Cdl Scienze dell Organizzazione - Diritto Privato. Campera Eleonora Gironi Samantha Pischedda Giulia IL DEPOSITO CAPO XII (ART C.C.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Cdl Scienze dell Organizzazione - Diritto Privato. Campera Eleonora Gironi Samantha Pischedda Giulia IL DEPOSITO CAPO XII (ART. 1766-1797 C.C."

Transcript

1 Cdl Scienze dell Organizzazione - Diritto Privato Campera Eleonora Gironi Samantha Pischedda Giulia IL DEPOSITO CAPO XII (ART C.C.) Il deposito è il contratto con il quale una parte (depositario) riceve dall altra (depositante) una cosa mobile con l obbligo di custodirla e restituirla in natura

2 CARATTERISTICHE REALE: si perfeziona nel momento in una parte riceve dall altra la cosa mobile ONEROSO/GRATUITO: le parti posso stabilire un corrispettivo anche se il deposito si presume gratuito. A PRESTAZIONI CORRISPETTIVE: se a titolo oneroso DI DURATA AD EFFETTI OBBLIGATORI: il depositario ha l obbligo di custodire e restituire la cosa. Se oneroso, il depositante ha l obbligo di pagare il prezzo CAUSA CUSTODIA DELLA COSA OGGETTO COSA MOBILE INFUNGIBILE se la cosa è FUNGIBILE DEPOSITO IRREGOLARE ESTINZIONE DEL DEPOSITO il depositario si libera dell obbligazione restituendo la cosa depositata al depositante. La restituzione della cosa avviene nel luogo in cui doveva essere custodita.

3 OBBLIGAZIONI DELLE PARTI DEPOSITARIO CUSTODIA con diligenza del buon padre di famiglia DIVIETO D USO RESTITUZIONE DELLA COSA RESTITUZIONE DEI FRUTTI (ART. 1775) DEPOSITANTE RICHIESTA DEL DEPOSITARIO RIMBORSO SPESE AL DEPOSITARIO PAGAMENTO INDENNITÀ DELLE PERDITE DANNI ALLA COSA. La cosa restituita deve essere consegnata senza danni, qualora si presentino dei danni è possibile agire in giudizio. Per avere un risarcimento del danno il depositante deve dimostrare di aver per primo luogo stipulato un contratto di deposito, e in secondo luogo di evidenziare il danno sulla cosa. Viceversa è di competenza del depositario dimostrare che i danni preesistevano al momento della consegna e quindi non ne sia responsabile.

4 DEPOSITO IN ALBERGO (ART C.C.) E un contratto diretto a proteggere il consumatore-viaggiatore dal deterioramento, distruzione o sottrazione delle cose portate, un obbligo di custodia e una responsabilità oggettiva all albergatore. E un contratto REALE, IMPOSTO, GRATUITO, UNILATERALE e DI DURATA RESPONSABILITÀ DELL ALBERGATORE su cose portate in albergo durante l alloggio su cose affidate fuori dall albergo, durante l alloggio su cose affidate dentro o fuori l albergo, per un breve periodo precedente o successivo all alloggio

5 la responsabilità è LIMITATA al valore di quanto sia deteriorato, distrutto o sottratto, fino all equivalente di 100 volte il prezzo di locazione dell alloggio per giornata la responsabilità è ILLIMITATA quando le cose gli sono state consegnate in custodia e quando ha rifiutato di ricevere cose per cui aveva l obbligo di accettare NON è RESPONSABILE per danni dovuti al cliente per danni dovuti a forza maggiore/natura delle cose per veicoli o animali! nel caso di consegna delle chiavi di un veicolo, tale atto integra l affidamento del veicolo, e non la presa in consegna delle chiavi a titolo di cortesia DEPOSITO NEI MAGAZZINI GENERALI E il contratto con il quale i magazzini generali ricevono dall altra una cosa mobile con l obbligo di custodirla e di restituirla in natura, verso un corrispettivo. E un contratto REALE, ONEROSO, A PRESTAZIONI CORRISPETTIVE, AD EFFETTI OBBLIGATORI e DI DURATA

6 SENTENZA MASSIMA Un contratto di deposito che ha ad oggetto una cosa mobile, ovvero un autovettura, e questa risultasse rubata, comporta il risarcimento del danno da parte del depositario a favore del depositante, anche qualora questi non ne sia il proprietario. Gli effetti non si estendono a terzi proprietari della cosa perché estranei al vincolo obbligatorio. FATTO Furto di un autovettura depositata nel parcheggio di un albergo.

7 IN SINTESI cliente parcheggia il veicolo + consegna le chiavi ma! furto del veicolo albergatore RICHIESTE IN GIUDIZIO PARTE RICORRENTE richiesta di risarcimento del danno relativo al valore dell autovettura, valore degli oggetti riposti in essa, rimborso della spesa necessaria per noleggiare un autovettura sostitutiva PARTE INTIMATA sostiene che vi è un difetto di legittimazione della richiesta da parte della controparte in quanto semplice utilizzatore della vettura e non il proprietario.

8 La sentenza si è sviluppata nei 3 gradi di giudizio: Tribunale di Milano: rigetta la domanda consistente nel risarcimento del danno perché il ricorrente non risultava essere il proprietario dell autovettura. Corte d appello:rigetta la domanda di risarcimento del danno in quanto non sussiste in favore del ricorrente la corrispondente diminuzione patrimoniale. Corte di Cassazione:accoglie la domanda di risarcimento del danno. E irrilevante la dimostrazione da parte del depositante della proprietà del bene perché sufficiente la detenzione dello stesso. Il terzo proprietario rimane estraneo al rapporto contrattuale di deposito.

9 ARTICOLI ART DILIGENZA DELLA CUSTODIA ART il depositario non può esigere che il depositante provi di esserne il proprietario. ART RESPONSABILITÀ PER LE COSE PORTATE IN ALBERGO Gli albergatori sono responsabili di ogni deterioramento, distruzione o sottrazione delle cose portate dal cliente in albergo. ART RESPONSABILITÀ PER LE COSE CONSEGNATE E OBBLIGHI DELL ALBERGATORE: la responsabilità dell albergatore è illimitata quando le cose sono state consegnate in custodia.

