Sostieni la bellezza. numero 10 Gennaio - Agosto 2014 SELECTED IMPLANT SOLUTIONS SELECTED IMPLANT SOLUTIONS

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sostieni la bellezza. numero 10 Gennaio - Agosto 2014 SELECTED IMPLANT SOLUTIONS SELECTED IMPLANT SOLUTIONS"

Transcript

1 Sostieni la bellezza Impianto GTB: arte e scienza Italiane SELECTED IMPLANT SOLUTIONS numero 10 Gennaio - Agosto 2014 SELECTED IMPLANT SOLUTIONS

2 LINEA IMPLANTOLOGIA Per avere maggiori informazioni tecniche sulla linea implantare Sympla tel oppure Per scaricare la documentazione tecnica e scientifica sugli impianti Sympla o per fare ordini con l ecommerce consultare il sito: Per conoscere l attività di Sympla in informazione presso i pazienti e in supporto dei suoi clienti, consultare il sito: IMPIANTO GTB Alle pagine 4-5 l ing. M. Cavenago espone le scelte P1H nella realizzazione della superficie implantare di GTB. A pagina 11 l offerta introduttiva su impianto GTB comprensiva di kit chirurgico e strumentario. Sympla ricerca dei Sity Point locali sul territorio disponibili a proseguire insieme a noi un cammino divulgativo su questa nuova e straordinaria metodica implantare. PROMOZIONI I prezzi esposti nelle pagine seguenti sono da intendersi al netto di IVA. La dicitura omaggio ha pura funzione commerciale ed indica prodotti che saranno forniti in sconto natura o con altre formule che rispettano la legislatura vigente ed ovviamente il prezzo complessivo dell offerta. Le immagini hanno solo funzione indicativa. Le condizioni commerciali possono subire variazioni senza preavviso. 2 Andrea Venturelli CEO Sympla Gentile Dottore, solitamente preferisco lasciare spazio in questo breve editoriale a tutti i miei preziosi collaboratori che meglio di me sanno interpretare le novità in campo Implatare, ma desidero presentare questa edizione di Solution avendo inserito numerose novità di cui vorrei rendervi personalmente partecipi. Per molti anni abbiamo fornito prodotti di grande affidabilità a partire dal Pitt Easy che è stato il primo impianto trattato dalla nostra consociata Simit negli anni 90 e che continua ad essere presente nel nostro catalogo prodotti con il nome di SyEasy insieme ad altre sistematiche Implantari orientate a soddisfare le diverse richieste del mercato. Oggi però la continua evoluzione di una disciplina come quella Implantare ci ha fatto guardare oltre, cercando Partner che ci potessero garantire una ricerca e sviluppo adeguata alle sempre più numerose richieste da parte dell Odontoiatra di prodotti all avanguardia. Essendo un imprenditore Italiano ho voluto cercare proprio in Italia un produttore che avesse tali caratteristiche e sono certo di aver individuato nell azienda P1H il Partner ideale che possa garantire ai nostri clienti i massimi standard qualitativi e il know-how nella più moderna ricerca e Sviluppo È proprio da questa collaborazione che è nato un nuovo progetto con l intento di aumentare la performance biomeccanica della sistematica implantare e con un suo deciso miglioramento in termini di predicibilità, stabilità ed estetica. Dopo due anni di ricerca oggi il progetto è divenuto realtà con la sistematica GTB, un impianto sviluppato da P1H assieme a clinici e ricercatori Italiani che personalmente conosco e stimo da anni e che hanno collaborato in prima persona. Producendo una serie di pubblicazioni internazionali che certificano la grande qualità produttiva e le alte performance cliniche di questo impianto. Qualora voleste ricevere maggiori informazioni sulla sistematica GTB o su altre soluzioni implantari Sympla la nostra rete vendita è a vostra disposizione. Un cordiale saluto Andrea Venturelli

3 Gamma impianti Sympla Transmucoso monofasico SyTissue Implant Direct ScrewPlus disponibile anche la versione Bifasica ScrewPlant Bifasico SyBone OT-F 3 SyEasyER SyEasy SyXFULL IHT disponibile anche l impianto cilindro-conico IHC Sottocrestale GTB Conica Ottagonale conica Ottagonale Esagonale interna GTB SY Tissue (monofasico) SY Bone (bifasico) Sy EasyER (fourbyfour) Sy Easy (cilindro-conico) Excel IHC (cilindrico) Excel IHT (conico) Esagonale esterna Sy Xfull (classico) 3

4 Contributo scientifico Le superfici implantari Le proprietà fisico-meccaniche di un impianto sono parimenti influenzate dalla natura del materiale che lo costituisce (titanio commercialmente puro o leghe di titanio) e dai trattamenti da questo subiti durante il processo produttivo. L interfaccia con l ambiente in cui il materiale deve operare gioca un ruolo cruciale nel determinare gli eventi successivi all impianto; in questo contesto sono di fondamentale importanza le proprietà della superficie. Il controllo dei complessi processi alla base dello sviluppo e del mantenimento nel tempo dell osteointegrazione, è di uguale importanza sia nella fase di guarigione primaria del sito chirurgico, sia nella fase funzionale successiva al carico. Immediatamente dopo l impianto, la superficie di una fixture viene a contatto con i fluidi e i tessuti biologici. All iniziale adsorbimento di liquidi e sostanze a basso peso molecolare (acqua, ioni, lipidi, eccetera), segue quello delle proteine. Il tipo e la modalità di adsorbimento di questo materiale organico determina i successivi eventi che portano all integrazione dell impianto. I fattori in grado di influenzare in misura significativa questi processi sono la natura del materiale, e in misura ancor maggiore, la superficie del manufatto sia in relazione alla sua composizione che alle proprietà fisicochimiche. Gli effetti della topografia superficiale possono essere valutati in maniera differenziata sia nell ambito macroscopico, in relazione al disegno tridimensionale della fixture, che in quello microscopico nella misura in cui la superficie implantare favorisce e mantiene una stretta interazione con il tessuto osseo per garantire l osteointegrazione. È noto, infatti, come la topografia microscopica superficiale svolga un ruolo importante nella differenziazione osteoblastica e nella mineralizzazione. I parametri che contraddistinguono la superficie sono la rugosità, le differenze composizionali, le disomogeneità strutturali, la presenza di rivestimenti o trattamenti della superficie e l ordine (cristallinità) o il disordine strutturale. Ma sappiamo cos è una superficie macchinata? E cos è un trattamento di superficie? Plan 1 Health GTB: superficie OsseoGRIP e macchinata Spesso si tende a generalizzare dividendo in modo approssimativo le superfici implantari tra macchinate e trattate. In realtà questa suddivisione è semplicistica e non tiene conto delle caratteristiche tipiche di ogni tipo di superficie risultante dal trattamento che l ha generata. Una superficie macchinata non è una superficie lucidata a specchio, ma è la risultante delle striature dovute all utensile che l ha generata. Come tale ha una sua rugosità media (Ra) ben definita. Le superfici macchinate solitamente presentano un valore di rugosità medio (Ra) nell intorno degli 0,6 μm. Questo significa che mediamente il dislivello misurato dal punto più alto al più basso dei microavvallamenti presenti sula superficie è di 0,6 μm. Le superfici macchinate inoltre presentano una marcata ondulazione della superficie (Wt) dovuta appunto alle striature derivanti dall utensile. Come abbiamo visto, le superfici macchinate non sono superfici lucidate a specchio e quindi devono essere comparate con le superfici trattate in base alle caratteristiche topologiche e non alla nomenclatura. Non tutte le superfici trattate possono essere considerate uguali. Ogni trattamento di superficie crea una topologia risultante ben definita che deve essere comparata con altre superfici sempre servendoci delle caratteristiche topologiche. Dire che tutte le superfici trattate sono uguali e che portano ad uguali risposte biologiche nel breve, medio e lungo termine è un approccio superficiale e scientificamente alquanto scorretto. Invece è corretto confrontare particolari superfici implantari basandosi sui dati topologici e sui risul- 4

5 A secondo del tipo di particella, della dimensione della particella e della velocità di impatto è possibile ottenere Ra che variano da 0,6 μm fin oltre i 3 μm. Solitaing. Mauro Cavenago tati clinici nel breve, medio e lungo termine. Solo in questo modo è possibile valutare la vera efficacia di una superficie in termini di adesione di sostanze biologiche a basso peso molecolare, di proteine e di osteoblasti e anche di valutare come queste si comportino in caso di aggressione da parte di batteri che nel lungo termine possono portare ad una mucosite perimplantare e ad una perimplantite. Infine si apre un ulteriore scenario che interessa tutte le superfici implantari, anche quelle macchinate, ovvero i trattamenti definiti nanometrici ovvero quei trattamenti chimici o elettrochimici in grado di modificare la struttura superficiale a livello molecolare, solitamente con lo scopo di esporre determinati gruppi molecolari in superficie o di arricchire di particolari elementi lo strato di ossido superficiale. In questo modo si vuole da un lato migliorare la bagnabilità della superficie e dall altro rendere la superficie molecolarmente più simile alla matrice osseo extracellualare al fine di renderla biomimetica. Sono le cosiddette superfici attive in quanto capaci di stimolare precocemente la fase osteogenica. Ora dobbiamo imparare a confrontare tra di loro tutte le superfici che l industria è in grado di promuovere. Abbiamo visto in precedenza alcune delle caratteristiche principali delle superfici macchinate ma siamo in grado di fare altrettanto per tutte le superfici trattate in commercio? Certo che è possibile farlo. Limitiamoci ora a categorizzare differenti tipologie di trattamento ed a valutare come si differenziano tra di loro e tra la superficie macchinata. Sabbiatura: processo fisico che deforma la superficie di ossido di titanio mediante l impatto tra microparticelle accelerate contro la superficie implantare. Plan 1 Health OsseoGRIP, sabbiata mente la superficie risultante presenta una topografia a crateri dovuta all impatto con le particelle. La posizione dei crateri si ottiene in modo del tutto casuale ma macroscopicamente risultano omogeneamente distribuiti. Mordenzatura: processo chimico di attacco acido forte in grado di asportare parte dell ossido superficiale. Spesso utilizzato in seguito ad un primo processo di sabbiatura per rimuovere i contaminanti residui sulla superficie e per accentuare la rugosità ottenuta con il primo trattamento ma è possibile trovare in commercio superfici basate anche sulla sola mordenzatura. Straumann SLA, sabbiata e mordenzata Ovviamente definire dei parametri standard per questo tipo di trattamento non è possibile in quanto variando il tipo di acido, la concentrazione e la durata dell attacco si ottengono superfici con caratteristiche molto differenti tra di loro. Solitamente la superficie mordenzata presenta una Ra che varia da 1,5 μm fino oltre i 3 μm e questo valore è strettamente correlato al fatto che in precedenza la superficie sia stata o meno sabbiata. Anodizzazione: processo elettrochimico in grado di accrescere lo strato superficiale di ossido di titanio fino a fargli assumere spessori tali da innescare un processo di scarica anodica e una conseguente craterizzazione della superficie dovuta a vere e proprie scariche elettriche generate dall elevarsi dalla differenza di potenziale tra anodo e catodo a causa dell effetto isolante dell ossido di titanio fatto accrescere oltre un determinato spessore. Se la crescita dell ossido di titanio viene limitata al di sotto di un determinato spessore la superficie presenta praticamente immutate le caratteristiche della superficie macchinata ma per effetti di rifrazione ottica può assumere colorazioni anche molto differenti dal grigio tipico del titanio (questo processo viene usato per colorare particolari in 5

