Vivi la Città. Comune di Nembro

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Vivi la Città. Comune di Nembro 2004-2005"

Transcript

1 ALLE FAMIGLIE E AGLI OPERATORI ECONOMICI - n Marzo Vivi la Città - Guida ai Diritti del Cittadino e dell Impresa - Aut. Trib. RE n. 788 del 20/02/ Prop. Gruppo Media srl - 0,13 - Copia omaggio - Stampa: Arti Grafiche Stibu - Urbania PU Comune di Nembro Vivi la Città INIZIATIVE EDITORIALI E COMUNICAZIONE

2 PRESENTAZIONE Ogni comunità locale è il risultato di una microstoria, di cui non parleranno mai i grandi manuali, ma che ha contribuito a forgiarne mentalità e cultura e che ha fatto dei suoi cittadini quasi un unicum, per cui ogni paese si distingue, non importa se in maniera quasi impercettibile, ma si distingue, da quello vicino. Noi Nembresi siamo così, perché la piccola storia di Nembro ci ha fatti così, con i nostri pregi ed i nostri difetti, il nostro modo di pensare ed il nostro modo di vivere, il nostro modo di essere ed il nostro modo di rapportarci quotidianamente con la realtà e con il futuro che essa genera. Compito di ogni Amministrazione penso sia quello, Innanzitutto, di amare i propri concittadini, ma poi anche quello di cercare di intuire il meglio per loro e di programmarlo in funzione della promozione di una qualità di vita sempre migliore e, per quanto possibile, pienamente soddisfacente per tutti, rimuovendo tutti gli ostacoli possibili al suo conseguimento. Questa brevissima guida ne vuole essere un minuscolo mattoncino. Non grandi cose, ma una rapida informazione sul come districarsi, nel tempo più breve possibile, dalle pastoie burocratiche, come vedersi riconosciuti i propri diritti e, forse, prima ancora, conoscerli, come adempiere ai propri doveri, dove, come e a chi rivolgersi. Vi sono contenute anche alcune brevissime note di colore locale, descritte alcune opere, che quotidianamente abbiamo sotto gli occhi e che, forse proprio per questo non notiamo più, i servizi cui possiamo accedere e che forse non sfruttiamo appieno, e che, forse, neppur conosciamo. Uno piccolo contributo per essere tutti noi cittadini più consapevoli, uomini e donne che partendo dalla propria casa, dalla propria famiglia sanno riconoscere gli altri e guardano il mondo. Il Sindaco Eugenio Cavagnis 1

3 Falegnameria CORTINOVIS LORENZO dei F.lli Cortinovis Ivano e Maria S.n.c. Falegnameria CORTINOVIS LORENZO TEL SERRAMENTI PORTONCINI D ENTRATA PORTE BLINDATE PORTE INTERNE MOBILI SU MISURA SCALE ANCHE RIVESTITE Via Camozzi, 12/a NEMBRO (BG) - Tel. e fax PRODUZIONE FARMACEUTICA CONTO TERZI E SVILUPPO FARMACEUTICO Via R. Follereau, Nembro (BG) Italy Tel Fax di Carrara Giovanni Carrozzeria attrezzata con: - Banco dima - Verniciatura a forno e infrarossi con prodotti ecologici - Sostituzione cristalli (anche in giornata) - Lavaggio interni in stoffa, velluto e pelle - Ripristino bolle da grandine mediante leva bolle o verniciatura completa - Ricarica climatizzatori - Auto sostitutiva - Convenzionato con compagnie assicurative per il pagamento del danno Nembro (BG) Via R. Follereau, 23 Tel Fax Cell

4 Sommario Vie di accesso pag. 4 Cenni storici pag. 5 Itinerario storico - artistico pag. 8 Itinerario storico - naturalistico....pag. 11 Fiere e manifestazioni pag. 13 Gastronomia Pag. 15 Ambiente Pag. 17 Numeri Utili Pag. 21 Elenco inserzionisti pag. 25 Guida ai Servizi del Comune Pag. 29 Cartine Inserto Cartine/Stradario/Elenco Vie Pag. 41 INIZIATIVE EDITORIALI E COMUNICAZIONE Vivi la Città - Gruppo Media Iniziative Editoriali e Comunicazione srl Piazza della Serenissima, Castelfranco Veneto Vivi la Città - Guida ai Diritti del Cittadino e dell Impresa Le pubblicazioni informative della collana Vivi la Città sono pubblicate in Internet all indirizzo: Vivi la Città: Copyright 2004: Gruppo Media Srl Direttore Responsabile: Tiziano Motti Iscrizione al Registro Nazionale della Stampa in Roma n del 18/04/1997 Autorizzazione del Tribunale di Reggio Emilia n. 788 del 20/02/1991 La riproduzione di testi, immagini, cartine, della guida ai servizi, dell impostazione editoriale e grafica, è vietata. Guida ai servizi depositata: SIAE n Opera depositata presso il Consiglio dei Ministri, Ufficio della Proprietà Letteraria. Questo Periodico è iscritto all Unione Stampa Periodica Italiana L Editore ringrazia l Amministrazione Comunale per la collaborazione e per l aggiornamento delle informazioni pubblicate. Servizi fotografici: Archivio Comunale - FotoQuaranta di Nembro Diffusione: Gratuita ai nuclei famigliari residenti nel Comune di Nembro e alle attività economiche. Distribuzione: a cura dell Ente Poste Italiane Diffusione integrativa: a cura del Comune di Nembro Stampa: Marzo 2004 Tiratura: copie Dichiarazione di tiratura resa al Garante per l Editoria, ai sensi del comma 28, art. 1, legge 23/12/96 N. 650 Ai sensi e per gli effetti della legge 675/96 l Editore dichiara che gli indirizzi utilizzati per l invio in abbonamento postale provengono da pubblici registri, elenchi, atti o documenti conoscibili a chiunque e che il trattamento di tali dati non necessita del consenso dell interessato. Ciò nonostante, in base all art. 13 dell informativa, il titolare del trattamento ha diritto di opporsi all utilizzo dei dati facendone espresso divieto tramite comunicazione scritta da inviarsi alla sede di Gruppo Media srl. Concessionaria per la Pubblicità: Via Guicciardi, Reggio Emilia Tel (30 linee r.a.) - Fax La collana editoriale Vivi la Città, comprensiva di questa edizione della guida di Nembro, è pubblicata in Internet all indirizzo Il sito permette inoltre di consultare un database che ospita migliaia di operatori economici selezionati, tra i quali gli inserzionisti di questo libro. Visiti i siti web dei nostri clienti: In copertina: Municipio di Nembro Via Roma, 13 3

5 VIE D ACCESSO Vie di accesso al territorio Il Comune di Nembro, in provincia di Bergamo, è collocato lungo l'ansa del fiume Serio all'inizio della Valle Seriana e confina con i comuni di Alzano Lombardo, Zogno, Algua, Selvino, Albino, Pradalunga, Scanzorosciate e Villa di Serio. Partenza dal casello autostradale BER- GAMO (A4) Superare il cartello BERGAMO e proseguire per svincolo Bergamo per 1 km Proseguire per 210 m Proseguire per Circonvallazione Paltriniano per 799 m fino a BERGAMO Proseguire per Circonvallazione Mugazzone per 1.1 km Proseguire per Viadotto di Boccaleone per 569 m Proseguire per Circonvallazione Delle Valli per 1.3 km Girare a destra, proseguire per Largo Decorati al Valor Civile per 51 m Proseguire per Sp 35/ Via Cesare Correnti per 861 m Proseguire per Sp 35 per 4.2 km Arrivo in Nembro. Distanza Totale: 15 km Partenza da AEROPORTO Orio al Serio Proseguire per Via Orio al Serio per 265 m Girare a destra, proseguire per 151 m Proseguire per Sp 116 per 740 m fino a BERGAMO Girare a destra e proseguire per Circonvallazione Mugazzone per 1.1 km Proseguire per Viadotto di Boccaleone per 569 m Proseguire per Circonvallazione Delle Valli per 1.3 km Girare a destra, proseguire per Largo Decorati al Valor Civile per 51 m Proseguire per Sp 35/Via Cesare Correnti per 861 m Proseguire per Sp 35 per 4.2 km Arrivo in Nembro. Distanza Totale: 9.2 km Comune di Nembro Superficie: Kmq. 15,22 Altitudine: mt 1226 slm/max mt 316 slm/min Prefisso telefonico: 035 C.A.P.: Popolazione: abit. (aggiornato al 02/12/2003) Provincia: Bergamo Confini: Alzano Lombardo, Zogno, Algua, Selvino, Albino, Pradalunga, Scanzorosciate, Villa di Serio Frazioni: Gavarno, Lonno HOW TO REACH NEMBRO The town of Nembro in the Province of Bergamo is located along the Serio River at one end of the Seriana Valley. It borders on the towns of Alzano Lombardo, Zogno, Algua, Selvino, Albino, Pradalunga, Scanzorosciate, and Villa di Serio. To reach Nembro, take the A4 toll road, and exit at Bergamo. 4

6 Cenni storici Le origini del paese sono antichissime, come testimoniato da alcuni ritrovamenti, da cui si evince la presenza dei Celti. In epoca romana fu stazione militare, ampiamente nota per la fabbricazione di pietre coti, che venivano cavate a Pradalunga, allora parte del territorio nembrese. Probabilmente proprio in dipendenza da questo fatto e dal numero dei residenti, divenne, negli anni a seguire, una delle più antiche plebes della bergamasca, dotata di un proprio archypresbiter e, in seguito, anche di un proprio capitolo. Peraltro gli storici tendono ad accreditare la tesi che proprio dall'escavazione e lavorazione delle citate pietre coti, attività che nei secoli a seguire continuerà a connotare il paese, derivasse già, fin da allora, l'importanza di Nembro. Essendo, per lo più, le miniere italiane dell'epoca parte del patrimonio privato dell'imperatore, si può supporre che il lavoro di estrazione fosse, in quei tempi, demandato agli schiavi, sotto la sorveglianza dell'esercito. L'importanza poi delle coti italiane, arrotabili con l'acqua anziché con l'olio, è sottolineata dallo stesso Plinio nella sua "Historia naturalis", e non c'è notizia che esistessero altre miniere di coti in Italia, se non quelle bergamasche. Scarse notizie si hanno di Nembro nei secoli successivi, fin verso il Nel XIII secolo Nembro è comune, fa parte della federazione della Valle Seriana Inferiore e ne è capoluogo, dopo una lunga serie di lotte, che hanno segnato il graduale riscatto dal feudalesimo imposto dal Vescovo di Bergamo. Cambiano protagonisti e finalità, ma le lotte non s'interrompono: ora sono Guelfi e Ghibellini a contendersi la supremazia Parrocchia (Foto: FotoQuaranta di Nembro) A HISTORICAL PROFILE Nembro is a very old town, as can be seen by some of the archeological finds that have been made here, which date back to the time of the Celts. During the time of the Roman Empire, it was a military outpost that was known for its stone quarries. It became one of the earliest parishes in the Province of Bergamo, due to the large population that developed in the area. Throughout the centuries, Nembro continued to grow in importance due to the whetstones that were produced from its quarries. Since the Italian mines were part of the emperor s private patrimony, it is likely that the stone was quarried during the time of the Romans by slaves overseen by soldiers. The importance of the Italian whetstones, which could be used with water instead of oil, is pointed out by Pliny in his "Historia Naturalis"; we know of no other whetstone quarries in Italy at that time than the ones in the Province of Bergamo. We have little information about Nembro from the end of the Roman Empire to about the thirteenth century, at which time it became a city-state belonging to the Federation of the Lower Seriana Valley. The town was fought over by Guelphs and Ghibellines, and at one point there were actually two separate town halls in Nembro, situated only a few meters from each other. Lower Nembro was ruled by the Guelphs, and Upper Nembro belonged to the Ghibellines. Two castles belonging to the opposing ruling families, the Vitalba and the Suardi, stood on Zuccarello Hill and San Pietro s Hill, respectively. CENNI STORICI 5

7 CENNI STORICI in paese, con una vicenda davvero curiosa: Nembro si ritrova, ad un certo punto, con due case comunali a non più di pochi metri l'una dall'altra: una per Nembro inferiore (guelfa), l'altra per Nembro superiore (ghibellina), così come a poco più di un centinaio di metri in linea d'aria, rispettivamente sui colli dello Zuccarello e di S. Pietro, stanno i castelli dei capi degli opposti schieramenti, i Vitalba ed i Suardi. Poi, nel breve volgere di una quarantina d'anni, tra la seconda metà del Trecento e l'inizio del Quattrocento, entrambi i fortilizi saranno sostituiti da due chiese: il Santuario della Madonna dello Zuccarello, oggetto ancora oggi di particolare devozione da parte dei Nembresi e la chiesetta di S. Pietro. Interventi miracolosi o puro e semplice ravvedimento del popolo stanco di guerre? La vita economica è fiorente: accanto all'agricoltura (coltivazione di frumento, vite e castagni ed ampie zone prative per l'allevamento), prospera l'industria delle pietre coti, così come sono ben presenti i commerci, in particolare perché da qui passano, attraverso Salmezza, i collegamenti con il Nord. Molte le chiese (una dozzina), che sorgono sul territorio, e alla cui costruzione la popolazione partecipa con lasciti e donazioni, o che diventano sedi di pie associazioni, quali la M.I.A., che segnano la cultura e la vita sociale del periodo e che sono, al tempo stesso, espressione di un certo benessere della popolazione. Tra queste, alcune delle quali andate distrutte, si segnala che, veramente meritevoli di una visita sono oggi S. Maria, recentemente restaurata e riccamente affrescata, la chiesa di S. Sebastiano, inserita nel connettivo abitativo e in cui domina il bellissimo polittico di Gavasio da Poscante, la chiesa di S. Nicola, di cui si è recentemente provveduto al restauro della facciata e la chiesetta della SS. Fiume Carso (Foto: FotoQuaranta di Nembro) Ponte Serio (Foto: FotoQuaranta di Nembro) The two castles at Nembro were replaced by two churches around the latter part of the fourteenth century and the beginning of the fifteenth century. They were the Sanctuary of the Virgin of Zuccarello, which is still much attended by the people of Nembro, and the Chapel of San Pietro. Trade and agriculture flourished during this period, and many churches were built in the territory. A period of hardship and misfortune began for Nembro at the beginning of the sixteenth century. Thirty years of invasion afflicted the town, including the disastrous invasion by the Lanzichenecchi. This led, however, to the separation of the municipality into independent districts, and to the formation of the municipalities of Pradalunga and Cornale. Nembro became directly subject to Venice in the fifteenth century, without the supervision of Bergamo. Much longedfor peace failed to come to Nembro even in the seventeenth century, and the economy continued its decline. The terrible plague of 1630 caused the death of half the population of Nembro. After bridges were built over the Sedrina River, traffic began to pass through Alzano, moving directly on to the Brembana Valley. After the Unification of Italy, many new industries sprang up in Nembro, especially in the textile sector. The population increased from 3220 in 1881 to 4779 in The Crespi factory made a great contribution to the development of the area, employing 440 people in 1890 and building housing for their workers. 6

8 Trinità a Trevasco per le due magnifiche tele, l'una di Palma il Giovane, l'altra di autore veronesiano-tintorettesco. Già fin dall'inizio del Cinquecento inizia per Nembro il periodo della sventura. Trent'anni di invasioni, tra cui quella tristissima del Lanzichenecchi, portano lutti e decadenza economica. Ma si pongono le basi per la successiva disgregazione del comune per l'accentuarsi dell'autonomia delle contrade nella gestione amministrativa. Ciò porta anche ad un restringimento dei confini comunali con la nascita, a fine secolo, dei comuni di Pradalunga e di Cornale. Seppure Nembro resti capoquadra, con ampia autonomia per quanto concerne l'amministrazione della giustizia, e tratti direttamente con Venezia per quanto concerne la vita politica, senza l'intermediazione di Bergamo, purtuttavia la Serenissima Repubblica, tutta presa dalle guerre con Milano, non può offrire che esenzioni minime sulle gabelle, che applica al resto del territorio, per mantenere l'esercito in armi. E' anche il secolo di carestie, pestilenze e degrado sociale, che portano se non all'intensificarsi di delinquenza e corruzione, quale si riscontra nelle città, ad una progressiva disaffezione alla religione, e, quindi, anche ai principi etici del vivere civile, e ad una cattiva gestione dei fondi delle varie confraternite, destinate alle elargizioni ai poveri. Anche il connettivo sociale comincia a sfaldarsi di fronte alle mere necessità della sopravvivenza, né si riprenderà più appieno per le vicende successive, che interesseranno il territorio. D'altro canto, è anche il secolo di un certo risveglio artistico, che vede acquistare per le proprie chiese alcune opere di buon valore, la migliore delle quali resta il polittico attribuito a G. Giacomo Gavasio di Poscante e che è visibile nella chiesa di San Sebastiano. Ma il vanto maggiore per Nembro resta quello di aver dato i natali ad Enea Salmeggia detto il Talpino, il Raffaello Bergamasco, che forse proprio a tale nomea deve, per assurdo, il fatto di non aver ancora trovato, nella storia dell'arte, una sua specifica collocazione. Sul territorio nembrese sono conservate ben 27 opere sue. Il Seicento non porta la pace sperata e la vita sociale continua a risentirne. L'economia langue ed arriva la peste del 1630, che dimezza la popolazione. Sopravvivono alla calamità 744 persone: solo alcuni anni prima gli abitanti del comune erano circa Scompaiono intere famiglie, e tra queste, parecchie di buon censo e degli industriali dell'epoca. La reazione alla sventura è lenta e l'economia tarda a riprendersi, anche se la popolazione aumenta in tempi brevi. A ciò si aggiunge anche il fatto che la via dei traffici verso il Nord comincia a passare per Alzano e poi direttamente per la Valle Brembana dopo la realizzazione dei ponti di Sedrina. Ridotto il potere economico, anche l'importanza politica del paese nella bassa valle Seriana si attenua fino a sparire. Da allora Nembro seguì le vicissitudini storico-politiche dell'italia, dando segno di risveglio tra la fine dell'ottocento e l'inizio del Novecento, quando registrò, sul suo territorio, la nascita di consistenti iniziative industriali, incentrate soprattutto sul settore tessile, che andarono ad insediarsi a ridosso dei canali, dai quali potevano trarre l'energia necessaria per il funzionamento degli impianti. La popolazione passò da a abitanti tra il 1881 ed il 1901 a seguito della richiesta di mano d'opera e della nascita di case popolari, ad opera soprattutto dei Crespi, il cui stabilimento arrivò ad occupare fino a 440 persone, tra operai ed operaie, nel CENNI STORICI 7