IL DEPOSITO. Codice civile articoli

IL DEPOSITO. Codice civile articoli IL DEPOSITO Codice civile articoli 1766 1797 Il deposito è il contratto con il quale una parte (depositario) riceve dall altra (depositante) una cosa mobile con l obbligo di custodirla e restituirla in

Dettagli

Responsabilità per le cose portate in albergo imprese di produzione ed esercizio dei teatri pubblici o privati

Responsabilità per le cose portate in albergo imprese di produzione ed esercizio dei teatri pubblici o privati Università degli Studi di Milano Bicocca Diritto del Turismo Responsabilità per le cose portate in albergo imprese di produzione ed esercizio dei teatri pubblici o privati Applicabilità (c.c. artt. 1766,

Dettagli

RESPONSABILITA DELL ALBERGATORE

RESPONSABILITA DELL ALBERGATORE RESPONSABILITA DELL ALBERGATORE FONDAMENTO ED EVOLUZIONE NORMATIVA E una scelta legislativa risalente quella di riservare al solo profilo della responsabilità degli albergatori la disciplina positiva dei

Dettagli

CORSO DI DIRITTO PRIVATO Docente: Sara D Urso

CORSO DI DIRITTO PRIVATO Docente: Sara D Urso CORSO DI DIRITTO PRIVATO Docente: Sara D Urso I CONTRATTI IL DEPOSITO Fonte: Diritto Privato Vincenzo Franceschelli terza edizione Contratti TIPICI IV LIBRO TITOLO III IL DEPOSITO Capo XII (art.1766-1797

Dettagli

INDICE I TRASPORTO. Prefazione...

INDICE I TRASPORTO. Prefazione... INDICE Prefazione... XVII I TRASPORTO 1 Ilcontrattoditrasporto:profiligenerali... 3 1.1 Il contratto di trasporto: profili generali... 4 1.2 Trasporto oneroso, gratuito e di cortesia... 5 1.3 Forma e conclusione

Dettagli

Contratto di Parcheggio Cassazione Civile, sez III, 26 febbraio 2004, n Bernardi Matteo Cesani Martina Gatti Riccardo

Contratto di Parcheggio Cassazione Civile, sez III, 26 febbraio 2004, n Bernardi Matteo Cesani Martina Gatti Riccardo Contratto di Parcheggio Cassazione Civile, sez III, 26 febbraio 2004, n 3863 Bernardi Matteo 727915 Cesani Martina 740070 Gatti Riccardo 743714 Massima Il contratto di parcheggio meccanizzato ricorre nelle

Dettagli

INDICE GENERALE. Capitolo Primo REALITÀ, UNILATERALITÀ, GRATUITÀ (FABIO FORTINGUERRA)

INDICE GENERALE. Capitolo Primo REALITÀ, UNILATERALITÀ, GRATUITÀ (FABIO FORTINGUERRA) INDICE GENERALE Elenco delle principali abbreviazioni.........................pag. XIII Capitolo Primo REALITÀ, UNILATERALITÀ, GRATUITÀ (FABIO FORTINGUERRA) 1. Definizione del contratto di comodato...................

Dettagli

INDICE SOMMARIO LIBRO QUARTO DELLE OBBLIGAZIONI

INDICE SOMMARIO LIBRO QUARTO DELLE OBBLIGAZIONI INDICE SOMMARIO LIBRO QUARTO DELLE OBBLIGAZIONI TITOLO I Delle obbligazioni in generale CAPO I DISPOSIZIONI PRELIMINARI Art. 1173. Fonti delle obbligazioni............................. 2» 1174. Carattere

Dettagli

INDICE. Capitolo I ORIGINE, FUNZIONE E CARATTERISTICHE DELLE CLAUSOLE DI IRRESPONSABILITÀ

INDICE. Capitolo I ORIGINE, FUNZIONE E CARATTERISTICHE DELLE CLAUSOLE DI IRRESPONSABILITÀ INDICE Capitolo I ORIGINE, FUNZIONE E CARATTERISTICHE DELLE CLAUSOLE DI IRRESPONSABILITÀ 1. Premessa in merito al significato dell espressione clausole di irresponsabilità... 1 2. Excursus storicodeldivietodelpattone

Dettagli

IL MUTUO. articoli 1813/1822 c.c. portabilità rinegoziazione estinzione anticipata

IL MUTUO. articoli 1813/1822 c.c. portabilità rinegoziazione estinzione anticipata Il Mutuo Autore: Rovere Enzo In: Diritto civile e commerciale Testo a cura del Dott. Enzo Rovere IL MUTUO articoli 1813/1822 c.c. portabilità rinegoziazione estinzione anticipata Il mutuo è il contratto

Dettagli

L Adempimento delle Obbligazioni

L Adempimento delle Obbligazioni L Adempimento delle Obbligazioni Autore: Concas Alessandra In: Diritto civile e commerciale Il debitore è obbligato a eseguire la prestazione dovuta, al fine di soddisfare l interesse del creditore e adempiere

Dettagli

Prof. Vincenzo Franceschelli Corso di Istituzioni di diritto privato ALTRI CONTRATTI TIPICI - ALTRI CONTRATTI TIPICI

Prof. Vincenzo Franceschelli Corso di Istituzioni di diritto privato ALTRI CONTRATTI TIPICI - ALTRI CONTRATTI TIPICI Corso di Istituzioni di diritto privato ALTRI CONTRATTI DIRITTO PRIVATO I singoli Contratti ALTRI CONTRATTI TIPICI 12 DODICESIMA LEZIONE Il Titolo III del Libro Quarto del Codice Civile ALTRI CONTRATTI

Dettagli

La responsabilità dell'albergo per l'auto parcheggiata (Cassazione 6048/10)

La responsabilità dell'albergo per l'auto parcheggiata (Cassazione 6048/10) La responsabilità dell'albergo per l'auto parcheggiata (Cassazione 6048/10) Il contratto di deposito è disciplinato dagli articoli 1766 e seguenti del codice civile. In particolare gli articoli 1783 e

Dettagli

IL CODICE CIVILE PER L ALBERGATORE CODICE CIVILE ART

IL CODICE CIVILE PER L ALBERGATORE CODICE CIVILE ART IL CODICE CIVILE PER L ALBERGATORE CODICE CIVILE ART. 1783 1784 1785 Sono gli articoli del Codice Civile che disciplinano la Responsabilità dell Albergatore per le cose portate dai Clienti in albergo.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO

REGOLAMENTO PER L USO COMUNE DI BRENTINO BELLUNO P.zza Z. Gelmetti n.1 37020 BRENTINO BELLUNO (VR) Tel.045/6284062 - Fax 045/6284087 partita IVA 00659140230 REGOLAMENTO PER L USO DEL PULMINO COMUNALE Approvato con Deliberazione

