manuale Di posa in opera

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "manuale Di posa in opera"

Transcript

1 General Fix FERMIAMO L ACQUA CATTURIAMO IL SOLE SiStemi impermeabili fotovoltaici manuale Di posa in opera

2 General Fix - MANUALE DI POSA IN OPERA 2

3 INDICE Imballi Materiale Dimensioni Fisiche Stoccaggio Materiali Movimentazione Bancali a Terra Issaggio e Posizionamento in copertura Regole Generali per l utilizzo Dotazione dell Applicatore Preparazione Zone di Posa Band Fix Posa in Opera Band Fix Preparazione zone di posa Band Fix Sint Posa in Opera Band Fix Sint Posa in Opera Alu Fix Distanza di Posa in Opera General Fix Gestione dei Rifiuti General Fix - MANUALE DI POSA IN OPERA 3

4 IMBALLI MATERIALE Esempio di bancale Alu Fix SISTEMA D ANCORAGGIO PER IMPIANTI TECNOLOGICI A SUPPORTI DI BASE Prodotto / Product Alu Fix Prodotto / Product Alu Fix SISTEMA D ANCORAGGIO PER IMPIANTI TECNOLOGICI A SUPPORTI DI BASE Codice / Code Codice / Code Quantità / Quantity Dimensioni / Size Quantità / Quantity Dimensioni / Size Ticket Pallet Ticket Pallet Cliente / Customer Cliente / Customer Destinazione Merce / Cantiere / Jobsite Destinazione Merce / Cantiere / Jobsite - General Membrane Spa Via Venezia Ceggia ( VE ) ITALY - T General Membrane Spa Via Venezia Ceggia ( VE ) ITALY - T cm General Fix - MANUALE DI POSA IN OPERA 4

5 IMBALLI MATERIALE Esempio di bancale Band Fix 120 cm General Fix - MANUALE DI POSA IN OPERA 5

6 DIMENSIONI FISICHE Sezione Profilato 300 cm Caratteristiche tecniche Alu Fix : Lunghezza: Larghezza: Altezza: 300,00 cm 10,98 cm 4,00 cm General Fix - MANUALE DI POSA IN OPERA 6

7 DIMENSIONI FISICHE Caratteristiche tecniche Band Fix : Lunghezza: Larghezza Band: Larghezza Rotolo: 10000,00 cm 10,00 cm 20,00 cm General Fix - MANUALE DI POSA IN OPERA 7

8 STOCCAGGIO MATERIALE Lo stoccaggio prima della posa delle verghe di Alu Fix e Band Fix deve avvenire in un ambiente coperto in condizione ambientali asciutte con temperature compresa tra i C. Ogni bancale riporta un apposita etichettta di prodotto, con specifiche indicazioni sui materiali contenuti e le qualità. General Fix - MANUALE DI POSA IN OPERA 8

9 STOCCAGGIO MATERIALE BANCALE, MODULI E CONTENUTI I bancali possono riportare una quantità di Band Fix e Alu Fix differente, in funzione della tipologia di impianto. SISTEMA D ANCORAGGIO PER IMPIANTI TECNOLOGICI A SUPPORTI DI BASE Prodotto / Product Codice / Code Quantità / Quantity Ticket Pallet Band Fix Dimensioni / Size Band Alu Fix SISTEMA D ANCORAGGIO PER IMPIANTI TECNOLOGICI A SUPPORTI DI BASE Prodotto / Product Codice / Code Quantità / Quantity Dimensioni // Size Ticket Pallet SISTEMA D ANC TECNOLOGIC Prodotto / Product Codice / Code Quantità / Quantity Ticket Pallet Alu Fare comunque sempre riferimento all etichetta su ogni bancale, per riconoscere il TIPO di sistema e la QUANTITÀ contenuta. Cliente / Customer Destinazione Merce / Cantiere / Jobsite Cliente / Customer Destinazione Merce / Cantiere / Jobsite Cliente / Customer Destinazione Merce / Cant General Membrane Spa Via Venezia Ceggia ( VE ) ITALY - T General Membrane Spa Via Venezia Ceggia (( VE )) ITALY -- T. T General Membrane Spa Via Venezia Ceggia ( VE ) ITALY - T General Fix - MANUALE DI POSA IN OPERA 9

10 MOVIMENTAZIONE BANCALI A TERRA Seguire sempre le procedure di sicurezza per la movimentazione dei bancali a terra con mezzi idonei: Utilizzare un carrello elevatore/manitou prendendo un bancale imballato per volta. Inforcare al centro e bilanciare il bancale, movimentare sempre a velocità moderata. È assolutamente vietato salire sul del bancale, sia durante la movimentazione che durante l imbracatura con cinghie per l issaggio in copertura. Non sedersi sul bancale, pericolo danneggiamento moduli. Movimentare dal magazzino solamente i bancali necessari al lavoro giornaliero, mantenendo imballato ogni bancale fino alla sua apertura in copertura. General Fix - MANUALE DI POSA IN OPERA 10

11 ISSAGGIO E POSIZIONAMENTO IN COPERTURA MOVIMENTARE CON CAUTELA MANITOU CENTRARE IL BANCALE L issaggio in quota dei bancali imballati deve avvenire in estrema sicurezza rispettando le normative vigenti. L issaggio deve essere effettuato con mezzi idonei come gru con cinghie, manitou con forche, secondo i piani di sicurezza approvati (NON CONSENTITO L USO DI CATENE O DELLA FORCA). CENTRARE IL BANCALE. ISSARE CON CAUTELA E ACCERTARSI CHE IL BANCALE SIA BILANCIATO CORRETTAMENTE. In figura il corretto posizionamento della forca. NON SALIRE SUL BANCALE. General Fix - MANUALE DI POSA IN OPERA 11

12 ISSAGGIO E POSIZIONAMENTO IN COPERTURA Seguire sempre le procedure di sicurezza per l issaggio in copertura: Non sbilanciare il bancale durante l issaggio. Manovrare lentamente, solo personale autorizzato. Non lasciare carichi sospesi. NON ISSARE BANCALI DANNEGGIATI. NON ISSARE SINGOLI MODULI NON IMBALLATI NEL BANCALE. General Fix - MANUALE DI POSA IN OPERA 12

13 ISSAGGIO E POSIZIONAMENTO IN COPERTURA MANITOU Posizionare i bancali su zone della copertura che ne sopportino il peso, cercando di distribuire il più possibile i bancali sul tetto. PESO MAX DEL BANCALE 1300 KG CIRCA Interporre tra bancale e copertura un idoneo STRATO SEPARATORE (tavole di legno, pannelli isolanti, ecc). MANITOU COPERTURA STRATO SEPARATORE General Fix - MANUALE DI POSA IN OPERA 13

14 REGOLE GENERALI PER L UTILIZZO Una volta rimosso l imballo porre i profili Alu Fix da posare in copertura con l avvertenza di non rivolgere mai il lato uncinato rivolto verso l alto, in esposizione ai raggi UV. OK General Fix - MANUALE DI POSA IN OPERA 14

