A e 7B Regolamento ISVAP 5/2006 NUMERO POLIZZA 6/31455/77/ COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI (Mod. 7A) La preghiamo di leggere con attenzione il presente documento e di restituircene una copia da Lei sottoscritta per presa visione. Ai sensi delle disposizioni del d. Igs. n. 209/2005 (Codice delle assicurazioni private) e del regolamento ISVAP n. 5/2006 in tema di norme di comportamento che devono essere osservate nell'esercizio dell'attività di intermediazione assicurativa, gli intermediarii a) prima della sottoscri/ione della proposta di assicura/ione o. qualora non prevista, del contratto, nonché in caso di modifiche di rilievo del contratto o di rinnovo qualora i dati dell'intermediario si siano modificati, consegnano al contraente il presente documento che contiene notizie sull'intermediario stesso, su potenziali situazioni di conflitto di interessi e sugli strumenti di tutela del contraente. L'inosservanza dell'obbligo di consegna è punita con sanzioni amministrative pecuniarie e disciplinari. b) prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione o, qualora non prevista, del contratto, illustrano al contraente - in modo corretto, esauriente e facilmente comprensibile - gli elementi essenziali del contratto con particolare riguardo alle caratteristiche, alla durata, ai costi, ai limiti di copertura, agli eventuali rischi finanziari connessi alla sua sotloscri/ionc ed ad ogni altro elemento utile a fornire un'informativa completa e corretta; e) sono tenuti a proporre o consigliare contratti adeguati alle esigenze di copertura assicurativa e previdenziale del contraente, nonché, ove appropriato in relazione alla tipologia del contratto, alla sua propensione al rischio; a tal fine acquisiscono dal contraente stesso ogni informazione che ritengono utile; d) informano il contraente della circostanza che il suo rifiuto di fornire una o più delle informazioni richieste pregiudica la capacità di individuare il contratto più adeguato alle sue esigenze; nel caso di volontà espressa dal contraente di acquisire comunque un contratto assicurativo ritenuto dall'intermediario non adeguato, lo informano per iscritto dei motivi dell'inadeguatezza; e) consegnano al contraente copia delia documentazione precontrattuale e contrattuale prevista dalle vigenti disposizioni, copia del contratto stipulato e di ogni altro atto o documento da esso sottoscritto; f) possono ricevere dal contraente, a titolo di versamento dei premi assicurativi, i seguenti mezzi di pagamento: 1. assegni bancari, postali o circolari, muniti della clausola di non trasferibilità, intestali o girati all'impresa di assicurazione oppure all'intermediario, espressamente in tale qualità; 2. ordini di bonifico, altri mezzi di pagamento bancario o postale, sistemi di pagamento elettronico, che abbiano quale beneficiario uno dei soggetti indicati al precedente punto 1; 3. denaro contante, esclusivamente per i contratti di assicurazione contro i danni del ramo responsabilità civile auto e relative garanzie accessorie (se ed in quanto riferite allo stesso veicolo assicurato per "la responsabilità civile auto) nel rispetto delle disposizioni legislative riportanti le indicazioni restrittive circa l'utilizzo del denaro contante stesso, nonché per Ì contratti degli altri rami danni con il limite di settecentocinquanta euro annui per ciascun contratto. Dipendente/Collaboratore che inlermedia all'interno dei locali agen/iali della società agenziale Pagina I di 4

18 Conforme agli allegati 7 A e 7B Regolamento 1SVAP 5/2006 NUMERO POLIZZA 6/31455/77/ INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE, PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO (Mod. 7B) PARTE I - Informazioni generali sull'intermediario che entra in contatto con il contraente Dati dell'intermediario per cui viene svolta l'attività Agenzia Ragione Sociale NOVARA PLURIASS SRL Sezione A - società agente Iscrizione nel registro N. Iscrizione A Data di Iscrizione 16/04/2007 Indirizzo sede legale VIA V.CIOTTO 2 NOVARA NO Indirizzo sedi operative VIA CIOTTO 2 NOVARA NO Telefono Indirizzo Sito web denominazione sociale dell'impresa di cui sono Unipol Assicurazioni S.p.A. offerti i prodotti Dati dell'addetto operante all'interno dei locali che entra in contatto col contraente Ruolo [x] Dipendente dell'intermediario iscritto alla Sezione A Q Collaboratore interno dell'intermediario iscritto alla Sezione A Cognome e Nome ISVAP - Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di Interesse Collettivo, via del Quirinale 21 Roma - è l'autorità competente alla vigilan/a dell'attività svolta. Gli estremi identificativi e di iscrizione dell'intermediario possono essere vcrificati consultando il Registro Unico degli Intcrmediari assicurativi e riassicurativi sul sito internet dcirisvap (www.isvap.it). Dipendente/Collaboratore che intermedia all'interno dei loeali agen/ìali della società agen/iale Pagina 2 di 4

