ANDAF. La Rai: il percorso verso la Media Company. L ITALIA CHE VOGLIAMO Le riforme per la ripresa

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ANDAF. La Rai: il percorso verso la Media Company. L ITALIA CHE VOGLIAMO Le riforme per la ripresa"

Transcript

1 L ITALIA CHE VOGLIAMO Le riforme per la ripresa La Rai: il percorso verso la Media Company Dall evoluzione storica dell assetto radiotelevisivo allo sviluppo dei mercati digitali Luigi Gubitosi Direttore Generale Rai Firenze, 24 Ottobre 2014

2 GLI EFFETTI DEL DIGITALE SULL OFFERTA DEI MEDIA AUDIOVISIVI

3 Impatto della normativa sullo sviluppo del mercato digitale Legge n. 223/1990 (legge Mammì) Assegnazione delle frequenze e tetti antitrust Legge n. 66/2001 Switch off da analogico a DTT Legge n. 112/2004 (Testo Unico) Introduzione SIC e switch-off DTT

4 FREE TV PAY TV Evoluzione degli operatori nazionali del mercato tv ANALOGICO TERRESTRE * DIGITALE TERRESTRE Legge n. 10/1985 afferma la legittimità dell attività di radiodiffusione sonora e televisiva dell emittenza privata SATELLITE IPTV

5 FREE TV PAY TV Evoluzione degli operatori nazionali del mercato tv : effetti della normativa ANALOGICO TERRESTRE DIGITALE TERRESTRE SATELLITE IPTV

6 Il digitale terrestre ha determinato un incremento esponenziale dell offerta televisiva Evoluzione del numero dei canali nazionali disponibili sulle principali piattaforme 11 > 60 > 50 > 264 > 156 > 26 > Giugno 1993 Giugno 2003 Luglio 2014 Canali satellitari pay Canali terrestri pay Canali terrestri free Fonte: elaborazioni Rai.

7 ampliando la composizione dei canali e della platea televisiva Evoluzione del consumo televisivo: ascolto (.000) nel giorno medio Fonte: elaborazioni su dati Auditel, fascia , individui 4+ con ospiti.

8 IL DIGITALE CAMBIA LE ABITUDINI DEI CONSUMATORI E DELLE IMPRESE

9 Dall Old Media PC Web Motori di ricerca Multimedialità limitata Advertising al New Media Nuovi device Applicazioni Social network Video online Pay & Premium Data driven Adv

10 Nuovi luoghi e modalità di fruizione Altri schermi 70% 0,8 Ore medie di consumo video per settimana Schermo TV 90% 10% 14,3 Desktop 70% 30% 7,3 Laptop 80% 20% 6,4 Smartphone 50% 50% 5,7 Tablet 60% 40% 4,2 30% FONTE: Ericsson ConsmerLab TV Media Consumer trends 2013 Nuove occasioni di consumo in casa e fuori casa 75% dei consumatori utilizza oramai un schermo mobile per fruire di contenuti video A casa Fuori casa

11 Servizi video on line dei principali operatori televisivi Gennaio 2014 DEVICE OFFERTA FREE OFFERTA PAY IN ABBONAMENTO OFFERTA PAY Principali operatori Tv valorizzano contenuti crossmediali A CONSUMO

12 Player non televisivi si posizionano come aggregatori/distributori di contenuti secondo differenti modelli di offerta e di business DEVICE OFFERTA FREE OFFERTA PAY IN ABBONAMENTO OFFERTA PAY A CONSUMO Servizi video on line dei principali operatori non televisivi Gennaio 2014 (acquisto/noleggio di film, partite di calcio in pay-per-view) (acquisto/noleggio di film) (acquisto/noleggio di film)

13 LA NUOVA ERA DIGITALE: GLI IMPATTI ECONOMICI NELL INDUSTRIA AUDIOVISIVA

14 Spesa media ecommerce 228 (+2%) I numeri del digitale in Italia nel 2013 Prezzo medio dei Tablet 334 (-14,2%) Utenti Internet 35,5 mln (58% della popolazione) Mercato ecommerce B2C 11,3 Mld (+18%) Individui che guardano i film in dvd o in streaming (contro 56,5% di un anno fa) 82% Raddoppia il parco Tablet circa 6,1 milioni (+97%) 11,4 Mn 9,5 Mn 4,6 Mn 4,0 Mn Parco Smartphone 27 milioni (+ 46,7%) Nel 2014, nel paniere ISTAT sono stati inseriti i Giornali quotidiani online così come i Notebook ibridi, ovvero i tablet Gli smartphone sono stati aggiunti nel Mn Social Media in Italia Utenti registrati (2013)- Milioni Il 28% ha venduto beni/oggetti su canali online di compravendita (Nel 2012 era 12,4%) Fonte: NetConsulting, 2014

15 Mercato in flessione con internet unico media in contro tendenza Evoluzione mercato media ( Mld) 18,4 0,4 0,4 0,9 16,5 0,2 0,5 1,0-4% 17,0 0,2 16,9 0,5 0,5 1,2 1,4 7,4 5,9 6,0 5,7 5,4 9,4 8,9 9,2 9,1 0,2 16,0 0,3 1,6 0,2 15,2 0,3 1,8 4,7 8,5 8,2 0,2 Altro Radio Internet Stampa TV Internet è l unico mezzo che ha registrato crescita raddoppiando il suo valore dal 2008 Televisione mantiene posizione dominante sul mercato ma con perdita di circa 1,2Mld dal FONTE: Osservatorio Media e Internet Media

16 Il New Internet andrà a pesare circa il 40% del totale mercato internet Evoluzione mercato internet ( Mld) 1,0 4% 96% +13% 1,1 5% 95% +14% +13% +14% 1,4 1,2 14% 8% 92% 86% 1,6 22% 78% +18% 1,9 32% 68% +13% 2,1 40% 60% New Internet Old Internet New internet andrà a raggiungere circa il 40% del totale internet con un per 10 vs E FONTE: Osservatorio Media e Internet Media

