Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView"

Transcript

1 Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView SAP BusinessObjects Enterprise XI 3.1 Service Pack 3

2 Copyright 2010 SAP AG. Tutti i diritti riservati.sap, R/3, SAP NetWeaver, Duet, PartnerEdge, ByDesign, SAP Business ByDesign e altri prodotti e servizi SAP qui menzionati, come anche i relativi logo, sono marchi o marchi depositati di SAP AG in Germania e in altri paesi. Business Objects e il logo Business Objects, BusinessObjects, Crystal Reports, Crystal Decisions, Web Intelligence, Xcelsius e altri prodotti e servizi Business Objects menzionati nel presente documento nonché i rispettivi logo sono marchi o marchi registrati di Business Objects S.A. negli Stati Uniti e in altri paesi. Business Objects è una società SAP. Tutti gli altri nomi di prodotti e servizi qui menzionati sono marchi di proprietà dei rispettivi titolari. Questo documento ha finalità prettamente informative. Le specifiche nazionali dei prodotti possono variare di caso in caso. SAP si riserva il diritto di modificare tutti i materiali senza preavviso. I materiali sono forniti da SAP AG e dalle affiliate ( Gruppo SAP ) a solo scopo informativo, senza alcun fine illustrativo o di garanzia di qualsiasi natura; il Gruppo SAP si astiene da una qualsiasi responsabilità conseguente ad eventuali errori od omissioni riscontrati nei materiali. Le uniche garanzie applicabili ai prodotti e ai servizi del Gruppo SAP sono quelle espressamente menzionate nelle apposite garanzie rilasciate per i singoli prodotti o servizi. Nessuna parte della presente nota scritta è da interpretarsi quale garanzia accessoria

3 Sommario Capitolo 1 Benvenuti in BusinessObjects Enterprise 13 Informazioni sulla documentazione...14 Destinatari della documentazione...14 Capitolo 2 Introduzione 15 Presentazione...16 Novità di BusinessObjects Enterprise XI Accesso a InfoView...19 Per accedere a InfoView...19 InfoView...21 Pannello dell'intestazione...22 Pannello Spazio di lavoro...23 Elenco documenti...23 Barra degli strumenti spazio di lavoro InfoView...23 Pannello Albero...25 Pannello Dettagli...25 Lettura consigliata...26 Visualizzazione degli oggetti...26 Pubblicazione e gestione degli oggetti...26 Letture consigliate per Crystal Reports Server...27 Come accedere a InfoView...27 Come visualizzare i file...27 Come pianificare i file...28 Come organizzare i file...28 Come utilizzare Discussions...29 Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView 3

4 Sommario Capitolo 3 Impostazione delle preferenze 31 Presentazione...32 Preferenze generali...32 Per impostare preferenze generali...32 Preferenze di Web Intelligence...34 Selezione delle preferenze di visualizzazione di Web Intelligence...35 Selezione di uno strumento di creazione/modifica...37 Selezione di un universo predefinito...38 Selezione delle opzioni di drill...39 Selezione di un formato MS Excel...42 Preferenze di Desktop Intelligence...43 Per impostare le preferenze di visualizzazione di Desktop Intelligence...43 Preferenze di Crystal Reports...44 Selezione del visualizzatore di report Crystal...44 Descrizione dei visualizzatori di report Crystal...45 Preferenze di cruscotti e analitiche...50 Per impostare preferenze relative a cruscotti e analitiche...50 Modifica della password...51 Modifica della password...52 Capitolo 4 Utilizzo degli oggetti 53 Panoramica...54 Spostamento tra cartelle e categorie...55 Per spostarsi nelle cartelle e nelle categorie...55 Accesso agli oggetti nelle cartelle personali o nella posta in arrivo...56 Visualizzazione degli oggetti...56 Selezione degli oggetti da visualizzare...56 Apertura di oggetti per la visualizzazione Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView

5 Sommario Modifica dei visualizzatori...58 Ricerca in InfoView...58 Ricerca di oggetti...59 Esecuzione di ricerche avanzate...60 Ricerca di contenuti...62 Organizzazione degli oggetti...69 Creazione delle cartelle o delle categorie...70 Impostazione delle proprietà di una cartella o categoria...71 Aggiunta di oggetti a una cartella...71 Assegnazione di oggetti a una categoria...72 Ordinamento degli oggetti...73 Pianificazione di oggetti...73 Per pianificare un oggetto...74 Impostazione del titolo dell'istanza...75 Scegliere un criterio di ricorrenza...75 Notifica...77 Definizione delle informazioni di accesso al database...78 Definizione di un formato di istanza...79 Definizione di una destinazione per l'istanza...89 Applicazione di formule di selezione dei record...96 Stampa di un'istanza...96 Pianificazione con eventi...98 Scelta di un server per l'esecuzione di un processo di pianificazione..99 Pianificazione di un oggetto con prompt o parametri Memorizzazione nelle cache dei documenti Web Intelligence e Desktop Intelligence Sospensione o ripresa di un'istanza Pianificazione di un pacchetto di oggetti Visualizzazione della cronologia degli oggetti Visualizzazione delle istanze degli oggetti Eliminazione di un'istanza Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView 5

6 Sommario Invio degli oggetti o istanze Visualizzare l'istanza più recente di un oggetto Creazione di nuovi oggetti in InfoView Aggiunta di oggetti a InfoView Per aggiungere un report Crystal a InfoView Per aggiungere un documento dal computer a InfoView Copia di oggetti Per copiare un oggetto Spostamento di oggetti Per spostare un oggetto Eliminazione di oggetti Per eliminare un oggetto Creazione dei collegamenti in corso Per creare un collegamento a un oggetto Creazione di collegamenti ipertestuali Per creare un collegamento ipertestuale Impostazione delle proprietà degli oggetti Per impostare le proprietà dell'oggetto Capitolo 5 InfoView personale 115 Presentazione Utilizzo di InfoView personale Per definire il contenuto di InfoView personale Modifica di InfoView personale Per modificare la pagina InfoView personale e i layout di pagina personalizzati Capitolo 6 Utilizzo di Discussions 119 Panoramica Utilizzo del pannello Discussions Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView

7 Sommario Accesso al pannello Discussions Creazione di una nota Risposta a una nota Modifica di una nota Eliminazione di una nota Capitolo 7 Utilizzo di Encyclopedia 125 Presentazione Accesso a Encyclopedia Creazione e gestione delle informazioni di Encyclopedia Scheda Panoramica Domande aziendali Termini del glossario Analisi guidate Capitolo 8 Utilizzo dei report Crystal 141 Presentazione Visualizzazione dei report Crystal Barra degli strumenti del visualizzatore di Crystal Reports Drill di report Per eseguire l'analisi dettagliata dei report Crystal Visualizzazione degli avvisi Per visualizzare gli avvisi nei report Crystal Parametri Per visualizzare e modificare i parametri di Crystal reports nel visualizzatore Web Distribuzione di report Stampa di report Esportazione di report Ordinamento interattivo Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView 7

8 Sommario Per ordinare i dati in modo interattivo Crystal Reports Viewer Installazione di Crystal Reports Viewer Avvio di Crystal Reports Viewer Capitolo 9 Utilizzo dei documenti Web Intelligence 155 Presentazione Visualizzazione dei documenti Web Intelligence Barra degli strumenti di Web Intelligence Visualizzazione della mappa di spostamento Visualizzazione dei prompt utente Ricerca del testo nei documenti Analisi di documenti Creazione dei documenti Web Intelligence Selezione di un universo per un nuovo documento Modifica di query dei documenti esistenti Rilevamento dati Rilevamento delle modifiche apportate ai dati Capitolo 10 Utilizzo degli spazi di lavoro Voyager 165 Presentazione Terminologia Creazione di spazi di lavoro Voyager Per creare uno spazio di lavoro di Voyager Panoramica della selezione dei membri Selezione dei singoli membri da un elenco di tutti i membri Selezione dei membri tramite ricerca Selezione di tutti i membri a un particolare livello della dimensione Selezione di membri principali, membri secondari o membri di pari livello Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView

9 Sommario Nascondere i membri dalla vista Ordinamento di colonne o righe di dati Per ordinare colonne o righe di dati in ordine crescente Per ordinare colonne o righe di dati in ordine decrescente Per invertire la direzione di ordinamento Rimozione di un ordinamento Filtraggio dei dati in tabelle a campi incrociati e in grafici Per applicare un nuovo filtro Aggiunta di un secondo filtro Per modificare un filtro esistente Rimozione di un filtro Classificazione dei dati nella tabella a campi incrociati Per aggiungere una classifica Per modificare una classifica esistente Aggiunta di una seconda classifica Rimozione di una classifica Pulsante Classifica Finestra di dialogo Editor di classifica Visualizzazione di ordinamenti, filtri e classifiche applicati alla query Ordinamenti, filtri e classifiche nascosti Combinazione di un ordinamento e di un filtro Combinazione di un ordinamento e di una classifica Combinazione di un filtro e di una classifica Esecuzione di drill down e drill up Per eseguire il drill down (espandere) di un livello in una tabella a campi incrociati Per eseguire il drill up (espandere) di un livello in una tabella a campi incrociati Per eseguire il drill down (espandere) di un livello in un grafico Per eseguire il drill up (espandere) di un livello in un grafico Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView 9

