PARCO DEL RIO VALLONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PARCO DEL RIO VALLONE"

Transcript

1 PARCHI REGIONALI PLIS TAV.1 I PARCHI ESISTENTI SCHEMATICO LA VALLE DEL LAMBRO TIPOLOGIA VERDE VARIEGATA CONFORMAZIONI PREVALENTI NORD-SUD LA BRIANZA CENTRALE LE COLLINE BRIANTEE L ADDA CREAZIONE SISTEMA INTERCONNESSO INDIVIDUANDO I CORRIDOI ECOLOGICI LE GROANE MOLGORA LA RIO VALLONE LA MEDIA LE GROANE LA Campus: LEONARDO L ADDA MOLGORA 1

2 PARCHI REGIONALI PLIS CONNESSIONI TRASVERSALI CONNESSIONI LONGITUDINALI TAV.2 PROPOSTE DI CONNESSIONE - SCHEMATICO LA VALLE DEL LAMBRO LE GROANE LA BRIANZA CENTRALE LE COLLINE BRIANTEE LA MOLGORA L ADDA LE CONNESSIONI PER: 1. COLLEGARE ED AMPLIARE I PARCHI ESISTENTI INCLUDENDO I TERRITORI AGRICOLI CONTERMINI 2. RAFFORZARE I CORRIDOI ORIZZONTALI PER CONTRO BILANCIARE L ORIENTAMENTO NORD- SUD 3. FORMARE UN CONTINUO SPAZIALE 4. GARANTIRE UNA COMPENSAZIONE AMBIENTALE RIO VALLONE LA MEDIA Campus: LEONARDO 2 CORRIDOIO VERDE - MADRID

3 PARCO DI CINTURA - POLMONE VERDE TAV.3 IL PARCO DI CINTURA - SCHEMATICO LA VALLE DEL LAMBRO L ADDA LE COLLINE BRIANTEE WASHINGTON GREEN WAY LA BRIANZA CENTRALE MOLGORA FRANCOFORTE - GRUNGURTEL LE GROANE LA RIO VALLONE LA MEDIA IL PARCO DI CINTURA PARIGI PARC CITROEN Campus: LEONARDO 3 LONDRA GREEN BELT

4 PARCHI DI ELEVATO VALORE NATURALISTICO PARCHI DI VALORE AGRICOLO ED AMBIENTALE POLMONE VERDE E CONNESSIONE RECUPERO DI AREE DISMESSE E DEGRADATE PARCHI DELLO SVAGO E DEL TEMPO LIBERO PLIS RECENTI - VALORE ECOLOGICO TAV.4 LE DESTINAZIONI PREVALENTI LA VALLE DEL LAMBRO LE COLLINE BRIANTEE PARCO DELL ADDA LE GROANE LA BRIANZA CENTRALE MOLGORA RIO VALLONE PARCO DI MONZA LA Campus: LEONARDO LA MEDIA 4

5 PARCHI REGIONALI CONFINE PROVINCIA MONZA E BRIANZA RETE IDROGRAFICA PLIS CONFINE COMUNALE MONZA URBANIZZATO AREALE Fonte Dusaf 2009 TAV.5 SISTEMA AMBIENTALE LIVELLO PROVINCIALE LA VALLE DEL LAMBRO LE COLLINE BRIANTEE L ADDA LE GROANE LA BRIANZA CENTRALE MOLGORA LA RIO VALLONE Campus: LEONARDO LA MEDIA 5

6 PARCHI REGIONALI CONNESSIONI TRASVERSALI CONFINE PROVINCIA MONZA E BRIANZA PLIS CONNESSIONI LONGITUDINALI CONFINE COMUNALE MONZA RETE IDROGRAFICA URBANIZZATO AREALE Fonte Dusaf 2009 TAV.6 SISTEMA AMBIENTALE LIVELLO PROVINCIALE LE CONNESSIONI LA VALLE DEL LAMBRO LA BRIANZA CENTRALE LE COLLINE BRIANTEE PARCO DELL ADDA LE GROANE MOLGORA LA RIO VALLONE Campus: LEONARDO LA MEDIA 6

7 TAV.7 ESEMPIO DI CONNESSIONE VERDE LA GREEN WAY SUD - VISTA DEL PROGETTO I RAGGI VERDI DI KIPAR Campus: LEONARDO LA GREEN WAY SUD PROSPETTO SUD-OVEST 7 LA GREEN WAY SUD PROSPETTO SUD-EST

8 SVILUPPO SOSTENIBILE TAV.8 NUOVI SCENARI DI SVILUPPO CENTRO POLIFUNZIONALE PARCO PUBBLICO ATTREZZATO CONNESSIONE CON RAGGI VERDI VISTA DEL PROGETTO DI CASCINA MERLATA AREA NORD-OVEST DI Campus: LEONARDO STATO ATTUALE DELL AREA 8 MASTER PLAN CASCINA MERLATA

9 TAV.9 LA PEDEMONTANA CONNESSIONE LONGITUDINALE MAPPA DEL TRACCIATO DELLA PEDEMONTANA Campus: LEONARDO PROGETTO SVINCOLO CON CASELLO DI OSIO PROGETTO PEDEMONTANA 9 PROGETTO SVINCOLO DI MEDA

IL PARCO DI CINTURA TAV.1 IL PARCO DI CINTURA PARCO DELLE COLLINE BRIANTEE PARCO DI MONZA PARCO DELLA CAVALLERA PARCO DI CINTURA

IL PARCO DI CINTURA TAV.1 IL PARCO DI CINTURA PARCO DELLE COLLINE BRIANTEE PARCO DI MONZA PARCO DELLA CAVALLERA PARCO DI CINTURA PARCHI REGIONALI PLIS IL PARCO DI CINTURA TAV.1 IL PARCO DI CINTURA PARCO DELLA VALLE DEL LAMBRO PARCO DELL ADDA PARCO DELLE COLLINE BRIANTEE PARCO DELLE GROANE PARCO DELLA BRIANZA CENTRALE PARCO DI MONZA

Dettagli

Dai Parchi alla Rete Ecologica Regionale

Dai Parchi alla Rete Ecologica Regionale Dai Parchi alla Rete Ecologica Regionale Milano, 12 Marzo 2012 Tavolo Regionale sulla Rete Ecologica Attuazione della RER: le buone pratiche per la pianificazione Paolo Nastasio Alice Tanfoglio DGR 10415/09

Dettagli

Comune di Carate Brianza Osservazione al Piano di Governo del Territorio (P.G.T.)

