Carta dei Servizi Settore Demografici

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Carta dei Servizi Settore Demografici"

Transcript

1 COMUNE DI TONARA Provincia di Nuoro Viale della Regione, / / P.IVA SERVIZIO AFFARI GENERALI SOCIO-CULTURALE E SCOLASTICO Ufficio Anagrafe Carta dei Servizi Settore Demografici Responsabile: Sig.Pierpaolo Sau Sindaco - Responsabile del Servizio AA.GG. Tel e mail: Istruttore: Dott.ssa Maria I. Deligia Telef Interno 7

2 Ufficio Anagrafe Certificazioni Carte d identità Iscrizioni anagrafiche Cambi indirizzo Dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà Autenticazione degli atti in materia di passaggio di proprietà dei beni mobili registrati Ufficio di Stato Civile Cittadinanza Nascita Matrimonio Pubblicazioni di matrimonio Morte Ufficio elettorale Aggiornamento delle Liste Elettorali La tessera elettorale Presidenti e Scrutatori Giudici Popolari

3 Responsabile: Sig.Pierpaolo Sau Sindaco - Responsabile del Servizio AA.GG. Tel e mail: Istruttore: Dott.ssa Maria I. Deligia Telef Interno 7 Fax e mail: PEC : DOVE SIAMO L Ufficio servizi demografici si trova al 1 piano del Palazzo Municipale in Viale della Regione al n. 12. COME METTERSI IN CONTATTO CON IL SERVIZIO Con il personale del Servizio è possibile comunicare telefonicamente, a mezzo fax o tramite posta elettronica: ORARIO RICEVIMENTO PUBBLICO dal lunedì al venerdì: 9: 00 13: 00 lunedì e mercoledì : 15: 00 17: 00

4 DESCRIZIONE DEI SERVIZI Servizio: Ufficio Anagrafe L Anagrafe della popolazione residente ha la funzione di registrare nominativamente gli abitanti residenti nel Comune, sia come singoli sia come componenti di una famiglia o di una convivenza, nonché le successive variazioni che si verificano nella popolazione stessa. L Anagrafe raccoglie le informazioni riguardanti le caratteristiche della popolazione residente sul territorio comunale. Presso gli Uffici Anagrafici è possibile: ottenere certificazioni desumibili dagli atti anagrafici e di Stato Civile (fatte salve le limitazioni di legge); ottenere carte d identità: per tutti i cittadini residenti o temporaneamente dimoranti nel Comune; presentare istanza di iscrizione anagrafica (cambio di residenza da altro Comune o dall estero); presentare istanza per il cambio di indirizzo. Qualsiasi istanza di iscrizione anagrafica o cambio di indirizzo implica che contestualmente si svolgano le seguenti operazioni: dichiarazione per l'applicazione della tassa raccolta rifiuti; aggiornamento dell'indirizzo su patenti e libretti di circolazione di autoveicoli, rimorchi, motoveicoli, ciclo-motori. I cittadini hanno il dovere di comunicare il cambiamento di residenza o di indirizzo entro 20 giorni dal verificarsi dell evento. Il servizio è gratuito. E vietata la presentazione di certificazioni alle Pubbliche Amministrazioni e ai gestori o esercenti di servizi pubblici (es. Trenitalia, Telecom, Enel, Poste, ecc.); per questi Enti e per i privati che lo consentono, è possibile sostituire con una autocertificazione le attestazioni amministrative relative a fatti, stati e qualità risultanti da registri pubblici. L autocertificazione è una semplice dichiarazione resa e sottoscritta dal cittadino: può essere presentata in carta semplice, utilizzando l apposita modulistica reperibile presso lo sportello o scaricabile dal sito istituzionale Servizi al Cittadino; Modulistica DESTINATARI DEI SERVIZI Possono usufruire dei servizi di certificazioni tutti i cittadini residenti in Tonara. Possono usufruire dei servizi di carte d identità tutti i cittadini residenti in Tonara o temporaneamente dimoranti nel Comune per particolari motivi. Possono usufruire dei servizi di iscrizione anagrafica e cambio indirizzo tutti i cittadini, residenti e non. RILASCIO CERTIFICATI Per richiedere il rilascio di certificati è possibile: rivolgersi agli sportelli degli Ufficio Anagrafici del Comune di Tonara; richiederli tramite corrispondenza allegando una busta affrancata per il successivo inoltro all interessato oltre ai diritti di segreteria dovuti; prenotarli telefonicamente al numero int. 7 negli orari di servizio; il pagamento dei diritti di segreteria avviene all atto della consegna; Su ogni certificato sarà apposta la dicitura Divieto di presentazione a organi P.A. o gestori di pubblico servizio.

5 Tipo di certificato rilasciato Documentazione da presentare Residenza Stato di famiglia Cittadinanza Stato libero Esistenza in vita Godimento dei diritti politici Iscrizione liste elettorali Certificati cumulativi Documento di identità del richiedente. Per il rilascio a terze persone: delega in carta semplice sottoscritta dall interessato e fotocopia di un suo documento di identificazione, previa compilazione del modulo di richiesta. Per certificati di stato di famiglia e di residenza (esclusi gli storici) non è necessaria la delega Certificati anagrafici storici di: residenza stato di famiglia Cittadinanza I certificati anagrafici sono soggetti a imposta di bollo di 16,00 euro più 0,52 euro diritti di segreteria (salvo esenzioni previste da disposizioni di legge: in questo caso sarà indicato in calce al certificato l uso e l articolo di legge di riferimento). Per ottenere certificati anagrafici storici anteriori allo 01/11/1998 non informatizzati è necessaria la prenotazione presso lo sportello preposto. I certificati storici di famiglia anteriori allo 01/11/1998 sono soggetti al pagamento di 5,16 euro per nominativo oltre 16,00 euro di bollo o, in caso di esenzione, di 2,58 euro per ogni nominativo. Tipo di certificato rilasciato Certificati e estratti di Stato Civile nascita matrimonio morte Estratti aggiornati con annotazioni a margine Estratti emessi su modelli plurilingue Estratti con paternità e maternità Documentazione da presentare Documento di identità del richiedente Documento di identità del richiedente Rilascio a terze persone: delega in carta semplice sottoscritta dall interessato corredata dalla fotocopia di un suo documento di identificazione, previa compilazione del modulo di richiesta Per ottenere certificati di Stato Civile di eventi anteriori allo 01/01/1999 non informatizzati è necessaria la prenotazione presso lo sportello o telefonicamente al numero int. 7 negli orari di servizio. Le copie integrali degli atti, previa richiesta scritta e salvo le limitazioni di legge, possono essere rilasciate esclusivamente agli interessati, o a persona munita di delega, o a chi ne abbia un interesse giuridicamente rilevante. I certificati, gli estratti e le copie integrali di Stato Civile sono esenti sia dall imposta di bollo che dai diritti di segreteria.

6 RILASCIO CARTA D IDENTITÀ CARTACEA La Carta d Identità cartacea può essere richiesta rivolgendosi allo sportello dell Ufficio Anagrafe del Comune di Tonara. Il costo del documento è di 5,42 euro. Per informazioni sulla validità della carta di identità per l espatrio consultare il sito internet del Ministero Affari Esteri o l indirizzo internet È possibile anche richiedere il cambiamento del titolo di studio e della professione: l istanza va presentata agli sportelli Servizio Rilascio a minori o interdetti In presenza di entrambi i genitori oppure se in possesso di Carta bianca scaduta da non oltre un biennio o altro documento valido la consegna è immediata. La consegna è immediata anche in presenza di un genitore e di un testimone (ferme restando le disposizioni sulla validità per l'espatrio a fianco riportate) Rilascio a cittadini non deambulanti La consegna avviene in Tonara presso il domicilio o luogo di degenza dell interessato tramite personale addetto. Rilascio validità 10 anni dalla data del rilascio; scadenza alla data del compleanno successivo Rinnovo a partire dal sesto mese antecedente alla scadenza Duplicato in caso di deterioramento, smarrimento o furto Rilascio a cittadini temporaneamente dimoranti nel Comune di Tonara Documentazione da presentare 3 foto-tessere, recenti, uguali e senza copricapo (eccetto per motivi religiosi) modulo richiesta per minori eventuale Carta bianca scaduta o altro documento eventuale denuncia di smarrimento o furto presenza di un genitore o tutore munito di documento di riconoscimento per la validità all espatrio occorre l assenso di entrambi i genitori o del tutore o autorizzazione del Giudice Tutelare. In caso di impossibilità di un genitore a recarsi presso l ufficio è sufficiente il modulo di richiesta di validità all espatrio firmato dal genitore assente, o la richiesta in carta semplice: in entrambi i casi occorre anche la fotocopia del documento d identità del dichiarante La documentazione standard necessaria per la richiesta può essere presentata tramite terzi. 3 foto-tessere recenti, uguali e senza copricapo (eccetto per motivi religiosi) carta d identità scaduta (se non più idonea per l identificazione, un documento di riconoscimento; in mancanza, occorre la presenza di due persone maggiorenni munite di documento di riconoscimento che dichiarino di conoscere personalmente l interessato) eventuale denuncia di smarrimento o furto; cittadini stranieri: documento di identità e permesso/carta di soggiorno; persone inabilitate: dichiarazione che non vi sono impedimenti all espatrio sottoscritta anche dal curatore Oltre ai documenti già indicati, compilazione di apposito modulo di richiesta motivata (il rilascio non è immediato, avverrà successivamente all acquisizione del Nulla Osta al Comune di residenza). Ritiro previo appuntamento con l Ufficio.

7 ISCRIZIONI ANAGRAFICHE I cittadini possono presentare le dichiarazioni di iscrizione anagrafica, utilizzando la modulistica reperibile anche sul sito internet: Servizi al Cittadino; con le seguenti modalità: per via telematica: Posta elettronica semplice: PEC Posta Elettronica Certificata: direttamente agli uffici comunali (in tal caso la richiesta verrà compila direttamente dal funzionario incaricato). per posta raccomandata, indirizzata a: Ufficio Anagrafe Viale della Regione, Tonara insieme a documento di identità personale in originale e in corso di validità del cittadino interessato, i dati relativi alla patente di guida dei componenti del nucleo familiare e numeri di targa dei veicoli loro intestati Ricevuta l istanza l Amministrazione deve: richiedere la cancellazione al Comune di provenienza ed attendere la risposta (solo per provenienza da Italia) verificare, tramite i vigili urbani, che il cittadino abbia effettivamente la residenza indicata; in caso di dichiarazione non conforme alla realtà dei fatti, l Ufficio potrà effettuare segnalazione all Autorità di P.S. CAMBI INDIRIZZO I cittadini possono presentare le dichiarazioni di cambio di indirizzo utilizzando la modulistica reperibile anche sul sito internet: Servizi al Cittadino; con le seguenti modalità: per via telematica: Posta elettronica semplice: PEC Posta Elettronica Certificata: direttamente agli uffici comunali (in tal caso la richiesta verrà compila direttamente dal funzionario incaricato). per posta raccomandata, indirizzata a: Ufficio Anagrafe Viale della Regione, Tonara insieme a documento di identità personale in originale e in corso di validità del cittadino interessato, ai dati della patente di guida dei componenti del nucleo familiare e dei numeri di targa dei veicoli loro intestati se la persona o la famiglia che si sposta va a convivere presso un altra famiglia occorre la firma di un componente della famiglia ospitante nonché la fotocopia del suo documento di identità. L Amministrazione verifica che il cittadino abbia effettivamente trasferito la residenza. I cittadini stranieri extra comunitari devono inoltre presentare il permesso/carta di soggiorno in originale e in corso di validità.