19 Conforme agli allegati 7A e 7B Regolamento 1SVAP 5/2006 NUMERO POLIZZA 6/31455/77/ PARTE II - Informazioni relative a potenziali situazioni di conflitto d'interessi a) I/intermedÌario, sia quello che entra in contatto con il Contraente sia quello per cui viene svolta l'attività, non detiene una partecipa/i o ne diretta o indiretta supcriore al 10% del capitale sociale o ai diritti di voto dell'impresa di assicurazione Unipol Assicura/ioni S.p.A.; b) l'impresa di assicurazione Unipol Assicurazioni S.p.A. non detiene una partecipazione diretta o indiretta superiore al 10% del capitale sociale o dei diritti di voto della società di intermediazione per la quale l'intermediario opera; e) con riguardo al contratto proposto l'intermediario è tenuto a proporre esclusivamente i contratti di una o più imprese di assicurazione. Hlenco delle imprese di assicurazione rappresentate: Unipol Assicurazioni S.p.A. D PARTE Informazioni sugli strumenti di tutela del contraente 1 premi pagati dal contraente agli intcrmediari e le somme destinate ai risarcimenti o ai pagamenti dovuti dalle imprese, se regolati per il tramite dell'intermediario, costituiscono patrimonio autonomo e separato dal patrimonio dell'intermediario stesso; oppure è stata stipulata dall'intermediario una fideiussione bancaria idonea a garantire una capacità finanziaria pari al quattro per cento dei premi incassati, con un minimo di curo ; Nota: crocesegnare la frase appropriata rispetto alla natura dell'intermediario. b) l'attività di intermediazione è garantita da una polizza di assicurazione della responsabilità civile, che copre i danni arrecati ai contraenti da negligenze ed errori professionali dell'intermediario o da negligenze, errori professionali ed infedeltà dei dipendenti, dei collaboratori o delle persone del cui operato l'intermediario deve rispondere a norma di legge; e) il contraente, ferma restando la possibilità di rivolgersi all'autorità Giudiziaria, può esporre un reclamo, alternativamente: scrivendo a: inviando un fax: inviando un all'indirizzo di posta: compilando il modulo online sul sito: telefonando (da lunedì a giovedì dalle ore 9.00 alle ore 12.30; venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.30): Unipol Assicurazioni S.p.A. Informazioni e Reclami Via della Unione Europea 3/B San Donato Milanese (MI) al numero recl azioni. it www. un i poi assicurazioni. it al numero Nel caso in cui non si ritenga soddisfatto dell'esito del reclamo o nel caso non abbia ricevuto riscontro entro il termine massimo di quarantacinque giorni, può rivolgersi all'istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e dì Interesse Collettivo, allegando la documentazione relativa al reclamo trattato dall'impresa, scrivendo a: I.S.V.A.P. Servizio Tutela degli Utenti Via del Quirinale, Roma-ITALIA Dipendente/Collaboratore che intermedia all'interno dei locali agen/iali della società agenziale Pagina 3 di 4

20 ASSICURA ICINÌ Conforme agli allegati 7A e 7B Regolamento ISVAP 5/2006 NUMERO POLIZZA 6/31455/77/ ISTITUTO COMPRENSIVO.,,..-. Contraeste Nominativo / Ragione sociale Codice fiscale o P IVA o Data e Luogo di Nascita Dichiaro di ricevere lì presente documento a titolo di nota informativa ai sensi dell'art. 49 comma 2 e 3 del Regolamento ISVAP 5/2006. Data no Lega lerap presentante Sf* "**"" i?' *Ì\p A. Scrtsingale via Sialingrjtlu B Bolufjna (llana) IBI (ax ( Capitale Sociale iv FIMO 7ft!! OS Rngistro,* um \ dolio Imprese di Bologna C F s P IVAU2Nl5aoi201 -REA Soucta tir liper sor lale soggrra alr'attivit.1 rii direziono e coordinamento rii llnipol Gnippo ^marziano S p A iscntla ipluacuuniii^! al/albo Improso di Assicurazione e riassicuratone Se/ i al i i 0015S e lacerne parte dei Gruppo Assicurativo unipoi iscntto ali Alto de< gruppi assicurativi ai n 04f> Sedi Opprarive via \V\..,'f Slalingraflo Ab R Bologna,'itmial - IBI *.X1 OSI SO'l'i 11 -la M3 - casella Pacala AD 1/() > via dell Un one Europea 3/B San Donato Milanese imli ;ita'ia, '~>ii..»""'' 'Bl <3& "2S fai.39 02^ www zipolassi a, ragion, it Dipendcnte/C'ollaboratdre clic intermedia all'interno dei locali agen/iali della società agen/iale Pagina 4 di 4

02.80509477 FISAC CARE SRL. CARE S.r.L. Via G. Carducci, 37-20123 Milano - email: preventivi.fisac@brokercare.com

02.80509477 FISAC CARE SRL. CARE S.r.L. Via G. Carducci, 37-20123 Milano - email: preventivi.fisac@brokercare.com 02.80509477 FISAC CARE SRL CARE S.r.L. Via G. Carducci, 37-20123 Milano - email: preventivi.fisac@brokercare.com MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP 5/2006 SEZ. A

Dettagli

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI ALLEGATO N. 7A Prima di far sottoscrivere una proposta o, qualora non prevista, un contratto di assicurazione gli intermediari consegnano al contraente copia della presente comunicazione informativa 1

Dettagli

DOCUMENTAZIONE ALLEGATA ALLA PROPOSTA/QUESTIONARIO DI RESPONSABILITA CIVILE. contenente:

DOCUMENTAZIONE ALLEGATA ALLA PROPOSTA/QUESTIONARIO DI RESPONSABILITA CIVILE. contenente: DOCUMENTAZIONE ALLEGATA ALLA PROPOSTA/QUESTIONARIO DI RESPONSABILITA CIVILE contenente: - ALLEGATO 7A al regolamento ISVAP n.5 del 16 ottobre 2006 - ALLEGATO 7B al regolamento ISVAP n.5 del 16 ottobre

Dettagli

MODULO ADESIONE CONVENZIONE SINDACATI BANCARI ANNO 2015

MODULO ADESIONE CONVENZIONE SINDACATI BANCARI ANNO 2015 MODULO ADESIONE CONVENZIONE SINDACATI ANCARI ANNO 2015 SINDACATO CONTRAENTE: FAI VERONA REGIONE: VENETO ADERENTE (NOME COGNOME) CODICE FISCALE NATO IL: / / SESSO (M/F) INDIRIZZO CITTA PROV. CAP TELEFONO

Dettagli

GARANZIE ASSICURATE, MODALITA DI ADESIONE E MODALITA DI PAGAMENTO. Polizza Multirischi dell Abitazione UnipolSai Casa