17 Il Contesto internazionale dei principali Servizi Pubblici

18 Mercato nazionale Mercato regionale Mercato internazionale Televisione Radio Televisione Radio Televisione Radio Web Perimetro di attività dei principali servizi pubblici europei ITA UK SPA FRA GER Modello integrato Modello specializzato

19 Canali TV nazionali Canali TV nazionali commerciali in partnership Canali TV internazionali Canali TV internazionali In partnership TOTALE Canali TV * Simulcast in HD Ascolti Canali TV nazionali (intera giornata, 2013) Canali Radio nazionali L offerta televisiva e radiofonica nazionale (aggiornamento 2012) ITA UK FRA GER SPA 14+3* * ,6% 31,9% 28,6% ,0% (FR) 0,9% (FR) 12,1% 3,4% 14,8% ,7%

20 Benchmark internazionale offerta regionale servizi pubblici europei Canali locali Canali locali Canali locali Canali locali Canali locali Canali locali Canali locali Partecipazione Canali locali Tutti i principali servizi pubblici europei presidiano, seppur con modelli e perimetri editoriali differenti, l offerta destinata alle realtà locali

21 Canone Sovvenzioni Statali Tutti i paesi ad eccezione di uk e spagna utilizzano il modello di finanziamento misto (canone+pubblicità) per il servizio pubblico (aggiornamento 2013) Imposta sul possesso/ utilizzo di device Imposta generale sul broadcasting Tutte le attività Alcune attività Tassazione sui ricavi degli operatori privati TV Raccolta pubblicitaria Altri ricavi commerciali ITA UK FRA GER SPA

22 La normativa italiana ed il contratto di servizio impongono maggiori vincoli in termini di perimetro editoriale rispetto agli altri servizi pubblici europei Mandato / Durata (scadenza) Documento di indirizzo / Durata (periodo) Perimetro editoriale definito nella missione di Servizio Pubblico ITA UK FRA GER SPA Concessione 12 anni (maggio 2016) Contratto di servizio 3 anni ( ) Generi e quote di programmazione Prerogativa della Corona 10 anni (dic. 2016) Framework Agreement Incarico per legge Cahier des charges ARD- Staatsvertrage Canali Linea Editoriale Canali Linea Editoriale del 31 agosto 1991 (versione 2011) Canali Linea Editoriale Incarico per legge ZDF- Staatsvertrage del 31 agosto 1991 (versione 2011) Canali Linea Editoriale Incarico per legge Mandato Marco 9 anni ( ) Canali Linea Editoriale

23 Rai ha la quota di ascolti tv superiore, il canone più basso e il tasso di evasione più alto Canone (mln) Sovvenzioni statali (mln) Pubblicità Altri ricavi commerciali (mln) TOTALE RICAVI (mln) Importo canone ordinario (anno 2013) Stima tasso di evasione (2011/2012) Dipendenti (media o fine anno) Ascolti TV nazionali (intera giornata) ITA UK FRA * ,5 145,5 131 (2013) (2013) (2013) 215,8-27% 5% 1% 5% ~ ~ ~ ~ ~ ,6% 31,9% 28,6% - - ^ Riferito agli ascolti dei 6 canali in comune fra ZDF e ARD. Fonte: elaborazioni Rai sui dati operatori (Rai 2012, BBC 2011/2012, tutti gli altri operatori anno 2011) ed EBU. Il dato dei dipendenti Rai include i contratti a tempo determinato. * Valore pari alla somma delle risorse pubbliche e commerciali, ma al netto di circa 36 milioni di svalutazioni dei ricavi. GER ~ ~ SPA 2,0% (FR) 0,9% 12,1% 14,8% ,% (DE) +3,4%

24 L importo della tassa di scopo per il servizio pubblico in Europa nel 2014 e stima del tasso di evasione al ,0 (CHF 462,4) 335,0 (NOK 2729,1) 327,0 (DKK 2436,0) 302,0 Elaborazioni Rai su dati operatori ed EBU..Tasso di cambio medio annuo al 31 agosto In Austria l ammontare dell imposta di scopo varia nei diversi Länder: da un minimo di 237,36 ad un massimo di 302,16. IMPORTO DELL IMPOSTA DI SCOPO 2014 (*) ( / anno) STIMA TASSO DI EVASIONE 2012 (% / famiglie) 226,0 (SEK 2076,0) 216,0 183,0 (GPB 145,50) 160,0 133,0 132,0 124,0 113,5 (HRK 948) 55,0 55,0 (PLN 231,6) luglio. In Francia è stato previsto per il 2015 un aumento dell imposta di scopo di 3 per compensare la riduzione dei fondi pubblici destinati al finanziamento del servizio pubblico annunciata dal Governo lo scorso (*) In Finlandia l importo della Yle Tax è legato al reddito imponibile e rappresenta lo 0,68% del reddito individuale e dei redditi da capitale; l ammontare varia da un minimo di 50 ad un massimo di 140. Imposta di scopo prevista per le utenze residenziali 36,0 32,0 22,0 (RON 96) 80% 70% 60% 50% 40% 30% 20% 10% 0% In Polonia a partire da gennaio 2015 l imposta di scopo aumenterà di circa 6 euro per un importo pari a 62. In Slovacchia la stima del tasso di evasione indicata dall EBU è compresa tra il 5% ed 15%. 24