Comune di Carate Brianza Osservazione al Piano di Governo del Territorio (P.G.T.) Comune di Carate Brianza Osservazione al Piano di Governo del Territorio (P.G.T.) del coordinamento regionale di associazioni Insieme in rete per uno sviluppo sostenibile che è stata adottato il P.G.T.

Dettagli

Capitolo 2. Territorio: caratteristiche fisiche e strutturali

Capitolo 2. Territorio: caratteristiche fisiche e strutturali Capitolo 2 Territorio: caratteristiche fisiche e strutturali Variabili e indicatori utilizzati: Superficie territoriale Superficie Agricola Utilizzata (SAU) Superficie Agricola Totale Numero aziende agricole

Dettagli

Intervento di Fabio Lopez Nunes

Intervento di Fabio Lopez Nunes Monza, Urban Center 18 aprile 2009 Confronto dei due sistemi delle aree protette: Catalunya e Lombardia Intervento di Fabio Lopez Nunes Direttore progetto agricoltura, ambiente, parchi di Monza e Brianza

Dettagli

COMUNICATO STAMPA: LA PROVINCIA DI MILANO BOCCIA IL PIANO DI (S)GOVERNO DEL TERRITORIO DI DESIO

COMUNICATO STAMPA: LA PROVINCIA DI MILANO BOCCIA IL PIANO DI (S)GOVERNO DEL TERRITORIO DI DESIO COMUNICATO STAMPA: LA PROVINCIA DI MILANO BOCCIA IL PIANO DI (S)GOVERNO DEL TERRITORIO DI DESIO Desio, 07 aprile 2009. Che il PGT dell amministrazione Mariani non fosse il non plus ultra lo sapevamo già,

Dettagli

BA_09. AMBITO PGT : Verde urbano ( PGT adottato), Area boscata (PGT approvato in fase di pubblicazione). PROFILO DESCRITTIVO DELL AREA

BA_09. AMBITO PGT : Verde urbano ( PGT adottato), Area boscata (PGT approvato in fase di pubblicazione). PROFILO DESCRITTIVO DELL AREA SCHEDA n. : BA_09 AMBITO PGT : Verde urbano ( PGT adottato), Area boscata (PGT approvato in fase di pubblicazione). Data: 31.10.2011 Rilevatore: CG/cv DENOMINAZIONE: : Via Presolala/Via Resegone (ambito

Dettagli

IL TERRITORIO ATTRAVERSATO DA PEDEMONTANA

IL TERRITORIO ATTRAVERSATO DA PEDEMONTANA IL TERRITORIO ATTRAVERSATO DA PEDEMONTANA 5 Province interessate 94 Comuni attraversati IL TRACCIATO 87 km Nuova autostrada 70 km nuova viabilità complementare ONERI DI COMPENSAZIONE D.lgs 163/2006 art.

Dettagli

PARCO DELLA VALLETTA. Elementi identificativi...610. Inquadramento territoriale...614

PARCO DELLA VALLETTA. Elementi identificativi...610. Inquadramento territoriale...614 PARCO DELLA VALLETTA Elementi identificativi...610 Inquadramento territoriale...614 608 ELEMENTI IDENTIFICATIVI DENOMINAZIONE: Parco della Valletta Codice PLIS: PL_224 PROVINCE: Milano, Lecco. COMUNI:

Dettagli

Esiti dei tavoli di lavoro dei cantieri sociali La matita agli abitanti

Esiti dei tavoli di lavoro dei cantieri sociali La matita agli abitanti Esiti dei tavoli di lavoro dei cantieri sociali La matita agli abitanti TAVOLO DELLE RETI ECOLOGICHE Gli obiettivi dell incontro La provincia individua nel Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale

Dettagli

Atlante delle specie faunistiche indicatrici di qualità ambientale nel territorio della Provincia di Milano

Atlante delle specie faunistiche indicatrici di qualità ambientale nel territorio della Provincia di Milano UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA ANIMALE Atlante delle specie faunistiche indicatrici di qualità ambientale nel territorio della Provincia di Milano A cura di: Dott. Alberto Meriggi

Dettagli

Variante Generale al PGT di Brescia Illustrazione variante PGT alle parti sociali ed economiche (Art. 13 c. 3 l.r.

Variante Generale al PGT di Brescia Illustrazione variante PGT alle parti sociali ed economiche (Art. 13 c. 3 l.r. Variante Generale al PGT di Brescia 09.07.2015 Illustrazione variante PGT alle parti sociali ed economiche (Art. 13 c. 3 l.r. 12/2005) QUADRO STRATEGICO - SISTEMA AMBIENTALE MESSA A SISTEMA DELLE COMPONENTI

Dettagli

LA CONNESSIONE ECOLOGICA NELLA BRUGHIERA Piano di Azione CARIPLO Promuovere la sostenibilità ambientale a livello locale Bando 2013 Realizzare la

LA CONNESSIONE ECOLOGICA NELLA BRUGHIERA Piano di Azione CARIPLO Promuovere la sostenibilità ambientale a livello locale Bando 2013 Realizzare la LA CONNESSIONE ECOLOGICA NELLA BRUGHIERA Piano di Azione CARIPLO Promuovere la sostenibilità ambientale a livello locale Bando 2013 Realizzare la connessione ecologica MONITORAGGIO DEI MAMMIFERI DI MEDIE

Dettagli

Un parco per la città infinita

Un parco per la città infinita Un parco per la città infinita Masterplan per le compensazioni ambientali di Autostrada Pedemontana Lombarda DiAP Politecnico di Milano 18 Marzo 2008 Arturo Lanzani, Alessandro Alì, Antonio Longo, Cristian

Dettagli

Studio tecnico arch. Marielena Sgroi

Studio tecnico arch. Marielena Sgroi 0 NOTA : LE PARTI MODIFICATE SONO SCRITTE IN COLORE BLU LE PARTI MODIFICATE A SEGUITO ACCOGLIMENTO ERRORI MATERIALI VARIANTE AL PIANO DELLE REGOLE SONO SCRITTE IN COLORE BLU LE PARTI STRALCIO DEL P.T.R.