8 DOVE SI OTTENGONO INFORMAZIONI ED ASSISTENZA Le informazioni sui servizi offerti dagli uffici anagrafici possono essere reperite direttamente presso lo sportello dell Anagrafe, per telefono contattando il numero int. 7 nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 14.00, il lunedì e il mercoledì dalle alle 17.30, o sul sito internet SEGNALAZIONI E RECLAMI L Amministrazione è a disposizione del cittadino per ascoltare, accettare e registrare eventuali suggerimenti e/o reclami riguardanti i disservizi o il mancato rispetto degli impegni fissati nella presente Carta della Qualità, nonché per recepire le richieste d incontro con il funzionario. La segnalazione, in forma verbale, può essere fatta per telefono o presso lo sportello dell ufficio ottenendo immediato riscontro. Per riscontro scritto a quanto segnalato, il cittadino è invitato a formalizzare la segnalazione per iscritto. Un eventuale reclamo deve essere formulato in forma precisa, per iscritto e con tutte le informazioni necessarie per individuare il problema e facilitare l accertamento di quanto segnalato. I reclami possono essere presentati: agli sportelli dell Ufficio Anagrafe; Posta elettronica semplice: PEC Posta Elettronica Certificata: per posta ordinaria all indirizzo Comune di Tonara Viale della Regione, Tonara Entro 30 giorni dalla presentazione del reclamo sarà fornita risposta scritta. In caso di accertamento negativo da parte dei Vigili Urbani con conseguente annullamento dell istanza presentata, o nel caso di pratiche eseguite d ufficio, il cittadino può presentare ricorso in carta da bollo al Prefetto della Provincia di Nuoro presso gli uffici di Via Deffenu n. 60, entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione.

9 Dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà Normativa di riferimento DPR n. 445 del 28/12/2000. E` una dichiarazione che riguarda fatti, stati e qualità personali non compresi nell elenco delle autocertificazioni che siano a diretta conoscenza dell interessato oppure relativi ad altri soggetti di cui egli abbia diretta conoscenza e renda nel proprio interesse. Sostituisce anche l attestazione di conformità all originale della copia di un documento conservato o rilasciato da una Pubblica Amministrazione, della copia di una pubblicazione, di titoli di studio, di servizio e di documenti fiscali conservati dai privati. Come si presenta Le domande, comprese quelle per la partecipazione a concorsi pubblici, e le dichiarazioni sostitutive dell atto notorietà rivolte alle amministrazioni e ai gestori di servizi pubblici, non sono soggette all autenticazione della sottoscrizione, basta firmarle davanti al dipendente addetto o inviarle, con la fotocopia del documento di identità. Le dichiarazioni sostitutive hanno la stessa validità temporale degli atti che sostituiscono e sono esenti dall imposta di bollo. La dichiarazione di chi non sa e non può firmare, in presenza di un impedimento a sottoscrivere, comunque in grado di intendere e di volere, è raccolta dal pubblico ufficiale che accerta l identità della persona. La dichiarazione di colui che ha un impedimento temporaneo, per ragioni connesse allo stato di salute, è resa dal coniuge e, in sua assenza, dai figli o, in mancanza di questi, da altro parente fino al terzo grado davanti al pubblico ufficiale che dovrà accertare l'identità del dichiarante. La possibilità di presentare dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà è consentita anche ai cittadini comunitari; relativamente ai cittadini di Stati non appartenenti all'unione, regolarmente soggiornanti in Italia, è ammessa solo limitatamente ai casi in cui si tratti di comprovare stati, fatti e qualità personali certificabili o attestabili da parte di soggetti pubblici italiani. Con la dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà non si possono dichiarare situazioni inerenti fatti che debbano ancora accadere, assunzioni di impegni, rinunce, accettazione di incarichi, intenzioni future e tutto ciò che riguarda i rapporti privati. L autenticazione delle sottoscrizioni è ancora richiesta per; le domande che riguardano la riscossione di benefici economici (pensioni, contributi, ecc.) da parte di terze persone; le dichiarazioni rivolte ai privati. Le amministrazioni sono tenute ad effettuare idonei controlli sulla veridicità delle dichiarazioni rese dai cittadini, qualora vengano riscontrate delle irregolarità, verrà informato l interessato che dovrà regolarizzare o completare la dichiarazione resa. Oltre alle sanzioni previste dall'art. 76 del D.P.R. n. 445/2000, la dichiarazione falsa comporterà anche la decadenza dai benefici del provvedimento adottato.

10 SERVIZIO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA Descrizione E il documento con cui il cittadino può dichiarare stati, qualità personali o fatti che lo riguardano o di cui è a conoscenza; il documento non può contenere dichiarazioni di intenzioni, propositi per il futuro, procure e atti negoziali. Documentazione necessaria Documento di identità in corso di validità Modalità di accesso - Ufficio anagrafe Tempi di rilascio immediato Costo Una marca da bollo di 16,00 e diritti di 0,52 Autenticazione degli atti in materia di passaggi di proprietà di beni mobili registrati L articolo 7 del decreto legge n. 223 del 4 luglio 2006, convertito con modificazioni con la legge 4 agosto 2006, n. 248, ha esteso la possibilità di richiedere l autenticazione della sottoscrizione degli atti in materia di passaggi di proprietà dei beni mobili registrati anche agli uffici comunali. Al pubblico dipendente è stato attribuito il compito di accertare l identità della persona che sottoscrive l atto e di attestare che la sottoscrizione è stata apposta in sua presenza, ritenendo che la normativa di riferimento sia quella relativa all articolo 21 del D.P.R n Rimane esclusa qualsiasi attività di accertamento o valutazione riguardanti il contenuto dell atto. L autentica di firma per il passaggio di proprietà di beni mobili, si effettua presso l ufficio anagrafe. Il venditore deve presentarsi allo sportello munito di: Documento d identità valido del venditore e dell acquirente; Codice fiscale del venditore e dell acquirente; Certificato di proprietà del veicolo; Libretto di circolazione del veicolo; Marca da bollo da 16,00 diritti di segreteria di 0,52. Con l autenticazione della firma da parte degli uffici comunali, il passaggio di proprietà non è completato, sarà necessario recarsi entro 60 giorni al PRA o all ACI per trascriverlo e pagare la relativa imposta. SERVIZIO AUTENTICAZIONE DEGLI ATTI IN MATERIA DI PASSAGGI DI PROPRIETA DI BENI MOBILI REGISTRATI Descrizione Con decreto legge 223 del 4 luglio 2006 e successive modificazioni, è possibile effettuare i passaggi di proprietà di beni mobili registrati presso gli uffici comunali Documentazione necessaria Documento di identità in corso di validità e codice fiscale del venditore e dell acquirente Certificato di proprietà del veicolo, libretto di circolazione del veicolo. Modalità di accesso - Ufficio anagrafe Tempi di rilascio immediato Costo Una marca da bollo di 16,00 e diritti di 0,52

11 STANDARD DI QUALITÀ DEI SERVIZI Il Comune di Tonara, nel perseguire l obiettivo di un costante miglioramento dei servizi offerti ai cittadini, ha individuato alcuni indicatori ( standard ) che quantificano e misurano il livello di qualità garantito Servizio Aspetto di qualità Standard di qualità Rilascio certificazioni anagrafiche e carte d identità Rilascio certificazioni anagrafiche storiche riferite a periodi antecedenti al 01/01/1999 Rilascio certificazioni di Stato Civile Tempi di rilascio Tempi di definizione della pratica per modifica del titolo di studio e/o della qualifica professionale Tempi di rilascio dalla data di prenotazione Tempi di rilascio Consegna immediata (1) Immediata Entro 3 giorni; certificato storico di famiglia entro 7 giorni Consegna immeditata (2) Iscrizioni anagrafiche Tempi di definizione della pratica di Iscrizione anagrafica La pratica si intende andata a buon fine se entro 45 giorni dalla richiesta il cittadino non riceve preavviso di rigetto Cambio indirizzo Dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà Autenticazione degli atti in materia di passaggi di proprietà di beni mobili registrati Tempi di definizione delle pratiche Tempi di rilascio Tempi di rilascio Istanza presentata allo sportello Istanza presentata via Internet o modalità alternative Consegna immeditata (3) Entro 2 giorni lavorativi dalla presentazione (3) Immediato Immediato

12 1) Quando non è possibile l identificazione del richiedente la consegna della carta d identità avviene successivamente tramite Vigili Urbani. Per cittadini temporaneamente dimoranti nel Comune di Tonara la consegna è subordinata al rilascio del Nulla Osta da parte del Comune di residenza o di iscrizione AIRE (Anagrafe dei cittadini Italiani Residenti all'estero). 2) Per il rilascio di certificazioni di Stato Civile di eventi anteriori al 01/01/1999 riferiti a persone nate o emigrate prima del 01/01/1999 o per uso pubblicazione matrimonio, i tempi di attesa dalla data di prenotazione sono di 7 giorni 3) La definizione della pratica avviene entro 45 giorni e si intende andata a buon fine se entro tale termine non sia stata effettuata la comunicazione dei requisiti mancanti.

13 Servizio: Ufficio di Stato Civile Attività: Tenuta dei registri di nascita, cittadinanza, morte e matrimonio; rilascio di estratti e certificati relativi alle varie materie di Stato Civile; rilascio di estratti plurilingue da valere all Estero; rilascio di copie integrali; applicazione dell art. 36 del Nuovo O.S.C. ( modifica del nome); annotazione da apporre sugli atti di stato civile disposte per legge, inviate al casellario giudiziario e alla cancelleria del Tribunale di competenza, riguardante: adozione, legittimazione, riconoscimento, disconoscimento, morte, rettifica atti, scioglimento cessazione effetti civili del matrimonio, acquisto, perdita, riconoscimento, rinuncia o riacquisto della cittadinanza italiana, apertura, chiusura di apertura, interdizione, amministrazione di sostegno, cambio o modifica di nome o cognome, modifica delle convenzioni patrimoniali, ecc..; comunicazioni varie all Ufficio Anagrafe, Elettorale e Tributi; Cittadinanza dichiarazione di acquisto o riacquisto di cittadinanza italiana rese dinanzi all Ufficio di Stato Civile; riconoscimento di cittadinanza italiana; trascrizione di decreti di concessione di cittadinanza italiana, verbale di giuramento; trascrizione di atti formati presso i Consolati italiani all estero di acquisto, riacquisto, perdita della cittadinanza italiana. Acquisto Cittadinanza italiana L acquisto automatico della cittadinanza può avvenire in seguito a: Acquisto per nascita E cittadino italiano per nascita il figlio di padre o di madre cittadini. L acquisto automatico della cittadinanza per nascita nel territorio italiano,da genitori stranieri, è previsto solo: se entrambi i genitori sono ignoti o apolidi; se il figlio non segue la cittadinanza dei genitori secondo la legge dello Stato al quale questi appartengono. Acquista la cittadinanza italiana anche il figlio nato all estero almeno da un genitore cittadino italiano. Acquisto per residenza Il cittadino straniero nato e residente in Italia senza interruzioni fino alla maggiore età, acquista la cittadinanza italiana se, tra il 18 e il 19 anno di età, dichiara di volerla acquistare con una dichiarazione all Ufficiale di Stato Civile. L acquisto è subordinato al pagamento di Euro 200,00 da versare su c/c n intestato a Ministero Interno D.L.C.I. Cittadinanza.

