Trento. Stagione concerti 2015 SOCIETÀ FILARMONICA. Programma. Sala Società Filarmonica Via Verdi Trento

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Trento. Stagione concerti 2015 SOCIETÀ FILARMONICA. Programma. Sala Società Filarmonica Via Verdi 30 38122 Trento"

Transcript

1 Sala Società Filarmonica Via Verdi Trento Tutti i concerti avranno inizio alle ore Stagione concerti 2015 SOCIETÀ FILARMONICA Trento

2 Stagione concerti 2015 L Ensemble Zefiro, formazione di riferimento in ambito internazionale per il repertorio musicale da camera del ʹ700 con strumenti dʹepoca, apre la Stagione programmata per il 2015 dalla Società Filarmonica di Trento. I diciotto concerti offerti comprendono quanto di inaspettato, emozionante e seducente il mondo dellʹarte musicale offre in questo momento. Scelte effettuate secondo un progetto artistico preciso, disponibile verso le nuove proposte germinate soprattutto fra le nuovissime generazioni dʹartisti. Dietro una più appariscente varietà, infatti, sʹimpone lʹidea di sintetizzare organicamente il pensiero interpretativo di una giovane e dinamica generazione di esecutori racchiusa fra i venticinque e i cinquantʹanni. In questʹottica acquistano senso le riproposizioni di pagine di Beethoven, Haydn, Schumann, Brahms più volte ascoltate nel tempo ma che artisti sensibili e di temperamento come il Quartetto Kelemen, premio "Borciani 2014", il Quartetto Diotima col clarinettista (ma coinvolto soprattutto quale compositore) Jörg Widmann, il Trio Sitkovetsky, il Quartetto Auryn con Christian Poltéra e Matthias Buchholz e lʹensemble con clarinetto formato da Alstaedt, Bieri e Schuch, sapranno rileggere con freschezza e vivacità. Lʹincontro con interpreti considerati ormai epici, quelle personalità capaci di rendere omaggio alla città con la loro presenza, è questʹanno riservato alla sopraffine violinista americana Hilary Hahn, allʹelegante quanto possente pianista norvegese Leif Ove Andsnes, alla Festival Strings Lucerne con Arabella Steinbacher, al superbo Estonian Philharmonic Chamber Choir invitato a proporre una delle pagine corali più suggestive del repertorio sacro russo, i Vespri di Rachmaninov. Nellʹancora ricco e composito cartellone uno spazio significativo viene riservato al violoncello con due personalità giovani ma diversamente ammirate: lʹitaliano Giovanni Scaglione componente il ʹQuartetto di Cremonaʹ e lo spagnolo Adolfo Gutierrez Arenas. Fraseggi, sonorità, culture differenti andranno a completare il gruppo di serate dedicate al pianoforte con la francese Lise de la Salle, lʹaustriaco Ingolf Wunder e lʹitaliana Beatrice Rana. Confermato rimane poi lʹappuntamento con i fiati della The Rodney Mack Philadelphia Big Brass, una delle formazioni più prestigiose del concertismo americano. Un ultimo appuntamento rende omaggio allo strumentalismo italiano col violinista Guido Rimonda e I Solisti del Viotti Festival. Ricordando che la Stagione è realizzata con il contributo economico della Provincia autonoma e del Comune di Trento, della Regione T.A.A., del Ministero del Turismo e Spettacolo e della Banca Popolare Volksbank, ringraziamo tutti i soci e abbonati che continuano a darci fiducia partecipando ai nostri concerti. Lorenzo Arnoldi Presidente Antonio Carlini Direttore artistico

3 W.A. Mozart Serenata in Si bem. magg. "Gran Partita" KV 361 G. Rossini Ouverture e arie da "Il barbiere di Siviglia" (arr. G. Mandolesi) Overtura La calunnia è un venticello Largo al factotum Una voce poco fa Il temporale Zitti zitti Brasile ecc.). Ha al suo attivo la registrazione di diversi programmi televisivi e 18 compact disc meritevoli del Grand Prix du Disque, il Premio Nazionale Classic Voice, l Editor s Choice di Grammophone, le Choc du Monde de la Musique, il Diapason d Or. 3 LUNEDÌ 12 GENNAIO Ensemble Zefiro Il percorso artistico compiuto dal 1989, anno di fondazione, a oggi dall Ensemble Zefiro rende onore alla cultura italiana che in Zefiro ha un punto di riferimento assoluto nell interpretazione della musica per fiati del 700 e 800 con strumenti d epoca. Gli storici fondatori del gruppo gli oboisti Alfredo Bernardini e Paolo Grazzi e il fagottista Alberto Grazzi hanno saputo trasmettere ai compagni di oggi la passione per la ricerca, una trascinante bravura, un fresco entusiasmo che ritroviamo in ogni nuova loro esecuzione. Il soffio del dio dolce e benigno dei venti d occidente (ovvero Zefiro) si avverte in ogni esibizione condotta con brio, con un forte senso del ritmo, una sorprendente qualità timbrica e attenzione per i dettagli. Complesso con organico variabile a Trento Zefiro si presenta con tredici strumentisti per interpretare il punto culminante della creatività settecentesca per fiati, la Gran Partita di Mozart seguita da un Rossini che da Mozart partiva per creare il suo inedito mondo sonoro ricco, per l appunto, di fiati. Formato da docenti presso i Conservatori di Musica di Amsterdam, Barcellona, Mantova, Verona, Milano e dai migliori strumentisti in campo europeo, Zefiro è presente nei principali festival europei di musica (Amsterdam, Barcellona, Londra, Parigi, Vienna, ecc.) e con tournée in tutto il mondo (Cile, Argentina, Giappone, Canada, Corea, Uruguay, Stati Uniti, 2

4 Guido Rimonda, violino I Solisti del Viotti Festival MARTEDÌ 20 GENNAIO C.W. Gluck Danza degli spiriti beati da Orphée et Eurydice N. Paganini Cantabile in Re magg. Le streghe op. 8 Tema e variazioni per la Gran Duchessa di Parma G. Tartini Sonata in sol min. Il Trillo del diavolo (rev. di R. Zandonai) J. Williams Tema da Schindlerʹs List (orch. di G. Rimonda) 4 Guido Rimonda è una delle personalità musicali più complete e affascinanti dellʹodierno panorama violinistico italiano. Dopo aver terminato la specializzazione con Corrado Romano a Ginevra, si dedica totalmente alla valorizzazione dell opera di Giovanni Battista Viotti, compositore e violinista italiano del tardo Settecento. Nel 1992 fonda la Camerata Ducale e nel 1998, in stretta collaborazione con la città di Vercelli, è tra i promotori del Viotti Festival di cui diventa Direttore musicale. Parallelamente alla stagione concertistica continua a suonare all estero e nelle più importanti sale concertistiche italiane. Nel 2012 ha firmato un contratto in esclusiva con DECCA per l incisione in 15 Cd di tutte le opere per violino e orchestra di Viotti. È docente di violino presso il Conservatorio di Torino e suona lo Stradivari del 1721 Jean Marie Leclair (Le Noir) definito da G.B. Somis La voce di un angelo. I Solisti del Viotti Festival nascono come prima formazione musicale dedicata in assoluto alla valorizzazione dell opera di Giovanni Battista Viotti. Parallelamente al Viotti Festival l ensemble frequenta le tradizionali stagioni concertistiche collaborando con artisti quali Lonquich, Faust, Accardo, Lortie, Mintz, Ughi, Spivakov, Maisky, Lucchesini. Il programma presentato a Trento è tratto in parte dall ultimo Cd, Le Violon Noir, dedicato alle musiche inquietanti, ossessive, mirabolanti e sinistre frutto del mitico patto con il demonio. 5