15 DOTAZIONI DELL APPLICATORE Per la posa in opera si devono utilizzare: Cannello con campana piccola Flessibile Metro Cutter Cazzuolino Battifilo metro General Fix - MANUALE DI POSA IN OPERA 15

16 PREPARAZIONE ZONE DI POSA BAND FIX Prima di procedere alla posa in opera della fascia Band Fix controllare l effettivo stato della membrana (se si applica direttamente il sistema su una membrana ardesiata) provvedendo a sfiammare ed inglobare l ardesia esistente. General Fix - MANUALE DI POSA IN OPERA 16

17 PREPARAZIONE ZONE DI POSA BAND FIX metro battifilo Verificare la fattibilità dell installazione del sistema General FIX nelle aree indicate dal layout di posizionamento dell impianto fornito dal progettista. Segnare con battifilo a polvere colorata la delimitazione della zona di posa di Band Fix. General Fix - MANUALE DI POSA IN OPERA 17

18 POSA IN OPERA BAND FIX Procedere alla posa di Band Fix nelle zone precedentemente segnate sfiammando la faccia inferiore della membrana. Una volta raffreddata la mescola controllare se adesione risulta buona. General Fix - MANUALE DI POSA IN OPERA 18

19 POSA IN OPERA BAND FIX In caso contrario provvedere a passare con un cazzuolino caldo le zone di bordo per la finale sigillatura di Band Fix. (operazione importante per pose eccezionalmente in contropendenza del sistema Band Fix ) General Fix - MANUALE DI POSA IN OPERA 19

20 POSA IN OPERA BAND FIX OK La fascie di Band Fix dovranno essere posate a seguire, senza sormonte. General Fix - MANUALE DI POSA IN OPERA 20

21 POSA IN OPERA BAND FIX Contropelo Una volta posata la fascia Band Fix provvedere a ravvivare il Loop utilizzando un guanto. Ravvivare passando con il guanto in contropelo. General Fix - MANUALE DI POSA IN OPERA 21

22 PREPARAZIONE ZONE DI POSA BAND FIX SINT Preparazione della zona di accoglienza Band Fix Sint mediante pulizia con pezza imbevuta di General Cleaner specifico per PVC o TPO. Pulire con un panno General Fix - MANUALE DI POSA IN OPERA 22

23 POSA IN OPERA BAND FIX SINT Posa mediante attrezzatura manuale o automatica ad aria calda del Band Fix Synt. NOTA: la temperatura di saldatura è variabile dalla tipologia di manto quindi si consiglia un impostazione della stessa con prove pratiche fuori opera, tra manto sintetico e Band Fix Synt, al fine di conseguire la temperatura d esercizio della messa in opera. General Fix - MANUALE DI POSA IN OPERA 23

24 POSA IN OPERA ALU FIX Una volta ravvivato il loop predisporre la verga in alluminio Alu Fix per la posa. Posizionare un lato della verga Alu Fix sopra Band Fix. General Fix - MANUALE DI POSA IN OPERA 24

25 POSA IN OPERA ALU FIX Posare il profilo Alu Fix come da figura facendo aderire gradualmente a Band Fix. General Fix - MANUALE DI POSA IN OPERA 25

26 POSA IN OPERA ALU FIX Una volta posato il profilo Alu Fix spostare il profilo avanti e indietro al fine di aumentare l aggrappagio del sistema. movimento orizzontale ATTENZIONE! Posizionando Alu Fix sopra la fascia Band Fix porre attenzione nel posizionamento. Un errata posa di Alu Fix, non perfettamente allineata potrebbe inficiare la tenuta del sistema. Una successiva rimozione della Verga Alu Fix potrebbe essere difficoltosa. General Fix - MANUALE DI POSA IN OPERA 26

27 DISTANZA DI POSA IN OPERA TRA VERGE GENERAL FIX Le Fascie del sistema General Fix (Alu Fix +Band Fix ) dovranno essere posate con uno specifico passo, determinato nel progetto esecutivo e certificato da General Membrane attraverso forglio di calcolo chiamato Modalità Applicative. General Fix - MANUALE DI POSA IN OPERA 27

28 GESTIONE DEI RIFIUTI General Membrane Spa in accordo con la propria politica ambientale consiglia alla ditta appaltatrice di separare i rifiuti provenienti dall attività di posa moduli fotovoltaici: Separare i rifiuti secondo le catgorie: CARTA/CARTONE - PLASTICA - LEGNO. Si consiglia di posizionare in copertura opportuni BIG-BAGS per la raccolta differenziata di CARTA/CARTONE e PLASTICA. Separare i rifiuti nei big-bags man mano che si procede con la posa, evitando che gli stessi vengano portati via dal vento. General Fix - MANUALE DI POSA IN OPERA 28

29 GESTIONE DEI RIFIUTI Tipologie di rifiuti da separare: Carta/CARTONE: scatoloni, coperchi, angolari esterni del bancale, ogni altro pezzo di cartone interno all imballo, carta protettiva moduli, carta protettiva testa e coda modulo. PLASTICA: reggette del bancale, plastica esterna al bancale, pezzo bianco di Polietilene reticolato che protegge i contatti di ogni modulo, film siliconico modulo da togliere prima della posa, eventuali fascette serrafilo rotte o avanzi di queste, eventuali fermacavi rotti. LEGNO: bancali posti al di sotto di ogni scatola. General Fix - MANUALE DI POSA IN OPERA 29

MANUALE DI POSA IN OPERA GENERAL FIX EVO

MANUALE DI POSA IN OPERA GENERAL FIX EVO MANUALE DI POSA IN OPERA GENERAL FIX EVO 1 Indice Imballi materiale Dimensioni fisiche Stoccaggio dei materiali Movimentazione dei bancali a terra Issaggio e posizionamento in copertura Dotazione dell

Dettagli

General Fix SISTEMI DI ANCORAGGIO DI IMPIANTI TECNOLOGICI A SUPPORTI DI BASE FERMIAMO L ACQUA AGGANCIAMO IL SOLE

General Fix SISTEMI DI ANCORAGGIO DI IMPIANTI TECNOLOGICI A SUPPORTI DI BASE FERMIAMO L ACQUA AGGANCIAMO IL SOLE General Fix SISTEMI DI ANCORAGGIO DI IMPIANTI TECNOLOGICI A SUPPORTI DI BASE FERMIAMO L ACQUA AGGANCIAMO IL SOLE General Fix EVO: per manti impermeabili bituminosi COMPONENTI DEL SISTEMA 1 Band 25: Fascia

Dettagli

Isodomus Manuale Tecnico

Isodomus Manuale Tecnico Rev. 2011/1 Generalità manuale tecnico Scopo Il presente manuale ha lo scopo di definire le regole per una corretta esecuzione delle coperture (posa in opera) dei prodotti della ditta Isomec, in particolare

Dettagli

MANUALE PER L IMBALLO DELLE SPEDIZIONI

MANUALE PER L IMBALLO DELLE SPEDIZIONI MANUALE PER L IMBALLO DELLE SPEDIZIONI NORME GENERALI L imballaggio deve essere sufficientemente ROBUSTO. Il materiale utilizzato per l imballaggio deve essere scelto in base al tipo di merce che deve

