BANDO DI CONCORSO ENERGY, ART & SUSTAINABILITY FOR AFRICA UN PROGRAMMA DI EVENTI SCIENTIFICO-CULTURALI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BANDO DI CONCORSO ENERGY, ART & SUSTAINABILITY FOR AFRICA UN PROGRAMMA DI EVENTI SCIENTIFICO-CULTURALI"

Transcript

1 BANDO DI CONCORSO ENERGY, ART & SUSTAINABILITY FOR AFRICA UN PROGRAMMA DI EVENTI SCIENTIFICO-CULTURALI

2 1. PREMESSA L'assegnazione a Milano e all'italia dell'esposizione Universale 2015 dal Tema Nutrire il Pianeta. Energia per la Vita (di seguito Tema ) offre un opportunità unica per l Italia e per la comunità internazionale di condividere idee, promuovere soluzioni comuni e stimolare un dibattito pubblico su un tema rilevante come quello dell alimentazione. Expo 2015 S.p.A. (di seguito, per brevità, anche Expo 2015 o Expo ) è la società incaricata della realizzazione di Expo Milano 2015 che sarà un evento universale che si svolgerà a Milano dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 e vedrà la partecipazione di Paesi, Organizzazioni Internazionali, Organizzazioni della Società Civile e Aziende che all interno di un area espositiva di 1 milione di metri quadrati declineranno, attraverso i contenuti dei propri padiglioni ed eventi, il Tema di Expo Milano L Esposizione Universale sarà un occasione unica per dare visibilità alla tradizione, ma anche alla creatività e all innovazione, ponendo il diritto a un alimentazione sana, sicura, sufficiente e sostenibile per tutto il pianeta al centro dei nuovi scenari globali. Tutti i partecipanti saranno chiamati a sviluppare secondo la propria specificità ed expertise il Tema di Expo Milano Expo vuole riservare ai Paesi Africani un ruolo di assoluta rilevanza, valorizzando il contributo che gli stessi possono dare ai contenuti dell Esposizione. Tutti i partecipanti sono chiamati a sviluppare il Tema di Expo Milano 2015 non solo attraverso i contenuti che verranno veicolati nei loro spazi espositivi, ma anche attraverso un programma di eventi durante i sei mesi espositivi. Il programma di eventi sarà al centro della visitor experience e tutti i partecipanti sono invitati dall'organizzatore a realizzare un programma di manifestazioni che arricchisca il Tema di messaggi chiave e sia un veicolo per diffondere la conoscenza delle best practice, delle tradizioni culturali, sociali e alimentari dell organizzazione proponente (di seguito Proponente ). Gli eventi saranno il mezzo più importante per educare e intrattenere i visitatori, nonché per diffondere in questo contesto la conoscenza e la consapevolezza sul mondo africano. I Paesi Africani stanno affrontando una fase di significativo sviluppo. Gli indicatori di un "nuovo corso" sono molteplici: i tassi di crescita di molte economie dell area, l emersione di una consistente classe media in grado di generare domanda e consumi, la nascita di un settore privato in grado di proporsi come partner credibile per piccole e medie imprese estere, il rafforzamento delle istituzioni, il nuovo "peso" del Continente nell agenda geopolitica internazionale. 2

3 La partecipazione dell Africa rappresenta un elemento chiave per il Tema di Expo Milano 2015 considerando le sfide e il ruolo che questo continente giocherà nei prossimi anni nei settori della nutrizione, dell agricoltura, della crescita economica collegata allo sviluppo sostenibile. Expo ha conferito a Eni S.p.A. (di seguito eni ) la qualifica di Official Partner for Sustainability Initiatives in African Countries. Essere Partner di Expo, con particolare attenzione al continente africano, è una scelta che deriva dall importanza che da sempre eni attribuisce alla sostenibilità (uno dei valori fondanti di eni) e al suo costante impegno nella promozione dello sviluppo e dell accesso all energia nei Paesi in cui opera, in particolare in Africa dove è la prima compagnia energetica internazionale in termini di produzione di idrocarburi. Il focus della partnership di eni con Expo è il tema trasversale dell accesso all energia in Africa che per eni significa sostenibilità, cooperazione con le comunità locali, innovazione e ricerca. eni pertanto è Partner in esclusiva per tutti gli eventi che verranno realizzati con il seguente Bando. eni supporta la crescita economica e sociale dei Paesi in cui opera attraverso una serie di progetti volti a dare nuova energia a un futuro più sostenibile. eni si adopera per la realizzazione di iniziative volte a garantire uno sviluppo locale autonomo, duraturo e sostenibile, attraverso l attivazione di reti estese di competenze e conoscenze, la condivisione di risorse e capacità e lavorando in partnership con le comunità, le organizzazioni locali e i soggetti promotori di sviluppo. In particolare, eni ha saputo cogliere quelle opportunità di business che contribuiscono allo sviluppo dei sistemi energetici locali: collaborando con le comunità e le istituzioni presenti sul territorio, contribuisce a ridurre la povertà energetica attraverso infrastrutture per la produzione, il trasporto e la distribuzione del gas, la costruzione di centrali elettriche e la promozione di progetti di elettrificazione rurale. L'accesso a moderne forme di energia è essenziale per lo sviluppo dei settori dell agricoltura, della salute, dell educazione oltre a contribuire a eliminare la povertà estrema e la fame. 2. PROMOTORE E OBIETTIVI DELBANDO DI CONCORSO Expo, pubblica il presente Bando di Concorso (di seguito Bando ), rivolto a tutti i Paesi Africani (inclusi quelli non partecipanti a Expo), finalizzato all acquisizione di proposte concernenti 3

4 l ideazione di Eventi (ad esempio convegni, seminari, workshop, conferenze, talk show, spettacoli ed esibizioni) aventi come focus il continente africano da svolgersi all interno del Sito Espositivo durante l Esposizione Universale, e in particolare dal 12 al 27 settembre Con il Bando Expo vuole dare maggiore spazio e visibilità, in termini di contenuti e messaggi, ai Paesi Africani promuovendone la conoscenza delle tradizioni, della cultura e dei valori, valorizzando in modo particolare le tematiche riguardanti l accesso all energia, prerequisito fondamentale per una crescita sostenibile dei Paesi. Il Bando è stato individuato come strumento per acquisire in modo trasparente, partecipato e condiviso le migliori proposte progettuali per la realizzazione di un programma di eventi scientifico-culturali" avente lo scopo di porre in evidenza le caratteristiche peculiari dei Paesi Africani. Attraverso il palinsesto di Eventi, i Paesi Africani avranno accesso a un eccezionale piattaforma di comunicazione internazionale e a un palcoscenico unico per accrescere l immagine del proprio Paese tra milioni di visitatori. Tutti gli Eventi che saranno selezionati nell ambito del Bando (di seguito, anche eventi del programma scientifico-culturale ) verranno organizzati da Expo, e vedranno la partecipazione di eni, in qualità di Official Partner for Sustainability Initiatives in African Countries. Durante gli eventi del programma scientifico-culturale, eni sarà Partner - in via esclusiva - di tali Eventi. La presenza di altri sponsor tecnici dovrà essere preventivamente condivisa da Expo con eni. Expo garantirà a eni la massima visibilità nell ambito della sua Qualifica. 3. OGGETTO DEL BANDO Il Bando ha come principale fine quello di valorizzare i Paesi Africani, partendo dalle principali attrattive del territorio, e puntando su idee avvincenti per le varie categorie di visitatori dell Esposizione Universale. 4