9 ITINERARI Itinerario Storico - Artistico Il tessuto edilizio del paese di Nembro, specialmente lungo il sinuoso asse che ne costituisce il fulcro (vie Ronchetti, Garibaldi e Mazzini) conserva tuttora edifici e ambienti risalenti al XV - XVII secolo. Visitabile, poiché sede della Biblioteca, la Cà di Lader, edificio seicentesco con soffitti in legno nei piani superiori e due interessanti camini realizzati in pietra locale lavorata, di fronte alla quale sta la torre De Plizolis. Tra gli edifici di valore architettonico meritano di essere citati anche casa Bonomi, la cui parte bassa è del secolo XV, sita in via Cavour, sede di numerose altre case quattrocentesche con muri in pietra a vista; in via Bilabini la cosiddetta Casa del Vicario del secolo XVI, con bel portale e affreschi ora conservati in Municipio, e Casa Gritti con eleganti dettagli (bifore ogivali) del XV secolo; e in Piazza Vittorio Emanuele Casa Sylva (secolo XIV) con notevole portale e affreschi interni. Le alterne vicende del paese sono testimoniate dalle chiese e dalla loro quantità sul territorio. Si segnalano quelle artisticamente di maggior valore, a partire dal fondo del paese salendo verso Selvino. Chiesa di San Nicola (sec. XV) Posta all inizio di via Ronchetti, ha una bella facciata quattrocentesca, liscia ed intonacata, con un rosone centrale e due finestre laterali trilobate. All esterno, sul lato est, sono visibili i borlanti (ciottoli di fiume), tipico materiale povero della zona, utilizzato nella costruzione, disposti a lisca di pesce. La struttura, ad una sola navata che ha conservato il suo aspetto originario, è divisa da archi acuti in cinque campate; nell ultima si apre il presbiterio. Le cappelle e gli altari sono abbelliti da opere di artisti prevalentemente Chiesa San Nicola (Foto: Archivio Comunale) A TOUR OF THE TOWN There are still buildings from the fifteenth to the seventeenth century standing in Nembro, especially along the winding road that has become the main streets of town (Via Ronchetti, Via Garibaldi, and Via Mazzini). The public library is a seventeenth-century building with wooden ceilings and two interesting fireplaces made from carved local stone. The De Plizolis Tower stands in front of the library. The lower part of the building known as Casa Bonomi dates back to the fifteenth century. It is located in Via Cavour, where numerous other buildings from the same period may be admired. The various events that affected the life of the town throughout the centuries can be studied by a visit to the territory s churches. THE CHURCH OF SAN NICOLA This fifteenthcentury church is located at the beginning of Via Ronchetti. It has a beautiful façade with a central rose window and two mullioned side windows. The eastern outside wall of the church is covered with pebbles from the river, laid in a herringbone pattern. The church has a single nave which has remained unaltered since the church was built, with Gothic 8

10 bergamaschi del XV, XVII, VIII secolo: Marinoni Antonio e Bernardino, Maffiolo da Cazzano, Giovanni Paolo Cavagna ed il nembrese Giovanni Carobbio. Da segnalare gli affreschi della bella cappella cinquecentesca di S. Rocco. Chiesa di San Sebastiano (sec. XIV) Situata nella zona centrale del paese, presenta una struttura ad una sola navata divisa da due archi acuti in tre campate. In origine doveva trattarsi di una semplice chiesetta ad una sola campata. I materiali utilizzati nella costruzione sono poveri: borlanti sistemati a lisca di pesce, pietre negli spigoli e mattoni disposti intorno alle finestre. All interno, sopra l altare maggiore, in marmo nero con inserti policromi, dentro una cornice di stucco di epoca barocca, spicca lo splendido Polittico, opera del XVI secolo, attribuita dai critici al bergamasco Antonio Marinoni. Preziosi affreschi datati alla fine del 300 sono emersi sulle pareti di quella che doveva essere la chiesa primitiva, a destra e a sinistra dell ingresso. La parete più interessante è quella dove in origine doveva trovarsi l altare, oggi notevolmente danneggiata dall apertura del portale d ingresso e dalla finestra, sulla quale sono ancora visibili alcuni brani della Passione di Cristo. Tra i diversi dipinti presenti nella chiesa, si segnala una Pietà, attribuita a Giovanni Carobbio ( ); nella cappella dell Addolorata, dove è allocato anche un piccolo organo del XVII secolo. Santuario della Madonna dello Zuccarello (1374) Situato su un piccolo poggio panoramico, oltre che dalla strada principale vi si accede da una piccola mulattiera, contornata da santelle rappresentanti i misteri del Rosario della metà del XVII secolo. Grande è stata nei secoli ed ancora oggi lo è, la devozione dei nembresi al santuario, la cui festa patronale ricorre l 8 agosto. La chiesa fu per secoli di proprietà della famiglia Vitalba che sul colle aveva il suo castello, del quale è rimasto ben poco. In origine doveva essere una semplice cappella addossata alle pareti dell antica dimora con l ingresso posto dove attualmente è la cappelletta di sinistra. I diversi ampliamenti furono effettuati a partire dal 500. La facciata, realizzata nei primi decenni del 900, presenta un ampio portico aperto con tre arcate a sesto acuto. La struttura interna è ad una sola navata suddivisa in tre campate da due archi a sesto acuto. Sull antica parete di destra vi sono tracce di affreschi, ben visibili invece, sui pilastri della cappelletta di sinistra, due affreschi del XVI secolo. Inoltre, sulle pareti dell altare, dipinti secenteschi di Francesco Cavagna ed altri minori. Chiesa di Santa Maria in Borgo (sec. X - XIII) La chiesa si trova nella zona più centrale del paese, nell antica contrada di Borgo, una volta fortificata. Fu edificata su antiche strutture del V - VI secolo d.c. e tardomedievali, come testimoniato da resti di muri e tombe perimetrali, visibili scendendo da una botola sulla destra dell altare. Lavori di ristrutturazione della chiesa sono documentati a partire dall anno 1456: più difficile documentare le ragioni che portarono alla sua fondazione. Fu utilizzata come lazzaretto nel XVII secolo, come parrocchia mentre era in costruzione l attuale S. Martino (XVIII secolo), come ospedale per i soldati feriti durante la prima guerra mondiale e, dopo anni di abbandono, recentemente è stata restaurata. La facciata è semplice e intonacata con un rosone centrale e due grandi finestre laterali, un portale a sesto acuto in pietra bianca. Sulla destra sono visibili tracce di affreschi ormai irrimediabilmente rovinati. ITINERARI 9

11 ITINERARI In alto, una decorazione corre sotto i due spioventi del tetto. I materiali utilizzati per la costruzione della chiesa, borlanti a lisca di pesce e grosse pietre squadrate, sono visibili rispettivamente lungo i fianchi, alla base e negli spigoli. Bella l abside coperta dal tetto in tegole sostenuto esternamente da piastrini in mattoni; ingressi laterali e finestrelle chiuse ricordano forme e momenti diversi della chiesa. A pianta rettangolare, da cui sporgono abside e campanile e un piccolo ripostiglio, essa è ad una sola navata divisa in cinque campate. Di notevole interesse gli affreschi, prevalentemente a carattere votivo, del XV secolo che ricoprono le pareti laterali e l abside a testimonianza di una attività artistica che, nella seconda metà del XV secolo dovette essere tra le più vitali della bassa Valle Seriana. Chiesa Parrocchiale di San Martino (1777) Sita in Piazza Umberto I, la Parrocchiale è una struttura imponente, radicalmente costruita sull antica chiesa, che domina su tutto l ambiente circostante. Il materiale impiegato per la costruzione è costituito principalmente da pietra locale, mattoni e grossi blocchi di pietra, ricavati da edifici abbattuti, alla base e negli spigoli. La facciata, suddivisa da una serie di lesene e da due cornicioni orizzontali, è in tre ordini. All interno, l edificio, assai sobrio nell insieme, ha caratteristiche dello stile barocco: luminosità, ricchezza di lesene, pilastri, colonne, cornicioni, rientranze, decorazioni stucchi, il tutto con grande equilibrio. La pianta è a croce greca ad una sola navata. Numerose e di buon livello sono le opere pittoriche. Da notare, entrando a sinistra le tele del Loverini (1845) e del nembrese Enea Salmeggia detto il Talpino ( ), due grandi tele di Antonio Cifrondi Chiesa San Vito (Foto: Archivio Comunale) Chiesa San Sebastiano (Foto: Archivio Comunale) arches dividing it into five spans, and the presbytery opening out of the last span. The chapels and side altars are embellished with works by fifteenth, seventeenth, and eighteenth-century artists from Bergamo, such as Antonio and Bernardino Marinoni, Maffiolo da Cazzano, and Giovanni Paolo Cavagna, and Giovanni Carobbio of Nembro. THE CHURCH OF SAN SEBASTIOANO Dating back to the fourteenth century, this church is situated in the central part of town. It has a single nave that is divided by two Gothic arches into three spans. It was probably a simple chapel originally, with a single span. A fabulous polyptych in a Baroque frame stands out above the main altar, which is made of black marble with colored inserts. The painting has been attributed to Antonio Marinoni, a sixteenth-century artist from Bergamo. Valuable frescoes from the late fourteenth century have been discovered on the walls of what is thought to be the original church building, to the sides of the main entrance. Among the many paintings housed in the church is a Pieta which has been attributed to Giovanni Carobbio. There is a small seventeenth-century organ in the Chapel of Our Lady of Sorrow ("L Addolorata"). 10

12 (Clusone ), e di Giovanni Raggi (Bergamo ). L opera più antica, Ognissanti, del 1490, è attribuita, secondo le fonti, ma con qualche riserva, ai bresciani Antonio Mattia Zamaris di Chiari.Nella sagrestia sono collocati dipinti di Giacomo Cotta (Gorlago ) e di Carlo Ceresa (S. Giovanni Bianco ). Chiesa dei SS. Vito e Modesto (1461) Sita in Trevasco, lungo la strada per Selvino, presenta una semplice facciata intonacata e un portico che corre lungo il lato sinistro. L ingresso principale, semplice e contornato di pietra, si apre verso un piccolo sagrato. La parete sinistra, intonacata e riparata dal portico, è decorata da affreschi databili tra la fine del XV secolo e l inizio di quello successivo. La chiesa è ad una sola navata, suddivisa in tre campate. L orientamento era in origine diverso, l altare era posto dove oggi troviamo il portale d ingresso; sulla parete, in alto, sono ancora visibili frammenti di un affresco con l Annunciazione. Diversi dipinti ad affresco databili al XV secolo ornano le prime due campate, del XII secolo, invece, una grande tela dalla bella cornice di autore ignoto e un interessante Crocifisso riconducibile a Jacopo Onesti da Pordenone. Per approfondimenti si rimanda ai testi disponibili in Biblioteca: - Storia della Parrocchia di Nembro, Bergamelli Giovanni, 1992, Parrocchia di Nembro - Nembro e la sua storia, Bergamelli Giovanni, 1985, Amministrazione Comunale di Nembro - La Chiesa di Santa Maria in Borgo, Bergamelli Giovanni, presentazione di Gino Carrara, Parrocchia di Nembro, 1994 Itinerario Storico - Naturalistico Nembro - Lonno Percorrere l antica mulattiera che collega Nembro alla frazione di Lonno rappresenta un occasione singolare per conoscere diversi aspetti dell economia nembrese dei decenni scorsi. All inizio del percorso, in via Lonzo, dove camminiamo sopra il torrente omonimo che è stato incanalato e coperto negli anni Sessanta, si può osservare il muro a borlanti del Serio, le pietre tondeggianti con cui erano costruiti normalmente gli edifici, che cinge oggi i giardinetti situati tra la via S. Jesus e la via Lonzo stessa. Esso un tempo delimitava un classico brolo di una casa colonica nel quale si THE SANCTUARY OF THE VIRGIN OF ZUCCARELLO This church stands on a small rise with a scenic view of the main road and a small towpath flanked by little seventeenth-century shrines that represent the Mysteries of the Rosary. It was built in 1374, and has been of great importance throughout the centuries down to this day. The people of Nembro are extremely devoted to the patron saint of the church, whose feast day falls on August 8th. For centuries, the church belonged to the Vitalba family, who had a castle on this hilltop. The sanctuary was probably originally a simple chapel standing against the castle wall. It was enlarged in the sixteenth century, and the façade was built in the early part of the twentieth century. It features a broad portico with three Gothic arches. The sanctuary has a single nave divided into three spans by two Gothic arches. There are traces of frescoes on the right wall of the church, while two sixteenth-century frescoes remain in good condition on the pillars of the left chapel. Paintings by Francesco Cavagna and lesser artists decorate the walls of the church. THE CHURCH OF SANTA MARIA IN BORGO Located in the heart of Nembro in the medieval district of Borgo, this church was built over the ruins of a ITINERARI 11

13 ITINERARI coltivavano viti, alberi da frutto, ortaggi e cereali. Poco oltre, l occhio può dominare la val Cossera, dove gli enormi cumuli di pietrisco oramai coperti dalla vegetazione documentano la presenza delle cave di pietre coti gestite dalle due ditte produttrici che avevano sede a Nembro: la fratelli Rusca e la ditta Bonorandi. Più avanti la strada, recentemente coperta con una manto di calcestruzzo e pietrame, corre presso un bosco di castagno da palina da cui in passato si ricavavano gli indispensabili sostegni per le viti dei ronchi, i campi terrazzati della collina nembrese e bergamasca, sui quali si coltivavano anche cereali, alberi da frutto, gelsi, foraggi. Questi terrazzamenti, frutto del lavoro di generazioni, si possono ancora intravedere nei pressi della Cà Bàs e della Cà Olt, le due cascine che si trovano sull altro versante della valletta del Lonzo. Due stretti tornanti portano sul piazzale del Santuario della Madonna dello Zuccarello, verso la quale la dovozione dei nembresi è stata sempre viva, specialmente nei momenti critici della guerra e delle calamità. Oltre il Santuario la strada attraversa il caratteristico bosco ceduo di collina composto da castagni, carpini, betulle, robinie, frassini, roveri, olmi, e raggiunge il piano della Bastia, che nel nome sta ad indicare la presenza in un lontano passato di strutture militari di difesa. Poco prima del colle, appena a valle della strada, esistono ancora due entrate delle gallerie di coti che attraversavano tutta la collina dello Zuccone per sboccare nella valle del Luio, che segna il confine con il Comune di Alzano Lombardo, visibile ad ovest. Poco prima di raggiungere i prati stabili del Prat de Fó nei pressi di Lonno, la strada costeggia i resti di quello che fu un castagneto da frutto, uno dei tanti della bassa valle Seriana che nei secoli passati offrivano nutrimento e salvezza nei tempi di carestia. Giampiero Valoti Per quanto riguarda ulteriori sentieri ed itinerari d interesse naturalistico, si rimanda ai seguenti testi disponibili in biblioteca: - Il sentiero delle Podone. Avviamento alla conoscenza naturalistica del territorio di Nembro, Marconi Carlo, 1992, Amministrazione Comunale. - La valle del Carso di Nembro. Ambiente, sentieri, vegetazione e flora., Marconi Carlo, 1998, Amministrazione Comunale. previous building from the fifth or sixth century AD. There are records of renovation jobs carried out on the church as early as The church served as a hospital for patients with infectious diseases in the seventeenth century, and as parish church in the eighteenth century, while the current parish church, the Church of San Martin, was being built. Wounded soldiers were cared for in the church during World War I. After years of neglect, the church has recently been restored. THE CHURCH OF SAN MARTINO This is the Nembro Parish Church. It is located in Piazza Umberto I, and is a majestic building that towers over the surrounding neighborhood. The foundation and the corners were built mainly with local stone and bricks and blocks from old buildings. The interior is Baroque, with a well-balanced array of pilaster strips, pillars, columns, cornices, niches, and stuccowork. The church is laid out in the shape of a Greek cross, with a single nave. It preserves a large number of important works of art by artists such as Il Talpino, Antonio Cifrondi, Giovanni Raggi, Antonio Mattia Zamaris di Chiari, Giacomo Cotta, and Carlo Ceresa. 12