Dettagli

Comune di Cassano d Adda. Comuni interessati dal progetto. Parco Adda Nord. Comune di Pozzuolo Martesana. Comune di Trezzo d Adda

Comune di Cassano d Adda. Comuni interessati dal progetto. Parco Adda Nord. Comune di Pozzuolo Martesana. Comune di Trezzo d Adda Comune di Cassano d Adda Parco Adda Nord Comune di Pozzuolo Martesana Comune di Trezzo d Adda Comuni interessati dal progetto Inzago, Vaprio d Adda, Truccazzano Pozzo d Adda Busnago Grezzago Trezzano Rosa

Dettagli

CITTÀ DI LISSONE (Provincia di Monza e della Brianza)

CITTÀ DI LISSONE (Provincia di Monza e della Brianza) CITTÀ DI LISSONE (Provincia di Monza e della Brianza) Settore Pianificazione del Territorio Ufficio Urbanistica IPOTESI PARCO REGIONALE RELAZIONE ILLUSTRATIVA Indice - Premessa pag. 3 - Inquadramento territoriale

Dettagli

OSSERVAZIONI AL PIANO FAUNISTICO VENATORIO DELLA PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA

OSSERVAZIONI AL PIANO FAUNISTICO VENATORIO DELLA PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA Consorzio Parco DEL RIO VALLONE PARCO LOCALE DI INTERESSE SOVRACOMUNALE Comuni di: Aicurzio, Basiano, Bellusco, Busnago, Cambiago, Cavenago B.za, Gessate, Masate, Mezzago, Ornago, Sulbiate, Verderio Inf.

Dettagli

25/02/2013. La Rete Ecologica della Regione Lombardia. Le fasi principali e i risultati raggiunti

25/02/2013. La Rete Ecologica della Regione Lombardia. Le fasi principali e i risultati raggiunti Le fasi principali e i risultati raggiunti Fase 2 Contenuti e risultati La Rete Ecologica della Regione Lombardia La Rete Ecologica nella Pianura Padana e nell Oltrepo pavese collinare e montano dott.

Dettagli

CENSIMENTO DEGLI SPAZI APERTI

CENSIMENTO DEGLI SPAZI APERTI Riqualificazione paesistico ambientale della Cascina Cappuccina NOME SPAZIO APERTO Area A COMUNE AREA (ha) 8,44 PERIMETRO (metri) PROPRIETÀ DELL AREA DATA RILIEVO RILIEVO EFFETTUATO DA Melegnano 1606 Privata

Dettagli

Progetto Sottobacino Torrente Seveso

Progetto Sottobacino Torrente Seveso Progetto Sottobacino Torrente Seveso azioni e criticità dal territorio Gruppo di lavoro 3 Seveso urbano Indice 01. Il percorso di co-progettazione 02. Profilo dell'ambito territoriale 03. Risultati del

Dettagli

Segrate, lo sviluppo dolce

Segrate, lo sviluppo dolce Segrate, lo sviluppo dolce Segrate è un comune di prima fascia della Provincia di Milano. Le recenti decisioni del Governo Monti rispetto all eliminazione delle Province impongono un ripensamento dell

Dettagli

Il sistema ambientale: nuovi parchi e giardini e riqualificazione del patrimonio esistente

Il sistema ambientale: nuovi parchi e giardini e riqualificazione del patrimonio esistente Il sistema ambientale: nuovi parchi e giardini e riqualificazione del patrimonio esistente L incremento del verde a Brescia Incremento dell'estensione dei giardini attrezzati e dei parchi pubblici esistenti

Dettagli

GLI SPAZI APERTI E GLI AMBITI AGRONATURALISTICI, IL FIUME LAMBRO L AREA METROPOLITANA MILANESE ESEMPIO DI ATTIVAZIONE DI RETE ECOLOGICA Daniela

GLI SPAZI APERTI E GLI AMBITI AGRONATURALISTICI, IL FIUME LAMBRO L AREA METROPOLITANA MILANESE ESEMPIO DI ATTIVAZIONE DI RETE ECOLOGICA Daniela GLI SPAZI APERTI E GLI AMBITI AGRONATURALISTICI, IL FIUME LAMBRO L AREA METROPOLITANA MILANESE ESEMPIO DI ATTIVAZIONE DI RETE ECOLOGICA Daniela MasottI III convegno italiano sulla Riqualificazione Fluviale

Dettagli

PRINCIPALI NOVITA DI PIANO DELLE REGOLE E PIANO DEI SERVIZI

PRINCIPALI NOVITA DI PIANO DELLE REGOLE E PIANO DEI SERVIZI LA VARIANTE AL PGT DI MONZA Innovazione nei processi di pianificazione integrata alla scala comunale PRINCIPALI NOVITA DI PIANO DELLE REGOLE E PIANO DEI SERVIZI Arch. Giuseppe Riva dirigente Settore Governo

Dettagli

seguenti osservazioni alla variante al Piano di Governo del Territorio, (PGT)

seguenti osservazioni alla variante al Piano di Governo del Territorio, (PGT) Associazione Gruppo Valle Nava Sede Legale: Via Roma 75 23880 Casatenovo (LC) C.F. 94027950131 vallenava@gmail.com 349-0523851 Spett.le Comune Casatenovo c/o Ufficio Protocollo Piazza della Repubblica,

Dettagli

OSSERVATORIO PTCP DI MONZA E BRIANZA

OSSERVATORIO PTCP DI MONZA E BRIANZA NORME DEL PIANO e PROPOSTE GENERALI Suggerimenti e proposte sulle norme del piano ART. 3 - Varianti e modifiche 1) Si richiede la variazione del comma 2 art. 3, in questo modo: Le modifiche sono prima

Dettagli

Monza e Brianza Agricoltura Energia Industria Trasporti Rifiuti Aria Acqua

Monza e Brianza Agricoltura Energia Industria Trasporti Rifiuti Aria Acqua 15-Province03.qxd 6-04-2007 9:24 Pagina 209 I territori provinciali - Monza e Brianza La Provincia di Monza e Brianza è stata istituita il 12 maggio 2004 con l approvazione finale del Senato della Repubblica;

Dettagli

CONSORZIO PARCO DEL MOLGORA Parco Locale di Interesse Sovracomunale

CONSORZIO PARCO DEL MOLGORA Parco Locale di Interesse Sovracomunale CONSORZIO PARCO DEL MOLGORA Parco Locale di Interesse Sovracomunale Osservazioni alla proposta di Piano Faunistico Venatorio della Provincia di Monza e Brianza dicembre 2012 Premessa Le osservazioni sotto

Dettagli

1. Il calendario degli incontri

1. Il calendario degli incontri TERZO CICLO DI INCONTRI CON GLI UFFICI TECNICI 1. Il calendario degli incontri Gli uffici tecnici sono stati convocati a quattro tavoli di lavoro: 1. presso il Comune di Villasanta, martedì 7 settembre

Dettagli

III SETTORE - USO ED ASSETTO DEL TERRITORIO SERVIZIO URBANISTICA TERRITORIO E AMBIENTE

III SETTORE - USO ED ASSETTO DEL TERRITORIO SERVIZIO URBANISTICA TERRITORIO E AMBIENTE III SETTORE - USO ED ASSETTO DEL TERRITORIO SERVIZIO URBANISTICA TERRITORIO E AMBIENTE Allegato OGGETTO: Inquadramento urbanistico di un area ad Arceto in Via Caraffa identificata al Catasto Terreni al