25 L importo della tassa di scopo per il servizio pubblico nei paesi cd. Big 5 dal 2000 al 2014 (1 di 2) EVOLUZIONE DELL IMPORTO ANNUO DELL IMPOSTA DI SCOPO PER IL SERVIZIO PUBBLICO ( / anno; per il Regno Unito / anno) Importo ordinario dovuto dalle utenze residenziali 215,8 215,8 215,8 215,8 204,4 204,4 215,8 215,8 201,8 204,4 193,8 193,8 193,8 193,8 Per il Regno Unito l importo dell imposta di scopo per il servizio pubblico è indicato in Sterline e 173,3 GERMANIA nella parentesi il corrispondente importo in Euro (tasso di cambio medio annuo al 31 dicembre, ad eccezione del 2014 calcolato al 31 agosto). ( 146,5) ( 160,4) ( 169,0) ( 174,2) ( 178,3) ( 174,5) ( 183,0) ( 184,8) ( 195,8) ( 184,6) 139,5 142,5 145,5 145,5 145,5 145,5 145,5 FRANCIA 135,5 ( 171,6) 131,5 ( 164,59) 126,5 121,0 116,0 114,5 116,5 123,0 123,0 125,0 131,0 133,0 REGNO UNITO 114,5 116,0 116,0 116,0 118,0 ( 172,18) ( 166,24) ( 179,13) 116,5 116,0 116,0 112,0 104,0 106,0 107,5 109,0 110,5 112,0 113,5 113,5 104,0 109,0 ITALIA 89,4 90,9 93,8 97,1 99,6 99,6 99, Elaborazioni Rai su dati operatori ed EBU. In Spagna la Ley 103/1965 de 21 de diciembre ha abolito l imposta di scopo per finanziare il servizio pubblico radiotelevisivo. Tasso medio annuo di variazione (CAGR) A marzo 2014, in Germania, la Conferenza dei Presidenti dei Länder ha deciso, per la prima volta nella storia, una riduzione dell imposta di scopo per il finanziamento del servizio pubblico radiotelevisivo di 5,76 annui. L importo per il 2015 sarà pari a 210 e dovrebbe rimanere invariato fino al La proposta dovrà ora essere approvata dai singoli Parlamenti dei 16 Länder. Negli ultimi anni nel Regno Unito l importo dell imposta di scopo per il finanziamento del servizio pubblico radiotelevisivo è stato oggetto di lunghe negoziazioni tra BBC e il Governo (Ministero della Cultura, Media e Sport e Ministero del Tesoro) che hanno portato ad un primo accordo nel 2006 basato su un aumento annuale tra il 2-3%, per il periodo , ed un secondo nel 2010 che ha invece disposto il congelamento dell importo complessivo al 2010 per il periodo Il dibattito sulla modalità di finanziamento della BBC e nello specifico sull imposta di scopo per il servizio pubblico è ad oggi particolarmente acceso anche in vista della revisione dell attuale Royal Charter la cui scadenza è prevista per dicembre ,6% 2,4% 1,1% 1,7% 25

26 L importo della tassa di scopo per il servizio pubblico nei paesi cd. Big 5 dal 2000 al 2014 (2/2) Importo ordinario dovuto dalle utenze residenziali EVOLUZIONE DELL IMPORTO ANNUO DELL IMPOSTA DI SCOPO PER IL SERVIZIO PUBBLICO (2000 = 100) REGNO UNITO ITALIA GERMANIA FRANCIA Il Regno Unito è il Paese nel quale l incremento dell importo dell imposta di scopo per finanziare il servizio pubblico è stato più significativo: un aumento di circa il 40% in 10 anni. Dal 2010, a seguito di un accordo concluso tra BBC ed il Governo, l importo è stato congelato fino al In Italia ed in Germania l incremento dell importo dell imposta di scopo negli ultimi 15 anni è stato rispettivamente del 27% e del 24%. In Francia l ammontare dell imposta di scopo è rimasto pressoché invariato fino al 2009 per poi cominciare ad aumentare anche in ragione della riforma del sistema di finanziamento del servizio pubblico prevista dalla legge n. 258 del 2009, registrando un incremento pari a circa il 16% in 15 anni. 26

27 COME ERAVAMO A LUGLIO 2012, PIANO INDUSTRIALE E CANTIERI

28 ABITUDINI DI CONSUMO dei media in radicale trasformazione Utenti alla ricerca di contenuti personalizzati Ascolti TV sempre più frammentati Transizione verso consumo on-line COMPETIZIONE PRESSANTE per l'attenzione del consumatore Elevata frammentazione dell offerta su nuovi canali tematici Nuovi concorrenti «over the top» attraverso nuove tecnologie di accesso (es. connessioni ad alta velocità) Aspetti di mercato INCREMENTO COMPETIZIONE sul mercato pubblicitario Mercato pubblicitario in contrazione Spostamento della domanda di pubblicità verso canali con target posizionamento mirato (es. TV specializzata, Web) PROFITTABILITÀ IN SOFFERENZA dei Media Europei Necessità di maggiore efficienza sui costi Focus su fonti di ricavo oltre alla pubblicità su TV generalista

29 Diagnostico della situazione di partenza Audience non interamente «universale» Capitale tecnologico da rinnovare Assetto produttivo complicato Struttura organizzativa complessa Situazione economico-finanziaria in forte sofferenza

30 Circa il 50% dell organico del gruppo Rai è over 50 DISTRIBUZIONE DELL'ETÀ N. persone (1%) < (13%) (40%) VALORE A DICEMBRE 2013 ANAGRAFICA DEL PERSONALE RAI A TEMPO INDETERMINATO (20%) (18%) (7%) > Include: Tecnici della produzione, addetti all'ideazione alla regia, addetti riprese e lavorazioni, quadri, impiegati ed operai 2. Numero al 31 Dicembre FONTE: Direzione Risorse Umane e Organizzazione 545 Dirigenti Giornalisti Altro 1 Età

31 RICAVI EBIT Pubblicità Situazione economico-finanziaria in forte sofferenza Commerciali Canone POSIZIONE FINANZIARIA NETTA COSTI OPERATIVI 1 Lavoro 1. Esclusi ammortamenti e oneri 2. Costo lavoro controllate (90 Mln) aggiornato a Ripr. FONTE: Rai Pianificazione e Controllo INVESTIMENTI Tecnici Prodotto Esterni Grandi eventi sportivi Immobiliare