14 Fiere e Manifestazioni 17 gennaio S. Antonio - Lonno 20 gennaio S. Sebastiano - Chiesa sagrato S. Maria 13 giugno S. Antonio - Gavarno Mese di Luglio Festa delle contrade di Gavarno 6/ 22 giugno Festa loc. S. Vito 10/ 20 luglio Festa degli alpini - Parco degli alpini 21 giugno/6 luglio Festa del volontariato presso la Casa di Riposo di Nembro 2/15 agosto Manifestazione Lonno Estate - Oratorio di Lonno 8 agosto (Madonna dello Zuccarello) Festa presso il Santuario dello Zuccarello Mesi di Luglio/Agosto Festa dello Zuccarello 16 agosto (S. Rocco) Festa di Viana Prima domenica dopo ferragosto Sagra ornitologica c/o il Parco Rotondo Esposizione uccelli da canto - n 4/5 bancarelle genere venatorio Ultime due settimane di agosto Festa di S. Nicola c/o la Chiesa S. Nicola Prime due settimane di settembre Festa dell Oratorio S. Filippo Neri 8/9 dicembre Mostra mercato dell artigianato artistico lungo le vie centrali del Paese Periodo estivo (Luglio /agosto) ContEstate Iniziative di cultura e socializzazione organizzate dalla Amministrazione comunale Terzo sabato del mese Mercatino dell usato e dell antiquariato - Via Moscheni GRAFICA & Sottosopra Intimo - Maglieria - Abbigliamento NEMBRO (Bg) Tel PUBBLICITÀ MARCASSOLI SRL STUDIO CREATIVO DI GRAFICA PUBBLICITARIA E WEB Marchi e logotipi immagini coordinate - brochure - depliant cartellonistica - insegne - siti web Nembro BG - Via Papa Giovanni XXIII, 3 Telefono Fax FIERE 13

15 di Zaninoni PANE - GRISSINI - PIZZE - TORTE CROSTATE - BISCOTTI DOLCI TIPICI E STAGIONALI Via Bilabini, NEMBRO (BG) Tel PIZZA DA ASPORTO da NINO Via Cavour, NEMBRO (BG) TEL APERTO ORARI DI APERTURA DALLE ALLE E DALLE ALLE LUNEDI CHIUSO

16 Gastronomia Piccolo viaggio nella storia della gastronomia nembrese I piatti forti della tradizione culinaria nembrese, e più in generale della bassa valle Seriana, sono legati strettamente al tipo di agricoltura di collina praticato nei secoli passati, basato sostanzialmente sulla coltivazione promiscua di cereali, vite, frutti, e sul piccolo allevamento bovino accompagnato da quello di un maiale e da un ridotto numero di capi di animali da cortile. La farina di granoturco la faceva da padrone nella dieta dei nembresi degli anni scorsi: la polenta era cibo quotidiano e permetteva poi la realizzazione di una serie di preparazioni culinarie che sapientemente le massaie elaboravano per variare almeno parzialmente il menu giornaliero: dalla polenta brüstülida, alla polenta e latte, alla polt, una polenta molle ottenuta mescolando all acqua bollente salata farina di granoturco mista a farina di frumento e condita o con latte freddo o con burro fuso e formaggio, alla schisöla, una schiacciata farcita con stracchino. Ancora la polenta era la base del piatto forte della cucina bergamasca quando si accompagnava gli uccelli cotti in padella con burro e salvia: erano tordi, fringuelli, peppole ed altri ancora, catturati con la caccia a capanno che anche a Nembro ha sempre avuto molti seguaci. In questo caso essa era anche accompagnata immancabilmente da un pezzo di salsiccia arrotolata. Nei giorni di festa grande però la polenta poteva anche non essere presente delle mense imbandite dei nembresi: non era raro infatti che un banchetto nuziale ad esempio si aprisse con un antipasto a base di salumi ottenuti dalla macellazione domestica del maiale, pancetta, testina in qualche caso, salame, cotechino. Si continuava poi con un piatto abbondante di casoncelli, i ravioli fatti a mano il cui ripieno era costituito da formaggio e pane grattugiati, un uovo, prezzemolo e aglio, un cotechino tritato, sale e spezie. Erano conditi con buon burro fatto in casa aromatizzato con la salvia odorosa. Ad essi poteva seguire una gallina ripiena bollita, una vera specialità di molte anziane massaie nembresi ognuna delle quali aveva un proprio segreto per la preparazione del ripieno con cui essa era farcita. Il vino nostrano prodotto con uve diverse dall Isabella e dotato di qualche grado in più rispetto a quello leggero e piuttosto acido prodotto con quest ultima uva, accompagnava il pasto che poteva concludersi con la measa o maasa, una torta TRADITIONAL CUISINE The most popular dishes that make up Nembro s culinary tradition as well as that of most of the lower Seriana Valley are closely related to the type of agriculture that was practiced here during past centuries. On most farms, a large quantity of grains and fruits were cultivated, and a small amount of cattle were raised, along with a pig and some poultry. Cornmeal was the reigning ingredient in the old-time diet. "Polenta" was served every day; it was used ingeniously by the housewives of Nembro to prepare a vast range of dishes. Some favorites were roast polenta, polenta with milk, and "polt", a soft type of polenta made with hot, freshly cooked polenta and cold milk or melted butter and cheese. "Schisöla" was a sort of dry cornbread spread with stracchino cheese. At one time, Bergamo s most famous dish was made with polenta served with birds caught in traps (a popular sport in Nembro), fried with butter and sage. A roll of sausage always accompanied this dish. On holidays, polenta was often not served. It was common to find an appetizer of cured pork products made at butchering time, on the banquet table at weddings. Next would come a main course consisting of heaping dishes of "casoncelli", which are a type of homemade ravioli with a filling of cheese, breadcrumbs, egg, parsley, garlic, sausage, and spices. These were seasoned with homemade butter and fragrant sage. This was often followed by stuffed, boiled chicken. Local wine made from a high-grade grape accompanied the meal, which often concluded with a serving of "measa", a cake made with cornmeal, pork fat, milk, raisins and apples. GASTRONOMIA 15

17 GASTRONOMIA rustica a base di farina di granoturco, grasso di maiale, latte, a volte uvetta o qualche fetta di mela. L ambiente naturale ancora incontaminato offriva, nella stagione propizia, due piatti certo non comuni, ma prelibati e caratteristici della nostra terra: il primo, i pesci in carpione, era costituito da trote, vaironi, barbi, sanguinerole, scardole catturati anche con piccole reti nel Serio, arrostiti e conditi con abbondanti cipolle fritte; il secondo era rappresentato dai gamberi di fiume pigliati con le mani nelle acque pulite del Carso e del Luio e dei loro affluenti. I gamberi, la cui cattura oggi è proibita, dopo breve bollitura assumevano un colore rosso vivo, erano poi conditi con olio e insaporiti con una quantità abbondante di prezzemolo e aglio tritati finemente. Infine l uovo che è sempre stato una delle piccole - grandi risorse della famiglia contadina: fritto nella panna cotta rappresentava un piatto unico da accompagnare ad abbondante pane o polenta. (Giampiero Valoti) Zuccarello (Foto: Archivio Comunale) di Pellicioli Giorgio NEMBRO (BG) - Via Garibaldi, 19 Telefono DEGUSTAZIONE VINI E FORMAGGI Orari da martedì a sabato dalle ore 9,00 alle 13,30 dalle ore 15,30 alle 23,00 ORTOFRUTTICOLA di Giuseppe Pezzotta SE MANGI SANO VIVI MEGLIO CON LE VITAMINE DELLA FRUTTA E VERDURA SERVIZIO DOMICILIO GRATUITO Via T. Tasso, 24/B NEMBRO (BG) Tel Cell DECIDI OGGI DI ENTRARE NEL NOSTRO TEAM: PER LE SOCIETÀ DEL NOSTRO GRUPPO SELEZIONIAMO IN EMILIA ROMAGNA, VENETO E LOMBARDIA AGENTI VENDITORI INIZIATIVE EDITORIALI E COMUNICAZIONE TEL (30 linee r.a.) Via Guicciardi, Reggio Emilia Fax PASTICCERIA GELATERIA CAFFETTERIA di Villa Angelo Via Ronchetti, 65 - Tel NEMBRO (BG) 16

18 17 La raccolta differenziata I RIFIUTI Qualsiasi tipo di attività umana implica la produzione di rifiuti: maggiore è il benessere maggiore è la produzione di rifiuti. Questa massima vale senza distinzione per le economie domestiche, per l artigianato, per l industria. In genere cosa si intende per rifiuto? Una definizione classica potrebbe essere qualsiasi sostanza od oggetto derivante da attività umana o da cicli naturali abbandonato o destinato all abbandono. A loro volta i rifiuti possono essere classificati in: urbani, speciali, tossici, nocivi. Rifiuti urbani: A) quelli non ingombranti provenienti dai fabbricati o da altri insediamenti civili in genere. B) quelli ingombranti quali beni di consumo durevoli provenienti da fabbricati o da altri insediamenti civili in genere. C) quelli di qualunque natura o provenienza giacenti sulle strade ed aree pubbliche o private comunque soggette ad uso pubblico. Rifiuti speciali: A) I residui di lavorazioni industriali, da attività agricole, artigianali, commerciali e di servizi che per quantità e qualità non siano dichiarati assimilabili agli urbani. B) quelli provenienti da ospedali, case di cura ed affini non assimilabili a quelli urbani. C) i materiali provenienti da demolizioni, costruzioni e scavi, i macchinari e le apparecchiature deteriorate e obsolete. D) i veicoli a motore, rimorchi e simili fuori uso e loro parti. E) i residui delle attività di trattamento dei rifiuti e quelli derivanti dalla depurazione dei corsi d acqua. Rifiuti tossici e nocivi: tutti quelli che contengono o sono contaminati da sostanze particolarmente pericolose (per esempio le batterie) in quantità e/o in concentrazione tali da presentare un pericolo per la salute e l ambiente. AMBIENTE vetraria nembrese s.n.c. di santinelli carlo & c. Fornitura e posa in opera di vetrate isolanti, temperate antisfondamento - U-GLASS Box doccia su misura Tettoie in cristallo e policarbonato Molature e decorazioni su specchi e cristalli LA TUA ERBORISTERIA DI FIDUCIA NEMBRO (BG) Via Lombardia, 10/g Tel Fax NEMBRO (BG) PIAZZA UMBERTO I, 8 TEL./FAX

19 AMBIENTE La raccolta differenziata La raccolta dei rifiuti si differenzia in: - Raccolta rifiuti solidi urbani - Raccolta differenziata di: A) Pile esauste B) Farmaci scaduti C) Vetro, lattine e barattoli D) Carta E) Olii grassi vegetali e animali F) Materiale ferroso ingombrante (isole ecologiche) G) Plastica H) Rifiuti organici compostabili I) Beni durevoli L) Componenti elettronici M) Polistirolo N) Vernici O) Siringhe P) Tubi catodici e lampade a scarica Q) Prodotti etichettati T e/o F R) Cartucce esaurite di toner CESTINI PER I PICCOLI RIFIUTI Sono collocati lungo le strade e nelle prossimità dei parchi. Lo scontrino del negozio, la carta del gelato, il mozzicone della sigaretta non vanno gettati per terra, ma depositati nei cestini. RACCOLTA PORTA A PORTA CARTA E CARTONE Elemento di primaria importanza nella raccolta differenziata è il recupero della carta. Il suo utilizzo permette, oltre al recupero di risorse, anche la salvaguardia dell ambiente. La fabbricazione della carta richiede infatti l abbattimento ogni anno di enormi quantità di alberi ed il consumo di grandi quantitativi di energia. Riciclare la carta significa quindi: minori costi per il suo smaltimento, minori costi per la sua produzione, difesa ecologica delle risorse boschive. Si ricorda che: la carta destinata al servizio di raccolta domiciliare deve essere pulita, asciutta e non mescolata ad altri prodotti, in particolare è importante non gettare nei contenitori il cartone plastificato (es. quello del latte e del vino), la carta carbone, la carta oleata e tutta la carta che abbia subito particolari trattamenti chimici. Particolare attenzione chiediamo ai commercianti per quanto riguarda i cartoni e gli imballaggi in generale, invitandoli ad utilizzare anche lo spazio presente nell isola ecologica. ISOLA ECOLOGICA Le isole ecologiche sono un tassello importantissimo per incrementare la raccolta differenziata. Sono luoghi custoditi dove il cittadino può portare tutti quei rifiuti che o è possibile recuperare o costituiscono un pericolo per l ambiente. L invito è anche di usare le isole ecologiche quando la grande quantità di materiali da gettare riempirebbe gli appositi cassonetti o creerebbe intralcio alla circolazione (raccolta porta a porta). Nell isola ecologica di Nembro è possibile portare: - materiale verde (sfalci, potature, altri residui), carta, vetro, plastica, alluminio, pile, farmaci, rifiuti ingombranti di origine domestica (mobili, elettrodomestici, ecc.), pneumatici, imballaggi, legname, batterie d auto, olii per motori e per uso alimentare. Nel territorio del Comune di Nembro é attiva un isola ecologica in Via Marconi: Aprile - Ottobre Lunedì, Martedì, Giovedì e Venerdì dalle 9 alle 12 Mercoledì dalle 16 alle 19 Sabato dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 19 Novembre - Marzo Lunedì, Martedì, Giovedì, Venerdì dalle 9,00 alle 12,00 Mercoledì dalle 14,00 alle 18,00 Sabato dalle 9,00 alle 12,00 e dalle 14,00 alle 18,00 Per ulteriori informazioni Tel VETRO, LATTINE, BARATTOLI E attiva la raccolta porta a porta. Nel caso in cui vi siano vetri di grandi dimensioni vi invitiamo a conferirli nell isola ecologica. Insieme al vetro è possibile gettare lattine (e altro materiale di alluminio) e barattoli. 18

20 19 CONTENITORI PER LE PILE E I FARMACI Anche per le pile e per i farmaci vi sono contenitori particolari posizionati generalmente in punti nevralgici (scuole, farmacie, supermercati, ecc...). È importante che questi rifiuti, in quanto potenzialmente dannosi per l ambiente, non finiscano nel normale passaggio di raccolta R.S.U. PLASTICA E attiva la raccolta porta a porta. Vista l importanza del riciclaggio dei materiali plastici, chiediamo di conferire all apposito servizio di raccolta bottiglie di plastica, flaconi di shampoo, di detersivo, di creme. Per essere sicuri che il vuoto sia della plastica giusta guardate i simboli (PET - PE - PVC). Non inserire pettini, piatti o forchette da pic-nic e le borsine della spesa. Un consiglio molto importante è quello di schiacciare le bottiglie e poi riavvitare il tappo in modo tale da occupare il minor spazio possibile. RITIRO A DOMICILIO DEI RIFIUTI INGOMBRANTI E BENI DUREVOLI Dal 1 gennaio 2004 le utenze domestiche (famiglie) hanno la possibilità di chiamare il seguente numero telefonico: per il ritiro dei rifiuti ingombranti e beni durevoli sopradescritti. Il ritiro verrà concordato tra l utente e la ditta che effettuerà la raccolta. Impresa verniciatura tinteggiatura rivestimenti plastici stucchi lucidi Bertocchi Giuseppe Via Vittoria, NEMBRO (BG) Tel. e Fax I rifiuti devono essere depositati nel punto di raccolta poco prima che passi l automezzo a ciò destinato. Il servizio è a pagamento. THERMOCOMPOSTER PER COMPOSTAGGIO DOMESTICO Il compostaggio, un processo naturale. Il compostaggio domestico permette il recupero del materiale organico prodotto giornalmente in casa, trasformandolo in ottimo terriccio per orti e giardini. Crediamo che sia importante promuovere pratiche come questa, da affiancare a quelle più diffuse come la raccolta differenziata. Sono piccole-grandi azioni che tutti noi possiamo compiere quotidianamente ed ottenere, insieme, grandi risultati. Il rispetto dell ambiente inizia nella nostra casa. Cosa si può utilizzare per il compost: - Rifiuti dell orto e del giardino; - cascami dell orto, steli, foglie, fiori appassiti, radici, terra di vasi; - sfalci d erba; - le potature e le foglie secche degli alberi del giardino; - rifiuti di cucina. Sono adatti ad esser compostati senza problemi gli scarti vegetali: i resti della preparazione e pulitura delle verdure, le bucce dei frutti e delle patate, i fondi di tè e caffè, ma anche i gusci d uovo. I rifiuti di cucina sono molto umidi e fermentano facilmente, per cui è bene miscelarli, in fase di compostaggio, con materiali più asciutti. Il manuale sul compostaggio viene rilasciato a chi acquista il compost dall Ufficio LL.PP ed Ambiente - Tel Il manuale fornisce ulteriori informazioni anche riguardo alle compostiere, i tritumatori e le attrezzature per il compostaggio; attivatori ed additivi per il compost; proprietà ed impiego del compost. AMBIENTE