5 Nello specifico, Expo si propone di creare e coordinare, all interno degli spazi eventi come di seguito individuati e definiti, un programma di eventi scientifico-culturali che diano risalto a proposte di Eventi di carattere scientifico, tecnologico, innovativo, artistico, culturale tipiche dell Africa. Gli Eventi proposti dovranno assicurare: contestualizzazione nell ambito dello scenario dell Esposizione Universale Milano 2015 in modo da mettere in relazione contributi locali personalizzati con il dibattito generale sui temi centrali di Expo: l alimentazione, le risorse naturali, la sostenibilità e l innovazione; attinenza dei contenuti proposti con particolare riguardo ai temi dell accesso all energia e della sostenibilità; creatività e innovazione al fine di esprimere e trasmettere ai visitatori le potenzialità del mondo africano in termini di rinnovamento, di stimolo all evoluzione, alla crescita e allo sviluppo; coinvolgimento di rappresentanti del mondo africano, artisti, relatori, performer attivi nella società, a livello nazionale e internazionale. Centrali per lo sviluppo del concept degli eventi devono essere considerati i temi Energia e Sostenibilità, i quali preludono non solo all elaborazione di riflessioni relative all uso sostenibile delle risorse, ma, anche e soprattutto, alla volontà di far emergere la straordinaria forza del cambiamento. Sviluppare e mettere in luce energie nuove significa dare spazio a una progettazione del mondo futuro, secondo una visione di sviluppo basato su parametri di equità, inclusione, partecipazione e sostenibilità. L Energia è la forza vitale in grado di integrare e diffondere valori sostenibili e insieme promuovere nuovi paradigmi di sviluppo a livello sociale, economico e culturale. Il Proponente potrà scegliere di sviluppare uno dei due filoni tematici sotto definiti: 1. Innovazione e Scienza (FILONE A) Gli Eventi riconducibili a tale filone si possono riferire ad esempio a: idee, progetti, ricerche e soluzioni per lo sviluppo sostenibile, l innovazione tecnologica, l innovazione nei modelli di partnership e di sviluppo 5

6 imprenditoriale, l accesso all energia sostenibile, la gestione delle acque, l accesso ai servizi di base, lo sviluppo infrastrutturale, la salvaguardia e la promozione ambientale, la salute, lo sviluppo agricolo locale, la gestione delle risorse naturali, i grandi temi ambientali. Le proposte di Eventi potranno essere realizzate utilizzando i seguenti format, con la precisazione che il seguente elenco è da intendersi comunque a titolo esemplificativo e non esaustivo: performance Ted format 1, seminari, workshop, conferenze, talk show. Particolare attenzione verrà dedicata alle formule più interattive e innovative. 2. Arte, Musica e Fashion (performance artistiche FILONE B) Gli Eventi riconducibili a tale filone si possono riferire ad esempio a spettacoli dove la danza, la musica o altre forme artistiche possono trasmettere al visitatore messaggi ed idee innovative e suscitare le emozioni di persone provenienti da tutto il mondo, utilizzando linguaggi universali fruibili da chiunque, dove i contenuti creativi sono in grado di evocare e richiamare i temi di Expo: sviluppo sostenibile, energia, gestione delle risorse naturali e innovazione. La declinazione di questi eventi potrà avvenire in uno dei seguenti format, con la precisazione che il seguente elenco è da intendersi comunque a titolo esemplificativo e non esaustivo: buskers 2, danza, performance musicali, performance teatrali, sfilate. Particolare attenzione verrà dedicata alle formule più interattive e innovative. 4. GLI SPAZI EVENTI DI EXPO MILANO 2015 E L ARCO TEMPORALE Expo mette a disposizione le seguenti location all'interno del Sito Espositivo adibite all organizzazione degli Eventi che saranno selezionati e permetteranno di promuovere un offerta di intrattenimento variegata. 1 TED (Technology Entertainment Design) è una conferenza che si tiene ogni anno a Monterey, California. La sua missione è riassunta nella formula "ideasworthspreading". Le migliori conferenze sono state pubblicate gratuitamente sul sito web del TED. Le lezioni abbracciano una vasta gamma di argomenti che comprendono scienza, arte, politica, temi globali, architettura, musica e altro. I relatori stessi provengono da molte comunità e discipline diverse. 2 artista di strada (in inglese, busker) è un artista che si esibisce in luoghi pubblici. Le esibizioni sono molto varie e l'unica costante è quella di offrire al pubblico uno spettacolo d'intrattenimento. A titolo esemplificativo, si possono individuare spettacoli di giocoleria, musicali, clown, mimo (con le statue viventi), arte circense, cantastorie, mangia- fuochi, trampolieri. 6

7 Gli Eventi saranno organizzati nel periodo dal 12 al 27 settembre Le aree eventi comprendono: Conference Centre: spazio modulabile dedicato agli eventi indoor che prevede sale di diversa capacità: o 2 sale da 256 posti; o 3 sale da 70 posti; Piazzette: sono 2 aree per eventi outdoor a libero accesso per i visitatori, della dimensione di circa 230 mq., con capacità di 150 persone in piedi. Si prestano per eventi più piccoli, della durata di circa minuti che possono essere ripetuti più volte nell arco della giornata. 5. DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLA PROPOSTA Il Proponente dovrà presentare una o più proposte di Evento, sulla base delle linee guida sopra descritte e secondo le indicazioni contenute nel modello Allegato 2, in cui si dovranno: declinare e approfondire uno dei due filoni tematici indicati sub 3; indicare il titolo dell Evento; descrivere il format prescelto e il contenuto della proposta; individuare la relativa location fra quelle sopra elencate, tale indicazione non sarà vincolante, ma solo indicativa. La definizione della location verrà definita da Expo 2015 in base agli spazi disponibili; indicare da un lato, i nominativi dei performer da coinvolgere laddove il Proponente disponga di formale o informale impegno/ingaggio, con descrizione del relativo profilo; dall altro i nominativi dei performer da coinvolgere ancorché non contrattualizzati, con descrizione del relativo profilo; indicare una stima di massima di budget per macro-voci; il budget complessivo dovrà essere ricompreso indicativamente tra e euro; allegare eventuali documenti illustrativi a supporto della proposta (a titolo esemplificativo e non esausitivo: fotografie, rendering, disegni, etc). 7

8 Il Proponente potrà visionare e reperire il Bando e i relativi allegati sul sito: Il Proponente dovrà inviare la domanda di partecipazione e la propria proposta entro e non oltre il 18 giugno 2015, unitamente alla fotocopia di un documento d identità in corso di validità del sottoscrittore legale rappresentante o procuratore speciale con procura. Tutto il materiale dovrà essere inviato all indirizzo di posta elettronica certificata: indicando come oggetto della mail BANDO DI CONCORSO ENERGY, ART & SUSTAINABILITY FOR AFRICA e dovrà pervenire entro e non oltre le ore (ora locale italiana) del 18 giugno SOGGETTI AMMESSI AL BANDO Possono partecipare al Bando i seguenti soggetti: Enti Governativi Africani; Commissari Generali dei Paesi Africani partecipanti a Expo Milano 2015; Enti di qualunque natura profit o non profit, pubblici o privati purché aventi sede legale e/o sede operativa nel Continente Africano; persone fisiche: ossia relatori, performers, artisti, etc, purché di nazionalità africana o con residenza in Paesi Africani, ferma comunque la possibilità per il soggetto ammesso al Bando/ Proponente di prevedere il coinvolgimento anche di personaggi di nazionalità diversa da quella africana (come da art. 7, sub-criterio 7). La partecipazione può avvenire sia in forma individuale, sia in forma associata purché tutti i componenti del raggruppamento rientrino nel novero dei soggetti previsti al presente art. 6 come ammessi al Bando. Nel caso di partecipazione in forma associata, dovrà essere nominato un capogruppo che rappresenterà il gruppo presso Expo. In tale ipotesi, i concorrenti devono produrre una dichiarazione regolarmente sottoscritta da tutti i soggetti partecipanti in forma associata e datata, dalla quale risulti il soggetto che ha la rappresentanza del gruppo ai fini del presente Bando e che specifichi forme e modalità dell associazione. 8