Dettagli

Presentazione del 1 Osservatorio Città Metropolitana. investire sul territorio

Presentazione del 1 Osservatorio Città Metropolitana. investire sul territorio Presentazione del 1 Osservatorio Città Metropolitana investire sul territorio Il sistema produttivo milanese Territorio, popolazione e imprese negli 11 ambiti della città metropolitana Ambito Superficie

Dettagli

PREMIO AI COMUNI E ALLE PROVINCE VERDI D ITALIA

PREMIO AI COMUNI E ALLE PROVINCE VERDI D ITALIA PREMIO AI COMUNI E ALLE PROVINCE VERDI D ITALIA Le Categorie 1ª Categoria - Comuni fino a 5.000 abitanti 2ª Categoria - Comuni da 5.000 a 15.000 abitanti 3ª Categoria - Comuni da 15.000 a 50.000 abitanti

Dettagli

INIZIATIVA COMUNITARIA EQUAL II FASE

INIZIATIVA COMUNITARIA EQUAL II FASE INIZIATIVA COMUNITARIA EQUAL II FASE Progetto IT G2 LOM- 055 Asse: Imprenditorialità Misura 2.2: Rafforzare l economia sociale (Terzo Settore) nella direzione della sostenibilità e della qualità delle

Dettagli

Molta + BRIANZA. Provincia di Milano Assessorato per l Attuazione della Provincia di Monza e della Brianza

Molta + BRIANZA. Provincia di Milano Assessorato per l Attuazione della Provincia di Monza e della Brianza 2 0 0 9 Provincia di Milano Assessorato per l Attuazione della Provincia di Monza e della Brianza CONVENZIONE EUROPEA DEL PAESAGGIO CONVENZIONE EUROPEA DEL PAESAGGIO Firenze, 20 ottobre 2000 (Ratificata

Dettagli

Piano di Governo del Territorio - Documento di Piano 1

Piano di Governo del Territorio - Documento di Piano 1 Piano di Governo del Territorio - Documento di Piano Indice Aree di trasformazione di interesse pubblico...3 TRP Area per la localizzazione di servizi per l istruzione...4 TRP - Nuova area a servizi tecnologici

Dettagli

Luglio Settore Urbanistica Servizio Governo del Territorio

Luglio Settore Urbanistica Servizio Governo del Territorio Luglio 2009 Settore Urbanistica Servizio Governo del Territorio PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO DOCUMENTO DI PIANO ALLEGATO A Il contesto socio-economico e territoriale del nord Milano. Le indicazioni

Dettagli

GIUNTA PROVINCIALE DI LECCO

GIUNTA PROVINCIALE DI LECCO COPIA GIUNTA PROVINCIALE DI LECCO Deliberazione N 257 del 16-12-2013 OGGETTO: PARCO LOCALE DI INTERESSE SOVRACOMUNALE MONTE DI BRIANZA. RICHIESTA DI RICONOSCIMENTO. DETERMINAZIONI L'anno duemilatredici,

Dettagli

CENSIMENTO DEGLI SPAZI APERTI

CENSIMENTO DEGLI SPAZI APERTI TASSO DEL GERONE PICASSO VIA GIOACCHINO ROSSINI PROVINCIALE N^ 160 VIA INDUSTRIALE DELL'ISOLA 216,6 PROVINCIALE N^ 160 N^ 161 N^ 160 QUALIFICARE GLI SPAZI APERTI IN AMBITO URBANO E PERI-URBANO NOME DEL

Dettagli

Comune di Verderio Superiore. Dott. Beniamino Colnaghi Sindaco. Geom. Antonio Stucchi Responsabile Ufficio Tecnico Responsabile del procedimento

Comune di Verderio Superiore. Dott. Beniamino Colnaghi Sindaco. Geom. Antonio Stucchi Responsabile Ufficio Tecnico Responsabile del procedimento Comune di Verderio Superiore Dott. Beniamino Colnaghi Sindaco Dott.ssa Silvia Carra Segretario Comunale Geom. Antonio Stucchi Responsabile Ufficio Tecnico Responsabile del procedimento Progettisti incaricati

Dettagli

REM (Rete Ecologica Marche) Attuazione macroprogetto Parco del Conero_07 marzo arch. Roberta Caprodossi arch. Massimo Spigarelli

REM (Rete Ecologica Marche) Attuazione macroprogetto Parco del Conero_07 marzo arch. Roberta Caprodossi arch. Massimo Spigarelli REM (Rete Ecologica Marche) Attuazione macroprogetto Parco del Conero_07 marzo 2013 Visione guida alcune linee strategiche Rappresentazione ideogrammatica degli interventi strategici proposti in

Dettagli

Area critica 08 CASALPUSTERLENGO SUD

Area critica 08 CASALPUSTERLENGO SUD Area critica 08 CASALPUSTERLENGO SUD QUADRO AMBIENTALE Descrizione Si tratta di un area ubicata alla periferia sudovest di Casalpusterlengo, compresa tra l abitato e la Costa della Chiesa, interessata

Dettagli

IL CANALE VILLORESI I comuni e le province interessate

IL CANALE VILLORESI I comuni e le province interessate V arco Villoresi occasione di tutela e valorizzazione ecologico-fruitiva del territorio a Nord di Milano 1 Cos è un CONSORZIO DI BONIFICA (quadro normativo di riferimento: L.R. 31/2008) Il Consorzio di

Dettagli

LA RIORGANIZZAZIONE DEL SISTEMA LOMBARDO DELLE AREE PROTETTE

LA RIORGANIZZAZIONE DEL SISTEMA LOMBARDO DELLE AREE PROTETTE LA RIORGANIZZAZIONE DEL SISTEMA LOMBARDO DELLE AREE PROTETTE UO Parchi, tutela della biodiversità DG Ambiente, energia e sviluppo sostenibile Regione Lombardia marzo 2017 Art. 1 (Finalità e oggetto) 1.