10 Sommario Per eseguire il drill down (evidenziare) di un livello in una tabella a campi incrociati Per eseguire il drill up (evidenziare) di un livello in una tabella a campi incrociati Per eseguire il drill down (evidenziare) di un livello in un grafico Per eseguire il drill up (evidenziare) di un livello in un grafico Panoramica dell'evidenziazione delle eccezioni Applicazione dell'evidenziazione delle eccezioni Rimozione dell'evidenziazione delle eccezioni Totali visivi Per aggiungere i totali predefiniti Per aggiungere i totali visivi comunemente utilizzati (Aggregato, Somma, Media e Conteggio) Per aggiungere altri totali visivi Utilizzo di un altro totale visivo Rimozione dei totali visivi Totali visivi sui grafici Calcoli di base Aggiunta di un calcolo di base Per modificare un calcolo Per eliminare un calcolo Esportazione di dati da Voyager Esportazione di dati da Voyager in Excel Esportazione dei dati da Voyager in un file CSV (valori separati da virgole) Stampa degli spazi di lavoro di Voyager Stampare una tabella a campi incrociati come visualizzata sullo schermo Stampare un grafico come visualizzato sullo schermo Stampa dei dati non elaborati Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView

11 Sommario Capitolo 11 Utilizzo di documenti Desktop Intelligence 211 Panoramica Visualizzazione di documenti Desktop Intelligence Barra degli strumenti del visualizzatore di Desktop Intelligence Spostamento nei documenti Per spostarsi in un documento Desktop Intelligence Immissione di valori prompt utente Per modificare e visualizzare i prompt utente Ricerca di testo Per trovare testo in un documento Desktop Intelligence Aggiornamento dei dati Per aggiornare i dati Salvataggio di documenti Desktop Intelligence Per salvare documenti Desktop Intelligence Per salvare le modifiche in un nuovo documento Desktop Intelligence Per salvare documenti Desktop Intelligence nel computer locale Stampa di documenti Desktop Intelligence Per stampare documenti Desktop Intelligence Modifica di documenti Desktop Intelligence Per modificare documenti Desktop Intelligence Capitolo 12 Utilizzo di Cruscotto e Analitiche 221 Panoramica Per accedere a Dashboard Builder Capitolo 13 Utilizzo delle pubblicazioni 225 Panoramica Informazioni sulla pubblicazione Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView 11

12 Sommario Definizione di pubblicazione Concetti di pubblicazione Regole di consegna Formati Destinazioni sottoscrizione Per creare una nuova pubblicazione in InfoView Appendice A Ulteriori informazioni 239 Indice Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView

13 Benvenuti in BusinessObjects Enterprise 1

14 Benvenuti in BusinessObjects Enterprise 1 Informazioni sulla documentazione Informazioni sulla documentazione Questa Guida in linea fornisce le informazioni e le procedure relative all'utilizzo di BusinessObjects Enterprise e InfoView. InfoView viene eseguito nel browser Web e rappresenta l'interfaccia principale per l'uso degli oggetti in BusinessObjects Enterprise. L'amministratore BusinessObjects Enterprise può distribuire tipi diversi di oggetti, ad esempio report Crystal, spazi di lavoro Voyager, documenti Web Intelligence, documenti Desktop Intelligence e altri oggetti creati da componenti plug-in di BusinessObjects Enterprise. InfoView consente di visualizzare questi oggetti, di organizzarli e di utilizzarli in base alle esigenze. Nota: Poiché è possibile personalizzare l'aspetto e la funzionalità di InfoView, il desktop può avere un aspetto diverso da quello descritto in questa Guida in linea. È comunque possibile applicare le procedure descritte nelle sezioni riportate di seguito. Destinatari della documentazione Questa Guida in linea è destinata agli utenti che utilizzano oggetti sul Web tramite BusinessObjects Enterprise e InfoView. Per ulteriori informazioni sul prodotto, consultare il Manuale dell'amministratore di SAP BusinessObjects Enterprise e il Manuale di installazione di SAP BusinessObjects Enterprise. Le versioni in linea di questi manuali sono incluse nella directory docs del prodotto. 14 Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView

15 Introduzione 2

16 Introduzione 2 Presentazione Presentazione BusinessObjects Enterprise viene fornito insieme a InfoView, un desktop Web che funge da finestra su una gamma di utili informazioni relative all'azienda. Da InfoView, è possibile accedere a report Crystal, spazi di lavoro Voyager, documenti Web Intelligence, documenti Desktop Intelligence e altri oggetti, nonché organizzarli in base alle proprie preferenze. Le funzioni disponibili in InfoView variano in base al tipo di contenuto ma, in generale, è possibile visualizzare le informazioni nel browser Web, esportarle in altre applicazioni aziendali (quali Microsoft Excel) e salvarle in un percorso specifico. BusinessObjects Enterprise è anche in grado di fornire accesso a una gamma di strumenti analitici che consentono di esaminare le informazioni più dettagliatamente. Le seguenti funzioni aggiuntive sono disponibili in InfoView: Discussions Questa funzione consente agli utenti di creare e condividere note su report, documenti e altri oggetti in InfoView. Encyclopedia Questa funzione fornisce agli utenti le informazioni chiave su report e documenti per facilitare l'analisi di Business Intelligence. Publisher Questa funzione consente agli utenti di distribuire informazioni in formato personalizzato fornendo un ambiente sicuro in cui condividere le informazioni in base alle preferenze personali. Per ulteriori informazioni, consultare il Manuale dell'autore delle pubblicazioni di SAP BusinessObjects Enterprise. Se si dispone della licenza appropriata, in InfoView sono disponibili le seguenti caratteristiche aggiuntive: Voyager Questa funzione consente agli utenti di creare spazi di lavoro Voyager personalizzati basati su origini dati multidimensionali. Process Tracker 16 Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView

17 Introduzione Novità di BusinessObjects Enterprise XI Questa funzione consente agli utenti di creare mappe, tenere traccia e comunicare processi aziendali tramite una serie di attività, report associati e analitiche. Per ulteriori informazioni, consultare Process Tracker Installation and User's Guide (Manuale dell'utente e di installazione di Process Tracker). Per informazioni sulla disponibilità di queste funzioni nella distribuzione utilizzata, contattare l'amministratore di BusinessObjects Enterprise. Argomenti correlati Utilizzo di Discussions Utilizzo di Encyclopedia Utilizzo degli spazi di lavoro Voyager Utilizzo delle pubblicazioni Novità di BusinessObjects Enterprise XI 3.1 Questa versione di BusinessObjects Enterprise presenta molte funzioni e miglioramenti innovativi. Interfaccia utente ottimizzata Interfaccia utente ottimizzata: l'interfaccia utente di InfoView è stata modificata in modo che il suo utilizzo risulti più semplice e intuitivo. Le nuove funzioni dell'interfaccia utente comprendono: La nuova home page di InfoView, da cui è possibile accedere direttamente alle aree di InfoView quali Posta in arrivo, "Elenco documenti", "Preferiti" e "Preferenze". È possibile accedere all'elenco di tutte le cartelle, categorie e oggetti di BusinessObjects Enterprise da qualsiasi posizione in InfoView facendo clic sul pulsante Elenco documenti. Fare doppio clic sul titolo di un oggetto per accedere alle azioni predefinite durante la ricerca in BusinessObjects Enterprise. Ad esempio, per aprire un report Crystal durante lo spostamento tra cartelle, fare doppio clic sul titolo del report. Fare clic sul titolo di un oggetto per selezionarlo durante la ricerca in BusinessObjects Enterprise. Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView 17

18 Introduzione 2 Novità di BusinessObjects Enterprise XI 3.1 Fare doppio clic sul titolo di un oggetto per accedere a tutte le azioni che è possibile eseguire in un oggetto durante la ricerca in BusinessObjects Enterprise. I menu di InfoView sono ora in grado di riconoscere il contesto: sono disponibili per la scelta solo le azioni che è possibile eseguire sugli oggetti con i quali si interagisce correntemente. Pubblicazione Questa versione di BusinessObjects Enterprise presenta molti miglioramenti alla funzione Pubblicazione, inclusi il supporto per i report Crystal e i documenti Web Intelligence, nuove funzioni di elaborazione, possibilità di pubblicare in più formati, destinazioni e PDF ottimizzato, supporto per estensioni di elaborazione personalizzate, destinatari dinamici e regole di consegna. Per ulteriori informazioni sulla pubblicazione, consultare il Pano ramica capitolo relativo all' utilizzo della pubblicazione. Ricerca di contenuti Questa versione di BusinessObjects Enterprise include Ricerca di contenuti, uno strumento di ricerca ottimizzato che consente agli utenti di effettuare ricerche nei contenuti di oggetti gestiti da BusinessObjects Enterprise. Questi oggetti includono report Crystal, documenti Web Intelligence e Desktop Intelligence, nonché documenti di Microsoft Word ed Excel. Ricerca di contenuti consente inoltre di sfruttare caratteristiche, quali il raggruppamento dei risultati di ricerca, l'evidenziazione delle parole corrispondenti, i suggerimenti di ricerca, la ricerca multilingue e le tecniche di ricerca. Per ulteriori informazioni consultare Ricerca di contenuti. Libreria della documentazione in linea Un'interfaccia completamente nuova per tutta la documentazione dispone ora di manuali per tutti i prodotti Business Objects. La nuova libreria della documentazione in linea dispone della versione più aggiornata della documentazione dei prodotti Business Objects, che viene aggiornata regolarmente. È possibile sfogliare i contenuti della libreria, eseguire ricerche full-text, leggere manuali in linea e scaricare PDF. 18 Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView

19 Introduzione Accesso a InfoView 2 Accesso a InfoView Per utilizzare InfoView, è necessario che uno dei seguenti browser Web sia installato nel computer: Microsoft Internet Explorer FireFox Safari (per utenti Macintosh) Per ulteriori informazioni sulle piattaforme supportate da BusinessObjects Enterprise, consultare il Products Availability Report (PAR) all'indirizzo Web fault.asp. Per accedere a InfoView 1. Aprire il browser Web. 2. Immettere l'url di InfoView: Per Java InfoView, accedere a ViewApp/ Per.NET InfoView, accedere a Sostituire serverweb con il nome del server Web e numeroporta con il numero di porta impostato per BusinessObjects Enterprise. Può essere necessario richiedere all'amministratore il numero del server Web, il numero di porta o l'url esatto per accedere. Suggerimento: se in Windows sono installati strumenti client BusinessObjects Enterprise, è anche possibile fare clic su Start > Programmi > BusinessObjects XI 3.1 > BusinessObjects Enterprise > BusinessObjects Enterprise Java InfoView o BusinessObjects Enterprise.NET InfoView. Verrà visualizzata la pagina "Accedi a InfoView". Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView 19