5 Lise de la Salle pianoforte 7 VENERDÌ 30 GENNAIO 6 Fresca da un debutto alla Scala di Milano Lise de la Salle, pianista dotata di una speciale sensibilità estetica fra tanti giovani colleghi semplicemente estrosi o brillanti, è oramai avviata a una carriera internazionale prestigiosa che la porta a suonare nelle sale da concerto più importanti dʹeuropa, degli USA e in Asia. Nata nel 1988, ha iniziato a suonare il pianoforte allʹetà di quattro anni e ha dato il suo primo concerto, trasmesso in diretta da Radio France, quando di anni ne aveva appena nove. Tra il 1997 e il 2004 Lise de la Salle ha vinto numerosi concorsi tra i quali il primo premio al Young Concert Artists International Auditions di New York che le ha dato lʹopportunità di debuttare a New York e Washington. Oggi, con alle spalle diverse incisioni realizzate con la casa discografica Naïve Classique premiate con il Diapason dʹor e la registrazione integrale dei concerti di Rachmaninov con l Orchestra della Tonhalle di Zurigo diretta da Fabio Luisi, Lise de la Salle suona regolarmente con le maggiori orchestre da Vienna a Boston, da Berlino a Londra sotto la direzione di Fabio Luisi, Lorin Maazel, James Conlon, Philippe Herreweghe ecc. Partecipa sistematicamente al Festival di Ravinia e a La Folle Journée di Nantes e Tokyo, il Festival di Moritzburg e Aspen. J.S. Bach Fantasia cromatica e Fuga BWV 903 J. Brahms Venticinque variazioni e Fuga in Si bem. magg. su un tema di Händel, op. 24 C. Debussy 6 Preludi R. Schumann Fantasia in Do magg. op. 17

6 MARTEDÌ 10 FEBBRAIO Quartetto Kelemen Barnabás Kelemen, violino Gábor Homoki, violino e viola Katalin Kokas, violino e viola Dóra Kokas, violoncello F.J. Haydn Quartetto in re min. op. 76 n. 2 F. Mendelssohn Quartetto in la min. op. 13 B. Bartok Quartetto n. 5 I l Quartetto Kelemen, fondato a Budapest nel 2009, è il vincitore, con giuria unanime, del Premio Paolo Borciani 2014 al quale la Società Filarmonica di Trento partecipa mettendo a disposizione dei premiati la propria sala. In pochi anni si è guadagnato la fama di uno tra i più emozionanti gruppi di musica da camera del mondo esibendosi in Ungheria, Germania, Austria, Stati Uniti, Francia e Australia. Formatosi con maestri quali András Schiff, Günter Pichler, Zoltán Kocsis, Miklós Perényi, Péter Komlos e Gábor Takács Nagy, ha oggi un repertorio che spazia da Haydn a Kurtág. Prima del Borciani il Kelemen si era meritato il secondo premio al celebre concorso di Musica da camera di Melbourne. Tutti e quattro i musicisti parallelamente al quartetto svolgono una personale attività artistica: Barnabás Kelemen e Katalin Kokas sono docenti di violino presso la Franz Liszt Music Academy di Budapest; Barnabás svolge attività sia da solista che da direttore dʹorchestra, mentre Dóra Kokas è il direttore artistico del Festival Internazionale di Musica da Camera della città ungherese di Kaposvár. Il programma scelto per Trento riassume in una serata il percorso storico della letteratura quartettistica disponendo in dialogo tre partiture d epoche diverse, un classico settecentesco Haydn, un romantico Mendelssohn e un modernissimo Bartok. 8 9

7 LUNEDÌ 16 FEBBRAIO Adolfo Gutierrez Arenas violoncello Javier Perianes pianoforte R. Schumann Drei Fantasiestücke op. 73 J. Brahms Sonata in mi min. op. 38 L. van Beethoven Sonata in sol min. op. 5 n. 2 F. Mendelssohn Sonata in Re magg. op. 58 Nato a Monaco da genitori spagnoli Adolfo Gutierrez Arenas è un violoncellista d eccezione con una promettente carriera internazionale. Nel 2010 ha debuttato con la London Symphonic Orchestra, subito invitato dalla Royal Philharmonic Orchestra, Gewandhausorchester e, in America, dalla Fort Worth Symphony e Sinfonica di Montreal con Kent Nagano. Adolfo Arenas coltiva parimenti al più spettacolare repertorio sinfonico la più meditata letteratura cameristica frequentando le sale acusticamente più ricercate d Europa e d America suonando un magnifico violoncello Ruggeri del Per cinque anni consecutivi la Young Artist Organization lo ha invitato a partecipare al Festival Internationale Nobel a Los Angeles comunicando con un pubblico ancora più vasto attraverso numerose registrazioni riservate alle opere violoncellistiche di Barber, Rachmaninov, Piazzola e Bach. Spagnolo è pure il pianista Javier Perianes abituale frequentatore di sale quali Carnegie Hall di New York, Concertgebouw di Amsterdam, Wigmore Hall di Londra, Suntory Hall di Tokyo, New Word Center di Miami e il Théâtre des Champs Elysées a Parigi in collaborazione con i direttori Lorin Maazel, Michael Tilson Thomas, Daniel Barenboim, Zubin Mehta, Rafael Frühbeck de Burgos, Daniel Harding e Yuri Temirkanov. Legato con un contratto in esclusiva ad Harmonia Mundi, Javier Perianes ha registrato diverse opere di Mompou, Manuel de Falla, Beethoven e Mendelssohn. Il programma scelto per la serata è profondamente immerso nella temperie romantica in perfetta sintonia con il suono tenebroso ma morbido del violoncello

8 Ingolf Wunder pianoforte 13 VENERDÌ 27 FEBBRAIO F. Chopin Notturno in mi min. op. 55 n. 2 Notturno in Si magg. op. 62 n. 1 Allegro da concerto in La magg. op. 46 Andante spianato e Grande Polonaise brillante op. 22 F. Liszt Hexaméron Morceau de concert Consolation n. 3 Mephisto Waltz n. 1 La carriera internazionale di Ingolf Wunder prende il via nel 2010, quando al Concorso Chopin di Varsavia vince il secondo premio assieme ad altre due menzioni speciali. Immediato arriva un contratto con Deutsche Grammophon e il primo Cd dedicato integralmente a Chopin. La sua seconda fatica discografica matura a fianco di Vladimir Ashkenazy e l Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo per le opere di Ciaikovski e Prokofiev. Austriaco di nascita, Ingolf Wunder ha studiato a Klagenfurt, Linz e all Università di Musica e Arte di Vienna. È maturato alla scuola di Adam Harasiewicz, già vincitore del premio Chopin nel Con Harasiewicz ha assimilato una raffinata perizia strumentale caratterizzata da una particolare articolazione di scatto, di legato, di affondo del tasto, di cantabilità. I due autori scelti per la sua prima apparizione a Trento, Chopin e Liszt, si prestano particolarmente a evidenziare queste caratteristiche costanti nelle sue letture ormai proposte, ricercate e apprezzate in tante associazioni musicali. Il suo talento, infatti, è già stato riconosciuto e ammirato alla Tonhalle di Zurigo, al Musikverein e Konzerthaus di Vienna, alla Wigmore Hall di Londra, a Berlino, Tokyo e Amburgo. A queste grandi città ora si aggiunge felicemente Trento. 12

