CONCORSO DI PROGETTAZIONE DEL NUOVO PRESIDIO OSPEDALIERO OSPEDALE CIVILE SS. ANNUNZIATA DI SASSARI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONCORSO DI PROGETTAZIONE DEL NUOVO PRESIDIO OSPEDALIERO OSPEDALE CIVILE SS. ANNUNZIATA DI SASSARI"

Transcript

1 CONCORSO DI PROGETTAZIONE DEL NUOVO PRESIDIO OSPEDALIERO OSPEDALE CIVILE SS. ANNUNZIATA DI SASSARI CIG: DF BANDO DI CONCORSO Sommario 1. Oggetto del concorso 1.1. Documento Preliminare alla Progettazione 1.2. Costo di realizzazione 2. Procedure concorsuali 2.1 Tipo di concorso e diffusione del Bando Soggetti ammessi alla partecipazione Modalità di partecipazione disciplina dei raggruppamenti Professionalità specifiche richieste per l affidamento della progettazione definitiva Disciplina normativa 2.2 Segreteria del concorso e sito Internet 2.3 Materiale informativo 2.4 Giuria 2.5 Commissione tecnica 2.6 Condizioni di esclusione 3 Fase concorsuale 3.1 Partecipazione alla fase unica del concorso 3.2 Domande di chiarimento 3.3 Elaborati di concorso e modalità di consegna Tavole Relazione Riproduzione tavole Plastico Supporto digitale Documentazione 1

2 3.4 Termine di consegna degli elaborati 3.5 Verifica preliminare dei progetti 3.6. Lavori della Giuria 3.7 Proclamazione del vincitore e premio. 3.8 Rimborso 4 Proprietà degli elaborati di concorso 4.1 Progetti 4.2 Progetto vincitore 5 Lingua 6 Esclusione 7 Calendario 8 Trasporto e assicurazione 9 Responsabile del procedimento 10 Accettazione delle clausole del Bando 2

3 Art. 1 OGGETTO DEL CONCORSO L Azienda Sanitaria Locale n.1 di Sassari per la realizzazione del nuovo presidio ospedaliero di Sassari SS Annunziata bandisce, ai sensi dell art. 99 e ss D.lgs.163/2006, un Concorso di progettazione, a procedura aperta, in un unica fase in forma anonima, per la redazione del progetto preliminare ai sensi dell art. 93 del D.lgs 163/2006 e dell'art. 18 del DPR 21 dicembre 1999 n Il concorso ha per oggetto la progettazione e la redazione del progetto preliminare per la realizzazione - nell area in cui attualmente insiste il presidio ospedaliero- il nuovo ospedale civile SS. Annunziata di Sassari, così come perimetrata nel Documento preliminare alla progettazione Documento Preliminare alla Progettazione Il Documento Preliminare alla Progettazione, in seguito anche solo D.P.P., redatto secondo le indicazioni di cui all'art. 15 del decreto del Presidente della Repubblica n. 554/1999 è allegato al presente Bando e viene pubblicato sui siti internet e Si precisa che il progetto preliminare dovrà essere altresì redatto nel rispetto delle norme di cui al D.Lgs. 163/2006, e del regolamento di attuazione adottato con decreto del Presidente della Repubblica 21 dicembre 1999 n. 554, nonché di quanto previsto nel presente Bando Costo di realizzazione L investimento previsto dell opera da realizzare è stimato in Euro ,00 (euro centoventimilioni) IVA compresa. Art. 2 PROCEDURE CONCORSUALI 2.1. Tipo di concorso e diffusione del Bando Soggetti ammessi alla partecipazione Il concorso è aperto agli architetti e ingegneri iscritti nei rispettivi ordini professionali o registri professionali dei Paesi di appartenenza e per questo autorizzati all esercizio della professione e alla partecipazione a concorsi di progettazione alla data di pubblicazione del Bando del concorso. Possono partecipare al Concorso sia singoli professionisti, che professionisti riuniti in forma di società, gruppi di lavoro temporanei o altre associazioni Modalità di partecipazione e disciplina dei raggruppamenti Il concorso è aperto ai soggetti aventi titolo in base alle direttive della Unione Europea o alla normativa nazionale, ai quali non sia inibito l esercizio della libera professione sia per legge, sia per contratto, sia per provvedimento disciplinare, fatte salve le incompatibilità di cui all art. 2.6 del presente Bando. I concorrenti che parteciperanno tramite gruppo di progettazione o altra forma associativa dovranno indicare il professionista che svolgerà il ruolo di legale rappresentante/capogruppo mandatario. Il ruolo di capogruppo mandatario potrà essere assolto da soggetti italiani o stranieri che abbiano la qualifica professionale di Architetto o Ingegnere e che siano regolarmente autorizzati o abilitati ad esercitare la libera professione e quindi ad assumere incarichi da parte di enti pubblici in Italia. I professionisti provenienti da Paesi extra Unione europea, che intendano svolgere il ruolo di legale rappresentante, capogruppo mandatario dovranno produrre, a pena di esclusione ai sensi dell art. 6 del presente Bando, la documentazione relativa all abilitazione all esercizio della libera professione in Italia. 3

4 In caso di raggruppamento i compiti e le attribuzioni di ciascun componente del gruppo saranno definiti all interno dello stesso gruppo, senza investire di alcuna responsabilità l Ente Banditore. Ogni membro appartenente ad un raggruppamento può partecipare ad un unico raggruppamento. In conformità a quanto previsto dal punto 8 dell art. 11 della L. R. n. 5 del 2007, al fine di valorizzare i giovani professionisti, i partecipanti sono obbligati ad indicare, in qualità di co-progettista almeno un professionista iscritto all Albo professionale, ovvero in possesso dei corrispondenti requisiti previsti dalla normativa europea, da meno di cinque anni Professionalità specifiche richieste per l affidamento della progettazione definitiva Al vincitore del concorso l Ente banditore si riserva la facoltà di affidare il successivo livello di progettazione (definitiva), con procedura negoziata senza pubblicazione di bando, il cui rapporto sarà regolato da apposita convenzione, ciò a condizione che il vincitore sia in possesso dei requisiti economicofinanziari e tecnico-organizzativi previsti dall art. 66 del D.P.R. 554/99, definiti con riferimento all importo, classi, categorie di lavori da realizzare risultante dal progetto vincitore, stabiliti nella misura minima. Si fa presente altresì che il progetto definitivo dovrà essere consegnato entro novanta giorni dalla firma della convenzione d incarico Disciplina normativa Il concorso è di tipo aperto e sarà articolato in un unico grado. Per estratto, il presente Bando viene pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, sul Bollettino Ufficiale della Regione Autonoma della Sardegna e inviato all'ufficio delle pubblicazioni ufficiali dell Unione europea. Copia del Bando verrà pubblicata per estratto su due dei principali quotidiani a diffusione nazionale e su due quotidiani a diffusione locale. Il Bando integrale verrà pubblicato sul sito Internet del Ministero delle Infrastrutture di cui al D.M.LL.PP. 06/04/2001 n. 20; il bando integrale e il DPP verranno pubblicati sui seguenti siti: Segreteria del concorso e sito Internet L attività di segreteria operativa del concorso sarà svolta da: Ing Giammario Caria c/o Sett.Servizi Tecnici ASL n. 1 Sassari tel. 079_ fax 079_ Materiale informativo Il materiale informativo utile alla partecipazione al concorso può essere richiesto per lettera o via fax, alla predetta Segreteria del concorso, oppure consultando il sito Internet La Segreteria provvederà, a partire dalla data di pubblicazione del Bando, ad inviare ovvero a consegnare a mano copia della documentazione a chi ne farà richiesta scritta. Ai concorrenti saranno consegnati su CD Rom, nei formati.doc,.pdf,.dwg,.dxf gli elaborati grafici necessari alla stesura del progetto comprendenti: 1. Documento preliminare alla progettazione con n. 4 tavole illustrative della progettazione richiesta e Stato di fatto dell area; 4