20 Introduzione 2 Accesso a InfoView 3. Per impostazione predefinita, non verrà richiesto di fornire un nome di sistema. Viceversa, se viene richiesto di fornirne uno, digitare il nome del Management Server (CMS) nel campo Sistema. 4. Nei campi Nome utente e Password, immettere le credenziali di accesso. 5. Per impostazione predefinita, non verrà richiesto di scegliere un tipo di autenticazione. Viceversa, se viene richiesto di fornirne uno, selezionare Enterprise, LDAP, Windows AD o Windows NT dall'elenco Autenticazione. L autenticazione Enterprise richiede un nome utente e una password riconosciuti da BusinessObjects Enterprise. L autenticazione LDAP richiede un nome utente e una password riconosciuti da un server di directory LDAP. L autenticazione Windows AD richiede un nome utente e una password riconosciuti da Windows AD. L autenticazione Windows NT richiede un nome utente e una password riconosciuti da Windows NT. L'autenticazione Enterprise rappresenta il metodo predefinito. Le autenticazioni LDAP, Windows AD, Windows NT e di altro tipo richiedono 20 Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView

21 Introduzione InfoView 2 una configurazione speciale. Per ulteriori informazioni, consultare il Manuale dell'amministratore di SAP BusinessObjects Enterprise. 6. Fare clic su Accedi. Viene visualizzata la "home page di InfoView". InfoView Se si accede correttamente, InfoView viene visualizzato nel browser Web. È possibile modificare la visualizzazione iniziale nelle preferenze. Le cartelle e gli oggetti visualizzati nell'elenco documenti, i diritti di pianificazione, il visualizzatore visualizzato e così via dipendono dal tipo di account con cui avviene l'accesso, dai diritti concessi dall'amministratore di BusinessObjects Enterprise e dalle impostazioni attivate dall'utente e dall'amministratore. InfoView è suddiviso in due pannelli. Per informazioni su ciascun pannello, vedere le sezioni seguenti: 1. Pannello dell'intestazione Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView 21

22 Introduzione 2 InfoView 2. Pannello dello spazio di lavoro Nota: non utilizzare il pulsante Indietro del browser per esplorare InfoView o alcuna parte di BusinessObjects Enterprise. Argomenti correlati Preferenze generali Pannello dell'intestazione Pannello Spazio di lavoro Pannello dell'intestazione Il pannello dell'intestazione visualizza il logo e il nome utente dell'account utilizzato per accedere a InfoView. Contiene la barra degli strumenti di InfoView che può essere utilizzata per eseguire le azioni seguenti: Opzione Home Elenco documenti Apri Invia a Cruscotti Chiudi Preferenze Informazioni su Guida in linea Descrizione Visualizza la home page di InfoView. Mostra l'elenco documenti. Apre componenti di InfoView, quali "Encyclopedia". Invia un oggetto o un'istanza a una destinazione. Consente di accedere a cruscotti e analitiche. Disconnette l'utente. Consente di impostare la modalità di visualizzazione delle informazioni. Visualizza informazioni sul prodotto e di vendita relative a InfoView. Visualizza la Guida in linea di InfoView. 22 Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView

23 Introduzione InfoView 2 Argomenti correlati Elenco documenti Pannello Spazio di lavoro Il pannello Spazio di lavoro visualizza il contenuto di InfoView. Questo pannello consente di visualizzare, pianificare e modificare gli oggetti, impostare le preferenze di InfoView, navigare nell'elenco di documenti e così via. Le barre degli strumenti e altre caratteristiche del pannello Spazio di lavoro cambiano in base al task corrente. Elenco documenti L'Elenco documenti visualizza i file, le cartelle e le categorie in InfoView. Argomenti correlati Pannello Albero Pannello Dettagli Barra degli strumenti spazio di lavoro InfoView La barra degli strumenti spazio di lavoro InfoView viene visualizzata quando si visualizza l'elenco documenti. Consente di eseguire le seguenti operazioni su oggetti, categorie e cartelle nell'elenco documenti. Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView 23

24 Introduzione 2 InfoView Opzione Descrizione Mostra le cartelle nel pannello Albe ro. Passa alla visualizzazione Cartelle Mostra le cartelle nel pannello Albe ro. Passa alla visualizzazione Categorie Aggiorna la visualizzazione dell'elenco documenti. Aggiorna Nuovo Aggiungi Organizza Consente di creare nuovi oggetti in InfoView. Consente di aggiungere oggetti esistenti a InfoView. Consente di organizzare l'oggetto selezionato. 24 Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView

25 Introduzione InfoView 2 Opzione Azioni Cerca Descrizione Consente di eseguire azioni sull'oggetto selezionato. Consente di cercare specifici oggetti. Consente di spostarsi tra le pagine dell'elenco documenti. Pannello Albero Il pannello Albero è visibile quando si visualizza l'elenco documenti. Visualizza le cartelle e le categorie di BusinessObjects Enterprise in una struttura gerarchica e consente lo spostamento tra di esse. Quando si seleziona una categoria dal pannello "Albero", il contenuto relativo viene visualizzato nel pannello Dettagli. Nota: Anche i pacchetti oggetti vengono visualizzati nel pannello "Albero" e si comportano come cartelle. La selezione di un pacchetto oggetti consente la visualizzazione del contenuto relativo nel pannello Dettagli. Pannello Dettagli Il pannello Dettagli è visibile quando si visualizza l'elenco documenti. Visualizza il contenuto di cartelle, categorie e pacchetti di oggetti in BusinessObjects Enterprise. È possibile filtrare e ordinare gli oggetti visualizzati nel pannello Dettagli e scegliere di modificarli, visualizzarli, organizzarli o pianificarli se si dispone dei diritti necessari. Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView 25

26 Introduzione 2 Lettura consigliata Lettura consigliata A seconda dell'utilizzo di BusinessObjects Enterprise e di InfoView, è possibile scegliere sezioni specifiche di questo documento. Visualizzazione degli oggetti Se si utilizza BusinessObjects Enterprise per visualizzare oggetti quali i report, non è necessario leggere le funzioni avanzate di InfoView. Si consiglia di leggere solo le seguenti sezioni: Introduzione Impostazione delle preferenze Utilizzo degli oggetti Pubblicazione e gestione degli oggetti Agli utenti più esperti che pubblicano e organizzano oggetti per la visualizzazione da parte di altri utenti, si consiglia la lettura delle seguenti sezioni: Introduzione Impostazione delle preferenze Utilizzo degli oggetti InfoView personale Utilizzo di Discussions Utilizzo di Encyclopedia A seconda dei tipi di oggetti che si creano e/o si pubblicano, si possono leggere anche le seguenti sezioni: Utilizzo dei report Crystal Utilizzo degli spazi di lavoro Voyager Utilizzo dei documenti Web Intelligence 26 Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView

27 Introduzione Letture consigliate per Crystal Reports Server 2 Utilizzo di documenti Desktop Intelligence Nota: Se si intende pubblicare anche oggetti in BusinessObjects Enterprise, consultare il Manuale dell'utente di BusinessObjects Publisher. Se si utilizzano documenti Web Intelligence, consultare anche l'argomento Visualizzazione e analisi dei report SAP BusinessObjects Web Intelligence, visualizzato quando si fa clic su? durante la visualizzazione di un documento Web Intelligence. Letture consigliate per Crystal Reports Server In questa sezione sono dettagliati gli argomenti del Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView che sono particolarmente utili per gli utenti di Crystal Reports Server. Come accedere a InfoView Per informazioni sull'accesso a InfoView, consultare le seguenti sezioni: Accesso a InfoView InfoView Come visualizzare i file Per informazioni sulla visualizzazione dei file in InfoView, consultare le seguenti sezioni: Visualizzazione degli oggetti Apertura di oggetti per la visualizzazione Modifica dei visualizzatori Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView 27

28 Introduzione 2 Letture consigliate per Crystal Reports Server Come pianificare i file Per informazioni sulla pianificazione dei file in InfoView, consultare le seguenti sezioni: Pianificazione di oggetti Impostazione del titolo dell'istanza Scegliere un criterio di ricorrenza Notifica Definizione delle informazioni di accesso al database Applicazione di formule di selezione dei record Formati disponibili Percorsi di destinazione Stampa di un'istanza Pianificazione con eventi Scelta di un server per l'esecuzione di un processo di pianificazione Parametri Sospensione o ripresa di un'istanza Visualizzazione delle istanze degli oggetti Eliminazione di un'istanza Come organizzare i file Per informazioni sull'organizzazione del contenuto in InfoView, consultare le seguenti sezioni: Organizzazione degli oggetti Creazione delle cartelle o delle categorie Aggiunta di oggetti a una cartella Assegnazione di oggetti a una categoria 28 Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView

29 Introduzione Letture consigliate per Crystal Reports Server 2 Ordinamento degli oggetti Copia di oggetti Creazione dei collegamenti in corso... Spostamento di oggetti Eliminazione di oggetti Come utilizzare Discussions Per informazioni sull'utilizzo di Discussions passare a Utilizzo di Discussions. Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView 29

30 Introduzione 2 Letture consigliate per Crystal Reports Server 30 Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView

31 Impostazione delle preferenze 3

32 Impostazione delle preferenze 3 Presentazione Presentazione Le preferenze determinano la modalità di accesso a InfoView e la vista che viene visualizzata in tale circostanza. Determinano inoltre impostazioni specifiche per i vari oggetti visualizzati, quali visualizzatori per i report Crystal e i formati di visualizzazione per i documenti Web Intelligence e Desktop Intelligence. Nota: Per maggiore efficienza, è opportuno impostare le preferenze prima di iniziare a utilizzare gli oggetti in InfoView. Tuttavia, in base alla distribuzione, è possibile che l'amministratore di BusinessObjects Enterprise abbia configurato il sistema affinché utilizzi impostazioni predefinite. Argomenti correlati Preferenze di Web Intelligence Preferenze di Desktop Intelligence Preferenze di Crystal Reports Preferenze di cruscotti e analitiche Preferenze generali Questa sezione spiega come impostare le preferenze di visualizzazione generali per InfoView. Per impostare preferenze generali 1. Connettersi a InfoView. 2. Sulla barra degli strumenti di InfoView, fare clic su Preferenze. Viene visualizzata la pagina "Preferenze". 32 Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView

33 Impostazione delle preferenze Preferenze generali 3 3. Nell'area "Pagina iniziale di InfoView", selezionare l'opzione che si desidera impostare come visualizzazione iniziale. Ad esempio, se si sceglie Preferiti, all'accesso successivo nell'elenco dei documenti viene automaticamente selezionata la cartella Preferiti. Suggerimento: È inoltre possibile personalizzare un layout di pagina di InfoView per impostarlo come pagina iniziale oppure utilizzare un cruscotto. Per ulteriori informazioni vedere Utilizzo di InfoView personale e Panoramica. 4. Nell'area "Vista di spostamento documento", selezionare Cartella o Categoria. L'opzione scelta determina se nel pannello Albero vengono visualizzati gli oggetti in InfoView in base alle cartelle in cui si trovano oppure alle categorie a cui sono assegnati. 5. Nell'area "Imposta il numero massimo di oggetti per pagina", specificare il numero massimo di oggetti che dovranno essere visualizzati in ogni pagina al momento della visualizzazione degli elenchi di oggetti. Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView 33

34 Impostazione delle preferenze 3 Preferenze di Web Intelligence 6. Nell'area "Visualizzazione elenco documenti", selezionare le informazioni di riepilogo che si desidera visualizzare nel riquadro Dettagli per ciascun oggetto: Descrizione Proprietario Data Conteggio istanze 7. Nell'area "Visualizzazione documento", selezionare come si desidera che i documenti vengano visualizzati. 8. Nell'area "Impostazioni internazionali prodotto", selezionare la lingua corrente. Questa impostazione determina il set della lingua utilizzato da InfoView. 9. Nell'area "Fuso orario corrente", selezionare il fuso orario appropriato. Nota: È importante controllare questa impostazione prima di pianificare l'esecuzione degli oggetti. Il fuso orario predefinito è quello del server Web su cui viene eseguito BusinessObjects Enterprise e non quello dei computer Central Management Server (CMS) a cui è connesso ogni utente. Impostando correttamente il fuso orario, si garantisce che gli oggetti pianificati vengano elaborati in conformità al fuso orario in cui si opera. 10. Nell'area "Impostazioni internazionali di visualizzazione preferite", selezionare le impostazioni internazionali che utilizzano le convenzioni di formattazione per date, numeri e ora che devono essere utilizzate per la visualizzazione degli oggetti. 11. Fare clic su OK. Preferenze di Web Intelligence Prima di accedere ai documenti Web Intelligence mediante InfoView, è consigliabile impostare le preferenze Web Intelligence in modo adeguato alle esigenze di query e di reporting specifiche. 34 Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView

35 Impostazione delle preferenze Preferenze di Web Intelligence 3 Nota: Le funzionalità descritte in questa sezione sono disponibili mediante InfoView se si dispone di licenze Web Intelligence appropriate. Per informazioni sulle licenze, contattare il rappresentante di vendita. Selezione delle preferenze di visualizzazione di Web Intelligence È possibile scegliere diverse impostazioni di visualizzazione e formattazione in base al tipo di interazione desiderato con le informazioni nei documenti Web Intelligence mediante InfoView. Per selezionare un formato di visualizzazione per i documenti Web Intelligence 1. Accedere a InfoView. 2. Sulla barra degli strumenti di InfoView, fare clic su Preferenze. Verrà visualizzata la pagina "Preferenze". 3. Fare clic sulla sezione Web Intelligence. 4. Nell'area "Selezionare un formato di visualizzazione predefinito", selezionare il formato da utilizzare quando si visualizzano i documenti Web Intelligence: Scegliere Web per visualizzare e stampare documenti, rispondere ai prompt e/o eseguire il drill down. È inoltre possibile tenere traccia delle modifiche ai dati nel visualizzatore Web se si dispone dei diritti necessari. Scegliere Interattivo per visualizzare e stampare documenti, applicare filtri ai documenti, eseguire ordinamenti e calcoli, modificare il formato dei dati nelle tabelle e nei grafici, rispondere ai prompt e/o eseguire il drill down. Nota: Questa opzione è disponibile solo se Web Intelligence è stato implementato in modalità JSP. Per poter utilizzare il pannello Query-HTML (lo strumento di modifica interattivo) per creare documenti e/o modificare le query si consiglia di selezionare questa opzione. Se non si seleziona il Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView 35

36 Impostazione delle preferenze 3 Preferenze di Web Intelligence formato di visualizzazione interattivo, sarà comunque possibile utilizzare Query-HTML per definire i documenti, ma non sarà possibile formattarli. Scegliere PDF (è necessario Adobe Acrobat Reader) per rispondere ai prompt, nonché visualizzare e stampare documenti direttamente in formato PDF. A seconda della configurazione del sistema eseguita dall'amministratore di BusinessObjects Enterprise, è possibile visualizzare un PDF dell'intero documento o della sola scheda predefinita. Se si visualizza un PDF della scheda predefinita, è possibile creare PDF delle altre schede del report facendo clic nella parte inferiore della schermata. 5. Fare clic su OK. Per selezionare le impostazioni internazionali di formattazione per i documenti Web Intelligence 1. Connettersi a InfoView. 2. Sulla barra degli strumenti di InfoView, fare clic su Preferenze. Verrà visualizzata la pagina "Preferenze". 3. Fare clic sulla sezione Web Intelligence. 4. Nell'area "Alla visualizzazione di un documento", selezionare le impostazioni internazionali che si desidera utilizzare. Il formato in cui numeri, ore e date sono visualizzate nelle impostazioni internazionali scelte verrà utilizzato per la visualizzazione di numeri, ore e date nei documenti Web Intelligence: Scegliere Utilizza le impostazioni internazionali del documento per formattare i dati per conservare le impostazioni utilizzate per formattare i dati alla creazione del documento. Scegliere Utilizza le impostazioni internazionali di visualizzazione predefinite per formattare i dati per formattare i dati con le impostazioni elencate in Preferenze generali come impostazioni internazionali di visualizzazione preferite. 5. Fare clic su OK. 36 Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView

37 Impostazione delle preferenze Preferenze di Web Intelligence 3 Selezione di uno strumento di creazione/modifica Gli strumenti di creazione/modifica consentono di creare e/o modificare documenti Web Intelligence. In base alla configurazione del sistema o alla modalità di interazione con i documenti Web Intelligence, un formato del pannello dei report può essere più adatto a esigenze specifiche. Per selezionare uno strumento di creazione/modifica predefinito 1. Accedere a InfoView. 2. Sulla barra degli strumenti di InfoView, fare clic su Preferenze. Verrà visualizzata la pagina "Preferenze". 3. Fare clic sulla sezione Web Intelligence. 4. Nell'area "Selezionare uno strumento di creazione/modifica predefinito", selezionare lo strumento che si desidera utilizzare quando si creano o si modificano i documenti Web Intelligence: Si noti che le seguenti opzioni sono disponibili solo se l'amministratore ha distribuito Web Intelligence in modalità JSP. Per utilizzare un editor grafico per creare le formule, scegliere Avanzato. Lo strumento di modifica avanzato, denominato Pannello report Java, consente di definire il contenuto dei documenti di più origini dati e di creare e/o modificare le query sui cui sono basati i documenti nuovi o esistenti. È inoltre possibile creare sottoquery, query combinate e classificare i dati. Nota: Per utilizzare lo strumento di modifica interattivo, è necessario utilizzare un browser che supporta Java Virtual Machine e installare un applet Java. Per poter utilizzare le query in un ambiente HTML, scegliere Interattivo. Lo strumento di modifica interattivo, denominato Query-HTML, consente di definire il contenuto di documenti di più origini dati. È possibile utilizzare lo strumento di modifica interattivo per creare nuovi Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView 37

38 Impostazione delle preferenze 3 Preferenze di Web Intelligence documenti o modificare query su cui si basano i documenti Web Intelligence esistenti. Per poter aprire Web Intelligence Offline e modificare o creare documenti Web Intelligence in esso, scegliere desktop. Nota: Per utilizzare questa opzione, Web Intelligence Offline deve essere installato sul computer. Se si desidera utilizzare un'interfaccia simile a una procedura guidata per creare i documenti, scegliere Accessibilità al Web. Lo strumento di modifica dell'accessibilità al Web, denominato Pannello dei report HTML, consente di creare funzionalità di query e report mediante un'interfaccia semplice. Ciascun documento si basa su un'unica origine dati e può contenere più report che visualizzano diversi sottoinsiemi di informazioni. Lo strumento di accessibilità al Web può essere personalizzato per distribuzioni speciali. 5. Fare clic su OK. Selezione di un universo predefinito È possibile specificare un universo da utilizzare come origine dati predefinita per i documenti Web Intelligence. Per selezionare un universo 1. Connettersi a InfoView. 2. Sulla barra degli strumenti di InfoView, fare clic su Preferenze. Verrà visualizzata la pagina "Preferenze". 3. Fare clic sulla sezione Web Intelligence. 4. Nell'area "Selezionare un universo predefinito", fare clic su Sfoglia e scegliere una delle seguenti opzioni: Se si desidera selezionare un universo predefinito utilizzato da Web Intelligence quando si creano i documenti, selezionare un universo dall'elenco. 38 Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView

39 Impostazione delle preferenze Preferenze di Web Intelligence 3 Se non si desidera impostare un universo predefinito, scegliere Nessun universo predefinito. 5. Fare clic su OK. Selezione delle opzioni di drill Prima di iniziare una sessione di drill, è necessario specificare in che modo i documenti Web Intelligence cambiano quando si esegue un'analisi. Quando si esegue un drill, è possibile rendere più o meno dettagliata la visualizzazione dei dati. Ad esempio, è possibile eseguire il drill-down dei dati raggruppati per paese per visualizzarli raggruppati per regione o il drill-up dei dati raggruppati per città per visualizzarli raggruppati per paese. Per impostare le opzioni di drill 1. Accedere a InfoView. 2. Sulla barra degli strumenti di InfoView, fare clic su Preferenze. Viene visualizzata la pagina "Preferenze". 3. Fare clic sulla sezione Preferenze Web Intelligence. 4. Nell'area "Seleziona un formato di visualizzazione", verificare che sia selezionato Web o Interattivo. 5. Nell'area "Opzioni di drill", selezionare le opzioni generali da applicare alle sessioni di drill: Se si desidera un prompt di Web Intelligenceogni volta che un'azione di drill richiede una nuova query per aggiungere più dati al documento, selezionare Visualizza un prompt se il drill richiede dati supplementari. Quando si analizzano i risultati visualizzati in un documento Web Intelligence, potrebbe risultare necessario eseguire il drill a un livello superiore o inferiore, per visualizzare informazioni altrimenti non incluse nell'ambito dell'analisi del documento. In tale situazione, Web Intelligence richiede che venga eseguita una nuova query per recuperare dati supplementari dall'origine dati. È possibile scegliere che venga inviato un messaggio di avviso ogni volta che è necessaria una nuova query. Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView 39

40 Impostazione delle preferenze 3 Preferenze di Web Intelligence Il messaggio chiede di decidere se si desidera o meno eseguire la query aggiuntiva. La richiesta consente, inoltre, di applicare filtri alle dimensioni extra della nuova query. In tal modo si limita la dimensione della query esclusivamente ai dati necessari all'analisi. Si noti tuttavia che è necessaria l'autorizzazione da parte dell'amministratore per eseguire un drill oltre lo scopo durante una sessione. Se si desidera che Web Intelligence sincronizzi il drill su tutti i blocchi del report, selezionare Sincronizza il drill sui blocchi del report. Ogni tabella, grafico o cella indipendente di un report rappresenta uno specifico blocco di dati. Esistono due metodi per eseguire il drill su un report con più blocchi: Sincronizza il drill sui blocchi del report Esecuzione del drill solo sul blocco selezionato. I seguenti esempi mostrano come ogni opzione viene applicata a un report quando si esegue il drill su una tabella per analizzare i risultati dettagliati per linea di servizi. Nel primo esempio, è stata selezionata l'opzione Sincronizza il drill sui blocchi del report in modo che sia la tabella che il grafico visualizzino i valori analizzati: Nel secondo esempio, l'opzione Sincronizza il drill sui blocchi del report non è selezionata. Il drill viene eseguito solo sul blocco selezionato e i valori di drill vengono visualizzati solo nella tabella: 40 Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView

41 Impostazione delle preferenze Preferenze di Web Intelligence 3 Se si desidera che Web Intelligence nasconda la barra degli strumenti di drill quando si passa alla modalità drill, selezionare Nascondi la barra degli strumenti di drill. Quando si avvia la modalità drill, la barra degli strumenti drill viene automaticamente visualizzata all'inizio del report analizzato. La barra degli strumenti visualizza i valori utilizzati per eseguire il drill. Tali valori filtrano i risultati visualizzati nel report analizzato. Ad esempio, se si esegue il drill dell'anno 2001, i risultati visualizzati nella tabella analizzati sono T1, T2, T3, e T4 per l'anno Di conseguenza, per il drill vengono filtrati i valori trimestrali del La barra degli strumenti di drill visualizza 2001, il valore che filtra i risultati analizzati. La barra degli strumenti di drill consente di selezionare altri valori in modo da filtrare i risultati in modo diverso. Ad esempio, se si utilizza la barra degli strumenti di drill per selezionare 2002, i risultati visualizzati nella tabella analizzata saranno T1, T2, T3 e T4 per l'anno Se il report analizzato include dimensioni da più query, viene visualizzato un suggerimento quando si sposta il cursore sul valore visualizzato nel filtro. Il suggerimento visualizza il nome della query e la dimensione del valore. Quando si avvia la modalità drill, è possibile scegliere di nascondere la barra degli strumenti di drill. L'opzione è utile se non si desidera selezionare filtri durante la sessione di drill. Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView 41

42 Impostazione delle preferenze 3 Preferenze di Web Intelligence 6. Nell'area "Avviare la sessione di drill", selezionare l'opzione che si desidera applicare alle sessioni di drill: Se si desidera conservare una copia dei documenti originali per confrontare i risultati del drill con i dati del documento originale, scegliere Su report duplicato. Web Intelligence crea una copia del report originale. Quando la modalità drill termina, il report originale e il report analizzato restano nel documento per la visualizzazione. Se si desidera eseguire l'analisi sul report in modo che il report venga modificato dalle azioni del drill, scegliere Su report esistente. Quando si conclude la modalità drill, il report visualizza i valori analizzati. 7. Fare clic su OK. Selezione di un formato MS Excel Questa opzione determina l'aspetto dei dati nelle istanze dei documenti Web Intelligence se si pianifica l'esecuzione dei documenti in formato MS Excel. Per selezionare un formato MS Excel 1. Connettersi a InfoView. 2. Sulla barra degli strumenti di InfoView, fare clic su Preferenze. Verrà visualizzata la pagina "Preferenze". 3. Fare clic sulla scheda Web Intelligence. 4. Nell'area "Selezionare una priorità per il salvataggio in MS Excel", selezionare l'opzione più adatta alle esigenze: Se si desidera visualizzare i dati in un formato simile a quello di Web Intelligence, scegliere Priorità per il formato dei documenti Se si desidera visualizzare i dati in un formato di testo, scegliere Priorità per l'elaborazione semplice dei dati in Excel. 5. Fare clic su OK. 42 Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView

43 Impostazione delle preferenze Preferenze di Desktop Intelligence 3 Preferenze di Desktop Intelligence Prima di visualizzare documenti Desktop Intelligence in InfoView, si consiglia di impostare le preferenze di Desktop Intelligence in base alle proprie esigenze di visualizzazione. Per impostare le preferenze di visualizzazione di Desktop Intelligence 1. Connettersi a InfoView. 2. Sulla barra degli strumenti di InfoView, fare clic su Preferenze. Verrà visualizzata la pagina "Preferenze". 3. Fare clic su Desktop Intelligence. 4. Nell'area "Selezionare un formato di visualizzazione predefinito", selezionare il formato in cui si desidera visualizzare i documentidesktop Intelligence: Web Utilizzando il formato di visualizzazione Web, i documenti Desktop Intelligence vengono visualizzati in un visualizzatore Web in formato HTML, da cui è possibile effettuare analisi sui rapporti. PDF Utilizzando il formato di visualizzazione PDF, i documenti Desktop Intelligence vengono visualizzati in formato PDF. È quindi possibile stampare il documento o salvare la versione PDF. A seconda del modo in cui l'amministratore di BusinessObjects Enterprise configura il sistema, è possibile visualizzare un PDF dell'intero documento oppure della scheda predefinita. Se si visualizza un PDF della scheda predefinita, è possibile creare PDF delle altre schede del report facendo clic nella parte inferiore della schermata. Formato Desktop Intelligence (solo Windows) Utilizzando il formato di visualizzazione Desktop Intelligence, i documenti vengono visualizzati nel client Desktop Intelligence. Per utilizzare questa opzione è necessario che il client Desktop Intelligence sia installato sul computer Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Enterprise InfoView 43

Utilizzo del Portale

Utilizzo del Portale abaroni@yahoo.com Utilizzo del Portale InfoView Adolfo Baroni Argomenti h Cap.1 Introduzione h Cap.2 impostazione delle Preferenze h Cap.3 uso degli Oggetti h Cap.4 utilizzo dei Pannelli di Controllo h

Dettagli

Manuale dell'utente di Business Intelligence Launch Pad

Manuale dell'utente di Business Intelligence Launch Pad Piattaforma SAP BusinessObjects Business Intelligence Versione del documento: 4.1 Support Package 6 2015-06-11 Manuale dell'utente di Business Intelligence Launch Pad Sommario 1 Cronologia del documento....

Dettagli

Esecuzione di analisi sui report con SAP BusinessObjects Web Intelligence

Esecuzione di analisi sui report con SAP BusinessObjects Web Intelligence Esecuzione di analisi sui report con SAP BusinessObjects Web Intelligence SAP BusinessObjects XI 3.1 Service Pack 4 Copyright 2011 SAP AG. Tutti i diritti riservati.sap, R/3, SAP NetWeaver, Duet, PartnerEdge,

Dettagli

Manuale dell'utente di Web Intelligence Rich Client

Manuale dell'utente di Web Intelligence Rich Client Manuale dell'utente di Web Intelligence Rich Client BusinessObjects XI 3.1 Service Pack 2 Copyright 2009 SAP BusinessObjects. Tutti i diritti riservati. SAP BusinessObjects e i relativi loghi, BusinessObjects,

Dettagli

Guida introduttiva di Business Objects BI Server

Guida introduttiva di Business Objects BI Server Guida introduttiva di Business Objects BI Server Business Objects BI Server Brevetti Marchi Copyright Contributi di terze parti Business Objects possiede i seguenti brevetti negli Stati Uniti, che possono

Dettagli

Note sull utilizzo del portale InfoView

Note sull utilizzo del portale InfoView Note sull utilizzo del portale InfoView (DataWareHouse FSE) Contatti Eunics: Sabrina Paoletti email sabrina.paoletti@eunics.it Ultimo Aggiornamento: 02-05-2007 Materiale proprietario della Eunics S.p.A.