Dettagli

SISTEMI VERDI E CONNOTAZIONE TERRITORIALE DEL PLIS BASSO CORSO DEL FIUME BREMBO

SISTEMI VERDI E CONNOTAZIONE TERRITORIALE DEL PLIS BASSO CORSO DEL FIUME BREMBO Comune di Boltiere Comune di Bonate Sotto Comune di Dalmine Comune di Filago Comune di Madone Comune di Osio Sopra Comune di Osio Sotto Schema progettuale di potenziamento/riqualificazione del sistema

Dettagli

LO SPAZIO PUBBLICO: Tendenze di sviluppo Prospettive-nuove tecnologie-esigenze sociali

LO SPAZIO PUBBLICO: Tendenze di sviluppo Prospettive-nuove tecnologie-esigenze sociali LO SPAZIO PUBBLICO: Tendenze di sviluppo Prospettive-nuove tecnologie-esigenze sociali Il progetto dello spazio pubblico al servizio della città Giovanni Sala LAND Group Milano Roma Cagliari Duisburg Milano,

Dettagli

PIANO ATTUATIVO in variante: intervento di edilizia libera e E.R.P. in via Cantaluppo e via I. Nievo

PIANO ATTUATIVO in variante: intervento di edilizia libera e E.R.P. in via Cantaluppo e via I. Nievo Comune di Monza PIANO ATTUATIVO in variante: intervento di edilizia libera e E.R.P. in via Cantaluppo e via I. Nievo Lottizzanti: Sig. Arosio FRATREM S.n.c. ALLEGATO 12 RELAZIONE SUL SISTEMA DELLA VIABILITA'

Dettagli

Allegato I. Relazione sul sistema della viabilità e mobilità. 01 Aprile 2016. 22 Giugno 2015. Arch. Franco Oggioni

Allegato I. Relazione sul sistema della viabilità e mobilità. 01 Aprile 2016. 22 Giugno 2015. Arch. Franco Oggioni Allegato I Relazione sul sistema della viabilità e mobilità Arch. Franco Oggioni 01 Aprile 2016 22 Giugno 2015 Z:\monza\via_taccona_giambelli\IN CORSO\ Premessa L area oggetto del presente Piano Attuativo

Dettagli

SCALI FERROVIARI BENCHMARKING DI RIGENERAZIONI URBANE DI SUCCESSO SU AREE FERROVIARIE DISMESSE DRAFT

SCALI FERROVIARI BENCHMARKING DI RIGENERAZIONI URBANE DI SUCCESSO SU AREE FERROVIARIE DISMESSE DRAFT BENCHMARKING DI RIGENERAZIONI URBANE DI SUCCESSO SU AREE FERROVIARIE DISMESSE DRAFT 08.09.06 INTRODUZIONE PRIMA > DOPO LA RIGENERAZIONE DEGLI SCALI LA RIGENERAZIONE DI AREE DISMESSE PERMETTE LO SVILUPPO

Dettagli

Fondazione Cariplo 2012 Piano di azione Promuovere la sostenibilità ambientale a livello locale Realizzare la connessione ecologica

Fondazione Cariplo 2012 Piano di azione Promuovere la sostenibilità ambientale a livello locale Realizzare la connessione ecologica GLI SPAZI APERTI E GLI AMBITI AGRONATURALISTICI, IL FIUME LAMBRO L AREA METROPOLITANA MILANESE ESEMPIO DI ATTIVAZIONE DI RETE ECOLOGICA Fondazione Cariplo 2012 Piano di azione Promuovere la sostenibilità

Dettagli

CENTRALE AL PLIS GRUGNOTORTO VILLORESI ATTRAVERSO AREE NEL COMUNE DI DESIO

CENTRALE AL PLIS GRUGNOTORTO VILLORESI ATTRAVERSO AREE NEL COMUNE DI DESIO Comune di Desio Provincia di Monza e della Brianza PROTOCOLLO D INTESA TRA IL CONSORZIO DEL PARCO GRUGNOTORTO VILLORESI, IL COMUNE DI DESIO ED IL COMUNE DI SEREGNO PER LA CONNESSIONE DEL PLIS BRIANZA CENTRALE

Dettagli

Azzonamento del PRG CALCOLO DELLA CAPACITA INSEDIATIVA DEL PRG

Azzonamento del PRG CALCOLO DELLA CAPACITA INSEDIATIVA DEL PRG PTCP: Calcolo della superficie urbanizzabile Ciò si traduce in una facoltà massima di prevedere 6,09 HA di nuove aree di espansione (Superficie Ammissibile delle Espansioni). Azzonamento del PRG CALCOLO

Dettagli

Le compensazioni ambientali nella pianificazione per la tutela ed il governo del territorio

Le compensazioni ambientali nella pianificazione per la tutela ed il governo del territorio Le compensazioni ambientali nella pianificazione per la tutela ed il governo del territorio Le compensazioni nei Piani Territoriali Regionali d Area (PTRA) Direzione Generale Territorio e Urbanistica arch.

Dettagli

PROGETTO TO.C.C. TUTELA E VALORIZZAZIONE DELLE AREE PERIURBANE

PROGETTO TO.C.C. TUTELA E VALORIZZAZIONE DELLE AREE PERIURBANE PROGETTO TO.C.C. TUTELA E VALORIZZAZIONE DELLE AREE PERIURBANE NUOVI INDIRIZZI PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITA AGRICOLE E FORESTALI NELLA CITTA DI TORINO Gruppo di Lavoro: dott. for. Ezio Ernesto De Magistris

Dettagli

Nuova edilizia convenzionata, residenze universitarie, centro sportivo ed aree a parco pubblico

Nuova edilizia convenzionata, residenze universitarie, centro sportivo ed aree a parco pubblico P.I.I. VIA PARRI, VIA NITTI, PARCO DEI FONTANILI Nuova edilizia convenzionata, residenze universitarie, centro sportivo ed aree a parco pubblico L'ambito del progetto si trova all estrema periferia occidentale

Dettagli

Fonte: Val Seriana. Dalla valle del tessile a quella dei supermercati di Matteo Gaddi

Fonte: Val Seriana. Dalla valle del tessile a quella dei supermercati di Matteo Gaddi L assetto morfologico del territorio di albino mette in evidenza alcune emergenze significative sia dal punto di vista funzionale che architettonico, tali da costituire un sistema di riferimento e di identità

Dettagli

Gestione collettiva del verde. Nuove prospettive per la riqualificazione e la progettazione del paesaggio

Gestione collettiva del verde. Nuove prospettive per la riqualificazione e la progettazione del paesaggio Gestione collettiva del verde. Nuove prospettive per la riqualificazione e la progettazione del paesaggio Grazia Brunetta Politecnico di Torino La partecipazione nei processi di pianificazione e nel progetto

Dettagli

Percorso Ciclabile di Interesse Regionale

Percorso Ciclabile di Interesse Regionale SCHEDA DESCRITTIVA PCIR 05 Via dei Pellegrini Via per l Expo - Allegato 2 aprile 2014 Percorso Ciclabile di Interesse Regionale 05 Via dei Pellegrini - Via per l Expo Lunghezza: 162 Km Territori provinciali