14 Acquisto per naturalizzazione (per i cittadini stranieri residenti in Italia) La cittadinanza per naturalizzazione viene concessa al cittadino straniero: dopo 10 anni di residenza legale in Italia per il cittadino extracomunitario; dopo 4 anni di residenza legale in Italia per il cittadino comunitario; che abbia almeno uno dei genitori o di un parente di 2 grado cittadino italiano per nascita, legalmente residente in Italia da almeno 3 anni; maggiorenne adottato da un cittadino italiano che risieda legalmente in Italia da almeno 5 anni dopo l adozione; al cittadino straniero in possesso dello status di apolide o di rifugiato, dopo 5 anni di residenza legale in Italia. L istruttoria della pratica viene svolta presso la Prefettura di Nuoro. Acquisto per matrimonio Il cittadino/a straniero/a che sposa un cittadino/a italiano/a può fare domanda per la cittadinanza italiana al Ministero dell Interno, tramite la Prefettura, se, dopo il matrimonio risiede legalmente da almeno due anni in Italia oppure dopo tre anni dalla data del matrimonio in caso di residenza all estero. E possibile ottenere la cittadinanza qualora al momento dell adozione del decreto di concessione non sia intervenuto il decesso del coniuge, lo scioglimento, l annullamento o la cessazione degli effetti civili del matrimonio e non sussista la separazione personale dei coniugi. I termini per ottenere la cittadinanza sono ridotti della metà in presenza di figli, nati o adottati dai coniugi: un anno in caso di residenza in Italia e diciotto mesi in caso di residenza all estero. Riacquisto della cittadinanza italiana Il cittadino italiano che ha perduto la cittadinanza la riacquista: - se dichiara di volerla riacquistare ed ha stabilito o stabilisce, entro un anno dalla dichiarazione, la residenza nel territorio della Repubblica; - dopo un anno dalla data in cui ha stabilito la residenza nel territorio della Repubblica, salvo espressa rinuncia entro lo stesso termine. Nascita dichiarazione di nascita resa con le modalità e nei termini di legge; trascrizione di atti provenienti dall estero relativi ai cittadini italiani inscritti all AIRE; riconoscimento di filiazione naturale; disconoscimento di figli dichiarati legittimi; adozione di minori italiani, stranieri e di maggiorenni. La dichiarazione di nascita può essere resa: Per i genitori uniti in matrimonio: dal padre, dalla madre, da un loro procuratore speciale, dal medico o ostetrica che ha assistito al parto, da persona che ha assistito al parto. Per i genitori non uniti in matrimonio: dalla sola madre che intende riconoscere il figlio, dal padre e dalla madre congiuntamente, se intendono riconoscere entrambi il figlio.

15 La dichiarazione può essere resa entro 10 giorni: all'ufficiale dello Stato Civile del Comune ove è avvenuto il parto; nel Comune di residenza dei genitori; nel Comune di residenza della madre se il padre risiede in altro Comune; nel Comune di residenza del padre, previo accordo con la madre residente in altro Comune (in questo caso l'iscrizione anagrafica del neonato sarà nel Comune di residenza della madre). La dichiarazione può essere resa entro 3 giorni presso la Direzione Sanitaria dell'ospedale o Casa di Cura in cui è avvenuta la nascita. Se la dichiarazione è resa dopo 10 giorni l'ufficiale dello Stato Civile può riceverla solo se vengono indicate le ragioni del ritardo e ne darà segnalazione al Procuratore della Repubblica. Per la dichiarazione di nascita occorre presentare all'ufficiale dello Stato Civile: 1) attestazione di nascita rilasciata dall'ostetrica o dal medico che ha assistito al parto; 2) documento valido di identità personale. 3) per i genitori stranieri non in possesso di carta occorre esibire il passaporto e permesso di soggiorno, se non conoscono la lingua italiana devono esse accompagnati da un interprete. Attribuzione del nome al neonato: il nome imposto al bambino deve corrispondere al sesso e può essere composto da più elementi onomastici non superiori a tre. E' vietato imporre al bambino lo stesso nome del padre vivente, di un fratello o di una sorella viventi, un cognome come nome, nomi ridicoli o vergognosi. Riconoscimento figli naturali Può essere fatto davanti all'ufficiale di Stato Civile nei seguenti casi: 1) prima della nascita, dalla madre o entrambi i genitori naturali; 2) in sede di dichiarazione di nascita dalla sola madre o entrambi i genitori naturali; 3) dopo la dichiarazione di nascita del bambino, da uno o entrambi i genitori naturali. Il padre può riconoscere il figlio anche successivamente al riconoscimento operato dalla madre e con il suo consenso. Indicazioni sul nome Per sanare situazioni relative alla pluralità di nomi composti riportati in 2 modi difformi sui vari documenti (es. Maria o Maria Paola o Mariapaola o Maria-Paola) l'interessata può dichiarare all'ufficiale di Stato Civile, del luogo di nascita, l'esatta indicazione con cui tali nomi devono essere riportati nelle certificazioni. L'istanza può essere inviata anche per posta, accompagnata da fotocopia di un documento di identità. SERVIZIO Descrizione Documentazione necessaria Modalità di accesso Tempi di rilascio (tempestività) Costo DICHIARAZIONE DI NASCITA La denuncia di nascita viene resa all ufficiale di stato civile da un genitore, se sposati; da entrambi, se non coniugati, entro 10 giorni dall evento; presso il centro di nascita entro 3 giorni dall evento. Documento di identità in corso di validità; Attestazione di nascita dell ospedale - All Ufficio di Stato Civile Immediato Nessuno

16 Matrimonio procedimento amministrativo e iter burocratico per le pubblicazioni di matrimonio; rilascio nulla osta o eseguita pubblicazione al parroco per il matrimonio concordatario e per i ministri di culto ammessi dallo Stato; celebrazioni matrimoni civili di cittadini italiani e di cittadini stranieri che si sposano in Italia; trascrizioni di atti celebrati con rito concordatario e trascrizione atti di matrimonio provenienti dall estero; applicazione del regime patrimoniale tra coniugi; pratiche di sentenze di scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio; accertamento dei requisiti delle sentenze straniere di divorzio, riconciliazione. Pubblicazioni di matrimonio la richiesta di pubblicazione deve essere effettuata dagli sposi, o da persona che abbia ricevuto l'incarico, quando almeno 1 degli sposi è residente nel Comune con almeno 3 mesi di anticipo rispetto alla data prescelta per il matrimonio. La pubblicazione è effettuata nel sito istituzionale dell Ente. Se gli sposi intendono contrarre matrimonio religioso, valido agli effetti civili, devono consegnare all'ufficiale di Stato Civile la richiesta del Parroco o ministro di culto; se uno sposo o entrambi, sono stranieri devono presentare il Nulla Osta rilasciato dall'ufficio Consolare o Ambasciata del proprio paese in Italia e la firma del Console deve essere legalizzata in Prefettura (solo per i paesi extracomunitari); se gli sposi non hanno 18 anni occorre presentare decreto di autorizzazione del tribunale. Tutta la documentazione necessaria a comprovare l'esattezza delle dichiarazioni rese dagli sposi sarà richiesta d'ufficio. Completata l'acquisizione della documentazione gli sposi, previo appuntamento, provvederanno a rendere le dichiarazioni previste e firmare l'apposto verbale. Se uno degli sposi è residente in altro Comune, l'ufficiale dello Stato Civile richiederà analoga esposizione all'altro Comune. A partire dal 4 giorno successivo all'avvenuta esposizione si rilascerà il certificato di seguite pubblicazioni/nulla osta al matrimonio religioso valido agli effetti civili. Il matrimonio deve essere celebrato entro 180 giorni successivi alla pubblicazione e la celebrazione può avvenire in qualsiasi Comune italiano. L'atto di pubblicazione è soggetto al pagamento dell'imposta di bollo pari a 16,00. Se uno degli sposi è residente fuori l'imposta di bollo è pari a 32,00. Celebrazione matrimonio civile i matrimoni con rito civile vengono celebrati dall'ufficiale di Stato Civile (Sindaco o suo delegato). La data di celebrazione del matrimonio sarà stabilita, su proposta degli sposi.

17 SERVIZIO Descrizione Documentazione necessaria Modalità di accesso Tempi di rilascio (tempestività) Costo BUBBLICAZIONE DI MATRIMONIO La pubblicazione di matrimonio è una forma di pubblicità/notizia che ha lo scopo di rendere nota l intenzione di contrarre matrimonio Documento di identità in corso di validità dei nubendi. Per i cittadini comunitari ed extracomunitari documento di identità in corso di validità e nulla osta rilasciato dalle autorità straniere competenti Richiesta del parroco o ministro di culto se matrimonio religioso. Decreto del tribunale dei Minorenni di Bari di ammissione al matrimonio del minore d età che abbia compiuto i 16 anni. - All Ufficio di Stato Civile In relazione alla data di matrimonio (le pubblicazioni hanno validità massima 6 mesi) Una marca da bollo da 16,00 se gli sposi sono entrambi residenti NEL Comune di Tonar, ovvero due marche da bollo da 16,00 nel caso di residenze diverse. Celebrazione del Matrimonio Civile Prima di procedere alla celebrazione del matrimonio civile è necessario eseguire le pubblicazioni di matrimonio. A pubblicazione avvenuta si potrà procedere con la prenotazione del matrimonio. In genere i matrimoni sono celebrati nella data e nell orario concordato con gli sposi Il matrimonio civile viene celebrato dal Sindaco o da un suo delegato, alla presenza di due testimoni (al contrario del rito religioso i testimoni non possono essere più di due). Il giorno del matrimonio sposi e testimoni dovranno presentarsi muniti di documento di identità valido. Nel momento della celebrazione gli sposi indicheranno il regime patrimoniale scelto. A scelta effettuata lo stesso non sarà più modificabile se non con apposito atto notarile. Il matrimonio instaura automaticamente il regime patrimoniale della comunione legale dei beni. Ciò comporta che i beni acquistati dai coniugi insieme o individualmente entrino a far parte di un unico patrimonio comune ai due coniugi, i quali, indipendentemente dall apporto reale di ognuno, ne sono proprietari al 50%. Sono esclusi dalla comunione i beni acquistati precedentemente al matrimonio e i beni personali elencati nell art. 179 del Codice Civile. Il regime della separazione dei beni comporta che ciascun coniuge conserva la titolarità esclusiva dei beni acquistati durante il matrimonio e ne mantiene il godimento e l amministrazione esclusiva. I coniugi possono scegliere il regime della separazione dei beni: 1. al momento della celebrazione del matrimonio con rito civile o con rito religioso (la scelta viene effettuata in questo caso davanti al ministro di culto); 2. successivamente al matrimonio, con convenzione stipulata davanti a un notaio.