Dettagli

Creazione di query con SAP BusinessObjects Web Intelligence Query - HTML

Creazione di query con SAP BusinessObjects Web Intelligence Query - HTML Creazione di query con SAP BusinessObjects Web Intelligence Query - HTML SAP BusinessObjects XI 3.1 Service Pack 4 Copyright 2011 SAP AG. Tutti i diritti riservati.sap, R/3, SAP NetWeaver, Duet, PartnerEdge,

Dettagli

Creazione di report con il pannello dei report Java

Creazione di report con il pannello dei report Java Creazione di report con il pannello dei report Java Web Intelligence XI 3.1 Copyright 2008 Business Objects, società del gruppo SAP. Tutti i diritti riservati. Business Objects è titolare dei seguenti

Dettagli

Manuale di installazione di SAP Crystal Reports, versione per Visual Studio 2010 SAP Crystal Reports for Visual Studio 2010 Support Package 01

Manuale di installazione di SAP Crystal Reports, versione per Visual Studio 2010 SAP Crystal Reports for Visual Studio 2010 Support Package 01 Manuale di installazione di SAP Crystal Reports, versione per Visual Studio 2010 SAP Crystal Reports for Visual Studio 2010 Support Package 01 Copyright 2011 SAP AG. Tutti i diritti riservati.sap, R/3,

Dettagli

Web Intelligence. Argomenti 10/5/2010. abaroni@yahoo.com

Web Intelligence. Argomenti 10/5/2010. abaroni@yahoo.com Web Intelligence Argomenti Cap.1 Introduzione Cap.2 Creazione/Modifica di QUERY (semplici,custom,unioni) Cap.3 Uso dei Filtri e delle Condizioni Slide 2 - Copyright 2007 Business Objects SA - All Rights

Dettagli

Guida introduttiva a BusinessObjects XI Release 2 Service Pack 2/Productivity Pack

Guida introduttiva a BusinessObjects XI Release 2 Service Pack 2/Productivity Pack Guida introduttiva a BusinessObjects XI Release 2 Service Pack 2/Productivity Pack Informazioni sul manuale Informazioni sul manuale In questo manuale sono contenute informazioni introduttive sull'utilizzo

Dettagli

Problemi risolti in Xcelsius 2008 Service Pack 3

Problemi risolti in Xcelsius 2008 Service Pack 3 Problemi risolti in Xcelsius 2008 Service Pack 3 Copyright 2009 SAP AG. Tutti i diritti riservati.sap, R/3, SAP NetWeaver, Duet, PartnerEdge, ByDesign, SAP Business ByDesign e altri prodotti e servizi

Dettagli

Manuale dell'utente della piattaforma Business Intelligence SAP BusinessObjects Business Intelligence platform 4.0 Feature Pack 3

Manuale dell'utente della piattaforma Business Intelligence SAP BusinessObjects Business Intelligence platform 4.0 Feature Pack 3 Manuale dell'utente della piattaforma Business Intelligence SAP BusinessObjects Business Intelligence platform 4.0 Feature Pack 3 Copyright 2012 SAP AG. Tutti i diritti riservati.sap, R/3, SAP NetWeaver,

Dettagli

Novell Vibe OnPrem 3.1

Novell Vibe OnPrem 3.1 Novell Vibe OnPrem 3.1 27 giugno 2011 Novell Riferimento rapido Quando si inizia a utilizzare il software Novell Vibe OnPrem, è innanzitutto necessario configurare lo spazio di lavoro personale e creare

Dettagli

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi Capitolo Terzo Primi passi con Microsoft Access Sommario: 1. Aprire e chiudere Microsoft Access. - 2. Aprire un database esistente. - 3. La barra multifunzione di Microsoft Access 2007. - 4. Creare e salvare

Dettagli

Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente

Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente 2 Retrospect 9 Manuale dell'utente Appendice www.retrospect.com 2011 Retrospect, Inc. Tutti i diritti riservati. Manuale per l'utente Retrospect 9,

Dettagli

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR PJ-6/PJ-66 Stampante mobile Versione 0 ITA Introduzione Le stampanti mobili Brother, modelli PJ-6 e PJ-66 (con Bluetooth), sono compatibili con numerose

Dettagli

GFI Product Manual. ReportPack

GFI Product Manual. ReportPack GFI Product Manual ReportPack http://www.gfi.com info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Salvo se indicato diversamente, le società, i nomi

Dettagli

Informazioni generali sul corso

Informazioni generali sul corso abaroni@yahoo.com Informazioni generali sul corso Introduzione a BusinessObjects Enterprise XI - Release 2 Chi sono. Io? Adolfo Baroni E-mail: abaroni@yahoo.com 2 Pagina 1 Obiettivi del corso hamministrazione

Dettagli

Supporto lingua ImageNow Guida introduttiva

Supporto lingua ImageNow Guida introduttiva Supporto lingua ImageNow Guida introduttiva Versione: 6.6.x Scritto da: Product Documentation, R&D Data: ottobre 2011 ImageNow e CaptureNow sono marchi registrati di Perceptive Software. Tutti gli altri

Dettagli

Novell Vibe 3.3. Novell. 5 giugno 2012. Riferimento rapido. Avvio di Novell Vibe

Novell Vibe 3.3. Novell. 5 giugno 2012. Riferimento rapido. Avvio di Novell Vibe Novell Vibe 3.3 5 giugno 2012 Novell Riferimento rapido Quando si inizia a utilizzare il software Novell Vibe, è innanzitutto necessario configurare lo spazio di lavoro personale e creare uno spazio di

Dettagli

Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente

Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente 2 Appendice alla Guida per l'utente di Retrospect 10 www.retrospect.com 2012 Retrospect Inc. Tutti i diritti riservati. Guida per l'utente di Retrospect

Dettagli

Manuale di Nero ControlCenter

Manuale di Nero ControlCenter Manuale di Nero ControlCenter Nero AG Informazioni sul copyright e sui marchi Il manuale di Nero ControlCenter e il contenuto dello stesso sono protetti da copyright e sono di proprietà di Nero AG. Tutti

Dettagli

Guida introduttiva. Ottenere assistenza Fare clic sul punto interrogativo per accedere al contenuto della Guida.

Guida introduttiva. Ottenere assistenza Fare clic sul punto interrogativo per accedere al contenuto della Guida. Guida introduttiva Microsoft Access 2013 ha un aspetto diverso dalle versioni precedenti. Per questo abbiamo creato questa guida per facilitare l'apprendimento. Cambiare le dimensioni dello schermo o chiudere

Dettagli

Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità

Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità Sommario Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità... 1 Performance Toolkit... 3 Guida introduttiva al Kit prestazioni... 3 Installazione... 3 Guida introduttiva...

Dettagli

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 2.0.2 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati.

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 2.0.2 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik Sense Desktop Qlik Sense 2.0.2 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik, QlikTech, Qlik

Dettagli

Talento LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA L'ELENCO PREFERITI. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA L'ELENCO PREFERITI. In questa lezione imparerete a: Lab 3.1 Preferiti & Cronologia LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA In questa lezione imparerete a: Aprire l'elenco Preferiti, Espandere e comprimere le cartelle dell'elenco Preferiti, Aggiungere una pagina

Dettagli

Progetto Monitoraggio

Progetto Monitoraggio MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DIPARTIMENTO PER LO SVILUPPO E LA COESIONE ECONOMICA Progetto Monitoraggio Sistema Gestione Progetti Query (SGPQ) Manuale Utente Report Operativi Contenuti 1. Premessa...

Dettagli

Informazioni corso AMMINISTRATORE. BO XI - Introduzione. abaroni@yahoo.com. adolfo.baroni@silnet.it Argomenti

Informazioni corso AMMINISTRATORE. BO XI - Introduzione. abaroni@yahoo.com. adolfo.baroni@silnet.it Argomenti abaroni@yahoo.com Informazioni corso AMMINISTRATORE Argomenti h Capitolo 1 Introduzione h Capitolo 2 Architettura di BusinessObjects Enterprise h Capitolo 3 Nozioni di base di Central Management Console

Dettagli

Licenza di vcloud Suite

Licenza di vcloud Suite vcloud Suite 5.1 Questo documento supporta la versione di ogni prodotto elencato e di tutte le versioni successive finché non è sostituito da una nuova edizione. Per controllare se esistono versioni più

Dettagli

Manuale dell'utente di Crystal Reports. Installazione di Crystal Reports XI

Manuale dell'utente di Crystal Reports. Installazione di Crystal Reports XI Manuale dell'utente di Crystal Reports Installazione di Crystal Reports XI Installazione di Crystal Reports XI Installazione di Crystal Reports XI L Installazione guidata di Crystal Reports funziona in

Dettagli

Manuale dello Strumento di conversione dei report SAP BusinessObjects Business Intelligence (BI) platform 4.1, Support Package 1

Manuale dello Strumento di conversione dei report SAP BusinessObjects Business Intelligence (BI) platform 4.1, Support Package 1 Manuale dello Strumento di conversione dei report SAP BusinessObjects Business Intelligence (BI) platform 4.1, Support Package 1 Copyright 2013 SAP AG o una sua affiliata. Tutti i diritti riservati.non

Dettagli

Installazione del software - Sommario

Installazione del software - Sommario Guida introduttiva Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Cluster Windows - Virtual Server CommNet Agent Windows Cluster Windows - Virtual

Dettagli

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida N109548 Dichiarazione di non responsabilità Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono soggette a modifica senza