5 2. Indagini geognostiche e geotecniche; 3. Planimetria a curve di livello; 4. Documentazione relativa ai lavori in corso di esecuzione; 5. Foto aeree dell area ospedaliera; 6. Inquadramento urbanistico nel PUC di Sassari; 7. Planimetria dell area interessata; 8. Elementi di viabilità e sottoservizi; 9. Documentazione fotografica Giuria L Ente banditore provvede a scegliere e nominare la Giuria tra esperti in edilizia sanitaria, tecnologie biomediche e gestione ospedaliera. In particolare saranno chiamati a partecipare: Dirigenti medici appartenenti al SSN, ovvero dirigenti della Regione Autonoma della Sardegna; Ingegneri o architetti liberi professionisti con almeno 10 anni d iscrizione all albo professionale ovvero, con analoga anzianità, nella veste di dirigenti di EE.LL. territoriali; Professori universitari di ruolo. Prima dell insediamento, i componenti dovranno preliminarmente prestare dichiarazione di non aver partecipato al concorso e che a loro conoscenza non risulta alcuna situazione di incompatibilità. La Giuria è composta da cinque (5) membri effettivi e due (2) membri supplenti. Il Presidente della Giuria è nominato dall Ente banditore. Qualora un membro effettivo risulti assente, verrà sostituito in via definitiva da un membro supplente su designazione del Presidente della Giuria. In caso di assenza o impedimento del Presidente l ente banditore designerà tra i componenti effettivi un nuovo presidente. Il componente sostituito cessa in via definitiva dalle sue funzioni. I membri supplenti partecipano integralmente ai lavori della Giuria, pur senza diritto di voto. La decisione della Giuria ha carattere vincolante. Un incaricato dell Azienda Sanitaria Locale partecipa inoltre ai lavori della Giuria, come segretario verbalizzante, senza diritto di voto. Le decisioni sono assunte a maggioranza semplice. Le sedute della Giuria, specificatamente dedicate all esame dei progetti, non sono aperte al pubblico. Di esse è tenuto un verbale redatto dal Segretario, custodito dall Ente Banditore e da questi trasmesso in copia alla Federazione degli Ordini degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Sardegna e alla Federazione degli Ordini degli Ingegneri della Sardegna al termine del concorso Commissione tecnica. La Giuria per l'espletamento dell'attività istruttoria relativa alla regolarità formale delle proposte progettuali si avvarrà di una Commissione tecnica. La Commissione tecnica supporta la Giuria nella verifica preliminare della documentazione e della corrispondenza alle richieste di cui al punto 3.3. La Commissione tecnica redige un verbale delle riunioni dei propri lavori e lo trasmette alla Giuria. In ogni caso dovrà essere assunta dalla Giuria ogni decisione definitiva in ordine ai motivi di esclusione indicati al successivo art. 6 e su ogni altra irregolarità che sia rilevata preliminarmente dalla Commissione tecnica. 5

6 2.6. Condizioni di esclusione Non possono partecipare al concorso né a titolo di concorrenti né a titolo di consulenti: - i componenti effettivi o supplenti della Giuria; - i componenti della Segreteria del concorso; - i componenti della Commissione tecnica del concorso; - i coniugi, parenti e affini, fino al terzo grado compreso, dei componenti delle categorie sopracitate; - i dipendenti e i collaboratori dei membri della Giuria e i dipendenti dell'ente banditore; - coloro che hanno partecipato alla stesura del Bando e dei documenti allegati; - coloro che hanno rapporti di lavoro coordinato continuativo con l Ente banditore; - coloro che si trovano nei casi di esclusione di cui all art. 38 D.Lgs. n. 163/2006; - collaboratori dei membri della Commissione tecnica. Per collaboratore si intende il soggetto legato da rapporto di collaborazione professionale continuativa con un membro della Commissione giudicatrice, della Commissione tecnica o dell Amministrazione; non è questo il caso del tecnico sporadicamente incaricato di assolvere un incarico professionale per conto dell Ente banditore. ART. 3 MODALITÀ DI ESPLETAMENTO DEL CONCORSO 3.1 Partecipazione al concorso La partecipazione al concorso di progettazione avviene in forma anonima. I concorrenti dovranno elaborare un progetto preliminare secondo i requisiti previsti dalla normativa vigente in materia di OO.PP. alla data di pubblicazione del Bando e sulla base del DPP fornito dall Ente banditore. Tutti coloro che intendono concorrere dovranno effettuare il sopralluogo dell'area oggetto dell intervento posto a concorso. A tal fine formuleranno apposita richiesta alla Segreteria del concorso entro 20 giorni dalla pubblicazione del bando. Il sopralluogo dovrà avvenire, entro 10 giorni dall arrivo della richiesta, alla presenza di un rappresentante dell'ente banditore ed allo stesso dovrà partecipare il legale rappresentante dell aspirante concorrente od un suo delegato, eventualmente accompagnati da un consulente. In caso di raggruppamento è ammessa la partecipazione al sopralluogo da parte del capogruppo o di un suo delegato scelto nell'ambito del raggruppamento, accompagnato da non più di un componente del raggruppamento o consulente. I concorrenti pertanto dovranno confermare la propria partecipazione al sopralluogo inviando fax o e mail almeno cinque giorni prima della data prevista per il sopralluogo Domande di chiarimento I concorrenti potranno rivolgere alla Segreteria del concorso domande di chiarimento sul Bando e sui relativi allegati esclusivamente in forma scritta entro 60 giorni dall avvenuta pubblicazione. I quesiti e le risposte saranno pubblicate sul sito Internet secondo l ordine di ricevimento e comunque entro il settimo giorno lavorativo dall avvenuta comunicazione al richiedente Elaborati di concorso e modalità di consegna Tavole 6

7 Dovranno essere consegnate un massimo di n. 10 tavole. Le tavole, formato A0, dovranno essere montate su pannelli rigidi leggeri tipo forex. La composizione delle tavole è liberamente formulata dal concorrente, purché comprenda i seguenti elaborati: planimetria generale dell'area come raffigurata nelle tavole allegate al DPP fornite come documentazione dall Ente banditore, con inserimento del progetto planivolumetrico e con illustrazione delle proposte di connessione con le funzioni e gli spazi pubblici limitrofi (collegamenti urbani, mobilità, accessibilità, parcheggi) in scala 1: 500; piante dei livelli principali, con indicazione delle funzioni, delle superfici e di tutte le informazioni necessarie ad una descrizione accurata del progetto in scala 1:500; sezioni e prospetti in scala 1: 500, con porzioni in scala 1: 200, del nuovo organismo. prospettive, assonometrie, rendering o qualsiasi altra rappresentazione idonea a illustrare le scelte progettuali, in scala e tecnica libera; tavole contenenti schemi di organizzazione degli spazi e dei percorsi e disegni dei dettagli costruttivi utili alla comprensione degli elementi architettonici, dei materiali utilizzati, delle tecnologie costruttive e impiantistiche adottate, in scala e tecnica libera. Tavole contenenti schemi funzionali e tipologie degli impianti idrici, elettrici, termici, di condizionamento, di trattamento aria e speciali ivi compresi quelli per la produzione di energie alternative, in scala e tecnica libera utili alla comprensione della filosofia progettuale Relazione Una relazione composta da un massimo di 25 fogli (per un totale di 50 facciate fronte/retro) in formato A3 contenente: descrizione dei criteri di progetto con verifica del rispetto delle indicazioni del DPP; dimostrazione della certificazione energetica che il progetto si propone di raggiungere; valutazione dei costi di massima di realizzazione dell'intervento e indicazione delle fasi di realizzazione; lo studio economico finanziario per la costruzione e gestione del nuovo presidio ospedaliero SS Annunziata di Sassari ai sensi e nei termini di cui agli artt. 99 e ss del D.Lgs.163/ Riproduzione tavole Le tavole del progetto preliminare dovranno essere riprodotte e consegnate anche in formato A Plastico I concorrenti dovranno far pervenire un plastico del progetto preliminare in scala 1:500; la scelta del materiale è libera Supporto digitale Gli elaborati progettuali dovranno essere forniti e consegnati su supporto digitale (CD Rom ovvero DVD) contenente: le tavole di progetto in formato ".tiff" e ".jpg". La riproduzione delle immagini deve essere fornita in due versioni: 7