18 Morte dichiarazione di morte; redazione dell atto di morte; sepoltura; trasporto salme; rilascio passaporto mortuario; trascrizione di atti di morte provenienti da altro Comune o dall estero; chiusura dei registri, predisposizione; verifica annuale del Prefetto e redazione verbale; statistica demografica mensile e annuale; Le denunce di morte possono essere effettuate dai familiari o dall'impresa di pompe funebri delegata dagli stessi per il disbrigo degli ulteriori adempimenti. Documenti da presentare: certificato del medico curante e necroscopo se il decesso è avvenuto in civile abitazione. certificato del medico curante e necroscopo e dichiarazione dell'ospedale e della casa di riposo se il decesso è avvenuto nelle sopra dette locazioni. certificato del medico necroscopo e nulla osta dell'autorità giudiziaria se il decesso è avvenuto in seguito ad incidente stradale, omicidio, suicidio, ecc. scheda ISTAT debitamente compilata dal medico che accerta il decesso. Per il trasporto di salme fuori comune rivolgersi allo sportello muniti dei documenti sopra citati e di due marche da bollo da Euro 16,00. SERVIZIO Descrizione Documentazione necessaria Modalità di accesso Tempi di rilascio (tempestività) Costo DENUNCIA DI MORTE La denuncia di morte viene resa all ufficiale di stato civile entro 24 ore dal decesso da parte del cittadino e/o dall agenzia di pompe funebri Certificato necroscopico Scheda Istat Avviso del decesso Domanda di autorizzazione per trasporto cadavere - All Ufficio di Stato Civile Immediato 2 marche da bollo da 16,00 euro

19 Servizio: Ufficio Elettorale L art. 48 della Costituzione sancisce il principio del suffragio universale, conferendo la qualità di elettori a tutti i cittadini che hanno raggiunto la maggiore età e che non si trovano in alcuna delle condizioni escludenti previste dalla legge: Sono elettori tutti i cittadini, uomini e donne, che hanno raggiunto la maggiore età. Il voto è personale ed eguale, libero e segreto. Il suo esercizio è dovere civico. Il diritto di voto non può essere limitato se non per incapacità civile e per effetto di sentenza penale irrevocabile e nei casi di indigenza morale indicati dalla legge. I requisiti necessari per essere elettori sono stabiliti dall art.48 della Costituzione: il possesso della cittadinanza italiana; il compimento della maggiore età; l assenza delle cause ostative previste dalla legge. Il concetto di cittadinanza è stato esteso negli ultimi anni nel contesto Europeo, anche relativamente all esercizio dei diritti elettorali: il diritto di elettorato attivo e passivo rimane infatti riservato ai soli cittadini italiani per le elezioni politiche, per le elezioni regionali, per le elezioni provinciali e per i referendum, mentre per le elezioni comunali e circoscrizionali viene riconosciuto il diritto di voto e (con alcune limitazioni) di eleggibilità anche ai cittadini degli altri Paesi appartenenti all Unione Europea. Per l elezione del Parlamento Europeo, i cittadini dell Unione Europea possono inoltre, a domanda, esercitare il diritto di voto nel Paese dove risiedono. Attività: Il Servizio Elettorale comunale provvede alla tenuta ed aggiornamento delle liste elettorali, generali e sezionali; alla tenuta ed aggiornamento delle liste elettorali aggiunte; all'aggiornamento delle tessere elettorali personali; alla ripartizione del territorio comunale in sezioni elettorali; alla tenuta ed aggiornamento dell'albo degli scrutatori; all'aggiornamento dell'albo dei presidenti di seggio; alla tenuta ed aggiornamento dell'albo dei giudici popolari di corte di assise e di corte di assise di appello; all'organizzazione delle consultazioni elettorali e referendarie; al rilascio di certificazioni. Aggiornamenti, iscrizioni e cancellazioni dalle liste elettorali L ufficio provvede ad aggiornare le liste elettorali mediante le revisioni periodiche delle liste elettorali. Qualsiasi variazione del cittadino elettore (morte, emigrazione, immigrazione, raggiungimento maggiore età, riacquisto o perdita del diritto elettorale o altre cause) viene registrata ed aggiornata di conseguenza sulle liste elettorali.

20 Tessera elettorale La tessera elettorale personale, prevista dall art. 13 della Legge 30 aprile 1999 n. 120, ed istituita con D.P.R. n. 299 dell 8 settembre 2000, sostituisce integralmente il vecchio tradizionale certificato elettorale, è il documento che permette l esercizio del diritto di voto, e che attesta la regolare iscrizione del cittadino nelle liste elettorali del Comune di residenza. È un documento permanente che dovrà essere conservato con cura per poter esercitare il diritto di voto in occasione di ogni elezione o referendum e potrà svolgere la stessa funzione per 18 consultazioni elettorali o referendarie. È contrassegnata da una serie e da un numero e contiene: i dati anagrafici del titolare, il luogo di residenza, nonché il numero e la sede della sezione alla quale l elettore è assegnato; le eventuali variazioni dei dati, di cui al precedente punto, sono riportate nella tessera a cura del competente Ufficio; la tessera è idonea a certificare l avvenuta partecipazione al voto nelle singole consultazioni elettorali; le modalità di rilascio e di eventuale rinnovo della tessera sono definite in modo da garantire la consegna della stessa nel rispetto dei principi generali in materia di tutela della riservatezza personale. Viene emessa e rilasciata, su apposito modello, dall Ufficio Elettorale del Comune di residenza, ovvero dal Comune nelle cui liste elettorali risulta essere iscritto/a l elettore/ice. La tessera è valida sino all esaurimento degli spazi destinati all apposizione del timbro di avvenuta partecipazione all esercizio del voto da parte del Presidente del Seggio elettorale. Esauriti i 18 spazi a disposizione, si procede al rinnovo della stessa, previa domanda dell interessato. La consegna è eseguita a cura del Comune, in busta chiusa, all indirizzo del titolare, ed è constatata mediante ricevuta firmata dall intestatario o da persona con lui convivente. Gli elettori che non siano in possesso della tessera elettorale possono ritirarla presentandosi all Ufficio Elettorale muniti di documento d identità in corso di validità. È altresì possibile ritirare la tessera elettorale dei propri familiari presentandosi presso l Ufficio competente muniti di: Proprio documento d identità; Di quello degli interessati, o fotocopia; Di una delega scritta e firmata da ciascuno degli interessati. Gli elettori residenti all estero potranno ritirare la Tessera Elettorale presso l Ufficio Elettorale in occasione della prima consultazione o comunque potranno eseguire tale operazione, se non ancora in possesso della Tessera Elettorale, in ogni consultazione elettorale, fermo restando l invio della cartolina - avviso da parte del Comune stesso; I giovani iscritti che raggiungeranno la maggiore età (18 anno) entro il giorno fissato per le elezioni, riceveranno a domicilio la Tessera Elettorale. In caso di trasferimento di residenza in altro Comune, verrà consegnata, al domicilio dell elettore, una nuova Tessera Elettorale da parte del Comune di nuova iscrizione e verrà ritirata, contestualmente, quella già in suo possesso. In caso di deterioramento della tessera l elettore potrà richiedere il duplicato presso l Ufficio Elettorale previa compilazione di un apposita dichiarazione su moduli predisposti dall Ufficio Elettorale e restituzione dell originale deteriorato.

21 In caso di smarrimento, l elettore potrà richiedere il duplicato presso l Ufficio Elettorale, previa domanda corredata da una dichiarazione di smarrimento o la denuncia all Autorità di Pubblica Sicurezza. La Tessera Elettorale è gratuita. Presidente e scrutatore di seggio elettorale Per poter svolgere la funzione di Presidente di Seggio elettorale è necessario essere inseriti nell apposito Albo, depositato presso l Ufficio Elettorale del Comune. Nell Albo delle persone idonee all Ufficio del Presidente di Seggio vengono inseriti tutti gli elettori del Comune che hanno presentato domanda di iscrizione e che sono in possesso dei seguenti requisiti: età non superiore al 70 anno d età; titolo di studio: di scuola media di secondo grado di qualsiasi tipo (diploma di scuola media superiore) e che non rientrano in alcuna delle seguenti condizioni: dipendenti del Ministero dell Interno, Poste e Telecomunicazioni, Trasporti; appartenenti a Forze Armate in servizio; medici provinciali, ufficiali sanitari e medici condotti; segretari comunali e dipendenti dei Comuni, addetti o comandati a prestare servizio presso gli Uffici Elettorali Comunali; candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione; Domande Presidente di Seggio: le domande di iscrizione nell Albo devono essere presentate entro e non oltre il mese di ottobre di ogni anno. Per poter svolgere la funzione di scrutatore di seggio elettorale è necessario essere inseriti nell Albo Unico delle persone idonee all ufficio di scrutatore depositato presso l Ufficio Elettorale del Comune. Nell Albo di scrutatore vengono inseriti tutti gli elettori del Comune che hanno presentato domanda e che sono in possesso dei seguenti requisiti: età non superiore al 70 anno d età; titolo di studio: avere assolto gli obblighi scolastici; e che non rientrano in alcuna delle seguenti condizioni: dipendenti del Ministero dell Interno, Poste e Telecomunicazioni, Trasporti; appartenenti a Forze Armate in servizio; medici provinciali, ufficiali sanitari e medici condotti; segretari comunali e dipendenti dei Comuni, addetti o comandati a prestare servizio presso gli Uffici Elettorali Comunali; candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione; Domande di Scrutatore: le domande di iscrizione all Albo devono essere presentate entro e non oltre il mese di novembre di ogni anno. (non è necessario rinnovare la domanda da parte di chi è già iscritto in Albo).

22 SERVIZIO Descrizione Documentazione necessaria Modalità di accesso Costo ISCRIZIONE ALL ALBO DEI PRESIDENTI E SCRUTATORI I cittadini maggiorenni possono svolgere le funzioni di presidente di seggio elettorale e di scrutatore presentando domanda nei termini sotto indicati. Presidenti: domanda da presentare entro il 31/10 di ogni anno; Scrutatori: domanda da presentare entro il 30/11 di ogni anno. Documento di identità in corso di validità per chi si presenta all ufficio. Fotocopia del documento in corso di validità se la richiesta viene inoltrata per posta o mail. Fotocopia del titolo di studio richiesto - All Ufficio Protocollo personalmente ovvero per posta elettronica certificata: - per posta Nessuno Giudici popolari In rapporto alla Giustizia, i Comuni svolgono tra l altro funzioni per la formazione degli elenchi dei Giudici popolari delle Corti di Assise e delle Corti di Assise d Appello. A questo riguardo le attribuzioni dei Comuni in materia sono regolate dalla Legge 10 aprile 1951 n. 287 e successive modificazioni ed integrazioni. In base a questa normativa, i Comuni devono formare gli elenchi dei Giudici popolari di Corte di Assise e dei Giudici popolari di Corte di Assise d Appello, nei quali devono essere iscritti, d ufficio o su domanda, coloro che possiedono i seguenti requisiti: Residenza anagrafica nel Comune; Cittadinanza italiana e godimento dei diritti politici; Età non inferiore ad anni 30 e non superiore ad anni 65; Titolo di studio di scuola media di primo grado di qualsiasi tipo. Elenco dei giudici popolari della corte di assise d appello Requisiti di cui al punto precedente con eccezione del titolo di studio che deve essere di scuola media superiore di secondo grado, di qualsiasi tipo. SONO ESCLUSI I magistrati ed i funzionari in attività di servizio appartenenti o addetti all ordine giudiziario; Gli appartenenti a Forze Armate dello Stato ed a qualsiasi organo di Polizia anche se non dipendente dallo Stato, in attività di servizio; I ministri di qualsiasi culto e i religiosi di ogni ordine o congregazione. Gli Albi sono permanenti e sono soggetti ad aggiornamento (biennale, ogni anno dispari). L Ufficio di Giudice Popolare è obbligatorio.