Dettagli

LA MOVIMENTAZIONE E LO STOCCAGGIO DEI MATERIALI

LA MOVIMENTAZIONE E LO STOCCAGGIO DEI MATERIALI LA MOVIMENTAZIONE E LO STOCCAGGIO DEI MATERIALI a cura di Marialuisa Diodato SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE V IA A LBERTONI, 15-40138 BOLOGNA! 051.63.61.371-FAX 051.63.61.358 E-mail: spp@aosp.bo.it

Dettagli

DISTRIBUTORE AUTOMATICO DI CAPSULE ISTRUZIONI D USO E MANUTENZIONE

DISTRIBUTORE AUTOMATICO DI CAPSULE ISTRUZIONI D USO E MANUTENZIONE DISTRIBUTORE AUTOMATICO DI CAPSULE ISTRUZIONI D USO E MANUTENZIONE Sommario Sommario 2 1 - Introduzione 3 1.1 Principio di funzionamento 4 1.2 Caratteristiche tecniche 4 2 Trasporto e imballo 5 2.1 Imballo

Dettagli

Manuale di installazione

Manuale di installazione Manuale di installazione MapeplaN PVC-P Manuale di installazione MAPEPLAN PVC-P I dettagli tecnici e le istruzioni contenuti in questo manuale si basano sulle nostre conoscenze ed esperienze. Tuttavia

Dettagli

linea d imballo pacchi lamiera

linea d imballo pacchi lamiera linea d imballo pacchi lamiera linea di imballo per pacchi di lamiera mediante filmatura completamente automatica Nuovo metodo d imballo Pesmel ad elevata capacità produttiva La linea d imballaggio è stata

Dettagli

Elenco delle parti Il forno è costituito dalle seguenti parti: settore cupola con apertura bocca sinistro. settore cupola con apertura bocca destro

Elenco delle parti Il forno è costituito dalle seguenti parti: settore cupola con apertura bocca sinistro. settore cupola con apertura bocca destro Quote prefabbricato Premessa Con il presente manuale si intende dare delle indicazioni soprattutto a chi non ha mai montato un forno per pizza prima d'ora. Ciò nonostante, specie le indicazioni sulla prima

Dettagli

Protezione dal Fuoco. Linee Guida per l Installazione e la Movimentazione dei Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur

Protezione dal Fuoco. Linee Guida per l Installazione e la Movimentazione dei Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Protezione dal Fuoco Linee Guida per l Installazione e la Movimentazione dei Vetri Resistenti al Fuoco Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Indice 1.0 Informazioni Generali sul Prodotto pag. 3 2.0 Sistemi

Dettagli

Strato di controllo del vapore (Barriera/Freno al Vapore)

Strato di controllo del vapore (Barriera/Freno al Vapore) Scheda Tecnica Edizione 29.09.2011 Sarnavap 500E EN 13984 Sarnavap 500E Strato di controllo del vapore (Barriera/Freno al Vapore) Costruzioni Descrizione Prodotto Impieghi Sarnavap 500E è una barriera/freno

Dettagli

Ricevimento, movimentazione e stoccaggio

Ricevimento, movimentazione e stoccaggio Istruzioni Centro controllo motori CENTERLINE 2500 - Ricevimento, movimentazione e stoccaggio Ricevimento IMPORTANTE Quando Rockwell Automation consegna al corriere l'apparecchiatura, questa viene considerata

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione

Manuale d uso e manutenzione Manuale d uso e manutenzione Scaffalatura fissa TECFIX Documento generico riferito al prodotto Tecnofix. Per dettagli specifici riferiti ad ogni singolo impianto personalizzato contattare l Ufficio Tecnico

Dettagli

Istruzioni D Uso Tau Steril 2000 Automatic

Istruzioni D Uso Tau Steril 2000 Automatic Pag. 1 di 6 Istruzioni D Uso Tau Steril 2000 Automatic CEE 0426 DIRETTICTIVA 93/42 DISPOSITIVI MEDICI Pag. 2 di 6 INDICE Numero Titolo Pagina 1 Avvertenze 3 2 Introduzione 3 2.1 Riferimenti Normativi 3

Dettagli

Direttiva per trasporto, imballo e handling

Direttiva per trasporto, imballo e handling Direttiva per trasporto, imballo e handling La presente direttiva contiene disposizioni di carattere generale per quanto concerne il trasporto, l'imballo e l'handling di macchine e forniture della ditta

Dettagli

Memoria tecnica installazione pannelli laminati

Memoria tecnica installazione pannelli laminati Memoria tecnica installazione pannelli laminati Istruzioni di montaggio VOLTAJOINT VOLTABRI Notice de pose Kit - VOLTAJOINT 2/31 Sommario 1_ KIT ABITAZIONI INDIVIDUALI... 3 2_ NOMENCLATURA (ESCLUSI LAMIERATI

Dettagli

Istruzioni HPFS per l'imballaggio

Istruzioni HPFS per l'imballaggio Istruzioni HPFS per l'imballaggio Questo documento contiene le istruzioni per l'imballaggio delle apparecchiature IT Avvertenze relative alle istruzioni Le istruzioni di seguito illustrate sono state concepite

Dettagli

INFORMAZIONI SUL PRODOTTO

INFORMAZIONI SUL PRODOTTO INFORMAZIONI SUL PRODOTTO MISURE-MONTAGGIO UTILIZZO MANUTENZIONE GARANZIA CONSIGLI PER IL MONTAGGIO DELLA ZANZARIERA COBRA L installazione della zanzariera può essere montata anche da personale non esperto.nel

Dettagli

Manuale di installazione

Manuale di installazione Manuale di installazione MapeplaN PVC-P Manuale di installazione MAPEPLAN PVC-P I dettagli tecnici e le istruzioni contenuti in questo manuale si basano sulle nostre conoscenze ed esperienze. Tuttavia

Dettagli

I NOSTRI OBIETTIVI. Massima produttività ed affidabilità di tutti i componenti.

I NOSTRI OBIETTIVI. Massima produttività ed affidabilità di tutti i componenti. S u r f a c e A l u m i n i u m Te c h PACKAGING Dedicata espressamente alla progettazione e produzione di linee di imballaggio, totalmente automatizzate per profili di alluminio estruso, anodizzato e

Dettagli

MANUALE DI USO ED INSTALLAZIONE CAMINETTI Il Canto del Fuoco _LEGNA

MANUALE DI USO ED INSTALLAZIONE CAMINETTI Il Canto del Fuoco _LEGNA MANUALE DI USO ED INSTALLAZIONE CAMINETTI Il Canto del Fuoco _LEGNA ATTENZIONE!!! Si declina ogni responsabilità relativa ad eventuali inesattezze contenute in queste istruzioni dovute ad errori di trascrizione.