32 Tecnologia alla avanguardia Eccellenza offerta Piano industriale (1/3) - obiettivi Equilibrio economico e finanziario OBIETTIVI ECONOMICI Risultato Operativo in pareggio Risultato Netto in pareggio Utile di esercizio OBIETTIVI FINANZIARI Mantenimento Posizione Finanziaria Netta su livelli di sostenibilità Mantenimento Posizione Finanziaria Netta su livelli di sostenibilità Riduzione dell Indebitamento

33 1 5 9 Turn-around Rai Pubblicità Rilancio radio Revisione processi e modello di controllo Piano Industriale (2/3) Cantieri di lavoro Sviluppi ricavi commerciali Sviluppo web Risorse Umane 3 Ottimizzazione del palinsesto 7 8 Ripensamento modello ed assetto produttivo 11 Assetto immobiliare 4 12 Sviluppo All News Digitalizzazione Efficacia ed efficienza acquisti

34 Tecnologia alla avanguardia Eccellenza offerta Piano industriale (3/3) obiettivi raggiunti Equilibrio economico e finanziario OBIETTIVI ECONOMICI Risultato Operativo in pareggio Risultato Netto in pareggio Utile di esercizio OBIETTIVI FINANZIARI Mantenimento Posizione Finanziaria Netta su livelli di sostenibilità Mantenimento Posizione Finanziaria Netta su livelli di sostenibilità Riduzione dell Indebitamento * * * Risultati prima della Legge 89/2014 di conversione del D.L. 66/2014

35 La Rai in numeri

36 OGNI GIORNO ACCANTO AGLI ITALIANI 44,6 milioni di italiani pari al 77,0% della popolazione, vedono, ascoltano, visitano, una delle tante offerte del Gruppo RAI Fonti: Eurisko Media Monitor e Auditel - Target: Totale Individui 4+

37 OGNI GIORNO ACCANTO AGLI ITALIANI 43,4 milioni di italiani pari al 75,0% della popolazione, ogni giorno vedono un canale televisivo RAI equivalenti al 38,6% di quota di mercato Fonti: Eurisko Media Monitor e Auditel - Target: Totale Individui 4+

38 OGNI GIORNO ACCANTO AGLI ITALIANI 6,8 milioni di italiani, pari al 13,4% della popolazione, ogni giorno ascoltano un canale radiofonico RAI equivalenti all 11,8% di quota di mercato Fonti: Eurisko Radiomonitor - Target: Totale Individui 14+

39 TV TV TV TV RADIO WEB APP INFORMAZIONE 21 edizioni al giorno di TG nazionali 3 edizioni al giorno di TG regionali Oltre ore di rubriche e programmi di approfondimento, anche locali, sui canali generalisti Rai News edizioni al giorno del Giornale Radio, 2 edizioni del Giornale Radio regionale, oltre di approfondimento Portale All News (rainews.it) App Rainews per smartphone/tablet, APP TGR per smart tv. App RadioRai per smartphone/tablet

40 TV TV RADIO WEB APP Live CULTURA Concerti e programmi di approfondimento sui canali generalisti Rai 5, Rai Storia e Rai Scuola Radio 3 e Radio FD5 educational.rai.it App tematiche di Rai Educational (filosofia, storia, arte, letteratura, ) Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai

41 TV TV RADIO WEB APP SPORT I maggiori eventi dell anno sui canali generalisti: Mondiali e Europei di calcio, Giro d Italia e Tour de France, Formula 1 Rai Sport 1 e Rai Sport 2 interamente dedicati a tutte le discipline Su Radio 1 le radiocronache di tutte le discipline, i grandi eventi nazionali e internazionali, e tutte le partite di Brasile raisport.rai.it App Rai Sport per smartphone/tablet/smart tv MONDIALI DI CALCIO in Brasile con la Rai che trasmetterà i migliori 25 incontri del torneo, tra cui tutti quelli dell Italia, tutti in HD

42 TV TV PRODUZIONE WEB RADIO BAMBINI E RAGAZZI Spazi dedicati ai ragazzi su Rai 2 e speciali su Rai 1 Rai Gulp e Rai Yoyo interamente dedicati a bambini e ragazzi Rai Fiction investe 15 milioni di euro l anno per la coproduzione di animazione italiana raigulp.rai.it, raiyoyo.rai.it, junior.rai.it raigulp.rai.it, raiyoyo.rai.it, junior.rai.it

43 PRODUZIONE DISTRIBUZIONE TV TV RADIO WEB CINEMA Produzione di film italiani tramite RAI CINEMA Distribuzione di titoli italiani e stranieri tramite 01 DISTRIBUTION Spazi dedicati su Rai 1, Rai 2, Rai 3, Rai 4, Rai 5, Rai Gulp Rai Movie Programmi dedicati su Radio 3

44 TV TV TV WEB FICTION Quasi ore di produzione nel 2013 di vari formati Rai Premium, dedicato prevalentemente alla fiction italiana Tra i più grandi ascolti di ogni anno: il 2013 è stato l anno del Commissario Montalbano con ben 26 TV movie trasmessi nello stesso anno Web series di grande successo: Una Mamma Imperfetta e Una Grande Famiglia-20 Anni Prima E nel 2014 la fiction Rai si è riavvicinata ai giovani con il ringiovanimento di serie storiche come DON MATTEO e UN MEDICO IN FAMIGLIA e il grande successo, soprattutto tra i giovani, di BRACCIALETTI ROSSI e il suo boom anche nella rete e nei social network

45 151 campagne sociali di cui 96 della Presidenza del Consiglio dei Ministri

46 50 campagne di sensibilizzazione e 49 campagne di raccolta fondi

47 Platea televisiva in costante crescita Continua la frammentazione degli ascolti Platea TV (Milioni) Evoluzione share canali e platea televisiva prima serata ( ) 25,1 6,3% 6,1% 5,6% +0,5% 6,1% 8,7% 9,2% 9,6% 9,1% 6,0% -0,5% 10,6% 15,2% +2,8% 18,0% 79,1% 74,1% 69,6% -2,9% 66,7% Generalisti 25,8 Specializzati Free 26,0 26, Specializzati Pay Altri Fonte: Auditel