23 DOMANDE Le domande possono essere presentate entro il mese di luglio (di ogni anno dispari) presso l Ufficio Elettorale. SERVIZIO Descrizione Documentazione necessaria Modalità di accesso Costo AGGIORNAMENTO ALBI DEI GIUDICI POPOLARI DI CORTE D ASSISE E CORTE D ASSISE D APPELLO L albo dei Giudici Popolari è l elenco delle persone qualificate a ricoprire le funzioni di giudice popolare presso la Corte D Assise di primo e secondo grado Documento di identità in corso di validità per chi si presenta all ufficio Fotocopia del documento in corso di validità se la richiesta viene inoltrata per posta o mail Fotocopia del titolo di studio richiesto Domanda dal 01/04 al 31/07 degli anni dispari - All Ufficio Protocollo personalmente ovvero per posta elettronica certificata: - per posta Nessuno

CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI ANAGRAFE CENTRALE

CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI ANAGRAFE CENTRALE PAG. 1 DIVISIONE SERVIZI CIVICI CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI ANAGRAFE CENTRALE 2010 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO L Anagrafe raccoglie le informazioni riguardanti le caratteristiche della popolazione residente

Dettagli

DIREZIONE SERVIZI AMMINISTRATIVI Area Servizi Civici SERVIZI ANAGRAFICI: Certificazioni Carte d identità Iscrizioni anagrafiche Cambi indirizzo

DIREZIONE SERVIZI AMMINISTRATIVI Area Servizi Civici SERVIZI ANAGRAFICI: Certificazioni Carte d identità Iscrizioni anagrafiche Cambi indirizzo DIREZIONE SERVIZI AMMINISTRATIVI Area Servizi Civici CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI SERVIZI ANAGRAFICI: Certificazioni Carte d identità Iscrizioni anagrafiche Cambi indirizzo www.comune.torino.it/anagrafe

Dettagli

Settore servizi demografici

Settore servizi demografici Settore servizi demografici Sede: Piazza del Municipio, 1 26832 Cervignano d Adda Responsabile del Settore: Raimondi Cominesi Renata Orario di apertura degli sportelli: dal lunedì al sabato dalle ore 8,30

Dettagli

Cambio di residenza. Presentarsi presso lo sportello, con la seguente documentazione: Variazioni Anagrafiche

Cambio di residenza. Presentarsi presso lo sportello, con la seguente documentazione: Variazioni Anagrafiche Cambio di residenza Il trasferimento a GRANZE, con provenienza da un altro Comune o dall estero, deve essere segnalato all ufficio a cura di un qualsiasi componente maggiorenne della famiglia. Presentarsi

Dettagli

Responsabile del PROVVEDIMENTO. Responsabile del PROCEDIMENTO. Orietta Barbaresch biondi@comunecampione.ch. Orietta Barbaresch

Responsabile del PROVVEDIMENTO. Responsabile del PROCEDIMENTO. Orietta Barbaresch biondi@comunecampione.ch. Orietta Barbaresch Pubblicazione dei dati relativi alle tipologie di procedimento di propria competenza (ai sensi dell'art. 35, Dlgs 33 del 14-3-2013) AREA SERVIZI AL CITTADINO -SERVIZI DEMOGRAFICI Nr o Descrizione del PROCEDIMENTO

Dettagli

Moduli di autocertificazione

Moduli di autocertificazione Moduli di autocertificazione In base al D.P.R. 28.12.2000 n. 445 il cittadino può ricorrere all'autocertificazione per la sostituzione e la riduzione dell'uso dei certificati. Tale D.P.R. permette la sostituzione

Dettagli

COMUNE DI VILLACIDRO SERVIZIO CONTRATTI SISTEMI INFORMATIVI DEMOGRAFICI PROCEDIMENTI UFFICIO DEMOGRAFICI, ELETTORALE

COMUNE DI VILLACIDRO SERVIZIO CONTRATTI SISTEMI INFORMATIVI DEMOGRAFICI PROCEDIMENTI UFFICIO DEMOGRAFICI, ELETTORALE COMUNE DI VILLACIDRO SERVIZIO CONTRATTI SISTEMI INFORMATIVI DEMOGRAFICI PROCEDIMENTI UFFICIO DEMOGRAFICI, ELETTORALE n. Procedimento Tempi previsti Responsabile procedimento Uffici ai quali rivolgersi

Dettagli

Nome Responsabile Procedimento Telefono Posta Elettronica. Termine di conclusione. Procedimento TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTI. Servizi Demografici

Nome Responsabile Procedimento Telefono Posta Elettronica. Termine di conclusione. Procedimento TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTI. Servizi Demografici TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTI Servizi Demografici Procedimento Iscrizioni anagrafiche per cambio di residenza Iscrizioni anagrafiche d'ufficio Cambio di abitazione Nome Responsabile Procedimento Telefono Posta

Dettagli

CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI ANAGRAFE CENTRALE

CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI ANAGRAFE CENTRALE PAG. 1 DIVISIONE SERVIZI CIVICI CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI ANAGRAFE CENTRALE 2010 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO I Servizi Iscrizioni Anagrafiche e Cambio Indirizzo hanno la funzione di registrare gli abitanti

Dettagli

Stato Civile. Per contatti tel. 0109170212 Mail: demografici@comune.cogoleto.ge.it

Stato Civile. Per contatti tel. 0109170212 Mail: demografici@comune.cogoleto.ge.it Stato Civile Per contatti tel. 0109170212 Mail: demografici@comune.cogoleto.ge.it L'ufficio conserva gli atti dello Stato Civile relativi a nascita, matrimonio, morte e cittadinanza dall'anno 1866 Lo stato

Dettagli

VADEMECUM SULL AUTOCERTIFICAZIONE

VADEMECUM SULL AUTOCERTIFICAZIONE VADEMECUM SULL AUTOCERTIFICAZIONE COSA SI INTENDE PER AUTOCERTIFICAZIONE Con questo termine si intende un insieme di istituti i quali consentono al cittadino di sostituire la certificazione della pubblica

Dettagli

3 SETTORE TRIBUTARIO TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTI

3 SETTORE TRIBUTARIO TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTI 3 SETTORE TRIBUTARIO TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTI Responsabile Telefono Posta Elettronica ACQUEDOTTO 0942 5780387 ufficioacquedotto@comune.giardini-naxos.me.it 0942 5780368 ufficioacquedotto1@comune.giardini-naxos.me.it

Dettagli

GUIDA AI SERVIZI DEMOGRAFICI DEL COMUNE

GUIDA AI SERVIZI DEMOGRAFICI DEL COMUNE Comune di CORTEOLONA Provincia di PAVIA 27014 Corteolona (PV) Via Garibaldi, 8 www.comune.corteolona.pv.it Tel. 0382 70024 Fax. 0382 71519 E-mail demografici@comune.corteolona.pv.it GUIDA AI SERVIZI DEMOGRAFICI

Dettagli

Orari: Dal lunedì al venerdì 9.00-12.30 martedì pomeriggio 16.00-17.30 sabato 10.00-11.30

Orari: Dal lunedì al venerdì 9.00-12.30 martedì pomeriggio 16.00-17.30 sabato 10.00-11.30 -Area 6 Settore 1 Servizi Demografici Orari: Dal lunedì al venerdì 9.00-12.30 martedì pomeriggio 16.00-17.30 sabato 10.00-11.30 Email: anagrafe@comune.montagnana.pd.it pec : montagnana.pd@cert.ip-veneto.net

Dettagli

Coloro che hanno deciso di sposarsi, con rito civile o religioso, devono richiedere la pubblicazione di

Coloro che hanno deciso di sposarsi, con rito civile o religioso, devono richiedere la pubblicazione di MATRIMONIO Pubblicazioni di matrimonio Matrimonio con rito civile Matrimonio con rito religioso Regime patrimoniale dei coniugi Certificati Pubblicazioni di matrimonio Descrizione Coloro che hanno deciso

Dettagli

ELENCO DEI PROCEDIMENTI DEGLI UFFICI STATO CIVILE, ANAGRAFE ED ELETTORALE UFFICIO STATO CIVILE

ELENCO DEI PROCEDIMENTI DEGLI UFFICI STATO CIVILE, ANAGRAFE ED ELETTORALE UFFICIO STATO CIVILE ELENCO DEI PROCEDIMENTI DEGLI UFFICI STATO CIVILE, ANAGRAFE ED ELETTORALE UFFICIO STATO CIVILE Oggetto del Fasi del Termini del DENUNCIA DI NASCITA La denuncia di nascita è la comunicazione obbligatoria

Dettagli

CITTÀ DI NARNI. Acquisto cittadinanza italiana

CITTÀ DI NARNI. Acquisto cittadinanza italiana CITTÀ DI NARNI Denominazione procedimento Potere sostitutivo in caso di inerzia Descrizione iter procedimento Tipologia provvedimento finale Settore Ufficio competente Indirizzo Acquisto cittadinanza italiana

Dettagli

D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa

D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa IL TESTO UNICO SULLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa AUTOCERTIFICAZIONI

Dettagli

NORMATIVA DI RIFERIMENTO. L. 24.12.1954, n. 1228 - D.p.r. 30 maggio 1989, n. 223 - D.L. n. 5/2012 convertito in L. n. 35/2012

NORMATIVA DI RIFERIMENTO. L. 24.12.1954, n. 1228 - D.p.r. 30 maggio 1989, n. 223 - D.L. n. 5/2012 convertito in L. n. 35/2012 Unità Organizzativa Responsabile: Servizi rivolti alle persone Responsabile: Patrizia Dall Ara Tel. 01 98141 E- mail demog.lessona@ptb.provincia.biella.it SETTORE DEL Immigrazione da altro Comune o dall

Dettagli

Indice. 2 Devo andare all Anagrafe? No, se. 5 L Anagrafe della Quattro. 9 Per saperne di più (dettagli e documenti da portare)

Indice. 2 Devo andare all Anagrafe? No, se. 5 L Anagrafe della Quattro. 9 Per saperne di più (dettagli e documenti da portare) Indice 2 Devo andare all Anagrafe? No, se 5 L Anagrafe della Quattro 9 Per saperne di più (dettagli e documenti da portare) 16 Diritto di Soggiorno Cittadini comunitari (appendice) 17 Le Sedi Anagrafiche

Dettagli

Carta dei servizi demografici

Carta dei servizi demografici Approvata con deliberazione Giunta Comunale n. 19 del 21/03/2013 Carta dei servizi demografici INDICE 1. Finalità della carta dei servizi 2. I servizi demografici (breve descrizione) 3. Accesso al servizio:

Dettagli

CAMBIO DI RESIDENZA ED INDIRIZZO

CAMBIO DI RESIDENZA ED INDIRIZZO CAMBIO DI RESIDENZA ED INDIRIZZO Iscrizione Anagrafica cittadini italiani La necessità di iscrizione anagrafica deriva dall'obbligo di dichiarare la propria residenza per chi porta la dimora abituale in

Dettagli

DICHIARAZIONE DI DOMICILIO TEMPORANEO

DICHIARAZIONE DI DOMICILIO TEMPORANEO DICHIARAZIONE DI DOMICILIO TEMPORANEO Iscrizione nello Schedario della Popolazione Temporanea (art. 8, Legge 24/12/1954, n. 1228; art. 32 DPR 30/05/1989, n. 223) specificare il comune di residenza specificare

Dettagli

UNIONE ITALIANI NEL MONDO

UNIONE ITALIANI NEL MONDO IM UNIONE ITALIANI NEL MONDO CITTADINANZA ITALIANA DIRITTI E PROCEDURE Introduzione Il possesso della cittadinanza italiana indica l appartenenza allo Stato italiano e serve per avvalersi dei diritti