6 Contributo scientifico titanio e donare ad essi un codifica mediante diversi colori). Nobel Biocare tiunite, anodozzata Se il processo viene protratto fino all innesco delle scariche anodiche la superficie si presenta cosparsa di veri e proprio fori distribuiti in modo randomizzato ma statisticamente regolare (solitamente non si hanno fenomeni di rifrazione ottica con questi spessori di ossido di titanio e quindi la colorazione risultante è quella tipica del titanio). Depositi: processo fisico di deposizione di particelle sulla superficie. I materiali solitamente impiegati per le superfici implantari sono microparticelle di titanio o di idrossiapatite sintetica mentre i metodi di deposito sono il plasma spray o la sinterizzazione. Questi processi permettono di ottenere superfici non solo microscopicamente ma anche macroscopicamente rugose e presentano valori di Ra particolarmente elevati. Negli anni 90 questi depositi andavano spesso incontro a particolazione del deposito stesso dovuto agli alti spessori minimi ottenibili ed alla deposizione in atmosfera. Oggi questa problematica non sussiste grazie a depositi di spessore contenuto ed alla deposizione sotto vuoto o in atmosfera inerte. Questo miglioramento tecnologico non ha variato le caratteristiche topologiche dei depositi che restano ancora oggi i trattamenti con Ra elevata tra quelli più diffusi in implantologia dentale. 6 Superficie macchinata Ora che abbiamo visto quale sia la variabilità dei processi base di trattamento superficiale saremo in grado di comprendere molto bene come non sia significativo generalizzare un confronto tra superfici macchinate e superfici trattate in quanto esistono in commercio superfici trattate con caratteristiche simili alle superfici macchinate o con differenze dei parametri di controllo non statisticamente significative. Sarà quindi necessario specificare di quale azienda produttrice sia la superficie trattata messa a confronto con la superficie macchinata e anche di quale evoluzione di trattamento superficiale si sta discutendo, perché è vero che spesso le aziende produttrici hanno rincorso una accrescita della rugosità media (in associazione con i trattamenti nanometrici) per garantire performance superiori nel breve termine senza avere dati certi del comportamento nel lungo termine (sia per diversificare e promuovere il loro prodotto sia sotto la richiesta dei clinici di poter facilmente adottare protocolli protesici di carico precoce e/o immediato). Quindi non è vero che tutte le superfici trattate si comportano nel lungo termine peggio delle superfici macchinate (in riferimento a mucositi perimplantari e perimplantiti). Ci sono superfici per le quali è stata riscontrata una performance peggiore e superfici per le quali non sono stati riscontrati problemi statisticamente rilevanti se confrontati con quelli di una superficie macchinata. È importante verificare le caratteristiche di rugosità di una superficie trattata in quanto una rugosità media comparabile con quella della superficie macchinata indica una predisposizione simile all attecchimento della carica batterica e indica una complicanza simile per la lucidatura in caso di perimplantite. Inoltre è bene ricordare i criteri di selezione del paziente candidato al trattamento implantare normalmente impiegati anni fa con quelli solitamente impiegati oggi. Come è bene ricordarsi dei protocolli che oggi vengono impiegati con sempre maggiore frequenza (carico immediato, postestrattivo immediato, tecnica mono-fasica, chirurgia flapless, eccetera). Questa potrebbe sembrare una difesa in favore dei trattamenti di superficie ed invece non è così, bensì vuole essere uno stimolo a riflettere su diversi aspetti del sistema implantare che spesso non vengono presi in considerazione dal clinico e/o sottovalutati dalle azienda produttrici ovvero il macrodesign per la gestione del tessuto osseo, la connessione fixture-abutment ed il design delle componenti protesiche per la gestione dei tessuti molli perimplantari e l approccio sub-crestale per il posizionamento della platform protesica.

7 ing. Mauro Cavenago Spesso i trattamenti di superficie sono stati utilizzati come rimedio al problema principe dell impianto-protesi ovvero l assurdo biologico a cui si va incontro posizionando del titanio nell osso in diretta comunicazione con l ambiente esterno all organismo. Troppo spesso un approccio di naturae imitatio è stato adottato nel design delle componenti dei sistemi implantari che hanno portato necessariamente a risultati poco confortanti. Personalmente ritengo che oggi sia possibile utilizzare sistematiche implantari e protocolli chirurgici in grado di ingannare la biologia e portarla a ricreare una situazione molto simile a quella presente nell elemento naturale. Per fare questo i design delle componenti implantari non devono necessariamente essere simili in tutto e per tutto all elemento naturale, pensiamo a fixture di diametro ridotto e corte, a profili snelli e concavi degli abutment e a connessioni stabili sotto carico e di massima precisione. In questa diversa prospettiva di visione del problema implantare i trattamenti di superficie non devono essere necessariamente rinnegati ma non devono nemmeno rivestire un ruolo predominante nella sistematica implantare, perché il rischio sarebbe quello già riscontrato con le sistematiche implantari tradizionali ovvero una difficile gestione del paziente implantare nel lungo termine. Ritengo che il trattamento di superficie 3i OSSEOTITE, mordenzata possa esserci ma che debba essere delicato e con caratteristiche topologiche molto vicine a quelle della superficie macchinata e che debba essere finalizzato a massimizzare aspetti come il posizionamento sub-crestale della platform protesica e del platform shifting fixture-abutment, permettendo la ricrescita di tessuto osseo su di esso senza portare a complicanze maggiori in caso di esposizione della platform protesica. In quest ottica di approccio al problema implantare deve essere oltremodo tenuto in grande considerazione il processo di detersione e di sterilizzazione della superficie più che la ricerca di rugosità elevate o il drastico ritorno a superfici macchinate che, ripeto, sono anch esse caratterizzate da una rugosità media ben definita e addirittura da una ondulazione macroscopica maggiore di alcune superfici trattate. Bibliografia VALUTAZIONE COMPARATIVA DEL TRATTAMENTO DI SUPER- FICIE IN 5 SISTEMI IMPLANTARI. M. Biasotto, M. Cadenaro, N. Scuor, R. Di Lenarda, E. De Stefano Dorigo. Quintessence International, Anno 18 - Maggio/Giugno 2002 VALUTAZIONE DELLA PERCENTUALE DI CONTATTO TRA IM- PIANTO E OSSO DI IMPIANTI MACCHINATI E SABBIATI CON IDROSSIAPATITE INSERITI NELLA TIBIA DI CONIGLIO. M. Biasotto, M.A. Sandrucci, F. Antoniolli, M. Stebel, V. Grill, R. Di Lenarda, E. Dorigo. Journal of Applied Biomaterials & Biomechanics 2005; 3: A PROSPECTIVE, MULTICENTER, RANDOMIZED-CONTROL- LED 5-YEARS STUDY OF HYBRID AND FULLY ETCHED IM- PLANTS FOR THE INCIDENS OF PERI-IMPLANTITIS. Zetterqvist L, Feldman S, Rotter B, Vincenzi G, Wennström JL, Chierico A, Stach RM, Kenealy JN. J Periodontol Apr; 81(4): doi: /jop SANDBLASTED/ACID-ETCHED VS SMOOTH-SURFACED IM- PLANTS: IMPLANT CLINICAL REACTION TO EXPERIMENTAL- LY INDUCED PERI-IMPLANTITIS IN BEAGLE DOGS. Martines RT, Sendyk WR, Gromatzky A, Cury PR. J Oral Implantol. 2008; 34(4): doi: /

8 Contributo scientifico Un nuovo progetto in implantoprotesi: il sistema GTB Negli ultimi dieci anni molte cose sono cambiate nel campo della implantoprotesi, molti concetti che sembravano essere diventati degli assiomi sono stati rivisti. Dal focus, quasi esclusivo, sul concetto di osteointegrazione si è passati per esempio al mantenimento dell osso intorno all impianto, soprattutto quello crestale, ed al miglioramento della funzionalità sotto carico del sistema implantare. Si è cominciato a dare il giusto peso al funzionamento dell impianto dopo osteointegrazione studiando meglio l accoppiamento del moncone e della componente protesica. In questo ambito sono state sviluppate, alcune volte fortuitamente ed altre volontariamente, delle caratteristiche nuove dei sistemi impiantabili per osteointegrazione. Lo studio degli accoppiamenti impianto/moncone ha evidenziato come alcune geometrie garantiscano per esempio una migliore tenuta della interfaccia i/m rispetto alla colonizzazione batterica e micotica evitando accumuli e reservoir di placca batterica all interno delle viti implantari ed in corrispondenza della interfaccia impianto/osso. Le stesse connessioni impianto/moncone possono essere di fondamentale importanza nell aumentare o impedire il micromovimento sotto carico del moncone rispetto all impianto, con considerazioni di tipo meccanico, vedi trasferimenti di forze disomogenee e laterali all impianto e quindi all osso con rischio di sovraccarico, e di tipo biologico, vedi aumento sotto carico del microgap impianto/moncone, con possibile colonizzazione microbiologica. Sempre con valenza biomeccanica si è visto come la presenza di una platform shifting permetta di trasferire meglio il carico tra impianto, moncone ed osso e nello stesso tempo allontani la connessione i/m potenzialmente microbiologicamente pericolosa, dall osso crestale. La presenza della platform, unita al posizionamento chirurgico sottocrestale ed al trattamento superficiale della 8 vite implantare fino all interfaccia i/m permette all osso di crescere al di sopra della platform stessa e di ottenere quindi un sistema implantare con un migliore rendimento biomeccanico (Baggi L., Di Girolamo M.). La presenza, infine di un profilo concavo del moncone garantisce una maggiore quantità di tessuto molle, una migliore protezione del sistema ed una minor rischio di retrazione costituendo un vero e proprio sistema biologico integrato (Di Girolamo M., Baggi L.). In questo ambito scientifico ed in questa modernità di vedute si inserisce il nuovo sistema implantare GTB ( Good Transfer Biological), che è stato studiato per affinare ed ottimizzare i concetti sopraesposti. La vite impianto GTB è stata disegnata, nella sua macrogeometria, per avere un trasferimento del carico regolato e progressivo, con una spira a forma di reverse buttress, ma modificata per ottenere più trasferimento in compressione e meno in trazione considerato che l osso assorbe molto meglio la compressione che la trazione. La spira quindi, si allarga progressivamente verso l apice arrotondato ed atraumatico dell impianto con un doppio principio che facilita l inserzione chirurgica. Un solco di scarico controrotante ad elica favorisce l eliminazione dei fluidi che potrebbero essere la causa di eccessiva compressione durante l inserzione. L impianto è dotato di un modulo crestale attivo nell evitare compressione nell osso corticale e di una platform shifting di forma innovativa e complessa sia orizzontale che verticale che permette a parità di diametro un aumento della superficie attiva della platform stessa. La connessione tra impianto e moncone e di tipo conico, con efficace controllo del microgap e con assenza di micromovimento tra impianto e moncone, ma con la presenza di un index ottagonale che facilita notevolmente l espleta-