Dettagli

Le cause legittime di prelazione, definizione, caratteri e disciplina giuridica

Le cause legittime di prelazione, definizione, caratteri e disciplina giuridica Le cause legittime di prelazione, definizione, caratteri e disciplina giuridica Autore: Concas Alessandra In: Diritto civile e commerciale Le cause legittime di prelazione sono quelle che, derogando al

Dettagli

Il contratto d albergo. Federica Bonafaccia

Il contratto d albergo. Federica Bonafaccia Il contratto d albergo Federica Bonafaccia Il contratto d albergo È il contratto per effetto del quale l albergatore si obbliga, mediante un corrispettivo, a fornire l alloggio ed altri servizi necessari

Dettagli

IL QUADERNO DEL COMODATO D USO GRATUITO

IL QUADERNO DEL COMODATO D USO GRATUITO 2015 IL QUADERNO DEL COMODATO D USO GRATUITO Associazione Nazionale Donne Geometra Comodato gratuito Il comodato (o prestito d'uso) è il contratto, essenzialmente gratuito, con il quale una parte consegna

Dettagli

Cassazione, Sez. III, 12 ottobre 2010, n. 21011. (Pres. Varrone Rel. Filadoro) Svolgimento del processo

Cassazione, Sez. III, 12 ottobre 2010, n. 21011. (Pres. Varrone Rel. Filadoro) Svolgimento del processo In tema di legittimazione alla domanda di danni, deve ritenersi che il diritto al risarcimento può spettare anche a colui il quale, per circostanze contingenti, si trovi ad esercitare un potere soltanto

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI VERONA

TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI VERONA Tribunale di Verona Sentenza 11.7.2012 (Composizione monocratica Giudice LANNI) TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI VERONA SENTENZA REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Civile e Penale

Dettagli

INDICE. Premessa alla ottava edizione...xvii. Hanno collaborato a questa edizione...xix

INDICE. Premessa alla ottava edizione...xvii. Hanno collaborato a questa edizione...xix INDICE Premessa alla ottava edizione...xvii Hanno collaborato a questa edizione...xix CAPITOLO 1 La comunione legale fra i coniugi e i beni personali 1.1. Il parere...1 1.2. L atto...5 1.3. La sentenza...10

Dettagli

CONTRATTO DI NOLEGGIO. Con la seguente scrittura privata da valere ad ogni effetto e conseguenza di legge, la ditta

CONTRATTO DI NOLEGGIO. Con la seguente scrittura privata da valere ad ogni effetto e conseguenza di legge, la ditta CONTRATTO DI NOLEGGIO Con la seguente scrittura privata da valere ad ogni effetto e conseguenza di legge, la ditta RAMA srl, via prima strada 35 in Padova, P. Iva 04003130285, in persona del legale rappresentante

Dettagli

CODICE CIVILE. Libro IV Delle obbligazioni Capo VIII Del trasporto Sez. III Del trasporto di cose

CODICE CIVILE. Libro IV Delle obbligazioni Capo VIII Del trasporto Sez. III Del trasporto di cose CODICE CIVILE Libro IV Delle obbligazioni Capo VIII Del trasporto Sez. III Del trasporto di cose Art. 1683. Indicazioni e documenti che devono essere forniti al vettore Il mittente deve indicare con esattezza:

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI OGGETTI RINVENUTI NEL TERRITORIO COMUNALE

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI OGGETTI RINVENUTI NEL TERRITORIO COMUNALE DIREZIONE INTERDIPARTIMENTALE GARE E CONTRATTI ECONOMATO AREA GESTIONE AMMINISTRATIVA LL.PP. ED ECONOMALE REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI OGGETTI RINVENUTI NEL TERRITORIO COMUNALE 1 I N D I C E CAPO

Dettagli

il mezzo oggetto di comodato d uso, attualmente in stoccaggio presso il Presidio regionale di Druento (TO), è il seguente:

il mezzo oggetto di comodato d uso, attualmente in stoccaggio presso il Presidio regionale di Druento (TO), è il seguente: REGIONE PIEMONTE BU21S1 25/05/2017 Codice A1803A D.D. 10 marzo 2017, n. 687 Comodato d'uso al Coordinamento regionale Volontariato di Protezione Civile del Piemonte e al Coordinamento Sezioni Piemontesi

Dettagli

I CONTRATTI DELL IMPRENDITORE

I CONTRATTI DELL IMPRENDITORE Sono quei particolari contratti che abitualmente un imprenditore utilizza nello svolgimento dell attività di impresa tra questi: Mandato Agenzia Contratti Bancari IL MANDATO Nozione - Art. 1703 Codice

Dettagli

Corte di Cassazione II Sezione Civile - n del 3 agosto 2016

Corte di Cassazione II Sezione Civile - n del 3 agosto 2016 Giurisprudenza Corte di Cassazione II Sezione Civile - n. 16258 del 3 agosto 2016 Sosta su suolo pubblico sosta protratta oltre l orario consentito ticket scaduto art. 7 comma 15 cds - inadempimento contrattuale

Dettagli

INDICE - SOMMARIO. Elenco delle principali abbreviazioni... Pag. XI. Capitolo Primo IL CONTRATTO DI TRASPORTO

INDICE - SOMMARIO. Elenco delle principali abbreviazioni... Pag. XI. Capitolo Primo IL CONTRATTO DI TRASPORTO INDICE - SOMMARIO Elenco delle principali abbreviazioni... Pag. XI Capitolo Primo IL CONTRATTO DI TRASPORTO Sezione I: Il contratto di trasporto in generale 1. Il contratto di trasporto... Pag. 1 2. I

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Capitolo I IL CONTENUTO DELLA PRESTAZIONE

INDICE SOMMARIO. Capitolo I IL CONTENUTO DELLA PRESTAZIONE Capitolo I IL CONTENUTO DELLA PRESTAZIONE 1. Valutazione patrimoniale... pag. 1 2. I rapporti di cortesia...» 5 3. Patrimonialità e diritti personalissimi...» 9 4. La promessa dell obbligazione o del fatto

Dettagli

Condizioni per la prenotazione

Condizioni per la prenotazione Condizioni per la prenotazione Tutti i prezzi ( ) si intendono al giorno/persona e per un soggiorno minimo di 3 notti. L IVA del 10% (eventuali cambiamenti verranno calcolati) e la pulizia giornaliera