48 Fonte: Auditel Rai si conferma leader negli ascolti 13,3% 15,4% 16,7% +2,6% 5,6% 19,3% 6,5% 7,1% -0,1% 7,0% 37,5% 36,8% 34,9% -1,1% 33,8% 43,7% 41,3% 41,3% -1,3% 40,0% Rai Mediaset Evoluzione share ascolti prima serata ( ) st Century Fox (Sky+Fox) Altri (Discovery, Cairo e altri editori)

49 10 anni fa: il gruppo Rai era primo su 3 RAI PRIMO GRUPPO SU MEDIASET E LA7 44,9% 44,0 % 2,2 % 10 ANNI FA

50 Fonte: Auditel - Share Target: Totale Individui Fascia oraria: Intera Giornata, 02:00-02:00 Nel 2013: il gruppo Rai è ancora primo nonostante la maggiore competizione RAI PRIMO GRUPPO SU TANTI CONCORRENTI ,6 % 1 32,4 % 2 3 6,2 % 5,5 % 4,3 %

51 il mercato pubblicitario è in recessione dal 2008 MERCATO PUBBLICITARIO PERIODO ,8 8,3 9,0 8,6 7,4 6, Il Totale Advertising ha perso in 5 anni -3,4 miliardi di con una flessione del -35% e Sipra ha perso 7 pti di quota di mercato Tv Radio Cinema Web Altro Fonte: dati Nielsen riallineati, valori in miliardi di

52 Sipra è stata il peggior performer del quadriennio MERCATO PUBBLICITARIO PERIODO ,5% 8,1% 9,4% 1,9% 2,5% 2,6% 3,0% 3,0% 7,9% 9,5% 3,0% 4,5% 64,8% 63,8% 63,2% 62,8% 62,4% 28,2% 25,2% 24,4% 23,4% 21,2% Altre Rai realizza la peggior performance del mercato, perdendo in 4 anni 7 pti di quota. Mediaset perde solo 2,4 pti. Sky guadagna 5pti. La 7 guadagna 1.9 pti. Discovery e le altre guadagnano 2,5 pti Sky La 7 Mediaset Rai Fonte: dati Nielsen

53 Rai Pubblicita nel 2013 ha performato meglio del mercato MERCATO PUBBLICITARIO GENNAIO - DICEMBRE 2013 RAI - 7,5% RAI NETTO G.E. MEDIASET LA 7 SKY ALTRE TOTALE -4,7% -11,4% -10,0% -5,7% Rai Pubblicità al netto dei Grandi Eventi Sportivi è il primo operatore. Fonte: dati Nielsen -12,6% -10,0%

54 Appena nato è già un punto di riferimento La nuova offerta Rai il portale news della Rai (Rai News) Ogni giorno 1,2 milioni di pagine viste e 188 mila utenti in media È il portale dell offerta informativa RAI con un continuo sviluppo tecnologico per garantire tutta l innovazione per soddisfare le aspettative degli utenti

55 La nuova offerta Rai Rai.tv Lanciato nel 2010 è il prodotto più visto di Rai.it Nel 2013 una media mensile di 61 milioni di pagine viste (+17% rispetto 2012) e 5,5 milioni di utenti unici (+30%). Nei primi mesi 2014 continua il trend di crescita Leader anche in mobilità su smarphone e tablet: Con 4,5 milioni di download, è l app più scaricata di tutta la Rai Nel 2013 un incremento di oltre il 120% rispetto al 2012 Da dicembre è sulle Connected Tv Samsung

56 34,4 TRAFFICO E INCIDENZA Traffico portale Rai.tv pageviews medie mese (milioni) 42,6 53,3 61, * 75,5 MILIONI DI PAG VISTE OGNI MESE Fonte: Censuario Interno: Nielsen 2010-giu 2013, Webtrekk Da Giu 2013,*gen-giu 14 3,2 II record di Rai.tv Traffico Portale Rai.tv Media Mese Browser Unici (milioni) 3,8 4,3 5,5 7, * 6,4 MILIONI DI BROWSER UNICI Fonte: Censuario Interno: Nielsen 2010-giu 2013, Webtrekk Da Giu 2013,*gen-giu 14 Incidenza Rai.tv su traffico totale RAI (% Pageviews) 30,0 32,8 37,7 41, * IL 41,1% DI TUTTO IL TRAFFICO WEB RAI Fonte: Censuario Interno: Nielsen 2010-giu 2013, Webtrekk Da Giu 2013,*gen-giu 14

57 Editoria Scolastica EDITORIA SCOLASTICA CROSSMEDIALE PROGETTO IN SVILUPPO Un progetto di distribuzione editoriale nell ambito dell editoria e contenuti scolastici su più piattaforme creando un polo di riferimento nell educazione.

58 RAI È HOST BROADCASTER PRESIDENZA ITALIANA CONSIGLIO DELL UNIONE EUROPEA

59 RAI È MEDIA PARTNER DI EXPO 2015

60 DA BROADCASTER A MEDIA COMPANY: GLI IMPATTI PRODUTTIVI E INDUSTRIALI - DIGITALIZZAZIONE

61 Il digitale oggi è una realtà per l utente

62 COS È UNA MEDIA COMPANY: I PILLARS La Digital Media Company adotta un business model customer centric pensato in logica prodotto e non più in logica canale e capitalizza gli asset disponibili operando senza il filtro televisivo Indirizzo strategico Differenziazione del revenue model su base mix "contenuto vs canale" Modelli di advertising innovativi Digital Media Company: pillars Modello di business Contenuti: personalizzati, digital native e con ciclo di vita esteso Canali: focalizzati su OTT e piattaforme New Media Interazione cliente: customer centric Enablers interni Processi e Organizzazione: contenuto centrale rispetto ai canali Digital mindset: top mgmt digitaldriven, team piccoli ed eterogenei con champions digital native