8 - una in formato uni A4, risoluzione 300 dpi; - una in formato uni A3, risoluzione 300 dpi; - Relazione, estensione.doc e/o.pdf. Non sono ammessi elaborati ulteriori o diversi, che non verranno comunque valutati dalla Giuria. Tutti gli elaborati richiesti ai precedenti punti (tavole, relazione, plastico, CD Rom o DVD, tavole, relazione, busta) dovranno essere presentati in forma anonima e su ciascuno di essi il candidato dovrà apporre un apposito codice composto da 5 caratteri alfanumerici; detti elaborati dovranno essere racchiusi all interno di un unico plico, idoneamente sigillato con ceralacca sui lembi di chiusura, recante la dicitura A Documentazione tecnica e il codice riportato su ciascun elaborato. In nessun caso i concorrenti potranno violare il carattere anonimo della fase concorsuale apponendo simboli, segni o altri elementi identificativi, pena l esclusione dal concorso Documentazione I concorrenti, in un ulteriore plico opaco, idoneamente sigillato con ceralacca sui lembi di chiusura, recante la dicitura B Documentazione amministrativa e lo stesso codice riportato sulla busta A Documentazione tecnica, dovranno produrre la seguente documentazione: a) istanza di partecipazione al concorso, sottoscritta dal concorrente o dai concorrenti e corredata da fotocopia di un documento di identità del sottoscrittore o dei sottoscrittori in corso di validità, ai sensi del D.P.R. 445/2000, (da redigersi preferibilmente in conformità all Allegato 1 al presente bando) attestante: dati identificativi e la qualifica professionale del concorrente e/o dei componenti l eventuale raggruppamento; la designazione del soggetto capogruppo e l indicazione del recapito cui indirizzare eventuali comunicazioni; l inesistenza delle condizioni di esclusione di cui all art. 2.6 del presente bando; la designazione di almeno un co-progettista, iscritto all albo professionale, ovvero in possesso dei corrispondenti requisiti previsti dalla normativa europea, da meno di cinque anni; la presa visione del bando e del DPP con l accettazione incondizionata delle condizioni e clausole in essi previste; l impegno a costituire formalmente il gruppo di progettazione, nel caso in cui il gruppo fosse proclamato vincitore e l Ente decidesse di affidargli l incarico per la fase successiva della progettazione definitiva, entro 15 giorni dalla comunicazione della decisione dell affidamento; b) certificazione di avvenuto sopralluogo rilasciata dal Responsabile del Procedimento; c) documentazione attestante il versamento di 20,00 (euro venti/00) a favore dell AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI, secondo le modalità e nella misura indicata dall'articolo 2 della deliberazione della Autorità del , ed in conformità alle istruzioni riportate sul sito Termine di consegna degli elaborati La confezione contenente gli elaborati (tavole, relazione, plastico, CD Rom o DVD, tavole, relazione, busta) contrassegnata con la dicitura A Documentazione tecnica e il plico contenente la documentazione di cui al precedente punto contrassegnata con la dicitura B Documentazione amministrativa dovranno essere contenuti in un unico plico opaco, chiuso, sigillato e pervenire all'ente banditore entro le ore 13,00 del 1 settembre 2008 al seguente indirizzo: 8

9 Azienda Sanitaria Locale n 1 Sassari Ufficio protocollo dell ASL n. 1 Sassari Via Monte Grappa SASSARI - Italia. e recante la dicitura: Concorso di progettazione del nuovo Presidio Ospedaliero SS. Annunziata di Sassari. Per gli elaborati inviati a mezzo posta o corriere espresso farà fede la data e l ora di effettivo ricevimento da parte dell Ufficio protocollo dell Azienda Sanitaria Locale n.1 di Sassari e non la data di spedizione degli elaborati. Nel caso di smarrimento del plico l Ente banditore del concorso non accetterà alcuna rivalsa da parte dei concorrenti. I plichi contenenti gli elaborati non potranno essere inviati con spese di spedizione a carico del destinatario. Il termine per la consegna degli elaborati è perentorio Verifica preliminare dei progetti La Commissione tecnica predisporrà un'istruttoria su ciascun progetto presentato, concernente la verifica della corrispondenza fra la documentazione presentata dai concorrenti e i contenuti del DPP, ivi compresa la proposta economica inerente i costi di realizzazione dell intervento e la corrispondenza alle richieste di cui al punto 3.3. la Commissione verificherà inoltre la completezza degli elaborati in relazione alle prescrizioni di cui al D.Lgs. 163/2006 in materia di progettazione preliminare. Ogni determinazione nel merito è comunque sempre di competenza esclusiva della Giuria del concorso Lavori della Giuria I lavori della Giuria si concluderanno entro 45 giorni dal termine di consegna degli elaborati. La Giuria provvederà ad attribuire i punteggi a ciascuna proposta progettuale, secondo i seguenti elementi di valutazione: punteggio massimo attribuibile: 100 (cento) punti, così suddivisi: qualità del progetto ospedaliero per singola funzione ed in riferimento alle interrelazioni fra le attività insediate: fino a 40 (quaranta) punti; qualità del progetto architettonico anche in relazione alle tecnologie costruttive, alle scelte impiantistiche ed alla certificazione energetica conseguibile: fino a 30 (trenta ) punti; fattibilità e concretezza del programma di realizzazione anche in relazione allo studio economico finanziario per la fase di costruzione e gestione: fino a 10 (dieci) punti. impostazione generale del progetto in rapporto al disegno urbano ed alle relative comunioni con il contesto: fino a 10 (dieci) punti; rispondenza ai contenuti del D.P.P.: fino a 10 (dieci) punti; Al termine dei lavori della Giuria sarà possibile richiedere il relativo verbale. Gli interessati potranno inoltrare richiesta scritta (non sono ammesse richieste via ) al seguente indirizzo: Azienda Sanitaria Locale n 1 Sassari Ufficio protocollo dell ASL n. 1 Sassari 9

10 Via Monte Grappa SASSARI - Italia. La richiesta dovrà essere adeguatamente motivata Proclamazione del vincitore e premio La proclamazione del vincitore avverrà entro 30 (trenta) giorni dalla fine dei lavori della Giuria. Il vincitore del concorso riceverà la somma di Euro ,00 (quattrocentomila) comprensiva di eventuale IVA ed oneri. L Ente banditore si riserva di richiedere modifiche al progetto vincitore al fine di renderlo conforme alle proprie esigenze corrispondendo a tale titolo l ulteriore importo di ,00 comprensivo di Iva ed eventuali oneri. Qualora l Ente banditore si avvalga della facoltà di aggiudicare al vincitore la realizzazione della progettazione definitiva, il premio del vincitore varrà quale anticipazione del compenso dovuto per la progettazione definitiva, da calcolarsi secondo la vigente tariffa professionale, di cui al D.M , ridotta del 20% ai sensi dell art. 4 comma 12 bis della L. 155/89. In tale eventualità il premio verrà corrisposto unitamente al saldo del compenso dovuto per la progettazione definitiva Rimborso A ciascun concorrente che avrà consegnato gli elaborati richiesti all'art. 3.3 nei termini stabiliti dal Bando ed il cui progetto abbia superato la fase di verifica preliminare di cui all art. 3.5, sarà riconosciuto un rimborso spese lordo omnicomprensivo, risultante dalla suddivisione paritaria di ,00. Detto importo deve ritenersi comprensivo di eventuali IVA e oneri. Il rimborso spese non verrà riconosciuto al vincitore. ART. 4 PROPRIETÀ DEGLI ELABORATI DI CONCORSO L Ente banditore conserva la piena proprietà degli elaborati forniti da tutti i partecipanti al concorso. Il plastico del progetto vincitore rimarrà di proprietà dell'ente banditore Progetti La proprietà intellettuale e i diritti di copyright dei progetti presentati sono degli autori concorrenti secondo le disposizioni di legge, ed i regolamenti in merito ai diritti d autore e di diritti sulla proprietà intellettuale. L'Ente si riserva il diritto di esporre e pubblicare i progetti presentati, senza che gli autori abbiano a esigere diritti Progetto vincitore La proprietà intellettuale e i diritti di copyright del progetto vincitore sono acquisiti dall Ente banditore per mezzo del pagamento del premio di cui all art. 3.7 determinato in relazione al valore del progetto preliminare. L'Amministrazione si riserva il diritto di esporre e pubblicare il progetto vincitore, senza che l'autore abbia a esigere diritti. L ASL n.1 di Sassari potrà utilizzare le forme e i mezzi di divulgazione che ritiene più idonei (masterizzazione CD Rom o DVD, fotocopie, duplicazione diapositive, ecc.), senza che l autore possa pretendere compenso alcuno. ART. 5 LINGUA 10

11 La lingua ufficiale utilizzata per il concorso è l italiano. ART. 6 ESCLUSIONE Costituiscono causa di esclusione le seguenti ragioni: - il mancato rispetto delle scadenze per la presentazione degli elaborati previsti dal Bando; - il mancato rispetto delle condizioni di cui all art in caso di partecipazione in raggruppamento; - il mancato rispetto delle condizioni di cui all art. 2.6; - il mancato rispetto delle prescrizioni di cui all art. 3.1.; - la mancata presentazione anche parziale della documentazione richiesta al precedente di cui all art. 3.3; - la violazione dell anonimato; - il tentativo del concorrente di influenzare, direttamente o indirettamente, le decisioni di un membro della Commissione tecnica o della Commissione giudicatrice; - la pubblicità del progetto o parte dello stesso prima che la Commissione giudicatrice abbia espresso e formalizzato ufficialmente il proprio giudizio. ART. 7 CALENDARIO Il calendario verrà pubblicato e aggiornato costantemente sul sito internet ART. 8 TRASPORTO E ASSICURAZIONE I partecipanti al concorso dovranno sostenere le spese di spedizione e, qualora lo ritengano opportuno, di assicurazione degli elaborati. ART. 9 RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO Responsabile del procedimento dell ASL n. 1 di Sassari è l Ing. Giammario Caria dirigente tecnico dell Azienda. ART. 10 ACCETTAZIONE DELLE CLAUSOLE DEL BANDO La partecipazione al concorso implica da parte di ogni concorrente l accettazione incondizionata di tutte le norme contenute nel Bando e nel DPP. 11