21 autofficina VENDITA NUOVO USATO E GOMMISTA ABBIGLIAMENTO Via Gavarno, Nembro (BG) Tel NEMBRO (BG) Via Bilabini, 12 Tel. e Fax TERMOIDRAULICA BELLENI snc di BELLENI EMILIO e C. PROGETTAZIONE INSTALLAZIONE IMPIANTI IDRICOSANITARI ANTINCENDIO TUBAZIONI GAS S. JESUS, 6 NEMBRO (BG) Tel Cell

22 Numeri Utili NUMERI D EMERGENZA E PUBBLICA UTILITÀ Soccorso Pubblico di Emergenza Tel. 113 Soccorso ACI Tel. 116 Carabinieri Tel. 112 Polizia - Pronto Intervento (Bergamo) Tel Polizia Municipale Nembro....Tel Vigili del Fuoco Tel. 115 Emergenza Sanitaria Tel. 118 Enel - Servizio per i clienti......tel Enel - Segnalazione guasti.....tel Acquedotto (Consorzio Serv. Bacino Serio - Seriate) Tel Aeroporto Orio al Serio - Centralino Tel MUNICIPIO Sede Municipale Via Roma, 13 Centralino Tel Telefax Reperibilità Comune Tel Ufficio Segreteria Responsabile.Tel Ufficio Protocollo Tel Ufficio Messo Comunale Tel Ufficio Tecnico Responsabile...Tel Ufficio Tecnico Segr. Urbanistica Tel Ufficio Tecnico Edilizia Privata..Tel Ufficio Tecnico Ecologia Tel Ufficio Tecnico Cimitero Tel Ufficio Tecnico Metano Tel Ufficio Ragioneria Responsabile.Tel Ufficio Ragioneria Utenze e Contratti Gas ACI Tel Ufficio Ragioneria Pagamento Fornitori Tel Ufficio Ragioneria Servizi Tributi Tel Servizi Sociali Responsabile - Segreteria Tel Ufficio Assistenza Domiciliare e Alloggi Tel Ufficio Asilo Nido, Refezione e Forniture Tel Anagrafe Responsabile Tel Stato Civile Tel Ufficio Cultura Segreteria - Sport Tel Magazzino Comunale Via Marconi Tel Biblioteca Comunale Via Ronchetti, Tel Consorzio PM Valseriana Via Papa Giovanni XXIII, Tel Fax IMPIANTI SPORTIVI Centro Tennis Via Nembrini Tel NUMERI UTILI Dr. GIANPAOLO VALLE Via Mons. Bilabini, NEMBRO (BG) Tel Fax Ferraris Narno Via Tasso, Nembro (Bg) Tel. e Fax FABBRICA PORTE PIEGHEVOLI FERRARIS NARNO S P Vendita Assistenza Pc e accessori Consulenza informatica Fotocopiatrici e multifunzioni Reti aziendali Prodotti per ufficio SISTEM POINT s.n.c. Via Tasso, NEMBRO Tel Fax

23 NUMERI UTILI Centro Sportivo Saletti Via Saletti Tel Campo Calcio Viana Via Roma Palestra Scuola Gavarno Via Gavarno Palestra S. Faustino Via S. Faustino Palestra Via Ronchetti Palestra Centro Via Moscheni Palestra Scuole Medie Via Carso Campo Calcio Lonno Via Leonardo Da Vinci POSTE E TELECOMUNICAZIONI AGENZIA DI BASE Via Orti, Tel Direttore Tel SCUOLE SCUOLE MATERNE Statale Via Kennedy Tel Crespi - Zilioli Via Roma Tel SS. Innocenti Via Gavarno, Tel Chiesa Santa Maria (Foto: Archivio Comunale) LABORATORIO ORTOPEDICO ARTICOLI SANITARI ZANCHI Emanuele Ortopedia Burini Forniture ortopediche Specializzato in Podologia Esame computerizzato del passo in dinamica - Protesi - Tutori Corsetti - Carrozzelle Attrezzature a noleggio Tappezziere ZANCHI EMANUELE Via S. Jesus, NEMBRO (BG) Tel. e Fax Cell AUTOFFICINA AZZOLA FABIO & C. snc RIPARAZIONE AUTOVEICOLI SERVIZIO AUTODIAGNOSI ANALISI GAS DI SCARICO NEMBRO (BG) Via M. Bilabini, 32 Tel Fax NEMBRO (BG) Via Lombardia, 28 Tel Fax

24 SCUOLE ELEMENTARI Via Roma Tel Via S. Faustino Tel Via Ronchetti Tel Via Gavarno Tel SCUOLA MEDIA E. Talpino Via Carso Tel Ufficio Dirigente Scolastico.....Tel STRUTTURE SANITARIE A.S.L Centro Psico Sociale Via Tasso, Tel Distretto Sanitario di Base - Uff. Sanitario Via Ribolla, 1 - Alzano Lombardo.Tel Ospedale - Alzano Lombardo..Tel Casa di Riposo Via dei Frati, Tel Comune (Foto: FotoQuaranta di Nembro) NUMERI UTILI Piergiuseppe Nani Private Banker Via Camozzi, I/C Nembro (BG) Tel Cell Fax Iscritto all Albo dei Promotori Finanziari Aerea (Foto: FotoQuaranta di Nembro) F ARMACIA SAN MARTINO DEI DOTTORI IRENE E STEFANO BARBIERA OMEOPATIA DERMOCOSMESI VETERINARIA ERBORISTERIA NEMBRO (BG) TASSO, 1 TEL OTTICA CERONI Se migliori la vista, migliori la vita Zogno (BG) - Via Cavour, 22 - Tel Nembro (BG) - Via Garibaldi, 4 - Tel

25 ERBORISTERIA GALENO Nembro (BG) loc. Viana - Via Acqua dei Buoi, 2 Tel FITO-GEMMOTERAPIA FIORI DI BACH INTEGRATORI PER SPORTS E BODY BUILDERS PROGRAMMI DIMAGRIMENTO CONTROLLATO PRODOTTI DERMOFUNZIONALI In collaborazione con operatori qualificati si promuovono sessioni specialistiche di DIETOLOGIA TEST PER INTOLLERANZE ALIMENTARI TEST ALLERGOLOGICI TRATTAMENTO ANTIFUMO CONSULTE CON MEDICO NATUROPATA SEDUTE CON MEDICO AGOPUNTURE (STATI DOLOROSI E FLOGISTICI, TRAUMI E INFIAMMAZIONI MUSCOLO-ARTICOLARI, TURBE NERVOSE) LINFODRENAGGIO PROFESSIONALE IPNOSI PRE-PARTO CENTRO MEDICO POLISPECIALISTICO GALENO Direttore Sanitario Dr. Massimo Galligani Autorizzazione Sanitaria nr. 1 del 15/01/2003 Via Roma, NEMBRO - Tel Dr. S. Donelli Specialista in Angiologia e Chirurgia Vascolare - Dr. R. Paris Specialista in Cardiologia - Dr. M. Salvi Specialista in Endocrinologia - Dr. R. Calabrò Specialista in Neurologia - Dr. P. Belvisi Specialista in Urologia - Dr. M. Galligani Specialista in Ginecologia e Ostetricia - Pap Test - Dr. L. Festa Specialista in Radiologia - Diagnostica per immagine: ecografie, addominali-tiroidea-mammaria-ostetrica-ginecologica-osteo muscolare - Dr. P. Ciceri Specialista in Traumatologia e Ortopedia - Dr. P. Tavani Specialista in Fisiatria-Fisioterapia: ultrasuoni-radar-ionoforesi-tens-massofisioterapia-riabilitazione - Dr. V. Gritti Specialista in Terapia del Dolore - F.I.T. test ematico per intolleranza alimentare - Dr. A. Casati Specialista in Chirurgia Generale e Chirurgia Plastica - Chirurgia ambulatoriale: piccola chirurgia estetica-crioterapia-laser terapia - terapia sclerosante.

26 Attività Economiche (inserzionisti) Tutti i dati relativi alle attività economiche presenti nelle pubblicazioni del network editoriale PaginePiù sono consultabili in Internet all indirizzo: ABBIGLIAMENTO ALTA MODA, BOUTIQUES/VENDITA ATTIMO ABBIGLIAMENTO DI LAZZA- RONI LAURA & C. SNC BILABINI, 12...Tel. 035/ ABBIGLIAMENTO INTIMO E BIANCHERIA/VENDITA SOTTOSOPRA DI CORTESI MARIA RONCHETTI, 26...Tel. 035/ Note: INTIMO - MAGLIERIA - ABBIGLIA- MENTO DOM. FISC.: SOTTO LOGGIA, 6 NEM- BRO AGENZIE IMMOBILIARI RAVELLINI STEFANO AGENZIA IMMO- BILIARE MAZZINI, 12...Tel. 035/ ARREDAMENTO IN GENERE / PRODUZIONE E FORNITURA FALEGNAMERIA CORTINOVIS LOREN- ZO DEI F.LLI CORTINOVIS IVANO E MARIA SNC CAMOZZI, 12/A...Tel. 035/ AUTORIPARAZIONI, AUTOFFICINE AZZOLA FABIO & C. SNC DI AZZOLA F. LOMBARDIA, 28...Tel. 035/ COLLEONI ELVIO GAVARNO, 10...Tel. 035/ BROCKERS ASSICURAZIONI WOOD & VALLEY SNC INSURANCE BROKER MONS. BILABINI, 14...Tel. 035/ Fax 035/ CARPENTERIE CARPENTERIA METALLICA PACCHIA- NA FOLLEREAU, 13...Tel. 035/ CARROZZERIE AUTO GIOVICAR DI CARRARA GIOVANNI FOLLEREAU, 23...Tel. 035/ EDILIZIA/COSTRUZIONI, RISTRUTTURAZIONI, MANUTENZIONI EDILZANCHI SRL GARIBALDI, 9...Tel. 035/ IMPRESA EDILE IM. E. FO. SNC DI FOINI GIANLUIGI & C. TREVASCO, 38...Tel. 035/ ENERGIA SOLARE ALTERNATIVA / ATTREZZATURA E IMPIANTI G.E.A. GENERAL ELECTRIC AUTOMATIC DI MOLOGNI MARCO GAVARNO, 81/C...Tel. 035/ ENOTECHE PELLICIOLI GIORGIO GARIBALDI, 19...Tel. 035/ Note: ENOTECA ITALVINI ERBORISTERIE, COSMESI E PRODOTTI NATURALI CENTRO MEDICO POLISPECIALISTICO GALENO ROMA, 43...Tel. 035/ Fax 035/ Note: ERBORISTERIA ERBAMICA DI SANT ANTONELLA PIAZZA UMBERTO I, 8...Tel. 035/ Fax 035/ FARMACIE FARMACIA SAN MARTINO TASSO, 1...Tel. 035/ FRUTTA E VERDURA/VENDITA ORTOFRUTTICOLA PEZZOTTA GIU- SEPPE T. TASSO, 24/B...Tel. 035/ IDRAULICI, IMPIANTI IDRAULICI, RISCALDAMENTO IDRAULICA QUAGLIATI CLAUDIO BELLINI, 51...Tel. 035/ CELL. 335/ L'IDRAULICA DI PANNA CLAUDIO LOMBARDIA, 10/H...Tel. 035/ TERMOIDRAULICA BELLENI SNC DI BELLENI EMILIO E C. MONS. G. BILABINI, 14...Tel. 035/ TERMOIDRAULICA MAGONI PIER- GIORGIO BARZINI, 4/C...Tel. 035/ ISTITUTI FINANZIARI, DI CREDITO E LEASING, BANCHE NANI PIERGIUSEPPE CAMOZZI, 1/C...Tel. 035/ Note: AGENTE FIDEURAM MARMO, DERIVATI, AFFINI/VENDITA ARTIGIANA MARMI DI BONAITI E CURNIS SNC VIVALDI, 1...Tel. 035/ Fax 035/ INSERZIONISTI 25

27 IM.E.FO. S.n.c. Impresa Edile IM.E.FO. S.n.c. di Foini Gianluigi & C. - COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI EDIFICI CIVILI ED INDUSTRIALI - VENDITE Impresa Edile IM.E.FO. S.n.c. di Foini Gianluigi & C. Via Trevasco, NEMBRO (BG) Tel. e Fax Tel

28 MEDICINALI E PRODOTTI FARMACEUTICI/PRODUZIONE E FORNITURA FARMACEUTICA OMICRON PHARMA SRL R. FOLLERAU, 25...Tel. 035/ ORTOPEDIA E ARTICOLI MEDICO - SANITARI/PRODUZIONE E FORNITURA ORTOPEDIA BURINI DI BURINI DANILO & C. SAS BILABINI, 32...Tel. 035/ OTTICI OTTICA CERONI GARIBALDI, 4...Tel. 035/ Fax 035/ Note: OTTICO OPTOMETRISTA PANIFICI/ATTREZZATURE E IMPIANTI PANIFICIO VOGLIA DI PANE DI ZANI- NONI PATRIZIO BILABINI, 4...Tel. 035/ PARRUCCHIERI, ACCONCIATORI STEFANIA PARRUCCHIERI DI FOINI STEFANIA ROMA, 30...Tel. 035/ PASTICCERIE, CONFETTERIE, DOLCIUMI/VENDITA PASTICCERIA S. NICOLA DI VILLA ANGELO E C. SNC RONCHETTI, 65...Tel. 035/ PERSONAL COMPUTERS, HARDWARE, SOFTWARE E ACCESSORI / PRODUZIONE E FORNITURA SISTEM POINT SNC DI ROVARIS L. E PATELLI A. FRATTINI, 2...Tel. 035/ PEDRENGO BG UB. ES.: T. TASSO, 20 NEMBRO - BG PIZZA, PIZZA AL TRANCIO, PIZZA DA ASPORTO E TAKE AWAY PIZZERIA DA ASPORTO DA NINO DI CALECA ANTONINO CAVOUR, 26...Tel. 035/ PORTE, PORTE BLINDATE, PIEGHEVOLI, SCORREVOLI, A SOFFIETTO / PRODUZIONE E FORNITURA FERRARIS NARNO T. TASSO, 24...Tel. 035/ Note: DOM. FISC.: G. B. MORONI, 2 ALBINO - BG PUBBLICITA', AGENZIE E STUDI ELLE-ERRE DI ROTA GIANLUCA PAPA GIOVANNI XXIII, 3...Tel. 035/ SINDACATI CGIL GARIBALDI, 8...Tel. 035/ SPEDIZIONI INTERNAZIONALI INTERCARGO SRL RONCHETTI, 11...Tel. 035/ Fax 035/ Note: SPEDIZIONI INTERNAZIONALI STUDI GRAFICI GRAFICA & PUBBLICITA' MARCASSO- LI SRL P. GIOVANNI XXIII, 3...Tel. 035/ Fax 035/ http://www.marcassoli.it... STUDI TECNICI GHILARDI STUDIO TECNICO ASSOCIATO VITTORIA, 11...Tel. 035/ Fax 035/ Note: ING. LUCA GHILARDI - GEOM. MAURO GHILARDI TAPPEZZERIE IN STOFFA, PLASTICA, PELLE, TESSUTO/LAVORAZIONE E FORNITURA NORIS FABIO TAPPEZZIERE S.MARTINO, 5...Tel. 035/ Note: TENDE E TENDAGGI ZANCHI EMANUELE TAPPEZZIERE S.JESUS, 4...Tel. 035/ Note: DOM. FISC.: ORIOLO, 15 TINTEGGIATURE, RISTRUTTURAZIONI BERTOCCHI GIUSEPPE VITTORIA, 22...Tel. 035/ Fax 035/ Note: IMPRESA VERNICIATURA - TINTEG- GIATURA - RIVESTIMENTI PLASTICI - STUCCHI LUCIDI CASA DECOR DI CORTINOVIS MASSIMO CAVOUR, 2...Tel. 035/ MORABITO ILARIO MANZONI, 20...Tel. 035/ Note: TAPPEZZERIA - TINTEGGIATURA - PLASTICI VETRAI, VETRATE ARTISTICHE E ISOLANTI VETRARIA NEMBRESE SNC DI SANTINELLI CARLO & C. S. JESUS, 4...Tel. 035/ Fax 035/ INSERZIONISTI 27

29 L IDRAULICA di PANNA CLAUDIO IMPIANTI DI RISCALDAMENTO CONDIZIONAMENTO IDROSANITARI MANUTENZIONI CIVILI E INDUSTRIALI Via Lombardia, 10/H Nembro (BG) Tel Fax Srl COSTRUZIONI E VENDITA IMMOBILI Via Garibaldi, Nembro (BG) - Tel. e Fax