GARANZIE ASSICURATE, MODALITA DI ADESIONE E MODALITA DI PAGAMENTO. Polizza Multirischi dell Abitazione UnipolSai Casa GARANZIE ASSICURATE, MODALITA DI ADESIONE E MODALITA DI PAGAMENTO Polizza Multirischi dell Abitazione UnipolSai Casa GARANZIE ASSICURATE: Responsabilità Civile Chiave Platino: Massimale Responsabilità

Dettagli

POLIZZA DELL'ABITAZIONE FORMULA ASSICURATIVA ISCRITTI FABI

POLIZZA DELL'ABITAZIONE FORMULA ASSICURATIVA ISCRITTI FABI POLIZZA DELL'ABITAZIONE FORMULA ASSICURATIVA ISCRITTI FABI Il sottoscritto, preso atto che BIVERBROKER SrL, nell'ottica di agevolare ed incoraggiare il ricorso a forme facoltative di assicurazione, ha

Dettagli

DOCUMENTAZIONE INFORMATIVA PRECONTRATTUALE ADEGUATEZZA PRIVACY CONFERIMENTO INCARICO STIPULA POLIZZA

DOCUMENTAZIONE INFORMATIVA PRECONTRATTUALE ADEGUATEZZA PRIVACY CONFERIMENTO INCARICO STIPULA POLIZZA DOCUMENTAZIONE INFORMATIVA PRECONTRATTUALE ADEGUATEZZA PRIVACY CONFERIMENTO INCARICO STIPULA POLIZZA LENZA BROKER ASSICURAZIONI SRL COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI

Dettagli

Modulo di Adesione Volo Libero 2014

Modulo di Adesione Volo Libero 2014 Modulo di Adesione Volo Libero 2014 DATI DELL ASSICURATO Assicurato: (Cognome e Nome / Rag. Sociale) Domicilio: (Indirizzo e N Civico) (CAP) (Città) (Provincia) Professione: Data e Luogo di nascita: C.F/P.iva

Dettagli

Attuale classe di merito (bonus/malus)

Attuale classe di merito (bonus/malus) CONVENZIONE INTESA SANPAOLO INVIA QUESTO MODULO VIA FAX AL NUMERO 02 80509676 DIPENDENTE INTESA SANPAOLO COGNOME NOME MATRICOLA DATI CONTRAENTE COGNOME NOME CODICE FISCALE INDIRIZZO N. CIVICO CAP CITTA'

Dettagli

VALUTAZIONE DELL ADEGUATEZZA DELLE POLIZZE DANNI OFFERTE

VALUTAZIONE DELL ADEGUATEZZA DELLE POLIZZE DANNI OFFERTE VALUTAZIONE DELL ADEGUATEZZA DELLE POLIZZE DANNI OFFERTE (Art. 52 Regolamento Isvap 5/2006) Informazioni richieste al potenziale Contraente Gentile Contraente, il seguente questionario, a valere, oltre

Dettagli

Fascicolo Informativo Precontrattuale. Responsabilità Civile professionale in convenzione SMI

Fascicolo Informativo Precontrattuale. Responsabilità Civile professionale in convenzione SMI Fascicolo Informativo Precontrattuale Responsabilità Civile professionale in convenzione SMI Gentile dottore, La invitiamo a leggere con attenzione le informazioni che seguono, preparate con l intento

Dettagli

MODULO CONFORME ALL ALLEGATO 7/A ai sensi dell art. 49 del Regolamento ISVAP n.5/2006 e succ.

MODULO CONFORME ALL ALLEGATO 7/A ai sensi dell art. 49 del Regolamento ISVAP n.5/2006 e succ. MODULO CONFORME ALL ALLEGATO 7/A ai sensi dell art. 49 del Regolamento ISVAP n.5/2006 e succ. COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI

Dettagli

MODULO DI PROPOSTA DI ASSICURAZIONE PER LA. Responsabilità Civile del Medico Laureato in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria, Biologia

MODULO DI PROPOSTA DI ASSICURAZIONE PER LA. Responsabilità Civile del Medico Laureato in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria, Biologia MODULO DI PROPOSTA DI ASSICURAZIONE PER LA Responsabilità Civile del Medico Laureato in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria, Biologia ALLEGATO n. 7A Regolamento ISVAP N. 5/2006 ISVAP Istituto di Diritto

Dettagli

MODULO DI PROPOSTA DI ASSICURAZIONE PER LA. Responsabilità Civile del Medico Laureato in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria, Biologia

MODULO DI PROPOSTA DI ASSICURAZIONE PER LA. Responsabilità Civile del Medico Laureato in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria, Biologia MODULO DI PROPOSTA DI ASSICURAZIONE PER LA Responsabilità Civile del Medico Laureato in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria, Biologia 1 Proposal Form R.C. del Medico Laureato in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria,

Dettagli

POLIZZA INFORTUNI DEI CONSIGLIERI E DEI DIPENDENTI DELL ORDINE Caratteristiche e Prestazioni

POLIZZA INFORTUNI DEI CONSIGLIERI E DEI DIPENDENTI DELL ORDINE Caratteristiche e Prestazioni POLIZZA INFORTUNI DEI CONSIGLIERI E DEI DIPENDENTI DELL ORDINE Caratteristiche e Prestazioni OGGETTO L assicurazione vale per gli infortuni subiti nell espletamento della carica di Componente del Consiglio

Dettagli

MODULO DI PROPOSTA PER POLIZZA MALATTIA. Modulo di Proposta per Polizza Malattia Pagina 1 di 10