9 prof. Luigi Baggi mento di tutte le fasi protesiche, pur non avendo un ruolo attivo nel mantenimento della stabilità e precisione della connessione i/m. L unica piattaforma protesica per tutti i diametri permette di eseguire con facilità tutte le tecniche riabilitative, ed i monconi sono stati disegnati con un profilo concavo che favorisce il mantenimento dei tessuti molli ed un notevole risultato di tipo estetico. Il sistema GTB è stato scientificamente progettato con l intento di aumentare la performance biomeccanica della sistematica implantare con un miglioramento in termini di predicibilità, stabilità ed estetica. SELECTED IMPLANT SOLUTIONS Curriculum prof. Luigi Baggi Laureato in Odontoiatria e Protesi Dentaria nel 1984 presso l Università degli studi di Roma Tor Vergata. Ricercatore Universitario dal 1990 presso l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, oggi è Professore Associato Confermato presso la medesima Università e titolare dell insegnamento di Gnatologia al C.L.s.O.P.D. al C.L.I.D. ed al Corso di laurea in Scienze Motorie, nonché di Insegnamenti di Gnatologia presso la Scuola di Specializzazione in Ortodonzia e la Scuola di Specializzazione in Medicina Riabilitativa ed il Dottorato di Ricerca in Advanced Sciences and Technologies in Rehabilitation Medicine and Sports. Nel 1999 è nominato Honorary Visiting Professor presso la Facoltà di Odontologia della Benemerita Universidad de Puebla, Mexico. È Responsabile Scientifico dal 2010 per l Università di Tor Vergata dell accordo quadro su Biomeccanica dei sistemi Impiantabili Osseointegrati BIO in collaborazione con l Istituto Superiore di Sanità, l Università di Roma La Sapienza, l Istituto Rizzoli di Bologna Da maggio 2010 è Direttore della U.O.C di Odontoiatria Sociale e Riabilitazione Gnatologica presso l Istituto Nazionale Malattie della Povertà e delle Popolazioni Migranti INMP Ospedale San Gallicano Roma in Convenzione con l Università di Roma Torvergata. CATALOGO LINEA IMPLANTARE È socio attivo della International Academy of Gnathology American Section. Relatore di diverse Tesi di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria nel campo della Gnatologia Clinica, ha partecipato come relatore a numerosi Corsi e Congressi in Italia e nel Mondo, è autore di pubblicazioni scientifiche su riviste Italiane ed Internazionali. 9

10 PROsurgy è nata e certificata per utilizzo in sala operatoria, offre la potenza di ben 6 dischi di ceramica da 13 mm, per utilizzare un range di frequenza con picchi elevati, senza avvertire surriscaldamento. Basata su esperienza pluriennale, PROsurgy è un concentrato di tecnologia innovativa: dal pedale pneumatico inclinato alla irrigazione esterna al tubo manipolo. Funzione Surgy con 10 programmi modificabili. Funzione Endos in cui la macchina non ha il taglio e può essere usata come un comune ultrasuoni. Rilevazione elettronica del grado di usura degli e diagnosi elettronica protezione manipolo. La macchina è completa di 8 inserti a cui si aggiunge una vasta gamma complementare. Servizio Total Assistance con macchina sostitutiva gratuita per 2 anni. OFFERTA Prosurgy rappresenta la scelta semplice all uso e vantaggiosa nelle condizioni per effettuare la piccola piezochirurgia. Oggi a un prezzo netto di 2.998,00 Ma soprattutto un finanziamento in 24 microscopiche rate da 124,92 + IVA Finalmente la piezochirurgia è alla portata di ogni studio. Offerta soggetta ad accettazione della società finanziaria, costo pratica 45,00 TAN 0% PROimpla è un unità chirurgica dotata di controllo elettronico della velocità, della coppia del motore e del flusso della soluzione fisiologica, l ampio display consente un agevole lettura di ogni parametro operativo, con cinque (5) programmi personalizzabili. Il micromotore è brushless, ad induzione, in grado di raggiungere una velocità di giri (rpm) con torque massimo di ~ 100 Nmc. La pompa è dotata di gancio rapido, la pedaliera multifunzioni è dotata di un sensore di pressione, inoltre con il piede è possibile controllare ed attivare tutti i comandi. PROimpla è fornito di un manipolo di alta qualità Antogyr 20:1 Impulsion. Si raccomanda l utilizzo dei deflussori Omnia dedicati. 10 PROimpla è un solido ed affidabile micromotore chirurgico. Compatto nelle dimensioni, viene fornito con una robusta e capace valigia per il trasporto. Listino 2.980,00 in offerta a 2.235,00 Prezzo comprensivo di: 1 manipolo Anthogyr 20:1 Impulsion (valore 613,00) e 20 deflussori Omnia dedicati (valore 77,00).

11 OFFERTA GTB sistema implantare ad accoppiamento conico GTB è l innovativo impianto progettato e realizzato dall esperienza italiana. Acquistando GTB il kit chirurgico e quello che contiene tutto lo strumentario non sono un costo, ma un servizio. Il sistema implantare GTB è un sistema osteointegrato ad alto rendimento biologico, sia per la minima invasività delle viti endossee sia per la preservazione dei tessuti biologici dopo il posizionamento di impianto e moncone. L impianto è caratterizzato da una trasmissione controllata e graduale del carico mediante spire a doppio principio con profilo ad altezza progressiva, che permette lo scarico della zona corticale ed il trasferimento delle forze con aumento graduale lungo l asse maggiore dell impianto. Il design dell impianto prevede un platform switching orizzontale e verticale geometricamente complesso, con una unica piattaforma protesica per tutti i diametri. La connessione è conica a 22 con indice antirotazionale ottagonale. L accoppiamento conico assicura la massima riduzione del microgap all interfaccia moncone-impianto e notevole aumento della stabilità della componente protesica sotto carico con assenza di micromovimento monconeimpianto. L indice ottagonale garantisce la massima facilità protesica con indice ad otto posizioni. Il profilo concavo emergente delle componenti protesiche permette un notevole aumento della quantità di tessuto connettivo perimplantare ed una protezione della connessione implanto-protesica. GARANZIA DEL SERVIZIO Sympla: hai subito i kit in omaggio acquisti gli impianti a prezzo scontato (sconto 20%) costo unitario impianto 128,00 con solo 3.840,00 ottieni 30 impianti, 1 kit frese + 1 kit strumenti L impianto GTB è disponibile anche in offerta con moncone Easy, in questo caso l offerta è di 5.220,00. Pagamento a 30/60/90/120 giorni. Scegli l eccellenza implantare dell accoppiamento conico, dell indice ottagonale e della platform switching orizzontale e verticale. 11

12 v u OFFERTA SyTissue e SyBone due soluzioni stessa componentistica protesica. Listino di 169,00 SyTissue è un impianto autofilettante transmucoso, a connessione Morse Taper arricchito da caratteristiche al top dell innovazione. SyTissue si basa su una comprovata piattaforma a cui è stato aggiunto un profilo apicale autofilettante per consentire una maggiore stabilità primaria. Gli impianti SyBone racchiudono la sintesi di esperienze universitarie e cliniche che si sono dimostrate affidabili ed efficaci, tra cui: platform switching, per aggiungere una componente orizzontale alle mucose interponendo dello spazio tra la parte protesica e l impianto micro filettatura nel settore coronale, che garantisce un maggior sigillo filettatura tagliente a livello apicale, che rende l impianto autofilettante e rapidamente efficace nell uso svasatura coronale componentistica protesica intercambiabile con l impianto transmucoso SyTissue connessione Morse Taper ad ottagono interno, che consente 8 diverse possibilità di posizionamento dei monconi (connessione con profondo esagono interno, per la piattaforma RN) SyBone è realizzato con l ampiamente documentata superficie RBM (Resorbable Blast Media). GARANZIA DEL SERVIZIO Sympla: hai subito un kit in conto visione acquisti gli impianti a prezzo scontato (sconto 24%) costo unitario impianto 124,30 al 30 impianto acquistato entro 90 giorni dalla consegna ottieni il kit chirurgico confermato a titolo gratuito In alternativa: sull acquisto di 10 impianti in omaggio 10 monconi diritti costo unitario impianto + moncone 169,00 hai subito in omaggio 1 cacciavite e 1 inseritore Con Sympla è semplice, scegli l eccellenza Sy TISSUE, con lo stesso kit chirurgico e la stessa connessione protesica puoi utilizzare anche l impianto estetico Sy BONE, per una implantologia comoda ed affidabile. 12

13 OFFERTA Sy Easy = l affidabilità Pitt Easy SyEasy è il nuovo marchio con cui lo storico produttore di Pitt Easy prosegue una storia di successo. Listino 160,00 per Sy Easy Listino di 179,00 per Sy EasyPS con superficie microporosa. EASY Impianto cilindrico con una consolidata e riconoscibile morfologia costituita da un corpo conico con spire ad espansione graduale dall area coronale a quella apicale. SyEasy è prodotto dalla stessa azienda che da oltre 20 anni ha prodotto - Pitt Easy, di cui mantiene tutte le caratteristiche essenziali migliorandone alcuni aspetti operativi, come ad esempio l utilizzo del codice colore sulla gamma protesica. SyEasy offre un eccellente stabilità primaria garantendo, al tempo stesso, massima adattabilità all osso circostante. La metodica dispone di una molteplicità di soluzioni protesiche, che rispondono alle più esigenti richieste di carattere estetico. Disponibile in due superfici TPS (titanio plasma spray) oppure a struttura microporosa biomimetica Nanoplast. L impianto caratterizzato da tale superficie microfine, ha il nome commerciale di SyEasyPS (pure surface). Il compatto tray chirurgico segue la stessa codifica colore degli impianti e riporta la descrizione del contenuto semplificando il riconoscimento della strumentazione. La plancia porta strumenti del tray, realizzato in materiale atossico ed autoclavabile a 134 C, è inclinabile per una migliore funzionalità. Inoltre per i clienti Sympla il kit chirurgico non è mai un costo. GARANZIA DEL SERVIZIO Sympla: hai subito un kit in conto visione acquisti gli impianti a prezzo scontato (sconto 20%) costo unitario impianto Sy Easy 128,00 al 20 impianto acquistato entro 120 giorni dalla consegna ottieni il kit chirurgico confermato a titolo gratuito Con Sympla è semplice, scegli la storica affidabilità di Sy Easy o di Sy EasyPS, identico l impianto ma con la superficie microfine, per una implantologia semplice, sicura ed economica. 13