30 D DICHIARAZIONE DEI REDDITI PAG. 36 DOCUMENTI E CERTIFICATI PAG. 36 Guida ai Servizi del Comune Indice alfabetico dei servizi A ACCOMPAGNAMENTO PAG. 30 ACQUA E GAS PAG. 30 ADOZIONE PAG. 30 AFFIDAMENTO DI MINORI PAG. 30 AFFISSIONI PAG. 30 AIUTI ECONOMICI PAG. 31 ALLOGGI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA PAG. 31 ANAGRAFE CANINA PAG. 31 ANTITERRORISMO PAG. 31 ANZIANI PAG. 32 ASCENSORI Vedi Voce Casa AUTOCERTIFICAZIONE PAG. 32 AUTOMOBILE PAG. 34 AUTORIZZAZIONI PAG. 34 E ELEZIONI PAG. 38 ENERGIA ELETTRICA PAG. 38 G GAS PAG. 38 I I.C.I PAG. 38 M MATRIMONIO PAG. 38 MORTE PAG. 38 N NASCITA PAG. 39 P PASSI CARRAI PAG. 39 PATENTE DI GUIDA PAG. 39 PROTOCOLLO PAG. 39 PUBBLICITÀ PAG. 40 SERVIZI B BARRIERE ARCHITETTONICHE Vedi Voce Casa BIBLIOTECA PAG. 35 C CANI (Vedi voce Anagrafe canina ) CASA PAG. 35 CODICE FISCALE PAG. 36 CONCESSIONI CIMITERIALI PAG.36 CONCORSO PUBBLICO PAG. 36 CONSULTAZIONE ATTI PAG. 36 CONTRAVVENZIONI PAG. 36 R REVISIONI (AUTOVETTURE, MOTO E CICLOMOTORI)..PAG.40 S SCUOLA PAG. 40 SERVIZIO CIVILE PAG. 40 T TASSA SMALTIMENTO PAG. 40 TELEFONO PAG. 40 U UFFICIO INFORMAZIONI PAG

31 SERVIZI A ACCOMPAGNAMENTO Hanno diritto di ricevere dallo Stato una indennità di accompagnamento particolari categorie di persone non autosufficienti. Le prestazioni inerenti all indennità sono riconosciute anche a chi si trovi, superati i 65 anni, ad avere difficoltà nello svolgere i compiti e le funzioni proprie dell età. Cosa occorre: - certificato medico rilasciato dal medico di famiglia - certificato di famiglia in carta libera o autocertificazione - codice fiscale in fotocopia - presentazione di apposita domanda alla ASL con successiva presentazione della documentazione richiesta. Distretto ASL - Alzano L.do Tel ACQUA E GAS ACQUA POTABILE Il servizio idrico (acqua potabile e depurazione) é gestito da: Aqualis Via Malpaga, 22 - Ghisalba (BG) Tel GAS METANO Il servizio gas metano è gestito da: Alzano Nembro Servizi Srl Via Roma, 13 - Tel /328 ADOZIONE Assistente Sociale del Comune - Tel AFFIDAMENTO Disciplinato dalla legge 149/2001, che ha modificato la legge 184/83, ha lo scopo di inserire il bambino, i cui genitori non siano in grado, per vari motivi, di occuparsi di lui, in una situazione che gli consenta una positiva esperienza di vita familiare. Rappresenta quindi uno strumento di aiuto, limitato nel tempo e sostegno sia al minore che alla sua famiglia di origine. L Amministrazione Comunale considera un valore l affido perché è diritto di ogni bambino poter vivere in un ambiente familiare positivo e ritiene importante che famiglie, che ne abbiano i requisiti necessari, si rendano disponibili ad aiutare temporaneamente altre famiglie così che sia diffusa una cultura della reale solidarietà. Assistente Sociale del Comune - Tel AFFISSIONI Manifesti/Locandine/Cartelli/Striscioni; consegna del materiale per affissioni. MAGONI PIERGIORGIO TERMOIDRAULICA NEMBRO (Bergamo) Via Lombardia, 10/c Tel Studio tecnico Ghilardi PROGETTAZIONE CIVILE E INDUSTRIALE, CALCOLI CEMENTI ARMATI, CATASTO, SUCCESSIONI, DIVISIONI, TOPOGRAFIA ing. Luca Ghilardi - geom. Mauro Ghilardi via Vittoria, 11 Nembro (BG) tel. e fax (2 linee) ARTIGIANA MARMI DI BONAITI CLAUDIO E C. S.N.C. LAVORAZIONE MARMI E GRANITI NAZIONALI ED ESTERI ARTE FUNERARIA TOP CUCINE - BAGNI EDILIZIA VIVALDI, NEMBRO (BG) TEL. E FAX IDRAULICA QUAGLIATI CLAUDIO Impianti Idrotermosanitari Condizionamento e Ventilazione Lattoneria Antincendio Servizio Assistenza e Riparazioni Via Bellini, 51 - Tel Cell NEMBRO (Bergamo) 30

32 Rinaldi Lucio Via Mazzini, 13 - Tel AIUTI ECONOMICI I residenti del Comune che vengano a trovarsi in grave difficoltà economica e sociale possono richiedere assistenza in servizi, od altro genere di aiuto, anche non economico. ASSISTENZA ECONOMICA A NUCLEI FAMILIARI CON MINORI Assistente Sociale del Comune - Tel ASSISTENZA ECONOMICA A NUCLEI FAMILIARI DI ADULTI, ANZIANI O PORTATORI DI HANDICAP Assistente Sociale del Comune - Tel ALLOGGI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA L assegnazione di tali alloggi avviene tramite graduatoria: i cittadini in possesso dei requisiti indicati negli appositi Bandi che escono ogni due anni e che sono affissi all Albo Pretorio del Comune, possono rivolgersi presso l Ufficio Comunale competente. Ufficio Servizi alla Persona e alle Politiche Sociali Tel ANAGRAFE CANINA Tutti i cittadini residenti ed in possesso di un cane hanno l obbligo di rivolgersi al Distretto Sanitario competente o presso i Veterinari Liberi Professionisti accreditati. Il Distretto Sanitario competente per il Comune di Nembro è a Torre Boldone (BG) Via S. Elia, 2 Tel Lo smarrimento o la sottrazione di un cane devono essere segnalati dal proprietario entro tre giorni all Ufficio Protocollo. Il proprietario è tenuto a segnalare entro 15 giorni, al Comune di iscrizione del cane, la cessione definitiva, o la morte dell animale, nonché eventuali cambiamenti della propria residenza. Comune di Nembro Via Roma, 13 - Tel ANTITERRORISMO COMUNICAZIONE CESSIONE FABBRICATO Chiunque cede in proprietà o in godimento o a qualunque altro titolo consente l uso di un fabbricato o parte di esso, per un periodo superiore ad un mese, ha l obbligo di comunicazione all Autorità di Pubblica Sicurezza (Sindaco) entro 48 ore dalla consegna, mediante apposito modulo. Cosa occorre: Estremi del documento di identità del cedente e del cessionario. SERVIZI A G.E.A. General Electric Automatic di MOLOGNI MARCO Via Gavarno, 81/C NEMBRO (BG) Tel./Fax Cell MORABITO ILARIO VERNICIATURE - TINTEGGIATURE - TAPPEZZERIA RIVESTIMENTI PLASTICI INDUSTRIALI Via Manzoni, NEMBRO (BG) Tel GENERAL ELECTRIC AUTOMATIC di MOLOGNI M. PANNELLI SOLARI E FOTOVOLTAICI, IMPIANTI ELETTRICI, T.V. E SAT, ANTIFURTI E AUTOMAZIONI Via Papa Giovanni XXIII, 3-31

33 SERVIZI A Dove rivolgersi : Ufficio Protocollo - Tel ANZIANI STEFANIA PARRUCCHIERI orari: da martedì a giovedì venerdì 9-19 sabato Via Roma, 30 (Galleria Europa) NEMBRO (BG) Tel TRASPORTI E SPEDIZIONI INTERNAZIONALI intercargo s.r.l NEMBRO (BG) - Via Ronchetti, 11 - Tel Fax L Ufficio servizi sociali del Comune fornisce informazioni sui servizi assistenziali per anziani e per portatori di handicap. Assistente Sociale del Comune - Tel ASSISTENZA DOMICILIARE L'assistenza domiciliare consiste nell'insieme combinato di prestazioni di carattere socio - assistenziale erogate al domicilio di anziani non autosufficienti sulla base dei programmi assistenziali personalizzati. La finalità del servizio è mantenere la persona anziana nel proprio ambito familiare e sociale ed offrire sostegno ai familiari. Le richieste vengono accolte e previa valutazione delle condizioni familiari, socio - economiche e psico - fisiche dei richiedenti onde definire il tipo di intervento necessario. Nell ambito del servizio vengono erogate le seguenti prestazioni: - servizio di assistenza alla persona; - servizio di igiene ambientale; - servizio di consegna pasti a domicilio; - servizio di socializzazione; - servizio di telesoccorso; - servizio lavanderia. BUONO SOCIALE Si tratta di un servizio di rete distrettuale che consiste in un sostegno economico per le famiglie disposte a mantenere l anziano non autosufficiente nel contesto familiare, le richieste vengono accolte nei limiti delle disponibilità e previa valutazione delle condizioni familiari, socio - economiche e psico - fisiche dei richiedenti. CASA DI RIPOSO La Casa Protetta è una struttura a carattere residenziale volta ad assicurare trattamenti socio assistenziali e sanitari di base tesi al riequilibrio di condizioni deteriorate. E un servizio destinato ad anziani non assistibili nel proprio ambito familiare, parzialmente autosufficienti o non autosufficienti. Casa di Riposo di Nembro - Tel ASCENSORI Vedi voce Casa AUTOCERTIFICAZIONE In base ad una nuova recente normativa le amministrazioni e i servizi pubblici non possono più chiedere i certificati ai cittadini in tutti i casi in cui si può fare l autocertificazione. Questa è una delle novità più importanti del testo unico sulla documentazione amministrativa. Si completa così il cammino avviato nel 1997 dalle leggi Bassanini per semplificare la vita ai cittadini e non costringerli più a fare i fattorini tra un amministrazione e l altra per dimostrare di essere nati, residenti o addirittura di essere in vita. Sono diventate più semplici tutte le pratiche più comuni della vita quotidiana ed è già stato eliminato il 55% dei certificati. Questi risultati positivi hanno consentito di introdurre le nuove semplificazioni, che permetteranno di raggiungere l obiettivo della completa eliminazione dei certificati attraverso lo scambio diretto di informazioni tra amministrazioni pubbliche. TUTTI I CERTIFICATI CHE LE AMMINISTRAZIONI E I SERVIZI PUBBLICI NON POSSONO PIU CHIE- DERE Le amministrazioni non possono più chiedere ai cittadini, dopo le leggi Bassanini, i certificati relativi a: - luogo e data di nascita; - residenza; - cittadinanza; - godimento dei diritti civili e politici; - stato di celibe, coniugato, vedovo o stato libero; - stato di famiglia; - esistenza in vita; - nascita del figlio, morte del coniuge, del genitore, del figlio ecc.; - tutti i dati a conoscenza dell interessato contenuti nei registri di stato civile (ad esempio la maternità, la paternità, la separazione o comunione dei beni); 32

34 - iscrizione in albi o elenchi tenuti da pubbliche amministrazioni (ad esempio l iscrizione alla Camera di Commercio); - appartenenza a ordini professionali; - titolo di studio, di specializzazione, di aggiornamento, di formazione, di abilitazione, qualifica professionale, esami sostenuti, qualificazione tecnica; - situazione reddituale o economica, assolvimento di obblighi contributivi; - possesso e numero del codice fiscale, della partita IVA e qualsiasi dato contenuto nell anagrafe tributaria; - stato di disoccupazione, qualità di pensionato e categoria di pensione; - qualità di studente; - qualità di legale rappresentante di persone fisiche o giuridiche, di tutore, di curatore e simili; - iscrizione presso associazioni o formazioni sociali di qualsiasi tipo; - tutte le situazioni relative all'adempimento degli obblighi militari, comprese quelle attestate nel foglio matricolare dello stato di servizio; - non aver riportato condanne penali e non essere destinatario di provvedimenti iscritti nel casellario giudiziale; - non essere a conoscenza di essere sottoposto a procedimenti penali; - non trovarsi in stato di liquidazione o di fallimento e I SERVIZI CGIL NEMBRO GARIBALDI, 8 TEL SINDACATO PENSIONATI Servizio informazioni ai lavoratori dipendenti extracomunitari Sportello di orientamento Sunia (sindacato inquilini) Federconsumatori DAL LUNEDI AL VENERDI DALLE 8.30 ALLE CGIL CSF CENTRO SERVIZI FISCALI Compilazione modello 730 Compilazione modello UNICO Compilazione dichiarazione ICI Calcolo imposta ICI dovuta Compilazione modello RED Compilazione ISE/ISEE/AFFITTI CAAF Contenzioso tributario Servizio successioni Servizio colf e badanti CGIL SPI CGIL INCA Domande pensioni e verifica anzianità - vecchiaia - reversibilità - invalidità sociale Controllo e verifica contributi lavorativi Accredito servizio militare e maternità Assegni familiari Domande invalidità civile asl - indennità di frequenza - indennità di accompagnamento - legge pensioni e assegni Consulenza e orientamento previdenziale LUNEDI, MARTEDI, VENERDI DALLE 14 ALLE 17 GIOVEDI DALLE 8 ALLE BERGAMO - Via del Nastro Azzurro, 1/a Tel PER GLI ISCRITTI CGIL SCONTI DEL 3% ESCLUSA LA LIGURIA E LA BIGLIETTERIA non aver presentato domanda di concordato; - vivere a carico. La richiesta di questi certificati da parte delle amministrazioni e dei servizi pubblici costituisce violazione dei doveri d ufficio. Al posto dei certificati, amministrazioni e servizi pubblici devono accettare le autocertificazioni o acquisire i dati direttamente, facendosi indicare dall interessato gli elementi necessari per trovarli (ad esempio per il diploma di scuola secondaria il cittadino deve indicare l istituto e l anno in cui si è diplomato). Fate attenzione: - I certificati medici non possono essere sostituiti dall autocertificazione. - E sempre possibile per i cittadini chiedere il rilascio dei certificati, sono le amministrazioni che non possono pretenderli. Chi deve accettare l autocertificazione - Le amministrazioni pubbliche; - I servizi pubblici e cioè le aziende che hanno in concessione servizi come i trasporti, l erogazione di energia, il servizio postale, le reti telefoniche ecc. Per esempio le aziende municipalizzate, l Enel, le Poste (ad eccezione del servizio Bancoposta), la Rai, le Ferrovie dello Stato, la Telecom, le Autostrade ecc. sono tenute ad accettare l autocertificazione dai loro utenti; - I Tribunali non sono obbligati ad accettare l autocertificazione. L autocertificazione e i privati Si può presentare l autocertificazione anche ai privati (ad esempio banche e assicurazioni) se questi decidono di accettarla. Per i privati, a differenza delle amministrazioni pubbliche, accettare l autocertificazione non è un obbligo, ma una facoltà. Come si fa l autocertificazione Per sostituire i certificati basta una semplice dichiarazione sostitutiva di certificazione firmata dall interessato, senza autentica della firma e senza bollo. Per agevolare i cittadini le amministrazioni devono mettere a disposizione i moduli delle dichiarazioni, che si possono trovare anche sul sito: Chi può fare le dichiarazioni sostitutive Possono fare l autocertificazione: - i cittadini italiani; - i cittadini dell'unione Europea; - i cittadini dei paesi extracomunitari in possesso di regolare permesso di soggiorno, limitatamente ai dati attestabili dalle pubbliche amministrazioni italiane. NIENTE PIU AUTENTICHE DI FIRMA SU DOMAN- DE E DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DELL'ATTO DI NOTORIETA RIVOLTE ALLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI Con le dichiarazioni sostitutive dell'atto di notorietà il cittadino può dichiarare tutte le condizioni, le qualità SERVIZI A 33