Dettagli

RELAZIONE ATTIVITA ANNO 2016

RELAZIONE ATTIVITA ANNO 2016 ***** RELAZIONE ATTIVITA ANNO 2016 ***** 0 Al fine di fornire elementi utili per valutare l operato dell Ente nel corso del 2016, si redige la presente relazione dell attività svolta. ATTIVITA ISTITUZIONALI

Dettagli

Il mercato degli appartamenti in Provincia di Milano II semestre 2014

Il mercato degli appartamenti in Provincia di Milano II semestre 2014 Collegio Agenti d Affari in Mediazione delle Province di Milano Monza & Brianza dal 1945 Il mercato degli appartamenti in Provincia di Milano II semestre 2014 Stefano Colombaretti Coordinatore Rilevazione

Dettagli

RETI ECOLOGICHE e TUTELE NATURALISTICHE E PAESAGGISTICHE

RETI ECOLOGICHE e TUTELE NATURALISTICHE E PAESAGGISTICHE RETI ECOLOGICHE e TUTELE NATURALISTICHE E PAESAGGISTICHE OBIETTIVO DEL PTCP: COORDINAMENTO e INTEGRAZIONE di diverse politiche e normative volte alla conservazione, tutela e valorizzazione della biodiversità,

Dettagli

COMUNE DI CAVA DE TIRRENI _ PIANO URBANISTICO COMUNALE - bozza di progetto _ SETTEMBRE 2009

COMUNE DI CAVA DE TIRRENI _ PIANO URBANISTICO COMUNALE - bozza di progetto _ SETTEMBRE 2009 COMUNE DI CAVA DE TIRRENI _ PIANO URBANISTICO COMUNALE - bozza di progetto _ SETTEMBRE 2009 La posizione geografica, le componenti ambientali, la dinamica storica della struttura insediativa, la dotazione

Dettagli

Il Canale Cavour come INFRASTRUTTURA VERDE DELLA PIANURA OVEST PADANA

Il Canale Cavour come INFRASTRUTTURA VERDE DELLA PIANURA OVEST PADANA Sono 4 i concetti-chiave che descrivono sinteticamente il ruolo di connessione ambientale e paesaggistica che la ciclostrada del Canale Cavour è in grado di sviluppare in una visione riproposta di INFRASTRUTTURA

Dettagli

QUADERNI DEL PIANO TERRITORIALE n.17

QUADERNI DEL PIANO TERRITORIALE n.17 QUADERNI DEL PIANO TERRITORIALE n.17 Vene zio lov\sivo ie direzione di progetto j pianificazione territoriale FRANCO ANGELI Istituto Universitario Archltettura Venezia 65 Servizio Bibliografico Audiovisivo

Dettagli

Lewis Mumford. The City in History. Its Origins, its Transformations and its prospects, New York 1961 EDIZIONI ITALIANE. -Edizioni di Comunità, Milano

Lewis Mumford. The City in History. Its Origins, its Transformations and its prospects, New York 1961 EDIZIONI ITALIANE. -Edizioni di Comunità, Milano EDIZIONI ITALIANE -Edizioni di Comunità, Milano 1963 - Etas Kompass, Milano 1967 -Bompiani, Milano 1981 -Bompiani, collana: Tascabili. Milano 2002 et succ. Lewis Mumford The City in History. Its Origins,

Dettagli

Area critica 06 CASALPUSTERLENGO OVEST

Area critica 06 CASALPUSTERLENGO OVEST Area critica 06 CASALPUSTERLENGO OVEST QUADRO AMBIENTALE Descrizione È un area interessata da un processo di urbanizzazione tuttora piuttosto attivo, tendenzialmente concentrato lungo gli assi infrastrutturali

Dettagli

Art. 43, comma 2 bis, l.r. 12/2005 e Fondo Aree Verdi

Art. 43, comma 2 bis, l.r. 12/2005 e Fondo Aree Verdi SISTEMI VERDI E PAESAGGIO Art. 43, comma 2 bis, l.r. 12/2005 e Fondo Aree Verdi a cura della Struttura Sistemi verdi integrati Come è cambiato il territorio nelle province di Milano e Monza Brianza dal.

Dettagli

del Rio Morla e delle rogge Parco Locale di Interesse Sovracomunale Parco agricolo PLIS

del Rio Morla e delle rogge Parco Locale di Interesse Sovracomunale Parco agricolo PLIS PLIS Parco agricolo del Rio Morla e delle rogge Parco Locale di Interesse Sovracomunale SIGNIFICATO DEL PLIS I Comuni di Zanica, Levate, Comun Nuovo e Stezzano hanno istituito, sul proprio territorio,

Dettagli

VIABILITA DI ADDUZIONE AL SISTEMA AUTOSTRADALE ESISTENTE A8-A52 RHO - MONZA

VIABILITA DI ADDUZIONE AL SISTEMA AUTOSTRADALE ESISTENTE A8-A52 RHO - MONZA VIABILITA DI ADDUZIONE AL SISTEMA AUTOSTRADALE ESISTENTE A8-A52 RHO - MONZA INQUADRAMENTO E VALENZA DELL INTERVENTO SUPERAMENTO CRITICITA TRACCIATO ESISTENTE TRASFORMAZIONE DELLA SP46 CON CARATTERISTICHE

Dettagli

LE COMPENSAZIONI AMBIENTALI DELL AUTOSTRADA PEDEMONTANA LOMBARDA: CITTA, PAESAGGIO, PROGETTI E STRATEGIE

LE COMPENSAZIONI AMBIENTALI DELL AUTOSTRADA PEDEMONTANA LOMBARDA: CITTA, PAESAGGIO, PROGETTI E STRATEGIE LE COMPENSAZIONI AMBIENTALI DELL AUTOSTRADA PEDEMONTANA LOMBARDA: CITTA, PAESAGGIO, PROGETTI E STRATEGIE Antonio Longo (*) (*) DiAP Politecnico di Milano, gruppo di lavoro per il Masterplan Un parco per

Dettagli

Figura 4.12 Sistema delle aree protette e verdi. Fonte: elaborazione su dati cartografici comunali. Legenda

Figura 4.12 Sistema delle aree protette e verdi. Fonte: elaborazione su dati cartografici comunali. Legenda Nel caso specifico della Brianza Centrale, laddove la Rete si incunea tra i fronti urbani vicini alla saldatura, la perimetrazione dei varchi coincide con il congiungimento in un unico varco di due o più

Dettagli

L area Gres a Sorisole. Esplorazioni progettuali. Simonetta Armondi Roberto Raimondi