Dettagli

Debiti verso banche: le aperture di credito

Debiti verso banche: le aperture di credito Debiti verso banche: le aperture di credito I debiti verso le banche per le imprese comprendono tutti quei debiti in cui la controparte è un istituto di credito, a titolo di anticipazione, affidamento

Dettagli

CONTRATTO DI COMODATO GRATUITO DI BENI MOBILI REGISTRATI

CONTRATTO DI COMODATO GRATUITO DI BENI MOBILI REGISTRATI CONTRATTO DI COMODATO GRATUITO DI BENI MOBILI REGISTRATI Con la presente scrittura privata redatta in triplice copia, da valersi ad ogni effetto di legge: TRA il Sig./la Sig.ra 1, nato/a a, il, residente

Dettagli

INDICE - SOMMARIO. CAPITOLO I LA FORMA E L OGGETTO DEL CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE di Enrico Raso e Mirko Lacchini

INDICE - SOMMARIO. CAPITOLO I LA FORMA E L OGGETTO DEL CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE di Enrico Raso e Mirko Lacchini INDICE - SOMMARIO CAPITOLO I LA FORMA E L OGGETTO DEL CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE di Enrico Raso e Mirko Lacchini 1. La locazione commerciale nella legge... pag. 1 2. La forma del contratto di locazione...»

Dettagli

Indice LA MEDIAZIONE

Indice LA MEDIAZIONE LA MEDIAZIONE. IL MUTUO. IL DEPOSITO. IL CONTO CORRENTE PROF. GIANCARLO LAURINI Indice 1 LA MEDIAZIONE -------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

www.dirittifondamentali.it - Università degli studi di Cassino e del Lazio Meridionale ISSN: 2240-9823

www.dirittifondamentali.it - Università degli studi di Cassino e del Lazio Meridionale ISSN: 2240-9823 «La morosità del conduttore può determinare il risarcimento del danno» (Cassazione civile Sentenza, Sez. II, 13/02/2015, n. 2865) locazione morosità risarcimento del danno Il locatore che abbia chiesto

Dettagli

(omissis) IL DIRIGENTE (omissis) determina

(omissis) IL DIRIGENTE (omissis) determina REGIONE PIEMONTE BU11 17/03/2016 Codice A1803A D.D. 23 novembre 2015, n. 3471 Comodato d'uso al Coordinamento regionale Volontariato di Protezione Civile del Piemonte e al Coordinamento Sezioni Piemontesi

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SCHEMA DI CONTRATTO DISCIPLINANTE LA CONCESSIONE IN COMODATO D USO GRATUITO DI DISPOSITIVI PER IL FOTOTRAPPOLAGGIO AL FINE DI

REPUBBLICA ITALIANA SCHEMA DI CONTRATTO DISCIPLINANTE LA CONCESSIONE IN COMODATO D USO GRATUITO DI DISPOSITIVI PER IL FOTOTRAPPOLAGGIO AL FINE DI Esente da imposta di bollo ai sensi art. 16 - tab. B D.PR. 26.10.1972 n. 642 REPUBBLICA ITALIANA COMUNITA DELLA VAL DI NON PROVINCIA DI TRENTO N. di rep. di data SCHEMA DI CONTRATTO DISCIPLINANTE LA CONCESSIONE

Dettagli

Premessa alla quarta edizione...xv. Hanno collaborato a questa edizione...xvii

Premessa alla quarta edizione...xv. Hanno collaborato a questa edizione...xvii Indice Premessa alla quarta edizione...xv Hanno collaborato a questa edizione...xvii CAPITOLO 1 La comunione legale fra i coniugi e i beni personali di Saverio Recchimurzo 1.1. Il parere... 1 1.2. L atto...

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA-IN NOME DEL POPOLO ITALIANO IL TRIBUNALE ORDINARIO DI ROMA-UNDICESIMA SEZIONE CIVILE

REPUBBLICA ITALIANA-IN NOME DEL POPOLO ITALIANO IL TRIBUNALE ORDINARIO DI ROMA-UNDICESIMA SEZIONE CIVILE 381-1 (\ b \~-:{o~b 3b~~ \k> REPUBBLICA ITALIANA-IN NOME DEL POPOLO ITALIANO IL TRIBUNALE ORDINARIO DI ROMA-UNDICESIMA SEZIONE CIVILE in composizione rnonocratica, in persona del Giudice dott. Massimo

Dettagli

DIRITTI DI OBBLIGAZIONE

DIRITTI DI OBBLIGAZIONE DIRITTI DI OBBLIGAZIONE L obbligazione è un vincolo giuridico in cui un soggetto è tenuto ad una prestazione patrimoniale per soddisfare l interesse di un altro soggetto. SOGGETTI DEBITORE Lato passivo

Dettagli

CORSO DI MAGISTRATURA. Le lezioni di Roberto GAROFOLI

CORSO DI MAGISTRATURA. Le lezioni di Roberto GAROFOLI CORSO DI MAGISTRATURA Le lezioni di Roberto GAROFOLI Marco FRATINI DIRITTO CIVILE Volume sesto II edizione Aggiornato a: - La servitù costituita per destinazione del padre di famiglia: Cass. civ., sez.

Dettagli

CONTRATTO D'USO DI IMMOBILE A TEMPO PARZIALE E A TITOLO GRATUITO

CONTRATTO D'USO DI IMMOBILE A TEMPO PARZIALE E A TITOLO GRATUITO Ufficio Avvocatura - Ufficio Amm. Diocesano BOZZA N.11 Aggiornamento del 20 dicembre 2016 CONTRATTO D'USO DI IMMOBILE A TEMPO PARZIALE E A TITOLO GRATUITO Con la presente scrittura privata tra la Parrocchia,

Dettagli

Capo XXII Della fideiussione Sezione I Disposizioni generali Art Nozione.

Capo XXII Della fideiussione Sezione I Disposizioni generali Art Nozione. Capo XXII Della fideiussione Sezione I Disposizioni generali Art. 1936. Nozione. È fideiussore colui che, obbligandosi personalmente verso il creditore, garantisce l'adempimento di un'obbligazione altrui.