MODULO DI PROPOSTA PER POLIZZA MALATTIA. Modulo di Proposta per Polizza Malattia Pagina 1 di 10 MODULO DI PROPOSTA PER POLIZZA MALATTIA Pagina 1 di 10 ALLEGATO n. 7A Regolamento ISVAP N. 5/2006 ISVAP Istituto di Diritto Pubblico Legge 12 Agosto 1982, n. 576 COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART.49 REGOLAMENTO ISVAP 5/2006

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART.49 REGOLAMENTO ISVAP 5/2006 MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART.49 REGOLAMENTO ISVAP 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

Lettera di incarico per la ricerca e la stipula di coperture assicurative. Ditta/denominazione: Indirizzo: _ Città CAP _

Lettera di incarico per la ricerca e la stipula di coperture assicurative. Ditta/denominazione: Indirizzo: _ Città CAP _ Lettera di incarico per la ricerca e la stipula di coperture assicurative. Incarico conferito da: Ditta/denominazione: Indirizzo: _ Città CAP _ recapiti: telefono fisso cell. Email _ fax _ a favore di:

Dettagli

Attuale classe di merito (bonus/malus)

Attuale classe di merito (bonus/malus) CONVENZIONE FABI INVIA QUESTO MODULO VIA FAX AL NUMERO 02 80509676 ISCRITTO FABI COGNOME NOME MATRICOLA DATI CONTRAENTE COGNOME NOME CODICE FISCALE INDIRIZZO N. CIVICO CAP CITTA' PV PROFESSIONE TEL/Uff

Dettagli

Denominazione: (in caso di Studio Associato o Società)

Denominazione: (in caso di Studio Associato o Società) MODULO PROPOSTA PER L ASSICURAZIONE DEGLI ESBORSI CONSEGUENTI A RESPONSABILITÀ CIVILE PER L'ATTIVITA' DI ASSISTENZA FISCALE MEDIANTE APPOSIZIONE DEI VISTI DI CONFORMITA' SULLE DICHIARAZIONI AI SENSI DELL'ART.

Dettagli

Le sono chiari i contenuti della Nota Informativa e delle Condizioni Generali di assicurazione relative al contratto offerto?

Le sono chiari i contenuti della Nota Informativa e delle Condizioni Generali di assicurazione relative al contratto offerto? QUESTIONARIO SULL ADEGUATEZZA DEL CONTRATTO OFFERTO Ad integrazione del Questionario/Proposta compilato, datato e firmato dal Proponente Gentile Contraente, con il presente documento desideriamo verificare,

Dettagli

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO SI DICHIARA QUANTO SEGUE

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO SI DICHIARA QUANTO SEGUE ALLEGATO 7B INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO PREMESSO che ai sensi della vigente normativa, l intermediario assicurativo

Dettagli

02.45463294. e cristalli. Mecenate, 74-20138 l: preventivi.fiba

02.45463294. e cristalli. Mecenate, 74-20138 l: preventivi.fiba 02.45463294 e cristalli Mecenate, 74-20138 l: preventivi.fiba DA RITORNARE FIRMATO MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS ex ISVAP 5/2006 Numero polizza Compagnia Decorrenza./.../..

Dettagli

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO N. 7A

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO N. 7A ALLEGATO N. 7A e 7B del Regolamento ISVAP n. 5/2006 INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO N. 7A Comunicazione informativa

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Ai sensi delle disposizioni del d. lgs. n. 209/2005 del reg. ISVAP n. 5/2006 in tema

Dettagli

Conferimento mandato di brokeraggio e ricevuta di consegna di documentazione precontrattuale e informative

Conferimento mandato di brokeraggio e ricevuta di consegna di documentazione precontrattuale e informative Conferimento mandato di brokeraggio e ricevuta di consegna di documentazione precontrattuale e informative Il Sottoscritto: Spettabile Limestreet srl Via G. Savonarola, snc - 20149 Milano Fax num. 02 4210

Dettagli

Cognome e nome/ragione sociale. Codice Fiscale/Par luogo Sesso. N tel. e-mail Indirizzo di residenza CAP Prov. NOTE: Firma del Cliente

Cognome e nome/ragione sociale. Codice Fiscale/Par luogo Sesso. N tel. e-mail Indirizzo di residenza CAP Prov. NOTE: Firma del Cliente QUESTIONARIO EX ART. 52 REG. IVASS 5/2006 PER LA VALUTAZIONE DELL ADEGUATEZZA DEI CONTRATTI ASSICURATIVI AUTO Gentile Cliente, il presente questionario, la cui proposizione è per noi obbligatoria ai sensi

Dettagli

INFORMAZIONI E DOCUMENTI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE

INFORMAZIONI E DOCUMENTI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE INFORMAZIONI E DOCUMENTI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE Ai sensi degli art. 120 D.Lgs 209/2005 e del Regolamento IVASS 5/2006 e successive modifiche Gentile cliente La invitiamo a

Dettagli

Responsabilità Civile Patrimoniale

Responsabilità Civile Patrimoniale PROPOSTA/QUESTIONARIO DI ASSICURAZIONE PER LA Responsabilità Civile Patrimoniale per Amministratori e Dipendenti di Enti/Aziende Pubbliche GAVA Broker Srl Ed. 11/2013 Pagina 1 di 15 ALLEGATO n. 7A Regolamento

Dettagli

Plurima servizi assicurativi

Plurima servizi assicurativi INFORMATIVA RESA AI SENSI DELL ART. 49, PUNTO 2 DEL REGOLAMENTO ISVAP N. 5 DEL 16.10.2006 Obblighi di informazione al contraente cui gli intermediari assicurativi sono tenuti prima della sottoscrizione

Dettagli

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

Il presente fascicolo è costituito da n. 6 facciate e comprende i seguenti moduli obbligatori:

Il presente fascicolo è costituito da n. 6 facciate e comprende i seguenti moduli obbligatori: Il presente fascicolo è costituito da n. 6 facciate e comprende i seguenti moduli obbligatori: 1. Mod. 7A - Comunicazione informativa sugli obblighi di comportamento cui gli intermediari sono tenuti nei