14 OFFERTA Sistema M.U.A. esagono esterno Sistema completo di 2 monconi diritti + 2 monconi angolati + 4 cilindri titanio oppure calcinabili per pilastro conico. 444,00 Multi Unit Abutment Il pilastro conico, completo di componenti specifiche, è il moncone adatto per realizzare riabilitazioni protesiche mediante ponti, barre avvitate e Toronto -Bridge. È la scelta ideale quando si vogliono adottare protocolli protesici di riabilitazioni di edentulie totali su 4 o 6 impianti o quando lo spessore dei tessuti molli supera i 4 mm. Le angolazioni dei pilastri a 0, 17 e 30 permettono di ottenere sempre un corretto asse di emergenza risolvendo i problemi di disparallelismo degli impianti o di possibili inestetismi della protesi dovuti all asse dell impianto. Grazie alla flessibilità del pilastro conico, garantita dalle sue componenti dedicate, si consiglia di posizionarlo sull impianto e di evitarne la sua rimozione durante le fasi di riabilitazione protesica. Per finalizzare la riabilitazione protesica è possibile utilizzare sia i cilindri in titanio sia i cilindri calcinabili. Solitamente i cilindri in titanio sono molto comodi per riabilitazioni provvisorie dove basta posizionare il cilindro sull impianto, accorciarlo all altezza voluta e ribasarlo nella protesi. Il cilindro calcinabile invece nasce per realizzare le mesostrutture definitive sia mediante tecniche di fusione o pressofusione sia mediante centri di fresaggio CAD-CAM. La componentistica MUA è disponibile per la piattaforma REGULAR (Ø 4.0) ad esagono esterno e per SyEasy (solo per Ø 4.1) Sistema M.U.A. esagono esterno Sistema completo di 2 monconi diritti + 2 monconi angolati + 4 viti di guarigione + 4 transfer + 4 analoghi + 4 cilindri in titanio oppure calcinabili + driver 666,00. Sistema M.U.A. + Sy XFULL La composizione precedente + 4 impianti Sy XFULL 999,00. Sistema M.U.A. per Sy EASY La composizione completa (simile alla precedente per connessione esagono esterno, ma specifica per SyEasy, disponibile solo per il diametro 4,1) + 4 impianti Sy EASY 1.178,00. Chiedi al Line Specialist Sympla le compatibilità del sistema M.U.A. ad esagono esterno. 14

15 OFFERTA Sy XFULL combinato di Sympla Nella protesi completa è importante tenere d occhio i costi, con Sy XFULL il risparmio è garantito. Fabbricato in Italia Disegnato su concetti consolidati Aggiornato con micro filettatura, platform switching e codice colore XFULL Gli impianti Sy XFULL sono proposti in una semplice ed economica configurazione che al costo di un impianto standard offre anche transfer/ moncone/ vite tappo e vite di guarigione. Tecnologia consolidata per applicazioni di massima praticità e predicibilità in caso di overdenture o grandi interventi implantari. Sy XFULL, l esagono esterno di Sympla, grazie al suo design familiare ed alla flessibilità nelle soluzioni protesiche, si conferma come scelta primaria di tutti i professionisti a livello internazionale nei casi complessi, quali restauri di elementi multipli come elementi fissi avvitati, barre e ponti estesi. Con l obiettivo di ottenere una maggiore stabilità primaria, gli impianti SyXFULL presentano una zona coronale caratterizzata da micro filettatura. L area apicale dell impianto è leggermente conica e agevola il corretto posizionamento nel sito implantare. Ogni impianto Sy XFULL è inoltre caratterizzato da quattro taglienti spire apicali che lo rendono autofilettante. I materiali adottati per la realizzazione di ogni componente della linea Sy XFULL sono specificatamente destinati ad applicazioni medicali e rispondono alle norme ASTM (American Society for Testing and Materials). Sy XFULL è un prodotto made in Italy, realizzato secondo standard di elevata precisione costruttiva. Garantito dall esperienza Sympla Sy XFULL è il primo impianto ad esagono esterno che offre nello stesso packaging anche moncone diritto, transfer, e vite di guarigione. Prezzo netto di lancio 115,00 offerta 4+44 impianti. Prova 4 impianti al prezzo della nostra offerta su 48, potrai poi completare l ordine dopo avere apprezzato la qualità di Sy XFULL. Prezzo netto con offerta 101,20 Con Sympla è semplice, XFULL è pienamente compatibile con lo strumentario chirurgico Biomet 3I e NobelBiocare (piattaforma 4.0) e consente un risparmio assoluto mantenendo inalterata una eccellente qualità costruttiva. 15

16 OFFERTA minimax sistema implantare a connessione esagonale interna Prezzo di listino 88,00 GARANZIA DEL SERVIZIO Sympla: 20 impianti + kit chirurgico in omaggio. Pagamento I mini impianti minimax sono adatti per essere inseriti in siti edentuli della mandibola o della mascella superiore per supportare degli elementi protesici fissi o per la stabilizzazione di protesi removibili. L utilizzo dei mini-impianti minimax deve avvenire in combinazione con gli strumenti e la componentistica protesica del sistema minimax. Campi di applicazione L utilizzo dei mini-impianti è consigliato in presenza di creste atrofiche per: riabilitazione di edentulie singole in presenza di deficit della matrice ossea in senso vestibolo - linguale o vestibolo palatale (in particolare se lo spessore osseo risulta inferiore a 4 mm) e/o spazio mesio-distale tra un dente e l altro inferiore a 5 mm stabilizzazione di protesi totali removibili. Non è consigliato l utilizzo di mini-impianti: se è possibile utilizzare un impianto classico nei siti post-estrattivi se la densità ossea è di tipo D4 nella stessa riabilitazione è possibile utilizzare mini-impianti e impianti classici 4 impianti + 2 in omaggio (prezzo unitario impianto 58,67) Ricordiamo che i minimpianti hanno indicazioni terapeutiche ben precise chiaramente elencate ed evidenziate nel catalogo e nelle istruzioni d uso relative alla linea Hexcel minimax. È assolutamente doveroso rispettare tali indicazioni. 16

17 OFFERTA Hexcel sistema implantare a connessione esagonale interna Prezzo di listino IHC 130,00 Prezzo di listino IHT 142,00. SISTEMA IMPLANTARE IHT Il sistema è il risultato della ricerca multidisciplinare tra clinici, ricercatori e ingegneri, che ha portato ad un prodotto originale ed innovativo, sia per la geometria dell impianto sia per la strumentazione chirurgica. È impianto cilindrico a connessione impiantoprotesica avvitata mediante esagono interno. SISTEMA IMPLANTARE IHC Impianto cilindro-conico e connessione impianto-protesica avvitata mediante esagono interno. Stabilità primaria sia in osso corticale che in osso spongioso grazie alla geometria che prevede spire a profilo variabile: sezioni trapezioidali nella parte apicale permettono buona stabilità primaria e ottima distribuzione dei carichi a livello corticale, sezioni triangolari nella parte centrale migliorano la distribuzione dei carichi nella porzione di impianto che si trova nell osso trabecolare. Massima riduzione del trauma chirurgico ed eliminazione della maschiatura. GARANZIA DEL SERVIZIO Sympla: hai subito 2 kit in conto visione acquisti gli impianti a prezzo scontato (sconto 25%) costo unitario impianto Hexcel IHT 106,50 costo unitario impianto Hexcel IHC 97,50 al 30 impianto acquistato entro 120 giorni dalla consegna ottieni il kit chirurgico confermato a titolo gratuito È disponibile un unico kit per lo strumentario utilizzabile per IHT e IHC. I kit chirurgici sono dedicati alle diverse metodiche e disponibili nella versione completa di frese a lunghezza universale oppure a lunghezza determinata. Offerte in abbinamento agli impianti su richiesta. 17

18 Locator La soluzione semplice nelle overdenture Il sistema Locator è una soluzione protesica brevettata, ideale per tutti i casi di limitato spazio occlusale o divergenze particolarmente ampie, fino a 40 da correggere. Dato il suo ingombro limitato è ideale in tutti i casi di protesi mobile, in cui diventa particolarmente apprezzato dai pazienti. Il design del abutment fornisce un ambia area autoguidante che facilita l inserimento della protesi, il suo sistema di auto allineamento aumenta considerevolmente la durata della protesi e la sua usura. Gli abutment Locator sono disponibili per tutti i maggiori sistemi implantari in commercio, Sympla ne distribuisce gran parte, richiedeteci il codice del vostro Locator attualmente utilizzato. Ricordiamo che gli abutment sono disponibili in diverse altezze transmucose e che vanno serrati a 30 Ncm utilizzando l apposito strumento Locator Core Tool. Altra componente essenziale del sistema è la cappetta metallica in acciaio in cui alloggiare il ritentore maschio all interno della protesi. Sono disponibili ritentori di flessibilità diversa identificabili facilmente in base al codice colore: i ritentori maschi blu, rosa e trasparente possono essere utilizzati su impianti con inclinazione fino a 10 ; quelli di colore arancio, rosso e verde sono stati ideati per inclinazioni comprese fra i 10 e i

19 OFFERTA Locator semplicemente il meglio. Locator è il sistema per overdenture più diffuso al mondo. È una soluzione semplice disponibile per tutti gli impianti distribuiti da Sympla. Locator a 130,00 sconto 15% per un netto di 110,50. Ricordiamo i nuovi Locator Extended Range Males ideali per i casi in cui c è un non parallelismo superiore ai 20. Questo consente di risolvere disparallelismi fino a 40 tra i due impianti. Consigliamo di ordinare il codice con l altezza del colletto desiderata in modo che corrisponda all altezza del tessuto gengivale. La femmina del moncone aggiunge ulteriori 1,5 mm all altezza riportata nello schema. Per consentire un corretto alloggiamento del maschio, il moncone dovrà superare il tessuto gengivale di almeno 1,5 mm. Per ogni moncone Locator ordinato è necessario richiedere anche il male processing pack (confezione da 2 pezzi rif. 8519). Il processing pack è composto da 2 cappette in titanio da 5 g, 2 anelli distanziatori in gomma siliconica, 2 ritentori neri per la presa dell impronta e 2 ritentori maschi in nylon per ciascuna delle diverse capacità di ritenzione. La cappetta metallica più maschio di lavorazione per la presa d impronta è disponibile anche come ricambio a sé stante (rif ). Acquistando 2 monconi Locator in extra omaggio un Processing Package (2 set) dal valore di 77,00. Cappetta metallica e maschio da lavorazione Listino 79,00 offerta 2+1 Locator è disponibile anche per le metodiche NobelBiocare, Straumann e altre. Chiedi al Line Specialist Sympla le informazioni sulle metodiche disponibili tramite Sympla. Consigliamo di fornire il codice originale Zest Anchors utilizzato in modo da evitare fraintendimenti. 19