Dettagli

C O M U N E DI PIAZZOLA SUL BRENTA. - Provincia di Padova - SCHEMA DI CONTRATTO DI COMODATO GRATUITO TRA IL COMUNE E REPUBBLICA ITALIANA

C O M U N E DI PIAZZOLA SUL BRENTA. - Provincia di Padova - SCHEMA DI CONTRATTO DI COMODATO GRATUITO TRA IL COMUNE E REPUBBLICA ITALIANA C O M U N E DI PIAZZOLA SUL BRENTA - Provincia di Padova - SCHEMA DI CONTRATTO DI COMODATO GRATUITO TRA IL COMUNE E L ASSOCIAZIONE ANZIANI. REPUBBLICA ITALIANA L anno duemiladieci addì ( ) del mese di

Dettagli

Schema di CONTRATTO DI COMODATO. d uso oneroso

Schema di CONTRATTO DI COMODATO. d uso oneroso Schema di CONTRATTO DI COMODATO d uso oneroso L anno duemilaedodici il giorno del mese di sono presenti da una parte la Provincia regionale di Enna rappresentata dall Ing. autorizzato alla stipula con

Dettagli

INDICE SOMMARIO PARTE PRIMA IL POSSESSO NEL SISTEMA

INDICE SOMMARIO PARTE PRIMA IL POSSESSO NEL SISTEMA Nota bibliografica.................................... pag. XV PARTE PRIMA IL POSSESSO NEL SISTEMA CAPITOLO I LE RELAZIONI DI FATTO FRA L UOMO E LE COSE 1. I criteri per l attribuzione dei poteri giuridici

Dettagli

- COMUNE DI AULETTA - Provincia di Salerno

- COMUNE DI AULETTA - Provincia di Salerno - COMUNE DI AULETTA - Provincia di Salerno REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE TEMPORANEA DI BENI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE (Approvato con delibera di C.C. n. 23 del 06/09/2007) Indice Art. 1 Tipologia

Dettagli

Contratto-tipo NOLEGGIO DI CAMPER

Contratto-tipo NOLEGGIO DI CAMPER Contratto-tipo Di NOLEGGIO DI CAMPER CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI NOLEGGIO DI CAMPER Tra L Impresa... Con sede legale in... Via...n..cap... P.Iva...C.F... Iscritta alla CCIAA di...al n.... (in seguito

Dettagli

Introduzione. I fatti di causa

Introduzione. I fatti di causa MORTE DELL USUFRUTTUARIO-LOCATORE DELL IMMOBILE E CADUTA IN SUCCESSIONE DELLA TITOLARITÀ DEL CONTRATTO DI LOCAZIONE: LA RECENTE SENTENZA DELLA CORTE DI CASSAZIONE, 20 LUGLIO 2016, N. 14834 Introduzione

Dettagli

Provincia di Verona. Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 34 del 29/11/2011

Provincia di Verona. Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 34 del 29/11/2011 Provincia di Verona Regolamento per l utilizzo del pulmino comunale Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 34 del 29/11/2011 Modificato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 12 del 04/03/2015

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA CONTRATTO DI CONCESSIONE IN USO DELL EDIFICIO P.ED.1231 C.C. DI CANAZEI SITO IN STREDA DE MOLIN.

REPUBBLICA ITALIANA CONTRATTO DI CONCESSIONE IN USO DELL EDIFICIO P.ED.1231 C.C. DI CANAZEI SITO IN STREDA DE MOLIN. REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI CANAZEI PROVINCIA DI TRENTO Rep. n. CONTRATTO DI CONCESSIONE IN USO DELL EDIFICIO P.ED.1231 C.C. DI CANAZEI SITO IN STREDA DE MOLIN. Tra i signori: 1. Micheluzzi Olivo, nato

Dettagli

INDICE CAPITOLO I IL SISTEMA DI RISARCIMENTO DEL DANNO IN MATERIA DI CIRCOLAZIONE STRADALE ALLA LUCE DEL NUOVO CODICE DELLE ASSICURAZIONI

INDICE CAPITOLO I IL SISTEMA DI RISARCIMENTO DEL DANNO IN MATERIA DI CIRCOLAZIONE STRADALE ALLA LUCE DEL NUOVO CODICE DELLE ASSICURAZIONI VII INDICE Prefazione...XIII Introduzione....XV CAPITOLO I IL SISTEMA DI RISARCIMENTO DEL DANNO IN MATERIA DI CIRCOLAZIONE STRADALE ALLA LUCE DEL NUOVO CODICE DELLE ASSICURAZIONI 1. Il sistema di risarcimento

Dettagli

Capitolo 1 Il rapporto Giuridico Fatti e atti giuridici Il rapporto giuridico Categorie di diritti soggettivi

Capitolo 1 Il rapporto Giuridico Fatti e atti giuridici Il rapporto giuridico Categorie di diritti soggettivi Claudio Mellone Manuale di diritto privato Con la giurisprudenza della Corte di Cassazione Volume primo Il rapporto giuridico, i soggetti e il diritto delle persone, il negozio giuridico, gli atti illeciti,

Dettagli

AppuntiBicoccaAppuntiBicoccaAppu ntibicoccaappuntibicoccaappuntibic occaappuntibicoccaappuntibicoccaa ppuntibicoccaappuntibicoccaappunt

AppuntiBicoccaAppuntiBicoccaAppu ntibicoccaappuntibicoccaappuntibic occaappuntibicoccaappuntibicoccaa ppuntibicoccaappuntibicoccaappunt AppuntiBicoccaAppuntiBicoccaAppu ntibicoccaappuntibicoccaappuntibic occaappuntibicoccaappuntibicoccaa ppuntibicoccaappuntibicoccaappunt DIRITTO PRIVATO ibicoccaappuntibicoccaappuntibicoc Vol.2 Prof.ssa

Dettagli

Infiltrazioni provenienti dal lastrico solare: di chi è la responsabilità?