9 7. CRITERI DI VALUTAZIONE I criteri per la scelta delle proposte vincenti saranno i seguenti: 1. completezza e livello di dettaglio della descrizione della proposta; 2. coerenza della proposta con le caratteristiche del territorio africano anche attraverso il coinvolgimento di personaggi portavoce di contenuti, valori e tradizioni dei Paesi Africani; 3. coerenza dei contenuti rispetto al tema Nutrire il Pianeta, energia per la vita ; 4. coerenza dei contenuti rispetto al tema oggetto del Bando, con particolare riferimento alla tematica dell accesso all energia e della sostenibilità e coerenza con i valori e le finalità di eni in qualità di Official Partner for Sustainability Initiatives in African Countries; 5. originalità, innovatività e non convenzionalità sia nel contenuto che nella forma; 6. efficacia comunicativa e capacità di coinvolgimento del pubblico; 7. coinvolgimento di relatori sia di nazionalità africana sia di richiamo internazionale, comprovata da accordi formali tra performer e Proponente; 8. valorizzazione di giovani talenti e giovani artisti di nazionalità africana, comprovata da accordi formali tra performer e Proponente; 8. coerenza della proposta rispetto alla location prescelta tra quelle messe a disposizione da Expo; 9. provenienza del progetto da Commissari Generali dei Paesi Africani che partecipano a Expo Milano Per ognuno dei criteri da 1 a 9 sarà dato un punteggio variabile da 0 a 10. I progetti presentati da Commissari Generali dei Paesi Africani che partecipano a Expo Milano 2015, quanto al criterio n. 10, riceveranno un punteggio di 10 punti. Il punteggio massimo è stabilito in 100 punti. 8. COMMISSIONE GIUDICATRICE 9

10 Le proposte pervenute entro la data di scadenza prevista saranno esaminate da una Commissione individuata da Expo, composta da cinque componenti che verranno nominati successivamente alla scadenza del termine (sub. 5) per la presentazione delle proposte. La Commissione sarà composta da personalità del mondo istituzionale e scientifico, nonché da esperti del settore organizzazione eventi e spettacoli altamente rappresentativi riguardo al contesto di riferimento ed alle aree trattate. Il giudizio della Commissione è discrezionale e insindacabile. Esaurita la procedura di valutazione delle proposte pervenute, la Commissione procederà alla redazione della graduatoria provvisoria di tutte le proposte selezionate sulla base dei punteggi ottenuti in applicazione dei criteri di cui al precedente art. 7 del presente bando. Successivamente a tale fase la Commissione, con l ausilio di esperti appositamente incaricati da Expo, effettuerà una autonoma, discrezionale ed insindacabile verifica del valore economico dei progetti in graduatoria, come dettagliati ed eventualmente modificati da Expo stessa in vista della loro realizzazione, in base all ordine di classificazione e sino al raggiungimento della soglia dell importo massimo di Euro ,00 (un milione/00), ammontare complessivo della spesa che Expo si farà carico per realizzare le proposte, in presenza di un numero di proposte sufficiente. La Commissione redigerà quindi la graduatoria definitiva delle proposte selezionate sulla base dei punteggi ottenuti in base ai criteri di cui al precedente art. 7 attribuendo a ciascuna proposta la valutazione economica stabilita dalla Commissione entro l importo massimo complessivo di euro ,00. In assenza di un numero adeguato di proposte creative ritenute soddisfacenti dalla Commissione, Expo, a suo insindacabile giudizio, si riserva di non mettere a disposizione l intero budget preventivato per la realizzazione delle proposte. Expo relativamente a proposte progettuali non selezionate, si riserva la facoltà di poter utilizzare i materiali prodotti nell ambito di altre attività connesse all esposizione Universale. 9. PROCLAMAZIONE VINCITORI - PREMIAZIONI L eventuale selezione del Format presentato non comporterà in favore del Soggetto Proponente attribuzione di premi in denaro o comunque di premi suscettibili di valutazione economica, bensì 10

11 unicamente la possibilità di vedere realizzata e sviluppata, a cura e spese di Expo, l idea progettuale proposta con il Format, previe le modifiche ritenute opportune da Expo. Expo, se possibile nel rispetto dell idea originaria, si riserva la facoltà di apportare, all elaborato prescelto, le modifiche ritenute necessarie e/o opportune La Commissione renderà noti, in modalità e termini da definirsi, i soggetti vincitori sulla base della graduatoria definitiva. Le proposte creative selezionate saranno declinate in Eventi che verranno organizzati ed entreranno nel palinsesto dell Esposizione Universale, con gli eventuali interventi che Expo riterrà necessari per meglio valorizzare le iniziative, anche previo confronto con eni. I costi di progettazione, organizzazione e produzione saranno interamente a carico della Società Expo. Ai proponenti selezionati verrà data visibilità sia all interno del palinsesto degli Eventi di Expo Milano 2015, sia sul sito ufficiale con ogni modalità che Expo riterrà, di volta in volta, opportuna anche in relazione al Format proposto ed agli specifici contenuti, nonché in considerazione alla forma di partecipazione ai sensi del precedente art CLAUSOLE DI ESCLUSIONE Saranno esclusi tutti i concorrenti che: non presenteranno, entro i termini stabiliti, la domanda di presentazione e lo schema di proposta debitamente compilati; presenteranno una documentazione lacunosa e incompleta con riferimento ad aspetti non marginali e non di dettaglio; non sono inclusi nell elenco del soggetti ammessi al Bando indicati nel paragrafo DISPOSIZIONI FINALI Eventuali chiarimenti potranno essere richiesti entro e non oltre le ore (ora locale italiana) del 10 giugno 2015 e solo per iscritto all indirizzo mail: 12. ALLEGATI 11

12 Allegato 1. Domanda di partecipazione; Allegato 2. Schema di proposta. 12

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 1 CALL INTERNAZIONALE DI IDEE PER LO SVILUPPO DEL PROGRAMMA CULTURALE DEL SPAZIO ESPOSITIVO DELLA SOCIETA CIVILE IN EXPO MILANO 2015 1. PREMESSA L'assegnazione

Dettagli

IDEE IN COMUNE DESTINATION EXPO MILANO 2015

IDEE IN COMUNE DESTINATION EXPO MILANO 2015 IDEE IN COMUNE DESTINATION EXPO MILANO 2015 CALL RISERVATA AI COMUNI ITALIANI E AI LORO TERRITORI PER LA PRESENZA NEL PADIGLIONE DELLA SOCIETA CIVILE IN EXPO MILANO 2015 1. PREMESSA L'assegnazione a Milano

Dettagli

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 3 a CALL INTERNAZIONALE DI IDEE PER LO SVILUPPO DEL PROGRAMMA CULTURALE DEL PADIGLIONE DELLA SOCIETA CIVILE IN EXPO MILANO 2015 1. PREMESSA L'assegnazione

Dettagli

LE SCUOLE DELLA LOMBARDIA PER EXPO MILANO 2015

LE SCUOLE DELLA LOMBARDIA PER EXPO MILANO 2015 LE SCUOLE DELLA LOMBARDIA PER EXPO MILANO 2015 Concorso regionale per le scuole di ogni ordine e grado BANDO DI CONCORSO Premessa Dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 si svolgerà a Milano l Esposizione Universale

Dettagli

100 GIORNI, 100 PROPOSTE Call per l organizzazione di iniziative culturali in Cascina Triulza

100 GIORNI, 100 PROPOSTE Call per l organizzazione di iniziative culturali in Cascina Triulza 100 GIORNI, 100 PROPOSTE Call per l organizzazione di iniziative culturali in Cascina Triulza 1. PREMESSA Per la prima volta nella storia delle Esposizioni Universali, Milano ha ospitato un padiglione

Dettagli

AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa

AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa Siglato a Milano il 17 Maggio 2010 PROTOCOLLO D INTESA TRA Associazione fra le Banche Estere in Italia (di seguito AIBE ), con sede in Milano in Piazzale Cadorna

Dettagli

Piacenza EXPO S.p.A. Via Medardo Tirotti, 11 29121 Piacenza

Piacenza EXPO S.p.A. Via Medardo Tirotti, 11 29121 Piacenza INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE PER LA PROMOZIONE DELLE CAPACITÀ INNOVATIVE E IMPRENDITORIALI DEGLI STARTUPPER PIACENTINI NELL'AMBITO DELLE AZIONI DI ANIMAZIONE DI PIAZZETTA PIACENZA PRESSO