Dettagli

CHIEDE. Proroga passaporto (5) Rinnovo del libretto (3) Applicazione timbro bilingue RISERVATO ALL UFFICIO ACCERTANTE DATA RILASCIO DATA RILASCIO

CHIEDE. Proroga passaporto (5) Rinnovo del libretto (3) Applicazione timbro bilingue RISERVATO ALL UFFICIO ACCERTANTE DATA RILASCIO DATA RILASCIO (Mod. 308) ALLA QUESTURA DI DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DELLE ORDINARIE CERTIFICAZIONI (D.P.R. 445/2000) COGNOME COGNOME CONIUGE NOME NOME CONIUGE PROTOCOLLO COMUNE DI NASCITA (PROVINCIA O NAZIONE) DI NASCITA

Dettagli

Provvedimento finale. Avvio. Termine Finale. Termine di Legge. del. amministrativo. Procedimento. procedimento

Provvedimento finale. Avvio. Termine Finale. Termine di Legge. del. amministrativo. Procedimento. procedimento SERVIZI DEMOGRAFICI o/unità organizzativa: Responsabili del procedimento: Ufficiali di Anagrafe e di Stato civile: Sartori Daniela Dal Santo Roberta Elettorale: Sartori Daniela Recapiti: Tel. 0445/860534

Dettagli

UNITA ORGANIZZATIVA: SERVIZI DEMOGRAFICI

UNITA ORGANIZZATIVA: SERVIZI DEMOGRAFICI UNITA ORGANIZZATIVA: SERVIZI DEMOGRAFICI RESPONSABILE DEL SERVIZIO: D.ssa Dr. Michele DI NUZZO GUGLIOTTA Giulia segretario@comune.ghemme.novara.it e-mail.. RESPONSABILI DEL PROCEDIMENTO /UFFICIALI D ANAGRAFE

Dettagli

DICHIARAZIONE DI AUTOCERTIFICAZIONE

DICHIARAZIONE DI AUTOCERTIFICAZIONE DICHIARAZIONE DI AUTOCERTIFICAZIONE 1 Dal 1 gennaio 2012, le Amministrazioni Pubbliche - cioè le Amministrazioni dello Stato (esclusi i Tribunali), gli istituti e le scuole di ogni ordine e grado, le istituzioni

Dettagli

Corso di formazione per ufficiali di stato civile PROGRAMMA

Corso di formazione per ufficiali di stato civile PROGRAMMA ALLEGATO 2 Corso di formazione per ufficiali di stato civile PER LE FINALITA PREVISTE DALL ARTICOLO 2 COMMA 11 DELLA LEGGE 24.12.2007 N.244 Il superamento del corso dà diritto all abilitazione a svolgere

Dettagli

Può presentare la pratica (allegati 1, 2 e 3 scaricabili dal sito compilati, datati e firmati da entrambi i nubendi):

Può presentare la pratica (allegati 1, 2 e 3 scaricabili dal sito compilati, datati e firmati da entrambi i nubendi): Per sposarsi v Per sposarsi con rito civile v Per sposarsi con rito religioso (con effetti civili) v Notizie utili sul matrimonio v Documenti per il matrimonio: casi particolari v Allegati Per sspossarssii

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Servizio Semplificazione amministrativa. L autocertificazione: istruzioni per l uso

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Servizio Semplificazione amministrativa. L autocertificazione: istruzioni per l uso PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Servizio Semplificazione amministrativa L autocertificazione: istruzioni per l uso Cos è l autocertificazione? L autocertificazione è uno strumento di semplificazione amministrativa

Dettagli

Guida all uso dell autocertificazione COME ELIMINARE I CERTIFICATI INUTILI

Guida all uso dell autocertificazione COME ELIMINARE I CERTIFICATI INUTILI Guida all uso dell autocertificazione COME ELIMINARE I CERTIFICATI INUTILI 4 edizione febbraio 2005 La guida è stata elaborata sulla base dell opuscolo informativo predisposto dalla Presidenza del Consiglio

Dettagli

VOTARE. Votare: uno dei diritti più importanti ed inviolabili del cittadino, la forma forse più semplice, ma

VOTARE. Votare: uno dei diritti più importanti ed inviolabili del cittadino, la forma forse più semplice, ma VOTARE Votare: uno dei diritti più importanti ed inviolabili del cittadino, la forma forse più semplice, ma fondamentale, di partecipazione alla vita civica. Sia che si tratti di elezioni o di referendum,

Dettagli

a) Il complesso di norme morali che regolano i rapporti tra i privati;

a) Il complesso di norme morali che regolano i rapporti tra i privati; 1. L ordinamento giuridico è: a) Il complesso di norme morali che regolano i rapporti tra i privati; b) Il complesso di norme e istituzioni mediante le quali viene regolato e diretto lo svolgimento della

Dettagli

COMUNE DI LA LOGGIA (Provincia di Torino) Cod. Fiscale 84500810019 Tel. 011-9629082 Fax 011-9628816

COMUNE DI LA LOGGIA (Provincia di Torino) Cod. Fiscale 84500810019 Tel. 011-9629082 Fax 011-9628816 COMUNE DI LA LOGGIA (Provincia di Torino) Cod. Fiscale 84500810019 Tel. 011-9629082 Fax 011-9628816 UFFICIO DELLO STATO CIVILE PROCEDURA PER LA PUBBLICAZIONI DI MATRIMONIO PER MATRIMONIO CIVILE Con l atto

Dettagli

GUIDA ALL AUTOCERTIFICAZIONE

GUIDA ALL AUTOCERTIFICAZIONE COMUNE DI SAN PIETRO IN CASALE Provincia di Bologna GUIDA ALL AUTOCERTIFICAZIONE come eliminare i certificati inutili (D.P.R. 445 del 28/12/2000) Dal 7 marzo 01, con l entrata in vigore del testo unico

Dettagli

Allegato Mod. T (compilare in stampatello) il / / scadenza il / /

Allegato Mod. T (compilare in stampatello) il / / scadenza il / / Richiesta nominativa di nulla osta per Allo Sportello Unico per familiare al seguito ai sensi l Immigrazione dell art. 29 del D.LG.VO n.286/98 di come modificato dalla legge n.189/02 sigla provincia (1)

Dettagli

Autocertificazione Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà

Autocertificazione Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà Autocertificazione Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà L'AUTOCERTIFICAZIONE Cos'è E una dichiarazione che l interessato redige e sottoscrive, sotto la propria ed esclusiva responsabilità,

Dettagli

COMUNE DI POGGIOMARINO Provincia di Napoli SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI ELENCO PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI

COMUNE DI POGGIOMARINO Provincia di Napoli SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI ELENCO PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI 1 SERVIZIO SEGRETERIA: Redazione verbali delle Delibere Consiliari; Redazione istruttoria impegno di spesa e liquidazione indennità Consiglieri Comunali; Liquidazione servizio fatture per il servizio di

Dettagli

REQUISITI PER IL RILASCIO DEL PASSAPORTO

REQUISITI PER IL RILASCIO DEL PASSAPORTO PASSAPORTI Per ottenere il rilascio o il rinnovo del passaporto ordinario, ci si può rivolgere direttamente all Ufficio Passaporti della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale, sito a Chieti, Piazza

Dettagli

Comune di Ponte San Nicolò

Comune di Ponte San Nicolò Comune di Ponte San Nicolò SERVIZI DEMOGRAFICI I Servizi Demografici si occupano dello Stato Civile, dell Anagrafe, del Servizio Elettorale e della Leva. Qui di seguito sono indicate le modalità operative

Dettagli

Gli uffici e gli enti pubblici sono obbligati ad accettare l'autocertificazione, mentre per i privati l'accettazione è facoltativa.

Gli uffici e gli enti pubblici sono obbligati ad accettare l'autocertificazione, mentre per i privati l'accettazione è facoltativa. AUTOCERTIFICAZIONE Autocertificazione: un modo per risparmiare tempo L'autocertificazione è una dichiarazione resa e firmata dall interessato che sostituisce a tutti gli effetti e in modo definitivo le

Dettagli

Carta dei Servizi Demografici UFFICI DI CORSO TORINO Anno 2012

Carta dei Servizi Demografici UFFICI DI CORSO TORINO Anno 2012 Delibera n. 3/2012 Carta dei Servizi Demografici UFFICI DI CORSO TORINO Anno 2012 PREMESSE GENERALI Servizi Demografici Corso Torino 11 16129 GENOVA Segreteria tel. 0105576888 Si occupano: - dello stato

Dettagli

Modalità di iscrizione elenco professionisti

Modalità di iscrizione elenco professionisti Modalità di iscrizione elenco professionisti Si deve presentare o inviare all Ordine dei giornalisti delle Marche quanto segue: 1) Domanda redatta in carta semplice resa legale con marca da bollo di 16,00

Dettagli

PUBBLICAZIONI DI MATRIMONIO

PUBBLICAZIONI DI MATRIMONIO PUBBLICAZIONI DI MATRIMONIO Coloro che hanno deciso di sposarsi, con rito civile o concordatario o con uno dei culti ammessi debbono richiedere le pubblicazioni del matrimonio nel comune di residenza di

Dettagli

Anagrafe Immigrazione da altro Comune o dall estero 2 6 Serv. Anagrafe Emigrazione in altro Comune o all estero 5 6 Serv

Anagrafe Immigrazione da altro Comune o dall estero 2 6 Serv. Anagrafe Emigrazione in altro Comune o all estero 5 6 Serv TIPOLOGIA OGGETTO DEL PROCEDIMENTO TERMINE FINALE (in giorni) Andrano Anagrafe Immigrazione da altro Comune o dall estero 2 Anagrafe Emigrazione in altro Comune o all estero 5 Anagrafe Trasferimenti di

Dettagli

Regolamento in materia di accesso. Attestazione dell'autenticità di firma DPR445/2000 al momento

Regolamento in materia di accesso. Attestazione dell'autenticità di firma DPR445/2000 al momento Servizio Unità Operativa Modelli,orari e recapiti per informazioni Procedimento Accesso ai documenti amministrativi e rilascio copia atti Attestazione dell'autenticità della copia del documento originale

Dettagli

SETTORE AMMINISTRAZIONE GENERALE. protocollo@pec.comune.ghilarza.or.it. Rag.Rita Cogotzi 0785 561034. Gianfranca Deriu

SETTORE AMMINISTRAZIONE GENERALE. protocollo@pec.comune.ghilarza.or.it. Rag.Rita Cogotzi 0785 561034. Gianfranca Deriu SETTORE AMMINISTRAZIONE GENERALE protocollo@pec.comune.ghilarza.or.it responsabile del settore e Rag.Rita Cogotzi 0785 561034 responsabile del provvedimento finale Ufficio segreteria: Ufficio dei servizi

Dettagli

ELENCO DEI PROCEDIMENTI DI COMPETENZA DEL SERVZIO AMMINISTRATIVO

ELENCO DEI PROCEDIMENTI DI COMPETENZA DEL SERVZIO AMMINISTRATIVO ELENCO DEI PROCEDIMENTI DI COMPETENZA DEL SERVZIO AMMINISTRATIVO Responsabile del Procedimento: Responsabile dell Area Amministrativa. Istruttore Direttivo Dott. Placido Bonifacio Responsabile del Procedimento

Dettagli

Richiesta nominativa di nulla osta per. ricongiungimento familiare ai sensi. dell art. 29 del D.LG.VO n.286/98