35 SERVIZI A personali e i fatti a sua conoscenza che non sono già compresi nell'elenco dei certificati che le amministrazioni non possono più chiedere. Per esempio, si può dichiarare di essere erede, proprietario o affittuario di un appartamento o il proprio stato di servizio ecc. Per presentare le domande e le dichiarazioni sostitutive dell'atto di notorietà alle amministrazioni e ai servizi pubblici è sufficiente firmarle davanti al dipendente addetto a riceverle oppure presentarle o inviarle allegando la fotocopia di un documento di identità. L autentica della firma rimane necessaria per le dichiarazioni sostitutive dell atto di notorietà da presentare a privati, come banche o assicurazioni, e per le domande di riscossione di benefici economici (pensioni o contributi) da parte di altre persone. Le responsabilità di chi autocertifica Il cittadino è responsabile di quello che dichiara con l autocertificazione. Le amministrazioni gli danno fiducia e al tempo stesso effettuano controlli sulla corrispondenza alla verità delle autocertificazioni. In caso di dichiarazione falsa il cittadino viene denunciato all autorità giudiziaria, può subire una condanna penale e decade dagli eventuali benefici ottenuti con l autocertificazione. Domande e autocertificazioni per fax e per e- mail Tutte le domande e le dichiarazioni sostitutive da presentare alla pubblica amministrazione o ai gestori di servizi pubblici possono essere inviate anche per fax allegando la fotocopia di un documento di identità. Inoltre potranno essere inviate per con la firma digitale o con la carta di identità elettronica. Autentica di copia Si può dichiarare che è conforme all originale: - la copia di un documento rilasciato o conservato da una pubblica amministrazione; - la copia di una pubblicazione, di un titolo di studio e di servizio; - la copia di documenti fiscali che debbono essere conservati dai privati. Non è più necessario, quindi, far autenticare le copie di questi documenti in Comune o presso l amministrazione a cui devono essere consegnati, ma è sufficiente una dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà firmata davanti al dipendente addetto oppure presentata o inviata con la fotocopia del documento d identità. Legalizzazione di fotografie Le amministrazioni competenti al rilascio dei documenti personali devono legalizzare direttamente le fotografie. L interessato può anche rivolgersi presso qualsiasi Comune. Impedimento per ragioni di salute Quando una persona non è in grado di rendere una dichiarazione a causa di un temporaneo impedimento per ragioni di salute, un parente prossimo (il coniuge o in sua assenza i figli o in mancanza, un altro parente fino al terzo grado) può fare una dichiarazione nel suo interesse. In questo caso la dichiarazione va resa, indicando l esistenza di un impedimento temporaneo per ragioni di salute, davanti al pubblico ufficiale che accerta l identità della persona che ha fatto la dichiarazione. Rispetto ad ogni singolo procedimento il Settore competente potrà dare ulteriori informazioni. Ufficio Servizi Demografici - Tel AUTOMOBILE CONTRASSEGNO INVALIDI NON DEAMBULANTI Cosa occorre: - domanda al Consorzio in carta semplice - certificato per il rilascio del contrassegno auto rilasciato dall Azienda U.S.L. Consorzio di P.M. Valseriana Via Papa Giovanni XXIII, 10 - Tel FURTO Il furto del veicolo va sempre comunicato al P.R.A., producendo denuncia di furto in originale. Via A. Mai - BG - Tel MOTORIZZAZIONE CIVILE Via Strada alla Trucca, 14 - BG - Tel PUBBLICO REGISTRO AUTOMOBILISTICO (PRA) Via A. Mai - BG - Tel AUTORIZZAZIONI COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA L attività commerciale si esercita in riferimento a due settori merceologici: Alimentare e Non Alimentare. Gli esercizi di vicinato (fino a 250 mq. di superficie di vendita) si attivano dopo 30 giorni dalla presentazione del modello ministeriale COM1, salvo interruzione. Le medie strutture di vendita (da 251 a 2500 mq.) e le grandi strutture di vendita (oltre 2500 mq.) sono soggette ad autorizzazione comunale. L esercente deve possedere i requisiti di moralità e, se tratta il settore alimentare, anche quelli professionali. PUBBLICI ESERCIZI Per l apertura di esercizi di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande è necessaria l autorizzazione del comune, previo verifica della disponibilità numerica delle nuove autorizzazioni rilasciabili. Il titolare deve essere in possesso dei requisiti previsti 34

36 art. 5-6 L.R. 30/03 per l attività di somministrazione al pubblico. Ufficio Commercio - Tel (9,00-13,00) COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE Ufficio Commercio - Tel EDILIZIA Autorizzazione/concessione edilizia Vedi voce Casa OCCUPAZIONE OCCASIONALE DI AREA PUBBLI- CA - SOMMINISTRAZIONE OCCASIONALE DI ALI- MENTI E BEVANDE IN OCCASIONE DI SAGRE E FIERE Cosa occorre: - Domanda in bollo indirizzata al Responsabile del Settore Commercio completa di planimetria. Ufficio Commercio - Tel Ufficio Tecnico LL.PP. - Tel SANITARIE PER STABILIMENTI, LABORATORI DI PREPARAZIONE, PRODUZIONE E DEPOSITO ALL INGROSSO DI SOSTANZE ALIMENTARI Cosa occorre: - Domanda in bollo indirizzata al Sindaco - Planimetria dei locali - Agibilità dei locali - Relazione tecnica relativa ai locali ed alle attrezzature utilizzate. Ufficio Tecnico - Tel Via Roma, 13 BARRIERE ARCHITETTONICHE Vedi voce Casa BIBLIOTECA Orario: Lunedì - Venerdì dalle 9 alle 12,30 e dalle 14 alle 19 Sabato dalle 9 alle 12,30 e dalle 14 alle 18 Patrimonio: volumi Sezioni: Adulti - Ragazzi Strutture e attrezzature: PC e fotocopiatrice Servizi: Connessione internet Attività: Prestiti - Consultazione - Community information Dove Rivolgersi: Nembro Via Ronchetti, 25 - Tel CANI Vedi voce Anagrafe canina CASA ASCENSORI E MONTACARICHI La messa in esercizio di ascensori e montacarichi in servizio privato è soggetta a comunicazione, da parte del proprietario o legale rappresentante, al Comune entro 10 gg. dalla data della dichiarazione CE di conformità. Il contenuto della comunicazione è stabilito dal DPR. 162/99. Il proprietario è tenuto ad effettuare regolari manutenzioni all impianto e a sottoporre lo stesso a verifiche periodiche ogni due anni. Ufficio Commercio - Tel BARRIERE ARCHITETTONICHE Richiesta di contributi per opere tecniche rivolte a favorire il superamento e l eliminazione di ostacoli di natura costruttiva che impediscono o rendono difficile l accesso a portatori di handicap fisico. Cosa occorre: - Domanda in carta da bollo indirizzata al sindaco - Certificato medico in carta libera attestante l handicap - Dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà dalla quale risulti l ubicazione della propria abitazione, nonchè le difficoltà d accesso - Preventivo spesa per la realizzazione dell opera. Ufficio Tecnico Edilizia Privata - Tel EDILIZIA Concessioni e autorizzazioni edilizie/manutenzioni ordinarie/comunicazioni di opere interne/denunce di inizio attività edilizie. Ufficio Tecnico Edilizia Privata - Tel VENDI CASA? AGENZIA IMMOBILIARE RAVELLINI Ti offriamo perizia gratuita, massima riservatezza e la vendita del tuo immobile in breve tempo ad un giusto prezzo di mercato. Via Mazzini, NEMBRO (BG) Tel. e Fax SERVIZI B C 35

INFORMAZIONI SULLA RACCOLTA DEI RIUFIUTI 2013-2016. Ufficio tecnico Comunale CH-6723 Prugiasco. Tel. 091 871 14 34 utc@acquarossa.ch www.acquarossa.

INFORMAZIONI SULLA RACCOLTA DEI RIUFIUTI 2013-2016. Ufficio tecnico Comunale CH-6723 Prugiasco. Tel. 091 871 14 34 utc@acquarossa.ch www.acquarossa. INFORMAZIONI SULLA RACCOLTA DEI RIUFIUTI 2013-2016 Ufficio tecnico Comunale CH-6723 Prugiasco Tel. 091 871 14 34 utc@acquarossa.ch www.acquarossa.ch 1 RIFIUTI SOLIDI E URBANI Rifiuti misti che non possono

Dettagli

COMUNE DI FORESTO SPARSO

COMUNE DI FORESTO SPARSO 1 CHIESA PARROCCHIALE S. MARCO EVANGELISTA Via Roma Ente pubblico Privato X X Adeguata X Libera X Edificata su un precedente edificio religioso (risalente circa al 1337). La nuova chiesa, consacrata nel

Dettagli

Prima di chiedersi come si puliscono le città, bisognerebbe chiedersi come si sporcano. Guido Viale

Prima di chiedersi come si puliscono le città, bisognerebbe chiedersi come si sporcano. Guido Viale Prima di chiedersi come si puliscono le città, bisognerebbe chiedersi come si sporcano. Guido Viale fare la raccolta differenziata non è solo un obbligo di legge è un segno di rispetto e di grande civiltà!

Dettagli

Guida alla raccolta differenziata dei rifiuti urbani.

Guida alla raccolta differenziata dei rifiuti urbani. Stabilimenti balneari Guida alla raccolta differenziata dei rifiuti urbani. lo sapevate che: Per fare una tonnellata di carta ci vogliono 15 alberi, mentre per fare una tonnellata di carta riciclata neanche

Dettagli

UTENZE NON DOMESTICHE

UTENZE NON DOMESTICHE Comune di San Cesareo UTENZE NON DOMESTICHE per informazioni numero verde 800.180.330 www.comune.sancesareo.rm.it www.aimeriambiente.it Massimilian Massimiliano Rosolino, testimonial per l Ambiente FRAZIONE

Dettagli

Comune di Spilimbergo ANNO 2008

Comune di Spilimbergo ANNO 2008 Comune di Spilimbergo ANNO 2008 RICICLABILE 39,1% NON RICICLABILE 60,9% SITUAZIONE ATTUALE! "# INDUSTRIALI 13% CARTA 9% PLASTICA 6% VETRO 8% INGOMBRANTI 7% VERDE 11% UMIDO 9% INERTI 10% SECCO 26% OBIETTIVI

Dettagli

Carta dei servizi. Raccolta e smaltimento dei rifiuti e igiene urbana. Comune di Pradalunga. Comune di Ranica. Comune di Nembro

Carta dei servizi. Raccolta e smaltimento dei rifiuti e igiene urbana. Comune di Pradalunga. Comune di Ranica. Comune di Nembro Carta dei servizi Raccolta e smaltimento dei rifiuti e igiene urbana Comune di Nembro Comune di Ranica Comune di Pradalunga Comune di Alzano Lombardo che cos è la carta dei servizi La Carta dei Servizi

Dettagli

Trinitapoli Raccolta differenziata porta a porta

Trinitapoli Raccolta differenziata porta a porta 1 Porta a Porta: che cosa cambia? Scompaiono definitivamente i cassonetti stradali 1: Raccolta differenziata Porta a Porta Una grande idea per un mondo libero dai rifiuti il Comune di Trinitapoli attiva

Dettagli

Per produrre UNA TONNELLATA di carta da cellulosa vergine occorrono: 15 alberi 440.000 litri d acqua 7.600 kwh di energia elettrica

Per produrre UNA TONNELLATA di carta da cellulosa vergine occorrono: 15 alberi 440.000 litri d acqua 7.600 kwh di energia elettrica carta Per produrre UNA TONNELLATA di carta da cellulosa vergine occorrono: 15 alberi 440.000 litri d acqua 7.600 kwh di energia elettrica Per produrre UNA TONNELLATA di carta riciclata invece bastano:

Dettagli

La Raccolta Differenziata a casa tua. guida per le famiglie

La Raccolta Differenziata a casa tua. guida per le famiglie La Raccolta Differenziata a casa tua istruzioni per l uso guida per le famiglie Raccolta Differenziata Le novità Una soluzione alla portata di tutti La produzione di rifiuti è in continuo aumento e deve

Dettagli

Raccolte Differenziate. Guida Pratica

Raccolte Differenziate. Guida Pratica Raccolte Differenziate Guida Pratica R come rifiuto Preoccupatevi di lasciare questo mondo un po migliore di come lo avete trovato.. Ciclo Naturale Chiuso Il concetto di Rifiuto non esiste in Natura. La

Dettagli

Unità 1. Raccolta differenziata. Lavoriamo sulla comprensione. Ingombranti Conferiti nelle vicinanze Disfarti Riciclare

Unità 1. Raccolta differenziata. Lavoriamo sulla comprensione. Ingombranti Conferiti nelle vicinanze Disfarti Riciclare Unità 1 Raccolta differenziata CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere un testo che dà informazioni sulla raccolta differenziata parole relative alla raccolta differenziata e ai rifiuti a usare

Dettagli

Quartiere Valle di Vado

Quartiere Valle di Vado carta, cartone e cartoncino: raccolta porta a porta il venerdì vetro e scatolame: campane verdi stradali plastica: raccolta porta a porta il giovedì abiti usati: contenitori stradali o presso la piattaforma

Dettagli

Mini guida relativa al funzionamento del centro di raccolta rifiuti sito nel Comune di Ardesio

Mini guida relativa al funzionamento del centro di raccolta rifiuti sito nel Comune di Ardesio Mini guida relativa al funzionamento del centro di raccolta rifiuti sito nel Comune di Ardesio Il Centro di Raccolta Differenziata dei rifiuti è un area presidiata ove si svolge l attività di raccolta

Dettagli

Utenze domestiche Centro Storico di Rimini. Apriamo le porte alla raccolta differenziata. Comune di Rimini

Utenze domestiche Centro Storico di Rimini. Apriamo le porte alla raccolta differenziata. Comune di Rimini Utenze domestiche Centro Storico di Rimini Apriamo le porte alla raccolta differenziata. Comune di Rimini lo sapevate che: Per fare una tonnellata di carta ci vogliono 15 alberi, mentre per fare una tonnellata

Dettagli

differenza i colori fanno la RACCOLTA DIFFERENZIATA campagna per la promozione della

differenza i colori fanno la RACCOLTA DIFFERENZIATA campagna per la promozione della Comune di Spotorno i colori fanno la differenza campagna per la promozione della RACCOLTA DIFFERENZIATA per gli utenti di Via alla Rocca, Via alla Torre, Via Magiarda, Via Puccini, Via Coreallo Via Verdi

Dettagli

Utenze commerciali: Sacco bianco CARTA E CARTONI. Cosa mettere nel sacco:

Utenze commerciali: Sacco bianco CARTA E CARTONI. Cosa mettere nel sacco: CARTA E CARTONI Giornali e riviste separate da involucri di cellophane, libri e quaderni, fogli e tabulati, carta da pacchi, cartone e cartoncino, sacchetti di carta, scatole di cartoncino per alimenti

Dettagli

Comune di. Canegrate

Comune di. Canegrate Comune di Canegrate UMIDO ORGANICO Nei sacchetti in Mater-Bi dentro l apposito cestino aerato. Per la raccolta il sacchetto va spostato nel MASTELLO MARRONE da mettere fuori casa. Grandi quantità di verde

Dettagli

La Raccolta Differenziata

La Raccolta Differenziata La Raccolta Differenziata Le norme principali Le istruzioni per l uso Le norme principali Il Regolamento comunale è un insieme di norme utili a salvaguardare il decoro di Roma e a garantire una corretta

Dettagli

Cosa metto e cosa non metto nel cassonetto

Cosa metto e cosa non metto nel cassonetto Comune di Cingoli Cosa metto e cosa non metto nel cassonetto VADEMECUM per la raccolta differenziata nel comune di Cingoli Ai residenti del comune di Cingoli Presto partirà a Cingoli il sistema di raccolta

Dettagli

Apriamo le porte alla raccolta differenziata.

Apriamo le porte alla raccolta differenziata. Utenze domestiche Borgo San Giuliano di Rimini Apriamo le porte alla raccolta differenziata. Comune di Rimini lo sapevate che: Per fare una tonnellata di carta ci vogliono 15 alberi, mentre per fare una

Dettagli

TABELLA A : SANZIONI IN MATERIA DI RACCOLTA RIFIUTI Allegato a D.G.C. 1/2011 ZONA AL DI FUORI DEL PERIMETRO PORTA A PORTA

TABELLA A : SANZIONI IN MATERIA DI RACCOLTA RIFIUTI Allegato a D.G.C. 1/2011 ZONA AL DI FUORI DEL PERIMETRO PORTA A PORTA TABELLA A : SANZIONI IN MATERIA DI RACCOLTA RIFIUTI Allegato a D.G.C. 1/2011 ZONA AL DI FUORI DEL PERIMETRO PORTA A PORTA ARTICOLO DI RIFERIMENTO FATTISPECIE VIOLAZIONE SANZIONE MINIMO EDITTALE 1.1 Nelle

Dettagli

SOMMARIO. .a questo ed altro risponde lo. 1. LA NOZIONE DI RIFIUTO E LA SUA CLASSIFICAZIONE IN BASE AL D.LGS. n 22/97. 2. LO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI.

SOMMARIO. .a questo ed altro risponde lo. 1. LA NOZIONE DI RIFIUTO E LA SUA CLASSIFICAZIONE IN BASE AL D.LGS. n 22/97. 2. LO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI. Alberto Casarotti Orari Martedì dalle ore 9,00 alle ore 13,00 Giovedì dalle ore 9,00 alle ore 16,00 Su appuntamento in orari diversi da quelli indicati sopra tel. 0532 299540 fax 0532 299525 rispondiamo

Dettagli

Guida alla raccolta differenziata dei rifiuti urbani.