Dettagli

FARE IMPRESA CREATIVA

FARE IMPRESA CREATIVA FARE IMPRESA CREATIVA FINALITA DEL BANDO Lo scopo dell iniziativa è valorizzare lo sviluppo creativo di giovani professioniste/professionisti nelle professioni dello spettacolo dal vivo, del multimediale

Dettagli

FARE IMPRESA CREATIVA

FARE IMPRESA CREATIVA FARE IMPRESA CREATIVA FINALITA DEL BANDO Lo scopo dell iniziativa è valorizzare lo sviluppo creativo di giovani professioniste/professionisti nelle professioni dello spettacolo dal vivo, del multimediale

Dettagli

Regolamento del concorso

Regolamento del concorso ITALIA E SVIZZERA VERSO L EXPO 2015 IMPARARE SVILUPPARE DIFFONDERE Regolamento del concorso FINALITÀ DEL CONCORSO Le finalità del concorso sono duplici. Da un lato, sensibilizzare gli alunni delle scuole

Dettagli

Regolamento del concorso

Regolamento del concorso ITALIA E SVIZZERA VERSO L EXPO 2015 IMPARARE SVILUPPARE DIFFONDERE La versione definitiva di questo documento sarà disponibile sul sito www.expoitaliasvizzera.it a partire dal 15 settembre Regolamento

Dettagli

PREMIO in Memoria di Carlo Rossini Concorso per la migliore idea imprenditoriale

PREMIO in Memoria di Carlo Rossini Concorso per la migliore idea imprenditoriale PREMIO in Memoria di Carlo Rossini Concorso per la migliore idea imprenditoriale 1^ EDIZIONE Premessa La BCC dell Alta Brianza - Alzate Brianza Via IV Novembre 549 istituisce il primo concorso per la migliore

Dettagli

Un opportunità per i giovani studenti di realizzare e condividere la propria idea innovativa a contatto con le imprese.

Un opportunità per i giovani studenti di realizzare e condividere la propria idea innovativa a contatto con le imprese. + z. www.co.camcom.gov.it Un opportunità per i giovani studenti di realizzare e condividere la propria idea innovativa a contatto con le imprese. Le adesioni sono aperte fino al 10 gennaio 2013. ART. 1

Dettagli

COMITATO TECNICO LAZIO PER EXPO 2015

COMITATO TECNICO LAZIO PER EXPO 2015 Gianfranco Castelli COMITATO TECNICO LAZIO PER EXPO 2015 Linee di indirizzo 8 febbraio 2013 «Nutrire il pianeta. Energia per la vita» è il tema dell Esposizione Universale - Expo 2015 che sarà inaugurata

Dettagli

In collaborazione con. www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org

In collaborazione con. www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org In collaborazione con ti, ia! n o r P za, v en t r a p www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org MONZA APRIPISTA DEL PROGETTO: UN CONCORSO E 100 IDEE PER LA FASE PILOTA Sono state le scuole dell

Dettagli

PROPOSTE DI IDEE E PROGETTI INNOVATIVI

PROPOSTE DI IDEE E PROGETTI INNOVATIVI ALTO TAVOLIERE INSIEME Laboratori Urbani di Apricena, Lesina, San Paolo di Civitate Serracapriola e Poggio Imperiale REGIONE PUGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l'innovazione Servizio Politiche

Dettagli

INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE A PARTECIPARE ALL ANIMAZIONE DI PIAZZETTA PIACENZA PADIGLIONE ITALIA

INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE A PARTECIPARE ALL ANIMAZIONE DI PIAZZETTA PIACENZA PADIGLIONE ITALIA INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE A PARTECIPARE ALL ANIMAZIONE DI PIAZZETTA PIACENZA PADIGLIONE ITALIA PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA CULTURALE, SCIENTIFICO, TURISTICO, SPORTIVO ED ENOGASTRONOMICO

Dettagli

Vademecum per organizzare un evento CaffExpo

Vademecum per organizzare un evento CaffExpo Vademecum per organizzare un evento CaffExpo 1 - Cosa è CaffExpo Nato da un idea del Centro di Ricerca sull agricoltura sostenibile OPERA e sviluppato grazie al contributo importante di altri centri di

Dettagli

BANDO CONCORSO FOTOGRAFICO E DI DOCUMENTAZIONE L UMBRIA E I SUOI PAESAGGI NELLA MEMORIA STORICA

BANDO CONCORSO FOTOGRAFICO E DI DOCUMENTAZIONE L UMBRIA E I SUOI PAESAGGI NELLA MEMORIA STORICA Direzione Programmazione, innovazione e competitività dell Umbria Ambito di coordinamento: Territorio, Infrastrutture e Mobilità Servizio Valorizzazione del territorio e tutela del paesaggio, promozione

Dettagli

BANDO PUBBLICO PROGRAMMA INMP 2015 PER PROGETTI DI SANITÀ PUBBLICA IN TEMA DI SALUTE, MIGRAZIONE E POVERTA

BANDO PUBBLICO PROGRAMMA INMP 2015 PER PROGETTI DI SANITÀ PUBBLICA IN TEMA DI SALUTE, MIGRAZIONE E POVERTA BANDO PUBBLICO PROGRAMMA INMP 2015 PER PROGETTI DI SANITÀ PUBBLICA IN TEMA DI SALUTE, MIGRAZIONE E POVERTA RAZIONALE Il progetto interregionale 2014 prevede, al paragrafo E.5, che l INMP persegua i propri

Dettagli

Bando di Concorso per le scuole superiori. Concorso Social Innovation...in Progress

Bando di Concorso per le scuole superiori. Concorso Social Innovation...in Progress Bando di Concorso per le scuole superiori Concorso Social Innovation...in Progress 1. Presentazione La Fondazione ÈBBENE, in collaborazione con l Incubatore Certificato Consorzio Sol.CO Rete di imprese

Dettagli

CONCORSO TANTE LINGUE, UNA SOLA EUROPA - Anno 2013 -

CONCORSO TANTE LINGUE, UNA SOLA EUROPA - Anno 2013 - CONCORSO TANTE LINGUE, UNA SOLA EUROPA - Anno 2013 - Europe Direct Frosinone, centro di informazione e comunicazione europea ospitato dalla Provincia di Frosinone ed appartenente alla rete Europe Direct,

Dettagli

Un concorso di idee per creare nuovi intrecci tra giovani e associazioni. Un Concorso di idee per CREARE nuovi intrecci tra GIOVANI e associazioni

Un concorso di idee per creare nuovi intrecci tra giovani e associazioni. Un Concorso di idee per CREARE nuovi intrecci tra GIOVANI e associazioni 2 Un Concorso di idee per CREARE nuovi intrecci tra GIOVANI e associazioni Un concorso di idee per creare nuovi intrecci tra giovani e associazioni www.volontariatotrentino.it 1 1. Premessa L Associazione

Dettagli

Il messaggio di Archimede

Il messaggio di Archimede 2 nd International Meeting University Festival of Art, Science and Technology Siracusa 24 Settembre 3 Ottobre 2012 Il messaggio di Archimede BANDO DI CONCORSO In occasione della seconda edizione dell International

Dettagli

PREMIO. AGRIstart up. I edizione 2011. Regolamento

PREMIO. AGRIstart up. I edizione 2011. Regolamento PREMIO AGRIstart up I edizione 2011 Regolamento ART. 1 - DEFINIZIONE E OBIETTIVI DELL INIZIATIVA Il Premio AgriStart Up (di seguito il Premio ), promosso e organizzato da Agriventure S.p.A, è una competizione

Dettagli

Per partecipare alla presente selezione i candidati dovranno, ai sensi del successivo art.6, presentare un progetto di stage che deve:

Per partecipare alla presente selezione i candidati dovranno, ai sensi del successivo art.6, presentare un progetto di stage che deve: Bando Pubblico per l assegnazione di 10 borse di studio a giovani studenti/ricercatori per un attività di specializzazione internazionale nei settori delle imprese creative Art. 1 - Premessa Il settore

Dettagli

EXPO 2015 S.p.A. Il Sito Espositivo. Maggio 2012

EXPO 2015 S.p.A. Il Sito Espositivo. Maggio 2012 EXPO 2015 S.p.A. Il Sito Espositivo Maggio 2012 Expo Milano 2015 Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita Expo Milano 2015 è un evento globale, culturale, educativo e scientifico che riunisce a Milano Paesi,

Dettagli

BANDO CALL IMPRENDITORIA FEMMINILE. Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Psicologi Via Andrea Cesalpino 1 (00161) Roma www.enpap.