Richiesta nominativa di nulla osta per. ricongiungimento familiare ai sensi. dell art. 29 del D.LG.VO n.286/98 Richiesta nominativa di nulla osta per Allo Sportello Unico per ricongiungimento familiare ai sensi l Immigrazione dell art. 29 del D.LG.VO n.286/98 di come modificato dalla legge n.189/02 sigla provincia

Dettagli

COMUNE DI TRIGGIANO Provincia di Bari. Carta dei Servizi Demografici. Carta dei Servizi Demografici

COMUNE DI TRIGGIANO Provincia di Bari. Carta dei Servizi Demografici. Carta dei Servizi Demografici Carta dei Servizi Demografici Edizione 2012 1 Indice Cos è la Carta dei Servizi Pag. 4 Le attività ed i servizi offerti dagli Uffici Demografici Pag. 5 Ufficio Anagrafe Pag. 6 Rilascio certificati anagrafici

Dettagli

Richiesta di CITTADINANZA ELENCO DEI DOCUMENTI DA PORTARE PER LA COMPILAZIONE:

Richiesta di CITTADINANZA ELENCO DEI DOCUMENTI DA PORTARE PER LA COMPILAZIONE: Richiesta di CITTADINANZA P.A.S.S. Porta di Accesso ai Servizi Sociali Tel. 035 399 888 Appuntamento il giorno alle ore ELENCO DEI DOCUMENTI DA PORTARE PER LA COMPILAZIONE: A. CONCESSIONE PER MATRIMONIO

Dettagli

RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE - SCHEDA

RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE - SCHEDA RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE - SCHEDA L ingresso per ricongiungimento familiare è possibile previo rilascio del visto per ricongiungimento familiare che consente l ingresso in Italia, ai fini di un soggiorno

Dettagli

Domanda per la richiesta dell assegno di maternità (ai sensi dell art.66 della legge 448/98)

Domanda per la richiesta dell assegno di maternità (ai sensi dell art.66 della legge 448/98) COMUNE DI IMPRUNETA (Provincia di Firenze) Servizio Affari Generali Ufficio Socio Educativo Domanda per la richiesta dell assegno di maternità (ai sensi dell art.66 della legge 448/98) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

Dettagli

Carta dei Servizi Demografici UFFICI DI CORSO TORINO Anno 2011

Carta dei Servizi Demografici UFFICI DI CORSO TORINO Anno 2011 Delibera n. 45/2011 Carta dei Servizi Demografici UFFICI DI CORSO TORINO Anno 2011 PREMESSE GENERALI Servizi Demografici Corso Torino 11 16129 GENOVA Segreteria tel. 0105576888 Si occupano: - dello stato

Dettagli

CITTA DI STRESA (Provincia del Verbano-Cusio-Ossola)

CITTA DI STRESA (Provincia del Verbano-Cusio-Ossola) CITTA DI STRESA (Provincia del Verbano-Cusio-Ossola) SERVIZI DEMOGRAFICI E CIMITERIALI SPOSARSI A STRESA SPOSARSI CON RITO CIVILE Per poter celebrare un matrimonio civile, gli sposi devono presentarsi

Dettagli

IL PERMESSO DI SOGGIORNO. a cura di Gianluca Cassuto

IL PERMESSO DI SOGGIORNO. a cura di Gianluca Cassuto IL PERMESSO DI SOGGIORNO CHE COSA È IL PERMESSO DI SOGGIORNO È l autorizzazione a soggiornare in Italia Viene rilasciato dalla Questura (Ministero dell Interno) Si differenziano in base alla durata tra

Dettagli

Aggiungi Cat. e Arg. Sottotitolo. Servizio Erogato. Per sposarsi, sia con rito civile che religioso, sono necessarie le Pubblicazioni di matrimonio

Aggiungi Cat. e Arg. Sottotitolo. Servizio Erogato. Per sposarsi, sia con rito civile che religioso, sono necessarie le Pubblicazioni di matrimonio A cura di: Relazioni con il Pubblico +39 (0)423 617255 +39 (0)423 617250 info@comune.montebelluna.tv.it GESTIONE ACCESSI AL DOCUMENTO Lettori Gestori Maria Giovanna Schiavon Categoria Argomento Aggiungi

Dettagli

COMUNE DI LOCOROTONDO Settore Servizi alle Persone CARTA DEI SERVIZI DEMOGRAFICI

COMUNE DI LOCOROTONDO Settore Servizi alle Persone CARTA DEI SERVIZI DEMOGRAFICI CARTA DEI SERVIZI DEMOGRAFICI 1 Indice Cos è la Carta dei Servizi Pag. 4 Le attività ed i servizi offerti dagli Uffici Demografici Pag. 5 Ufficio Anagrafe Pag. 6 Rilascio certificati anagrafici e di stato

Dettagli

ORARI DI APERTURA E RECAPITI DEGLI UFFICI DEMOGRAFICI...12 SEDE MUNICIPALE DI SONA...12 SEDE STACCATA DI LUGAGNANO...12

ORARI DI APERTURA E RECAPITI DEGLI UFFICI DEMOGRAFICI...12 SEDE MUNICIPALE DI SONA...12 SEDE STACCATA DI LUGAGNANO...12 ANAGRAFE...2 COSA SI PUÒ AUTOCERTIFICARE...2 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ...3 LEGALIZZAZIONE DI FOTOGRAFIE...3 AUTENTICAZIONE DI COPIE DI DOCUMENTI...3 AUTENTICAZIONE DI FIRME...4 DICHIARAZIONI

Dettagli

a) La distinzione delle fonti di diritto secondo un ordine gerarchico; b) La distinzioni delle fonti del diritto in fonti-atto e in fonti fatto;

a) La distinzione delle fonti di diritto secondo un ordine gerarchico; b) La distinzioni delle fonti del diritto in fonti-atto e in fonti fatto; 1. Che cosa si intende per gerarchia delle fonti? a) La distinzione delle fonti di diritto secondo un ordine gerarchico; b) La distinzioni delle fonti del diritto in fonti-atto e in fonti fatto; c) La

Dettagli

REPERTORIO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI

REPERTORIO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI REPERTORIO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI U.O VIGILANZA- RESPONSABILE DOTT.SSA MARGHERITA RENNE e-mail: margherita.renne@comune.rivello.pz.it Servizio Anagrafe Stato Civile Oggetto del D.P.R. n. 445/2000

Dettagli

L AUTOCERTIFICAZIONE. 1) Dichiarazione sostitutiva di certificazione. Che cos è. Cosa possiamo dichiarare

L AUTOCERTIFICAZIONE. 1) Dichiarazione sostitutiva di certificazione. Che cos è. Cosa possiamo dichiarare L AUTOCERTIFICAZIONE 1) Dichiarazione sostitutiva di certificazione 2) Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ------------------------------------------ 1) Dichiarazione sostitutiva di certificazione

Dettagli

il / / scadenza il / /

il / / scadenza il / / Richiesta nominativa di nulla osta per familiare al seguito ai sensi dell art. 29 del D.Lg.vo n.286/98 come modificato dalla legge n.189/02 e art. 6 D.P.R. 394/99 e successive modifiche ed integrazioni

Dettagli

SERVIZI ALLA PERSONA. Procedimento ad istanza di parte Unità organizzativa competente

SERVIZI ALLA PERSONA. Procedimento ad istanza di parte Unità organizzativa competente ANNOTAZIONI SUGLI ATTI DI STATO CIVILE Annotazione sugli atti di stato civile delle variazioni previste quali: matrimonio, morte, sentenze autorità giudiziaria, decreti di cambiamento del nome o cognome.

Dettagli

Ufficio Stato Civile. pec: areademografica@pec.comune.pozzilli.is.it. Ufficio competente: STATO CIVILE. Riferimento normativo.

Ufficio Stato Civile. pec: areademografica@pec.comune.pozzilli.is.it. Ufficio competente: STATO CIVILE. Riferimento normativo. Ufficio Stato Unità Organizzativa Competente: Servizi Demografici Responsabile del provvedimento finale: FRANCHITTI FERDINANDO email: areademografica@comune.pozzilli.is.it pec: areademografica@pec.comune.pozzilli.is.it

Dettagli

Dichiarazione di residenza con provenienza da altro comune. Indicare il comune di provenienza

Dichiarazione di residenza con provenienza da altro comune. Indicare il comune di provenienza ALLEGATO 1 DICHIARAZIONE DI RESIDENZA Dichiarazione di residenza con provenienza da altro comune. Indicare il comune di provenienza Dichiarazione di residenza con provenienza dall estero. Indicare lo Stato

Dettagli

SERVIZI ANAGRAFICI CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI. Cerficazioni Carte d identà Iscrizioni anagrafiche Cambi indirizzo

SERVIZI ANAGRAFICI CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI. Cerficazioni Carte d identà Iscrizioni anagrafiche Cambi indirizzo DIREZIONE SERVIZI AMMINISTRATIVI Area servizi civici CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI SERVIZI ANAGRAFICI Cerficazioni Carte d identà Iscrizioni anagrafiche Cambi indirizzo www.comune.torino.it/anagrafe

Dettagli

DICHIARAZIONE DI TRASFERIMENTO DI RESIDENZA DI CITTADINI EXTRACOMUNITARI - DA ALTRO COMUNE O - DALL ESTERO (prima iscrizione in Italia)

DICHIARAZIONE DI TRASFERIMENTO DI RESIDENZA DI CITTADINI EXTRACOMUNITARI - DA ALTRO COMUNE O - DALL ESTERO (prima iscrizione in Italia) DICHIARAZIONE DI TRASFERIMENTO DI RESIDENZA DI CITTADINI EXTRACOMUNITARI - DA ALTRO COMUNE O - DALL ESTERO (prima iscrizione in Italia) PRINCIPIO GENERALE Quando l'interessato/famiglia va ad abitare in

Dettagli

Dichiarazione di residenza con provenienza da altro comune. Indicare il comune di provenienza:

Dichiarazione di residenza con provenienza da altro comune. Indicare il comune di provenienza: DICHIARAZIONE DI RESIDENZA Dichiarazione di residenza con provenienza da altro comune. Indicare il comune di provenienza: Dichiarazione di residenza con provenienza dall estero. Indicare lo Stato estero

Dettagli

PROCURA DELLA REPUBBLICA DI LOCRI

PROCURA DELLA REPUBBLICA DI LOCRI PROCURA DELLA REPUBBLICA DI LOCRI Ufficio del Dirigente Tel. 0964398270 e-mail : procura.locri@giustizia.it 1 Indice 1) Nozioni preliminari Pag. 3 2) Cosa deve fare lo sportello del comune Pag. 4 3) Costi

Dettagli

Servizio: DEMOGRAFICI

Servizio: DEMOGRAFICI UNITA ORGANIZZATIVA COMPETENTE : SETTORE AMMINISTRATIVO Servizio: DEMOGRAFICI N. PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO di inizio 1 Dichiarazione di nascita figlio legittimo - naturale Codice Civile; art. 30, L.

Dettagli

5. La nascita: DOCUMENTI E PRATICHE. 5.1 La dichiarazione di nascita

5. La nascita: DOCUMENTI E PRATICHE. 5.1 La dichiarazione di nascita 5. La nascita: DOCUMENTI E PRATICHE 5.1 La dichiarazione di nascita La dichiarazione di nascita è un atto obbligatorio per l iscrizione del/della neonato/a nel registro comunale dello stato civile (D.p.r.