Guida alla raccolta differenziata dei rifiuti urbani. Utenze domestiche Guida alla raccolta differenziata dei rifiuti urbani. lo sapevate che: Per fare una tonnellata di carta ci vogliono 15 alberi, mentre per fare una tonnellata di carta riciclata neanche

Dettagli

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche istruzioni per l uso Raccolta Differenziata Una soluzione alla portata di tutti La produzione di rifiuti è in continuo aumento e deve essere gestita in modo

Dettagli

Provincia di Bergamo

Provincia di Bergamo COMUNE DI MORENGO Provincia di Bergamo REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL CENTRO DI RACCOLTA INDICE Art. 1 Oggetto del regolamento Art. 2 Compiti del Comune Art. 3 Compiti del gestore Art. 4 Compiti degli

Dettagli

INFORMAZIONE PER LA RACCOLTA

INFORMAZIONE PER LA RACCOLTA INFORMAZIONE PER LA RACCOLTA Per i rifiuti indifferenziati esponi il sacchetto nei pressi della tua abitazione nei giorni previsti (sono stati distribuiti dei casso netti a servizio delle famiglie del

Dettagli

COMUNE DI NUVOLENTO. This information was prepared by Aprica and it is not to be relied on by any 3rd party without Aprica s prior written consent.

COMUNE DI NUVOLENTO. This information was prepared by Aprica and it is not to be relied on by any 3rd party without Aprica s prior written consent. COMUNE DI NUVOLENTO This information was prepared by Aprica and it is not to be relied on by any 3rd party without Aprica s prior written consent. 1 La novità da lunedì 5 ottobre A NUVOLENTO VERRA MODIFICATO

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

II Settore. GUIDA alla raccolta DIFFERENZIATA. campagna informativa sulla nuova raccolta differenziata

II Settore. GUIDA alla raccolta DIFFERENZIATA. campagna informativa sulla nuova raccolta differenziata II Settore GUIDA alla raccolta DIFFERENZIATA campagna informativa sulla nuova raccolta differenziata CAMPAGNA PROMOZIONALE PESCHICI PULITA LETTERA INVITO AI CITTADINI Cari Cittadini, II Settore questa

Dettagli

vetro, bottiglie di plastica, fogli di carta, cartone, ossi grandi, fiori secchi, alimenti, piatti di plastica cartone

vetro, bottiglie di plastica, fogli di carta, cartone, ossi grandi, fiori secchi, alimenti, piatti di plastica cartone Livello A1 Unità 1 Raccolta differenziata Chiavi Lavoriamo sulla comprensione Chiavi 1. Metti i rifiuti nel contenitore giusto. (drag and drop) vetro, bottiglie di plastica, fogli di carta, cartone, ossi

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca GESTIONE DEL CICLO DEI RIFIUTI. Nozioni

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca GESTIONE DEL CICLO DEI RIFIUTI. Nozioni EcoCentro Lombardia Scheda Tecnica di Approfondimento Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca GESTIONE DEL CICLO DEI RIFIUTI Nozioni Il Decreto legislativo n. 152/2006, Norme in materia

Dettagli

GUIDA ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA

GUIDA ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA GUIDA ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA CALENDARIO RACCOLTA RIFIUTI A DOMICILIO Il nuovo sistema di raccolta prevede un cambiamento del calendario settimanale di raccolta così organizzato: MARTEDI' 1 e 3 martedì

Dettagli

Il nuovo Regolamento per la gestione dei rifiuti

Il nuovo Regolamento per la gestione dei rifiuti Il nuovo Regolamento per la gestione dei rifiuti Le norme principali Le istruzioni per l uso Le norme principali Raccolta differenziata Tutti i materiali riciclabili devono essere raccolti in modo differenziato

Dettagli

PORTA A PORTA GUIDA ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA. Comune di Pettorano sul Gizio LA TUA COLLABORAZIONE E INDISPENSABILE

PORTA A PORTA GUIDA ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA. Comune di Pettorano sul Gizio LA TUA COLLABORAZIONE E INDISPENSABILE Comune di Pettorano sul Gizio GUIDA ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA E il nuovo sistema domiciliare con cui il Comune di Pettorano sul Gizio provvederà al ritiro dei rifiuti direttamente avanti

Dettagli

Servizi Comunali S.p.A.

Servizi Comunali S.p.A. Servizi Comunali S.p.A. In collaborazione con l Amministrazione l Comunale di Cavernago I rifiuti, una risorsa? Cavernago, 14 gennaio 2014 Raccolta differenziata perché farla? Valenza ecologica (rispetto

Dettagli

SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA E AMBIENTE

SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA E AMBIENTE Ordinanza n. 755 del 12 novembre 2013 Oggetto: DIVIETO DI ABBANDONO RIFIUTI E MATERIALI IL SINDACO VISTO D.Lgs 03/04/06 n. 152 e s.m.i. Norme in materia ambientale ed in particolare: - l articolo 178 ove

Dettagli

COMUNE DI INVERIGO Provincia di Como REGOLAMENTO COMUNALE PER L UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA ECOLOGICA IN LOC. FORNACETTA DI INVERIGO

COMUNE DI INVERIGO Provincia di Como REGOLAMENTO COMUNALE PER L UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA ECOLOGICA IN LOC. FORNACETTA DI INVERIGO COMUNE DI INVERIGO Provincia di Como REGOLAMENTO COMUNALE PER L UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA ECOLOGICA IN LOC. FORNACETTA DI INVERIGO Approvato con atto C.C. n. 28/2000 - Modificato con atto C.C. n. 23 del

Dettagli

La Carta dei Servizi

La Carta dei Servizi La Carta dei Servizi - Allegato B - DETTAGLIO SULLE STRUTTURE E I SERVIZI FORNITI Le principali attività garantite da ACEA sono: la raccolta stradale per eco-punti; le raccolte domiciliari; il lavaggio

Dettagli

Allegato 1 - Metodo per il calcolo della percentuale di raccolta differenziata dei rifiuti urbani nella regione Friuli Venezia Giulia

Allegato 1 - Metodo per il calcolo della percentuale di raccolta differenziata dei rifiuti urbani nella regione Friuli Venezia Giulia Allegato 1 - Metodo per il calcolo della percentuale di raccolta differenziata dei rifiuti urbani nella regione Friuli Venezia Giulia 1. Premessa Al fine di consentire una contabilizzazione uniforme della

Dettagli

COMUNE DI CASORATE PRIMO

COMUNE DI CASORATE PRIMO COMUNE DI CASORATE PRIMO Provincia di Pavia ************************************ PIATTAFORMA ECOLOGICA DI VIA MARCO BIAGI ************************************ REGOLAMENTO Approvato con Deliberazione di

Dettagli

RACCOLTA DIFFERENZIATA a Porta ECOCALENDARIO2015/16

RACCOLTA DIFFERENZIATA a Porta ECOCALENDARIO2015/16 RACCOLTA DIFFERENZIATA a Porta ECOCALENDARIO2015/16 SACCHETTO AVORIO (biodegradabile e compostabile) NEL CONTENITORE MARRONE > ORGANICO COSA: briciole, bucce di frutta e verdura, lettiera per animali,

Dettagli

Comune di Montefortino

Comune di Montefortino Comune di Montefortino Provincia di Fermo RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI RACCOLTA UMIDO Utilizza il cassonetto marrone per la raccolta dell UMIDO SI COSA INSERIRE: Avanzi freddi di cibo, scarti di

Dettagli

rifiuti come, dove, quando

rifiuti come, dove, quando rifiuti come, dove, quando 71% del totale dei rifiuti domestici prodotti a Rovereto viene differenziato grazie all impegno di tutti i cittadini.* Solo con la collaborazione di ognuno si può aumentare ancora

Dettagli

OGGETTO: RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA. Trasmissione materiale informativo.

OGGETTO: RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA. Trasmissione materiale informativo. (PROVINCIA DI COSENZA) PROTOCOLLO N. 992 DEL 17/04/2009 AL SIG. OGGETTO: RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA Trasmissione materiale informativo. In riferimento a quando in oggetto, si trasmette la cartella

Dettagli

COMUNE DI QUINZANO D OGLIO PROVINCIA DI BRESCIA SERVIZIO AMBIENTE - ECOLOGIA Viale Gandini n. 48 Tel. 030/933232 Fax 030/9924035 e-mail

COMUNE DI QUINZANO D OGLIO PROVINCIA DI BRESCIA SERVIZIO AMBIENTE - ECOLOGIA Viale Gandini n. 48 Tel. 030/933232 Fax 030/9924035 e-mail COMUNE DI QUINZANO D OGLIO PROVINCIA DI BRESCIA SERVIZIO AMBIENTE - ECOLOGIA Viale Gandini n. 48 Tel. 030/933232 Fax 030/9924035 e-mail ambiente@quinzano.it GIORNO DI RACCOLTA: MARTEDI E SABATO RESTI DI

Dettagli

Montemagno: cenni storici

Montemagno: cenni storici Montemagno: cenni storici Il paese di Montemagno ha molto probabilmente origini romane piuché si conoscce l esistenza di un villaggio, Manius, presente su questo territorio. Le prime testimonianze scritte

Dettagli

SERVIZIO DI IGIENE URBANA PER I COMUNI SOCI

SERVIZIO DI IGIENE URBANA PER I COMUNI SOCI GE.S.IDR.A. S.p.A. Gestione Servizi Idrici Ambientali Via Lazio sn 24055 Cologno al Serio (Bg) Tel. 035 4872331 - Fax 035 4819691 e-mail: protocollo@gesidra.it SERVIZIO DI IGIENE URBANA PER I COMUNI SOCI

Dettagli

raccolta differenziata porta a porta San Pietro in Palazzi da lunedì 10 novembre 2008 www.reaspa.it

raccolta differenziata porta a porta San Pietro in Palazzi da lunedì 10 novembre 2008 www.reaspa.it raccolta differenziata porta a porta San Pietro in Palazzi da lunedì 10 novembre 2008 www.reaspa.it L Amministrazione Comunale, in collaborazione con REA, avvierà, nel mese di novembre, nel quartiere di

Dettagli

VILLA FARALDI Differenziamoci. Con il porta a porta per liberarci dei rifiuti in modo intelligente, per noi e per le generazioni future.

VILLA FARALDI Differenziamoci. Con il porta a porta per liberarci dei rifiuti in modo intelligente, per noi e per le generazioni future. VILLA FARALDI Differenziamoci Con il porta a porta per liberarci dei rifiuti in modo intelligente, per noi e per le generazioni future. !!!!! SIAMO IMPEGNATI NEL MIGLIORAMENTO CONTINUO, AIUTATECI A RISPETTARE

Dettagli

A R E A P I A N I F I C A Z I O N E E G E S T I O N E D E L T E R R I T O R I O S E R V I Z I O A M B I E N T E E D E C O L O G I A

A R E A P I A N I F I C A Z I O N E E G E S T I O N E D E L T E R R I T O R I O S E R V I Z I O A M B I E N T E E D E C O L O G I A A R E A P I A N I F I C A Z I O N E E G E S T I O N E D E L T E R R I T O R I O S E R V I Z I O A M B I E N T E E D E C O L O G I A COMUNE DI OPERA SERVIZIO AMBIENTE ED ECOLOGIA Campagna informativa

Dettagli

FAI LA DIFFERENZA: DIFFERENZ A! GUIDA ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI

FAI LA DIFFERENZA: DIFFERENZ A! GUIDA ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI FAI LA DIFFERENZA: DIFFERENZ A! GUIDA ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI COMUNE DI CESANO BOSCONE La raccolta differenziata a Cesano Boscone Raccogliere separatamente i rifiuti è un gesto di rispetto

Dettagli

CITTÀ DI LECCE. AMBITO di RACCOLTA OTTIMALE LE/4 PROGETTO SPERIMENTALE SISTEMA DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DA UTENZA NON DOMESTICA TRAMITE ECOMOBILE

CITTÀ DI LECCE. AMBITO di RACCOLTA OTTIMALE LE/4 PROGETTO SPERIMENTALE SISTEMA DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DA UTENZA NON DOMESTICA TRAMITE ECOMOBILE AMBITO di RACCOLTA OTTIMALE LE/4 (EX CONSORZIO ATO LE/1) CITTÀ DI LECCE PROGETTO SPERIMENTALE SISTEMA DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DA UTENZA NON DOMESTICA TRAMITE ECOMOBILE PROGETTO SPERIMENTALE SISTEMA DI

Dettagli

Elenco delle tipologie di rifiuti conferibili presso gli ecocentri comunali, così come definite dalla D.G.R. n. 511 del 5 marzo 2004:

Elenco delle tipologie di rifiuti conferibili presso gli ecocentri comunali, così come definite dalla D.G.R. n. 511 del 5 marzo 2004: Appendice 1 Elenco delle tipologie di rifiuti conferibili presso gli ecocentri comunali, così come definite dalla D.G.R. n. 511 del 5 marzo 2004: TIPO RIFIUTO Frazione Organica dei Rifiuti Urbani (FORSU)

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

CENTRO DI RACCOLTA RIFIUTI ISTRUZIONI PER L USO

CENTRO DI RACCOLTA RIFIUTI ISTRUZIONI PER L USO Comune di Toscolano-Maderno CENTRO DI RACCOLTA RIFIUTI ISTRUZIONI PER L USO CHE COS È Il CENTRO DI RACCOLTA comunale o intercomunale (o isola ecologica ) è un area presidiata ed allestita ove si svolge

Dettagli

2 novità GIUGNO 2011 - DICEMBRE 2012 I N D I F F E R E N Z I A T O F A L C DAL 1 GIUGNO LA RACCOLTA PORTA A PORTA DEI RIFIUTI SI ESTENDE SOLFERINO

2 novità GIUGNO 2011 - DICEMBRE 2012 I N D I F F E R E N Z I A T O F A L C DAL 1 GIUGNO LA RACCOLTA PORTA A PORTA DEI RIFIUTI SI ESTENDE SOLFERINO Città di SOLFERINO ecocale ndario GIUGNO 0 - DICEMBRE 0 novità per l ambiente DAL GIUGNO LA RACCOLTA PORTA A PORTA DEI RIFIUTI SI ESTENDE I N D I F F E R E N Z I A T O S F A I L C SI ESTENDE IL PORTA A

Dettagli

RIFIUTI ORGANICI COMPOSTABILI (UMIDO) riduci riusa ricicla riduci riusa riduci riusa ricicla riduci riusa ricicla

RIFIUTI ORGANICI COMPOSTABILI (UMIDO) riduci riusa ricicla riduci riusa riduci riusa ricicla riduci riusa ricicla F A C C I A M O L A D I F F E R E N Z A!!! RIFIUTI ORGANICI COMPOSTABILI (UMIDO) riduci riusa ricicla riduci riusa riduci riusa ricicla riduci riusa ricicla SERVIZIO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA rifiuti organici

Dettagli

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto!

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! Umido Plastica e Lattine Carta e Cartone Secco non riciclabile Vetro (bianco e colorato) Farmaci scaduti Pile Legno Umido I rifiuti umidi vanno conferiti

Dettagli

Comune di Bobbio Pellice

Comune di Bobbio Pellice Comune di Bobbio Pellice 2010 LA NUOVA RACCOLTA RIFIUTI Ecopunto Ecoisola Orario 2010 Delle ecoisole più vicine Torre Pellice Luserna S.G. Lunedì chiuso 14,00/17,00 Martedì 13,30/16,30 chiuso chiuso 14,00/17,00

Dettagli

IO MIGLIORO SIENAMBIENTE GUIDA PER METTERE I RIFIUTI GIUSTI NEL SACCHETTO GIUSTO LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DI QUALITÀ DIAMOCI UN OBIETTIVO

IO MIGLIORO SIENAMBIENTE GUIDA PER METTERE I RIFIUTI GIUSTI NEL SACCHETTO GIUSTO LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DI QUALITÀ DIAMOCI UN OBIETTIVO DIAMOCI UN OBIETTIVO DI QUALITÀ IO MIGLIORO LA RACCOLTA DIFFERENZIATA GUIDA PER METTERE I RIFIUTI GIUSTI NEL SACCHETTO GIUSTO SIENAMBIENTE IO MIGLIORO LA RACCOLTA DIFFERENZIATA multimateriale indifferenziato

Dettagli

COMUNE DI. Raccolta differenziata dei rifiuti SEMPLICE COME UN GIOCO.

COMUNE DI. Raccolta differenziata dei rifiuti SEMPLICE COME UN GIOCO. COMUNE DI Raccolta differenziata dei rifiuti SEMPLICE COME UN GIOCO. RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI PER RENDERE EFFICIENTE UN SERVIZIO AL CITTADINO NEL RISPETTO DELLE REGOLE DETTATE DALLA COMUNITA

Dettagli

XX GIORNATA FAI DI PRIMAVERA Da 20 anni, ogni volta un Italia mai vista 24 25 marzo 2012 I BENI APERTI NEL MOLISE

XX GIORNATA FAI DI PRIMAVERA Da 20 anni, ogni volta un Italia mai vista 24 25 marzo 2012 I BENI APERTI NEL MOLISE XX GIORNATA FAI DI PRIMAVERA Da 20 anni, ogni volta un Italia mai vista 24 25 marzo 2012 I BENI APERTI NEL MOLISE Con il Patrocinio di:» Le Delegazioni FAI della Regione Molise ringraziano Controllare

Dettagli

Spezia raccoglie, differenzia, ricicla.