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Oristano

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Oristano Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Oristano BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO SERVIZI ALLE IMPRESE 1 - Ente appaltante

Dettagli

Concorso di progettazione Allestimento del Museo Civico di Prato all interno del Palazzo Pretorio Disciplinare

Concorso di progettazione Allestimento del Museo Civico di Prato all interno del Palazzo Pretorio Disciplinare Piazza Mercatale, 31 59100 Prato Tel 0574. 1836669 1835621 Fax 0574.183.7364 Posta certificata: comune.prato@postacert.toscana.it Orario d ufficio: Lunedì e giovedì 9.00-13.00 / 15.00-17.00 Martedì, mercoledì

Dettagli

ASSOCIAZIONE MARTIRI DI BRESCIA Lentate sul Seveso CONCORSO DI IDEE PER GIOVANI PROGETTISTI PER LA RIQUALIFICAZIONE URBANA DELL AREA EX SCHIATTI

ASSOCIAZIONE MARTIRI DI BRESCIA Lentate sul Seveso CONCORSO DI IDEE PER GIOVANI PROGETTISTI PER LA RIQUALIFICAZIONE URBANA DELL AREA EX SCHIATTI ASSOCIAZIONE MARTIRI DI BRESCIA Lentate sul Seveso CONCORSO DI IDEE PER GIOVANI PROGETTISTI PER LA RIQUALIFICAZIONE URBANA DELL AREA EX SCHIATTI ART. 1 OGGETTO DEL CONCORSO L Associazione culturale Martiri

Dettagli

BANDO DI CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA SOLAROLI

BANDO DI CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA SOLAROLI COMUNE DI BRIONA - Provincia di Novara - BANDO DI CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA SOLAROLI Vista la deliberazione della Giunta comunale n. 44 del 05/07/2012 con la quale sono stati approvati

Dettagli

COMUNE DI GROTTAFERRATA Provincia di Roma. Bando di concorso per la realizzazione grafica del nuovo logo della democrazia partecipativa

COMUNE DI GROTTAFERRATA Provincia di Roma. Bando di concorso per la realizzazione grafica del nuovo logo della democrazia partecipativa COMUNE DI GROTTAFERRATA Provincia di Roma Bando di concorso per la realizzazione grafica del nuovo logo della democrazia partecipativa 1 Indice 1. ENTE BANDITORE DEL CONCORSO RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Dettagli

BANDO DI CONCORSO DI IDEE PER LA PROGETTAZIONE DI UNO SPAZIO INCONTRI

BANDO DI CONCORSO DI IDEE PER LA PROGETTAZIONE DI UNO SPAZIO INCONTRI BANDO DI CONCORSO DI IDEE PER LA PROGETTAZIONE DI UNO SPAZIO INCONTRI Premessa L Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Roma e Provincia, al fine di promuovere forme di partecipazione

Dettagli

CONCORSO DI IDEE RIQUALIFICARE CON LO SPORT

CONCORSO DI IDEE RIQUALIFICARE CON LO SPORT CONCORSO DI IDEE RIQUALIFICARE CON LO SPORT PREMESSA L Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Avellino, in collaborazione con l Associazione Giovani Architetti Irpini e con il CONI di Avellino,

Dettagli

CONCORSO DI IDEE. Ai sensi dell art. 108 del Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163 (art. 57, D.P.R. n. 554/1999)

CONCORSO DI IDEE. Ai sensi dell art. 108 del Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163 (art. 57, D.P.R. n. 554/1999) CONCORSO DI IDEE Ai sensi dell art. 108 del Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163 (art. 57, D.P.R. n. 554/1999) RIQUALIFICAZIONE IGIENICA ED URBANISTICA DEL RIONE SCACCERA 1. ENTE APPALTANTE Denominazione:

Dettagli

COMUNE DI VEDUGGIO CON COLZANO (Prov. di Milano)

COMUNE DI VEDUGGIO CON COLZANO (Prov. di Milano) COMUNE DI VEDUGGIO CON COLZANO (Prov. di Milano) CONCORSO DI IDEE PER LA PROGETTAZIONE NUOVA SEDE MUNICIPALE E RICONFIGURAZIONE SPAZI PUBBLICI CONTIGUI AVVISO DI PROROGA DEL TERMINE DI PRESENTAZIONE DEGLI

Dettagli

CONCORSO DI IDEE PER LA PROGETTAZIONE DI UNA SEGNALETICA TURISTICA PER PERCORSI DI ARCHEOLOGIA INDUSTRIALE SUL TERRITORIO DI PRATO

CONCORSO DI IDEE PER LA PROGETTAZIONE DI UNA SEGNALETICA TURISTICA PER PERCORSI DI ARCHEOLOGIA INDUSTRIALE SUL TERRITORIO DI PRATO CONCORSO DI IDEE PER LA PROGETTAZIONE DI UNA SEGNALETICA TURISTICA PER PERCORSI DI ARCHEOLOGIA INDUSTRIALE SUL TERRITORIO DI PRATO Raccontare il territorio anche attraverso la sua storia industriale e

Dettagli

CONCORSO DI IDEE DI LIGHTING DESIGN. ROMA BY LIGHT raccontare Roma usando la luce. Un progetto ideato ed organizzato da Patrocinio

CONCORSO DI IDEE DI LIGHTING DESIGN. ROMA BY LIGHT raccontare Roma usando la luce. Un progetto ideato ed organizzato da Patrocinio CONCORSO DI IDEE DI LIGHTING DESIGN ROMA BY LIGHT raccontare Roma usando la luce Un progetto ideato ed organizzato da Patrocinio Capitolo I - DEFINIZIONE E OBIETTIVI DEL CONCORSO Art. 1 Tipologia e tema

Dettagli

ARCHITETTURA E FRAMMENTI URBANI

ARCHITETTURA E FRAMMENTI URBANI ORDINE DEGLI ARCHITETTI P.P.C. DELLA PROVINCIA DI POTENZA con CONCORSO ARCHITETTURA E FRAMMENTI URBANI Immagini d architettura Potenza, novembre 2012 DEFINIZIONE DEL CONCORSO ART. 1 TIPO DI CONCORSO E

Dettagli

Soggetti ammessi alla partecipazione

Soggetti ammessi alla partecipazione Piazza Mercatale, 31 59100 Prato Tel 0574. 1836669 1835621 Fax 0574.183.7364 Posta certificata: comune.prato@postacert.toscana.it Orario d ufficio: Lunedì e giovedì 9.00-13.00 / 15.00-17.00 Martedì, mercoledì

Dettagli

BANDO CONCORSO DI IDEE PER LA LA REALIZZAZIONE DI UN POLO SPORTIVO IN LOCALITA PISSI E RIQUALIFICAZIONE DELL AREA URBANA CIRCOSTANTE, NEL COMUNE

BANDO CONCORSO DI IDEE PER LA LA REALIZZAZIONE DI UN POLO SPORTIVO IN LOCALITA PISSI E RIQUALIFICAZIONE DELL AREA URBANA CIRCOSTANTE, NEL COMUNE Comune di Capo d Orlando Regione Siciliana Assessorato ai Beni Culturali dell Identità Siciliana BANDO CONCORSO DI IDEE PER LA LA REALIZZAZIONE DI UN POLO SPORTIVO IN LOCALITA PISSI E RIQUALIFICAZIONE

Dettagli

CITTA DI MORTARA SETTORE URBANISTICA TERRITORIO E ARREDO URBANO BANDO PUBBLICO PER UN CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE

CITTA DI MORTARA SETTORE URBANISTICA TERRITORIO E ARREDO URBANO BANDO PUBBLICO PER UN CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE CITTA DI MORTARA SETTORE URBANISTICA TERRITORIO E ARREDO URBANO BANDO PUBBLICO PER UN CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE URBANISTICA E L ARREDO URBANO DEL CENTRO STORICO DELLA CITTA DI MORTARA TITOLO

Dettagli

CONCORSO DI IDEE PER LA CREAZIONE DI SISTEMI DI RIQUALIFICAZIONE E VALORIZZAZIONE DI SPAZI URBANI OPEN AIR

CONCORSO DI IDEE PER LA CREAZIONE DI SISTEMI DI RIQUALIFICAZIONE E VALORIZZAZIONE DI SPAZI URBANI OPEN AIR COntest URBAN FACTORY FARE PIAZZA CONCORSO DI IDEE PER LA CREAZIONE DI SISTEMI DI RIQUALIFICAZIONE E VALORIZZAZIONE DI SPAZI URBANI OPEN AIR CONtest urban factory - FARE PIAZZA - pag 1/7 Premessa L Associazione

Dettagli

e-mail: servizi.istituzionali@comune.calolziocorte.lc.it Art.2 PREMESSA, OGGETTO, TEMA E FINALITA

e-mail: servizi.istituzionali@comune.calolziocorte.lc.it Art.2 PREMESSA, OGGETTO, TEMA E FINALITA Settore Servizi Istituzionali Piazza Vittorio Veneto, 13 23801 Calolziocorte Telefono: 0341/639.231 Fax :0341/639.259 E-mail: servizi.istituzionali@comune.calolziocorte.it Pec: calolziocorte@legalmail.it

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA P.zza dell Ateneo Nuovo, 1-20126, Milano Tel. 02/6448.1 - Fax 02/6448.6105 e-mail: protocollo@unimib.