Dettagli

- Procedura Operativa

- Procedura Operativa INTERVENTI DI MANUTENZIONE E DI RIMOZIONE DI TUBATURE IDRICHE IN CEMENTO-AMIANTO - Procedura Operativa 1 Predisposizione dell area cantiere 2 Esecuzione dello scavo e messa allo scoperto della tubazione

Dettagli

L'originale rotolo con doghe a taglio termico accoppiate con membrane bituminose e packaging brevettato. REXROLL XPS

L'originale rotolo con doghe a taglio termico accoppiate con membrane bituminose e packaging brevettato. REXROLL XPS P A N N E L L A C C O P P A T REXROLL L'originale rotolo con doghe a taglio termico accoppiate con membrane bituminose e packaging brevettato. Rexroll è provvisto di cimosa laterale di sovrapposizione

Dettagli

Istruzioni di servizio per quadri di esposizioni filateliche compreso imballaggi

Istruzioni di servizio per quadri di esposizioni filateliche compreso imballaggi Istruzioni di servizio per quadri di esposizioni filateliche compreso imballaggi Valide per la serie da 012005 a 032005 Istruzione_Rahmen_I.doc/18.03.2014/ml 1/13 Indice INDICE 2 MISURE DI SICUREZZA /

Dettagli

A) DOCUMENTAZIONE SPECIFICA DELL IMPRESA

A) DOCUMENTAZIONE SPECIFICA DELL IMPRESA I CONTENUTI DELLA VIGILANZA NEI CANTIERE A) DOCUMENTAZIONE SPECIFICA DELL IMPRESA B) DOCUMENTAZIONE DEL CANTIERE C) CONTROLLO ADOZIONE MISURE DI SICUREZZA PER LE LAVORAZIONI CORSO D) LA GESTIONE DEL CANTIERE

Dettagli

linea d imballo coils

linea d imballo coils linea d imballo coils linea di imballo coils Pesmel: leader mondiale nelle soluzioni di imballaggio dei coils completamente automatiche La linea d imballo coils della Pesmel è una soluzione per l imballo

Dettagli

innovations for life Versione 01 Sistemi di stoccaggio per il pellet Geotop 1

innovations for life Versione 01 Sistemi di stoccaggio per il pellet Geotop 1 innovations for life Versione 01 Sistemi di stoccaggio per il pellet Geotop 1 GEOtop 1 Grazie per aver scelto il nostro prodotto. Vi preghiamo di leggere attentamente questo manuale prima di installare

Dettagli

SINTESI DELLA NORMATIVA EUROPEA EN 1263-1 RELATIVA AL MONTAGGIO DELLA RETE ANTICADUTA PER APPLICAZIONI ORIZZONTALI E PER APPLICAZIONI VERTICALI.

SINTESI DELLA NORMATIVA EUROPEA EN 1263-1 RELATIVA AL MONTAGGIO DELLA RETE ANTICADUTA PER APPLICAZIONI ORIZZONTALI E PER APPLICAZIONI VERTICALI. SINTESI DELLA NORMATIVA EUROPEA EN 1263-1 RELATIVA AL MONTAGGIO DELLA RETE ANTICADUTA PER APPLICAZIONI ORIZZONTALI E PER APPLICAZIONI VERTICALI. 1. RETE ANTICADUTA CERTIFICATA EN 1263-1, PER APPLICAZIONI

Dettagli

Manuale d installazione. Warmset. Warmset srl. Wall Heating Panel

Manuale d installazione. Warmset. Warmset srl. Wall Heating Panel Manuale d installazione Warmset Warmset srl Wall Heating Panel Il pannello radiante Warmset è un apparecchio elettrico. E perciò necessario leggere attentamente queste istruzioni prima dell uso. Per qualsiasi

Dettagli

Istruzioni di posa per la. guaina liquida. Prodotti e servizi del gruppo swisspor

Istruzioni di posa per la. guaina liquida. Prodotti e servizi del gruppo swisspor Istruzioni di posa per la guaina liquida Prodotti e servizi del gruppo swisspor Indice dei contenuti Componenti BIKUCOAT-PUR 3 Esecuzione del raccordo ad angolo 4 Esecuzione del raccordo finale del risvolto

Dettagli

LISTINO PREZZI CASSE A MAGAZZINO

LISTINO PREZZI CASSE A MAGAZZINO LISTINO PREZZI CASSE A MAGAZZINO A) Casse pieghevoli in compensato mm. 6 di betulla, fondo in compensato da mm. 12, pattino sottofondo mm. 40 x 20: dim. interne dim. esterne Tara Prezzo cm. 32 x 21 x 21

Dettagli

IDENTIFICAZIONE PRODOTTO

IDENTIFICAZIONE PRODOTTO FS 08 1S E un sollevatore manuale uso gancio per operatori professionali del settore ferroviario. Consente il sollevamento di attrezzature ferroviarie dopo essere stato assemblato nei 3 moduli che lo compongono

Dettagli

KDIX 8810. Istruzioni di montaggio

KDIX 8810. Istruzioni di montaggio KDIX 8810 Istruzioni di montaggio Sicurezza della lavastoviglie 4 Requisiti di installazione 5 Istruzioni di installazione 7 Sicurezza della lavastoviglie La vostra sicurezza e quella degli altri sono

Dettagli

ACCESSORI PER FINITURE

ACCESSORI PER FINITURE ACCESSORI PER FINITURE NASTRO A RETE COPRIGIUNTO AUTOADESIVO IN FIBRA DI VETRO art. NAF01 Codice Lunghezza Confezione NAF01001 15 ml. 12 pz. NAF01002 90 ml. 24 pz. NAF0100 45 ml. 54 pz. NAF01004 20 ml.

Dettagli

Pannelli Fotovoltaici Serie ASP 60 MONTAGGIO Pannelli Fotovoltaici ASP GUIDA DI MONTAGGIO. Pannelli Fotovoltaici X 60

Pannelli Fotovoltaici Serie ASP 60 MONTAGGIO Pannelli Fotovoltaici ASP GUIDA DI MONTAGGIO. Pannelli Fotovoltaici X 60 Pannelli Fotovoltaici Serie ASP 60 MONTAGGIO Pannelli Fotovoltaici ASP GUIDA DI MONTAGGIO Questa guida contiene una serie di suggerimenti per installare i prodotti Abba Solar della serie ASP60 ed è rivolta

Dettagli

5.1 DATI TECNICI 5.1.1 INGOMBRI STANDARD IMPORTANTE. MISURE DI INGOMBRO CON BENNA STANDARD L 1260 E PNEUMATICI (27x8.50-15) DATI TECNICI

5.1 DATI TECNICI 5.1.1 INGOMBRI STANDARD IMPORTANTE. MISURE DI INGOMBRO CON BENNA STANDARD L 1260 E PNEUMATICI (27x8.50-15) DATI TECNICI DATI TECNICI 5.1 DATI TECNICI 5.1.1 INGOMBRI STANDARD IMPORTANTE q Il peso della macchina aumenta di 200 kg quando è allestita con ruote non pneumatiche. q Se la benna è munita di denti la lunghezza della

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE PORTONI INDUSTRIALI A LIBRO

MANUALE DI INSTALLAZIONE PORTONI INDUSTRIALI A LIBRO Zona Industriale Taccoli, 62027 SAN SEVERINO MARCHE (MC) Tel. e Fax 0733.636253 www. Cometsrl.it e-mail: info@cometsrl.it MANUALE DI INSTALLAZIONE PORTONI INDUSTRIALI A LIBRO INDICE 1. AVVERTENZE GENERALI