9 L. v. Beethoven Trio Gassenhauer in Si bem. magg. op. 11 R. Schumann Sei studi in forma canonica, op. 56 (arr. di T. Kirchner) J. Widmann Nachtstück J. Brahms Trio in la min. op LUNEDÌ 9 MARZO La tradizione della musica da camera un salottiero ritrovo con connotazioni ora sofisticate ora frivole ha permesso la nascita di capolavori straordinari coinvolgendo strumenti a volte poco valorizzati come il clarinetto, la tromba o il flauto. Ha permesso, e permette ancora oggi, l incontro fra artisti lontani per formazione o locazione vitale, regalando al pubblico occasioni d ascolto affascinanti. L incontro fra Reto Bieri, Nicolas Altstaedt e Herbert Schuch è uno di questi rari momenti. Reto Bieri è nato a Zug, in Svizzera, nel 1975 e si è formato prima a Basilea e quindi alla Juilliard School di New York. Ma la sua maturazione musicale è stata fortemente influenzata dalle lezioni di musica da camera di György Kurtag e Krystian Zimerman. Per questo, pur esibendosi frequentemente quale solista con orchestre, preferisce frequentare il repertorio da camera affiancando amici come Sol Gabetta, il Quartetto Casals, Gidon Kremer, Gautier Capuçon o il Quartetto Petersen. Nicolas Altstaedt, violoncellista di origini tedesche e francesi, è musicista di grande versatilità, ugualmente a proprio agio con repertorio antico, tradizionale o in opere di musica contemporanea. Artista dalle grandi relazioni collabora facilmente con compositori quali Rihm, Gubajdulina o Kurtág e strumentisti come Lonquich, Fazil Say e Quartetto Ébène. È direttore artistico del celebre festival di Musica da Camera di Lockenhaus e suona un violoncello Giulio Cesare Gigli realizzato a Roma intorno al Herbert Schuch è nato a Timisoara, in Romania, nel Nel 1988 si è trasferito con la sua famiglia in Germania, dove attualmente risiede. Ha poi proseguito gli studi presso il Mozarteum di Salisburgo. Si è affermato a livello internazionale vincendo, nel giro di un solo anno, tre importanti concorsi pianistici: il Casagrande, il Concorso Pianistico Internazionale di Londra e il Concorso Beethoven di Vienna. 14 Reto Bieri clarinetto Nicolas Altstaedt violoncello Herbert Schuch pianoforte

10 Ad accompagnare Hilary Hahn a Trento sarà il pianista Cory Smythe con il quale in questi ultimi anni ha percorso più volte gli Stati Uniti, Asia ed Europa. È pianista curioso e singolare Cory Smythe, fornito di solida formazione classica, particolarmente affascinato dall improvvisazione, dal jazz e dalla musica contemporanea, legato in modo speciale al celebre Festival internazionale di Nuova Musica di Darmstadt. 17 MARTEDÌ 24 MARZO Hilary Hahn violino Cory Smythe pianoforte La presenza a Trento della violinista Hilary Hahn è davvero un occasione festosa per la città e la Società Filarmonica che la ospita. Difficile immaginare una carriera più intensa e straordinaria di quella realizzata fino ad oggi dalla violinista americana. Affascinante interprete R. Schumann Sonata n. 1 in la min. op. 105 C. Debussy Sonata in sol min. J.S. Bach Partita n. 3 in Mi magg. BWV 1006 In 27 Pieces The Hilary Hahn Encores (selezione) del repertorio classico da Mozart a Caikovski, inaspettata improvvisatrice a fianco del pianista Hauschka (il tedesco Volker Bertelmann), curiosa e originale interprete del repertorio contemporaneo, domina i palcoscenici sin da quando, a soli sedici anni, completava i suoi studi. La sua grande vitalità è testimoniata dal calendario della stagione 2013/14: in soli dieci mesi si è esibita in quasi cinquanta città e quattordici stati diversi tra Nord America, Europa e Asia. Elegante e raffinata, da ogni palcoscenico ammalia letteralmente il pubblico con una morbidezza di suono, una pulizia tecnica, una determinazione ritmica e una postura di rara grandezza quale vera Top Women on Leadership del mondo. 16

11 A. Pärt Dopo la vittoria S. Rachmaninov Vespri Una sala educata a ospitare la piccola e grande letteratura cameristica capace di deliziare i sensi o accendere il cervello, per una sera si apre alla profonda meditazione spirituale accogliendo una delle opere più intense dell altrimenti noto Sergej Rachmaninov. A interpretare i Vespri è stato chiamato l Estonian Philharmonic Chamber Choir uno dei più celebri gruppi musicali estoni. Il Coro è stato fondato nel 1981 da Tõnu Kaljuste, che ne è stato direttore artistico e direttore per vent anni. Dal 2001 al 2007 il musicista inglese Paul Hillier prese il suo posto, cedendo successivamente la bacchetta a Daniel Reuss. Il repertorio del Coro spazia dal Canto gregoriano e barocco fino alla musica del ventunesimo secolo, con una particolare attenzione alle opere di compositori nazionali (Arvo Pärt, Veljo Tormis, Erkki Sven Tüür, Galina Grigoryeva, Toivo Tulev, Tõnu Kõrvits, Helena Tulve). In ogni stagione il Coro produce 60/70 concerti divisi tra Estonia ed estero. L Estonian Philharmonic Chamber Choir ha collaborato con svariati direttori Claudio Abbado, Helmuth Rilling, Eric Ericson, Marc Minkowski, Sir Colin Davis, Paul McCreesh e orchestre di grande rilievo (London Symphony, Mahler Chamber, Berlin Rundfunk, Salzburg Camerata, Les Musiciens du Louvre Grenoble). Il Coro registra per ECM, Virgin Classics e Harmonia Mundi. Le sue incisioni hanno vinto due Grammy Award (con l album Arvo Pärt. Da Pacem e Arvo Pärt Adam s Lament), un Diapason d or, il Preis der Deutschen Schallplattenkritik e il Danish Music Award. 19 LUNEDÌ 30 MARZO Estonian Philharmonic Chamber Choir Kaspars Putniņš direttore 18

12 MARTEDÌ 14 APRILE Matthias Buchholz viola Christian Poltéra violoncello Quartetto Auryn Matthias Lingenfelder Jens Oppermann violini Stewart Eaton viola Andreas Arndt violoncello Da oltre vent anni Auryn, l amuleto della Storia Infinita di Michael Ende, è il simbolo di uno fra i più celebri quartetti d archi oggi in attività. Nel corso della sua carriera, il Quartetto Auryn si è esibito nei centri nodali della vita musicale internazionale, ai Festivals di Lockenaus, Bregenz, Lucerna, Kuhmo, Berlino. I quattro musicisti che ancor oggi lo compongono, posero le basi della loro evoluzione artistica studiando con il Quartetto Amadeus a Colonia e con il Quartetto Guarneri negli Stati Uniti. Nel 1982, un anno dopo la fondazione, l Auryn si vede assegnare il primo premio ai concorsi dell A.R.D. di Monaco e a Portsmouth in Inghilterra e nel 1987 quello delle Radio Europee. Questo illustre complesso viene chiamato a Trento per l esecuzione di due tra le pagine cameristiche più raffinate e difficili da leggere segnate dall emozionante cultura della Vienna a cavallo fra Otto e Novecento. Accanto a loro un momento sublime tratto dall ultima opera scritta da un malinconico Richard Strauss. Per questo progetto all Auryn si uniscono due altri insigni cameristi. 20 J. Brahms Sestetto in Sol magg. op. 36 E.W. Korngold Sestetto in Re magg. op. 10 R. Strauss Sestetto dallʹopera Capriccio Matthias Buchholz è considerato uno dei più versatili musicisti del panorama musicale internazionale. Nato ad Amburgo ha continuato gli studi a Cincinnati e Filadelfia e dal 1990 è professore di viola alla Hochschule für Musik di Colonia. Ama unirsi ai grandi quartetti (Auryn, Petersen, Fine Arts, Vermeer) per le esecuzioni di quintetti e sestetti, ospite fisso in tournée in Europa, Stati Uniti ed Estremo Oriente in festival quali Avignone, Berliner Festwochen, Salzburg Festspiele, Marlboro Festival. Christian Poltéra è nato a Zurigo nel 1977 e dal 1995 ha studiato con Heinrich Schiff a Salisburgo e Vienna. Ha quindi suonato nella Gewandhausorchester Leipzig, nella Los Angeles Philharmonic, Tonhalle Orchester Zürich e nell Orchestra di Santa Cecilia a Roma. Nel campo della musica da camera suona con artisti come Mitsuko Uchida, Thomas Zehetmair, Frank Peter Zimmermann, Gidon Kremer e Janine Jansen con la quale è già stato ospite della Filarmonica di Trento nell ottobre del