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA P.zza dell Ateneo Nuovo, 1-20126, Milano Tel. 02/6448.1 - Fax 02/6448.6105 e-mail: protocollo@unimib. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA P.zza dell Ateneo Nuovo, 1-20126, Milano Tel. 02/6448.1 - Fax 02/6448.6105 e-mail: protocollo@unimib.it AVVISO PUBBLICO Per la FORMAZIONE DI ELENCHI DI PROFESSIONISTI

Dettagli

CONCORSO DI IDEE Piano Strategico di Viabilità e parcheggi del centro storico di Trani dalla Via Mario Pagano al Porto Turistico

CONCORSO DI IDEE Piano Strategico di Viabilità e parcheggi del centro storico di Trani dalla Via Mario Pagano al Porto Turistico CONCORSO DI IDEE Piano Strategico di Viabilità e parcheggi del centro storico di Trani dalla Via Mario Pagano al Porto Turistico PREMESSA Il consorzio Sviluppo & territorio quindi promuove un concorso

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura di n. 10 contatori automatizzati

Dettagli

CONCORSO. Un Corto sulle città tardo-barocche del Val di Noto

CONCORSO. Un Corto sulle città tardo-barocche del Val di Noto Sezione di Siracusa Un Corto sulle città tardo-barocche del Val di Noto aperto a: studenti universitari dell Ateneo di Catania ed a giovani architetti iscritti all Ordine degli Architetti della Provincia

Dettagli

BANDO CAPITOLO 1 TITOLAZIONE E OGGETTO DEL CONCORSO

BANDO CAPITOLO 1 TITOLAZIONE E OGGETTO DEL CONCORSO CONCORSO DI IDEE: AMPLIAMENTO DELL EDIFICIO DELLA SCUOLA PRIMARIA DI VIA DANTE ALIGHIERI E MESSA IN SICUREZZA DEI PERCORSI DI ACCESSO AL PLESSO SCOLASTICO BANDO CAPITOLO 1 TITOLAZIONE E OGGETTO DEL CONCORSO

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA AVVISO DI SELEZIONE PER CONFERIMENTO INCARICO DI SERVIZI ATTINENTI L INGEGNERIA E L ARCHITETTURA DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 EURO MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

AVVISO A TUTTI GLI ISCRITTI

AVVISO A TUTTI GLI ISCRITTI 1 Ordine Degli Ingegneri Della Provincia di Taranto AVVISO A TUTTI GLI ISCRITTI CONTRIBUTO DI IDEE PROGETTUALI PER LA SISTEMAZIONE INTERNA DELLA NUOVA SEDE DELL ORDINE Art. 1 TEMA E OBIETTIVI DEL CONCORSO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

A.R.N.A.S. GARIBALDI CATANIA SETTORE TECNICO PATRIMONIALE AVVISO PUBBLICO

A.R.N.A.S. GARIBALDI CATANIA SETTORE TECNICO PATRIMONIALE AVVISO PUBBLICO AVVISO PUBBLICO per la costituzione dell albo dei collaudatori per l affidamento degli incarichi di collaudo, il cui importo stimato sia inferiore ad 100.000,00 (I.V.A. esclusa), degli interventi aventi

Dettagli

COMUNE DI CANARO. Provincia di Rovigo Ufficio Tecnico Comunale

COMUNE DI CANARO. Provincia di Rovigo Ufficio Tecnico Comunale Concorso di progettazione allestimento museale con tecnologie multimediali del museo virtuale del pittore Benvenuto Tisi da Garofolo Disciplinare Indice 1. Ente banditore 1.2 Segreteria del concorso 1.3

Dettagli

Comune di Vieste III Settore

Comune di Vieste III Settore Comune di Vieste III Settore BANDO DI CONCORSO DI IDEE per la valorizzazione e arredo della Piazza Vittorio Emanuele Vista la deliberazione di Giunta comunale n. 219 del 20.12.2012 con la quale sono stati

Dettagli

REGOLAMENTO PER CONCORSI ASI. annesso al Bando già pubblicato sul sito ASI

REGOLAMENTO PER CONCORSI ASI. annesso al Bando già pubblicato sul sito ASI REGOLAMENTO PER CONCORSI ASI COMMISSIONE CULTURA 7 AGOSTO 2013 annesso al Bando già pubblicato sul sito ASI L ASI (Automotoclub Storico Italiano) ha istituito i Concorsi Giulio Alfieri e Fabio Taglioni

Dettagli

PREMIO BENIAMINO CONTINI IN VIAGGIO PER L ARCHITETTURA BANDO

PREMIO BENIAMINO CONTINI IN VIAGGIO PER L ARCHITETTURA BANDO BANDO Art. 1 ENTE BANDITORE DEL CONCORSO L Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Matera organizza la 1^ edizione del Premio in memoria dell Architetto Beniamino

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura biennale di gas speciali e azoto liquido

Dettagli

AI SENSI DEL D.Lgs 09/04/2008 N. 81

AI SENSI DEL D.Lgs 09/04/2008 N. 81 BANDO DI GARA PER CONFERIMENTO INCARICO ESTERNO DI RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (R.S.P.P.) PER LA SEDE DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DI

Dettagli

" Concorso di Idee per lo sviluppo del territorio pescolano "

 Concorso di Idee per lo sviluppo del territorio pescolano BANDO " Concorso di Idee per lo sviluppo del territorio pescolano " ART. 1 ENTE BANDITORE Comune di Pesco Sannita (BN), Piazza Municipio 82020 Pesco Sannita (BN) Web: www.comune.pescosannita.bn.it ART.

Dettagli

CONCORSO DI PROGETTAZIONE SEDE SOCIALE BANDO DI CONCORSO

CONCORSO DI PROGETTAZIONE SEDE SOCIALE BANDO DI CONCORSO CONCORSO DI PROGETTAZIONE SEDE SOCIALE BANDO DI CONCORSO INDICE OGGETTO DEL CONCORSO PROCEDURA DEL CONCORSO SOGGETTI AMMESSI - REQUISITI DI PARTECIPAZIONE CAUSE DI INCOMPATIBILITA ACCETTAZIONE DELLE NORME

Dettagli

A-FACTOR INTERIOR DESIGN CONTEST

A-FACTOR INTERIOR DESIGN CONTEST A-FACTOR INTERIOR DESIGN CONTEST BATHROOM (BOX) Banditore e organizzazione Il bando per l edizione 2016 del Interior Design Contest è a cura della Fondazione Architetti Firenze con sede presso la Palazzina

Dettagli

SCHEMA AVVISO PUBBLICO

SCHEMA AVVISO PUBBLICO SCHEMA AVVISO PUBBLICO FORMAZIONE DI UN ELENCO DI PROFESSIONISTI CUI AFFIDARE INCARICHI DI TECNICI DI CUI AGLI ARTT. 90 E 91 E SERVIZI DI CUI ALL ALL. IIA CATEGORIA 12 DEL CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI

Dettagli

Bando di Concorso per l ideazione e la creazione del logo del cinquantesimo anniversario della Parrocchia SS. Antonio e Annibale Maria

Bando di Concorso per l ideazione e la creazione del logo del cinquantesimo anniversario della Parrocchia SS. Antonio e Annibale Maria Bando di Concorso per l ideazione e la creazione del logo del cinquantesimo anniversario della Parrocchia SS. Antonio e Annibale Maria Viene bandito un concorso per la realizzazione del logo per il cinquantesimo

Dettagli

SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI UN FUNZIONARIO PRIMO LIVELLO IN POSSESSO DI LAUREA IN INGEGNERIA

SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI UN FUNZIONARIO PRIMO LIVELLO IN POSSESSO DI LAUREA IN INGEGNERIA SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI UN FUNZIONARIO PRIMO LIVELLO IN POSSESSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ARTICOLO 1 Requisiti per l ammissione alla selezione E indetta una selezione

Dettagli

IL SINDACO-DATORE DI LAVORO RENDE NOTO

IL SINDACO-DATORE DI LAVORO RENDE NOTO COMUNE DI VALVERDE (Provincia di Catania) AVVISO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO DI RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (R.S.P.P.) - CIG. XB50E7AA5B (Ai sensi del D. Lgs.