Dettagli

CIRFONIC hp CAMPO DI UTILIZZO: DESCRIZIONE DI CAPITOLATO: DIMENSIONI DI FORNITURA: SPECIFICHE APPLICATIVE COGENTI:

CIRFONIC hp CAMPO DI UTILIZZO: DESCRIZIONE DI CAPITOLATO: DIMENSIONI DI FORNITURA: SPECIFICHE APPLICATIVE COGENTI: CIRFONIC hp Manto in agglomerato poliuretanico espanso flessibile con pellicola in polietilene CAMPO DI UTILIZZO: CIRFONIC HP è un prodotto specifico per l isolamento acustico del rumore di calpestio,

Dettagli

Sistemi di ancoraggio in poliestere

Sistemi di ancoraggio in poliestere Sistemi di ancoraggio in poliestere ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DELLE IMBRACATURE Le norme generali per la prevenzione degli infortuni prevedono che i carichi siano assicurati alle carrozzerie dei veicoli

Dettagli

MANUALE TECNICO COSTRUTTIVO Sistema COMPACK LIVING 90

MANUALE TECNICO COSTRUTTIVO Sistema COMPACK LIVING 90 MANUALE TECNICO COSTRUTTIVO Sistema COMPACK LIVING 90 CELEGON S.r.l. - Via G. Galilei, 6-30035 Mirano (Venezia) - T +39 (0)41 5728404 - F +39 (0)41 5728522 www.compackliving.com - info@compackliving.com

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUALE DI INSTALLAZIONE Rev. 0 del 16.07.2012 Fi.Met s.r.l. Sede operativa: SP. 231 KM. 80+10070026 MODUGNO (BA) Tel./Fax 080.5354987 Sede legale e amministrativa: Str. Prov. Bari-Modugno KM. 1,570026

Dettagli

Direttiva per la posa ed il calibraggio di tubi

Direttiva per la posa ed il calibraggio di tubi Direttiva per la posa ed il calibraggio di tubi Pag. 1/5 Direttiva per la posa ed il calibraggio di tubi 1. Impianto di tubi per cavi La sicurezza operativa di un impianto di cavi dipende, oltre che dalla

Dettagli

LAVORO SULLE COPERTURE

LAVORO SULLE COPERTURE 1 LAVORO SULLE COPERTURE UNI EN 8088 2 Lavori inerenti le coperture dei fabbricati (definizioni) [UNI 8088] Tipi di coperture [UNI 8088] MANTO DI COPERTURA Per manto di copertura si intende l insieme degli

Dettagli

MANUALE PER L IMBALLO DELLE SPEDIZIONI

MANUALE PER L IMBALLO DELLE SPEDIZIONI MANUALE PER L IMBALLO DELLE SPEDIZIONI INTRODUZIONE Sai che esistono delle regole per creare un imballaggio? Chiunque si trovi a scuotere un cartone che emette un rumore di vetri infranti si rende immediatamente

Dettagli

Metodi di Applicazione per i Film Autoadesivi Avery Dennison emissione: 02/2015

Metodi di Applicazione per i Film Autoadesivi Avery Dennison emissione: 02/2015 Metodi di Applicazione per i Film Autoadesivi Avery Dennison emissione: 02/2015 I film autoadesivi Avery Dennison sono disponibili con una vasta gamma di caratteristiche per numerose applicazioni diverse.

Dettagli

Mezzo utilizzato: autogrù

Mezzo utilizzato: autogrù Procedure per la movimentazione delle billette nelle fasi di scarico dai mezzi di trasporto e per l alimentazione delle linee di forgiatura/stampaggio. La lavorazione riferita alla movimentazione dei fasci

Dettagli

AMBIENTE - ETICHETTATURA, IMBALLAGGIO E TRASPORTO DEI RIFIUTI DI CEMENTO-AMIANTO

AMBIENTE - ETICHETTATURA, IMBALLAGGIO E TRASPORTO DEI RIFIUTI DI CEMENTO-AMIANTO AMBIENTE ETICHETTATURA, IMBALLAGGIO E TRASPORTO DEI RIFIUTI DI CEMENTOAMIANTO Per informazioni rivolgersi a: dott. Giuliano Iorio ( giulianoiorio@atseco.it ) Reggio Emilia, 29 novembre 2005 L attività

Dettagli

EPS-XPS PROCESSING MACHINES AND PLANTS

EPS-XPS PROCESSING MACHINES AND PLANTS EPS-XPS PROCESSING MACHINES AND PLANTS La srl progetta, costruisce, collauda ed installa impianti e macchine per la lavorazione dell EPS vantando 20 anni di esperienza nel settore. La continua ricerca

Dettagli

SEMINARIO. Le nuove regole

SEMINARIO. Le nuove regole SEMINARIO Le nuove regole I lavori non elettrici alla luce della IV edizione della norma CEI 11-27 Ing. Fausto Di Tosto INAIL Coordinatore del GdL INAIL per i Lavori sotto tensione ROMA, 11 MARZO 2014

Dettagli

Dispositivi iti NON rmanenti PROVVISORI

Dispositivi iti NON rmanenti PROVVISORI Dispositivi NON permanenti PROVVISORI PIATTAFORME AEREE: dispositivo per il lavoro in quota efficace e di immediato impiego, non richiede attività preparatoria a terra o sulla facciata (a parte la delimitazione

Dettagli

CARPENTIERI / FERRAIOLI

CARPENTIERI / FERRAIOLI POSA DEL FERRO: MOVIMENTAZIONE E STOCCAGGIO Per quanto possibile, si dovrà ridurre la movimentazione manuale dei carichi ricorrendo all utilizzo di apparecchi di sollevamento. Le norme vigenti danno specifiche

Dettagli

Scaldameglio. Bagno Beghelli ISTRUZIONI PER L USOL

Scaldameglio. Bagno Beghelli ISTRUZIONI PER L USOL Scaldameglio Bagno Beghelli ISTRUZIONI PER L USOL Scaldameglio Bagno (cod. ordine 8497) 1. Ingresso aria 2. Uscita aria 3. Indicatore di presenza alimentazione 3 1 2 4. Selettore della temperatura (termostato)

Dettagli

Manuale Plastificatrice A4 Linea Classica

Manuale Plastificatrice A4 Linea Classica Manuale Plastificatrice A4 Linea Classica Descrizione: 1. Entrata busta 2. Spia pronto 3. Spia alimentazione 4. Interruttore di alimentazione 5. Uscita busta Parametro: Dimensione: 335 x 100 x 86 mm Velocità

Dettagli

Energia solare e tetti verdi

Energia solare e tetti verdi SUPPORTO ALLA PIANIFICAZIONE Energia solare e tetti verdi Sfruttare gli effetti di sinergia sul tetto grazie al sistema SolarVert - - Impianto fotovoltaico sull InCenter di Landsberg am Lech in Germania

Dettagli

Tappeti Decontaminanti Adesivi Sticky Mat. Tappeti autoadesivi per la pulizia delle calzature in ambienti controllati