63 Orientamento Multi-platform prodotto editoriale in ottica cross-mediale Player internazionali: posizionamento in ottica media company Limitato orientamento cross-piattaforma Pianificazione per canale Ideazione/produzione contenuti per canale 2012 TRADITIONAL BROADCASTER On the way Digital pervasiveness Copertura digitale della catena del valore Advanced DIGITAL BROADCASTER Workflow produttivo nativamente digitale, dalla pianificazione alla messa in onda dei contenuti Leader DIGITAL MEDIA COMPANY Ideazione, produzione e diffusione contenuti nativamente multipiattaforma Esteso utilizzo supporti non digitali Workflow di produzione non totalmente file-based Processi di supporto produzione ad elevata manualità

64 L evoluzione del sistema Rai: da broadcaster tradizionale a Media Company Digitale L origine Broadcaster radiotelevisivo con offerta generalista di massa Rai 2012 Broadcaster radiotelevisivo con la più ampia gamma di offerta in Italia e in Europa Canali generalisti e tematici Sito web Produzioni proprie Focus su televisione Piano industriale Media company a tutto tondo ampia gamma di mezzi di comunicazione nuove tecnologie prodotti editoriali integrati e sviluppati in ottica multi-canale con mission di ciascuno coerente e ben definita Web come mezzo di origine ed aggregatore MEDIA TECNOLOGIE PRODOTTI EDITORIALI

65 1994 Assetti tecnologici produzione televisiva news 1999

66 Produzione televisiva news dicembre 2012 Produzione News area redazioni Produzione News area tecnica

67 Da broadcasting a Media Company Regia HD Tg2 Dicembre 2012, Tg3 Maggio 2014, Tg1 Giugno 2014

68 Da broadcasting a Media Company Regia HD Workflow basato su FILE e non più su supporti fisici Produzione interamente in Alta Definizione e 16:9 Esportazione semplice e immediata verso Impiego di tecnologie di ultima generazione!

69 L evoluzione del sistema Rai: una forte accellerazione con focus sul mondo News 1999 Primo sistema integrato di produzione news basato su file con tecnologia Sony Newsbase Avvio della produzione delle news a Saxa Rubra 2012 Switch Analogico/ Digitale TG2 HD Maggio Switch Analogico/ Digitale TG3 HD Lancio portale all news Rainews.it 2014 Giugno Switch Analogico/ Digitale TG1 HD da Settembre Switch Analogico/ Digitale TGR HD 2015 Switch A RN24HD 2016 Switch di Rai Parlamento e Raisport Analogico/ Digitale HD

70 Digitalizzazione del patrimonio audiovisivo Rai Focus su: Teche Rai a dicembre 2013 Teca Master Salario Oltre pellicole Teca Master Salario Oltre cassette

71 Digitalizzazione del patrimonio audiovisivo Rai Focus su: Archivi da cassette a Server Farm

72 Digitalizzazione del patrimonio audiovisivo Rai Focus su: Archivi da pellicole a Server Farm

73 Sintesi evoluzione Rai a Digital Media Company Le iniziative in corso introducono workflow digitali e cross-medialità anche se non consentono a RAI di completare il percorso verso Digital Broadcaster Orientamento Multi-platform prodotto editoriale in ottica cross-mediale Investimenti: Infrastrutture Processi di produzione Sistemi di supporto 2012 TRADITIONAL BROADCASTER Iniziative in corso (da piano ind) Digital Media Company Roadmap Vision industriale Governance iniziative Change management DIGITAL MEDIA COMPANY Ideazione, produzione e diffusione contenuti nativamente multipiattaforma DIGITAL BROADCASTER Workflow produttivo 2015 nativamente digitale, dalla pianificazione alla messa in onda dei contenuti Digital pervasiveness Copertura digitale della catena del valore Fattori abilitanti a DB

74 Orientamento Multi-platform prodotto editoriale in ottica cross-mediale Ulteriori iniziative: nuovo posizionamento Rai in ottica Media Company TRADITIONAL BROADCASTER Iniziative in corso (da piano ind) Digital Media Company Roadmap 2015 Digital pervasiveness Copertura digitale della catena del valore Fattori abilitanti a DB DIGITAL BROADCASTER 2018 Evoluzioni DIGITAL MEDIA COMPANY

75 DA BROADCASTER A MEDIA COMPANY: GLI IMPATTI PRODUTTIVI E INDUSTRIALI RAI WAY.

76 Rai Way in sintesi 90 anni di storia 23 sedi regionali distribuite sul territorio 624 dipendenti altamente qualificati 2,300 siti localizzati in posizioni premium

77 2000 RaiWay avvia le attività operative e inizia la nuova gestione della società Rai Way: traiettoria di crescita Più grande sito multioperatore Tv/Radio a Roma 2004 Inizia lo switch-off della Tv analogica National SDM radio collegamento al back-bone completato 2006 Prima rete DTT Test su HDTV DTT Fine dell analogico DVB-T2 prova per HDTV 2010 Attualmente in portafoglio i principali operatori di telefonia mobile Rete DAB-radio in rete OHSAS certificato

78 IL DNA RAI: A FIANCO DEL CITTADINO PROGETTO MANZI 2.0

79 Rai per Agenda Digitale - l Alfabetizzazione La dimensione complessiva dell analfabetismo digitale da contrastare comprende gli analfabeti totali e gli analfabeti funzionali: Analfabeti digitali totali* Tasso di cittadini che non ha mai utilizzato internet: 34% della popolazione Analfabeti digitali funzionali** Tasso di cittadini che utilizza internet saltuariamente ma non è in grado di utilizzare i servizi più comuni sul web (egovernment, home banking, e-commerce): 37% della popolazione Il focus del sistema di interventi dovrà quindi focalizzarsi sul versante dell alfabetizzazione digitale, intesa come acquisizione delle competenze digitali di base, necessarie per una piena cittadinanza (digitale). Fonti: *Eurostat 2013; **Stati Generali dell Innovazione Marzo 2014

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1

Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1 Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1 1.1 Presentazione...2 2.2 Download e installazione...2 2.2 Login...3 2.2.1 Limitazioni all'accesso...4 2.3 Profili di visione...6 2.4 Reti...7 2.5 Diritti...7 3.0 Fruizione