20 OFFERTA PeriSOLVE è la nuova soluzione filmogena sterile ad uso perimplantare per la profilassi delle infezioni precoci; rialzi di seno e riempimenti ossei; trattamento chirurgico delle perimplantiti. PeriSOLVE è composto da: PeriSOLVE è il primo film d azione contro le Perimplantiti, composto da Piperacillina sodica penicellina semisintetica, antibiotico ad ampio spettro Tazobactam sodico inibitore delle beta-lattamasi, amplia lo spettro d azione della piperacillina Acido jaluronico nella sua composizione ad alto peso molecolare aumenta le proprietà osteogeniche e osteoconduttive di PeriSOLVE. La combinazione di pipericellina sodica + tazobactam sodico con l acido ialuronico rende PeriSOLVE il prodotto ideale in molte indicazioni: Profilassi delle infezioni precoci (inibizione della formazione del biofilm batterico implantare). L azione sinergica dei suoi componenti riduce significativamente il rischio di infezione del sito chirurgico che può condizionare il fallimento precoce della terapia implantologica. Rialzi di seno e riempimenti difetti ossei PeriSOLVE trova amplia applicazione dove il rischio di infezione è più elevato, come nel rialzo del pavimento del seno (tecnica finestra laterale e tecnica con accesso crestale); nel riempimento di difetti ossei (vedi ad es difetti cresta alveolare); nei siti post-estrattivi, in cavità cistiche, ecc. in associazione ad osso autologo e/o eterologo e membrana riassorbibile. 1 flacone di polvere da 100 mg di piperacillina sodica e 12,5 mg di tazobactam sodico sterile 1 flacone di soluzione da 5 ml contenente ialuronato di sodio allo 0,5 % sterile 2 siringhe monouso con ago sterili da 2,5 ml 2 aghi monouso in acciaio a punta smussa sterili Prezzo lancio PeriSOLVE 79,00 PeriSOLVE: in ogni studio la pronta emergenza contro le perimplantiti ha da oggi il prodotto semplice all uso ed efficace. 20

Cone in Cone. numero 09 Settembre - Dicembre 2013 SELECTED IMPLANT SOLUTIONS SELECTED IMPLANT SOLUTIONS

Cone in Cone. numero 09 Settembre - Dicembre 2013 SELECTED IMPLANT SOLUTIONS SELECTED IMPLANT SOLUTIONS Cone in Cone Impianto GTB: arte Italiana! SELECTED IMPLANT SOLUTIONS numero 09 Settembre - Dicembre 2013 SELECTED IMPLANT SOLUTIONS Linea Implantologia Per avere maggiori informazioni tecniche sulla linea

Dettagli

Cura la base sostieni l insieme

Cura la base sostieni l insieme Cura la base sostieni l insieme Ip ianto GTB: arte e scienza Italiane Impianto GTB: arte e scienza Italiane SELECTED IMPLANT SOLUTIONS numero 11 Settembre numero 11 - Dicembre 2014 Settembre-Dicembre 2014

Dettagli

SELECTED IMPLANT SOLUTIONS SELECTED IMPLANT SOLUTIONS SELECTED IMPLANT SOLUTIONS. numero 02 06. Andrea Venturelli CEO CEO SYMPLA

SELECTED IMPLANT SOLUTIONS SELECTED IMPLANT SOLUTIONS SELECTED IMPLANT SOLUTIONS. numero 02 06. Andrea Venturelli CEO CEO SYMPLA SELECTED IMPLANT SOLUTIONS SELECTED IMPLANT SOLUTIONS SELECTED IMPLANT SOLUTIONS sullo stile ci mettiamo la Firma! numero 02 06 Settembre-Dicembre Gennaio-Aprile 2012 2010 Andrea Venturelli CEO CEO SYMPLA

Dettagli

Ci siamo fatti in due per te!

Ci siamo fatti in due per te! Ci siamo fatti in due per te! Oltre la funzionalità intraorale, l estetica periorale! SELECTED IMPLANT SOLUTIONS numero 08 Gennaio - Aprile 2013 SELECTED IMPLANT SOLUTIONS SELECTED AESTHETIC SOLUTIONS

Dettagli

MANUALE CHIRURGICO DI BASE MINIMAX

MANUALE CHIRURGICO DI BASE MINIMAX MANUALE CHIRURGICO DI BASE MINIMAX S I S T E M A P E R L I M P L A N T O L O G I A D E N TA L E HEXCEL excellence in dental implantology HEXCEL, il sistema più completo e pratico per l implantologia d

Dettagli

NARROW DIAMETER implant

NARROW DIAMETER implant ND NARROW DIAMETER implant TAVOLA DEI CONTENUTI ND - impianto di diametro ridotto Caratteristiche dell impianto pagina 04 Impianto dentale pagina 05 Transfer per portaimpronte aperto pagina 06 Monconi

Dettagli

MANUALE CHIRURGICO DI BASE IHC

MANUALE CHIRURGICO DI BASE IHC MANUALE CHIRURGICO DI BASE IHC FRESE INDETERMINATE A IRRIGAZIONE INTERNA S I S T E MA P E R L I M P LANTO LO G I A DE NTALE HEXCEL excellence in dental implantology HEXCEL, il sistema più completo e pratico

Dettagli

Una nuova forma implantare per ottimizzare il risultato estetico

Una nuova forma implantare per ottimizzare il risultato estetico Una nuova forma implantare per ottimizzare il risultato estetico L implantologia dentale osteointegrata è diventata in questo ultimo ventennio discriminante nella formulazione del Piano di Trattamento

Dettagli

Implanting Brilliancy

Implanting Brilliancy Implanting Brilliancy X OS Ca/indice. L Y K N :A s e nz NUOVO ianto... con e un un i co imp 3 ANKYLOS una scelta brillante Il reale valore di un sistema implantare si rivela nello stabilire un integrazione

Dettagli

passion for dental research IMPLANT SYSTEM

passion for dental research IMPLANT SYSTEM passion for dental research IMPLANT SYSTEM La piattaforma presenta una superficie di Platform Switch che varia da 0.4 mm per l'impianto d 3.5 fino a 1.65 per l'impianto d 6 Processo produttivo trifasico

Dettagli

GUIDA ALLA SCELTA MINI. Impianto speciale per la stabilizzazione delle protesi mobili. Lavoriamo con il sorriso, per il sorriso. www.bioteconline.

GUIDA ALLA SCELTA MINI. Impianto speciale per la stabilizzazione delle protesi mobili. Lavoriamo con il sorriso, per il sorriso. www.bioteconline. GUIDA ALLA SCELTA MINI Impianto speciale per la stabilizzazione delle protesi mobili Lavoriamo con il sorriso, per il sorriso. www.bioteconline.com MINI Impianto speciale per la stabilizzazione delle protesi

Dettagli

DIO Implant System RS DI ROBERTO S PAIRANI. Ampia Gamma Di Impianti. Due Trattamenti di Superfice

DIO Implant System RS DI ROBERTO S PAIRANI. Ampia Gamma Di Impianti. Due Trattamenti di Superfice RS DI ROBERTO S PAIRANI R I V E N D I T O RE A U T O RIZZAT O Nata dalla coreana Dongseo Machinery Co Ltd, nel 2002 DIO Corporation inizia la commercializzazione di impianti dentali ottenendo in breve

Dettagli

Rigeneratore osseo riassorbibile. www.bioteconline.com

Rigeneratore osseo riassorbibile. www.bioteconline.com Rigeneratore osseo riassorbibile www.bioteconline.com CARATTERISTICHE PROPRIETà OXOFIX è il rigeneratore osseo di sintesi, specificamente disegnato per il riempimento dell osso nella cavità orale. Esso

Dettagli

SELECTED IMPLANT SOLUTIONS. M a n ua l e c h i rurgico

SELECTED IMPLANT SOLUTIONS. M a n ua l e c h i rurgico SELECTED IMPLANT SOLUTIONS 3D M a n ua l e c h i rurgico 2 Manuale chirurgico Sy 3D Short Introduzione Introduzione Sy 3Dshort è un impianto bifasico tronco-conico e arrotondato nel diametro apicale, che

Dettagli

ENDOPORE Sistema Implantare

ENDOPORE Sistema Implantare ENDOPORE Sistema Implantare Bereichsbezeichnung Sistema Implantare BICORTICAL ENDOPORE Ottimo contatto tridimensionale con l osso Design unico ed inconfondibile Ideato per semplificare il lavoro dell

Dettagli

indice pag. 3 L azienda Caratteristiche degli impianti pag. 4 pag. 5 Superficie SLA pag. 6 pag. 6 pag. 7 pag. 8 pag. 9 pag. 10 pag. 11 pag.

indice pag. 3 L azienda Caratteristiche degli impianti pag. 4 pag. 5 Superficie SLA pag. 6 pag. 6 pag. 7 pag. 8 pag. 9 pag. 10 pag. 11 pag. TiRADIX Srl Via Rovereto, 1 Vimercate (MB) L azienda Caratteristiche degli impianti Superficie SLA Impianti Mini impianto Ø 2,5 Impianto Ø 3,3 Impianto Ø 3,75 Impianto Ø 4 Impianto Ø 4,5 Impianto Ø 5 Impianto

Dettagli

Forza e stabilità che conquistano. Il Foro

Forza e stabilità che conquistano. Il Foro Forza e stabilità che conquistano Il Foro L impianto transmucoso con cui gestire le specificità dei settori distali, favorendone la protesizzazione. 1 Gestire i settori distali 2 Sicurezza e affidabilità

Dettagli

Plattform Swiching. Bone level. Connessione Conico/Esagonale universale per tutti i diametri ottimizza la parte protesica!

Plattform Swiching. Bone level. Connessione Conico/Esagonale universale per tutti i diametri ottimizza la parte protesica! Revisione 2.0 Plattform Swiching Bone level Connessione Conico/Esagonale universale per tutti i diametri ottimizza la parte protesica! Superficie dell impianto sabbiata e acidata SLA, la più utilizzata

Dettagli

Il servizio innovativo e completo di chirurgia guidata a supporto del Professionista dell Implantologia

Il servizio innovativo e completo di chirurgia guidata a supporto del Professionista dell Implantologia chirurgia IMPLANTARE computer-guidata Il servizio innovativo e completo di chirurgia guidata a supporto del Professionista dell Implantologia Metodologia SOFTWARE BTK-3D BTK-3D è il software completo e

Dettagli

Sistema Implantare Exacone : estetica e funzionalità anche in situazioni limite

Sistema Implantare Exacone : estetica e funzionalità anche in situazioni limite Sistema Implantare Exacone : estetica e funzionalità anche in situazioni limite Dr. Salvatore Belcastro, Dr. Fulvio Floridi, Dr. Leonardo Palazzo, Dr. Mario Guerra Servizio di odontoiatria, Ospedale Civile

Dettagli

Catalogo prodotti. Through Research Innovative. dental implants SISTEMATICA IMPLANTARE UN CONCETTO RIVOLUZIONARIO DI IMPIANTO

Catalogo prodotti. Through Research Innovative. dental implants SISTEMATICA IMPLANTARE UN CONCETTO RIVOLUZIONARIO DI IMPIANTO Catalogo prodotti SISTEMATICA IMPLANTARE dental implants Through Research Innovative UN CONCETTO RIVOLUZIONARIO DI IMPIANTO Through Research Innovative TRI significa Through Research Innovative (Innovazione

Dettagli

www.biomedimplant.com

www.biomedimplant.com IMPIANTO GCS MINI IMPIANTO MONOLITICO the innovative implant surface www.biomedimplant.com PROTOCOLLO DI INSERIMENTO IMPIANTO MONOLITICO GCS MINI CONNESSIONE Impianto monopezzo per l utilizzo di stabilizzazione

Dettagli

CORSO TEORICO-PRATICO DI FORMAZIONE IN IMPLANTOLOGIA ANNO 2014

CORSO TEORICO-PRATICO DI FORMAZIONE IN IMPLANTOLOGIA ANNO 2014 CORSO TEORICO-PRATICO DI FORMAZIONE IN IMPLANTOLOGIA ANNO 2014 Coordinatori e responsabili scientifici del corso: Dott. Antonio Barone (Presidente SICOI), Dott. Francesco Vedove, Dott. Alfonso Caiazzo