Dettagli

CONCORSO INTERNAZIONALE DI PROGETTAZIONE DEL NUOVO OSPEDALE PUBBLICO DI TARANTO SAN RAFFAELE DEL MEDITERRANEO

CONCORSO INTERNAZIONALE DI PROGETTAZIONE DEL NUOVO OSPEDALE PUBBLICO DI TARANTO SAN RAFFAELE DEL MEDITERRANEO CONCORSO INTERNAZIONALE DI PROGETTAZIONE DEL NUOVO OSPEDALE PUBBLICO DI TARANTO SAN RAFFAELE DEL MEDITERRANEO Bando di Concorso CONCORSO INTERNAZIONALE DI PROGETTAZIONE DEL NUOVO OSPEDALE CIG: 3024946866

Dettagli

BANDO DI CONCORSO DI IDEE PER LA CREAZIONE DEL LOGO DELLA CONSULTA DEL DECENTRAMENTO

BANDO DI CONCORSO DI IDEE PER LA CREAZIONE DEL LOGO DELLA CONSULTA DEL DECENTRAMENTO BANDO DI CONCORSO DI IDEE PER LA CREAZIONE DEL LOGO DELLA CONSULTA DEL DECENTRAMENTO Premessa L Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Roma e Provincia al fine di promuovere

Dettagli

BANDO DI GARA CONCORSO DI IDEE. Concorso di idee per la realizzazione di un complesso direzionale residenziale in Brescia, Via Mantova

BANDO DI GARA CONCORSO DI IDEE. Concorso di idee per la realizzazione di un complesso direzionale residenziale in Brescia, Via Mantova BANDO DI GARA CONCORSO DI IDEE Concorso di idee per la realizzazione di un complesso direzionale residenziale in Brescia, Via Mantova SEZIONE I: SOCIETA AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE

Dettagli

SOCIETA ITALIANA DI MEDICINA FISICA E RIABILITATIVA

SOCIETA ITALIANA DI MEDICINA FISICA E RIABILITATIVA SIMFER SOCIETA ITALIANA DI MEDICINA FISICA E RIABILITATIVA Piazza Rondanini 48 00186 Roma Tel +39 06.48913318 Fax +39 06.89280089 E-Mail segreteria.simfer@medik.net Sito www.simfer.it CONCORSO DI IDEE

Dettagli

Il Responsabile del Procedimento

Il Responsabile del Procedimento AVVISO PUBBLICO di procedura comparativa per conferimento incarico di domiciliazione avanti il Tribunale di Roma nel procedimento di ingiunzione nei confronti del Ministero della Giustizia e successive

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA LIBERA UNIVERSITÀ

IL PRESIDENTE DELLA LIBERA UNIVERSITÀ Decreto Presidenziale n. 219/ 2013 IL PRESIDENTE DELLA LIBERA UNIVERSITÀ VISTO lo Statuto di autonomia dell Università; VISTO il regolamento didattico di Ateneo; VISTO l Accordo Quadro sottoscritto tra

Dettagli

- è indetta una procedura di valutazione comparativa per il conferimento di un incarico di

- è indetta una procedura di valutazione comparativa per il conferimento di un incarico di AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO DA ATTIVARE PER LE ESIGENZE DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE SOCIALI ED ECONOMICHE - SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA (N. 29/2015)

Dettagli

CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLA PIAZZA DI CORNATE D ADDA

CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLA PIAZZA DI CORNATE D ADDA B A N D O CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLA PIAZZA DI CORNATE D ADDA Segreteria del Concorso: Comune di Cornate d Adda, Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) - Via A.Volta n. 29

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI SPECIALISTA TECNICO

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI SPECIALISTA TECNICO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI SPECIALISTA TECNICO La Società Trasporti Provinciale S.p.A. Bari (STP Bari SpA), in applicazione del proprio regolamento del 22/10/2008 per le

Dettagli

PROGRAMMA INTEGRATO DI INTERVENTO RIQUALIFICAZIONE DELL AREA DI CASCINA MERLATA MILANO

PROGRAMMA INTEGRATO DI INTERVENTO RIQUALIFICAZIONE DELL AREA DI CASCINA MERLATA MILANO PROGRAMMA INTEGRATO DI INTERVENTO RIQUALIFICAZIONE DELL AREA DI CASCINA MERLATA MILANO NUOVO PLESSO SCOLASTICO BANDO DI CONCORSO Premessa Cascina Merlata S.p.A. ha intrapreso una importante trasformazione

Dettagli

Concorso di progettazione - Centro di produzione per cinema digitale Comune di MOLA DI BARI

Concorso di progettazione - Centro di produzione per cinema digitale Comune di MOLA DI BARI Concorso di progettazione - Centro di produzione per cinema digitale Comune di MOLA DI BARI Indice Art. 1 Oggetto del concorso Art. 2 Tema e Obiettivi del concorso Art. 3 Responsabile del procedimento

Dettagli

Concorso ALMA. Art 1 Premessa tipo di concorso

Concorso ALMA. Art 1 Premessa tipo di concorso Concorso ALMA Art 1 Premessa tipo di concorso Novalux srl (www.novalux.it) in collaborazione con STYLEMYLIFE SRL, indice un concorso di idee, allo scopo di definire la nuova veste di uno dei prodotti di

Dettagli

Oggetto dell incarico Le prestazioni richieste

Oggetto dell incarico Le prestazioni richieste Avviso pubblico per il conferimento di Responsabile del servizio di prevenzione e protezione ad un professionista esterno in possesso dei requisiti di cui all art.8 bis del D. lgs. 626/94 come introdotto

Dettagli

Comune di Praiano Provincia di Salerno

Comune di Praiano Provincia di Salerno REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO Art. 1. Composizione 1. La Commissione Locale per il Paesaggio, di seguito denominata per brevità Commissione, è un organo collegiale

Dettagli

Curia Diocesana di Prato

Curia Diocesana di Prato Curia Diocesana di Prato BANDO PUBBLICO CONCORSO PER L ACQUISIZIONE DI UN IDEA PROGETTUALE PER LA REALIZZAZIONE DEL NUOVO COMPLESSO PARROCCHIALE DELLA VISISTAZIONE IN PRATO LOCALITA GALCIANA PREMESSA E

Dettagli

Bando di progettazione in 2 gradi ordinario 1

Bando di progettazione in 2 gradi ordinario 1 DIOCESI DI ALBA Comune di Alba Provincia di Cuneo Regione Piemonte CONCORSO DI PROGETTAZIONE IN DUE GRADI ORDINARIO 1 fase: proposta di idee - 2 fase: progetto preliminare PER L DELLA CATTEDRALE DI S.LORENZO

Dettagli

CONCORSO INTERNAZIONALE di PROGETTAZIONE per la REALIZZAZIONE di SPAZI di RISTORO in TRE MUSEI NAPOLETANI

CONCORSO INTERNAZIONALE di PROGETTAZIONE per la REALIZZAZIONE di SPAZI di RISTORO in TRE MUSEI NAPOLETANI MINISTERO per i BENI e le ATTIVITÀ CULTURALI SOPRINTENDENZA SPECIALE per il POLO MUSEALE NAPOLETANO REGIONE CAMPANIA ASSESSORATO alla TUTELA dei BENI PAESISTICO-AMBIENTALI e CULTURALI CONCORSO INTERNAZIONALE

Dettagli

SELEZIONE DI SOGGETTI QUALIFICATI PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI ARCHITETTURA ED INGEGNERIA DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 AVVISO PUBBLICO

SELEZIONE DI SOGGETTI QUALIFICATI PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI ARCHITETTURA ED INGEGNERIA DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DI SOGGETTI QUALIFICATI PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI ARCHITETTURA ED INGEGNERIA DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 In esecuzione della determina dirigenziale n. 18 del 23 gennaio 2006 ai sensi

Dettagli

DISCIPLINARE DEL CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA DEMOLIZIONE E RICOSTRUZIONE DELLA SCUOLA MEDIA DI VIA MILLIO 42.