Dettagli

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO N. 7A

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO N. 7A ALLEGATO N. 7A e 7B del Regolamento ISVAP n. 5/2006 INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO N. 7A Comunicazione informativa

Dettagli

Proposta di adesione Polizza di Tutela Legale Difesa Business DAS Massimale per sinistro senza limite per anno

Proposta di adesione Polizza di Tutela Legale Difesa Business DAS Massimale per sinistro senza limite per anno Proposta di adesione Polizza di Tutela Legale Difesa Business DAS Massimale per sinistro senza limite per anno 31.000 Libera professione: Opzione 1 260,00 Opzione 2 520,00 50.000 Libera professione: Opzione

Dettagli

INFORMATIVA ALL'ASSICURATO ( allegati per l'assicurato )

INFORMATIVA ALL'ASSICURATO ( allegati per l'assicurato ) INFORMATIVA ALL'ASSICURATO ( allegati per l'assicurato ) Il presente fascicolo contiene: Contratto Assicurativo o Tutela Legale NB: Assolve funzione di Contratto Assicurativo e Ricevuta Fiscale (eventualmente

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS. 5/2006

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS. 5/2006 MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS. 5/2006 SEZIONE A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI

Dettagli

MODELLO ALLEGATO 7A. MOD_UNICO 7A-7B Privacy REV 10.2014 www.letterainsurancebroker.com PEC letterainsurancebroker@pec.it

MODELLO ALLEGATO 7A. MOD_UNICO 7A-7B Privacy REV 10.2014 www.letterainsurancebroker.com PEC letterainsurancebroker@pec.it MODELLO ALLEGATO 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI (Questa comunicazione informativa deve essere consegnata al Contraente,

Dettagli

BROKER S.R.L. INSURANCE CONSULTING

BROKER S.R.L. INSURANCE CONSULTING MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS già ISVAP N 5/2006 SEZIONE A (Ex modello 7A) Ai sensi delle disposizioni del D. lgs. n. 209/2005 (codice delle assicurazioni private)

Dettagli

INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP N. 5 DEL 16 OTTOBRE 2006

INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP N. 5 DEL 16 OTTOBRE 2006 ALLEGATO 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Ai sensi delle disposizioni del D.lgs. n. 209/2005 (Codice delle assicurazioni

Dettagli

Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI 1 di Daniele Giordano broker di assicurazioni iscritto al R.U.I. con il n. B00123083 Via L. Ariosto, 30 9014 Palermo (PA) Tel. 091748 2400 fax 0917482027 Codice Fiscale: GRDDNL69C12G273D P. Iva: 05063290828

Dettagli

Modulo adesione per Polizza tutela legale individuale

Modulo adesione per Polizza tutela legale individuale Modulo adesione per Polizza tutela legale individuale DATI DEL CONTRAENTE/ASSICURATO Cognome e Nome Codice Fiscale Nato in Prov. Data di Nascita Sesso Indirizzo Residenza Comune Provincia Cap Indirizzo

Dettagli

INFORMAZIONI E DOCUMENTI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE. Ai sensi degli art. 120 D.Lgs 209/2005 e del

INFORMAZIONI E DOCUMENTI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE. Ai sensi degli art. 120 D.Lgs 209/2005 e del Qwzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxc vbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmrt yuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopas dfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklz xcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnm qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty uiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasd

Dettagli

INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP N. 5 DEL 16 OTTOBRE 2006

INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP N. 5 DEL 16 OTTOBRE 2006 ALLEGATO 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Ai sensi delle disposizioni del D.lgs. n. 209/2005 (Codice delle assicurazioni

Dettagli

Polizza Tutela Legale XL (25535 - Europ Assistance Italia S.p.a.)

Polizza Tutela Legale XL (25535 - Europ Assistance Italia S.p.a.) 1. Garanzie e Tariffe Polizza Tutela Legale XL (25535 - Europ Assistance Italia S.p.a.) Garanzie Assicurate: - Massimale Tutela Legale: 30.000,00 per sinistro senza limite per anno assicurativo; - Pagamento

Dettagli

INFORMATIVA ALLA CLIENTELA

INFORMATIVA ALLA CLIENTELA Pag. 1 di 6 INFORMATIVA ALLA CLIENTELA Regolamento IVASS (ex ISVAP) n. 5/2006 art. 49 - ALLEGATO 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SO TENUTI NEI CONFRONTI

Dettagli

Modulo richiesta preventivo per polizza infortuni

Modulo richiesta preventivo per polizza infortuni Modulo richiesta preventivo per polizza infortuni DATI DEL CONTRAENTE Cognome e Nome Codice Fiscale Nato in Prov. Data di Nascita Sesso Indirizzo Residenza Comune Provincia Cap Indirizzo Domicilio se diverso

Dettagli

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI (Allegato n.

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI (Allegato n. COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI (Allegato n.7a) Ai sensi delle disposizioni del d.lgs. n. 209/2005 (Codice delle

Dettagli

STATUS BROKER S.R.L. Via E.Masi, 21-40137 Bologna Telefono (051) 344776 (r.a.) - Fax (051) 301013 E-mail: statusbroker@statusgruppo.