Dettagli

Sicurezza e prestazioni esemplari del prodotto: questo è l impegno principale che JDentalCare si è assunta nei confronti dei professionisti e dei

Sicurezza e prestazioni esemplari del prodotto: questo è l impegno principale che JDentalCare si è assunta nei confronti dei professionisti e dei Sicurezza e prestazioni esemplari del prodotto: questo è l impegno principale che JDentalCare si è assunta nei confronti dei professionisti e dei pazienti. Per ottenere un elevato standard di qualità JDentalCare,

Dettagli

INDICE. Posizionamento implantare in siti edentuli da + di 12 mesi. Confezionamento ed etichettatura. pag 1 SISTEMA IMPLANTARE EHC 1

INDICE. Posizionamento implantare in siti edentuli da + di 12 mesi. Confezionamento ed etichettatura. pag 1 SISTEMA IMPLANTARE EHC 1 INDICE 1 SISTEMA IMPLANTARE EHC 1 pag 2 STRUMENTI PER LA PREPARAZIONE DEL SITO IMPLANTARE 2 Correlazione tra marcatura laser e preparazione del sito 4 3 INDICAZIONI E SEQUENZE DI BASE PER LA PREPARAZIONE

Dettagli

Capitolo 8 - Impianti post estrattivi. Capitolo 8. impianti post estrattivi. a cura di Guido Novello

Capitolo 8 - Impianti post estrattivi. Capitolo 8. impianti post estrattivi. a cura di Guido Novello Capitolo 8 - Impianti post estrattivi Capitolo 8 impianti post estrattivi a cura di Guido Novello 153 Implantologia Pratica Introduzione Parlando di prevenzione, si era vista la possibilità di prevenire

Dettagli

Copyright 2010 Bicon LIT-001-IT R1010

Copyright 2010 Bicon LIT-001-IT R1010 Gli impianti, monconi, strumenti e componenti Bicon vengono ideati, fabbricati, rivestiti, imballati e/o sterilizzati presso strutture Certificate ISO. I prodotti Bicon sono in linea con i severi requisiti

Dettagli

Medical Technology. Implants

Medical Technology. Implants Medical Technology Implants indice FILE TECNICO ATECH (linea compatibile ASTRA ) BIO (linea compatibile ITI STRAUMANN ) DINAMIC (linea compatibile SWISS PLUS ) EXAGON (linea compatibile Branemark ) IVENT

Dettagli

Catalogo prodotti 2014/15

Catalogo prodotti 2014/15 Catalogo prodotti 2014/15 SWISS PRECISION AND INNOVATION. Sommario Le informazioni qui fornite non sono sufficienti per la selezione e la manipolazione dei prodotti presentati in questo catalogo. Si prega

Dettagli

System overview UN CONCETTO RIVOLUZIONARIO DI IMPIANTO

System overview UN CONCETTO RIVOLUZIONARIO DI IMPIANTO System overview UN CONCETTO RIVOLUZIONARIO DI IMPIANTO LE MIGLIORI PERFORMANCE AL GIUSTO PREZZO SOFT TISSUE CONCEPT FRICTION Massima stabilità grazie alla connessione conica esagonale Miglior adeguamento

Dettagli

COLUMBUS BRIDGE. Biomechanically Advanced Prosthesis

COLUMBUS BRIDGE. Biomechanically Advanced Prosthesis Biomechanically Advanced Prosthesis Riabilitazione immediata dell arcata edentula senza innesti ossei con protesi fissa avvitata su pilastri COS É? Tecnica riabilitativa implantoprotesica con un protocollo

Dettagli

ALL ASCOLTO PERMANENTE DEI VOSTRI BISOGNI

ALL ASCOLTO PERMANENTE DEI VOSTRI BISOGNI ALL ASCOLTO PERMANENTE DEI VOSTRI BISOGNI NOVITA ED EVOLUZIONI 2014 teknika teknika lab teknika NOVITA ED EVOLUZIONI euroteknika NUOVI IMPIANTI STRETTI Ø 3 MM E GAMMA PROTESICA DEDICATA Ideali per le chirurgie

Dettagli

Connessioni che cambiano la vita

Connessioni che cambiano la vita Connessioni che cambiano la vita INDICE LA NOSTRA MISSION è IL TUO SORRISO LA NOSTRA STORIA il SISTEMA IMPLANTARE BTLOCK le LINEE IMPLANTARI pag. 3 pag. 4 pag. 7 pag. 15 COMPONENTI PROTESICHE LINEE BT-Tite

Dettagli

SELECTED IMPLANT SOLUTIONS EASYER. M a n ua l e c h i rurgico

SELECTED IMPLANT SOLUTIONS EASYER. M a n ua l e c h i rurgico SELECTED IMPLANT SOLUTIONS EASYER M a n ua l e c h i rurgico 2 Manuale chirurgico Sy Easy ER Introduzione Introduction Introduzione Sy Easy ER è un impianto autofilettante, di forma conico-cilindrica,

Dettagli

IMPLANTOLOGIA DENTALE TUTTO PER IL TUO SORRISO. Tecnologia / Sicurezza / Evidenza Scientifica

IMPLANTOLOGIA DENTALE TUTTO PER IL TUO SORRISO. Tecnologia / Sicurezza / Evidenza Scientifica IMPLANTOLOGIA DENTALE TUTTO PER IL TUO SORRISO Tecnologia / Sicurezza / Evidenza Scientifica VALORE DI UN SORRISO IL SORRISO È ESPRESSIONE DI VITA E SPECCHIO DEI SENTIMENTI. È IL MEZZO PIÙ SEMPLICE PER

Dettagli

IMPLANTOLOGIA DENTALE

IMPLANTOLOGIA DENTALE IMPLANTOLOGIA DENTALE TUTTO PER IL TUO SORRISO Tecnologia / Sicurezza / Evidenza Scientifica VALORE DI UN SORRISO IL SORRISO È ESPRESSIONE DI VITA E SPECCHIO DEI SENTIMENTI. È IL MEZZO PIÙ SEMPLICE PER

Dettagli

SELECTED IMPLANT SOLUTIONS

SELECTED IMPLANT SOLUTIONS MANUALE CHIRURGICO SELECTED IMPLANT SOLUTIONS INDICE 3 Un nuovo progetto in implantoprotesi 7 Viti impianto Indicazioni 8 10 e controindicazioni Pianificazione pre-operatoria Etichettatura 12 14 e confezionamento

Dettagli

TRY-INN KIT ABUTMENTS

TRY-INN KIT ABUTMENTS TRY-INN KIT ABUTMENTS Try-Inn Kit Abutments aiuta gli odontotecnici a selezionare l abutment in titanio più appropriato, in base all inclinazione e all altezza transmucosale dell impianto che è stato inserito.

Dettagli

Contenuti. Panoramica del sistema 13 Gli impianti isy 15 isy online 17

Contenuti. Panoramica del sistema 13 Gli impianti isy 15 isy online 17 Contenuti Nella storia di CAMLOG isy è una tappa fondamentale. Quando si pensa a isy, si focalizza subito l essenziale. Con poche varianti di diametri, meno passaggi e meno strumenti, isy ha semplificato

Dettagli

MINI IMPIANTI ORTODONTICI Procedure cliniche per il posizionamento. Ortodonzia e Implantologia

MINI IMPIANTI ORTODONTICI Procedure cliniche per il posizionamento. Ortodonzia e Implantologia MINI IMPIANTI ORTODONTICI Procedure cliniche per il posizionamento Ortodonzia e Implantologia Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione della presente pubblicazione è vietata in tutto o in parte

Dettagli

DENTI GRAVEMENTE COMPROMESSI:

DENTI GRAVEMENTE COMPROMESSI: DENTI GRAVEMENTE COMPROMESSI: RECUPERARLI O SOSTITUIRLI CON IMPIANTI? Quando abbiamo un problema grave che riguarda uno o più denti, nasce spesso il dubbio sulla opportunità di recuperarli o eventualmente

Dettagli

La miglior difesa contro la perimplantite.

La miglior difesa contro la perimplantite. Brand: Applicator: BONE SYSTEM Logo artwork panel PANTONE 541 U CMYK K45 Collare transmucoso Press Fitting. La miglior difesa contro la perimplantite. Difendiamo la salute coi denti COLORI PANTONE PANTONE

Dettagli

Impianto dentale ADVANCED

Impianto dentale ADVANCED Impianto dentale ADVANCED UN SISTEMA SEMPLICE MA AFFIDABILE LINEA IMPLANTARE INNOVATIVA GRANDI RISULTATI PICCOLI COSTI METODICA ESTREMAMENTE SEMPLIFICATA ADVANCED CON TRATTAMENTO MULTIPOR Il sistema implantare

Dettagli

Impianti dal design ottimale grazie ad un concetto di sviluppo in tre fasi La geometria esterna Fig. 1: Fig. 2: Fig. 3:

Impianti dal design ottimale grazie ad un concetto di sviluppo in tre fasi La geometria esterna Fig. 1: Fig. 2: Fig. 3: Impianti dal design ottimale grazie ad un concetto di sviluppo in tre fasi Il sistema implantare tiologic si basa sulle esperienze cliniche e protesiche del sistema TIOLOX, introdotto già nel 1989, nonché

Dettagli

catalogo prodotti per IMPLANTOLOGIA 2015 ITALIANO

catalogo prodotti per IMPLANTOLOGIA 2015 ITALIANO catalogo prodotti per IMPLANTOLOGIA 2015 ITALIANO IMPLANTOLOGIA 2015 catalogo prodotti per IMPLANTOLOGIA 2015 ottava edizione LEONE S.p.a. ORTODONZIA e IMPLANTOLOGIA Via P. a Quaracchi, 50 50019 Sesto

Dettagli

Linee guida per la rimozione dell impianto. Straumann Dental Implant System

Linee guida per la rimozione dell impianto. Straumann Dental Implant System Linee guida per la rimozione dell impianto Straumann Dental Implant System L ITI (International Team for Implantology) è partner accademico dell Institut Straumann AG nei settori della ricerca e della

Dettagli

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A.