Tappeti Decontaminanti Adesivi Sticky Mat. Tappeti autoadesivi per la pulizia delle calzature in ambienti controllati Tappeti Decontaminanti Adesivi Sticky Mat Tappeti autoadesivi per la pulizia delle calzature in ambienti controllati Tappeto adesivo per il controllo della contaminazione (con efficienza antibatterica)

Dettagli

ESTERNO ANTISCIVOLO. I listoni vanno immagazzinati al coperto ed in un luogo ben ventilato, evitando l esposizione diretta al sole

ESTERNO ANTISCIVOLO. I listoni vanno immagazzinati al coperto ed in un luogo ben ventilato, evitando l esposizione diretta al sole REGOLE PER LO STOCCAGGIO E LA POSA IN OPERA DEI PAVIMENTI PER ESTERNO ANTISCIVOLO COLLOCAMENTO DEI LISTONI STOCCAGGIO I listoni vanno immagazzinati al coperto ed in un luogo ben ventilato, evitando l esposizione

Dettagli

ALLEGATO B PROGRAMMA DEI LAVORI E DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE

ALLEGATO B PROGRAMMA DEI LAVORI E DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE ALLEGATO B PROGRAMMA DEI LAVORI E DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE PROGRAMMA LAVORI E DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE Lavorazione e disposizioni organizzative ALLESTIMENTO DEL CANTIERE Formazione recinzioni di delimitazione

Dettagli

FASTBACK Document Binder MANUALE DI MANUTENZIONE PER L OPERATORE QUALIFICATO

FASTBACK Document Binder MANUALE DI MANUTENZIONE PER L OPERATORE QUALIFICATO MODELLO FB15xsE FASTBACK Document Binder MANUALE DI MANUTENZIONE PER L OPERATORE QUALIFICATO Indice 1. Introduzione 2 2. Sintomi e soluzioni 3 3. Aprire la copertura 4 4. Rimuovere le strip inceppate 5

Dettagli

SOLLEVATORE IDRAULICO

SOLLEVATORE IDRAULICO SOLLEVATORE IDRAULICO MANUALE UTENTE www.motogalaxy.it Pagina 1 www.motogalaxy.it Pagina 1 ISTRUZIONI Lista componenti LISTA COMPONENTI Assemblaggio Inserire i piedi nel sollevatore a assicurarli con un

Dettagli

CIRFONIC SPECIAL CAMPO DI UTILIZZO: DESCRIZIONE DI CAPITOLATO: DIMENSIONI DI FORNITURA:

CIRFONIC SPECIAL CAMPO DI UTILIZZO: DESCRIZIONE DI CAPITOLATO: DIMENSIONI DI FORNITURA: CIRFONIC SPECIAL Manto in agglomerato poliuretanico espanso flessibile con pellicola in polietilene CAMPO DI UTILIZZO: CIRFONIC SPECIAL è un prodotto specifico per l isolamento acustico del rumore di calpestio,

Dettagli

Blanke TRIMAT. Blanke TRIMAT diminuisce notevolmente i rimbombi prodotti dal calpestio: è perciò ideale per le ristrutturazioni.

Blanke TRIMAT. Blanke TRIMAT diminuisce notevolmente i rimbombi prodotti dal calpestio: è perciò ideale per le ristrutturazioni. DATI TECNICI Blanke TRIMAT Fonoassorbente e separatore Uso e funzione Blanke TRIMAT, materassino fonoassorbente che neutralizza le tensioni, è usato per la posa di piastrelle, pietra naturale, graniglia

Dettagli

Università degli Studi di Cagliari. Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Chimica e dei Materiali IMPIANTI MECCANICI MATERIAL HANDLING

Università degli Studi di Cagliari. Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Chimica e dei Materiali IMPIANTI MECCANICI MATERIAL HANDLING Università degli Studi di Cagliari Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Chimica e dei Materiali IMPIANTI MECCANICI MATERIAL HANDLING Ing. Pier Francesco Orrù Definizione Con il termine trasporti interni

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO 2012 ISTRUZIONI DI MONTAGGIO Rev. 18.03.2012 SISTEMA BREVETTATO CAPILLARY COMB La rivoluzione delle coperture fotovoltaiche integrate Congratulazioni per aver acquistato il sistema CAPILLARY COMB. L'assoluta

Dettagli

Via dei Pioppi, 20 25080 Mazzano (BS) Tel.: +39 030 2077054. info@ecosoluzionisrl.eu

Via dei Pioppi, 20 25080 Mazzano (BS) Tel.: +39 030 2077054. info@ecosoluzionisrl.eu Coperture Tetti Civili ed Industriali Posa Guaine e Isolamenti Termici Lattonerie - Grondaie - Canali Rifacimenti in Genere Smaltimento Eternit Manutenzione Edifici Sistemi Anticaduta Cappotti Termici

Dettagli

NASTRI SPECIALI NASTRI SPECIALI MAC AUTOADESIVI

NASTRI SPECIALI NASTRI SPECIALI MAC AUTOADESIVI NASTRI SPECIALI Studiati per soddisfare ogni esigenza nel mondo del fai da te e nelle piccole riparazioni domestiche. Sono tutti concepiti attraverso mirate politiche di ricerca e sviluppo per ottenere

Dettagli

CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA

CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA Settore Assetto e Tutela del Territorio Oggetto: Lavori di adeguamento alle norme di igiene e sicurezza e realizzazione di dotazioni impiantistiche presso il Sant

Dettagli

Risparmio energetico. Detrazione fiscale Basso spessore RISTRUTTURARE

Risparmio energetico. Detrazione fiscale Basso spessore RISTRUTTURARE Risparmio energetico CoMfort Detrazione fiscale Basso spessore RISTRUTTURARE c o n g l i i s o l a n t i t e r m o r i f l e t t e n t i o v e r- a l l Quando la tecnologia avanza tutto si assottiglia...

Dettagli

ISTRUZIONI PREVENTIVE ANTINCENDIO A TUTTO IL PERSONALE

ISTRUZIONI PREVENTIVE ANTINCENDIO A TUTTO IL PERSONALE ISTRUZIONI PREVENTIVE ANTINCENDIO A TUTTO IL PERSONALE MISURE PREVENTIVE PER TUTTI I LAVORATORI E vietato depositare e manipolare sostanze infiammabili in quantità superiori alla normale dotazione prevista.