13 Dal Rinascimento al 900 dal jazz al popular Philadelphia o il Verizon Hall collaborando con il Metropolitan Opera Orchestra, l Orchestra di Philadelphia, la Baltimore Symphony. L eccellenza delle sue esibizioni è il risultato di una intonazione perfetta, una tecnica strepitosa, una raffinatezza timbrica di raro ascolto e di un dinamismo esuberante. VENERDÌ 9 OTTOBRE The Rodney Mack Philadelphia Big Brass tradizionale, per la Filarmonica di Trento, appuntamento L ormai con il mondo degli ottoni ospita in questa stagione un gruppo capace di raccogliere il meglio degli strumentisti attivi negli Stati Uniti d America. La Rodney Mack Philadelphia Big Brass è formata da artisti di formazione tradizionale ma con carriere avviate brillantemente non solo nell ambito classico. Con l entusiasmo un po sbarazzino degli americani i componenti della Rodney mescolano nelle loro esibizioni musica colta, jazz, musiche etniche, improvvisazioni, colonne sonore in programmi volti soprattutto a divertire, a coinvolgere gli ascoltatori d ogni età e d ogni paese. Nel settore dei Brass la Rodney è considerata uno dei complessi leader al mondo. Formata da un gruppo base di sei strumentisti che si allarga per performance carismatiche ed entusiasmanti si è esibita dal Brasile alla Cina all Europa ospite di sale quali il Kimmel Center di

14 matico e malinconico di Smetana. Sono opere frequentate abitualmente dal Sitkovetsky Piano Trio, portate ormai a un altissimo grado di intensità espressiva. Le grandi sale internazionali Wigmore Hall, Alte Oper di Francoforte, Palais des Beaux Arts di Bruxelles ecc. non hanno per loro più segreti. Loro sono tre giovani musicisti dalle differenti lingue e culture incontratisi alla Yehudi Menuhin School, assieme dal 2007 e sostenuti da diverse fondazioni internazionali come l Hattori, il Fidelio Trust, la Musica Benevolent Fund attente al talento dei giovani virtuosi. Per parte loro si prestano volentieri a iniziative didattiche all interno della Royal Academy Music o del Trinity College di Londra. 25 MARTEDÌ 13 OTTOBRE Il mondo della musica da camera ricorda ancora con deferenza il Trio Beaux Arts (attivo dal 1955 al 2008 e ascoltato anche a Trento) punto di riferimento assoluto per gli appassionati a questa formazione. Oggi, sulla strada aperta dal mitico Menahem Pressler, cammina in testa il Trio Sitkovetsky, primo vincitore del Premio internazionale Commerzbank 2008 e del Mecklenburg Vorpommern Festival Forma d intrattenimento aristocratico, fatto proprio dal romanticismo più intimo, il Trio con pianoforte ha in questa serata alcune delle sue pagine più significative a partire dal rassicurante romanticismo di Mendelssohn a quello più dram Trio Sitkovetsky Alexander Sitkovetsky violino Leonard Elschenbroich violoncello Wu Qian, pianoforte B. Smetana Trio in sol min. op. 15 F. Mendelssohn Trio in re min. n. 1 op

15 MARTEDÌ 27 OTTOBRE Dopo trenta registrazioni, otto Grammy Nominations e ben sei Gramophone Awards Leif Ove Andsnes può essere considerato uno dei pianisti di riferimento per il concertismo internazionale. Elegante, sensibile, scintillante nella tecnica come nelle scelte interpretative, padrone di un repertorio da Bach alla musica contemporanea, Andsnes nel turbinio di indirizzi, tendenze, stili di esecuzione e d ascolto che continuano a sovrapporsi prosegue in un percorso di letture profonde iniziate con l amatissimo Grieg, seguite da Mozart e Rachmaninov per arrivare a Beethoven. L integrale dei concerti del maestro di Bonn registrata come pianista e direttore con la Mahler Chamber Orchestra ha consegnato una interpretazione storica esemplare per sonorità timbrate, incisiva nei passi di agilità e di forza, avvincente nella sorvegliata cantabilità. Leif Ove Andsnes è nato a Karmoy, in Norvegia, nel 1970 e si è formato presso il Conservatorio di Musica di Bergen. Oggi è docente presso l Accademia di Musica di Oslo ed è membro dell Accademia Reale di Musica Svedese. Con Andsnes la Società Filarmonica di Trento aggiunge al proprio cartellone una nuova e sfavillante stella dell olimpo concertistico internazionale. J. Sibelius Kyllikki, da Tre pezzi, op. 41 La betulla, da Cinque Pezzi op. 75, n. 4 "L abete, da Cinque Pezzi op. 75, n. 5 "Il lago della foresta, da Tre Schizzi op. 114, n. 3 Canzone nella foresta, da Tre Schizzi op. 114, n. 4 Visione primaverile, da Tre Schizzi op. 114, n. 5 L.v. Beethoven Sonata n. 18 in Mi bem. magg. op. 31, n. 3 "La Caccia" C. Debussy La soirée dans Grenade da Estampes Étude 11 pour les arpèges composés Étude 6 pour les huit doigts Étude 5 pour les octaves F. Chopin Studio in La bem. magg. da Trois nouvelles études Improvviso n. 1 in La bem. magg. op. 29 Notturno in Fa magg. op. 15 n. 1 Ballata n. 4 in fa min. op. 52 Leif Ove Andsnes pianoforte 26 27