L area Gres a Sorisole. Esplorazioni progettuali. Simonetta Armondi Roberto Raimondi L area Gres a Sorisole. Esplorazioni progettuali L area Gres a Sorisole. Esplorazioni progettuali L area Gres a Sorisole. Esplorazioni progettuali L area Gres a Sorisole. Esplorazioni progettuali La specificità

Dettagli

ACQUA E RESILIENZA TERRITORIALE: COSTRUIRE IL FUTURO DELLE AREE METROPOLITANE Milano, 04 luglio 2016

ACQUA E RESILIENZA TERRITORIALE: COSTRUIRE IL FUTURO DELLE AREE METROPOLITANE Milano, 04 luglio 2016 ACQUA E RESILIENZA TERRITORIALE: COSTRUIRE IL FUTURO DELLE AREE METROPOLITANE Milano, 04 luglio 2016 BACK TO NATURE! RIGENERARE IL PAESAGGIO DELLE AREE METROPOLITANE Dare spazio alla natura rileggendo

Dettagli

Verso il Piano d azione per il Parco Agro paesaggistico metropolitano Gruppo Tematico di Agenda 21

Verso il Piano d azione per il Parco Agro paesaggistico metropolitano Gruppo Tematico di Agenda 21 Verso il Piano d azione per il Parco Agro paesaggistico metropolitano Gruppo Tematico di Agenda 21 MATRICI Sottogruppo Pratiche Agricole Finalità Obiettivi Azioni Attori Tempi Risorse Agricoltura Biologica

Dettagli

Muoversi nella Città Metropolitana milanese: comportamenti, territori, reti di trasporto. Franco Sacchi - Direttore del Centro Studi PIM

Muoversi nella Città Metropolitana milanese: comportamenti, territori, reti di trasporto. Franco Sacchi - Direttore del Centro Studi PIM Franco Sacchi - Direttore del Centro Studi PIM Sommario Cambiamenti nella distribuzione territoriale di popolazione e addetti ed effetti sulla domanda di mobilità Confronto con la rete infrastrutturale

Dettagli

Mincio IL MINCIO E I SUOI TERRITORI. Contratti di Fiume. 8 giugno 2016 Mantova. Mario Clerici DG Ambiente, Energia e Sviluppo Sostenibile

Mincio IL MINCIO E I SUOI TERRITORI. Contratti di Fiume. 8 giugno 2016 Mantova. Mario Clerici DG Ambiente, Energia e Sviluppo Sostenibile Mincio IL MINCIO E I SUOI TERRITORI I Contratti di Fiume 8 giugno 2016 Mantova Mario Clerici DG Ambiente, Energia e Sviluppo Sostenibile Il Tema COME RENDERE PIU EFFICIENTI ED EFFICACI LE POLITICHE DI

Dettagli

linee guida per la redazione del piano di governo del territorio

linee guida per la redazione del piano di governo del territorio linee guida per la redazione del piano di governo del territorio allegato A delibera C.C. n. 35 del 24/11/2008 24 novembre 2008 ORSENIGO paese più aperto e accessibile più sicuro e solidale più bello e

Dettagli

MESSA A SISTEMA DELLE FRANGE PERIURBANE PROPOSTA PER UN PARCO DI CINTURA NEL COMUNE DI MONZA. a Christian e Sofia. Pagina 2 di 103

MESSA A SISTEMA DELLE FRANGE PERIURBANE PROPOSTA PER UN PARCO DI CINTURA NEL COMUNE DI MONZA. a Christian e Sofia. Pagina 2 di 103 a Christian e Sofia Pagina 2 di 103 Introduzione pag.3 1. La Brianza pag.4 2. Analisi situazione territoriale pag.5 2.1 Brianza ovest pag.8 2.2 Brianza est pag.15 2.3 Brianza centrale pag.23 3. Conclusioni

Dettagli

SCHEDA IDEA DI PROGETTO CONTENUTI

SCHEDA IDEA DI PROGETTO CONTENUTI CITTÀ DI CASTEL SAN GIOVANNI Prov. di Piacenza Piazza xx Settembre, 2-29015 Castel San Giovanni (PC) - Tel.: 0523/889725 - Fax 0523/843882 http://www.comune.castelsangiovanni.pc.it - e-mail: lavori pubblici.csg@sintranet.it

Dettagli

INSIEME IN RETE PER UNO SVILUPPO SOSTENIBILE

INSIEME IN RETE PER UNO SVILUPPO SOSTENIBILE DOCUMENTO PROGRAMMATICO per UN INTERVENTO COMUNE e COORDINATO sulla PIANIFICAZIONE URBANISTICA COMUNALE e SOVRACOMUNALE, in relazione alla TUTELA DEL TERRITORIO ed alla questione PEDEMONTANA PREMESSO CHE

Dettagli

Percorso Ciclabile di Interesse Regionale

Percorso Ciclabile di Interesse Regionale SCHEDA DESCRITTIVA PCIR 09 Navigli Allegato 2 Percorso Ciclabile di Interesse Regionale 09 Navigli Lunghezza: 66 Km Territori provinciali attraversati: Milano Collegamenti con: altri percorsi ciclabili

Dettagli

Verde e blu Il nostro ambiente Agenda 21 ha fotografato i 13 comuni del meratese Densità della popolazione, attività lavorative, come è utilizzato il territorio: tuteliamo l'ambiente per non essere mangiati

Dettagli

TERMOVALORIZZATORE DI DESIO (MI) BRIANZA ENERGIA E AMBIENTE SPA

TERMOVALORIZZATORE DI DESIO (MI) BRIANZA ENERGIA E AMBIENTE SPA TERMOVALORIZZATORE DI DESIO (MI) BRIANZA ENERGIA E AMBIENTE SPA Impianto di costruito negli anni '70 per lo smaltimento e la gestione dei rifiuti solidi urbani. Potenzialità: 240 T/giorno nominali di rifiuto.