Dettagli

Lista di controllo Lavori di manutenzione su veicoli ferroviari

Lista di controllo Lavori di manutenzione su veicoli ferroviari Sicurezza realizzabile Lista di controllo Lavori di manutenzione su veicoli ferroviari Gli interventi di manutenzione sui veicoli ferroviari vengono svolti in condizioni di sicurezza? La manutenzione dei

Dettagli

Note generali. Norme di sicurezza. Procedura generale di pulizia. Bollettino Istruzioni

Note generali. Norme di sicurezza. Procedura generale di pulizia. Bollettino Istruzioni 3M Italia, Gennaio 2011 Bollettino Istruzioni Applicazione pellicole su vetro Bollettino Istruzioni 3M Italia Spa Via Norberto Bobbio, 21 20096 Pioltello (MI) Fax: 02 93664033 E-mail 3mitalyamd@mmm.com

Dettagli

RENOLIT ALKORPLAN. Istruzioni di Posa

RENOLIT ALKORPLAN. Istruzioni di Posa RENOLIT ALKORPLAN Istruzioni di Posa Indice Presentazione... 3 Preparazione del Cantiere.................................. 4 Il Cantiere... 5 Membrane e Accessori... 6 Strumenti Necessari per l Installazione

Dettagli

Manuale d Uso e Manutenzione Scala Telescopica 4+4 COD. ABUNIALURED

Manuale d Uso e Manutenzione Scala Telescopica 4+4 COD. ABUNIALURED Manuale d Uso e Manutenzione Scala Telescopica 4+4 COD. ABUNIALURED O ABUNIALURED TELESCOPICA 4+4 CONFORME A: D.LGS. 81/08 ART. 113 EDIZIONE SETTEMBRE 2014 R1 1 MANUALE D USO E MANUTENZIONE Il presente

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO. Isolamento delle giunzioni di tubi preisolati Kit tipo OMP2 KIT TIPO OMP2

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO. Isolamento delle giunzioni di tubi preisolati Kit tipo OMP2 KIT TIPO OMP2 ISTRUZIONI DI MONTAGGIO Isolamento delle giunzioni di tubi preisolati Kit tipo OMP2 KIT TIPO OMP2 ISOLAMENTO DELLE GIUNZIONI DI TUBI PREISOLATI CON SCHIUMA POLIURETANICA IN BOTTIGLIA PREDOSATE E SIGILLATURA

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione

Manuale d uso e manutenzione Manuale d uso e manutenzione Egregio Cliente, La ringraziamo per aver scelto la qualità dei nostri prodotti. La ditta LEON rimane, comunque, a Sua disposizione per ogni chiarimento o esigenza tecnica e

Dettagli

VarioSole SE. Manuale di installazione

VarioSole SE. Manuale di installazione Manuale di installazione VarioSole SE Integrazione parziale Moduli con telaio Disposizione verticale Disposizione orizzontale Carico di neve zona I-IV Copertura in cemento Tegole Tegole piane Tegole in

Dettagli

Film in plastica leggero 09 B Film in Film in Film in palstica Film in plastica pre plastica plastica per translucido nastrato HDPE mascheratura

Film in plastica leggero 09 B Film in Film in Film in palstica Film in plastica pre plastica plastica per translucido nastrato HDPE mascheratura A Film in plastica 09 B Film4Crash 10 C Rivestimenti protettivi 11 D Accessori 11 E Nastro 12 F Liquido per mascheratura 14 G Dispenser 14 H Carta per mascheratura 15 Mascheratura I sistemi di mascheratura

Dettagli

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO GUIDA AL CONFEZIONAMENTO 1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO Si devono rispettare i limiti massimi di dimensioni e peso indicati nella tabella: prodotto limite massimo di peso dimensioni massime Pacco ordinario

Dettagli

Indice. 1. Avvertenze Generali Pag.3. 2. Precauzioni Generali Pag.3. 3. Installazione Elettrica Pag.4. 4. Installazione Meccanica Pag.

Indice. 1. Avvertenze Generali Pag.3. 2. Precauzioni Generali Pag.3. 3. Installazione Elettrica Pag.4. 4. Installazione Meccanica Pag. 1 Indice 1. Avvertenze Generali Pag.3 2. Precauzioni Generali Pag.3 3. Installazione Elettrica Pag.4 4. Installazione Meccanica Pag.5 5. Manutenzione Pag.8 6. Smaltimento Pag.8 7. Limitazione Responsabilità

Dettagli

Soluzioni Progettuali Scheda: SP15 Rev: 28/09/2009 16.17.00 Pagina 1/6

Soluzioni Progettuali Scheda: SP15 Rev: 28/09/2009 16.17.00 Pagina 1/6 Soluzioni Progettuali Scheda: SP15 Rev: 28/09/2009 16.17.00 Pagina 1/6 Descrizione Copertura: STATO DI FATTO COPERTURA A FALDE INCLINATE A GRONDA COSTANTE PIANTA RETTANGOLARE Nuova Esistente Praticabile

Dettagli

Scheda Tecnica MODULI ATENA LINE UP

Scheda Tecnica MODULI ATENA LINE UP E R L L I N G S Q U I T Y C E I L I N G S & Scheda Tecnica MODULI TEN LINE UP DESCRIZIONE I moduli TEN LINE-UP sono un sistema di rivestimento appositamente studiato per la realizzazione di facciate di

Dettagli

Cappotto interno con isolante termoriflettente Over-foil

Cappotto interno con isolante termoriflettente Over-foil Soluzione 1 - detrazione fiscale 65% in soli 7 cm Spessore totale controparete finita: 7 cm Isolante termoriflettente: Over-foil Multistrato 19 Parete esterna esistente Listelli in legno (o struttura metallica

Dettagli

energia benessere raffrescamento PROTEZIONE Flagon Energy Plus

energia benessere raffrescamento PROTEZIONE Flagon Energy Plus benessere energia raffrescamento PROTEZIONE Flagon Energy Plus UN EFFICACIA CHE RIFLETTE TUTTA LA QUALITÀ FLAG Flagon Energy Plus è un innovativa gamma di membrane termoriflettenti ad alto indice di riflessione.

Dettagli

STUCCHI P25 EXTRA PER TUTTE LE MANI DI STUCCATURA: RIEMPIMENTO E FINITURA( MAGGIORE LAVORABILITA E SCORREVOLEZZA OTTIMO RIEMPIMENTO E FINITURA NEW

STUCCHI P25 EXTRA PER TUTTE LE MANI DI STUCCATURA: RIEMPIMENTO E FINITURA( MAGGIORE LAVORABILITA E SCORREVOLEZZA OTTIMO RIEMPIMENTO E FINITURA NEW STUCCHI ) P25 EXTRA PER TUTTE LE MANI DI STUCCATURA: RIEMPIMENTO E FINITURA( NEW MAGGIORE LAVORABILITA E SCORREVOLEZZA OTTIMO RIEMPIMENTO E FINITURA ) P25 EXTRA ( SCHEDA PRODOTTO Lafarge Gessi presenta

Dettagli

Polistirene espanso macinato a granulometria variabile. Polistirene espanso macinato a granulometria variabile,

Polistirene espanso macinato a granulometria variabile. Polistirene espanso macinato a granulometria variabile, Massetti leggeri Perliking : Polistirene macinato e perla vergine per massetti in CLS leggero Tipo PKM Polistirene espanso macinato a granulometria variabile PKM/ADD Polistirene espanso macinato a granulometria

Dettagli

CATALOGO PRODOTTI 2015

CATALOGO PRODOTTI 2015 CATALOGO PRODOTTI 2015 FILM ESTENSIBILE MANUALE TUBELESS TRASPARENTE Il film estensibile manuale TUBELESS è un film manuale senza l anima di cartone all interno, molto più comodo e maneggevole nell utilizzo