16 Giovanni Scaglione violoncello Roberto Plano pianoforte 29 MARTEDÌ 10 NOVEMBRE 28 Due già sicure e solide carriere condotte fino a poco tempo fa in maniera autonoma si sono incontrate per una nuova esperienza cameristica destinata a lasciare il segno nelle sale concertistiche. Giovanni Scaglione, storico violoncellista del celebre Quartetto di Cremona si scopre anche solista e chiama nella sua avventura un altro superbo strumentista, il pianista pluripremiato Roberto Plano. Diplomatosi al Conservatorio Paganini di Genova sotto la guida di Nevio Zanardi, Giovanni Scaglione si perfeziona con Michael Flaksman e Antonio Meneses alla Musikhochschule di Basilea. Segue quindi corsi con Mario Brunello e all Accademia Stauffer di Cremona con Rocco Filippini. Nel 2002 entra a far parte del Quartetto di Cremona, con cui tuttora svolge un intensa attività presso le sale più prestigiose di tutto il mondo. Dal 2011 affianca all attività quartettistica quella da solista. Dallo stesso anno è docente di Quartetto e Musica da Camera presso l Accademia Stauffer di Cremona. Suona un violoncello realizzato da Marino Capicchioni nel Roberto Plano è nato a Varese nel 1978; si è imposto all attenzione vincendo il prestigioso Cleveland International Piano Competition. Grazie ai premi ottenuti poi all Honens International Piano Competition e al 12 Van Cliburn ha letteralmente conquistato il mondo concertistico americano, dove si è esibito in più di venti Stati suonando negli studi delle maggiori stazioni radiofoniche. Numerose anche le sue incisioni discografiche. In questa sua carriera soprattutto americana non ha trascurato l Italia e l Europa facendosi conoscere a Milano, Roma, Londra, Parigi, Dublino suonando da solo e con importanti orchestre. Definito dal «Chronicle» il Pavarotti del pianoforte per il suo lirismo è stato indicato come il più grande interprete di Scrjabin e definito erede di Rubinstein e Horowitz. R. Schumann Adagio e Allegro op. 70 L.v. Beethoven Sonata n. 3 in La magg. op. 69 S. Rachmaninov Sonata in sol min. op. 19

17 31 LUNEDÌ 16 NOVEMBRE Jörg Widmann, clarinetto Quartetto Diotima YunPeng Zhao, violino Guillaume Latour, violino Franck Chevalier, viola Pierre Morlet, violoncello F. Schubert Quartetto n. 2 in Do magg. D. 32 J. Widmann Quartetto n. 3 Jagdquartett (2003) J. Brahms Quintetto per clarinetto in si min. op. 115 J örg Widmann è nato a Monaco nel Ha studiato clarinetto presso la Hochschule für Musik a Monaco di Baviera con Gerd Starke e con Charles Neidich alla Juilliard School di New York. A undici anni ha iniziato a prendere lezioni di composizione seguito da Hans Werner Henze e Wolfgang Rihm. Come clarinettista Widmann si è dedicato alla musica da camera suonando con Tabea Zimmermann, András Schiff, Gidon Kremer e altri. È stato compositore e artista in residence del Festival di Salisburgo, di Lucerna e del Konzerthaus di Vienna. Dal 2001 è docente al Friburgo Staaliche Hochschule fur Musik. Il Quartetto Diotima, fondato da studenti dei Conservatori di Parigi e Lione, è uno dei quartetti più richiesti sulla scena internazionale. Prende il nome dal Quartetto di Luigi Nono Fragmente Stille an Diotima e già questo ne certifica l interesse per la musica del nostro tempo. L attenzione per la musica contemporanea non è tuttavia disgiunta dalla regolare frequentazione del repertorio classico: il Quartetto Diotima predilige le ultime opere di Beethoven, la musica francese e quella dei primi anni del secolo XX: i loro concerti sono acclamati dal pubblico e dalla critica dei più importanti giornali di tutto il mondo. Un appuntamento, questo per Trento, che, riprendendo antiche memorie, presenta un musicista nella doppia veste di esecutore e compositore. Il concerto infatti ci permette l incontro con Jörg Widmann, una delle figure artistiche più estrose e solide dei giorni nostri, provocatorio e divertente nel descrittivismo del suo Jagdquartett, superbo e comunicativo nel sublime Quintetto per clarinetto di Brahms. Con lui quattro travolgenti giovani archi. 30

18 Arabella Steinbacher violino Festival Strings Lucerne Daniel Dodds direttore 33 LUNEDÌ 23 NOVEMBRE 32 I. Stravinsky Concerto in Re magg. per archi W.A. Mozart Concerto per violino n. 4 in Re magg. KV 218 Concerto per violino n. 5 in La magg. KV 219 P. I. Caikovski Serenata per archi op. 48 Da una delle città più musicali d Europa, Lucerna, accompagnata da una mitica orchestra da camera, arriva a Trento per la prima volta un altra illustre e affascinante interprete del concertismo internazionale, la violinista Arabella Steinbacher. Il Festival Strings Lucerne, fondato nel 1956 da Wolfgang Schneiderhan e Rudolf Baumgartner, è una delle principali orchestre svizzere e una delle migliori orchestre da camera nel mondo. Il suo è un suono costruito nel tempo, grazie anche ai numerosi strumenti di proprietà dell orchestra e al continuo lavoro dei suoi maestri. Un suono raffinato grazie anche alle illustri collaborazioni con artisti quali Sabine Meyer, James Galway, Maxim Vengerov, Leonidas Kavakos, Mischa Maisky e Alexander Lonquich. Il suo nome si è consolidato attraverso lunghe tournée richieste nelle Americhe come in Estremo Oriente, in Russia come nel resto d Europa. La carriera luminosa di Arabella Steinbacher inizia, come per altri grandi artisti, in maniera casuale nel 2004, quando a Parigi l Orchestre Philharmonique de Radio France diretta da Sir Meville Marriner le chiede una rapida sostituzione per l interpretazione del Concerto di Beethoven. Da allora il suo nome s intreccia con le orchestre d élite come London e Chicago Symphony, Staatskapelle di Dresda, Orpheus Chamber e direttori quali Lorin Maazel, Riccardo Chailly, Charles Dutoit. Nata a Monaco nel 1981 da padre tedesco e madre giapponese, Arabella Steinbacher ha studiato alla Hochschule für Musik di Monaco ed è sostenuta da Anne Sophie Mutter che le ha donato un arco del maestro liutaio Benoit Rolland. Lo strumento sul quale suona è lo Stradivari Booth (1716) messole a disposizione dalla Nippon Music Foundation.

19 35 VENERDÌ 4 DICEMBRE La Società Filarmonica di Trento, anche se con un po di ritardo, con questo concerto intende unirsi alle celebrazioni che nel 2014 hanno ricordato in tutto il mondo il bicentenario ( ) dalla nascita di Adolphe Sax, inventore dello strumento che da lui ha preso nome. Uno strumento che, a partire dal 1840, ha trovato nel Novecento un crescente impegno non solo nella musica popolare (bande e jazz) ma pure nella musica colta. Analogamente a quanto succedeva per i quintetti d ottoni, l affermarsi di formazioni cameristiche di sassofoni ha contribuito ad allargare il repertorio attraverso rielaborazioni di pagine sinfoniche o tratte dal teatro musicale. Un repertorio del quale il Selmer Saxharmonic è uno dei più brillanti interpreti. Si tratta di un gruppo unico nel suo genere che riunisce dodici sassofonisti classici fra i più affermati in Germania. Ha debuttato nel 2006 al Festival Oleg Kagan di Kreuth e a dirigerlo è Milan Turkovic, che tutto il mondo conosce per la sua attività concertistica di fagottista nel Concentus Musicus di Harnoncourt, nel Quintetto a fiati Wien Berlin, nella Chamber Society of Lincoln Center di New York e per quella di direttore d orchestra (Camerata Salzburg, Orchestra Verdi di Milano, Tokyo Metropolitan Orchestra, ecc.). A. Dvorak: Danze Slave op. 46, n. 1, 7, 8 D. Milhaud: Scaramouche D. Sostakovic: Jazz Suite n. 2 (selezione) H. Zimmer: He s a Pirate (dal film Pirati dei Caraibi, arr. di C. Enzel) H. Eisler: Dans les Rues (arr. di C. Enzel) E. Morricone: C era una volta il West (arr. di C. Enzel) M. Nyman: Hotel de la Ville N. Rota: Rota Suite (arr. di C. Enzel) J. Williams: Star Wars (arr. di C. Enzel) Selmer Saxharmonic Milan Turkovic direttore Adrian Tully sopranino Jan Schulte Bunert Frank Schüssler soprani Christian Segmehl Junko Kurimoto Arend Hastedt contralti Christoph Enzel Udo Schmid Lutz Koppetsch tenori Thomas Tomaschek Markus Maier baritoni Lars Niederstrasser basso 34