DISCIPLINARE DEL CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA DEMOLIZIONE E RICOSTRUZIONE DELLA SCUOLA MEDIA DI VIA MILLIO 42. DISCIPLINARE DEL CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA DEMOLIZIONE E RICOSTRUZIONE DELLA SCUOLA MEDIA DI VIA MILLIO 42. ART. 1 - OGGETTO DEL CONCORSO Il Comune di Torino bandisce un Concorso di Progettazione,

Dettagli

Oggetto: BANDO DI GARA PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP), IL RUP

Oggetto: BANDO DI GARA PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP), IL RUP REGIONE SICILIANA COMUNE DI MARINEO Oggetto: BANDO DI GARA PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP), AI SENSI DEL D.LGS. 81/2008 - Cantiere di Servizi

Dettagli

COMUNE DI SELEGAS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELEGAS Provincia di Cagliari COMUNE DI SELEGAS Provincia di Cagliari Via Daga 4, 09040 Selegas (CA) Telefono 070.985828 070.985343 Fax 070.985785 Sede: Via Daga 4 09040 Selegas tel.: 070.985828 fax: 070.985785 E mail: selegas01@tiscali.it

Dettagli

PREMIO LEGARSI AL TERRITORIO Maria Lai

PREMIO LEGARSI AL TERRITORIO Maria Lai Istituto Nazionale di Urbanistica Sezione Sardegna Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori delle Province Nuoro e Ogliastra Con il patrocinio di Stazione dell Arte Ulassai Comune

Dettagli

Bando concorso a idee La Porta della Citta per la riqualificazione urbana dell ingresso sud del Comune di Signa

Bando concorso a idee La Porta della Citta per la riqualificazione urbana dell ingresso sud del Comune di Signa Bando concorso a idee La Porta della Citta per la riqualificazione urbana dell ingresso sud del Comune di Signa Bando a procedura aperta ai sensi del D. Lgs 163/2006. Art. 1 Ente banditore e Responsabile

Dettagli

Bando Concorso anno 2008-09

Bando Concorso anno 2008-09 ROTARY CLUB RIMINI RIVIERA DISTRETTO 2070 ITALIA PREMIO ROTARY RIMINI RIVIERA Concorso per idee di spazi urbani Bando Concorso anno 2008-09 IDEE PER I 2000ANNI DEL PONTE DI TIBERIO Con il patrocinio di

Dettagli

Prot. n. 776 B/31 Marcellinara, 12.02.2016

Prot. n. 776 B/31 Marcellinara, 12.02.2016 Prot. n. 776 B/31 Marcellinara, 12.02.2016 Al sito web della Scuola: www.icmarcellinara.gov.it All Albo dei Comuni di Marcellinara Miglierina Settingiano Amato Al Centro per l Impiego di Catanzaro Al Centro

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

HEATING DESIGN & effettonido IN COLLABORAZIONE PROPONGONO IL PRIMO CONCORSO 5 p ints INDICE 1. Soggetto Banditore 2. Oggetto del Concorso 3. Soggetti ammessi alla partecipazione 4. Modalità di svolgimento

Dettagli

ART. 1. PRINCIPI CARATTERE GENERALE. NORMATIVA.

ART. 1. PRINCIPI CARATTERE GENERALE. NORMATIVA. ART. 1. PRINCIPI CARATTERE GENERALE. NORMATIVA. L Amministrazione Comunale nel rispetto della normativa vigente, intende determinare con il presente regolamento le modalità ed i criteri di conferimento

Dettagli

REGOLAMENTO PROVINCIALE PER IL CONSEGUIMENTO DELL ATTESTATO DI IDONEITÀ PROFESSIONALE PER IL TRASPORTO NAZIONALE ED INTERNAZIONALE SU STRADA DI MERCI

REGOLAMENTO PROVINCIALE PER IL CONSEGUIMENTO DELL ATTESTATO DI IDONEITÀ PROFESSIONALE PER IL TRASPORTO NAZIONALE ED INTERNAZIONALE SU STRADA DI MERCI REGOLAMENTO PROVINCIALE PER IL CONSEGUIMENTO DELL ATTESTATO DI IDONEITÀ PROFESSIONALE PER IL TRASPORTO NAZIONALE ED INTERNAZIONALE SU STRADA DI MERCI O DI VIAGGIATORI (D. Lgs. n. 395/2000 e successive

Dettagli

COMUNE DI CENATE SOTTO Provincia di Bergamo

COMUNE DI CENATE SOTTO Provincia di Bergamo COMUNE DI CENATE SOTTO Provincia di Bergamo OGGETTO: Concorso di idee per la realizzazione di plesso scolastico comprendente Scuola Primaria - (Modifica: art. 3 comma 3 - art. 7 -art. 8 punto 2) art. 9)

Dettagli

DISCIPLINARE. Pagina 1 di 7

DISCIPLINARE. Pagina 1 di 7 CONCORSO DI IDEE PER LA RICERCA DI SOLUZIONI IDEATIVE DA PORRE A BASE DI UNA PROGETTAZIONE PRELIMINARE PER LA REALIZZAZIONE DI UN COMPLESSO DIREZIONALE-RESIDENZIALE IN BRESCIA, VIA MANTOVA DISCIPLINARE

Dettagli

CITTA di GINOSA Provincia di Taranto

CITTA di GINOSA Provincia di Taranto CITTA di GINOSA Provincia di Taranto Ufficio Personale P.zza Marconi - C.A.P. 74013 Tel. 099.8290233-Fax.099.8244826 Cod. Fisc.: 80007530738 - P.I 00852030733 AVVISO DI MOBILITÀ ESTERNA VOLONTARIA PER

Dettagli

Oggetto: bando di gara per la Concessione del servizio di gestione del Complesso Sportivo sito in zona Falciano.

Oggetto: bando di gara per la Concessione del servizio di gestione del Complesso Sportivo sito in zona Falciano. 081.5026501-5026511 fax 081.5027595 cod. Fiscale 81002610616 AREA TECNICA SETTORE LAVORI PUBBLICI Oggetto: bando di gara per la Concessione del servizio di gestione del Complesso Sportivo sito in zona

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 In esecuzione delle deliberazioni di Giunta Comunale n. n. 148 del 17 settembre 2014

Dettagli

COMUNE DI NURAGUS. Piazza IV novembre snc - C.A.P. 08030 - Tel. 0782-821008 - Fax 0782-818063. utc.nuragus@tiscali.it

COMUNE DI NURAGUS. Piazza IV novembre snc - C.A.P. 08030 - Tel. 0782-821008 - Fax 0782-818063. utc.nuragus@tiscali.it COMUNE DI NURAGUS P r o v i n c i a d i C a g l i a r i Piazza IV novembre snc - C.A.P. 08030 - Tel. 0782-821008 - Fax 0782-818063 E- mail utc.nuragus@tiscali.it Partita I.V.A. 00697840916 Codice Fiscale

Dettagli

CITTA DI RODI GARGANICO Provincia di Foggia Settore V-UTC Piazza Papa Giovanni XXIII, 1-71012 Rodi G.co ufficiotecnico@comune.rodigarganico.

CITTA DI RODI GARGANICO Provincia di Foggia Settore V-UTC Piazza Papa Giovanni XXIII, 1-71012 Rodi G.co ufficiotecnico@comune.rodigarganico. CITTA DI RODI GARGANICO Provincia di Foggia Settore V-UTC Piazza Papa Giovanni XXIII, 1-71012 Rodi G.co ufficiotecnico@comune.rodigarganico.info 0884/919411 fax 0884/966263 Codice Fiscale 84000870711 BANDO

Dettagli

BANDO DI CONCORSO DI IDEE

BANDO DI CONCORSO DI IDEE BANDO DI CONCORSO DI IDEE per la RIQUALIFICAZIONE E VALORIZZAZIONE DELLE AREE DELL EX DISCARICA COMUNALE, DELLA ZONA LITORANEA SP.52 COMPRESA TRA I KM.0 E I KM 7.2, DELL EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DELLE

Dettagli

IL RESPONSABILE DELLA STRUTTURA

IL RESPONSABILE DELLA STRUTTURA PROCEDURA PUBBLICA DI SELEZIONE, PER TITOLI, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO DI SUPPORTO ALLA RICERCA NELL AMBITO DEL PROGETTO DAL TITOLO CULTURALMENTE : ITINERARI ARTISTICI VERSO L INTERCULTURALITA,

Dettagli

REGIONE CAMPANIA Area Generale di Coordinamento 16 Governo del territorio e Tutela dei beni paesaggistici

REGIONE CAMPANIA Area Generale di Coordinamento 16 Governo del territorio e Tutela dei beni paesaggistici REGIONE CAMPANIA Area Generale di Coordinamento 16 Governo del territorio e Tutela dei beni paesaggistici CONCORSO DI IDEE: MODELLI SPERIMENTALI PER UNA PIANIFICAZIONE E UNA PROGETTAZIONE INNOVATIVA: IDEE

Dettagli

Concorso di idee per la creazione del logo dell Ordine degli Architetti Paesaggisti Pianificatori Conservatori della Provincia di Catanzaro.