Dettagli

Stoccaggio e manipolazione dei rotoli di metallo

Stoccaggio e manipolazione dei rotoli di metallo Introduzione Il metallo preverniciato è utilizzato in tutto il mondo per una gamma di lavorazioni tra le più esigenti. Tuttavia, come per tutti gli altri materiali, è necessario attenersi ad alcuni principi

Dettagli

I vantaggi del RIEMPIMENTO IN CARTA:

I vantaggi del RIEMPIMENTO IN CARTA: I vantaggi del RIEMPIMENTO IN CARTA: Ü PROTETTIVO: il riempimento in carta offre un eccellente protezione dagli shock e può essere utilizzato per tutti i prodotti, dai più leggeri ai più pesanti. Ü AFFIDABILE:

Dettagli

APPROFONDIMENTO DELLA TEMATICA DI PREVENZIONE INCENDI APPLICATA ALLA PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E MANUTENZIONE DI FACCIATE VENTILATE

APPROFONDIMENTO DELLA TEMATICA DI PREVENZIONE INCENDI APPLICATA ALLA PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E MANUTENZIONE DI FACCIATE VENTILATE APPROFONDIMENTO DELLA TEMATICA DI PREVENZIONE INCENDI APPLICATA ALLA PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E MANUTENZIONE DI FACCIATE VENTILATE Monza, 22 gennaio 2014 Progettazione di una facciata ventilata Nella

Dettagli

Lista di controllo Elementi prefabbricati in legno

Lista di controllo Elementi prefabbricati in legno Sicurezza realizzabile Lista di controllo Elementi prefabbricati in legno Imbracatura, stoccaggio e trasporto Nella vostra azienda si lavora in condizioni di sicurezza con gli elementi prefabbricati in

Dettagli

canne fumarie in ceramica refrattaria per caminetti e stufe per caldaie a gas Massima resistenza alle alte temperature

canne fumarie in ceramica refrattaria per caminetti e stufe per caldaie a gas Massima resistenza alle alte temperature canne fumarie in ceramica refrattaria per caminetti e stufe Massima resistenza alle alte temperature per caldaie a gas Massima resistenza alle condense acide Sistema fumario ceramico LINEA Ultra Per caldaie

Dettagli

Descrizione Copertura:

Descrizione Copertura: Soluzioni Progettuali Scheda: SP18 Rev: 20/10/2009 12.33.00 Pagina 1/1 Descrizione Copertura: STATO DI FATTO COPERTURA A VOLTA a bassa pendenza (inferiore a 15 ) con annesso a copertura PIANA Nuova Esistente

Dettagli

Specifica Tecnica ST 09-00 CARRI TIPO 130 / 132 ISTRUZIONI PER L UTILIZZO E AVVERTENZE PER LA SICUREZZA. Carro tipo 130 / 132

Specifica Tecnica ST 09-00 CARRI TIPO 130 / 132 ISTRUZIONI PER L UTILIZZO E AVVERTENZE PER LA SICUREZZA. Carro tipo 130 / 132 pag. 1/28 SOMMARIO Carro tipo 130 / 132 1.0 - INFORMAZIONI GENERALI... 2 1.1 - Descrizione del prodotto... 2 1.2 - Caratteristiche tecniche del prodotto... 4 1.2.1 - Dimensioni... 4 1.2.2 - Carichi...

Dettagli

KIT di TERMINAZIONE STANDARD con componenti in gomma al silicone

KIT di TERMINAZIONE STANDARD con componenti in gomma al silicone ISTRUZIONI I I PER LE TERMINAZIONI I N I DEI CAVI SCALDANTI AUTOREGOLANTI I cavi scaldanti autoregolanti, a matrice semiconduttiva, possono essere tagliati a misura, giuntati e terminati direttamente in

Dettagli

Linea vita temporanea orizzontale SOIT402/HLLW1 Manuale d Utilizzo e Manutenzione rev.00

Linea vita temporanea orizzontale SOIT402/HLLW1 Manuale d Utilizzo e Manutenzione rev.00 (immagine puramente indicativa per identificare il prodotto) Introduzione Linea vita orizzontale temporanea SOIT402/HLLW1 La linea vita orizzontale temporanea SOIT402/HLLW1 è un sistema di protezione provvisorio

Dettagli

T-VAPO FAST 95 membrana traspirante e impermeabile per il controllo del vapore

T-VAPO FAST 95 membrana traspirante e impermeabile per il controllo del vapore T-VAPO FAST 9 membrana traspirante e impermeabile per il controllo del vapore Dati tecnici T-VAPO FAST 9 materiale PP+controller lunghezza rotolo 0 m larghezza, m bobine/bancale 0 spessore totale 0, mm

Dettagli

UN NUOVO MATERIALE IDEALE PER I TETTI CON BANDA ADESIVA INTEGRATA PER UNA POSA RAPIDA E A TENUTA D ARIA

UN NUOVO MATERIALE IDEALE PER I TETTI CON BANDA ADESIVA INTEGRATA PER UNA POSA RAPIDA E A TENUTA D ARIA PUBLIREDAZIONALE Copertura in Legno e Alluminio Un Edificio Sostenibile nel Villaggio degli Sposi a Bergamo UN NUOVO MATERIALE IDEALE PER I TETTI CON BANDA ADESIVA INTEGRATA PER UNA POSA RAPIDA E A TENUTA

Dettagli

MANUALE D USO E MANUTENZIONE

MANUALE D USO E MANUTENZIONE MANUALE D USO E MANUTENZIONE NEGATIVOSCOPIO A LED PER RADIOLOGIA INDUSTRIALE Cod. M-CB-22 DIM. CM 10 x 48 Sommario 1 Introduzione...2 2 Simboli...2 3 Utilizzo previsto...3 4 Precauzioni...3 5 Caratteristiche

Dettagli

Un materiale compatto

Un materiale compatto IL PERICOLO AMIANTO Un materiale compatto è meno pericoloso di un materiale friabile Può essere ridotto in polvere solo con l impiego l di attrezzi meccanici La percentuale di amianto presente è minima

Dettagli

Gruppo Tecnico Movimentazione Manuale Carichi nei Caseifici del Parmigiano-Reggiano / giugno 2004

Gruppo Tecnico Movimentazione Manuale Carichi nei Caseifici del Parmigiano-Reggiano / giugno 2004 Scheda 4 - D) MATURAZIONE SALATOIO CAMERA CALDA PROBLEMA 1) TRAINO/SPINTA DEGLI SPERSOLI SU RUOTE O DEL CARRELLO DELLE FORME COMMENTO: la modalità, ormai, maggiormente in uso è quella degli spersoli su

Dettagli

1 Preparazioni. Indice: 1. Preparazioni 2 2. Processo di montaggio 4 3. Pulizia e manutenzione 8 4. Trasporto e immagazzinaggio 8

1 Preparazioni. Indice: 1. Preparazioni 2 2. Processo di montaggio 4 3. Pulizia e manutenzione 8 4. Trasporto e immagazzinaggio 8 ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE DIMENSIONI: 70X90X210CM Palumbo S.r.l. Istruzioni di montaggio 1 Grazie per aver acquistato il nostro prodotto. Per la Vostra sicurezza leggete attentamente questo manuale

Dettagli