Dettagli

Rete Ecologica Regionale: finalità e metodologia di individuazione degli elementi costitutivi

Rete Ecologica Regionale: finalità e metodologia di individuazione degli elementi costitutivi Rete Ecologica Regionale: finalità e metodologia di individuazione degli elementi costitutivi In principio Indicazioni generali che il Ministero per l Ambiente ha fornito nel 2001, nelle quali si legge

Dettagli

Via Milazzo sud QUADRO CONOSCITIVO LOCALIZZATO. Indice Inquadramento territoriale, descrizione e contestualizzazione...2

Via Milazzo sud QUADRO CONOSCITIVO LOCALIZZATO. Indice Inquadramento territoriale, descrizione e contestualizzazione...2 Via Milazzo sud QUADRO CONOSCITIVO LOCALIZZATO Indice Inquadramento territoriale, descrizione e contestualizzazione...2 Pericolosità idraulica, acque superficiali e depurazione...6 Clima acustico e piano

Dettagli

Comune di Locorotondo. Il Programma Integrato di Rigenerazione Urbana

Comune di Locorotondo. Il Programma Integrato di Rigenerazione Urbana Il Programma Integrato di Rigenerazione Urbana introduzione PREMESSA - Richiami alla legge n. 21/2008 Con la legge n. 21/2008 la Regione Puglia ha inteso promuovere la rigenerazione di parti di città con

Dettagli

ART. 1 Oggetto ed elaborati del piano ART. 2 Obiettivi del piano ART. 3 Attuazione del piano

ART. 1 Oggetto ed elaborati del piano ART. 2 Obiettivi del piano ART. 3 Attuazione del piano ART. 1 Oggetto ed elaborati del piano 1. Il piano attuativo a fini generali PFG 11, art. 43 del PRGI di Riva del Garda, ha per oggetto la riqualificazione urbanistica dell abitato di S.Tomaso con la pedonalizzazione

Dettagli

Lettura del territorio, uso del suolo e prospettive di sviluppo nel governo del territorio locale

Lettura del territorio, uso del suolo e prospettive di sviluppo nel governo del territorio locale Lettura del territorio, uso del suolo e prospettive di sviluppo nel governo del territorio locale Franco Sacchi, direttore Centro Studi PIM Presentazione del III report sul mercato degli immobili d impresa:

Dettagli

VARIANTE AL PRG VIGENTE

VARIANTE AL PRG VIGENTE Comune di Milano ACCORDO DI PROGRAMMA IN VARIANTE AL PRG VIGENTE PER LA TRASFORMAZIONE URBANISTICA DELLE AREE FERROVIARIE DISMESSE E IN DISMISSIONE E IL POTENZIAMENTO DEL SISTEMA FERROVIARIO MILANESE.

Dettagli

COMUNE DI MONZA PIANO ATTUATIVO. AREA SISTEMA RESIDENZIALE Via della Birona_via Perosi

COMUNE DI MONZA PIANO ATTUATIVO. AREA SISTEMA RESIDENZIALE Via della Birona_via Perosi COMUNE DI MONZA PIANO ATTUATIVO AREA SISTEMA RESIDENZIALE Via della Birona_via Perosi Allegato N Relazione sul sistema della viabilità Settembre 2014_Novembre 2014_Luglio 2015 Pietro Giulio Malvezzi Architetto

Dettagli

BORGO ROSASPINA TAV 1

BORGO ROSASPINA TAV 1 TAV 1 PLANIVOLUMETRICO Scala 1:2000 Via De Gasperi P3 253,30 Funzioni compatibili alla residenza PARCHEGGI PERTINENZIALI PER LE f.c.r. SOSTENIBILITÀ SOCIALE SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE COMMERCIALE E PUBBLICO

Dettagli

L'economia reale nei Parchi Nazionali e nelle Aree Protette e il Turismo. A cura di Flavia Maria Coccia

L'economia reale nei Parchi Nazionali e nelle Aree Protette e il Turismo. A cura di Flavia Maria Coccia L'economia reale nei Parchi Nazionali e nelle Aree Protette e il Turismo A cura di Flavia Maria Coccia Aree protette italiane in cifre i Parchi Nazionali 2 Aree protette italiane in cifre i Parchi Nazionali

Dettagli

Le 59 cascine di proprietà del Comune di MILANO

Le 59 cascine di proprietà del Comune di MILANO Le 59 cascine di proprietà del Comune di MILANO Quale piano? Quali progetti? Quale ruolo per Expo? Quale ruolo per il territorio? PIETRO LEMBI Centro Studi PIM Associazione Farespazio Comitato Cascine

Dettagli

Bicicletta e legislazione. Tullio Berlenghi Responsabile Ufficio Legislativo Gruppo Verdi Camera dei Deputati

Bicicletta e legislazione. Tullio Berlenghi Responsabile Ufficio Legislativo Gruppo Verdi Camera dei Deputati Bicicletta e legislazione Tullio Berlenghi Responsabile Ufficio Legislativo Gruppo Verdi Camera dei Deputati Fonti normative e bicicletta Codice della strada Legge Tognoli Tognoli Legge 366 del 1998 Regolamento

Dettagli

Un pezzo di Bologna torna alla città

Un pezzo di Bologna torna alla città Un pezzo di Bologna torna alla città Mercato Navile nasce la Nuova Bologna A ridosso della città storica, oltre il fascio dei binari, dunque vicino alla nuova stazione Alta Velocità, nei pressi della sede

Dettagli

GLI APPROFONDIMENTI TEMATICI

GLI APPROFONDIMENTI TEMATICI Il consumo di suolo per effetto dell infrastrutturazione in Lombardia Damiano Di Simine, Stefano Salata GLI APPROFONDIMENTI TEMATICI I focus del CRCS Uno dei temi più importanti riferiti ai processi di

Dettagli

Nota CRCS sul consumo di suolo per effetto delle nuove infrastrutture lombarde

Nota CRCS sul consumo di suolo per effetto delle nuove infrastrutture lombarde Milano, 03 dicembre 2013 Nota CRCS sul consumo di suolo per effetto delle nuove infrastrutture lombarde Uno dei temi più importanti riferiti ai processi di artificializzazione dei suoli è quello dell infrastrutturazione.

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA Comune di STRA Provincia di VENEZIA Richiedente: EMMEDUE SRL Progetto: PROPOSTA DI ACCORDO PUBBLICO_PRIVATO IN ATTUAZIONE DELL ART.6 DELLA L.R. N.11/2004 E ART.6 NORME TECNICHE DEL P.A.T. Località dell'intervento:

Dettagli

Parco Delta del Po Emilia-Romagna PRESENTAZIONE Piano Territoriale di Stazione Centro Storico di Comacchio

Parco Delta del Po Emilia-Romagna PRESENTAZIONE Piano Territoriale di Stazione Centro Storico di Comacchio Parco Delta del Po Emilia-Romagna PRESENTAZIONE Piano Territoriale di Stazione Centro Storico di Comacchio GAMBINO-THOMMASET ISTITUTO DELTA ECOLOGIA APPLICATA PARCO DELTA PO EMILIA-ROMAGNA Previati Lucilla

Dettagli

Allegato A alle Disposizioni attuative del Piano delle regole del Piano di governo del territorio

Allegato A alle Disposizioni attuative del Piano delle regole del Piano di governo del territorio Allegato A alle Disposizioni attuative del del Piano di governo del territorio Criteri d intervento relativi agli ambiti di pianificazione convenzionata Elaborato adeguato rispetto alle osservazioni approvate

Dettagli