BANDO CALL IMPRENDITORIA FEMMINILE. Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Psicologi Via Andrea Cesalpino 1 (00161) Roma www.enpap. BANDO CALL IMPRENDITORIA FEMMINILE Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Psicologi Via Andrea Cesalpino 1 (00161) Roma www.enpap.it Premessa La realtà italiana vede un divario netto dei redditi

Dettagli

BANDO I GO! Impresa, Giovani, Innovazione

BANDO I GO! Impresa, Giovani, Innovazione BANDO I GO! Impresa, Giovani, Innovazione 1. Descrizione e obiettivi del Bando Upi Toscana, nell ambito del progetto I GO! Impresa Giovani, Occupazione, finanziato da UPI Nazionale su bando Azione Province

Dettagli

Social Innovation AROUND Award

Social Innovation AROUND Award Social Innovation AROUND Award Social Innovation Around Award APPuntamento e Premio dell Innovazione Sociale, quest anno alla sua prima edizione, è una iniziativa di SIS Social Innovation Society che con

Dettagli

bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016

bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016 bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016 rivolto a soggetti istituzionali rappresentativi del sistema delle scuole dell infanzia della provincia di Trento budget disponibile:

Dettagli

Il Responsabile del Procedimento è individuato per gli Uffici Provinciali nel funzionario Agata Fortunato.

Il Responsabile del Procedimento è individuato per gli Uffici Provinciali nel funzionario Agata Fortunato. ALLEGATO A BANDO DI CONCORSO A PREMI A FAVORE DELLE SCUOLE PUBBLICHE D INFANZIA, PRIMARIE, SECONDARIE DI PRIMO E SECONDO GRADO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI DI RIDUZIONE E/O RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI

Dettagli

BANDO 2015.9 ATTIVITÀ CULTURALI TUTELA E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO STORICO E ARTISTICO

BANDO 2015.9 ATTIVITÀ CULTURALI TUTELA E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO STORICO E ARTISTICO BANDO 2015.9 ATTIVITÀ CULTURALI TUTELA E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO STORICO E ARTISTICO PER L INDIVIDUAZIONE DI PROGETTI DI UTILITÀ SOCIALE DA FINANZIARSI DALLA FONDAZIONE CON IL CONCORSO DI ALTRI SOGGETTI

Dettagli

Scuola + 15 PROGETTI DI DIDATTICA INTEGRATA. Progetto realizzato da Fondazione Rosselli con il contributo di Fondazione Roma

Scuola + 15 PROGETTI DI DIDATTICA INTEGRATA. Progetto realizzato da Fondazione Rosselli con il contributo di Fondazione Roma Scuola + 15 PROGETTI DI DIDATTICA INTEGRATA Progetto realizzato da Fondazione Rosselli con il contributo di Fondazione Roma 2 Scuola, tecnologie e innovazione didattica La tecnologia sembra trasformare

Dettagli

PREMIO KUBLAI AWARD 2013. Regolamento

PREMIO KUBLAI AWARD 2013. Regolamento PREMIO KUBLAI AWARD 2013 Regolamento PREMESSA "Kublai: generazione e sostegno on-line ai progetti creativi di interesse della politica regionale" è un'iniziativa promossa dal Dipartimento per lo Sviluppo

Dettagli

Coopstartup FarmAbility

Coopstartup FarmAbility Coopstartup FarmAbility Bando per la selezione di idee di impresa cooperativa innovativa nell agroalimentare Art. 1 Contesto e obiettivi Coopstartup FarmAbility è un progetto sperimentale per favorire

Dettagli

IL TALENTO DELLE IDEE, edizione 2009-2010

IL TALENTO DELLE IDEE, edizione 2009-2010 UniCredit Group - Territorial Relations Department 18 dicembre 2009 Giovani Imprenditori di Confindustria PREMESSE GENERALI PROPOSTA PROGETTUALE E MODELLO DI RATING TIMELINE 2 PREMESSE GENERALI L OCSE

Dettagli

Bando Sostegno a Programmi e Reti di volontariato 2011 LA FONDAZIONE CON IL SUD

Bando Sostegno a Programmi e Reti di volontariato 2011 LA FONDAZIONE CON IL SUD Bando Sostegno a Programmi e Reti di volontariato 2011 LA FONDAZIONE CON IL SUD Invita a presentare iniziative di Sostegno a Programmi e reti di volontariato nelle Regioni del Sud Italia Sommario Sezione

Dettagli

INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE

INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE IN MATERIA DI ALTERNANZA, COMPETENZE E ORIENTAMENTO Regolamento per la selezione

Dettagli

I soggetti proponenti (capofila o partner) devono avere sede operativa nell ambito territoriale in cui è prevista l azione di progetto.

I soggetti proponenti (capofila o partner) devono avere sede operativa nell ambito territoriale in cui è prevista l azione di progetto. BANDO I PARCHI E LE AREE MARINE PROTETTE: UN PATRIMONIO UNICO DELL ITALIA Il contesto Il sistema delle Aree Naturali Protette in Italia (disciplinato dalla legge 394 del 6 dicembre 1991) rappresenta una

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PROMOSSO DA REGIONE LOMBARDIA, EXPO 2015 S.P.A

BANDO DI CONCORSO PROMOSSO DA REGIONE LOMBARDIA, EXPO 2015 S.P.A BANDO DI CONCORSO PROMOSSO DA REGIONE LOMBARDIA, EXPO 2015 S.P.A., MINISTERO DEL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA IN ACCORDO CON ANCI LOMBARDIA,

Dettagli

INTERNATIONAL CALL FOR IDEAS

INTERNATIONAL CALL FOR IDEAS INTERNATIONAL CALL FOR IDEAS per lo sviluppo del PROGRAMMA CULTURALE CHILDRENSHARE a cura di Fondazione Museo dei Bambini di Milano, MUBA, durante il semestre di EXPO MILANO 2015 presso la Rotonda di via

Dettagli

TENIAMOCI IN FORMA AVVISO DI SELEZIONE PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI DI FORMAZIONE PER IL VOLONTARIATO

TENIAMOCI IN FORMA AVVISO DI SELEZIONE PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI DI FORMAZIONE PER IL VOLONTARIATO TENIAMOCI IN FORMA AVVISO DI SELEZIONE PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI DI FORMAZIONE PER IL VOLONTARIATO 1. PREMESSA Con il presente avviso il CESV Centro Servizi per il Volontariato -, di seguito Centro,

Dettagli

7 a edizione. Bando di concorso. Bando Premio Impresa Ambiente 7 edizione 1 di 6

7 a edizione. Bando di concorso. Bando Premio Impresa Ambiente 7 edizione 1 di 6 7 a edizione Bando di concorso Bando Premio Impresa Ambiente 7 edizione 1 di 6 Art.1 Finalità, soggetti promotori e obiettivi Il Premio Impresa Ambiente è promosso dalla Camera di Commercio di Roma - Asset

Dettagli

PREMIO in Memoria di Carlo Rossini Concorso per la migliore idea imprenditoriale

PREMIO in Memoria di Carlo Rossini Concorso per la migliore idea imprenditoriale PREMIO in Memoria di Carlo Rossini Concorso per la migliore idea imprenditoriale 2^ EDIZIONE Premessa La BCC dell Alta Brianza - Alzate Brianza Via IV Novembre 549 istituisce il secondo concorso per la

Dettagli

BANDO. per la presentazione. di progetti di formazione per il volontariato ANNO 2014