20 37 Bac LUNEDÌ 14 DICEMBRE J.S. Bach Partita n. 2 in do min. BWV 826 C. Debussy Pour le piano L 95 L. Dallapiccola Sonatina Canonica su Capricci di Paganini J. Brahms Variazioni in la minore su un tema di Paganini op. 35 (libro I e II) Beatrice Rana pianoforte In un panorama eccezionalmente ricco di giovanissime star internazionali, l apparizione della talentuosa pianista salentina Beatrice Rana rende onore al sistema formativo italiano. Nata nel 1993 si è diplomata a sedici anni sotto la guida di Benedetto Lupo presso il Conservatorio Nino Rota di Monopoli, dove ha studiato anche composizione. Nel giugno del 2013 si è aggiudicata il secondo premio e quello del pubblico al prestigioso Concorso pianistico Internazionale Van Cliburn, ennesimo riconoscimento di rilievo nella sua già sorprendente carriera. Nel 2011 aveva già richiamato l attenzione generale vincendo il Primo premio al Concorso internazionale di Montreal, diventando così la più giovane pianista, nonché prima vincitrice italiana, nella storia del concorso. Beatrice Rana si è già esibita in molte delle celebrate sale concertistiche, dalla Tonhalle di Zurigo, Wigmore Hall di Londra, Società dei Concerti di Milano, all Auditorium du Louvre di Parigi, al Festival de Lanaudière in Quebec. Ha pure iniziato a collaborare con le grandi orchestre (Los Angeles Philharmonic, Detroit Symphony, London Philharmonic, Orchestra dell Accademia di Santa Cecilia) per il repertorio sinfonico. Risiede attualmente ad Hannover, dove frequenta l Hochschule für Musik nella classe di Arie Vardi. Il suo debutto a Trento sarà l occasione per ascoltare una musicista la cui maturità artistica ha del prodigioso, tanto da meritarsi la definizione di nuova Martha Argerich. 36

21

22 Stagione concerti 2015 inizio concerti ore 20,45 Lunedì 12 gennaio Ensemble Zefiro Martedì 20 gennaio Guido Rimonda, violino I Solisti del Viotti Festival Venerdì 30 gennaio Lise de la Salle Martedì 10 febbraio Quartetto Kelemen (Premio Borciani 2014) Lunedì 16 febbraio Adolfo Gutierrez Arenas, violoncello Javier Perianes, pianoforte Venerdì 27 febbraio Ingolf Wunder, pianoforte Lunedì 9 marzo Reto Bieri, clarinetto Nicolas Altstaedt, violoncello Herbert Schuch, pianoforte Martedì 24 marzo Hilary Hahn, violino Cory Smythe, pianoforte Lunedì 30 marzo Estonian Philharmonic Chamber Choir Kaspars Putniņš, direttore Martedì 14 aprile Christian Poltéra, violoncello Matthias Buchholz, viola Quartetto Auryn Venerdì 9 ottobre The Rodney Mack Philadelphia Big Brass Martedì 13 ottobre Trio Sitkovetsky Martedì 27 ottobre Leif Ove Andsnes, pianoforte Martedì 10 novembre Giovanni Scaglione violoncello Roberto Plano, pianoforte Lunedì 16 novembre Jörg Widmann, clarinetto Quartetto Diotima Lunedì 23 novembre Arabella Steinbacher, violino Festival Strings Lucerne Venerdì 4 dicembre Selmer Saxharmonic Milan Turkovic, direttore Lunedì 14 dicembre Beatrice Rana, pianoforte Società Filarmonica Trento: Via Verdi 30 Trento Tel Fax e mail: trento.it trento.it trento.mobi https://it it.facebook.com/filarmonicatrento

23 La Società Filarmonica Consiglio di direzione Presidente Lorenzo Arnoldi Vicepresidente Cristina Geier Direttore Artistico Antonio Carlini Tesoriere Tiziana Dal Lago Segretario Rosella Niccolini Consiglieri Teresa Decarli Antonio Divan Revisori dei Conti Giovanni Pallaoro Giorgio Pedinelli Nicola Rizzi Modalità di abbonamento ABBONAMENTI: da lunedì 15 a venerdì 19 dicembre dalle ore 9.00 alle ore presso la Sede di via Verdi 30, oppure su prenotazione all indirizzo mail o per telefono. Abbonamento intero: Euro 200. Abbonamento ridotto: Euro 170. Biglietto d ingresso: Euro 25. Biglietto d ingresso ridotto Euro 18. Tutti i concerti avranno inizio alle ore Possono usufruire della riduzione i giovani fino ai 25 anni e le persone che abbiano compiuto i 65 anni. Quota sociale: Euro 10. I Soci partecipano alle Assemblee della Società, della quale sono sostenitori. Possono eleggere ed essere eletti nel Consiglio di Direzione. La Società si riserva di apportare ogni variazione che si rendesse necessaria in dipendenza di ragioni tecniche e organizzative.

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica Il carnevale degli animali di Camille Saint Saёns Grande fantasia zoologica Per due pianoforti e piccola orchestra Obiettivi del nostro lavoro Imparare a riconoscere il timbro di alcuni strumenti musicali.

Dettagli

PROGRAMMA DEI CONCERTI

PROGRAMMA DEI CONCERTI 4_5_6 aprile Salone del Maggior Consiglio Wolfgang Amadeus Mozart. I 23 Quartetti per archi Ne L orchestrazione in chiaroscuro di Mozart il grande direttore d orchestra Nikolaus Harnoncourt sostiene che

Dettagli

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala.

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala. Fo oto Erio Piccaglian ni Teatro alla S Scala L opera italiana nel panorama mondiale Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014 ASK: CHI, PERCHE, COSA Siamo

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

con il Patrocinio della Città di Ostuni ORGANIZZA IL A N T O N I O L E G R O T T A G L I E 14-16 maggio 2014

con il Patrocinio della Città di Ostuni ORGANIZZA IL A N T O N I O L E G R O T T A G L I E 14-16 maggio 2014 SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO N. O. Barnaba- S. G. BOSCO di OSTUNI Sede centrale: N. O. Barnaba via C. Alberto,2 tel/fax 0831301527 Plesso S. G. Bosco Via G. Filangieri, 24 TEL./FAX 0831 332088 C.F. 90044950740

Dettagli

---------------- Ufficio Stampa

---------------- Ufficio Stampa Ufficio Stampa Presentazione del libro TeatrOpera: Esperimenti Scenici di Maria Grazia Pani Concerto spettacolo con voce recitante, soprani, tenore e pianoforte 11 maggio 2015 Teatro Sociale ----------------

Dettagli

leonildo marcheselli omaggio a b a l l a b i l i s e m p r e V e r d i d e l pa p à d e l l a F i l u z z i

leonildo marcheselli omaggio a b a l l a b i l i s e m p r e V e r d i d e l pa p à d e l l a F i l u z z i omaggio a leonildo marcheselli b a l l a b i l i s e m p r e V e r d i d e l pa p à d e l l a F i l u z z i I n t e r p r e t a t I d a g r a n d I f I s a r m o n I c I s t I massimo budriesi tiziano

Dettagli

Gli strumenti a corda

Gli strumenti a corda P A R T E Strumenti e voci 1 SAPERE classificare gli strumenti a corda in base al mo in cui viene protto il suono; conoscere le tecniche di produzione del suono di questi strumenti; conoscere gli strumenti

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

Diploma Accademico di primo livello Ordinamentale

Diploma Accademico di primo livello Ordinamentale Diploma Accademico di primo livello Ordinamentale DISCIPLINA: PRASSI ESECUTIVE E REPERTORI (SAXOFONO) I-II-III (CODI/15) Docente: Prof. Roberto Frati Durata: 32 ore annuali (Individuali) CFA: 21 annuali

Dettagli

Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ

Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ DCPL07 - CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO

Dettagli

Ecco prima uno schema seguito dalla illustrazione degli elementi caratteristici.