Concorso di idee per la creazione del logo dell Ordine degli Architetti Paesaggisti Pianificatori Conservatori della Provincia di Catanzaro. Concorso di idee per la creazione del logo dell Ordine degli Architetti Paesaggisti Pianificatori Conservatori della Provincia di Catanzaro. Concorso di idee per la creazione del logo dell Ordine degli

Dettagli

BANDO DI GARA Progetto ENTER

BANDO DI GARA Progetto ENTER Municipio Roma 6 U.O.S.E.C.S. BANDO DI GARA Progetto ENTER ALLEGATO A A. Premessa Il Municipio Roma 6 intende esperire una procedura aperta per affidare il progetto ENTER inserito nel Piano Regolatore

Dettagli

CONCORSO GRAFICO DI IDEE NAZIONALE

CONCORSO GRAFICO DI IDEE NAZIONALE CONCORSO GRAFICO DI IDEE NAZIONALE PER LA CREAZIONE DEGLI ELABORATI SEZIONE PORTFOLIO SITO DEDICATO AL PROGETTO ITALIA CREATIVA ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE COMUNI ITALIANI Premessa: Il presente Concorso

Dettagli

COMUNE DI PORNASSIO PROVINCIA DI IMPERIA

COMUNE DI PORNASSIO PROVINCIA DI IMPERIA Allegato A) OGGETTO: Al Comune di Pornassio Via Roma n 28 18024 PORNASSIO (IM) ADOZIONE DI NUOVO PIANO URBANISTICO COMUNALE (P.U.C.) E REGOLAMENTO EDILIZIO COMUNALE Il/ La sotoscrito/a: nome e cognome

Dettagli

1 Edizione 2015-2016 nell ambito dell iniziativa CENTENARIO ROMA MARITTIMA 1916-2016

1 Edizione 2015-2016 nell ambito dell iniziativa CENTENARIO ROMA MARITTIMA 1916-2016 PREMIO PREMIO 1 Edizione 2015-2016 nell ambito dell iniziativa CENTENARIO ROMA MARITTIMA 1916-2016 Roma, Ostia 25-29 Novembre 2015 Ente banditore: AIAC Associazione Italiana di Architettura e Critica Consulenza

Dettagli

Avviso pubblico. Il Dirigente del Settore Pubblica Istruzione, Sport, Teatro, Edilizia Scolastica, Impiantistica Sportiva, Datore di Lavoro

Avviso pubblico. Il Dirigente del Settore Pubblica Istruzione, Sport, Teatro, Edilizia Scolastica, Impiantistica Sportiva, Datore di Lavoro Brindisi, 04.12.2012 Avviso pubblico Il Dirigente del Settore Pubblica Istruzione, Sport, Teatro, Edilizia Scolastica, Impiantistica Sportiva, Datore di Lavoro Visto il Regolamento per il conferimento

Dettagli

COMUNE DI MONTESANO SALENTINO Provincia di Lecce Via Monticelli 47 C.A.P. 73030- Telefono 0833 763611 / Fax 0833 763602

COMUNE DI MONTESANO SALENTINO Provincia di Lecce Via Monticelli 47 C.A.P. 73030- Telefono 0833 763611 / Fax 0833 763602 COMUNE DI MONTESANO SALENTINO Provincia di Lecce Via Monticelli 47 C.A.P. 73030- Telefono 0833 763611 / Fax 0833 763602 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Procedura aperta art. 3, comma 37 e Art.

Dettagli

CITTA DI MONTEIASI Provincia di Taranto

CITTA DI MONTEIASI Provincia di Taranto CITTA DI MONTEIASI Provincia di Taranto Prot. 3374 UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI (Tel. 099/5908960 fax: 099/5901183) AVVISO PUBBLICO Formazione elenco di professionisti per l affidamento di incarichi

Dettagli

DECRETO N. 28 del 27.12.2012

DECRETO N. 28 del 27.12.2012 DECRETO N. 28 del 27.12.2012 Oggetto: Concorso per esami per l accertamento dei requisiti di qualificazione professionale ai fini dell esercizio dell attività di Direttore tecnico di agenzia di viaggio

Dettagli

1 Premio +xm-plusform 2007: Architetture in Calabria - U40

1 Premio +xm-plusform 2007: Architetture in Calabria - U40 Comunicato concorso/mostra 2007 1 Premio +xm-plusform 2007: Architetture in Calabria - U40 +xm-plusform è un associazione culturale nata nel 2003 con l obiettivo di interrogarsi, indagare ed alimentare

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Cagliari, 24 Marzo 2016 All Albo Pretorio dell Istituto Agli Atti Alle scuole di ogni ordine e grado Al sito Web www.17circolo.gov.it BANDO DI GARA PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO MUSICABILMENTE DA SVOLGERE

Dettagli

COMUNE DI MONTEMESOLA Provincia di Taranto

COMUNE DI MONTEMESOLA Provincia di Taranto CONCORSO DI IDEE: UN SALOTTO PER LA CITTA MODALITA SPECIFICHE DI ATTUAZIONE (ai sensi dell'art. 108 del d. lgs. 163/06) COMUNE DI MONTEMESOLA Provincia di Taranto Comune di Montemesola, via Roma 23, 74020

Dettagli

PER UN AI FINI DELLA REALIZZAZIONE DI TRE EDIFICI SPERIMENTALI AD USO RESIDENZIALE A DIVERSA PRESTAZIONE ENERGETICA

PER UN AI FINI DELLA REALIZZAZIONE DI TRE EDIFICI SPERIMENTALI AD USO RESIDENZIALE A DIVERSA PRESTAZIONE ENERGETICA BANDO PUBBLICO PER UN CONCORSO DI IDEE ( ex artt. 108 e 110 del D.Lgs.163/2006 e successive integrazioni) AI FINI DELLA REALIZZAZIONE DI TRE EDIFICI SPERIMENTALI AD USO RESIDENZIALE A DIVERSA PRESTAZIONE

Dettagli

Concorso di idee per il recupero della Torre Tintoretto. Bando

Concorso di idee per il recupero della Torre Tintoretto. Bando FONDAZIONE DELL ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI BRESCIA con il patrocinio di Concorso di idee per il recupero della Torre Tintoretto Art. 1 Obiettivo del concorso Bando La Fondazione dell Ordine

Dettagli

BANDO CONCORSO DI IDEE IN DUE GRADI PER IL RESTYLING DELL INTERO SITO WEB ISTITUZIONALE (http://www.fo.archiworld.it/ofo/)

BANDO CONCORSO DI IDEE IN DUE GRADI PER IL RESTYLING DELL INTERO SITO WEB ISTITUZIONALE (http://www.fo.archiworld.it/ofo/) ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI FORLI'-CESENA BANDO CONCORSO DI IDEE IN DUE GRADI PER IL RESTYLING DELL INTERO SITO WEB ISTITUZIONALE (http://www.fo.archiworld.it/ofo/)

Dettagli

PER PROCEDURA VALUTAZIONE COMPARATIVA PER AFFIDAMENTO A TERZI ESTRANEI ALL UNIVERSITA

PER PROCEDURA VALUTAZIONE COMPARATIVA PER AFFIDAMENTO A TERZI ESTRANEI ALL UNIVERSITA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE DIPARTIMENTO GIURIDICO AVVISO PUBBLICO PER PROCEDURA VALUTAZIONE COMPARATIVA PER AFFIDAMENTO A TERZI ESTRANEI ALL UNIVERSITA DI UN INCARICO DI COLLABORAZIONE

Dettagli

Concorso internazionale per l ideazione e la realizzazione di spazi espositivi sul tema ORTI E GIARDINI nell ambito di EUROFLORA 2011

Concorso internazionale per l ideazione e la realizzazione di spazi espositivi sul tema ORTI E GIARDINI nell ambito di EUROFLORA 2011 Concorso internazionale per l ideazione e la realizzazione di spazi espositivi sul tema ORTI E GIARDINI nell ambito di EUROFLORA 2011 Scadenziario Data di pubblicazione del bando... 30.10.2010 Iscrizione

Dettagli

PROGETTO BIKE SHARING E BIKE SAVING IMPORTO COMPLESSIVO DI PROGETTO 536.328,00

PROGETTO BIKE SHARING E BIKE SAVING IMPORTO COMPLESSIVO DI PROGETTO 536.328,00 AVVISO PUBBLICO PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI PROFESSIONISTI DA INVITARE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICO DI PROGETTAZIONE DEFINITIVA, ESECUTIVA E COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE

Dettagli

Bando di concorso per la premiazione di tesi di laurea 2011

Bando di concorso per la premiazione di tesi di laurea 2011 Bando di concorso per la premiazione di tesi di laurea 2011 1 Art.1 - Descrizione dell iniziativa Il presente bando di concorso è promosso e bandito dall Ordine degli Ingegneri della Provincia di Cagliari,

Dettagli

CITTA DI MONTEGROTTO TERME

CITTA DI MONTEGROTTO TERME Allegato 2) alla determinazione dei Servizi Sociali n.... del... CITTA DI MONTEGROTTO TERME PROVINCIA DI PADOVA Servizi Sociali BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO RELATIVO ALL APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

Università degli studi di Napoli Parthenope

Università degli studi di Napoli Parthenope REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DIDATTICI AI SENSI DEL D.M. 8 LUGLIO 2008 Art. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina il conferimento di incarichi di docenza, non rientranti negli obblighi

Dettagli