BANDO. per la presentazione. di progetti di formazione per il volontariato ANNO 2014 BANDO per la presentazione di progetti di formazione per il volontariato ANNO 2014 BANDO per la presentazione di progetti di formazione per il volontariato ANNO 2014 Pagina 1 di 8 1 Chi può presentare

Dettagli

BANDO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI CONTRIBUTO PER PROGETTI DI PROMOZIONE EDUCATIVA E CULTURALE DI INTERESSE PROVINCIALE PER L ANNO 2014

BANDO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI CONTRIBUTO PER PROGETTI DI PROMOZIONE EDUCATIVA E CULTURALE DI INTERESSE PROVINCIALE PER L ANNO 2014 Allegato alla determinazione dirigenziale n. del Settore Cultura, Beni Culturali, Identità e Tradizioni Corso Matteotti, 3 23900 Lecco, Italia Telefono 0341.295487 Fax 0341.295463 e-mail segreteria.cultura@provincia.lecco.it

Dettagli

Bando Patrocini 2015

Bando Patrocini 2015 Scadenza: 16/07 Premessa La missione della Fondazione della Comunità del Novarese onlus si articola in tre punti: 1. diffondere la cultura del dono, offrendo servizi che consentano di riconoscere e soddisfare

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E TERMINE DI PRESENTAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E TERMINE DI PRESENTAZIONE BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI 10 PREMI PER TESI DI LAUREA SPECIALISTICA E DI DOTTORATO IN MATERIA DI CONCORRENZA DEL MERCATO E DIRITTI DEI CONSUMATORI La Direzione Generale Armonizzazione del

Dettagli

CONCORSO D IDEE VERSO EXPO START UP

CONCORSO D IDEE VERSO EXPO START UP YEP CONCORSO D IDEE VERSO EXPO START UP TERMINE PRESENTAZIONE DOMANDA: il giorno 30 maggio alle ore 12.00 vedi art. 8 MODALITA PARTECIPAZIONE: - invio tramite pec - consegna a mano - consegna attraverso

Dettagli

BANDO DI CONCORSO. CREATIVITÀ IN AZIONI 2012 Giovani per i giovani

BANDO DI CONCORSO. CREATIVITÀ IN AZIONI 2012 Giovani per i giovani BANDO DI CONCORSO CREATIVITÀ IN AZIONI 2012 Giovani per i giovani INDICE: Art. 1 Finalità Art. 2 Indirizzi di programma ed obiettivi Art. 3 Procedure e termini di presentazione delle domande Art. 4 Requisiti

Dettagli

BANDO NEXT EDIZIONE 2015

BANDO NEXT EDIZIONE 2015 BANDO NEXT EDIZIONE 2015 Invito pubblico per la selezione di compagnie di spettacolo che parteciperanno alla manifestazione denominata NEXT edizione 2015. PREMESSO CHE La Regione Piemonte Direzione e Promozione

Dettagli

REGOLAMENTO PER PARTECIPARE AL CONCORSO RACCONTIAMO IL PAES

REGOLAMENTO PER PARTECIPARE AL CONCORSO RACCONTIAMO IL PAES REGOLAMENTO PER PARTECIPARE AL CONCORSO RACCONTIAMO IL PAES Art. 1 Ente organizzatore 1. EGEA S.p.A., in collaborazione con il Comune di Alba, organizza il Concorso a premi RACCONTIAMO IL PAES volto a

Dettagli

CLUB DEI COMUNI ECOCAMPIONI : CAMPANIA, PUGLIA, SARDEGNA

CLUB DEI COMUNI ECOCAMPIONI : CAMPANIA, PUGLIA, SARDEGNA CLUB DEI COMUNI ECOCAMPIONI : CAMPANIA, PUGLIA, SARDEGNA BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI UN FINANZIAMENTO DI 25.000 EURO A SOSTEGNO DI ATTIVITA DI COMUNICAZIONE LOCALE Il punto 9 dell Accordo Anci Conai prevede

Dettagli

nuove sfide per il volontariato

nuove sfide per il volontariato Povertà plurali, povertà invisibili: nuove sfide per il volontariato Un concorso di idee per creare nuovi intrecci tra cittadini e associazioni di volontariato 1. Premessa L Associazione Non Profit Network,

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 -

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 Milano ospiterà l Esposizione Universale dal tema Nutrire il Pianeta, Energia per

Dettagli

Pro Bononia. - Gruppo di Lavoro Giovani - Bando di concorso d idee per la creazione di un logo

Pro Bononia. - Gruppo di Lavoro Giovani - Bando di concorso d idee per la creazione di un logo Pro Bononia associazione culturale - Gruppo di Lavoro Giovani - Bando di concorso d idee per la creazione di un logo 1. PREMESSA Pro Bononia, associazione culturale, indice il presente bando di concorso

Dettagli

CONCORSO GRAFICO DI IDEE NAZIONALE

CONCORSO GRAFICO DI IDEE NAZIONALE CONCORSO GRAFICO DI IDEE NAZIONALE PER LA CREAZIONE DEGLI ELABORATI SEZIONE PORTFOLIO SITO DEDICATO AL PROGETTO ITALIA CREATIVA ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE COMUNI ITALIANI Premessa: Il presente Concorso

Dettagli

Policy La sostenibilità

Policy La sostenibilità Policy La sostenibilità Approvato dal Consiglio di Amministrazione di eni spa il 27 aprile 2011. 1. Il modello di sostenibilità di eni 3 2. La relazione con gli Stakeholder 4 3. I Diritti Umani 5 4. La

Dettagli

CARTA GIOVANI PROGETTO BANDO ALLE CIANCE

CARTA GIOVANI PROGETTO BANDO ALLE CIANCE CARTA GIOVANI Su iniziativa dei comuni di Sommacampagna (capofila), Pescantina, Bussolengo, Sona, Pastrengo, Villafranca, Povegliano, Peschiera, Castelnuovo, Lazise, Bardolino ALLEGATO A) PROGETTO BANDO

Dettagli

I seguenti Enti, Istituzioni e Organizzazioni Economiche del territorio piacentino:........................

I seguenti Enti, Istituzioni e Organizzazioni Economiche del territorio piacentino:........................ PROTOCOLLO D INTESA per la promozione, ideazione, progettazione e realizzazione di iniziative del Sistema istituzionale, economico e sociale della provincia di Piacenza in vista della Esposizione Universale

Dettagli

Concorso di idee I percorsi del commercio alessandrino

Concorso di idee I percorsi del commercio alessandrino Concorso di idee I percorsi del commercio alessandrino Premessa per stimolare il confronto per far nascere nuove idee per premiare le migliori per essere pronti al cambiamento per dare un contributo concreto

Dettagli

CENTRO DI SERVIZIO PER IL VOLONTARIATO VOL.TO BANDO DI ASSISTENZA PROGETTI DI GRANDE DIMENSIONE

CENTRO DI SERVIZIO PER IL VOLONTARIATO VOL.TO BANDO DI ASSISTENZA PROGETTI DI GRANDE DIMENSIONE CENTRO DI SERVIZIO PER IL VOLONTARIATO VOL.TO BANDO DI ASSISTENZA PROGETTI DI GRANDE DIMENSIONE PREMESSA Il Centro di Servizio VOL.TO, nel perseguire l obiettivo di sostenere e qualificare l attività di

Dettagli

LE ESPOSIZIONI UNIVERSALI ED EXPO MILANO 2015

LE ESPOSIZIONI UNIVERSALI ED EXPO MILANO 2015 LE ESPOSIZIONI UNIVERSALI ED EXPO MILANO 2015 3 Cosa è una Esposizione Universale Da oltre 100 anni, le Esposizioni Universali hanno un posto d eccellenza nell'educazione dei cittadini, del mondo e nel

Dettagli

BANDO DI EROGAZIONE ESERCIZIO 2015

BANDO DI EROGAZIONE ESERCIZIO 2015 BANDO DI EROGAZIONE ESERCIZIO 2015 2 Ricerca applicata in campo medico 2015/2016 Istruzione Universitaria e Ricerca 1 Indice 1 Premessa... 3 1.1 Le risorse a disposizione... 3 2 Enti ammissibili... 3 2.1