Spezia raccoglie, differenzia, ricicla. Per qualsiasi informazione potete: telefonare al numero verde 800 487711 ACAM ambiente Spa scrivere a portaaporta@acamspa.com visitare i siti internet www.acamspa.com www.comune.sp.it in accordo con: e

Dettagli

rifiuti come, dove, quando Imballaggi leggeri: la nuova raccolta opua5-rovereto.indd 1 2-09-2011 11:51:10

rifiuti come, dove, quando Imballaggi leggeri: la nuova raccolta opua5-rovereto.indd 1 2-09-2011 11:51:10 rifiuti come, dove, quando Imballaggi leggeri: la nuova raccolta opua5-rovereto.indd 1 2-09-2011 11:51:10 NuOVI SERVIZI PER MIGLIORARE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA dopo qualche anno dalla partenza a rovereto

Dettagli

RIDUCI I RIFIUTI mettiti in gioco! SCHEDE DI ISTRUZIONE

RIDUCI I RIFIUTI mettiti in gioco! SCHEDE DI ISTRUZIONE AZIONI CONDIVISE DI MIGLIORAMENTO PER LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI E LA QUALITÀ DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA RIDUCI I RIFIUTI mettiti in gioco! SCHEDE DI ISTRUZIONE 2 CONFERIMENTO RIFIUTI AL CRM I centri raccolta

Dettagli

RACCOLTA PORTA A PORTA DEI RIFIUTI URBANI NEL COMUNE DI ROBBIO

RACCOLTA PORTA A PORTA DEI RIFIUTI URBANI NEL COMUNE DI ROBBIO RACCOLTA PORTA A PORTA DEI RIFIUTI URBANI NEL PARTE LE RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA DIRETTAMENTE A CASA TUA State comodi, veniamo noi! 2 C.L.I.R. è lieta di presentarvi il suo TESTIMONIAL... 3

Dettagli

CALENDARIO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA

CALENDARIO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA CALENDARIO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA ANNO 2015 COMUNE DI BOLLATE (MI) GAIA SERVIZI, PER MIGLIORARE LA QUALITA DELLA VITA A BOLLATE IMBALLAGGI IN PLASTICA Per capire cosa si può conferire basta domandarsi

Dettagli

Regolamento per la raccolta differenziata nei punti ecologici. valevole per il Comune di Manfredonia

Regolamento per la raccolta differenziata nei punti ecologici. valevole per il Comune di Manfredonia Regolamento per la raccolta differenziata nei punti ecologici valevole per il Comune di Manfredonia A ) Obiettivo L operazione a premi si prefigge lo scopo di promuovere e incentivare il servizio di raccolta

Dettagli

LA NUOVA TARIFFA DEI RIFIUTI. Guida al passaggio da tassa a tariffa nel Comune di Castel San Pietro.

LA NUOVA TARIFFA DEI RIFIUTI. Guida al passaggio da tassa a tariffa nel Comune di Castel San Pietro. LA NUOVA TARIFFA DEI RIFIUTI. Guida al passaggio da tassa a tariffa nel Comune di Castel San Pietro. Poste Italiane - tassa pagata - invii senza indirizzo auto./dc/er/bo/isi/3627/2003 del 20/06/2003. Alla

Dettagli

ISOLE ECOLOGICHE (CENTRI DI RACCOLTA)

ISOLE ECOLOGICHE (CENTRI DI RACCOLTA) Cit t à d i Ao s t a Vi l l e d A o s t e CARTA CARTONE VETRO E ALLUMINIO IMBALLAGGI IN PLASTICA RIFIUTI INDIFFERENZIATI INGOMBRANTI SFALCI VERDI COMPOSTAGGIO DOMESTICO ISOLE ECOLOGICHE (CENTRI DI RACCOLTA)

Dettagli

Isola Ecologica FILICHITO

Isola Ecologica FILICHITO COMUNE DI CASALNUOVO DI NAPOLI - Provincia di Napoli - Isola Ecologica FILICHITO - Regolamento di Gestione - 1 ART. 1) - OGGETTO Il presente Regolamento disciplina l organizzazione e la gestione dell Isola

Dettagli

CARTA, CARTONCINO, CARTONE

CARTA, CARTONCINO, CARTONE CARTA, CARTONCINO, CARTONE QUALI SI: giornali e riviste, tabulati di fotocopie, carta da pacchi, imballaggi di carta e cartoncini in genere, sacchetti di carta, scatole e scatoloni anche ondulato, cartoni

Dettagli

Allegato A alla deliberazione di Consiglio Comunale n. 81 del 21/12/2011. COMUNE DI CASTELLO DI SERRAVALLE Provincia di Bologna

Allegato A alla deliberazione di Consiglio Comunale n. 81 del 21/12/2011. COMUNE DI CASTELLO DI SERRAVALLE Provincia di Bologna COMUNE DI CASTELLO DI SERRAVALLE Provincia di Bologna RICONOSCIMENTO DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER IL CONFERIMENTO DIRETTO DI ALCUNE TIPOLOGIE DI RIFIUTI DIFFERENZIATI, PROVENIENTI DALL UTENZA DOMESTICA,

Dettagli

CARTA, CARTONCINO, CARTONE

CARTA, CARTONCINO, CARTONE CARTA, CARTONCINO, CARTONE QUALI SI: giornali e riviste, tabulati di fotocopie, carta da pacchi, imballaggi di carta e cartoncini in genere, sacchetti di carta, scatole e scatoloni anche ondulato, cartoni

Dettagli

COMUNE di PAGAZZANO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL CENTRO DI RACCOLTA RIFIUTI COMUNALE

COMUNE di PAGAZZANO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL CENTRO DI RACCOLTA RIFIUTI COMUNALE COMUNE di PAGAZZANO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL CENTRO DI RACCOLTA RIFIUTI COMUNALE Art. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il presente regolamento, adottato ai sensi del D.Lgs. 3 Aprile 2006 n 152 e successive

Dettagli

Raccolta differenziata imprese e attività commerciali. Dal rifiuto una risorsa. Differenziamoci.

Raccolta differenziata imprese e attività commerciali. Dal rifiuto una risorsa. Differenziamoci. Raccolta differenziata imprese e attività commerciali. Dal rifiuto una risorsa. Differenziamoci. Dal rifiuto una risorsa. Differenziamoci. Le risorse disponibili sulla terra non sono infinite ed è quindi

Dettagli

COMUNE DI VERDELLO PROVINCIA DI BERGAMO ORDINANZA N. 21 DEL 03.08.2015

COMUNE DI VERDELLO PROVINCIA DI BERGAMO ORDINANZA N. 21 DEL 03.08.2015 COMUNE DI LLO PROVINCIA DI BERGAMO ORDINANZA N. 21 DEL 03.08.2015 OGGETTO: ORDINANZA CONTINGIBILE ED URGENTE DI DEPOSITO TEMPORANEO DEI RIFIUTI PRESSO L AREA COMUNALE ANTISTANTE L ATTUALE SITO DI CORSO

Dettagli

COMUNI DI FARA OLIVANA CON SOLA ed ISSO

COMUNI DI FARA OLIVANA CON SOLA ed ISSO Allegato alla deliberazione del Consiglio Comunale n.16 del 26 Giugno 2008 IL SEGRETARIO COMUNALE DIRETTORE GENERALE Brando dr. Giuseppe COMUNI DI FARA OLIVANA CON SOLA ed ISSO REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO

Dettagli

Società Igiene Ambientale. Consorzio Bacino FG/4 a r.l. Comune di Margherita di Savoia. Istruzioni sulla. raccolta Differenziata

Società Igiene Ambientale. Consorzio Bacino FG/4 a r.l. Comune di Margherita di Savoia. Istruzioni sulla. raccolta Differenziata Comune di Margherita di Savoia Società Igiene Ambientale Consorzio Bacino FG/4 a r.l. Istruzioni sulla raccolta Differenziata 1 Raccolta differenziata Porta a Porta il Una grande idea per un mondo libero

Dettagli

COMUNE DI PAVULLO NEL FRIGNANO Sistema insediativo storico 1.1 Analisi degli insediamenti e degli edifici accertati o sparsi di interesse storico

COMUNE DI PAVULLO NEL FRIGNANO Sistema insediativo storico 1.1 Analisi degli insediamenti e degli edifici accertati o sparsi di interesse storico COMUNE DI PAVULLO NEL FRIGNANO Sistema insediativo storico 1.1 Analisi degli insediamenti e degli edifici accertati o sparsi di interesse storico SEZIONE 1 - LOCALIZZAZIONE SCHEDA DI INDAGINE N. 3 Frazione

Dettagli

Agli studenti delle scuole elementari e medie: verificate con il test e leggete il vostro profilo

Agli studenti delle scuole elementari e medie: verificate con il test e leggete il vostro profilo Agli studenti delle scuole elementari e medie: verificate con il test e leggete il vostro profilo ISII tecnico G. Marconi Classe 1a E a.s. 2010-2011 Il riciclaggio è nato nei paesi industrializzati intorno

Dettagli

LE NUOVE MODALITÀ DI GESTIONE DEI RIFIUTI IN VALLE D AOSTA

LE NUOVE MODALITÀ DI GESTIONE DEI RIFIUTI IN VALLE D AOSTA XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX LE NUOVE MODALITÀ DI GESTIONE DEI RIFIUTI IN VALLE D AOSTA Assessorat du Territoire et de l Environnement Assessorato Territorio e ambiente I NUOVI

Dettagli

COMUNE DI CAPENA. (Provincia di Roma) ORDINANZA SINDACO. Numero 26 del 21-06-2012 Numero Registro Generale 44

COMUNE DI CAPENA. (Provincia di Roma) ORDINANZA SINDACO. Numero 26 del 21-06-2012 Numero Registro Generale 44 COMUNE DI CAPENA (Provincia di Roma) ORDINANZA SINDACO Numero 26 del 21-06-2012 Numero Registro Generale 44 OGGETTO: DISCIPLINA PER IL CONFERIMENTO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA. IL SINDACO

Dettagli

The Abbey was part of a Benedictine monastery. The building,

The Abbey was part of a Benedictine monastery. The building, Abbazia Santa Maria di Ronzano L Abbazia apparteneva ad un complesso monastico benedettino. Si ritiene che la costruzione risalga alla fine del 1100, all interno il catino absidale contiene meravigliosi

Dettagli

PERCHE LA RACCOLTA DEL RIFIUTO ORGANICO

PERCHE LA RACCOLTA DEL RIFIUTO ORGANICO PERCHE LA RACCOLTA DEL RIFIUTO ORGANICO Il rifiuto organico costituisce circa il 30-40% in peso della quantità complessiva di rifiuti prodotti a livello domestico. L obiettivo che l AMV vuole raggiungere

Dettagli

Allegato alla Delibera Di C. C. n. 41del 23/12/2008 REGOLAMENTO D USO DELLE PIAZZOLE ECOLOGICHE

Allegato alla Delibera Di C. C. n. 41del 23/12/2008 REGOLAMENTO D USO DELLE PIAZZOLE ECOLOGICHE Allegato alla Delibera Di C. C. n. 41del 23/12/2008 REGOLAMENTO D USO DELLE PIAZZOLE ECOLOGICHE Art. n.1 Definizione e Campo di Applicazione. Le piazzole ecologiche o ecopiazzole sono aree attrezzate destinate

Dettagli

Raccolta differenziata (RD) per materiale

Raccolta differenziata (RD) per materiale Raccolta differenziata (RD) per materiale I servizi di raccolta differenziata sono effettuati con il sistema porta a porta con: - frequenza di raccolta settimanale di carta, cartone; - frequenza di raccolta

Dettagli

COMUNE DI ISOLA DEL LIRI REGOLAMENTO PER IL CENTRO COMUNALE PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA

COMUNE DI ISOLA DEL LIRI REGOLAMENTO PER IL CENTRO COMUNALE PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA COMUNE DI ISOLA DEL LIRI REGOLAMENTO PER IL CENTRO COMUNALE PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA Testo emendato ed approvato con deliberazione C.C. n.8 del 27.03.2012 INDICE TITOLO 1 DISPOSIZIONI GENERALI ART.

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE DELLE STAZIONI ECOLOGICHE

REGOLAMENTO DI GESTIONE DELLE STAZIONI ECOLOGICHE COMUNE DI SPELLO Provincia di Perugia REGOLAMENTO DI GESTIONE DELLE STAZIONI ECOLOGICHE Approvato con deliberazione consiliare n. 9 del 14 marzo 2005 Modificato ed integrato con deliberazione consiliare

Dettagli

GESTIONE DEL CENTRO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI ED ASSIMILABILI AGLI URBANI.

GESTIONE DEL CENTRO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI ED ASSIMILABILI AGLI URBANI. COMUNE DI ROBBIATE Provincia di Lecco GESTIONE DEL CENTRO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI ED ASSIMILABILI AGLI URBANI. Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n 53 del 23/12/2015

Dettagli

Comune di Caronno Pertusella (VA) Piazza A. Moro 1 ORDINANZA

Comune di Caronno Pertusella (VA) Piazza A. Moro 1 ORDINANZA Comune di Caronno Pertusella (VA) Piazza A. Moro 1 ORDINANZA N. D ORDINE REGISTRO DELLE ORDINANZE 125 DATA EMISSIONE 21/11/2014 SETTORE SERVIZIO AFFARI ISTITUZIONALI ECOLOGIA OGGETTO DISPOSIZIONI IN MATERIA

Dettagli

Il centro storico di Castellaneta

Il centro storico di Castellaneta Il centro storico di Castellaneta La parte più antica di Castellaneta si trova sul punto più alto, il colle Archinto (241 metri s. l. m.) ed è circondato da due lati dalla gravina. Il centro storico mantiene

Dettagli

L unione fa. la differenza. Guida pratica ai servizi di raccolta differenziata Utenze domestiche. Unione di Comuni Stura, Orba e Leira 1

L unione fa. la differenza. Guida pratica ai servizi di raccolta differenziata Utenze domestiche. Unione di Comuni Stura, Orba e Leira 1 L unione fa la differenza Guida pratica ai servizi di raccolta differenziata Utenze domestiche Unione di Comuni Stura, Orba e Leira 1 FRAZIONE ORGANICA Tutti i rifiuti biodegradabili: - biscotti - carta

Dettagli

ASPEM Servizio di igiene urbana GUIDA ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA E ALLO SMALTIMENTO RIFIUTI A VARESE

ASPEM Servizio di igiene urbana GUIDA ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA E ALLO SMALTIMENTO RIFIUTI A VARESE ASPEM Servizio di igiene urbana GUIDA ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA E ALLO SMALTIMENTO RIFIUTI A VARESE UMIDO SECCO ALTRI RIFIUTI PLASTICA TETRA PAK LATTINE VETRO CARTA LA RACCOLTA PORTA A PORTA I CONTENITORI

Dettagli

Una raccolta così non la sognavate nemmeno Comoda, facile, differenziata

Una raccolta così non la sognavate nemmeno Comoda, facile, differenziata Una raccolta così non la sognavate nemmeno Comoda, facile, differenziata Comune di Lesignano de Bagni C CA CO Ad ma ti. Co rac ca COSA VI VIENE FORNITO CARTA, VETRO, PLASTICA, BARATTOLAME e CONTENITORI

Dettagli

COMUNE DI CREAZZO (VI) Incontri pubblico COMPOSTAGGIO DOMESTICO

COMUNE DI CREAZZO (VI) Incontri pubblico COMPOSTAGGIO DOMESTICO COMUNE DI CREAZZO (VI) Incontri pubblico COMPOSTAGGIO DOMESTICO SCOPO DEGLI INCONTRI Fornire informazioni sulle modalità operative per la realizzazione del compostaggio domestico Fornire indicazioni sulle

Dettagli

LE NUOVE MODALITÀ DI GESTIONE DEI RIFIUTI IN VALLE D AOSTA

LE NUOVE MODALITÀ DI GESTIONE DEI RIFIUTI IN VALLE D AOSTA COMUNI DI: ANTEY-SAINT-ANDRÉ CHAMBAVE CHAMOIS CHÂTILLON EMARÈSE LA MAGDELEINE PONTEY SAINT-DENIS SAINT-VINCENT TORGNON VALTOURNENCHE VERRAYES LE NUOVE MODALITÀ DI GESTIONE DEI RIFIUTI IN VALLE D AOSTA

Dettagli

COMUNE DI CAVEDINE. Provincia di Trento REGOLAMENTO D USO DELLA DISCARICA DI MATERIALI INERTI IN LOC. FABIAN - C.C. LAGUNA MUSTE.

COMUNE DI CAVEDINE. Provincia di Trento REGOLAMENTO D USO DELLA DISCARICA DI MATERIALI INERTI IN LOC. FABIAN - C.C. LAGUNA MUSTE. COMUNE DI CAVEDINE Provincia di Trento REGOLAMENTO D USO DELLA DISCARICA DI MATERIALI INERTI IN LOC. FABIAN - C.C. LAGUNA MUSTE. Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n.33 di data 27 maggio

Dettagli

COMUNE DI CREDARO Provincia di Bergamo

COMUNE DI CREDARO Provincia di Bergamo PIANO DEI SERVIZI: SCHEDA DI SINTESI SERVIZI DI COLLETTIVO: VALUTAZIONE DELLO STATO DI FATTO Studio Dott. Arch. Piergiorgio Tosetti via Paglia 22/A - Bergamo Tipologie di attrezzature valutate: MUNICIPIO

Dettagli