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A. Alessandro Acocella comunque ci sono solo studi con un follow-up follow up non ancora elevato e comunque i casi vanno accuratamente selezionati evitando parafunzioni e ricordando che gli impianti corti

Dettagli

Forum di Protesi Implantare: limitare i problemi nella pratica quotidiana

Forum di Protesi Implantare: limitare i problemi nella pratica quotidiana Forum di Protesi Implantare: limitare i problemi nella pratica quotidiana Luigi Baggi Maurizio De Stefano Michele Di Girolamo Vincenzo La Scala Michele Marzolo Novotel Firenze Nord 14 Novembre 2015 08.45

Dettagli

Azienda. Catalogo prodotti

Azienda. Catalogo prodotti Azienda Catalogo prodotti Catalogo prodotti Sommario Azienda 07 Profilo aziendale 07 Qualità e controllo qualità 08 Ricerca e sviluppo 09 Certificazioni 10 Servizio clienti 11 Passaporto implantare 12

Dettagli

IMPLA- 14 CORSO DI FORMAZIONE in CHIRURGIA IMPLANTARE. Corso di Approfondimento Teorico Pratico. Dr. Luca Landi Dr. Paolo Manicone

IMPLA- 14 CORSO DI FORMAZIONE in CHIRURGIA IMPLANTARE. Corso di Approfondimento Teorico Pratico. Dr. Luca Landi Dr. Paolo Manicone IMPLA- 14 CORSO DI FORMAZIONE in CHIRURGIA IMPLANTARE Corso di Approfondimento Teorico Pratico Dr. Luca Landi Dr. Paolo Manicone Roma 2014 Cosa si impara nel corso? - Conoscere i principi biologici dell

Dettagli

La rigenerazione dei mascellari atrofici in ambito ambulatoriale

La rigenerazione dei mascellari atrofici in ambito ambulatoriale La rigenerazione dei mascellari atrofici in ambito ambulatoriale Relatori: Prof. Antonio SCARANO Dr. Mirko ANDREASI BASSI 18 Maggio 2012 Ladispoli (RM) Relatori Prof. Antonio SCARANO Laurea con lode in

Dettagli

Impianto Dentale Cizeta Surgical

Impianto Dentale Cizeta Surgical Impianto Dentale Cizeta Surgical impianto cilindro-conico polivalente protocollo di inserimento semplice e adatto ad ogni densità ossea Impianto dentale L'impianto dentale CIZETA SURGICAL è un impianto

Dettagli

Mezzi di fissazione per chirurgia pre-protesica e cranio facciale

Mezzi di fissazione per chirurgia pre-protesica e cranio facciale ALLEGATO A Capitolato materiali specialistici occorrenti alle U.U.O.O. MAXILLO FACCIALE ed OTORINO suddiviso in 13 lotti indivisibili LOTTO 1 Mezzi di fissazione per chirurgia pre-protesica e cranio facciale

Dettagli

minisky Versatile, sicuro, mininvasivo e di facile utilizzo

minisky Versatile, sicuro, mininvasivo e di facile utilizzo minisky Versatile, sicuro, mininvasivo e di facile utilizzo SKY mini 2 Gli impianti con diametro ridotto sono indicati per casi clinici specifici. Con minisky Vi offriamo un sistema implantare all avanguardia,

Dettagli

IMPLANTOLOGIA IMPLANTOLOGIA IMPLANTOLOGIA METODOLOGIA CLINICA E TECNICA METODOLOGIA CLINICA E TECNICA METODOLOGIA CLINICA E TECNICA

IMPLANTOLOGIA IMPLANTOLOGIA IMPLANTOLOGIA METODOLOGIA CLINICA E TECNICA METODOLOGIA CLINICA E TECNICA METODOLOGIA CLINICA E TECNICA PRELIMINARE Dr. Mauro Merli, Direttore scientifico corso annuale teorico-pratico anno formativo 2013 Corso di perfezionamento chirurgo-protesico per Odontoiatri ed Odontotecnici con la partecipazione delle

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE TEORICO- PRATICO IN IMPLANTOLOGIA ANNO 2013

CORSO DI FORMAZIONE TEORICO- PRATICO IN IMPLANTOLOGIA ANNO 2013 CORSO DI FORMAZIONE TEORICO- PRATICO IN IMPLANTOLOGIA ANNO 2013 Coordinatori e responsabili scientifici del corso: Dott. Antonio Barone (Presidente SICOI), Dott. Francesco Vedove, Dott. Vincenzo La Scala

Dettagli

in the World! Scoprite come cresciamo quotidianamente su www.bioteconline.com

in the World! Scoprite come cresciamo quotidianamente su www.bioteconline.com DIAMETRI E LUNGHEZZE DISPONIBILI E connessione LUNGHEZZA nominale codice descrizione MORFOLOGIA 10 ITW40100CM IMPIANTO DENTALE TWO ø 4,0 mm L. 10,0 mm 4 11,5 ITW40115CM IMPIANTO DENTALE TWO ø 4,0 mm L.

Dettagli

PROCEDURE CHIRURGICHE E PROTESICHE

PROCEDURE CHIRURGICHE E PROTESICHE PROCEDURE CHIRURGICHE E PROTESICHE Procedure chirurgiche Avvertenze La vendita degli impianti dentali S1, della sua componentistica e dello strumentario clinico, è riservata esclusivamente ad odontoiatri,

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA SISTEMATICA BICON

INTRODUZIONE ALLA SISTEMATICA BICON INTRODUZIONE ALLA SISTEMATICA BICON IT IT Il design di un impianto ne determina le capacità cliniche 4.5 x 6.0mm 5.0 x 5.0mm 6.0 x 5.7mm 4.0 x 5.0mm 5.0 x 6.0mm 6.0 x 5.0mm Il Sistema Bicon è un sistema

Dettagli

dalla perdita alla riconquista

dalla perdita alla riconquista dalla perdita alla riconquista dei denti naturali TRAMITE L IMPLANTOLOGIA COME SI SVOLGE IL TRATTAMENTO E POSIZIONAMENTO DEGLI IMPIANTI? L INTERVENTO E DOLOROSO? L intervento si esegue in regime ambulatoriale

Dettagli

IMPIANTI TRANSMUCOSI ED ESTETICA. CASO CLINICO

IMPIANTI TRANSMUCOSI ED ESTETICA. CASO CLINICO IMPIANTI TRANSMUCOSI ED ESTETICA. CASO CLINICO Dott. Virgilio Masini Libero Professionista, Roma Gli impianti transmucosi offrono una serie di vantaggi rispetto a quelli bifasici; anzitutto la necessità

Dettagli

Gl GinGival level implant

Gl GinGival level implant GL Gingival Level implant Tavola dei contenuti GL - impianto a livello gengivale Caratteristiche dell impianto pagina 04 Impianto dentale pagina 05 Componenti protesiche pagina 06 Sistema di attacchi o-ball

Dettagli

È con la forza dell esperienza che diamo forma al futuro.

È con la forza dell esperienza che diamo forma al futuro. QUALITÀ ITALIANA IN IMPLANTOLOGIA DENTALE È con la forza dell esperienza che diamo forma al futuro. DENTAL IMPLANT SYSTEM 1977-2012 D E N T A L I M P L A N T S Y S T E M Qualità Italiana in Implantologia

Dettagli

Gestione dei tessuti molli in seconda fase chirurgica: roll flap

Gestione dei tessuti molli in seconda fase chirurgica: roll flap Gestione dei tessuti molli in seconda fase chirurgica: roll flap Dr. Salvatore Belcastro, Dr. Fulvio Floridi, Dr. Leonardo Palazzo, Dr. Mario Guerra Servizio di Odontoiatria, Ospedale Civile di Gubbio

Dettagli

PERFORMANCE, LIBERTÀ, SEMPLICITÀ A CONCEPT. Gamma di impianti FED

PERFORMANCE, LIBERTÀ, SEMPLICITÀ A CONCEPT. Gamma di impianti FED PERFORMANCE, LIBERTÀ, SEMPLICITÀ A CONCEPT Gamma di impianti FED 2 anthogyr A 1 CONCETTO GLOBALE, 1 VERA GAMMA, 3 SOLUZIONI COMPLEMENTARI Una gamma ergonomica e completa in grado di rispondere ad OGNI

Dettagli

Al Servizio dell Implantologia. Catalogo Prodotti. www.globalimplant.net

Al Servizio dell Implantologia. Catalogo Prodotti. www.globalimplant.net Al Servizio dell Implantologia Catalogo Prodotti www.globalimplant.net CATALOGO GENERALE Presentazione Utilizza questo QR Code per accedere facilmente ai nostri recapiti. Seguici per restare in contatto,

Dettagli

Sistema Implantare Neoss Linee guida

Sistema Implantare Neoss Linee guida Sistema Implantare Neoss Linee guida Linee guida chirurgiche Indice Indice Linee guida chirurgiche 1.1 Caratteristiche generali 1.2 1.2 Strumentazione e componentistica 1.5 1.3 Valutazione clinica 1.11

Dettagli

Puros Blocchi per Alloinnesti

Puros Blocchi per Alloinnesti Rivoluzionare il concetto Puros Blocchi per Alloinnesti di innesto a blocco. Rigenerazione ossea di successo documentata Puros, Blocchi per Alloinnesti, Tecnica Chirurgica 1 Selezione del paziente: Accertare

Dettagli

Anamnesi prossima e remota

Anamnesi prossima e remota è la guida chirurgica per interventi implantari da 1 o 2 impianti anche contigui, che non necessitano della realizzazione della dima radiologica. Anamnesi prossima e remota Pag. 29 Visita odontoiatrica

Dettagli

IL SISTEMA VERSATILE OMNICOMPRENSIVO DI ATTACCHI PER OVERDENTURE

IL SISTEMA VERSATILE OMNICOMPRENSIVO DI ATTACCHI PER OVERDENTURE IL SISTEMA VERSATILE OMNICOMPRENSIVO DI ATTACCHI PER OVERDENTURE CON OLTRE PAZIENTI FELICI, SORRIDENTI E FIDUCIOSI SE NON USATE LA TECNOLOGIA PIVOTTANTE LOCATOR ECCO UN BUON MOTIVO PER CAMBIARE DIREZIONE

Dettagli

L IMPLANTOLOGIA Il modo migliore per ritrovare il sorriso

L IMPLANTOLOGIA Il modo migliore per ritrovare il sorriso L IMPLANTOLOGIA Il modo migliore per ritrovare il sorriso INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE Ortodonzia e Implantologia Ortodonzia e Implantologia PERCHÉ VERGOGNARSI DI SORRIDERE? Il sorriso... è il biglietto

Dettagli

Indice. 02 caratteristiche impianti. 03 superficie. 04 impianti. 05 protesi. 08 protocollo chirurgico. 09 kit chirurgico

Indice. 02 caratteristiche impianti. 03 superficie. 04 impianti. 05 protesi. 08 protocollo chirurgico. 09 kit chirurgico Indice 02 caratteristiche impianti 03 superficie 04 impianti 05 protesi 08 protocollo chirurgico 09 kit chirurgico caratteristiche impianti Tutti gli impianti ESA-SHORE sono forniti insieme alla propria

Dettagli

ARTICLE IN PRESS. Ateneo Vita e Salute, Istituto Scientifico Universitario San Raffaele Milano; libero professionista in Milano. Fig.