Dettagli

PADIGLIONE ITALIA EXPO 2015: IL PALINSESTO EVENTI UNA PIATTAFORMA IN CONTINUA EVOLUZIONE

PADIGLIONE ITALIA EXPO 2015: IL PALINSESTO EVENTI UNA PIATTAFORMA IN CONTINUA EVOLUZIONE PADIGLIONE ITALIA EXPO 2015: IL PALINSESTO EVENTI UNA PIATTAFORMA IN CONTINUA EVOLUZIONE Il Sito Espositivo 2 Padiglione Italia: Palazzo Italia e Cardo Il cuore del Sito Espositivo 3 Padiglione Italia:

Dettagli

Bando per la erogazione di contributi

Bando per la erogazione di contributi Fondazione Wanda Di Ferdinando Bando per la erogazione di contributi Anno 2015 La Fondazione Wanda Di Ferdinando è un Ente Privato che si propone l attuazione di iniziative del più alto interesse sociale

Dettagli

BANDO PER CONCORSO DI IDEE SUL TEMA DELLA PARTECIPAZIONE ATTIVA E DELLA CULTURA DEL VOLONTARIATO

BANDO PER CONCORSO DI IDEE SUL TEMA DELLA PARTECIPAZIONE ATTIVA E DELLA CULTURA DEL VOLONTARIATO BANDO PER CONCORSO DI IDEE SUL TEMA DELLA PARTECIPAZIONE ATTIVA E DELLA CULTURA DEL VOLONTARIATO 1. OGGETTO Il Settore Politiche Sociali ed Istruzione del Comune di Mendicino, intende promuovere un iniziativa

Dettagli

BANDO DI IDEE. Art. 2 Composizione della Giuria. La Giuria è composta dai soggetti facenti parte del gruppo di lavoro:

BANDO DI IDEE. Art. 2 Composizione della Giuria. La Giuria è composta dai soggetti facenti parte del gruppo di lavoro: BANDO DI IDEE Art. 1 Obiettivo del concorso Il rapporto fra persone disabili e mercato del lavoro non risulta particolarmente agevole, scontando ancora ritardi da parte dei soggetti destinatari delle assunzioni,

Dettagli

CONCORSO PER L INDIVIDUAZIONE E LA PROMOZIONE DI PROGETTI DI START UP IMPRENDITORIALI DENOMINATO PROGETTI DELLE DONNE REGOLAMENTO

CONCORSO PER L INDIVIDUAZIONE E LA PROMOZIONE DI PROGETTI DI START UP IMPRENDITORIALI DENOMINATO PROGETTI DELLE DONNE REGOLAMENTO CONCORSO PER L INDIVIDUAZIONE E LA PROMOZIONE DI PROGETTI DI START UP IMPRENDITORIALI DENOMINATO PROGETTI DELLE DONNE REGOLAMENTO 1. I SOGGETTI PROMOTORI DEL CONCORSO I promotori del concorso sono Expo

Dettagli

Bando per progetti innovativi di ricerca-azione o formazione proposti da reti di istituzioni scolastiche e formative del Trentino

Bando per progetti innovativi di ricerca-azione o formazione proposti da reti di istituzioni scolastiche e formative del Trentino Bando per progetti innovativi di ricerca-azione o formazione proposti da reti di istituzioni scolastiche e formative del Trentino budget disponibile: 200.000 euro termine per la presentazione dei progetti

Dettagli

Concorso QUALe idea!

Concorso QUALe idea! Concorso QUALe idea! 1 2015 Selezione di progetti di educazione ambientale in qualità a scuola REGOLAMENTO DEL CONCORSO ARPAV, Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto, in

Dettagli

BANDO DI CONCORSO DI IDEE

BANDO DI CONCORSO DI IDEE COMUNE DI FIRENZE UFFICIO AREA METROPOLITANA E DECENTRAMENTO P.O. PARTECIPAZIONE DEMOCRATICA, NUOVI STILI DI VITA E CONSUMO CRITICO Concorso di idee per la realizzazione di denominazione, logo e slogan

Dettagli

PROGRAMMA CREA-ATTIVA-MENTE Progetto PugliApedali

PROGRAMMA CREA-ATTIVA-MENTE Progetto PugliApedali ALLEGATO 1 REGIONE PUGLIA Assessorato alle Infrastrutture Strategiche e Mobilità Area Politiche per la Mobilità e Qualità Urbana SERVIZIO RETI E INFRASTRUTTURE PER LA MOBILITÀ UFFICIO RETI DELLA MOBILITÀ

Dettagli

ARTaboutOIL BANDO DI RESIDENZA ARTISTICA PARTECIPATA IN BASILICATA ...

ARTaboutOIL BANDO DI RESIDENZA ARTISTICA PARTECIPATA IN BASILICATA ... ARTaboutOIL BANDO DI RESIDENZA ARTISTICA PARTECIPATA IN BASILICATA... BANDO DI RESIDENZA ARTISTICA PARTECIPATA IN BASILICATA ARTaboutOIL Finalità del concorso e Tema L Associazione Culturale Allelammie

Dettagli

Sito web: www.fidapa.com; e-mail: fidapa@tin.it BANDO STARTUP

Sito web: www.fidapa.com; e-mail: fidapa@tin.it BANDO STARTUP All.5 BPW Italy FEDERAZIONE ITALIANA DONNE ARTI PROFESSIONI AFFARI FIDAPA - BPW ITALY INTERNATIONAL FEDERATION OF BUSINESS AND PROFESSIONAL WOMEN Via Piemonte, 32 00187 Roma Tel 06 4817459 Fax 06 4817385

Dettagli

BANDO PREMIO IDEA INNOVATIVA, LA NUOVA IMPRENDITORIALITA AL FEMMINILE QUARTA EDIZIONE ART. 1 FINALITA DELL INIZIATIVA

BANDO PREMIO IDEA INNOVATIVA, LA NUOVA IMPRENDITORIALITA AL FEMMINILE QUARTA EDIZIONE ART. 1 FINALITA DELL INIZIATIVA BANDO PREMIO IDEA INNOVATIVA, LA NUOVA IMPRENDITORIALITA AL FEMMINILE QUARTA EDIZIONE ART. 1 FINALITA DELL INIZIATIVA La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Roma, in collaborazione

Dettagli

Provincia di Latina. Settore Politiche Sociali e Cultura Servizio Cultura

Provincia di Latina. Settore Politiche Sociali e Cultura Servizio Cultura Provincia di Latina Settore Politiche Sociali e Cultura Servizio Cultura Bando per gli interventi a sostegno delle attività culturali nella Provincia di Latina per gli anni 2014 e 2015, finanziati ai sensi

Dettagli

Expo worldrecipes. Il ricettario globale di Expo Milano 2015. worldrecipes.expo2015.org. Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita

Expo worldrecipes. Il ricettario globale di Expo Milano 2015. worldrecipes.expo2015.org. Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita Expo worldrecipes Il ricettario globale di Expo Milano 2015 worldrecipes.expo2015.org Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita Expo Milano 2015 Expo Milano 2015 è un Esposizione Universale con caratteristiche

Dettagli

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee. www.fondazionecariplo.it

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee. www.fondazionecariplo.it Bandi 2015 ARTE E CULTURA Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee BENESSERE GIOVANI COMUNITÀ www.fondazionecariplo.it BANDI 2015 1 Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee IL CONTESTO

Dettagli

Bando di finanziamento AIAT per la Cooperazione Internazionale Amica dell Ambiente 2007. 2 edizione

Bando di finanziamento AIAT per la Cooperazione Internazionale Amica dell Ambiente 2007. 2 edizione Settembre 2007 Bando di finanziamento AIAT per la Cooperazione Internazionale Amica dell Ambiente 2007 2 edizione AIAT indice per l anno 2007 un concorso pubblico per l assegnazione del Fondo speciale

Dettagli

I protagonisti PROTAGONISTI della settimana saranno le stesse aziende aderenti.