STATUS BROKER S.R.L. Via E.Masi, 21-40137 Bologna Telefono (051) 344776 (r.a.) - Fax (051) 301013 E-mail: statusbroker@statusgruppo. MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS. 5/2006 SEZIONE A (modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI

Dettagli

DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE In ottemperanza all'art. 49 comma 3 del Regolamento IVASS n. 5 del 16/10/2006

DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE In ottemperanza all'art. 49 comma 3 del Regolamento IVASS n. 5 del 16/10/2006 Assitrans Insurance Brokerage Srl Via Vincenzo Monti 92-20145 MILANO - P.IVA 04382320150 - Tel. 02 34 26 02 / 26 Fax 02 312 742 COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI

Dettagli

info@gavabroker.it www.gavabroker.it

info@gavabroker.it www.gavabroker.it Proposta di assicurazione per la Responsabilità Civile Professionale dei Progettisti Liberi Professionisti o delle Società di Ingegneria derivante dagli incarichi di progettazione ex Legge Merloni AVVISO

Dettagli

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI La preghiamo di leggere con attenzione il

Dettagli

POLIZZE di RESPONSABILITA CIVILE CONVENZIONE PRO.ME.SA. CARIGE ASSICURAZIONI S.p.A.

POLIZZE di RESPONSABILITA CIVILE CONVENZIONE PRO.ME.SA. CARIGE ASSICURAZIONI S.p.A. POLIZZE di RESPONSABILITA CIVILE CONVENZIONE PRO.ME.SA. CARIGE ASSICURAZIONI S.p.A. Modulo di adesione (ad uso proposta irrevocabile di contratto ex. art. 1329 del Codice Civile) Relativo alla polizza

Dettagli

Convenzione Rimborso Spese Mediche no. 333669329 - Assicurazioni Generali Modulo di Adesione

Convenzione Rimborso Spese Mediche no. 333669329 - Assicurazioni Generali Modulo di Adesione Scheda 130/2016 - ANM - Opzione 2 Figli Autonomi con Nucleo Convenzione Rimborso Spese Mediche no. 333669329 - Assicurazioni Generali Modulo di Adesione Inviare a Marsh S.p.a. al n 049/8285474, eventualmente

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006. SEZIONE A (ex modello 7A)

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006. SEZIONE A (ex modello 7A) MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

MODULO PROPOSTA PER L ASSICURAZIONE DEGLI ESBORSI CONSEGUENTI A RESPONSABILITÀ CIVILE DEI COMMERCIALISTI, DEI CONSULENTI DEL LAVORO e DEGLI AVVOCATI

MODULO PROPOSTA PER L ASSICURAZIONE DEGLI ESBORSI CONSEGUENTI A RESPONSABILITÀ CIVILE DEI COMMERCIALISTI, DEI CONSULENTI DEL LAVORO e DEGLI AVVOCATI MODULO PROPOSTA PER L ASSICURAZIONE DEGLI ESBORSI CONSEGUENTI A RESPONSABILITÀ CIVILE DEI COMMERCIALISTI, DEI CONSULENTI DEL LAVORO e DEGLI AVVOCATI 1. CONTRAENTE (ASSICURANDO) Nome e Cognome: Codice Fiscale:

Dettagli

Agenzia Generale 2241. MILANO ASSICURAZIONI div. LA PREVIDENTE. Natali & Del Ninno. Servizi Assicurativi

Agenzia Generale 2241. MILANO ASSICURAZIONI div. LA PREVIDENTE. Natali & Del Ninno. Servizi Assicurativi AVVERTENZE: - Questo preventivo è stato redatto sulla base della Convenzione denominata CAMPERSERENO, che contraddistingue le agevolazioni tariffarie concesse in esclusiva per i soci del CAMPER CLUB ITALIANO

Dettagli

Codice fiscale. Il versamento deve essere effettuato sul C/C postale n. 50803964 intestato alla Federazione Nazionale dei Collegi IPASVI

Codice fiscale. Il versamento deve essere effettuato sul C/C postale n. 50803964 intestato alla Federazione Nazionale dei Collegi IPASVI POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE E TUTELA LEGALE degli Infermieri Professionali, Assistenti Sanitari e Vigilatrici d Infanzia Convenzione tra Federazione Nazionale dei Collegi IPASVI e Carige

Dettagli

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO ALLEGATO 7B INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO PREMESSO che ai sensi della vigente normativa, l intermediario assicurativo

Dettagli

A TEMPO NON INDETERMINATO MODULO DI ADESIONE ED ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI POLIZZA

A TEMPO NON INDETERMINATO MODULO DI ADESIONE ED ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI POLIZZA CONVENZIONE NAZIONALE 01/01/2011 31/12/2011 (9 mesi 6 mesi) Polizza Assicurativa R.C. ammanchi di Cassa e R.C. Patrimoniale A TEMPO NON INDETERMINATO MODULO DI ADESIONE ED ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI

Dettagli

INFORMATIVA PRE CONTRATTUALE

INFORMATIVA PRE CONTRATTUALE Spettabila PBroker di Fabbio Nupieri Piazza Gesù e Maria n. 20 80135 - Napoli T. +39 081 5447973 / F. +39 081 19571954. E-mail: info@pbroker.it Sito: www.pbroker.it COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI

Dettagli

TUTELA LEGALE A TUTELA LEGALE PER STUDIO CON UN SOLO PROFESSIONISTA MASSIMALE TUTELA LEGALE PER STUDIO ASSOCIATO CON PIU DI UN PROFESSIONISTA

TUTELA LEGALE A TUTELA LEGALE PER STUDIO CON UN SOLO PROFESSIONISTA MASSIMALE TUTELA LEGALE PER STUDIO ASSOCIATO CON PIU DI UN PROFESSIONISTA TUTELA LEGALE A COGNOME1 NOME 2 0 ( DATA SCADENZA POLIZZA IN ESSERE GIORNO MESE ANNO TUTELA LEGALE PER STUDIO CON UN SOLO PROFESSIONISTA LIMITE INDENNIZZO RICHIESTO PER SINISTRO SENZA LIMITE PER ANNO 1

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS. 5/2006

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS. 5/2006 MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS. 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO CONVENZIONE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO FOR INSURANCE BROKER SRL, Società di Brokeraggio con sede principale a Castelfranco V.to, Ha stipulato con i