Ecco prima uno schema seguito dalla illustrazione degli elementi caratteristici. Teoria musicale - 8 ALTRI MODI E SCALE Nell iniziare questo capitolo bisogna subito premettere che questi argomenti vengono trattati con specifiche limitazioni in quanto il discorso è estremamente vasto,

Dettagli

giovedì 23 aprile 2015

giovedì 23 aprile 2015 TORINO AUDITORIUM RAI CONCERTI 20 giovedì 23 aprile 2015 ore 21.00 venerdì 24 aprile 2015 ore 20.30 Kirill Karabits Direttore Sol Gabetta Violoncello Prokof ev Saint-Saëns Čajkovskij 20 giovedì 23 aprile

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Silenzi (1972) per soprano, violino, contrabbasso, pianoforte, celesta e percussioni

Silenzi (1972) per soprano, violino, contrabbasso, pianoforte, celesta e percussioni Catalogo delle opere di Rosario Mirigliano Composizioni Silenzi (1972) per soprano, violino, contrabbasso, pianoforte, celesta e percussioni Quartetto (1973) per violino, viola, violoncello e clavicembalo

Dettagli

Parrocchia Di Tavole. Piazza SS. Annunziata 18100 Tavole/Prelá

Parrocchia Di Tavole. Piazza SS. Annunziata 18100 Tavole/Prelá Piazza SS. Annunziata 18100 Tavole/Prelá Per ulteriori informazioni: Don Sandro Marsano, Piazza San Tommaso 18020, Dolcedo (IM); Irene Revello, Piazza SS. Annunziata 5, 18100 Tavole/Prelá, Tel: 0039 0183

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE REGOLAMENTO 2015 ART. 1. IL CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE 2015 A CARATTERE INTERNAZIONALE SI SVOLGERA ATTRAVERSO VARIE TAPPE IN TUTTA ITALIA DA AGOSTO A NOVEMBRE. LE TAPPE

Dettagli

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio GENER-AZIONI PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio Con il sostegno di Circuito Regionale Danza in Sardegna, Associazione Enti Locali

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Unità uno. barche e vento. I colori. Le parti del corpo. I numeri. da 11 a 20 La casa Chi è? La casa (2) Gli animali.

Unità uno. barche e vento. I colori. Le parti del corpo. I numeri. da 11 a 20 La casa Chi è? La casa (2) Gli animali. Unità uno I numeri da 0 a 10 Che tempo fa? 1 I colori Le parti del corpo I numeri da 11 a 20 La casa Chi è? La casa (2) Gli animali Gli animali (2) I giorni, i mesi, le stagioni barche e vento Da dove

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007)

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA 1 (annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

SiStemi musicali Origine delle note Divisione dell ottava

SiStemi musicali Origine delle note Divisione dell ottava Scale Chi ha stabilito i rapporti d altezza fra le note musicali? Chi ha stabilito che le note sono sette e i semitoni dodici? Se il è uguale al Re perché hanno lo stesso nome? Se sono diversi qual è più

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Storia dell'opera lirica in pillole

Storia dell'opera lirica in pillole Storia dell'opera lirica in pillole Le origini dell opera lirica: tutto ebbe inizio così... L opera lirica non esisteva nell antichità. Esisteva il teatro fin dai tempi dell antica Grecia e c era la musica

Dettagli

OGGETTO Proposta Spettacoli

OGGETTO Proposta Spettacoli O n a r t s d i Soc.Coop.Artemente Via Ronchi 12, Ca tania Fax 095.2935784 Mobile 320 0752460 www.onarts.net - info@onarts.net OGGETTO Proposta Spettacoli Con la presente siamo lieti di presentarvi le

Dettagli

CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE

CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE COMUNICATO STAMPA Claudia Buccini +39 02 63799210 claudia.buccini@eur.cushwake.com CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE Causeway Bay a Hong Kong

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA Graduatoria Docenti aspiranti all UTILIZZAZIONE nei LICEI MUSICALI Anno Scolastico 0/ Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA sul posto o sulla quota orario assegnata nell anno scolastico 0/ (docenti titolari

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue e Letterature:

Dettagli

Ci Muove la Passione. Stagione Lirica e di Concerti

Ci Muove la Passione. Stagione Lirica e di Concerti Ci Muove la Passione 2015 Stagione Lirica e di Concerti 2015 Stagione Lirica e di Concerti Don Giovanni Andrea Lucchesini Giampiero Sobrino Belcanto Gala Andrea Chénier Il Barbiere di Siviglia Marco Polo

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

2014-2015. Con il sostegno di

2014-2015. Con il sostegno di TEATRO ALLA SCALA 20-2015 ABBONAMENTI Con il sostegno di Opera 4 dicembre: Anteprima dedicata ai Giovani 7, 10, 13, 16, 20, 23 dicembre 20 Ludwig van Beethoven Fidelio Daniel Barenboim Deborah Warner e

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni" - Livorno Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Via Galilei

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue

Dettagli

AUTORE TITOLO EDITO RE

AUTORE TITOLO EDITO RE AUTORE TITOLO EDITO RE AA.VV AA.VV America s Drum Solos. A collection of 150 Solos of the former national Association of Rudimental Drummers. Edited by 7 Stьcke fьr Marimba / edited von Siegfried Fink

Dettagli

I VIAGGIATORI DI IN VIAGGIO SULLE OROBIE 2015

I VIAGGIATORI DI IN VIAGGIO SULLE OROBIE 2015 I VIAGGIATORI DI IN VIAGGIO SULLE OROBIE 2015 GIULIO BEGGIO - Guida alpina Classe 1958, guida alpina erbese, imprenditore nel settore dell attrezzatura da montagna, Giulio Beggio è un profondo conoscitore

Dettagli

I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE

I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE 13 15 febbraio 2015 www.bolzano-bozen.it Anche quest anno, dal 13 al 15 febbraio, Bolzano festeggia San Valentino con gli appuntamenti de I Luoghi dell Amore, un viaggio

Dettagli

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 -

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 - COMUNICATO STAMPA PRESENTAZIONE DI UN ECCEZIONALE INSIEME DI CREAZIONI DI JEAN PROUVÉ E DI UNA SELEZIONE DI GIOIELLI E OROLOGI DA COLLEZIONE CHE SARANNO PROPOSTI NELLE PROSSIME ASTE. - GIOVEDÌ 9 APRILE

Dettagli

UNA CANZONE IN CUI CREDERE 2015 Premio FriulAdria

UNA CANZONE IN CUI CREDERE 2015 Premio FriulAdria Radio Vigiova presenta UNA CANZONE IN CUI CREDERE 2015 Premio FriulAdria 3 edizione Contest Musicale Festival Biblico - REGOLAMENTO - ART.1_PARTECIPANTI UNA CANZONE IN CUI CREDERE 2015 è un contest musicale

Dettagli

Il coro ha cominciato la sua attiv ità con 15 bambini ed attualmente ne conta 35, prov enienti dalle div erse scuole primarie del circolo.