ARTICLE IN PRESS. Ateneo Vita e Salute, Istituto Scientifico Universitario San Raffaele Milano; libero professionista in Milano. Fig. stepbystep Tecnica chirurgica Impianto post-estrattivo a carico immediato Q1 D.A. Di Stefano a, G. Greco, F. Giuzio a Ateneo Vita e Salute, Istituto Scientifico Universitario San Raffaele Milano; libero

Dettagli

Efficace Resistente Preciso Unico. MID non è un semplice impianto dentale. Immediata stabilizzazione definitiva di una protesi mobile e fissa

Efficace Resistente Preciso Unico. MID non è un semplice impianto dentale. Immediata stabilizzazione definitiva di una protesi mobile e fissa MID non è un semplice impianto dentale L esperienza di oltre sette anni maturata con i primi mini impianti introdotti in Italia ci ha permesso di realizzare una sperimentazione clinica e scientifica, sviluppata

Dettagli

SOCIETÀ ITALIANA MAXILLO ODONTOSTOMATOLOGICA. Presidente Mauro Orefici. Convegno. Roma, 20 giugno 2009. Programma scientifico

SOCIETÀ ITALIANA MAXILLO ODONTOSTOMATOLOGICA. Presidente Mauro Orefici. Convegno. Roma, 20 giugno 2009. Programma scientifico SOCIETÀ ITALIANA MAXILLO ODONTOSTOMATOLOGICA Presidente Mauro Orefici Convegno LA PROTESI Roma, 20 giugno 2009 Programma scientifico Curricula coordinatori scientifici Curricula dei Relatori Notizie utili

Dettagli

Smart Primary Packaging

Smart Primary Packaging Smart Primary Packaging DENTAL IMPLANT SYSTEM 1977-2012 Caratteristiche e Vantaggi Ampolla trasparente: consente di visualizzare i dispositivi al proprio interno e di valutarne la condizione prima dell

Dettagli

Capitolo 9 - Carico immediato. Capitolo 9. carico immediato. a cura di Giovanna Iezzi

Capitolo 9 - Carico immediato. Capitolo 9. carico immediato. a cura di Giovanna Iezzi Capitolo 9 - Carico immediato Capitolo 9 carico immediato a cura di Giovanna Iezzi 177 Implantologia Pratica Premessa Dr. Guido Novello Il protocollo di Brånemark del 69 diceva che l apposizione ossea

Dettagli

Smarter Thinking. Simpler Design. Genesis. Manuale chirurgico

Smarter Thinking. Simpler Design. Genesis. Manuale chirurgico Smarter Thinking. Simpler Design. Genesis Manuale chirurgico 2 INDICE MANUALE CHIRURGICO DEL SISTEMA IMPLANTARE GENESIS SURGERY Caratteristiche degli impianti Genesis 4 Considerazioni sulle procedure chirurgiche

Dettagli

Medical Technology. Laboratory

Medical Technology. Laboratory Medical Technology Laboratory La Tecnica La qualità è la costante di METÉ Implantology e viene perseguita ancora prima dall inizio del processo produttivo, attraverso un attenta selezione dei fornitori.

Dettagli

10.2011- ANNO 8-N.13 IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE

10.2011- ANNO 8-N.13 IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE 10.2011- ANNO 8-N.13 IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE Indicazioni cliniche di utilizzo degli impianti conometrici Exacone Max Stability Dott. Alberto Frezzato, Dott.ssa Irene Frezzato Liberi

Dettagli

L impianto a carico immediato, grazie alla sua forma, può essere usato anche come elemento singolo. CASO CLINICO 1

L impianto a carico immediato, grazie alla sua forma, può essere usato anche come elemento singolo. CASO CLINICO 1 Il successo degli impianti è strettamente legato alla situazione strutturale del sistema osso impianto. Accanto alle riabilitazioni implantari classiche mediante fixture è stata adottata la tecnica di

Dettagli

CASE REPORT. Dr. Davide Riccardo MOIRAGHI Libero professionista in Milano. Dr. Luca Alberto MANFREDDA Libero professionista in Trecate (Novara)

CASE REPORT. Dr. Davide Riccardo MOIRAGHI Libero professionista in Milano. Dr. Luca Alberto MANFREDDA Libero professionista in Trecate (Novara) CASE REPORT Gestione di un elemento dentale fratturato e sua sostituzione con un impianto post-estrattivo a carico immediato in una zona ad alta valenza estetica. Dr. Davide Riccardo MOIRAGHI Libero professionista

Dettagli

implantologia GRUPPO MICERIUM

implantologia GRUPPO MICERIUM OSSTEM IMPLANT SYSTEM implantologia GRUPPO MICERIUM Osstem Implant system GSII GSIII GS Ultra-Wide TSIII CATALOGO PROOTTI Indice panoramica 06 Superfici impianti GS e TS 07 iagrammi di flusso protesico

Dettagli

Sistema Protesico In-Kone Universal

Sistema Protesico In-Kone Universal Sistema Protesico In-Kone Universal La performance al servizio della vostra esperienza Servizio Perché il paziente è la vostra priorità. La nostra missione: offrirvi soluzioni e un organizzazione capaci

Dettagli

INTERNAL ENDOPORE ONE-STAGE ENDOPORE TWO-STAGE EXTERNAL HEX UNIQUE INTERNAL HEX TWO-STAGE

INTERNAL ENDOPORE ONE-STAGE ENDOPORE TWO-STAGE EXTERNAL HEX UNIQUE INTERNAL HEX TWO-STAGE ENDOPORE TWO-STAGE TWO-STAGE INTERNAL ENDOPORE EXTERNAL HEX ONE-STAGE UNIQUE INTERNAL HEX INTERNAL Manuale CONNECTION chirurgico Endopore Indice Indice 3 Introduzione 4 Descrizione del prodotto Impianto

Dettagli

Ricostruzioni CAD/CAM di precisione. NobelProcera Abutment per le maggiori piattaforme implantari

Ricostruzioni CAD/CAM di precisione. NobelProcera Abutment per le maggiori piattaforme implantari Ricostruzioni CAD/CAM di precisione. NobelProcera Abutment per le maggiori piattaforme implantari Riconoscere il valore dell esperienza e della precisione. Nobel Biocare è stata la prima azienda a produrre

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI PROCEDURA CHIRURGICA

INFORMAZIONI GENERALI PROCEDURA CHIRURGICA Pg.1 INDICE INFORMAZIONI GENERALI PROCEDURA CHIRURGICA Esame e pianificazione del trattamento Diametri e lunghezze implantari Sequenza di fresaggio Procedure cliniche step by step PROCEDURA PROTESICA Possibilità

Dettagli

Implantologia nei casi complessi. Strategie di trattamento. 11 Giugno 2011. Firenze. Hotel Mediterraneo

Implantologia nei casi complessi. Strategie di trattamento. 11 Giugno 2011. Firenze. Hotel Mediterraneo Implantologia nei casi complessi. Strategie di trattamento Andrea Albergini Maltoni Giuseppe Corradini Ugo Delle Donne Vincenzo La Scala Hotel Mediterraneo 11 Giugno 2011 Firenze Programma dei lavori 08,45

Dettagli

Posizionamento implantare in siti edentuli da + di 12 mesi. Zona frontale della mandibola edentula atrofica

Posizionamento implantare in siti edentuli da + di 12 mesi. Zona frontale della mandibola edentula atrofica INDICE 1 SISTEMA IMPLANTARE IHT BI-IMPLANT 1 pag 2 STRUMENTI PER LA PREPARAZIONE DEL SITO IMPLANTARE 2 Correlazione tra marcatura laser e preparazione del sito 4 3 INDICAZIONI E SEQUENZE DI BASE PER LA

Dettagli

La protesi fissa nella riabilitazione protesico-implantare dell'edentulismo totale

La protesi fissa nella riabilitazione protesico-implantare dell'edentulismo totale La protesi fissa nella riabilitazione protesico-implantare dell'edentulismo totale Dr. Leonardo Palazzo, Dr. Salvatore Belcastro, Dr.ssa Cristina Rossi, Dr. Fulvio Floridi Servizio di Odontoiatria, Ospedale

Dettagli

Novità. Il carico immediato in implantologia.

Novità. Il carico immediato in implantologia. Novità. Il carico immediato in implantologia. FAQ Che cosa è il carico immediato? Come è possibile rimettere i denti in prima seduta sugli impianti endoossei? Che possibilità dà al paziente il carico immediato?

Dettagli

PROTOCOLLO CHIRURGICO PER ESPANSORI

PROTOCOLLO CHIRURGICO PER ESPANSORI E S P A N S O R I E O S T E O T O M I ESPANSORI BTLocK 4 mm Gli espansori sono dei dispositivi utili all implantologo per creare siti osteotomici di difficile realizzazione con le procedure chirurgiche

Dettagli

Osteointegrazione. Definizione della American Academy of Implants Dentistry:

Osteointegrazione. Definizione della American Academy of Implants Dentistry: Osteointegrazione 1 Osteointegrazione Definizione della American Academy of Implants Dentistry: "Contatto che interviene senza interposizione di tessuto non osseo tra osso normale rimodellato e un impianto

Dettagli

2. Chiusura di gap e sostituzione del dente mancante 35 con ponte modellato direttamente nella regione 34-36

2. Chiusura di gap e sostituzione del dente mancante 35 con ponte modellato direttamente nella regione 34-36 GrandTEC Test Kit Egr. utilizzatore, Questo Test Kit è stato realizzato per permetterle di testare GrandTEC sul modello prima di usare il prodotto in una situazione clinica. GrandTEC è una striscia in

Dettagli

Sistema Implantare Neoss Linee guida

Sistema Implantare Neoss Linee guida Sistema Implantare Neoss Linee guida Linee guida chirurgiche Indice Indice Linee guida chirurgiche 1.1 Caratteristiche generali 1.2 1.2 Strumentazione e componentistica 1.4 1.3 Valutazione clinica 1.12

Dettagli

digitals performa Il tuo CAD-CAM

digitals performa Il tuo CAD-CAM digitals performa Il tuo CAD-CAM Vantaggi del CAD-CAM in odontoiatria La tecnologia CAD-CAM è sempre più diffusa e utilizzata per la realizzazione di manufatti protesici in odontoiatria. Nel tempo, il

Dettagli

Solid Solutions Through Technology

Solid Solutions Through Technology Solid Solutions Through Technology 2 SEMPLICITÀ E FORMA INNOVAZIONE PRECISIONE AFFIDABILITÀ SISTEMA IMPLANTARE PROCEDURA PROTESICA Connest High Precision Implant Dental Device è un sistema implantare con

Dettagli

Controindicazioni. Ponte convenzionale

Controindicazioni. Ponte convenzionale Che cos'è l'implantologia dentale L'implantologia dentale consiste nell'inserimento nell'osso mascellare o mandibolare (privo di uno o più denti naturali) di pilastri artificiali che, una volta integrati

Dettagli

anno 2013 Protesi Fissa Corso Annuale Intensivo Dott. Rino Miraldi Corso teorico-pratico

anno 2013 Protesi Fissa Corso Annuale Intensivo Dott. Rino Miraldi Corso teorico-pratico anno 2013 Protesi Fissa Corso Annuale Intensivo Dott. Rino Miraldi Corso teorico-pratico OBIETTIVI DEL CORSO Il Corso Annuale Teorico-pratico di Protesi Fissa ha come scopo la condivisione con altri colleghi

Dettagli

In occasione del GERHÒ DAY Giornata di particolare convenienza. sconto 20%

In occasione del GERHÒ DAY Giornata di particolare convenienza. sconto 20% GERHÒ DAY estate 03.08.2015 In occasione del GERHÒ DAY Giornata di particolare convenienza solamente in queste date per ordini pervenuti esclusivamente con il Clicker sconto 20% + borsa Gerhò in omaggio

Dettagli