Infiltrazioni provenienti dal lastrico solare: di chi è la responsabilità? Infiltrazioni provenienti dal lastrico solare: di chi è la responsabilità? Autore: Maira Roberta In: Diritto civile e commerciale Molto frequentemente accade che un condomino lamenti di aver subito dei

Dettagli

INDICE SOMMARIO PARTE PRIMA IL PAGAMENTO DELL INDEBITO

INDICE SOMMARIO PARTE PRIMA IL PAGAMENTO DELL INDEBITO Prefazione... Pag. XIII CAPITOLO INTRODUTTIVO VERSO IL RECUPERO DEI «QUASI CONTRATTI»? (LE OBBLIGAZIONI RESTITUTORIE DAL CONTRATTO AI «QUASI CONTRATTI»)... Pag. 1 PARTE PRIMA IL PAGAMENTO DELL INDEBITO

Dettagli

Actio quanti minoris: quali criteri applicare? Cassazione, sez. VI, 25 gennaio 2012, n. 1066 (L. D Apollo)

Actio quanti minoris: quali criteri applicare? Cassazione, sez. VI, 25 gennaio 2012, n. 1066 (L. D Apollo) ACTIO QUANTI MINORIS: QUALI CRITERI APPLICARE? Cassazione, sez. VI, 25 gennaio 2012, n. 1066 Luca D Apollo La Cassazione affronta un ipotesi di inadempimento contrattuale relativo ad una vendita immobiliare

Dettagli

L anno duemila, addì del mese di. - il Sig.. nato.e residente a. competente alla stipula dei contratti, ai sensi di legge e dell ordinamento

L anno duemila, addì del mese di. - il Sig.. nato.e residente a. competente alla stipula dei contratti, ai sensi di legge e dell ordinamento CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PIOSSASCO E L ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE.. PER LA CONCESSIONE IN USO GRATUITO DEI LOCALI, DELLO SPAZIO GIOVANI PIOSSASCO SITI IN VILLA DI VITTORIO, VIA RIVALTA 15 PIOSSASCO.

Dettagli

INDICE SOMMARIO NORME DEI CODICI CODICE CIVILE

INDICE SOMMARIO NORME DEI CODICI CODICE CIVILE INDICE SOMMARIO PARTE I NORME DEI CODICI CODICE CIVILE LIBRO IV DELLE OBBLIGAZIONI II Dei singoli contratti Capo VI Della locazione Sezione I Disposizioni generali Il contratto di locazione... art. 1571

Dettagli

TRIBUNALE DI UDINE IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

TRIBUNALE DI UDINE IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Sent. N N RACC Cron. n R E P U B B L I C A I T A L I A N A Rep. n TRIBUNALE DI UDINE IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Giudice Unico del Tribunale di Udine, nella persona della dott.ssa Annamaria Antonini

Dettagli

CONTRATTI DI RISTORAZIONE

CONTRATTI DI RISTORAZIONE CONTRATTI DI RISTORAZIONE FENOMENI DI RILIEVO Turismo enogastronomico Menzionato tra i circuiti tematici nazionali di eccellenza a sostegno dell offerta turistica e del sistema Italia (art. 22 comma 2

Dettagli

DIRITTO PRIVATO E LIBERTÀ COSTITUZIONALI

DIRITTO PRIVATO E LIBERTÀ COSTITUZIONALI ALBERTO GIULIO CIANCI DIRITTO PRIVATO E LIBERTÀ COSTITUZIONALI I JOVENE EDITORE NAPOLI 2016 INDICE SOMMARIO Presentazione... p. XV INTRODUZIONE 1. Diritto privato e libertà costituzionali: le ragioni di

Dettagli

DIRITTO DEI TRASPORTI E DIRITTO DELLA NAVIGAZIONE: STORIA E CARATTERI

DIRITTO DEI TRASPORTI E DIRITTO DELLA NAVIGAZIONE: STORIA E CARATTERI INDICE Premessa........................................ Premessa alla seconda edizione........................... Premessa alla prima edizione............................ V VII IX Capitolo I DIRITTO DEI

Dettagli

Corso teorico - pratico di contabilità generale e di bilancio. 10. I Sistemi Supplementari o pseduo-sistemi.

Corso teorico - pratico di contabilità generale e di bilancio. 10. I Sistemi Supplementari o pseduo-sistemi. Corso teorico - pratico di contabilità generale e di bilancio a cura di: Enrico Larocca Dottore Commercialista e Revisore Contabile in Matera 10. I Sistemi Supplementari o pseduo-sistemi. http://www.studioenricolarocca.it

Dettagli

negozio giuridico contratto

negozio giuridico contratto 89 Il contratto in generale un esame preliminare della disciplina del contratto in generale costituisce il presupposto 1. 2. assicurazione categoria del negozio giuridico, da tale nozione deve pertanto

Dettagli

ALLEGATOA alla Dgr n del 23 marzo 2010 pag. 1/5

ALLEGATOA alla Dgr n del 23 marzo 2010 pag. 1/5 giunta regionale 8^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n. 1116 del 23 marzo 2010 pag. 1/5 CONCESSIONE IN COMODATO D USO GRATUITO TEMPORANEO DI BENI MOBILI MEZZI E ATTREZZATURE - AI SENSI DELLA CONVENZIONE

Dettagli

Cass. civ. Sez. V, Sent., 12-11-2014, n. 24096 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA

Cass. civ. Sez. V, Sent., 12-11-2014, n. 24096 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Cass. civ. Sez. V, Sent., 12-11-2014, n. 24096 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. MERONE Antonio

Dettagli

COMUNE DI CASTEL MAGGIORE (Provincia di Bologna). COMODATO GRATUITO SCRITTURA PRIVATA

COMUNE DI CASTEL MAGGIORE (Provincia di Bologna). COMODATO GRATUITO SCRITTURA PRIVATA Allegato alla DG 16 del 24/01/2013 COMUNE DI CASTEL MAGGIORE (Provincia di Bologna). REP. COMODATO GRATUITO SCRITTURA PRIVATA L'anno duemilatredici il giorno 31 del mese di gennaio nella Residenza Comunale,

Dettagli

COMUNE DI SORANO P R O V I N C I A G R O S S E T O

COMUNE DI SORANO P R O V I N C I A G R O S S E T O COMUNE DI SORANO P R O V I N C I A G R O S S E T O A l l e g a t o A ATTO DI CONCESSIONE TRA LA SOCIETA ANTICHE TERME ACQUA DI SORANO s.r.l. ED IL COMUNE DI SORANO. L anno duemilatredici addì ------ del

Dettagli

CITTA DI ESTE (Provincia di Padova) Piazza Maggiore, Este AREA III - TECNICA LAVORI PUBBLICI E SERVIZI TECNICI

CITTA DI ESTE (Provincia di Padova) Piazza Maggiore, Este AREA III - TECNICA LAVORI PUBBLICI E SERVIZI TECNICI CITTA DI ESTE (Provincia di Padova) Piazza Maggiore, 6-35042 Este AREA III - TECNICA LAVORI PUBBLICI E SERVIZI TECNICI DISCIPLINARE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI BIKE SHARING COMUNALE Este in Bici ART.