Dettagli

Creazione e lettura dei dischi SecurDisc. SecurDisc - la tecnologia 2

Creazione e lettura dei dischi SecurDisc. SecurDisc - la tecnologia 2 T U Creazione e lettura dei dischi SecurDisc T O R I A L SecurDisc - la tecnologia 2 Requisiti 2 Creazione dei dischi SecurDisc : Nero Express 2 Lettura dei dischi SecurDisc : InCD o InCD Reader 3 Lettura

Dettagli

Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite

Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite Versione 1.2 3725-69878-001 Rev. A Novembre 2013 In questa guida, vengono fornite le istruzioni per condividere e visualizzare il

Dettagli

Stampa unione I: utilizzare la stampa unione per spedizioni di massa

Stampa unione I: utilizzare la stampa unione per spedizioni di massa Stampa unione I: utilizzare la stampa unione per spedizioni di massa Funzionamento La stampa unione è costituita da tre elementi diversi. La stampa unione prevede l'utilizzo di tre elementi diversi: Il

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

Guida per l'utente alla pianificazione OrgPublisher per tutti i browser

Guida per l'utente alla pianificazione OrgPublisher per tutti i browser Guida per l'utente alla pianificazione OrgPublisher per tutti i browser Sommario Guida per l'utente alla pianificazione OrgPublisher per tutti i browser Sommario Accesso alla pianificazione per tutti i

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

SAP BusinessObjects Versione del documento: 4.2 2015-11-12. Manuale di installazione di Dashboards LiveCycle Data Services Gateway

SAP BusinessObjects Versione del documento: 4.2 2015-11-12. Manuale di installazione di Dashboards LiveCycle Data Services Gateway SAP BusinessObjects Versione del documento: 4.2 2015-11-12 Manuale di installazione di Dashboards LiveCycle Data Services Gateway Contenuto 1 Cronologia del documento.... 3 2 Informazioni sul manuale....

Dettagli

Novità di Crystal Reports XI

Novità di Crystal Reports XI Introduzione Introduzione Questa sezione offre una panoramica di dettagliata dei componenti, delle funzioni e dei vantaggi forniti dalla versione più recente di Crystal Reports. Alcuni tra i più importanti

Dettagli

Manuale dello Strumento di conversione dei report di BusinessObjects XI 3.1

Manuale dello Strumento di conversione dei report di BusinessObjects XI 3.1 Manuale dello Strumento di conversione dei report di BusinessObjects XI 3.1 BusinessObjects Enterprise XI 3.1 windows Copyright 2008 Business Objects, società del gruppo SAP. Tutti i diritti riservati.

Dettagli

Guida introduttiva. Barra di accesso rapido I comandi di questa barra sono sempre visibili. Fare clic su un comando per aggiungerlo.

Guida introduttiva. Barra di accesso rapido I comandi di questa barra sono sempre visibili. Fare clic su un comando per aggiungerlo. Guida introduttiva L'aspetto di Microsoft Word 2013 è molto diverso da quello delle versioni precedenti. Grazie a questa guida appositamente creata è possibile ridurre al minimo la curva di apprendimento.

Dettagli

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Base offre la possibilità di creare database strutturati in termini di oggetti, quali tabelle, formulari, ricerche e rapporti, di visualizzarli e utilizzarli in diverse modalità.

Dettagli

Modulo 6 Strumenti di presentazione

Modulo 6 Strumenti di presentazione Modulo 6 Strumenti di presentazione Gli strumenti di presentazione permettono di realizzare documenti ipertestuali composti da oggetti provenienti da media diversi, quali: testo, immagini, video digitali,

Dettagli

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software Guida introduttiva Versione 7.0.0 Software Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Windows Cluster - Virtual Server Abilitatore SNMP CommNet

Dettagli

SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook. Guida all installazione Outlook 2002

SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook. Guida all installazione Outlook 2002 SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook Guida all installazione Outlook 2002 Rev. 1.1 4 dicembre 2002 SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook Guida all installazione: Outlook XP Introduzione

Dettagli

Indice generale. Introduzione. Parte I Panoramica generale. Capitolo 1 L ambiente di lavoro... 3

Indice generale. Introduzione. Parte I Panoramica generale. Capitolo 1 L ambiente di lavoro... 3 Indice generale Introduzione...xv Tra cronaca e storia...xvi Il ruolo di Microsoft...xvii Le versioni di Excel...xviii Convenzioni usate nel libro...xix Parte I Panoramica generale Capitolo 1 L ambiente

Dettagli

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo)

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo) Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Client versione 14.2 con licenza per utente singolo. Una licenza

Dettagli

Breve visione d insieme

Breve visione d insieme Breve visione d insieme Per accedere occorre semplicemente collegarsi alla pagina http://wm.infocom.it/ ed inserire il proprio indirizzo e-mail e password. Inserimento delle Vostre credenziali Multilingua

Dettagli

Manuale di riferimento di HP Web Jetadmin Database Connector Plug-in

Manuale di riferimento di HP Web Jetadmin Database Connector Plug-in Manuale di riferimento di HP Web Jetadmin Database Connector Plug-in Informazioni sul copyright 2004 Copyright Hewlett-Packard Development Company, L.P. Sono vietati la riproduzione, l'adattamento e la

Dettagli

Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook

Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook Maggio 2012 Sommario Capitolo 1: Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook... 5 Presentazione di Conference Manager per Microsoft Outlook...

Dettagli

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 2.1.1 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati.

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 2.1.1 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik Sense Desktop Qlik Sense 2.1.1 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik, QlikTech, Qlik

Dettagli

Your Detecting Connection. Manuale utente. support@xchange2.net

Your Detecting Connection. Manuale utente. support@xchange2.net Your Detecting Connection Manuale utente support@xchange2.net 4901-0133-4 ii Sommario Sommario Installazione... 4 Termini e condizioni dell applicazione XChange 2...4 Configurazione delle Preferenze utente...

Dettagli

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 1.1 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati.

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 1.1 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik Sense Desktop Qlik Sense 1.1 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik, QlikTech, Qlik

Dettagli

Requisiti tecnici di BusinessObjects Planning XI Release 2

Requisiti tecnici di BusinessObjects Planning XI Release 2 Requisiti tecnici di BusinessObjects Planning XI Release 2 Copyright 2007 Business Objects. Tutti i diritti riservati. Business Objects possiede i seguenti brevetti negli Stati Uniti, che possono coprire

Dettagli

Guida introduttiva. Aprire una finestra di dialogo Facendo clic sull'icona di avvio vengono visualizzate ulteriori opzioni per un gruppo.

Guida introduttiva. Aprire una finestra di dialogo Facendo clic sull'icona di avvio vengono visualizzate ulteriori opzioni per un gruppo. Guida introduttiva L'aspetto di Microsoft Excel 2013 è molto diverso da quello delle versioni precedenti. Grazie a questa guida appositamente creata è possibile ridurre al minimo la curva di apprendimento.

Dettagli

Vantaggi dell'utilizzo dei database

Vantaggi dell'utilizzo dei database Vantaggi dell'utilizzo dei database Access consente di sfruttare appieno il valore dei propri dati. Un database è molto di più di un semplice elenco o tabella. Offre la possibilità di gestire appieno i

Dettagli

5.6.1 REPORT, ESPORTAZIONE DI DATI

5.6.1 REPORT, ESPORTAZIONE DI DATI 5.6 STAMPA In alcune circostanze può essere necessario riprodurre su carta i dati di tabelle o il risultato di ricerche; altre volte, invece, occorre esportare il risultato di una ricerca, o i dati memorizzati

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. ENFOCUS SOFTWARE INSTANT PDF 08 http://it.yourpdfguides.com/dref/2646800

Il tuo manuale d'uso. ENFOCUS SOFTWARE INSTANT PDF 08 http://it.yourpdfguides.com/dref/2646800 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di ENFOCUS SOFTWARE INSTANT PDF 08. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale

Dettagli

Facendo clic su parole, immagini e icone si può passare da un sito all'altro.

Facendo clic su parole, immagini e icone si può passare da un sito all'altro. I browser Introduzione Facendo clic su parole, immagini e icone si può passare da un sito all'altro. Ogni pagina web è un documento ipertestuale, caratterizzato da un proprio indirizzo denominato URL (Uniform

Dettagli

Corso BusinessObjects SUPERVISOR

Corso BusinessObjects SUPERVISOR Corso BusinessObjects SUPERVISOR Il modulo SUPERVISOR permette di: impostare e gestire un ambiente protetto per prodotti Business Objects distribuire le informazioni che tutti gli utenti dovranno condividere

Dettagli

Confronto tra Microsoft Office Project Standard 2007 e le versioni precedenti

Confronto tra Microsoft Office Project Standard 2007 e le versioni precedenti Confronto tra Microsoft Office e le versioni precedenti Office consente di pianificare, gestire e comunicare le informazioni sui progetti in modo più rapido ed efficace. Nella tabella riportata di seguito

Dettagli

Guida introduttiva di F-Secure PSB

Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Indice generale 3 Sommario Capitolo 1: Introduzione...5 Capitolo 2: Guida introduttiva...7 Creazione di un nuovo account...8 Come

Dettagli

Piano didattico. Disporre il testo in colonne. Modificare l aspetto di un grafico

Piano didattico. Disporre il testo in colonne. Modificare l aspetto di un grafico Piano didattico Word Specialist Creare un documento Iniziare con Word Creare un documento Salvare un file per utilizzarlo in un altro programma Lavorare con un documento esistente Modificare un documento

Dettagli

Impostare il browser per navigare in sicurezza Opzioni di protezione

Impostare il browser per navigare in sicurezza Opzioni di protezione Impostare il browser per navigare in sicurezza Opzioni di protezione Data la crescente necessità di sicurezza e tutela dei propri dati durante la navigazione in rete, anche gli stessi browser si sono aggiornati,