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL

PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL CONSERVAZI ONE ED ACCESSI BI LI TÀ I N NTERNETDICOLLEZI ONIAUDI OVI SI VE I PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL 1. IL RUOLO DELLE BIBLIOTECHE AUDIOVISIVE Il fine principale è la conservazione

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

Eccellenza nel Credito alle famiglie

Eccellenza nel Credito alle famiglie Credito al Credito Eccellenza nel Credito alle famiglie Innovazione e cambiamento per la ripresa del Sistema Paese Premessa La complessità del mercato e le sfide di forte cambiamento del Paese pongono

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

LEAN SOLUTION FOR YOUR BUSINESS

LEAN SOLUTION FOR YOUR BUSINESS BUSINESS PROFILE LEAN SOLUTION FOR YOUR BUSINESS Omnia Group è costituito da un complesso di aziende operanti nei settori della consulenza e dell erogazione di servizi informatici. L azienda è caratterizzata

Dettagli

CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi

CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi CIO Survey 2014 NetConsulting 2014 1 INDICE 1 Gli obiettivi della Survey...

Dettagli

Telecom Italia Dicembre 2013

Telecom Italia Dicembre 2013 RICARICABILE BUSINESS TIM : PROPOSIZIONE ESCLUSIVA PER MEPA Telecom Italia Dicembre 2013 Ricaricabile Business TIM La piattaforma ricaricabile business di Telecom Italia prevede un basket per singola linea.

Dettagli

La par condicio. Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale

La par condicio. Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale La par condicio Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale Par condicio fonti normative Legge 515/93 (Disciplina delle campagne elettorali per l elezione alla Camera dei

Dettagli

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko Modelli di consumo e di risparmio del futuro Nicola Ronchetti GfK Eurisko Le fonti di ricerca Multifinanziaria Retail Market: universo di riferimento famiglie italiane con capofamiglia di età compresa

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

567 PUNTI VENDITA. PERIODICI 30 mio lettori, 140 mio di copie diffuse 75%dei lettori. RADIO 6 emittenti 9,8 mio di ascoltatori gm

567 PUNTI VENDITA. PERIODICI 30 mio lettori, 140 mio di copie diffuse 75%dei lettori. RADIO 6 emittenti 9,8 mio di ascoltatori gm Portfolio 2014 IL SISTEMA CROSS MEDIALE 31 PERIODICI 30 mio lettori, 140 mio di copie diffuse 75%dei lettori 6 RADIO 6 emittenti 9,8 mio di ascoltatori gm DIRECT MKTG 15 mio di famiglie 41 SITI WEB 11,7

Dettagli

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine Portfolio Network Data Center Desktop & MDM ServiceDesk & Asset Active Directory Log &

Dettagli

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 PROGRAMMA: Area Management e Marketing dei Beni Culturali INTRODUZIONE AL MARKETING Introduzione ed Obiettivi Il marketing nell

Dettagli

Business Process Modeling Caso di Studio

Business Process Modeling Caso di Studio Caso di Studio Stefano Angrisano, Consulting IT Specialist December 2007 2007 IBM Corporation Sommario Perché l architettura SOA? Le aspettative del Cliente. Ambito applicativo oggetto dell introduzione

Dettagli

Ecco come farsi ascoltare dai clienti

Ecco come farsi ascoltare dai clienti Ecco come farsi ascoltare dai clienti L 80% dei clienti non guarda la pubblicità, il 70% rifiuta le chiamate di vendita, il 44% non apre le email: il cliente ha chiuso la porta. La soluzione al problema

Dettagli

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade)

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade) AGENDA DIGITALE ITALIANA 1. Struttura dell Agenda Italia, confronto con quella Europea La cabina di regia parte con il piede sbagliato poiché ridisegna l Agenda Europea modificandone l organizzazione e

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

Metadati e Modellazione. standard P_META

Metadati e Modellazione. standard P_META Metadati e Modellazione Lo standard Parte I ing. Laurent Boch, ing. Roberto Del Pero Rai Centro Ricerche e Innovazione Tecnologica Torino 1. Introduzione 1.1 Scopo dell articolo Questo articolo prosegue

Dettagli

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive 1 MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive Cos è un servizio di e-learning SaaS, multimediale, interattivo

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

Evoluzione della fattura elettronica a livello internazionale e sua utilità

Evoluzione della fattura elettronica a livello internazionale e sua utilità Evoluzione della fattura elettronica a livello internazionale e sua utilità 6 settembre 2012 Bruno Koch Situazione iniziale tipica in una città campione Numero di abitanti: 100 000 Volume di fatture: ricevute

Dettagli

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com Il mobile e lo shopping on demand Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto tradedoubler.com I canali di performance marketing mobile stanno trasformando l esperienza di acquisto

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale!

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET consente la piena digitalizzazione della scuola: completa

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

ECCO GLI ANGELI DEI TETTI INSTALLATORI DI RAZZA GLI EUTWEET DI RENATO FARINA AD DI EUTELSAT ITALIA IL FUTURO DEL CINEMA IN ITALIA VI DIAMO QUALCHE

ECCO GLI ANGELI DEI TETTI INSTALLATORI DI RAZZA GLI EUTWEET DI RENATO FARINA AD DI EUTELSAT ITALIA IL FUTURO DEL CINEMA IN ITALIA VI DIAMO QUALCHE ECCO GLI ANGELI DEI TETTI INSTALLATORI DI RAZZA GLI EUTWEET DI RENATO FARINA AD DI EUTELSAT ITALIA IL FUTURO DEL CINEMA IN ITALIA VI DIAMO QUALCHE NUMERO VITA DIGITALE PARTE DA L'AQUILA S MMARI 4 12 INFOGRAFICA

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict 01NET NETWORK www.01net.it Pag 2 Dati di traffico 01net Network Totale

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA L Italia è in crisi, una crisi profonda nonostante i timidi segnali di ripresa del Pil. Ma non è un paese senza futuro. Dobbiamo