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEGLI OGGETTI RINVENUTI

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEGLI OGGETTI RINVENUTI CITTÀ DI CHIERI Provincia di Torino ATTI UFFICIALI REGOLAMENTO DI GESTIONE DEGLI OGGETTI RINVENUTI Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n 10 del 13.02.2013 INDICE Articolo 1 - Oggetto del

Dettagli

INDICE GENERALE. Wolters Kluwer Italia

INDICE GENERALE. Wolters Kluwer Italia INDICE GENERALE PARERI 1. Il cambiamento di sesso della persona coniugata e la caducazione automatica del matrimonio...» 3 2. L utilitas quale requisito dell azione di ingiustificato arricchimento nei

Dettagli

Regolamento oggetti smarriti

Regolamento oggetti smarriti Regolamento oggetti smarriti ADOTTATO CON DELIBERA di C.C. N_53 del 27.01.2012 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1: Art. 2: Art. 3: Art. 4: Oggetto del Regolamento Consegna del Bene Registrazione

Dettagli

INDICE SOMMARIO NORME DEI CODICI CODICE CIVILE

INDICE SOMMARIO NORME DEI CODICI CODICE CIVILE INDICE SOMMARIO PARTE I NORME DEI CODICI CODICE CIVILE LIBRO IV DELLE OBBLIGAZIONI Titolo III Dei singoli contratti Capo VI Della locazione Sezione I Disposizioni generali Il contratto di locazione...

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE PRIMA CIVILE SENTENZA

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE PRIMA CIVILE SENTENZA REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE PRIMA CIVILE ha pronunciato la seguente: SENTENZA sul ricorso 19972/2006 proposto da: M.E. CORRENTISTA DEBITRICE -

Dettagli

I titolari di pegno, ipoteca e privilegio speciale (diritti reali) hanno anche il diritto di seguito o sequela.

I titolari di pegno, ipoteca e privilegio speciale (diritti reali) hanno anche il diritto di seguito o sequela. 1 RESPO SABILITA PATRIMO IALE DEL DEBITORE. Debito Responsabilità. Credito Garanzia. Principi fondamentali: - art. 2740 = garanzia patrimoniale generica. - art. 2741 = par condicio creditorum. Eccezioni

Dettagli

COMUNE DI ASIAGO Provincia di VICENZA. Ufficio Comando Polizia Locale

COMUNE DI ASIAGO Provincia di VICENZA. Ufficio Comando Polizia Locale COMUNE DI ASIAGO Provincia di VICENZA Ufficio Comando Polizia Locale REGOLAMENTO PER LA SOSTA A TITOLO ONEROSO RISERVATA AI RESIDENTI ED ALLE ATTIVITA PRODUTTIVE CON SEDE IN ASIAGO Approvato con delib.

Dettagli

INDICE-SOMMARIO. Introduzione I CONTRATTI «COMMERCIALI»

INDICE-SOMMARIO. Introduzione I CONTRATTI «COMMERCIALI» INDICE-SOMMARIO Premessa... Pag. XIII Introduzione I CONTRATTI «COMMERCIALI» 1. I contratti «commerciali»... Pag. 1 2. La disciplina speciale della contrattazione d impresa...» 7 3. Linee comuni e caratteri

Dettagli

INDICE-SOMMARIO LIBRO VI DELLA TUTELA DEI DIRITTI

INDICE-SOMMARIO LIBRO VI DELLA TUTELA DEI DIRITTI INDICE-SOMMARIO LIBRO VI DELLA TUTELA DEI DIRITTI TITOLO III Della responsabilità patrimoniale, delle cause di prelazione e della conservazione della garanzia patrimoniale CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO OGGETTI RINVENUTI

REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO OGGETTI RINVENUTI COMUNE DI CHIANOCCO PROVINCIA DI TORINO CAP 10050 Fr. Roccaforte 1, codice fiscale 01271840017- tel 0122-49734- Fax 0122-643807 www.comune.chianocco.to.it-e-mail:chianocco@ruparpiemonte.it Allegato a Deliberazione

Dettagli

Il pagamento dell'indebito

Il pagamento dell'indebito Il pagamento dell'indebito Autore: Concas Alessandra In: Diritto civile e commerciale Nell'ordinamento italiano si definisce pagamento dell'indebito "l'esecuzione di una prestazione non dovuta". Si distingue

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CERTIFICATI DI DEPOSITO

FOGLIO INFORMATIVO CERTIFICATI DI DEPOSITO FOGLIO INFORMATIVO CERTIFICATI DI DEPOSITO AGGIORNATO AL 23/10/2017 Sede legale: C.so Italia 86 Saluzzo Tel 01752441 Fax 017547150 - E-mail: cr.saluzzo@crsaluzzo.it - Codice ABI: 6295 N. iscrizione Albo

Dettagli

UNIONE DI COMUNI DELLA PLANARGIA E DEL MONTIFERRU SCHEMA CONTRATTO DI COMODATO PER LA CONSEGNA DI UN

UNIONE DI COMUNI DELLA PLANARGIA E DEL MONTIFERRU SCHEMA CONTRATTO DI COMODATO PER LA CONSEGNA DI UN Rep n del UNIONE DI COMUNI DELLA PLANARGIA E DEL MONTIFERRU OCCIDENTALE - BOSA SCHEMA CONTRATTO DI COMODATO PER LA CONSEGNA DI UN AUTOMEZZO FIAT DOBLO ALLA ASL 5 ORISTANO. L anno duemilaundici, addì del

Dettagli

UNA BREVE SINTESI PRATICA

UNA BREVE SINTESI PRATICA a cura Dott. Marco Rigetti www.studiorighetti.it UNA BREVE SINTESI PRATICA AMMINISTRATORI Ai sensi dell art. 2475 bis del Codice civile, gli amministratori hanno la rappresentanza generale e legale della

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo a CESSIONE IN USO DI CASSETTE DI SICUREZZA

FOGLIO INFORMATIVO relativo a CESSIONE IN USO DI CASSETTE DI SICUREZZA INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo a CESSIONE IN USO DI CASSETTE DI SICUREZZA Banca di Credito Cooperativo Agrobresciano Soc. Coop. Piazza Roma, 17-25016 - GHEDI (BS) Tel. : 03090441

Dettagli

COMUNE DI BAIANO PROVINCIA DI AVELLINO

COMUNE DI BAIANO PROVINCIA DI AVELLINO COMUNE DI BAIANO PROVINCIA DI AVELLINO REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DI BENI DI PROPRIETA COMUNALE TITOLO I NORME DI CARATTERE GENERALE ART. 1 OGGETTO La Giunta Comunale, con apposita deliberazione, stabilisce