Dettagli

Denominazione: (in caso di Studio Associato o Società) Codice Fiscale: Attività Prof. Nome e Cognome Codice Fiscale

Denominazione: (in caso di Studio Associato o Società) Codice Fiscale: Attività Prof. Nome e Cognome Codice Fiscale MODULO PROPOSTA PER L ASSICURAZIONE DEGLI ESBORSI CONSEGUENTI A RESPONSABILITÀ CIVILE DEI COMMERCIALISTI, DEI CONSULENTI DEL LAVORO e DEGLI AVVOCATI (Versione Small Office)5700150 1. CONTRAENTE (ASSICURANDO)

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

INFORMATIVA ALLA CLIENTELA

INFORMATIVA ALLA CLIENTELA INFORMATIVA ALLA CLIENTELA Regolamento IVASS (ex ISVAP) n. 5/2006 art. 49 - ALLEGATO 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

REGOLAMENTO ISVAP n. 5/2006 INFORMATIVA PRECONTRATTUALE

REGOLAMENTO ISVAP n. 5/2006 INFORMATIVA PRECONTRATTUALE REGOLAMENTO ISVAP n. 5/2006 INFORMATIVA PRECONTRATTUALE ALLEGATO 7A - COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Ai sensi delle

Dettagli

PROPOSTA DI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE

PROPOSTA DI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE CAP. SOC. EURO 87.720.000 I. V. - R.E.A. (MI) 842196 - COD. FISC./PART. IVA/NUMERO DI REGI- STRO DELLE IMPRESE DI MILANO 01749470157 - SOCIETÀ CON UNICO SOCIO - SOCIETÀ SOGGETTA ALL ATTIVITÀ DI DIREzIONE

Dettagli

DI ADESIONE ED ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI POLIZZA

DI ADESIONE ED ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI POLIZZA TORINO CONVENZIONE NAZIONALE 01/10/2011 31/12/2011 Polizza Assicurativa R.C. ammanchi di Cassa e R.C. Patrimoniale MODULO DI ADESIONE ED ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI POLIZZA ASSICURATO/A: Azienda di Credito:....Ag./uff

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO N. 7A

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO N. 7A INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO N. 7A Comunicazione informativa sugli obblighi di comportamento cui gli Intermediari

Dettagli

MODULO DI PROPOSTA DI ASSICURAZIONE PER LA

MODULO DI PROPOSTA DI ASSICURAZIONE PER LA MODULO DI PROPOSTA DI ASSICURAZIONE PER LA Polizza di Responsabilità Civile Professionale dei Progettisti degli obblighi previsti dal Codice dei Contratti Pubblici derivante dagli incarichi di progettazione

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS/ISVAP 5/2006 SEZIONE A

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS/ISVAP 5/2006 SEZIONE A MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS/ISVAP 5/2006 SEZIONE A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI

Dettagli

L adesione alla polizza è assolutamente facoltativa ed il premio corrispondente è di competenza esclusiva del Sottoscrittore/Assicurato.

L adesione alla polizza è assolutamente facoltativa ed il premio corrispondente è di competenza esclusiva del Sottoscrittore/Assicurato. POLIZZA PER LA COPERTURA DEI DANNI PATRIMONIALI DERIVANTI DA COLPA GRAVE RESPONSABILITÀ AMMINISTRATIVA, AMMINISTRATIVO/CONTABILE PER AMMINISTRATORI, SEGRETARIO, FUNZIONARI/DIRIGENTI AMMINISTRATIVI E FUNZIONARI/DIRIGENTI

Dettagli

Allegato OPZIONI INTEGRATIVE - POLIZZA INFORTUNI

Allegato OPZIONI INTEGRATIVE - POLIZZA INFORTUNI Allegato OPZIONI INTEGRATIVE - POLIZZA INFORTUNI MODULO DI ADESIONE OPZIONI INTEGRATIVE * CONVENZIONE FITET DA COMPILARSI IN OGNI SUA SINGOLA VOCE IN STAMPATELLO DATI ANAGRAFICI DEL TESSERATO Cognome..Nome...

Dettagli

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORT AMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORT AMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI LLEGTO N. 7 Prima di far sottoscrivere una proposta o, qualora non prevista, un contratto di assicurazione gli intermediari consegnano al contraente copia della presente comunicazione informativa COMUNICZIONE

Dettagli

Responsabilità Civile Patrimoniale

Responsabilità Civile Patrimoniale QUESTIONARIO/PROPOSTA DI ASSICURAZIONE PER LA Responsabilità Civile Patrimoniale per Colpa Grave, Responsabilità Amministrativa, Amministrativa/Contabile, Danno Erariale Dirigenti e Dipendenti Tecnici

Dettagli

Tutela Legale per l attività Libero Professionale. Geometri e Periti Industriali

Tutela Legale per l attività Libero Professionale. Geometri e Periti Industriali MODULO DI PROPOSTA DI ASSICURAZIONE Tutela Legale per l attività Libero Professionale Geometri e Periti Industriali Tutela Legale Geometri e Periti Industriali Liberi Professionisti GAVA Broker Srl Ed.