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Sommario DECODER CUBOVISION 1 TELECOMANDO 3 COLLEGAMENTO ALLA TV 4 COLLEGAMENTO A INTERNET 6 COLLEGAMENTO ANTENNA 8 COLLEGAMENTO ALLA RETE ELETTRICA 9 COLLEGAMENTO AUDIO

Dettagli

24/7. Monitoraggio da remoto Semplice, intelligente e sicuro. www.danfoss.it/solar. Soluzioni per il monitoraggio di impianti FV con inverter Danfoss

24/7. Monitoraggio da remoto Semplice, intelligente e sicuro. www.danfoss.it/solar. Soluzioni per il monitoraggio di impianti FV con inverter Danfoss MAKING MODERN LIVING POSSIBLE Monitoraggio da remoto Semplice, intelligente e sicuro Soluzioni per il monitoraggio di impianti FV con inverter Danfoss 24/7 monitoraggio in tempo reale con tecnologia ConnectSmart

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

Mobile Enterprise: produttività recuperata per 9 miliardi di nel 2014

Mobile Enterprise: produttività recuperata per 9 miliardi di nel 2014 Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano www.osservatori.net COMUNICATO STAMPA Osservatorio Mobile Enterprise Mobile Enterprise: produttività recuperata per 9 miliardi di nel 2014 Il mercato

Dettagli

Aiuto alla crescita economica (ACE) e suo utilizzo

Aiuto alla crescita economica (ACE) e suo utilizzo Aiuto alla crescita economica (ACE) e suo utilizzo G ennaio 2015 L ACE L articolo 1 del decreto Salva Italia (D.L. n. 201 del 6 dicembre 2011, convertito con modificazioni nella L. n. 214 del 2011) ha

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

GUIDA ALLE SOLUZIONI

GUIDA ALLE SOLUZIONI La caratteristica delle trasmissioni digitali è " tutto o niente ": o il segnale è sufficiente, e quindi si riceve l'immagine, oppure è insufficiente, e allora l'immagine non c'è affatto. Non c'è quel

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Osservatorio ICT nel Real Estate Presentazione dei Risultati 2013 21 Maggio 2013 CON IL PATROCINIO DI PARTNER IN

Dettagli

INSEGNANTI ITALIANI: EVOLUZIONE DEMOGRAFICA

INSEGNANTI ITALIANI: EVOLUZIONE DEMOGRAFICA PROGRAMMA EDUCATION INSEGNANTI ITALIANI: EVOLUZIONE DEMOGRAFICA E PREVISIONI DI PENSIONAMENTO Anticipazioni per la stampa dal Rapporto 2009 sulla scuola in Italia della Fondazione Giovanni Agnelli (dicembre

Dettagli

Total Retail 2015. 31 Cambiamenti demografici. www.pwc.com/it. Analisi dei risultati per il mercato italiano e confronto con i principali Paesi

Total Retail 2015. 31 Cambiamenti demografici. www.pwc.com/it. Analisi dei risultati per il mercato italiano e confronto con i principali Paesi Total Retail 2015 Analisi dei risultati per il mercato italiano e confronto con i principali Paesi Il ruolo del negozio 14 Il ruolo dello smartphone 21 Social media 31 Cambiamenti demografici 37 www.pwc.com/it

Dettagli

Scegli il Totem. La forza di Tòco sta nella continuità.

Scegli il Totem. La forza di Tòco sta nella continuità. Studio Le tue aspettative, il nostro Totem. Nella tradizione indigena il tucano rappresenta la guida per la comunicazione tra la realtà ed il mondo dei sogni. Per Tòco è il simbolo della comunicazione

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Applicazione gestionale progettata per gestire tutti gli aspetti di palestre, centri sportivi e centri benessere Sicuro Personalizzabile

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE

COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE COSA E QUANDO SERVE PERCHE USARLO E un servizio di Cloud Computing dedicato

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS CONFERENCE Institutional archives for research: experiences and projects in open access Istituto Superiore di Sanità Rome, 30/11-1/12 2006 Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS Paola

Dettagli

PRESENTAZIONE Small Cap Conference 20 Novembre 2014. @MailUp @MailUp_US www.mailup.com

PRESENTAZIONE Small Cap Conference 20 Novembre 2014. @MailUp @MailUp_US www.mailup.com PRESENTAZIONE Small Cap Conference 20 Novembre 2014 @MailUp @MailUp_US www.mailup.com CHE COSA FA MAILUP MailUp è una società tecnologica che ha sviluppato una piattaforma digitale di cloud computing (Software

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Come si trovano oggi i clienti? Così! ristorante pizzeria sul mare bel Perchè è importante

Dettagli

Indice della presentazione. 1. Obiettivo del progetto. 2. Identificazione degli attori coinvolti. 3. Fasi del progetto. Tecnologie e Strumenti

Indice della presentazione. 1. Obiettivo del progetto. 2. Identificazione degli attori coinvolti. 3. Fasi del progetto. Tecnologie e Strumenti OGGETTO: PROGETTO TECO A ATTIVITÀ CINECA AUTORE: MAURO MOTTA Indice della presentazione 1. Obiettivo del progetto 2. Identificazione degli attori coinvolti 3. Fasi del progetto Tecnologie e Strumenti Il

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE.

COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE. COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE. Milano, 31 gennaio 2013. Il Gruppo CBT, sempre attento alle esigenze dei propri clienti

Dettagli

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity Con il patrocinio di: Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity O.M.Baione, V.Conca, V. Riccardi 5 luglio 2012 Sponsor: Tipologia d indagine Interviste dirette e questionari inviati

Dettagli

Utilizzare Swisscom TV

Utilizzare Swisscom TV Swisscom (Svizzera) SA Contact Center CH-3050 Bern www.swisscom.ch 125474 12/2010 Utilizzare Swisscom TV Panoramica delle funzioni più importanti Indice Funzioni importanti quadro generale 3 Funzione PiP

Dettagli