I protagonisti PROTAGONISTI della settimana saranno le stesse aziende aderenti. 11 15 Giugno 2012 T&CW La mission La settimana della formazione e della consulenza è un evento collettivo, con cadenza annuale, diffuso su tutto il territorio di Roma e del Lazio. L idea nasce dall esigenza

Dettagli

EXPO BANDO. entaree. per. 1 di 8

EXPO BANDO. entaree. per. 1 di 8 EXPO MILANO 201 5 BANDO Buone Pratiche di Sviluppo Sostenibile per la Sicurezza Alime entaree 1 di 8 1. PREMESSA Lo Sviluppo Sostenibile è un processo di cambiamento tale per cui lo sfruttamento delle

Dettagli

START CUP LAZIO 2011

START CUP LAZIO 2011 START CUP LAZIO 2011 COMPETIZIONE LOCALE CONNESSA AL WORKING CAPITAL - PNI 2011 PREMIO NAZIONALE PER L INNOVAZIONE AVVISO Articolo 1 Definizione dell'iniziativa Il Concorso è una competizione tra progetti

Dettagli

PEOPLE, PLANET, PROFIT LA SFIDA GLOBALE DELLA CHIMICA VERDE PLANET GREEN CHEM FOR EXPO 2015 Workshop sulla chimica innovativa, verde e sostenibile

PEOPLE, PLANET, PROFIT LA SFIDA GLOBALE DELLA CHIMICA VERDE PLANET GREEN CHEM FOR EXPO 2015 Workshop sulla chimica innovativa, verde e sostenibile PEOPLE, PLANET, PROFIT LA SFIDA GLOBALE DELLA CHIMICA VERDE PLANET GREEN CHEM FOR EXPO 2015 Workshop sulla chimica innovativa, verde e sostenibile Padiglione Italia, Spazio ME and WE Women for Expo 23

Dettagli

Scuola di legalità. Regolamento e bando del concorso LA MAFIA ED IO. Premessa. Art. 1 Finalità del concorso

Scuola di legalità. Regolamento e bando del concorso LA MAFIA ED IO. Premessa. Art. 1 Finalità del concorso Quello mafioso è uno dei fenomeni sociali e criminali più pericolosamente pervasivi, potenti e pericolosi nel nostro paese. Tuttavia, è sconsolante constatare come la Mafia sia assai poco e debolmente

Dettagli

GRAN PRIX DELLA FORMAZIONE Bando di concorso 5 edizione anno 2015

GRAN PRIX DELLA FORMAZIONE Bando di concorso 5 edizione anno 2015 GRAN PRIX DELLA FORMAZIONE Bando di concorso 5 edizione anno 2015 Art.1 Finalità, soggetti promotori e obiettivi Il Premio Gran Prix della Formazione è un iniziativa che si svolge nell'ambito di ExpoTraining,

Dettagli

PROGETTO CULTURALMENTE REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE

PROGETTO CULTURALMENTE REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE PROGETTO CULTURALMENTE REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE 1. PREMESSA La cultura non è tanto un emergenza dimenticata, quanto una scelta di fondo trascurata per lunghissimo tempo Negli ultimi anni in tutta

Dettagli

PROGETTO DI PROMOZIONE DELLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO PARTIRE DAI BANCHI DI SCUOLA

PROGETTO DI PROMOZIONE DELLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO PARTIRE DAI BANCHI DI SCUOLA ORDINE INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI CATANIA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI CATANIA E ASSESSORATO REGIONALE ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE AZIENDA USL 3 DI CATANIA ASSESSORATO ALLE POLITICHE SCOLASTICHE DEL

Dettagli

IN CONTRO NUOVI SPAZI DI COMUNICAZIONE. PERCORSI DI PARTECIPAZIONE GIOVANILE E DI CITTADINANZA ATTIVA

IN CONTRO NUOVI SPAZI DI COMUNICAZIONE. PERCORSI DI PARTECIPAZIONE GIOVANILE E DI CITTADINANZA ATTIVA PROGETTO IN CONTRO NUOVI SPAZI DI COMUNICAZIONE. PERCORSI DI PARTECIPAZIONE GIOVANILE E DI CITTADINANZA ATTIVA Anno 2010 1 Progetto In-Contro Nuovi spazi di comunicazione. Percorsi di partecipazione giovanile

Dettagli

Bando: Presentazione. Finalità

Bando: Presentazione. Finalità Bando: EXPOniamoci con le Idee Presentazione In occasione del quinto anniversario dalla nascita del progetto R.E.B.U.S. (un progetto di recupero delle eccedenze di beni invenduti o inutilizzati che vengono

Dettagli

Spazio pubblico Un tema attuale

Spazio pubblico Un tema attuale Spazio pubblico Un tema attuale Spazio pubblico Un tema attuale Spazio pubblico, un tema attuale. Il tema dello spazio pubblico è oggi uno dei temi centrali dei fenomeni di trasformazione che stanno interessando

Dettagli

BANDO COOPSTARTUP PUGLIA 2014 Incubatore diffuso di impresa cooperativa

BANDO COOPSTARTUP PUGLIA 2014 Incubatore diffuso di impresa cooperativa BANDO COOPSTARTUP PUGLIA 2014 Incubatore diffuso di impresa cooperativa 1. DESCRIZIONE E OBIETTIVO Coopstartup Puglia è un progetto di Legacoop Puglia per la nascita di nuove idee di impresa improntate

Dettagli

Modulo di partecipazione

Modulo di partecipazione Modulo di partecipazione - Soggetto proponente Indicare se si tratta di un Comune o di una rete di Comuni (riferimento al punto 6.1) Soggetto proponente: Nome referente: Indirizzo mail: Contatto telefonico:

Dettagli

Bando del Progetto di Supporto allo sviluppo dell autoimprenditorialità sociale per le scuole superiori della regione Sicilia

Bando del Progetto di Supporto allo sviluppo dell autoimprenditorialità sociale per le scuole superiori della regione Sicilia Bando del Progetto di Supporto allo sviluppo dell autoimprenditorialità sociale per le scuole superiori della regione Sicilia 1. Presentazione Piano formativo Social Innovation in Learning e Concorso Social

Dettagli

BANDO DI CONCORSO. Centri di promozione della legalità. Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia

BANDO DI CONCORSO. Centri di promozione della legalità. Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia BANDO DI CONCORSO Centri di promozione della legalità Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Concorso regionale per la creazione di Centri di promozione della legalità, ai quali saranno assegnati

Dettagli

AVVISO PUBBLICO CONCORSO DI IDEE PER LA REALIZZAZIONE DI UN LOGO PER IL DIPARTIMENTO DI PSICOLOGIA, SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA.

AVVISO PUBBLICO CONCORSO DI IDEE PER LA REALIZZAZIONE DI UN LOGO PER IL DIPARTIMENTO DI PSICOLOGIA, SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA. Roma 22-04-2013 AVVISO PUBBLICO CONCORSO DI IDEE PER LA REALIZZAZIONE DI UN LOGO PER IL DIPARTIMENTO DI PSICOLOGIA, SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA. 1. OGGETTO DEL CONCORSO Il dipartimento di Psicologia di

Dettagli

BANDO PER LA PROMOZIONE DELLA CULTURA CINEMATOGRAFICA (ART. 15)

BANDO PER LA PROMOZIONE DELLA CULTURA CINEMATOGRAFICA (ART. 15) BANDO PER LA PROMOZIONE DELLA CULTURA CINEMATOGRAFICA (ART. 15) La Regione, allo scopo di favorire lo sviluppo e la diffusione nel territorio della cultura cinematografica, sostiene gli organismi pubblici

Dettagli

Regolamento Vita da Studente

Regolamento Vita da Studente Regolamento Vita da Studente Premessa Per il nuovo anno scolastico 2015/2016, l iniziativa nazionale IoStudio la Carta dello Studente promossa dal MIUR e coordinata dalla Redazione IoStudio lancia nuove

Dettagli