Dettagli

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers Guida rapida all'installazione 13897290 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione

Dettagli

Che cos'è un modulo? pulsanti di opzione caselle di controllo caselle di riepilogo

Che cos'è un modulo? pulsanti di opzione caselle di controllo caselle di riepilogo Creazione di moduli Creazione di moduli Che cos'è un modulo? Un elenco di domande accompagnato da aree in cui è possibile scrivere le risposte, selezionare opzioni. Il modulo di un sito Web viene utilizzato

Dettagli

Guida di riferimento del sistema

Guida di riferimento del sistema www.novell.com/documentation Guida di riferimento del sistema ZENworks Reporting - Versione Beta Agosto 2015 Note legali Novell, Inc. non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito a contenuto o utilizzo

Dettagli

Fiery Driver Configurator

Fiery Driver Configurator 2015 Electronics For Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 16 novembre 2015 Indice

Dettagli

SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook. Guida all installazione Outlook 97, 98 e 2000

SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook. Guida all installazione Outlook 97, 98 e 2000 SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook Guida all installazione Outlook 97, 98 e 2000 Rev. 1.1 4 dicembre 2002 SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook Guida all installazione per Outlook

Dettagli

Software Intel per la gestione di sistemi. Manuale dell'utente di Intel Modular Server Management Pack

Software Intel per la gestione di sistemi. Manuale dell'utente di Intel Modular Server Management Pack Software Intel per la gestione di sistemi Manuale dell'utente di Intel Modular Server Management Pack Dichiarazioni legali LE INFORMAZIONI CONTENUTE IN QUESTO DOCUMENTO SONO FORNITE IN ABBINAMENTO AI PRODOTTI

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11 Guida rapida

Acronis Backup & Recovery 11 Guida rapida Acronis Backup & Recovery 11 Guida rapida Si applica alle seguenti edizioni: Advanced Server Virtual Edition Advanced Server SBS Edition Advanced Workstation Server for Linux Server for Windows Workstation

Dettagli

Sommario. Utilizzo di Xcelsius 2008...15

Sommario. Utilizzo di Xcelsius 2008...15 2009-11-24 Copyright 2009 SAP AG. Tutti i diritti riservati.sap, R/3, SAP NetWeaver, Duet, PartnerEdge, ByDesign, SAP Business ByDesign e altri prodotti e servizi SAP qui menzionati, come anche i relativi

Dettagli

PeCo-Graph. Manuale per l utente

PeCo-Graph. Manuale per l utente PeCo-Graph Manuale per l utente 1. INTRODUZIONE...2 2. INSTALLAZIONE...3 2.1 REQUISITI...3 2.2 INSTALLAZIONE ED AVVIO...3 3. FUNZIONALITÀ ED UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 3.1 FUNZIONALITÀ...4 3.2 USO DEL

Dettagli

sistemapiemonte Anagrafe Agricola Unica Manuale d'uso sistemapiemonte.it

sistemapiemonte Anagrafe Agricola Unica Manuale d'uso sistemapiemonte.it sistemapiemonte Anagrafe Agricola Unica Manuale d'uso sistemapiemonte.it 2 Indice 1 Premessa 3 2 Accesso al servizio 4 2.1 Configurazione minima per l utilizzo 4 2.2 Accesso alla home page del servizio

Dettagli

F-Series Desktop Manuale Dell utente

F-Series Desktop Manuale Dell utente F-Series Desktop Manuale Dell utente F20 it Italiano Indice dei contenuti Legenda di icone e testo...3 Cos'è F-Series Desktop?...4 Come si installa F-Series Desktop sul computer?...4 Come ci si abbona

Dettagli

Adobe Acrobat Connect Pro 7 Note sulla versione

Adobe Acrobat Connect Pro 7 Note sulla versione Adobe Acrobat Connect Pro 7 Note sulla versione Benvenuti in Adobe Acrobat Connect Pro 7. Questo documento contiene informazioni recenti sul prodotto che non sono trattate nella documentazione di Connect

Dettagli

Riferimento rapido di Novell Vibe Mobile

Riferimento rapido di Novell Vibe Mobile Riferimento rapido di Novell Vibe Mobile Marzo 2015 Introduzione L'accesso mobile al sito di Novell Vibe può essere disattivato dall'amministratore di Vibe. Se non si riesce ad accedere all'interfaccia

Dettagli

Manuale TeamViewer Manager 6.0

Manuale TeamViewer Manager 6.0 Manuale TeamViewer Manager 6.0 Revisione TeamViewer 6.0-954 Indice 1 Panoramica... 2 1.1 Informazioni su TeamViewer Manager... 2 1.2 Informazioni sul presente Manuale... 2 2 Installazione e avvio iniziale...

Dettagli

Layout dell area di lavoro

Layout dell area di lavoro Layout dell area di lavoro In Windows, Dreamweaver fornisce un layout che integra tutti gli elementi in una sola finestra. Nell area di lavoro integrata, tutte le finestre e i pannelli sono integrati in

Dettagli

Manuale dell'utente di Crystal Reports. Installazione di Crystal Reports XI R2

Manuale dell'utente di Crystal Reports. Installazione di Crystal Reports XI R2 Manuale dell'utente di Crystal Reports Installazione di Crystal Reports XI R2 Installazione di Crystal Reports XI R2 Installazione di Crystal Reports XI R2 L Installazione guidata di Crystal Reports funziona

Dettagli

L ACQUISIZIONE E LA GESTIONE DEI DOCUMENTI ELETTRONICI

L ACQUISIZIONE E LA GESTIONE DEI DOCUMENTI ELETTRONICI L ACQUISIZIONE E LA GESTIONE DEI DOCUMENTI ELETTRONICI DOCUSOFT integra una procedura software per la creazione e l'archiviazione guidata di documenti in formato elettronico (documenti Microsoft Word,

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT

MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT Pagina 1 di 36 Requisiti necessari all installazione... 3 Configurazione del browser (Internet Explorer)... 4 Installazione di una nuova Omnistation... 10 Installazione

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE AMMEGA.IT. Formazione informatica di base IC 3 /MOS. http://www.ammega.it

CORSI DI FORMAZIONE AMMEGA.IT. Formazione informatica di base IC 3 /MOS. http://www.ammega.it Formazione informatica di base IC 3 /MOS http://www.ammega.it Formazione informatica di base IC 3 Descrizione sintetica IC 3 è un Programma di Formazione e Certificazione Informatica di base e fornisce

Dettagli

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione Backup Exec 2012 Guida rapida all'installazione Installazione Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Elenco di controllo pre-installazione di Backup Exec Esecuzione di un'installazione

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito)

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito) Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics versione 15 mediante un licenza

Dettagli

Novell Teaming 2.0. Novell. 29 luglio 2009. Riferimento rapido. Avvio di Novell Teaming

Novell Teaming 2.0. Novell. 29 luglio 2009. Riferimento rapido. Avvio di Novell Teaming Novell Teaming 2.0 29 luglio 2009 Novell Riferimento rapido Quando si inizia a utilizzare Novell Teaming, è innanzitutto necessario configurare lo spazio di lavoro personale e creare uno spazio di lavoro

Dettagli

Notifica sul Copyright

Notifica sul Copyright Parallels Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. F-SECURE PSB E-MAIL AND SERVER SECURITY http://it.yourpdfguides.com/dref/2859686

Il tuo manuale d'uso. F-SECURE PSB E-MAIL AND SERVER SECURITY http://it.yourpdfguides.com/dref/2859686 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di F-SECURE PSB E-MAIL AND SERVER SECURITY. Troverà le risposte a tutte sue domande sul

Dettagli

Guida in linea di Symantec pcanywhere Web Remote

Guida in linea di Symantec pcanywhere Web Remote Guida in linea di Symantec pcanywhere Web Remote Connessione da un browser Web Il documento contiene i seguenti argomenti: Informazioni su Symantec pcanywhere Web Remote Metodi per la protezione della

Dettagli

DESCRIZIONE: Microsoft Office 2002 XP Corso Completo (Patente 60 giorni)

DESCRIZIONE: Microsoft Office 2002 XP Corso Completo (Patente 60 giorni) DESCRIZIONE: Microsoft Office 2002 XP Corso Completo (Patente 60 giorni) Microsoft Word 2002 Fondamentali Microsoft Word 2002 Utente Avanzato Microsoft Word 2002 Utente Esperto Microsoft PowerPoint 2002

Dettagli

SOMMarIO INIZIARE. iii. Adobe dreamweaver CS5 ClASSroom in A book

SOMMarIO INIZIARE. iii. Adobe dreamweaver CS5 ClASSroom in A book SOMMarIO INIZIARE XI Informazioni su questo libro................................xi Prerequisiti.................................................xi Installare il programma....................................

Dettagli

Guida all'uso Di mylittleadmin

Guida all'uso Di mylittleadmin Guida all'uso Di mylittleadmin Versione: 1 Ultima modifica: 29/05/2012 17:00:00 VOLA S.p.A. - Traversa Via Libeccio snc - zona industriale Cotone, 55049 Viareggio (LU) tel +39 0584 43671 - fax +39 0584

Dettagli

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete)

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete) Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Client versione 14.2 con licenza di rete. Questo documento è stato

Dettagli

Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite

Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite Versione 1.4 3725-03261-003 Rev. A Dicembre 2014 In questa guida, vengono fornite le istruzioni per condividere e visualizzare il

Dettagli

Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema

Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema Panoramica delle funzionalità Questa guida contiene le informazioni necessarie per utilizzare il pacchetto TQ Sistema in modo veloce ed efficiente, mediante

Dettagli

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814 TaleteWeb Funzionalità trasversali e configurazioni generali 1 rev. 0-280814 Indice Per accedere ad un applicazione... 3 La home page di un applicazione... 4 Come gestire gli elementi di una maschera...

Dettagli