Dettagli

ISTANZA DI MEDIAZIONE IN MATERIA DI COMODATO

ISTANZA DI MEDIAZIONE IN MATERIA DI COMODATO Oggetto: ISTANZA DI MEDIAZIONE IN MATERIA DI COMODATO NUMERO DI ISTANTI: NUMERO DI CONVENUTI: MATERIA DEL CONTENDERE: Condominio Diritti reali Divisione Successioni ereditarie Patti di famiglia Locazione

Dettagli

Cass. n /2010: Omessa trascrizione della vendita del veicolo al PRA: responsabilità dell'intestatario

Cass. n /2010: Omessa trascrizione della vendita del veicolo al PRA: responsabilità dell'intestatario Cass. n. 21009/2010: Omessa trascrizione della vendita del veicolo al PRA: responsabilità dell'intestatario Della mancata trascrizione della vendita del veicolo, risponde del sinistro l'intestatario essendo

Dettagli

Il nuovo regime delle decadenze introdotto dal Collegato Lavoro. Avv. Nicoletta Pagni Studio Legale prof. avv. Mariella Magnani

Il nuovo regime delle decadenze introdotto dal Collegato Lavoro. Avv. Nicoletta Pagni Studio Legale prof. avv. Mariella Magnani Il nuovo regime delle decadenze introdotto dal Collegato Lavoro Avv. Nicoletta Pagni Studio Legale prof. avv. Mariella Magnani La decadenza Mentre il fondamento della prescrizione è l inerzia del titolare,

Dettagli

Prof. ssa Elisabetta Rosafio

Prof. ssa Elisabetta Rosafio Prof. ssa Elisabetta Rosafio egrosafio@unite.it Problema: Scale mobili??? Art. 1678 Nozione «Col contratto di trasporto il vettore si obbliga, verso corrispettivo (2761, 2951), a trasferire persone o cose

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'ASSEGNAZIONE DI IMMOBILI AD ASSOCIAZIONI, COOPERATIVE ED ENTI SENZA FINI DI LUCRO

REGOLAMENTO PER L'ASSEGNAZIONE DI IMMOBILI AD ASSOCIAZIONI, COOPERATIVE ED ENTI SENZA FINI DI LUCRO Azienda Casa Emilia-Romagna della Provincia di Ravenna REGOLAMENTO PER L'ASSEGNAZIONE DI IMMOBILI AD ASSOCIAZIONI, COOPERATIVE ED ENTI SENZA FINI DI LUCRO Approvato con delibera del Consiglio di Amministrazione

Dettagli

Tale garanzia è operante unicamente nel caso in cui in Polizza (mod ) sia richiamata la relativa lettera.

Tale garanzia è operante unicamente nel caso in cui in Polizza (mod ) sia richiamata la relativa lettera. ART. 23 - GARANZIA FACOLTATIVA A - RESPONSABILITÀ DELL ASSICURATO PER LAVORI CEDUTI IN APPALTO O SUBAPPALTO Qualora l Assicurato appalti o subappalti parte dei lavori - in misura non superiore alla percentuale

Dettagli

Provincia di Biella Regolamento Provinciale per la gestione degli Inventari

Provincia di Biella Regolamento Provinciale per la gestione degli Inventari Approvato con DCP 8 del 10/02/1997 Provincia di Biella Regolamento Provinciale per la gestione degli Inventari 2 Art 1 IL CONTO DEL PATRIMONIO Il conto del patrimonio rappresenta la sintesi della consistenza

Dettagli

Allegato deliberazione Giunta Comunale n. 188 dd C.A.P * Cod. Fisc

Allegato deliberazione Giunta Comunale n. 188 dd C.A.P * Cod. Fisc Allegato deliberazione Giunta Comunale n. 188 dd. 21.12.2015 COMUNE DI CAVEDINE PROVINCIA DI TRENTO C.A.P. 38073 * Cod. Fisc. 00274540228 CONTRATTO REP. N. /2016 (Atti privati) Comodato in uso gratuito

Dettagli

Collegio di Milano, 15 ottobre 2010, n.1101

Collegio di Milano, 15 ottobre 2010, n.1101 Collegio di Milano, 15 ottobre 2010, n.1101 Categoria Massima: Deposito bancario Parole chiave: Deposito bancario, Interessi, Interpretazione, Volontà contrattuale Nel contratto di deposito bancario (artt.

Dettagli

Deposito a risparmio

Deposito a risparmio BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI FORNACETTE S.C.R.L. Sede Legale e amministrativa: via Tosco Romagnola n. 101/A Fornacette (PI). Tel. 0587281111 fax 0587281242. Codice ABI 08562.1 Iscritta all albo delle

Dettagli

Repubblica Italiana COMUNE DI ANDORA

Repubblica Italiana COMUNE DI ANDORA CONCESSIONE IN COMODATO DI IMMOBILE ALL ASSOCIAZIONE CULTURALE ANAMNESY -------------------------------- DURATA: dal 13/11/2012 per anni uno---------------------------------------------- COMODATARIO: Associazione

Dettagli

Il Contratto di assicurazione

Il Contratto di assicurazione Il Contratto di assicurazione Definizione di assicurazione art. 1882 il contratto col quale l'assicuratore, verso pagamento di un premio, si obbliga a rivalere l'assicurato, entro i limiti convenuti, del

Dettagli

INDICE SOMMARIO LEZIONE I IL LESSICO DEL DIRITTO CIVILE

INDICE SOMMARIO LEZIONE I IL LESSICO DEL DIRITTO CIVILE LEZIONE I IL LESSICO DEL DIRITTO CIVILE pag. 1. La norma giuridica... 1 2. Civil law e common law... 3 3. Diritto privato e diritto pubblico... 3 4. Diritto oggettivo e diritti soggettivi.... 7 5. Fatti

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E LA RICONSEGNA DEGLI OGGETTI RITROVATI" art.1 DISPOSIZIONI GENERALI

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E LA RICONSEGNA DEGLI OGGETTI RITROVATI art.1 DISPOSIZIONI GENERALI AREA POLIZIA MUNICIPALE REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E LA RICONSEGNA DEGLI OGGETTI RITROVATI" art.1 DISPOSIZIONI GENERALI Il presente regolamento disciplina le cose mobili smarrite e ritrovate da terzi

Dettagli