Dettagli

ATTIVITA DEI SERVIZI DEMOGRAFICI (ANAGRAFE, STATOCIVILE ELETTORALE LEVA) E SERVIZI CIMITERIALI SERVIZI SVOLTI DIRETTAMENTE DAL COMUNE DI CAMAIRAGO

ATTIVITA DEI SERVIZI DEMOGRAFICI (ANAGRAFE, STATOCIVILE ELETTORALE LEVA) E SERVIZI CIMITERIALI SERVIZI SVOLTI DIRETTAMENTE DAL COMUNE DI CAMAIRAGO ATTIVITA DEI SERVIZI DEMOGRAFICI (ANAGRAFE, STATOCIVILE ELETTORALE LEVA) E SERVIZI CIMITERIALI SERVIZI SVOLTI DIRETTAMENTE DAL COMUNE DI CAMAIRAGO ATTIVITA ANAGRAFICA DI STATO CIVILE ELETTORALE LEVA SERVIZI

Dettagli

Istruzioni per l uso delle nuove semplificazioni. Vietato chiedere i certificati ai cittadini

Istruzioni per l uso delle nuove semplificazioni. Vietato chiedere i certificati ai cittadini Testo unico sulla documentazione amministrativa Istruzioni per l uso delle nuove semplificazioni Vietato chiedere i certificati ai cittadini Certificati addio: dal 7 Marzo le amministrazioni e i servizi

Dettagli

1.01.01 Rilascio carta d identità

1.01.01 Rilascio carta d identità 1.01 Anagrafe L Ufficio Anagrafe si occupa della raccolta e dell aggiornamento del Registro della popolazione residente, suddiviso in schede individuali ed in schede di famiglia. L'anagrafe della popolazione

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DEL COMUNE DI REGGIOLO SPOSARSI SPOSARSI - ANAGRAFE E STATO CIVILE

CARTA DEI SERVIZI DEL COMUNE DI REGGIOLO SPOSARSI SPOSARSI - ANAGRAFE E STATO CIVILE SPOSARSI SPOSARSI - ANAGRAFE E STATO CIVILE RICHIESTA DI PUBBLICAZIONI Le pubblicazioni di matrimonio annunciano formalmente il matrimonio che due persone vogliono contrarre e devono essere prenotate a

Dettagli

Comune di Bagno a Ripoli (Provincia di Firenze)

Comune di Bagno a Ripoli (Provincia di Firenze) Servizio Socio Assistenziale Comune di Bagno a Ripoli (Provincia di Firenze) Domanda per la richiesta dell assegno di maternità ai sensi dell art. 66 della legge 448/98 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE

Dettagli

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione 1)- PER UN VEICOLO ESPORTATO ALL'ESTERO E SUCCESSIVAMENTE REISCRITTO IN ITALIA DALLO STESSO INTESTATARIO QUALE IPT PAGA?: A - L'IPT si paga in misura proporzionale B - Non si paga IPT C - L'IPT si paga

Dettagli

Nuovi compiti dell Ufficiale di Stato Civile Separazioni e divorzi davanti all avvocato o all ufficiale di stato civile (D.L. 132/2014 convertito con L. 162/2014) Palazzo di Giustizia di Firenze - Dott.ssa

Dettagli

COMUNE DI FILETTO REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 06 DEL 18.03.

COMUNE DI FILETTO REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 06 DEL 18.03. COMUNE DI FILETTO REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 06 DEL 18.03.2014 Indice Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento Art 2 Funzioni

Dettagli

DICHIARAZIONE DI RESIDENZA

DICHIARAZIONE DI RESIDENZA Allegato 1_UE DICHIARAZIONE DI RESIDENZA ALL UFFICIALE D ANAGRAFE DEL COMUNE DI NANNO DICHIARAZIONE DI RESIDENZA CON PROVENIENZA DA ALTRO COMUNE. Indicare il Comune di provenienza: DICHIARAZIONE DI RESIDENZA

Dettagli

CITTÀ di GARDONE VAL TROMPIA (Provincia di Brescia) Cod. Fis. 00304530173 - Part. IVA 00553520982 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA E AMMINISTRATIVI

CITTÀ di GARDONE VAL TROMPIA (Provincia di Brescia) Cod. Fis. 00304530173 - Part. IVA 00553520982 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA E AMMINISTRATIVI 1 CITTÀ di GARDONE VAL TROMPIA (Provincia di Brescia) Cod. Fis. 00304530173 - Part. IVA 00553520982 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA E AMMINISTRATIVI Via Mazzini 2 25063 Gardone V.T. tel. 0308911583 int. fax

Dettagli

Comune di San Polo dei Cavalieri

Comune di San Polo dei Cavalieri Comune di San Polo dei Cavalieri (Provincia di Roma) REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n.5 del 4/2/2015 Indice Art. 1 Oggetto e finalità

Dettagli

Il cittadino può inoltre dichiarare che una copia è conforme all'originale.

Il cittadino può inoltre dichiarare che una copia è conforme all'originale. AUTOCERTIFICAZIONE Che cos è l autocertificazione? L'autocertificazione e la dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà semplificano i rapporti che il cittadino ha con la pubblica amministrazione

Dettagli

Introduzione. Trascrizioni Annotazioni Comunicazioni Varie Scioglimento Riserve

Introduzione. Trascrizioni Annotazioni Comunicazioni Varie Scioglimento Riserve Introduzione Le istanze connesse ai titoli di proprietà industriale, denominate anche seguiti brevettuali, vengono depositate successivamente alla domanda originaria. Sono necessarie in caso di trasferimenti

Dettagli

SOGGETTI CHE POSSONO INOLTRARE LA RICHIESTA DI RICONGIUNGIMENTO

SOGGETTI CHE POSSONO INOLTRARE LA RICHIESTA DI RICONGIUNGIMENTO RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE L ingresso per ricongiungimento familiare è possibile previo rilascio del visto per ricongiungimento familiare che consente l ingresso in Italia, ai fini di un soggiorno di lunga

Dettagli

Autentiche degli atti trascrivibili al P.R.A.

Autentiche degli atti trascrivibili al P.R.A. Autentiche degli atti trascrivibili al P.R.A. AUTENTICHE DI FIRMA ex L. 248/2006 L autentica di firma, sugli atti di alienazione e di costituzione di diritti reali di garanzia, può essere richiesta gratuitamente

Dettagli

Giù le carte! COME ELIMINARE I CERTIFICATI INUTILI GUIDA ALL AUTOCERTIFICAZIONE

Giù le carte! COME ELIMINARE I CERTIFICATI INUTILI GUIDA ALL AUTOCERTIFICAZIONE PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Dipartimento della Funzione Pubblica Giù le carte! COME ELIMINARE I CERTIFICATI INUTILI GUIDA ALL AUTOCERTIFICAZIONE Certificati addio: dal 7 marzo le amministrazioni

Dettagli

Autentica di Sottoscrizione

Autentica di Sottoscrizione COMUNE di GRAFFIGNANO Provincia di Viterbo Servizi Demografici Autentica di Sottoscrizione Che cosa è L'autenticazione di sottoscrizione consiste nell'attestazione, resa da un pubblico ufficiale, che la

Dettagli

DICHIARAZIONE DI RESIDENZA

DICHIARAZIONE DI RESIDENZA Allegato 1 DICHIARAZIONE DI RESIDENZA ALL UFFICIALE D ANAGRAFE DEL COMUNE DI POMAROLO DICHIARAZIONE DI RESIDENZA CON PROVENIENZA DA ALTRO COMUNE. Indicare il Comune di provenienza: DICHIARAZIONE DI RESIDENZA

Dettagli

Dichiarazione di residenza con provenienza da altro comune... Indicare il comune di provenienza

Dichiarazione di residenza con provenienza da altro comune... Indicare il comune di provenienza Dichiarazione di residenza con provenienza da altro comune.... Indicare il comune di provenienza Dichiarazione di residenza con provenienza dall estero.... Indicare lo Stato estero di provenienza Dichiarazione

Dettagli

Cambio di residenza in tempo reale

Cambio di residenza in tempo reale Cambio di residenza in tempo reale Dal 9 maggio entrano in vigore le novità in materia di residenza introdotte dall articolo 5 del decreto legge 9 febbraio 2012 n. 5, convertito in legge. La principale

Dettagli

COMUNE DI ROCCAGORGA (Provincia di Latina)

COMUNE DI ROCCAGORGA (Provincia di Latina) COMUNE DI ROCCAGORGA (Provincia di Latina) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DEL CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO PER INVALIDI E PER L ISTITUZIONE DEI PARCHEGGI RISERVATI (Simbolo e contrassegno redatto

Dettagli

SERVIZI DEMOGRAFICI: STATO CIVILE

SERVIZI DEMOGRAFICI: STATO CIVILE OGGETTO: SERVIZI DEMOGRAFICI: STATO CIVILE RIFERIMENTI NORMATIVI E DOCUMENTAZIONE RICHIESTA INDIVIDUAZIONE TIPO ISTANZA CHE ATTIVA IL MODALITA' CONCLUSIONE DEL TERMINE MASSIMO (giorni) Strumenti di tutela

Dettagli

DOCUMENTI PER IL RINNOVO/AGGIORNAMENTO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO IN FORMATO ELETTRONICO TRAMITE PROCEDURA CON KIT POSTALE

DOCUMENTI PER IL RINNOVO/AGGIORNAMENTO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO IN FORMATO ELETTRONICO TRAMITE PROCEDURA CON KIT POSTALE DOCUMENTI PER IL RINNOVO/AGGIORNAMENTO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO IN FORMATO ELETTRONICO TRAMITE PROCEDURA CON KIT POSTALE da allegare in fotocopia nella busta con cui si spedisce il kit postale ed esibire

Dettagli

Certificato di residenza

Certificato di residenza SERVII UFFICI DEGRAFICI Certificato di residenza Ufficio di riferimento: Anagrafe Il certificato di residenza attesta l'effettiva dimora nel Comune di un singolo cittadino o di una famiglia. Alle persone

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Servizi Demografici

CARTA DEI SERVIZI. Servizi Demografici Città di Biella MEDAGLIA D ORO AL VALORE MILITARE MEDAGLIA D ARGENTO AL MERITO CIVILE CARTA DEI SERVIZI Carta pubblicata il 10/11/2011 COS E LA CARTA DEI SERVIZI DEMOGRAFICI La Carta dei Servizi descrive

Dettagli

Tabella contenuti procedimenti ad istanza di parte ex art. 35 D. Lgs 14.03.2013 n. 33

Tabella contenuti procedimenti ad istanza di parte ex art. 35 D. Lgs 14.03.2013 n. 33 Tabella contenuti procedimenti ad istanza di parte ex art. 35 D. Lgs 14.03.2013 n. 33 Ufficio Servizi Demografici e Stato Civile - Comune di Modigliana C.so Garibaldi, 63 - Tel. 0546/949520 - Fax 0546/949514

Dettagli

CITTADINANZA. E obbligatorio al momento di iniziare la pratica di cittadinanza esibire in originale l atto di nascita del primo ascendente italiano.

CITTADINANZA. E obbligatorio al momento di iniziare la pratica di cittadinanza esibire in originale l atto di nascita del primo ascendente italiano. CITTADINANZA La cittadinanza italiana si fonda sul principio dello "ius sanguinis" in base al quale il figlio nato da padre italiano o da madre italiana è italiano. La materia della cittadinanza è regolata

Dettagli