Dettagli

Modulo di proposta/questionario. per l'assicurazione della Responsabilità Civile Professionale

Modulo di proposta/questionario. per l'assicurazione della Responsabilità Civile Professionale Modulo di proposta/questionario per l'assicurazione della Responsabilità Civile Professionale del Medico con attività libero professionale o extramoenia ALLEGATO n. 7A Regolamento ISVAP N. 5/2006 ISVAP

Dettagli

Alessandro Pierantoni Broker di assicurazioni

Alessandro Pierantoni Broker di assicurazioni MODELLO 7/A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Ai sensi delle disposizioni del d.lgs n. 209/2005 (Codice delle assicurazioni

Dettagli

ASSICURAZIONI NOTE INFORMATIVE

ASSICURAZIONI NOTE INFORMATIVE . ASSICURAZIONI NOTE INFORMATIVE Regolamento ISVAP N. 5/2006 - ALLEGATO 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Ai sensi

Dettagli

DAINA FINANCE LTD INFORMATIVA ALLA CLIENTELA

DAINA FINANCE LTD INFORMATIVA ALLA CLIENTELA INFORMATIVA ALLA CLIENTELA 7A - COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Ai sensi della vigente normativa (d.lgs. 209/2005

Dettagli

RCT RCO. Amministrazione Comunale

RCT RCO. Amministrazione Comunale QUESTIONARIO/PROPOSTA DI ASSICURAZIONE RCT RCO Amministrazione Comunale GBMA GBMA 2014 - RCT - RCO Amministrazione Comunale Pagina 1 di 6 ALLEGATO n. 7A Regolamento ISVAP N. 5/2006 ISVAP Istituto di Diritto

Dettagli

CONVENZIONE 2014 POLIZZA CASA

CONVENZIONE 2014 POLIZZA CASA Roma, 11 giugno 2014 Prot.: 08/PG/ca CONVENZIONE 2014 POLIZZA CASA Vi ricordiamo che la F.A.B.I., per il tramite della Biverbroker, offre a tutti gli iscritti, anche per il 2014 la possibilità di usufruire

Dettagli

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Soggetta all'attività di direzione e coordinamento della Sella Holding Banca SpA (timbro dell intermediario) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

1 CONTRAENTE (coincide con il primo intestatario del conto corrente Mediolanum Freedom collegato)

1 CONTRAENTE (coincide con il primo intestatario del conto corrente Mediolanum Freedom collegato) CAP. SOC. EURO 87.720.000 I. V. - R.E.A. (MI) 842196 - COD. FISC./PART. IVA/NUMERO DI REGI- STRO DELLE IMPRESE DI MILANO 01749470157 - SOCIETÀ CON UNICO SOCIO - SOCIETÀ SOGGETTA ALL ATTIVITÀ DI DIREzIONE

Dettagli

RESPONSABILITÀ CIVILE DELL AVVOCATO

RESPONSABILITÀ CIVILE DELL AVVOCATO PROPOSTA DI ASCURAZIONE PER LA RESPONSABILITÀ CIVILE DELL AVVOCATO 1 - DATI DEL PROPONENTE Cognome e nome Iscrizione all Albo Numero Data Indirizzo di residenza Ubicazione dello studio Indirizzo di corrispondenza

Dettagli

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Prima di far sottoscrivere una proposta o, qualora non prevista, un contratto di

Dettagli

Modulo richiesta preventivo per polizza multirischi abitazione

Modulo richiesta preventivo per polizza multirischi abitazione Modulo richiesta preventivo per polizza multirischi abitazione DATI DEL CONTRAENTE Cognome e Nome Codice Fiscale Nato in Prov. Data di Nascita Sesso Indirizzo Residenza Comune Provincia Cap Professione

Dettagli

Polizza di Responsabilità Civile Professionale degli obblighi previsti dal Codice dei Contratti Pubblici derivante dagli incarichi di progettazione

Polizza di Responsabilità Civile Professionale degli obblighi previsti dal Codice dei Contratti Pubblici derivante dagli incarichi di progettazione Proposta di Assicurazione per la Polizza di Responsabilità Civile Professionale degli obblighi previsti dal Codice dei Contratti Pubblici derivante dagli incarichi di progettazione ex Legge Merloni Adempimenti

Dettagli

Tutela Legale per l attività Libero Professionale

Tutela Legale per l attività Libero Professionale MODULO DI PROPOSTA DI ASSICURAZIONE Tutela Legale per l attività Libero Professionale Ingegneri, Architetti, Studi Associati, Società di Ingegneria e di Servizi Tutela Legale - Ing. & Arch. - Liberi Professionisti

Dettagli

Il Commercialista iscritto all Ordine, dipendenti e collaboratori con contratto di collaborazione coordinata e continuativa (Massimo 7 Assicurati)

Il Commercialista iscritto all Ordine, dipendenti e collaboratori con contratto di collaborazione coordinata e continuativa (Massimo 7 Assicurati) SCHEDA DI ADESIONE ALLA POLIZZA DELLA TUTELA LEGALE IN CONVENZIONE CON L ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI BASSANO DEL GRAPPA ED ANTHEA SPA Assicurati: Il Commercialista iscritto

Dettagli

Responsabilità Civile Patrimoniale

Responsabilità Civile Patrimoniale MODULO DI PROPOSTA DI ASSICURAZIONE PER LA Responsabilità Civile Patrimoniale Dirigenti Dipendenti Amministratori di Enti Pubblici in genere e Aziende a Capitale Pubblico 1 ALLEGATO n. 7A Regolamento ISVAP

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA SINDACALE RINNOVATA LA CONVENZIONE FISAC PER POLIZZE AUTO, CAMPER E MOTO

FEDERAZIONE ITALIANA SINDACALE RINNOVATA LA CONVENZIONE FISAC PER POLIZZE AUTO, CAMPER E MOTO FEDERAZIONE ITALIANA SINDACALE dei Lavoratori delle ASSICURAZIONI e del CREDITO Il Foglietto A cura della Segreteria del Coordinamento Nazionale Fisac/Cgil del Credem CGIL FISAC CREDEM RINNOVATA LA CONVENZIONE

Dettagli

PER ATTIVARE LA COPERTURA

PER ATTIVARE LA COPERTURA Questionario/Proposta Responsabilità Civile Professionale dell attività di presidente o componente dell Organismo di Vigilanza di cui all Art. 6 comma 1, lettera b) del D. Lgs. 231/2001. La proposta di

Dettagli