Il coro ha cominciato la sua attiv ità con 15 bambini ed attualmente ne conta 35, prov enienti dalle div erse scuole primarie del circolo. Il coro ha cominciato la sua attiv ità con 15 bambini ed attualmente ne conta 35, prov enienti dalle div erse scuole primarie del circolo. Tutti i bambini che ne fanno richiesta v engono ammessi al Coro,

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel.

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel. Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (R) Tel. 0831/845057- Fax:0831/846007 bric826002@istruzione.it bric826002@pec.istruzione.it

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

L : L/2 = 1 : ½ = 2 : 1

L : L/2 = 1 : ½ = 2 : 1 LA SCALA PITAGORICA (e altre scale) 1 IL MONOCORDO I Greci, già circa 500 anni prima dell inizio dell era cristiana, utilizzavano un semplice strumento: il monocordo. Nel monocordo, un ponticello mobile

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO TABELLA B TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso l insegnamento di strumento musicale nella scuola media), VALIDE PER

Dettagli

NEOCLASSICISMO. Vol III, pp. 532-567

NEOCLASSICISMO. Vol III, pp. 532-567 NEOCLASSICISMO Vol III, pp. 532-567 567 Le premesse L illuminismo La rivoluzione industriale La rivoluzione francese Neoclassicismo il fascino dell antico Dagli inizi del Settecento a Roma si aprono vari

Dettagli

SCUOLA DI LINGUE A CHIAVARI VIA NINO BIXIO 29 INT.7 2 PIANO. TEL. 0185 364823 CELL. 3493341416 www.nel-blu.it infonelblu@libero.it

SCUOLA DI LINGUE A CHIAVARI VIA NINO BIXIO 29 INT.7 2 PIANO. TEL. 0185 364823 CELL. 3493341416 www.nel-blu.it infonelblu@libero.it SCUOLA DI LINGUE A CHIAVARI VIA NINO BIXIO 29 INT.7 2 PIANO TEL. 0185 364823 CELL. 3493341416 www.nel-blu.it infonelblu@libero.it NEL BLU I NOSTRI SERVIZI: - Corsi aziendali - Traduzioni - Traduzioni con

Dettagli

VERBALE N 2/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 1 del 71/02/11.

VERBALE N 2/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 1 del 71/02/11. VERBALE N 2/11 L anno 2011 il giorno 4 del mese di marzo alle ore 12,00 previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalle vigenti norme, nella sede del Conservatorio G. Martucci di Salerno si riunisce

Dettagli

OPERE DI GOFFREDO PETRASSI PUBBLICATE DALLE EDIZIONI SUVINI ZERBONI OPERE

OPERE DI GOFFREDO PETRASSI PUBBLICATE DALLE EDIZIONI SUVINI ZERBONI OPERE OPERE DI GOFFREDO PETRASSI PUBBLICATE DALLE EDIZIONI SUVINI ZERBONI OPERE IL CORDOVANO (1944/48). Opera in un atto (una scena) dall entremes di Cervantes tradotto da Eugenio Montale (50 ca.) (2.2.2.1.

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

Classe 3AM - pagina 1

Classe 3AM - pagina 1 1 Classe AM - pagina 1 Cognome ABRAMO classe AM Nome VERONCA matricola Nato a (e PV) cod. utilizz. -1 1 Pianoforte - prof.ssa Fabro giovedì 14.0-15.0 2.4 lunedì 15.0-16.0 LAB. giovedì 15.0-16.0 NFO 1 Canto

Dettagli

La cenerentola Opera in musica di Gioacchino Rossini

La cenerentola Opera in musica di Gioacchino Rossini La cenerentola Opera in musica di Gioacchino Rossini Che cos è l Opera in musica L opera in musica (chiamata anche opera lirica o melodramma) è un genere teatrale nato a Firenze alla fine del Cinquecento.

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

La Real Solving Group nasce dall esperienza internazionale nel settore del problem solving con particolare propensione al facility menagement.

La Real Solving Group nasce dall esperienza internazionale nel settore del problem solving con particolare propensione al facility menagement. La Real Solving Group nasce dall esperienza internazionale nel settore del problem solving con particolare propensione al facility menagement. Alla base del progetto vi è l offerta alla necessità delle

Dettagli

AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA

AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA Chi siamo : C è una verità elementare, la cui ignoranza uccide innumerevoli idee e splendidi piani: nel momento in cui ti impegni a fondo anche la Provvidenza si muove. Infinite cose accadono per aiutarti,

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2014-2015 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: Ε1 Διάρκεια: 2 ώρες Υπογραφή

Dettagli

Come va? Come stanno queste persone? Guarda le immagini e ascolta. Cosa dici quando chiedi a qualcuno come sta? Con il Lei Con il tu

Come va? Come stanno queste persone? Guarda le immagini e ascolta. Cosa dici quando chiedi a qualcuno come sta? Con il Lei Con il tu Io e gli altri T CD 1 1 Come va? Come stanno queste persone? Guarda le immagini e ascolta. Cosa dici quando chiedi a qualcuno come sta? Con il Lei Con il tu Scrivi le risposte nell ordine giusto, dalla

Dettagli

leggi, scrivi e condividi le tue 10 righe dai libri http://www.10righedailibri.it

leggi, scrivi e condividi le tue 10 righe dai libri http://www.10righedailibri.it leggi, scrivi e condividi le tue 10 righe dai libri http://www.10righedailibri.it INDICE PAGINA 9 PREFAZIONE di Rossella Grenci 13 PRESENTAZIONE Rossella Grenci, Daniele Zanoni 20 LISTA DI ALCUNI DISLESSICI

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL SZIGET & HOME SOUND FEST 2015 PREMESSE FONDAMENTALI

REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL SZIGET & HOME SOUND FEST 2015 PREMESSE FONDAMENTALI REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL SZIGET & HOME SOUND FEST 2015 -- selezioni nazionali per il Sziget Festival 2015 di Budapest (HU) e per l Home Festival 2015 di Treviso -- La selezione denominata SZIGET

Dettagli

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione Riscaldamento Anello Anello Anello 1 2 3 1 25 2 24 23 22 3 4 21 20 5 6 7 18 8 9 10 15 11 12 13 14 19 17 16 Defaticamento 1 2 3 4 Piattaforme per stiramento arti inferiori Twister per tonificazione busto

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

ED.FISICA Il doping. STORIA Gli anni 20 negli Usa

ED.FISICA Il doping. STORIA Gli anni 20 negli Usa SCIENZE La genetica ED.FISICA Il doping TECNOLOGIA L automobile e la Ford ED.ARTIST. Il cubismo e Braque STORIA Gli anni 20 negli Usa GEOGRAFIA Gli Usa ITALIANO Il Decadentis mo e Svevo INGLESE ED.MUSICA

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

UNA GUIDA PRATICA ALLA COMPOSIZIONE MUSICALE

UNA GUIDA PRATICA ALLA COMPOSIZIONE MUSICALE Alan Belkin UNA GUIDA PRATICA ALLA COMPOSIZIONE MUSICALE N.B. Il seguente materiale è Alan Belkin, 1995-1999. Esso non può essere citato o usato senza darne pieno riconoscimento all autore. Nonostante

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli